Sei sulla pagina 1di 24

PIZZA DI CIPOLLE

Ingredienti:
300 gr. di farina 00
15 gr. di lievito di birra
4 cipolle bianche
pomodori pelati
olive nere denocciolate q.b.
uva sultanina q.b.
capperi q.b.
sale

Procedimento:

Impastare 300 gr. di farina con 15 gr. di lievito di birra


diluito in acqua tiepida e un pizzico di sale.
Quando la massa sarà divenuta collosa, farla lievitare per
circa 2 ore, avvolta in un tovagliolo, in un luogo asciutto.
Far soffriggere in olio le cipolle con qualche pomodoro
pelato. Lasciar raffreddare le cipolle e unire olive nere
snocciolate e tagliate a pezzetti, capperi e uva sultanina.
Sistemare la pasta in una teglia bassa unta d'olio,
schiacciandola leggermente (dopo aver messo da parte
un pezzo che servirà per farne la copertura), riempire del
composto di cipolle e ricoprire con la restante pasta,
ungendo la superficie d'olio d'oliva. Far cuocere in forno a
180° per 30 min. Servirla fredda.

Consiglio: per rendere le cipolle digeribili, tagliarle a fette


sottili e lasciarle per 10 minuti nel latte. Scolarle e
soffriggerle.
TORTA DI PATATE DEL TRENTINO

Ingredienti (6 pax):

600 gr di patate
130 gr di farina bianca
3 uova
olio q.b.
sale e pepe nero macinato

Procedimento:

Sbucciare e grattugiare le patate; unire la farina, un


pizzico di sale, poco pepe e le uova intere.
Impastare velocemente il tutto tenendo presente che la
quantità di farina dipende dalla qualità delle patate, che
possono essere più o meno acquose e richiedere quindi,
più o meno farina.
Ponete sul fuoco una padella con alcune cucchiaiate
d'olio, fatelo riscaldare e versate l'impasto; cuocere bene
la torta di patate da una parte, schiacciandola con un
cucchiaio di legno e facendola dorare, quindi girarla e
cuocerla dall'altra parte.
Toglierla delicatamente dalla padella, disporla su di un
piatto di portata e servirla calda.
ARROTOLATO DELLA MIA MAMMA

Ingredienti:

600 gr. di farina


2 patate
1 cucchiaio d'olio pugliese
1 lievito di birra
500 gr. di mozzarelle
sale
latte q.b.
500 gr. di pomodori pelati
parmigiano grattugiato
15 olive snocciolate
pepe q.b.

Procedimento:

Impastare la farina con le patate lessate e schiacciate,


olio, lievito, sale e il latte tiepido.
Lasciare riposare la pasta per 1 ora.
Stendere la sfoglia, cospargerla d'olio e condirla, con gli
ingredienti, come se fosse una pizza; arrotolare, avendo
cura di ungere la pasta di olio man mano che si arrotola
la sfoglia.
Riporre il rotolo in una teglia unta d'olio e far cuocere in
forno pre riscaldato a 180°.
TORTINO DI CARCIOFI
Ingredienti:

5 cuori di carciofi freschi o surgelati


2 uova fresche
parmigiano reggiano grattugiato q.b.
100 gr. di emmental
80 gr. di prosciutto cotto a dadini
1 pasta sfoglia surgelata
1 conf. di panna da cucina

Procedimento:

Pulire 5 carciofi freschi (oppure 400 gr. di cuori di carciofi


surgelati) e lasciarli a mollo nell'acqua e limone per 15
minuti affinché non anneriscano.
Sciacquarli e lessarli in acqua bollente, lasciandoli
raffreddare dopo averli scolati.
Sbattere 2 uova con parmigiano grattugiato, emmental
tagliato a dadini, prosciutto cotto a dadini e unire i carciofi
tagliati a metà e la panna.
Stendere la pasta sfoglia e riporla in una teglia,
precedentemente imburrata e infarinata, aggiungere il
composto ottenuto e ricoprirla (volendo!) con un altro
strato di pasta sfoglia.
Cuocere in forno a 180° per 45 min.
CALZONE DI CIPOLLE
ALLA BARESE

Ingredienti:

Pasta –base (vedi procedimento)


1 cipolla
pomodori pelati
olive verdi e nere denocciolate
250 gr. di ricotta romana fresca

Procedimento:

Preparare la pasta-base nel seguente modo:


versare 1/2 Kg di farina sulla madia, aggiungere il lievito
di birra sciolto in poca acqua tiepida, un pizzico di sale e
mezzo bicchiere di olio d'oliva.
Lavorare bene l'impasto e lasciarlo riposare per circa 1
ora.
Intanto fate un soffritto di cipolla tagliata fine (ma non
tritata), aggiungere i pomodori pelati, fate cuocere e
restringere la salsa, salare, pepare e unire le olive
snocciolate e a pezzetti.
Togliere dal fuoco, aggiungere la ricotta e mescolare
bene il composto.
Dividere in due pagnottelle la massa lievitata, spianarle
sino a diventare 2 dischi, di cui uno più grande dell'altro.
Ungere d'olio una teglia, sistemare il disco più grande,
adagiarvi il ripieno e coprire con il disco restante.
Infornare per mezz'ora a 180°
FOCACCIA PUGLIESE CON
POMODORINI “AL FILO”

Ingredienti:
300 gr. di farina magica (per preparati
con lievito di birra)
200 gr. di farina 00
2 patate
1 lievito di birra
1 cucchiaio d'olio pugliese
20 gr. di sale fino
10 pomodorini rossi “al filo”
10 olive verdi
origano q.b.

Procedimento:
Lessare le patate e passarle nello schiacciapatate.
Sciogliere in un bicchiere di acqua calda il lievito e il sale;
disporre sulla spianatoia la farina a fontana e aggiungere
l’acqua con il lievito, un filo d’olio e le patate passate.
Impastare e, se necessario, aggiungere ancora acqua
calda.
Formare un panetto, dividerlo in due e disporre ognuno in
una teglia oliata.
Accendere il forno a 20° e infornare le teglie per 30 min.
in modo da far lievitare la massa.
A lievitazione ultimata, stendere la massa con le dita
nella teglia, disporre a caso in superficie i pomodorini
tagliati a metà, le olive, sale e origano. Accendere il forno
a 220° e quando avrà raggiunto la temperatura portarlo a
200°, infornare le focacce per 20-30 minuti.
TORTINO DI PATATE E FORMAGGIO

Ingredienti (per 6 pax):

1 Kg di patate
200 gr. di prosciutto crudo
200 gr. di parmigiano grattugiato
200 gr. di emmental a fette
sale
50 gr. di burro

Procedimento:

Lessare le patate in acqua salata, pelarle e tagliarle a


fette non troppo grosse.
Ungere una pirofila, disporre uno strato di patate, uno di
fette di prosciutto, l'emmental e il parmigiano.
Continuare a stratificare fino a esaurire tutti gli
ingredienti.
Infine disporre qualche fiocco di burro e infornare a 180°
per 30 min.
FOCACCIA AL MASCARPONE E ZOLA

Ingredienti:

1Kg. di farina
1 lievito di birra
1 patata lessata e passata
1 cucchiaino di sale
100 gr. di gorgonzola piccante
200 gr. mascarpone
7-8 gherigli di noci

Procedimento:

Scaldare l'acqua, sciogliervi il lievito e sale; mettere la


farina sulla spianatoia a forma di fontana, aggiungere 1/2
bicchiere d'olio, l'acqua, la patata e impastare fino a
quando la massa non sarà morbida.
Lasciare lievitare in luogo asciutto per circa 1 ora.
Oliare abbondantemente una teglia, stendere la massa
con le dita (dovrà essere alta circa 2,5 cm), cospargere la
superficie con alcuni granelli di sale da cucina e infornare
a 200°.
Dopo averla sfornata e fatta raffreddare, tritare le noci a
pezzetti e amalgamarle con il mascarpone e il gorgonzola
sino a ridurre in crema.
Tagliare orizzontalmente la focaccia, stendere la crema,
richiudere e tagliare a quadrati.
FRITTATA DELLA SIG.RA NIGRO

Ingredienti (x 4 pax):

8 uova
1 aglio
prezzemolo tritato
pepe e sale q.b.
pangrattato
parmigiano grattugiato.
acqua

Procedimento:

Sbattere le uova e aggiungere 8 mezzi gusci d'acqua, 8


cucchiai rasi di pangrattato, 8 cucchiai di parmigiano
grattugiato e continuare a sbattere.
Scaldare l'olio in una padella antiaderente e versare la
crema ottenuta, livellare e cuocere.
Fare attenzione a girare su se stessa la padella, in modo
da cuocere la frittata anche ai bordi.
PIZZA DI PATATE ALLA BARESE

Ingredienti:

1,200 gr. di patate


4 uova
prezzemolo, basilico tritati
noce moscata
mortadella
salamino
scamorza
1/2 confez. di panna da cucina
sale, pepe e parmigiano grattugiato q.b.
pangrattato q.b.

