Sei sulla pagina 1di 3

HQ CdE C-IED.

ROMA - COMGENIO
001/CdE C-IED/JENG-CIED
270800LNOV13
Rife: //
Time Zone: LOCAL.

ESTRATTO ITA INTSUM 270900LNOV13


1. PRINCIPALI AVVENIMENTI

2. SITUAZIONE GENERALE ITA SEC


Dopo lincidente avvenuto il 13 NOV scorso, durante il quale una pattuglia
italiana ha investito un ragazzino di 12 anni nel vicino villaggio di Al Bagram
ferendolo gravemente, la situazione risulta essere instabile e potenzialmente
soggetta a repentini cambiamenti, in ogni caso sta peggiornado.
Dopo lattivit di Key Leader Engagement emerso che lincidente non ha
cambiato linclinazione favorevole nei confronti delle forze italiane del Capo del
villaggio, Dayr Al Fabr, e del resto della popolazione locale, dal momento che
sembrano aver compreso che lincidente stato determinato da una serie di
circostanze sfavorevoli e non dalla volont dei membri della pattuglia italiana.
Va sottolineata unaffermazione di Al Fabr, dettosi preoccupato di aver notato da
alcuni giorni la presenza nellarea di 3 persone estranee al villaggio. Non da
escludere che tali individui facciano parte del network locale di Al Quaeda e che
stiano preparando un attacco sfruttando lincidente come pretesto per infliggere
perdite alle CFs per alimentare la propaganda.

3. ATTIVITA
Key Leader Engagement: svolta il 14 NOV, vedere CIMIC REP 003.14.
Attivit di raccolta informazioni:
TIC 001/006 in atto.
TIC 003: Lunico indicatore trovato dalle pattuglie ITA gi stato relazionato
(INTREP 001.13);
TIC 004: Sono state rilevati strani comportamenti ed atteggiamenti: nessun
veicolo o pedone stato avvistato nellitinerario GREEN nella
giornata del 14 NOV.
4. AREA DI INTERESSE
3 persone presumibilmente appartenenti ad una cellula di Al Quaeda
recentemente attivata nellAoR sono state pi volte segnalate nellarea di Al
Bagram durante spostamenti individuali da e verso il confine. Lintensificarsi
delle attivit nellarea, dato il periodo, sembra essere collegata allintento, da
parte delle OMF, di distogliere lattenzione delle CFs dalle attivit connesse con
la coltivazione ed il contrabbando di sostanze stupefacenti utilizzate come fonte
di finanziamento per le azioni ostili condotte nel settore.
Leventuale coinvolgimento mediatico verso un attentato/rappresaglia contro le
CF dopo lincidente a Al Bagram potrebbe essere un efficace strumento in mano
alle OMF per perseguire il proprio intento di nascondere le proprie attivit di
contrabbando.
Firmato:
Ten Dario SELLONE CIOMPI
OF 1 IT Army
S2 CELL

COA NEMICHE:

COURSE
OF
ACTION
NEMICA

PIU PROBABILE

PIU PERICOLOSA

Attaccare con un PPIED o CWIED


per cercare di provocare delle
perdite alle CFs e possibilmente
filmare lattacco per coinvolgere i
media e la propaganda.

Imboscata complessa:
dapprima con un PPIED o CWIED ed
in seguito tramite un IED secondario
od un attacco con armi portatili ed
RPG provocando delle perdite pesanti
(major incident) alle CFs e
possibilmente filmare lattacco per
coinvolgere i media e la propaganda.