Sei sulla pagina 1di 1

Urbino

29

SABATO 5 DICEMBRE 2015

con lintervento di

VITTORIO SGARBI

Sabato 12 Dicembre

Leonardo

racconta il Cenacolo
ore 20.00

Due lettori che consegneranno


il maggior numero di tagliandi (in originale)
entro le ore 12 del giorno 9 dicembre 2015
all'Hotel Raffaello in via
santa Margherita 40 a Urbino,
avranno diritto a un biglietto alla cena
Leonardo racconta il Cenacolo.

UNIVERSITA VIA ALLANNO ACCADEMICO CON LANNUNCIO DEL RETTORE

Loperazione risanamento funziona:


assicurati cinquantasei posti di lavoro
ciare lo stato dellarte della nostra istituzione alla luce degli avvenimenti che hanno caratterizzato il 2015, anno difficile a livello
internazionale che per ha visto
lateneo di Urbino ottenere ottimi riconoscimenti.

LUNIVERSIT di Urbino ha
ridotto il mutuo e pu dare il via a
programmi di sviluppo; parte del
mutuo contratto nel 2004 con
Banca Marche per risanare il bilancio, il cui capitale residuo era
di 10 milioni di euro, stato restituito. Lo scorso marzo sono stati
restituiti 6 milioni di euro e si sta
valutando se esistano le condizioni per restituire la cifra residua. Si
tratta di un passaggio fondamentale che permetter al nostro Ateneo per una reale politica di investimenti rivolta a far fronte ad

STOCCHI
Abbiamo gi provveduto
a pagare sei milioni del mutuo
sui dieci che erano rimasti
una serie di interventi, cos il
Rettore Vilberto Stocchi ha detto
nella sua prolusione per la cerimonia di inaugurazione del 510 anno accademico dellAteneo urbinate.
I PROGETTI di sviluppo comprendono le 56 nuove posizioni
per i docenti che sono state messe
a punto, la realizzazione della nuova sede di Scienze Motorie, la sistemazione del patrimonio librario a san Girolamo, la riqualifica-

Il rettore Vilberto Stocchi e il professor Guido Rasi ieri allapertura


dellanno accademico

zione dei collegi. La cerimonia ha


avuto, come sempre, la presenza
di tutte le autorit del territorio, i
rappresentanti delle Universit di
Camerino, Macerata, Politecnica
delle Marche, della Basilicata, di
Tor Vergata, lintroduzione del
coro 1506 che oltre allinno dItalia ha intonato, con il soprano

PALAZZO DUCALE LANATEMA DI DEMITRI

Urbino saccheggiata
PIERO Demitri, docente allAccademia di Belle Arti, qualche
giorno prima della segnalazione
del falsario inglese che dice di
aver dipinto La Bella Principessa, ha scritto alcune considerazioni: Io lavevo sempre detto dice . Paradossali e offensive le motivazioni accampate dai responsabili della Galleria Nazionale delle
Marche verso le proteste di numerosi turisti che lamentavano e lamentano la mancanza dalle sale
del museo delle opere principali
(la Citt Ideale, la Muta di Raffaello ecc.). Lassenza di tali opere
stata giustificata come normale
scambio fra musei a fini culturali
e turistici. Questo sarebbe vero se
alle continue e annuali spoliazioni, che da sempre denuncio, fossero seguiti dei risarcimenti equiva-

lenti alle opere di Raffaello, di Piero, Di Tiziano, di Barocci o della


Citt Ideale ed invece cos non
mai stato. Alla protesta seguita
la promessa da parte dei vertici
della Soprintendenza dellarrivo
trionfale di unopera di Orazio
Gentileschi da Torino come se, tale pur bella opera, fosse sufficiente a muovere fiumi di turisti. Tra
laltro il prestito verr poi subito
ricambiato al museo di Torino
con unaltra opera di Gentileschi
custodita nel Palazzo Ducale. Ci
prendono in giro e umiliano Urbino senza che nessuno si opponga...E stato permesso a dei privati
di esporre nelle sale del Trono del
Palazzo Ducale La bella Principessa la cui autografia incerta
(per me un falso) ma presentata
come se fosse un Leonardo autentico....

Laura Piermattei, anche la Marsigliese, oltre alla presenza del quintetto di Ottoni dellOrchestra di
Urbino. Il rettore Stocchi, prima
del discorso del rappresentante
del personale tecnico-amministrativo Carmela Nicoletti e del presidente del consiglio degli studenti
Angelo Duraccio, ha voluto trac-

IN UN PANORAMA di tagli sui


finanziamenti alle Universit e
con la consapevolezza che a Urbino spetterebbe una quota aggiuntiva di 9 milioni di euro, il rettore
Stocchi ha parlato di quanto realizzato per la stabilizzazione e
lavanzamento di stato del personale: in unoperazione iniziata
due anni fa, si sono potute completare 34 procedure relative al
passaggio da ricercatore a professore associato, per il passaggio di
5 docenti da associato a ordinario.
E stato anche possibile dare seguito a 17 posizioni di ricercatore,
per un totale di 56 nuove posizioni. Poi Stocchi ha spiegato come
ora possibile pensare alla realizzazione della nuova sede Scienze
Motorie in accordo con lArcidiocesi e il Comune, gi dal 2016, alla messa a norma dei Collegi Universitari di nostra propriet, alla
urgente sistemazione dellimponente patrimonio librario della
nostra Universit che ammonta a
circa settecentomila volumi.
Lara Ottaviani

Uffici chiusi
GLI UFFICI comunali
saranno chiusi luned 7
dicembre. Per
informazioni, Polizia
Municipale (0722
309300). Per i decessi il
numero dello Stato civile
346 4971271.

LAPPELLO

Guido Rasi:
Vi spiego perch
le vaccinazioni
sono un dovere
I VACCINI? Da fare: il professor Guido Rasi, direttore
dellAgenzia europea per i medicinali, ha svolto la sua Lectio
magistralis per linaugurazione
dellanno accademico che pagano il loro successo: sono unarma, la pi naturale che c, la
meno farmacologica. Sono soggetti a una stretta farmaco-vigilanza e quindi se ci fossero reali
problemi, vengono intercettati
subito. Purtroppo credenze popolari vengono da non si sa dove ed chiaro che una notizia
negativa molto pi appetibile
di una notizia positiva a volte,
ha detto. Perch si ha paura
dei vaccini?, si chiede ancora
Rasi: il legame tra vaccino trivalente e autismo e vaccino per
il papilloma virus e sindrome
da tachicardia posturale non
confermato da un numero di soggetti sufficiente e la conseguenza non avviene in un arco temporale omogeneo. La correlazione non vuol dire causalit
ha spiegato ancora Rasi . I media alimentano lerrore fino a
far considerare leccezione la regola. Anche se non tutte le responsabilit possono essere addossate ai media o allignoranza della gente, i vaccini hanno
degli effetti collaterali in effetti,
ma anche i prodotti omeopatici
sono un affare colossale e senza
controllo.
l.o.