Sei sulla pagina 1di 8

Direzione Didattica 1° Circolo

80069 Vico Equense (NA)


Cod.fisc. 82011000633 – Cod. mecc. NAEE198002
Sede: via Sconduci, 12 – Tel/Fax: 0818015730
E-mail: NAEE198002@istruzione.it
info@pec.primocircolovico.it
sito web: www.primocircolovico.it

Prot. n.1095/B17 Vico Equense, 08/03/2010

A V V I S O D I S E L E Z I O N E T U T O R

Asse FSE “Competenze per lo Sviluppo” C. M. prot. AOOGDAI-2096 del 03.04.2009


CODICE PROGETTO B-1-FSE- 2009-1460
CODICE P ROGETTO D-1 - FSE -2009 -1739
CODICE PROGETTO F -1 - FSE - 2009 – 2365

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTO il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 “Competenze per
lo Sviluppo” relativo al Fondo Sociale Europeo;
VISTE le Disposizioni ed Istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi
Strutturali Europei 2007/2013 – Edizione 2009 ;
VISTO l’avviso per la presentazione dei Piani Integrati prot. AOODGAI 2096 del
03/04/2009;
VISTA la delibera del Collegio dei Docenti del 19/05/2009 n°15, con cui è stato approvato il
Piano Integrato di Istituto 2009/2010;
VISTA la nota della Direzione Generale Affari Internazionali del MIUR prot..N.
AOODGAI/449 del 18/01/2010 con la quale si autorizza il Piano Integrato d’Istituto
annualità 2009/20010
VISTA la delibera n. 2 del collegio dei docenti del 02/03/2010 circa l’approvazione delle
linee progettuali e criteri per il reclutamento del personale interno nelle attività dei
Piani Integrati
VISTA la delibera del Consiglio di Circolo del 02/03/2010 circa i criteri per l’acquisizione
delle risorse umane interne nella realizzazione dei P.O.N,
VISTO il Decreto Interministeriale n. 44 del 1 febbraio 2001 “Regolamento concernente le
istruzioni generali sulla gestione amministrativo/contabile delle istituzioni
scolastiche”;
VISTO il Regolamento (CE) n. 1159 del 30.05.2000 della Commissione Europea relativo
alle azioni informative e pubblicitarie a cura degli Stati membri sugli interventi dei
Fondi strutturali;
CONSIDERATO che per l’attuazione del progetto si rende necessario procedere
all’individuazione di n. 9 tutor d’aula e 3 per l’assistenza alla mensa;

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
Indice il presente:

BANDO DI SELEZIONE

per il reclutamento di docenti da assegnare alle funzioni di tutor d’aula e assistenza alla mensa

Art 1: Figure richieste e requisiti di partecipazione


Per la realizzazione del suddetto Piano Integrato d’Istituto – annualità 2009/2010 - saranno
impegnate le seguenti figure professionali interne all’Amministrazione Scolastica, cui conferire
contratto di prestazione d’opera occasionale, come di seguito specificato:

PROGETTO PROFILO PROFESSIONALE DESTINATARI


RICHIESTO
Azione Codice e
titolo

B-1-FSE-2009-1460 n.1 TUTOR Docenti


“ To teach in Europe”(Lingua
inglese )
Docenti
D-1-FSE-2009-1739 N.1 TUTOR
“MediAmente” ( Informatica)

F-1 -FSE-2009-2365 N.2 TUTOR Alunni


“Viaggio tra emozioni e
fantasia” (teatro)
F-1 -FSE-2009-2365 N.2 TUTOR Alunni
“ Gioco sport”( Ed. motoria)

F-1 -FSE-2009-2365 N.2 TUTOR Alunni


“Giornalisti in erba “
F-1 -FSE-2009-2365 n.1 TUTOR Genitori
“ Educare a tutto campo”

