Sei sulla pagina 1di 3

Am G

Questa sera, questa sera ci sar, pensate un po',

E Am
lo spettacolo, fantasico, del gran Circobir!

G
Perci vengano signori sotto il cielo del tendone

Dm E Am
questa sera, questa sera per provare un'emozione.

F C
E son sicuro, io sono sicuro che

G C
i vostri occhi si sorprenderanno

F C
di fronte a quello che vedranno son sicuro che,

D E
che quasi quasi non ci crederanno.

Am G
Prometto che non ve ne pentirete e potrete vedere
E Am
Il funambolo che si diverte a fare il giocoliere
e sulla fune, questa sera, questa sera sfider
tutto il vuoto sottostante e la forza di gravit.
E son sicuro io sono sicuro che
i vostri occhi si spalancheranno,
di fronte a quello che vedrete ci scommetto che,
che quasi quasi non ci crederanno.

Am G
C' il cantastorie-menestrello che vi vuole raccontare
E Am
di quel punto lontanissimo in cui il cielo sposa terra e mare,
dove il vortice del tempo dona vita a quelle
luminose figlie della notte che chiamiamo stelle.
E sto vedendo, v'assicuro vedo che
le vostre orecchie non stanno credendo
a quello che io sto dicendo, sembra prorio che
le vostre orecchie non stiano credendo.

Am G
E non pensiate sia finita perch ancora al nostro appello,
E Am
manca il suonatore pazzo che delira in stampatello
ma lo giuro, ve lo giuro io ne ho conosciuti pochi
come lui che con un flauto sanno dettar legge ai topi.
E chi lo sa, mi chiedo adesso chi lo sa
quale pensiero voi state pensando
ma di una cosa son felice perch vedo che
curiosit vi sta nascendo dentro.

C G
Perci, vengano signori questa sera, questa sera

Am F
per provare l'emozione della fantasia pi vera

Em G
che non troverete mai in un altro posto, io lo so,

E Eb Dm C#
perch il treno per i sogni parte solamente qui, soltanto dal Circobir.

Am G
Per finire c' la storia di quel grande un po' bambino
E Am
che si sente nella vita un viaggiatore clandestino
e che in ogni nuovo porto dove porta il proprio cuore
se ne sogna sempre un altro verso il quale ripartire.
Ora, se con tutto questo io vi ho dato convinzione,
presto, vengano signori sotto il cielo del tendone,
lo spettacolo tra poco avr inizio, perci avanti
senza spingere che tanto posto c' per tutti quanti.
E credo che, io credo proprio che
i vostri occhi meraviglieranno
di fronte a tutto quello che tra un po'
potranno finalmente vedere al gran Circobir.