Sei sulla pagina 1di 10

Un racconto di Edward Bach

La Storia della vita semplice come questo racconto


Una ragazzina ha deciso di dipingere un quadro con una casa in tempo per il compleanno della madre. Nella sua mente il quadro gi finito, ella sa come attuarlo nel pi piccolo dettaglio, resta soltanto di metterlo gi sulla carta. Prende la scatola con i colori, il pennello e lo straccio, e piena di entusiasmo e felicit si mette al lavoro. Tutta la sua attenzione ed interesse sono concentrati su ci che fa, niente pu distrarla dal lavoro in corso. l quadro finito in tempo per il compleanno. !on grandissima a"ilit ha ritratto la sua idea della casa# un$opera d$arte perch% tutta sua, ogni pennellata fatta per amore verso sua madre& ogni finestra, ogni porta ritratta con la convinzione che doveva essere l'. (uand$anche possa sem"rare una "aracca, comunque la pi perfetta casa mai realizzata in un quadro& un successo perch% la piccola artista ha messo tutto il suo cuore e la sua anima, tutto il suo essere nel farlo. (uesta salute& questo successo e felicit e vero servizio# servendo per amore, in perfetta li"ert, ognuno a modo suo. ) cos' scendiamo in questo mondo, sapendo quale quadro do""iamo dipingere, avendo gi tracciato un piano del nostro passaggio nella vita, e tutto quello che ci resta da fare di metterlo nella sua forma materiale. *ndiamo avanti pieni di gioia ed interesse, concentrando tutta la nostra attenzione nel perfezionare quel quadro, con grandissima a"ilit, traducendo i nostri pensieri ed o""iettivi nella vita terrena in qualunque am"iente a""iamo scelto. Poi, se seguiamo dall$inizio alla fine i nostri veri ideali, i nostri veri desideri con tutta la forza che possediamo, non c$ fallimento# la nostra vita stata un successo splendido, sano e felice. +a stessa storiella della giovane pittrice illustra come, se lo permettiamo, le difficolt della vita possano interferire con questo successo, salute e felicit, e ci distolgano dal nostro scopo. +a ragazzina sta dipingendo indaffaratamente e felicemente quando arriva qualcuno e le dice# ,Perch% non mettere la finestra qui e la porta l', e poi il sentiero del giardino dovre""e andare cos',. l risultato nella giovane sar di perdere totale interesse nel lavoro& pu darsi che continuer ma ora sta mettendo gi sulla carta soltanto ,idee altrui,. Pu scocciarsi, diventare irritata, infelice o impaurita nel rifiutare questi suggerimenti o incominciare a odiare il quadro e forse strapparlo# la reazione dipender dal carattere della ragazzina. l quadro finale potre""e essere una casa riconosci"ile, per sar imperfetta e un fallimento perch% l$interpretazione dell$idea altrui e non quella della ragazzina.

Non pu servire come regalo di compleanno perch% pu darsi che non sar completato in tempo e la madre dovr aspettare tutto un altro anno per il suo regalo. (uesto malattia# la reazione all$interferenza& questo fallimento ed infelicit temporanea. (uesto accade quando permettiamo ad altri di interferire con lo scopo della nostra vita e impiantare nella nostra mente du""io, paura e indifferenza.