ASSISTENZA MENSA N. 3 TUTOR Alunni

Art. 2: Domanda di partecipazione


Gli interessati a proporre la propria candidatura per l’affidamento sopra indicato dovranno,
utilizzando il modulo allegato al presente bando, presentare:
 istanza in carta semplice, riportante le generalità, la residenza, l’indirizzo completo
del numero di telefono ed indirizzo e-mail, il codice fiscale, attuale status
professionale, disponibilità a svolgere i compiti previsti dalle Disposizioni e Istruzioni
per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei Ed. 2009;
 dettagliato curriculum vitae et studiorum in formato europeo da cui risultino
competenze ed esperienze pregresse;

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
 dichiarazione circa la disponibilità a partecipare agli incontri propedeutici alla
preparazione delle attività di progettazione nonché alla verbalizzazione delle stesse;
 autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità al D. Lgs. n. 196/03 e
successive modificazioni ed integrazioni.
Gli aspiranti all’incarichi dovranno far pervenire istanza, completa degli allegati, entro e non oltre le
ore 12,00 del 13 marzo 2010.
Verranno prese in considerazione esclusivamente le istanze presentate in formato cartaceo,
pervenute mediante consegna a mano e non saranno accettate le istanze pervenute fuori termine.
Si precisa che la compilazione del Curriculum vitae deve specificare i requisiti posseduti in
riferimento alla figura richiesta dal presente bando.
Le istanze dovranno essere indirizzate al dirigente scolastico del 1° Circolo Didattico di Vico
Equense via Sconduci,12 Vico Equense in un plico sigillato e con la dicitura “selezione referente
per la valutazione o facilitatore – Piano Integrato degli interventi PON 2007-2013 – annualità
2009/2010” .
Art. 3: Selezione- criteri valutazione
La selezione tra i partecipanti avverrà sulla base dei curricula presentati, tenendo conto dei titoli
culturali e professionali posseduti e delle esperienze di settore, valutando la loro corrispondenza alle
caratteristiche dell’attività richiesta.
La relativa graduatoria sarà elaborata sulla base dei requisiti essenziali richiesti, dei criteri stabiliti
dagli Organi Collegiali e dei punteggi di cui alla seguente tabella:
TABELLA VALUTAZIONE TITOLI PER SELEZIONE TUTOR
Competenze informatiche certificate relative alla funzione da
svolgere, per interagire per via telematica, con l’Autorità di
Punti 5 fino ad un max di punti 15
gestione e per inserire nella piattaforma quanto prodotto in
riferimento all’attività di gestione, monitoraggio, valutazione
Esperienze pregresse in attività di docenza
coordinamento/valutazione/attuazione di progetti PON o Punti 5 fino ad un max di punti 20
POR
Partecipazione ad attività di formazione/aggiornamento
Punti 3 fino ad un max di punti 9
inerenti il percorso formativo al quale si riferisce l’incarico

Formatore Piani Ministeriali Punti 3 fino ad un max di punti 12

Esperienze pregresse in attività di tutor con riferimento a


Punti 6 fino ad un max di punti 24
progetti PON o POR
Laurea Punti 10
Titoli culturali(seconda laurea, abilitazioni, dottorato di
ricerca, master, specializzazioni, corsi di perfezionamento Punti 2 fino ad un max di punti 10
annuali e biennali)

REQUISITI ESSENZIALI RICHIESTI:

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
• docente interno in attività di servizio
• coerenza delle materia insegnata attualmente o in precedenza con il percorso formativo per
il quale si richiede il tutoraggio
• buone capacità relazionali per interagire con il dirigente scolastico, componenti del GOP,
altri tutor, studenti, docenti, personale ATA, famiglie, esponenti del territorio…

A conclusione di questa fase verrà elaborata una graduatoria che sarà resa pubblica affinché gli
interessati ne possano prendere visione. Gli esiti della selezione saranno comunicati in tempo utile
direttamente ai professionisti individuati ed esposti all’albo della scuola.
In mancanza, parziale o totale, di autocandidature, il Dirigente scolastico procederà di ufficio alla
individuazione dei docenti, considerando la pertinenza e la congruità tra esperienze maturate, ruoli e
funzioni espletate nell’organizzazione della scuola.

