Sei sulla pagina 1di 1

La Cronaca

M ERCOLEDI 23 SETTEMBRE 2009 32

Lo Sport

Coda non perde tempo


La Cremo ha il suo jolly
Una rete ogni mezz’ora: numeri da capogiro per il giovane attaccante
“Non sono più un ragazzino. Sogni? Per adesso penso solo a segnare”

I
n sala stampa sembra timido, cinque stagioni”. A casa, alla Cavese,
lontano dalla porta sembra inno- poi di colpo a Bellinzona, Svizzera: NUMERI DA BOMBER
cuo, in allenamento sembra il “E’ stato difficile all’inizio. Avevo 17

61’
“pulcino” del gruppo. Ma poi arriva anni. Poi però ho capito che quella
il 43’ di una partita da vecchi lupi di era la mia strada. E cambiare città
mare e a togliere le castagne dal fuo- per giocare a calcio non è poi così
co a questa Cremo tutta d’un pezzo male”. Soprattutto da quando, dopo
è il giovane Coda. Ancora una volta. Cisco Roma, Crotone e Treviso, a
Per lui parlano i numeri: l’anno Cremona hai iniziato a buttarla den- giocati in campionato
scorso, partito con il “credito zero” tro: “Già - sorride Massimo - fare e già 2 reti all’attivo
della quarta punta, ha segnato in gol è sempre bello. Soprattutto se,

8
media più di tutti (6 gol, uno solo come domenica, entri sull’1 a 1, in
meno del titolarissimo Guidetti). un campo quasi impossibile, e segni
Quest’anno davanti ne ha solo due e il gol decisivo”. Sei una specie di ar-
in 61 minuti in campo ha segnato ma segreta. Ma di questo passo que-
già due volte. Uno ogni mezz’ora. E sto impiego part-time non rischia di le reti segnate in carriera,
se a Sorrento il primo acuto è riusci- andarti stretto? “Beh, tutti vorrebbe-
to solo ad alimentare una speranza ro essere sempre titolari. Poi decide tutte in maglia grigiorossa
respinta dal palo, a Foligno la zam- il mister”.
pata sul traversone di Tacchinardi
pesa come un macigno. E se oggi i
grigiorossi stanno in vetta devono
ringraziare “Massi”, quello timido
che però in allenamento non si sco-
Qualcuno dice che somiglia a
Ventola, lui ammira Trezeguet e Ven-
turato lo stima per quello che è. Per i
gol che fa, a suo modo. Che chissà
dove lo portano: “Non so proprio ri-
1 ogni 154’
la media gol nelle 24 gare
raggia al primo rimprovero: “Se sba- spondere - alza gli occhi Coda -.
glio - commenta lui, sereno - è giu- Meglio continuare a far gol. Poi ve- disputate con la Cremo:
sto che i compagni mi richiamino. dremo”. Già, giocando un’ora ogni 5 più di uno ogni due partite
Non mi abbatto. Del resto sono gio- partite, non c’è tempo da perdere...
vane, ma gioco tra i professionisti da Filippo Gilardi

BOLLETTINO
GIUDICE SPORTIVO
Frattura a un dito della mano per Zanchetta Fair-play da record:
Domani amichevole al Maris con la Sported un solo squalificato
Dopo la trasferta vincente di sierisce in vista dell’Arezzo. Giornata di fair-play nel giro-
Foligno, la Cremo ritorna al la- Per lui soltanto un po’ di cau- ne A di Prima Divisione. So-
voro da capolista per prepa- tela in allenamento. prattutto tra i giocatori. Il giu-
rarsi ad ospitare l’Arezzo. Oggi consueta doppia seduta dice sportivo infatti ha squali-
Bur rai e Cr emonesi sono e domani test amichevole al ficato soltanto Campolattano
rientrati nei ranghi (si tratta di Maristella contro la Sported del Figline, incappato nel
recuperare la condizione). L’u- (Seconda Categoria). Intanto quarto giallo. Meno discipli-
nico disguido riguarda Zan- continua la telenovela Re- nati i mister: due turni a Me-
chetta che domenica ha rime- douane. I club francesi che lo nichini del Lumezzane ed una
diato una frattura scomposta hanno formato hanno rinun- (aggiuntiva) a Di Chiara del
ad un dito della mano destra ciato agli indennizzi Fifa, ma Como. Ammende di 1500
che non gli ha impedito di fini- un errore di forma ha costret- euro al Como e 500 euro al-
re il match e che non impen- to di nuovo a rinviare la firma. l’Alessandria.
Massimo Coda compirà 21 anni il prossimo 10 novembre

Cremo in cifre / MEDIE VOTO


Gol e salvataggio: Bianchi protagonista
Il difensore si laurea con la media del 7. Occhio alla panchina
Il primo gol stagionale, un salvataggio sulla linea di porta sul punteggio di pa-
rità e nessuno sconto in marcatura. La partita di Alberto Bianchi a Foligno è CODA E TACCHINARDI: CAMBI VINCENTI
stata praticamente perfetta: 7 pieno. Nella griglia generale dei voti si tengono
in alta quota anche Paoloni (rigore parato) e Zanchetta, sempre più leader.
Attenzione però alla panchina: promosso senza esami Galuppo, Tacchinardi Tuttosport Corriere Sp. Gazzetta Cronaca Provincia Vascello MEDIA
salgono sul podio di giornata con assist e gol decisivi.
A. BIANCHI 6 6,5 7 7,5 7,5 7,5 7
CREMONESE (6,192) PAOLONI 5,5 6,5 6 7 7 6 6,33
ZANCHETTA 6 6,5 6 6,5 6,5 6,5 6,33
Giocatore pres. minuti gol espul. amm. sost. sost. media ROSSI 5,5 5,5 6 7 6,5 7 6,25
giocati subite fatte voto
FIETTA 6 6 5,5 6 7 7 6,25
Musetti 5 441 3 2 6,7
Zanchetta 5 450 2 6,5 GORI 6 6,5 6,5 5,5 6,5 6 6,17
Paoloni 4 360 -6 1 6,5 NIZZETTO 6 6 6 6 6,5 6,5 6,17
Malacarne 1 36 1 6,5
Nizzetto 5 432 1 2 6,4 MUSETTI 6,5 6,5 6 6 6,5 5,5 6,17
G. Rossi 5 414 1 1 6,4 VIALI 5 6 6 6 7 6,5 6,08
A. Bianchi 5 401 1 2 2 6,3
Tacchinardi 5 120 5 6,17 GUIDETTI 5,5 6 6,5 6 6 5,5 5,92
Coda 3 61 2 3 6,17
Fietta 5 442 1 1 1 6,1 SALES 5,5 5 5,5 5,5 5,5 5 5,33
Viali 5 450 1 6
Guidetti 5 415 1 6
G. Bianchi 1 90 6 VENTURATO 6,5 6,5 6 7,5 8 6,9
Galuppo 5 260 1 3 5,9
Alberto Bianchi domenica a Foligno Gori 4 281 1 2 5,87
ha prima portato in vantaggio la Cremo, Sales 3 210 1 3 5,67 GALUPPO 6 6 6 6 6,5 6,5 6,17
poi ha salvato il momentaneo pareggio Mauri 2 73 1 1 5
Carotti 1 8 1 s.v. CODA 6,5 6,5 6,5 6,5 7,5 7 6,75
respingendo sulla linea una conclusione Pradolin 1 6 1 s.v. TACCHINARDI 6 6,5 6 6,5 7 6,5 6,42
su cui Paoloni non era arrivato