Edward Bach
Nacque il -. settem"re /001, nel 2alles, di cui la sua famiglia era originaria. l suo cognome va quindi letto 3ach, non come lo leggono gli nglesi ,3atch,. 4in da giovane amava interessarsi alla natura e mostrava la sua forte sensi"ilit di fronte alla sofferenza di tutti gli esseri, tanto che "en presto decise di diventare medico. 5iusc' nel /6/- a laurearsi presso l$Universit di 3irmingham. nizi a lavorare a +ondra, ed essendo a contatto con la sofferenza quotidianamente, si accorse per, che la medicina ,ufficiale, allopatica non riusciva ad andare oltre l$aspetto sintomatico del pro"lema, la sua attenzione era sempre rivolta alla malattia e mai verso il malato. Not sempre pi le differenze di approccio che ciascun individuo aveva con la malattia, nonostante i sintomi, ognuno reagiva emotivamente in maniera diversa dall$altro di fronte al pro"lema. 7empre meno contento dei risultati della medicina sintomatica si avvicin, allora, alla medicina omeopatica. *nche in questo settore non rimase ad osservare, interessandosi in particolar modo all$aspetto della tossiemia intestinale. Nel /6/8 a causa di un$emorragia, fu operato urgentemente con successo. !i nonostante, gli fu detto che gli rimanevano solamente pochi mesi di vita a causa di una grave malattia, si "utt allora completamente nel suo lavoro, notte e giorno senza pensare ad altro, convinto che un interesse e un ideale nella vita siano migliori di qualunque cura, tanto che non ne fece alcuna. 7entiva il "isogno di trovare un metodo "asato sull$individuo, semplice e naturale, utilizza"ile da chiunque. !ontinu cos' a lavorare ai suoi interessi, scopr' i sette nosodi, 9tipi di vaccini omeopatici: che tutt$oggi sono ancora usati da alcuni omeopati. Not che ad ogni gruppo dei nosodi, si poteva ricollegare un tipo di personalit, inizi cos' a prescriverli in "ase a questa sua osservazione e ci gli fece ottenere un "uonissimo successo. ;a anche questo non lo soddisfaceva, cercava dei rimedi sempre pi naturali, pens che alcune piante potevano sostituirsi ai nosodi 9ottenuti, invece, da "atteri intestinali:. <ietro queste osservazioni decise allora di chiudere il suo avviatissimo studio medico di +ondra e dedicarsi alla ricerca di un metodo per la cura dei pro"lemi umani. Nel /6-6 si trasfer' nel 2alles. 2ir moltissimo nelle campagne di questa regione, affinando la sua innata sensi"ilit. ) come un antico er"orista sent', provando e riprovando, che alcune piante avevano delle stupende virt terapeutiche sullo stato d$animo umano. Nella scelta delle piante non tenne conto delle piante velenose e di quelle coltivate. ntu' che alcuni fiori trasmettevano attraverso la rugiada, o l$immersione nell$acqua delle virt

terapeutiche uniche. 7copr' dapprima /- fiori, che costituirono i primi /- ,guaritori,, cos' come furono chiamati dallo stesso 3ach, e poi tutti gli altri attualmente conosciuti. nizi immediatamente a proporre questo suo metodo ai suoi pazienti e sempre pi felice della sua scoperta decise che questo metodo doveva essere conosciuto da tutti, e si prodig enormemente nella sua diffusione. Negli ultimi anni della sua vita e""e molto da fare per proporre a chiunque di imparare il suo metodo 9anche a non medici:, tanto che per questo fu accusato molte volte dalla classe medica. Per tutta risposta 3ach scrisse che considerava un onore insegnare a chiunque come guarire se stesso, e al termine dei suoi giorni chiese di essere cancellato dall$=rdine dei ;edici e di voler essere considerato solo un er"orista. )d>ard 3ach mor', felice, il -8 novem"re /6?1 considerando conclusa la sua missione su questa terra.

Uso e preparazione dei Fiori di Bach


*ssumere i 4iori di 3ach un atto d@amore verso noi stessi, ancor prima di essere una terapia. +a vita stessa nasce da un atto di amore che la natura perpetua generazione dopo generazione. Perci l@assunzione dei rimedi floreali inizia proprio con questo atto, con l@azione volontaria di attenzione verso noi stessi, e con l@o"iettivo di raggiungere una guarigione dai nostri sintomi e dai nostri disagi, ma anche e soprattutto dal "isogno di rimettersi in contatto con se stessi e con le proprie emozioni, perci insieme alla loro assunzione, opportuno diventare consapevoli del proprio modo di pensare e di agire.

Preparazione classica Cosa serve


n commercio esistono varie ditte e differenti preparati, ma qui parliamo del metodo classico di assunzione dei fiori, non di miscele gi pronte, di granuli o spraA. Per avere una "occetta da somministrazione c$ "isogno di#

una "occetta da ?B ml. con pipetta acqua "randA le "occette dei singoli fiori 9stocC "ottle: che ci interessano.