Art. 4: Compiti del tutor


Per ogni modulo è previsto un tutor d’aula. L’individuazione dei tutor non è oggetto di procedure
ad evidenza pubblica infatti gli stessi, interni al singolo istituto, sentito il collegio dei docenti in
merito ai criteri per la scelta, vanno selezionati sulla base delle comprovate conoscenze e
competenze specifiche richieste dal modulo. La selezione va fatta sulla base del Curriculum Vitae
presentato.
Il tutor ha come compito essenziale quello di facilitare i processi di apprendimento degli allievi e
collaborare con gli esperti nella conduzione delle attività dell'azione. In tutti i casi è
indispensabile una specifica competenza relativa ai contenuti del modulo.
All’interno del suo tempo di attività, il tutor svolge compiti di coordinamento fra le diverse risorse
umane che partecipano all'azione e compiti di collegamento generale con la didattica istituzionale.
Partecipa con gli esperti alla valutazione/certificazione degli esiti formativi degli allievi.
I docenti della scuola dell’infanzia potranno partecipare quali utenti a tutti gli interventi
dell’obiettivo specifico B per garantire lo sviluppo della continuità e verticalità dell’istruzione fra
questo segmento e la scuola primaria, e, se in possesso delle specifiche conoscenze e competenze,
potranno, all’interno dell’Obiettivo/Azione B4 – “Interventi di formazione sulle metodologie per la
didattica individualizzata e sulle strategie per il recupero del disagio” svolgere il ruolo di tutor
all'interno del proprio istituto.
Il personale tecnico ATA, ad eccezione del DSGA, non può svolgere l’attività di tutor didattico.
L’eventuale utilizzo dell’assistente tecnico rientrerà tra le attività previste per il personale
amministrativo, tecnico ed ausiliario.
Il tutor viene nominato, sulla base delle sue competenze finalizzate all’azione/modulo all’interno
del Piano Integrato, con incarico del Dirigente scolastico, sulla base dei criteri stabiliti dagli
OO.CC. come previsto dal D.I. 44/01.
Il Tutor, in particolare:
• predispone, in collaborazione con l’esperto, una programmazione dettagliata dei contenuti
dell’intervento, che dovranno essere suddivisi in moduli corrispondenti a segmenti
disciplinari e competenze da acquisire;
• cura che nel registro didattico e di presenza vengano annotate le presenze e le firme dei
partecipanti, degli esperti e la propria, l’orario d’inizio e fine della lezione;
• accerta l’avvenuta compilazione della scheda allievo, la stesura e la firma del patto

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
formativo;
• segnala in tempo reale se il numero dei partecipanti scende di oltre un terzo del minimo o
dello standard previsto;
• cura il monitoraggio fisico del corso, contattando gli alunni in caso di assenza ingiustificata;
• si interfaccia con gli esperti che svolgono azione di monitoraggio o di bilancio di
competenza, accertando che l’intervento venga effettuato;
• mantiene il contatto con i Consigli di Classe di appartenenza dei corsisti per monitorare la
ricaduta dell’intervento sul curricolare.

Si precisa, infine, che l'espressione "un Tutor per ogni obiettivo specifico richiesto", non sta ad
indicare la nomina di un ulteriore tutor di obiettivo ma che tra i tutor dei vari moduli afferenti le
diverse Azioni ma lo stesso Obiettivo se ne individua uno che fungerà da porta voce per
l'obiettivo in questione.
Il tutor d'obiettivo funge, infatti, da collegamento tra il GOP ed i tutor dello stesso obiettivo per
rappresentare al GOP le eventuali difficoltà emerse, le proposte migliorative ecc. per la soluzione ai
problemi o la modifica al percorso formativo.

Per quanto riguarda le sue funzioni si rinvia anche a quanto specificamente previsto nel cap. 1
Paragrafo7.6 delle Disposizioni e Istruzioni per l’attuazione delle Iniziative cofinanziate dai Fondi
Strutturali Europei 2007/13 consultabile e/o reperibile sul sito
www.pubblica.istruzione.it/fondistrutturali.

