Sei sulla pagina 1di 2

Alice Walker una scrittrice statunitense nata il 9 febbraio 1944 in una cittadina della Georgia.

Nel corso
della sua vita ha combattuto a favore dei diritti delle donne e delle lesbiche al fine di combattere i
crimini alle quali spesso venivano sottoposte e rafforzare lemancipazione della donna rispetto
alluomo.
Per le la vita non mai stata facile,infatti, essendo ultima di otto figli il suo destino era gi segnato
da un futuro nei campi per provvedere al sostentamento della famiglia. Ma nonostante la
situazione economica familiare Alice ebbe lopportunit di frequentare la scuola e di conoscere il
mondo che la circondava attraverso le storie che il nonno le raccontava ogni sera. Nel 1952 sub un
grave incidente che le port una lesione ad un occhio.
Dal momento che la famiglia non possedeva una macchina, Alice, non fu portata immediatamente
allospedale per una cura immediata e quando finalmente venne visitata da un medico si era gi
formato del tessuto cicatriziale sullocchio che laveva portata alla cecit. In questo lasso di tempo
era stata schernita da tutti ed allontanata per il suo aspetto orribile ed proprio in questo periodo
che la scrittrice decide di mettere su carta tutte le sue emozioni e la rabbia che provava verso i
suoi compagni di scuola.
Quando finalmente, in seguito alla rimozione del tessuto cresciuto sullocchio, torn a vedere cap
che quellincidente le aveva s tolto la vista per un periodo ma allo stesso tempo le aveva
insegnato a guardare le persone sotto un altro punto di vista e ad analizzarle per quello che sono
realmente. Dopo la High School frequent un college di Atlanta e successivamente, dopo essersi
trasferita nei pressi di New York, si laure nel 1965.
Nello stesso anno incontr luomo della sua vita, un avvocato ebreo di diritto civile. Il loro
matrimonio, avvenuto due anni pi tardi, suscit scalpore, poich di fatto loro erano la prima
coppia di diversa discendenza legalmente sposata del Mississippi. Dalla loro unione nacque anche
una figlia,Rebecca, che seguendo le orme della madre pubblic un libro intitolato Black White
and Jewish nel quale raccontava gli effetti della relazione dei genitori su di lei e sulla sua infanzia.

La scrittrice, che occup sempre un ruolo attivo nelle campagne per lemancipazione delle donne e
in particolare quelle di colore, nel 1982 pubblic il colore viola che sarebbe diventata la sua
opera pi famosa. In realt inizio a scrivere questo romanzo dallet di otto anni circa quando le
storie raccontategli dal nonno le aprivano gli occhi su un mondo fatto di violenza, di abusi e di
discriminazione del quale lei voleva assolutamente parlare. Dalle opinioni di una ragazzina a mano
a mano prese vita un romanzo che dietro una storia coinvolgente nasconde una cruda verit senza
mezzi termini balza allocchio del lettore.

Il romanzo, scritto sotto forma di epistole ora indirizzate a Dio ora alla sorella della protagonista,
ambientato in una comunit nera dellestremo Sud americano, dove le donne sono tratte come
schiave dagli uomini. La protagonista del libro Celie una bambina di soli quattordici anni che gi
da molto tempo costretta ad assistere alle violenze carnali e fisiche che la madre subisce da un
uomo che lei crede suo padre. Dopo non molto tempo la madre si ammala gravemente e il padre
comincia a sfogare i suoi impulsi sessuali su Celie le cui urla non servono ad allontanare luomo che
sistematicamente la picchia per farla tacere. Presto la giovane ragazza partorir due figli che senza
indugio le vengono strappati dal grembo e portati chiss dove. Il padre decide ci vendere Celie ad
un uomo che si chiama Albert e con lei anche sua sorelle Nettie, lunica persona che ama con tutto
il cuore e che protegge a tutti i costi. Celie si accorge che lattenzione di Albert si sposta anche
sulla sorella, cos temendo per lei la fa ribellare alle avance delluomo e la incita a scappare.
Quando Nettie lascia la casa promette alla sorella che le avrebbe scritto sempre e che solo la
morte glielo avrebbe impedito. Ma quelle lettere non arriveranno mai alle mani di Celie, poich
Albert, geloso dellaffetto reciproco delle due sorelle, le nasconde giorno per giorno in un baule
senza prestare attenzione alla dispersione di Celie che non riceve notizie della sorella da ormai
troppi anni. Un giorno arriva a casa Harpo, uno dei figlio di suo marito con una ragazza di nome
Sofia che presto diventer sua moglie. Questo chiede pi volte al padre come vano trattate le
donne e lui risponde sempre di picchiarle, di chiuderle in casa e di non farle mai uscire poich solo
cos decideranno di ubbidire; era quello il modo in cui lui trattava Celie. nello stesso periodo arriva
in citt una cantante, Shug, nonch ex amante di Albert la quale si rifugia a casa sua in cerca di
cure dal momento che era gravemente malata. Qui riceve tutto ci che le serve per guarire e
stringe anche una solida amicizia con Celie che presto si tramuta in un amore profondo che lega le
due donne. Shug parler pi volte con Albert dicendogli che il modo in cui tratta Celie non per
nulla corretto e che con la violenza non si ottiene rispetto. Dopo poco il cuore di Celie subisce un
altro trauma, poich Shug decide di partire con un ragazzo del quale si innamorata facendo
sprofondare Celie nella depressione pi nera.
Nel frattempo Sofia incorre in un grandissimo malinteso, un giorno mentre faceva la spesa riceve
una proposta dalla moglie del sindaco per diventare la sua cameriera. Lei rifiuta in modo piuttosto
scortese e il promo cittadino decide di metterla in carcere per otto anni. Al momento del suo
rilascio ritorna anche Shug a casa di Albert.
Quando la normalit sembrava restaurata con Shug e Sofia a casa un nuovo evento scuote la vita
di Celie, arriva infatti una nuova lettera di Nettie e questa volta riesce a leggerla. Quando scopre
che la sorella le aveva scritto per tutti questi anni insieme a Shug comincia a cercare in
nascondiglio in cui il marito teneva nascoste le lettere. Da queste scopre che presto o tardi Nettie
torner a casa, che insegna in Africa e che si presa cura di Adam e Olivia ( i figli che ha avuto con
il patrigno). Celie non pu che essere contenta. Un giorno una macchina costeggia il viale
antistante la casa di Albert, si ferma, la portiera si apre e da questa scendono due ragazzi, una
donna e un uomo. Finalmente la vita di Celie cambia colore. Ora pu essere felice.