Sei sulla pagina 1di 3
 
Marcia Perugia-Assisi della pace e della fraternità - 9 ottobre 2016
DELIBERA DI ADESIONE
La Giunta Comunale di ________________________visto
linvito del Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la Pace e iDiritti Umani ad aderire e partecipare alla Marcia Perugia-Assisi della pace edella fraternità in programma il 9 ottobre 2016;
considerato
 che ogni giorno arrivano nell'Unione Europea migliaia di personeche sfuggono da guerre micidiali che sono alle nostre porte; in tutti i continentidilaga il terrorismo portando morte, sopraffazioni e schiavitù; dal Nord al Suddel pianeta nuovi conitti si aggiungono ai molti tuttora non risolti; orisce ilcommercio delle armi; rinasce il pericolo nucleare; aumenta la violenza armatalegata alla grande criminalità e in particolare al traffico di droga; sorgono ecrescono nuove e pericolosissime tensioni legate alla crisi ambientale, allararefazione progressiva di risorse naturali essenziali e ai cambiamenti climaticie, come se non bastasse le crisi economiche e la povertà uccidono tutti i giorniper fame, mancanza d'acqua pulita e di risorse per curarsi, disattenzionesociale, insuciente cooperazione internazionale;
considerato
 che tutti i giorni questi problemi entrano nelle nostre città e nellenostre vite costringendoci a cercare risposte concrete a drammi che spessovengono da lontano;
valutata positivamente
 la decisione del Coordinamento nazionale degli EntiLocali per la Pace e i Diritti Umani di mettere alla testa della Marcia
 300Sindaci con la fascia tricolore e i loro gonfaloni
 per chiedere che si torni adinvestire sui Comuni in modo da rigenerare il tessuto delle nostre comunità
 
locali, sostenere le persone e le famiglie in dicoltà, investire sui giovani ecreare uno sviluppo sostenibile;
considerato
 lalto valore della
 
Marcia Perugia-Assisi che dal 1961 si conguraanche come una grande iniziativa di educazione alla pace, alla fraternità e allacittadinanza glocale in cui i nostri giovani avranno lopportunità di sentirsiresponsabili della storia e del processo di trasformazione del mondo, discoprire il senso, il signicato e il valore dellimpegno per la pace e lafraternità;
riconoscendo
 che i Comuni, le Province e le Regioni hanno la responsabilità didare voce alla domanda di pace e di giustizia dei propri cittadini e di agirecoerentemente per “fare pacepromuovendo il rispetto dei diritti umani eproteggendo le persone più vulnerabili;
considerato
 che la
 
Marcia Perugia-Assisi intende rilanciare ed estendere lamobilitazione degli Enti Locali per il riconoscimento internazionale della pacequale diritto umano fondamentale della persona e dei popoli;
visto
 l'invito del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e iDiritti Umani ad aderire al Comitato organizzatore della Marcia Perugia-Assisianche mediante il versamento di un contributo di 500 euro
 
destinato a sostenerele attività di organizzazione, promozione e coordinamento del progetto;
DECIDE
1) di aderire e partecipare alla Marcia Perugia-Assisi della pace e dellafraternità del prossimo 9 ottobre 2016 con una propria delegazione e con ilGonfalone;2) di contribuire alle attività nazionali di organizzazione, promozione ecoordinamento dei Progetti in oggetto versando la somma di 500 euro
 
sul c/c n.100174 presso Banca Popolare Etica, sede di Perugia, intestato alCoordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace (ABI 05018 – CAB 03000– CIN J – Codice IBAN IT17J0501803000000000100174);3) di promuovere la partecipazione alla Marcia della cittadinanza e inparticolare dei giovani e delle scuole del territorio.
DECIDE INOLTRE
576648e32a3d8b82ca71961b7a986505