7i possono acquistare tutti i rimedi necessari e preparare da noi la "occetta per l$assunzione o farla preparare direttamente in er"oristeria o in farmacia. +e prime volte consiglia"ile far preparare la "occetta gi pronta all$uso senza dover acquistare tutti i vari fiori.

Preparazione

7i prepara la "occetta per l$assunzione dei rimedi, riempendo una "occetta da ?B ml. con due terzi di acqua e un terzo di "randA, che ha la funzione di conservante. * questa miscela si aggiungono gocce di ogni rimedio scelto prendendole dalla stocC "ottle 9. gocce per il 5escue 5emedA:. l numero massimo di fiori da mescolare insieme in ogni "occetta sono D o 1, raramente si consiglia di arrivare a 8.

Assunzione
<alla "occetta cos' ottenuta, si consiglia di prendere i 4iori di 3ach 4 occe 4 volte al giorno, direttamente in "occa. *l mattino a digiuno, e alla sera prima di coricarsi, sono i momenti importanti, le altre due volte, quando si vuole, possi"ilmente dando un certo ritmo agli orari. )$ possi"ile prendere i 4iori di 3ach anche con una frequenza giornaliera maggiore qualora se ne senta il "isogno. 7pesso le prime due "occette di 4iori di 3ach rimangono identiche nella loro composizione, ma ognuno ha una propria sensi"ilit e un proprio ritmo di reazione, perci si potre""e presentare il "isogno di rivedere qualcosa anche prima.

Preparazione estemporanea
!hiamata anche metodo del "icchiere d$acqua. )$ ideale per le situazioni acute o quando si devono assumere i fiori per pochi giorni. (uesto metodo d$assunzione differisce dal metodo classico della "occetta e per utilizzarlo si devono avere le stocC "ottle dei rimedi che interessano. n un "icchiere d$acqua si versano - gocce della stocC "ottle di ogni rimedio floreale scelto, "evendolo a piccoli sorsi durante il giorno 9. gocce se si tratta del 5escue 5emedA:. <urante l$assunzione dei fiori, soprattutto con il metodo della "occetta da ?B ml, si consiglia di prendere nota di tutti quei piccoli o grandi cam"iamenti che si notano, affinch% si possano prendere in considerazione in seguito.

1. I Fiori di Bach sono un prodotto omeopatico No, assolutamente, in quanto i prodotti omeopatici seguono delle regole ben precise: legge del simile, dinamizzazione, succussione. I Fiori di Bach partono invece dall'osservazione degli stati d'animo dell'individuo. Non per questo entrano in contrapposizione l'uno con l'altro.

Inizio 2. Come utilizzare i Fiori di Bach Si prendono 4 gocce 4 volte al giorno. l mattino a digiuno e alla sera prima di coricarsi, le altre due volte quando si vuole, senza problemi nella scelta dell'orario o del momento. Non ci sono controindicazioni. !ossono essere associate con qualsiasi trattamento naturale o chimico, senza controindicazione. appro"ondisci... Inizio 3. Per quanto tempo possono essere presi #ome rispondeva $. Bach: %Se al mattino hai "reddo metti un capotto& se sei gi' prendi (ustard% Si possono prendere anche sempre se si vuole, oppure "ino alla completa scomparsa delle motivazioni o dei sintomi che si volevano modi"icare. ll'inizio sono utili per riequilibrare la situazione generale, poi possono essere utilizzati per cogliere, appro"ondire e armonizzare alcuni aspetti di noi stessi che sono pi' caratteriali. In seguito capire le piccole cose che non vanno e prendere i "iori corrispondenti ci aprono il mondo della prevenzione. Inizio 4. Dopo quanto tempo funzionano i rimedi floreali )ipende molto dalla persona e dai sintomi, pi' sono acuti e prima sono evidenti i risultati, pi' sono cronici o comunque di vecchia data e pi' tempo * richiesto a""inch+ si noti il miglioramento. I bambini sono molto pi' veloci degli adulti nella riposta. Inizio 5. Ci possono essere dei pe ioramenti durante il periodo in cui si assumono i Fiori di Bach ,eneralmente no, ma in certi soggetti pi' sensibili e in certe condizioni particolari si pu- notare un piccolo riacutizzarsi dei sintomi iniziali, ma che secondo me non corrispondono ad un vero e proprio peggioramento. ppena si iniziano a prendere i Fiori di Bach c'* sempre un miglioramento delle condizioni, pi' o meno visibile e pi' o meno "orte, secondo degli individui, segue poi uno stabilizzarsi ed una leggera "ase di decrescita, che impropriamente * chiamata peggioramento, in quanto rispetto al punto iniziale si sta sempre meglio, anche se peggio a quello di poco precedente. )opo questa "ase inizia il miglioramento vero e proprio. Nel caso in cui la "ase di decrescita comporti un notevole "astidio si consiglia di usare i rimedi con una maggiore "requenza giornaliera. Inizio

!. Ci si pu" #a$ituare# ai Fiori di Bach Se per abituare si intende che non se ne pu- "are a meno, direi proprio che il problema non si presenta, mentre se per abituare si intende che ci sente bene insieme ai rimedi, allora meglio cos.. #erto che se pensassimo di dare tutto in mano ai Fiori, allora il problema si pone sicuramente, in quanto * bene tenere a mente che siamo sempre noi i responsabili della nostra vita e delle nostre scelte, consapevolmente o meno. Inizio %. Possono non funzionare I Fiori non "unzionano quando non sono quelli giusti o quando, pur essendo esatti, non permettiamo ai noi stessi di cambiare l'atteggiamento mentale riguardo la malattia o i nostri problemi. llora possiamo trovare un "iore che ci aiuti a sbloccarci oppure aspettiamo che siano maturi i tempi per il cambiamento. Inizio &. I fiori di Bach possono essere usati da persone con aller ie' Si, con la massima sicurezza poich* i "iori sono un rimedio vibrazionale e non soggetto a principi attivi. Inoltre la loro preparazione e' soggetta ad una serie di diluizioni che non permettono di trattenere eventuali pollini. Inizio (. I rimedi floreali possono essere usati in ra)idanza' #on la massima tranquillit/, un maggiore equilibrio emotivo in questo periodo * sicuramente utile sia alla donna, sia al "uturo "iglio0a. nizio 1*. +orrei usare i fiori di Bach per i miei $am$ini, de)o usare o$$li atoriamente il $rand-' No, si pu- usare come conservante anche l'aceto di mele, pi' delicato del classico aceto, solo che i bambini per esperienza pre"eriscono il gusto pi' piacevole del brand1. Inizio 11. Cosa si nifica 1.24* che tro)o indicato nelle $occette dei fiori in commercio' $' il rapporto esistente "ra l'essenza originaria creata dall'in"usione dei "iori in acqua e la presenza dell'essenza nelle boccette in commercio, per maggiori in"ormazioni leggere la pagina dedicata alle diluizioni. Inizio 12. I fiori di Bach funzionano per l/effetto place$o'

No, e lo dimostrano i risultati su bambini, animali e piante. Inizio 13. Il computer, la t) o l/esposizione dei fiori di Bach ai telefonini, o ai ra i dei controlli de li aereoporti possono neutralizzare la loro efficacia' No, ho constato personalmente che non in"luiscono negativamente su i rimedi.

i !" #iori di Bach


+o schema seguente permette di conoscere l$elenco di tutti i fiori di 3ach e gli stati d$animo ad essi collegati in modo sintetico. 7piegazione dei termini impiegati nelle singole schede dei fiori# Stato d$animo %loccato# con questa definizione si intende una nostra caratteristica che non essendo usata in modo fluido ed utile ci crea un ,"locco,. Stato d$animo tras#ormato# suggerisce il traguardo da raggiungere, trasformando lo stato ,"loccato, in un attitudine positiva e creativa. A##ermazione positiva, frase specifica per un determinato fiore e stato d$animoE da poter utilizzare come aiuto nel processo di cam"iamento

Per un approfondimento cliccare sulla foto del fiore e leggere la scheda relativa.
cosa cura

fiore

aspetto positivo

*nsia, tormento,fuga dai confronti e dalle tensioni

agrimonA

7i trova pace e serenit con se stessi e gli altri 7icurezza e capacit di farsi valere, protezione

Paura dell$ignoto, angoscia aspen percritico, arrogante, rigidit dei valori

)mpatia, profondit "eech 5afforza la personalit centaurA

7carsa volont, paura di deludere

ndecisione, sfiducia nelle proprie intuizioni

!hiarezza nelle scelte e nell$azione cerato 7erenit, tranquillit interiore cherrA plum

Perdita di controllo, paura di impazzire

7carsa attenzione, attegiamenti ripetuti chestnut "ud 5icatto morale, autocompatimento chicorA <istrazione, mancanza di concetrazione Perfezionista, rifiuto del proprio aspetto fisico ;omentaneo scoraggiamento, troppi impegni

!oncentrazione, integrazione delle esperienze vissute !apacit di amare spontaneamente, cura degli altri

!reativit pratica e produttiva clematis *ccettazione del prprio corpo, serenit cra" apple !oncretezza ed equili"rio elm !apacit di affrontare gli ostacoli, sicurezza 4orza d$animo, capacit di affrontare le situazioni *ccettazione della vita, empatia, migliori relazioni

Pessimismo, scetticismo gentian 5assegnazione, senza speranza gorse 7olitudine, eccessiva loquacit heather 2elosia, collera hollA Nostalgia, si vive nel passato honeAsucCle 7tanchezza mentale, scarso interesse per la quotidianit

!omprensione e amore, senso di calma

ntegrazione delle esperienze passate, interesse per il presente

)nergia e gioia horn"eam

4renesia, impazienza impatiens nsicurezza, paura di s"agliare, sfiducia di se stessi

5ispetto degli altri, pazienza, profondit

larch

!oraggio, e sicurezza nelle proprie capacit !oraggio, saggezza interiore e sensi"ilit

Paure, timidezza, insicurezza mimulus ;alinonia, depressione, a""attimento mustard )ccessivo senso del dovere, stanchezza oaC 7finimento fisico e psichico, astenia olive 7enso di colpa, inadeguatezza pine Preoccupazione eccessiva per gli altri red chestnut Panico, terrore, paure che "loccano rocC rose 5igidit, eccessiva autodisciplina rocC >ater ndecisione, alternanza scleranthus Traumi, shocC, traumi star of "ethelem <isperazione s>eet chestnut

4orza interiore, fiducia

5ispetto di se stessi, forza

4orza fisica e mentale, vitalit

*utoaccettazione, perdono di se stessi

7icurezza degli affetti, autonomia emotiva

5igenerazione nervosa, calma

*ccettazione della vita, flessi"ilit

4orza decisionale, caapcit di scelta

7i integrano gli eventi traumatici, ritrovando la forza !apacit di trasformare e di ritrovare la luce

4anatismo, tensione vervain *m"izione, desiderio di dirigere tutto vine 7carsa capacit di adeguarsi ai cam"iamenti <istacco, solitudine, senso di superiorit

!alma, attenzione verso i "isogni degli altri

!arisma, rispetto e amore

>alnut

Protezione, flessi"ilit ed accettazione del nuovo

Partecipazione, simpatia >ater violet !hiarezza nel pensiero, tranquillit >hite chestnut

Pensieri ripetitivi, fatica mentale

<ispersione, scarsa capacit di scelta >ild oat *patia, scarso interesse >ild rose 5isentimento, amarezza >illo>

7i scopre il proprio valore e la propria missione <ecisione, motivazione, gioia anche nella routine

7i guida il proprio destino, ottimismo

*""iamo dedicato una pagina per conoscere i nomi "otanici dei ?0 fiori di 3ach, qui troverai l$elenco completo, altrimenti visualizza"ile in ogni singola scheda dei rimedi floreali.