Procedimento:

Mettere le patate in acqua fredda con il sale sul fuoco e


lessarle.
Pelarle non appena si saranno intiepidite schiacciarle
nello schiacciapatate, unire 4 uova intere, prezzemolo,
basilico tritato, noce moscata grattugiata, mortadella
salamino e scamorza tagliati a pezzetti, la panna, sale,
pepe e parmigiano. Lavorare con le mani sino a rendere
il composto omogeneo. Ungere una teglia di olio,
spolverarla con pangrattato, stendere l'impasto e
livellarlo; aggiungere pangrattato e fiocchi di burro o
margarina. Cuocere in forno a 180° per 20-30 min.
PAN BRIOCHE DI ANNAROSA

Ingredienti:

500 gr. di farina 00


50 gr. di lievito di birra
100 gr. di burro
4 uova intere
1 pizzico di sale
250 gr. di mortadella
250 gr. di latte

Procedimento:

Mettere in una coppa la farina, il burro morbido, uova,


sale e il latte tiepido nel quale sarà sciolto il lievito.
Impastare sino a quando l’impasto sarà morbido e farà le
bolle; incorporare la mortadella a pezzetti e lasciare
lievitare per 2 ore.
Sistemarlo in una tortiera per ciambella, imburrata e
infarinata, e cuocere in forno caldo a 180° per 40 min.
circa, sino alla completa doratura del Pan Brioche.
PIZZA DI RICOTTA, RUCOLA E GAMBERI

Procedimento:

Soffriggere in olio d’oliva lo scalogno e le code di gamberi


fresche, spruzzare con spumante e far evaporare,
aggiungere la rucola spezzettata: quest’impasto non
dovrà essere liquido. In una ciotola a parte lavorare la
ricotta e aggiungere il preparato di gamberi.
Disporre in una teglia la pasta sfoglia, bucherellarla con i
rebbi della forchetta e adagiare il composto, chiudere con
listarelle di pasta sfoglia e infornare per 30 min. a 200°.
PANZEROTTI FRITTI DELLA MAMMA
Ingredienti:
1 Kg. di farina 00
500 gr. di pomodori pelati
500 gr. di mozzarelle (non acquose)
1 lievito di birra
200 gr. scarsi d’olio d’oliva
1 cucchiaio raso di sale fino
½ lt. d’acqua tiepida
un cucchiaino di zucchero

Procedimento:

Sciogliere il lievito nell’acqua calda con l’olio, il sale e lo


zucchero. Disporre la farina a fontana sulla spianatoia e
impastare con l’acqua fino a quando l’impasto non diventa
omogeneo. Far lievitare l’impasto, sotto una coperta e lontano
da fonti di calore, per circa un’ora.
Consiglio: per sapere se l’impasto è lievitato al punto
giusto, toccare con un dito la massa e se non resta
l’impronta del dito su di essa vuol dire che è lievitata.
Tagliare a dadini la mozzarella e i pelati e lasciarli scolare per
circa 15 min.
Aggiungere alla mozzarella e ai pomodori un cucchiaio di
grana grattugiato e del pepe macinato.
Tagliare a fette spesse l’impasto lievitato e formare delle
palline da stendere con il mattarello. Formando dei dischi non
troppo sottili. In ogni disco mettere un pizzico di grana,
mozzarella, pomodoro e ancora grana. Chiudere a portafoglio i
panzerotti, pressando bene i bordi con il dorso della forchetta,
per evitare la fuoriuscita del contenuto durante la frittura.
Friggere in abbondante olio caldo, avendo cura di girare subito
il panzerotto appena si gonfia.
CROSTATA RUSTICA DI POMODORINI
CILIEGIA

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia o pasta brisé


250 gr. di gorgonzola dolce
una dose di besciamella
pomodorini a ciliegia sodi
prezzemolo tritato q.b.
pangrattato q.b.
parmigiano reggiano grattugiato q.b.
olio d’oliva

Procedimento:

Stendere la pasta sfoglia o brisé in una tortiera e


adagiarvi la besciamella e uno strato di gorgonzola
cremoso (eventualmente ammorbidirlo con il latte).
Tagliare i pomodorini a metà e disporli a raggiera sul
gorgonzola, con la parte tagliata verso l’alto, sino a
ricoprire tutta la superficie.
Aggiungere il prezzemolo tritato, il pangrattato e il
parmigiano grattugiato e infine un filo d’olio.
Cuocere in forno per 25 minuti a 180°. Dopo aver
sfornato la crostata lasciarla raffreddare e servire.
FRITTATA DI GAMBERETTI

Ingredienti:

250 gr di gamberetti sgusciati


12 olive nere sminuzzate
1 cucchiaio di prezzemolo
130 gr di riso
1 cucchiaino di pepe di cayenna
1 cucchiaino di pepe bianco
2 cucchiaini di burro
5 uova
4 cucchiai di parmigiano reggiano
1 cucchiaino di succo di limone

Procedimento:

Fate cuocere a vapore per circa tre minuti i gamberetti, le


olive, il prezzemolo, il riso, il pepe di cayenna e il sale.
In una terrina sbattere le uova, il sale e il pepe bianco.
Mettere in una padella antiaderente il burro e cuocere
fino a che si formano le prime bolle. Allora spargere la
superficie con il composto di uova e i gamberetti.
Spolverare con parmigiano reggiano.
Cuocere per 7/8, alzando i bordi della frittata ogni tanto.
Tagliare in quarti e spruzzare con succo di limone prima
di servire.
FOCACCIA ALLA GENOVESE

Ingredienti (per 4 persone):

400 gr di farina 00
40 gr di lievito di birra del fornaio
2 cucchiaini di sale da cucina
un cucchiaino di zucchero
acqua tiepida
olio extravergine d'oliva

Procedimento:

Accendere il forno al minimo. Mettere nel contenitore del


robot da cucina l'acqua calda, il lievito del fornaio (non a
cubetti), un pizzico di sale e cucchiaino di zucchero.
Mescolare al minimo fino a vedere la schiuma.
Aggiungere un po' di farina e altra acqua calda.
Impostare una velocità media con il programma lama per
una decina di minuti. Aggiungere farina e acqua
progressivamente fino ad avere una pasta dura che frena
il coltello.
Togliere l'impasto con le mani unte e stenderla sulla
teglia. Coprire e fare lievitare in ambiente caldo. Intanto
alzare la temperatura al massimo. Quando si è alzata,
allargare la pasta con movimento rotatorio dall'interno
all'esterno per formare le caratteristiche fossette.
Miscelare acqua e olio extravergine d'oliva e versarlo
sull'impasto. Spolverare con sale e infornare a circa 170
gradi. Quando sotto è croccante, fatela uscire dal forno.
Potete sostituire l'olio extravergine con olio aromatizzato
al rosmarino o al peperoncino.
SOUFFLE' DI FORMAGGIO
Ingredienti (per 6 porzioni):

150 g burro
1 tazza e 1/4 di farina bianca
da 3 tazze a 3 tazze e 1/2 di latte
4 uova (dividere i bianchi dai rossi)
80 g parmigiano grattugiato
noce moscata
sale e pepe

Procedimento:

Far fondere il burro in una pentola piuttosto grande;


aggiungere la farina, mescolare e far cuocere per
qualche minuto. Togliere la pentola dal fuoco e
aggiungere il latte, tutto in una volta. Mescolare
bene e rimettere sul fuoco. Fate bollire, mescolando
continuamente.
Fuori dal fuoco, aggiungere sale, pepe, noce moscata, il
formaggio grattugiato e i tuorli. Separatamente, montare
a neve ben ferma gli albumi e unirli al composto una
cucchiaiata per volta, mescolando con movimenti dall'alto
al basso. Versare il composto in una teglia da forno
imburrata e infarinata e cuocere a calore moderato (180
gradi) finché la superficie sia ben dorata.
Servire immediatamente.
FOCACCIA AL FORMAGGIO
Ingredienti (per 4 persone):

400 gr di farina 00
40 gr di lievito di birra del fornaio
2 cucchiaini di sale da cucina
un cucchiaino di zucchero
acqua tiepida
olio extravergine d'oliva
150 gr di panna
stracchino morbido
caciotta toscana

Procedimento:

Accendere il forno al minimo. Mettere nel contenitore del


robot da cucina l'acqua calda, il lievito del fornaio (non a
cubetti), un pizzico di sale e cucchiaino di zucchero.
Mescolare al minimo fino a vedere la schiuma.
Aggiungere un po' di farina e altra acqua calda.
Impostare una velocità media con il programma lama per
una decina di minuti.
Aggiungere farina e acqua progressivamente fino ad
avere una pasta dura che frena il coltello.
Togliere l'impasto con le mani unte, coprire e fare
lievitare in ambiente caldo. Quando si è alzata, dividere
la pasta in due parti e tirarla con il mattarello o con la
macchinetta.
Stendere sulla teglia il primo strato, con i bordi che
escono dalla teglia.
Versare sulla pasta la crema ottenuta dopo aver frullato i
tre formaggi. Coprire con la pasta rimanente, chiudere
bene i bordi e creare con le dita delle fossette sulla
superficie. Infornare a circa 170 gradi.
TORTA DI POMODORI

Ingredienti:

200 gr. di pasta sfoglia surgelata (da


scongelare)
350 gr. di pomodorini
2 uova
80 gr. di parmigiano grattugiato
prezzemolo
1/2 spicchio di aglio
1 dl di panna da cucina
30 gr. di pane grattugiato
sale e pepe

Procedimento:

Mischiare il pane grattugiato, il formaggio grattugiato, con


il prezzemolo e l'aglio tritato. Lavare e schiacciare i
pomodorini con una mano, togliendo l'acqua in eccesso.
Foderare una tortiera del diametro di 22 cm. con la pasta
sfoglia, adagiarvi uno strato di fettine di pomodoro,
regolare di sale e pepe e cospargere con un poco di
ripieno di pane e formaggio.
Ripetere gli strati fino a esaurimento degli ingredienti e
coprire il tutto con uova sbattute e panna.
Cuocere in forno a 200 gradi per 25-30 minuti. Servire
tiepido.
TORTA DI CIPOLLE E PATATE
Ingredienti (per 4 persone):

una confezione di pasta sfoglia surgelata


4 patate
2 cipolle bianche
4 uova
100 gr di parmigiano grattugiato
sale
olio d’oliva

Procedimento:

Tagliate le cipolle e le patate a fettine sottili e fatele


cuocere per una decina di minuti in olio d’oliva a fuoco
basso aggiungendo, se necessario, un po’ d’acqua.
Sbattete le uova con il parmigiano, aggiustate di sale.
Foderate uno stampo rotondo (da 22 centimetri) con la
pasta sfoglia, disponetevi le verdure (attenzione a scolare
bene l’olio di cottura) e copritele con l’uovo sbattuto.
Cuocete in forno caldo a 200° per 20 minuti (la superficie
dovrà essere dorata).
TORTA DI PORRI

Ingredienti (per 4 persone):

6 uova
1 decilitro di latte
50 gr di parmigiano grattugiato
4 porri
sale
olio
burro
pangrattato

Procedimento:

Pulite e tagliate a rondelle i porri, friggeteli a fuoco basso


in una teglia antiaderente. Sbattete le uova in una terrina,
salatele, aggiungete il latte e il parmigiano, aggiungete i
porri scolati dall'olio di frittura e versate il composto in
una teglia da forno imburrata e cosparsa di pangrattato.
Cuocete a 180 gradi per 20 minuti.
UOVA AL FORNO

Ingredienti per 6 persone:

7 uova
150 gr. ricotta
500 cl. latte
100 gr. burro
3 cucchiai di farina
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Procedimento:
Preparare la besciamella, facendo sciogliere in una
casseruola metà del burro, aggiungendo la farina e
stemperandola con un cucchiaio di legno. Quando la
farina si sarà leggermente colorita, incorporatevi, poco
alla volta, il latte bollito a parte.
Salare, pepare e cuocere la besciamella, senza mai
smettere di mescolare, per 5 minuti. Con un coltello
dividere ciascun uovo sodo a metà nel senso della
lunghezza. Separare il tuorlo dall'albume, facendo
attenzione a non romperlo. Unire ai tuorli, la ricotta, 2
cucchiai di parmigiano, il rimanente burro morbido
e a pezzetti, pepe e sale. Impastare accuratamente e
distribuite nei mezzi albumi. Tenere un po' di crema da
mettere sul fondo della pirofila, dove disporrete le mezze
uova ricoprendole di besciamella.
Spolverizzare con un po' di parmigiano e infornate a 180-
200 gradi, finché la superficie si sarà leggermente
colorita. Servire il piatto molto caldo.