Sei sulla pagina 1di 1

Sale: una famiglia marocchina da due giorni senzacqua perch la propriet dellalloggio ha deciso di

chiudere con un lucchetto laccesso al contatore dellacqua.

La famiglia composta da madre pi quattro figli di cui due minorenni. Nel dicembre del 2016, ha avuto
un grave lutto per la morte del capo-famiglia, marito della donna e padre dei 4 figli nonch unica
persona che lavorava.

Di qui, si sono create una serie di difficolt economiche per i famigliari residenti.

Con laiuto del CISA, la famiglia, per quanto possibile, ha fatto fronte agli oneri degli affitti e delle
utenze. Nonostante ci, la proprietaria dellimmobile , ha avviato lo sfratto dellabitazione occupata dalla
famiglia in via Mentana e, nonostante sia intervenuto un accordo formalizzato dalle parti davanti al
giudice per non rendere esecutivo lo sfratto fino ad ottobre 2017, la proprietaria dellimmobile ha deciso
motu proprio di farsi giustizia da sola chiudendo i rubinetti, con lo scopo fin troppo evidente di mettere
le persone nella condizione di lasciare anzitempo labitazione.

Ora, al di l del buon senso che manca, lacqua, come lo stanno dimostrando anche i fatti di questi
giorni, costituisce un minimo vitale essenziale e indispensabile per qualsivoglia persona, tantopi se si
tratta di minori.

Contattati i Carabinieri della Stazione di Sale al fine di presentare opportuna denuncia, ci stato
risposto che non cerano gli estremi per una denuncia; la stessa cosa, con laggravante di andare a
prendere lacqua alla fontana, stata la risposta del vigile urbano presente alla Stazione di Sale in
data odierna; il Comune di Sale , invece, chiuso per la festivit del Santo Patrono, SantAnna, per cui il
problema rinviato a domani.

Si tratta di una situazione gravissima che viene trattata con estrema disinvoltura, se non fosse per il
fatto che pu pregiudicare la salute e lincolumit degli attuali inquilini dellalloggio.

Come Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia denunciamo questo grave atto di giustizia fai da
te, ancora una volta contro immigrati e povera gente e comunichiamo la nostra intenzione di avvalerci
di tutte le sedi legali e non, per rendere godibile il diritto elementare allacqua e all'abitare, diritti
dellumanit.

Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia