Sei sulla pagina 1di 3

HOME > BENVENUTI - INTERCULTURA BLOG > LA FORMAZIONE DEL PLURALE 2- APPROFONDIMENTO

Italiano

La formazione del plurale 2approfondimento


Prof. Anna
La lingua italiana
2 maggio 2013

Cari lettori e care lettrici di Intercultura blog, oggi continuiamo il nostro


approfondimento sulla formazione del plurale.
Buona lettura!
Prof. Anna
Come sapete, il plurale di un nome dipende dalla vocale o dalla sillaba con cui
nisce.
Vediamo ora come formano il plurale:
i nomi in e i nomi che al singolare terminano in e al plurale prendono la
desinenza i, sia se sono maschili sia se sono femminili: lape le api; il ore i
ori; in questo caso larticolo che ci svela il genere (maschile o femminile) del
nome.
Attenzione: il plurale di il bue i buoi.
Nomi invariabili
In italiano esitono anche alcuni nomi invariabili, ovvero nomi che non cambiano
al plurale.
Alcuni nomi invariabili maschili in a:
il boa i boa; il cinema i cinema; il delta i delta; il gorilla i gorilla; il sosia i
sosia; il vaglia i vaglia.
Alcuni nomi invariabili femminili in o:
lauto le auto; la biro le biro; la foto le foto; la metro le metro; la moto le
moto; la radio le radio.
Attenzione: "lauto, la foto, la metro e la moto" nella dicitura per esteso
"lautomobile, la fotograa, la metropolitana, la motocicletta" sono invece variabili al

plurale "le automobili, le fotograe, le metropolitane, le motociclette".


Alcuni nomi invariabili in i:
lanalisi le analisi; il bisturi i bisturi; il brindisi i brindisi; la diagnosi le
diagnosi; la diocesi le diocesi; lipotesi le ipotesi; la metropoli le metropoli;
loasi le oasi.
Alcuni nomi invariabili in ie, tutti femminili:
la specie le specie; la serie le serie; la barbarie le barbarie; la progenie le
progenie.
Attenzione: "la moglie, la supercie, legie" sono invece variabili e al plurale
fanno "le mogli, le superci, le egi".
Nomi invariabili formati da una sola sillaba:
il re i re; la gru le gru.
Nomi invariabili terminanti con vocale accentata:
la citt le citt; let le et; la libert le libert; la necessit le necessit;
luniversit le universit; il ca i ca; il colibr i colibr; il fal i fal; il rag i
rag; il tab i tab; il t i t.
Nomi, generalmente di origine straniera, terminanti in consonante:
il bar i bar; il computer i computer; lo sport gli sport; il lm i lm; il gas i
gas; il tram i tram; lo spot gli spot; il quiz i quiz; il monitor i monitor; il
foulard i foulard; il bunker i bunker.
Il plurale dei nomi stranieri
Come comportarsi con i plurali dei nomi stranieri? Prevale la tendenza a
lasciare invariati i nomi usati pi comunemente, in particolare quelli di origine
inglese e francese: i lm, i computer, le brioche, gli chalet. Nelle parole di
origine spagnola o portoghese la s del plurale viene conservata pi spesso (i
conquistadores, i desaparesidos, i vigilantes, le batidas), a volte, accanto al
plurale originario, si sviluppato un plurale italianizzato: la telenovela le
telenovelas o le telenovele. I vocaboli entrati da poco in italiano o riservati a un
uso specialistico, di qualsiasi provenienza, tendono a formare il plurale secondo la
lingua dorigine: il broker i brokers; la chicane le chicanes.
Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo
diventare di colore verde.

1. Il plurale di "brindisi" :
brindisii
brindisi
2 . Il plurale di "serie" :
seri
serie
3. Il plurale di "bue" :

bui
buoi
4. Il plurale di "radio" :
radio
radie
5. Il singolare di "metropoli" :
metropola
metropoli
6. Il plurale di "monitor" :
monitor
monitori
7. Il plurale di "re" :
rei
re
8. Il plurale di "universit" :
universit
universit
9. Il plurale di "telenovela" :
telenovela
telenovele
10. Il plurale di "brioche" :
brioche
brioches