Art. 5 Incarico
Gli incarichi verranno attribuiti sotto forma di contratto di prestazione d’opera, in forma di scrittura
privata o di incarico professionale,; il pagamento dei corrispettivi sarà rapportato alle ore
effettivamente prestate e gli stessi saranno soggetti al regime fiscale e previdenziale previsto dalla
normativa vigente.
Il contratto non dà luogo a trattamento previdenziale né a trattamento di fine rapporto.
Il pagamento sarà corrisposto a rendicontazione approvata e ad effettivo accredito sul conto
dell’Istituzione Scolastica dei finanziamenti previsti.
Art . 6: Rinuncia e surroga
In caso di rinuncia alla nomina, da presentarsi entro due giorni, si procederà alla surroga
utilizzando la graduatoria di merito di cui all’art. 3.
Art. 7: Revoca dell’incarico
In caso di assenza ripetuta, di incompetenza o di non assolvimento degli obblighi connessi
all’incarico, il Dirigente Scolastico può revocare l’incarico in qualsiasi momento.

Art. 8: Pubblicizzazione
Il presente avviso viene reso pubblico mediante:
affissione all’albo della scuola
pubblicazione sul sito e blog della scuola

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
Art. 9: Informativa ai sensi del D. L.vo 196/2003
L’Istituzione scolastica informa che i dati forniti dagli aspiranti esperti per le finalità connesse al
reclutamento, saranno trattati in conformità alle disposizioni del D. L.vo 30 giugno 2003, n. 196.

Per quanto non espressamente indicato valgono le disposizioni Ministeriali indicate nelle Linee
Guida di attuazione dei Piani Integrati di Intervento.

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Debora Adrianopoli

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
Direzione Didattica 1° Circolo
80069 Vico Equense (NA)
Cod.fisc. 82011000633 – Cod. mecc. NAEE198002
Sede: via Sconduci, 12 – Tel/Fax: 0818015730
E-mail: NAEE198002@istruzione.it
info@pec.primocircolovico.it
sito web: www.primocircolovico.it

DOMANDA
(CANDIDATURA TUTOR D’AULA )

Al DIRIGENTE SCOLASTICO
del 1° Circolo Didattico di Vico Equense

Il / La sottoscritto/a _______________________________________________________________

nato/a a __________________________________________ il ____________________________

Codice fiscale __________________________________ residente a ________________________

in via _______________________________________________________________n __________

Tel ________________________________ cellulare ___________________________________

Indirizzo e-mail _________________________________________________________________

CHIEDE
di partecipare alla selezione per l’attribuzione dell’incarico di:
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________

A tal fine, consapevole delle responsabilità penali e della decadenza da eventuali benefici acquisiti
in caso di dichiarazioni mendaci, dichiara sotto la propria responsabilità:

di aver acquisito le seguenti competenze informatiche certificate______________________


________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
di aver avuto precedenti esperienze come docente/ esperto/ valutatore di sistema/Facilitatore
nei corsi P.O.N.
L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
di aver ricoperto i seguenti come tutor in corsi P.O.N.o P.O.R
___________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
di possedere il seguente titolo di studio_________________________________________

di possedere i seguenti titoli culturali ___________________________________________


_______________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________

di aver partecipato alle seguenti attività di formazione e aggiornamento inerenti l’incarico:


________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________

di avere precedenti esperienze come formatore Piani Ministeriali______________________


________________________________________________________________________________

di impegnarsi a documentare puntualmente tutte le attività svolte.

Allega alla presente domanda il curriculum vitae in formato europeo

Dichiara inoltre di:


 Accettare il calendario degli interventi pianificato secondo le esigenze didattiche ed
Istituzionali
 Accettare il compenso fissato dal PON che sarà erogato per le ore effettivamente
prestate.

Il / La sottoscritto/a esprime il proprio consenso affinché i dati personali forniti con la presente
richiesta siano trattati,nel rispetto della Legge n.196/03, esclusivamente nell’ambito e per i fini
istituzionali della Pubblica Amministrazione.

Data……………………… Firma…………………………………

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2008-2009, ed è cofinanziata dal Fondo
Sociale Europeo e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV