Sei sulla pagina 1di 616

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare l'Aiuto

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Usare l'Aiuto
Informazioni sulla Guida
Adobe Systems Incorporated fornisce la documentazione completa in un sistema di guida basato su formato Adobe PDF. Tale sistema di guida include informazioni relative a tutti gli strumenti, i comandi e le funzioni di un'applicazione. progettato in modo da facilitare la visualizzazione delle informazioni su schermo e pu essere stampata per essere utilizzata come guida di consultazione. Inoltre, supporta le applicazioni di lettura dello schermo di terze parti eseguibili in ambiente Windows.

Esplorazione della Guida


La guida viene visualizzata in una nestra di Adobe Acrobat con il riquadro Segnalibri aperto. Se tale riquadro non aperto, fare clic sulla scheda Segnalibri alla sinistra della nestra. Nella parte superiore e inferiore di ogni pagina visualizzata una barra di spostamento contenente i collegamenti alla presente pagina (Usare l'Aiuto), al sommario e all'indice. Per spostarsi da una pagina all'altra della Guida possibile fare clic sulle frecce Pagina successiva e Pagina precedente , sulle frecce di spostamento in fondo alla pagina oppure fare clic su Indietro per ritornare all'ultima pagina visualizzata. possibile spostarsi all'interno degli argomenti della Guida utilizzando i segnalibri, il sommario, l'indice o il comando Search (Acrobat 6) o Trova (Acrobat 5). Per trovare un argomento tramite i segnalibri: 1 Nel riquadro Segnalibri, fare clic sul segno pi (+) (Windows) o sulla freccia a destra (Mac OS) accanto al segnalibro di un argomento per visualizzare i relativi argomenti secondari. 2 Fare clic sul segnalibro per passare direttamente al relativo argomento. Per trovare un argomento tramite il sommario: 1 Fare clic su Sommario nella barra di spostamento. 2 Nella pagina Sommario fare clic su un argomento per passare direttamente al relativo contenuto. 3 Per visualizzare un elenco di argomenti secondari, fare clic sul segno pi (+) (Windows) o sulla freccia a destra (Mac OS) accanto al nome dell'argomento nel riquadro Segnalibri. Per trovare un argomento tramite l'indice: 1 Effettuare una delle seguenti operazioni:

Fare clic su Indice nella barra di spostamento, quindi su una delle lettere visualizzate nella parte superiore della pagina.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare l'Aiuto

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

el riquadro Segnalibri espandere il segnalibro Indice per visualizzare gli argomenti


secondari delle singole lettere, quindi fare clic su una lettera.

2 Individuare la voce che si desidera visualizzare e fare clic sul numero di pagina per passare direttamente al relativo argomento. 3 Per visualizzare altre voci relative allo stesso argomento, fare clic su Indietro per tornare alla medesima posizione nell'indice, quindi fare clic su un altro numero di pagina. Per trovare un argomento il comando Search (Acrobat 6): 1 Scegliere Modica > Search. 2 Digitare una parola o una frase nella casella di testo e fare clic su Search. Verr quindi avviata una ricerca all'interno della Guida e visualizzata ogni occorrenza della parola o della frase digitata nell'area Results del riquadro Search PDF. Per trovare un argomento il comando Trova (Acrobat 5): 1 Scegliere Modica > Trova. 2 Digitare una parola o una frase nella casella di testo e fare clic su Trova. Verr avviata una ricerca all'interno della Guida a partire dalla pagina corrente e visualizzata la prima occorrenza trovata. 3 Per trovare l'occorrenza successiva, scegliere Modica > Trova successivo.

Stampa della Guida


Per quanto la Guida sia ottimizzata per la visualizzazione su schermo, possibile stamparne singole pagine o l'intero contenuto. Per stampare la Guida: Scegliere File > Stampa o fare clic sull'icona della stampante nella barra degli strumenti di Acrobat.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Sommario

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Sommario
Informazioni su Adobe I llustrator 4 Novit in I llustrator CS 13 Esercitazioni 21 Larea di lavoro 39 Creare graca con Illustrator 66 Disegnare 93 Disporre e combinare gli oggetti 127 Rimodellare gli oggetti 173 Applicare colori, riempimenti e tracce 213 Garantire colori uniformi 239 Usare trasparenze, sfumature e pattern 258 Migliorare laspetto degli oggetti 288 Disegno avanzato 319 Usare le immagini bitmap 346 Aggiungere testo al disegno 350 Formattare il testo 376 Creare graca per Internet 423 Salvare ed esportare i disegni 456 Stampare i disegni 480 Creare selezioni colore 515 Automatizzare le operazioni 528 Creare graci 548 Scelte rapide da tastiera 570 Informazioni legali 581

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Informazioni su Adobe Illustrator


Uso dellAiuto
Adobe fornisce una vasta gamma di opzioni per imparare ad utilizzare Illustrator, come le guide stampate, lAiuto in linea e le descrizioni dei comandi, oltre a tutta una serie di risorse facilmente accessibili sul Web e costantemente aggiornate, come i suggerimenti, le esercitazioni e le informazioni tecniche. La velocit dellapprendimento dipende dallesperienza dellutente con le versioni precedenti di Illustrator.
Trovare gli argomenti dellAiuto sulle funzioni di Illustrator Se... Siete nuovi utenti di Illustrator e desiderate leggere una descrizione degli strumenti e delle funzioni principali Provate a fare cos... Leggete il capitolo Lavorare con Illustrator a pagina 6 per trovare informazioni su una funzione specica. Consultate il capitolo Larea di lavoro per conoscere larea di lavoro e gli strumenti a disposizione.
Consultate il capitolo Esercitazioni per svolgere alcune

lezioni pratiche. Potete utilizzare le descrizioni dei comandi per identicare gli strumenti, i pulsanti, le opzioni delle palette mentre lavorate con Illustrator (consultate Usare i consigli sugli strumenti a pagina 49). Dovete aggiornare una versione precedente di Illustrator Consultate il capitolo Novit per informazioni sulle nuove funzioni di Illustrator CS. Leggete il capitolo Lavorare con Illustrator a pagina 6 per trovare informazioni su una funzione specica. State cercando informazioni dettagliate su una funzione specica Vi interessa il materiale gratuito distribuito con Illustrator Cercate la funzione nellAiuto di Illustrator, tramite lindice.

Selezionate Aiuto > Schermata introduttiva e fate clic su Informazioni aggiuntive per visualizzare un catalogo di tutti i template, pennelli, stili, simboli, campioni, font e le campione disponibili.

Desiderate una versione PDF della Consultate il le AiutoAICS sul CD. Guida utente e dellAiuto di Illustrator Desiderate saperne di pi sulle scelte rapide da tastiera Consultate lappendice Scelte rapide da tastiera .

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Trovare le risorse di apprendimento di Illustrator Se... Desiderate apprendere nuove tecniche per utilizzare Illustrator Provate a fare cos... Completate una delle esercitazioni disponibili sul sito Web di Adobe Illustrator. Selezionate Aiuto > Illustrator Online per accedere alla pagina Web di Adobe Illustrator. Selezionate Aiuto > Supporto Online per accedere direttamente alla pagina del supporto tecnico di Adobe Illustrator. Visitate la home page di Adobe, allindirizzo www.adobe.it. Selezionate Prodotti e quindi fate clic sui collegamenti a Illustrator. Nota: per visitare il sito Web utilizzando questi comandi, dovete avere a disposizione una connessione a Internet e un browser. Le risorse disponibili sul sito Adobe vengono aggiornate continuamente e comprendono: esercitazioni passo passo; aggiornamenti, patch e plug-in; gli argomenti di Illustrator pi discussi con le ultime soluzioni proposte dal supporto tecnico di Illustrator; guide tecniche; un database con le risposte alle domande rivolte al supporto tecnico; collegamenti ai forum di utenti. Siete sviluppatori interessati alle risorse tecniche Visitate il sito Web http://partners.adobe.com/asn/ techresources.jsp. Adobe Solutions Network (ASN) fornisce risorse a sviluppatori, service di stampa e altri utenti interessati ad utilizzare al meglio i prodotti e le tecnologie Adobe. In questa sede possibile accedere anche alle informazioni sul Software Development Kit (SDK), alla knowledgebase per sviluppatori e alle guide tecniche per argomenti vari, come PDF, PostScript e tecnologie di stampa, font, XMP e SVG. State cercando un libro o le esercitazioni per lautoapprendimento Visitate il sito Web di Adobe Press, allindirizzo www.adobe.com/misc/books.html, o contattate la vostra libreria di ducia. I libri Adobe Press contengono approfondimenti pratici sui programmi Adobe. Tra gli altri, va ricordata la serie di grande successo Classroom in a Book, creata dagli esperti Adobe.

Desiderate informazioni su come Visitate il sito Web Partnering with Adobe, allindirizzo http:// diventare Adobe Certied Expert, partners.adobe.com. Certicazioni disponibili in tutto il Adobe Certied Instructor o Adobe mondo. Authorized Learning Provider

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Trovare supporto tecnico per Illustrator Se... Desiderate risposte a quesiti comuni Provate a fare cos... Selezionate Aiuto > Supporto Online e seguite i collegamenti alla sezione Support Knowledgebase. Potete visualizzare i principali temi riguardanti Illustrator ed effettuare ricerche nel database con le risposte alle domande tecniche. Fate riferimento alla scheda del supporto tecnico fornita con il software. Dopo la registrazione del prodotto, avete diritto al supporto tecnico per 90 giorni a partire dalla data della vostra prima chiamata. I termini possono variare a seconda del paese di residenza. Per effettuare la registrazione in linea, selezionate Aiuto > Registrazione. Potete anche completare la registrazione compilando e spedendo lapposita scheda e la garanzia contenute nella confezione del software. Per ulteriori informazioni, consultate il le Leggimi installato con il programma. Visitate la pagina del supporto tecnico di Adobe Illustrator per trovare informazioni sui principali temi di discussione e le risposte ai quesiti pi comuni. La pagina del supporto tecnico consente di accedere alla sezione Support Knowledgebase, dovete potete cercare le risposte a domande e problemi specici di Illustrator. Per accedere alla pagina di supporto tecnico di Adobe Illustrator, selezionate Aiuto > Supporto Online.

Desiderate usufruire del supporto tecnico o dellassistenza ai clienti

Lavorare con Illustrator


Potete lavorare con Illustrator in diversi modi. Sia che stiate creando elementi graci per il Web o immagini ad alta risoluzione per la stampa, Illustrator vi offre una serie di strumenti di semplice utilizzo ed effetti facilmente modicabili, che vi permettono di sperimentare liberamente e apportare modiche in qualunque momento, pur rispettando le vostre scadenze.

Per avviare un progetto in modo rapido


Illustrator vi offre una vasta gamma di risorse per professionisti che stimoleranno la vostra creativit.

Potete utilizzare i template per avviare progetti di disegno tradizionali. Illustrator include alcuni template, ovvero modelli di documenti commerciali (carta intestata, biglietti da visita, buste e cos via), pieghevoli per CD e DVD, brochure, certicati, biglietti di auguri, siti Web e altro ancora. Potete anche creare nuovi modelli per soddisfare le vostre esigenze creative e produttive (consultate Creare nuovi documenti a pagina 69 e Creare nuovi template a pagina 70). Potete utilizzare le biblioteche di simboli, pennelli, stili e campioni per abbreviare i tempi di progettazione. Per esaminare un catalogo delle biblioteche, selezionate Aiuto > Schermata introduttiva e fate clic su Informazioni aggiuntive.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Per disegnare unillustrazione


Illustrator include strumenti adatti a qualunque stile: dallo strumento penna standard ai pennelli e ai simboli particolarmente versatili:

Potete utilizzare lo strumento penna per disegnare contorni precisi (curve continue o linee rette) e lo strumento matita, pi dinamico, per disegnare sullo schermo come si fa su un foglio di carta (consultate Disegnare tracciati precisi con lo strumento penna a pagina 107 e Disegnare tracciati a mano libera con lo strumento matita a pagina 105). Potete utilizzare gli strumenti forma specici per tracciare rettangoli, cerchi, archi, griglie, spirali, stelle e cos via (consultate Disegnare linee e forme semplici a pagina 95). Potete utilizzare i pennelli per creare effetti a mano libera, come tratti calligraci e pattern disegnati lungo i tracciati. Potete personalizzare i pennelli o modicare i tratti in qualsiasi momento, se volete perfezionare la vostra immagine (consultate Usare i pennelli a pagina 319). Se create unillustrazione su carta, potete acquisirla con lo scanner e importarla in Illustrator come livello template, dopodich potete utilizzare lo strumento autotraccia per disegnare limmagine automaticamente (consultate Ricalcare i disegni a pagina 124). Potete utilizzare i simboli per aggiungere singoli elementi in unillustrazione o per creare gruppi di oggetti ripetuti, come una moltitudine di persone o di foglie, mantenendo per un aspetto naturale (consultate Disegnare con simboli a pagina 331 e Usare gli strumenti simboli a pagina 336). Potete creare rapidamente delle forme complesse combinando tra loro delle forme semplici, dopodich potete apportare le vostre modiche senza dover ridisegnare le forme originali (consultate Combinare gli oggetti in forme complesse a pagina 161). Potete modicare la forma degli oggetti con gli strumenti di trasformazione di Illustrator. Potete applicare le modiche in modo interattivo o scegliere impostazioni speciche, che vi assicurino un buon controllo dei risultati (consultate Scegliere un metodo di rimodellazione a pagina 173).

Per applicare effetti di colore sosticati


Illustrator vi offre una serie di opzioni avanzate per i riempimenti e le tracce, come pattern e sfumature, oltre alla possibilit di aggiungere tracce e riempimenti multipli in un unico oggetto. Potete inoltre applicare la trasparenza o le maschere per produrre effetti pittorici o di trasparenza:

Potete utilizzare la palette Trasparenza per applicare la trasparenza agli oggetti vettoriali, alle immagini bitmap o al testo. Avete la possibilit di limitare la trasparenza ad un livello o un gruppo oppure al riempimento o alla traccia di un oggetto. Gli oggetti e il testo trasparenti sono perfettamente modicabili (consultate Uso della trasparenza a pagina 258). Potete applicare i metodi di fusione per fondere i colori degli elementi graci e del testo con i colori dei livelli sottostanti. Sperimentando con le altre modalit della palette Trasparenza, potete creare una gamma interminabile di effetti (consultate Usare i metodi di fusione a pagina 261).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Potete utilizzare le maschere di ritaglio per ritagliare un oggetto da uno sfondo. Potete anche creare le maschere di opacit per rendere visibili alcuni elementi di un livello sottostante attraverso un oggetto (consultate Usare maschere di ritaglio per modicare la forma degli oggetti a pagina 169 e Creare e modicare le maschere di opacit a pagina 265). Potete colorare gli oggetti riempiendoli con i colori a tinta unita o i pattern, nonch utilizzare le sfumature per ottenere riempimenti pittorici che alternano diversi colori, come in un acquerello (consultate Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti a pagina 234, Usare la palette Sfumatura a pagina 271 e Usare i pattern a pagina 278). Potete selezionare Aggiungi nuovo riempimento o Aggiungi nuova traccia nella palette Aspetto per applicare tracce e riempimenti multipli ad un singolo oggetto (consultate Creare pi riempimenti e tracce in un oggetto a pagina 238).

Per migliorare limpatto visivo del vostro disegno


Con gli strumenti e gli effetti dinamici di Illustrator, realizzerete tutte le vostre idee.

Potete importate i le da altre applicazioni per aggiungere elementi diversicati nel vostro disegno (consultate Importare le immagini a pagina 81 e Gestire le immagini collegate e incorporate a pagina 88). Potete utilizzare gli stili per dare un tocco in pi al testo o al disegno. Illustrator comprende oltre 150 stili preimpostati e vi permette di salvarne altri con un semplice clic (consultate Usare gli stili di graca a pagina 314). Potete utilizzare gli effetti per sperimentare uninterminabile variet di aspetti e, allo stesso tempo, avere la possibilit di modicare gli oggetti sottostanti. Gli effetti possono essere modicati o eliminati istantaneamente, pertanto avete sempre il controllo del disegno nale (consultate Usare ltri ed effetti a pagina 297 e Riepilogo dei ltri e degli effetti a pagina 300). Quando applicate gli stili o gli effetti, potete utilizzare la palette Livelli per selezionare qualsiasi oggetto, gruppo o livello che desiderate modicare, quindi potete utilizzare la palette Aspetto per tenere traccia dei risultati e delle modiche (consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292). Potete piegare, allungare e distorcere il testo o gli elementi graci in ogni modo immaginabile con gli strumenti uidica, involucro e altera. Gli oggetti distorti possono essere ulteriormente modicati, indipendentemente dal grado di manipolazione subito (consultate Rimodellare gli oggetti con gli involucri a pagina 185, Rimodellare gli oggetti con effetti e ltri a pagina 196 e Rimodellare gli oggetti con gli strumenti uidica a pagina 184).

Se desiderate creare un testo di qualit professionale


Illustrator vi fornisce una serie di funzioni potenti e essibili per creare e modicare il testo. I nuovi comandi tipograci contenuti in questa versione di Illustrator vi permetteranno di impaginare il testo come veri professionisti:

Potete aggiungere il testo allinterno del disegno, nel punto e nel modo desiderato: orizzontalmente, verticalmente, lungo i tracciati, dentro e fuori dalle forme, nelle righe e nelle colonne. Illustrator vi aiuter a realizzare tutte le vostre idee (consultate Creare il testo a pagina 351).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Potete utilizzare le palette OpenType e Gli per scegliere i caratteri speciali dei font OpenType, quali legature, frazioni, caratteri ornati, caratteri titolazione, ordinali e ornamenti. Illustrator include unampia gamma di font OpenType , che potrete utilizzare direttamente nel vostro lavoro (consultate Applicare le funzioni OpenType ai caratteri a pagina 389). Potete utilizzare le palette Carattere e Paragrafo per avere a portata di mano tutti gli strumenti tipograci. Le palette contengono diverse opzioni di formattazione: font, dimensione, interlinea, crenatura, spaziatura, allineamento, giusticazione e rientro (consultate Formattare i caratteri a pagina 379 e Formattare i paragra a pagina 393). Quando avrete formattato il testo esattamente nel modo desiderato, potrete salvare le impostazioni in uno stile di carattere o di paragrafo. Gli stili vi permettono di applicare la formattazione rapidamente e di mantenere unelevata qualit del disegno, conferendo uniformit al testo (consultate Usare gli stili di carattere e di paragrafo a pagina 405). Potete utilizzare la composizione multi-riga Adobe per impaginare automaticamente interi blocchi di testo. La composizione multi-riga applica salti di riga eleganti, riduce al minimo la sillabazione, uniforma la spaziatura tra lettere e parole ed elimina gli inestetici spazi bianchi tra le righe (consultate Usare la composizione a pagina 400). Potete utilizzare tutte le funzioni di modica del testo, come il controllo ortograco, la ricerca e sostituzione e la revisione tipograca. Illustrator include dizionari in ventinove lingue, pertanto potrete applicare le funzioni al testo scritto in una qualunque di queste lingue (consultate Modicare il testo a pagina 368). Se il vostro disegno contiene testo giapponese, selezionate la preferenza Mostra opzioni asiatiche. Illustrator include funzioni speciche per tsume, tate-chu-yoko, warichuu, mojikumi, kinsoku shori e caratteri compositi (consultate Usare il testo cinese, giapponese e coreano a pagina 408).

Per creare elementi graci destinati al Web


Illustrator include strumenti specici per il Web, che vi permettono di creare le di dimensioni contenute senza sacricare la qualit del disegno. Inoltre, gli elementi vettoriali creati con Illustrator sono completamente modicabili, a differenza degli elementi raster equivalenti.

Per gestire in modo efciente gli elementi graci che si ripetono, potete creare un simbolo e replicarlo secondo necessit. Le dimensioni del le non aumentano perch il simbolo deve essere denito una sola volta, mentre tutte le istanze fanno riferimento a quello stesso simbolo. Inoltre le istanze vengono aggiornate automaticamente se il simbolo viene modicato (consultate Disegnare con simboli a pagina 331). Potete creare sezioni vettoriali o raster di oggetti, gruppi o livelli. Le sezioni si aggiornano automaticamente quando gli elementi vengono riposizionati o modicati. Potete anche esportare singole sezioni nei formati Macromedia Flash (SWF), SVG, GIF, JPEG, PNG o HTML, tutto allinterno della stessa tabella HTML (consultate Dividere un disegno in sezioni a pagina 425).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

10

Potete utilizzare il comando Dividi in livelli per trascinare gli oggetti da un determinato livello a singoli livelli, quindi potete esportare i livelli in formato Photoshop oppure come le di Macromedia Flash (SWF) per creare lanimazione con unaltra applicazione Adobe (consultate Ridistribuire gli elementi su livelli separati a pagina 151). Potete utilizzare il menu a comparsa Mappa immagine nella palette Attributi per denire una mappa immagine. Inserite un percorso URL e Illustrator generer automaticamente una mappa immagine quando esporterete il le in un formato per il Web (consultate Creare mappe immagine a pagina 432). Potete applicare le ombre esterne e altri effetti come effetti SVG modicabili, in pratica effetti vettoriali che richiedono poca memoria e che vengono rasterizzati soltanto se visualizzati con un visualizzatore SVG. Il risultato sar nitido a qualsiasi dimensione (consultate Creare graca per Web con formato SVG a pagina 433). Potete applicare la funzione Anti-alias in modo selettivo per rendere leggibile il testo di piccole dimensioni (consultate Testo rasterizzato e con anti-alias a pagina 375). Selezionate Visualizza > Anteprima pixel per vericare laspetto degli oggetti vettoriali quando vengono rasterizzati per il Web (consultate Usare la modalit di anteprima in pixel a pagina 424). Potete impostare la palette Colore in modo da visualizzare solo i colori sicuri per il Web o potete utilizzare lopzione Solo colori Web del Selettore colore. Potete inoltre convertire un le di stampa esistente in RGB, selezionando File > Metodo colore documento > RGB (consultate Usare la palette Colore a pagina 220 e Usare il selettore colore a pagina 218). La nestra di dialogo Salva per Web mostra le anteprime del vostro disegno, afancadole. Potrete cos confrontare i diversi metodi di compressione e selezionare le impostazioni che vi garantiranno sia immagini di qualit, sia dimensioni del le contenute (consultate Ottimizzare le immagini a pagina 438).

Per velocizzare le operazioni quotidiane


Risparmiare qualche secondo qua e l pu signicare risparmiare svariate ore in un progetto complesso. Illustrator ricco di funzioni che vi permetteranno di svolgere le operazioni pi comuni in modo rapido ed efciente.

Specicate un intervallo di tolleranza per lo strumento bacchetta magica quando selezionate un intervallo di oggetti con attributi tra loro simili, ad esempio tutti gli oggetti con uno spessore della traccia tra 1 e 3 punti. Salvate e caricate le selezioni tramite il menu Selezione (consultate Usare lo strumento bacchetta magica e la relativa palette a pagina 132). Potete utilizzare gli stili di graca e gli effetti per modicare istantaneamente laspetto degli oggetti vettoriali. Poich gli oggetti originali rimangono intatti, potete modicare i risultati in qualsiasi momento (consultate Usare gli stili di graca a pagina 314 e Usare ltri ed effetti a pagina 297). Potete gestire i disegni pi complessi in modo razionale con la palette Livelli: organizzate il le in livelli e sottolivelli distinti, quindi applicate gli attributi relativi allaspetto ai singoli livelli, gruppi e oggetti (consultate Organizzare gli oggetti utilizzando i livelli a pagina 147).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

10

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

11

Potete posizionare gli oggetti velocemente utilizzando gli strumenti di precisione per il layout, quali Allinea alla griglia, Guide sensibili e la palette Allinea (consultate Impaginare il disegno con precisione a pagina 75 e Allineare e distribuire gli oggetti a pagina 140). Potete campionare gli attributi di testo e colore con lo strumento contagocce e applicare gli attributi ad altri oggetti (consultate Copiare gli attributi tra gli oggetti a pagina 295). Potete utilizzare la palette Campioni per memorizzare i campioni di colore e i pattern in un set di campioni personalizzato. Quando copiate un oggetto da un le allaltro, tutti i campioni associati a quelloggetto vengono aggiunti nella palette Campioni del documento di destinazione (consultate Usare i campioni a pagina 221).

Per utilizzare Illustrator con unaltra applicazione


Quando utilizzate Illustrator con un altro programma Adobe, potete avvalervi di tutte le sosticate tecnologie Adobe, come gli strumenti per la gestione del colore, le informazioni sui le, la tecnologia Smart Object, gli strumenti per la trasparenza e, non ultima, uninterfaccia unicata che vi permette di sfruttare le conoscenze gi acquisite di un programma per lavorare con un altro:

Quando trasferite i le da Illustrator ad Adobe Photoshop e viceversa, potete conservare livelli, maschere, trasparenza, forme complesse e testo modicabile. Quando esportate come livelli CSS i le di Photoshop collegati, potete conservare le informazioni di rollover e di animazione (consultate Esportare i disegni a pagina 471 e Esportare i livelli come livelli CSS a pagina 448). Potete modicare i le originali di Illustrator direttamente in Adobe InDesign. Potete correggere le impostazioni della trasparenza in InDesign e conservare gli effetti, ad esempio le ombreggiature. Potete incorporare i le di Illustrator in Adobe GoLive e successivamente fare doppio clic per avviare Illustrator e apportare le vostre modiche. Le modiche appariranno automaticamente nel le di GoLive. Potete ritoccare le impostazioni di ottimizzazione direttamente in GoLive e importare i template di graca basati sui dati in GoLive per la pubblicazione automatica in rete. Potete esportare i le EPS e di Macromedia Flash (SWF) da utilizzare in LiveMotion. Potete esportare le fusioni di Illustrator come sequenze SWF, che possono essere animate in LiveMotion. Potete fare doppio clic su un le di Illustrator incorporato per avviare lapplicazione. Tutte le modiche saranno aggiornate automaticamente nel le di LiveMotion (consultate Creare graca per Web nel formato SWF a pagina 437). Potete salvare i le di Illustrator in formato Adobe PDF per creare documenti accessibili a tutti con Adobe Reader (consultate Salvare i disegni nel formato Adobe PDF a pagina 458). Potete importare in Adobe After Effects i disegni creati con Illustrator e contenenti livelli multipli. Potete altres integrare gli elementi graci di Illustrator, facilmente modicabili, con i lmati creati con Adobe Premiere. Potete creare i template con Illustrator e denire gli elementi variabili, quindi utilizzare il software per server di immagini Adobe AlterCast (disponibile solo in inglese) per sostituire il testo e la graca variabile e generare un numero innito di iterazioni del disegno (consultate Usare la graca con variabili a pagina 540). Indietro 11

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Informazioni su Adobe Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

12

Potete scegliere il comando Salva per Microsoft Ofce per creare un le da utilizzare in una presentazione di PowerPoint, un documento di Word o un foglio di lavoro di Excel (consultate Salvare i disegni per Microsoft Ofce a pagina 471).

Per automatizzare le procedure pi lunghe


Le scadenze strette esigono un usso di lavoro razionale, specialmente per i progettisti e gli sviluppatori che lavorano in ambienti editoriali particolarmente dinamici. Illustrator vi permette di automatizzare le operazioni pi ripetitive, come lelaborazione in batch e la creazione di disegni con variazioni minime.

Potete creare un template di base con Illustrator e denire gli oggetti del disegno come variabili. Quindi potete utilizzare uno script automatico o un server di immagini per produrre variazioni originali con i dati memorizzati in una sorgente ODBC compatibile (consultate Usare la graca con variabili a pagina 540). Potete automatizzare le operazioni ripetitive avvalendovi del vasto supporto scripting, che consente di accedere praticamente a tutte le funzioni di Illustrator. Potete scrivere script in JavaScript, AppleScript o Microsoft Visual Basic (consultate Usare gli script a pagina 539). Potete utilizzare la palette Azioni di Illustrator per raggruppare una serie di comandi in una singola azione, quindi eseguire quellunica azione per ripetere automaticamente lintera sequenza. Per eseguire unazione su una cartella contenente le e sottocartelle, potete utilizzare anche il comando Batch (consultate Usare le azioni a pagina 529).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

12

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

13

Novit in Illustrator CS
Effetto 3D
La prospettiva una tecnica antica, impiegata per dare alle immagini stampate lillusione della profondit. Illustrator CS vi permette di inserire facilmente elementi tridimensionali nel vostro lavoro, sia che si tratti di un logo, una scatola o il titolo di un lmato. Con il nuovo effetto 3D integrato, potete trasformare il testo e le altre forme disegnate in oggetti 3D, quindi ruotarli nello spazio e personalizzare la luce. Le forme 3D sono vive , perci le modiche che apportate agli oggetti bidimensionali originali sono trasferite automaticamente alle forme 3D. Per ulteriori informazioni sulleffetto di tridimensionalit, consultate Creare oggetti tridimensionali a pagina 202.

Effetto scarabocchio
Divertitevi ad applicare il nuovo effetto Scarabocchio ai vostri disegni, in modo da farli apparire come disegnati a mano e non riniti. Perfetto per aggiungere un tocco naive al disegno, leffetto Scarabocchio utile anche per rendere meno formali e impegnativi alcuni elementi graci, mascherare le immagini, creare illustrazioni simili a grafti, aggiungere tratteggi incrociati in un disegno o creare linee sinuose animate. Per ulteriori informazioni sulleffetto Scarabocchio, consultate Conferire agli oggetti laspetto di un disegno a mano libera a pagina 312.

Template e altro contenuto progettato a livello professionale


Illustrator CS include pi di 200 template (compresi 50 template in giapponese) che sono stati progettati per voi da veri professionisti per aiutarvi ad avviare rapidamente i vostri progetti. I template offrono una vasta scelta di suggerimenti per i disegni e contengono elementi personalizzati, quali tavole da disegno, livelli, stili, campioni, simboli e altro. Illustrator CS prevede inoltre la possibilit di salvare i vostri template in un formato di le specico. Per ulteriori informazioni su come utilizzare i template, consultate Creare nuovi documenti a pagina 69 e Creare nuovi template a pagina 70. Oltre ai template, Illustrator CS include pi di 100 font OpenType gratuiti (tra i quali i font Roman, giapponesi, cinesi e coreani) e biblioteche professionali di campioni e simboli. Per visualizzare un catalogo di tutto il contenuto di Illustrator CS, selezionate Aiuto > Schermata introduttiva e fate clic su Informazioni aggiuntive.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

13

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

14

Miglioramenti apportati al testo


Illustrator CS dotato di un modulo completamente rinnovato e funzioni innovative per conferire un aspetto straordinario al testo. Stili dei paragra e dei caratteri Gli stili dei paragra e dei caratteri vi permettono di mantenere standard di produzione elevati e di assicurare omogeneit a tutto il testo presente in un disegno, ad esempio applicando la stessa formattazione ad interi paragra o a brevi segmenti (intestazioni o singole parole che richiedono unenfasi particolare). Gli stili vi consentono di risparmiare tempo, permettendovi di applicare unampia gamma di attributi di formattazione con un solo clic. Per ulteriori informazioni sugli stili dei caratteri e dei paragra, consultate Usare gli stili di carattere e di paragrafo a pagina 405. Supporto dei font OpenType Lo standard OpenType stato sviluppato in collaborazione da Adobe e Microsoft per unire i vantaggi dei font TrueType a quelli dei font PostScript e creare un nuovo formato basato sulla codica dei caratteri Unicode. I font OpenType utilizzano un unico le di font sia per i computer Macintosh che per i computer Windows, cosicch i le possono essere trasferiti da una piattaforma allaltra senza problemi di sostituzione dei font o di impaginazione del testo. Un solo le di font OpenType pu inoltre includere un numero maggiore di gli (un glifo una rappresentazione visiva di un carattere) rispetto ad altri formati di font. Pu includere anche i gli che in passato erano disponibili solo nei set di caratteri per professionisti o in quelli delle lingue non latine, come il greco e il cirillico. Oltre a questi vantaggi generali, Illustrator CS offre comandi OpenType speciali per la sostituzione automatica contestuale di gli alternativi. Quando selezionate una di queste opzioni, Illustrator sostituisce automaticamente il glifo predenito per un carattere o una specica combinazione di caratteri con un glifo alternativo, tenendo conto del contesto. Se ad esempio avete selezionato lopzione Frazioni decimali e digitate 3/16 utilizzando un font OpenType che supporta le frazioni arbitrarie, i numeri saranno riformattati automaticamente come una frazione. Se selezionate lopzione Ornato e il font OpenType selezionato include gli Ornato alternativi, verranno utilizzati questi ultimi. Per ulteriori informazioni sul supporto dei font OpenType, consultate Applicare le funzioni OpenType ai caratteri a pagina 389. Accesso facilitato ai gli alternativi La nuova palette Gli di Illustrator CS consente di visualizzare rapidamente tutti i gli in un font, quali Ornamenti, Forme terminali, Legature facoltative e cos via. sufciente fare doppio clic per inserire il glifo selezionato. In passato era possibile accedere a questi caratteri speciali solo in due modi: memorizzando le scelte rapide da tastiera oppure formattando manualmente i singoli caratteri con una speciale versione professionale di un font che contenesse il carattere desiderato. Per ulteriori informazioni sullutilizzo della palette Gli, consultate Inserire i gli a pagina 368.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

14

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

15

Colonne, righe e altri miglioramenti del testo in area Potete creare velocemente documenti contenenti pi colonne denendo le colonne e le righe in qualsiasi area di testo. Specicate il numero di colonne e righe, la loro larghezza e altezza, se le loro dimensioni devono essere sse o variabili e inne la distanza. Potete anche specicare lo spazio da lasciare tra il testo e loggetto che lo contiene, come deve essere la linea di base e se il testo deve scorrere tra gli oggetti collegati da destra verso sinistra o da sinistra verso destra. Per ulteriori informazioni sullimpostazione di righe e colonne, consultate Uso dei blocchi di testo a pagina 356. Crenatura ottica e allineamento ottico al margine Con molti font non possibile ottenere una spaziatura tra i caratteri uniforme o regolare, neppure applicando la crenatura per coppie predenita. Spesso gli impaginatori applicano la crenatura manualmente per regolare lo spazio tra coppie di caratteri esteticamente irregolari, ma si tratta di una procedura lunga. Per aiutarvi ad ottenere la qualit desiderata senza perdere troppo tempo, Illustrator CS offre due nuove funzioni che automatizzano la crenatura:

La crenatura ottica regola automaticamente le crenature nel testo, garantendo una spaziatura ottimale. Quando la crenatura ottica viene applicata a una parola, una riga o un paragrafo, Illustrator analizza le caratteristiche visive del testo e determina automaticamente la spaziatura ideale tra i caratteri, anche quando nel testo sono mescolati font di diversi tipi e dimensioni. La crenatura calcolata in modo cumulativo, per cui il risultato visivo garantito anche se continuate a modicare il testo. Per ulteriori informazioni sulla crenatura ottica, consultate Regolare crenatura e avvicinamento a pagina 384. Lallineamento ottico al margine regola automaticamente la posizione della punteggiatura e dei caratteri del testo alle due estremit di una riga, in modo da fare apparire pi regolari i contorni di un blocco di testo. Lallineamento ottico al margine viene applicato soprattutto alla punteggiatura esterna, come i punti interrogativi e i trattini di sillabazione, ma anche gli altri caratteri subiscono un lieve spostamento per poter garantire un risultato tipograco ottimale. Per ulteriori informazioni sullallineamento ottico al margine, consultate Specicare la punteggiatura esterna a pagina 396.

Nuova composizione multi-riga per una composizione ottimale dei paragra La nuova composizione multi-riga di Illustrator CS vi permette di impostare il testo con grande precisione senza dover intervenire sulle interruzioni di riga manualmente. Quando si impostano sezioni di testo pi lunghe (in brochure, scatole e altro materiale che potete creare con Illustrator), lobiettivo principale creare interruzioni di riga eleganti limitando la divisione in sillabe, mantenendo spaziature uniformi tra lettere e parole ed eliminando gli inestetici spazi bianchi tra una riga e laltra. La composizione multi-riga, un originale modulo di composizione creato da Adobe ed utilizzato in Adobe InDesign e Adobe Photoshop, analizza tutto il testo allinterno di unarea prima di scegliere la combinazione ideale di interruzioni di riga nellintera sezione. Illustrator CS include inoltre la composizione riga-per-riga, che applica le impostazioni di sillabazione e giusticazione a una riga di testo per volta, come nelle precedenti versioni di Illustrator. Per ulteriori informazioni sulla composizione multi-riga e sulla composizione riga-per-riga, consultate Usare la composizione a pagina 400.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

15

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

16

Caratteri di riempimento personalizzati Con Illustrator CS potete personalizzare il tipo e il pattern dei puntini oppure disegnare gli elementi graci che desiderate utilizzare come caratteri di riempimento. Inoltre ora Illustrator vi permette di impostare un numero illimitato di tabulazioni. Per ulteriori informazioni sulle impostazioni dei caratteri di riempimento, consultate Usare le tabulazioni a pagina 401. Menu dei font WYSIWYG Il menu dei font di Adobe Illustrator CS visualizza tutti i font installati, in modo da permettervi di scegliere visivamente il font che desiderate utilizzare. Ora potete sperimentare diversi font in modo pi rapido, vericando direttamente qual il formato utilizzato da ciascun font (la O verde e nera, ad esempio, indica i font OpenType). Se preferite potete anche disattivare questa opzione. Per ulteriori informazioni sullanteprima dei font, consultate Anteprima dei font a pagina 381. Supporto ampliato per la tipograa giapponese Adobe Illustrator si affermato come applicazione standard per il disegno in molti paesi e il supporto per la funzione di condivisione dei le tra lingue diverse ha reso possibile lo scambio di disegni a livello globale. In Illustrator CS tale supporto ulteriormente ampliato, grazie a controlli pi sosticati per la formattazione del testo giapponese. il caso, ad esempio, dei set di regole mojikumi personalizzabili per determinare la spaziatura ottimale tra i caratteri e dei set di regole kinsoku shori per gestire la punteggiatura giapponese, i caratteri che non possono essere posizionati allinizio o alla ne di una riga e i caratteri che non possono essere separati. Illustrator include anche altre funzioni migliorate, ad esempio i controlli automatizzati tate-chu-yoko, un editor di font composito, un editor IME per linserimento del testo giapponese e una preferenza per nascondere o visualizzare le opzioni del testo giapponese nelle versioni Roman di Illustrator. Per ulteriori informazioni sulle funzioni del testo giapponese, consultate Usare il testo cinese, giapponese e coreano a pagina 408. Nuove opzioni per il testo su tracciato Illustrator CS offre opzioni aggiuntive per disegnare il testo su tracciato. Il nuovo sottomenu Testo su tracciato del menu Testo contiene cinque opzioni di allineamento predenite, mente la nestra di dialogo Opzioni testo su tracciato contiene ulteriori opzioni per controllare la posizione del testo in rapporto al tracciato. Con il minimo sforzo potrete ora realizzare innumerevoli versioni dei progetti in cui utilizzato il testo su tracciato. Per ulteriori informazioni sulle opzioni per il testo su tracciato, consultate Modicare la posizione del testo su un tracciato a pagina 364. Segnalazione dei font mancanti Illustrator CS evidenzia automaticamente i font che sono utilizzati in un documento ma che non sono disponibili nel computer, consentendovi di identicare e risolvere velocemente questi problemi. Utilizzate il comando Trova font (disponibile nelle precedenti versioni di Illustrator) per sostituire i font mancanti con quelli installati o per identicare i font mancanti in modo da poterli installare. Per ulteriori informazioni sui font mancanti, consultate Gestire i font mancanti a pagina 389.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

16

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

17

Controlli migliorati per sillabazione e giusticazione Illustrator CS dispone di controlli per la sillabazione e la giusticazione notevolmente migliorati. Potete decidere la lunghezza di una parola prima che Illustrator la divida in sillabe; potete consentire o impedire la suddivisione in sillabe per le parole che iniziano con una lettera maiuscola; potete attribuire pi importanza alla spaziatura tra parole e caratteri oppure alluso dei trattini. Le nuove opzioni di Giusticazione vi permettono di ssare le impostazioni minime, massime e preferite per la spaziatura tra parole e lettere, il ridimensionamento dei pittogrammi e cos via. Per ulteriori informazioni sulle opzioni di sillabazione e giusticazione, consultate Controllare la sillabazione e la giusticazione a pagina 398. Supporto ampliato per le lingue Potete effettuare il controllo ortograco e la sillabazione del testo nei vostri documenti di Illustrator in 29 lingue, tra cui: inglese americano, inglese britannico, francese, tedesco, islandese, polacco, serbo e turco. Per ulteriori informazioni sul supporto per le lingue, consultate Assegnare una lingua a pagina 388. Funzioni migliorate per il collegamento e leliminazione del testo La funzione di collegamento del testo oggi pi essibile: tutte le aree di testo, incluso il testo su tracciato, possono essere collegate a qualsiasi altra area di testo per permettervi di far scorrere il testo da unarea ad un tracciato e poi a una seconda area. In pi ora potete eliminare un blocco di testo collegato senza eliminare anche il testo in esso contenuto: tale testo viene infatti riportato automaticamente indietro, nel blocco precedente. Illustrator vi permette di mantenere ordine allinterno del vostro documento, eliminando automaticamente i blocchi di testo vuoti che si creano quando fate clic su uno strumento testo senza inserire poi nessun testo. Per ulteriori informazioni sulle funzioni di collegamento ed eliminazione del testo, consultate Concatenare del testo tra gli oggetti a pagina 360 e Annullare il concatenamento del testo tra gli oggetti a pagina 361. Notica di scorrimento del testo I documenti creati con le versioni precedenti di Illustrator possono essere aperti senza problemi: potete scegliere di lasciare il testo dei vecchi documenti come era stato progettato originariamente, dopodich fate clic su un punto di inserimento per modicarlo; oppure potete aggiornare tutti gli oggetti di testo quando aprite il le in Illustrator CS. Per ulteriori informazioni sulle opzioni per lo scorrimento del testo, consultate Aggiornare il testo creato con versioni precedenti di Illustrator a pagina 350.

Supporto migliorato per il formato PDF


Nelle versioni precedenti di Adobe Illustrator, il formato nativo utilizzato sempre stato Adobe PDF (Portable Document Format). In questo modo, anche i vostri clienti e tutti gli altri utenti sono stati in grado di aprire e visualizzare facilmente i vostri le con Adobe Acrobat o con Adobe Reader, programma distribuito gratuitamente. In Illustrator CS il supporto per il formato Adobe PDF stato migliorato, grazie alla compatibilit con i formati Acrobat 6.0 e Adobe PDF 1.5, a nuove misure di sicurezza e al supporto per livelli, segni di stampa e pagine al vivo nei le PDF. Inoltre potete applicare gli stili di conversione della trasparenza quando salvate i le PDF, nonch salvare le impostazioni PDF come predenite per velocizzare la creazione dei le PDF.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

17

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

18

Per ulteriori informazioni sulle opzioni PDF, consultate Salvare i disegni nel formato Adobe PDF a pagina 458.

Integrazione pi stretta con Adobe Photoshop


I le con i livelli possono essere trasferiti pi facilmente da Photoshop a Illustrator e viceversa. Le possibilit di modicare il testo sono aumentate perch adesso la tecnologia per la composizione del testo alla base dei due programmi la stessa. Inoltre potete importare canali di tinte piatte multipli e convertire i dati sul colore da 16 bit a 8 bit durante limportazione. In questo modo non dovete pi conservare due versioni dei vostri le originali. Potete anche collegare le immagini PDF di Photoshop a due e a tre tonalit e stamparle con precisione da Illustrator. Per ulteriori informazioni su come trasferire un disegno da Illustrator a Photoshop e viceversa, consultate Importare immagini di Photoshop a pagina 86, Importare livelli da le di Photoshop a pagina 88 e Formato Photoshop (PSD) a pagina 475.

Funzioni di stampa ampliate


Una della pi importanti priorit per Illustrator CS perfezionare la stampa e rendere i processi di stampa pi efcienti e afdabili, siano essi destinati ad una normale stampante o ad una macchina per la stampa professionale. Per realizzare tutto questo, in Illustrator CS stata introdotta uninterfaccia utente semplicata e un supporto di nuova generazione per la stampa veloce e afdabile, in modo che possiate conseguire lo stesso risultato ogni volta che effettuate una stampa. In Illustrator CS non sono pi presenti le nestre di dialogo Formato di stampa e Imposta selezioni, in quanto le loro funzionalit sono integrate nella nuova e pi completa nestra di dialogo Stampa. Nella nestra di dialogo Stampa potete infatti specicare tutte le impostazioni: dalle porzioni alle dimensioni della pagina personalizzate, dai segni di stampa ai proli per la gestione del colore, no alle impostazioni di conversione della trasparenza. Questa nuova interfaccia pi compatta vi consente di impostare le opzioni di stampa in modo pi semplice, veloce ed accurato per conseguire i risultati che desiderate. Altre novit sono: anteprima di stampa interattiva; opzioni semplicate per il ridimensionamento; controlli intuitivi per le porzioni; impostazioni di stampa predenite per risparmiare tempo; maggiore coerenza grazie ad impostazioni predenite per la conversione della trasparenza; segni di stampa pi essibili; impostazioni indipendenti per le pagine al vivo; nuove opzioni di separazione; controlli pi precisi per la stampa dei livelli. Per ulteriori informazioni sulle funzioni di stampa, consultate Usare la nestra di dialogo Stampa a pagina 481.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

18

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

19

Adobe Version Cue


Potete utilizzare le funzioni di Adobe Version Cue in Illustrator CS per aumentare la vostra produttivit quando lavorate da soli o collaborate con altri. La funzione di gestione del disegno di Version Cue pu essere integrata nei vostri ussi di lavoro esistenti con tutte le applicazioni di Adobe Creative Suite. Le funzioni di Version Cue in Illustrator CS sono compatibili solo con Adobe Version Cue Workspace, uno strumento disponibile esclusivamente come componente di Adobe Creative Suite (consultate Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue a pagina 64).

Velocit delle prestazioni


Illustrator CS complessivamente pi veloce, quindi vi permette di lavorare pi velocemente. Potete realizzare le vostre idee in un ambiente pi interattivo, in cui potete copiare e incollare, scorrere la tavola da disegno e salvare i le.

Integrazione pi stretta con Microsoft Ofce


Quando dovete trasferire un disegno da Illustrator a una presentazione di PowerPoint, un documento di Word o un foglio elettronico di Excel, il nuovo comando Salva per Microsoft Ofce salva i vostri elementi graci in un formato che vi consente di ottenere sempre risultati eccellenti. Sia che stiate lavorando con un sistema Windows o Mac OS, questa nuova opzione vi consente di risparmiare tempo perch vi garantisce una visualizzazione e una stampa sempre ottimali con i programmi di Microsoft Ofce. Per ulteriori informazioni su come salvare i documenti per Microsoft Ofce, consultate Salvare i disegni per Microsoft Ofce a pagina 471.

Supporto per XMP (eXtensible Metadata Platform)


I metadati sono sempre pi importanti in tutti i tipi di pubblicazioni: quando i metadati sono incorporati allinterno di un le, possibile automatizzare pi facilmente la pubblicazione di tale le su carta, sul Web, sugli eBooks o con altri mezzi. Sviluppata da Adobe, la piattaforma XMP (eXtensible Metadata Platform) un ambiente XML aperto che consente di standardizzare la creazione, lelaborazione e linterscambio dei metadati attraverso i ussi di lavoro editoriali. Aggiungendo i metadati in XMP, ad esempio, le parole chiave che aggiungete nei vostri le possono essere indicizzate dai motori di ricerca su Internet, facilitando laccesso alle vostre immagini. Poich lo standard XMP supportato anche da Photoshop CS, Acrobat 6.0 Professional e InDesign CS, i metadati che inserite nei le di Illustrator possono essere conservati qualunque sia la destinazione ultima dei le. Per ulteriori informazioni su XMP, consultate Aggiungere metadati ai documenti a pagina 478 o visitate la pagina Web http://www.adobe.com/products/xmp/main.html.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

19

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Novit in Illustrator CS

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

20

E altro ancora...
Grazie ai suggerimenti dei clienti, Adobe ha apportato numerosi miglioramenti alle funzioni principali. Altri cambiamenti sono stati studiati per rendere Illustrator pi intuitivo, in modo da consentire ai nuovi utenti di imparare pi velocemente. Di seguito viene fornita una panoramica generale dei cambiamenti introdotti nellinterfaccia utente in questa versione:

Imparate a conoscere Illustrator e a sfruttare al meglio tutte le sue funzioni: guardate il lmato Total Training , della durata di 90 minuti, che stato realizzato dal nostro esperto Deke McClelland ed inserito nel CD allinterno della confezione. Imparate a conoscere le nuove funzioni di Illustrator CS sfruttando le Esercitazioni e tutto il materiale gratuito a vostra disposizione, accessibili dalla schermata Benvenuti in Adobe Illustrator CS (visualizzata allavvio del programma). Sfruttate i vantaggi del formato di le SVG: adesso Illustrator supporta luso delle primitive SVG, ampliando le opzioni a vostra disposizione per manipolare gli oggetti nei le SVG che importate ed esportate. Stampate ed esportate i le EPS e PDF che interagiscono con la trasparenza, incluse le immagini a due tonalit, senza incorporarli. Aprite e salvate le biblioteche di stili, campioni, pennelli e simboli dalle rispettive palette, selezionando Apri biblioteca e Salva biblioteca nei menu delle palette. Impostate un blocco con lapposito pulsante della palette Trasforma per ridimensionare gli oggetti rispettando le proporzioni. Specicate in pixel le dimensioni del campione per lo strumento contagocce. Scegliete dimensioni personalizzate per i le DXF e DWG quando li importate. Ottimizzate ed esportate gli elementi graci WBMP da utilizzare con i dispositivi wireless. Automatizzate un numero maggiore di operazioni sfruttando i miglioramenti dello scripting, ad esempio automatizzando le funzioni della nuova interfaccia di stampa.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

20

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

21

Esercitazioni
Informazioni sulle esercitazioni
Le seguenti esercitazioni sono studiate per offrire una breve presentazione di Illustrator ai nuovi utenti. Prima di iniziare, assicuratevi di sapere come creare e salvare i documenti (consultate Creare nuovi documenti a pagina 69 e Informazioni sul salvataggio dei disegni a pagina 456). Oltre a queste esercitazioni, Adobe offre unampia gamma di risorse per lapprendimento delle funzioni di Illustrator (consultate Uso dellAiuto a pagina 4). Per esercitazioni pi complesse, visitate il sito del supporto tecnico di Illustrator, allindirizzo http:// www.adobe.it/products/tips/illustrator.html.

Creare un semplice logo o un pulsante per il Web


Adobe Illustrator offre unampia gamma di strumenti per creare forme geometriche semplici e centinaia di simboli di qualit professionale. Procedete per imparare a utilizzare le forme e i simboli come blocchi di costruzione per i disegni.

1. Disegnate una forma. Tenete premuto il pulsante del mouse su uno strumento forma, nella nestra degli strumenti, quindi selezionate lo strumento forma che desiderate utilizzare. Trascinate il puntatore nella nestra del documento e disegnate la forma. In questo esempio abbiamo selezionato lo strumento ellisse e abbiamo tenuto premuto il tasto Maiusc mentre abbiamo disegnato il cerchio trascinando il mouse. Se tenete premuto il tasto Maiusc, Illustrator blocca le proporzioni. Ad esempio, se utilizzate il tasto Maiusc con lo strumento rettangolo disegnerete un quadrato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

21

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

22

2. Riempite la forma con il colore. Fate clic sulla casella Riempimento nella nestra degli strumenti. Cos facendo, il colore viene applicato allinterno della forma e non sulla traccia (o contorno). A questo punto fate clic su un campione qualsiasi della palette Campioni per riempire la forma con il colore (se la palette Campioni non visibile, scegliete Finestra > Campioni). Se nessuno dei colori predeniti della palette Campioni fa al vostro caso, avete a disposizione diversi modi per selezionare un colore. Fate doppio clic sulla casella di riempimento per selezionare un colore con il Selettore colore. In alternativa, scegliete Finestra > Colore per selezionare un colore con la palette Colore (consultate Selezionare i colori a pagina 218). Oppure fate clic sullicona a forma di triangolo, nellangolo in alto a destra della palette Campioni, e selezionate una biblioteca di campioni nel sottomenu Apri biblioteca di campioni (consultate Creare biblioteche di campioni a pagina 229).

3. Modicate lo spessore della traccia della forma. Se la palette Traccia non visibile, scegliete Finestra > Traccia. Nella palette Traccia, digitate un valore diverso nel campo Spessore e premete Invio o A capo per applicare la modica. In questo esempio abbiamo aumentato lo spessore della traccia a 3 punti. Abbiamo deciso di mantenere il colore nero della traccia, ma voi potete modicarlo facendo clic sulla casella Traccia, nella nestra degli strumenti, e selezionando un altro colore (consultate Applicare i colori con la nestra degli strumenti a pagina 235).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

22

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

23

4. Inserite unistanza del simbolo. Se la palette Simboli non visibile, scegliete Finestra > Simboli. La palette Simboli contiene una gamma di simboli predeniti piuttosto vasta, ma ve ne sono anche altri nelle biblioteche dei simboli. Per aprire una biblioteca di simboli, fate clic sullicona a forma di triangolo nellangolo in alto a destra della palette Simboli, quindi selezionate unopzione nel sottomenu Apri biblioteca di simboli. Una volta individuato il simbolo che desiderate utilizzare, trascinatelo dalla palette alla nestra del documento. Il simbolo cos inserito denito come istanza di un simbolo. In questo esempio abbiamo scelto il simbolo Home della biblioteca di simboli Icone Web.

5. Ridimensionate listanza del simbolo. A seconda delle dimensioni dellistanza del simbolo, potreste avere bisogno di ingrandirla o ridurla. Innanzitutto selezionate lo strumento selezione nella barra degli strumenti, quindi fate clic sullistanza del simbolo. Trascinate ora una delle maniglie negli angoli dellistanza del simbolo per ingrandire o ridurre questultima. Come accadeva per il disegno delle forme, se tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate il mouse, le proporzioni dellistanza del simbolo vengono bloccate. Potete anche utilizzare lo strumento ridimensionamento o la palette Trasforma per ridimensionare gli oggetti selezionati nella nestra del documento (consultate Ridimensionare oggetti, tracce ed effetti a pagina 175).

6. Allineate listanza del simbolo e la forma. Assicuratevi che lo strumento selezione sia ancora attivo nella nestra degli strumenti e trascinate un rettangolo di selezione sia intorno alla forma, sia intorno allistanza del simbolo. Selezionate ora Finestra > Allinea per visualizzare la palette Allinea.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

23

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

24

La palette Allinea contiene i pulsanti per lallineamento e la distribuzione degli oggetti. Innanzitutto abbiamo fatto clic su Allineamento orizzontale al centro. Poi abbiamo fatto clic sul pulsante Allineamento verticale al centro.

7. Fate esperimenti con le varianti del disegno. Ora che avete un disegno di base, potete sperimentare con le possibili varianti. Se ad esempio volete applicare un diverso riempimento e una diversa traccia allistanza del simbolo, selezionate listanza nella nestra del documento, quindi fate clic sul pulsante Interrompi collegamento a simbolo nella palette Simboli. Quando il collegamento al simbolo viene interrotto, loggetto non rappresenta pi un simbolo e quindi pu essere modicato applicando riempimenti e tracce di diverso tipo. In questo esempio abbiamo inoltre applicato diverse sfumature al disegno. Innanzitutto, abbiamo disegnato un altro cerchio, quindi abbiamo selezionato Oggetto > Ordina > Porta indietro e riallineato tutti e tre gli oggetti utilizzando la palette Allinea. Dopodich abbiamo riempito gli oggetti con una sfumatura predenita della palette Campioni. Poi abbiamo selezionato solo la parte esterna del cerchio e abbiamo utilizzato lo strumento sfumatura per invertire la direzione della sfumatura (consultate Usare la palette Sfumatura a pagina 271). Il nostro disegno nale potrebbe essere un bellissimo pulsante per il Web, cos lo abbiamo salvato in formato GIF con il comando Salva per Web (consultate Ottimizzare le immagini a pagina 438).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

24

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

25

Scoprite la potenza delle forme composte


Luso delle forme composte uno dei modi pi semplici per creare le illustrazioni in Adobe Illustrator. Iniziate a disegnare delle forme semplici, quindi utilizzate la palette Elaborazione tracciati per combinarle in diversi modi. In questa esercitazione imparerete ad aggiungere e sottrarre le forme e ad utilizzare la palette Livelli.

1. Disegnate una serie di ellissi sovrapposte. Innanzitutto, fate clic sul pulsante Riempimento e traccia di default nella nestra degli strumenti. Cos facendo, vengono impostati un riempimento bianco e una traccia nera. Selezionate ora lo strumento ellisse e trascinatelo per disegnare una serie di ellissi sovrapposte. Per spostare unellisse, selezionatela con lo strumento selezione e trascinatela in unaltra posizione. Quando siete soddisfatti della posizione di tutte le forme, trascinate il mouse intorno a tutte le ellissi per selezionarle.

2. Unite tutte le ellissi. Se la palette Elaborazione tracciati non visibile, scegliete Finestra > Elaborazione tracciati. Quindi fate clic sul pulsante Aggiungi a area forma nella palette Elaborazione tracciati. Avete appena creato una forma composta (formata da due o pi oggetti). Potete vericarlo nella palette Livelli. Se la palette Livelli non visibile, scegliete Finestra > Livelli. Quindi fate clic sul triangolo a sinistra del Livello 1 per visualizzare un elenco delle forme composte.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

25

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

26

3. Sottraete un rettangolo. Selezionate lo strumento rettangolo e disegnate un rettangolo che si sovrappone alla parte inferiore dellimmagine composta. Quando avete nito di disegnarlo, utilizzate lo strumento selezione per selezionare tutte le forme. Quindi fate clic sul pulsante Sottrai dallarea della forma nella palette Elaborazione tracciati. Potrebbe essere difcile cogliere le modiche quando tutte le forme sono selezionate, quindi fate clic in un punto qualsiasi della tavola da disegno per deselezionarle. Ora potete vedere che il rettangolo stato sottratto dalle ellissi. Se osservate la palette Livelli, vedrete che Illustrator ha creato una nuova forma composta, che comprende il rettangolo e la prima forma composta.

4. Rinominate la forma composta nella palette Livelli. Fate doppio clic sulle parole Forma composta, nella palette Livelli. Assegnate alla forma un nome signicativo e fate clic su OK. In questo esempio abbiamo chiamato la forma Nuvola. La palette Livelli molto utile per tenere traccia degli oggetti in un documento, oltre a permettere di selezionare gli oggetti facendo clic sulla colonna di selezione tra il cerchio e la barra di scorrimento (consultate Selezionare gli oggetti con la palette Livelli a pagina 128).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

26

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

27

5. Disegnate tre cerchi nidicati. Utilizzerete i cerchi per creare un sole, perci disegnateli in modo che siano proporzionati alla nuvola. Innanzitutto selezionate lo strumento ellisse, quindi tenete premuto Maiusc e trascinate il puntatore del mouse per disegnare il cerchio pi esterno. Ora posizionate il puntatore al centro del cerchio e, tenendo premuti Maiusc+Alt (Windows) o Maiusc+Opzione (Mac OS), trascinate il puntatore per disegnare il cerchio intermedio (se tenete premuti i tasti Alt o Opzione potete disegnare il cerchio dal centro verso lesterno). Ripetete tutto per disegnare il cerchio pi interno. In questo esempio abbiamo chiamato i cerchi Cerchio esterno, Cerchio centrale e Cerchio interno nella palette Livelli.

6. Create i raggi del sole. Selezionate il cerchio esterno, quindi scegliete Effetto > Distorci e trasforma > Zig zag. Selezionate la casella Anteprima e correggete i valori di Dimensione e Rilievi per segmento. Quando siete soddisfatti del risultato, fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

27

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

28

7. Trasformate il sole in una forma composta. Selezionate il cerchio esterno, quindi tenete premuto Maiusc e selezionate il cerchio intermedio (se tenete premuto Maiusc potete selezionare pi oggetti). Fate clic su Sottrai dallarea della forma, nella palette Elaborazione tracciati, per unire le due forme. Tenete premuto Maiusc, selezionate il cerchio interno e quindi il pulsante Aggiungi a area forma nella palette Elaborazione tracciati. In questo esempio abbiamo chiamato Sole la forma nella palette Livelli.

8. Spostate il sole dietro alle nuvole Selezionate il sole, quindi scegliete Oggetto > Ordina > Porta dietro. Utilizzate ora lo strumento selezione per trascinare il sole dietro alla nuvola. Osservate che ora il sole elencato sotto la nuvola nella palette Livelli, perch la palette Livelli riette lordine di sovrapposizione del disegno. Potete modicare lordine di sovrapposizione trascinando gli oggetti su e gi nella palette Livelli (consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

28

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

29

Colorate le illustrazioni con gli stili di graca


Nella precedente esercitazione, avete imparato a creare i contorni, o tracciati, di unillustrazione. Ora utilizzerete gli stili di graca per creare illustrazioni con colori ed effetti. Adobe Illustrator include centinaia di stili di graca professionali che vi consentono di modicare laspetto del disegno con un solo clic. Inoltre le operazioni con gli stili di graca sono totalmente reversibili, ovvero potete tornare alla vostra illustrazione originale se non vi piaceranno i risultati.

1. Selezionate la nuvola nella palette Livelli. Nella palette Livelli fate clic sul cerchio (chiamato icona di destinazione) sul margine destro dellelenco Nuvola. Quando viene visualizzato un doppio cerchio sullicona di destinazione, signica che loggetto stato selezionato. La selezione delloggetto unoperazione semplice, ma spesso ci si dimentica di eseguirla quando si applicano gli stili di graca o gli effetti. importante selezionare loggetto, specialmente quando si deve applicare uno stile o un effetto a un intero livello (consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292).

2. Applicate uno stile di graca alla nuvola. Se la palette Stili non visibile, scegliete Finestra > Stili. La palette Stili contiene una vasta gamma di stili di graca predeniti, tuttavia ce ne sono molti altri nelle biblioteche di stili. Per aprire una biblioteca di stili, fate clic sullicona a forma di triangolo nellangolo in alto a destra della palette Stili, quindi selezionate unopzione nel sottomenu Apri biblioteca di stili.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

29

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

30

Quando individuate lo stile che desiderate utilizzare, fate clic su di esso. In questo esempio stato utilizzato lo stile Bordo in rilievo della biblioteca Effetti immagine.

3. Visualizzate gli attributi di aspetto relativi allo stile di graca. Deselezionate la nuvola scegliendo Selezione > Deseleziona e, se la palette Aspetto non visibile, scegliete Finestra > Aspetto. Nella palette Aspetto sono elencati gli attributi di aspetto, che alterano laspetto di un oggetto ma non la sua struttura di base. Riempimenti, tracce, impostazioni di trasparenza ed effetti sono attributi di aspetto. Nel nostro caso non selezionato nessun disegno, perci la prima voce dellelenco dovrebbe essere Nessuna selezione: seguita dal nome dello stile in uso. Gli specici attributi di aspetto dipendono dallo stile selezionato al punto 2. Alcuni attributi possono essere preceduti a sinistra da triangoli: signica che comprendono effetti o impostazioni di trasparenza. Potete espandere o comprimere un attributo facendo clic sul triangolo (consultate Usare la palette Aspetto a pagina 290).

4. Modicate lo stile di graca. Fate clic su tutti i campioni di colore nella palette Aspetto e selezionate diversi colori utilizzando le palette Campioni e Colori. Probabilmente desiderate scegliere dei colori tra il giallo e il rosso, poich applicherete il nuovo stile al sole.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

30

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

31

Potete inoltre utilizzare la palette Aspetto per modicare altri aspetti di uno stile. Ad esempio, potete modicare lordine in cui Illustrator applica gli attributi trascinandoli in posizioni diverse sulla palette. Se lo stile comprende degli effetti, fate doppio clic sul nome di un effetto per modicarne le impostazioni.

5. Create un nuovo stile. Fate clic sul pulsante Nuovo stile nella palette Stili. Il nuovo stile viene visualizzato come ultimo oggetto nella palette, perci potrebbe essere necessario scorrere verso il basso per vederlo. Fate doppio clic sullo stile, assegnategli un nome signicativo e fate clic su OK. Abbiamo chiamato lo stile dellesempio Bordo in rilievo arancione.

5. Applicate il nuovo stile al sole. Selezionate il sole nella palette Livelli, quindi fate clic sullo stile appena creato nella palette Stili.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

31

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

32

6. Fate esperimenti con le varianti del disegno. Ora che sapete applicare e modicare gli stili, sperimentate con le varianti del disegno. Iniziate a creare un duplicato del sole e della nuvola trascinando il Livello 1 dalla palette Livelli al pulsante Crea nuovo livello. Quindi fate clic nella colonna di selezione del livello copiato e premete i tasti freccia della vostra tastiera per cambiare la posizione del duplicato del sole e della nuvola (tenete premuto il pulsante Maiusc per spostare la selezione con incrementi maggiori). Se desiderate eliminare gli stili esistenti prima di applicarne dei nuovi, fate clic sul pulsante Cancella aspetto nella palette Aspetto (consultate Modicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293). Cos facendo vengono eliminati tutti gli attributi di aspetto (compresi riempimento e traccia) di modo che il sole e la nuvola non siano visibili nel documento nch non verranno selezionati e aggiornati con nuovi stili.

Create un titolo ad effetto


Adobe Illustrator vi fornisce una serie di funzioni potenti e essibili per creare e modicare il testo. Potete aggiungere il testo allinterno del disegno, nel punto e nel modo desiderato: orizzontalmente, verticalmente, lungo i tracciati, dentro e fuori dalle forme, nelle righe e nelle colonne. In questa esercitazione imparerete a creare un titolo che potrete riutilizzare per scopi diversi.

1. Disegnate un tracciato curvo. Selezionate lo strumento penna e posizionate il puntatore allinizio del tracciato. Fate clic e trascinate nella direzione in cui desiderate tracciare il segmento curvo. Rilasciate il mouse e spostate il puntatore, quindi fate clic e trascinate nuovamente nella direzione in cui desiderate tracciare il segmento. Potete ripetere questa operazione tutte le volte che desiderate. Quando avete nito di disegnare il tracciato, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic in un punto qualsiasi lontano dal tracciato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

32

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

33

Se utilizzate lo strumento penna per la prima volta, potreste aver bisogno di un po di pratica per abituarvi ad utilizzarlo. In ogni caso, non sar tempo sprecato. Quando avrete imparato ad utilizzare lo strumento penna, sarete in grado di disegnare qualsiasi tracciato o forma in modo preciso (consultate Disegnare tracciati precisi con lo strumento penna a pagina 107).

2. Aggiungete il testo al tracciato. Selezionate lo strumento testo sul tracciato. Fate clic sul tracciato per selezionare il punto di inserimento e digitate il testo desiderato. Non preoccupatevi della posizione del testo sul tracciato, poich in seguito potrete spostarlo.

3. Formattate il testo. Fate clic sullo strumento selezione e selezionate il testo, quindi scegliete Finestra > Testo > Carattere per visualizzare la palette Carattere. Impostate la famiglia di font, lo stile di font e la dimensione del font desiderati (consultate Formattare i caratteri a pagina 379). Potete anche modicare il colore del testo selezionando un colore nella palette Colore, nella palette Campioni o nel Selettore colore (consultate Selezionare i colori a pagina 218). Illustrator offre unampia scelta di font che potete utilizzare nei vostri disegni. Per visualizzare un catalogo dei font, scegliete Aiuto > Schermata introduttiva e fate clic su Informazioni aggiuntive.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

33

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

34

4. Cambiate la posizione del testo, se necessario. Posizionate lo strumento selezione allinizio, al centro o alla ne del testo no a quando non comparir una piccola icona accanto al puntatore (se il puntatore non cambia forma, assicuratevi che lo strumento selezione sia selezionato). Trascinate il puntatore a destra o a sinistra per riposizionare il testo sul tracciato.

5. Applicate unombra esterna al testo. Selezionate Effetto > Stilizzazione > Ombra esterna. Selezionate la casella Anteprima e regolate le opzioni dellombra esterna (in questo esempio abbiamo utilizzato i valori predeniti). Quando siete soddisfatti del risultato, fate clic su OK. Potete modicare ancora il testo dopo avere applicato leffetto.

6. Inserite unistanza del simbolo. Se la palette Simboli non visibile, scegliete Finestra > Simboli. La palette Simboli contiene una gamma di simboli predeniti piuttosto vasta, ma ve ne sono anche altri nelle biblioteche dei simboli. Per aprire una biblioteca di simboli, fate clic sullicona a forma di triangolo nellangolo in alto a destra della palette Simboli, quindi selezionate unopzione nel sottomenu Apri biblioteca di simboli. Una volta individuato il simbolo che desiderate utilizzare, trascinatelo dalla palette alla nestra del documento. Il simbolo cos inserito denito come istanza di un simbolo. In questo esempio abbiamo utilizzato il simbolo Ape della biblioteca di simboli Natura. Dopo avere inserito il simbolo, lo abbiamo ruotato e abbiamo applicato unombra esterna come per il testo.

7. Salvate il titolo. Il formato in cui si salva il titolo dipende dalluso al quale destinato. Abbiamo scelto File > Salva per Microsoft Ofce per poter utilizzare il titolo in Microsoft Word. Inoltre lo abbiamo salvato come banner Web utilizzando la nestra di dialogo Salva per Web (consultate Ottimizzare le immagini a pagina 438).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

34

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

35

Fate esperimenti con gli effetti artistici


Illustrator offre molte possibilit per lavorare con le immagini bitmap. In questa esercitazione imparerete a importare le immagini bitmap in Illustrator e applicare gli effetti artistici.

1. Scegliete unimmagine bitmap. Vi consigliamo di scegliere unimmagine ad alto contrasto. Se non trovate unimmagine adatta, potete cercarne una tra i numerosi esempi contenuti nel CD di Illustrator.

2. Importate limmagine in Illustrator. Innanzitutto create un nuovo documento con il metodo di colore RGB (attenzione: i ltri artistici non funzionano con le immagini CMYK). Scegliete File > Inserisci e selezionate il le dellimmagine. Assicuratevi che lopzione Collega sia deselezionata e fate clic su OK. La palette Collegamenti visualizza tutte le immagini importate (consultate Gestire le immagini collegate e incorporate a pagina 88).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

35

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

36

3. Applicate leffetto Orlo poster. Selezionate limmagine nella palette Livelli, quindi selezionate Effetto > Artistico > Orlo poster. Correggete le impostazioni no a quando non sarete soddisfatti dellanteprima, inne fate clic su OK. Leffetto Orlo poster riduce il numero di colori di unimmagine in base allopzione di posterizzazione impostata, trova i bordi dellimmagine e vi disegna sopra delle linee nere. Alle aree pi ampie dellimmagine viene assegnata una semplice ombreggiatura, mentre sul resto dellimmagine vengono distribuiti dettagli pi scuri.

4. Applicate leffetto Acquerello. Selezionate Effetto > Artistico > Acquerello. Correggete le impostazioni no a quando non sarete soddisfatti dellanteprima, inne fate clic su OK. Leffetto Acquerello dipinge limmagine in stile acquerello, semplicandone i dettagli con un pennello medio, acqua e colore. Nei punti in cui vi sono passaggi di tono signicativi nei bordi, il ltro satura il colore.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

36

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

37

5. Scegliete un pennello. Se la palette Pennelli non visibile, scegliete Finestra > Pennelli. La palette Pennelli contiene una vasta gamma di pennelli, ma ce ne sono molti altri nelle biblioteche di pennelli. Per aprire una biblioteca di Pennelli, fate clic sullicona a forma di triangolo, nellangolo in alto a destra della palette Pennelli, e selezionate unopzione nel sottomenu Apri biblioteca di pennelli. Quando individuate lo stile che desiderate utilizzare, fate clic su di esso. In questo esempio abbiamo selezionato il pennello Stilograca della biblioteca Inchiostri.

6. Applicate un tratto pennello. Selezionate lo strumento pennello, quindi selezionate un colore. In questo esempio abbiamo utilizzato lo strumento contagocce per campionare un colore e applicarlo nel disegno (consultate Copiare gli attributi tra gli oggetti a pagina 295). Trascinate il puntatore per applicare il tratto. Se desiderate un tratto pi preciso, utilizzate lo strumento penna per disegnare un tracciato, quindi applicate il pennello al tracciato (consultate Applicare pennelli a tracciati esistenti a pagina 322).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

37

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Esercitazioni

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

38

7. Sperimentate con diversi pennelli. In questo esempio abbiamo aggiunto delle macchie verdi utilizzando il pennello Macchia inchiostro e delle macchie gialle utilizzando il pennello Galassia. Quindi abbiamo denito i contorni dei secchielli di pittura utilizzando il pennello Inchiostro secco.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

38

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

39

Larea di lavoro
Usare la schermata introduttiva
La schermata introduttiva viene visualizzata automaticamente quando avviate Illustrator. Potete utilizzare questa nestra per creare un nuovo documento, aprirne uno esistente o cercare informazioni su Illustrator. Per utilizzare la schermata di avvio: 1 Selezionate Aiuto > Schermata di avvio per visualizzare la nestra, se non gi aperta. 2 Selezionate una delle opzioni seguenti:

Novit in Illustrator, per avviare il browser e accedere alla pagina Web che contiene una descrizione delle nuove funzioni di Illustrator. Esercitazioni, per avviare il browser e accedere alla pagina Web che contiene alcune lezioni illustrate per imparare ad utilizzare Illustrator. Informazioni aggiuntive, per visualizzare un catalogo PDF che elenca tutti i campioni forniti con Illustrator, quali clip art, immagini bitmap, template e simboli preimpostati, stili di graca, campioni, pennelli e azioni. Nuovo documento, per creare un nuovo documento. Per informazioni su come impostare le opzioni per i nuovi documenti, consultate Creare nuovi documenti a pagina 69. Nuovo da template, per creare un nuovo documento a partire da un template. Per ulteriori informazioni sulla scelta dei template, consultate Creare nuovi documenti a pagina 69. Apri documento, per aprire un le esistente come documento di Illustrator. Per ulteriori informazioni sui tipi di le che potete aprire con Illustrator, consultate Aprire i le esistenti a pagina 71. Chiudi, per uscire dalla schermata introduttiva e accedere alle altre nestre di Illustrator.

Per non visualizzare la schermata introduttiva ogni volta che avviate Illustrator: 1 Selezionate Aiuto > Schermata introduttiva per aprire la nestra. 2 Deselezionate Mostra questa nestra allavvio e fate clic su Chiudi.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

39

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

40

Informazioni sullarea di lavoro


Larea di lavoro di Illustrator organizzata in modo da favorire la vostra concentrazione sul disegno che state creando o modicando. Larea di lavoro formata dai seguenti componenti: Menu I menu della barra dei menu contengono i comandi per eseguire le operazioni (consultate Scegliere i comandi a pagina 49). Strumenti La nestra degli strumenti contiene gli strumenti per creare e modicare i disegni (consultate Usare gli strumenti a pagina 41). Palette Le palette permettono di gestire e modicare i disegni (consultate Usare le palette a pagina 51). Tavola da disegno La tavola da disegno lo spazio allinterno del quale potete creare e impostare il vostro disegno (consultate Impostare la tavola da disegno a pagina 71).
A

Area di lavoro di Illustrator A. Menu B. Strumenti C. Tavola da disegno D. Palette

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

40

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

41

Usare strumenti e comandi


Quando utilizzate gli strumenti, il puntatore del mouse cambia funzione per permettervi di creare, selezionare e modicare gli oggetti. Al contempo potete utilizzare i comandi per eseguire una serie di operazioni sugli oggetti selezionati e sul vostro documento.

Usare gli strumenti


Potete utilizzare gli strumenti contenuti nella nestra degli strumenti per creare, selezionare e manipolare gli oggetti in Illustrator. Se soffermate il puntatore del mouse su uno strumento, al di sotto compare il nome che identica tale strumento, denito anche consiglio sullo strumento. Viene indicata anche, tra parentesi, la scelta rapida da tastiera che consente di selezionare lo strumento. Per poter utilizzare uno strumento, dovete dapprima selezionarlo. Lo strumento selezionato evidenziato nella nestra degli strumenti. Sotto ad alcuni strumenti potrete trovarne altri, denominati strumenti nascosti. Quando compare un triangolino nellangolo in basso a destra dellicona dello strumento, signica che vi sono alcuni strumenti nascosti.
A B

Selezionare uno strumento nascosto A. Barra degli strumenti B. Strumento attivo C. Strumento nascosto D. Triangolo che indica la presenza di strumenti nascosti E. Nome dello strumento e scelta rapida

Per visualizzare o nascondere la nestra degli strumenti: Selezionate Finestra > Strumenti (un segno di spunta accanto al comando signica che la nestra degli strumenti gi visibile). Per visualizzare un consiglio sullo strumento: Soffermate il puntatore del mouse sullo strumento. Per decidere se mostrare o nascondere sempre i consigli sugli strumenti: 1 Scegliete Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Selezionate lopzione Mostra consigli sugli strumenti per visualizzare i consigli sugli strumenti, deselezionatela per nasconderli. Fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

41

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

42

Per selezionare uno strumento: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic su uno strumento nella nestra degli strumenti. Se compare un triangolino nellangolo in basso a destra dellicona dello strumento, tenete premuto il pulsante del mouse per visualizzare gli strumenti nascosti. Trascinate il puntatore del mouse sullo strumento che desiderate selezionare e rilasciate il pulsante del mouse. Premete i tasti di scelta rapida per lo strumento. La scelta rapida da tastiera visualizzata nel consiglio sullo strumento. Se ad esempio il consiglio sullo strumento Strumento mano (H) , potete selezionare lo strumento premendo il tasto H della tastiera (consultate Tasti per la selezione degli strumenti a pagina 570).

Per spostare la nestra degli strumenti: Trascinate la nestra degli strumenti facendo clic sulla barra del titolo. Per separare una barra degli strumenti dalla nestra degli strumenti: 1 Tenete premuto il pulsante del mouse su uno strumento contenente strumenti nascosti. 2 Quando gli strumenti nascosti sono visualizzati, trascinate il puntatore no alla freccia in fondo alla barra degli strumenti, quindi rilasciate il pulsante del mouse. La barra degli strumenti si separa dalla nestra degli strumenti e pu essere trascinata facendo clic sulla barra del titolo. Per chiudere una barra degli strumenti separata: Fate clic sulla casella di chiusura.

Modicare il puntatore di uno strumento


Quando selezionate i vari strumenti, nella maggior parte dei casi il puntatore del mouse rappresentato dallicona dello strumento selezionato. Se ad esempio selezionate lo strumento pennello, il puntatore assume la forma di un pennello. Potete anche cambiare il puntatore di uno strumento in un puntatore di precisione, ad esempio a forma di croce , per allineare o modicare i dettagli dei disegni con maggiore precisione. Per cambiare un puntatore in un puntatore di precisione Effettuate una delle seguenti operazioni:

Con lo strumento selezionato, premete il tasto Blocco maiuscole della tastiera. Scegliete Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). Quindi selezionate Usa cursori precisi e fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

42

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

43

Descrizione degli strumenti (1 di 5)

Lo strumento selezione (V) seleziona oggetti interi.

Lo strumento selezione diretta (A) seleziona punti o segmenti di tracciato allinterno degli oggetti.

Lo strumento selezione gruppo seleziona oggetti e gruppi allinterno di gruppi.

Lo strumento bacchetta magica (Y) seleziona oggetti con attributi simili.

Lo strumento lazo (Q) seleziona punti o segmenti di tracciato allinterno di oggetti.

Lo strumento penna (P) disegna linee rette e curve per creare oggetti.

Lo strumento aggiungi punto di ancoraggio (+) aggiunge punti di ancoraggio nei tracciati.

Lo strumento elimina punto di ancoraggio (-) elimina punti di ancoraggio dai tracciati.

Lo strumento converti punto di ancoraggio (Maiusc+C) trasforma i punti morbidi in punti angolo e viceversa.

Lo strumento testo (T) crea testo e oggetti di testo singoli e consente di immettere e modicare il contenuto.

Lo strumento testo in area trasforma i tracciati chiusi in oggetti di testo e consente di immettere e modicare il contenuto.

Lo strumento testo sul tracciato trasforma i tracciati in tracciati di testo e consente di immettere e modicare il contenuto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

43

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

44

Lo strumento testo verticale crea testo e oggetti di testo verticali e consente di immettere e modicare il contenuto.

Lo strumento testo verticale in area trasforma i tracciati chiusi in oggetti di testo verticale e consente di immettere e modicare il contenuto.

Lo strumento testo verticale sul tracciato trasforma i tracciati in tracciati di testo verticale e consente di immettere e modicare il contenuto.

Descrizione degli strumenti (2 di 5)

Lo strumento segmento linea (\) disegna singoli segmenti di linea diritti.

Il segmento arco disegna singoli segmenti curvi, concavi o convessi.

Lo strumento spirale disegna spirali in senso orario e antiorario.

Lo strumento griglia rettangolare disegna griglie rettangolari.

Lo strumento griglia polare disegna griglie circolari.

Lo strumento rettangolo (M) disegna quadrati e rettangoli.

Lo strumento rettangolo con angoli arrotondati disegna quadrati e rettangoli con angoli arrotondati.

Lo strumento ellisse (L) disegna cerchi e ovali.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

44

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

45

Lo strumento poligono disegna forme regolari con pi facce.

Lo strumento stella disegna stelle.

Lo strumento riesso crea effetti simili alla luce del sole o alla luce riessa su una lente.

Lo strumento pennello (B) disegna linee calligrache e a mano libera, oltre a elementi graci e pattern sui tracciati.

Lo strumento matita (N) disegna e modica le linee a mano libera.

Lo strumento arrotonda arrotonda i tracciati di Bezier.

Lo strumento cancella cancella i tracciati e i punti di ancoraggio dal disegno.

Lo strumento rotazione (R) ruota gli oggetti attorno a un punto sso.

Descrizione degli strumenti (3 di 5)

Lo strumento riessione (O) ribalta gli oggetti rispetto a un asse sso.

Lo strumento ridimensionamento (S) ridimensiona gli oggetti attorno a un punto sso.

Lo strumento inclinazione inclina gli oggetti attorno a un punto sso.

Lo strumento cambia forma smussa o modica un tracciato mantenendone la forma generale.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

45

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

46

Lo strumento altera (Maiusc+R) plasma gli oggetti con il movimento del cursore (come si plasma il pongo, ad esempio).

Lo strumento vortice crea distorsioni a spirale allinterno delloggetto.

Lo strumento risucchio sgona un oggetto.

Lo strumento gonamento gona un oggetto.

Lo strumento smerlo aggiunge una smerlatura al contorno di un oggetto.

Lo strumento cristallizza aggiunge delle punte al contorno di un oggetto.

Lo strumento ruga applica un effetto simile alle rughe al contorno di un oggetto.

Lo strumento trasformazione libera (E) ridimensiona, ruota o inclina una selezione.

Lo strumento bomboletta simboli (Maiusc+S) inserisce molteplici istanze dei simboli sulla tavola da disegno.

Lo strumento sposta simboli sposta le istanze dei simboli.

Lo strumento allontana/avvicina simboli avvicina le istanze dei simboli tra di loro.

Lo strumento ridimensiona simboli ridimensiona le istanze dei simboli.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

46

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

47

Descrizione degli strumenti (4 di 5)

Lo strumento ruota simboli ruota le istanze dei simboli.

Lo strumento tonalit simboli colora le istanze dei simboli.


100 80

Lo strumento trasparenza simboli applica un effetto di opacit alle istanze dei simboli.

Lo strumento stile simboli applica lo stile selezionato alle istanze dei simboli.

80 70 60 50 40 30 20 10 0 A B

A 60 40 20 0 A B 0 1020304050607080 B

B 0 20 40 60 80 100

Lo strumento graco a colonne (J) dispone le colonne verticalmente.


80 70 60 50 40 30 20 10 20 30 40 50

Lo strumento graco a colonne sovrapposte sovrappone le colonne una sullaltra.


100 80 60 40 20 0

Lo strumento graco a barre dispone le colonne orizzontalmente.


50 40 30 20 10 0 10 20 30 40 50

Lo strumento graco a barre sovrapposte sovrappone le colonne e le dispone orizzontalmente.


A B C D

Lo strumento graco a linee mostra landamento nel tempo di uno o pi argomenti.

Lo strumento graco a supercie evidenzia i valori totali e le singole variazioni.

Lo strumento graco a dispersione rappresenta i dati come coppie di coordinate x e y.

Lo strumento graco a torta crea un graco circolare con spicchi che evidenziano le percentuali relative dei valori confrontati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

47

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

48

50 40 30 20 10

Lo strumento graco a radar utilizza un cerchio per confrontare insiemi di valori in determinati momenti o in particolari categorie.

Lo strumento trama (U) crea e modica trame.

Lo strumento sfumatura (G) corregge i punti iniziali e nali e langolo delle sfumature allinterno degli oggetti.

Lo strumento contagocce (I) campiona gli attributi di colore o testo degli oggetti.

Descrizione degli strumenti (5 di 5)

Lo strumento secchiello (K) riempie gli oggetti utilizzando gli attributi correnti di colore o testo.

Lo strumento misura misura la distanza fra due punti.

Lo strumento fusione (W) crea una serie di oggetti con il colore e la forma di pi oggetti.

Lo strumento autotraccia traccia i contorni di unimmagine raster per creare un oggetto vettoriale basato sullimmagine.

Lo strumento sezione (Maiusc+K) divide il disegno in immagini Web separate.

Lo strumento seleziona sezione seleziona le sezioni Web.

Lo strumento forbici (C) taglia i tracciati in punti specici.

Lo strumento cutter taglia oggetti e tracciati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

48

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

49

Lo strumento mano (H) sposta la tavola da disegno di Illustrator allinterno della nestra del disegno.

Lo strumento pagina regola la griglia della pagina per impostare il punto in cui apparir il disegno sulla pagina stampata.

Lo strumento zoom (Z) aumenta e riduce lingrandimento della nestra del disegno.

Usare i consigli sugli strumenti


I consigli sugli strumenti mostrano i nomi degli strumenti, dei pulsanti o dei controlli delle palette. Per identicare uno strumento o un controllo: Soffermate il puntatore su uno strumento o un controllo. Viene visualizzato un consiglio con il nome dellelemento e leventuale scelta rapida da tastiera. Se non appare nessun consiglio, possibile che la visualizzazione sia stata disattivata nelle preferenze. Per visualizzare i consigli sugli strumenti: 1 Scegliete Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Selezionate Mostra consigli sugli strumenti e fate clic su OK. Nota: i consigli sugli strumenti non sono disponibili nella maggior parte delle nestre di dialogo.

Scegliere i comandi
I comandi consentono di eseguire una lunga serie di operazioni. Illustrator mette a vostra disposizione diversi metodi per la scelta dei comandi:

I menu nella parte superiore dello schermo vi permettono di accedere ai comandi. Se un comando appare disattivato in un menu, signica che non pu essere eseguito. Ad esempio, un comando potrebbe funzionare solo su un oggetto selezionato o su un particolare tipo di oggetto, come testo o bitmap. I menu di scelta rapida contengono comandi che sono attinenti allo strumento attivo, alla selezione corrente o alla palette attiva. Per visualizzare un menu di scelta rapida, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenete premuto il tasto Control (Mac OS) e fate clic nella nestra del documento o nella palette.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

49

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

50

Le scelte rapide da tastiera vi consentono di eseguire i comandi rapidamente, senza utilizzare un menu. Se disponibile, una scelta rapida da tastiera viene visualizzata alla destra del nome del comando nel menu. Per ulteriori informazioni sulle scelte rapide da tastiera, consultate Personalizzare le scelte rapide a pagina 50 e lappendice dedicata a questo argomento.

Illustrator vi permette di modicare le scelte rapide da tastiera standard e crearne di nuove. Per ulteriori informazioni, consultate Personalizzare le scelte rapide a pagina 50.

Personalizzare le scelte rapide


Illustrator include vari set di scelte rapide da tastiera standard per comandi e strumenti e altri set alternativi, tra cui quelli per le versioni precedenti e per altri programmi. Potete passare da un set allaltro, cambiare singole scelte rapide e denire set personalizzati. Per visualizzare, gestire o stampare set di scelte rapide da tastiera: 1 Selezionate Modica > Scelte rapide da tastiera. 2 Selezionate un set di scelte rapide nel menu Set, nella parte superiore della nestra di dialogo Scelte rapide da tastiera. 3 Selezionate un tipo di scelta rapida (Comandi di menu o Strumenti) nel menu sopra larea di visualizzazione delle scelte rapide. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il set di scelte rapide visualizzato, fate clic su OK. Per eliminare il set di scelte rapide visualizzato, fate clic su OK. Non potete eliminare il set denominato Impostazioni di default di Illustrator. Per esportare il set di scelte rapide visualizzato in un le di testo, fate clic su Esporta testo. Nella nestra di dialogo Salva le keyset con nome specicate un nome di le per il le keyset corrente, quindi fate clic su Salva. Potete utilizzare questo le di testo per stampare una copia delle scelte rapide da tastiera.

Per denire nuove scelte rapide o nuovi set di scelte rapide: 1 Selezionate Modica > Scelte rapide da tastiera. 2 Selezionate un set di scelte rapide nel menu Set, nella parte superiore della nestra di dialogo Scelte rapide da tastiera. 3 Selezionate un tipo di scelta rapida (Comandi di menu o Strumenti) nel menu sopra larea di visualizzazione delle scelte rapide. 4 Nella colonna Scelta rapida dellelenco a scorrimento, selezionate la scelta rapida da modicare (le scelte rapide delle palette si trovano alla ne dellelenco). 5 Digitate una nuova scelta rapida. Quando iniziate ad inserire le vostre modiche, il nome nel menu Set cambia in [Personale].

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

50

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

51

Se la scelta rapida gi assegnata a un altro comando o strumento nel set, un messaggio vi informa di tale condizione. Fate clic su un punto lontano dalla selezione per assegnare la scelta rapida al nuovo comando o strumento e per eliminare la scelta rapida assegnata precedentemente. Dopo avere riassegnato una scelta rapida, potete fare clic su Annulla per annullare la modica oppure su Vai a per passare allaltro comando o strumento e assegnargli una nuova scelta rapida. Nota: in Mac OS non consentito utilizzare Comando+Opzione+8 come scelta rapida. 6 Nella colonna Simbolo, digitate il simbolo che sar visualizzato nel menu o il consiglio sugli strumenti relativo al comando o allo strumento. Potete utilizzare qualsiasi carattere consentito nella colonna Scelta rapida. 7 Dopo avere modicato le scelte rapide e i simboli, effettuate una delle seguenti operazioni:

Per creare un nuovo set che includa le modiche, fate clic su OK o Salva e salvate le scelte rapide in un le. Specicate un nome per il nuovo set nella casella di testo Nome e fate clic su OK. Il nuovo set apparir nel menu a comparsa sotto il nuovo nome. Per annullare tutte le modiche e chiudere la nestra di dialogo, fate clic su Annulla nella parte destra della nestra. Per annullare lultima modica salvata senza chiudere la nestra di dialogo, fate clic su Annulla.

Per cancellare le scelte rapide e i simboli da un comando o uno strumento: 1 Nella nestra di dialogo Scelte rapide da tastiera selezionate il comando o lo strumento associato alla scelta rapida e al simbolo da cancellare. 2 Fate clic su Cancella. Per eliminare un intero set di scelte rapide: 1 Selezionate Modica > Scelte rapide da tastiera. 2 Nel menu a comparsa Set, selezionate il set di scelte rapide da eliminare. 3 Fate clic su Elimina e poi su OK per chiudere la nestra di dialogo.

Usare le palette
Adobe Illustrator include diverse palette per il controllo e la modica dei disegni. Per impostazione predenita, le palette appaiono sovrapposte in diversi gruppi. Potete anche agganciarle in modo da spostarle insieme. Ad ogni palette inoltre associato un menu che elenca i comandi specici da utilizzare con quella palette. Per ulteriori informazioni, visualizzate la descrizione delle singole palette.

Visualizzare e nascondere le palette


Potete visualizzare e nascondere le palette mentre lavorate. Per visualizzare o nascondere una palette: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Finestra > [nome della palette]. Davanti alle palette aperte viene visualizzato un segno di spunta. Indietro 51

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

52

Premete il tasto Tab per nascondere o visualizzare tutte le palette e la nestra degli strumenti. Premete Maiusc+Tab per nascondere o visualizzare tutte le palette, tranne la nestra degli strumenti. Fate clic sul pulsante in alto a destra (Windows) o sul pulsante in basso a sinistra (Mac OS) per chiuderla.

Modicare la visualizzazione della palette


Potete regolare le dimensioni sia della palette, sia delle opzioni che contiene. Per modicare la visualizzazione delle palette:

Per cambiare le dimensioni di una palette, trascinate langolo inferiore destro della palette.

Nota: alcune palette, ad esempio la palette Colore, non sono ridimensionabili mediante trascinamento.

Per ridurre un gruppo ai soli titoli delle palette, fate clic sulla casella di ridimensionamento (Windows) oppure sul pulsante di zoom (Mac OS). Anche se una palette ridotta, potete sempre aprirne il menu. Per visualizzare una palette nelle varie versioni disponibili (predenita, con le opzioni nascoste visualizzate, ridimensionata mediante trascinamento e con i soli titoli), fate doppio clic sulla linguetta della palette. In alternativa potete fare clic sul doppio triangolo , nellangolo in alto a sinistra della linguetta della palette, per scorrere le visualizzazioni disponibili o selezionare Mostra opzioni o Nascondi opzioni nel menu della palette. Per prestazioni ottimali, nascondete tutte le palette tranne quelle necessarie al vostro lavoro.

Disporre le palette in ordine


Potete modicare la disposizione delle palette e utilizzare al meglio larea di lavoro utilizzando le tecniche descritte di seguito:

Per visualizzare una palette in primo piano rispetto alle altre palette del gruppo, fate clic sulla linguetta della palette. Per spostare un intero gruppo di palette, trascinate la barra del titolo. Per ridisporre o separare un gruppo di palette, trascinate la linguetta di una palette. Se trascinate una palette fuori da un gruppo esistente, verr creato un nuovo gruppo. Per spostare una palette in un altro gruppo, trascinate la linguetta della palette in quel gruppo. Per agganciare le palette in modo da spostarle insieme, trascinate la linguetta di una palette in fondo a unaltra palette. Per spostare un intero gruppo di palette agganciate, trascinate la barra del titolo.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

52

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

53

Imettere valori nelle palette e nelle nestre di dialogo


Le palette e le nestre di dialogo consentono di immettere valori numerici in diversi modi. Di conseguenza, esistono diversi modi di immettere un valore in una casella di testo.
A B C

Modi di immettere i valori numerici A. Pulsanti freccia B. Casella di testo C. Freccia del menu D. Cursore E. Quadrante

In relazione allimmissione di valori, tenete conto delle seguenti considerazioni.


Potete modicare il tipo di unit di misura per il valore numerico (consultate Modicare le unit di misura a pagina 75). Se immettete un valore in ununit diversa da quella impostata, Illustrator lo converte nellunit impostata. Se ad esempio immettete 3 cm in una casella di testo impostata sui pollici, il valore viene convertito in 1.181 pollici. Potete aggiungere, sottrarre, moltiplicare, dividere e denire le percentuali in una casella di testo di Illustrator che accetta i valori numerici. Ad esempio, quando specicate le dimensioni di un rettangolo, potete digitare 72 pt + 2 cm per laltezza. Illustrator esegue il calcolo e applica il risultato. Nelle caselle di testo potete utilizzare le seguenti unit e abbreviazioni: pollice, pollici, ", millimetri, mm, Q (un Q equivale a 0,25 millimetri), centimetri, cm, punti, p, pt, pica, pc, pixel e px. Se utilizzate sia pica che punti, potete immettere valori quali XpY, dove X e Y sono i numeri di pica e punti (ad esempio, 12p6 equivale a 12 pica, 6 punti). Se non specicate lunit per un valore, viene applicata lunit di misura della casella di testo, a meno che il vostro valore non sia preceduto da un altro valore in unaltra unit. Ad esempio, in una casella che utilizza i centimetri come unit predenite, indifferente digitare 3 + 6 o 3 cm + 6 cm o 9 cm. 3cm + 6 equivale a 3 centimetri pi 6 centimetri o a 3,5433 pollici. Potete combinare le percentuali con le unit. Ad esempio, 3cm * 50% equivale a 3 centimetri moltiplicato per 50%, ossia 1,50 cm. 50pt + 25% equivale a 50 punti pi il 25% di 50, ossia 62,5 punti.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

53

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

54

Per immettere un valore: Effettuate una delle seguenti operazioni:


Digitate un valore nel campo. Per applicare il valore da una palette, premete i tasti Invio o A capo sulla tastiera o impostate un valore nella palette. Trascinate il cursore sul valore desiderato. Trascinate il quadrante sul valore desiderato. Fate clic sui pulsanti freccia nella palette per aumentare o diminuire il valore. (Windows) Fate clic nel campo e utilizzate il tasto freccia su e il tasto freccia gi sulla tastiera per aumentare o diminuire il valore. Selezionate un valore nel menu associato alla casella di testo.

Potete utilizzare il tasto di tabulazione per spostarvi da una casella allaltra.

Visualizzare i disegni
Adobe Illustrator offre una grande essibilit per quanto riguarda la visualizzazione dei disegni: potete visualizzare aree differenti del disegno con ingrandimenti diversi, utilizzare viste semplicate per eseguire operazioni speciche, come la modica dei tracciati, nonch visualizzare unanteprima dei disegni per capire come appariranno in un browser Web o sulla carta.

Ingrandire e ridurre larea di visualizzazione


Gli strumenti e i comandi zoom in e zoom out permettono di ingrandire e ridurre la visualizzazione di unarea qualsiasi del le no a 64 volte. Potete inoltre ingrandire e ridurre larea di visualizzazione utilizzando la palette Navigatore (consultate Usare la palette Navigatore a pagina 56). Il livello di ingrandimento selezionato indicato nella parte superiore e inferiore sinistra della nestra. Per ingrandire la visualizzazione: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate lo strumento zoom . Il puntatore si trasforma in una lente di ingrandimento con il segno pi al centro. Fate clic al centro dellarea da ingrandire. Ad ogni clic, la visualizzazione viene ingrandita in base alla successiva percentuale preimpostata. Quando il le raggiunge il livello massimo di ingrandimento (6400%), il segno pi scompare dalla lente. Selezionate Visualizza > Zoom in. Ad ogni clic, la visualizzazione viene ingrandita in base alla successiva percentuale preimpostata. Quando il le raggiunge il livello massimo di ingrandimento (6400%), il comando non pi selezionabile. Quando non ci sono oggetti selezionati, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenete premuto il pulsante Control (Mac OS) e fate clic, quindi selezionate il comando Zoom in nel menu di scelta rapida. Immettete un livello di ingrandimento nella casella di testo Zoom, nella parte inferiore sinistra della nestra. Selezionate un livello di riduzione nel menu a comparsa Zoom, nella parte inferiore sinistra della nestra. Indietro 54

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

55

Per ridurre la visualizzazione: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate lo strumento zoom, quindi tenete premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS). Il puntatore si trasforma in una lente di ingrandimento con il segno meno al centro. Fate clic al centro dellarea da ridurre. Ad ogni clic, limmagine viene ridotta in base alla precedente percentuale preimpostata, no ad un minimo del 3,13%. Selezionate Visualizza > Zoom out. Ad ogni clic, limmagine viene ridotta in base alla precedente percentuale preimpostata, no ad un minimo del 3,13%. Quando non ci sono oggetti selezionati, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenete premuto il pulsante Control (Mac OS) e fate clic, quindi selezionate il comando Zoom out nel menu di scelta rapida. Immettete un livello di riduzione nella casella di testo Zoom, nella parte inferiore sinistra della nestra. Selezionate un livello di riduzione nel menu a comparsa Zoom, nella parte inferiore sinistra della nestra.

Per attivare lo strumento zoom in quando selezionato un altro strumento, premete Ctrl+barra spaziatrice (Windows) o Comando+barra spaziatrice (Mac OS). Per attivare lo strumento zoom out, premete Ctrl+Alt+barra spaziatrice (Windows) o Comando+Opzione+barra spaziatrice (Mac OS). Per ingrandire la visualizzazione mediante trascinamento: 1 Selezionate lo strumento zoom in . 2 Trascinate per disegnare un rettangolo punteggiato, denito di selezione, attorno allarea da ingrandire. Potete spostare il rettangolo di selezione intorno al disegno: dopo avere iniziato a trascinare il puntatore per creare il rettangolo di selezione, tenete premuta la barra spaziatrice e continuate a trascinare per spostare il rettangolo di selezione in una nuova posizione. Per visualizzare un le al 100%: Selezionate Visualizza > Dimensioni reali oppure fate doppio clic sullo strumento zoom. Per modicare la visualizzazione in modo da adattarla alla nestra del documento: Selezionate Visualizza > Dimensione visibile oppure fate doppio clic sullo strumento mano.

Spostarsi allinterno dellimmagine


Lo strumento mano vi permette di visualizzare unaltra area del disegno. Potete scorrere larea di visualizzazione anche utilizzando la palette Navigatore (consultate Usare la palette Navigatore a pagina 56). Le opzioni Unit e prestazioni di visualizzazione, nella nestra di dialogo Preferenze, vi permettono di impostare la qualit della visualizzazione mentre spostate lo strumento mano. Per spostare la visualizzazione con lo strumento mano: 1 Selezionate lo strumento mano .

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

55

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

56

2 Muovete il puntatore sul disegno e trascinatelo nella direzione verso la quale desiderate spostare il disegno. Per passare temporaneamente allo strumento mano mentre selezionato un altro strumento, tenete premuta la barra spaziatrice. Per specicare la qualit della visualizzazione mentre utilizzate lo strumento mano: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Unit e prestazioni di visualizzazione (Windows) o Illustrator > Preferenze > Unit e prestazioni di visualizzazione (Mac OS). 2 Trascinate il cursore dello strumento mano verso sinistra per migliorare la qualit della visualizzazione quando effettuate lo spostamento con lo strumento mano; oppure verso destra per aumentare la velocit con la quale potete spostare la visualizzazione con lo strumento mano.

Usare la palette Navigatore


La palette Navigatore vi permette di modicare rapidamente la visualizzazione del disegno utilizzando le miniature. La casella colorata nel Navigatore (denominata zona anteprima di riferimento) corrisponde allarea visualizzabile al momento nella nestra del documento. Per ulteriori informazioni, consultate Usare le palette a pagina 51.
A B

Palette Navigatore A. Miniatura del disegno B. Pulsante del menu della palette C. Casella di zoom D. Pulsante zoom out E. Zona anteprima di riferimento F. Cursore dello zoom G. Pulsante zoom in

Visualizzare la palette Navigatore Selezionate Finestra > Navigatore. Nota: se il documento contiene un numero elevato di oggetti, la visualizzazione della palette Navigatore potrebbe richiedere parecchio tempo. Utilizzare il menu della palette Navigatore Fate clic sul triangolo superiore destro della palette. nellangolo

Modicare la visualizzazione della palette Per visualizzare solo i disegni allinterno della tavola da disegno, selezionate Visualizza solo tavola disegno nel menu della palette Navigatore. Gli oggetti che si trovano fuori dalla tavola da disegno vengono esclusi dalla visualizzazione. Per cambiare i colori della zona di anteprima di riferimento, selezionate Opzioni palette nel menu della palette Navigatore. Selezionate un colore predenito nel menu a comparsa Colore o fate doppio clic sul riquadro del colore per scegliere un colore personalizzato. Fate clic su OK. Per visualizzare le linee tratteggiate nel documento come linee continue nella palette Navigatore, selezionate Disegna linee tratteggiate come continue. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 56

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

57

Per specicare le dimensioni del testo che deve essere sostituito da una barra grigia nella palette Navigatore, immettete una dimensione del font nella casella di testo Ingombro. Ingrandire o ridurre una visualizzazione Fate clic sui pulsanti zoom in o zoom out, trascinate il cursore dello zoom o inserite una percentuale nella casella di testo zoom, quindi premete Invio o A capo. In alternativa, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e trascinate sullarea della miniatura che desiderate ingrandire. Spostare la vista Fate clic sullarea della miniatura che desiderate visualizzare nella nestra del documento. In alternativa, trascinate la zona di anteprima di riferimento (il riquadro colorato) in unaltra area della miniatura.

Impostare nestre e viste


Potete aprire altre nestre per visualizzare diverse viste di un documento contemporaneamente, in modo da poter passare da una vista allaltra o da un ingrandimento allaltro. Ad esempio, potete generare una vista molto ingrandita per eseguire modiche di precisione su alcuni oggetti e creare unaltra vista con ingrandimento minore per disporre gli oggetti sulla pagina. Per cambiare la modalit schermo per le nestre del disegno: Fate clic sul pulsante di una modalit schermo nella nestra degli strumenti.

Il pulsante a sinistra (Modalit schermo standard) visualizza il disegno in una nestra standard, con la barra dei menu in alto e le barre di scorrimento ai lati. Il pulsante al centro (Modalit schermo intero con barra dei menu) visualizza il disegno a schermo intero, con la barra dei menu ma senza barra del titolo n barre di scorrimento. Il pulsante a destra (Modalit schermo intero) visualizza il disegno in una nestra a schermo intero, senza barra del titolo, barra dei menu n barre di scorrimento.

Per aprire una nuova nestra: Selezionate Finestra > Nuova nestra. Sopra la nestra precedentemente attiva viene visualizzata una nuova nestra delle stesse dimensioni. Le due nestre sono identiche, ad eccezione del numero che le contrassegna nella barra del titolo. La nestra attiva ora la nuova nestra. Per chiudere una nestra: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Chiudi nella nestra. Selezionate File > Chiudi per chiudere la nestra attiva. Premete il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e selezionate File > Chiudi per chiudere tutte le nestre del documento.

Per disporre in ordine pi nestre (solo Windows): Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Finestra > Sovrapponi per visualizzare le nestre sovrapposte una sullaltra, dallangolo superiore sinistro allangolo inferiore destro dello schermo. Selezionate Finestra > Afanca per visualizzare le nestre afancate una accanto allaltra, da bordo a bordo. Indietro 57

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

58

Selezionate Finestra > Disponi icone per disporre le nestre ridotte a icona nella nestra del programma.

Per creare una vista: 1 Impostate la vista desiderata. 2 Selezionate Visualizza > Nuova vista. 3 Immettete un nome per la vista e fate clic su OK. I nomi delle viste, insieme alle relative scelte rapide da tastiera, appaiono nella parte inferiore del menu Visualizza. Potete creare e memorizzare no a 25 viste per ciascun documento. Per attivare una vista: Selezionate Visualizza, quindi il nome della vista che desiderate utilizzare. Per rinominare o eliminare una vista: 1 Selezionate Visualizza > Modica viste. 2 Selezionate la vista da modicare e assegnatele un nuovo nome o fate clic su Elimina.

Visualizzare i disegni sotto forma di tracciati


Per impostazione predenita, Adobe Illustrator imposta la vista in modo tale che lanteprima del disegno sia a colori. Ma il comando Anteprima pu essere impostato su Contorno, se desiderate visualizzare il disegno sotto forma di tracciati, con tutti gli attributi di colore nascosti. Visualizzando il disegno senza gli attributi di colore, ridurrete il tempo necessario per ridisegnare la schermata quando lavorate a disegni complessi. Per visualizzare i disegni a colori o sotto forma di tracciati: Selezionate una delle seguenti opzioni di visualizzazione:

Visualizza > Anteprima in pixel, per visualizzare il disegno nel modo pi simile possibile al risultato di stampa, con la massima quantit di colore, ombreggiatura e dettagli che il monitor in uso un grado di visualizzare. Visualizza > Contorno, per visualizzare il disegno sotto forma di tracciati, nascondendo gli attributi di colore di ciascun oggetto. Utilizzate la palette Livelli per cambiare la modalit di visualizzazione di un livello, gruppo o oggetto (consultate Modicare la visualizzazione della graca con pi livelli a pagina 149). Utilizzate il comando Nuova nestra per visualizzare lAnteprima dellimpaginazione in una nestra mentre modicate la vista contorno in unaltra.

Visualizzare un disegno in pixel


La modalit Anteprima in pixel vi permette di visualizzare unanteprima del disegno cos come apparir rasterizzato e visualizzato in un browser Web. Per ulteriori informazioni, consultate Usare la modalit di anteprima in pixel a pagina 424.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

58

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

59

Anteprima di stampa del disegno


Illustrator offre numerosi modi per vericare come apparir il disegno quando verr stampato, a seconda che stiate creando un output con selezioni del colore, con conversione di trasparenza o con cambiamento di dispositivi di visualizzazione mentre utilizzate la gestione del colore.

La modalit Anteprima sovrastampa vi consente di visualizzare una anteprima a inchiostri di fusione, trasparenza e sovrastampa in un output con selezioni del colore (per ulteriori informazioni sulla sovrastampa, consultate Fase 2 Selezionare le opzioni di sovrastampa per colori sovrapposti a pagina 518). Per effettuare lanteprima della sovrastampa e la fusione dei colori, selezionate Visualizza > Anteprima sovrastampa. Lanteprima della conversione evidenzia le aree del disegno che hanno i requisiti richiesti per la conversione. Per ulteriori informazioni, consultate Informazioni sulla conversione degli elementi graci trasparenti a pagina 496. Per evidenziare queste aree, selezionate Finestra > Anteprima conversione e specicate le opzioni desiderate (consultate Usare la palette Anteprima conversione trasparenza a pagina 503). Se utilizzate le funzioni di gestione del colore di Illustrator, potete anche visualizzare unanteprima in linea dei colori del documento cos come saranno riprodotti su un particolare tipo di monitor o dispositivo di output (consultate Effettuare le prove colori a video a pagina 252). La funzione Anti-alias produce oggetti vettoriali con un effetto pi uniforme e vi d unidea dellaspetto di un disegno vettoriale quando viene stampato su una stampante PostScript. Questo perch la risoluzione dello schermo relativamente limitata, mentre il disegno solitamente stampato con unalta risoluzione. Per attivare la funzione Antialias, selezionate Modica > Preferenze > Generale (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generale (Mac OS), quindi selezionate Graca anti-alias e fate clic su OK.

Usare la barra di stato


Nel margine inferiore sinistro della nestra del documento di Illustrator visibile la barra di stato, con i menu a comparsa Zoom e Stato. Il menu Stato pu visualizzare le seguenti informazioni:

Lo strumento attivo La data e lora Il numero di operazioni di annullamento e ripristino disponibili Il prolo di colore del documento. Per informazioni sui proli di colore, consultate Gestione del colore a pagina 239.

Se state lavorando ad un le gestito di un progetto Adobe Version Cue, la barra di stato conterr informazioni aggiuntive sullo stato del le (consultate Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue a pagina 64). Per denire il tipo di informazioni da visualizzare nel menu a comparsa Stato: Selezionate il tipo di informazioni nel menu a comparsa.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

59

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

60

Annullare e ripristinare le modiche


Per correggere gli errori che commettete mentre utilizzate Adobe Illustrator, potete selezionare il comando Annulla. Potete annullare unoperazione anche dopo avere selezionato il comando Salva, purch non abbiate chiuso e riaperto il le. Se non possibile annullare unoperazione, il comando Annulla disattivato. In base alla quantit di memoria disponibile, potete annullare un numero illimitato di operazioni a ritroso, selezionando pi volte il comando Annulla. Potete inoltre ripristinare lultima versione salvata di un le, ma non se lo avete chiuso e riaperto. Per annullare o ripristinare unoperazione: Selezionate Modica > Annulla o Modica> Ripristina. In base alla quantit di memoria disponibile, potete selezionare Annulla un numero illimitato di volte. Per ripristinare lultima versione salvata di un le: Selezionate File > Versione precedente. Non potete annullare questa azione.

Personalizzare larea di lavoro di Illustrator


Potete personalizzare il vostro modo di lavorare con Illustrator specicando le vostre preferenze, utilizzando i moduli plug-in per aggiungere altre funzioni e creando un le di avvio personalizzato, contenente campioni specici e svariate impostazioni per la creazione dei nuovi documenti.

Usare la nestra di dialogo Preferenze


La nestra di dialogo Preferenze vi permette di specicare le opzioni che regolano il funzionamento generale di Illustrator: visualizzazione, unit di misura dei righelli ed esportazione di informazioni. Queste preferenze sono aggiunte nel le delle preferenze, che viene avviato ad ogni avvio di Illustrator. Per informazioni su unopzione o su un particolare gruppo di opzioni delle preferenze, consultate lindice. Per ripristinare le impostazioni predenite di Illustrator, potete eliminare il le delle preferenze e riavviare Illustrator. Questa operazione pu essere utile se lapplicazione d problemi. Per aprire la nestra di dialogo Preferenze: Effettuate una delle seguenti operazioni:

In Windows, selezionate Modica > Preferenze e quindi il tipo di preferenze desiderate. Nel sistema Mac OS, selezionate Illustrator > Preferenze e quindi il tipo di preferenze desiderate.

Per passare ad altre opzioni della nestra di dialogo Preferenze: Selezionate unopzione nel menu visualizzato nella parte superiore sinistra della nestra di dialogo Preferenze. Per passare allopzione successiva o a quella precedente, fate clic rispettivamente su Succ. o Prec.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

60

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

61

Per ripristinare le impostazioni predenite di Illustrator: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Rinominate il le delle preferenze e spostatelo sul desktop come copia di sicurezza. Eliminate il le delle preferenze. Con questa operazione vengono eliminate tutte le preferenze esistenti.

Il nome del le AIPrefs (Windows) o Adobe Illustrator Prefs (Mac OS). Nota: non pericoloso eliminare lintera cartella delle impostazioni di Adobe Illustrator CS. Tale cartella contiene svariate preferenze che possono essere rigenerate.

Usare i moduli plug-in


I moduli plug-in sono programmi software sviluppati da Adobe Systems e da altri sviluppatori che hanno collaborato con Adobe Systems per arricchire Adobe Illustrator di nuove funzioni. Insieme al programma vengono forniti svariati plug-in di effetti speciali, che si installano automaticamente nella cartella Plug-in. Se desiderate cambiare la posizione della cartella Plug-in o installare i plug-in in unaltra cartella, dovete utilizzare il comando Preferenze > Plug-in e dischi memoria virtuale per indicare ad Illustrator la posizione prescelta per i plug-in. Potete utilizzare anche i plug-in di Adobe Photoshop, dalla versione 3.0 alla 5.5. Inoltre, potete utilizzare i plug-in disponibili sul mercato e compatibili con Photoshop o Illustrator. Per evitare di avere copie duplicate dei plug-in nei due programmi, create una scelta rapida (Windows) o un alias (Mac OS) per i plug-in di Photoshop nella cartella dei plug-in di Illustrator. Notate che Illustrator CS non supporta i plug-in di Photoshop versione 6.0 e successive. Per specicare la posizione dei moduli plug-in: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

In Windows, selezionate Modica > Preferenze > Plug-in e dischi memoria virtuale. Nel sistema Mac OS, selezionate Illustrator > Preferenze > Plug-in e dischi memoria virtuale.

2 Fate clic su Scegli e selezionate la cartella contenente i moduli plug-in. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

In Windows, fate clic su OK nella nestra di dialogo Sfoglia per cartelle. Nel sistema Mac OS, fate clic su Seleziona nella nuova cartella Plug-in.

4 Fate clic su OK nella nestra di dialogo Preferenze. 5 Per attivare i moduli plug-in, uscite da Illustrator e riavviatelo. Per installare un modulo plug-in di Adobe Systems: 1 Se il plug-in include un programma di installazione, utilizzatelo per installare il modulo plug-in. In caso contrario, trascinate una copia del modulo nella cartella Plug-in, allinterno della cartella di Adobe Illustrator. 2 Riavviate Illustrator per attivare i plug-in.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

61

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

62

Per installare un modulo plug-in di terzi: Seguite le istruzioni di installazione fornite insieme al modulo. Nota: larchitettura aperta di Adobe Illustrator permette agli sviluppatori che non lavorano per Adobe di creare funzioni accessibili anche da Adobe Illustrator. Se siete interessati a creare moduli plug-in compatibili con Adobe Illustrator, consultate il sito Web americano di Adobe Systems, allindirizzo http://www.adobe.com. Per avere ulteriori informazioni su un particolare plug-in: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

In Windows, selezionate Aiuto > Info sui plug-in. Nel sistema Mac OS, selezionate Illustrator > Info sui plug-in.

2 Selezionate il plug-in desiderato nellelenco e fate clic su Info. 3 Fate clic su OK e poi su Chiudi.

Creare un le di avvio personalizzato


Il le di avvio denisce laspetto e gli attributi che condivideranno tutti i nuovi documenti, oltre ai contenuti predeniti delle palette Stili di graca, Campioni, Pennelli, Simboli e Azioni. Creando un le di avvio personalizzato per i metodi CMYK e/o RGB, potete ridenire queste impostazioni predenite (consultate Informazioni sui modelli di colore e i metodi di colore a pagina 213). Ci vi consente di accedere facilmente alle funzioni che utilizzate pi spesso nei vostri documenti, rendendole disponibili in ogni nuovo le di Illustrator che create. Tuttavia, va ricordato che il le di avvio mette a vostra disposizione un solo insieme di impostazioni predenite per i nuovi documenti. Se desiderate scegliere tra pi insiemi di impostazioni predenite (ad esempio, se desiderate una differente vista predenita del documento o campioni per ogni progetto al quale lavorate), utilizzate i template (consultate Creare nuovi template a pagina 70). Potete modicare le seguenti impostazioni predenite del le di avvio: stili di graca, campioni (compresi colori personali, pattern e sfumature), pennelli, simboli, azioni, ideogrammi, attributi di riempimento e traccia, preferenze di visualizzazione, livello di ingrandimento, dimensioni del documento, dimensioni della nestra del documento e posizione di scorrimento. Per creare un le di avvio personalizzato: 1 Copiate il le di avvio corrente (Adobe Illustrator Startup_CMYK o Adobe Illustrator Startup_RGB) e assegnate alla copia un altro nome. In questo modo potete conservare il le di avvio originale e riutilizzarlo. I le di avvio si trovano nella cartella Plug-in della cartella di Adobe Illustrator. 2 Aprite uno dei le di avvio di default (CMYK o RGB, a seconda del tipo di documento che intendete utilizzare) come punto di partenza per il le di avvio personalizzato. Questo le contiene quadratini riempiti con i colori, i pattern e le sfumature predenite disponibili nella palette Campioni. 3 Eliminate i campioni, gli stili di graca, i pennelli o i simboli esistenti che non desiderate conservare. Oltre che dallimmagine del le di avvio, dovete eliminarli dalle rispettive palette (consultate Sostituire, combinare ed eliminare i campioni a pagina 229).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

62

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

63

4 Aggiungete nuovi attributi di stile del colore al le di avvio nel modo seguente:

Create i colori, i pattern e le sfumature che desiderate e salvateli come campioni. Potete inoltre importare i campioni utilizzando il comando Biblioteche di campioni e spostando i campioni da includere nel le di avvio nella palette Campioni predenita (consultate Aggiungere campioni da altri documenti e biblioteche di campioni a pagina 230 e Usare le biblioteche di campioni a pagina 222). Salvate gli ideogrammi da rendere disponibili nei documenti utilizzando la nestra di dialogo Ideogramma. Aggiungete i graci nel disegno del le di avvio, come avete fatto per gli attributi di stile del colore, per potere eventualmente visualizzare e fare riferimento ai graci in un secondo momento. Create gli stili di graca desiderati e salvateli nella palette Stili graca (consultate Creare e modicare gli stili di graca a pagina 316). Create i pennelli desiderati e salvateli nella palette Pennelli (consultate Creare e modicare i pennelli a pagina 324). Create i simboli desiderati e salvateli nella palette Simboli (consultate Creare simboli a pagina 333).

5 Selezionate le opzioni che desiderate trasformare in impostazioni predenite tramite la nestra di dialogo Opzioni di stampa (consultate Informazioni sulla stampa a pagina 480). 6 Selezionate le opzioni che desiderate trasformare in impostazioni predenite tra le seguenti:

Visualizzate le preferenze con il menu Visualizza (consultate Visualizzare i disegni a pagina 54). Origini dei righelli (consultate Usare i righelli a pagina 75). Origini della pagina (consultate Specicare le dimensioni e lorientamento della pagina a pagina 483). Azioni (consultate Creare le azioni a pagina 529).

7 Salvate il nuovo le come Adobe Illustrator Startup _CMYK o Adobe Illustrator Startup_RGB nella cartella Plug-in. 8 Riavviate Illustrator. Per ripristinare la copia salvata del le di avvio: 1 Rinominate o eliminate la copia che non desiderate pi conservare. 2 Rinominate la copia salvata come Adobe Illustrator Startup_CMYK o Adobe Illustrator Startup_RGB e spostatela nella cartella Plug-in, nella cartella di Adobe Illustrator. 3 Riavviate Illustrator.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

63

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

64

Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue


Adobe Version Cue un insieme di funzioni altamente innovative, studiate per migliorare la vostra produttivit quando lavorate da soli o collaborate con altri. Version Cue integra la gestione del disegno nei vostri ussi di lavoro esistenti, sia allinterno che tra le applicazioni di Adobe Creative Suite: Adobe GoLive CS, Adobe Illustrator CS, Adobe InDesign CS e Adobe Photoshop CS. Nota: le funzioni di Version Cue sono compatibili solo con Adobe Version Cue Workspace, a sua volta disponibile solo come componente di Adobe Creative Suite. Mentre lavorate con le applicazioni Creative Suite, Version Cue razionalizza le seguenti operazioni:

Creazione di pi versioni dei le Sicurezza dei le Organizzazione dei le in progetti privati o condivisi Ricerca tramite le miniature dei le e ricerca delle informazioni dei le e i commenti sulle versioni Durante la ricerca, revisione delle informazioni dei le, dei commenti e dello stato dei le per progetti privati e condivisi

Inoltre, potete utilizzare Version Cue Workspace Administration per operazioni pi complesse:

Duplicare, esportare, effettuare il backup e ripristinare i progetti Visualizzare le informazioni relative ai progetti nellarea di lavoro Importare i le nellarea di lavoro tramite FTP o WebDAV Eliminare alcune versioni dei le e rimuovere i blocchi dei le Creare gli utenti dei progetti e denire il loro privilegi Limitare laccesso a progetti specici

Per attivare le funzioni di Version Cue in Illustrator: 1 Selezionate Modica > Preferenze > File e Appunti (Windows) o Illustrator > Preferenze > File e Appunti (Mac OS). 2 Selezionate Attiva Version Cue e fate clic su OK. Per visualizzare la documentazione completa di Version Cue, consultate lAiuto di Adobe Version Cue. Potete inoltre visualizzare la documentazione di Version Cue come PDF o stamparla, aprendo il le VersionCueHelp.pdf che si trova nel CD di Adobe Creative Suite e in quello di Adobe Illustrator CS.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

64

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Larea di lavoro

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

65

Uscire da Illustrator
Quando avete nito di creare il vostro disegno con Illustrator, potete uscire dal programma in modo da liberare la memoria per le altre applicazioni. Per chiudere un le e uscire da Illustrator: 1 Selezionate File > Esci (Windows) o Illustrator > Esci da Illustrator (Mac OS). 2 Se non avete ancora salvato o nominato il le, viene visualizzato un avviso che vi ricorda di salvare il le. Per salvare il le, fate clic su Salva, inserite un nome nel campo Nome (se necessario), selezionate un formato di le e una posizione e quindi fate clic su salva.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

65

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

66

Creare graca con Illustrator


Informazioni sulla creazione della graca
La graca realizzata al computer si divide in due categorie: graca bitmap e graca vettoriale. Con Illustrator potete gestire entrambe le categorie e inserire nello stesso le sia immagini bitmap che vettoriali. importante comprendere la differenza tra queste due categorie.

Informazioni sulle immagini vettoriali


La graca vettoriale si basa su linee e curve che sono denite mediante oggetti matematici denominati vettori. I vettori descrivono la graca sulla base delle sue propriet geometriche. Ad esempio, le stringhe dello scarpone in unimmagine vettoriale sono denite da una larghezza e una lunghezza speciche, si trovano in una determinata posizione e sono di un certo colore. Potete spostare la stringa e modicarne le dimensioni o il colore senza compromettere la qualit della graca. La graca vettoriale non vincolata alla risoluzione, pu cio essere ingrandita o rimpicciolita e stampata a qualunque risoluzione senza perdita di dettagli n di nitidezza. Di conseguenza, la graca vettoriale rappresenta la soluzione ideale per gli elementi ben delineati, come i logo, le cui linee devono restare nitide a qualunque dimensione.

200%

800%

Immagini vettoriali a diversi livelli di ingrandimento

Informazioni sulle immagini bitmap


La graca bitmap, o raster, utilizza una griglia di quadratini, detti pixel, per rappresentare le immagini. A ciascun pixel sono associati una posizione specica e un valore cromatico. Ad esempio, le stringhe dello scarpone in unimmagine bitmap possono essere viste come un mosaico di pixel. Quando utilizzate le immagini bitmap, modicate i pixel anzich gli oggetti o le forme.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

66

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

67

Le immagini bitmap sono lo strumento elettronico pi diffuso per riprodurre immagini a tono continuo, come le fotograe o i disegni digitali, poich sono in grado di rappresentare anche le pi lievi gradazioni di tonalit e colori. Le immagini bitmap sono vincolate alla risoluzione, ovvero contengono un numero sso di pixel. Di conseguenza, le immagini possono deteriorare e apparire scalettate se ingrandite eccessivamente sullo schermo o stampate a una risoluzione troppo bassa.

200%

800%

Immagine bitmap a diversi livelli di ingrandimento

I monitor dei computer rappresentano le immagini su una griglia; quindi, tanto le immagini bitmap quanto la graca vettoriale sono riprodotte mediante pixel sullo schermo.

Combinare immagini vettoriali e immagini bitmap


In Illustrator molti strumenti e comandi fanno uso della graca vettoriale, tuttavia sono anche disponibili molti modi per incorporare immagini bitmap nei disegni. Per importare le immagini bitmap in un documento di Illustrator, potete utilizzare i comandi Apri, Inserisci e Incolla (consultate Importare le immagini a pagina 81). Potete inoltre creare effetti bitmap nei disegni utilizzando gli effetti e gli stili di graca. Quando combinate immagini vettoriali e immagini bitmap, ricordate che laspetto del disegno in Illustrator non corrisponde sempre a quello che avr sul supporto nale (sia che venga stampato a livello professionale, su una stampante ad uso personale o visualizzato sul Web). I seguenti fattori inuenzano la qualit nale dellimmagine: Trasparenza e conversione Molti effetti bitmap aggiungono pixel parzialmente trasparenti allimmagine. Per aggiungere trasparenze agli oggetti vettoriali, potete anche utilizzare la palette Trasparenza. Se il disegno contiene trasparenze, Illustrator esegue un processo chiamato conversione della trasparenza prima di stampare o esportare. Nella maggior parte dei casi, le impostazioni predenite di conversione producono risultati eccellenti. Tuttavia, se il disegno contiene aree complesse e sovrapposte e desiderate un output ad alta risoluzione, consigliabile effettuare unanteprima degli effetti della conversione. Per ulteriori informazioni, consultate Informazioni sulla conversione degli elementi graci trasparenti a pagina 496.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

67

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

68

Risoluzione dellimmagine Le immagini bitmap contengono un numero sso di pixel, solitamente misurato in pixel per pollice (ppi). Unimmagine ad alta risoluzione contiene pi pixel, logicamente pi piccoli, di unimmagine delle stesse dimensioni ma a bassa risoluzione. Ad esempio, unimmagine di 1 x 1 pollice con una risoluzione di 72 ppi contiene 5184 pixel (72 pixel in larghezza x 72 pixel in altezza = 5184). La stessa immagine con una risoluzione di 300 ppi conterrebbe 90,000 pixel. Per le immagini bitmap importate, la risoluzione dellimmagine determinata dal le dorigine. Per gli effetti bitmap potete specicare una risoluzione personalizzata (consultate Specicare le impostazioni degli effetti raster a pagina 299). Per determinare la risoluzione da utilizzare, dovete considerare il mezzo di distribuzione nale dellimmagine. Se create unimmagine da visualizzare in linea, sufciente che la risoluzione corrisponda a quella di un monitor tipico (72 o 96 ppi). Nel caso invece di unimmagine stampata, lutilizzo di una risoluzione eccessivamente bassa provoca il cosiddetto effetto pixel (pixel di grandi dimensioni ma di qualit scadente), mentre il ricorso a una risoluzione troppo alta (pixel pi piccoli di quelli riproducibili dal dispositivo di output) aumenta la dimensione del le e rallenta la stampa dellimmagine. Risoluzione della stampante e frequenza di retino La risoluzione della stampante espressa in numero di punti di inchiostro per pollice (dpi). La maggior parte delle stampanti laser desktop supportano una risoluzione di 600 dpi, mentre le imagesetter hanno una risoluzione minima di 1200 dpi. Le stampanti a getto dinchiostro producono un microscopico getto dinchiostro, non punti veri e propri; comunque, la loro risoluzione pu approssimativamente variare tra 300 e 720 dpi. Per determinare la risoluzione ideale per stampare unimmagine con stampanti laser o, in particolare con imagesetter, dovete tenere in considerazione anche la frequenza di retino. La frequenza di retino corrisponde al numero di celle mezzetinte per pollice utilizzate per stampare le immagini in scala di grigio o in selezione colore. Denominata anche retinatura o lineatura, la frequenza del retino viene misurata in linee per pollice (lpi) o linee di celle per pollice in un retino mezzetinte. Il rapporto tra la risoluzione di immagine e la frequenza del retino determina la qualit dei dettagli nellimmagine stampata. Per produrre unimmagine mezzatinta della migliore qualit, in genere si utilizza una risoluzione di immagine pari a 1,5 o al massimo 2 volte la frequenza del retino. Con alcune immagini e dispositivi di output, lutilizzo di una risoluzione pi bassa pu tuttavia produrre buoni risultati. Per sapere qual la frequenza di retino della vostra stampante, consultate la documentazione della periferica o rivolgetevi al rivenditore. Nota: alcune imagesetter e stampanti laser utilizzano tecnologie diverse dalle mezzetinte. Se dovete stampare unimmagine con una periferica che non supporta le mezzetinte, rivolgetevi al rivenditore oppure consultate la documentazione della periferica per impostare le risoluzioni dellimmagine consigliate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

68

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

69

Creare e aprire i documenti


Un documento lo spazio in cui create i disegni. Potete creare nuovi documenti di Illustrator partendo da zero o basandovi su un template. Potete inoltre aprire i le esistenti come documenti di Illustrator.

Creare nuovi documenti


Illustrator consente di creare i nuovi documenti partendo da zero o basandosi su un template:

Quando create un documento da zero, inizialmente il documento vuoto contiene colori di riempimento e traccia, stili di graca, pennelli, simboli, azioni, preferenze di visualizzazione e altre impostazioni predenite. Quando create un documento basato su un template, inizialmente il documento contiene alcuni elementi e impostazioni predeniti. Illustrator fornisce unampia gamma di template: per intestazioni, biglietti da visita, buste, brochure, etichette, certicati, cartoline, biglietti dauguri e siti Web. Potete anche creare template personalizzati (consultate Creare nuovi template a pagina 70).

Per creare un nuovo documento da zero: 1 Scegliete File > Nuovo. 2 Nella nestra di dialogo Nuovo documento impostate le seguenti opzioni e fate clic su OK:

Nome, per specicare un nome per il nuovo documento. Dimensione, per selezionare una dimensione preimpostata per la tavola da disegno.

Nota: le dimensioni della tavola da disegno non determinano le dimensioni della pagina stampata. Il formato di stampa determinato dalle impostazioni di stampa (consultate Usare la nestra di dialogo Stampa a pagina 481 e Specicare le dimensioni e lorientamento della pagina a pagina 483).

Larghezza e Altezza, per impostare una dimensione personalizzata della tavola da disegno. Unit, per scegliere un sistema di misura per il documento. Lopzione che scegliete determina lunit di misura predenita utilizzata per i righelli e per le nestre di dialogo (consultate Impaginare il disegno con precisione a pagina 75). Orientamento, per cambiare lorientamento della tavola da disegno da verticale a orizzontale e viceversa. Colore CMYK o Colore RGB, per selezionare un metodo di colore per il documento. In generale, selezionate CMYK se il disegno deve essere stampato e RGB se deve essere pubblicato sul Web. Per ulteriori informazioni, consultate Informazioni sui modelli di colore e i metodi di colore a pagina 213.

Per creare un nuovo documento senza aprire la nestra di dialogo Nuovo documento, premete Ctrl+Alt+N (Windows) o Comando+Opzione+N (Mac OS). Le impostazioni del nuovo documento senza titolo saranno quelle utilizzate lultima volta. Per creare un nuovo documento da un template: 1 Selezionate File > Nuovo da template. 2 Selezionate il template che desiderate utilizzare e fate clic su Nuovo.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

69

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

70

Creare nuovi template


I template consentono di creare nuovi documenti che condividono impostazioni ed elementi graci. Ad esempio, se dovete disegnare una serie di biglietti da visita dallaspetto simile, potete creare un template con le dimensioni della tavola da disegno, le impostazioni di visualizzazione (come guide) e le opzioni di stampa che desiderate. Il template pu anche contenere simboli per elementi graci comuni (come logo) e set specici di campioni di colore, pennelli e stili di graca. Quando un template selezionato tramite il comando Nuovo da template, Illustrator crea un nuovo documento con contenuto identico al template, ma lascia immutato il template originale. I template offrono una valida alternativa alla creazione di le di avvio personalizzati. Sebbene sia possibile creare solo due le di avvio personalizzati (uno per il metodo CMYK e uno per il metodo RGB), potete creare un numero illimitato di template per soddisfare le vostre esigenze di creativit e produzione. Inoltre, potete memorizzare e avere accesso ai template ovunque, mentre per i le di avvio sono necessari un nome e una posizione specici. Per creare un template: 1 Aprite un documento nuovo o esistente. 2 Personalizzate il documento in uno dei seguenti modi:

Impostate la nestra del documento nel modo in cui desiderate che appaia nei nuovi documenti creati a partire da un template. Ci include lingrandimento, la posizione di scorrimento, lorigine del righello e le opzioni del menu Visualizza. Disegnate o importate la graca che desiderate inserire nei nuovi documenti creati dai template. Eliminate i campioni, gli stili, i pennelli, i simboli e le azioni esistenti che non desiderate conservare. Create tutti i campioni, gli stili, i pennelli, i simboli e le azioni che volete nelle relative palette. Potete inoltre importare campioni predeniti, stili, pennelli, simboli e azioni da una vasta gamma di biblioteche incluse in Illustrator. Create gli ideogrammi desiderati e aggiungeteli alla nestra di dialogo Ideogramma. Potete anche importare ideogrammi predeniti. Selezionate le opzioni desiderate nelle nestre di dialogo Imposta documento e Opzioni di stampa.

3 Selezionate File > Salva come template. 4 Nella nestra di dialogo Salva con nome selezionate una posizione per il le, inserite un nome di le e fate clic su Salva. Illustrator salva il le nel formato AIT (Adobe Illustrator Template).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

70

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

71

Aprire i le esistenti
Potete aprire i le che sono stati creati in Illustrator cos come i le che sono stati creati utilizzando altre applicazioni. Quando aprite un le esistente, limmagine nel le viene visualizzato in un documento di Illustrator. Per ulteriori informazioni sui formati dei le che possono essere aperti da Illustrator, consultate Informazioni sullimportazione delle immagini a pagina 81. Nota: se state lavorando con le gestiti tramite un progetto Adobe Version Cue, consultate anche Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue a pagina 64. Per aprire un le esistente: 1 Selezionate File > Apri. 2 Selezionate il le da aprire. Se non visualizzate il nome del le desiderato, assicuratevi che siano visualizzati tutti i formati. Se non riuscite ancora a visualizzare il le, ci signica che il le memorizzato in un formato che Illustrator non pu leggere. 3 Fate clic su Apri. Per aprire un le utilizzato di recente: Selezionate File > Apri documenti recenti e scegliete il nome del le dallelenco.

Impostare la tavola da disegno


Dopo aver creato o aperto un documento, potete impostare la tavola da disegno in modo che risponda al meglio alle vostre esigenze di disegno e riproduzione nale. Ad esempio, potete modicare le dimensioni e il colore della tavola da disegno, dividerla in porzioni e riposizionare i bordi della pagina.

Informazioni sulla tavola da disegno


In Adobe Illustrator la tavola da disegno rappresenta lintera area che pu contenere elementi graci stampabili. Le dimensioni della tavola da disegno non corrispondono necessariamente alle dimensioni del formato di stampa corrente. Ad esempio, la vostra tavola da disegno pu misurare 254 x 500 millimetri, mentre le impostazioni di stampa possono corrispondere a un foglio di 215,9 x 279,4 millimetri. Per ulteriori informazioni sulla scelta della stampante e del formato di stampa, consultate Usare la nestra di dialogo Stampa a pagina 481 e Specicare le dimensioni e lorientamento della pagina a pagina 483. Se la tavola da disegno pi grande del formato di stampa, potete dividere la tavola da disegno in pi porzioni (consultate Dividere la tavola da disegno in pi porzioni di pagina a pagina 73). Potete visualizzare i bordi della pagina in relazione alla tavola da disegno, suddividendo la pagina in porzioni. Quando la suddivisione in porzioni della pagina attiva, le aree stampabili e non stampabili sono rappresentate da una serie di linee intere e tratteggiate tra il bordo pi esterno della nestra e larea stampabile della pagina.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

71

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

72

Per visualizzare o nascondere i bordi della porzioni di pagina: Scegliete Visualizza > Mostra porzione pagina o Visualizza > Nascondi porzione pagina.

A B C D E

Area di lavoro di Illustrator A. Area stampabile B. Area non stampabile C. Bordo della pagina D. Tavola da disegno E. Tavolo di montaggio

Area stampabile Larea stampabile delimitata dalle linee tratteggiate pi interne e rappresenta la parte della pagina su cui pu stampare la stampante selezionata. Molte stampanti non possono stampare sul bordo della carta. Area non stampabile Larea non stampabile quella compresa tra le due linee tratteggiate rappresentanti il margine non stampabile della pagina. Bordo della pagina Il bordo della pagina indicato dalle linee tratteggiate pi esterne. Tavola da disegno La tavola da disegno delimitata da linee intere e rappresenta lintera area che pu contenere elementi graci stampabili. Se desiderate, potete nascondere i bordi della tavola da disegno. (consultate Visualizzare e nascondere i bordi della tavola da disegno a pagina 72). Tavolo di montaggio Il tavolo di montaggio larea esterna alla tavola da disegno, che si estende no al bordo della nestra quadrata di 576,58 centimetri di lato e rappresenta larea in cui potete creare, modicare e memorizzare gli elementi graci prima di spostarli sulla tavola da disegno. Gli oggetti posti sul tavolo di montaggio sono visibili ma non stampabili.

Visualizzare e nascondere i bordi della tavola da disegno


La tavola da disegno delimitata da linee intere e rappresenta lintera area che pu contenere elementi graci stampabili. Potete scegliere di nascondere i bordi della tavola da disegno se ritenete che questo metodo sia adatto al vostro modo si lavorare. Per visualizzare o nascondere i bordi della tavola da disegno: Scegliete Visualizza > Mostra tavola disegno o Visualizza > Nascondi tavola disegno.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

72

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

73

Modicare le dimensioni e il colore della tavola da disegno


Specicate le dimensioni della tavola da disegno quando create un nuovo documento. Potete comunque modicare le dimensioni della tavola da disegno in qualsiasi momento. Potete inoltre modicare il colore della tavola da disegno per visualizzare il vostro documento come se venisse stampato su carta colorata. Ad esempio, se disegnate un oggetto blu su uno sfondo giallo, loggetto apparir verde. La simulazione viene eseguita solo se la griglia di trasparenza non visualizzata. Per modicare le dimensioni della tavola da disegno: 1 Selezionate File > Imposta documento, quindi Tavola disegno nel menu a comparsa nella parte superiore sinistra della nestra di dialogo Imposta documento. 2 Impostate una delle seguenti opzioni, quindi fate clic su OK:

Dimensione, per selezionare una dimensione preimpostata per la tavola da disegno. Larghezza e Altezza, per impostare una dimensione personalizzata della tavola da disegno.

Nota: le dimensioni della tavola da disegno non determinano le dimensioni della pagina stampata. Il formato di stampa determinato dalle impostazioni di stampa (consultate Usare la nestra di dialogo Stampa a pagina 481 e Specicare le dimensioni e lorientamento della pagina a pagina 483).

Orientamento, per cambiare lorientamento della tavola da disegno da verticale a orizzontale e viceversa.

Per modicare il colore della tavola da disegno: 1 Selezionate File > Imposta documento, Quindi selezionate Trasparenza nel menu a comparsa nella parte superiore sinistra della nestra di dialogo Imposta documento. 2 Selezionate Simula carta colorata. 3 Fate clic sul campione del colore in alto, quindi selezionate un nuovo colore utilizzando la nestra di dialogo Colore. 4 Fate clic su OK. Nei documenti CMYK pu essere utile selezionare lopzione Simula carta colorata utilizzando uno sfondo bianco, per ottenere unanteprima pi accurata di come verrebbe stampato unimmagine non opaca.

Dividere la tavola da disegno in pi porzioni di pagina


Per impostazione predenita Illustrator stampa il disegno su un unico foglio di carta. Tuttavia, se il disegno pi grande dei formati di pagina disponibili sulla stampante, potete stamparlo su pi fogli.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

73

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

74

Loperazione di divisione della tavola da disegno afnch corrisponda ai formati di pagina disponibili sulla stampante denita suddivisione in porzioni. Potete selezionare unopzione di suddivisione in porzioni nella sezione Impostazione della nestra di dialogo Stampa (consultate Usare la nestra di dialogo Stampa a pagina 481 e Impostare le opzioni della sezione Imposta a pagina 486). Per visualizzare i bordi della suddivisione in porzioni sulla tavola da disegno, selezionate Visualizza > Mostra porzione pagina.

Tavola da disegno divisa in pi porzioni di pagina

Quando dividete la tavola da disegno in pi porzioni, le pagine vengono numerate da sinistra verso destra e dallalto verso il basso, iniziando da pagina 1. Questi numeri di pagina appaiono sullo schermo solo per vostro riferimento, ma non vengono stampati. I numeri vi consentono di scegliere se stampare tutte o solo alcune pagine del le.

Spostare larea stampabile


Potete inoltre regolare la posizione dellarea stampabile della pagina per determinare come verr stampato il disegno. Questo molto utile per evitare che il disegno si estenda oltre i bordi della pagina corrente. Quando regolate larea stampabile, selezionate Visualizza > Dimensione visibile per visualizzare lintero disegno. Per regolare larea stampabile utilizzando lo strumento pagina: 1 Selezionare lo strumento pagina . Il puntatore diventa una croce punteggiata quando lo portate sulla nestra attiva. 2 Trascinate larea stampabile in una nuova posizione. Mentre trascinate, lo strumento pagina considera lo spostamento come effettuato dallangolo inferiore sinistro della pagina. Nota: potete spostare larea stampabile in qualunque punto della tavola da disegno. Tuttavia, le parti della pagina che si estendono fuori dal bordo dellarea stampabile non verranno stampate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

74

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

75

Impaginare il disegno con precisione


Per limpaginazione del disegno le misure sono molto importanti. Illustrator dispone di molti modi che consentono di determinare le dimensioni e la posizione degli oggetti sulla tavola da disegno. I righelli, le guide e la griglia contribuiscono ad allineare gli elementi graci, mentre lo strumento Misura e la palette Info forniscono informazioni sullesatta posizione degli oggetti. Se desiderate, potete modicare le unit di misura utilizzate per i righelli e le nestre di dialogo.

Modicare le unit di misura


Lunit di misura predenita di Illustrator sono i punti (un punto equivale a 0,3528 millimetri). Potete modicare lunit di misura in pollici, millimetri, centimetri, pica (un pica equivale a 12 punti o 4,2333 millimetri) o pixel. Questa unit di misura generale utilizzata per i righelli, per misurare la distanza tra i punti, per spostare e trasformare gli oggetti, per impostare le spaziature di griglie e guide e per creare forme. Per le regole valide per limmissione dei valori, consultate Imettere valori nelle palette e nelle nestre di dialogo a pagina 53. Nota: Illustrator offre opzioni separate per modicare la traccia e il tipo di unit (consultate Modicare gli attributi di traccia a pagina 236 e Modicare le unit di misura per il testo a pagina 382). Per impostare lunit di misura per tutti i documenti: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Unit e prestazioni di visualizzazione (Windows) o Illustrator > Preferenze > Unit e prestazioni di visualizzazione (Mac OS). 2 Nel menu a comparsa Generali, selezionate lunit di misura che desiderate utilizzare e fate clic su OK. Per impostare lunit di misura solo per il documento corrente: 1 Selezionate File > Imposta documento, Selezionate Tavola disegno nel menu a comparsa nella parte superiore sinistra della nestra di dialogo Imposta documento. 2 Nel menu a comparsa Unit selezionate lunit di misura da impostare e fate clic su OK. Potete modicare velocemente le unit di misura facendo clic con il tasto dietro del mouse (Windows) o tenendo e premuto il tasto Ctrl (Mac OS) sul righello e selezionando una nuova unit di misura nel menu visualizzato.

Usare i righelli
Illustrator dispone di due righelli, uno lungo il lato superiore e laltro lungo il lato sinistro della nestra del disegno. Quando aprite un nuovo le, i righelli non sono visibili, ma potete visualizzarli in qualunque momento. Questi righelli servono a posizionare con accuratezza e a misurare gli oggetti sulla tavola da disegno. Quando scorrete un le o effettuate uno zoom, i righelli si regolano automaticamente.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

75

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

76

Per mostrare o nascondere i righelli: Selezionate Visualizza > Mostra righelli o Visualizza> Nascondi righelli. Lorigine di un righello il punto in cui appare 0 sul righello. Quando aprite un le, la posizione dellorigine dei righelli dipende dalle opzioni della sezione Imposta della nestra di dialogo Stampa. In generale, lorigine dei righelli predenita langolo in basso a sinistra della tavola da disegno. Se cambiate limpostazione dei righelli, la nuova impostazione sar quella predenita ogni volta che aprite il le. Potete modicare lorigine in qualunque momento. Ad esempio, potete lavorare su unimmagine di 76,2 x 127 millimetri centrata su una pagina di 215,9 x 279,4 millimetri. Pu essere pi facile implementare modiche di precisione, allineando lorigine dei righelli allimmagine che non alla pagina. Nota: la modica dellorigine dei righelli inuisce sulla suddivisione in porzioni dei pattern e sulla visualizzazione del disegno nella nestra di dialogo Stampa. Per cambiare lorigine di un righello: 1 Spostate il puntatore nellangolo superiore sinistro dei righelli, vale a dire nel punto di intersezione degli stessi. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate il puntatore nel punto da designare come nuova origine del righello. Mentre trascinate, un puntatore a croce nella nestra e nei righelli indica che lorigine sta per essere modicata. Per ripristinare le impostazioni predenite, fate doppio clic nellangolo superiore sinistro nel punto in cui i due righelli si intersecano.

Usare la griglia
La griglia viene visualizzata in forma di righe o puntini dietro al disegno e non viene stampata. Potete utilizzare la griglia per posizionare simmetricamente gli oggetti o gli elementi. Il disegno e gli strumenti selezionati si allineano alla griglia se selezionate Allinea alla griglia. Potete scegliere due tipi di stile di griglia (a punti e a linee) e modicare il colore della griglia utilizzando i colori predeniti o i colori selezionati con il selettore colore. Inoltre potete cambiare la spaziatura tra le griglie principali e quelle di suddivisione. Per visualizzare o nascondere la griglia: Selezionate Visualizza > Mostra griglia oppure Visualizza > Nascondi griglia. Per allineare unimmagine a una griglia: Selezionate Visualizza > Allinea alla griglia. Un segno di spunta indica che leffetto calamita attivato. Nota: quando la modalit di visualizzazione del documento Anteprima pixel, il comando Allinea alla griglia del menu Visualizza diventa Allinea al pixel. Per ulteriori informazioni, consultate Usare la modalit di anteprima in pixel a pagina 424.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

76

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

77

Per modicare le impostazioni della griglia: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Guide e griglia (Windows) o Illustrator > Preferenze > Guide e griglia (Mac OS). 2 Impostate una delle seguenti opzioni, quindi fate clic su OK:

Nellelenco Colore selezionate un colore per la griglia. Se scegliete Altro, fate clic sulla casella del colore, selezionate un colore nel selettore colore e fate clic su OK. Nellelenco Stile selezionate unopzione di visualizzazione per le griglie. Nella casella Righe griglia ogni specicate un nuovo valore (e lunit di misura, se necessario) per la spaziatura delle griglie primarie. Nella casella Suddivisioni specicate un valore in base al quale suddividere la griglia. Selezionate Griglie su sfondo per visualizzare la griglia dietro lintero disegno; deselezionate lopzione per visualizzare la griglia davanti allintero disegno.

Usare le guide
Per allineare il testo e gli oggetti graci sulla pagina, potete creare e visualizzare contorni di allineamento detti guide. Anche le guide, come le griglie, non vengono stampate. Quando trascinate un oggetto, il cursore viene allineato alle guide se attiva lopzione Allinea al punto (consultate Allineare al punto a pagina 78). Potete creare due tipi di guide:

Le guide righello sono linee rette orizzontali o verticali create con il righello. Queste guide sono le pi semplici da creare e sono utili per impostare linee di allineamento nel senso della lunghezza o della larghezza dellarea di lavoro. Gli oggetti guida sono oggetti vettoriali (come linee, rettangoli o qualunque altro elemento graco costituito da tracciati, tranne il testo) che sono stati convertiti in guide. Luso degli oggetti guida pu aiutarvi a progettare e creare il disegno attorno a uno o pi oggetti. Potete riconvertire gli oggetti guida in oggetti graci in qualunque momento.

Le nuove guide sono bloccate in posizione per orientare il disegno. Tuttavia, potete sbloccare una guida per selezionarla, spostarla, eliminarla, modicarla o riconvertirla in un oggetto graco. Per creare una guida righello: 1 Se i righelli non sono visualizzati, selezionate Visualizza > Mostra righelli. 2 Posizionate il puntatore sul righello sinistro per creare una guida verticale oppure sul righello superiore per creare una guida orizzontale. Premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) per trasformare la guida righello orizzontale in verticale e viceversa. 3 Trascinate la guida righello nella sua posizione. Per rendere pi facile luso contemporaneo di pi guide, potete inserirle tutte in un unico livello. In questo modo, sar sufciente scegliere il livello per selezionare tutte le guide per le operazioni di spostamento o regolazione (consultate Organizzare gli oggetti utilizzando i livelli a pagina 147).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

77

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

78

Per convertire un oggetto in una guida: 1 Selezionate un oggetto, un gruppo di oggetti o qualunque combinazione di oggetti e gruppi. 2 Selezionate Visualizza > Guide > Crea guide. Per bloccare o sbloccare le guide: Selezionate Visualizza > Guide > Guide bloccate. Un segno di spunta indica che tutte le guide sono bloccate. Per spostare, eliminare o rilasciare una guida: 1 Assicuratevi che le guide siano sbloccate. 2 Selezionate la guida da spostare, eliminare o rilasciare ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Spostate la guida trascinandola o copiandola. Eliminate la guida premendo il tasto Backspace o Canc (Windows) o Cancella (Mac OS) oppure selezionando Modica > Taglia o Modica > Elimina. Eliminate tutte le guide contemporaneamente selezionando Visualizza > Guide > Cancella guide. Per rilasciare la guida, riconvertendola in un normale oggetto graco, selezionate Visualizza > Guide > Rilascia guide.

Per visualizzare o nascondere le guide: Selezionate Visualizza > Guide > Mostra guide per visualizzare tutte le guide o Visualizza > Guide > Nascondi guide per nasconderle. Per modicare le impostazioni delle guide: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Guide e griglia (Windows) o Illustrator > Preferenze > Guide e griglia (Mac OS). 2 Selezionate una delle seguenti opzioni e fate clic su OK:

Nellelenco Colore selezionate un colore per le guide. Se scegliete Altro, fate clic sulla casella del colore, selezionate un colore nel selettore colore e fate clic su OK. Nellelenco Stile selezionate unopzione di visualizzazione per le guide.

Allineare al punto
Quando si trascinano gli oggetti, il comando Allinea al punto vi consente di allineare il cursore ai punti di ancoraggio e alle guide nella nestra documento. Leffetto calamita si verica quando il cursore a non pi di 2 pixel dal punto o dalla guida. Importante: lallineamento dipende dalla posizione del cursore, non dai contorni delloggetto trascinato. Per allineare ai punti di ancoraggio e alle guide: 1 Selezionate Visualizza > Allinea al punto. Un segno di spunta indica che leffetto calamita attivato. 2 Selezionate loggetto da spostare.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

78

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

79

3 Posizionate il cursore nel punto esatto in cui desiderate allineare i punti di ancoraggio e le guide e tenete premuto il pulsante del mouse. Se ad esempio desiderate allineare un punto angolo di un rettangolo alla guida, fate clic esattamente sul punto angolo. 4 Trascinate loggetto nella posizione desiderata. Quando il cursore a non pi di due pixel da un punto di ancoraggio o da una guida, viene allineato al punto. La forma del puntatore passa da freccia piena a freccia vuota quando viene applicato lallineamento alle guide.

Usare le guide sensibili


Le guide sensibili sono guide di allineamento temporanee utili per creare, allineare, modicare e trasformare gli oggetti in relazione agli altri oggetti. Potete utilizzare le guide sensibili anche per ruotare, ridimensionare e inclinare gli oggetti. Quando attivate le guide sensibili e spostate il cursore sul disegno, il cursore cerca gli oggetti, i bordi della pagina e le intersezioni delle linee di costruzione da utilizzare per lallineamento. La direzione, langolo, la tolleranza e laspetto delle guide sensibili sono determinati dalle opzioni impostate nel le delle preferenze. Quando create, spostate e trasformate gli oggetti, potete utilizzare le guide sensibili nei modi seguenti:

Quando create un oggetto con gli strumenti penna o forma, utilizzate le guide sensibili per posizionare i punti di ancoraggio del nuovo oggetto in relazione a un oggetto esistente. Quando spostate un oggetto, utilizzate le guide sensibili per eseguire lallineamento del cursore alle linee di costruzione e ai tracciati esistenti. Lallineamento basato sulla posizione del cursore, non sui contorni delloggetto, perci fate attenzione a fare clic sul punto esatto nel quale desiderate effettuare lallineamento. Quando selezionata lopzione Strumenti di trasformazione delle preferenze relative alle guide sensibili e trasformate un oggetto, le guide sensibili vengono visualizzate automaticamente per facilitare la trasformazione.

Nota: quando il comando Allinea alla griglia attivato, non potete utilizzare le guide sensibili (anche se avete selezionato il comando). Per attivare o disattivare le guide sensibili: Per attivare o disattivare le guide sensibili, selezionate Visualizza > Guide sensibili. Se sono attivate, un segno di spunta appare accanto al comando. Per modicare le preferenze per le guide sensibili: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Guide sensibili e sezioni (Windows) o Illustrator > Preferenze > Guide sensibili e sezioni (Mac OS). 2 Specicate le opzioni per le guide sensibili:

Consigli etichette testo, per visualizzare informazioni sulla posizione alla quale il cursore correntemente allineato (ad esempio centro) mentre spostate il cursore. Guide di costruzione, per visualizzare informazioni nel le mentre utilizzate le guide sensibili.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

79

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

80

Strumenti di trasformazione, per utilizzare le guide sensibili quando ridimensionate, ruotate e inclinate gli oggetti. Evidenziazione oggetto, per evidenziare loggetto mentre trascinate il puntatore attorno ad esso.

3 Fate clic su una casella di testo nella sezione Angoli e impostate linclinazione con cui le guide devono essere tracciate dai punti di ancoraggio di un oggetto vicino (lanteprima riette le impostazioni). Potete impostare no a sei angoli. Effettuate una delle seguenti operazioni:

Specicate un angolo nella casella di testo Angoli selezionata. Selezionate un set di angoli nel menu a comparsa Angoli. Selezionate un set di angoli nel menu a comparsa e modicate un valore nella casella di testo per personalizzare il set.

4 Digitate un valore nella casella di testo Tolleranza per effetto calamita per specicare a quanti punti si deve trovare il puntatore da un altro oggetto per attivare le guide sensibili, quindi fate clic su OK.

Misurare la distanza tra due punti


Lo strumento Misura calcola la distanza tra due punti qualsiasi nellarea di lavoro. La distanza misurata tra due punti viene visualizzata nella palette Info. La palette Info mostra le distanze orizzontali e verticali tra gli assi x e y, le distanze orizzontali e verticali assolute, le distanze totali e langolo misurato. Tutte le misure, eccetto langolo, sono calcolate nelle unit di misura correntemente impostate per il documento (consultate Modicare le unit di misura a pagina 75). Per misurare la distanza tra due punti: 1 Selezionate lo strumento Misura

2 Effettuate una delle seguenti operazioni: Fate clic su due punti per misurare la distanza tra gli stessi. Fate clic sul primo punto e trascinate no al secondo punto. Tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate per vincolare lo strumento a multipli di 45 gradi.

Usare la palette Info


Utilizzate la palette Info per avere informazioni sullarea su cui si trova il puntatore e sugli oggetti selezionati. A seconda dello strumento selezionato, potete utilizzare la palette Info per misurare le dimensioni, la distanza e langolo di rotazione. Nella maggior parte dei casi quando si utilizza uno strumento, la palette Info visualizza le coordinate x e y della posizione del puntatore nel disegno utilizzando le unit di misura specicate nella nestra di dialogo Imposta documento o nelle preferenze Unit e prestazioni di visualizzazione. La palette Info mostra inoltre informazioni sui colori di riempimento e traccia degli oggetti selezionati, nonch i nomi di pattern, sfumature e tinte applicati agli oggetti. Visualizzare la palette Info Selezionate Finestra > Informazioni. Visualizzare la posizione e le dimensioni degli oggetti Quando un oggetto selezionato e lo strumento selezione attivo, la palette Info mostra le coordinate x e y, la larghezza ( W ) e laltezza (H) delloggetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

80

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

81

I valori di larghezza e altezza variano se selezionata lopzione Usa bordi anteprima nelle preferenze Generali. Quando lopzione Usa bordi anteprima selezionata, Illustrator include lo spessore della traccia (e altri attributi come le ombreggiature) nelle dimensioni delloggetto. Quando lopzione deselezionata, Illustrator misura solo le dimensioni denite dal tracciato vettoriale delloggetto. Visualizzare le variazioni di posizione Quando utilizzate lo strumento penna o sfumatura o quando spostate una selezione, la palette Info mostra le variazioni dei valori x ( W ), dei valori y (H), della distanza (D) e dellangolo mentre trascinate. Visualizzare il fattore di ingrandimento Quando utilizzate lo strumento zoom, la palette Info visualizza il fattore di ingrandimento e le coordinate x e y quando rilasciate il pulsante del mouse. Visualizzare le modiche di dimensione e di rotazione Quando utilizzate lo strumento ridimensionamento, la palette Info mostra la variazione percentuale di larghezza ( W ) e altezza (H), la nuova larghezza ( W ) e la nuova altezza (H) al termine del ridimensionamento. Quando utilizzate lo strumento rotazione o riessione, sulla palette Info verranno visualizzate le coordinate del centro delloggetto e langolo di rotazione o di riessione . Visualizzare le informazioni sullinclinazione Se utilizzate lo strumento inclinazione, sulla palette Info verranno visualizzate le coordinate del centro delloggetto, langolo dellasse di inclinazione e lentit dellinclinazione . Visualizzare la posizione e il nome del pennello Se utilizzate lo strumento pennello, sulla palette Info verranno visualizzate le coordinate x e y e il nome del pennello corrente. Visualizzare informazioni su riempimento e traccia Selezionate lopzione Mostra opzioni nel menu della palette o fate clic sulla doppia freccia sulla linguetta della palette per visualizzare le seguenti informazioni:

I valori dei colori di riempimento e traccia delloggetto selezionato. Se il metodo colore del documento RGB, i valori esadecimali dei colori di riempimento e di traccia delloggetto selezionato. Il nome di eventuali pattern, sfumature o tinte applicati alloggetto selezionato.

Nota: se selezionate pi oggetti, la palette Info visualizza solo le informazioni comuni a tutti gli oggetti selezionati.

Importare le immagini
In Illustrator non necessario creare disegni da zero. Potete importare immagini vettoriali o bitmap dai le creati con altre applicazioni. Illustrator riconosce i formati di le pi comuni. Per visualizzare un elenco dei formati di le che potete importare in Illustrator, selezionate File > Inserisci e fate clic sul menu a comparsa Tipo le (Windows) o sul menu a comparsa Visualizza (Mac OS).

Informazioni sullimportazione delle immagini


Potete importare le immagini in Illustrator utilizzando i comandi Apri, Inserisci o Incolla oppure trascinando la selezione: Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 81

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

82

Con il comando Apri limmagine viene aperta in un nuovo documento di Illustrator. Le immagini vettoriali sono convertite in tracciati di Illustrator modicabili mediante qualsiasi strumento di Illustrator. Potete modicare le immagini bitmap utilizzando strumenti di trasformazione, quali ridimensionamento e rotazione, gli strumenti uidica e i ltri per le immagini. Per ulteriori informazioni sullutilizzo del comando Apri, consultate Aprire i le esistenti a pagina 71. Il comando Inserisci inserisce il disegno in un documento di Illustrator esistente in due modi diversi: creando un collegamento a un le esterno o incorporando una copia del le nel documento di Illustrator. Per ulteriori informazioni sullutilizzo del comando Inserisci, consultate Inserire le immagini a pagina 82. Il comando Incolla trasferisce limmagine dagli Appunti al documento di Illustrator corrente. Per ulteriori informazioni, consultate Usare gli Appunti per copiare la graca a pagina 157. La funzione di trascinamento della selezione consente di trasferire le immagini da un documento allaltro. Per ulteriori informazioni, consultate Usare il trascinamento della selezione per copiare la graca a pagina 157.

Inserire le immagini
Il comando Inserisci vi consente di importare le immagini in un documento di Illustrator in due modi: creando un collegamento a un le esterno o incorporando una copia del le nel documento di Illustrator. Lopzione da scegliere dipende da come desiderate modicare limmagine:

Le immagini collegate sono indipendenti dal le di Illustrator e quindi non aumentano le dimensioni del le. Potete modicare le immagini collegate utilizzando strumenti ed effetti di trasformazione. Tuttavia, non potete selezionare e modicare i singoli componenti dellimmagine. La preferenza impostata per aggiornare i collegamenti determina se limmagine nel documento di Illustrator deve cambiare quando il le collegato viene modicato fuori da Illustrator. Le immagini incorporate vengono copiate nel documento di Illustrator aumentandone le dimensioni. Se limmagine contiene pi componenti, potete modicarli in modo indipendente. Se ad esempio il disegno contiene dati vettoriali, Illustrator li converte in tracciati che potete successivamente modicare utilizzando gli strumenti e i comandi di Illustrator. Illustrator inoltre mantiene la gerarchia degli oggetti (ovvero, gruppi e livelli) nelle immagini incorporate da alcuni formati di le.

La palette Collegamenti vi consente di identicare, selezionare, controllare e aggiornare gli oggetti nelle immagini collegate a le esterni (consultate Gestire le immagini collegate e incorporate a pagina 88). Nota: se state lavorando con le gestiti tramite un progetto Adobe Version Cue, consultate anche Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue a pagina 64. Per inserire le immagini in un documento di Illustrator: 1 Aprite il le di Illustrator in cui desiderate inserire limmagine. 2 Selezionate File > Inserisci. 3 Selezionate il le da inserire. Se il le da inserire non visibile, signica che il suo formato non leggibile da Illustrator. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni e fate clic su Inserisci: Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 82

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

83

Per creare un collegamento tra il le e il documento di Illustrator, selezionate lopzione Collega. Per incorporare limmagine nel documento di Illustrator, deselezionate lopzione Collega. Per creare un livello template utilizzando il le, selezionate Template. Per ulteriori informazioni sulluso dei template, consultate Ricalcare i disegni a pagina 124. Per sostituire un le inserito esistente, selezionate Sostituisci (questa opzione disponibile solo se selezionate limmagine inserita prima di selezionare File > Inserisci). Se incorporate un le con pi pagine, potete selezionare la pagina da inserire e come ritagliare limmagine (consultate Importare immagini da le PDF a pagina 83). Se incorporate un le di Photoshop, potete scegliere di convertire i livelli (consultate Importare immagini di Photoshop a pagina 86). Se inserite un le per la gestione del colore non corrispondente allarea di lavoro del documento corrente, appare un messaggio di avvertenza. In questo caso necessario convertire i colori dellimmagine inserita nello spazio di lavoro corrente oppure annullare loperazione (consultate Gestione del colore a pagina 239). Per inserire un le per la gestione del colore senza convertirne i colori, selezionate lopzione Collega.

5 In alcune situazioni potrebbe essere visualizzata unaltra nestra di dialogo:


Importare immagini da le PDF


Il formato Adobe PDF (Portable Document Format) un formato versatile in grado di rappresentare sia i dati vettoriali che bitmap. Potete importare in Illustrator le immagini dei le PDF utilizzando i comandi Apri, Inserisci e Incolla o la funzione di trascinamento della selezione. Il metodo scelto dipende dal modo in cui desiderate modicare il disegno:

Per importare un le PDF in un documento di Illustrator come un oggetto immagine, utilizzate il comando Inserisci e selezionate lopzione Collega. Potete modicare limmagine collegata utilizzando gli strumenti di trasformazione. Tuttavia, non potete selezionare e modicare i singoli componenti. Se il le PDF contiene pi pagine, potete selezionare le pagine da importare e come ritagliare limmagine. Per modicare il contenuto di un le PDF, utilizzate il comando Apri o Inserisci, deselezionando lopzione Collega. Illustrator riconosce i singoli componenti delle immagini PDF e vi consente di modicarli separatamente. Se il le PDF contiene pi pagine, selezionate la pagina a partire dalla quale iniziare ad importare. Per importare i componenti selezionati da un le PDF, incluse immagini vettoriali, immagini bitmap e testo, utilizzate il comando Incolla o la funzione di trascinamento della selezione.

Nota: se applicate la gestione del colore a un documento, questa operazione viene eseguita anche sulle immagini PDF incorporate quando vengono inviate al dispositivo di stampa. La gestione del colore non viene invece applicata alle immagini PDF collegate, anche se attivata per il resto del documento (consultate Gestione del colore a pagina 239). Per importare limmagine da un le PDF a pi pagine: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni: Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 83

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

84

Selezionate File > Apri, selezionate il le PDF e quindi fate clic su Apri (consultate Aprire i le esistenti a pagina 71). Selezionate File > Inserisci, selezionate il le PDF, impostate le opzioni di inserimento e quindi fate clic su Inserisci (consultate Inserire le immagini a pagina 82).

2 Selezionate la pagina che desiderate importare. 3 Per le immagini inserite, selezionate unopzione nel menu a comparsa Ritaglia a per specicare quali parti del PDF inserire:

Rettangolo di selezione, per inserire il rettangolo di selezione della pagina PDF o larea minima che includa gli oggetti sulla pagina, compresi gli indicatori di pagina. Graca, per incorporare solo il PDF nellarea denita da un rettangolo creato dallautore come immagine inseribile (ad esempio, clip art). Ritaglia, per posizionare solo il PDF nellarea visualizzata o stampata da Adobe Acrobat. Togli, per identicare la posizione in cui la pagina nale sar tagliata sicamente durante il processo di produzione, se sono presenti rili. Pagina al vivo, per posizionare solo larea che rappresenta i punti in cui il contenuto di tutte le pagine dovrebbe essere ritagliato, in presenza di unarea della pagina al vivo. Queste informazioni sono utili se le pagine vengono destinate alla pubblicazione in un ambiente di produzione. Notate che le pagine stampate possono includere indicatori che non rientrano nellarea della pagina al vivo. Supporti, per inserire larea che rappresenta le dimensioni siche del formato di stampa del documento PDF originale (ad esempio, le dimensioni di un foglio A4), inclusi gli indicatori di pagine.

4 Fate clic su OK.

Gestire la graca non nativa


Quando importate immagini da un le PDF, possibile introdurre dati che non possibile creare con Illustrator. Tali elementi sono deniti graca non nativa e includono immagini a una, due o tre tonalit. La graca non nativa pu anche essere generata in Illustrator, cercando di conservare le tinte piatte quando applicate il comando Converti trasparenza. La possibilit di conservare graca non nativa pu essere utile in diverse situazioni. Ad esempio, Illustrator conserva le informazioni relative alle tinte piatte nei le PDF collegati per loutput di selezioni colore. Per impostazione predenita la graca non nativa viene etichettata come <Graca non nativa> nelle palette Livelli e Aspetto. Potete selezionare, spostare, salvare ed eseguire semplici trasformazioni (quali ridimensionamenti, rotazioni o inclinazioni) agli elementi di graca non nativa. Tuttavia, non potete selezionare e modicare i suoi componenti singolarmente. Inoltre, la graca non nativa deve essere rasterizzata prima di poter essere modicata con gli strumenti Fluidica. Per convertire la graca non nativa in un oggetto di Illustrator: 1 Selezionate un elemento di graca non nativa. 2 Selezionate Oggetto > Rasterizza (consultate Trasformare la graca vettoriale in immagini bitmap a pagina 346).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

84

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

85

Importare immagini da le EPS


Il formato EPS (Encapsulated PostScript) un formato di le che consente alle applicazioni di scambiarsi immagini vettoriali. Potete trasferire le immagini dei le EPS in Illustrator utilizzando i comandi Apri, Inserisci, Incolla e la funzione di trascinamento della selezione. Considerate quanto segue quando lavorate con immagini nel formato EPS:

Quando aprite o inserite un le EPS creato utilizzando unaltra applicazione, Illustrator converte tutti gli oggetti nativi di Illustrator. Tuttavia, se il le contiene dati che Illustrator non riconosce, alcuni dati potrebbero essere perduti. Di conseguenza, se non dovete modicare i singoli oggetti di un le EPS, consigliabile creare un collegamento al le invece di aprirlo o inserirlo. Il formato EPS non supporta la trasparenza. Perci non una buona soluzione per inserire in Illustrator elementi trasparenti da altre applicazioni. Per questa funzione, potete invece utilizzate il formato PDF 1.4. Potreste ricevere un messaggio di errore quando stampate o salvate disegni che includono le EPS collegati, se questi ultimi sono stati salvati nel formato binario (ad esempio, nel formato EPS predenito in Photoshop). In questo caso, salvate di nuovo i le EPS nel formato ASCII, incorporate i le collegati nei disegni di Illustrator, stampate utilizzando una porta di stampa binaria invece di una porta ASCII oppure salvate i disegni nei formati AI o PDF invece di EPS. Se applicate la gestione del colore a un documento, questa operazione viene eseguita anche sulle immagini EPS incorporate quando vengono inviate al dispositivo di stampa. La gestione del colore non viene invece applicata alle immagini EPS collegate, anche se attivata per il resto del documento (consultate Gestione del colore a pagina 239). Se importate un colore EPS che ha lo stesso nome, ma una denizione diversa, di un colore nel vostro documento, Illustrator visualizza un messaggio. Selezionate Usa il colore del le collegato per sostituire il colore nel vostro documento con il colore nel le EPS collegato. Tutti gli oggetti del documento che utilizzano questo colore verranno aggiornati di conseguenza. Selezionate Usa il colore del documento per mantenere lo stesso colore e risolvere tutti i conitti di colore utilizzando il colore del documento. Lanteprima EPS non pu essere modicata ed quindi possibile che non sia corretta; verr tuttavia stampata sulle lastre appropriate. Se selezionate Applica a tutti risolverete tutti i conitti di colore utilizzando la denizione del documento o del le collegato, a seconda dellopzione scelta. Quando aprite un documento di Illustrator contenente immagini EPS incorporate, possibile che venga visualizzato un messaggio di avviso. Se lapplicazione non trova limmagine EPS originale, un messaggio vi chieder di estrarre limmagine EPS. Selezionate lopzione Estrai nella nestra di dialogo. Limmagine verr estratta nella stessa directory del documento corrente. Il le incorporato, anche se non visualizzato in anteprima, verr stampato correttamente. Se un le EPS collegato non visibile nella nestra del documento, lanteprima del le potrebbe mancare. Le anteprime talvolta vengono perdute quando si trasferiscono i le EPS con anteprime PICT da un sistema Mac OS a Windows. Per ripristinare lanteprima, salvate di nuovo il le EPS con unanteprima TIFF (consultate Salvare disegni nel formato EPS a pagina 467).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

85

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

86

Importare immagini di Photoshop


Illustrator supporta la maggior parte dei dati di Photoshop, quali livelli, testo modicabile e tracciati. Questo signica che potete trasferire le tra Photoshop e Illustrator senza perdere la possibilit di modicare il disegno. Potete trasferire limmagine da le nel formato PSD di Photoshop a Illustrator utilizzando i comandi Apri, Inserisci e Incolla e la funzione di trascinamento della selezione. Il metodo scelto dipende da come desiderate utilizzare limmagine. Quando Illustrator deve convertire dati di Photoshop, viene visualizzato un messaggio di avviso. Ad esempio, quando importate un le di Photoshop a 16 bit, Illustrator vi avvisa che limmagine verr importata come unimmagine composita su livello singolo a 8 bit. Allo stesso modo, Illustrator vi avvisa che tutte le immagini che contengono pixel non quadrati (come quelli delle applicazioni video) saranno ridotte in scala 1:1 e importate come immagini composite su livello unico. Nota: le tinte piatte importate da Photoshop appaiono grigie sullo schermo e in output composito. Tuttavia, questi colori verranno stampati correttamente in selezione colore. Se Illustrator rileva un conitto tra campioni quando importa le tinte piatte, viene visualizzato un messaggio di avviso. Per importare un le Photoshop come una singola immagine bitmap: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate File > Apri, selezionate il le di Photoshop e quindi fate clic su Apri (consultate Aprire i le esistenti a pagina 71). Selezionate File > Inserisci, selezionate il le di Photoshop, deselezionate lopzione Collega e quindi fate clic su Inserisci (consultate Inserire le immagini a pagina 82).

2 Se viene visualizzata la nestra di dialogo Importazione da Photoshop, selezionate Converti i livelli di Photoshop in livello unico e mantieni aspetto del testo, quindi fate clic su OK. Il le convertito non mantiene i singoli oggetti, tranne gli eventuali tracciati di ritaglio del documento. Potete creare un tracciato di ritaglio del documento in Photoshop utilizzando il comando Tracciato di ritaglio del menu della palette Tracciati. Per ulteriori informazioni, consultate lAiuto di Photoshop. Lopacit viene mantenuta come parte dellimmagine principale, ma non modicabile. Per importare un le di Photoshop con i livelli intatti: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate File > Apri, selezionate il le di Photoshop e quindi fate clic su Apri. Selezionate File > Inserisci, selezionate il le di Photoshop, deselezionate lopzione Collega e quindi fate clic su Inserisci (consultate Inserire le immagini a pagina 82).

2 Nella nestra di dialogo Importazione da Photoshop selezionate Converti livelli di Photoshop in oggetti e rendi il testo modicabile se possibile. 3 Se desiderate importare mappe immagine o sezioni che sono incluse nel le di Photoshop, selezionate Importa mappe immagine o Importa sezioni. 4 Fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

86

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

87

Illustrator conserva la struttura del livello per quanto possibile, senza sacricare laspetto. Tuttavia, se il le include funzioni riguardanti i livelli non supportate da Illustrator (quali gruppi di ritaglio, livelli di regolazione e alcuni metodi di fusione), Illustrator le raggruppa e le rasterizza selettivamente. Per ulteriori informazioni, consultate Importare livelli da le di Photoshop a pagina 88.

Le maschere di livello di Photoshop (in alto) sono convertite in maschere di opacit in Illustrator (in basso), per conservare metodo di fusione e trasparenza.

Per spostare una parte di unimmagine da Photoshop a Illustrator: 1 In Photoshop selezionate i pixel che volete spostare. Per ulteriori informazioni, consultate lAiuto di Photoshop. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Copiate la selezione in Photoshop e incollatela in Illustrator. Se una maschera di livello attiva quando selezionate il comando Copia, Photoshop copia la maschera invece del livello principale. Selezionate lo strumento sposta in Photoshop e trascinate la selezione su Illustrator. Illustrator riempie di bianco i pixel trasparenti.

Per spostare i singoli tracciati da Photoshop a Illustrator: 1 In Photoshop utilizzate lo strumento di selezione componente tracciato o lo strumento selezione diretta per selezionare i tracciati da spostare. Potete selezionare tutti i tracciati o i segmenti di tracciati che compaiono sulla palette Tracciati, quali maschere di forme vettoriali, tracciati di lavoro e tracciati salvati. Per ulteriori informazioni sulla selezione di tracciati, consultate lAiuto di Photoshop. 2 Copiate o trascinate il tracciato in Illustrator. 3 Nella nestra di dialogo Opzioni incolla selezionate se incollare il tracciato come forma composta o come tracciato composto. Nota: pi veloce incollare come tracciato composto, ma questa operazione pu comportare una perdita di modicabilit. Per importare tutti i tracciati (ma non i pixel) da un documento Photoshop: 1 In Photoshop selezionate File > Esporta > Tracciati per Illustrator. 2 In Illustrator aprite il le risultante.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

87

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

88

Importare livelli da le di Photoshop


Quando aprite inserite un le nel formato PSD di Photoshop con lopzione Converti i livelli di Photoshop in oggetti, Illustrator conserva la struttura dei livelli per quanto possibile. Tuttavia, se il le include funzioni non supportate da Illustrator, Illustrator conserva laspetto dellimmagine unendo e rasterizzando i livelli. Considerate quanto segue quando importate i livelli da un le di Photoshop:

Tutti i livelli delle maschere di ritaglio vengono combinati in un unico livello. I livelli di regolazione vengono uniti ai livelli sottostanti. I livelli che utilizzano effetti di livello possono essere uniti. Tuttavia, leffetto specico dellunione dipende dal metodo di fusione, dalla presenza di pixel trasparenti e dalle opzioni di fusione del livello. I livelli che contengono pixel trasparenti e utilizzano i metodi di fusione Colore scherma, Colore brucia o Differenza sono uniti ai livelli sottostanti. I livelli che utilizzano i metodi di fusione Brucia lineare, Scherma lineare, Luce vivida, Luce lineare, Luce puntiforme sono uniti ai livelli sottostanti. I livelli che utilizzano lopzione Foratura (Bassa o Profonda) sono uniti ai livelli sottostanti. I set di livelli che utilizzano il metodo di fusione Dissolvi sono uniti in un livello unico. I livelli nascosti che richiedono lunione vengono eliminati.

Gestire le immagini collegate e incorporate


Quando importate le immagini utilizzando il comando Inserisci, Illustrator crea un collegamento a un le dorigine esterno o inserisce una copia del le nel documento di Illustrator. La palette Collegamenti vi consente di identicare, selezionare, controllare e sostituire le immagini collegate e incorporate. Potete utilizzare la palette Collegamenti per determinare se il collegamento a un le originale interrotto o mancante, per cercare informazioni sugli oggetti collegati o incorporati e per aprire un le collegato nella sua applicazione originale.

Specicare come aggiornare e visualizzare i le collegati


La preferenza Aggiorna collegamenti vi consente di controllare il modo in cui Illustrator aggiorna le immagini collegate quando i le originali vengono modicati. Potete inoltre controllare il modo in cui Illustrator visualizza i le EPS collegati: a risoluzione massima con i vettori a colori pieni o a bassa risoluzione per migliorare le prestazioni. Per specicare il metodo di aggiornamento dei le collegati: 1 Selezionate Modica > Preferenze > File e Appunti (Windows) o Illustrator > Preferenze > File e Appunti (Mac OS). 2 Selezionate un metodo di aggiornamento nel menu a comparsa Aggiorna collegamenti:

Automaticamente, per aggiornare automaticamente le immagini collegate quando i le originali vengono modicati. Manualmente, per lasciare inalterati le immagini collegate quando i le originali vengono modicati. Potete utilizzare la palette Collegamenti per identicare e aggiornare le immagini collegate quando i le originali vengono modicati (consultate Aggiornare le immagini collegate a pagina 91). Indietro 88

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

89

Chiedi dopo modica, per visualizzare una nestra di dialogo quando i le originali vengono modicati. Nella nestra di dialogo fate clic su S per aggiornare limmagine collegata o su No per lasciarla inalterata.

Per attivare la visualizzazione ad alta risoluzione: 1 Selezionate Modica > Preferenze > File e Appunti (Windows) o Illustrator > Preferenze > File e Appunti (Mac OS). 2 Deselezionate Per EPS collegati usa proxy a bassa risoluzione. Deselezionate Per EPS collegati usa proxy a bassa risoluzione per non includere nei le le anteprime incorporate.

Visualizzare i le collegati con il metodo contorno


Quando visualizzate un documento con il metodo contorno, i le collegati sono normalmente visualizzati come riquadri dotati di contorno e due linee diagonali. Lopzione Immagini in vista Contorno vi consente invece di visualizzare il contenuto dei le collegati. Per visualizzare le immagini collegate utilizzando il metodo contorno: 1 Selezionate File > Imposta documento, quindi Tavola disegno nel menu a comparsa nella parte superiore sinistra della nestra di dialogo Imposta documento. 2 Selezionate Immagini in vista contorno e quindi fate clic su OK. Nota: quando visualizzate un documento in modalit anteprima, i le collegati sono sempre visualizzati, indipendentemente dallopzione Immagini in vista contorno. Le uniche eccezioni sono i le EPS senza anteprima e i le collegati non trovati.

Usare la palette Collegamenti


Utilizzate la palette Collegamenti per visualizzare e gestire tutte le immagini collegate o incorporate in un documento di Illustrator. Per impostazione predenita la palette mostra una piccola miniatura dellimmagine e utilizza alcune icone per indicarne lo stato. Potete nascondere o modicare le dimensioni delle miniature, visualizzare o nascondere i vari tipi di collegamenti e organizzare gli oggetti in base al nome, al tipo o allo stato.

A B C D E

Palette collegamenti A. Interazione della trasparenza B. Immagine collegata C. Immagini mancanti D. Immagini incorporata E. Immagine modicata

Nota: se lavorate con le gestiti in un progetto Adobe Version Cue, la palette Collegamenti mostra anche altre informazioni sul le. Per ulteriori informazioni, consultate Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue a pagina 64. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 89

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

90

Visualizzare la palette Collegamenti Selezionate Finestra > Collegamenti. Utilizzare il menu della palette Collegamenti Fate clic sul triangolo in alto a destra della palette. Selezionare i collegamenti Fate clic su un collegamento per selezionarlo. Per selezionare pi collegamenti, fate clic tenendo premuto il tasto Maiusc per selezionare una serie di collegamenti adiacenti; tenete premuto il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) per selezionare collegamenti non adiacenti. Visualizzare i collegamenti in base al tipo Scegliete una delle seguenti opzioni nel menu della palette Collegamenti:

Mostra tutto, per visualizzare tutti i collegamenti nel le. Mostra mancanti, per visualizzare solo i collegamenti con connessioni mancanti o interrotte al le originale. Mostra modicati, per visualizzare solo i collegamenti modicati dopo lultimo aggiornamento. Mostra incorporati, per visualizzare solo i collegamenti per le immagini incorporate.

Ordinare i collegamenti Scegliete una delle seguenti opzioni nel menu della palette Collegamenti:

Ordina per nome, per visualizzare i collegamenti in ordine alfabetico. Ordina per tipo, per visualizzare i collegamenti in base al tipo di le (ad esempio tutti i le JPEG, tutti i le GIF, tutti i le EPS e cos via). Ordina per stato, per visualizzare i collegamenti in base allo stato, vale a dire a seconda che le immagini siano collegate o incorporate. Le immagini incorporate sono visualizzate per prime, seguite dalle immagini collegate.

Cambiare la visualizzazione delle miniature Selezionate Opzioni palette nel menu della palette Collegamenti e selezionate unopzione per visualizzare le miniature. Identicare i le che interagiscono con la trasparenza I le DCS collegati che si sovrappongono agli oggetti trasparenti potrebbero non essere stampati correttamente. Per identicare tali le, selezionare Opzioni palette nel menu della palette Collegamenti e selezionare Mostra interazioni trasparenza. Quando questa opzione selezionata, la palette Collegamenti mostra unicona accanto ai le DCS che interagiscono con gli oggetti trasparenti. Nota: la selezione dellopzione Mostra interazioni trasparenza potrebbe rallentare le prestazioni.

Visualizzare le informazioni su un collegamento


Potete visualizzare informazioni su qualsiasi collegamento visualizzato nella palette Collegamenti, quali il nome, la posizione, il formato e le impostazioni di trasformazione. Nota: se lavorate con le gestiti in un progetto Adobe Version Cue, la palette Collegamenti mostra anche altre informazioni sul le. Per ulteriori informazioni, consultate Lavorare con progetti gestiti mediante Adobe Version Cue a pagina 64. Per visualizzare le informazioni su un collegamento: Effettuate una delle seguenti operazioni nella palette Collegamenti:

Fate doppio clic su un collegamento. Selezionate un collegamento, quindi scegliete Informazioni nel menu della palette Collegamenti. Indietro 90

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

91

Trovare immagini collegate e incorporate


La palette Collegamenti semplica la ricerca delle immagini collegate o incorporate nei documenti. Quando utilizzate il pulsante o il comando Vai al collegamento, Illustrator regola la posizione del documento in modo tale che lelemento selezionato si trovi al centro della nestra del documento. Per trovare immagini collegate o incorporate nella nestra del documento: 1 Selezionate un collegamento nella palette Collegamenti. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Vai al collegamento

nella parte inferiore della palette.

Selezionate Vai al collegamento nel menu della palette Collegamenti.

Aggiornare le immagini collegate


Le immagini collegate, i cui le originali hanno subito delle modiche dopo linserimento (e che non sono stati aggiornati), sono identicati dallicona di un punto esclamativo nella palette Collegamenti. Potete aggiornare manualmente i collegamenti utilizzando il pulsante o il comando Aggiorna collegamento. Per aggiornare le immagini collegate: 1 Selezionate uno o pi collegamenti nella palette Collegamenti evidenziati dallicona del punto esclamativo . 2 Per aggiornare il collegamento con la versione pi aggiornata del le originale, effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Aggiorna collegamento

nella parte inferiore della palette.

Selezionate Aggiorna collegamento nel menu della palette Collegamenti. Potete impostare una preferenza per aggiornare automaticamente i collegamenti (consultate Specicare come aggiornare e visualizzare i le collegati a pagina 88).

Incorporare le immagini collegate


Potete utilizzare la palette Collegamenti per convertire rapidamente le immagini collegate in immagini incorporate, utilizzando il comando Includi immagine. Per incorporare le immagini collegate: 1 Selezionate le immagini collegate nella palette Collegamenti. 2 Selezionate Includi immagine nel menu della palette Collegamenti.

Sostituire immagini collegate e incorporate


Le immagini collegate di cui mancano i le originali sono identicate dallicona di un punto interrogativo . Potete ricollegare tali immagini al le mancante o sostituirle con un altro le utilizzando il pulsante o il comando Ricollega. Per impostazione predenita la nuova immagine assume dimensioni, posizione e stato di trasformazione dellimmagine originale. Tuttavia, potete cambiare le opzioni di inserimento per qualsiasi immagine collegata. Ad esempio, potete specicare che per la nuova immagine sia ripristinato il rettangolo di selezione originale in modo tale che la forma e lallineamento del disegno non siano alterati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

91

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Creare graca con Illustrator

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

92

Per ricollegare le immagini: 1 Selezionate un collegamento nella palette Collegamenti. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Ricollega

nella parte inferiore della palette.

Selezionate Ricollega nel menu della palette Collegamenti.

3 Selezionate il le con cui sostituire limmagine collegata nella nestra di dialogo Inserisci e fate clic su OK. La nuova immagine mantiene dimensioni, posizione e caratteristiche di trasformazione dellimmagine sostituita. Per modicare la posizione delle immagini collegate: 1 Selezionate le immagini collegate nella palette Collegamenti. 2 Selezionate Opzioni inserimento nel menu della palette Collegamenti. 3 Selezionate una delle seguenti opzioni di visualizzazione nel menu a comparsa Mantieni:

Trasforma, per ridimensionare il rettangolo di selezione per la nuova immagine e mantenere le trasformazioni. Proporzioni (adatta), per ridimensionare uniformemente limmagine adattandola al rettangolo di selezione. Questa opzione mantiene le proporzioni dellimmagine, riempiendo il rettangolo di selezione in una direzione, ma non nellaltra. Proporzioni (riempi), per ridimensionare uniformemente limmagine in modo da riempire il rettangolo di selezione. Questa opzione mantiene le proporzioni e potrebbe causare una sovrapposizione tra limmagine e il rettangolo di selezione in una direzione. Dimensioni le, per inserire limmagine senza ridimensionarla. Limmagine pu adattarsi al rettangolo di selezione o sovrapporsi ad esso. Limiti, per ridimensionare limmagine in modo da adattarla al rettangolo di selezione. Nella maggior parte dei casi limmagine verr allungata.

4 Selezionate un punto sullicona Allineamento in base al quale allineare limmagine rispetto al rettangolo di selezione. 5 Se desiderate impedire che limmagine si sovrapponga al rettangolo di selezione, selezionate Ritaglia secondo rettangolo di selezione. Questa opzione non pu essere applicata a tutti metodi.

Modicare le immagini contenute nei le collegati


Quando apportate modiche a un le originale, queste sono applicate alle immagini collegate quando aggiornate il collegamento in Illustrator (consultate Specicare come aggiornare e visualizzare i le collegati a pagina 88). Per modicare il le di origine dellimmagine: Selezionate limmagine collegata ed effettuate una delle operazioni seguenti:

Selezionate Modica > Modica originale. Fate clic sul pulsante Modica originale in fondo alla palette Collegamenti. Selezionate Modica originale nel menu della palette Collegamenti.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

92

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

93

Disegnare
Informazioni sul disegno
Adobe Illustrator sinonimo di disegno. Vale quindi la pena di soffermarsi su come e che cosa potete disegnare con Illustrator.

Creare i disegni A. Disegnare oggetti B. Regolarne i tracciati C. Combinare gli oggetti in un unico oggetto complesso D. Applicare attributi agli oggetti combinati

Gli strumenti di disegno di Illustrator vi consentono di disegnare qualsiasi oggetto. Ad esempio, potete utilizzare lo strumento retta- per disegnare quadrati, lo strumento matita per schizzare linee a mano libera e lo strumento penna per creare forme personalizzate molto precise.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

93

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

94

La linea risultante da unoperazione di disegno viene denita tracciato. I tracciati possono avere qualunque forma, da una semplice linea retta a una forma geometrica come una stella, a una sequenza di curve morbide e angoli vivi che creano il contorno di un ore.

Disegnare gli oggetti A. Linea retta B. Forma geometrica C. Tracciato pi complesso

Dopo aver disegnato un oggetto, potete rimodellarlo modicandone il tracciato con vari strumenti e comandi. Ad esempio, potete utilizzare lo strumento cancella per cancellare una parte del tracciato disegnato e il comando Semplica per rimodellarlo.

Regolare i tracciati A. Tracciato originale B. Tracciato rimodellato con il comando Semplica C. Tracciato parzialmente cancellato con lo strumento cancella

Potete anche combinare gli oggetti disegnati per creare un oggetto pi complesso. Ad esempio, potete posizionare un cerchio su un altro e quindi selezionare lopzione Sottrai dallarea della forma nella palette Elaborazione tracciati per far s che il cerchio superiore fori quello inferiore, creando una mezzaluna.

Combinare oggetti in oggetti pi complessi A. Due cerchi B. Cerchi spostati in modo che si sovrappongano C. Opzione Sottrai dallarea della forma applicata

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

94

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

95

Inoltre, potete applicare attributi di aspetto agli oggetti disegnati. Ad esempio, potete applicare al contorno di un oggetto (denominato traccia) un colore della palette Campioni o un colore creato con la palette Colore. Potete quindi applicare alla parte interna delloggetto (denominata riempimento) un pattern della palette Pattern o una sfumatura della palette Sfumature.

Applicare attributi A. Oggetto con traccia una nera predenita B. Oggetto con tracce colorate di larghezza diversa C. Oggetto con un riempimento sfumato

Questi sono semplici esempi di quanto possibile fare con gli strumenti di disegno di base. Andando avanti, imparerete a utilizzare anche altri strumenti e tecniche disponibili in Illustrator.

Disegnare linee e forme semplici


Illustrator mette a vostra disposizione due gruppi di strumenti per la creazione di linee e forme geometriche semplici. Il primo gruppo include gli strumenti segmento linea, arco, spirale, griglia rettangolare e griglia polare. Il secondo gruppo include gli strumenti rettangolo, rettangolo arrotondato, ellisse, poligono e stella. Questi strumenti sono facili da utilizzare e vi consentono di disegnare oggetti di base. Tenete presente che anche le linee e le forme pi semplici sono considerate tracciati. Ci signica che dopo aver creato una linea o una forma di base potete modicarla regolando i punti e i segmenti del tracciato (consultate Regolare i tracciati a pagina 113).

Disegnare linee rette


Lo strumento segmento linea crea singole linee rette denite segmenti di linea. Questo strumento mette a vostra disposizione due metodi di disegno: potete disegnare la linea direttamente sulla tavola da disegno mediante trascinamento o fare clic per denire le propriet in unapposita nestra di dialogo. Nota: potete anche utilizzare lo strumento penna per disegnare linee rette. Per ulteriori informazioni, consultate Disegnare segmenti retti con lo strumento penna a pagina 109. Per disegnare una linea retta trascinando: 1 Selezionate lo strumento segmento linea . 2 Posizionate il puntatore nel punto in cui deve iniziare la linea e trascinate no al punto in cui deve terminare. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per estendere la linea a entrambi i lati del punto di riferimento.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

95

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

96

Barra spaziatrice, per passare dalloperazione di disegno a quella di spostamento della linea. ` (accento grave), per creare segmenti di linea aggiuntivi mentre spostate il mouse, tutti originati dallo stesso punto di riferimento. Maiusc, per vincolare una singola linea a 45. Per aggiungere frecce a una linea, utilizzate leffetto Aggiungi frecce (consultate Aggiungere frecce alle linee a pagina 309).

Per disegnare una linea retta specicandone le propriet: 1 Selezionate lo strumento segmento linea segmento di linea. e fate clic nel punto in cui volete iniziare il

2 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Lunghezza, per denire la lunghezza totale della linea. Angolo, per denire langolo dal punto di riferimento della linea. Riempi linea, per specicare se applicare o meno alla linea lattuale colore di riempimento.

Disegnare rettangoli ed ellissi


Illustrator dispone degli strumenti rettangolo, rettangolo con angoli arrotondati ed ellisse che vi consentono di creare rapidamente rettangoli (compresi quadrati) ed ellissi (compresi cerchi). Quando create un oggetto con questi strumenti, appare il punto centrale delloggetto. Questo punto utile per trascinare loggetto o per allinearlo con gli altri elementi del disegno e pu essere visualizzato o nascosto, ma non eliminato. Per creare un rettangolo o unellisse trascinandone un bordo: 1 Selezionate lo strumento rettangolo , rettangolo con angoli arrotondati o Ellisse . 2 Posizionate il puntatore su un angolo o sul bordo delloggetto da creare e trascinate in senso diagonale no a ottenere una forma delle dimensioni desiderate. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Maiusc, per vincolare lo strumento a multipli di 45 e creare quadrati con lo strumento rettangolo e cerchi con lo strumento ellisse. Barra spaziatrice, per spostare il rettangolo o lellisse mentre disegnate. Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per disegnare dal centro verso lesterno.

Per regolare gli angoli arrotondati di un rettangolo mentre disegnate: 1 Selezionate lo strumento rettangolo con angoli arrotondati. 2 Posizionate il puntatore nella posizione in cui deve iniziare il rettangolo e trascinate in senso diagonale no a ottenere le dimensioni desiderate. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Freccia su o freccia gi, per modicare il raggio dellangolo. Dopo aver ottenuto angoli della rotondit desiderata, rilasciate il tasto. Freccia sinistra, per cambiare il raggio minimo (angoli vivi).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

96

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

97

Freccia destra, per cambiare il raggio massimo (angoli arrotondati).

Per disegnare un rettangolo o unellisse specicandone le dimensioni: 1 Selezionate uno strumento rettangolo o lo strumento ellisse. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic nel punto in cui volete posizionare langolo superiore sinistro delloggetto da creare. Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic nel punto in cui volete posizionare il centro delloggetto da creare.

Nota: per impostazione predenita le nestre di dialogo Rettangolo ed Ellisse mostrano le dimensioni dellultimo rettangolo o dellultima ellisse che avete disegnato. Lunit di misura quella impostata nella nestra di dialogo Imposta documento o nel pannello Unit e prestazioni di visualizzazione della nestra Preferenze. 3 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Larghezza, per denire la larghezza della forma da creare. Altezza, per denire laltezza della forma da creare.

Per creare un quadrato o un cerchio, immettete un valore nella casella di testo Larghezza e fate clic su Altezza; il valore della larghezza verr copiato nella casella Altezza.

Raggio angolo (solo rettangoli arrotondati), per denire il valore del raggio dellangolo del rettangolo. Tale valore rappresenta il raggio di un ipotetico cerchio disegnato nellangolo del rettangolo o del quadrato. Il valore predenito 12 punti. Con un raggio pari a 0 si creano angoli retti.

Nota: lo stile degli angoli del rettangolo o del quadrato dipende dal valore del raggio di curvatura impostato nella nestra di dialogo Rettangolo o nel campo Raggio angolo del pannello Generali della nestra Preferenze. Se denite il valore del raggio dellangolo in una nestra, viene aggiornato anche il valore nellaltra nestra di dialogo. Per visualizzare o nascondere i punti centrali: 1 Selezionate Finestra > Attributi. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Mostra punto centrale o Non mostrare punto centrale .

Disegnare poligoni
Lo strumento poligono crea un oggetto con un determinato numero di lati di uguale lunghezza, posizionati alla stessa distanza dal centro delloggetto. Questo strumento mette a vostra disposizione due metodi di disegno: potete disegnare il poligono direttamente sulla tavola da disegno mediante trascinamento o fare clic per denire le propriet in una nestra di dialogo. Quando create un oggetto con lo strumento poligono, appare il punto centrale delloggetto. Questo punto utile per trascinare loggetto o per allinearlo con gli altri elementi del disegno e pu essere visualizzato o nascosto, ma non eliminato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

97

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

98

Per disegnare un poligono trascinando: 1 Selezionate lo strumento poligono . 2 Posizionate il puntatore al centro del poligono da creare e trascinate no a ottenere le dimensioni desiderate. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Maiusc, per vincolare lo strumento a multipli di 45 o allangolo specicato nella casella di testo Angolo di vincolo nel pannello Generali della nestra Preferenze. Barra spaziatrice, per spostare il poligono. Freccia su o freccia gi, per aggiungere o eliminare lati del poligono. Trascinate il puntatore con una traiettoria ad arco per ruotare il poligono.

Per disegnare un poligono specicandone le dimensioni: 1 Selezionate lo strumento poligono. 2 Fate clic nel punto in cui volete posizionare il centro del poligono da creare. 3 Impostate una o entrambe le opzioni nella nestra di dialogo risultante, quindi fate clic su OK:

Raggio, per impostare la distanza dal punto centrale allestremit di ogni linea. Lati, per specicare il numero di lati del poligono.

Nota: per impostazione predenita la nestra di dialogo Poligono visualizza le dimensioni dellultimo poligono disegnato. Lunit di misura quella impostata nella nestra di dialogo Imposta documento o nel pannello Unit e prestazioni di visualizzazione della nestra Preferenze. Per visualizzare o nascondere i punti centrali: 1 Selezionate Finestra > Attributi. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Mostra punto centrale o Non mostrare punto centrale .

Disegnare stelle
Lo strumento stella crea un oggetto a forma di stella con un determinato numero di punte e dimensioni speciche. Questo strumento mette a vostra disposizione due metodi di disegno: potete disegnare la stella direttamente sulla tavola da disegno mediante trascinamento o fare clic per denire le propriet in unapposita nestra di dialogo. Quando create un oggetto con lo strumento stella, appare il punto centrale delloggetto. Questo punto utile per trascinare loggetto o per allinearlo con gli altri elementi del disegno e pu essere visualizzato o nascosto, ma non eliminato. Per disegnare una stella trascinando: 1 Selezionate lo strumento stella . 2 Posizionate il puntatore al centro della stella da creare e trascinate no a ottenere le dimensioni desiderate. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Maiusc, per vincolare lo strumento a multipli di 45. Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS), per mantenere costante il raggio interno. Indietro 98

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

99

Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per mantenere dritti i lati della stella. Barra spaziatrice, per spostare la stella. Freccia su o freccia gi, per aggiungere o eliminare i lati della stella. Trascinate il puntatore con una traiettoria ad arco per ruotare la stella.

Per disegnare una stella specicandone le dimensioni: 1 Selezionate lo strumento stella. 2 Fate clic nel punto in cui volete posizionare il centro della stella da creare. 3 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Raggio 1, per impostare la distanza dal centro al punto pi interno della stella. Raggio 2, per impostare la distanza dal centro al punto pi esterno della stella. Punte, per specicare il numero di punte della stella.

Nota: per impostazione predenita la nestra di dialogo Stella visualizza le dimensioni dellultima stella disegnata. Lunit di misura quella impostata nella nestra di dialogo Imposta documento o nel pannello Unit e prestazioni di visualizzazione della nestra Preferenze. Per visualizzare o nascondere i punti centrali: 1 Selezionate Finestra > Attributi. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Mostra punto centrale o Non mostrare punto centrale .

Disegnare archi
Lo strumento arco crea un segmento curvo o una forma chiusa cuneiforme. Questo strumento mette a vostra disposizione due metodi di disegno: potete disegnare larco direttamente sulla tavola da disegno mediante trascinamento o fare clic per denire le propriet in unapposita nestra di dialogo. Per disegnare un segmento ad arco trascinando: 1 Selezionate lo strumento arco . 2 Fate clic nel punto in cui volete iniziare larco e trascinate per crearlo. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per estendere larco a entrambi i lati del punto di riferimento. Barra spaziatrice, per spostare larco mentre disegnate. (Windows) o < (Mac OS), per creare pi segmenti ad arco mentre spostate il mouse. C, per passare da un arco chiuso a uno aperto. F, per riettere larco mantenendo inalterato il punto di riferimento. Freccia su o freccia gi, per aumentare o ridurre langolo dellarco.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

99

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

100

Per disegnare un segmento ad arco specicandone le propriet: 1 Selezionate lo strumento arco. 2 Fate clic nel punto in cui volete posizionare il segmento. 3 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Fate clic su un quadrato sul localizzatore del punto di riferimento ( ) per determinare il punto da cui disegnare larco. Lunghezza asse X, per denire la lunghezza dellasse x dellarco. Lunghezza asse Y, per denire la lunghezza dellasse y dellarco. Tipo, per specicare se loggetto deve essere un tracciato aperto o chiuso. Base lungo, per impostare la direzione dellarco. Selezionate Asse X o Asse Y, a seconda che vogliate disegnare la base dellarco lungo lasse orizzontale (x) o lungo lasse verticale (y). Curva, per impostare la direzione della curvatura dellarco. Immettete un valore negativo per ottenere una curva concava (interna). Immettete un valore positivo per ottenere una curva convessa (esterna). Con un valore pari a 0 si crea una linea retta. Riempi arco, per applicare allarco il colore di riempimento corrente.

Nota: per impostazione predenita la nestra di dialogo Opzioni strumento arco visualizza le dimensioni dellultimo arco disegnato. Lunit di misura quella impostata nella nestra di dialogo Imposta documento o nel pannello Unit e prestazioni di visualizzazione della nestra Preferenze. Per visualizzare o nascondere i punti centrali: 1 Selezionate Finestra > Attributi. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Mostra punto centrale o Non mostrare punto centrale .

Disegnare spirali
Lo strumento spirale crea un oggetto a forma di spirale con un determinato raggio e un dato numero di avvolgimenti, ossia di giri che la spirale compie tra il punto iniziale e quello nale. Questo strumento mette a vostra disposizione due metodi di disegno: potete disegnare la spirale direttamente sulla tavola da disegno mediante trascinamento o fare clic per denire le propriet in unapposita nestra. Per disegnare una spirale trascinando: 1 Selezionate lo strumento spirale . 2 Posizionate il puntatore al centro della spirale da creare e trascinate no a quando la spirale delle dimensioni desiderate. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Maiusc, per vincolare lo strumento a multipli di 45 o allangolo specicato nella casella di testo Angolo di vincolo nel pannello Generali della nestra Preferenze. Barra spaziatrice, per spostare la spirale. Freccia su o freccia gi, per aggiungere o eliminare avvolgimenti.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

100

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

101

Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per aggiungere o sottrarre lati aumentando contemporaneamente la lunghezza della spirale. Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS), per modicare lapertura. Trascinate il puntatore con una traiettoria ad arco per ruotare la spirale.

Per disegnare una spirale specicandone le dimensioni: 1 Selezionate lo strumento spirale. 2 Fate clic nel punto in cui volete posizionare il centro della spirale da creare. 3 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Raggio, per impostare la distanza dal centro al punto pi esterno della spirale. Apertura, per immettere il valore in base al quale ogni avvolgimento della spirale deve diminuire rispetto allavvolgimento precedente. Segmenti, per specicare il numero di segmenti della spirale. Ogni avvolgimento completo della spirale consiste di quattro segmenti. Stile, per impostare la direzione della spirale.

Nota: per impostazione predenita la nestra di dialogo Spirale mostra le dimensioni dellultima spirale disegnata. Lunit di misura quella impostata nella nestra di dialogo Imposta documento o nel pannello Unit e prestazioni di visualizzazione della nestra Preferenze. Per visualizzare o nascondere i punti centrali: 1 Selezionate Finestra > Attributi. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Mostra punto centrale o Non mostrare punto centrale .

Disegnare griglie
Utilizzate gli strumenti griglia per disegnare rapidamente griglie rettangolari o polari. Lo strumento griglia rettangolare crea griglie rettangolari di dimensioni speciche con un determinato numero di divisori. Lo strumento griglia polare crea cerchi concentrici di dimensioni speciche con un determinato numero di divisori. Specicate la dimensione della griglia e il numero di divisori, quindi trascinate per creare la griglia in qualsiasi punto della tavola da disegno. Per disegnare una griglia rettangolare trascinando: Selezionate lo strumento griglia rettangolare

e trascinate in senso diagonale.

Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate: Maiusc, per vincolare la griglia a un quadrato. Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per estendere la griglia da tutti i lati del punto di riferimento. Maiusc+Alt (Windows) o Maiusc+Opzione (Mac OS), per vincolare la griglia a un quadrato mentre si estende da tutti i lati del punto di riferimento. Barra spaziatrice, per spostare la griglia mentre disegnate. Freccia su o freccia gi, per aggiungere o rimuovere linee orizzontali.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

101

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

102

Freccia destra o freccia sinistra, per aggiungere o rimuovere linee verticali. F, per diminuire il valore di simmetria logaritmico per i divisori orizzontali del 10%. V, per aumentare il valore di simmetria logaritmico per i divisori orizzontali del 10%. X, per diminuire il valore di simmetria logaritmico per i divisori verticali del 10%. C, per aumentare il valore di simmetria logaritmico per i divisori verticali del 10%.

Per disegnare una griglia rettangolare specicandone le propriet: 1 Selezionate lo strumento griglia rettangolare . 2 Fate clic sulla tavola da disegno per impostare il punto di riferimento della griglia e visualizzare la nestra di dialogo Opzioni strumento griglia rettangolare. 3 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Fate clic su un quadrato nel localizzatore del punto di riferimento ( ) per determinare il punto da cui disegnare la griglia. Larghezza, per denire la larghezza dellintera griglia. Altezza, per denire laltezza dellintera griglia. Numero (Divisori orizzontali), per specicare il numero di divisori orizzontali da inserire tra i lati superiore e inferiore della griglia. Specicate quindi un valore nel campo Simmetria per determinare in che modo i divisori orizzontali vengono attirati verso il lato sinistro o destro della griglia. Numero (Divisori verticali), per specicare il numero di divisori da inserire tra i lati sinistro e destro della griglia. Specicate quindi un valore nel campo Simmetria per determinare in che modo i divisori verticali vengono attirati verso il lato superiore o inferiore della griglia. Utilizzate il perimetro esterno come cornice per sostituire i segmenti superiore, inferiore, sinistro e destro con un oggetto rettangolare separato. Riempi griglia, per applicare alla griglia il colore di riempimento corrente (per impostazione predenita alla griglia non applicato nessun riempimento).

Per disegnare una griglia polare trascinando: 1 Selezionate lo strumento griglia polare 2 Trascinate in senso diagonale. Potete premere uno dei tasti seguenti per ottenere risultati specici mentre trascinate:

Maiusc, per vincolare la griglia a un cerchio. Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), per estendere la griglia da tutti i lati del punto di riferimento. Maiusc+Alt (Windows) o Maiusc+Opzione (Mac OS), per vincolare la griglia a un cerchio mentre si estende dal punto di riferimento. Barra spaziatrice, per spostare la griglia mentre disegnate. Freccia su o freccia gi, per aggiungere o rimuovere cerchi concentrici. Freccia destra o freccia sinistra, per aggiungere o rimuovere linee radiali.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

102

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

103

X, per modicare il valore di simmetria logaritmico per i divisori concentrici spostandoli verso linterno del 10%. C, per modicare il valore di simmetria logaritmico per i divisori concentrici spostandoli verso lesterno del 10%. F, per modicare il valore di simmetria logaritmico per i divisori radiali ruotandoli in senso antiorario del 10%. V, per modicare il valore di simmetria logaritmico per i divisori radiali ruotandoli in senso orario del 10%

Per disegnare una griglia polare specicandone le propriet: 1 Selezionate lo strumento griglia polare . 2 Fate clic sulla tavola da disegno per impostare il punto di riferimento della griglia e visualizzare la nestra di dialogo Opzioni strumento griglia polare. 3 Nella nestra di dialogo visualizzata, impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Larghezza, per denire la larghezza della griglia polare. Altezza, per denire laltezza della griglia polare. Fate clic su un quadrato nel localizzatore del punto di riferimento ( ) per determinare il punto da cui disegnare la griglia. Numero (Divisori concentrici), per specicare il numero di divisori concentrici da inserire nella griglia. Specicate quindi un valore nel campo Simmetria per determinare in che modo i divisori concentrici vengono attirati verso linterno o lesterno della griglia. Numero (Divisori radiali), per specicare il numero di divisori radiali da inserire tra il centro e la circonferenza nella griglia. Specicate quindi un valore nel campo Simmetria per determinare in che modo i divisori radiali vengono ruotati in senso antiorario o orario sulla griglia. Crea tracciati composti da ellissi, per convertire i cerchi concentrici in tracciati composti separati e riempire un cerchio s e uno no. Riempi griglia, per applicare alla griglia il colore di riempimento corrente (per impostazione predenita alla griglia non applicato nessun riempimento).

Per visualizzare o nascondere i punti centrali: 1 Selezionate Finestra > Attributi. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Mostra punto centrale o Non mostrare punto centrale .

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

103

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

104

Disegnare tracciati
Un tracciato composto da uno o pi segmenti retti o curvi. Linizio e la ne di ogni segmento sono contrassegnati da punti di ancoraggio, che hanno la stessa funzione dei collari per cavi. Modicando i punti di ancoraggio di un tracciato, ne cambiate la forma. Per controllare le curve, trascinate i punti di direzione posti alla ne delle linee di direzione che appaiono in corrispondenza dei punti di ancoraggio. Un tracciato pu essere aperto, come un arco, oppure chiuso, come un cerchio. In un tracciato aperto, i punti di ancoraggio iniziale e nale sono denominati estremi.
A

B C D

Componenti di un tracciato A. Estremo selezionato (pieno) B. Punto di ancoraggio selezionato C. Segmento di tracciato curvo D. Linea di direzione E. Punto di direzione

I tracciati possono avere due tipi di punti di ancoraggio, vale a dire punti angolo e punti morbidi. In corrispondenza di un punto angolo, il tracciato cambia improvvisamente di direzione. In corrispondenza di un punto morbido, i segmenti di tracciato sono collegati come una curva continua. Potete disegnare un tracciato utilizzando una qualsiasi combinazione di punti angolo e morbidi. Se utilizzate il tipo di punto errato, potete comunque cambiarlo.

Punti di un tracciato A. Quattro punti angolo B. Quattro punti morbidi C. Combinazione di punti angolo e punti morbidi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

104

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

105

Un punto angolo pu collegare due segmenti retti o curvi, mentre un punto morbido collega sempre due segmenti curvi.

Un punto angolo pu collegare sia segmenti retti che curvi.

Disegnare tracciati a mano libera con lo strumento matita


Lo strumento matita consente di disegnare tracciati aperti e chiusi proprio come una matita su un foglio di carta e risulta particolarmente utile per disegnare rapidamente degli schizzi o creare disegni che sembrano realizzati a mano. Se necessario, dopo aver disegnato un tracciato, potete modicarlo immediatamente. Mentre disegnate con lo strumento matita, i punti di ancoraggio vengono impostati automaticamente; non siete voi a determinarne la posizione, ma potete comunque regolarli al completamento del tracciato. Il numero di punti di ancoraggio impostati dipende dalla lunghezza e dalla complessit del tracciato, oltre che dai valori di tolleranza impostati nella nestra di dialogo Preferenze strumento matita. Queste impostazioni controllano la sensibilit dello strumento matita rispetto ai movimenti del mouse o della penna della tavoletta graca. Per disegnare un tracciato a mano libera con lo strumento matita: 1 Selezionate lo strumento matita . 2 Posizionate lo strumento nel punto in cui volete iniziare il tracciato e trascinate per disegnarne uno. Lo strumento matita visualizza una piccola x a indicare che state disegnando un tracciato a mano libera. Mentre trascinate, una linea tratteggiata segue il puntatore. I punti di ancoraggio appaiono a entrambe le estremit del tracciato e in vari punti dello stesso. Il tracciato assume gli attributi di colore correnti e rimane selezionato per impostazione predenita. 3 Per continuare il tracciato a mano libera esistente, vericate che il tracciato sia selezionato, posizionate la punta della matita su un estremo del tracciato e trascinate. Quando la x sparisce, sapete che siete vicini quanto basta allestremo del tracciato. Per disegnare un tracciato chiuso con lo strumento matita: 1 Selezionate lo strumento matita. 2 Posizionate il puntatore nel punto in cui deve iniziare il tracciato e trascinate. 3 Dopo aver iniziato a trascinare, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS). Lo strumento matita visualizza una piccola o a indicare che state creando un tracciato chiuso. 4 Quando il tracciato delle dimensioni e della forma desiderate, rilasciate il pulsante del mouse, ma non il tasto Alt o Opzione. Dopo aver chiuso il tracciato, rilasciate anche il tasto Alt o Opzione.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

105

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

106

Per collegare un nuovo tracciato a un tracciato esistente: 1 Selezionate entrambi i tracciati. 2 Selezionate lo strumento matita. 3 Posizionate lo strumento sul punto desiderato di un tracciato e iniziate a trascinare verso laltro tracciato. 4 Dopo che avete iniziato a trascinare, tenete premuto Ctrl (Windows) o Opzione (Mac OS). Lo strumento matita visualizza una piccola icona rafgurante un punto di ancoraggio a indicare che state aggiungendo una parte a un tracciato esistente. 5 Trascinate no allestremo dellaltro tracciato, rilasciate il pulsante del mouse, quindi rilasciate il tasto Ctrl o Opzione. Nota: per ottenere risultati ottimali, trascinate da un tracciato allaltro come se continuaste a disegnare i tracciati nella direzione in cui sono stati creati. Per aggiungere un nuovo tracciato a un tracciato esistente: 1 Selezionate il tracciato esistente. 2 Selezionate lo strumento matita. 3 Posizionate il puntatore nel punto in cui deve iniziare il tracciato e trascinate. 4 Dopo che avete iniziato a trascinare, tenete premuto Ctrl (Windows) o Opzione (Mac OS). Lo strumento matita visualizza una piccola icona rafgurante un punto di ancoraggio a indicare che state aggiungendo una parte a un tracciato esistente. 5 Trascinate no al tracciato esistente, rilasciate il pulsante del mouse, quindi rilasciate il tasto Ctrl o Opzione. Per modicare un tracciato con lo strumento matita: 1 Selezionate il tracciato da modicare (consultate Selezionare gli oggetti a pagina 127). 2 Posizionate lo strumento matita sopra o vicino al tracciato da ridisegnare. Quando la x sparisce dallo strumento, signica che siete vicini quanto basta al tracciato. 3 Trascinate lo strumento no a ottenere la forma desiderata.

Modicare una forma chiusa con lo strumento matita

Nota: a seconda del punto in cui iniziate a ridisegnare il tracciato e alla direzione in cui trascinate, possibile che otteniate risultati imprevisti. Ad esempio, potreste modicare involontariamente un tracciato chiuso in uno aperto o viceversa, oppure cancellare parte di una forma.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

106

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

107

Per impostare le preferenze per lo strumento matita: 1 Fate doppio clic sullo strumento matita . 2 Impostate una o pi opzioni fra quelle seguenti, quindi fate clic su OK:

Fedelt, per controllare la distanza che deve percorrere il mouse o la penna prima che Illustrator aggiunga un nuovo punto di ancoraggio al tracciato. Ad esempio, un valore di fedelt pari a 2,5 signica che i movimenti dello strumento inferiori a 2,5 pixel non vengono registrati. I valori di fedelt possono essere compresi tra 0,5 e 20 pixel: maggiore il valore, pi morbido e meno complesso risulter il tracciato. Arrotondamento, per controllare il valore di arrotondamento applicato da Illustrator quando utilizzate lo strumento. I valori di arrotondamento possono essere compresi tra 0% e 100%: maggiore il valore, pi morbido risulter il tracciato. Mantieni selezionato, per scegliere se Illustrator deve mantenere il tracciato selezionato dopo che lo avete disegnato. Modica tracciati selezionati, per scegliere se potete modicare o meno un tracciato esistente con lo strumento matita. Entro: _ pixel, per scegliere di quanto il mouse o la penna deve avvicinarsi al tracciato esistente per poterlo modicare con lo strumento matita. Questa opzione disponibile solo quando selezionata lopzione Modica tracciati selezionati.

Disegnare tracciati precisi con lo strumento penna


Utilizzate lo strumento penna per disegnare un tracciato che impossibile disegnare con gli strumenti di base. Lo strumento penna consente di creare linee rette e curve precise e ben arrotondate. Quando utilizzate lo strumento penna, possibile aggiungere punti di ancoraggio isolati non legati a un tracciato. Potete inserire questi punti di ancoraggio scegliendo Seleziona > Oggetto > Punti isolati. Potete quindi eliminarli scegliendo Modica > Taglia o Modica > Cancella o premendo il tasto Canc o Backspace.

Informazioni sulle linee di direzione e i punti di direzione


Prima di disegnare e modicare segmenti curvi con lo strumento penna, importante capire il funzionamento di due elementi associati ai punti di ancoraggio delle curve. Quando utilizzate lo strumento selezione diretta o lo strumento lazo per selezionare un punto di ancoraggio che collega segmenti curvi, i segmenti visualizzano linee di direzione che terminano in punti di direzione. Langolo e la lunghezza delle linee di direzione determinano la forma e la dimensione dei segmenti curvi. Lo spostamento dei punti di direzione cambia la forma delle curve. Le linee di direzione non vengono stampate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

107

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

108

Per ulteriori informazioni sulla selezione dei punti di ancoraggio, consultate Selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio a pagina 114.

Dopo che stato selezionato un punto di ancoraggio (a sinistra), le linee di direzione appaiono su tutti i segmenti curvi collegati dal punto di ancoraggio (a destra).

Un punto morbido ha sempre due linee di direzione che si spostano insieme come ununica retta. Quando trascinate il punto di direzione di una delle due linee di direzione su un punto morbido, le linee di direzione si spostano simultaneamente, mantenendo una curva continua in quel punto di ancoraggio. Un punto angolo pu al contrario avere due, una o nessuna linea di direzione, a seconda che unisca rispettivamente due, uno o nessun segmento curvo. Le linee di direzione di punti angolo mantengono langolo utilizzando differenti angolature. Quando trascinate un punto di direzione sulla linea di direzione di un punto angolo, laltra linea di direzione, se presente, non si sposta.

Regolare linee di direzione su un punto morbido (a sinistra) e su un punto angolo (a destra)

Le linee di direzione sono sempre tangenti alla curva (perpendicolari al raggio della curva) in corrispondenza dei punti di ancoraggio. Langolo di ogni linea di direzione determina linclinazione della curva, mentre la lunghezza di ogni linea di direzione determina laltezza o la profondit della curva.

Spostare e ridimensionare le linee di direzione per cambiare linclinazione delle curve.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

108

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

109

Disegnare segmenti retti con lo strumento penna


Il tracciato pi semplice da disegnare con lo strumento penna una linea retta, in quanto sufciente fare clic due volte e creare due punti di ancoraggio. Continuando a fare clic, create un tracciato composto di segmenti retti collegati mediante punti angolo. Per creare segmenti di linea indipendenti, consultate Disegnare linee rette a pagina 95 e Disegnare archi a pagina 99. Per disegnare un segmento retto con lo strumento penna: 1 Selezionate lo strumento penna . 2 Posizionate la penna nel punto in cui deve iniziare il segmento retto e fate clic per denire il primo punto di ancoraggio (senza trascinare). Questo punto rimane selezionato (pieno) no alla denizione del secondo punto. Nota: il primo segmento che disegnate non sar visibile no alla denizione del secondo punto di ancoraggio. Inoltre, se vengono visualizzate linee di direzione, signica che avete trascinato erroneamente lo strumento penna; selezionate Modica > Annulla e fate di nuovo clic. 3 Fate di nuovo clic nel punto in cui volete terminare il segmento (tenete premuto il tasto Maiusc e fate clic per vincolare langolo del segmento a multipli di 45). In questo modo create un altro punto di ancoraggio. 4 Continuate a fare clic con lo strumento penna per creare altri segmenti retti. Lultimo punto di ancoraggio aggiunto appare come un quadrato pieno, che ne indica la selezione. I punti di ancoraggio esistenti vengono deselezionati quando ne aggiungete degli altri. 5 Completate il tracciato effettuando una delle seguenti operazioni:

Per chiudere un tracciato, posizionate il puntatore della penna sul primo punto di ancoraggio (vuoto). Quando il puntatore posizionato correttamente, viene visualizzato un cerchietto accanto allo strumento penna . Fate clic per chiudere il tracciato. Per lasciare il tracciato aperto, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic lontano dagli oggetti. In alternativa, scegliete Modica > Deseleziona o selezionate un altro strumento nella nestra degli strumenti.

Disegnare segmenti curvi con lo strumento penna


Create curve con lo strumento penna aggiungendo punti di ancoraggio dove una curva cambia direzione e trascinando i punti di direzione che modellano le curve. Per disegnare singoli segmenti curvi, consultate Disegnare linee rette a pagina 95 e Disegnare archi a pagina 99. Le curve sono pi facili da modicare e vengono visualizzate e stampate pi rapidamente se disegnate utilizzando il minor numero possibile di punti di ancoraggio. Luso di troppi punti di ancoraggio pu inoltre provocare variazioni non desiderate in una curva. Disegnate quindi punti di ancoraggio largamente distanziati e fate pratica nel cambiare la forma delle curve regolando la lunghezza e gli angoli delle linee di direzione.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

109

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

110

Per disegnare un segmento curvo: 1 Selezionate lo strumento penna . 2 Posizionate lo strumento penna nel punto in cui volete iniziare la curva. Tenete premuto il pulsante del mouse. Viene visualizzato il primo punto di ancoraggio e il puntatore della penna assume la forma di una freccia . 3 Trascinate per stabilire linclinazione del segmento curvo che state creando. In genere, prolungate la linea di direzione di un terzo della distanza al successivo punto di ancoraggio che intendete denire. Tenete premuto Maiusc e trascinate per vincolare la linea di direzione a multipli di 45.

Disegnare il primo punto di una curva A. Posizionare lo strumento penna B. Iniziare a trascinare (con il pulsante del mouse premuto) C. Trascinare per estendere le linee di direzione

4 Rilasciate il pulsante del mouse. Nota: il primo segmento sar visibile solo dopo aver denito il secondo punto di ancoraggio. 5 Posizionate lo strumento penna nel punto in cui deve terminare il segmento curvo, quindi effettuate una delle seguenti operazioni:

Per creare una curva a C , trascinate nella direzione opposta alla linea di direzione precedente. Rilasciate quindi il pulsante del mouse.

Disegnare il secondo punto in una curva A. Iniziare a trascinare il secondo punto morbido B. Trascinare nella direzione opposta alla linea di direzione precedente per creare una curva a C C. Risultato dopo il rilascio del pulsante del mouse

Per creare una curva a S , trascinate nella stessa direzione della linea di direzione precedente. Rilasciate quindi il pulsante del mouse.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

110

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

111

Disegnare una curva a S A. Iniziare a trascinare il nuovo punto morbido B. Trascinare nella stessa direzione della linea di direzione precedente per creare una curva a S C. Risultato dopo il rilascio del pulsante del mouse

6 Continuate a trascinare lo strumento penna da differenti posizioni per creare altri punti morbidi. 7 Completate il tracciato effettuando una delle seguenti operazioni:

Per chiudere il tracciato, posizionate lo strumento penna sul primo punto di ancoraggio (vuoto). Quando il puntatore posizionato correttamente, viene visualizzato un cerchietto accanto allo strumento penna . Fate clic o trascinate per chiudere il tracciato. Per lasciare il tracciato aperto, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic lontano dagli oggetti. In alternativa, scegliete Modica > Deseleziona o selezionate un altro strumento nella nestra degli strumenti.

Combinare le curve, gli angoli e i segmenti retti mentre disegnate


Potete modicare liberamente i tipi di punti e le linee di direzione durante il disegno di un tracciato. Ci utile per disegnare segmenti retti e curvi su un unico tracciato o per disegnare due segmenti curvi collegati mediante un punto angolo. Per disegnare un segmento retto seguito da un segmento curvo: 1 Con lo strumento penna fate clic in due posizioni distinte per denire due punti angolo e creare un segmento retto. 2 Posizionate lo strumento penna sullestremo selezionato. Se la posizione corretta, viene visualizzata licona di conversione del punto di ancoraggio accanto allo strumento penna . 3 Trascinate per creare una linea di direzione e impostare linclinazione del segmento curvo da creare. Rilasciate quindi il pulsante del mouse.

Disegnare un segmento retto seguito da un segmento misto (parte 1) A. Segmento retto completato B. Posizionare lo strumento penna sullestremo C. Trascinare il punto di direzione

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

111

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

112

4 Riposizionate lo strumento penna nel punto in cui deve terminare il segmento curvo, trascinate per completare la curva e rilasciate il pulsante del mouse.

Disegnare un segmento retto seguito da un segmento misto (parte 2) D. Riposizionare lo strumento penna E. Trascinare il punto di direzione F. Nuovo segmento curvo completato

Per disegnare un segmento curvo seguito da un segmento retto: 1 Con lo strumento penna, trascinate per creare il primo punto morbido del segmento curvo, quindi rilasciate il pulsante del mouse. 2 Riposizionate lo strumento penna nel punto in cui deve terminare il segmento curvo, trascinate per completare la curva e rilasciate il pulsante del mouse.

Disegnare un segmento curvo seguito da un segmento retto (parte 1) A. Primo punto morbido del segmento curvo completato e strumento penna posizionato sullestremo B. Trascinare per completare la curva

3 Posizionate lo strumento penna sullestremo selezionato. Se la posizione corretta, viene visualizzata licona di conversione del punto di ancoraggio accanto allo strumento penna . Fate clic sul punto di ancoraggio per convertire il punto morbido in un punto angolo. 4 Riposizionate lo strumento penna nel punto in cui volete terminare il segmento retto e fate clic per completarlo.

Disegnare un segmento curvo seguito da un segmento retto (parte 2) C. Posizionare lo strumento penna sullestremo esistente D. Fare clic sullestremo E. Fare clic sul punto angolo successivo

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

112

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

113

Per disegnare due segmenti curvi collegati tramite un angolo: 1 Con lo strumento penna, trascinate per creare il primo punto morbido di un segmento curvo, quindi rilasciate il pulsante del mouse. 2 Riposizionate lo strumento penna, trascinate per creare una curva con un secondo punto morbido, quindi rilasciate il pulsante del mouse. 3 Premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate il punto di direzione nella posizione in cui si trovava lo strumento penna per impostare linclinazione della curva successiva. Rilasciate il tasto e il pulsante del mouse. Il punto morbido viene convertito in un punto angolo mediante divisione delle linee di direzione.

Disegnare due curve A. Trascinare un nuovo punto morbido B. Premere Alt/Opzione per dividere le linee di direzione mentre si trascina e si ruota il punto di direzione verso lalto C. Risultato dopo il rilascio del pulsante del mouse

4 Riposizionate lo strumento penna nel punto in cui deve terminare il secondo segmento curvo e trascinate per completarlo.

Regolare i tracciati
In genere, la prima operazione da eseguire quando si regola un tracciato selezionare uno o pi segmenti o punti di ancoraggio del tracciato (consultate Selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio a pagina 114). Potete cambiare la forma di un tracciato con uno di questi metodi:

Aggiunta ed eliminazione di punti di ancoraggio (consultate Aggiungere ed eliminare i punti di ancoraggio a pagina 115). Eliminazione delle angolosit delle sezioni di un tracciato con lo strumento arrotonda (consultate Arrotondare i tracciati con lo strumento arrotonda a pagina 117). Eliminazione di intere sezioni di un tracciato con lo strumento cancella (consultate Cancellare i tracciati con lo strumento cancella a pagina 118). Conversione dei punti di ancoraggio morbidi in punti di ancoraggio angolo (e viceversa) con lo strumento converti punto di ancoraggio (consultate Convertire i punti di ancoraggio a pagina 118). Spostamento dei punti di ancoraggio e dei punti di direzione collegati a un segmento curvo (consultate Regolare i segmenti retti e curvi a pagina 119). Modica simultanea dei punti e dei tracciati selezionati con lo strumento cambia forma (consultate Usare lo strumento cambia forma a pagina 120). Rimozione dei punti di ancoraggio non necessari senza cambiare la forma del tracciato con il comando Semplica (consultate Semplicare i tracciati a pagina 121). Indietro 113

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

114

Divisione dei tracciati con lo strumento forbici (consultate Dividere i tracciati con lo strumento forbici a pagina 122). Spostamento dei punti di ancoraggio in una posizione corrispondente alla media delle loro posizioni correnti con il comando Media (consultate Creare una media dei punti di ancoraggio a pagina 123). Collegamento degli estremi di un tracciato aperto per creare un tracciato chiuso o unione degli estremi di due tracciati aperti (consultate Unire gli estremi a pagina 123). Potete anche regolare un tracciato con lo strumento matita (consultate Disegnare tracciati a mano libera con lo strumento matita a pagina 105).

Selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio


Lo strumento selezione diretta consente di selezionare singoli segmenti di tracciato e punti di ancoraggio di un oggetto. Tutte le linee e i punti di direzione associati appariranno sul segmento di tracciato selezionato, che potr essere modicato a vostro piacimento. Quando lo strumento selezione diretta si trova su un tracciato o un oggetto non selezionato, accompagnato da un quadrato pieno . Quando si trova invece sul punto di ancoraggio di un tracciato o di un oggetto, mostra un quadrato vuoto . Lo strumento lazo consente di selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio trascinando attorno a una parte qualsiasi delloggetto. Per attivare lo strumento selezione, selezione diretta o selezione gruppo utilizzato per ultimo mentre lavorate con un altro strumento (ad eccezione degli strumenti di selezione citati), tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS). Per illustrazioni di segmenti di tracciato e punti di ancoraggio, consultate Disegnare tracciati a pagina 104. Per informazioni sulla selezione di interi oggetti e su altri metodi di selezione, consultate Selezionare gli oggetti a pagina 127. Per selezionare linee e punti di direzione, selezionate loggetto e scegliete Seleziona > Oggetto > Maniglie direzione. Per selezionare un segmento di tracciato: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate lo strumento selezione diretta e fate clic a non pi di 2 pixel dal segmento o trascinate un rettangolo di selezione su una parte del segmento. Selezionate lo strumento lazo e trascinate attorno a una parte del segmento.

Vengono evidenziati i punti di direzione selezionati, nonch le linee e i punti di direzione associati. 2 Per aggiungere o rimuovere un segmento di tracciato da una selezione, effettuate una delle seguenti operazioni:

Con lo strumento selezione diretta, fate clic o trascinate, tenendo premuto Maiusc, sopra il segmento che volete aggiungere o rimuovere dalla selezione. Con lo strumento lazo, tenete premuto Maiusc mentre trascinate attorno alla parte del segmento di tracciato che volete aggiungere alla selezione; per rimuovere il segmento di tracciato dalla selezione, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre trascinate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

114

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

115

Per selezionare un punto di ancoraggio con lo strumento selezione diretta: 1 Accertatevi che loggetto non sia selezionato. 2 Selezionate lo strumento selezione diretta . 3 Posizionate il puntatore sul punto di ancoraggio nch non viene visualizzato un quadrato vuoto , quindi fate clic. 4 Per aggiungere o rimuovere un punto di ancoraggio dalla selezione, fate clic sul punto di ancoraggio tenendo premuto Maiusc. Per selezionare un punto di ancoraggio con lo strumento lazo: 1 Selezionate lo strumento lazo . 2 Trascinate attorno al punto di ancoraggio. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per aggiungere un punto di ancoraggio alla selezione, tenete premuto Maiusc mentre trascinate attorno al punto di ancoraggio da aggiungere. Per sottrarre un punto di ancoraggio da una selezione, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre trascinate attorno al punto di ancoraggio da rimuovere.

Nascondere i punti di ancoraggio, le linee di direzione e i punti di direzione


Talvolta i punti di ancoraggio, le linee e i punti di direzione utilizzati per modicare i tracciati potrebbero ingombrare la visualizzazione dei tracciati selezionati. In questi casi, potete attivare il comando Nascondi contorni per nascondere questi elementi dei tracciati. Per nascondere o mostrare i punti di ancoraggio, le linee di direzione e i punti di direzione: 1 Selezionate Visualizza > Mostra contorno o Visualizza > Nascondi contorni.

Aggiungere ed eliminare i punti di ancoraggio


Potete aggiungere o eliminare punti di ancoraggio su qualsiasi tracciato. Con ulteriori punti di ancoraggio potete controllare meglio il tracciato o estendere un tracciato aperto. Potete anche collegare due tracciati aperti. Analogamente, potete eliminare alcuni punti di ancoraggio per cambiare o semplicare la forma di un tracciato. Leliminazione dei punti non necessari unottima soluzione per rendere il tracciato meno complesso. Potete utilizzare il comando Semplica per rimuovere punti di ancoraggio non necessari da un tracciato senza cambiarne la forma (consultate Semplicare i tracciati a pagina 121). Indipendentemente dallo strumento utilizzato per creare un tracciato, potete aggiungere ed eliminare punti di ancoraggio con lo strumento penna, che diventa automaticamente lo strumento aggiungi punto di ancoraggio o elimina punto di ancoraggio quando si trova su un tracciato selezionato. Lo strumento aggiungi punto di ancoraggio aggiunge il tipo di punto (morbido o angolo) necessario per mantenere la forma esistente del tracciato. Nota: eliminate un punto di ancoraggio con lo strumento elimina punto di ancoraggio o il comando Semplica. I tasti Canc e Backspace e i comandi Modica > Taglia e Modica > Cancella eliminano un punto di ancoraggio e tutti i segmenti di linea ad esso collegati, dividendo il tracciato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

115

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

116

Per aggiungere o eliminare un punto di ancoraggio: 1 Utilizzate lo strumento selezione diretta o lo strumento lazo tracciati su cui aggiungere o eliminare punti di ancoraggio. per selezionare i

2 Selezionate lo strumento penna , aggiungi punto di ancoraggio o elimina punto di ancoraggio . Tutti questi strumenti condividono la stessa posizione nella nestra degli strumenti; se necessario, posizionate il puntatore sullo strumento penna e trascinate per selezionare lo strumento desiderato. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per aggiungere un punto di ancoraggio con lo strumento penna o aggiungi punto di ancoraggio , posizionate il puntatore su un segmento di tracciato e fate clic. Per eliminare un punto di ancoraggio con lo strumento penna o elimina punto di ancoraggio, posizionate il puntatore su un punto di ancoraggio e fate clic.

Per estendere un tracciato aperto o collegare due tracciati aperti: 1 Con lo strumento penna, posizionate il puntatore sullestremo del tracciato aperto da estendere. Viene visualizzata una piccola barra accanto al puntatore quando questultimo posizionato in modo preciso sullestremo. 2 Fate clic sullestremo. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per creare un punto angolo, posizionate lo strumento penna nel punto in cui deve terminare il nuovo segmento e fate clic. Per creare un punto morbido, posizionate lo strumento penna nel punto in cui deve terminare il nuovo segmento curvo e trascinate. Per collegare il tracciato a un altro tracciato aperto, fate clic su un estremo dellaltro tracciato. Quando spostate lo strumento penna sullestremo dellaltro tracciato, appare un quadratino vuoto accanto al puntatore se questultimo posizionato in modo preciso.

Per impedire lattivazione automatica dello strumento aggiungi punto di ancoraggio o elimina punto di ancoraggio: Tenete premuto Maiusc mentre posizionate lo strumento penna sul tracciato selezionato o su un punto di ancoraggio. Questa funzione utile quando volete iniziare un nuovo tracciato sopra un tracciato esistente. Per evitare che il tasto Maiusc vincoli lo strumento penna, rilasciate il tasto prima del pulsante del mouse. Per disattivare laggiunta o leliminazione automatica dei punti di ancoraggio: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Fate clic su Disattiva agg./elim. auto per disattivare lopzione, quindi fate clic su OK. Per aggiungere punti di ancoraggio con il comando Aggiungi punti di ancoraggio: Con lo strumento selezione , selezionate loggetto, quindi scegliete Oggetto > Tracciato > Aggiungi punti di ancoraggio.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

116

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

117

Arrotondare i tracciati con lo strumento arrotonda


Lo strumento arrotonda consente di arrotondare la sezione di un tracciato senza modicarne la forma originale. Trascinando il nuovo tracciato con questo strumento, infatti, il tracciato originale segue pi da vicino il nuovo tracciato mediante laggiunta o leliminazione di punti di ancoraggio. Potete applicare lo strumento arrotonda in pi passate per arrotondare gradualmente un tracciato. Il valore di arrotondamento dipende dalle impostazioni di tolleranza denite nella nestra di dialogo Preferenze strumento arrotonda.

Utilizzare lo strumento arrotonda A. Tracciato originale B. Trascinare sopra il tracciato nel senso della lunghezza con lo strumento arrotonda C. Risultato nale

Per utilizzare lo strumento arrotonda: 1 Se il tracciato da arrotondare non selezionato, selezionatelo con lo strumento selezione oppure facendovi clic sopra e tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS). 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate lo strumento arrotonda

Con lo strumento matita o pennello selezionato, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) per attivare temporaneamente lo strumento arrotonda.

3 Trascinate lo strumento lungo il segmento di tracciato da arrotondare. possibile che la traccia o il tracciato modicato abbia meno punti di ancoraggio rispetto alloriginale. 4 Continuate ad arrotondare no a ottenere la rotondit desiderata. Per impostare le preferenze per lo strumento arrotonda: 1 Fate doppio clic sullo strumento arrotonda . 2 Impostate le seguenti opzioni, quindi fate clic su OK:

Fedelt, per controllare la distanza che deve percorrere il mouse o la penna prima che Illustrator aggiunga un nuovo punto di ancoraggio al tracciato. Ad esempio, un valore di fedelt pari a 2,5 signica che i movimenti dello strumento inferiori a 2,5 pixel non vengono registrati. I valori di fedelt possono essere compresi tra 0,5 e 20 pixel: maggiore il valore, pi morbido e meno complesso risulter il tracciato. Arrotondamento, per controllare il valore di arrotondamento applicato da Illustrator quando utilizzate lo strumento. I valori di arrotondamento possono essere compresi tra 0% e 100%: maggiore il valore, pi morbido risulter il tracciato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

117

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

118

Cancellare i tracciati con lo strumento cancella


Lo strumento cancella consente di rimuovere una parte di un tracciato. Potete utilizzare lo strumento cancella su qualsiasi tipo di tracciato, compresi quelli disegnati con lo strumento pennello, ma non sul testo o sulle trame. Per utilizzare lo strumento cancella: 1 Se il tracciato da cancellare non selezionato, selezionatelo con lo strumento selezione oppure facendovi clic sopra e tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS). 2 Selezionate lo strumento cancella . 3 Trascinate lo strumento lungo il segmento di tracciato da cancellare (non attraverso il tracciato). Per ottenere ottimi risultati, trascinate con un unico movimento leggero. I punti di ancoraggio verranno aggiunti agli estremi dei nuovi tracciati.

Convertire i punti di ancoraggio


Lo strumento converti punto di ancoraggio consente di convertire i punti di ancoraggio angolo in punti di ancoraggio morbidi e viceversa. Per convertire i punti di ancoraggio: 1 Utilizzate lo strumento selezione diretta o lo strumento lazo tracciato da modicare. per selezionare il

Per passare temporaneamente dallo strumento penna allo strumento converti punto di ancoraggio, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS). 2 Selezionate lo strumento converti punto di ancoraggio. 3 Posizionate lo strumento converti punto di ancoraggio sul punto di ancoraggio da convertire ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Per convertire un punto angolo in un punto morbido, trascinate un punto di direzione dal punto angolo.

Trascinare un punto di direzione da un punto angolo per creare un punto morbido

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

118

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

119

Per convertire un punto morbido in un punto angolo senza linee di direzione, fate clic sul punto morbido.

Fare clic su un punto morbido per creare un punto angolo

Per convertire un punto angolo senza linee di direzione in un punto angolo con linee di direzione indipendenti, trascinate prima un punto di direzione da un punto angolo (convertendolo in un punto morbido con linee di direzione). Rilasciate solo il pulsante del mouse (non rilasciate gli eventuali tasti premuti per attivare lo strumento converti punto di ancoraggio), quindi trascinate uno dei due punti di direzione. Per convertire un punto morbido in un punto angolo con linee di direzione indipendenti, trascinate uno dei due punti di direzione.

Convertire un punto morbido in un punto angolo

Per passare temporaneamente dallo strumento converti punto di ancoraggio allultimo strumento di selezione utilizzato, premete Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS).

Regolare i segmenti retti e curvi


Potete modicare la forma di un tracciato spostando uno qualsiasi dei suoi punti di ancoraggio o muovendo i punti di direzione delle linee di direzione collegate a un segmento curvo. Modicare segmenti esistenti unoperazione leggermente differente dal disegnarli. Per regolare i segmenti esistenti, considerate quanto segue:

Se un punto di ancoraggio collega due segmenti, spostando quel punto vengono modicati entrambi i segmenti. Quando lavorate con lo strumento penna, potete attivare temporaneamente lultimo strumento di selezione utilizzato tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e in questo modo regolare i segmenti gi disegnati. Quando disegnate un punto morbido con lo strumento penna, trascinando il punto di direzione la lunghezza della linea di direzione cambia su entrambi i lati del punto. Tuttavia, quando modicate un punto morbido esistente con lo strumento selezione diretta, la lunghezza della linea di direzione cambia soltanto sul lato che state trascinando. Indietro 119

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

120

Per regolare un segmento retto: Con lo strumento selezione diretta , trascinate il punto di ancoraggio che si trova su uno dei due estremi di un segmento. Tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate per vincolare il movimento a multipli di 45. Se intendete semplicemente di ingrandire o ridurre un rettangolo, pi semplice selezionarlo con lo strumento selezione e ridimensionarlo con una delle maniglie del rettangolo di selezione. Per regolare un segmento curvo: 1 Con lo strumento selezione diretta , selezionate il punto di ancoraggio che si trova su uno dei due estremi di un segmento curvo. Le linee di direzione appaiono sul punto di ancoraggio e sugli eventuali punti di ancoraggio adiacenti (alcuni segmenti curvi utilizzano una sola linea di direzione). 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate il punto di ancoraggio. Tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate per vincolare il movimento a multipli di 45. Trascinate un punto di direzione. Se state regolando le linee di direzione di un punto morbido, entrambe le linee ruotano intorno al punto di ancoraggio. Tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate per vincolare langolo delle linee di direzione a multipli di 45. Per dividere le linee di direzione di un punto morbido, trascinatele con lo strumento converti punto di ancoraggio.

Per spostare i punti di ancoraggio con la tastiera: 1 Con lo strumento selezione diretta , selezionare il punto di ancoraggio. 2 Fate clic o tenete premuto uno dei tasti freccia per spostare il punto di un pixel alla volta nella direzione della freccia. Tenete premuto Maiusc insieme al tasto freccia per spostare il punto di 10 pixel alla volta. Per modicare il valore di incremento da tastiera: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Immettete il valore desiderato nella casella di testo Incremento da tastiera e fate clic su OK.

Usare lo strumento cambia forma


Lo strumento cambia forma consente di selezionare uno o pi punti di ancoraggio e sezioni di tracciati e di modicarli simultaneamente. Potete utilizzare lo strumento cambia forma per modicare tracciati con molti punti, mantenendone inalterato laspetto generale. Se ad esempio dovete modicare la forma di una foglia con bordi frastagliati, con lo strumento cambia forma potete piegare la foglia, mantenendone la forma arrotondata e laspetto dei bordi. I punti che selezionate con lo strumento cambia forma vengono evidenziati con dei quadratini. Quando trascinate i punti di ancoraggio, i tracciati che contengono punti di ancoraggio selezionati normalmente risultano uniformemente distorti come se venissero tirati dai punti di ancoraggio evidenziati. I punti di ancoraggio non selezionati rimangono dove sono. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 120

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

121

Per regolare un tracciato con lo strumento cambia forma: 1 Utilizzate lo strumento selezione diretta o lo strumento lazo per selezionare i punti di ancoraggio dei tracciati da rimodellare. Deselezionate i punti che volete lasciare dove sono (consultate Selezionare gli oggetti a pagina 127). 2 Selezionate lo strumento cambia forma ridimensionamento . posto sotto lo strumento

3 Posizionate il cursore sul punto di ancoraggio o segmento di tracciato da utilizzare come fulcro (il punto da cui vengono tirati i segmenti di tracciato selezionati) e fate clic sul punto di ancoraggio. Se fate clic su un segmento di tracciato, al tracciato viene aggiunto un punto di ancoraggio evidenziato con un quadratino. 4 Tenete premuto Maiusc e fate clic su altri punti di ancoraggio o segmenti di tracciato da utilizzare come fulcri; potete evidenziarne un numero illimitato. 5 Trascinate i punti di ancoraggio evidenziati per modicare il tracciato. Lentit dello spostamento di un dato segmento di tracciato proporzionale alla sua distanza da un punto evidenziato:

I punti selezionati che fungono da fulcro si spostano con lo strumento selezione mentre trascinate. I punti selezionati diversi dal fulcro si spostano in proporzione al fulcro trascinato. I punti di ancoraggio non selezionati non risentono del cambiamento di forma.

Semplicare i tracciati
Il comando Semplica rimuove i punti di ancoraggio non necessari da un tracciato senza cambiarne la forma. Leliminazione di questi punti di ancoraggio semplica il disegno, riducendo contemporaneamente la dimensione del le e rendendo pi rapide le operazioni di visualizzazione e stampa.

Tracciato originale (a sinistra) rispetto a quello semplicato (a destra)

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

121

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

122

Per semplicare un tracciato: 1 Selezionate il tracciato. 2 Selezionate Oggetto > Tracciato > Semplica. 3 Selezionate una delle seguenti opzioni e fate clic su OK:

In Precisione curva specicate un valore tra 0% e 100% per determinare la corrispondenza del tracciato semplicato con quello originale. Pi alta la percentuale, pi punti vengono creati e maggiore sar la corrispondenza. I punti di ancoraggio esistenti vengono ignorati a eccezione degli estremi di una curva e dei punti angolo (a meno che non venga specicato un valore per Soglia angolo). In Soglia angolo specicate un valore compreso tra 0 e 180 per controllare la rotondit degli angoli. Se langolatura di un punto angolo inferiore alla soglia angolo, il punto angolo non viene modicato. Questa opzione permette di mantenere gli angoli vivi, anche se il valore di Precisione curva basso. Selezionate Linee rette per creare linee rette tra i punti di ancoraggio originali delloggetto. I punti angolo vengono rimossi se la loro angolatura maggiore del valore impostato in Soglia angolo. Selezionate Mostra originale per visualizzare il tracciato originale dietro quello semplicato. Selezionate Anteprima per visualizzare unanteprima del tracciato semplicato ed elencare il numero di punti nei tracciati originale e semplicato.

Dividere i tracciati con lo strumento forbici


Se necessario, potete dividere i tracciati che avete gi creato o che sono stati creati con lo strumento autotraccia. Lo strumento forbici consente di dividere un tracciato aperto in due tracciati o un tracciato chiuso trasformandolo in uno o pi tracciati aperti. Non potete dividere un tracciato di testo. Per dividere un tracciato e regolarlo: 1 Selezionate il tracciato per visualizzarne i punti di ancoraggio. 2 Selezionate lo strumento forbici . 3 Fate clic sul tracciato nel punto in cui volete dividerlo. Se dividete il tracciato nel mezzo di un segmento, vengono creati due nuovi estremi coincidenti e viene selezionato un estremo. Se dividete il tracciato in corrispondenza di un punto di ancoraggio, viene creato un nuovo punto di ancoraggio sopra quello originale e viene selezionato un punto di ancoraggio. 4 Utilizzate lo strumento selezione diretta per regolare il nuovo punto di ancoraggio o segmento di tracciato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

122

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

123

Creare una media dei punti di ancoraggio


Il comando Media vi permette di spostare due o pi punti di ancoraggio (sullo stesso tracciato o su tracciati differenti) in una posizione corrispondente alla media delle loro posizioni correnti. Per creare una media dei punti di ancoraggio: 1 Utilizzate lo strumento selezione diretta o lazo ancoraggio. 2 Selezionate Oggetto > Tracciato > Media. 3 Scegliete se creare la media solo lungo lasse orizzontale (x), lungo lasse verticale (y) o lungo entrambi gli assi e fate clic su OK. per selezionare due o pi punti di

Unire gli estremi


Il comando Unisci collega gli estremi di un tracciato aperto per creare un tracciato chiuso o unisce gli estremi di due tracciati aperti. Se unite due estremi coincidenti (luno sopra laltro), essi vengono sostituiti da un unico punto di ancoraggio. Se unite due estremi non coincidenti, tra i due punti viene disegnato un tracciato. Per unire due estremi: 1 Utilizzare lo strumento selezione diretta o lazo per selezionare gli estremi. Se gli estremi coincidono (uno sopra laltro), trascinate un rettangolo di selezione attorno ai due estremi per selezionarli. 2 Selezionate Oggetto > Tracciato > Unisci. Viene disegnata una linea che unisce i due estremi. 3 Se gli estremi coincidono, selezionate lopzione Angolo (impostazione predenita) o lopzione Arrotonda per specicare il tipo di unione da applicare. 4 Fate clic su OK.

Unire gli estremi A. Selezionare e unire due estremi coincidenti B. Selezionare e unire due estremi non coincidenti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

123

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

124

Ricalcare i disegni
A volte possibile che vogliate creare un nuovo disegno basato su uno gi esistente, ad esempio unillustrazione basata su uno schizzo su carta oppure su unimmagine salvata in un altro programma di disegno. In entrambi i casi, potete importare limmagine in Illustrator e ricalcarla. Potete creare un livello da utilizzare appositamente come template. Potete ricalcare i disegni in uno dei seguenti modi, a seconda del disegno originale e al modo in cui desiderate ricalcarlo:

Utilizzate lo strumento autotraccia per ricalcare automaticamente unimmagine bitmap importata in Illustrator. Inserite un le EPS, PDF o di immagine bitmap in un le di Illustrator come livello template e ricalcate manualmente limmagine con lo strumento penna o matita (consultate Modicare la visualizzazione della graca con pi livelli a pagina 149).

Ricalcare con lo strumento autotraccia


Guidato dai bordi fra le aree di tonalit o colore diverso, lo strumento autotraccia ricalca automaticamente qualsiasi forma di unimmagine bitmap, creando un oggetto vettoriale a cui vengono applicati il riempimento e la traccia correnti. Con questo strumento, sufciente fare clic sul bordo di una forma che volete ricalcare e ne verr automaticamente tracciato lintero contorno. In alternativa, potete ricalcare il contorno fra le aree di due tonalit o colori di unimmagine bitmap. Potete utilizzare lo strumento autotraccia per ricalcare sia linee che forme. Quando utilizzato per ricalcare una linea, lo strumento percorre tutta la linea e torna nel punto di partenza, formando un tracciato chiuso. Lo strumento autotraccia particolarmente adatto a tracciare forme e linee semplici. Per ricalcare disegni in modo ottimale, ricalcate le forme pi semplici con lo strumento autotraccia e disegnate quelle pi complesse con lo strumento matita o penna. Potete anche utilizzare un programma di ricalco quale Adobe Streamline . Per ricalcare una forma in unimmagine bitmap: 1 In Illustrator, aprite il le che contiene limmagine bitmap da ricalcare. 2 Selezionate lo strumento autotraccia . 3 Posizionate il puntatore a forma di croce sulloggetto da ricalcare. Loggetto deve trovarsi a una distanza non superiore a 6 pixel dal bordo di un colore o di una tonalit dellimmagine bitmap. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ricalcare loggetto intero, fate clic su di esso. Verr disegnato il tracciato, a partire dal punto in cui avete fatto clic, che seguir la forma, mantenendo questa a destra. Il tracciato pu essere disegnato in senso orario o antiorario, a seconda del punto in cui avete fatto clic e della forma del tracciato. Per ricalcare solo una parte delloggetto, trascinate il puntatore dal punto dellimmagine bitmap in cui deve iniziare il tracciato a quello in cui deve terminare. Quando ricalcate solo una parte di immagine, dovete iniziare e terminare a non pi di 2 pixel dal bordo di essa. Per collegare tra loro un tracciato nuovo e uno esistente creati con lo strumento autotraccia, iniziate a trascinare in corrispondenza del punto di ancoraggio in cui volete collegare i tracciati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

124

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

125

Impostare la distanza di ricalco


Le linee e le forme delle immagini bitmap spesso contengono lacune che diventano visibili solo quando si visualizza limmagine ingrandita. Potete controllare la precisione di ricalco dello strumento autotraccia mediante lopzione Spaziatura traccia nel pannello Testo e autotraccia della nestra di dialogo Preferenze. Lo strumento autotraccia ignorer le lacune inferiori o uguali al numero di pixel specicato in questo campo. Ad esempio, se impostate la spaziatura su 1, lo strumento autotraccia ignorer le lacune minori o uguali a 1 pixel. Lopzione Tolleranza autotraccia determina il grado di sincronizzazione tra lo strumento autotraccia e limmagine bitmap e tra lo strumento penna e i movimenti del mouse. Se in questo campo specicate un valore basso, la forma della bitmap pu essere ricalcata con pi precisione, ma vengono create pi curve e punti di ancoraggio, mentre con un valore alto otterrete unimmagine meno precisa ma con un minor numero di curve e punti di ancoraggio. Nota: lo strumento autotraccia sensibile alla dimensione visiva delloggetto. Ci signica che, anche se il valore in ppi (pixel per pollice) di unimmagine bitmap elevato, potreste comunque ottenere risultati poco soddisfacenti se limmagine troppo piccola. In questo caso, ingrandite temporaneamente limmagine in Illustrator prima di ricalcarla e quindi ridimensionate loggetto ricalcato in base alle vostre esigenze. Per impostare la spaziatura di ricalco: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Testo e autotraccia (Windows) o Illustrator > Preferenze > Testo e autotraccia (Mac OS). 2 Immettete 0, 1 o 2 nella casella di testo Spaziatura traccia. Il valore viene calcolato in pixel. Fate clic su OK. Per impostare la tolleranza di ricalco: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Testo e autotraccia (Windows) o Illustrator > Preferenze > Testo e autotraccia (Mac OS). 2 Immettete un valore compreso tra 0 e 10 nella casella di testo Tolleranza autotraccia. Il valore viene calcolato in punti. Fate clic su OK.

Creare livelli template


Potete creare un livello template ogni volta che desiderate basare una nuova illustrazione su un disegno gi esistente, ad esempio ricalcandolo oppure utilizzandolo per creare unillustrazione diversa (consultate Ricalcare i disegni a pagina 124). Non potete stampare n esportare un livello template. Dopo aver creato un livello template, potete scegliere di mostrarlo o nasconderlo utilizzando il comando Mostra/nascondi template. Per creare un livello template: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Nuovo livello nel menu della palette Livelli oppure fate doppio clic sul nome di un livello esistente. Nella nestra di dialogo Opzioni livello, selezionate Template e fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

125

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disegnare

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

126

Selezionate un livello da trasformare in template e selezionate Template nel menu della palette Livelli. Scegliete File > Inserisci, selezionate il le da inserire, fate clic su Template, quindi su Inserisci. Nella palette Livelli viene visualizzato un nuovo livello template sotto il livello corrente (consultate Inserire le immagini a pagina 82). e il livello viene bloccato.

Licona dellocchio viene sostituita dallicona template

Per convertire un livello template in un livello normale: 1 Fate doppio clic sul nome del livello nella palette Livelli. 2 Nella nestra di dialogo Opzioni livello, deselezionate Template e fate clic su OK. Per mostrare o nascondere un livello template: 1 Selezionate Visualizza > Mostra template o Visualizza > Nascondi template.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

126

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

127

Disporre e combinare gli oggetti


Informazioni sulla disposizione e la combinazione degli oggetti
Gli oggetti di Adobe Illustrator sono tutti gli elementi che potete aggiungere o creare nella nestra del documento, compresi tracciati aperti, tracciati chiusi, forme e tracciati composti, testo, graca rasterizzata, oggetti 3D e le inseriti, come le immagini. Illustrator mette a vostra disposizione svariati metodi per selezionare, posizionare, organizzare, duplicare, nascondere ed eliminare gli oggetti. Potete anche combinare pi oggetti per creare gruppi, forme e tracciati composti, tracciati di tipo Elaborazione tracciati e involucri. La palette Livelli si rivela particolarmente utile quando lavorate su oggetti combinati perch consente di visualizzarne il contenuto.

Selezionare gli oggetti


Prima di modicare un oggetto, dovete distinguerlo da quelli che lo circondano. Per farlo, necessario selezionare loggetto. Attorno a qualunque oggetto selezionato visualizzato un rettangolo di selezione che serve per spostare, ridimensionare o ruotare loggetto. Dopo aver selezionato un oggetto, o una sua parte, potete modicarlo (consultate Usare il rettangolo di selezione a pagina 136). Nota: non possibile selezionare oggetti che sono stati bloccati o nascosti (consultate Bloccare gli oggetti a pagina 144 e Nascondere ed eliminare gli oggetti a pagina 159).

Confrontare i metodi di selezione


Illustrator fornisce i seguenti metodi e strumenti di selezione:

Con la palette Livelli potete selezionare uno o pi oggetti in modo rapido e preciso. Potete selezionare un solo oggetto (anche se incluso in un gruppo), tutti gli oggetti di un livello o interi gruppi (consultate Selezionare gli oggetti con la palette Livelli a pagina 128). Con lo strumento selezione potete selezionare oggetti e gruppi facendo clic sugli stessi (o al loro interno se hanno un riempimento) o trascinandoli (consultate Selezionare gli oggetti con gli strumenti di selezione a pagina 130). Con lo strumento selezione diretta potete selezionare singoli punti di ancoraggio o segmenti di tracciato facendo clic sugli stessi oppure un intero oggetto o gruppo selezionandone un punto qualsiasi. Potete anche selezionare uno o pi oggetti in un gruppo di oggetti (consultate Selezionare gli oggetti con gli strumenti di selezione a pagina 130, Selezionare gruppi o un oggetto in un gruppo con gli strumenti di selezione a pagina 131 o Selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio a pagina 114).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

127

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

128

Con lo strumento selezione gruppo potete selezionare un oggetto in un gruppo, un gruppo in un altro gruppo o un set di gruppi in un disegno. Ogni ulteriore clic aggiunge tutti gli oggetti del gruppo successivo nella gerarchia (per informazioni su come selezionare gruppi con questo strumento, consultate Selezionare gruppi o un oggetto in un gruppo con gli strumenti di selezione a pagina 131). Con lo strumento lazo potete selezionare singoli punti di ancoraggio o segmenti di tracciato trascinando attorno allintero oggetto o a una sua parte (consultate Selezionare gli oggetti con gli strumenti di selezione a pagina 130 e Selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio a pagina 114). Con lo strumento bacchetta magica potete selezionare oggetti con lo stesso colore, spessore e colore della traccia, opacit o metodo di fusione facendo clic sulloggetto (consultate Usare lo strumento bacchetta magica e la relativa palette a pagina 132). Con i comandi del menu Selezione potete selezionare o deselezionare tutti gli oggetti, oppure selezionare gli oggetti in base alla loro posizione relativa. Potete anche selezionare tutti gli oggetti di un determinato tipo o quelli che condividono attributi specici, nonch salvare e caricare le selezioni (consultate Selezionare o deselezionare con i comandi di selezione a pagina 133).

Per attivare lo strumento selezione, selezione diretta o selezione gruppo utilizzato per ultimo mentre lavorate con un altro strumento (ad eccezione degli strumenti di selezione citati), tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS).

Selezionare gli oggetti con la palette Livelli


Con la palette Livelli potete selezionare in modo rapido e preciso oggetti, gruppi o un solo oggetto di un gruppo. Queste funzioni sono particolarmente utili quando lavorate con disegni complessi a pi livelli. Tenete presente che diverso selezionare un oggetto con la palette Livelli, selezionare un elenco di gruppi, livelli o oggetti nella palette Livelli e selezionare un livello, un gruppo o un contenitore come destinazione.

Quando selezionate un oggetto (con qualsiasi metodo), un indicatore di selezione colorato appare nella colonna delloggetto (tra licona di destinazione e la barra di scorrimento), licona di destinazione delloggetto assume laspetto di un doppio cerchio ( o ) e nella nestra del documento appare un rettangolo di selezione attorno alloggetto. Quando selezionate un elenco di oggetti, gruppi o livelli nella palette Livelli, lelemento viene evidenziato e allestremit destra della palette Livelli appare lindicatore dellelenco corrente . Quando disegnate o inserite oggetti, questi vengono aggiunti allelenco livello o gruppo selezionato o al livello o gruppo delloggetto selezionato. Quando selezionate come destinazione un elemento nella palette Livelli, licona di destinazione dellelemento assume laspetto di un doppio cerchio ( o ) e appare un indicatore di selezione colorato nella colonna di selezione. Quando selezionate come destinazione un livello o un gruppo, potete applicare contemporaneamente attributi di aspetto a tutti gli oggetti del livello o del gruppo. La selezione di un gruppo con qualsiasi metodo comporta la selezione automatica del gruppo come destinazione, ma non dei livelli, che dovranno essere selezionati manualmente come destinazione con la palette Livelli (consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292). Indietro 128

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

129

Un indicatore di selezione colorato appare a destra dellicona di destinazione delloggetto selezionato nella palette Livelli. Se in un livello vi sono vari oggetti, ma solo una parte selezionata, viene mostrato un indicatore di selezione colorato pi piccolo a destra dellicona di destinazione del livello. Se sono selezionati tutti gli oggetti in un livello, lindicatore colorato di selezione del livello ha le stesse dimensioni degli indicatori colorati che appaiono accanto agli oggetti selezionati.
A B

C D E

La palette Livelli A. Colonna di destinazione e aspetto B. Colonna di selezione C. Gli indicatori di selezione colorati pi piccoli indicano uno o pi oggetti selezionati nel livello o nel gruppo D. Elenco di gruppo evidenziato e indicatore dellelenco corrente visualizzato E. Gruppo selezionato come destinazione e indicatore di selezione colorato pi grande

Per selezionare gli oggetti con la palette Livelli: 1 Individuate loggetto che volete selezionare nella palette Livelli. Potrebbe essere necessario fare clic su una freccia a triangolo per espandere un livello o un gruppo, oppure scorrere la palette verso lalto o il basso per trovare loggetto. 2 Fate clic nella colonna di selezione (tra licona di destinazione e la barra di scorrimento). Tenete premuto Maiusc e fate clic per aggiungere o rimuovere gli oggetti dalla selezione. Per selezionare tutta la graca di un livello o gruppo: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Nella palette Livelli fate clic nella colonna di selezione del livello o del gruppo (tra licona di destinazione e la barra di scorrimento). Viene visualizzato un indicatore di selezione colorato accanto a ogni oggetto selezionato nella palette. Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sul nome o sulla miniatura di un livello nella palette Livelli. Per selezionare tutta la graca in un livello in base alloggetto attualmente selezionato, scegliete Selezione > Oggetto > Tutto sullo stesso livello.

Per selezionare un elenco di elementi nella palette Livelli: Fate clic una volta sul nome dellelemento. Viene evidenziato lelenco di elementi e allestremit destra appare lindicatore dellelenco corrente . Se selezionato un elenco di gruppi o livelli, gli oggetti disegnati o importati vengono inseriti sopra tutti gli altri oggetti in quel gruppo o livello; se selezionato un elenco di oggetti, gli oggetti disegnati o importati vengono inseriti sopra loggetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

129

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

130

Selezionare gli oggetti con gli strumenti di selezione


Con gli strumenti selezione, selezione diretta e selezione gruppo potete fare clic su uno o pi oggetti per selezionarli. Con lo strumento lazo potete trascinare sopra o attorno a uno o pi oggetti, punti di ancoraggio o segmenti per selezionarli. Per informazioni sulla selezione di punti di ancoraggio o segmenti di tracciato, consultate Selezionare segmenti di tracciato e punti di ancoraggio a pagina 114. Quando lo strumento selezione diretta si trova sopra un oggetto o un gruppo non selezionato, si trasforma in . Quando si trova sopra un oggetto o un gruppo selezionato, si trasforma in . Quando si trova sopra un punto di ancoraggio o un oggetto non selezionato, un quadratino vuoto appare accanto alla freccia . Per selezionare un oggetto con lo strumento selezione: 1 Selezionate lo strumento selezione . 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Se loggetto ha un riempimento e siete in vista Anteprima, fate clic allinterno delloggetto.

Nota: loggetto viene selezionato solo se selezionata lopzione Usa selezione area nel pannello Generali della nestra di dialogo Preferenze (consultate Selezionare gli oggetti con riempimento a pagina 135).

Fate clic sul tracciato delloggetto. Fate clic su un punto di ancoraggio delloggetto. Trascinate un rettangolo di selezione attorno allintero oggetto o a una sua parte.

3 Per aggiungere o rimuovere un oggetto dalla selezione, tenete premuto Maiusc mentre selezionate o deselezionate loggetto da aggiungere o rimuovere.

Trascinare sopra gli oggetti per selezionarli

Per selezionare un oggetto con lo strumento selezione diretta: 1 Selezionate lo strumento selezione diretta . 2 Fate clic allinterno delloggetto (se ha un riempimento ed attivata lopzione Usa selezione area) o trascinate un rettangolo di selezione attorno allintero tracciato delloggetto o a una sua parte. Per selezionare un oggetto con lo strumento lazo: 1 Selezionate lo strumento lazo . 2 Trascinate attorno o sul tracciato delloggetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

130

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

131

3 Effettuate una delle seguenti operazioni


Per aggiungere un oggetto alla selezione, tenete premuto Maiusc mentre trascinate attorno o sul tracciato delloggetto. Per rimuovere loggetto dalla selezione, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre trascinate attorno o sul tracciato delloggetto.

Selezionare gruppi o un oggetto in un gruppo con gli strumenti di selezione


Se gli oggetti sono raggruppati, selezionando una parte qualsiasi del gruppo con lo strumento selezione si seleziona lintero gruppo e lo si racchiude in un rettangolo di selezione. Se non siete sicuri dellappartenenza di un oggetto a un gruppo, selezionatelo con lo strumento selezione (consultate Raggruppare gli oggetti a pagina 156). Con gli strumenti selezione diretta, lazo, selezione gruppo e la palette Livelli potete selezionare un solo oggetto che appartiene a uno o pi gruppi. Se lavorate su un gruppo di oggetti incluso in un altro gruppo, potete selezionare il gruppo successivo nella gerarchia con lo strumento selezione gruppo. A ogni clic successivo, un altro sottogruppo di oggetti aggiunto alla selezione. Potete anche utilizzare la palette Livelli per selezionare rapidamente un gruppo o un solo oggetto in un gruppo (consultate Selezionare gli oggetti con la palette Livelli a pagina 128). Per selezionare uno o pi gruppi con lo strumento selezione: 1 Selezionate lo strumento selezione . 2 Effettuate una delle seguenti operazioni per ogni oggetto appartenente al gruppo:

Se loggetto ha un riempimento e siete in vista Anteprima, fate clic sulloggetto.

Nota: loggetto viene selezionato solo se selezionata lopzione Usa selezione area nel pannello Generali della nestra di dialogo Preferenze (consultate Selezionare gli oggetti con riempimento a pagina 135).

Fate clic sul tracciato delloggetto. Fate clic su un punto di ancoraggio delloggetto. Trascinate attorno allintero tracciato delloggetto o a una sua parte.

3 Per aggiungere o rimuovere un gruppo dalla selezione, tenete premuto Maiusc mentre fate clic sul gruppo da aggiungere o rimuovere. Per selezionare un solo oggetto in un gruppo: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate lo strumento selezione gruppo Selezionate lo strumento lazo

e fate clic sulloggetto.

e trascinate attorno o sul tracciato delloggetto.

Selezionate lo strumento selezione diretta e fate clic sulloggetto (se ha un riempimento ed attivata lopzione Usa selezione area) o trascinate un rettangolo di selezione attorno allintero tracciato delloggetto o a una sua parte.

2 Per aggiungere o rimuovere un oggetto o un gruppo dalla selezione (con un qualsiasi strumento di selezione), tenete premuto Maiusc e selezionate loggetto da aggiungere o rimuovere. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 131

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

132

Per selezionare con lo strumento selezione gruppo uno o pi gruppi raggruppati: 1 Selezionate lo strumento selezione gruppo selezionare. Loggetto viene selezionato. e fate clic su un oggetto del gruppo da

2 Per selezionare il gruppo principale delloggetto, fate clic di nuovo sulloggetto. 3 Fate clic pi volte sullo stesso oggetto per selezionare altri gruppi che fanno parte del gruppo selezionato no a selezionare tutto ci che volete includere nella selezione.

Il tulipano costituito da tre gruppi distinti che sono per raggruppati in un unico gruppo: un gruppo appartiene a un altro gruppo, che a sua volta appartiene a un terzo gruppo. Il primo clic con lo strumento selezione gruppo seleziona un oggetto del gruppo (a sinistra); il secondo clic seleziona il gruppo di oggetti (a destra)

Il terzo clic aggiunge il gruppo successivo alla selezione (a sinistra); il quarto clic aggiunge il terzo gruppo (a destra).

Usare lo strumento bacchetta magica e la relativa palette


Lo strumento bacchetta magica serve a selezionare tutti gli oggetti di un documento che hanno riempimento, spessore e colore della traccia, opacit o metodo di fusione identici o simili. Specicate lintervallo di colori, o tolleranza, per la selezione eseguita dallo strumento bacchetta magica. Per selezionare gli oggetti con lo strumento bacchetta magica: 1 Selezionate lo strumento bacchetta magica 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per creare una nuova selezione, fate clic sulloggetto che contiene gli attributi da selezionare. Vengono selezionati tutti gli oggetti con gli stessi attributi. Per aggiungere alla selezione corrente, premete Maiusc e fate clic su un altro oggetto che contiene gli attributi da aggiungere. Vengono aggiunti alla selezione tutti gli oggetti con gli stessi attributi. Per sottrarre alla selezione corrente, premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sulloggetto contenente gli attributi da sottrarre. Vengono rimossi dalla selezione tutti gli oggetti con gli stessi attributi.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

132

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

133

Per impostare le opzioni per lo strumento bacchetta magica: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni per aprire la palette Bacchetta magica:

Fate doppio clic sullo strumento bacchetta magica nella nestra degli strumenti. Selezionate Finestra > Bacchetta magica. Per informazioni sulluso delle palette, consultate Usare le palette a pagina 51.

2 Per selezionare gli oggetti in base al loro colore di riempimento, selezionate Colore di riempimento e immettete un valore di Tolleranza compreso tra 0 e 255 pixel per RGB o 0 e 100 pixel per CMYK. Nota: specicando valori di tolleranza bassi vengono selezionati oggetti molto simili alloggetto su cui si fatto clic, mentre per valori di tolleranza pi alti vengono selezionati oggetti in un intervallo pi ampio della propriet selezionata. 3 Selezionate Mostra opzioni traccia nel menu della palette Bacchetta magica ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Per selezionare gli oggetti in base al colore della traccia, selezionate Colore traccia, quindi specicate un valore di Tolleranza compreso tra 0 e 255 pixel per RGB, oppure tra 0 e 100 pixel per CMYK. Per selezionare gli oggetti in base allo spessore della traccia, selezionate Spessore traccia, quindi specicate un valore di Tolleranza compreso tra 0 e 1000 punti.

4 Selezionate Mostra opzioni trasparenza nel menu della palette Bacchetta magica ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Per selezionare gli oggetti in base alla trasparenza o al metodo di fusione, selezionate Opacit e immettete una valore di Tolleranza compreso tra 0 e 100%. Per selezionare gli oggetti in base al metodo di fusione, scegliete Metodo fusione.

5 Per ripristinare le impostazioni predenite della palette Bacchetta magica, selezionate Ripristina nel menu della palette.

Selezionare o deselezionare con i comandi di selezione


I comandi di selezione consentono di selezionare gli oggetti che condividono lo stesso metodo di fusione, riempimento e traccia, colore di riempimento e traccia, opacit, spessore della traccia e stile. Con i comandi di selezione potete anche selezionare oggetti dello stesso tipo, compresi tratti di pennello, maschere di ritaglio, oggetti di testo o punti isolati. Potete inoltre invertire una selezione, selezionare tutti gli oggetti su un livello e selezionare gli oggetti in base allordine di sovrapposizione. Gli oggetti che non devono pi essere modicati possono essere deselezionati. Potete deselezionare un solo oggetto, pi oggetti o tutti gli oggetti di un disegno. Per selezionare tutti gli oggetti di un le: Scegliete Selezione > Tutto. Per deselezionare tutti gli oggetti di un le: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Scegliete Selezione > Deseleziona. Con uno strumento di selezione, fate clic o trascinate ad almeno 2 pixel di distanza da un oggetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

133

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

134

Per ripetere lultimo comando di selezione utilizzato: Scegliete Selezione > Riseleziona. Per selezionare tutti gli oggetti non selezionati e deselezionare tutti quelli selezionati: Scegliete Selezione > Inversa. Per selezionare un oggetto sopra o sotto un oggetto selezionato nellordine di sovrapposizione: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per selezionare loggetto appena sopra o sotto loggetto selezionato, scegliete Selezione > Oggetto appena sopra o Selezione > Oggetto appena sotto. Per selezionare loggetto sopra o sotto tutti gli altri che si sovrappone allarea delloggetto selezionato ed su un altro livello, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Control (Mac OS) e selezionate Primo oggetto sopra o Ultimo oggetto sotto nel menu di scelta rapida.

Per ulteriori informazioni sullordine di sovrapposizione, consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153. Per selezionare tutti gli oggetti con gli stessi attributi: 1 Selezionate un oggetto che ha lattributo desiderato. 2 Scegliete un attributo nel menu Selezione > Simile (per ulteriori informazioni su ogni comando, cercate il comando in questione nellindice). Nota: potete anche utilizzare lo strumento Bacchetta magica per selezionare tutti gli oggetti con lo stesso colore, spessore e colore della traccia, opacit o metodo di fusione (consultate Usare lo strumento bacchetta magica e la relativa palette a pagina 132). Per selezionare tutti gli oggetti di un certo tipo: 1 Scegliete Selezione > Deseleziona per deselezionare tutta la graca. 2 Scegliete Selezione > Oggetto e selezionate un tipo di oggetto (per ulteriori informazioni su ogni comando, cercate il comando in questione nellindice). Per selezionare i punti e le linee di direzione di un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Scegliete Seleziona > Oggetto > Maniglie direzione. Per selezionare tutti gli oggetti in un livello: Selezionate tutti gli oggetti che si trovano su un livello, quindi scegliete Selezione > Oggetto > Tutti sugli stessi livelli. Se loggetto si trova su un sottolivello, vengono selezionati tutti gli oggetti di quel sottolivello e dei livelli superiori. Potete anche fare clic nella colonna di selezione della palette Livelli (a destra dellicona di destinazione del livello) per selezionare tutti gli elementi di un livello. Per selezionare tutti i punti di ancoraggio isolati nella nestra del documento: Scegliete Selezione > Oggetto > Punti isolati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

134

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

135

Salvare e caricare le selezioni


Con i comandi del menu Selezione potete salvare, modicare e caricare le selezioni allo scopo di riutilizzarle nel disegno. Per salvare una selezione: 1 Selezionate uno o pi oggetti e scegliete Selezione > Salva selezione. 2 Nella nestra di dialogo Salva selezione, digitate un nome nella casella di testo Nome e fate clic su OK. Il nuovo nome appare in fondo al menu Selezione. Per caricare una selezione salvata: Scegliete il nome di una selezione in fondo al menu Selezione. Per eliminare o rinominare una selezione salvata: 1 Scegliete Selezione > Carica selezione. 2 Selezionate la selezione desiderata ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic su Elimina per rimuovere la selezione dallelenco. Digitate un nuovo nome nella casella di testo Nome.

3 Fate clic su OK.

Selezionare gli oggetti con riempimento


Lopzione Selezione di oggetto solo tramite tracciato nel panello Generali della nestra di dialogo Preferenze consente di selezionare un oggetto con riempimento in vista Anteprima facendo clic su un punto qualsiasi della sua area e non solo su un punto di ancoraggio o un segmento del tracciato. Questa opzione disattivata per impostazione predenita. In alcuni casi, potreste volerla attivare, ad esempio quando lavorate su oggetti con riempimento sovrapposti e desiderate selezionare con facilit gli oggetti sottostanti.

Con lopzione Selezione di oggetto solo tramite tracciato attivata, trascinando con lo strumento selezione diretta si selezionano i punti e i segmenti nel rettangolo di selezione.

Con lopzione Selezione di oggetto solo tramite tracciato disattivata, facendo clic allinterno delloggetto e trascinando si seleziona e si sposta loggetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

135

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

136

Per utilizzare lopzione Selezione limitata a tracciato: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Selezionate o deselezionate lopzione Selezione di oggetto solo tramite tracciato e fate clic su OK.

Posizionare gli oggetti


Dopo aver selezionato uno o pi oggetti, potete posizionarli spostandoli, allineandoli, ruotandoli o riettendoli. Potete eseguire queste operazioni con strumenti specici o immettendo valori precisi in una palette o una nestra di dialogo. Dopo aver spostato una selezione nel punto desiderato, potete bloccarla in posizione con la palette Livelli.

Usare il rettangolo di selezione


Quando selezionate uno o pi oggetti con lo strumento selezione, un rettangolo di selezione appare attorno agli oggetti. Con questo rettangolo potete spostare, ruotare, duplicare e ridimensionare qualsiasi oggetto trascinando loggetto stesso o una maniglia (uno dei quadratini vuoti che si trovano lungo il rettangolo di selezione). Quando ruotate un oggetto, il rettangolo di selezione ruota con loggetto. Potete utilizzare il comando Ripristina rettangolo di selezione per riorientare il rettangolo di selezione (per informazioni sullo spostamento, la rotazione e il ridimensionamento di oggetti con il rettangolo di selezione, consultate Spostare gli oggetti a pagina 137, Ruotare gli oggetti a pagina 141 e Ridimensionare oggetti, tracce ed effetti a pagina 175). Il rettangolo di selezione crea un bordo temporaneo attorno alloggetto selezionato. Quando trascinate la selezione viene visualizzato un contorno della stessa. Quando rilasciate il pulsante del mouse, loggetto si allinea al bordo corrente creato dal rettangolo di selezione e il contorno delloggetto si sposta di conseguenza.

Oggetti selezionati prima (a sinistra) e dopo (a destra) averli ridimensionati con il rettangolo di selezione

In modalit Anteprima pixel, se desiderate allineare un oggetto ai pixel mentre lo trascinate, disattivate Usa bordi anteprima nel pannello Generali della nestra di dialogo Preferenze e selezionate Visualizza > Allinea al punto. Nota: potete anche spostare, ridimensionare e cambiare la forma degli oggetti selezionati con lo strumento trasformazione libera, gli altri strumenti di trasformazione o la palette Trasforma.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

136

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

137

Per visualizzare o nascondere il rettangolo di selezione: Selezionate Visualizza > Mostra rettangolo di selezione o Visualizza > Nascondi rettangolo di selezione. Per duplicare gli oggetti con il rettangolo di selezione: 1 Selezionate uno o pi oggetti con lo strumento selezione. 2 Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate la selezione, ma non una maniglia. Per ripristinare langolo del rettangolo di selezione: Selezionate Oggetto > Trasforma > Ripristina rettangolo di selezione.

Spostare gli oggetti


Potete spostare gli oggetti di un disegno tagliandoli e incollandoli, trascinandoli e immettendo coordinate orizzontali e verticali. Con il trascinamento potete anche spostare una copia duplicata lasciando loggetto originale dov, oltre a copiare oggetti tra applicazioni. Lopzione Spostamento nella nestra di dialogo Trasforma ognuno sposta gli oggetti in una direzione specicata o casuale. Utilizzate lopzione Casuale per attribuire un aspetto pi naturale a un gruppo di elementi (ad esempio, se disegnate un muro di mattoni e volete che i mattoni non appaiano perfettamente allineati). Per spostare o copiare un oggetto incollando: 1 Selezionate uno o pi oggetti da tagliare o copiare. 2 Selezionate Modica > Taglia o Modica > Copia. Nota: per copiare la versione bitmap delloggetto selezionato negli Appunti da incollare in Adobe Photoshop, selezionate Modica > Copia (consultate Usare gli Appunti per copiare la graca a pagina 157). 3 Per incollare un oggetto in un altro le, aprite il le. 4 Selezionate uno dei comandi seguenti:

Modica > Incolla per incollare gli oggetti al centro della nestra attiva. Modica > Incolla sopra per incollare loggetto direttamente sopra loggetto selezionato. Modica>Incolasot operincolarelog et odiret amentesot olog et osel zionato.

Nota: i comandi Incolla sopra e Incolla sotto incollano loggetto nel nuovo le nella stessa posizione che aveva nel le originale. Per spostare o copiare un oggetto trascinando: 1 Selezionate uno o pi oggetti. 2 Con lo strumento selezione, selezione diretta, selezione gruppo o trasformazione libera, effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate loggetto in qualsiasi punto e trascinatelo nella nuova posizione. Gli strumenti di selezione funzionano in questo modo solo se attivata lopzione Selezione limitata ai tracciati nel pannello Generali della nestra di dialogo Preferenze (consultate Selezionare gli oggetti con riempimento a pagina 135).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

137

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

138

Tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate per vincolare lo spostamento a multipli di 45. Per spostare una copia delloggetto con lo strumento selezione, selezione diretta o selezione gruppo, premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre trascinate loggetto selezionato. Utilizzate questa tecnica per trascinare una copia di un oggetto tra i le di Illustrator, GoLive e Photoshop.

Potete utilizzare il comando Allinea al punto del menu Visualizza per allineare il cursore a un punto di ancoraggio o a una guida quando trascinate un oggetto a non pi di 2 pixel dal punto di ancoraggio o dalla guida. Per spostare un oggetto utilizzando i tasti freccia: 1 Selezionate loggetto. 2 Premete il tasto freccia corrispondente alla direzione in cui spostare loggetto. Premete Maiusc+freccia per spostare loggetto di una distanza dieci volte superiore al valore specicato in Incrementi da tastiera. La distanza alla quale loggetto si sposta ogni volta che premete un tasto freccia dipende dal valore specicato nella casella di testo Incrementi da tastiera nel pannello Generali della nestra di dialogo Preferenze. La distanza predenita 1 punto, ovvero 1/72 di pollice o 0,3528 millimetri. Per impostare la distanza di spostamento di un oggetto con i tasti freccia: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Nella casella di testo Incrementi da tastiera, specicate lo spostamento applicato alla selezione in seguito alla pressione di un tasto freccia e fate clic su OK. Per spostare o copiare un oggetto rispetto alla posizione corrente: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Oggetto > Trasforma > Spostamento. Con loggetto selezionato, potete anche fare doppio clic sullo strumento selezione, selezione diretta o selezione gruppo per aprire la nestra di dialogo Spostamento. Appare la nestra di dialogo Spostamento che visualizza i risultati dellultima operazione di spostamento o misurazione espressi nellunit di misura impostata nel pannello Unit di misura e annulla della nestra di dialogo Preferenze. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni

Per spostare loggetto verso sinistra o destra, specicate un valore negativo (spostamento a sinistra) o positivo (spostamento a destra) nella casella di testo Orizzontale. Per spostare loggetto verso lalto o il basso, specicate un valore negativo (spostamento in basso) o positivo (spostamento in alto) nelle casella di testo Verticale.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

138

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

139

Per spostare loggetto di un angolo rispetto allasse x, specicate un angolo positivo (spostamento antiorario) o negativo (spostamento orario) nella casella di testo Distanza o Angolo. Potete anche immettere valori compresi tra 180 e 360: questi valori vengono convertiti nei corrispondenti valori negativi (ad esempio, 270 diventa 90).
90 135 180 135 90 45 0 45

Direzioni relative allasse x

Per spostare un oggetto o un pattern con le coordinate x e y: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Finestra >Trasforma per visualizzare la palette Trasforma. Le caselle di testo X e Y mostrano la posizione corrente del punto di riferimento selezionato. Il punto di riferimento rappresentato da un quadratino nero sullicona del rettangolo di selezione nella palette. 3 Per cambiare il punto di riferimento, selezionate un quadratino bianco sullicona del rettangolo di selezione nella palette. 4 Se loggetto ha un pattern di riempimento, selezionate una delle seguenti opzioni nel menu della palette Trasforma:

Trasforma solo oggetto, per spostare loggetto e non il pattern. Trasforma solo pattern, per spostare il pattern e non loggetto. Trasforma entrambi, per spostare sia loggetto che il pattern di riempimento.

5 Specicate nuovi valori nella casella di testo X o Y o in entrambe; le unit sono quelle impostate nel pannello Unit di misura e annulla della nestra di dialogo Preferenze. Per ulteriori informazioni sulluso della palette Trasforma, consultate Usare la palette Trasforma a pagina 173. Per spostare pi oggetti secondo i valori specicati o casualmente: 1 Selezionate gli oggetti da spostare. 2 Selezionate Oggetto > Trasforma > Trasforma ognuno. 3 Nelle caselle di testo Orizzontale e Verticale, immettete un valore per lo spostamento degli oggetti selezionati o utilizzate i cursori corrispondenti. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per spostare gli oggetti secondo i valori specicati, fate clic su OK. Per spostare gli oggetti casualmente, ma non oltre i valori specicati, selezionate lopzione Casuale, quindi fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

139

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

140

Allineare e distribuire gli oggetti


Utilizzate la palette Allinea per allineare o distribuire gli oggetti selezionati lungo lasse specicato (orizzontale o verticale). Come punto di riferimento, potete utilizzare sia i bordi degli oggetti sia i punti di ancoraggio. Nota: lallineamento dei paragra ha la priorit sulle opzioni Allinea oggetti (consultate Allineare e giusticare i paragra a pagina 394). Inoltre, potete distribuire uniformemente lo spazio tra gli oggetti, sia in senso orizzontale, sia in senso verticale. Mostrare e nascondere la palette Allinea Selezionate Finestra > Allinea. Utilizzare il menu della palette Fate clic sul triangolo della palette. nellangolo superiore destro

Mostrare e nascondere le opzioni della palette Selezionate Mostra opzioni nel menu della palette. Per impostare le opzioni della palette Allinea: 1 Per impostare lallineamento e la distribuzione degli oggetti, effettuate una delle seguenti operazioni:

Per utilizzare il bordo dello spessore della traccia, selezionate Usa bordi anteprima nel menu della palette Allinea. Per utilizzare i tracciati degli oggetti, deselezionate Usa bordi anteprima nel menu della palette Allinea.

Per allineare o distribuire gli oggetti: 1 Selezionate gli oggetti da allineare o distribuire. 2 Selezionate Finestra > Allinea per visualizzare la palette Allinea. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per allineare o distribuire gli oggetti rispetto al bordo o al punto di ancoraggio pi esterno, fate clic sul pulsante corrispondente al tipo di allineamento o distribuzione desiderato. Per allineare o distribuire gli oggetti rispetto a un bordo o a un punto di ancoraggio specico, fate clic sulloggetto a cui allineare o su cui distribuire gli altri oggetti. Quindi fate clic sul pulsante corrispondente al tipo di allineamento o distribuzione desiderato. Per annullare lallineamento o la distribuzione degli oggetti rispetto a un oggetto su cui avete fatto clic, selezionate Annulla oggetto chiave nel menu della palette Allinea.

Per distribuire gli oggetti specicando la spaziatura tra i tracciati: 1 Selezionate gli oggetti da distribuire. 2 Selezionate Finestra > Allinea e scegliete Mostra opzioni nel menu della palette Allinea. 3 Nella casella di testo Distribuisci spaziatura, immettere il valore di spaziatura da inserire tra gli oggetti. Lunit del valore quella impostata nel pannello delle unit di misura nella nestra di dialogo Preferenze. 4 Selezionate lo strumento selezione , quindi fate clic sul tracciato delloggetto su cui distribuire gli altri oggetti. Loggetto su cui fate clic rimarr sempre in posizione. 5 Fate clic sul pulsante Distribuzione verticale spazio o Distribuzione orizzontale spazio. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 140

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

141

Ruotare gli oggetti


La rotazione di un oggetto avviene attorno a un punto sso da voi denito. Il punto di riferimento predenito il punto centrale delloggetto. Se copiate loggetto mentre lo ruotate, potete creare oggetti radialmente simmetrici, come i petali di un ore. Nota: se la selezione costituita da pi oggetti, questi ruoteranno attorno a un unico punto di riferimento, che per impostazione predenita il punto centrale della selezione o il rettangolo di selezione. Per ruotare ogni oggetto attorno al proprio punto centrale, utilizzate invece il comando Trasforma ognuno.

Risultati ottenuti con lo strumento rotazione (a sinistra) e con il comando Trasforma ognuno (a destra)

Per ruotare con il rettangolo di selezione delloggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Con lo strumento selezione , posizionate il puntatore fuori dal rettangolo di selezione vicino a una delle maniglie del rettangolo afnch diventi , quindi trascinate. Per ruotare con lo strumento trasformazione libera: 1 Selezionate loggetto o gli oggetti da ruotare. 2 Selezionate lo strumento trasformazione libera . 3 Posizionate il puntatore fuori dal rettangolo di selezione afnch diventi , quindi trascinate. Per ruotare con lo strumento rotazione: 1 Selezionate loggetto o gli oggetti da ruotare. 2 Selezionate lo strumento rotazione . 3 Effettuate una delle seguenti operazioni

Per ruotare loggetto attorno al suo punto centrale, trascinate con un movimento circolare in qualsiasi punto nella nestra del documento. Per ruotare loggetto attorno a un punto di riferimento diverso, fate clic una volta in qualsiasi punto nella nestra del documento per riposizionare il punto di riferimento. Spostate poi il puntatore allontanandolo dal punto di riferimento e trascinate con un movimento circolare. Tenete premuto Maiusc e trascinate per vincolare la rotazione a multipli di 45. Per ruotare una copia delloggetto anzich loriginale, tenete premuto il tasto Alt (Windows) o il tasto Opzione (Mac OS) dopo aver iniziato a trascinare. Per una maggiore precisione, iniziate a trascinare a una maggiore distanza dal punto di riferimento delloggetto. Indietro 141

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

142

Per ruotare specicando un angolo con il comando Rotazione: 1 Con lo strumento selezione, selezionate loggetto o gli oggetti da ruotare. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ruotare loggetto attorno al suo centro, selezionate Oggetto > Trasforma > Rotazione o fate doppio clic sullo strumento rotazione. Per ruotare loggetto attorno a un punto di riferimento diverso, selezionate lo strumento rotazione. Quindi tenendo premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) fate clic nel punto in cui volete posizionare il punto di riferimento nella nestra del documento.

3 Se loggetto ha un pattern di riempimento, selezionate Pattern per ruotare il pattern, Oggetti per ruotare loggetto o deselezionate lopzione. 4 Immettete langolo di rotazione nella casella di testo Angolo. Un angolo negativo ruota loggetto in senso orario; un angolo positivo ruota loggetto in senso antiorario. 5 Per controllare leffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima. 6 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ruotare loggetto, fate clic su OK. Per ruotare una copia delloggetto, fate clic su Copia.

Per inserire pi copie delloggetto secondo un pattern circolare attorno al punto di riferimento, allontanate questultimo dal centro delloggetto, fate clic su Copia, quindi selezionate pi volte Oggetto > Trasforma > Trasforma di nuovo. Per ruotare un oggetto o pattern specicando un angolo nella palette Trasforma: 1 Selezionate loggetto o gli oggetti da ruotare. 2 Se loggetto ha un pattern di riempimento, selezionate una delle opzioni seguenti nel menu della palette Trasforma:

Trasforma solo oggetto, per ruotare loggetto e non il pattern. Trasforma solo pattern, per ruotare il pattern e non loggetto. Trasforma entrambi, per ruotare sia loggetto che il pattern. Per ruotare loggetto attorno al suo punto centrale, immettete un valore in Angolo. Per ruotare loggetto attorno a un punto di riferimento diverso, selezionate un quadratino bianco sul localizzatore del punto di riferimento nella palette, quindi immettete un valore in Angolo.

3 Effettuate una delle seguenti operazioni:


Per ulteriori informazioni sulluso della palette Trasforma, consultate Usare la palette Trasforma a pagina 173. Per ruotare gli oggetti singolarmente in una selezione di oggetti: 1 Selezionate loggetto da ruotare. 2 Selezionate Oggetto > Trasforma > Trasforma ognuno. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni nella sezione Rotazione della nestra di dialogo Trasforma ognuno:

Fate clic sullicona dellangolo o trascinate la linea dellangolo attorno allicona. Indietro 142

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

143

Nella casella di testo Angolo, specicate un valore compreso tra 360 e 360.

4 Per controllare leffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima. 5 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ruotare gli oggetti, fate clic su OK. Per ruotare una copia degli oggetti, fate clic su Copia.

Riettere gli oggetti


La riessione di un oggetto capovolge loggetto lungo un asse invisibile da voi specicato. Potete copiare un oggetto mentre lo riettete per crearne una copia identica. Per riettere un oggetto trascinando: 1 Selezionate loggetto da riettere. 2 Selezionate lo strumento trasformazione libera. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate una maniglia del rettangolo di selezione oltre la maniglia o il bordo opposto no a ottenere il livello di riessione desiderato. Per mantenere le proporzioni delloggetto, tenete premuto Maiusc mentre trascinate la maniglia dangolo oltre la maniglia opposta.

Per riettere un oggetto con lo strumento riessione: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate lo strumento riessione . 3 Per disegnare lasse invisibile lungo il quale riettere loggetto, fate clic in qualsiasi punto nella nestra del documento per denire un punto dellasse. Il puntatore diventa una freccia. 4 Posizionate il puntatore su un altro punto per denire lasse invisibile ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic per denire il secondo punto dellasse invisibile. Quando fate clic, loggetto selezionato viene capovolto oltre lasse denito.

Fate clic per denire un punto dellasse (a sinistra), quindi fate di nuovo clic per denire laltro punto dellasse e riettere loggetto lungo lasse (a destra).

Per riettere una copia delloggetto, tenete premuto Alt e fate clic sul secondo punto dellasse invisibile.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

143

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

144

Regolate lasse di riessione trascinando anzich facendo clic. Tenete premuto Maiusc e trascinate per vincolare langolo a 45 gradi. Mentre trascinate, lasse di riessione invisibile ruota attorno al punto denito al punto 3 e viene riesso il contorno delloggetto. Quando il contorno nella posizione desiderata, rilasciate il pulsante del mouse.

Trascinate il secondo punto dellasse di riessione per ruotare lasse.

Per una riessione pi precisa, iniziate a trascinare a una distanza maggiore dal punto di riferimento delloggetto.

Per riettere specicando un asse: 1 Selezionate loggetto da riettere.


Per riettere loggetto attorno al suo punto centrale, selezionate Oggetto > Trasforma > Riessione o fate doppio clic sullo strumento riessione. Per riettere loggetto attorno a un punto di riferimento diverso, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic in qualsiasi punto della nestra del documento.

2 Nella nestra di dialogo Riessione, selezionate lasse lungo il quale volete riettere loggetto. Potete riettere un oggetto lungo un asse orizzontale, verticale o inclinato. 3 Se loggetto contiene pattern e volete rietterli, selezionate Pattern. Per riettere solo i pattern, deselezionate Oggetti. 4 Per controllare leffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima. 5 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per riettere loggetto, fate clic su OK. Per riettere una copia delloggetto, fate clic su Copia.

Bloccare gli oggetti


Potete bloccare qualsiasi oggetto con la palette Livelli o il comando Blocca. Non possibile selezionare o modicare gli oggetti quando sono bloccati. Potete bloccare rapidamente pi tracciati, gruppi e sottolivelli bloccando il relativo livello principale. Per bloccare o sbloccare un oggetto o un livello: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate loggetto che volete bloccare e scegliete Oggetto > Blocca > Selezione. Per bloccare tutti gli oggetti che si sovrappongono allarea delloggetto selezionato e si trovano sullo stesso livello, selezionate loggetto e scegliete Oggetto > Blocca > Tutta la graca sopra.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

144

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

145

Fate clic sul pulsante della colonna modica (a destra dellicona dellocchio) nella palette Livelli in corrispondenza delloggetto o del livello che volete bloccare. Fate clic sullicona del lucchetto per sbloccare lelemento. Trascinate sopra pi pulsanti della colonna modica per bloccare pi elementi. Fate doppio clic sul nome di un elemento nella palette Livelli o selezionate un elemento e scegliete Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli. Nella nestra di dialogo Opzioni livello, selezionate o deselezionate Blocca e fate clic su OK. Per bloccare tutti i livelli nella palette Livelli ad eccezione di quello selezionato, selezionate Blocca altri livelli nel menu della palette Livelli. Per bloccare tutti i livelli ad eccezione di quello che contiene un elemento o un gruppo selezionato, scegliete Oggetto > Blocca > Altri livelli nel menu della palette Livelli. Per bloccare tutti i livelli, selezionate tutti i livelli nella palette Livelli e scegliete Blocca tutti i livelli nel menu della palette. Per sbloccare tutti i livelli nella palette Livelli, scegliete Sblocca tutti i livelli nel menu della palette.

Per sbloccare tutti gli oggetti in un gruppo: 1 Selezionate un oggetto sbloccato e visibile nel gruppo (consultate Selezionare gruppi o un oggetto in un gruppo con gli strumenti di selezione a pagina 131). 2 Tenete premuti Maiusc+Alt (Windows) o Maiusc+Opzione (Mac OS) e selezionate Oggetto > Sblocca tutto. Per sbloccare tutti gli oggetti nel documento: Selezionate Oggetto > Sblocca tutto. Vengono sbloccati tutti gli oggetti e quelli che erano bloccati in precedenza vengono selezionati.

Ruotare gli assi x e y


Per impostazione predenita, gli assi x e y sono paralleli ai lati orizzontali e verticali della nestra del documento. Potete ruotare gli assi specicando un angolo di vincolo nel pannello Generali della nestra di dialogo Preferenze. La rotazione degli assi utile se il disegno contiene elementi ruotati con lo stesso angolo, ad esempio un logo e del testo ruotati secondo un angolo di 20. Invece di ruotare ogni elemento aggiunto al logo, potete semplicemente ruotare gli assi di 20. Tutto ci che disegnate viene creato lungo i nuovi assi.
y y

20

Oggetti allineati agli assi predeniti (a sinistra) e agli assi ruotati di 20 (a destra)

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

145

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

146

Potete utilizzare il tasto Maiusc per vincolare lo spostamento di uno o pi oggetti di modo che vengano spostati in una precisa direzione orizzontale, verticale o diagonale rispetto allorientamento corrente degli assi x e y.

Tenete premuto Maiusc durante le operazioni di trascinamento o disegno per limitare lo spostamento a incrementi di 45.

Per ruotare gli assi: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Specicate langolo di rotazione degli assi nella casella di testo Angolo di vincolo. Un angolo positivo fa ruotare gli assi in senso antiorario, mentre un angolo negativo li fa ruotare in senso orario. La rotazione degli assi viene memorizzata nel le preferenze e viene applicata ai nuovi disegni in tutti i le no a quando non ne modicate il valore o eliminate il le delle preferenze. Gli oggetti e le azioni seguenti sono allineati lungo i nuovi assi:

Testo e oggetti che disegnate con lo strumento graco Ridimensionamento, riessione e inclinazione Spostamento degli oggetti con i tasti freccia Qualsiasi oggetto o operazione vincolati (tenendo premuto il tasto Maiusc mentre eseguite lazione) a multipli di 45 rispetto agli assi Langolo riportato nella palette Info Le guide di costruzione, visualizzate con le Guide sensibili Oggetti esistenti Rotazione e fusione Disegni creati con lo strumento matita o autotraccia

Gli oggetti e le azioni seguenti non sono interessati dai nuovi assi:

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

146

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

147

Organizzare gli oggetti utilizzando i livelli


Potete organizzare il lavoro su livelli separati, modicabili e visualizzabili come entit singole. La palette Livelli consente di applicare attributi di aspetto a livelli, gruppi e oggetti.

Informazioni sui livelli


Quando create disegni complessi, difcile tenere traccia di tutti gli elementi presenti nella nestra del documento. Gli elementi pi piccoli niscono infatti nascosti sotto quelli pi grandi e selezionare gli oggetti desiderati diventa complicato. I livelli vi consentono di gestire tutti gli elementi che compongono la graca. Pensate ai livelli come a cartelle trasparenti che contengono gli elementi graci. Se rimescolate le cartelle, modicate lordine di sovrapposizione degli elementi nel disegno. Potete spostare gli elementi tra le cartelle e creare sottocartelle nelle cartelle. La struttura dei livelli nel documento pu essere molto semplice o decisamente complessa, a seconda delle vostre esigenze. Per impostazione predenita, tutti gli elementi sono collocati su un solo livello principale. Potete per creare nuovi livelli in cui spostare gli elementi desiderati oppure spostare gli elementi da un livello a un altro in qualsiasi momento. Con la palette Livelli potete selezionare, nascondere, bloccare e modicare facilmente gli attributi di aspetto della graca. Potete anche creare livelli template, utili per ricalcare la graca e scambiare i livelli con Photoshop.

Usare la palette Livelli


Utilizzate la palette Livelli per elencare e controllare tutti i livelli di un documento, ad iniziare da quello in primo piano. Ogni livello contiene elementi quali tracciati, gruppi, involucri, forme e tracciati composti e sottolivelli. Potete espandere o comprimere gli elementi nella palette Livelli per mostrarne o nasconderne il contenuto. Per informazioni sulluso delle palette, consultate Usare le palette a pagina 51.

A B C D

La palette Livelli A. Elenco livelli selezionato B. Sottolivello C. Gruppo del sottolivello D. Oggetto del sottolivello E. Gruppo del livello superiore

Per unillustrazione della palette Livelli che mostra laspetto degli elementi selezionati, consultate Selezionare gli oggetti con la palette Livelli a pagina 128. Visualizzare la palette Livelli Selezionate Finestra > Livelli. Utilizzare il menu della palette Livelli Fate clic sul triangolo destro della palette. nellangolo superiore

Visualizzare le opzioni di livello Fate doppio clic su un livello o selezionate Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli (consultate Impostare le opzioni di livello a pagina 149).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

147

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

148

Modicare la visualizzazione della palette Selezionate Opzioni palette nel menu della palette Livelli. Selezionate Mostra solo livelli per nascondere tracciati, gruppi ed elementi combinati nella palette Livelli. In Dimensione riga, selezionate unopzione per specicare laltezza delle righe. Per specicare una dimensione personalizzata, specicate un valore compreso tra 12 e 100, In Miniature, selezionate una combinazione di livelli, gruppi e oggetti per i quali visualizzare unanteprima sotto forma di miniatura. Nota: la visualizzazione delle miniature nella palette Livelli potrebbe rallentare il sistema quando lavorate con le complessi. Disattivate la visualizzazione delle miniature per migliorare le prestazioni del sistema. Espandere i livelli e i gruppi Fate clic sul triangolo a sinistra del nome del livello o del gruppo. Se lelemento vuoto, non viene visualizzato nessun triangolo e non vi nulla da espandere. Fate clic di nuovo per comprimere lelemento. Selezionare i livelli Fate clic sul nome del livello nella palette Livelli. In alternativa, tenete premuti Alt+Ctrl (Windows) o Opzione+Comando (Mac OS) e fate clic su qualsiasi punto nellelenco dei livelli, quindi immettete il nome o il numero del livello da selezionare. Ad esempio, potete immettere 30 per passare al livello 30. Fate clic tenendo premuto Maiusc per selezionare pi livelli adiacenti o fate clic tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) per selezionare pi livelli non adiacenti. Dopo aver selezionato un elenco di livelli, questo viene evidenziato e allestremit destra della palette Livelli appare lindicatore dellelenco corrente . Qualsiasi tracciato creato con uno strumento di disegno o oggetto viene inserito nellelenco livelli selezionato. Importante: non confondete la selezione degli elenchi di livelli con la selezione della graca. Per ulteriori informazioni sulla selezione della graca, consultate Selezionare gli oggetti con la palette Livelli a pagina 128 e Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292.

Aggiungere i livelli
Ogni documento nuovo di Adobe Illustrator contiene un livello. Potete aggiungere livelli nei documenti in vari modi. Per creare un nuovo livello sopra quello selezionato: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per utilizzare le opzioni di livello predenite, fate clic sul pulsante Crea nuovo livello nella palette Livelli. Per impostare le opzioni di livello, selezionate Nuovo livello nel menu della palette Livelli o premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sul pulsante Crea nuovo livello (consultate Impostare le opzioni di livello a pagina 149).

Per creare un nuovo sottolivello nel livello selezionato: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per utilizzare le impostazioni di sottolivello predenite, fate clic sul pulsante Crea nuovo sottolivello nella palette Livelli. Per impostare le opzioni di sottolivello, selezionate Nuovo sottolivello nel menu della palette Livelli o premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sul pulsante Crea nuovo sottolivello (consultate Impostare le opzioni di livello a pagina 149).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

148

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

149

Per creare un nuovo livello in cima allelenco dei livelli: Tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic sul pulsante Nuovo livello.

Impostare le opzioni di livello


Utilizzare le nestre di dialogo Opzioni livello e Opzioni per impostare le opzioni per gli elementi nella palette Livelli. Per impostare le opzioni di livello: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per impostare le opzioni di livello per un oggetto o livello, fate clic sullelemento selezionato. In alternativa, selezionate lelemento e scegliete Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli. Per impostare le opzioni di livello quando create un nuovo livello, selezionate Nuovo livello o Nuovo sottolivello nel menu della palette Livelli o premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sul pulsante Crea nuovo livello o Crea nuovo sottolivello. Nome, per personalizzare il nome del livello o delloggetto nella palette Livelli. Blocca, per impedire che la graca contenuta nel livello venga modicata (consultate Bloccare gli oggetti a pagina 144). Mostra, per visualizzare sulla tavola da disegno tutta gli elementi graci contenuti nel livello (consultate Nascondere e mostrare gli oggetti a pagina 159).

2 Specicate una o pi opzioni fra le seguenti:


Nota: per gli oggetti, i gruppi e gli elementi combinati sono disponibili solo le opzioni Nome, Mostra e Blocca.

Colore, per impostare il colore del livello. Potete scegliere un colore nel menu o fare doppio clic su un campione per selezionare il colore desiderato. Template, per trasformare il livello in livello template (consultate Creare livelli template a pagina 125). Stampa, per rendere stampabile la graca contenuta nel livello (consultate Rendere la graca non stampabile a pagina 160). Anteprima, per visualizzare la graca del livello in modalit Anteprima anzich in modalit Contorno (consultate Modicare la visualizzazione della graca con pi livelli a pagina 149). Attenua immagini, per ridurre della percentuale specicata lintensit delle immagini collegate e bitmap contenute nel livello (consultate Modicare la visualizzazione della graca con pi livelli a pagina 149).

Modicare la visualizzazione della graca con pi livelli


Per impostazione predenita, Illustrator assegna un colore univoco a ogni livello nella palette Livelli. Il colore appare sia nella colonna di selezione del livello (quando uno o pi oggetti sono selezionati nel livello) sia nella colonna di selezione delloggetto. Inoltre, lo stesso colore viene applicato nella nestra del documento al rettangolo di selezione, al tracciato, ai punti di ancoraggio e al punto centrale delloggetto selezionato. Potete utilizzare questo colore per individuare rapidamente il livello di un oggetto nella palette Livelli e potete modicare il colore del livello in questione in base alle vostre esigenze.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

149

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

150

Potete utilizzare la palette Livelli per attivare la modalit di visualizzazione desiderata per la graca in un livello (le modalit disponibili sono Anteprima e Contorno) e per visualizzare alcuni elementi come contorni e altri elementi cos come appaiono nel disegno nale. Potete anche attenuare le immagini collegate e gli oggetti bitmap per rendere pi semplice la modica della graca sullimmagine. Questa funzione molto utile quando ricalcate unimmagine bitmap.

Opzioni di visualizzazione per graca con pi livelli A. Oggetto visualizzato in modalit Contorno B. Oggetto bitmap attenuato del 50% C. Colore del livello nella colonna di selezione e sul tracciato selezionato

Per modicare limpostazione del colore per un livello: 1 Fate doppio clic sul nome di un livello nella palette Livelli o selezionate un livello e scegliete Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli. 2 Nella nestra di dialogo Opzioni livello, selezionate un colore nel menu a comparsa Colore o fate doppio clic su un campione per aprire la nestra di dialogo Colore. Dopo aver selezionato un colore, fate clic su OK. Per visualizzare un livello in modalit Contorno o Anteprima: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Premete Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic sullicona dellocchio di un livello nella palette Livelli per alternare le modalit Contorno e Anteprima.

Nota: licona dellocchio ha la pupilla vuota quando attiva la vista Contorno e la pupilla piena quando attiva la vista Anteprima.

Premete Alt+Ctrl (Windows) o Opzione+Comando (Mac OS) e fate clic sullicona dellocchio per cambiare la modalit di visualizzazione di tutti gli altri livelli nella palette Livelli. Fate doppio clic sul nome di un livello nella palette Livelli o selezionate un livello e scegliete Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli. Deselezionate lopzione Anteprima per visualizzare tutti gli elementi del livello in vista Contorno; selezionate Anteprima per visualizzare tutti gli elementi del livello in vista Anteprima.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

150

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

151

Selezionate Anteprima tutti i livelli nel menu della palette Livelli per visualizzare tutti i livelli in vista Anteprima. Se tutti i livelli sono in vista Anteprima, selezionate uno o pi livelli e scegliete Contorno negli altri livelli nel menu della palette Livelli per visualizzare i livelli non selezionati in vista Contorno.

Per modicare la visualizzazione dellintero documento, selezionate Contorno o Anteprima nel menu Visualizza (consultate Visualizzare i disegni sotto forma di tracciati a pagina 58). Per attenuare unimmagine bitmap o unimmagine collegata: 1 Fate doppio clic sul nome del livello che contiene limmagine bitmap o quella collegata da attenuare o selezionate il livello e scegliete Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli. 2 Nella nestra di dialogo Opzioni livello, selezionate Attenua immagini, immettete una percentuale di intensit (compresa tra 0% e 100%) e fate clic su OK. Per visualizzare le immagini bitmap sui livelli template: 1 Selezionate File > Imposta documento. 2 Selezionate Tavola disegno nel menu a comparsa nella parte superiore della nestra di dialogo, selezionate Immagini in vista Contorno e fate clic su OK.

Ridistribuire gli elementi su livelli separati


Il comando Rilascia in livelli ridistribuisce tutti gli elementi di un livello su singoli livelli e pu creare nuovi oggetti in ogni livello in base allordine di sovrapposizione. Questa funzione utile per preparare i le di animazioni Web. Per ridistribuire gli elementi su livelli separati: 1 Selezionate un livello o un gruppo nella palette Livelli. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ridistribuire ogni elemento su un nuovo livello, selezionate Rilascia a livelli (sequenza) nel menu della palette Livelli. Per ridistribuire gli elementi su livelli separati e duplicare gli oggetti in modo da creare una sequenza di elementi cumulati, selezionate Rilascia a livelli (cumulativo) nel menu della palette Livelli. Loggetto che si trova sotto tutti gli altri appare in ogni nuovo livello mentre quello sopra tutti gli altri appare solo nel livello superiore. Ad esempio, supponete che il livello 1 contenga un cerchio (oggetto sotto tutti gli altri), un quadrato e un triangolo (oggetto sopra tutti gli altri). Il comando crea tre livelli, uno con un cerchio, un quadrato e un triangolo; uno con un cerchio e un quadrato; uno con un cerchio soltanto. Ci utile per creare sequenze animate cumulative.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

151

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

152

Il comando Rilascia a livelli (cumulativo) crea nuovi livelli.

Inserire livelli in un nuovo livello


Il comando Inserisci in nuovo livello sposta su un nuovo livello i livelli selezionati nella palette Livelli. Per spostare i livelli su un nuovo livello: 1 Nella palette Livelli selezionate i livelli da spostare su un nuovo livello. Tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) per selezionare i livelli non adiacenti; tenete invece premuto Maiusc per selezionare quelli adiacenti. 2 Selezionate Inserisci in nuovo livello nel menu della palette Livelli.

Unire i livelli
La combinazione dei livelli e la loro conversione in un unico livello sono operazioni simili, in quanto consentono di unire oggetti, gruppi e sottolivelli in un unico livello o gruppo. Con la combinazione, potete selezionare gli elementi che volete unire; con la conversione in un unico livello, tutti gli elementi visibili nel disegno vengono uniti in un livello. In entrambi i casi, lordine di sovrapposizione della graca rimane immutato, ma gli altri attributi di livello, come le maschere di ritaglio, non vengono conservati. I livelli possono essere uniti solo ad altri livelli che si trovano sullo stesso livello gerarchico nella palette livelli. Analogamente, i sottolivelli possono essere uniti solo ad altri sottolivelli che condividono lo stesso livello gerarchico. Gli oggetti non possono invece essere uniti ad altri oggetti. Per unire la graca selezionata in un unico livello o gruppo: 1 Nella palette Livelli selezionate i livelli o i sottolivelli che volete unire. Nota: gli elementi verranno uniti nel livello o nel gruppo che avete selezionato per ultimo. 2 Selezionate Combina selezione nel menu della palette Livelli. Per unire tutta la graca in un unico livello: 1 Selezionate il livello in cui volete unire la graca. Non potete unire la graca in un livello nascosto o bloccato o in un template. 2 Selezionate Livello unico graca nel menu della palette Livelli.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

152

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

153

Se un livello nascosto contiene graca, viene richiesto se desiderate rendere visibile la graca in modo da inserirla nel livello o se volete eliminare il livello nascosto e la relativa graca.

Trovare gli elementi nella palette Livelli


Quando selezionate un elemento nella nestra del documento, potete facilmente trovare il suo corrispondente nella palette Livelli con il comando Trova oggetto. Questo comando particolarmente utile quando cercate gli elementi nei livelli compressi. Per trovare un elemento nella palette Livelli: 1 Selezionate un oggetto nella nestra del documento. Se selezionate pi oggetti, verr trovato loggetto in primo piano nellordine di sovrapposizione. 2 Selezionate Trova oggetto nel menu della palette Livelli. Questo comando si trasforma in Trova livello se nella palette selezionata lopzione Mostra solo livelli (consultate Usare la palette Livelli a pagina 147).

Sovrapporre gli oggetti


Illustrator sovrappone gli oggetti disegnati in successione, a partire dal primo oggetto disegnato. Il modo in cui gli oggetti vengono cumulati determina quello in cui sono visualizzati quando si sovrappongono. Inoltre, lordine di sovrapposizione importante quando create le maschere per gli oggetti (consultate Usare maschere di ritaglio per modicare la forma degli oggetti a pagina 169). Potete modicare in qualsiasi momento lordine di sovrapposizione degli oggetti nel disegno (detto anche ordine di disegno) con la palette Livelli o i comandi Oggetto > Ordina. Creando pi livelli nel disegno potete inoltre denire il metodo di visualizzazione degli oggetti sovrapposti. Nota: il raggruppamento degli oggetti pu alterare il modo in cui sono cumulati in relazione ad altri oggetti non raggruppati del disegno (consultate Raggruppare gli oggetti a pagina 156).

Modicare lordine di sovrapposizione degli oggetti con i comandi


I comandi Porta in primo piano e Porta sotto vi consentono di spostare un oggetto sopra o sotto tutti gli altri oggetti che si trovano sullo stesso livello. I comandi Porta avanti e Porta dietro vi consentono di spostare un oggetto sopra o sotto un altro oggetto. Se loggetto fa parte di un gruppo, ad esempio elementi graci a cui stata applicata una maschera, tracciati composti e testo, loggetto viene spostato sopra o sotto tutti gli oggetti del gruppo e non dellintero livello. Nota: potete cambiare lordine di sovrapposizione degli oggetti anche con la palette Livelli (consultate Modicare lordine di sovrapposizione degli oggetti con la palette Livelli a pagina 154). Per spostare un oggetto sopra o sotto tutti gli altri oggetti nel gruppo o livello: 1 Selezionate loggetto da spostare. 2 Selezionate Oggetto > Ordina > Porta in primo piano o Oggetto > Ordina > Porta sotto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

153

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

154

Per spostare un oggetto avanti o indietro di un oggetto nellordine di sovrapposizione: 1 Selezionate loggetto da spostare. 2 Selezionate Oggetto > Ordina > Porta avanti o Oggetto > Ordina > Porta dietro.

Modicare lordine di sovrapposizione degli oggetti con la palette Livelli


Lordine di sovrapposizione degli oggetti nella nestra del documento corrisponde alla gerarchia degli elementi nella palette Livelli. Gli oggetti presenti nel livello superiore della palette Livelli si trovano sopra gli altri oggetti nellordine di sovrapposizione, mentre quelli del livello inferiore nella palette Livelli si trovano sotto gli altri oggetti nellordine di sovrapposizione. Gli oggetti sono sovrapposti gerarchicamente anche allinterno di un livello. Nota: non potete spostare un tracciato, un gruppo o un elemento combinato in cima alla palette Livelli, perch solo i livelli possono trovarsi al livello superiore della gerarchia dei livelli. Per modicare lordine di sovrapposizione degli oggetti con la palette Livelli: Effettuate una delle seguenti operazioni nella palette Livelli:

Trascinate il nome dellelemento desiderato nella palette e rilasciate il pulsante del mouse quando appaiono gli indicatori di inserimento neri nella posizione desiderata. Gli indicatori di inserimento neri appaiono tra un elemento e laltro nella palette o ai bordi sinistro e destro di un livello o di un gruppo. Gli elementi che vengono rilasciati su un livello o un gruppo vengono spostati su tutti gli altri oggetti nellelemento. Fate clic nella colonna di selezione dellelemento (tra licona di destinazione e la barra di scorrimento) e trascinate lindicatore di selezione colorato sullindicatore di selezione di un altro elemento, quindi rilasciate il pulsante del mouse. Se lindicatore di selezione colorato dellelemento viene trascinato su un oggetto, lelemento viene spostato sopra loggetto; se trascinato su un livello o un gruppo, lelemento viene spostato su tutti gli altri oggetti del livello o del gruppo.

Per invertire lordine degli oggetti nella palette Livelli: 1 Selezionate gli elenchi di elementi di cui volete invertire lordine. Quando selezionato un elenco, nella palette viene evidenziato lelemento corrispondente. Gli elementi devono trovarsi allo stesso livello gerarchico. Ad esempio, potete selezionare due livelli superiori, ma non potete selezionare due tracciati che si trovano su due livelli diversi. 2 Selezionate Ordine inverso nel menu della palette Livelli. Per spostare un oggetto su un altro livello con il comando Invia a livello corrente: 1 Selezionate loggetto da spostare. Viene visualizzato lindicatore di selezione colorato nella colonna di selezione della palette Livelli. 2 Per specicare il punto in cui volete spostare loggetto, fate clic sul nome del livello desiderato (e non sullicona di destinazione n sullindicatore di selezione colorato) nella palette Livelli. Importante: il livello deve essere evidenziato e deve apparire lindicatore del livello corrente . Loggetto selezionato al punto 1 deve essere ancora afancato dallindicatore di selezione colorato. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 154

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

155

3 Selezionate Oggetto > Ordina > Invia a livello corrente. Potete utilizzare anche i comandi Taglia e Incolla per spostare gli oggetti tra i vari livelli (consultate Incollare gli oggetti sopra o sotto gli altri oggetti a pagina 155).

Incollare gli oggetti sopra o sotto gli altri oggetti


I comandi Incolla sopra e Incolla sotto vi consentono di incollare copie di oggetti direttamente sopra e sotto gli oggetti selezionati. Questi comandi vi consentono di incollare gli oggetti in un nuovo le nella stessa posizione che avevano nel le originale, in relazione allorigine della pagina. Per spostare un oggetto sopra o sotto altri oggetti nellordine di sovrapposizione: 1 Selezionate loggetto da spostare. 2 Selezionate Modica > Taglia. Loggetto selezionato viene temporaneamente eliminato e copiato negli Appunti. 3 Selezionate loggetto o gli oggetti sopra o sotto i quali volete far apparire loggetto tagliato. 4 Selezionate Modica > Incolla sopra o Modica > Incolla sotto. Loggetto tagliato viene incollato nella posizione scelta. Se al punto 3 non stato selezionato alcun oggetto, loggetto viene incollato sopra o sotto tutti gli altri oggetti. Se incollate pi oggetti, essi vengono inseriti sopra o sotto tutti gli altri oggetti del disegno selezionato. Lordine di disegno relativo tra i singoli oggetti incollati rimane tuttavia invariato. Se lavorate su pi livelli deniti con la palette Livelli, questi potrebbero alterare il modo in cui gli oggetti vengono incollati (consultate Modicare lordine di sovrapposizione degli oggetti con la palette Livelli a pagina 154).

Incollare gli oggetti nel livello corrente


Lopzione Incolla sui livelli originali determina come vengono incollati gli oggetti nella gerarchia dei livelli. Per impostazione predenita lopzione Incolla sui livelli originali disattivata e la graca viene incollata sul livello attivo nella palette Livelli. Quando lopzione Incolla sui livelli originali attiva, la graca viene incollata sullo stesso livello da cui stata copiata, indipendentemente dal livello attivo nella palette Livelli. Attivate Incolla sui livelli originali se incollate graca tra documenti e volete inserirla automaticamente in un livello che abbia lo stesso nome del livello originale. Se il documento di destinazione non ha un livello con lo stesso nome, Illustrator crea un nuovo livello. Per impostare lopzione Incolla sui livelli originali: Selezionate Incolla sui livelli originali nel menu della palette Livelli. Viene visualizzato un segno di spunta quando lopzione attiva.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

155

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

156

Raggruppare gli oggetti


Potete combinare pi oggetti in un gruppo per gestirli come una singola unit. In questo modo, potete spostare o trasformare pi oggetti senza modicarne i singoli attributi o posizioni. Ad esempio, potete raggruppare gli oggetti nel disegno di un logo per spostarli e ridimensionarli come una singola unit. Gli oggetti raggruppati vengono sovrapposti in successione sullo stesso livello del disegno e dietro loggetto in primo piano nel gruppo; il raggruppamento degli oggetti pu quindi modicare sia la distribuzione degli oggetti sui livelli, sia il loro ordine di sovrapposizione su un determinato livello. Se selezionate oggetti su livelli diversi e li raggruppate, questi vengono raggruppati nel livello delloggetto selezionato che si trova sopra tutti gli altri (consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153 e Informazioni sui livelli a pagina 147). I gruppi possono anche essere nidicati, vale a dire raggruppati in altri oggetti o gruppi per creare gruppi pi grandi. I gruppi sono visualizzati come elementi <Gruppo> nella palette Livelli. Potete utilizzare la palette Livelli per spostare gli elementi dentro e fuori dai gruppi (consultate Modicare lordine di sovrapposizione degli oggetti con la palette Livelli a pagina 154). Per raggruppare o separare gli oggetti: 1 Selezionate gli oggetti da raggruppare o il gruppo da separare. Anche se selezionate solo una parte di un oggetto, tutto loggetto verr raggruppato. 2 Selezionate Oggetto > Raggruppa o Oggetto > Separa. Potete applicare uno stile, effetto o attributo di aspetto a un gruppo selezionato come destinazione per modicare laspetto di qualsiasi oggetto nel gruppo. Gli oggetti che vengono successivamente spostati nel gruppo assumono gli attributi del gruppo mentre quelli spostati fuori dal gruppo perdono gli attributi (consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292).

Duplicare gli oggetti


Potete duplicare gli oggetti con la palette Livelli, i comandi Copia e Incolla o mediante trascinamento. Questi metodi possono essere utilizzati in un solo documento di Illustrator, in pi documenti e tra documenti di Illustrator e di altre applicazioni.

Duplicare la graca con la palette Livelli


Potete duplicare oggetti, gruppi e interi livelli con rapidit utilizzando la palette Livelli, utile soprattutto per creare animazioni. La palette Livelli consente anche di creare versioni diverse di un elemento nel disegno. Per duplicare uno o pi oggetti: 1 Selezionate gli oggetti o i livelli che volete duplicare nella palette Livelli. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Duplica nome livello nel menu della palette Livelli. Nella palette Livelli trascinate lelemento sul pulsante Crea nuovo livello in fondo alla palette.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

156

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

157

Iniziate a trascinare lelemento in una nuova posizione della palette Livelli, quindi tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS). Rilasciate il pulsante del mouse quando lindicatore si trova nel punto in cui volete posizionare lelemento duplicato. Se rilasciate il pulsante del mouse quando lindicatore punta a un livello o a un gruppo, lelemento duplicato viene aggiunto sopra il livello o gruppo. Se rilasciate il pulsante del mouse quando lindicatore tra un elemento e un altro, lelemento duplicato verr aggiunto nella posizione specicata.

Usare gli Appunti per copiare la graca


Potete utilizzare gli Appunti per trasferire le selezioni tra un le di Illustrator e altri programmi Adobe, compresi Adobe Photoshop, Adobe GoLive e Adobe InDesign. Potete anche impostare le preferenze per gli Appunti. Gli Appunti sono particolarmente utili per importare i tracciati, in quanto questi ultimi vengono copiati negli Appunti come descrizioni in linguaggio PostScript. La graca copiata negli Appunti viene incollata in formato PICT nella maggior parte delle applicazioni. Alcune applicazioni, tuttavia, utilizzano il formato PDF (come InDesign) o AICB. Il formato PDF conserva le trasparenze, mentre il formato AICB consente di specicare se volete conservare laspetto globale della selezione o copiarla come set di tracciati (utile in Photoshop). Per specicare le preferenze relative alle operazioni di copia: 1 Selezionate Modica > Preferenze > File e Appunti (Windows) o Illustrator > Preferenze > File e Appunti (Mac OS). 2 Per copiare la selezione come PDF, scegliete PDF. 3 Per copiare la selezione come AICB, scegliete AICB e selezionate una delle seguenti opzioni:

Per eliminare le trasparenze della graca copiata, selezionate Mantieni tracciati. Per convertire le trasparenze, conservare laspetto della graca copiata e gli oggetti sovrastampati, selezionate Mantieni aspetto e sovrastampa.

Per aggiungere la graca di unaltra applicazione in un documento di Illustrator: 1 Selezionate gli oggetti da copiare in un le non in formato Illustrator e poi Modica > Copia. 2 Nel le di Illustrator in cui desiderate incollare loggetto, selezionate Modica > Incolla. Per maggiori informazioni su dove incollare la graca nella gerarchia dei livelli, consultate Incollare gli oggetti nel livello corrente a pagina 155. Nota: alcuni formati di le non possono essere incollati in Illustrator; tuttavia possibile trascinarli da applicazioni che supportano la funzione di trascinamento della selezione.

Usare il trascinamento della selezione per copiare la graca


La funzione di trascinamento della selezione consente di copiare e spostare la graca tra Illustrator e altre applicazioni. In Mac OS, lapplicazione deve supportare Macintosh Drag Manager. Per trascinare la graca selezionata in un documento di Photoshop: 1 Selezionate il disegno da copiare.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

157

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

158

2 Aprite il documento di Photoshop in cui volete copiare la selezione. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per copiare la graca in Photoshop come immagine bitmap, trascinate la selezione in direzione della nestra di Photoshop e quando appare un contorno nero rilasciate il pulsante del mouse. Per posizionare la selezione al centro dellimmagine di Photoshop, tenete premuto il tasto Maiusc prima di trascinare la selezione. Per impostazione predenita, gli oggetti selezionati vengono copiati come immagini bitmap sul livello attivo. Per copiare la graca vettoriale in Photoshop come tracciato, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e trascinate la selezione nel documento di Photoshop. Quando rilasciate il pulsante del mouse, la selezione diventa un tracciato di Photoshop.

Per trascinare la graca selezionata da Photoshop a Illustrator: 1 Aprite il documento di Photoshop da cui volete copiare gli elementi graci. 2 Selezionate il disegno da copiare. 3 Selezionate lo strumento sposta e trascinate la selezione da Photoshop a Illustrator.

Per trascinare e rilasciare gli elementi graci selezionati tra Illustrator e la scrivania (solo Mac OS) 1 Selezionate il disegno da copiare. 2 Trascinate la selezione sulla scrivania. Le selezioni vengono copiate sulla scrivania come le di ritagli, che pu essere trascinato e rilasciato nel documento desiderato. I le di ritagli vengono convertiti in formato PICT quando trascinati sulla scrivania.

Scostare gli oggetti


Con il comando Scostamento tracciato potete creare una copia di un oggetto, scostata rispetto alloriginale di una distanza preimpostata. Ci utile quando volete creare forme concentriche o realizzare molte copie di un oggetto a una distanza regolare tra luna e laltra. Potete creare un oggetto scostato da un tracciato chiuso o aperto; se creato da un tracciato chiuso, il nuovo oggetto scostato appare alla distanza specicata fuori o dentro il tracciato originale. Utilizzate il comando Scostamento tracciato del menu Effetto per convertire una forma con trama in un tracciato regolare. Ad esempio, se avete rilasciato un involucro, oppure se volete convertire una forma con trama da utilizzare in unaltra applicazione, applicate uno Scostamento tracciato pari a 0, quindi eliminate la forma con trama. Potete quindi modicare il tracciato rimanente. Per creare un oggetto duplicato scostato dalloriginale: 1 Selezionate loggetto da copiare. 2 e scegliete Oggetto > Tracciato > Scostamento tracciato. 3 Specicate la distanza di scostamento, il tipo di spigolo e il limite di smusso (per ulteriori informazioni sul tipo di spigolo e lo smusso, consultate Modicare gli attributi di traccia a pagina 236). 4 Fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

158

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

159

Nascondere ed eliminare gli oggetti


Potete creare oggetti, gruppi o livelli invisibili o visibili nascondendoli o visualizzandoli nella palette Livelli. Gli oggetti nascosti non sono stampabili; potete anche utilizzare le opzioni di livello per rendere gli oggetti non stampabili ma lasciarli visibili nella nestra del documento. Potete eliminare gli oggetti con la tastiera, i comandi dei menu o la palette Livelli.

Nascondere e mostrare gli oggetti


Utilizzate la palette Livelli o il comando Nascondi per rendere invisibili parti del disegno. La palette Livelli vi consente di nascondere rapidamente pi oggetti, gruppi e sottogruppi nascondendo il relativo livello principale. Quando un elemento nascosto, non pu essere selezionato o modicato in nessun modo. Queste funzioni sono utili quando lavorate con oggetti che si sovrappongono. Inoltre, dato che gli oggetti nascosti sono temporaneamente invisibili, luso di questa funzione potrebbe migliorare le prestazioni quando lavorate su grandi disegni complessi. Potete utilizzare i comandi Mostra, Mostra tutto e Mostra tutti i livelli per mostrare gli oggetti nascosti. Per nascondere la graca: Selezionate uno dei seguenti metodi:

Nella palette Livelli fate clic sullicona dellocchio accanto allelemento da nascondere. Fate clic una seconda volta per visualizzare di nuovo lelemento. Se nascondete un livello o un gruppo, tutti gli elementi del livello o del gruppo vengono nascosti. Trascinate su pi icone dellocchio per nascondere pi elementi. Selezionate un oggetto da nascondere e scegliete Oggetto > Nascondi > Selezione. Per nascondere tutti gli oggetti sopra un oggetto in un livello, selezionate loggetto e scegliete Oggetto > Nascondi > Tutta la graca sopra. Per nascondere tutti i livelli non selezionati, scegliete Nascondi altri livelli nel menu della palette Livelli o premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sullicona dellocchio corrispondente al livello da mostrare. In alternativa, per nascondere tutti gli altri livelli ad eccezione di quello che contiene loggetto o il gruppo selezionato, scegliete Oggetto > Nascondi > Altri livelli. Fate doppio clic sul nome di un elemento nella palette Livelli o selezionate un elemento e scegliete Opzioni per nome livello nel menu della palette Livelli. Nella nestra di dialogo Opzioni livello, selezionate o deselezionate Mostra e fate clic su OK.

Nota: potete nascondere solo oggetti interi. Se selezionate parte di un oggetto (punti di ancoraggio o segmenti) e lo nascondete, lintero oggetto diventer invisibile. Per visualizzare tutti gli oggetti: Selezionate Oggetto > Mostra tutto. Tutti gli oggetti precedentemente nascosti vengono visualizzati. Tutti gli oggetti precedentemente selezionati vengono selezionati. Per mostrare tutti i livelli e i sottolivelli: Selezionate Mostra tutti i livelli nel menu della palette Livelli. Nota: solo i livelli nascosti, ma non gli oggetti nascosti, vengono visualizzati con questo comando.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

159

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

160

Per mostrare tutti gli oggetti in un gruppo: 1 Selezionate un oggetto del gruppo sbloccato e visibile (consultate Selezionare gruppi o un oggetto in un gruppo con gli strumenti di selezione a pagina 131). 2 Tenete premuti Maiusc+Alt (Windows) o Maiusc+Opzione (Mac OS) e selezionate Oggetto > Mostra tutto.

Rendere la graca non stampabile


La palette Livelli semplica la stampa di versioni diverse di uno stesso disegno. Ad esempio, potreste scegliere di stampare solo gli oggetti di testo in un documento per rivedere il testo. Potete anche aggiungere al disegno elementi non stampabili per registrare informazioni importanti. Per rendere la graca non stampabile: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per evitare che la graca sia visualizzata nella nestra del documento in fase di stampa ed esportazione, nascondete gli elementi corrispondenti nella palette Livelli (consultate Nascondere e mostrare gli oggetti a pagina 159). Per rendere la graca invisibile in fase di stampa, ma mantenerla visibile sulla tavola da disegno e durante lesportazione, fate doppio clic sul nome di un livello nella palette Livelli. Nella nestra di dialogo Opzioni livello, deselezionate lopzione Stampa e fate clic su OK. Il nome del livello diventa in corsivo nella palette Livelli. Per creare graca che non viene stampata n esportata, anche quando risulta visibile sulla tavola da disegno, selezionate Template nella nestra di dialogo Opzioni livello (consultate Creare livelli template a pagina 125).

Eliminare gli oggetti


Leliminazione di un oggetto ne comporta la rimozione permanente. Potete utilizzare la tastiera, i comandi dei menu o la palette Livelli per eliminare uno o pi oggetti. Leliminazione di un livello comporta la rimozione di tutta la graca su quel livello. Ad esempio, se eliminate un livello che contiene sottolivelli, gruppi, tracciati e set di ritaglio, tutti questi elementi verranno eliminati insieme al livello. Per eliminare un oggetto: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate loggetto e premete Backspace (Windows) o Canc. Selezionate loggetto e scegliete Modica > Cancella o Modica > Taglia. Selezionate lelenco di oggetti o livelli nella palette Livelli e fate clic sul pulsante Cestino , trascinate il nome dellelemento sul pulsante Cestino nella palette Livelli oppure selezionate Elimina nome livello nel menu della palette.

Nota: un documento deve avere almeno un livello. Se un documento ha solo un livello, il pulsante Cestino e il comando Elimina non sono disponibili.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

160

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

161

Combinare gli oggetti in forme complesse


In Illustrator potete combinare gli oggetti vettoriali in svariati modi per creare forme diverse. I tracciati e le forme risultanti sono diversi a seconda del metodo utilizzato per combinare i tracciati. Illustrator crea i seguenti tipi di forme:

Le forme composte sono costituite da due o pi tracciati, gruppi, fusioni, involucri, alterazioni, testi o altre forme composte che interagiscono tra di loro e si intersecano per creare forme nuove e modicabili. Alcune forme composte potrebbero essere visualizzate come tracciati composti: comunque possibile controllare ciascuna forma tracciato per tracciato. I tracciati composti sono costituiti da due o pi tracciati semplici che interagiscono tra di loro e si intersecano. Si tratta di oggetti pi semplici rispetto alle forme composte e sono riconosciuti da tutte le applicazioni compatibili con PostScript. Non potete visualizzare i singoli componenti dei tracciati composti nella palette Livelli o attribuire a questi componenti attributi di aspetto (quali distorsione o effetti). I tracciati semplici sono le forme di base in Illustrator. Sono costituiti da un tracciato aperto o chiuso, che pu intersecare se stesso.

Tipi di tracciati e forme A. Tre tracciati semplici B. Tracciato composto C. Forma composta

Potete utilizzare uno dei seguenti metodi per combinare tracciati e creare nuovi tracciati o forme: comando Crea forma composta nella palette Elaborazione tracciati, pulsanti Metodi forma nella palette Elaborazione tracciati, comando Tracciato composto, effetti e ltri di elaborazione tracciati nella palette Elaborazione tracciati.

Informazioni sulle forme composte


Una forma composta un elemento graco modicabile costituito da due o pi oggetti, ognuno dei quali associato a un metodo forma. Le forme composte facilitano la creazione di forme complesse perch consentono di utilizzare in modo accurato il metodo forma, lordine di sovrapposizione, la forma e la posizione di ogni tracciato che le compone. Potete includere in una forma composta tracciati, tracciati composti, gruppi, altre forme composte, fusioni, testo, involucri e alterazioni, ad ognuno dei quali possono essere associati effetti interattivi. I tracciati aperti inclusi nelle forme composte vengono automaticamente chiusi.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

161

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

162

Le forme composte si comportano come oggetti raggruppati. Per selezionare i componenti di un tracciato composto, utilizzate lo strumento selezione diretta o selezione gruppo. Per apportare modiche allordine di sovrapposizione dei componenti, utilizzare la palette Livelli.

Utilizzare le forme composte A. Oggetti originali B. Forma composta creata C. Singoli metodi forma applicati a ogni componente D. Stile applicato allintera forma composta

I livelli di forma e i tracciati di ritaglio livello (maschere vettoriali) di Adobe Photoshop sono tipi di forme composte. Potete importare in Illustrator i livelli di forma e i tracciati di ritaglio livello come forme composte e continuare a manipolarli. Potete anche esportare le forme composte in Photoshop. Tenete presente quanto segue quando utilizzate forme composte con Photoshop:

Solo le forme composte che si trovano sul livello superiore della gerarchia dei livelli sono esportate in Photoshop come livelli di forma. Una forma composta disegnata con una traccia che utilizza uno spigolo non arrotondato o uno spessore diverso da un numero intero viene rasterizzata durante lesportazione nel formato PSD.

Usare la palette Elaborazione tracciati


Potete utilizzare la palette Elaborazione tracciati per combinare tracciati in nuovi oggetti e forme. Nella palette Elaborazione tracciati potete accedere ai ltri per la combinazione dei tracciati e ai comandi dei metodi forma per la creazione e la modica delle forme composte. Per ulteriori informazioni sulleffetto dei ltri sugli oggetti a cui vengono applicati, consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297. Per ulteriori informazioni sulluso delle palette, consultate Usare le palette a pagina 51. Potete utilizzare i ltri di elaborazione tracciati facendo clic su un pulsante Elaborazione tracciati o premendo Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e facendo clic su un pulsante Metodi forma (consultate Creare rapidamente una forma denitiva a pagina 169). Per accedere ai metodi forma, fate clic su un pulsante Metodi forma (consultate Informazioni sulle forme composte a pagina 161). Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 162

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

163

Mostrare o nascondere la palette Elaborazione tracciati Selezionate Finestra > Elaborazione tracciati. Utilizzare il menu della palette Elaborazione tracciati Fate clic sul triangolo nellangolo superiore destro della palette. Per ripetere lazione dellultimo pulsante utilizzato nella palette Elaborazione tracciati: Nel menu della palette Elaborazione tracciati selezionate Ripeti [comando]. Il comando viene applicato con le ultime opzioni scelte. Per impostare le opzioni di elaborazione tracciati: 1 Nella palette Elaborazione tracciati selezionate Opzioni elaborazione tracciati nel menu della palette. 2 Denite almeno una delle seguenti opzioni di elaborazione tracciati, quindi fate clic su OK:

Immettete un valore nella casella di testo Precisione per determinare la precisione di calcolo del tracciato di un oggetto da parte dei ltri di elaborazione tracciati. Pi preciso il calcolo, pi accurato sar il disegno, ma pi tempo sar necessario per generare il tracciato risultante. Selezionate Elimina punti in eccedenza per rimuovere tutti i punti non necessari mentre fate clic su un pulsante Elaborazione tracciati. Selezionate Elimina graca senza colorazione con Scomponi e Contorno per eliminare tutti gli oggetti selezionati senza riempimento mentre fate clic sul pulsante Scomponi o Contorno. Per ripristinare le impostazioni predenite di tutte le opzioni, fate clic su Default.

Creare e regolare forme composte


Per creare forme composte, utilizzate il comando Crea forma composta per gli oggetti selezionati. Per impostazione predenita, ogni componente associato alla modalit Aggiungi e il comando Crea forma composta combina i vari componenti in ununica forma. Spetta allutente progettare la forma e controllare linterazione tra i tracciati utilizzando i pulsanti Metodi forma della palette Elaborazione tracciati per i singoli tracciati della forma. Potete applicare i seguenti metodi forma uno alla volta: Aggiungi ad area della forma Aggiunge larea del componente alla geometria sottostante. Sottrai dallarea della forma Sottrae larea del componente dalla geometria sottostante. Interseca le aree della forma Utilizza larea del componente per ritagliare la geometria sottostante come farebbe una maschera. Escludi le aree delle forme sovrapposte Utilizza larea del componente per invertire la geometria sottostante, trasformando le aree con riempimenti in fori e viceversa.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

163

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

164

Metodi forma A. Tutti i componenti in modalit Aggiungi B. Modalit Sottrai applicata ai quadrati C. Modalit Interseca applicata ai quadrati D. Modalit Escludi applicata ai quadrati

Quando create una forma composta, questa assume gli attributi di colore e trasparenza del componente posto sopra tutti gli altri in modalit Aggiungi, Interseca o Escludi. Potete modicare in seguito gli attributi di colore, stile o trasparenza della forma composta. Illustrator semplica questa operazione selezionando automaticamente come destinazione lintera forma composta quando ne selezionate una parte, a meno che non selezioniate esplicitamente un componente nella palette Livelli. Le forme composte appaiono come <Forme composte> nella palette Livelli. Potete utilizzare la palette Livelli per mostrare e manipolare il contenuto di una forma composta, ad esempio per modicare lordine di sovrapposizione dei componenti. Se si rilascia una forma composta, vengono mostrati gli attributi di colore precedenti di ogni tracciato. Se si espande una forma composta viene creato un tracciato semplice o composto (consultate Creare tracciati composti a pagina 165). Per creare una forma composta con il comando Crea forma composta: 1 Selezionate tutti gli oggetti da includere nella forma composta. 2 Selezionate Crea forma composta nel menu della palette Elaborazione tracciati. 3 Scegliete Selezione > Deseleziona. 4 Con lo strumento selezione diretta, selezionate un componente della forma composta (ad eccezione del componente sullo sfondo, perch la sua modalit non mai rilevante). 5 Nella palette Elaborazione tracciati fate clic su un pulsante Metodi forma. La forma viene modicata di conseguenza. 6 Ripetete le operazioni descritte ai punti 4 e 5 per ogni componente, ad eccezione del componente sullo sfondo, no ad ottenere la combinazione desiderata di aree forma. Nota: per migliorare le prestazioni, create forme composte complesse nidicando altre forme composte (contenenti no a 10 componenti ciascuna) invece di utilizzare molti componenti singoli.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

164

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

165

Per creare una forma composta con i soli pulsanti Metodi forma: 1 Selezionate tutti gli oggetti che desiderate includere nella forma composta. 2 Nella palette Elaborazione tracciati fate clic su un pulsante Metodi forma. Una forma composta viene creata automaticamente utilizzando gli oggetti selezionati come componenti. Viene visualizzata nella palette Livelli come <Forma composta>. Ogni componente associato al metodo forma selezionato. Ci utile quando volete che la maggior parte dei componenti utilizzi lo stesso metodo. A questo punto comunque ancora possibile modicare il metodo di qualsiasi componente, ad eccezione di quello sullo sfondo. Per modicare una forma composta: 1 Con lo strumento selezione diretta, selezionate un solo componente della forma composta. 2 Nella palette Elaborazione tracciati cercate il pulsante Metodi forma evidenziato per identicare quale metodo applicato al componente selezionato. Nota: se avete selezionato due o pi componenti basati su metodi diversi, sui pulsanti Metodi forma appaiono dei punti interrogativi. 3 Nella palette Elaborazione tracciati fate clic su un altro pulsante Metodi forma. Per annullare una forma composta e rilasciarne i componenti: 1 Con lo strumento selezione, selezionate la forma composta desiderata. 2 Selezionate Rilascia forma composta nel menu della palette Elaborazione tracciati. Per convertire una forma composta in un tracciato o in un tracciato composto: 1 Con lo strumento selezione, selezionate la forma composta da espandere. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic su Espandi nella palette Elaborazione tracciati. Selezionate Espandi forma composta nel menu della palette Elaborazione tracciati.

Creare tracciati composti


Un tracciato composto contiene due o pi tracciati, colorati in modo che appaiano fori nelle aree in cui i tracciati si sovrappongono. I tracciati composti si comportano come oggetti raggruppati; per selezionare una parte di un tracciato composto, utilizzate lo strumento selezione o selezione gruppo. Potete manipolare la forma dei singoli componenti di un tracciato composto, ma non modicare gli attributi di aspetto, gli stili di graca o gli effetti dei singoli componenti e non potete neanche manipolare i componenti singolarmente nella palette Livelli. Utilizzate il comando Tracciato composto per creare tracciati che presentino fori nelle aree in cui si sovrappongono agli oggetti originali. Una volta denito un oggetto come tracciato composto, tutti gli oggetti di quel tracciato assumono gli attributi di colore e stile delloggetto sullo sfondo nellordine di sovrapposizione.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

165

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

166

I tracciati composti appaiono come elementi <Tracciato composto> nella palette Livelli. Non potete mostrare il contenuto di un tracciato composto nella palette Livelli. Nota: se desiderate maggiore essibilit nella creazione di tracciati composti, potete creare una forma composta ed espanderla (consultate Creare e regolare forme composte a pagina 163). Per creare un tracciato composto con il comando Tracciato composto: 1 Selezionate i tracciati che volete includere nel tracciato composto. 2 Selezionate Oggetto > Tracciato composto > Crea. La forma risultante appare nella palette Livelli come <Tracciato composto>.

Regolare laspetto dei tracciati composti


Potete specicare se un tracciato composto di tipo non-zero o pari-dispari. Entrambe le regole di riempimento non-zero e pari-dispari utilizzano equazioni matematiche per determinare se un punto fuori o dentro una forma. La regola pari-dispari pi prevedibile: unarea s e una no di un tracciato composto pari-dispari un foro, indipendentemente dalla direzione del tracciato. Illustrator utilizza la regola non-zero come regola predenita. Photoshop e Macromedia FreeHand utilizzano la regola paridispari per impostazione predenita, pertanto i tracciati composti importati da queste applicazioni utilizzeranno la regola pari-dispari. Quando create un tracciato composto di tipo non-zero, potete denire se i tracciati sovrapposti debbano apparire con fori o riempimenti facendo clic su un pulsante Inverti direzione tracciato nella palette Attributi.

Regole di riempimento A. Quattro tracciati circolari B. Tracciati circolari selezionati, convertiti in tracciato composto C. Comando Inverti direzione tracciato applicato al tracciato pi interno

I tracciati che si intersecano sono deniti autointersecanti. Potete applicare a questi tracciati la regola di riempimento non-zero o pari-dispari, a seconda dellaspetto che volete conferire.

Tracciato autointersecante con Usa la regola di riempimento non-zero (a sinistra) e Usa la regola di riempimento pari-dispari (a destra)

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

166

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

167

Per specicare un tracciato composto non-zero o pari-dispari: 1 Con lo strumento selezione, selezionate il tracciato composto. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Usa la regola di riempimento non-zero pulsante Usa la regola di riempimento pari-dispari . o il

Per invertire le aree con riempimento e con fori in un tracciato composto di tipo nonzero: 1 Con lo strumento selezione, selezionate la parte del tracciato composto da invertire. Non selezionate lintero tracciato composto. 2 Nella palette Attributi fate clic sul pulsante Disattiva inverti direzione tracciato Attiva inverti direzione tracciato . o

Recuperare i tracciati originali di un tracciato composto


Per recuperare i singoli tracciati che costituiscono un tracciato composto, utilizzare il comando Rilascia. Per rilasciare un tracciato composto: 1 Con lo strumento selezione, selezionate il tracciato composto desiderato. 2 Selezionate Oggetto > Tracciato composto > Rilascia.

Combinare i tracciati senza alterarne le propriet con gli effetti di elaborazione tracciati
Utilizzate gli effetti di elaborazione tracciati su gruppi, livelli o sottolivelli che volete combinare in un oggetto modicabile. Quando combinate i tracciati mediante gli effetti, ogni tracciato utilizza lo stesso metodo di intersezione, ad esempio Aggiungi, Sottrai o Scomponi. Dopo aver combinato i tracciati mediante gli effetti di elaborazione tracciati, potete selezionare e spostare i singoli tracciati e utilizzare la palette Aspetto per modicare o rimuovere leffetto (consultate Modicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293). Potete anche modicare lordine di sovrapposizione dei tracciati nella palette Livelli per cambiare la forma e il colore della graca risultante. Una volta applicati, gli effetti di elaborazione tracciati possono essere inclusi in uno stile. La palette Livelli visualizza i tracciati elaborati come elementi <Gruppo> contenenti tracciati singoli o come elementi <Tracciato>. Per combinare i tracciati con un effetto di elaborazione tracciati: 1 Nella palette Livelli scegliete un gruppo o selezionate come destinazione un livello. 2 Selezionate Effetto > Elaborazione tracciati e scegliete un effetto di elaborazione tracciati. Per riapplicare rapidamente lo stesso effetto di elaborazione tracciati: Selezionate Effetto > Applica [effetto]. Il comando viene applicato con le ultime impostazioni scelte.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

167

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

168

Riepilogo degli effetti di elaborazione tracciati


Nel menu Effetto > Elaborazione tracciati potete selezionare uno degli effetti seguenti: Aggiungi Traccia il contorno di tutti gli oggetti come se fossero un unico oggetto combinato. La forma risultante assume gli attributi di colore delloggetto superiore. Interseca Traccia il contorno dellarea a cui si sovrappongono tutti gli oggetti. Escludi Traccia tutte le aree non sovrapposte degli oggetti e rende trasparenti quelle sovrapposte. Nelle aree in cui si ha la sovrapposizione di un numero pari di oggetti, la sovrapposizione viene resa trasparente. Nelle aree in cui si ha la sovrapposizione di un numero dispari di oggetti, alla sovrapposizione viene applicato un riempimento. Sottrai Sottrae gli oggetti in primo piano dalloggetto sullo sfondo. Potete utilizzare questo comando per eliminare delle aree di unillustrazione regolando lordine di sovrapposizione (consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153). Sopra meno sotto Sottrae gli oggetti sottostanti da quello in primo piano. Potete utilizzare questo comando per eliminare delle aree di unillustrazione regolando lordine di sovrapposizione (consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153). Scomponi Divide un elemento graco nelle facce con riempimento che lo compongono; una faccia unarea non divisa da un segmento di linea. Nota: quando fate clic sul pulsante Scomponi nella palette Elaborazione tracciati, potete utilizzare lo strumento selezione diretta o selezione gruppo per manipolare le facce risultanti in modo indipendente luna dallaltra. Quando applicate il comando Scomponi, potete anche scegliere se eliminare o mantenere gli oggetti senza riempimento (consultate Usare la palette Elaborazione tracciati a pagina 162). Togli Elimina la parte di un oggetto con riempimento che nascosta. Rimuove qualsiasi traccia e non combina gli oggetti dello stesso colore. Combina Elimina la parte di un oggetto con riempimento che nascosta. Rimuove qualsiasi traccia e combina tutti gli oggetti sovrapposti o adiacenti il cui riempimento dello stesso colore. Ritaglia Divide un elemento graco nelle facce con riempimento che lo compongono ed elimina tutte le parti dellelemento che non rientrano nei contorni delloggetto in primo piano. Inoltre, rimuove tutte le tracce. Contorno Divide un oggetto nei segmenti di linea, o bordi, che lo compongono. Questo comando utile per preparare un disegno che necessita di abbondanza per la sovrastampa di oggetti. Nota: quando fate clic sul pulsante Contorno nella palette Elaborazione tracciati, potete utilizzare lo strumento selezione diretta o selezione gruppo per manipolare i bordi in modo indipendente luno dallaltro. Quando applicate il comando Contorno, potete anche scegliere se eliminare o mantenere gli oggetti senza riempimento (consultate Usare la palette Elaborazione tracciati a pagina 162). Sovrapponi colori, Miscela colori e Abbondanza Miscela i colori sovrapposti o adiacenti (consultate Usare gli effetti Sovrapponi colori e Miscela colori a pagina 232).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

168

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

169

Creare rapidamente una forma denitiva


Se sapete n dallinizio quale forma volete creare e non avete bisogno degli attributi interattivi e modicabili di una forma composta, n degli effetti di elaborazione tracciati, utilizzate i ltri della palette Elaborazione tracciati. Luso dei ltri di elaborazione tracciati equivale a creare ed espandere un effetto di elaborazione tracciati (con Aggiungi, Sottrai, Interseca o Escludi) o una forma composta, con la differenza che la procedura risulta pi rapida. Per creare una forma denitiva con i ltri di elaborazione tracciati: Selezionate gli oggetti che volete combinare ed effettuate una delle seguenti operazioni nella palette Elaborazione tracciati:

Fate clic su un pulsante Elaborazione tracciati. Premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic su un pulsante Metodi forma.

Nota: per una descrizione di ogni pulsante, consultate Creare e regolare forme composte a pagina 163.

Usare maschere di ritaglio per modicare la forma degli oggetti


Una maschera di ritaglio un oggetto o un gruppo di oggetti la cui forma maschera gli elementi sottostanti in modo che solo quelli nella forma risultano visibili; in pratica, il disegno viene ritagliato sulla forma della maschera. Loggetto di mascheratura e gli oggetti mascherati sono deniti set di ritaglio e sono elencati come gruppo o livello nella palette Livelli, a seconda del metodo utilizzato per creare il set di ritaglio. Gli oggetti nel set di ritaglio sono indicati da una linea tratteggiata nella palette Livelli.

Suggerimenti per luso delle maschere di ritaglio


In relazione alle maschere di ritaglio, considerate quanto segue:

Gli oggetti mascherati vengono spostati nel gruppo della maschera di ritaglio nella palette Livelli, se non vi si trovano gi. Solo gli oggetti vettoriali possono essere oggetti di mascheratura. Qualsiasi elemento graco pu essere mascherato da un oggetto di mascheratura. Se utilizzate un livello o un gruppo per creare una maschera di ritaglio, il primo oggetto nel livello o nel gruppo maschera qualsiasi elemento che sia un sottoinsieme del livello o del gruppo. Indipendentemente dai suoi attributi precedenti, una maschera di ritaglio diventa un oggetto senza riempimento.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

169

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

170

Prima della mascheratura (a sinistra) e dopo (a destra)

Creare e rilasciare le maschere di ritaglio


Potete creare un set di ritaglio da una selezione di due o pi oggetti con il comando Oggetto > Maschera di ritaglio > Crea oppure potete creare tale set da un livello o gruppo con la palette Livelli. Un elemento di mascheratura pu essere costituito da un tracciato singolo o composto, da testo o da un gruppo o livello contenente solo i tipi di oggetti menzionati (per informazioni in merito, consultate Usare maschere di ritaglio per modicare la forma degli oggetti a pagina 169). Potete anche creare maschere di ritaglio semitrasparenti con la palette Trasparenza (consultate Creare e modicare le maschere di opacit a pagina 265). Per mascherare gli oggetti: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate loggetto che volete utilizzare come maschera di ritaglio e gli oggetti da mascherare. Per utilizzare pi di un oggetto come maschera di ritaglio, raggruppate dapprima tali elementi. Accertatevi che loggetto o il gruppo di mascheratura si trovi sopra gli altri nellordine di sovrapposizione e che si sovrapponga alle aree delloggetto o degli oggetti da mascherare. Selezionate Oggetto > Maschera di ritaglio > Crea. Il set di ritaglio viene raggruppato.

Nota: quando mascherate oggetti di livelli diversi, gli oggetti selezionati vengono raggruppati sul livello della maschera di ritaglio nella palette Livelli.

Nella palette Livelli selezionate (evidenziate) un elenco di livelli o gruppi. Fate clic sul pulsante Crea/Rilascia maschera di ritaglio in fondo alla palette Livelli o selezionate Crea maschera di ritaglio nel menu della palette Livelli.

La maschera perder i propri attributi di colore e assumer limpostazione Nessuno per il riempimento e la traccia. Per rilasciare una maschera di ritaglio: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate la maschera di ritaglio con lo strumento selezione e scegliete Oggetto > Maschera di ritaglio > Rilascia. Nella palette Livelli selezionate licona di destinazione o fate clic nella colonna di selezione accanto alloggetto che non volete utilizzare pi come maschera di ritaglio. In alternativa, potete selezionare lelenco di livelli o gruppi in cui si trova la maschera di ritaglio. Selezionate Oggetto > Maschera di ritaglio > Rilascia.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

170

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

171

Selezionate (evidenziate) lelenco di livelli o gruppi che non volete pi utilizzare come maschera di ritaglio. Fate clic sul pulsante Crea/Rilascia maschera di ritaglio in fondo alla palette oppure selezionate Rilascia maschera di ritaglio nel menu della palette o Oggetto > Maschera di ritaglio > Rilascia nel menu dellapplicazione.

Poich alla maschera stata assegnata limpostazione Nessuno per il riempimento e la traccia, essa non visibile a meno che non venga selezionata o non le vengano associati nuovi attributi di colore.

Modicare e selezionare le maschere


Dopo aver creato una maschera, la maschera e gli oggetti mascherati possono essere selezionati, spostati, bloccati e modicati come qualsiasi altro oggetto. Per aggiungere un riempimento e una traccia a una maschera, utilizzate la nestra degli strumenti o la palette Colori (consultate Applicare i colori con la nestra degli strumenti a pagina 235 e Usare la palette Colore a pagina 220).

Set di ritaglio in posizione originale (a sinistra); lo spostamento della maschera di ritaglio (a destra) con lo strumento selezione diretta rivela aree diverse nel set di ritaglio.

Per spostare una maschera di ritaglio: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Utilizzando lo strumento selezione diretta, trascinate il punto di riferimento centrale delloggetto per spostare lintera maschera oppure trascinate un punto di ancoraggio o un segmento di tracciato. Utilizzando la palette Livelli, selezionate licona di destinazione accanto alla maschera di ritaglio. Con lo strumento selezione o selezione diretta, trascinate nella nuova posizione a partire dal bordo del tracciato della maschera o dal punto di riferimento centrale.

Per modicare la forma di una maschera di ritaglio: Utilizzate lo strumento selezione diretta o lazo per selezionare un punto di ancoraggio o un segmento di tracciato sulla maschera di ritaglio e modicate il tracciato (consultate Regolare i tracciati a pagina 113). Per applicare un riempimento e una traccia a una maschera: 1 Con lo strumento selezione diretta, selezionate la maschera a cui volete applicare un riempimento o una traccia. 2 Selezionate la casella di selezione Riempimento o Traccia nella nestra degli strumenti.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

171

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Disporre e combinare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

172

3 Selezionate un colore di riempimento o di traccia per la maschera (consultate Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti a pagina 234). Il riempimento appare sotto gli oggetti ritagliati e la traccia sopra di essi. Per selezionare tutte le maschere di ritaglio: 1 Scegliete Selezione > Deseleziona per deselezionare tutta la graca. 2 Scegliete Selezione > Oggetto > Maschere di ritaglio. Le maschere di ritaglio vengono selezionate, ma vengono esclusi gli oggetti mascherati. Per vericare quali oggetti sono interessati da una maschera: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate lo strumento selezione gruppo, fate clic una volta sulloggetto di mascheratura per selezionarlo, quindi fate clic di nuovo per selezionare gli oggetti nel set di ritaglio corrispondente.

Per aggiungere un oggetto a un elemento graco mascherato: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Nella palette Livelli selezionate lelenco di gruppi o livelli contenente la maschera di ritaglio, quindi trascinate un nuovo oggetto o incollate la graca tagliata o copiata negli Appunti. Utilizzate lo strumento selezione per selezionare loggetto da aggiungere al set di ritaglio, quindi trascinatelo nellarea della forma delloggetto di mascheratura. Nella palette Livelli trascinate lelenco di oggetti nel set di mascheratura. Tagliate o copiate loggetto da aggiungere alla graca mascherata. Selezionate la maschera di ritaglio con lo strumento selezione diretta o la palette Livelli, quindi scegliete Modica > Incolla sotto.

Per eliminare un oggetto da un elemento graco mascherato: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Nella palette Livelli trascinate loggetto fuori dal gruppo di ritaglio. Con lo strumento selezione diretta, selezionate loggetto da rimuovere, quindi scegliete Modica > Taglia o Modica > Cancella.

Per bloccare una maschera: Effettuate una delle seguenti operazioni:


Nella palette Livelli fate clic sul pulsante di blocco che si trova accanto alla maschera da bloccare. Con lo strumento selezione diretta o la palette Livelli, selezionate la maschera da bloccare. Selezionate Oggetto > Blocca > Selezione.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

172

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

173

Rimodellare gli oggetti


Scegliere un metodo di rimodellazione
Sono disponibili vari metodi per rimodellare gli oggetti:

Trascinando il rettangolo di selezione o i punti di ancoraggio di un oggetto con strumenti appositi o specicando i valori per ridimensionare e rimodellare rapidamente gli oggetti selezionati (consultate Ridimensionare oggetti, tracce ed effetti a pagina 175, Inclinare gli oggetti a pagina 180, Distorcere gli oggetti con lo strumento trasformazione libera a pagina 183 e Rimodellare gli oggetti con gli strumenti uidica a pagina 184). Applicando un involucro o tagliando un oggetto con un altro per creare forme complesse (consultate Rimodellare gli oggetti con gli involucri a pagina 185 o Tagliare gli oggetti a pagina 189). Suddividendo un oggetto in riquadri di una griglia per creare rapidamente righe e colonne di oggetti rettangolari (consultate Dividere gli oggetti in righe e colonne a pagina 190). Applicando un metodo di fusione per creare e rimodellare automaticamente una sequenza di oggetti compresi tra gli oggetti selezionati o creando una fusione di soli colori (consultate Creare fusioni di oggetti a pagina 190). Utilizzando effetti e ltri per rimodellare un oggetto conferendogli forme alterate, ondulate o dai bordi frastagliati (consultate Rimodellare gli oggetti con effetti e ltri a pagina 196). Applicando effetti 3D per convertire un oggetto bidimensionale in un oggetto tridimensionale grazie a ombre, luci, applicazione di graca alle superci e opzioni di prospettiva (consultate Creare oggetti tridimensionali a pagina 202).

Usare la palette Trasforma


La palette Trasforma visualizza informazioni sulla posizione, le dimensioni e lorientamento di uno o pi oggetti selezionati. Se specicate nuovi valori, potete modicare gli oggetti selezionati, i loro pattern di riempimento o entrambi. Potete anche modicare il punto di riferimento della trasformazione e bloccare le proporzioni delloggetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

173

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

174

Tutti i valori della palette si riferiscono ai rettangoli di selezione degli oggetti, ad eccezione dei valori X e Y che riguardano il punto di riferimento selezionato. Potete inoltre utilizzare i comandi del menu della palette Trasforma per controllare se la traccia e i pattern di un oggetto vengono ridimensionati insieme alloggetto. Per informazioni generali sulluso delle palette, consultate Usare le palette a pagina 51.
A

B C

Palette Trasforma A. Localizzatore del punto di riferimento B. Menu della palette C. Icona di blocco proporzioni

Utilizzate la palette Info per visualizzare le dimensioni e la posizione correnti della selezione mentre la trasformate. Per utilizzare la palette Trasforma: 1 Selezionate Finestra > Trasforma. 2 Selezionate loggetto da trasformare. 3 Se loggetto ha un pattern di riempimento, selezionate una delle seguenti opzioni nel menu della palette Trasforma:

Trasforma solo oggetto. Trasforma solo pattern. Trasforma entrambi, per ridimensionare sia loggetto che il pattern di riempimento.

Nota: quando selezionata lopzione Trasforma solo oggetto, viene visualizzata unicona di avvertenza nellarea in basso a sinistra della palette, a indicare che lopzione attiva. Potete fare clic sullicona per deselezionare Trasforma solo pattern e selezionare allo stesso tempo Trasforma entrambi. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per mantenere le proporzioni delloggetto, fate clic sullicona di blocco delle proporzioni nella palette. Quando lopzione selezionata, vengono visualizzate delle maniglie nere sopra e sotto licona. Immettete i nuovi valori nelle caselle di testo. Selezionate i valori nei menu di scelta rapida disponibili. Selezionate i comandi nel menu della palette.

5 Premete Tab, Invio o A capo per applicare la modica. Per ulteriori informazioni sulluso della palette Trasforma per ridimensionare o rimodellare oggetti o pattern, consultate Ridimensionare gli oggetti con la palette Trasforma a pagina 178 e Inclinare con la palette Trasforma a pagina 182; per spostare gli oggetti con la palette, consultate Spostare gli oggetti a pagina 137; per ruotare gli oggetti con la palette, consultate Ruotare gli oggetti a pagina 141.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

174

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

175

Nota: per accertarvi che i valori immessi nella palette Trasforma (e nella palette Info) includano gli effetti e lo spessore della traccia, scegliete Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS), selezionate Usa bordi anteprima e fate clic su OK.

Ripetere una trasformazione


A volte pu essere utile ripetere la stessa trasformazione varie volte, specialmente quando si copiano degli oggetti. Il comando Trasforma di nuovo del menu Oggetto consente di ripetere unoperazione di spostamento, ridimensionamento, rotazione, riessione o inclinazione per il numero di volete desiderato, no al momento in cui viene eseguita unoperazione di trasformazione diversa. Per ripetere la trasformazione precedente: 1 Accertatevi che loggetto su cui volete ripetere la trasformazione sia selezionato. 2 Selezionate Oggetto > Trasforma> Trasforma di nuovo.

Ridimensionare oggetti, tracce ed effetti


Ridimensionare un oggetto signica ingrandirlo o ridurlo orizzontalmente (lungo lasse x), verticalmente (lungo lasse y) o lungo entrambi gli assi. Gli oggetti vengono ridimensionati rispetto a un punto di riferimento che varia a seconda del metodo di ridimensionamento scelto. Potete cambiare il punto di riferimento predenito con quasi tutti i metodi di ridimensionamento e potete anche bloccare le proporzioni di un oggetto.

Vari metodi di ridimensionamento A. Ridimensionamento dal centro con lo strumento ridimensionamento B. Ridimensionamento da un punto di riferimento diverso con lo strumento ridimensionamento C. Ridimensionamento dal centro con il rettangolo di selezione D. Ridimensionamento allontanandosi dalla maniglia di selezione opposta con il rettangolo di selezione

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

175

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

176

Se loggetto associato a un tracciato con traccia o a un effetto relativo alle dimensioni, la traccia e leffetto verranno ridimensionati insieme alloggetto se selezionata la preferenza Ridimensiona tratti ed effetti (consultate Impostare le preferenze di ridimensionamento a pagina 176). Potete anche impostare unopzione di ridimensionamento della traccia e delleffetto quando ridimensionate gli oggetti con la palette Trasforma o il comando Ridimensionamento (consultate Ridimensionare gli oggetti con la palette Trasforma a pagina 178 o Ridimensionare con il comando Ridimensionamento a pagina 179). Utilizzate la palette Info per visualizzare le dimensioni e la posizione correnti della selezione mentre la trasformate.

Impostare le preferenze di ridimensionamento


La preferenza Ridimensiona tratti ed effetti determina se la traccia e gli effetti relativi alle dimensioni delloggetto devono essere ridimensionati insieme alloggetto. La palette Trasforma e il comando Ridimensionamento prevedono unopzione che consente di ignorare tale preferenza. Per ridimensionare la traccia e gli effetti di un oggetto insieme alloggetto: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Selezionate Ridimensiona tratti ed effetti.

Lopzione Ridimensiona tratti ed effetti ridimensiona loggetto, leffetto ombra esterna e la traccia (a sinistra); se lopzione disattivata, viene ridimensionato solo loggetto (a destra).

Ridimensionare con lo strumento ridimensionamento


Con lo strumento ridimensionamento potete ridimensionare un oggetto selezionato trascinando in qualsiasi punto della nestra del documento. Gli oggetti vengono ridimensionati rispetto al punto centrale, ma potete anche spostare il punto di riferimento in qualsiasi posizione nella nestra del documento. Potete inoltre creare una copia ridimensionata delloggetto selezionato senza modicare loriginale. Se loggetto associato a un tracciato con traccia o a un effetto relativo alle dimensioni, la traccia e leffetto verranno ridimensionati insieme alloggetto se selezionata la preferenza Ridimensiona tratti ed effetti (consultate Impostare le preferenze di ridimensionamento a pagina 176). Per ridimensionare un oggetto con lo strumento ridimensionamento: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate lo strumento ridimensionamento .

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

176

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

177

Fate doppio clic sullo strumento ridimensionamento per impostarne le opzioni. Per ulteriori informazioni su queste opzioni, consultate Ridimensionare con il comando Ridimensionamento a pagina 179. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ridimensionare loggetto rispetto al suo punto centrale, trascinate in qualsiasi punto della nestra del documento no a ottenere le dimensioni desiderate. Per ridimensionare loggetto rispetto a un punto di riferimento diverso , fate clic dove volete posizionare il punto di riferimento nella nestra del documento, allontanate il puntatore dal punto di riferimento, quindi trascinate no a ottenere le dimensioni desiderate. Per mantenere le proporzioni delloggetto durante il ridimensionamento, tenete premuto Maiusc mentre trascinate in senso diagonale. Per ridimensionare loggetto lungo un solo asse, tenete premuto Maiusc mentre trascinate in senso verticale o orizzonte. Per ridimensionare una copia delloggetto anzich loriginale, tenete premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) dopo aver iniziato a trascinare. Per un ridimensionamento pi preciso, iniziate a trascinare a una distanza maggiore dal punto di riferimento

Ridimensionare con il rettangolo di selezione di un oggetto


Quando trascinate una maniglia sul rettangolo di selezione di un oggetto, loggetto viene ridimensionato rispetto alla maniglia opposta. Tuttavia potete anche spostare il punto di riferimento al centro delloggetto. Inoltre, potete bloccare le proporzioni di un oggetto mentre lo ridimensionate. Se loggetto associato a un tracciato con traccia o a un effetto relativo alle dimensioni, la traccia e leffetto verranno ridimensionati insieme alloggetto se selezionata la preferenza Ridimensiona tratti ed effetti (consultate Impostare le preferenze di ridimensionamento a pagina 176). Per ridimensionare un oggetto con il rettangolo di selezione: 1 Selezionate loggetto. 2 Trascinate una maniglia del rettangolo di selezione no a ottenere le dimensioni desiderate per loggetto. Effettuate una delle seguenti operazioni per controllare il ridimensionamento:

Per mantenere le proporzioni delloggetto, tenete premuto Maiusc mentre trascinate. Per ridimensionare loggetto rispetto al suo punto centrale, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre trascinate.

Ridimensionare con lo strumento trasformazione libera


Con lo strumento trasformazione libera potete trascinare una maniglia del rettangolo di selezione per ridimensionare un oggetto. Gli oggetti vengono ridimensionati rispetto alla maniglia opposta, ma potete anche riportare il punto di riferimento al centro delloggetto. Inoltre, potete bloccare le proporzioni di un oggetto mentre lo ridimensionate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

177

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

178

Se loggetto associato a un tracciato con traccia o a un effetto relativo alle dimensioni, la traccia e leffetto verranno ridimensionati insieme alloggetto se selezionata la preferenza Ridimensiona tratti ed effetti (consultate Impostare le preferenze di ridimensionamento a pagina 176). Lo strumento trasformazione libera vi consente anche di inclinare, distorcere o ruotare un oggetto (consultate Inclinare con lo strumento trasformazione libera a pagina 182, Distorcere gli oggetti con lo strumento trasformazione libera a pagina 183 e Ruotare gli oggetti a pagina 141). Per ridimensionare un oggetto con lo strumento trasformazione libera: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate lo strumento trasformazione libera . 3 Trascinate una maniglia del rettangolo di selezione no a ottenere le dimensioni desiderate per loggetto. Effettuate una delle seguenti operazioni per controllare il ridimensionamento:

Per mantenere le proporzioni, tenete premuto Maiusc mentre trascinate una maniglia dangolo. Per ridimensionare loggetto rispetto al suo punto centrale, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre trascinate.

Ridimensionare gli oggetti con la palette Trasforma


Con la palette Trasforma potete ridimensionare un oggetto denendo nuovi valori di larghezza, altezza o entrambe. Gli oggetti vengono ridimensionati rispetto al punto centrale. Tuttavia, potete anche cambiare il punto di riferimento nella palette. Inoltre, potete controllare se le tracce, gli effetti e i pattern di riempimento vengono ridimensionati di conseguenza. Per ridimensionare con la palette Trasforma: 1 Selezionate loggetto. 2 Nella palette Trasforma fate clic sullicona di blocco proporzioni accanto alle caselle di testo Larghezza e Altezza per mantenere le proporzioni delloggetto. Quando le proporzioni sono bloccate, una linea nera collega i valori di larghezza e altezza. 3 Per ridimensionare la larghezza dei tracciati con traccia delloggetto e tutti gli effetti relativi alle dimensioni insieme alloggetto, selezionate Ridimensiona tratti ed effetti nel menu della palette Trasforma. 4 Se loggetto ha un pattern di riempimento, selezionate una delle seguenti opzioni nel menu della palette Trasforma: 5 Trasforma solo oggetto, per ridimensionare loggetto e non il pattern.

Trasforma solo il pattern, per ridimensionare il pattern e non loggetto. Trasforma entrambi, per ridimensionare sia loggetto che il relativo pattern. Per ridimensionare loggetto rispetto al suo punto centrale, immettete un nuovo valore nella casella di testo Larghezza, Altezza o entrambe. Per ridimensionare loggetto rispetto a una maniglia del rettangolo di selezione delloggetto, selezionate un quadrato nel localizzatore del punto di riferimento Indietro nella 178

6 Effettuate una delle seguenti operazioni:


Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

179

palette Trasforma, quindi immettete un nuovo valore nella casella di testo Larghezza o Altezza o in entrambe. Per ulteriori informazioni, consultate Usare la palette Trasforma a pagina 173.

Ridimensionare con il comando Ridimensionamento


Con il comando Ridimensionamento potete ridimensionare un oggetto immettendo una percentuale negativa o positiva. Loggetto viene ridimensionato rispetto al centro. Tuttavia, potete anche spostare il punto di riferimento in qualsiasi posizione nella nestra del documento. Potete creare una copia ridimensionata delloggetto selezionato senza alterare loriginale e controllare se ridimensionare le tracce, gli effetti o i pattern di riempimento. Potete accedere al comando Ridimensionamento dal menu di scelta rapida dopo aver selezionato un oggetto. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Control (Mac OS), quindi selezionate Trasforma > Ridimensionamento. Per ridimensionare un oggetto con il comando Ridimensionamento: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ridimensionare loggetto dal centro, selezionate Oggetto > Trasforma > Ridimensionamento o fate doppio clic sullo strumento ridimensionamento. Per ridimensionare loggetto rispetto a un punto di riferimento diverso, selezionate lo strumento ridimensionamento e fate clic dove volete posizionare il punto di riferimento tenendo premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS). Per mantenere le proporzioni delloggetto mentre lo ridimensionate, selezionate Uniforme e specicate una percentuale nella casella di testo Ridimensionamento. Per ridimensionare altezza e larghezza indipendentemente una dallaltra, selezionate Non uniforme e immettete una percentuale nelle caselle di testo Orizzontale e Verticale.

3 Effettuate una delle seguenti operazioni nella nestra di dialogo Ridimensionamento:


I fattori di scala sono relativi al punto di riferimento specicato e possono essere valori negativi o positivi. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni nella nestra di dialogo Ridimensionamento:

Per ridimensionare anche lo spessore di tutti i tracciati con traccia e gli effetti relativi alle dimensioni, selezionate Ridimensiona tratti ed effetti. Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima.

5 Se loggetto ha un pattern di riempimento, effettuate una delle seguenti operazioni nella nestra di dialogo Ridimensionamento:

Per ridimensionare loggetto e il pattern di riempimento, selezionate sia Oggetti che Pattern. Per ridimensionare solo loggetto, selezionate Oggetti e deselezionate Pattern. Per ridimensionare solo il pattern di riempimento, deselezionate Oggetti e selezionate Pattern.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

179

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

180

6 Effettuate una delle seguenti operazioni:


Per ridimensionare loggetto, fate clic su OK. Per ridimensionare una copia delloggetto, fate clic su Copia.

Ridimensionare con il comando Trasforma ognuno


Con il comando Trasforma ognuno potete ridimensionare gli oggetti in base a una percentuale negativa o positiva e impostare valori casuali. Gli oggetti vengono ridimensionati rispetto al punto centrale. Tuttavia, potete anche cambiare il punto di riferimento nella nestra di dialogo. Potete inoltre creare una copia ridimensionata degli oggetti selezionati senza alterare gli oggetti originali. Per ridimensionare pi oggetti singolarmente con il comando Trasforma ognuno: 1 Selezionate gli oggetti. 2 Selezionate Oggetto > Trasforma > Trasforma ognuno. 3 Per impostare il punto di riferimento da cui ridimensionare, fate clic su un quadrato nel localizzatore del punto di riferimento nella nestra di dialogo. 4 Per impostare il fattore di scala percentuale, effettuate una delle seguenti operazioni nella nestra di dialogo Ridimensionamento:

Immettete le percentuali desiderate nelle caselle di testo Orizzontale e Verticale oppure trascinate i cursori per impostare le percentuali di scala speciche. Selezionate Casuale per impostare valori casuali. Deselezionate, quindi selezionate di nuovo Casuale per impostare nuovi valori casuali.

5 Per controllare leffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima. 6 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ridimensionare tutti gli oggetti, fate clic su OK. Per ridimensionare una copia di ciascun oggetto, fate clic su Copia.

Inclinare gli oggetti


Con linclinazione un oggetto viene inclinato lungo lasse orizzontale o verticale sulla base dellangolo specicato rispetto a un asse. Gli oggetti vengono inclinati rispetto a un punto di riferimento che varia a seconda del metodo scelto ed quasi sempre modicabile. Potete bloccare le dimensioni di un oggetto mentre lo inclinate e potete inclinare uno o pi oggetti contemporaneamente. Linclinazione degli oggetti utile per creare ombre proiettate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

180

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

181

Inclinare con lo strumento inclinazione


Con lo strumento inclinazione potete inclinare un oggetto selezionato trascinando in qualsiasi punto della nestra del documento. Gli oggetti vengono inclinati rispetto al centro. Tuttavia potete anche spostare il punto di riferimento in qualsiasi altra posizione della nestra del documento. Potete inoltre creare una copia inclinata delloggetto selezionato senza modicare loriginale.

Per impostazione predenita lo strumento inclinazione inclina loggetto rispetto al punto di riferimento centrale (a sinistra); fate clic sullo strumento inclinazione per cambiare il punto di riferimento (a destra).

Per inclinare un oggetto con lo strumento inclinazione: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate lo strumento inclinazione

3 Effettuate una delle seguenti operazioni: Per inclinare loggetto rispetto al suo punto centrale, trascinate in qualsiasi punto della nestra del documento. Per inclinare loggetto rispetto a un punto di riferimento diverso , fate clic dove volete posizionare il punto di riferimento nella nestra del documento, allontanate il puntatore dal punto di riferimento, quindi trascinate no a ottenere linclinazione desiderata. Per inclinare loggetto lungo lasse verticale, trascinate verso lalto o il basso nella nestra del documento. Per mantenere la larghezza originale delloggetto, tenete premuto Maiusc. Per inclinare loggetto lungo lasse orizzontale, trascinate nella nestra del documento verso sinistra o destra. Per mantenere laltezza originale delloggetto, tenete premuto Maiusc.

Inclinare con il comando Inclinazione


Con il comando Inclinazione potete inclinare un oggetto immettendo langolo di inclinazione e selezionando lasse lungo il quale loggetto viene inclinato. Se loggetto ha un pattern di riempimento, potete inclinare solo il pattern, solo loggetto o entrambi. Potete anche inclinare una copia delloggetto selezionato senza modicare loriginale. Per inclinare un oggetto con il comando Inclinazione: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per inclinare loggetto dal centro, selezionate Oggetto > Trasforma > Inclinazione oppure fate doppio clic sullo strumento inclinazione. Indietro 181

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

182

Per riettere loggetto da un punto di riferimento diverso, selezionate lo strumento inclinazione e fate clic dove volete posizionare il punto di riferimento tenendo premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS).

3 Nella nestra di dialogo Inclinazione immettete un angolo di inclinazione compreso tra 359 e 359, Si tratta dellinclinazione applicata alloggetto in senso orario rispetto a una linea perpendicolare allasse di inclinazione. 4 Selezionate lasse lungo il quale volete inclinare loggetto. Se avete selezionato un asse inclinato, immettete un valore compreso tra 359 e 359 rispetto allasse orizzontale. 5 Per controllare leffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima. 6 Se loggetto contiene un pattern di riempimento, effettuate una delle seguenti operazioni:

Per inclinare solo il pattern, deselezionate Oggetti e selezionate Pattern. Per inclinare solo gli oggetti, selezionate Oggetti e deselezionate Pattern. Per inclinare sia gli oggetti che i pattern, selezionate entrambe le opzioni. Per inclinare loggetto, fate clic su OK. Per inclinare una copia delloggetto, fate clic su Copia.

7 Effettuate una delle seguenti operazioni:


Inclinare con lo strumento trasformazione libera


Con lo strumento trasformazione libera potete trascinare una maniglia del rettangolo di selezione per inclinare un oggetto. Gli oggetti vengono inclinati rispetto al centro. Potete anche bloccare una dimensione delloggetto mentre lo inclinate. Per inclinare un oggetto con lo strumento trasformazione libera: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate lo strumento trasformazione libera 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per inclinare loggetto lungo lasse verticale, iniziate a trascinare la maniglia centrale sinistra o destra del rettangolo di selezione, quindi tenete premuti i tasti Ctrl+Alt (Windows) o Opzione+Comando (Mac OS) mentre trascinate verso lalto o il basso. Potete anche tenere premuto Maiusc per mantenere la larghezza originale delloggetto. Per inclinare loggetto lungo lasse orizzontale, iniziate a trascinare la maniglia centrale superiore o inferiore del rettangolo di selezione, quindi tenete premuti i tasti Ctrl+Alt (Windows) o Opzione+Comando (Mac OS) mentre trascinate a destra o a sinistra. Potete anche tenere premuto Maiusc per mantenere laltezza originale delloggetto.

Inclinare con la palette Trasforma


Con la palette Trasforma potete inclinare un oggetto specicando un angolo di inclinazione negativo o positivo. Gli oggetti vengono inclinati lungo lasse orizzontale e rispetto al centro, ma potete anche impostare il punto di riferimento su qualsiasi maniglia del rettangolo di selezione delloggetto. Potete inoltre controllare se vengono inclinai gli effetti, le tracce o i pattern.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

182

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

183

Per inclinare un oggetto con la palette Trasforma: 1 Selezionate un oggetto. 2 Se loggetto ha un pattern di riempimento, selezionate una delle seguenti opzioni nel menu della palette Trasforma:

Trasforma solo oggetto per inclinare loggetto e non il pattern. Trasforma solo pattern per inclinare il pattern e non loggetto. Trasforma entrambi per inclinare sia loggetto che il pattern di riempimento.

3 Per cambiare il punto di riferimento rispetto al quale loggetto viene inclinato, fate clic su un quadrato nel localizzatore del punto di riferimento nella palette. 4 Per specicare langolo di inclinazione, specicate un valore nella casella di testo apposita. Per ulteriori informazioni, consultate Usare la palette Trasforma a pagina 173.

Distorcere gli oggetti con lo strumento trasformazione libera


Potete distorcere la forma di un oggetto trascinando i punti angolo del rettangolo di selezione delloggetto con lo strumento trasformazione libera. Per ulteriori informazioni sulluso dello strumento trasformazione libera per ridimensionare, inclinare o ruotare un oggetto, consultate Ridimensionare con lo strumento trasformazione libera a pagina 177, Inclinare con lo strumento trasformazione libera a pagina 182 o Ruotare gli oggetti a pagina 141. Per distorcere un oggetto con lo strumento trasformazione libera: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate lo strumento trasformazione libera . 3 Iniziate a trascinare una maniglia dangolo del rettangolo di selezione (non una maniglia laterale), quindi effettuate una delle seguenti operazioni:

Tenete premuto il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) no a ottenere il livello di distorsione desiderato. Tenete premuti i tasti Maiusc+Alt+Ctrl (Windows) o Maiusc+Opzione+Comando (Mac OS) per distorcere in prospettiva.

Distorcere in prospettiva

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

183

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

184

Rimodellare gli oggetti con gli strumenti uidica


Illustrator dispone di tutta una serie di strumenti uidica per rimodellare gli oggetti. Per distorcere gli oggetti con gli strumenti uidica, sufciente trascinare lo strumento sulloggetto: lo strumento aggiunge i punti di ancoraggio e regola i tracciati mentre voi disegnate. Nota: non potete utilizzare gli strumenti uidica su le collegati o oggetti contenenti testo, graci o simboli. Utilizzare uno dei seguenti strumenti uidica per distorcere un oggetto: Strumento altera Allunga gli oggetti come se fossero fatti di argilla. Quando trascinate parti di un oggetto con questo strumento, le aree tirate si assottigliano. Strumento vortice Strumento risucchio Crea distorsioni a spirale di un oggetto. Sgona un oggetto avvicinando i punti di controllo al cursore. Gona un oggetto allontanando i punti di controllo dal

Strumento gonamento cursore. Strumento smerlo oggetto.

Aggiunge dettagli casuali, curvi e arcuati, al contorno di un Aggiunge dettagli casuali, a punta e ad arco, al contorno di un

Strumento cristallizza oggetto. Strumento ruga oggetto.

Aggiunge dettagli casuali, ad arco e a punta, al contorno di un

Per distorcere un oggetto con lo strumento uidica: 1 Selezionate lo strumento uidica nella nestra degli strumenti. 2 Fate clic o trascinate sulloggetto da distorcere. Per specicare le opzioni dello strumento uidica: 1 Fate doppio clic sullo strumento nella nestra degli strumenti. 2 Nella nestra di dialogo Opzioni relativa allo strumento e denite le seguenti impostazioni in Dimensioni pennello globale:

Larghezza e Altezza, per controllare le dimensioni del cursore dello strumento. Angolo, per controllare lorientamento del cursore dello strumento. Intensit, per specicare la velocit di modica (i valori pi alti corrispondono a modiche pi veloci). In alternativa, selezionate Usa penna a pressione per utilizzare in input la pressione di una tavoletta o di una penna, invece del valore di intensit.

Nota: se non avete una penna a pressione collegata, lopzione Usa penna a pressione disattivata. 3 Immettete i valori per le seguenti opzioni oppure selezionate lopzione desiderata:

Complessit (strumenti smerlo, cristallizza o ruga), per denire la spaziatura tra gli effetti del pennello specico sul contorno delloggetto. Questa opzione strettamente correlata al valore Dettagli. Dettagli, per denire la spaziatura tra i punti inseriti sul contorno delloggetto (i valori pi alti corrispondono a punti pi vicini).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

184

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

185

Semplica (strumenti altera, vortice, risucchio e gonamento), per specicare di quanto volete ridurre i punti superui che non incidono signicativamente sullaspetto generale della forma. Forza vortice (solo strumento vortice), per denire la velocit alla quale viene applicato il vortice. Immettete un valore compreso tra 180 e 180. I valori negativi fanno girare loggetto in senso orario e quelli positivi in senso antiorario. Loggetto gira pi velocemente con valori pi vicini a 180 o 180. Per farlo girare lentamente, immettete una velocit vicina a 0. Orizzontale e Verticale (solo strumento ruga), per denire la distanza tra i punti di controllo. Pennello agisce su punti di ancoraggio, Pennello agisce su maniglie tangenti interne o Pennello agisce su maniglie tangenti (strumenti smerlo, cristallizza e ruga), per consentire al pennello dello strumento di apportare modiche a queste propriet.

4 Selezionate Mostra dimensione pennello per visualizzare la dimensione del pennello mentre utilizzate lo strumento sulla tavola da disegno.

Rimodellare gli oggetti con gli involucri


Gli involucri sono oggetti che distorcono o rimodellano gli oggetti selezionati. Potete creare un involucro a partire da un oggetto sulla tavola da disegno oppure utilizzare come involucro una forma di alterazione predenita o una griglia a trama. Potete applicare gli involucri a qualsiasi oggetto che non sia un graco, una guida o un oggetto collegato (ad eccezione dei le TIFF, GIF e JPEG). Potete utilizzare gli involucri con tracciati, tracciati composti, oggetti di testo, trame, fusioni e immagini raster. La palette Livelli elenca gli involucri come <Involucro>. Dopo aver applicato un involucro, potete continuare a modicare gli oggetti originali. Potete anche modicare, eliminare o espandere un involucro in qualsiasi momento.

Rimodellare gli oggetti con gli involucri


Potete applicare a un oggetto selezionato una forma di alterazione predenita o una griglia a trama oppure creare un involucro dalloggetto posto pi in alto in una selezione di oggetti. Potete modicare questi involucri in qualsiasi momento (consultate Modicare gli oggetti a cui stato applicato un involucro e le forme involucro a pagina 186). Per rimodellare un oggetto con una forma di alterazione predenita: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Crea con altera. 3 Selezionate uno stile di alterazione nel menu Stile, quindi specicate le opzioni desiderate. Per rimodellare un oggetto con una griglia a trama: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Crea con trama. 3 Specicate il numero di righe e colonne da inserire nella trama, quindi fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

185

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

186

4 Per rimodellare loggetto, effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate un qualsiasi punto di ancoraggio sulla griglia a trama con lo strumento selezione diretta o trama. Per informazioni su come controllare i punti di ancoraggio, consultate Regolare i tracciati a pagina 113. Per eliminare punti di ancoraggio sulla griglia a trama, selezionate un punto di ancoraggio con lo strumento selezione diretta o trama, quindi premete il tasto Canc. Per aggiungere punti di ancoraggio alla griglia a trama, fate clic sulla griglia con lo strumento trama.

Oggetto con un involucro di tipo griglia a trama

Per rimodellare un oggetto con un altro oggetto: 1 Selezionate loggetto o il gruppo da rimodellare e loggetto da utilizzare come involucro. Assicuratevi che loggetto involucro si trovi pi in alto rispetto a tutti gli altri nellordine di sovrapposizione. 2 Selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Crea con oggetto in primo piano. Nota: per applicare una traccia o un riempimento a un involucro, utilizzate la palette Aspetto (consultate Usare la palette Aspetto a pagina 290).

Pi oggetti prima della distorsione con un involucro (a sinistra) e dopo (a destra)

Modicare gli oggetti a cui stato applicato un involucro e le forme involucro


Potete modicare sia una forma involucro che loggetto a cui stata applicata, anche se non contemporaneamente. Quando modicate il testo in un involucro, attivate le guide sensibili mentre digitate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

186

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

187

Linvolucro di alterazione originale (a sinistra) a confronto con un tracciato modicato nellinvolucro dopo aver selezionato il comando Modica il contenuto (a destra)

Per modicare loggetto originale in un involucro: 1 Selezionate loggetto a cui stato applicato linvolucro. 2 Selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Modica il contenuto. Nella palette Livelli appare un triangolino a sinistra della voce <Involucro> a indicare che potete accedere al contenuto (consultate Usare la palette Livelli a pagina 147). 3 Selezionate come destinazione loggetto originale nella palette Livelli, quindi modicatelo. Nota: quando modicate il contenuto di un involucro, linvolucro si sposta con il contenuto originale per ricentrare il risultato. 4 Per tornare allinvolucro delloggetto, selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Modica involucro. Per modicare la forma di un involucro di alterazione: 1 Selezionate loggetto a cui stato applicato linvolucro. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per modicare le opzioni di alterazione o scegliere un nuovo stile di alterazione, selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Ripristina con altera. Selezionate un nuovo stile di alterazione nel menu oppure modicate le opzioni di alterazione o entrambi. Per convertire linvolucro in una griglia a trama, selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Ripristina con trama. Per mantenere la forma di alterazione inalterata, selezionate Mantieni forma dellinvolucro. Specicate il numero di righe e colonne per la griglia a trama.

Per modicare la forma di un involucro a trama: 1 Selezionate loggetto a cui stato applicato linvolucro. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ripristinare la griglia a trama, selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Ripristina con trama. Specicate il numero di righe e colonne da inserire nella trama e fate clic su OK. Per modicare la griglia a trama, trascinate un qualsiasi punto di ancoraggio sulla griglia a trama con lo strumento selezione diretta o trama. Per informazioni su come controllare i punti di ancoraggio, consultate Regolare i tracciati a pagina 113.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

187

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

188

Per eliminare punti di ancoraggio sulla griglia a trama, selezionate un punto di ancoraggio con lo strumento selezione diretta o trama, quindi premete il tasto Canc. Per aggiungere punti di ancoraggio alla griglia a trama, fate clic sulla griglia con lo strumento trama. Per convertire linvolucro a trama in una forma di alterazione, selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Ripristina con altera.

Rilasciare ed espandere gli involucri


Potete rimuovere gli involucri rilasciandoli o espandendoli. Quando rilasciate un oggetto a cui stato applicato un involucro, vengono creati due oggetti separati: loggetto nello stato originale e la forma involucro. Quando espandete un oggetto a cui stato applicato un involucro, linvolucro viene rimosso, ma loggetto mantiene la forma distorta. Per ulteriori informazioni sullespansione dei pattern o dei riempimenti degli involucri, consultate Impostare le opzioni di involucro a pagina 188. Per rilasciare un involucro: Selezionate linvolucro e scegliete Oggetto > Distorsione involucro > Rilascia. Per espandere un involucro: Selezionate linvolucro e scegliete Oggetto > Distorsione involucro > Espandi.

Impostare le opzioni di involucro


Potete impostare le opzioni di involucro per determinare quale attributo di un involucro viene espanso con loggetto originale e con quale precisione lelemento graco viene distorto per adattarlo allinvolucro. Per impostare le opzioni di involucro: 1 Selezionate loggetto a cui stato applicato linvolucro. 2 Selezionate Oggetto > Distorsione involucro > Opzioni involucro. 3 Selezionate Anti-alias per uniformare le immagini raster quando vengono distorte con un involucro. Se deselezionate Anti-alias, la distorsione delle immagini raster potrebbe richiedere meno tempo. 4 Per specicare in che modo le immagini raster conservano la forma quando vengono distorte da involucri non rettangolari, selezionate una delle seguenti opzioni in Mantieni forma con:

Maschera di ritaglio, per utilizzare una maschera di ritaglio sullimmagine raster. Trasparenza, per applicare un canale alfa allimmagine raster.

5 Immettete una percentuale in Fedelt per specicare la precisione con la quale loggetto deve seguire la forma dellinvolucro. Una percentuale di Fedelt alta pu aggiungere pi punti ai tracciati distorti e richiedere pi tempo per la distorsione degli oggetti.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

188

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

189

6 Selezionate Distorci aspetto se volete distorcere non solo la geometria delloggetto, ma anche laspetto, ad esempio con effetti o stili di graca. Quando questa opzione non selezionata, laspetto viene applicato dopo che linvolucro ha distorto la geometria delloggetto. Nota: se espandete un involucro quando selezionata unopzione di distorsione, la propriet corrispondente viene espansa separatamente. 7 Selezionate Distorci sfumatura lineare o Distorci pattern di riempimento per distorcere il rispettivo tipo di riempimento. 8 Fate clic su OK.

Tagliare gli oggetti


Il comando Scomponi oggetti sottostanti del menu Oggetto e lo strumento cutter della nestra degli strumenti tagliano gli oggetti secondo una forma stabilita. Il comando Scomponi oggetti sottostanti funziona come uno stencil, in quanto utilizza un oggetto selezionato per ritagliare altri oggetti eliminando la selezione originale. Lo strumento cutter taglia gli oggetti lungo un tracciato a mano libera disegnato con lo strumento, dividendo gli oggetti nelle rispettive facce componenti con riempimento (una faccia unarea non divisa da un segmento di linea). Per tagliare gli oggetti con il comando Scomponi oggetti sottostanti: 1 Con lo strumento selezione, selezionate loggetto da utilizzare come cutter e posizionatelo in modo che si sovrapponga alloggetto da tagliare. Per conservare la selezione originale, salvarne una copia in unaltra posizione nel documento. Loggetto taglia qualsiasi oggetto al quale viene sovrapposto. 2 Per tagliare loggetto, selezionate Oggetto > Tracciato > Scomponi oggetti sottostanti. Le forme risultanti verranno separate e selezionate. Per tagliare gli oggetti con lo strumento cutter: 1 Selezionate lo strumento cutter . 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per tagliare in un tracciato curvo, trascinate il puntatore sopra loggetto. Per tagliare in un tracciato retto, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre fate clic sulla tavola da disegno con lo strumento cutter, quindi trascinate.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

189

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

190

Dividere gli oggetti in righe e colonne


Con il comando Righe e colonne potete dividere uno o pi oggetti in pi oggetti rettangolari disposti in righe e colonne. Potete modicare con precisione altezza, larghezza e distanza tra le righe e le colonne e creare rapidamente guide per la disposizione della graca. Per dividere un oggetto in righe e colonne di oggetti rettangolari: 1 Selezionate loggetto. Se selezionate pi di un oggetto, la griglia di oggetti risultante utilizza gli attributi di aspetto delloggetto posto pi in alto. 2 Selezionate Oggetto > Tracciato > Righe e colonne. 3 Immettete il numero di righe desiderato nella casella di testo Numero (Righe) e il numero di colonne nella casella Numero (Colonne). 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per impostare le dimensioni per ogni riga e colonna, immettete i valori nelle caselle di testo Altezza e Larghezza. Per impostare lo spazio tra una riga e laltra e tra una colonna e laltra, immettete i valori nelle caselle di testo Distanza.

Quando modicate i valori di Altezza e/o Larghezza, i valori di distanza vengono modicati di conseguenza. 5 Per modicare le dimensioni dellintera griglia di oggetti, effettuate una delle seguenti operazioni:

Per impostare laltezza, immettete un valore nella casella di testo Totale (Righe). Per impostare la larghezza, immettete un valore nella casella di testo Totale (Colonne). Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima. Per aggiungere delle guide lungo i bordi di righe e colonne, selezionate lopzione Aggiungi guide.

6 Effettuate una delle seguenti operazioni e fate clic su OK:


Creare fusioni di oggetti


Lo strumento fusione e il comando Crea fusione di Illustrator consentono di creare una serie di colori e oggetti intermedi tra due o pi oggetti selezionati. Potete creare una fusione tra due tracciati aperti (ad esempio due linee), due tracciati chiusi (ad esempio un cerchio e un quadrato), sfumature o altre fusioni. In base agli attributi di disegno impostati per gli oggetti interessati dalla fusione, potete produrre gli effetti di un aerografo, come ombre, zone di luce e contorni complessi. Potete anche utilizzare i ltri Fusione per creare una fusione di colori tra gli oggetti con riempimento. Le fusioni create possono essere modicate spostando, ridimensionando, eliminando o aggiungendo gli oggetti. Dopo aver apportato delle modiche, viene creata automaticamente una nuova fusione del disegno.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

190

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

191

Informazioni sulle fusioni


Una degli usi pi comuni della fusione consiste nel creare forme e distribuirle tra due oggetti. Ad esempio, potete creare una serie di barre poste alla stessa distanza luna dallaltra con lo strumento fusione o il comando Crea fusione.

Facendo clic su due oggetti con lo strumento fusione (a sinistra) si possono creare e distribuire uniformemente le forme intermedie tra i due oggetti (a destra).

Potete anche fondere due tracciati aperti per creare una transizione uniforme oppure combinare fusioni di colori e oggetti per creare transizioni di colore con la forma di un determinato oggetto.

Facendo clic su due oggetti con lo strumento fusione (a sinistra) possibile distribuire il colore uniformemente tra di loro (a destra).

Quando create fusioni di forme e dei relativi colori, dovete considerare quanto segue:

Potete creare una fusione tra un numero illimitato di oggetti, colori, opacit o sfumature. Le fusioni possono essere modicate direttamente con gli strumenti di selezione e gli strumenti rotazione e ridimensionamento. La prima volta che applicate la fusione, tra gli oggetti viene creato un tracciato retto. Tale tracciato pu essere modicato trascinando i punti di ancoraggio e i segmenti di tracciato (consultate Regolare i tracciati a pagina 113). Non potete creare una fusione tra oggetti con trama. Se create una fusione tra un oggetto a cui applicato un colore in quadricromia e un altro oggetto a cui applicata una tinta piatta, alle forme risultanti verr applicato un colore in quadricromia risultante dalla fusione. Se create una fusione tra due tinte piatte differenti, per colorare i passaggi intermedi verranno utilizzati colori in quadricromia. Se create invece una fusione tra tinte della stessa tinta piatta, per colorare i passaggi intermedi verranno utilizzate varie percentuali della tinta piatta.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

191

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

192

Se create una fusione tra due oggetti con pattern, alle forme risultanti verr applicato solo il riempimento delloggetto sul livello pi alto. Se create una fusione tra oggetti che hanno metodi di fusione specicati con la palette Trasparenza, alle forme risultanti verr applicato solo il metodo di fusione delloggetto in primo piano. Se create una fusione tra oggetti che hanno pi attributi di aspetto (effetti, riempimenti o tracce), Illustrator tenta di creare una fusione tra le opzioni. Se create una fusione tra due istanze dello stesso simbolo, i passaggi intermedi saranno istanze di quel simbolo. Se create invece una fusione tra due istanze di simboli diversi, i passaggi intermedi non saranno le istanze dei simboli (consultate Disegnare con simboli a pagina 331). Per impostazione predenita le fusioni vengono create come gruppi di trasparenza di foratura, di modo che se uno dei passaggi comporta la sovrapposizione di oggetti trasparenti, tali oggetti non saranno visibili. Potete cambiare questa impostazione selezionando la fusione e deselezionando Fora nel gruppo nella palette Trasparenza. Illustrator calcola automaticamente il numero di passaggi in una fusione, a meno che non abbiate selezionato Passaggi specicati o Distanza specicata nella nestra di dialogo Opzioni fusione.

Creare e rilasciare le fusioni


Per creare fusioni in Illustrator, fate clic su oggetti o punti di ancoraggio con lo strumento fusione oppure selezionate oggetti o punti di ancoraggio e utilizzate il comando Crea fusione.

Oggetti selezionati prima della fusione

Il comando Fusione > Crea oggetti intermedi tra gli oggetti selezionati.

Gli oggetti vengono creati rispetto al punto centrale o al punto di ancoraggio selezionato. Potete anche selezionare due o pi punti di ancoraggio per la fusione facendo clic sugli stessi con lo strumento fusione. Se selezionate punti di ancoraggio diversi sugli oggetti, potete creare un effetto di rotazione della fusione da un punto su un oggetto a un punto selezionato sulloggetto successivo. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 192

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

193

Dopo avere creato una fusione tra gli oggetti, gli oggetti risultanti sono trattati come un unico oggetto. Se spostate uno degli oggetti originali o modicate i punti di ancoraggio delloggetto originale, la fusione viene modicata di conseguenza. Inoltre, i nuovi oggetti intermedi posti tra quelli originali non hanno propri punti di ancoraggio. Potete rilasciare o espandere la fusione. Quando rilasciate una fusione, vengono rimossi i nuovi oggetti intermedi e quelli originali vengono ripristinati. Quando espandete una fusione, questa viene suddivisa in oggetti distinti, che potete modicare ad uno ad uno (come qualsiasi altro oggetto) ed espandere ulteriormente. Per creare una fusione di pi oggetti con lo strumento fusione: 1 Selezionate lo strumento fusione

2 Effettuate una delle seguenti operazioni: Per creare una fusione da una sequenza di oggetti senza rotazione, fate clic su un punto qualsiasi di ogni oggetto, avendo cura di evitare i punti di ancoraggio. Per creare una fusione rispetto a un determinato punto di ancoraggio di un oggetto, fate clic su quel punto con lo strumento fusione. Quando il puntatore si trova su un punto di ancoraggio, si trasforma in un quadrato trasparente (da bianco che era) con un punto nero al centro. Per creare una fusione di tracciati aperti, selezionate un estremo su ogni tracciato.

3 Dopo aver aggiunto tutti gli oggetti alla fusione, fate clic sullo strumento fusione nella nestra degli strumenti. Per creare una fusione di pi oggetti con il comando Crea fusione: 1 Selezionate gli oggetti. 2 Selezionate Oggetto > Fusione > Crea. Per impostare le opzioni di fusione: 1 Per modicare una fusione esistente, selezionate loggetto creato con una fusione. 2 Selezionate Oggetto > Fusione > Opzioni fusione. 3 Selezionate una delle opzioni seguenti nel menu a comparsa Spaziatura:

Colore omogeneo, per far s che Illustrator calcoli automaticamente il numero di passaggi nelle fusioni. Se gli oggetti presentano riempimenti o tracce di colore diverso, viene calcolato il numero di passaggi ottimale per ottenere una transizione uniforme. Se gli oggetti hanno gli stessi colori o contengono sfumature e pattern, il numero di passaggi sar basato sulla distanza maggiore tra i bordi dei rettangoli di selezione dei due oggetti. Passaggi specicati, per controllare il numero di passaggi tra linizio e la ne della fusione. Distanza specicata, per controllare la distanza tra i passaggi della fusione. Tale distanza viene misurata a partire dal bordo di un oggetto no al bordo corrispondente delloggetto successivo, ad esempio dal bordo pi a destra di un oggetto al bordo pi a destra delloggetto successivo. Allinea alla pagina pagina. , per orientare la fusione perpendicolarmente allasse x della

4 Selezionate una delle opzioni seguenti:

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

193

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

194

Allinea al tracciato

, per orientare la fusione perpendicolarmente al tracciato.

Opzione Allinea alla pagina applicata a una fusione

Opzione Allinea al tracciato applicata a una fusione

Per rilasciare un oggetto risultante da una fusione: 1 Selezionate loggetto creato con una fusione. 2 Selezionate Oggetto > Fusione > Rilascia. Per espandere una fusione in oggetti distinti: Selezionate Oggetto > Fusione > Espandi. Per espandere ciascun oggetto risultante, consultate Espandere gli oggetti a pagina 289.

Modicare lallineamento e lordine di sovrapposizione di un oggetto risultante da una fusione


Dopo aver creato un oggetto con un metodo di fusione, potete modicare lordine della fusione o allineare la fusione a un altro oggetto o tracciato. In questo modo potete creare facilmente effetti speciali nel disegno o disporre una fusione attorno a un oggetto. La fusione segue i contorni del tracciato utilizzando lorientamento specicato nella nestra di dialogo Opzioni fusione. Per ulteriori informazioni sulla nestra di dialogo Opzioni fusione, consultate Creare e rilasciare le fusioni a pagina 192. Se selezionata lopzione Allinea al tracciato, la fusione viene allineata ai contorni del tracciato. Se selezionata lopzione predenita Allinea alla pagina, la fusione viene allineata allasse x della pagina. Per allineare un oggetto risultante da una fusione al tracciato di un oggetto: 1 Selezionate loggetto creato con una fusione. 2 Tenete premuto Maiusc e selezionate loggetto rispetto al quale volete allineare gli oggetti risultanti dalla fusione. 3 Selezionate Oggetto > Fusione > Sostituisci dorso.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

194

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

195

Per invertire lordine di una fusione su un tracciato: 1 Selezionate loggetto creato con una fusione. 2 Selezionate Oggetto > Fusione > Inverti dorso. Gli oggetti verranno disposti in ordine inverso sul tracciato. Per invertire lordine di sovrapposizione di una fusione su un tracciato: 1 Selezionate la fusione. 2 Selezionate Oggetto > Fusione > Inverti da sopra a sotto. Lordine di sovrapposizione degli oggetti sul tracciato viene invertito, di modo che gli oggetti in primo piano vengano portati sullo sfondo e viceversa (consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153).

Ordine di sovrapposizione originale (in alto) e dopo lapplicazione del comando Inverti da sopra a sotto (in basso)

Modicare le fusioni
Con gli strumenti di modica di Illustrator potete spostare, eliminare o trasformare le fusioni; potete anche modicare i punti di ancoraggio, le curve di Bezier e i colori delle fusioni (consultate Regolare i tracciati a pagina 113 e Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti a pagina 234). Quando modicate i punti di ancoraggio delloggetto originale, la fusione viene modicata di conseguenza. I nuovi oggetti intermedi posti tra gli oggetti originali non hanno propri punti di ancoraggio.

Creare una fusione di colori tra oggetti con riempimento


I ltri Fusione creano una serie di colori intermedi da un gruppo di tre o pi oggetti con riempimento, in base allorientamento verticale o orizzontale degli oggetti o al relativo ordine di sovrapposizione. I ltri non alterano le tracce o gli oggetti senza colore (consultate Sovrapporre gli oggetti a pagina 153). Per creare una fusione di colori e opacit tra oggetti con riempimento: 1 Selezionate tre o pi oggetti con riempimento tra cui volete creare la fusione. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare agli oggetti intermedi fusioni sfumate tra loggetto in primo piano e loggetto sullo sfondo con riempimento, selezionate Filtro > Colori > Fusione da sopra a sotto. Indietro 195

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

196

Per applicare agli oggetti intermedi fusioni sfumate tra loggetto pi a sinistra e loggetto pi a destra con riempimento, selezionate Filtro > Colori > Fusione orizzontale. Per applicare agli oggetti intermedi fusioni sfumate tra loggetto pi in alto e loggetto pi in basso con riempimento, selezionate Filtro > Colori > Fusione verticale.

Rimodellare gli oggetti con effetti e ltri


Illustrator offre tutta una gamma di effetti e ltri per modicare la forma degli oggetti e la direzione dei tracciati, tra i quali i comandi Distorsione libera, Angoli arrotondati, Converti in forma, Effetto risucchio e gonamento, Contorni frastagliati, Deformazione, Torsione, Zig Zag, Scostamento tracciato e Altera.

Distorcere con il comando Distorsione libera


Con il comando Distorsione libera potete modicare la forma di un oggetto vettoriale trascinandone uno dei quattro punti angolo. Potete anche applicare questo comando a una traccia o a un riempimento aggiunto a un oggetto bitmap nella palette Aspetto. Potete applicare il comando Distorsione libera come ltro o come effetto. Gli effetti sono interattivi, il che signica che potete applicare un effetto a un oggetto in qualsiasi momento, quindi continuare a modicare o rimuovere leffetto successivamente (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297). Per applicare il comando Distorsione libera a un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Distorsione > Distorsione libera. Per applicare il comando come effetto, selezionate Effetto > Distorci e trasforma > Distorsione libera.

3 Trascinate una delle maniglie nella nestra di dialogo per distorcere loggetto. Per eliminare le modiche apportate nella nestra di dialogo e ricominciare a distorcere la forma originale delloggetto, fate clic su Ripristina. 4 Fate clic su OK.

Arrotondare gli angoli


Il comando Angoli arrotondati converte i punti angolo di un oggetto in curve morbide. Potete anche applicare questo comando a una traccia o a un riempimento aggiunto a un oggetto bitmap nella palette Aspetto. Potete applicare il comando Angoli arrotondati come ltro o come effetto. Gli effetti sono interattivi, il che signica che potete applicare un effetto a un oggetto in qualsiasi momento, quindi continuare a modicare o rimuovere leffetto successivamente (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297). Se volete sperimentare altre opzioni, provate leffetto Rettangolo arrotondato (Effetto > Converti in forma > Rettangolo arrotondato).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

196

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

197

Per arrotondare gli angoli di un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Stilizzazione > Angoli arrotondati. Il comando si trova nel primo sottomenu Stilizzazione. Per applicare il comando come effetto, selezionate Effetto > Stilizzazione > Angoli arrotondati. Il comando si trova nel primo sottomenu Stilizzazione. Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima.

3 Per denire la curvatura dellangolo arrotondato, immettete un valore nella casella di testo Raggio. 4 Fate clic su OK.

Convertire gli oggetti in forme rettangolari, arrotondate o ellittiche


Gli effetti Converti in forma (Rettangolo, Rettangolo arrotondato ed Ellisse) convertono la forma di un oggetto vettoriale o di unimmagine raster. Potete rendere la forma pi complessa applicando leffetto a un attributo specico di un oggetto dotato di pi riempimenti o tracce. Per ulteriori informazioni, consultate Usare gli attributi di aspetto a pagina 290. Per convertire un oggetto in un rettangolo o unellisse: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Effetto > Converti in forma > Rettangolo, Rettangolo con angoli arrotondati o Ellisse. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per impostare dimensioni precise per la nuova forma, selezionate Assoluta e immettete i valori nelle caselle di testo Larghezza e Altezza. Per impostare le dimensioni per la nuova forma utilizzando valori relativi alle dimensioni originali delloggetto, selezionate Relativa e immettete valori positivi o negativi nelle caselle di testo Maggiore larghezza e Maggiore altezza. I valori negativi fanno diminuire, e quelli positivi aumentare, le dimensioni rispetto a quelle originali. Se avete selezionato Rettangolo arrotondato nel menu Forma, specicate un valore nella casella di testo Raggio angolo per denire la curvatura del bordo arrotondato.

4 Fate clic su OK.

Comprimere e gonare gli oggetti


Il comando Effetto risucchio e gonamento spinge verso lesterno i punti di ancoraggio di un oggetto vettoriale curvando i segmenti verso linterno (Risucchio) oppure spinge verso linterno i punti di ancoraggio curvando i segmenti verso lesterno (Gonamento). Entrambe le opzioni spostano i punti di ancoraggio rispetto al punto centrale delloggetto. Potete anche applicare questo comando a una traccia o a un riempimento aggiunto a un oggetto bitmap nella palette Aspetto.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

197

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

198

Potete applicare il comando Effetto risucchio e gonamento come ltro o come effetto. Gli effetti sono interattivi, il che signica che potete applicare un effetto a un oggetto in qualsiasi momento, quindi continuare a modicare o rimuovere leffetto successivamente. I ltri non possono invece essere modicati in un secondo momento e possono essere rimossi solo con il comando Modica > Annulla (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297). Per comprimere o gonare un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Distorsione > Effetto risucchio e gonamento. Per applicare il comando come effetto, selezionate Effetto > Distorci e trasforma > Effetto risucchio e gonamento. Per spingere i punti di ancoraggio verso lesterno e i segmenti verso linterno, trascinate il cursore su valori negativi (verso Risucchio) o specicate un valore compreso tra 1 e 200. Per spingere i punti di ancoraggio verso linterno e i segmenti verso lesterno, trascinate il cursore su valori positivi (verso Gonamento) o specicate un valore compreso tra 1 e 200. Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima.

3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

4 Fate clic su OK.

Applicare contorni frastagliati


Il comando Contorni frastagliati trasforma i segmenti del tracciato di un oggetto vettoriale in una sequenza frastagliata di picchi e valli di varie dimensioni. Potete anche applicare questo comando a una traccia o a un riempimento aggiunto a un oggetto bitmap nella palette Aspetto. Potete applicare il comando Contorni frastagliati come ltro o come effetto. Gli effetti sono interattivi, il che signica che potete applicare un effetto a un oggetto in qualsiasi momento, quindi continuare a modicare o rimuovere leffetto successivamente. I ltri non possono invece essere modicati in un secondo momento e possono essere rimossi solo con il comando Modica > Annulla (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297). Per applicare un contorno frastagliato a un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Distorsione > Contorni frastagliati. Per applicare il comando come effetto, selezionate Effetto > Distorci e trasforma > Contorni frastagliati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

198

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

199

3 Selezionate una delle seguenti opzioni per le unit di misura delle dimensioni (per impostare la lunghezza massima dei tracciati):

Relativa, per impostare la lunghezza massima come percentuale della dimensione delloggetto. Assoluta, per impostare la lunghezza massima come valore specico.

4 Per impostare la lunghezza massima per i tracciati del segmento, specicate un valore nella casella di testo Dimensione. 5 Per impostare la densit dei bordi frastagliati per pollice, in Dettagli specicate un valore compreso tra 0 e 100, I numeri pi bassi riducono la densit, mentre quelli pi alti la aumentano. 6 Per impostare il tipo di bordo, selezionate Arrotondati (per bordi pi arrotondati) o Angolati (per bordi pi angolati). 7 Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima. 8 Fate clic su OK.

Applicare una deformazione


Il comando Deformazione curva e distorce in modo casuale i segmenti di tracciato sia verso linterno che verso lesterno. Potete anche applicare questo comando a una traccia o a un riempimento aggiunto a un oggetto bitmap nella palette Aspetto. Potete applicare il comando Deformazione come ltro o come effetto. Gli effetti sono interattivi, il che signica che potete applicare un effetto a un oggetto in qualsiasi momento, quindi continuare a modicare o rimuovere leffetto successivamente (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297). Per deformare un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Distorsione > Deformazione. Per applicare il comando come effetto, selezionate Effetto > Distorci e trasforma > Deformazione.

3 Immettete i valori di distorsione nelle caselle di testo Orizzontale e Verticale oppure trascinate i cursori. 4 Selezionate una delle seguenti opzioni per le unit di misura delle dimensioni (per impostare la lunghezza massima dei tracciati):

Relativa, per applicare la distorsione come percentuale delle dimensioni delloggetto. Assoluta, per applicare la distorsione come valore specico. Punti di ancoraggio, per spostare i punti di ancoraggio. Se deselezionate questa opzione, i punti di ancoraggio rimangono nella loro posizione originale. Punti di controllo In , per spostare i punti di controllo che entrano nei punti di ancoraggio sul tracciato.

5 Selezionate una delle opzioni seguenti:


Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

199

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

200

Punti di controllo Out , per spostare i punti di controllo che escono dai punti di ancoraggio del tracciato. Anteprima, per visualizzare in anteprima la nestra del documento.

Applicare una torsione


Il comando Torsione ruota un oggetto con maggiore forza al centro rispetto ai bordi. Potete applicare il comando Torsione come ltro o come effetto. Gli effetti sono interattivi, il che signica che potete applicare un effetto a un oggetto in qualsiasi momento, quindi continuare a modicare o rimuovere leffetto successivamente. I ltri non possono invece essere modicati in un secondo momento e possono essere rimossi solo con il comando Modica > Annulla (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297). Per applicare la torsione a un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Distorsione > Torsione. Per applicare il comando come ltro, selezionate Effetto > Distorci e trasforma > Torsione.

3 Specicate un valore per langolo di torsione compreso tra 3600 e 3600 (un valore positivo applica la torsione in senso orario, un valore negativo in senso antiorario).

Creare oggetti con bordi ondulati o frastagliati


Il comando Zig zag trasforma i segmenti del tracciato di un oggetto in una sequenza frastagliata o ondulata di picchi e valli di varie dimensioni. Potete specicare il numero di punti di ancoraggio da creare e la distanza lungo la quale spostarli. inoltre possibile scegliere se creare punti di ancoraggio morbidi per ottenere un effetto di linea ondulata, oppure punti di ancoraggio angolo per ottenere un effetto frastagliato. Per creare bordi frastagliati di dimensioni non uniformi, utilizzate il comando Contorni frastagliati (consultate Applicare contorni frastagliati a pagina 198). Per creare bordi ondulati o frastagliati: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare il comando come ltro, selezionate Filtro > Distorsione > Zig zag. Per applicare il comando come effetto, selezionate Effetto > Distorci e trasforma > Zig zag.

3 Per impostare il numero di rilievi per segmento di tracciato, immettete un valore nellapposita casella di testo. 4 Selezionate Relativa per spostare i punti in base a una percentuale delle dimensioni delloggetto o Assoluta per spostarli in base a un valore specico. 5 Per impostare la distanza tra picchi e valli, immettete un valore nella casella di testo Dimensione. 6 Selezionate una delle opzioni seguenti:

Arrotondate, per creare transizioni morbide e ottenere una linea ondulata.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

200

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

201

Angolate, per creare transizioni nette e ottenere una linea frastagliata. Selezionate Anteprima per visualizzare unanteprima della linea.

Scostare gli oggetti


Potete scostare il tracciato di un oggetto rispetto al tracciato originale con il comando Scostamento tracciato del menu Modica. Potete utilizzare la palette Aspetto per modicare o rimuovere questo effetto in qualsiasi momento. Se volete scostare un duplicato delloggetto invece delloriginale, utilizzate il comando Scostamento tracciato del menu Oggetto (consultate Scostare gli oggetti a pagina 158). Utilizzate il comando Scostamento tracciato per convertire un oggetto con trama in un tracciato regolare. Ad esempio, se avete rilasciato un involucro, oppure se volete convertire una forma con trama da utilizzare in unaltra applicazione, applicate uno Scostamento tracciato pari a 0, quindi eliminate la forma con trama. A questo punto, potete elaborare il tracciato rimanente. Per scostare un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Effetto > Tracciato > Scostamento tracciato. 3 Specicate la distanza di spostamento, il tipo di spigolo e il limite di smusso (per ulteriori informazioni sul tipo di spigolo e lo smusso, consultate Modicare gli attributi di traccia a pagina 236). 4 Fate clic su OK.

Usare gli effetti di alterazione


Gli effetti di alterazione distorcono o deformano gli oggetti, compresi tracciati, testo, trame, fusioni e immagini raster. Poich gli effetti di alterazione sono effetti interattivi, potete applicarli al disegno in qualunque momento, quindi continuare a modicarli o rimuoverli in un secondo momento. Potete anche espandere un oggetto alterato e rimuovere leffetto di alterazione mantenendo loggetto nel suo stato alterato. Per applicare un effetto di alterazione a un oggetto: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Effetto > Altera, quindi selezionate una delle forme di alterazione predenite. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni nella nestra di dialogo Opzioni altera:

Selezionate Orizzontale o Verticale per specicare quale asse deve essere deformato. Specicate il valore di deformazione da applicare. Specicate la distorsione Orizzontale e Verticale da applicare. Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima.

4 Fate clic su OK. Potete utilizzare la palette Aspetto per modicare o rimuovere questo effetto dalloggetto (consultate Modicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

201

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

202

Per espandere un effetto di alterazione: Selezionate loggetto alterato e selezionate Oggetto > Espandi aspetto. Se loggetto originale conteneva un tracciato con traccia, questultimo e il tracciato con riempimento appaiono come oggetti separati.

Creare oggetti tridimensionali


Gli effetti 3D consentono di creare oggetti tridimensionali (3D) a partire da elementi graci bidimensionali (2D). Potete controllare laspetto degli oggetti 3D con ombre, luci, opzioni di rotazione e altre propriet. Potete anche applicare elementi graci alle varie superci di un oggetto 3D. Vi sono tre modi per creare un oggetto 3D. Potete conferire alloggetto 2D profondit lungo lasse z sottoponendolo a estrusione. Ad esempio, se si sottopone a estrusione unellisse 2D, questa diventa un cilindro.

Tracciato chiuso (a sinistra) e stesso tracciato con effetto Estrusione e smusso applicato (a destra)

Potete sottoporre a rivoluzione un oggetto 2D facendolo ruotare attorno allasse y globale per 360.

Tracciato chiuso (a sinistra) e stesso tracciato con effetto Rivoluzione applicato (a destra)

Tracciato chiuso con asse scostato (a sinistra) e stesso tracciato con effetto Rivoluzione applicato (a destra)

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

202

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

203

Potete anche utilizzare gli effetti 3D per ruotare gli elementi graci 2D in uno spazio 3D e modicare cos la prospettiva dellelemento graco. Nota: sullo schermo gli oggetti 3D possono presentare imperfezioni associate allantialias, ma tali imperfezioni non verranno stampate n saranno visibili nella graca ottimizzata per il Web. Potete utilizzare la palette Aspetto per modicare o rimuovere un effetto 3D dalloggetto (consultate Modicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293).

Applicare agli oggetti leffetto Estrusione e smusso


Sottoporre a estrusione un oggetto 2D signica estenderlo lungo il suo asse z per conferirgli profondit. Lasse z delloggetto sempre perpendicolare alla supercie frontale delloggetto e si sposta rispetto alloggetto se questo viene ruotato nella nestra di dialogo Opzioni 3D. Dopo aver sottoposto a estrusione un oggetto, potete coprirne o scoprirne la parte anteriore o posteriore per far s che loggetto appaia pieno o vuoto. Potete inoltre specicare propriet di smussatura per sottrarre o aggiungere parti alla supercie di un oggetto. Ad esempio, uno smusso pu essere utilizzato per arrotondare un bordo o aggiungervi sfaccettature. Potete scegliere uno smusso fra quelli gi installati oppure creare smussi personalizzati. Per modicare un effetto Estrusione e smusso che avete gi applicato a un oggetto, selezionate loggetto 3D e fate doppio clic sulleffetto nella palette Aspetto. Per informazioni sulluso della palette Aspetto, consultate Modicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293.

Oggetto sottoposto a estrusione con copertura (in alto a sinistra) e senza copertura (in alto a destra); oggetto senza bordo smussato (in basso a sinistra) e con bordo smussato (in basso a destra)

Per sottoporre a estrusione un oggetto 2D: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Effetto > 3D > Estrusione e smusso.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

203

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

204

3 Per impostare la profondit delloggetto, immettete un valore compreso tra 0 e 2000 nella casella di testo Profondit estrusione della sezione Estrusione e smusso della nestra di dialogo. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per far s che loggetto appaia pieno, fate clic sul pulsante Disattiva gli estremi per ottenere un effetto di vuoto . Vengono visualizzate la copertura anteriore e quella posteriore delloggetto. Per far s che loggetto appaia vuoto, fate clic sul Attiva gli estremi per ottenere un effetto di pieno .

5 Per applicare un bordo smussato nel senso della profondit delloggetto (asse z), selezionate uno smusso nel menu Smusso. Per creare uno smusso personalizzato, consultate largomento successivo. 6 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per impostare laltezza dello smusso, trascinate il cursore a comparsa oppure immettete un numero compreso tra 1 e 100 nella casella di testo. Unaltezza dello smusso troppo elevata potrebbe far s che loggetto si autointersechi producendo risultati imprevisti. Per aggiungere uno smusso alla forma originale delloggetto, fate clic sul pulsante Smusso esterno . Per sottrarre uno smusso alla forma originale, fate clic sul pulsante Smusso interno .

7 Per impostare le opzioni di posizione, supercie e luce, consultate Ruotare gli oggetti in uno spazio tridimensionale a pagina 206, Applicare ombreggiature di supercie a un oggetto 3D a pagina 208 o Illuminare un oggetto a pagina 209. 8 Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima. 9 Fate clic su OK.

Oggetto sottoposto a estrusione senza bordo smussato (a sinistra), con Smusso interno (al centro) e Smusso esterno (a destra)

Per aggiungere uno smusso personalizzato al menu Smusso: 1 Aprite il le Smussi.ai disponibile nella cartella Plug-in di Adobe Illustrator. 2 Create un unico tracciato aperto nel le Smussi.ai. 3 Selezionate Finestra > Simboli ed effettuate una delle seguenti operazioni per convertire il tracciato in simbolo:

Trascinate il tracciato nella palette Simboli. Con il tracciato selezionato, fate clic sul pulsante Nuovo simbolo nella palette Simboli o scegliete Nuovo simbolo nel menu della palette. Indietro 204

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

205

Per informazioni sui simboli, consultate Disegnare con simboli a pagina 331. 4 Per rinominare il simbolo, fate doppio clic sul simbolo nella palette Simboli, specicate un nome nella nestra di dialogo Opzioni simbolo e fate clic su OK. 5 Selezionate File > Salva. 6 Chiudete Illustrator e riavviatelo. Il menu Smusso della nestra di dialogo Opzioni di estrusione e smusso 3D contiene ora lo smusso. 7 Per applicare lo smusso personalizzato, effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare lo smusso a un oggetto 3D sottoposto a estrusione, selezionate loggetto 3D, quindi fate doppio clic sulleffetto Estrusione e smusso 3D nella palette Aspetto. Selezionate lo smusso nel menu Smusso della nestra di dialogo Opzioni di estrusione e smusso 3D. Per applicare lo smusso personalizzato alla graca bidimensionale, selezionate loggetto 2D, quindi scegliete Effetto > 3D > Estrusione e smusso. Nella nestra di dialogo Opzioni di estrusione e smusso 3D selezionate lo smusso personalizzato nel menu Smusso.

Applicare agli oggetti leffetto Rivoluzione


Leffetto Rivoluzione sposta un tracciato o un prolo in direzione circolare attorno allasse y globale (asse di rivoluzione) per creare un oggetto 3D. Dato che lasse di rivoluzione sso e verticale, il tracciato aperto o chiuso che viene fatto ruotare deve solitamente descrivere met del prolo delloggetto 3D in una posizione verticale e frontale; potete quindi ruotare la posizione delloggetto 3D nella nestra di dialogo delleffetto.

Tracciati chiusi e corrispondenti oggetti 3D creati applicando gli effetti Rivoluzione e Rotazione

Nota: leffetto Rivoluzione viene applicato molto pi rapidamente a un tracciato con riempimento senza traccia che non a un tracciato con traccia, il cui rendering richiede pi tempo. Applicare leffetto Rivoluzione 3D a uno o pi oggetti contemporaneamente fa ruotare ogni oggetto attorno al proprio asse. Ogni oggetto occupa il proprio spazio 3D e non pu intersecare altri oggetti 3D. Applicare leffetto Rivoluzione a un gruppo o livello selezionato come destinazione fa invece ruotare gli oggetti attorno a un unico asse. Per ulteriori informazioni su come selezionare livelli o gruppi come destinazione, consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

205

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

206

Oggetti originali (a sinistra), oggetti sottoposti singolarmente a rotazione mediante assi diversi (al centro), oggetti raggruppati e sottoposti a rotazione che condividono lo stesso asse (a destra)

Per modicare leffetto Rivoluzione 3D gi applicato a un oggetto, selezionate loggetto 3D e fate doppio clic sulleffetto nella palette Aspetto. Per informazioni sulluso della palette Aspetto, consultate Modicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293. Per sottoporre un oggetto 2D a rotazione: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate Effetto > 3D > Rivoluzione. 3 Per impostare il numero di gradi per la rivoluzione del tracciato, specicate un valore compreso tra 0 e 360 nella sezione Rivoluzione della nestra di dialogo. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul Disattiva gli estremi per ottenere un effetto di vuoto loggetto appaia pieno. Fate clic sul Attiva gli estremi per ottenere un effetto di pieno appaia vuoto.

per far s che

per far s che loggetto

5 Per aumentare la distanza tra lasse di rivoluzione e il tracciato, in Scostamento immettete un valore compreso tra 0 e 1000. Questa opzione pu ad esempio creare un oggetto a forma di anello. 6 Per impostare lasse attorno al quale ruotare loggetto, selezionate Bordo sinistro o Bordo destro. 7 Per impostare le opzioni di posizione, supercie e luce, consultate Ruotare gli oggetti in uno spazio tridimensionale a pagina 206, Applicare ombreggiature di supercie a un oggetto 3D a pagina 208 o Illuminare un oggetto a pagina 209. 8 Per visualizzare in anteprima leffetto nella nestra del documento, selezionate Anteprima. 9 Fate clic su OK.

Ruotare gli oggetti in uno spazio tridimensionale


Potete ruotare sia un oggetto 3D creato con gli effetti Estrusione e smusso e Rivoluzione sia un oggetto 2D in uno spazio 3D. Potete inoltre regolare la prospettiva di un oggetto 3D o 2D.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

206

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

207

Tenete presente che esistono gli assi x, y e z delloggetto e gli assi x, y e z globali. Gli assi delloggetto sono relativi alla posizione delloggetto nello spazio 3D. Gli assi globali sono ssi e relativi allo schermo del computer; lasse x orizzontale, lasse y verticale e lasse z perpendicolare rispetto allo schermo del computer.

y y z y x x y z x x

Gli assi delloggetto (in nero) si spostano con loggetto; gli assi globali (in grigio) sono ssi.

Per ruotare un oggetto 2D o 3D: 1 Selezionate loggetto. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per ruotare un oggetto 2D, selezionate Effetto > 3D > Rotazione. Per ruotare un oggetto 3D esistente, selezionate loggetto e fate doppio clic sulleffetto nella palette Aspetto. Per applicare una rotazione non vincolata, trascinate una faccia del cubo di riferimento. La faccia anteriore delloggetto rappresentata dalla faccia blu del cubo di riferimento, le facce superiore e inferiore sono di colore grigio chiaro, quelle laterali grigio medio e quella posteriore grigio scuro. Selezionate una posizione predenita nel menu Posizione. Per vincolare la rotazione lungo un asse globale, tenete premuto Maiusc mentre trascinate in senso orizzontale (asse y globale) o verticale (asse x globale). Per ruotare loggetto attorno allasse z globale, trascinate verso linterno la fascia blu che circonda il cubo di riferimento. Per vincolare la rotazione attorno allasse di un oggetto, trascinate un lato del cubo di riferimento. Il puntatore diventa una freccia a due punte e il lato del cubo cambia colore per identicare lasse attorno al quale ruoter loggetto. I lati rossi rappresentano lasse x delloggetto, quelli verdi lasse y delloggetto e quelli blu lasse z delloggetto. Specicate valori compresi tra 180 e 180 nelle caselle di testo dellasse orizzontale (x) , verticale (y) e di profondit (z) .

3 Per impostare langolo di rotazione, effettuate una delle seguenti operazioni:

4 Per regolare la prospettiva, immettete un valore compreso tra 0 e 160 nella casella di testo Prospettiva. Un angolo di lente di piccole dimensioni corrisponde a un teleobiettivo, mentre un angolo di lente pi grande corrisponde a un grandangolare. Nota: un angolo che superi il valore di 150 potrebbe far s che gli oggetti si estendano oltre il vostro punto di vista e appaiano distorti.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

207

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

208

Applicare ombreggiature di supercie a un oggetto 3D


Modicando le propriet di supercie di un oggetto 3D possibile cambiare laspetto in modo radicale: potete svariare da superci opache senza ombreggiature a superci lucide con illuminazione massima che sembrano plastica. Potete anche applicare elementi graci 2D a tutte le superci di un oggetto 3D (consultate Applicare graca a un oggetto 3D a pagina 210).

Esempi di opzioni di ombreggiatura A. Wireframe B. Nessuna ombreggiatura C. Ombreggiatura diffusa D. Ombra plastica

Per applicare una propriet di supercie a un oggetto 3D: 1 Selezionate loggetto 3D. 2 Fate doppio clic sulleffetto 3D nella palette Aspetto per aprire la nestra di dialogo Opzioni 3D. 3 Fate clic su Pi opzioni nella nestra di dialogo per visualizzare le opzioni di Supercie. 4 Selezionate una delle seguenti superci ombreggiate nel menu Supercie: Nota: se loggetto utilizza solo leffetto Rotazione 3D, le uniche opzioni disponibili sono Ombreggiatura diffusa e Nessuna ombreggiatura.

Wireframe, per tracciare il contorno della geometria delloggetto e rendere trasparente tutte le superci. Nessuna ombreggiatura, per non applicare nessuna propriet di supercie alloggetto. Loggetto 3D assume lo stesso colore delloggetto 2D originale. Ombreggiatura diffusa, per far s che loggetto rietta la luce con un pattern leggero e diffuso. Ombra plastica, per far s che loggetto rietta la luce come se fosse fatto di materiale brillante e molto lucido.

5 Per visualizzare le superci posteriori nascoste delloggetto, selezionate Disegna superci nascoste. Le superci posteriori sono visibili se loggetto trasparente o se stato espanso, quindi separato. Nota: se loggetto presenta trasparenze e volete che le superci posteriori nascoste siano visibili attraverso le superci anteriori trasparenti, applicate alloggetto il comando Oggetto > Gruppo prima di applicare leffetto 3D.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

208

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

209

6 Se avete selezionato Ombreggiatura diffusa o Ombra plastica, potete impostare le seguenti opzioni di luce:

Intensit luce, per controllare lintensit della luce. Specicate un valore compreso tra 0 e 100. Luce ambiente, per controllare la luce generale e modicare la luminosit di tutte le superci delloggetto in modo uniforme. Specicate un valore compreso tra 0 e 100. Passaggi fusione, per controllare con quale gradualit lombreggiatura appare sulle superci delloggetto. Specicate un valore compreso tra 1 e 256, A valori alti corrispondono sfumature pi tenui e un maggior numero di tracciati rispetto ai valori pi bassi. Intensit luce, per controllare il modo in cui loggetto riette la luce. A valori alti corrispondono superci pi brillanti rispetto ai valori pi bassi, che producono superci opache. Dimensione luce, per controllare la dimensione delle luci, che pu variare da grande (100%) a piccola (0%).

7 Se avete selezionato Ombra plastica, potete anche specicare valori nei seguenti campi:

Per aggiungere luci e regolarne le propriet, consultate Illuminare un oggetto a pagina 209.

Illuminare un oggetto
Potete modicare radicalmente laspetto di un oggetto 3D regolandone lilluminazione, ovvero aggiungendo luci, variandone lintensit, cambiando il colore delle ombreggiature e spostando le luci attorno alloggetto.

Sfera illuminata A. Luce selezionata anteriore B. Pulsante Sposta la luce selezionata dietro/davanti alloggetto C. Pulsante Nuova luce D. Pulsante Elimina luce

Nota: gli oggetti 3D non condividono la luce con altri oggetti 3D di uno stesso documento. Per modicare la luce di un oggetto: 1 Selezionate loggetto 3D. 2 Nella palette Aspetto fate doppio clic sulleffetto 3D per aprire la nestra di dialogo Opzioni 3D. 3 Fate clic su Pi opzioni per visualizzare le opzioni relative alla supercie. 4 Per spostare una luce, effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate la luce in una nuova posizione sulla sfera. Per spostare la luce dietro o davanti alloggetto, selezionate la luce e fate clic sul pulsante Sposta la luce selezionata dietro alloggetto o Sposta la luce selezionata davanti alloggetto . Indietro 209

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

210

5 Per aggiungere una luce, fate clic sul pulsante Nuova luce . Per impostazione predenita le nuove luci appaiono nella parte centrale anteriore della sfera. 6 Per eliminare una luce, fate clic sul pulsante Elimina luce (a forma di cestino). Nota: per impostazione predenita gli oggetti 3D assegnano una luce a un oggetto. Potete aggiungere ed eliminare luci a piacimento, ma alloggetto deve sempre essere associata almeno una luce. 7 Per modicare lintensit della luce, selezionate la luce, quindi trascinate il cursore a comparsa Intensit luce o specicate un valore compreso tra 0 e 100. 8 Per controllare il colore dellombreggiatura delloggetto, effettuate una delle seguenti operazioni:

Per non aggiungere nessun colore allombreggiatura, selezionate Nessuno nel menu a comparsa Colore ombreggiatura. Per selezionare un colore personalizzato, scegliete Personale nel menu a comparsa Colore ombreggiatura, quindi fate clic sulla casella Colore ombreggiatura per scegliere un colore nel selettore colore. Le tinte piatte vengono trasformate in quadricromie (consultate Usare il selettore colore a pagina 218). Se utilizzate un usso di lavoro con tinte piatte e volete evitare luso di quadricromie, selezionate Nero sovrastampa. Loggetto viene ombreggiato sovrastampando i toni di nero sul colore di riempimento delloggetto. Per visualizzare lombreggiatura, selezionate Visualizza > Anteprima sovrastampa (consultate Anteprima di stampa del disegno a pagina 59).

9 Se loggetto utilizza tinte piatte che volete conservare, selezionate Mantieni tinte piatte. Le tinte piatte non possono essere conservate se avete selezionato Personale in Colore ombreggiatura.

Applicare graca a un oggetto 3D


Qualunque oggetto 3D costituito da pi superci. Ad esempio, un quadrato sottoposto a estrusione diventa un cubo costituito da sei facce o superci: la faccia anteriore, quella posteriore e la quattro facce laterali. Potete applicare graca 2D a ogni supercie di un oggetto 3D. Ad esempio, potreste voler applicare unetichetta o del testo a un oggetto a forma di bottiglia o aggiungere semplicemente texture diverse a ogni faccia delloggetto.

Oggetto 3D con graca applicata su ogni faccia A. Elemento graco (simbolo) B. Elemento graco (simbolo) C. A e B applicati alloggetto 3D

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

210

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

211

Potete applicare a un oggetto 3D solo gli elementi graci 2D memorizzati nella palette Simboli. I simboli possono essere qualsiasi oggetto di Illustrator, compresi tracciati, tracciati composti, immagini raster, oggetti con trama e gruppi di oggetti (consultate Disegnare con simboli a pagina 331). Quando applicate graca a oggetti 3D, tenete presente quanto segue:

Poich la funzione Applica graca utilizza i simboli, potete modicare listanza di un simbolo, quindi aggiornare automaticamente tutte le superci a cui tale simbolo applicato. Potete manipolare il simbolo nella nestra di dialogo Applica graca con i normali controlli del rettangolo di selezione per spostare, ridimensionare o ruotare loggetto. Leffetto 3D ricorda come numero ogni supercie di un oggetto a cui applicata la graca. Se modicate loggetto 3D o applicate lo stesso effetto a un nuovo oggetto, questo potrebbe avere pi o meno facce rispetto alloriginale. Se vi sono meno facce rispetto al numero di superci denite inizialmente, gli elementi graci in eccesso verranno ignorati. Poich la posizione di un simbolo relativa al centro di una faccia delloggetto, se la geometria della faccia cambia, il simbolo verr riapplicato rispetto al nuovo centro delloggetto. Potete applicare graca a oggetti che utilizzano leffetto Estrusione e smusso o Rivoluzione, ma non potete applicare graca ad oggetti che hanno solo leffetto Rotazione.

Per applicare elementi graci a un oggetto 3D: 1 Selezionate loggetto 3D. 2 Nella palette Aspetto fate doppio clic sulleffetto Estrusione e smusso o Rivoluzione per aprire la nestra di dialogo Opzioni 3D. 3 Nella nestra di dialogo Opzioni 3D fate clic su Applica graca. 4 Nella nestra di dialogo Applica graca selezionate la graca da applicare alla supercie selezionata nel menu a comparsa Simbolo. 5 Per specicare a quale supercie delloggetto volete applicare la graca, fate clic sul pulsante freccia indicante la prima supercie , quella precedente , quella successiva o lultima oppure immettete un numero di supercie nella casella di testo. Il colore grigio chiaro denota le superci che sono attualmente visibili. Il colore grigio scuro denota le superci che sono nascoste dalla posizione corrente delloggetto. Una supercie selezionata nella nestra di dialogo Applica graca risulta contornata di rosso nella nestra del documento. 6 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per spostare il simbolo, posizionate il puntatore allinterno del rettangolo di selezione e trascinate; per ridimensionarlo, trascinate una maniglia dangolo o laterale; per ruotarlo, trascinate fuori dal rettangolo di selezione rimanendo vicino a una delle maniglie. Per adattare la graca ai bordi della supercie selezionata, fate clic su Adatta. Per rimuovere la graca da una sola supercie, selezionate la supercie con le opzioni di supercie, quindi scegliete Nessuno nel menu Simbolo o fate clic su Cancella.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

211

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Rimodellare gli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

212

Per rimuovere la graca applicata a tutte le superci delloggetto 3D, fate clic su Cancella tutto. Per sfumare e applicare la luce delloggetto alla graca applicata alle superci, selezionate Sfuma graca. Per mostrare solo la graca applicata e non la geometria delloggetto 3D, selezionate Geometria invisibile. Questa funzione utile quando volete utilizzare lapplicazione della graca a oggetti 3D come strumento di alterazione tridimensionale. Ad esempio, potreste servirvi di questa opzione per applicare testo alla supercie estrusa da una linea ondulata, in modo che il testo appaia come se si trovasse su una bandiera. Per visualizzare unanteprima delleffetto, selezionate lopzione Anteprima.

7 Fate clic su OK nella nestra di dialogo Applica graca.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

212

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

213

Applicare colori, riempimenti e tracce


Informazioni sui modelli di colore e i metodi di colore
Un modello di colore un sistema di descrizione del colore. Illustrator supporta i modelli di colore HSB, RGB, RGB per Web, CMYK e Scala di grigio. Potete passare da un modello di colore allaltro quando selezionate e create i colori da utilizzare nel vostro disegno. Il metodo di colore di un documento determina loutput del disegno. Il modello RGB ideale per la graca che verr visualizzata su schermo o proiettata tramite fosfori o luce, mentre il modello CMYK adatto a documenti che verranno stampati con inchiostri colorati. Anche se avete scelto un metodo di colore al momento della creazione del documento, potete cambiarlo in qualunque momento con il comando Metodo colore documento.

Modello e metodo di colore RGB


Unelevata percentuale dello spettro visibile pu essere rappresentata miscelando le tre componenti della luce colorata rosso, verde e blu in diverse proporzioni e intensit. Quando i colori si sovrappongono, vengono creati il cyan, il magenta e il giallo. I colori RGB sono chiamati colori additivi poich combinati insieme creano il bianco, ovvero tutta la luce viene riessa. Questi colori sono utilizzati per lilluminazione, i televisori e i monitor dei computer. Il vostro monitor, ad esempio, crea colore emettendo la luce attraverso i fosfori rossi, verdi e blu.
R G B

Colori additivi (RGB) R. Rosso (Red) G. Verde (Green) B. Blu (Blue)

Potete lavorare con valori di colore utilizzando il metodo di colore RGB, basato sul modello di colore RGB. Nel metodo RGB, ogni componente RGB pu utilizzare un valore compreso tra 0 (nero) e 255 (bianco). Ad esempio, un colore rosso luminoso pu avere un valore R di 246, un valore G di 20 e un valore B di 50. Quando i valori di tutte le tre componenti sono uguali, il risultato una tonalit di grigio. Quando il valore di tutte le componenti 255, si ottiene il bianco puro; quando il valore di tutte le componenti 0, si ottiene il nero. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 213

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

214

Illustrator include inoltre un metodo di colore RGB modicato denominato RGB per Web, che comprende solo i colori RGB appropriati per luso su Internet.

Modello e metodo di colore CMYK


Mentre il modello RGB dipende da una sorgente luminosa per creare il colore, il modello CMYK si basa sulla qualit di assorbimento della luce dellinchiostro sulla carta. Quando la luce bianca colpisce linchiostro traslucido, una parte dello spettro viene assorbita. Il colore non assorbito viene riesso. Combinando i pigmenti puri di cyan (C), magenta (M) e giallo (Y) si otterrebbe il nero tramite assorbimento, o sottrazione, di tutti i colori. Per questo motivo, questi colori sono chiamati colori sottrattivi. Linchiostro nero (K) viene aggiunto per ottenere una migliore densit nelle ombre. Il nero il colore chiave (key in inglese) ed identicato dalla lettera K, perch la lettera B utilizzata per il blu. La combinazione di questi inchiostri per la riproduzione del colore detta stampa in quadricromia.
C M Y K

Colori sottrattivi (CMYK) C. Cyan M. Magenta Y. Giallo (Yellow) K. Nero (Black)

Potete lavorare con valori di colore utilizzando il metodo di colore CMYK, basato sul modello di colore CMYK. Nel metodo CMYK, ogni inchiostro in quadricromia CMYK pu utilizzare un valore compreso tra 0% e 100%. Ai colori pi chiari sono assegnate basse percentuali, mentre quelli pi scuri hanno percentuali pi alte. Un rosso brillante, ad esempio, pu contenere il 2% di cyan, il 93% di magenta, il 90% di giallo e lo 0% di nero. Negli oggetti CMYK, pi la percentuale di inchiostro bassa, pi il colore si avvicina al bianco, mentre i colori con alte percentuali si avvicinano al nero. Utilizzate il metodo CMYK quando preparate un documento da stampare utilizzando inchiostri in quadricromia.

Modello HSB
Il modello HSB si basa sulla percezione umana del colore e descrive le tre caratteristiche fondamentali del colore:

La tonalit il colore riesso o trasmesso attraverso un oggetto; viene calcolata come un punto sulla ruota del colore ed espressa in gradi, da 0 a 360. In genere, la tonalit identicata dal nome del colore, ad esempio rosso, arancione o verde. La saturazione, detta anche croma, lintensit o la purezza del colore. La saturazione rappresenta la quantit di grigio rispetto alla tonalit ed calcolata come percentuale da 0% (grigio) a 100% (saturazione completa). Sulla ruota del colore standard, la saturazione aumenta dal centro al bordo.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

214

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

215

La luminosit corrisponde alla luminosit o loscurit relativa del colore ed generalmente misurata come percentuale da 0% (nero) a 100% (bianco).
H 0 100 360 100

Modello di colore HSB H. Tonalit (Hue) S. Saturazione (Saturation) B. Luminosit (Brightness)

Modello scala di grigio


La scala di grigio utilizza tinte di nero per rappresentare un oggetto. Ogni oggetto in scala di grigio ha un valore di luminosit compreso tra 0% (bianco) e 100% (nero). Le immagini prodotte con scanner in bianco e nero o in scala di grigio vengono visualizzate in scala di grigio. La scala di grigio consente di convertire i disegni a colori in disegni in bianco e nero di alta qualit. In questo caso, Adobe Illustrator ignora tutte le informazioni di colore del disegno originale; i livelli di grigio (sfumature) degli oggetti convertiti rappresentano la luminosit degli oggetti originali. Quando convertite oggetti in scala di grigio in RGB, ai valori di colore di ogni oggetto viene assegnato il precedente valore di grigio delloggetto. Potete anche convertire un oggetto in scala di grigio in immagine CMYK.

Gamme di colori
La gamma, o spazio cromatico, di un sistema di colore lintervallo di colori che potete visualizzare o stampare. Lo spettro dei colori visibile dallocchio umano pi ampio di qualunque metodo di riproduzione del colore. La gamma RGB contiene il sottogruppo dei colori che potete visualizzare sul monitor del computer o sul televisore (che emette luce rossa, verde e blu). Alcuni colori, come il cyan o il giallo puro, non possono essere visualizzati con precisione sul monitor. La gamma pi ridotta quella del modello CMYK, che comprende colori stampabili utilizzando gli inchiostri in quadricromia. I colori non stampabili visualizzati sullo schermo, sono detti colori fuori gamma (ovvero, i colori che non rientrano nella gamma CMYK).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

215

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

216

A B

Gamme di colori RGB e CMYK a confronto A. Gamma visiva B. Gamma di colori RGB C. Gamma di colori CMYK

Cambiare il metodo di colore di un documento


Potete cambiare il metodo di colore in uso a seconda delloutput del documento. Se il documento verr stampato, dovete utilizzare il metodo di colore CMYK; se verr visualizzato su schermo o proiettato, dovete utilizzare il metodo RGB. Potete passare da un metodo di colore allaltro e viceversa senza perdere informazioni. Nota: la maggior parte degli effetti raster in Illustrator pu essere applicata quando utilizzate il metodo RGB. Inoltre, alcuni formati di le, come JPEG, cambiano automaticamente il metodo di colore di un documento (in tal caso, trasformandolo in RGB). Per cambiare il metodo di colore del documento: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate File > Metodo colore documento > Colore CMYK. Selezionate File > Metodo colore documento > Colore RGB.

Informazioni sui tipi di tinte piatte e di colori in quadricromia


Potete designare i colori come tipi di tinte piatte o di colori in quadricromia, corrispondenti ai due principali tipi di inchiostro utilizzati nella stampa commerciale. Le tinte piatte devono essere create come campioni con nome memorizzati nella palette Campioni, di modo che voi o il vostro service di prestampa possiate identicare ogni singola lastra di stampa per tinte piatte. La stampa di qualsiasi colore in quadricromia richiede invece solo quattro inchiostri, di conseguenza potete utilizzare i colori in quadricromia come campioni o come colori senza nome.

Informazioni sulle tinte piatte


Una tinta piatta un inchiostro speciale premiscelato, utilizzato in luogo o in aggiunta agli inchiostri in quadricromia CMYK e che richiede una propria lastra di stampa nella macchina da stampa. Utilizzate le tinte piatte quando sono specicati pochi colori e la precisione dei colori importante. Le tinte piatte possono riprodurre in modo preciso colori fuori dalla gamma CMYK. Tuttavia, la resa effettiva della tinta piatta stampata determinata dalla combinazione dellinchiostro miscelato dalla macchina da stampa e dalla carta su cui viene stampata; non dipende invece dai valori di colore specicati o dalla gestione del colore. Quando specicate i valori delle tinte piatte, descrivete laspetto Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 216

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

217

simulato del colore solo per il vostro monitor e la stampante composita (a seconda delle limitazioni di gamma di tali dispositivi). Per ottenere documenti stampati della migliore qualit, specicate una tinta piatta di un sistema di colore supportato dalla macchina da stampa utilizzata. Illustrator include varie biblioteche di sistemi di colore (consultate Usare le biblioteche di campioni a pagina 222). Riducete al minimo il numero di tinte piatte utilizzate. Ogni tinta piatta creata generer unulteriore lastra di stampa, aumentando i costi di stampa. Se pensate di aver bisogno di pi di 4 colori, consigliabile stampare il documento utilizzando colori in quadricromia.

Informazioni sui colori in quadricromia


Un colore in quadricromia viene stampato utilizzando una combinazione dei quattro inchiostri in quadricromia, vale a dire cyan, magenta, giallo e nero (CMYK). Utilizzate i colori in quadricromia quando la stampa richiede un numero talmente elevato di colori che luso di singole tinte piatte risulterebbe troppo costoso o inefcace, ad esempio nella stampa di fotograe a colori. Considerate quanto segue per la specica di un colore in quadricromia:

Per ottenere un documento stampato della migliore qualit, specicate colori in quadricromia utilizzando valori CMYK stampati in tabelle di riferimento per colori in quadricromia, come quelle di una macchina da stampa. I valori nali di un colore in quadricromia sono i rispettivi valori CMYK. Di conseguenza, se specicate un colore in quadricromia utilizzando RGB, i valori saranno convertiti in CMYK al momento della stampa delle selezioni dei colori. Queste conversioni saranno diverse se attivate la gestione del colore, in quanto saranno determinate dai proli specicati. Per ulteriori informazioni sullimpostazione della gestione del colore, consultate Impostare la gestione del colore a pagina 242. Non specicate un colore in quadricromia in base a come appare sul monitor, a meno che abbiate impostato correttamente un sistema di gestione del colore e ne conosciate i limiti quanto ad anteprima dei colori. Non utilizzate colori in quadricromia nei documenti da visualizzare soltanto in linea, poich CMYK presenta una gamma di colori ridotta rispetto a un monitor tipico.

Usare insieme le tinte piatte e i colori in quadricromia


A volte pu essere conveniente usare sia i colori in quadricromia che le tinte piatte per uno stesso lavoro di stampa. Ad esempio, potreste utilizzare una tinta piatta per stampare il colore del logo di una societ sulle pagine di un report annuale in cui le fotograe sono riprodotte utilizzando colori in quadricromia. Potete inoltre utilizzare una lastra di stampa per tinte piatte per applicare una vernice su alcune aree di una stampa in quadricromia. In entrambi i casi, per la vostra stampa userete cinque colori, quattro in quadricromia e una tinta piatta o una vernice. Importante: se un oggetto contiene tinte piatte e si sovrappone a un altro oggetto con trasparenze, potreste ottenere risultati indesiderati quando esportate in formato EPS, quando convertite le tinte piatte in colori in quadricromia con la nestra di dialogo Stampa o quando create selezioni di colore in unapplicazione diversa da Illustrator. Per evitare problemi in questi casi, dovete dapprima convertire le tinte piatte in colori in quadricromia.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

217

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

218

Confrontare i colori in quadricromia globali e non globali


Illustrator vi consente di specicare un colore in quadricromia come globale o non globale. I colori in quadricromia globali rimangono collegati a un campione della palette Campioni. Se modicate il campione di un colore in quadricromia globale, tutti gli oggetti che utilizzano quel colore vengono aggiornati. I colori in quadricromia globali rendono pi semplice la modica delle combinazioni di colori, in quanto non necessario trovare e regolare ogni singolo oggetto. Ci particolarmente utile nel caso di documenti standardizzati da produrre in grandi quantit, ad esempio le riviste. I colori in quadricromia non globali non vengono aggiornati automaticamente nellintero documento quando il colore viene modicato. I colori in quadricromia sono non globali per impostazione predenita; un colore in quadricromia non globale pu essere convertito in un colore in quadricromia globale utilizzando la nestra di dialogo Opzioni campione. I colori in quadricromia globali e non globali determinano soltanto il modo in cui un particolare colore viene applicato agli oggetti, ma non quello in cui vengono selezionati o in cui cambiano quando spostati da unapplicazione allaltra.

Selezionare i colori
Potete selezionare i colori da applicare agli oggetti con il selettore colore e la palette Colore. Potete anche selezionare colori personali nella palette Campioni, nelle palette delle biblioteche di campioni e con lo strumento contagocce (consultate Usare i campioni a pagina 221 e Copiare i colori da un oggetto allaltro a pagina 232).

Usare il selettore colore


Il selettore colore consente di selezionare il colore di riempimento o di traccia di un oggetto scegliendolo da uno spettro di colori o denendolo numericamente (consultate Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti a pagina 234).
A B C D

E F G

Selettore colore A. Spettro dei colori B. Valori di colore HSB C. Colore corrente D. Colore precedente E. Triangoli del cursore colore F. Cursore dei colori G. Valori di colore RGB H. Valore di colore esadecimale I. Valori di colore CMYK

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

218

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

219

Visualizzare il selettore colore Fate doppio clic sulla casella di selezione del colore di riempimento o di traccia nella nestra degli strumenti o nella palette Colore. Selezionare un colore utilizzando lo spettro dei colori Selezionate la componente che intendete utilizzare per visualizzare lo spettro dei colori, ovvero H (Hue, tonalit), S (Saturation, saturazione), B (Brightness, luminosit), R (Red, rosso), G (Green, verde) o B (Blue, blu). Quindi effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate i triangoli lungo il cursore colore o fate clic allinterno di tale cursore per regolare i colori visualizzati nello spettro. Fate clic o trascinate allinterno del quadrato dello spettro del colore per selezionare un colore. Un indicatore circolare indica la posizione del colore nello spettro.

Quando regolate il colore utilizzando il cursore e lo spettro dei colori, i valori numerici cambiano in funzione del nuovo colore. Il rettangolo in alto a destra del cursore colore mostra il nuovo colore, mentre quello in basso mostra il colore originale. Specicare un colore utilizzando valori numerici Immettete dei valori nelle seguenti caselle di testo:

In HSB specicate la tonalit (H) come angolo, compreso tra 0 e 360, indicante una posizione sulla ruota del colore. Specicate la saturazione (S) e la luminosit (B) in percentuale. In RGB specicate un valore per ogni componente compreso tra 0 e 255 (0 il nero e 255 il colore puro). In CMYK specicate il valore di ogni componente come percentuale di cyan (C), magenta (M), giallo (Y) e nero (K). Nella casella di testo #, specicate un valore di colore esadecimale.

Passare a un colore stampabile Alcuni colori dei modelli RGB e HSB, come i colori neon, non possono essere stampati, in quanto non hanno equivalenti nel modello CMYK. Se selezionate un colore fuori gamma, viene visualizzato un triangolo di avvertenza vicino allangolo superiore destro della palette. Fate clic sul triangolo per passare al colore CMYK pi vicino (che appare sotto il triangolo). Nota: i colori stampabili sono deniti dai valori di stampa specicati per il set di inchiostri selezionato nella nestra di impostazione CMYK. Visualizzare colori per il Web I colori per il Web sono 216 colori utilizzati da tutti i browser a prescindere dalla piattaforma. Per limitare lo spettro dei colori ai soli colori per il Web, selezionate Solo colori Web nellangolo inferiore sinistro del selettore colore. Passare a un colore per il Web Se selezionate un colore non adatto al Web, viene visualizzato un cubo di avvertenza vicino allangolo superiore destro della palette. Fate clic sul cubo per passare al colore per il Web pi vicino (che appare sotto il cubo).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

219

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

220

Usare la palette Colore


Potete utilizzare la palette Colore per applicare un colore al riempimento e alla traccia di un oggetto e per modicare e miscelare i colori creati o quelli selezionati nella palette Campioni, da un oggetto o da una biblioteca di colori (consultate in merito Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti a pagina 234). Per ulteriori informazioni, consultate Usare le palette a pagina 51.
A B C

Selezionare i colori nella palette Colore A. Colore riempimento B. Colore traccia C. Menu della palette D. Casella Nessuno E. Barra dello spettro dei colori F. Cursore colore G. Casella di testo per una componente di colore

Visualizzare la palette Colore Selezionate Finestra > Colore. Utilizzare il menu della palette Colore Fate clic sul triangolo destro della palette. nellangolo superiore

Mostrare e nascondere le opzioni Nel menu della palette selezionate Mostra opzioni per mostrare tutte le opzioni o Nascondi opzioni per mostrare soltanto la barra colore. Scegliere un modello di colore La palette Colore pu visualizzare i valori di colore utilizzando modelli di colore diversi. Per cambiare il modello di colore, selezionate Scala di grigio, RGB, HSB, CMYK o RGB per Web nel menu della palette Colore. Per ulteriori informazioni sui vari modelli di colore, consultate Informazioni sui modelli di colore e i metodi di colore a pagina 213. Selezionare un colore Fate clic sulla casella Riempimento o Traccia che si trova sul lato sinistro della palette Colore o in fondo alla nestra degli strumenti. Quindi effettuate una delle seguenti operazioni:

Posizionate il puntatore sulla barra dello spettro dei colori (il puntatore diventa un contagocce) e fate clic. Per non selezionare alcun colore, fate clic sulla casella Nessuno a sinistra della barra colore; per selezionare il bianco, fate clic sul campione bianco nellangolo superiore destro della barra colore; per selezionare il nero, fate clic sul campione nero nellangolo inferiore destro della barra colore. Trascinate un cursore colore, fate clic su un punto nella barra colore oppure immettete un valore nella casella di testo corrispondente. Fatta eccezione per i colori HSB, potete anche tenere premuto Maiusc e trascinare un cursore colore per spostare gli altri cursori rispetto a questultimo. In questo modo, conservate un colore simile, ma con una tinta o intensit diversa. Mentre trascinate o fate clic o immettete un valore, potete vedere leffetto della modica del colore sui cursori degli altri colori. Se utilizzate un colore globale della palette Campioni, regolate il cursore Tinta (consultate Modicare le tinte e i colori globali a pagina 231).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

220

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

221

Passare a un colore stampabile Alcuni colori dei modelli RGB e HSB, come i colori neon, non possono essere stampati, in quanto non hanno equivalenti nel modello CMYK. Se selezionate un colore fuori gamma, viene visualizzato un triangolo di avvertenza vicino allangolo inferiore sinistro della palette. Fate clic sul triangolo di avvertenza per passare al colore CMYK pi vicino (che appare sotto il triangolo). Passare a un colore per il Web Se selezionate un colore non adatto al Web, viene visualizzato un cubo di avvertenza vicino al rettangolo del colore. Fate clic sul cubo di avvertenza per passare al colore per il Web pi vicino (che appare sotto il cubo). Invertire un colore Selezionate Inverti nel menu della palette Colore per assegnare a ogni componente di un colore il valore opposto nella scala dei colori. Ad esempio, se un colore RGB ha un valore R pari a 100, il comando Inverti lo trasformer in 155 (255 100 = 155). Trasformare un colore nel suo complementare Selezionate Complementa nel menu della palette Colore per impostare ogni componente di un colore su un nuovo valore basato sulla somma dei valori RGB pi alto e pi basso del colore selezionato. Illustrator somma i valori RGB pi alto e pi basso, quindi sottrae il valore di ogni componente dal numero cos ottenuto per creare i nuovi valori RGB. Ad esempio, supponiamo che selezioniate un colore con un valore RGB pari a 102 per il rosso, a 153 per il verde e a 51 per il blu. Illustrator somma i valori pi alto (153) e pi basso (51) per ottenere il nuovo valore (204). Ciascuno dei valori RGB del colore esistente viene sottratto dal valore cos ottenuto per creare i nuovi valori RGB complementari: 204 102 (il valore corrente del rosso) = 102 per il nuovo valore del rosso, 204 153 (il valore corrente del verde) = 51 per il nuovo valore del verde e 204 51 (il valore corrente del blu) = 153 per il nuovo valore del blu.

Usare i campioni
I campioni sono colori personali, tinte, sfumature e pattern che possono essere associati a un documento specico o risultano disponibili nella palette di una biblioteca di campioni. Quando create un nuovo documento, disponibile un set di campioni predeniti. Potete selezionare, aggiungere, eliminare e modicare i campioni presenti in un documento con la palette Campioni. Per modicare i campioni predeniti per i nuovi documenti, create un template personalizzato (consultate Creare nuovi template a pagina 70). Oltre ai campioni della palette Campioni, potete caricare le biblioteche di campioni da altri documenti di Illustrator e da diversi sistemi di colore. Le biblioteche di campioni sono contenute in palette a s stanti e non vengono salvate con il documento (consultate Usare le biblioteche di campioni a pagina 222).

Informazioni sui tipi di campioni


La palette Campioni e le palette delle biblioteche di campioni possono contenere i seguenti tipi di campioni: Colori in quadricromia Un colore in quadricromia viene stampato utilizzando una combinazione dei quattro inchiostri in quadricromia, vale a dire cyan, magenta, giallo e nero (CMYK). Per impostazione predenita Illustrator denisce i nuovi campioni come colori in quadricromia.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

221

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

222

Tinte piatte Una tinta piatta un inchiostro premiscelato utilizzato in alternativa o in aggiunta agli inchiostri in quadricromia CMYK. Potete identicare i campioni delle tinte piatte grazie allicona tinta piatta (quando la palette in modalit Elenco) o a un punto nellangolo inferiore (quando la palette in modalit Visualizza miniature). Colori globali Un colore globale viene aggiornato automaticamente in tutto il disegno quando lo modicate. Tutte le tinte piatte sono colori globali, mentre i colori in quadricromia possono essere globali o locali. Potete identicare i campioni dei colori globali grazie allicona colore globale (quando la palette in modalit Elenco) o a un triangolo nellangolo inferiore (quando la palette in modalit Visualizza miniature). Tinte Una tinta un colore globale con intensit modicata. Le tinte dello stesso colore vengono collegate tra loro in modo che se modicate il campione di una tinta, tutti i campioni associati (e gli oggetti colorati con tali campioni) vengono modicati di conseguenza. I campioni delle tinte sono identicati da una percentuale (quando la palette in modalit Elenco). Sfumature Una sfumatura una fusione progressiva di due o pi colori o tinte dello stesso colore. Quanto create le sfumature, potete utilizzare i colori in quadricromia CMYK, i colori RGB o le tinte piatte (consultate Usare la palette Sfumatura a pagina 271). Pattern I pattern sono tracciati ripetuti (in porzioni), tracciati composti o testo con riempimento pieno o senza riempimento, ma possono anche essere elementi creati con qualunque strumento di Illustrator (consultate Usare i pattern a pagina 278). Nessuno Il campione Nessuno rimuove la traccia o il riempimento da un oggetto. Non potete modicare n eliminare questo campione. Registro Il campione Registro (incorporato) fa s che tutti gli oggetti con riempimenti o tracce rappresentati da quel campione vengano stampati a ogni selezione su una stampante PostScript. Per esempio, i crocini di registro utilizzano il colore Registro di modo che le lastre di stampa siano allineate correttamente in una macchina da stampa. Per modicare il colore Registro, fate doppio clic sullo stesso nella palette Campioni. Questo campione non pu essere eliminato. Nota: se utilizzate il colore Registro per i crocini di registro e il testo, e in seguito create selezioni di colore per il le e lo stampate, la messa a registro del testo potrebbe non risultare precisa e linchiostro nero potrebbe apparire smorto. Per evitare questo problema, utilizzate linchiostro nero per il testo.

Usare le biblioteche di campioni


Illustrator offre unampia gamma di campioni predeniti, che sono organizzati in gruppi denominati biblioteche di campioni. Potete aprire pi biblioteche di campioni, sfogliarne il contenuto e selezionare i campioni desiderati. Potete anche creare nuove biblioteche di campioni. Le biblioteche di campioni sono raccolte di colori, sfumature e pattern provenienti da altri le di Illustrator e sistemi di colore, compresi i sistemi di colore di terze parti (ad esempio i campioni PANTONE) e quelli forniti da Adobe (ad esempio i campioni dei colori per il Web). Le biblioteche di campioni sono particolarmente utili per denire le tinte piatte. Quando caricate una biblioteca di campioni, questa appare in una nuova palette (non nella palette Campioni). Potete selezionare, ordinare e visualizzare i campioni in una biblioteca di campioni esattamente come fareste nella palette Campioni (consultate Usare la palette Campioni a pagina 224). Non potete tuttavia aggiungere campioni, eliminare o modicare i campioni nelle biblioteche di campioni. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 222

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

223

Per caricare una biblioteca di campioni da un altro documento di Illustrator: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Finestra > Biblioteche di campioni > Altra biblioteca. Selezionate Apri biblioteca di campioni > Altra biblioteca nel menu della palette Campioni.

2 Selezionate il le dal quale desiderate importare i campioni e fate clic su Apri. Nota: se selezionate un le il cui metodo di colore diverso da quello del documento corrente, i colori saranno convertiti nellequivalente pi simile nel metodo di colore del documento di destinazione. Per caricare una biblioteca di campioni personalizzata: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Finestra > Biblioteche di campioni. Selezionate Apri biblioteca di campioni nel menu della palette Campioni.

2 Selezionate una biblioteca dal sottomenu. Le opzioni includono i seguenti set di campioni:

I campioni Diccolor sono contenuti nella guida DIC Color Guide e in genere vengono utilizzati per la stampa in Giappone. I campioni FOCOLTONE comprendono 763 colori CMYK. Potete utilizzare i colori FOCOLTONE per evitare problemi di abbondanza e di messa a registro in fase di prestampa. Presso FOCOLTONE disponibile una pubblicazione sui campioni con le speciche per i colori in quadricromia e le tinte piatte, le tabelle di sovrastampa e un libretto per annotare i layout. I campioni HKS sono colori in quadricromia ottimizzati per loutput di stampa standard. I colori PANTONE rappresentano gli standard di riferimento mondiali per la riproduzione delle tinte piatte. Nel 2000 stata effettuata una revisione globale delle guide dei colori PANTONE MATCHING SYSTEM.Sono stati aggiunti 147 nuovi colori a tinta unita e sette colori metallizzati al sistema, che ora include un totale di 1,114 colori. Le guide dei colori e i cataloghi dei campioni PANTONE sono stampati su carta patinata, non patinata e opaca per garantire una visualizzazione accurata dei risultati di stampa e un migliore controllo del processo di stampa.

Per vericare laspetto che un colore PANTONE assume quando viene stampato in CMYK, fate riferimento alla guida PANTONE sulle conversioni da tinta piatta a quadricromia. Nella guida viene proposto un confronto visivo tra 1,089 colori PANTONE a tinta unita e i colori corrispondenti in quadricromia. Sotto ciascun colore sono impresse le percentuali delle tinte CMYK per la visualizzazione sullo schermo. Ora la guida stampata su carta patinata pi chiara e contiene i dati di confronto tra i 147 nuovi colori a tinta unita e i colori CMYK corrispondenti. Le guide PANTONE sui colori di quadricromia vi aiutano a scegliere tra 3,000 combinazioni diverse e sono stampate su carta patinata e non patinata. Realizzate in un pratico ventaglio in ordine cromatico, le guide consentono di selezionare facilmente i colori desiderati e di specicare i valori CMYK per la visualizzazione sullo schermo. Contattate Pantone, Inc. a Carlstadt (NJ) http://www.pantone.com

I campioni di sistema (Macintosh) contengono 256 colori predeniti utilizzabili in Mac OS. I campioni di sistema (Windows) contengono 256 colori predeniti utilizzabili in Windows. Indietro 223

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

224

I campioni Toyo sono contenuti nella guida TOYO Color Finder 1050, che ha pi di 1000 colori basati sugli inchiostri di stampa pi diffusi in Giappone. Il TOYO Color Finder 1050 Book contiene campioni stampati dei colori Toyo ed disponibile presso i tipogra e i fornitori per arti grache. I campioni Trumatch forniscono una corrispondenza prevedibile dei colori CMYK con oltre 2000 colori possibili generati dal computer. I colori Trumatch coprono lo spettro visibile della gamma CMYK in passaggi uniformi. Il sistema Trumatch Colornder visualizza no a 40 tinte e gradazioni di ogni tonalit, ognuna creata originariamente in quadricromia e riproducibile in quattro colori su imagesetter elettroniche. Sono inoltre compresi dei grigi in quadricromia con varie tonalit. I campioni Visibone2 sono colori per il Web. I campioni Web sono 216 colori utilizzati da tutti i browser a prescindere dalla piattaforma. Esistono inoltre biblioteche di campioni a tema , ad esempio vi sono quelle contenenti gli incarnati, i colori metallizzati e i colori del bosco.

Per visualizzare una biblioteca di campioni ad ogni avvio di Illustrator: Selezionate Permanente nel menu della palette della biblioteca di campioni. Da adesso, la biblioteca verr aperta automaticamente nella stessa posizione ad ogni avvio di Illustrator.

Usare la palette Campioni


Potete utilizzare la palette Campioni per controllare tutti i colori, le sfumature, i pattern e le tinte del documento. Potete assegnare un nome e memorizzare tutti questi elementi per accedervi rapidamente. Quando il riempimento o la traccia di un oggetto selezionato contiene un colore, una sfumatura o una tinta applicata con la palette Campioni, il campione utilizzato evidenziato in tale palette. Per ulteriori informazioni, consultate Usare le palette a pagina 51.
A B

H I J

Selezionare i campioni nella palette Campioni A. Colore globale B. Tinta piatta C. Pulsante Mostra tutti i campioni D. Pulsante Mostra campioni di colore E. Pulsante Mostra campioni di sfumatura F. Pulsante Mostra campioni di pattern G. Pulsante Nuovo campione H. Riempimento o traccia impostato su Nessuno I. Campione Registro (viene stampato su tutte le lastre) J. Simbolo di CMYK (quando il documento aperto in CMYK) K. Simbolo RGB (quando il documento aperto in RGB)

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

224

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

225

Visualizzare la palette Campioni Selezionate Finestra > Campioni. Utilizzare il menu della palette Campioni Fate clic sul triangolo destro della palette. nellangolo superiore

Cambiare la visualizzazione dei campioni Selezionate unopzione di visualizzazione nel menu della palette Campioni: Visualizza miniature piccole, Visualizza miniature grandi o Elenco. Visualizzare il nome dei campioni Per visualizzare il nome di un campione in modalit miniatura, posizionate il puntatore sul campione o selezionate Elenco nel menu della palette. Modicare lordine dei campioni Selezionate unopzione di ordinamento nel menu della palette Campioni: Ordina per nome per ordinare i campioni alfabeticamente o Ordina per tipo per ordinare i campioni in base ai tipi di campioni (colori, sfumature e quindi pattern). Potete anche trascinare un campione per modicarne la posizione. Fate clic tenendo premuto Maiusc per selezionare pi campioni adiacenti; fate clic tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) per selezionare campioni non adiacenti. Selezionare i campioni Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per selezionare un solo campione, fate clic su di esso. Per selezionare un campione per nome, scegliete Mostra campo trova nel menu della palette Campioni (un segno di spunta indica che lopzione selezionata). Immettete quindi la prima o le prime lettere del nome del campione nella casella di testo Trova nella parte superiore della palette. Per selezionare campioni adiacenti, fate clic sul primo campione nellintervallo desiderato, quindi fate clic sullultimo campione tenendo premuto Maiusc. Per selezionare campioni non adiacenti, fate clic su di essi tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS). Per selezionare tutti i campioni che non sono utilizzati in un documento, scegliete Seleziona non usati nel menu della palette Campioni.

Mostrare e nascondere i campioni Potete visualizzare tutti i campioni nella palette Campioni o soltanto un certo tipo di campioni. Per mostrare tutti i campioni, fate clic sul pulsante Mostra tutti i campioni . Per mostrare un determinato tipo di campioni e nascondere tutti gli altri, fate clic sul pulsante Mostra campioni di colore , Mostra campioni di sfumatura o Mostra campioni di pattern .

Creare nuovi campioni


Potete creare nuovi campioni in modo automatico trascinando colori, sfumature e pattern nella palette Campioni o facendo clic sul pulsante Nuovo campione. Se intendete per impostare le opzioni quando create un campione, ad esempio se volete denire il nome del campione o il tipo di colore, pi facile utilizzare il comando Nuovo campione nel menu della palette. Per ulteriori informazioni sui tipi di campioni che possibile creare, consultate Informazioni sui tipi di campioni a pagina 221.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

225

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

226

Per creare il campione di un colore in quadricromia: 1 Scegliete un colore con il selettore colore o la palette Colore oppure selezionate il riempimento o la traccia di un oggetto che ha il colore desiderato (consultate Selezionare i colori a pagina 218). Potete anche scegliere un colore utilizzando lo strumento contagocce o selezionando uno stile dalla palette Stili graca (consultate Copiare i colori da un oggetto allaltro a pagina 232). 2 Per creare un campione che abbia le opzioni predenite, effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Nuovo campione in fondo alla palette Campioni. Trascinate il colore dalla casella Riempimento o Traccia sulla nestra degli strumenti o dalla palette Colore sulla palette Campioni, posizionando il puntatore nel punto in cui desiderate visualizzare il nuovo campione.

3 Per specicare le opzioni al momento della creazione di un campione, fate doppio clic sul campione nella palette Campioni o selezionate Nuovo campione nel menu della palette. Effettuate una delle seguenti operazioni (o entrambe) nella nestra di dialogo Opzioni campioni, quindi fate clic su OK:

Specicate un nome univoco nella casella di testo Nome campione. Selezionate Globale per creare un colore in quadricromia globale (consultate Confrontare i colori in quadricromia globali e non globali a pagina 218).

Per creare il campione di una tinta piatta: 1 Scegliete un colore con il selettore colore o la palette Colore oppure selezionate il riempimento o la traccia di un oggetto che ha il colore desiderato (consultate Selezionare i colori a pagina 218). 2 Per creare un campione che abbia le opzioni predenite, effettuate una delle seguenti operazioni:

Tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic sul pulsante Nuovo campione in fondo alla palette Campioni. Tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e trascinate il colore dalla casella Riempimento o Traccia sulla nestra degli strumenti o dalla palette Colore sulla palette Campioni, posizionando il puntatore nel punto in cui desiderate visualizzare il nuovo campione.

3 Per specicare un nome per il campione al momento della sua creazione, selezionate Nuovo campione nel menu della palette Campioni. Immettete un nome univoco nella casella di testo Nome, selezionate Tinta piatta nel menu a comparsa Tipo di colore e fate clic su OK. Potete anche aggiungere alla palette Campioni le tinte piatte di una biblioteca di campioni personalizzata, come la biblioteca di colori PANTONE (consultate Usare le biblioteche di campioni a pagina 222). Per creare il campione di una tinta di colore: 1 Scegliete un colore globale nella palette Campioni oppure selezionate un oggetto al quale avete applicato un colore globale.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

226

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

227

2 Nella palette Colore trascinate il cursore T o immettete un valore nella casella di testo per modicare lintensit del colore. I valori variano tra 0% e 100%; se il valore pi basso, la tinta pi chiara. Nota: il cursore T viene visualizzato nella palette Colore solo quando selezionato un colore globale. 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate il colore dalla casella Riempimento o Traccia sulla nestra degli strumenti o dalla palette Colore sulla palette Campioni, posizionando il puntatore nel punto in cui desiderate visualizzare il nuovo campione. Fate clic sul pulsante Nuovo campione nella palette Campioni.

La tinta viene salvata con lo stesso nome del colore di base, ma con la percentuale della tinta aggiunta al nome. Ad esempio, se avete salvato un colore con il nome Cielo blu al 50 percento, il nome del campione sar Cielo blu 50% . Per creare il campione di una sfumatura: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate un oggetto con un riempimento sfumato, quindi scegliete Finestra > Sfumatura. Create una sfumatura con la palette Sfumatura (consultate Usare la palette Sfumatura a pagina 271).

2 Selezionate la sfumatura nella palette Sfumatura (consultate Usare la palette Sfumatura a pagina 271). 3 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Nuovo campione in fondo alla palette Campioni. Selezionate Nuovo campione nel menu della palette Campioni. Immettete un nome nella casella di testo Nome campione. Trascinate il colore dalla casella Riempimento o Traccia sulla nestra degli strumenti o dalla palette Colore sulla palette Campioni, posizionando il puntatore nel punto in cui desiderate visualizzare il nuovo campione.

Per creare il campione di un pattern: Effettuate una delle seguenti operazioni:


Trascinate il pattern dal disegno sulla palette Campioni, posizionando il puntatore nel punto in cui desiderate visualizzare il nuovo campione. Selezionate il pattern nel disegno e scegliete Modica > Denisci pattern. Immettete un nome univoco per il campione e fate clic su OK (consultate Usare i pattern a pagina 278).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

227

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

228

Duplicare i campioni
Duplicare un campione signica crearne una copia modicabile. Per duplicare un campione nella palette Campioni: 1 Selezionate uno o pi campioni da duplicare (consultate Usare la palette Campioni a pagina 224). 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Duplica campione nel menu della palette Campioni. Trascinate i campioni sul pulsante Nuovo campione nella palette Campioni.

Modicare i campioni
Potete modicare i singoli attributi di un campione, come nome, metodo di colore e denizione del colore, sia che si tratti di una tinta piatta che di un colore in quadricromia globale o non globale, mediante la nestra di dialogo Opzioni campione. In Adobe Illustrator potete assegnare un nome a ogni campione; ad esempio, potete cambiare il nome di un colore in quadricromia CMYK e questo verr stampato e selezionato con tutti i valori CMYK intatti. Per modicare un campione nella palette Campioni: 1 Selezionate un campione ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate doppio clic sul campione. Selezionate Opzioni campione nel menu della palette. Immettete un nome nella casella di testo Nome campione. Selezionate Tinta piatta o Quadricromia nel menu a comparsa Tipo di colore. Sia le tinte piatte che i colori in quadricromia possono essere cambiati globalmente. Fate clic su Globale per applicare in tutto il documento le modiche apportate al colore in quadricromia selezionato (consultate Confrontare i colori in quadricromia globali e non globali a pagina 218). Selezionate Scala di grigio, RGB, HSB, CMYK o RGB per Web nel menu a comparsa Metodo colore e modicate la denizione del colore (se lo desiderate) con i cursori colore o le caselle di testo nella parte inferiore della nestra di dialogo.

2 Effettuate una delle seguenti operazioni, quindi fate clic su OK:


Nota: se nella nestra di dialogo Imposta selezioni non avete deselezionato lopzione Converti in quadricromia, ogni tinta piatta selezionata viene convertita per impostazione predenita in un colore in quadricromia (consultate Ripristinare le opzioni di output (selezione) predenite a pagina 492).

Selezionate Anteprima per visualizzare in anteprima il colore in ogni oggetto selezionato al quale il campione attualmente applicato.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

228

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

229

Sostituire, combinare ed eliminare i campioni


Potete sostituire un campione con un colore o una sfumatura diversi, combinare due o pi campioni in modo che tutti gli oggetti con il colore di uno dei campioni vengano aggiornati con il colore del campione combinato oppure rimuovere i campioni. Per sostituire un campione nella palette Campioni: Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate il colore o la sfumatura dalla palette Colore, dalla palette Sfumatura, da un oggetto o dalle caselle Riempimento e Traccia (nella nestra degli strumenti) sulla palette Campioni, evidenziando il campione che volete sostituire. Importante: la sostituzione di un colore, una sfumatura o un pattern esistente nella palette Campioni modica tutti gli oggetti del le contenenti quel campione, che viene sostituito con il nuovo colore, sfumatura o pattern. Lunica eccezione si ha nel caso di un colore in quadricromia per il quale lopzione Globale non selezionata nella nestra di dialogo Opzioni campione. Per combinare pi campioni nella palette Campioni: 1 Selezionate due o pi campioni (consultate Usare la palette Campioni a pagina 224). 2 Selezionate Combina campioni nel menu della palette Campioni. Il nome e il valore di colore del primo campione selezionato sostituir tutti gli altri campioni selezionati. Per eliminare un campione dalla palette Campioni: 1 Selezionate uno o pi campioni (consultate Usare la palette Campioni a pagina 224). 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Elimina campione nel menu della palette. Fate clic sul pulsante Elimina campione in fondo alla palette. Trascinate i campioni selezionati sul pulsante Elimina campione.

Nota: quando eliminate il campione di una tinta piatta o di un colore in quadricromia globale (oppure un pattern o una sfumatura contenente una tinta piatta o un colore in quadricromia globale), tutti gli oggetti con quel colore verranno convertiti nellequivalente in quadricromia non globale.

Creare biblioteche di campioni


Potete salvare il set di campioni corrente visualizzato nella palette Campioni come biblioteca di campioni. Per salvare il set di campioni corrente come biblioteca di campioni: 1 Selezionate Salva palette come biblioteca di campioni nel menu della palette Campioni. 2 Specicate un nome e scegliete una posizione per la biblioteca, quindi fate clic su Salva.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

229

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

230

Aggiungere campioni da altri documenti e biblioteche di campioni


Quando copiate gli oggetti da un documento allaltro, tutti i campioni (colori in quadricromia globali, tinte piatte, pattern o sfumature) contenuti nelloggetto vengono aggiunti alla palette Campioni del documento di destinazione. Potete anche aggiungere campioni alla palette Campioni da una biblioteca di campioni a s stante. Nota: se gli spazi cromatici del le di origine da cui copiate o trascinate loggetto non corrispondono a quelli del documento di destinazione, verranno deniti dalle opzioni selezionate nella nestra di dialogo Impostazioni colore (consultate Impostare la gestione del colore a pagina 242). Per aggiungere campioni copiando un oggetto da un altro documento: 1 Copiate un oggetto nel documento corrente trascinandolo, copiandolo e incollandolo oppure utilizzando il comando Inserisci. 2 Se uno o pi campioni hanno lo stesso nome (ma valori di colore diversi), viene visualizzata la nestra di dialogo Conitto campione. In questo caso, selezionate una delle seguenti opzioni:

Aggiungi campioni, per inserire il nuovo campione nella palette Campioni, aggiungendo un numero al nome del nuovo campione. Ad esempio, se il primo campione si chiama Verde personale , il campione aggiunto si chiamer Verde personale 1 . Combina campioni, per combinare due campioni in un unico campione, utilizzando il valore di colore del campione del documento di destinazione. Alloggetto copiato viene applicato il colore del campione combinato.

3 Se esistono pi conitti di denominazione, selezionate la casella di controllo Applica a tutti per applicare automaticamente il metodo selezionato (laggiunta o la combinazione di campioni) a tutti i conitti di denominazione nel documento. In questo modo si evita di visualizzare la nestra di dialogo Conitto campione a ogni conitto di denominazione nel documento. Per aggiungere i campioni da una biblioteca di campioni: 1 Caricate una biblioteca di campioni da un altro documento o sistema di colori (consultate Usare le biblioteche di campioni a pagina 222). 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate uno o pi campioni dalla palette della biblioteca sulla palette Campioni. Selezionate i campioni che volete aggiungere e scegliete Aggiungi ai campioni nel menu della palette della biblioteca. Applicate un campione a un oggetto del documento. Il campione viene aggiunto automaticamente alla palette Campioni.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

230

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

231

Modicare le tinte e i colori globali


Potete modicare il colore o la tinta di tutti gli oggetti che condividono le stesse propriet oppure potete utilizzare la palette Campioni per modicare un colore o una tinta in tutto il le. Lopzione Seleziona % tinta simile nella sezione Generali della nestra di dialogo Preferenze specica che gli oggetti devono avere la stessa tinta quando li selezionate in base al colore. Ad esempio, se questa opzione attiva e selezionate un oggetto il cui riempimento costituito da una tinta di Pantone Yellow C al 50% e scegliete Selezione > Simile > Colore riempimento, Illustrator seleziona solo gli oggetti il cui riempimento costituito da una tinta di quel colore al 50%. Se questa opzione disattivata, vengono selezionati gli oggetti che hanno una qualsiasi tinta di Pantone Yellow C. Per modicare il colore o la tinta degli oggetti con propriet identiche: 1 Selezionate gli oggetti utilizzando uno dei seguenti metodi:

Per selezionare tutti gli oggetti con lo stesso stile, selezionate un oggetto con lo stile desiderato oppure scegliete lo stile nella palette Stili graca. Scegliete quindi Selezione > Simile > Stile. Per selezionare tutti gli oggetti con lo stesso colore di riempimento o di traccia, selezionate un oggetto con il colore desiderato oppure scegliete il colore nella palette Colore o Campioni. Scegliete quindi Selezione > Simile > Colore riempimento, Selezione > Simile > Colore traccia o Selezione > Simile > Riempimento e traccia. Per selezionare tutti gli oggetti con lo stesso spessore di traccia, selezionate un oggetto con quello spessore di traccia o scegliete lo spessore di traccia nella palette Traccia. Scegliete quindi Selezione > Simile > Spessore traccia. Per applicare le stesse opzioni di selezione utilizzando un oggetto diverso (ad esempio se avete gi selezionato tutti gli oggetti rossi con il comando Colore riempimento simile e desiderate cercare tutti gli oggetti verdi) selezionate un nuovo oggetto e scegliete Selezione > Seleziona di nuovo. Per gli oggetti che non hanno una tinta piatta, immettete un valore per il colore nella casella di testo corrispondente. Per gli oggetti che hanno una tinta piatta, specicate un valore percentuale per la tinta.

2 Nella palette Colore effettuate una delle seguenti operazioni:


Per specicare che un riempimento o una traccia deve avere la stessa tinta quando effettuate la selezione in base al colore: Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS), scegliete Seleziona percentuale tinta simile e fate clic su OK. Per modicare un colore in quadricromia globale o una tinta piatta in tutto il le: Sostituite un campione di colore nella palette Campioni effettuando una delle seguenti operazioni:

Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate un campione dalla palette Campioni sul campione che desiderate sostituire. Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate un colore dalla palette Colore sul campione che desiderate sostituire.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

231

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

232

Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate un colore dalla casella Riempimento o Traccia (nella nestra degli strumenti o nella palette Colore) sul campione che desiderate sostituire. Fate doppio clic sul campione e modicate il colore nella nestra di dialogo Opzioni campione (consultate Modicare i campioni a pagina 228).

Per modicare la tinta di un colore in quadricromia globale o di una tinta piatta: 1 Selezionate un campione di colore nella palette Campioni. 2 Nella palette Colore specicate un valore percentuale per la tinta.

Modicare i colori
Illustrator mette a vostra disposizione gli strumenti contagocce e secchiello, come pure gli effetti e i ltri per modicare i colori nei le.

Copiare i colori da un oggetto allaltro


Potete utilizzare lo strumento contagocce per copiare il colore (insieme ad altri attributi) da un oggetto di un le di Illustrator, da un campione di colore, dalla scrivania e anche da unaltra applicazione. Potete poi servirvi dello strumento secchiello per applicare il colore copiato a un altro oggetto. Questi due strumenti consentono di copiare gli attributi da un oggetto allaltro. Per informazioni dettagliate su come copiare i colori e altri attributi con questi strumenti, consultate Copiare gli attributi tra gli oggetti a pagina 295.

Usare gli effetti Sovrapponi colori e Miscela colori


Gli effetti Sovrapponi colori e Miscela colori consentono di controllare la miscelazione dei colori di riempimento che si sovrappongono (consultate Fase 2 Selezionare le opzioni di sovrastampa per colori sovrapposti a pagina 518). Importante: potete anche controllare la miscelazione dei colori che si sovrappongono utilizzando i metodi di fusione nella palette Trasparenza. I metodi di fusione forniscono molte opzioni per il controllo dei colori che si sovrappongono e devono essere sempre utilizzati al posto dei comandi Sovrapponi colori e Miscela colori per la graca che contiene tinte piatte, pattern, sfumature, testo e altri elementi complessi. Gli effetti di Elaborazione tracciati possono essere utilizzati solo sui gruppi, i livelli o i sottolivelli. Per ulteriori informazioni sulluso degli effetti, consultate Usare ltri ed effetti a pagina 297.

Leffetto Sovrapponi colori combina i colori selezionando il valore pi alto di ogni componente del colore. Ad esempio, se il Colore 1 equivale a 20% cyan, 66% magenta, 40% giallo e 0% nero, mentre il Colore 2 equivale a 40% cyan, 20% magenta, 30% giallo e 10% nero, il colore sovrapposto risultante sar 40% cyan, 66% magenta, 40% giallo e 10% nero. Leffetto Miscela colori rende visibili i colori sottostanti attraverso la graca che li copre e scompone limmagine nelle sue facce componenti. Nei colori che si sovrappongono potete specicare la percentuale di visibilit desiderata.

Nota: quando applicate leffetto Sovrapponi colori o Miscela colori agli oggetti, le tracce vengono rimosse e gli oggetti vengono raggruppati.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

232

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

233

Nella maggior parte dei casi, lapplicazione delleffetto Sovrapponi colori o Miscela colori agli oggetti che hanno una miscela di colori in quadricromia e di tinte piatte converte il colore in CMYK. Se miscelate un colore RGB in quadricromia non globale con una tinta piatta RGB, tutte le tinte piatte vengono convertite in un colore RGB in quadricromia non globale. Se sovrapponete pi oggetti, a ogni oggetto viene assegnato il livello di visibilit selezionato. Per miscelare i colori selezionando ogni valore CMYK pi elevato (Sovrapponi colori): 1 Selezionate un gruppo nel disegno, oppure selezionate come destinazione un gruppo o un livello nella palette Livelli (per ulteriori informazioni sulla selezione di una destinazione, consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292). 2 Selezionate Effetto > Elaborazione tracciati > Sovrapponi colori. Per miscelare i colori specicando una percentuale di miscelazione (Miscela colori) 1 Selezionate un gruppo nel disegno, oppure selezionate come destinazione un gruppo o un livello nella palette Livelli (per ulteriori informazioni sulla selezione di una destinazione, consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292). 2 Selezionate Effetto > Elaborazione tracciati > Miscela colori. 3 Immettete un valore compreso tra 1% e 100% nella casella Percentuale di miscelazione per denire la percentuale di visibilit da assegnare ai colori che si sovrappongono e fate clic su OK.

Usare i ltri Regola colori e Converti


Il ltro Regola colori consente di modicare i valori di colore degli oggetti e la tinta dei colori globali. Potete anche utilizzare i ltri Converti per convertire gli oggetti in scala di grigio nel metodo di colore del documento e viceversa. Per modicare i colori con il ltro Regola colori: 1 Selezionate gli oggetti di cui desiderate regolare i colori. 2 Selezionate Filtro > Colori > Regola colori. 3 Selezionate Converti, quindi scegliete il metodo di colore. Se il documento RGB, potete scegliere tra RGB e Scala di grigio; se il documento CMYK, potete scegliere tra CMYK e Scala di grigio. 4 Selezionate Riempimento o Traccia (o entrambi). 5 Immettete i valori nelle caselle di testo dei valori di colore. 6 Per visualizzare unanteprima delleffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima e fate clic su OK. Per convertire un oggetto in un metodo di colore differente con un ltro Converti: 1 Selezionate loggetto da convertire. 2 Convertite loggetto in scala di grigio o nel metodo di colore del documento:

Se il documento CMYK, selezionate Filtro > Colori > Converti in scala di grigio oppure Filtro > Colori > Converti in CMYK. Se il documento RGB, selezionate Filtro > Colori > Converti in scala di grigio oppure Filtro > Colori > Converti in RGB.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

233

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

234

Saturare e desaturare i colori


Il ltro Saturazione scurisce o schiarisce i colori degli oggetti selezionati aumentando o diminuendo le percentuali dei valori del colore o la percentuale delle tinte piatte. Potete impostare la percentuale desiderata nella nestra di dialogo Saturazione. Per saturare o desaturare i colori: 1 Selezionate gli oggetti di cui desiderate saturare o desaturare i colori. 2 Selezionate Filtro > Colori > Saturazione. 3 Immettete un valore compreso tra 100% e 100% per specicare la percentuale in base alla quale aumentare o diminuire la tinta del colore o della tinta piatta. 4 Per visualizzare unanteprima delleffetto prima di applicarlo, selezionate Anteprima e fate clic su OK.

Invertire i colori
Il ltro Inverti colori crea un colore negativo per loggetto selezionato. Quando invertite un oggetto, i suoi valori di colore vengono convertiti nellopposto dei valori di colore delloriginale. Per invertire i colori: 1 Selezionate gli oggetti di cui invertire i colori. 2 Selezionate Filtro > Colori > Inverti colori.

Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti


Un riempimento larea allinterno del tracciato di un oggetto. Ad esempio, se disegnate un rettangolo, il riempimento il contenuto del rettangolo. Una traccia invece il tracciato o il contorno di un oggetto. Potete anche applicare il colore sia al riempimento che alla traccia di un oggetto. Un oggetto pu avere uno o pi riempimenti o tracce o nessuno.

Applicare i colori
Quando create un nuovo oggetto in Illustrator o modicate gli attributi di colore di un oggetto esistente, potete utilizzare combinandole le caselle Riempimento e Traccia nella nestra degli strumenti, la palette Colore, la palette Sfumatura e la palette Campioni. Per applicare i colori agli oggetti: 1 Selezionate loggetto. 2 Selezionate il riempimento o la traccia di un oggetto con uno dei seguenti elementi:

La nestra degli strumenti (consultate Applicare i colori con la nestra degli strumenti a pagina 235). La palette Aspetto (consultate Usare la palette Aspetto a pagina 290). La palette Colore (consultate Usare la palette Colore a pagina 220). La palette Livelli (consultate Applicare riempimenti e tracce ai contenitori a pagina 293).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

234

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

235

3 Applicate un colore al riempimento o alla traccia selezionati oppure una sfumatura a un riempimento utilizzando uno dei metodi seguenti:

Nella palette Colore miscelate un colore utilizzando i cursori Scala di grigio, RGB, RGB per Web, HSB o CMYK oppure selezionate un colore dalla barra colore (consultate Usare la palette Colore a pagina 220). Tenete premuto il tasto Maiusc e fate clic sulla barra colore per passare da un cursore allaltro.

Scegliete un colore nella nestra di dialogo Selettore colore (consultate Usare il selettore colore a pagina 218). Selezionate una sfumatura o un colore predenito nella palette Campioni (consultate Usare la palette Campioni a pagina 224). Selezionate un colore predenito in una biblioteca di campioni (consultate Usare le biblioteche di campioni a pagina 222). Trascinate un colore o una sfumatura sul disegno (consultate Applicare i colori mediante trascinamento della selezione a pagina 236). Utilizzate lo strumento secchiello o contagocce per copiare gli attributi di colore tra gli oggetti (consultate Copiare i colori da un oggetto allaltro a pagina 232). Se create una traccia per un oggetto o un tracciato, selezionate gli attributi di traccia (consultate Modicare gli attributi di traccia a pagina 236).

Applicare i colori con la nestra degli strumenti


Utilizzate le caselle Riempimento e Traccia per selezionare il riempimento e la traccia di un oggetto, per scambiare il colore di riempimento con quello di traccia e per ripristinare i colori di riempimento e traccia predeniti. Per passare dal riempimento alla traccia e viceversa, premete X sulla tastiera. Per scambiare i colori di riempimento e di traccia di un oggetto selezionato, premete Maiusc+X. Sotto le caselle Riempimento e Traccia si trovano i pulsanti Colore, Sfumatura e Nessuno. Utilizzate questi pulsanti per cambiare il colore del riempimento o della traccia selezionati, per trasformare in sfumatura il colore del riempimento o per eliminare il riempimento o la traccia dalloggetto selezionato. Per cambiare gli attributi di riempimento o di traccia con la nestra degli strumenti: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per cambiare il riempimento o la traccia di un oggetto, selezionate loggetto desiderato. Per cambiare il riempimento o la traccia corrente senza applicarli a nessun oggetto, accertatevi che non sia selezionato nulla nel documento. In questo modo, il riempimento e la traccia verranno applicati agli oggetti che create. Fate clic sul pulsante Scambia riempimento e traccia o premete Maiusc+X per scambiare i colori di riempimento e traccia. Fate clic sul pulsante Riempimento e traccia di default per ripristinare le impostazioni predenite del colore di traccia e riempimento (riempimento bianco e traccia nera).

2 Fate clic su uno dei pulsanti seguenti nella nestra degli strumenti:

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

235

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

236

Fate clic sul pulsante Colore per assegnare al riempimento o alla traccia selezionati lultimo colore in tinta unita selezionato nella palette Colore. Fate clic sul pulsante Sfumatura per assegnare al riempimento selezionato lultima sfumatura selezionata nella palette Sfumatura. Fate clic sul pulsante Nessuno per rimuovere il riempimento o la traccia dalloggetto. Fate doppio clic sul pulsante Riempimento o Traccia per selezionare un colore con il selettore colore (consultate Usare il selettore colore a pagina 218).

Utilizzate le scelte rapide da tastiera per selezionare Colore, Sfumatura o Nessuno; premete < per applicare un colore alla selezione, > per applicare una sfumatura alla selezione e / per non applicare colore e sfumatura alla selezione.

Applicare i colori mediante trascinamento della selezione


La funzione di trascinamento consente di colorare gli oggetti senza averli prima selezionati. Mentre trascinate, il colore viene applicato al riempimento o alla traccia delloggetto, in base alla selezione corrente. Se ad esempio trascinate un colore rosso su un oggetto non selezionato quando selezionata la casella Traccia nella nestra degli strumenti, la traccia delloggetto viene colorata di rosso. Per applicare un colore mediante trascinamento: 1 Selezionate la casella Riempimento o Traccia. 2 Trascinate un colore dalla casella Riempimento o Traccia nella nestra degli strumenti, dalla palette Colore o dalla palette Sfumatura oppure trascinate un campione dalla palette Campioni. 3 Rilasciate il colore o il campione su un oggetto. Potete inoltre trascinare e rilasciare i colori dalla palette Campioni nelle caselle Riempimento o Traccia della nestra degli strumenti oppure nelle palette Colore o Sfumatura.

Modicare gli attributi di traccia


Gli attributi di traccia sono disponibili solo se il tracciato ha una traccia. Questi attributi sono disponibili nella palette Traccia e determinano se il tracciato uniforme o tratteggiato, la sequenza del tratteggio, lo spessore della traccia, il limite di smusso, gli stili degli angoli e degli estremi delle linee. Lo spessore della traccia ne determina la larghezza. Illustrator imposta una traccia centrandola sul tracciato; met della traccia disposta su un lato del tracciato e laltra met sullaltro lato. Per impostare gli attributi di traccia con la palette Traccia: 1 Selezionate loggetto con gli attributi di traccia da modicare. 2 Fate clic sulla casella Traccia nella nestra degli strumenti, nella palette Aspetto o nella palette Colore per selezionare la traccia delloggetto. 3 Selezionate Finestra > Traccia. 4 Per specicare lo spessore della traccia, immettete il valore desiderato nella casella di testo Spessore.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

236

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

237

Se immettete uno spessore pari a 0, la traccia viene impostata su Nessuno. 5 Per visualizzare altre opzioni, selezionate Mostra opzioni nel menu della palette Traccia, quindi fate clic su una delle seguenti opzioni per gli estremi:

Estremo troncato , per linee con estremit squadrate. Estremo arrotondato , per linee con estremit semicircolari. Estremo in proiezione , per linee con estremit squadrate che si estendono oltre la linea per una distanza pari alla met dello spessore. In base a questa opzione, lo spessore della linea si estende in modo uguale in tutte le direzioni attorno alla linea. Angolo vivo , per linee con angoli vivi; immettete un limite di smusso compreso tra 1 e 500, Il limite di smusso stabilisce quando il programma passa da un angolo vivo a uno smussato. Il limite predenito dello smusso 4. Se la lunghezza del punto equivale a quattro volte lo spessore della linea, il programma passa da un angolo vivo a uno smussato. Con un limite di smusso uguale a 1, il programma utilizza un angolo smussato. Angolo arrotondato , per linee con angoli arrotondati. Angolo smussato , per linee con angoli squadrati.

6 Fate clic su una delle seguenti opzioni per gli angoli:

7 Selezionate Linea tratteggiata per creare una linea non continua personalizzata; specicate quindi la sequenza del tratteggio immettendo la lunghezza dei trattini e la loro distanza nelle caselle di testo Tratteggio. I numeri immessi vengono ripetuti in sequenza, in modo che dopo aver stabilito il pattern, non necessario immettere valori in tutte le caselle di testo.

Linee tratteggiate da 6 punti con distanza tra i trattini pari a 2, 12, 16, 12 A. Estremo troncato B. Estremo arrotondato C. Estremo in proiezione

Per specicare le unit di misura per la traccia: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Unit e prestazioni di visualizzazione (Windows) o Illustrator > Preferenze > Unit e prestazioni di visualizzazione (Mac OS). 2 Selezionate le unit di misura desiderate nel menu a comparsa Traccia e fate clic su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

237

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Applicare colori, riempimenti e tracce

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

238

Creare pi riempimenti e tracce in un oggetto


La palette Aspetto consente di creare pi riempimenti e tracce nello stesso oggetto. Ad esempio, potete utilizzare questa palette per creare una seconda traccia pi stretta sulla traccia pi larga di un oggetto. Per creare pi riempimenti e tracce in un oggetto: 1 Selezionate loggetto con gli attributi di traccia da modicare. 2 Selezionate Finestra > Aspetto. 3 Selezionate il riempimento o la traccia nella palette Aspetto (consultate Usare la palette Aspetto a pagina 290). 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sul pulsante Duplica elemento selezionato nella palette. Selezionate Duplica elemento nel menu della palette. Selezionate Aggiungi nuovo riempimento o Aggiungi nuova traccia nel menu della palette.

5 Trascinate un riempimento o una traccia su un altro riempimento o traccia nella palette per modicarne lordine di sovrapposizione nelloggetto. 6 Effettuate una delle seguenti operazioni (o entrambe):

Applicate un colore o un altro riempimento al riempimento o traccia (consultate Applicare colori, riempimenti e tracce agli oggetti a pagina 234). Modicate lo spessore o un altro attributo della traccia (consultate Modicare gli attributi di traccia a pagina 236).

Convertire le tracce in oggetti con riempimento


Il comando Traccia contorno converte la traccia di un oggetto selezionato in un oggetto con riempimento che ha la stessa larghezza della traccia originale. Con questo comando potete modicare il contorno di un oggetto pi di quanto potreste fare con una semplice traccia. Il comando Traccia contorno anche utile quando preparate un disegno per applicare labbondanza alle selezioni di colore. Potete applicare il comando Traccia contorno come ltro o come effetto. Se applicate questo comando utilizzando il menu Effetti, la traccia convertita continua a essere modicabile con la palette Aspetto (consultateModicare e rimuovere gli attributi di aspetto a pagina 293). Per convertire una traccia in un tracciato: 1 Selezionate loggetto contenente la traccia che volete convertire in un tracciato. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Oggetto > Tracciato > Traccia contorno. La traccia convertita viene separata dal riempimento. Selezionate Effetto > Tracciato > Traccia contorno. Per separare la traccia convertita dal riempimento, selezionate prima Oggetto > Espandi aspetto, quindi Oggetto > Separa.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

238

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

239

Garantire colori uniformi


Perch a volte i colori non corrispondono
Non esiste alcun dispositivo utilizzato nei sistemi di publishing in grado di riprodurre lintera gamma di colori percepibili dallocchio umano. Ciascun dispositivo opera entro uno specico spazio cromatico che pu produrre un determinato intervallo, o gamma, di colori. Due tra le categorie principali di spazi cromatici sono rappresentate dai modelli di colore RGB (rosso, verde e blu) e CMYK (cyan, magenta, giallo e nero). Le gamme degli spazi RGB e CMYK sono molto diverse: la gamma RGB generalmente pi ampia (pu riprodurre pi colori) rispetto alla gamma CMYK, tuttavia alcuni colori CMYK non sono compresi nella gamma RGB (consultate Gamme di colori a pagina 215 per unimmagine). Inoltre, dispositivi diversi producono gamme leggermente diverse entro il medesimo modello di colore. Ad esempio, gli scanner e i monitor utilizzano un gran numero di spazi RGB diversi, mentre le stampanti professionali utilizzano un gran numero di spazi CMYK diversi. A causa di queste variazioni degli spazi cromatici, laspetto dei colori pu cambiare durante le operazioni di trasferimento dei documenti da un dispositivo allaltro. Le variazioni di colore possono essere causate da differenze nelle immagini di origine (gli scanner e il software di creazione della graca non utilizzano gli stessi spazi cromatici), nei modelli dei monitor per computer, nel modo in cui le applicazioni software deniscono i colori, nei materiali utilizzati per la stampa (la carta da giornali riproduce una gamma di colori meno ampia di quella per riviste) e altro ancora, come ad esempio le differenze nella produzione dei monitor o il loro invecchiamento.

Gestione del colore


Una soluzione al problema della corrispondenza dei colori, causato dai diversi spazi cromatici utilizzati dai dispositivi e dal software, quella di applicare un sistema che interpreti e traduca con accuratezza le differenze di colore esistenti tra i vari dispositivi. Un sistema di gestione del colore, o sistema CMS (Color Management System), confronta lo spazio cromatico utilizzato per la creazione di un colore con lo spazio di output dello stesso colore ed effettua le necessarie regolazioni per garantire un aspetto del colore il pi costante possibile indipendentemente dal dispositivo utilizzato. Per il processo di gestione del colore, sono essenziali i componenti descritti di seguito. Spazio cromatico indipendente dal dispositivo utilizzato Per potere confrontare le gamme dei vari dispositivi ed effettuare le regolazioni, un sistema di gestione del colore deve utilizzare uno spazio cromatico di riferimento, che rappresenta un modo obiettivo di denire un colore. La maggior parte dei sistemi CMS si basa sul modello di colore CIE (Commission Internationale dEclairage) LAB, denito indipendentemente da qualunque dispositivo e in grado di riprodurre qualsiasi colore percepibile dallocchio umano. Per tale ragione, il modello CIE LAB denito indipendente dai dispositivi.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

239

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

240

Motore di gestione del colore Varie aziende del settore hanno sviluppato diversi metodi di gestione del colore. Un sistema di gestione del colore vi consente di scegliere il motore di gestione da utilizzare, lasciandovi cos piena libert nel denire lapproccio alla gestione del colore. Il motore di gestione del colore, detto anche modulo di gestione del colore o modulo CMM (Color Management Module), il componente del sistema CMS che legge e traduce i vari colori tra i diversi spazi cromatici. Proli di colore Il sistema CMS traduce i vari colori con laiuto dei proli di colore. Un prolo una descrizione matematica dello spazio cromatico di un dispositivo, vale a dire linsieme di corrispondenze tra i valori dei colori dello spazio cromatico di riferimento del modello CIE e laspetto visivo dei colori prodotti dal dispositivo. Ad esempio, il prolo di uno scanner indica al sistema CMS in che modo lo scanner interpreta i colori, consentendo cos al sistema di tradurre i colori di unimmagine generata dallo scanner in colori dello spazio cromatico CIE. In seguito, i colori tradotti nello spazio cromatico CIE possono essere tradotti accuratamente nello spazio cromatico di un dispositivo di output utilizzando un altro prolo. Illustrator utilizza i proli ICC, un formato denito dallICC (International Color Consortium) come standard tra piattaforme diverse. Intenti di rendering Non esiste alcun metodo di traduzione dei colori che da solo possa gestire correttamente i colori per tutti i tipi di graca. Ad esempio, un metodo di traduzione dei colori in grado di rispettare i rapporti cromatici di una fotograa naturalistica pu alterare i colori di un logo contenente tinte piatte. I motori di gestione del colore forniscono una serie di metodi di traduzione, o intenti di rendering, per permettervi di applicare il metodo pi indicato per un particolare elemento di graca. Per una descrizione degli intenti di rendering disponibili in Illustrator, consultate Specicare un intento di rendering a pagina 250. Nota: attenzione a non confondere la gestione del colore con la correzione del colore. Un sistema CMS non pu correggere unimmagine precedentemente salvata con problemi di bilanciamento delle tonalit o dei colori, bens mette a disposizione un ambiente in cui possibile valutare le immagini con il preciso scopo di generare un output.

Vantaggi della gestione del colore


Per capire se avete bisogno di utilizzare la gestione del colore, riettete sulle seguenti considerazioni:

Potreste non avere bisogno della gestione del colore se il vostro processo di produzione mirato esclusivamente a un unico tipo di supporto. Ad esempio, voi o il vostro fornitore di prestampe potreste decidere di modicare i valori di colore nelle immagini CMYK per soddisfare una serie di condizioni di stampa speciche. I vantaggi della gestione del colore diventano evidenti se il processo di produzione deve tenere conto di pi variabili. La gestione del colore consigliata se prevedete di riutilizzare la graca a colori per la stampa o sul Web con vari dispositivi appartenenti ad un unico tipo di supporto (ad esempio macchine da stampa diverse), se gestite stazioni di lavoro multiple o se intendete stampare il risultato su svariate macchine da stampa, anche allestero. Se decidete di utilizzare la gestione del colore, accertatevi che il processo di gestione del colore si integri perfettamente con quello utilizzato dai vostri partner di produzione, ad esempio dagli artisti graci e dai fornitori di prestampe.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

240

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

241

Creare un ambiente di visualizzazione per la gestione del colore


Lambiente di lavoro inuenza il modo in cui percepite i colori sul monitor o sulla carta stampata. Per conseguire risultati ottimali, potete adottare i seguenti accorgimenti per regolare i colori e la luce dellambiente di lavoro.

Esaminate i documenti in un ambiente in cui il livello di luce e la temperatura del colore siano costanti. Ad esempio, le caratteristiche cromatiche della luce solare cambiano nel corso della giornata e inuenzano il modo in cui i colori appaiono sullo schermo. Pertanto necessario che proteggiate lambiente dalla luce solare o che lavoriate in una stanza priva di nestre. Per eliminare le sfumature blu e verdi causate dallimpiego di lampade uorescenti, potete installare lampade di tipo D50 (5,000 gradi Kelvin). I documenti stampati dovrebbero essere controllati su un tavolo luminoso D50. Esaminate i documenti in una stanza con pareti e softto dipinti con colori neutri. Il colore di una stanza pu alterare la percezione dei colori stampati e visualizzati sullo schermo. Il colore pi adatto per lambiente di lavoro il grigio policromatico. Anche il colore dei vostri abiti pu riettersi sul monitor e alterare laspetto dei colori sullo schermo. Lintensit della luce del monitor dovrebbe essere equivalente a quella della stanza o del tavolo luminoso. Esaminate i disegni con tonalit continua, le immagini stampate e le immagini su schermo in condizioni identiche per quanto riguarda lintensit della luce. Rimuovete i pattern di sfondo colorati dal desktop del monitor. I pattern complicati o troppo luminosi vi impediscono di percepire in modo accurato i colori di un documento. Impostate il desktop in modo da visualizzare solo pattern con grigi neutri. Esaminate le bozze dei documenti cercando di ricreare le stesse condizioni in cui i documenti nali saranno presentati al pubblico. Ad esempio, logico che un catalogo di articoli casalinghi sia visionato sotto la luce di una lampada a lamento, come quelle che si trovano in gran parte delle case, e che un catalogo di mobili per ufcio sia visionato sotto la luce di una lampada uorescente, come quelle che si trovano spesso negli ufci. Ricordatevi comunque di scegliere i colori nali nelle condizioni di luce specicate dalle norme per bozze nali in vigore nel vostro paese.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

241

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

242

Impostare la gestione del colore


Illustrator semplica la creazione di un usso di lavoro in quanto riunisce quasi tutti i controlli per la gestione del colore nella nestra di dialogo Impostazioni colore. Anzich regolare manualmente i singoli controlli, potete scegliere da un elenco di impostazioni predenite per la gestione del colore. Ogni congurazione predenita comprende un set di opzioni di gestione del colore appositamente studiate per garantire colori uniformi per le pubblicazioni pi comuni, ad esempio le pubblicazioni sul Web o le prestampe per uso domestico. Le congurazioni predenite possono servirvi come punto di partenza per poi creare le vostre congurazioni personalizzate, basate su ussi di lavoro specici. Illustrator prevede inoltre luso dei criteri di gestione del colore per risolvere i problemi legati alla presenza di dati cromatici non immediatamente compatibili con il usso di lavoro impostato. Tali criteri sono stati studiati allo scopo di facilitare le decisioni sulla gestione del colore allapertura di un documento o durante limportazione dei dati sul colore in un documento attivo. Tenete presente che dovrete impostare la gestione del colore prima di aprire o creare un le se desiderate che tali impostazioni siano rispecchiate in quel le. Nota: Illustrator supporta la gestione del colore per i le basati sui modelli RGB o CMYK, ma non supporta la gestione del colore per il modello scala di grigio e per le tinte piatte. Se aprite o importate in Illustrator un le contenente un oggetto in scala di grigio (denito in tinte di nero), loggetto manterr le caratteristiche di scala di grigio ma non verr applicata la gestione del colore. Per aprire la nestra di dialogo Impostazioni colore: Selezionate Modica > Impostazioni colore. Per visualizzare le descrizioni relative alla terminologia e alle opzioni della nestra di dialogo, posizionate il cursore del mouse sopra unintestazione di sezione o una voce di menu. Le descrizioni appaiono nella parte inferiore della nestra di dialogo.

Usare le impostazioni di gestione del colore predenite


Illustrator include una serie di impostazioni predenite per la gestione del colore, ciascuna con un prolo di colore e opzioni di conversione corrispondenti adatti a garantire colori uniformi per tutto il processo di pubblicazione in condizioni tipiche. Nella maggior parte dei casi, le impostazioni predenite soddisferanno le vostre esigenze di gestione del colore. Per selezionare unimpostazione di gestione del colore predenita: 1 Selezionate Modica > Impostazioni colore. 2 Per Impostazioni, selezionate una delle seguenti opzioni di congurazione: Emula Adobe Illustrator 6.0 Emula il processo di gestione del colore utilizzato da Illustrator 6.0 e dalle versioni precedenti. Questa congurazione non riconosce n salva i proli di colore nei documenti. Se selezionate questa congurazione, le opzioni di gestione del colore della nestra di dialogo Stampa, i comandi Assegna prolo e quelli di verica su schermo non sono disponibili. Personale Utilizza le impostazioni che dovete selezionare nella nestra di dialogo Impostazioni colore.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

242

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

243

Gestione del colore Off Utilizza un numero ridotto di impostazioni di gestione del colore per emulare il comportamento di applicazioni che non supportano la gestione del colore. Utilizzate questa opzione per i documenti che verranno mostrati solo in video o come presentazioni. ColorSync Workow (Flusso di lavoro ColorSync) (Mac OS) Gestisce i colori utilizzando il sistema CMS ColorSync 3.0 con i proli scelti nel pannello di controllo ColorSync. Questa congurazione della gestione del colore non riconosciuta dai sistemi Windows o da versioni precedenti di ColorSync. Emulate Acrobat 4 (Emulazione Acrobat 4) Emula il processo di gestione del colore utilizzato da Adobe Acrobat 4.0 e dalle versioni precedenti. Emulate Photoshop 4 (Emulazione Photoshop 4) Emula il processo di gestione del colore utilizzato da Adobe Photoshop 4.0 e dalle versioni precedenti. Impostazioni generali predenite europee Offre impostazioni di colore generali per una gestione del colore coerente tra tutti i prodotti Adobe in Europa. Default prestampa EU Gestisce i colori per i documenti che verranno stampati seguendo le pi comuni impostazioni di stampa in uso in Europa. Impostazioni generali predenite giapponesi Offre impostazioni di colore generali per una gestione del colore coerente tra tutti i prodotti Adobe in Giappone. Default prestampa Giappone Gestisce i colori per i documenti che verranno stampati seguendo le pi comuni impostazioni di stampa in uso in Giappone. Impostazioni generali predenite per il Nord America Offre impostazioni di colore generali per una gestione del colore coerente tra tutti i prodotti Adobe in Nord America. Spazi predeniti di Photoshop 5 Emula il processo di gestione del colore utilizzato da Adobe Photoshop 5.0. Default prestampa US Gestisce i colori per i documenti che verranno stampati seguendo le pi comuni impostazioni di stampa in uso negli Stati Uniti. Default graca Web Gestisce i colori per i documenti che verranno pubblicati sul Web. Quando selezionate una congurazione predenita, il contenuto della nestra di dialogo Impostazioni colore viene aggiornato in modo da visualizzare le impostazioni speciche di gestione del colore associate alla congurazione.

Gli spazi di lavoro


Tra le opzioni disponibili, le impostazioni di gestione del colore predenite specicano i proli di colore predeniti da associare ai modelli di colore RGB e CMYK. Questi proli predeniti, che assumono particolare importanza nel processo di gestione del colore, sono noti come spazi di lavoro RGB e CMYK. Gli spazi di lavoro specicati dalle impostazioni predenite rappresentano i proli di colore in grado di garantire la pi fedele riproduzione dei colori in alcune delle condizioni di stampa pi comuni. Ad esempio, limpostazione Default prestampa US utilizza uno spazio di lavoro CMYK capace di garantire colori uniformi nelle condizioni di stampa denite dallo standard SWOP (Specications for Web Offset Publications).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

243

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

244

Uno spazio di lavoro il prolo di colore predenito per i nuovi documenti che si basano sul modello di colore associato. Ad esempio, se lo spazio di lavoro selezionato Adobe RGB (1998), ogni nuovo documento RGB che create utilizzer i colori della gamma Adobe RGB (1998). Gli spazi di lavoro deniscono inoltre la gamma di destinazione dei documenti convertiti nei modelli di colore RGB o CMYK.

Applicare i criteri di gestione del colore


Quando specicate unimpostazione predenita per la gestione del colore, il processo di gestione associato verr utilizzato come processo standard per tutti i documenti e i dati sul colore che aprirete o importerete. Nel caso di un documento nuovo, il processo di gestione del colore relativamente lineare. Per creare e modicare i colori, il documento utilizza il prolo dello spazio di lavoro associato al suo modello di colore. In genere il prolo incorporato nel documento salvato, in modo da fornire al dispositivo di output tutte le informazioni relative alla conversione dei colori: Nel caso di documenti esistenti, tuttavia, possibile che alcuni di essi non utilizzino lo spazio di lavoro specicato e che altri non supportino la gestione del colore. Di seguito sono elencate le eccezioni pi comuni per quanto riguarda il processo di gestione del colore:

possibile che il documento che dovete aprire o dal quale dovete importare i dati sul colore non supporti la gestione del colore o non sia associato ad un prolo. Potrebbe essere il caso, ad esempio, di un documento creato con unapplicazione che non supporta la gestione del colore o, se la supporta, in cui la funzione disattivata. possibile che il documento che dovete aprire o dal quale dovete importare i dati sul colore contenga un prolo di colore diverso dallo spazio di lavoro corrente. Potrebbe essere il caso, ad esempio, di un documento creato con impostazioni di gestione del colore diverse oppure acquisito allo scanner e associato al prolo dello scanner.

In entrambi i casi, Illustrator deve decidere come gestire i dati sul colore presenti nel documento. Applicando un criterio di gestione del colore, viene eseguita una ricerca del prolo di colore associato al documento aperto o ai dati sul colore importati, dopodich il prolo (o lassenza di un prolo) viene confrontato con lo spazio di lavoro corrente, in modo che i colori possano essere gestiti secondo i criteri predeniti. Se il prolo corrisponde allo spazio di lavoro, i colori sono automaticamente importati nel processo di gestione del colore specicato, tramite il prolo dello spazio di lavoro. Se il prolo del tutto assente o non corrisponde allo spazio di lavoro specicato, viene visualizzato un messaggio che segnala la mancata corrispondenza e, in molti casi, vi viene chiesto di specicare come intendete gestire questi colori. La tabella che segue riassume le opzioni offerte dai criteri di gestione del colore allapertura di un le o durante limportazione dei dati sul colore:

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

244

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

245

Tipo di mancata corrispondenza Opzioni dei criteri di gestione del colore eventualmente disponibili Apertura di un documento privo della gestione del colore e di un prolo di colore Utilizzate lo spazio di lavoro per modicare il documento, ma non per salvarlo. Non applicate la gestione del colore. Utilizzate lo spazio di lavoro per modicare il documento e salvate lo spazio di lavoro insieme al documento. Utilizzate un altro prolo di colore per modicare il documento e salvate il prolo insieme al documento. Apertura di un documento con un Utilizzate il prolo (non lo spazio di lavoro) per modicare il prolo di colore che non documento e salvate il prolo insieme al documento. corrisponde allo spazio di lavoro Convertite i colori nello spazio di lavoro e salvate questultimo insieme al documento. Non utilizzate il prolo e non applicate la gestione del colore al documento. Importazione di dati sul colore nel documento di destinazione Importate e convertite i valori numerici dei colori di origine nello spazio cromatico del documento di destinazione, allo scopo di mantenere inalterati i colori originali. Importate e conservate i valori numerici dei colori di origine.

Prima che un criterio predenito per la gestione del colore sia applicato, vengono di solito visualizzati messaggi di avviso o opzioni di scelta. Sebbene sia possibile disabilitare la visualizzazione ripetuta di alcuni messaggi, si consiglia di non disabilitare alcun messaggio relativo ai criteri in modo da potere gestire i colori dei documenti nella maniera pi appropriata caso per caso. Potete disattivare la visualizzazione dei messaggi solo se siete certi di aver compreso a fondo le implicazioni dellapplicazione di un criterio predenito e siete certi di voler applicare tale criterio a tutti i documenti che aprirete. Non possibile annullare lapplicazione di un criterio predenito quando il documento gi stato salvato. Per disattivare la visualizzazione di un messaggio relativo ai criteri: Nella nestra di dialogo del messaggio, fate clic sullopzione Non mostrare pi, se disponibile. Per riattivare la visualizzazione dei messaggi relativi ai criteri dopo averla disattivata: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Generali (Mac OS). 2 Fate clic su Attiva tutte le nestre di avviso, quindi su OK.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

245

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

246

Personalizzare le impostazioni di gestione del colore


Sebbene le impostazioni predenite garantiscano una gestione del colore soddisfacente per molti processi di pubblicazione, potreste volere personalizzare alcune particolari opzioni di una congurazione. Ad esempio, potreste volere cambiare lo spazio di lavoro CMYK per creare un prolo corrispondente ai sistemi di verica utilizzati dai vostri fornitori di servizi di stampa. Le impostazioni di gestione del colore possono essere condivise con altri utenti e applicazioni che utilizzano la nestra di dialogo Impostazioni colore, ad esempio Adobe Photoshop 7.0 e versioni successive. importante salvare le congurazioni personali se desiderate riutilizzarle e condividerle con altri utenti che partecipano agli stessi ussi di lavoro. Per ulteriori informazioni, consultate Salvare e caricare le impostazioni di gestione del colore personalizzate a pagina 251. Le impostazioni di gestione del colore che personalizzate nella nestra di dialogo Impostazioni colore sono associate ad un le di preferenze denominato Impostazioni colore AI, nella stessa posizione del le delle preferenze di Adobe Illustrator (consultate Usare la nestra di dialogo Preferenze a pagina 60). Per personalizzare le impostazioni di gestione del colore: 1 Selezionate Modica > Impostazioni colore. 2 Per personalizzare una congurazione di gestione del colore a partire da una predenita, selezionate una congurazione nel menu Impostazioni. 3 Specicate le impostazioni di colore desiderate (mentre effettuate le regolazioni, lopzione di menu Impostazioni viene sostituita per impostazione predenita dallopzione Personale). Per istruzioni dettagliate sul processo di personalizzazione, fate riferimento alle sezioni che seguono.

Specicare gli spazi di lavoro


In un processo di gestione del colore, ciascun modello di colore deve essere associato a uno spazio di lavoro. In alcuni casi possibile che vogliate personalizzare lo spazio di lavoro RGB o CMYK per riettere un processo che utilizza un determinato dispositivo di output o di visualizzazione. Per ulteriori informazioni, consultate Gli spazi di lavoro a pagina 243. Illustrator dispone di un set standard con proli di colore collaudati e raccomandati da Adobe Systems per la maggior parte dei processi di gestione del colore. Per impostazione predenita, nei menu dello spazio di lavoro compaiono solo questi proli. Per visualizzare ulteriori proli di colore installati nel sistema, selezionate Modalit avanzata nella parte superiore della nestra di dialogo Impostazioni colore. Nei menu dello spazio di lavoro compaiono soltanto i proli di colore bidirezionali, vale a dire i proli che contengono le speciche per la conversione in/da spazi cromatici. Per informazioni sullinstallazione dei proli di colore, consultate Aggiungere i proli dei dispositivi nel sistema di gestione del colore a pagina 254. Per il modello di colore RGB sono disponibili le seguenti opzioni di spazio di lavoro standard: Adobe RGB (1998) Fornisce una gamma di colori abbastanza ampia ed indicato per i documenti da convertire nel modello CMYK. Utilizzate questa opzione per la produzione di stampe contenenti unampia gamma di colori.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

246

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

247

Apple RGB Riette le caratteristiche del monitor Apple standard da 13 pollici ed utilizzato da una serie di applicazioni di desktop publishing, ad esempio Adobe Photoshop 4.0 e versioni precedenti. Utilizzate questo spazio di lavoro se intendete visualizzare i le nali su un monitor Mac OS o per lavorare con le di applicazioni di desktop publishing meno recenti. ColorMatch RGB Corrisponde allo spazio cromatico originale dei monitor Radius Pressview. Indicato per la produzione di stampe, ma fornisce una gamma di colori meno ampia rispetto allo spazio di lavoro Adobe RGB (1998). ColorSync RGB (Mac OS) Corrisponde allo spazio di lavoro RGB specicato nel pannello di controllo per Apple ColorSync 3.0 o versioni successive. Se condividete questa congurazione di gestione del colore con un utente dotato di un sistema differente dal vostro, la congurazione utilizzer lo spazio di lavoro ColorSync RGB di quel sistema. Monitor RGB Imposta lo spazio di lavoro RGB sul prolo di colore corrente del vostro monitor. Utilizzate questa impostazione se le altre applicazioni del processo di produzione non supportano la gestione del colore. Se condividete una congurazione di gestione del colore Monitor RGB con un utente dotato di un sistema differente dal vostro, la congurazione utilizzer come spazio di lavoro il prolo del monitor di quel sistema. Nota: il prolo del monitor che create con Adobe Gamma (Windows) o lutility di calibrazione Apple (Mac OS) non un prolo completo. Entrambi questi strumenti di calibrazione creano un bilanciamento del colore neutro, basato sul grigio neutro, ma non creano un prolo di colore completo che descriva lintera gamma di colori del monitor. Tuttavia il prolo vi consente di visualizzare lo stesso colore in Photoshop, Illustrator e nelle applicazioni che non utilizzano la gestione del colore. Per creare un prolo di monitor completo, dovete utilizzare un calibratore hardware, cio un dispositivo che misuri la gamma dei colori di un monitor utilizzando un sensore hardware. sRGB IEC61966-2.1 Riette le caratteristiche di un tipico monitor per PC. Questo spazio di lavoro standard riconosciuto da molti produttori di software e hardware e sta diventando lo spazio di lavoro predenito per un gran numero di scanner, stampanti economiche e applicazioni software. La gamma di colori limitata rende questo spazio di lavoro adatto per le pubblicazioni sul Web ma non per le prestampe. Per il modello di colore CMYK, sono disponibili le seguenti opzioni di spazio di lavoro standard: Euroscale Coated v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri Euroscale e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 350%, lastra positiva, carta patinata bianca. Euroscale Uncoated v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri Euroscale e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 260%, lastra positiva, carta bianca non patinata per stampa offset. Japan Standard v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri Japan Standard e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 300%, lastra positiva, carta patinata per pubblicazioni. U.S. Sheetfed Coated v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri U.S. e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 350%, lastra negativa, carta patinata bianca.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

247

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

248

U.S. Sheetfed Uncoated v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri U.S. e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 260%, lastra negativa, carta bianca non patinata per stampa offset. U.S. Web Coated (SWOP) v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri U.S. e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 300%, lastra negativa, carta patinata per pubblicazioni. Questo prolo stato creato utilizzando i dati di caratterizzazione TR001. U.S. Web Uncoated v2 Utilizza impostazioni speciche per la creazione di selezioni di alta qualit con inchiostri U.S. e nelle condizioni di stampa seguenti: area totale di copertura dinchiostro 260%, lastra negativa, carta bianca non patinata per stampa offset. ColorSync CMYK (Mac OS) Corrisponde allo spazio di lavoro CMYK specicato nel pannello di controllo per Apple ColorSync 3.0 o versioni successive. Se condividete questa congurazione di gestione del colore con un utente dotato di un sistema differente dal vostro, la congurazione utilizzer lo spazio di lavoro ColorSync CMYK di quel sistema.

Specicare i criteri di gestione del colore


Tutte le congurazioni predenite per la gestione del colore deniscono un criterio di gestione del colore per ogni modello di colore e visualizzano messaggi di avviso per consentirvi di ignorare il comportamento predenito del criterio. Se lo desiderate, potete modicare il comportamento predenito del criterio in modo da rispettare un processo di gestione del colore che utilizzate con particolare frequenza. Per ulteriori informazioni sui criteri, consultate Applicare i criteri di gestione del colore a pagina 244. Per personalizzare i criteri di gestione del colore: 1 Selezionate Modica > Impostazioni colore. 2 In Criteri di gestione colore, selezionate una delle seguenti opzioni per impostare il criterio di gestione del colore predenito per ogni modello di colore:

Off, se non desiderate gestire i dati del colore importati o aperti. Mantieni proli incorporati, se prevedete di lavorare con documenti misti (con e senza gestione del colore) o con documenti basati su proli diversi dello stesso modello di colore. Converti in spazio di lavoro, se desiderate gestire il colore in tutti i documenti utilizzando lo spazio di lavoro corrente.

Per una descrizione dettagliata dei comportamenti predeniti associati alle singole opzioni dei criteri, consultate la tabella che segue.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

248

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

249

Opzione del criterio Comportamento predenito della gestione del colore Off Non viene salvato nessun prolo con i nuovi documenti. Se il prolo del documento aperto non corrisponde allo spazio di lavoro corrente, viene scartato e non viene salvato con il documento. Se il prolo del documento aperto corrisponde allo spazio di lavoro corrente, viene mantenuto e salvato con il documento. Se i dati sul colore sono importati nello stesso modello di colore, vengono mantenuti i valori numerici. Se i dati sul colore sono importati in un modello di colore diverso, i colori vengono convertiti nello spazio cromatico del documento di destinazione. Mantieni proli incorporati Il prolo dello spazio di lavoro viene salvato con i nuovi documenti. Se il prolo del documento aperto corrisponde allo spazio di lavoro corrente, viene mantenuto e salvato con il documento. Se il documento aperto non contiene un prolo, lo spazio di lavoro viene utilizzato per le modiche ma non viene salvato con il documento. Se i dati sul colore vengono importati nello stesso modello di colore, oppure tra un documento di origine e uno di destinazione senza gestione del colore, oppure tra un documento di origine e uno di destinazione CMYK, vengono conservati i valori numerici dei colori. In caso di importazioni di altro tipo, i colori sono convertiti nello spazio cromatico del documento di destinazione. Converti in spazio di lavoro Il prolo dello spazio di lavoro viene salvato con i nuovi documenti. Se il prolo del documento aperto non corrisponde allo spazio di lavoro corrente, il documento viene convertito in spazio di lavoro e questultimo viene salvato con il documento. Se il documento aperto non contiene un prolo, lo spazio di lavoro viene utilizzato per le modiche ma non viene salvato con il documento. Se i dati sul colore vengono importati allinterno dello stesso modello di colore tra un documento di origine e uno di destinazione senza gestione del colore, vengono conservati i valori numerici dei colori. In caso di importazioni di altro tipo, i colori sono convertiti nello spazio cromatico del documento di destinazione.

3 Per Proli non corrispondenti, potete selezionare entrambe le opzioni seguenti, solo una o nessuna:

Chiedi prima di aprire, per visualizzare un messaggio ogni volta che il prolo di colore incorporato in un documento appena aperto non corrisponde allo spazio di lavoro corrente. Avrete la possibilit di ignorare il comportamento predenito del criterio. Chiedi prima di incollare, per visualizzare un messaggio ogni volta che si verica una mancata corrispondenza con il prolo di colore durante limportazione dei colori in un documento (con copia e incolla, trascinamento della selezione, inserimento e cos via). Avrete la possibilit di ignorare il comportamento predenito del criterio.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

249

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

250

Per impostazione predenita, selezionata solo lopzione Chiedi prima di aprire. Si consiglia tuttavia di attivare entrambe le opzioni. Se queste opzioni sono disattivate, il comportamento predenito del criterio verr applicato senza alcuna notica. 4 Per Proli non presenti, selezionate Chiedi prima di aprire per visualizzare un messaggio ogni volta che non c un prolo di colore incorporato in un documento appena aperto. Quando questa opzione selezionata, Illustrator vi consente di assegnare un prolo di colore quando non ce n gi uno. Quando questa opzione deselezionata, il documento viene aperto senza un prolo.

Personalizzare le impostazioni avanzate di gestione del colore


Quando selezionate Modalit avanzata nella parte superiore della nestra di dialogo Impostazioni colore, avete la possibilit di personalizzare ulteriormente la gestione del colore.

Specicare un motore di gestione del colore


Il motore di gestione del colore determina il sistema e il metodo di corrispondenza dei colori utilizzati per la conversione dei colori tra spazi cromatici. Per ulteriori informazioni, consultate Gestione del colore a pagina 239. A seconda dei motori di gestione del colore installati nel sistema, sono disponibili le seguenti opzioni standard per il motore. Se avete installato altri motori di gestione del colore, anche questi potrebbero apparire nellelenco come opzioni. Adobe (ACE) Utilizza il motore del colore e il sistema di gestione del colore Adobe. Questa limpostazione predenita per molte congurazioni di colore predenite. Apple ColorSync Utilizza il sistema di gestione del colore fornito da Apple Computer, Inc. per i computer Mac OS. Microsoft ICM Utilizza il sistema di gestione del colore Microsoft ICM e il relativo metodo di gestione del colore predenito. Apple CMM Utilizza Apple CMM, indipendentemente dal sistema di gestione del colore preferito indicato dal prolo. Heidelberg CMM Utilizza il sistema di gestione del colore fornito da Heidelberg per i computer Mac OS.

Specicare un intento di rendering


La conversione dei colori in un altro spazio cromatico implica in genere la regolazione dei colori per la gamma dello spazio cromatico di destinazione. I vari metodi di conversione si basano su regole diverse per denire le regolazioni dei colori di origine. Ad esempio, i colori che rientrano nella gamma di destinazione possono rimanere immutati oppure essere corretti in modo da conservare lintervallo originale di rapporti visivi, ma tradotto in una gamma di destinazione pi piccola. Questi metodi di conversione sono conosciuti come intenti di rendering, in quanto ognuna di queste tecniche ottimizzata per un uso diverso della graca a colori. Nota: il risultato della scelta di un intento di rendering dipende dal tipo di graca presente nei documenti e dai proli utilizzati per specicare gli spazi cromatici. Alcuni proli garantiscono risultati identici anche con intenti di rendering diversi. Le differenze tra gli intenti di rendering diventano evidenti solo quando stampate un documento o lo convertite in un altro spazio di lavoro.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

250

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

251

Per gli intenti di rendering sono disponibili le seguenti opzioni: Percettiva Mantiene i rapporti visivi tra i colori in un modo percepito come naturale dallocchio umano, sebbene i valori cromatici possano cambiare. Saturazione Crea colori vividi ma non particolarmente accurati, pertanto adatto alla graca per uso di ufcio o presentazioni. Poich adegua la gamma di origine a quella di destinazione mantenendo inalterata la saturazione relativa anzich la tonalit, ladeguamento a una gamma di minore ampiezza comporta lo scostamento di tonalit. Questo intento di rendering adatto alla graca commerciale, dove avere colori saturi luminosi pi importante che non mantenere rapporti esatti tra i colori. Colorimetrico relativo Le caratteristiche di questo intento sono identiche a quelle dellintento colorimetrico assoluto, con una differenza: in questo caso i colori vengono convertiti confrontando il punto bianco (zona di massima intensit della luce) dello spazio cromatico di origine con quello dello spazio cromatico di destinazione. Lintento colorimetrico relativo pu essere pi accurato, purch le informazioni sul punto bianco contenute nel prolo dellimmagine siano corrette. Si tratta dellintento di rendering predenito, utilizzato da tutte le congurazioni di gestione del colore predenite. Colorimetrico assoluto Garantisce laccuratezza a discapito dei rapporti tra i colori. Mantiene inalterati i colori che rientrano nella gamma di destinazione. La conversione in una gamma di minore ampiezza implica la possibilit che due colori distinti nello spazio di origine siano mappati sullo stesso colore nello spazio di destinazione.

Usare la compensazione del punto nero


Lopzione Usa compensazione punto nero denisce leventuale correzione delle differenze nei punti neri durante la conversione dei colori tra spazi cromatici diversi. Se questa opzione attivata, lintera gamma dinamica dello spazio di origine viene mappata sullintera gamma dinamica dello spazio di destinazione. Quando questa opzione disattivata, la gamma dinamica dello spazio di origine viene simulata nello spazio di destinazione. Sebbene possa causare ombre a blocchi o grigie, questa impostazione pu essere utile se il punto nero dello spazio di origine inferiore a quello dello spazio di destinazione. Lopzione Usa compensazione punto nero attivata per tutte le congurazioni di gestione del colore predenite. Si consiglia vivamente di mantenere questa opzione attivata.

Salvare e caricare le impostazioni di gestione del colore personalizzate


Quando create una congurazione di gestione del colore personalizzata, assegnatele un nome e salvatela in modo da poterla riutilizzare e condividere con altri utenti. Potete anche caricare congurazioni gi salvate nella nestra di dialogo Impostazioni colore. Per salvare una congurazione di gestione del colore personalizzata: 1 Nella nestra di dialogo Impostazioni colore, fate clic su Salva. 2 Immettete un nome per il le di impostazioni del colore e fate clic su Salva. La congurazione verr visualizzata nel menu Impostazioni della nestra di dialogo Impostazioni colore soltanto se stata salvata nella cartella Impostazioni colore (la cartella che appare per impostazione predenita quando aprite per la prima volta la nestra di dialogo Salva).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

251

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

252

Per caricare una congurazione di gestione del colore personalizzata: 1 Nella nestra di dialogo Impostazioni colore, fate clic su Carica. 2 Individuate e selezionate il le di impostazioni del colore desiderato, quindi fate clic su Apri. Quando caricate un le di impostazioni del colore personalizzato, questo apparir come selezione attiva nel menu Impostazioni della nestra di dialogo Impostazioni colore. Se selezionate unaltra opzione nel menu Impostazioni, per poter accedere di nuovo al le di impostazioni personalizzato dovrete prima ricaricarlo.

Effettuare le prove colori a video


Nel tradizionale processo di pubblicazione, per vericare la resa della riproduzione dei colori di un documento con un particolare dispositivo di output si procede alla stampa di una prova colori. In un usso di lavoro caratterizzato dalla gestione del colore, potete sfruttare la precisione dei proli di colore per vericare la resa dei colori direttamente sullo schermo del monitor. infatti possibile visualizzare sullo schermo unanteprima dei colori del documento cos come essi appariranno quando saranno riprodotti con un particolare dispositivo di output. importante considerare che lafdabilit del processo di verica su schermo dipende principalmente dalla qualit del monitor e del relativo prolo, oltre che dalla luce dellambiente in cui lavorate. Per informazioni sulla creazione di un prolo di monitor, consultate Creare un prolo monitor ICC a pagina 255. Nota: se attiva lopzione Emula Adobe Illustrator 6.0 nella nestra di dialogo Impostazioni colore, i comandi di verica su schermo non sono disponibili. Per visualizzare una prova colori a monitor: 1 Selezionate Visualizza > Imposta prova e indicate il tipo di dispositivo di output da simulare:

Selezionate Personale se desiderate vericare i colori su schermo, cos come essi appariranno con un particolare dispositivo di output. Impostate poi una verica personalizzata seguendo le istruzioni della procedura successiva. Selezionate RGB Macintosh o RGB Windows se desiderate vericare i colori su schermo utilizzando un monitor standard Mac OS o Windows come spazio del prolo di prova da simulare. Selezionate RGB monitor se desiderate vericare i colori su schermo utilizzando lo spazio cromatico corrente del monitor come spazio del prolo di prova.

2 Per attivare o disattivare la verica su schermo, selezionate Visualizza > Colori prova. Quando la prova colori attivata, accanto al comando Colori prova compare un segno di spunta. Per creare una verica personalizzata: 1 Selezionate Visualizza > Imposta prova > Personale. 2 In Prolo, nella nestra di dialogo Imposta prova, selezionate il prolo di colore del dispositivo per il quale desiderate creare la verica.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

252

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

253

3 Se selezionate un prolo di prova utilizzando il modello di colore corrente del documento, effettuate una delle seguenti operazioni:

Attivate Mantieni numeri colore per simulare laspetto del documento cos come esso apparir se i colori non saranno convertiti nello spazio del prolo di prova. Disattivate Mantieni numeri colore per simulare laspetto del documento cos come esso apparir se i colori saranno convertiti nello spazio del prolo di prova, in modo da non alterare laspetto visivo. Specicate un intento di rendering per la conversione. Per ulteriori informazioni, consultate Specicare un intento di rendering a pagina 250.

4 Fate clic su OK.

Modicare il prolo di colore di un documento


In alcuni casi possibile che vogliate utilizzare il comando Assegna prolo per assegnare ad un documento un prolo di colore diverso da quello esistente o per rimuovere completamente il prolo esistente. Ad esempio, potreste dover preparare il documento per un altro tipo di output o modicare il comportamento di un criterio che non intendete pi utilizzare con il documento. Il comando Assegna prolo deve essere utilizzato solo da utenti esperti. Nota: se lopzione Emula Adobe Illustrator 6.0 della nestra di dialogo Impostazioni colore attivata, il comando Assegna prolo non disponibile. Per assegnare un nuovo prolo o rimuovere un prolo da un documento: 1 Selezionate Modica > Assegna prolo. 2 Selezionate una delle opzioni seguenti e fate clic su OK:

Non gestire colore in questo documento, per rimuovere il prolo esistente dal documento. Selezionate questa opzione solo se siete sicuri di non volere applicare la gestione dei colori nel documento. [modello di colore: spazio di lavoro] di lavoro, per assegnare il prolo dello spazio di lavoro ad un documento che ne privo oppure ad un documento con un prolo diverso dallo spazio di lavoro. Prolo, per assegnare un altro prolo ad un documento con gestione del colore. Selezionate il prolo desiderato nel menu. Illustrator assegna il nuovo prolo al documento senza convertire i colori nello spazio del prolo.

Incorporare i proli nei documenti salvati


Per impostazione predenita, un documento con gestione del colore avr il proprio prolo incorporato automaticamente quando verr salvato in un formato di le che supporta i proli ICC incorporati, ad esempio: il formato di Illustrator (.ai), i formati PDF, JPEG, TIFF e il formato di Photoshop (.psd). Nel caso di documenti senza gestione del colore, per impostazione predenita i proli non vengono salvati. Potete modicare il comportamento predenito in modo da incorporare o meno i proli durante il salvataggio di un documento. Si consiglia tuttavia che soltanto gli utenti pi esperti apportino modiche a tale comportamento.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

253

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

254

Per modicare le opzioni di incorporamento del prolo in un documento: 1 Selezionate File > Salva. Immettete il nome del documento, specicate un formato di le e fate clic su Salva. 2 Nella nestra di dialogo con le opzioni del formato di le, selezionate o deselezionate lopzione Incorpora prolo ICC. 3 Per salvare il le, fate clic su OK.

Ottenere, installare e aggiornare i proli colore


Una gestione del colore precisa e costante richiede proli ICC accurati per tutti i dispositivi che trattano i colori. Ad esempio, senza un prolo di scanner accurato, unimmagine perfettamente digitalizzata potrebbe apparire di scarsa qualit in un altro programma, semplicemente a causa delle differenze nelle gamme utilizzate dallo scanner e dal programma di visualizzazione. La sola impressione che limmagine sia di scarsa qualit potrebbe indurvi ad apportare correzioni inutili e potenzialmente dannose ad unimmagine che in realt soddisfacente. Importando limmagine in un programma provvisto di un prolo accurato, potete correggere le differenze di gamma e visualizzare gli stessi colori generati dal processo di scansione. Un prolo accurato pu essere utilizzato da qualunque applicazione compatibile con il vostro sistema di gestione del colore. Potete ottenere proli accurati nei modi descritti di seguito, elencati in ordine decrescente per quanto concerne la precisione:

Generate proli personalizzati per i vostri dispositivi utilizzando apparecchiature professionali. Rivolgetevi al vostro service. Alcuni service utilizzeranno le loro apparecchiature per creare un prolo per le vostre. Procuratevi il prolo creato dal produttore del dispositivo. Questi proli non possono comunque compensare le singole variazioni che si osservano tra una macchina e laltra (persino tra modelli identici dello stesso produttore) o che sono dovute allusura. Scegliete il prolo disponibile pi opportuno alla luce delle informazioni sulla gamma di colori in vostro possesso. Ad esempio, molti scanner Mac OS sono ottimizzati per la gamma di colori di un monitor Apple RGB, di conseguenza potrebbe essere opportuno utilizzare un prolo per monitor Apple per questi dispositivi. Vericate la qualit delle immagini create con il prolo prima di utilizzare il prolo nel processo di produzione. Si tratta comunque di una soluzione di ripiego, che difcilmente potr garantire una gestione del colore professionale.

Aggiungere i proli dei dispositivi nel sistema di gestione del colore


Durante linstallazione di Illustrator potete scegliere tra i proli di dispositivi forniti dai produttori per le apparecchiature pi comuni. Questa opzione particolarmente utile se non disponete di strumenti hardware per la calibrazione. Purtroppo non possibile fornire i proli per tutti i dispositivi durante linstallazione: se al termine dellinstallazione non avrete installato nessun prolo per il vostro dispositivo, potrete creare un nuovo prolo o contattare il produttore del vostro dispositivo per richiederne uno.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

254

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

255

Per non creare confusione durante luso dei proli, eliminate tutti i proli dei dispositivi non utilizzati da voi o dai vostri colleghi. In Mac OS possibile organizzare la cartella Proli ColorSync creando sottocartelle o aggiungendo alias in altre cartelle. Per aggiungere i proli al sistema: Effettuate una delle seguenti operazioni:

In Windows 2000, copiate i proli nella cartella WINNT\system32\spool\drivers\color. In Windows XP, copiate i proli nella cartella WINDOWS\system32\spool\drivers\color. In Mac OS, copiate i proli nella cartella Library/ColorSync/Proles. Per installare un prolo in Windows, potete anche tenere premuto il pulsante destro del mouse e selezionare Installa prolo.

Aggiornare i proli
Le caratteristiche di riproduzione dei colori di un dispositivo cambiano a causa dellusura ed quindi necessario ricalibrare periodicamente i dispositivi e generare proli aggiornati. La validit media di un prolo di circa un mese, a seconda del tipo di dispositivo. Alcuni monitor dispongono di meccanismi automatici di compensazione contro lusura dei fosfori. Dovrete inoltre ricalibrare un dispositivo se modicate un fattore che ne altera la calibrazione. Ad esempio, dovete ricalibrare il monitor se modicate lilluminazione della stanza o limpostazione di luminosit del monitor.

Creare un prolo monitor ICC


Luso della gestione del colore e di proli ICC accurati consente di visualizzare i colori in maniera pi fedele sul monitor. Lutility Adobe Gamma viene installata automaticamente nella cartella Pannello di controllo di Windows dalle applicazioni Adobe che supportano la gestione del colore. Una volta installata, questa utility vi consente di calibrare e caratterizzare il monitor in base a una serie di criteri standard, quindi di salvare le impostazioni come prolo ICC disponibile in tutti i programmi che supportano la gestione del colore. La calibrazione aiuta ad eliminare effetti dombra sui colori del monitor, rende i grigi del monitor quanto pi neutri possibile e standardizza la visualizzazione delle immagini su monitor diversi. Sebbene Adobe Gamma sia unutility di calibrazione e creazione di proli efcace, le utility hardware sono pi precise. Se disponete di unutility hardware in grado di generare un prolo ICC, vi consigliamo di utilizzarla al posto di Adobe Gamma. A seconda del processo di produzione, un prolo di monitor ICC pu essere un prolo di origine, di destinazione o entrambi. In Mac OS, il sistema dotato di un proprio calibratore Apple, disponibile in System Preferences/Display/Color.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

255

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

256

Calibrare e caratterizzare un monitor


I programmi software per la creazione dei proli, come Adobe Gamma, possono caratterizzare e calibrare un monitor. Quando caratterizzate un monitor, in pratica create un prolo che descrive il modo in cui il monitor riproduce gi i colori. Quando calibrate un monitor, lo adeguate ad uno standard predenito. Ad esempio, potete regolare un monitor afnch visualizzi i colori utilizzando lo standard graco dato dalla temperatura del colore del punto bianco di 5,000 gradi Kelvin. Determinate in anticipo lo standard di calibrazione desiderato, in modo da poter immettere il set di valori corrispondente. Coordinate la calibrazione con i vostri colleghi e con i fornitori di prestampe, per essere certi di utilizzare lo stesso standard.

Impostazioni di calibrazione dei monitor


La calibrazione di un monitor prevede la regolazione di una serie di impostazioni video che potrebbero non esservi note. Un prolo di monitor utilizza queste impostazioni per descrivere con precisione il modo in cui il monitor riproduce i colori. Luminosit e contrasto Determinano rispettivamente il livello e lintervallo complessivi dellintensit di visualizzazione. Questi parametri funzionano esattamente come in un apparecchio televisivo. Adobe Gamma vi aiuta ad impostare un intervallo di luminosit e contrasto ottimale per la calibrazione. Gamma La luminosit dei valori dei mezzitoni. I valori prodotti da un monitor, dal nero al bianco, non sono lineari: se li riportate su un graco, formano una curva e non una linea retta. Il valore Gamma denisce il valore della curva a met tra il nero e il bianco. La regolazione Gamma compensa la riproduzione non lineare dei toni nei dispositivi di output, ad esempio i tubi a raggi catodici. Fosfori Le sostanze utilizzate dai monitor CRT per emettere luce. Fosfori differenti hanno caratteristiche di colore differenti. Punto bianco Le coordinate RGB in corrispondenza delle quali i fosfori rossi, verdi e blu a intensit massima creano il bianco.

Suggerimenti per la creazione di un prolo di monitor ICC


I suggerimenti forniti di seguito possono aiutarvi a creare un prolo di monitor accurato. Durante luso di Adobe Gamma, potrebbe essere utile tenere a portata di mano la guida dellutente del monitor.

Se avete gi calibrato il monitor con uno strumento di calibrazione ICC, come Adobe Gamma, e non avete modicato la scheda video o le impostazioni del monitor, non dovrete ripetere la calibrazione. (Windows) Se disponete dellutility Imposta monitor (inclusa in PageMaker 6.0) per Windows, eliminatela perch obsoleta. Al suo posto utilizzate lultima versione di Adobe Gamma. (Mac OS) Se disponete del pannello di controllo Mac OS Gamma (incluso con Adobe Photoshop 4.0 e versioni precedenti), eliminatelo perch obsoleto. Al suo posto utilizzate il calibratore Apple, che viene fornito in dotazione con il sistema operativo. Potete trovare questo calibratore in System Preferences/Display/Color. Lasciate il monitor acceso per almeno 30 minuti. In questo periodo il monitor avr il tempo necessario per riscaldarsi ed effettuare una lettura dei colori pi accurata.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

256

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Garantire colori uniformi

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

257

Fate in modo che il monitor visualizzi unimmagine contenente migliaia di colori. In teoria dovreste impostare milioni di colori a 24 bit o una visualizzazione superiore. Rimuovete i pattern di sfondo colorati dal desktop del monitor. I pattern complicati o troppo luminosi vi impediscono di percepire in modo accurato i colori di un documento. Impostate la visualizzazione sul desktop di pattern basati solo su grigi neutri, con valori RGB uguali a 128, Per ulteriori informazioni, consultate il manuale del vostro sistema operativo. Se il monitor dispone di controlli digitali che vi permettono di selezionare il punto bianco del monitor da un intervallo di valori predeniti, impostate questi controlli prima di avviare Adobe Gamma. Successivamente, in Adobe Gamma, potrete impostare il valore del punto bianco in modo che corrisponda allimpostazione corrente del monitor. Impostate i controlli digitali prima di avviare Adobe Gamma. Se impostate questi controlli dopo avere avviato il processo di calibrazione con Adobe Gamma, dovrete ripetere la calibrazione. Le prestazioni dei monitor cambiano e peggiorano con il tempo, pertanto il monitor dovrebbe essere ricaratterizzato ogni mese. Se la calibrazione del monitor in conformit ad uno standard risulta difcile o impossibile, possibile che il monitor sia troppo vecchio.

Calibrare con Adobe Gamma (solo Windows)


Il prolo ICC che ottenete con Adobe Gamma fa riferimento alle impostazioni di calibrazione per descrivere il modo in cui il monitor riproduce i colori. Per istruzioni relative alla calibrazione con il calibratore Mac OS, consultate la documentazione in dotazione con il computer. Per utilizzare Adobe Gamma: 1 Fate doppio clic su Adobe Gamma nella cartella Programmi\File comuni\Adobe\Calibration sul disco rigido. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Se preferite seguire una procedura guidata, selezionate Passo passo e fate clic su Successivo. Questa opzione consigliata per gli utenti meno esperti. Se selezionate questa opzione, potete seguire le istruzioni visualizzate. Iniziate dal prolo predenito del vostro monitor, se disponibile. Per utilizzare una versione compatta dellutility con tutti i controlli raggruppati, selezionate Pannello di controllo e fate clic su Successivo. Questa opzione consigliata se avete gi esperienza nella creazione di proli di colore.

Quando utilizzate il pannello di controllo di Adobe Gamma, potete fare clic in qualunque momento sul pulsante della procedura guidata per visualizzare le istruzioni passo passo.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

257

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

258

Usare trasparenze, sfumature e pattern


Uso della trasparenza
La trasparenza un parte integrante di Illustrator, al punto che possibile aggiungerla senza rendersene conto. Ad esempio, la trasparenza pu essere aggiunta al disegno applicando effetti o stili di graca. importante sapere che luso della trasparenza implica limpostazione di altre opzioni durante la stampa o il salvataggio del disegno. Per ulteriori informazioni su come creare e stampare disegni con trasparenze, consultate il documento sulla trasparenza nella cartella Informazioni tecniche di Adobe/White Papers nel CD di Illustrator.

Informazioni sulle trasparenze


In Adobe Illustrator, potete aggiungere la trasparenza a un disegno in vari modi. Potete cambiare la percentuale di trasparenza del riempimento e/o della traccia di un oggetto, di un gruppo di oggetti o di un livello, variando lopacit dal 100% (tinta piatta) allo 0% (trasparenza completa). Quando si riduce lopacit di un oggetto, il disegno sottostante diventa visibile attraverso la supercie delloggetto. Con i comandi della palette Trasparenza, potete creare anche effetti speciali, come la foratura dei colori sottostanti, oppure la creazione di trasparenze progressive o fusioni.

Le aree degli oggetti poste sotto un oggetto trasparente diverranno visibili.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

258

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

259

Stampare e condividere i le con trasparenze


Prima di stampare un le che contiene una trasparenza, assicuratevi di impostare le opzioni avanzate di stampa nella nestra di dialogo Stampa. Se non si impostano tali opzioni, il le in stampa potrebbe risultare appiattito e potrebbero apparire effetti indesiderati (consultate Informazioni sulla conversione degli elementi graci trasparenti a pagina 496). Quando condividete i le tra Illustrator e Photoshop, la trasparenza viene mantenuta. Le maschere di opacit di Illustrator sono convertite in maschere di livello di Photoshop e viceversa.

Usare la palette Trasparenza


Con la palette Trasparenza potete specicare lopacit e il metodo di fusione degli oggetti, creare maschere di opacit o forare una parte di un oggetto con la parte sovrastante di un oggetto trasparente. Per ulteriori informazioni, consultate Usare le palette a pagina 51. Visualizzare la palette Trasparenza Selezionate Finestra > Trasparenza. Utilizzare il menu della palette Trasparenza Fate clic sul triangolo altro a destra della palette. nellangolo in

Mostrare o nascondere le opzioni di trasparenza Selezionate Mostra opzioni o Nascondi opzioni dal menu della palette Trasparenza. Scegliendo Mostra opzioni, verranno visualizzate sia le opzioni che le miniature. Mostrare o nascondere le miniature dei disegni Selezionate Mostra miniature o Nascondi miniature dal menu della palette Trasparenza. Scegliendo Nascondi miniature, verranno nascoste sia le miniature che le opzioni di trasparenza.

Denire la trasparenza
Per impostazione predenita, lintero oggetto (sia la traccia che il riempimento) interessato dalle modiche alla trasparenza. Per cambiare la trasparenza di un singolo attributo, potete selezionarlo nella palette Aspetto, quindi cambiarne lopacit nella palette Trasparenza.

Oggetto con opacit di riempimento pari al 60% e opacit di traccia pari al 100%

La palette Livelli facilita la selezione di un oggetto, un gruppo di oggetti o un livello come destinazione quando regolate la trasparenza. In questo modo potete essere sicuri di applicare leffetto soltanto al disegno desiderato. Per ulteriori informazioni, consultate Applicare la trasparenza ai livelli e ai gruppi a pagina 260.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

259

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

260

Per cambiare lopacit di un disegno: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:


Selezionate loggetto o il gruppo di cui intendete modicare lopacit. Per cambiare lopacit di un riempimento o di una traccia, selezionate loggetto, quindi selezionate il riempimento o la traccia nella palette Aspetto. Per cambiare lopacit di un livello, fate clic sullicona di destinazione del livello desiderato nella palette Livelli.

2 Specicate un valore per Opacit nella palette Trasparenza. Per selezionare tutti gli oggetti con unopacit specica: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate un oggetto con lopacit desiderata. Deselezionate tutto e specicate il valore di opacit nella palette Trasparenza.

2 Scegliete Seleziona > Simile > Opacit.

Applicare la trasparenza ai livelli e ai gruppi


Potete usare la palette Trasparenza per creare effetti di trasparenza particolari in un oggetto, un gruppo o un livello. Se selezionate pi oggetti in un livello e modicate limpostazione dellopacit, la trasparenza nelle aree sovrapposte degli oggetti selezionati cambia in relazione agli altri oggetti mostrando unopacit cumulata. Al contrario, se selezionate come destinazione un gruppo o un livello e ne modicate lopacit, gli oggetti nel gruppo o nel livello vengono trattati come un unico oggetto. Solo gli oggetti esterni e sotto il livello o gruppo saranno visibili attraverso gli oggetti trasparenti. Un oggetto aggiunto al livello o al gruppo ne assume la relativa opacit; se viene rimosso, non conserva lopacit.

Singoli oggetti selezionati con opacit al 50% (a sinistra) rispetto a un livello con opacit al 50% (a destra)

Modicare la visualizzazione della trasparenza e la tavola da disegno


Potete attivare una griglia di sfondo a quadri per identicare le aree trasparenti del disegno su cui state lavorando. Potete anche modicare il colore della tavola da disegno per simulare laspetto del disegno quando viene stampato su carta colorata. Per visualizzare o nascondere la griglia di trasparenza: Selezionate Visualizza > Mostra griglia trasparenza oppure Visualizza > Nascondi griglia trasparenza. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 260

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

261

Per impostare le preferenze di trasparenza: 1 Selezionate File > Imposta documento. 2 Selezionate Trasparenza dal menu nella parte superiore della nestra di dialogo Imposta documento. 3 Nel menu Dimensione griglia, selezionate la dimensione dei quadri. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Scegliete una coppia predenita di colori nel menu Colori griglia. Create una coppia di colori personalizzati facendo clic sui campioni dei colori desiderati a destra del menu Colori griglia. Nella nestra di dialogo Colore (Windows) o Colori (Mac OS) selezionate un colore e fate clic su OK. Per ulteriori informazioni su come usare queste nestre di dialogo, consultate la documentazione del sistema operativo in uso.

5 Fate clic su OK.

Usare i metodi di fusione


Questi metodi vi permettono di variare il modo in cui tale fusione avviene. Quando applicate un metodo di fusione a un oggetto, leffetto della fusione visibile in tutti gli oggetti che si trovano sotto il livello o il gruppo delloggetto. Potete anche isolare il metodo di fusione destinandolo solo a un livello o gruppo e lasciare inalterati gli oggetti sottostanti, oppure isolare tutti i metodi di fusione a livello di pagina. Per specicare il metodo di fusione di un oggetto: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate loggetto o il gruppo di cui intendete modicare il metodo di fusione. Per cambiare il metodo di fusione per un riempimento o una traccia, selezionate loggetto, quindi il riempimento o la traccia nella palette Aspetto. Per modicare il metodo di fusione di un livello o sottolivello, selezionate la relativa icona di destinazione nella palette Livelli.

2 Nella palette Trasparenza scegliete uno dei metodi di fusione nel menu a comparsa. Per una descrizione dei metodi di fusione, consultate Riepilogo dei metodi di fusione a pagina 262. Per selezionare tutti gli oggetti che usano un metodo di fusione specico: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate un oggetto con il metodo di fusione desiderato. Deselezionate tutto e scegliete il metodo di fusione nel menu a comparsa Metodo fusione della palette Trasparenza.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

261

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

262

2 Scegliete Seleziona > Simile > Metodo fusione.

Gruppo (stella e cerchio) con lopzione Isola fusione deselezionata (a sinistra) e selezionata (a destra)

Per isolare un metodo di fusione per un oggetto, gruppo o livello: 1 Nella palette Livelli selezionate licona di destinazione a destra di un gruppo, livello o sottolivello contenente un oggetto basato su un metodo di fusione. Potete anche selezionare un singolo oggetto con tracce o riempimenti sovrapposti a cui sono stati applicati metodi di fusione diversi. 2 Se necessario, selezionate Mostra opzioni nel menu della palette Trasparenza. 3 Nella palette Trasparenza selezionate Isola fusione.

Riepilogo dei metodi di fusione


Per visualizzare leffetto di un metodo di fusione, utile fare riferimento alla terminologia seguente:

Il colore di fusione il colore originale delloggetto, gruppo o livello selezionato. Il colore di base il colore sottostante nel disegno. Il colore risultante il colore che risulta dalla fusione.

Oggetto superiore con metodo di fusione Normale (a sinistra) e con metodo di fusione Luce intensa (a destra) A. Colore di base negli oggetti sottostanti impostato al 100% di opacit B. Colore di fusione nelloggetto superiore C. Colori risultanti dallapplicazione del metodo di fusione Luce intensa alloggetto superiore

In Illustrator possibile utilizzare i seguenti metodi di fusione: Normale Riempie la selezione con il colore di fusione, senza interagire con il colore di base. Questo il metodo predenito.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

262

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

263

Scurisci Seleziona come colore risultante il colore pi scuro tra il colore di base e quello di fusione. Le aree pi chiare del colore di fusione vengono sostituite, mentre quelle pi scure vengono conservate. Moltiplica Moltiplica il colore di base per quello applicato. Il colore risultante sempre un colore pi scuro. La moltiplicazione di un colore con nero produce nero, mentre la moltiplicazione di un colore con bianco non cambia il colore. Leffetto che si ha simile a quello che si ottiene disegnando sulla pagina con pi pennarelli indelebili. Colore brucia Scurisce il colore di base per riettere quello applicato. Luso del colore bianco non produce alcun cambiamento. Schiarisci Seleziona come colore risultante il colore pi chiaro tra il colore di base e quello di fusione. Le aree pi scure del colore di fusione vengono sostituite, mentre quelle pi chiare vengono conservate. Scolora Moltiplica il valore inverso dei colori di base e di fusione. Il colore risultante sempre un colore pi chiaro. Lapplicazione di questo metodo con nero lascia il colore inalterato; lapplicazione con bianco produce bianco. Leffetto simile alla proiezione di pi diapositive luna sullaltra. Colore scherma Schiarisce il colore di base per riettere quello applicato. La fusione con nero non produce alcuna variazione. Sovrapponi Moltiplica o scolora i colori, a seconda del colore di base. I pattern o i colori coprono il disegno esistente senza alterare le zone di luce e ombra del colore di base, miscelando il colore di fusione in modo da riettere la luminosit o loscurit del colore originale. Luce soffusa Scurisce o schiarisce i colori, a seconda del colore di fusione. Leffetto simile alla proiezione di un fascio di luce soffusa sul disegno. Se il colore di fusione (sorgente luminosa) pi chiaro del grigio al 50%, il disegno viene schiarito, come se venisse scolorato. Se il colore di fusione pi scuro del grigio al 50%, il disegno viene scurito, come se venisse parzialmente sovraesposto. Colorare con nero o bianco puro produce unarea distintamente pi scura o pi chiara ma il risultato non nero o bianco puro. Luce intensa Moltiplica o scolora i colori, a seconda del colore di fusione. Leffetto simile alla proiezione di un fascio di luce intensa sul disegno. Se il colore di fusione (sorgente luminosa) pi chiaro del grigio al 50%, il disegno viene schiarito, come se venisse scolorato. Questo utile per aggiungere zone di luce al disegno. Se il colore di fusione pi scuro del grigio al 50%, il disegno viene scurito, come se venisse moltiplicato. Ci utile per aggiungere zone dombra al disegno. Colorare con nero o bianco puro d come risultato nero o bianco puro. Differenza Sottrae il colore di base dal colore di fusione o viceversa, a seconda di quale tra i due colori ha il valore di luminosit maggiore. La fusione con bianco inverte i valori del colore di base; la fusione con nero non produce alcuna variazione. Esclusione Crea un effetto simile al metodo Differenza ma con un contrasto minore. La fusione con bianco inverte i componenti del colore di base; la fusione con nero non produce alcuna variazione. Tonalit Crea un colore risultante con la luminanza e la saturazione del colore di base e la tonalit del colore di fusione.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

263

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

264

Saturazione Crea un colore risultante con la luminanza e la tonalit del colore di base e con la saturazione del colore di fusione. Colorare con questo metodo in unarea senza saturazione (grigio) non produce alcun cambiamento. Colore Crea un colore risultante con la luminanza del colore di base e la tonalit e la saturazione del colore di fusione. Ci mantiene i livelli di grigio nel disegno ed utile per colorare i disegni monocromatici e per tingere i disegni a colori. Luminosit Crea un colore risultante con la tonalit e la saturazione del colore di base e la luminanza del colore di fusione. Questo metodo crea un effetto opposto a quello del metodo Colore. Nota: i metodi Differenza, Esclusione, Tonalit, Saturazione, Colore e Luminosit non sono in grado di eseguire la fusione delle tinte piatte. Nella maggior parte dei metodi di fusione, un nero designato come 100% K esclude il colore nel livello sottostante. Invece di un colore nero al 100%, specicate un nero ricco utilizzando i colori CMYK.

Creare esclusioni di trasparenza


Selezionare lopzione Fora nel gruppo allinterno della palette Trasparenza per fare in modo che tutti gli oggetti nel gruppo o livello di destinazione escludano, ossia blocchino visivamente, le aree degli altri oggetti nel gruppo o livello su cui si sovrappongono. La foratura applicata solo al disegno allinterno del gruppo o livello di destinazione. Gli oggetti sotto il gruppo di destinazione o che si trovano in livelli diversi restano visibili in relazione al gruppo o al livello. Selezionando lopzione Fora nel gruppo si possono impostare tre stati: attivo (segno di spunta), inattivo (nessun segno) e neutro (quadrato). Usate lo stato neutro per raggruppare i disegni senza interferire con il metodo di foratura determinato dal livello o gruppo circostante. Se desiderate assicurarvi che, in un gruppo di oggetti trasparenti, questi non si escludano visivamente luno con laltro, scegliete lo stato inattivo.

Gruppo con lopzione Fora nel gruppo deselezionata (a sinistra) e selezionata (a destra)

Per visualizzare le opzioni di trasparenza: Selezionate Mostra opzioni nel menu della palette Trasparenza. Per escludere oggetti allinterno di un gruppo o livello: 1 Nella palette Livelli selezionate licona di destinazione a destra di un gruppo, livello o sottolivello. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni nella palette Trasparenza:

Selezionate Fora nel gruppo per attivare lopzione (segno di spunta). Per usare lopzione Fora nel gruppo senza interferire con il metodo di foratura determinato dal livello o gruppo circostante, selezionate Fora nel gruppo nch lopzione non impostata sullo stato neutro (quadrato). Indietro 264

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

265

Per impedire lesclusione di oggetti allinterno di un gruppo o livello di foratura: 1 Nella palette Livelli selezionate licona di destinazione a destra di un gruppo, livello o sottolivello. 2 Nella palette Trasparenza deselezionate Fora nel gruppo per disattivare lopzione (nessun segno). Per fare in modo che le tracce e i riempimenti trasparenti di un oggetto si escludano a vicenda: 1 Selezionate loggetto. 2 Nella palette Trasparenza selezionate Fora nel gruppo per attivare questa opzione (segno di spunta).

Creare e modicare le maschere di opacit


La maschera di opacit utilizza un oggetto maschera per cambiare la trasparenza del disegno sottostante. Se la maschera bianca, il disegno pienamente visibile. Se la maschera nera, il disegno nascosto. Le sfumature di grigio nella maschera generano livelli di trasparenza diversi nel disegno.
A B C D

Creare una maschera di opacit A. Oggetti sottostanti B. Oggetto con metodo di fusione e trasparenza C. Oggetto riempito con sfumatura dal nero al bianco D. Loggetto C stato spostato sopra larea delloggetto B, mascherandolo

Dopo aver creato la maschera di opacit, sulla destra della palette Trasparenza per loggetto mascherato viene mostrata una miniatura delloggetto maschera; per impostazione predenita questi oggetti sono collegati (condizione indicata da un simbolo di collegamento tra le miniature). Quando spostate gli oggetti mascherati, anche gli oggetti maschera si spostano; se invece spostate gli oggetti maschera, gli oggetti mascherati non si spostano. Potete scollegare, e bloccare, la maschera nella palette Trasparenza e rendere indipendenti gli oggetti mascherati, cos da poterli spostare.

Nella palette Trasparenza sono visualizzate le miniature della maschera di opacit: la miniatura di sinistra rappresenta gli oggetti mascherati, mentre quella di destra rappresenta gli oggetti maschera

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

265

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

266

Potete creare una maschera di opacit praticamente da qualsiasi oggetto, comprese sfumature, trame o pattern (consultate Lavorare con sfumature, trame e fusioni a pagina 271). Per creare una maschera di opacit: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate almeno due oggetti o gruppi e scegliete Crea maschera di opacit nel menu della palette Trasparenza. Loggetto o il gruppo superiore selezionato verr usato come maschera. Selezionate un unico oggetto o gruppo oppure selezionate licona di destinazione di un livello nella palette Livelli, quindi nella palette Trasparenza fate doppio clic nellarea della miniatura della maschera (a destra della miniatura delloggetto). Viene creata una maschera vuota e Illustrator passa automaticamente in modalit di modica delle maschere. Usate gli strumenti di disegno per creare la forma della maschera.

Nota: lopzione Ritaglia usa il colore nero come sfondo della maschera. Perci gli oggetti neri, compreso il testo, utilizzati per creare una maschera di opacit con lopzione Ritaglia selezionata non sono visibili. Per vedere questi oggetti, usate un colore diverso o deselezionate lopzione Ritaglia. Per scollegare o ricollegare una maschera: Selezionate come destinazione la maschera nella palette Livelli, quindi effettuate una delle seguenti operazioni:

Per scollegare la maschera, fate clic sul simbolo del collegamento tra la miniatura del disegno e quella della maschera nella palette Trasparenza, oppure selezionate Scollega maschera di opacit nel menu della palette Trasparenza. La posizione e le dimensioni delloggetto maschera vengono bloccate, in modo da poter spostare e ridimensionare gli oggetti mascherati indipendentemente dalla maschera. Per ricollegare la maschera, fate clic sullarea tra le miniature nella palette Trasparenza o selezionate Collega maschera di opacit nel menu della palette Trasparenza.

Per modicare una maschera di opacit: 1 Attivate la modalit di modica delle maschere con una delle operazioni seguenti:

Fate clic sulla miniatura di una maschera nella palette Trasparenza. Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sulla miniatura di una maschera per visualizzare solo la maschera nella nestra del documento.

2 Utilizzate uno degli strumenti o delle tecniche di modica di Illustrator per modicare la maschera. Le modiche apportate alla maschera risulteranno immediatamente visibili nella palette Trasparenza. Fate clic sulla miniatura del disegno nella palette Trasparenza per disattivare la modalit di modica delle maschere. Per disattivare una maschera di opacit: 1 Selezionate licona di destinazione a destra della maschera nella palette Livelli. La palette visualizzata come linea tratteggiata sotto lelenco delle maschere. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

266

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

267

Fate clic tenendo premuto il tasto Maiusc sulla miniatura della maschera (miniatura di destra) nella palette Trasparenza. Per attivare di nuovo la maschera, fate clic tenendo premuto il tasto Maiusc sulla miniatura della maschera. Selezionate Disattiva maschera di opacit nel menu della palette Trasparenza. Per attivare di nuovo la maschera, selezionate Attiva maschera di opacit dal menu della palette Trasparenza.

Quando la maschera di opacit disattivata, sulla miniatura della maschera nella palette Trasparenza compare una x rossa. Per eliminare una maschera di opacit: 1 Selezionate licona di destinazione a destra della maschera di opacit o un oggetto mascherato nella palette Livelli. 2 Scegliete Rilascia maschera di opacit nel menu della palette Trasparenza per eliminare la maschera. Il contenuto della maschera viene visualizzato sopra gli oggetti mascherati.

Ritagliare e invertire una maschera di opacit


Se selezionate come destinazione un disegno con una maschera di opacit, i pulsanti Ritaglia e Inverti maschera nella palette Trasparenza sono attivi. Lopzione Ritaglia assegna alla maschera uno sfondo nero che taglia gli oggetti mascherati lungo i bordi degli oggetti maschera. Lopzione Inverti maschera inverte i valori di luminosit degli oggetti maschera e quindi anche lopacit degli oggetti mascherati. Ad esempio, le aree con una trasparenza del 90% diventano trasparenti al 10% dopo linversione della maschera. Selezionate queste due opzioni per creare una maschera di opacit di ritaglio con valori di luminosit invertiti.

Opzioni applicate a una maschera di opacit composta da un quadrato con sfumatura che maschera un oggetto blu trasparente a forma di onda A. Le opzioni Ritaglia e Inverti maschera non sono selezionate B. Lopzione Ritaglia selezionata C. Lopzione Inverti maschera selezionata D. Le opzioni Ritaglia e Inverti maschera sono selezionate

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

267

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

268

Per controllare la funzione di ritaglio di una maschera di opacit: 1 Selezionate come destinazione gli oggetti maschera nella palette Livelli. 2 Selezionate lopzione Ritaglia nella palette Trasparenza. Deselezionate lopzione Ritaglia per disattivare la funzione di ritaglio. Per selezionare per impostazione predenita il ritaglio delle nuove maschere di opacit: Selezionate Nuove maschere di opacit ritagliano nel menu della palette Trasparenza. Per invertire lopacit di una maschera o per riportare una maschera invertita alla sua condizione originale: 1 Selezionate come destinazione gli oggetti maschera nella palette Livelli. 2 Selezionate lopzione Inverti maschera nella palette Trasparenza. Deselezionate lopzione Inverti maschera per riportare la maschera alla sua condizione originale. Per invertire per impostazione predenita tutte le maschere: Selezionate Nuove maschere di opacit invertite dal menu della palette Trasparenza.

Usare la trasparenza per creare una forma di foratura


Usate lopzione Opacit e maschera deniscono forma di foratura per creare un effetto di foratura proporzionale allopacit delloggetto. Nelle aree della maschera che hanno unopacit vicina al 100% la foratura massima, mentre minore nelle aree meno opache. Ad esempio, se utilizzate un oggetto mascherato con sfumatura come foratura, loggetto sottostante verr escluso progressivamente, come se venisse sfumato. Potete creare forme di foratura utilizzando oggetti sia vetrioli che restar. Nota: lopzione Opacit e maschera deniscono forma di foratura utile in particolare per gli oggetti che usano un metodo di fusione diverso da Normale.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

268

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

269

Eseguire la foratura delle forme con una maschera sfumatura A. Oggetti originali B. Rettangolo e onda in una maschera di opacit C. La maschera di opacit e il faro sono raggruppati e lopzione Fora nel gruppo selezionata D. La maschera di opacit stata selezionata e lopzione Opacit e maschera deniscono forma di foratura selezionata

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

269

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

270

Esclusione di forme con un oggetto bitmap A. Faro con sfondo trasparente B. Il metodo di fusione Scurisci stato applicato al faro C. Il faro e la luna sono raggruppati e lopzione Fora nel gruppo selezionata D. Lopzione Opacit e maschera deniscono forma di foratura stata applicata al faro

Per creare una foratura basata su una forma: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per usare una maschera di opacit per dare forma alla foratura, selezionate la maschera, quindi raggruppatela con gli oggetti da escludere. Per usare il canale ala di un oggetto bitmap per dare forma alla foratura, selezionate un oggetto bitmap che contenga leffetto di trasparenza, quindi raggruppatelo con gli oggetti da escludere.

2 Selezionate il gruppo. 3 Nella palette Trasparenza selezionate Fora nel gruppo no a quando non compare un segno di spunta. 4 Tra gli oggetti raggruppati, selezionate come destinazione gli oggetti maschera o limmagine trasparente nella palette Livelli (consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292). 5 Nella palette Trasparenza selezionate Opacit e maschera deniscono forma di foratura.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

270

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

271

Lavorare con sfumature, trame e fusioni


A seconda delleffetto desiderato, potete usare i seguenti metodi per applicare fusioni o sfumature di colore agli oggetti.

Per applicare una fusione progressiva di colori in modo analogo a come applichereste qualsiasi altro colore, potete creare un riempimento sfumato. Creando un riempimento sfumato potete ottenere sfumature di colore omogenee su uno o pi oggetti. Create un oggetto con trama per creare un singolo oggetto a pi colori su cui i colori possono essere distribuiti in direzioni diverse e con transizioni graduali tra i vari punti. Creando una trama su un oggetto e modicando le caratteristiche del colore in corrispondenza di ciascun punto della trama, potete controllare con precisione la colorazione delloggetto. Potete inoltre applicare il colore a quattro punti della trama contemporaneamente, facendo clic sulla sezione della trama compresa tra essi, in modo da applicare modiche estese di colore su una parte di un oggetto. Per creare fusioni di colori, opacit e forme tra gli oggetti, utilizzate il comando Fusione o lo strumento fusione. Dopo aver selezionato le forme, le opacit e i colori iniziali e nali, Illustrator creer i passaggi intermedi necessari per generare la fusione nale (consultate Creare fusioni di oggetti a pagina 190).

Usare la palette Sfumatura


Usate la palette Sfumatura per creare una sfumatura di colore e applicarla al riempimento di un oggetto. Per ulteriori informazioni, consultate Usare le palette a pagina 51. Visualizzare la palette Sfumatura Selezionate Finestra > Sfumatura. Utilizzare il menu della palette Fate clic sul triangolo della palette. nellangolo in altro a destra

Mostrare o nascondere le opzioni della palette Selezionate Mostra opzioni o Nascondi opzioni nel menu della palette Sfumatura.

Applicare le sfumature di colore


Usate la palette Sfumatura, la nestra degli strumenti o la palette Campioni per applicare una sfumatura di colore al riempimento di un oggetto. Per applicare una sfumatura su pi oggetti, potete usare lo strumento sfumatura. Per informazioni sulluso della palette Sfumatura, consultate Usare la palette Sfumatura a pagina 271. Per riempire un oggetto con una sfumatura: 1 Selezionate loggetto. 2 Per applicare una sfumatura, effettuate una delle seguenti operazioni:

Nella palette Sfumatura fate clic sulla casella Riempimento sfumato in alto a sinistra. Selezionate Mostra opzioni nel menu della palette Sfumatura, se necessario. Fate clic sul pulsante Sfumatura in basso nella nestra degli strumenti. Fate clic su un campione di sfumatura nella palette Campioni. Per visualizzare solo le sfumature nella palette, fate clic sul pulsante Mostra campioni di sfumatura .

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

271

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

272

Per applicare una sfumatura a pi oggetti: 1 Riempite ogni oggetto con una sfumatura. 2 Selezionate tutti gli oggetti. 3 Selezionate lo strumento sfumatura. 4 Posizionate il banditore nel punto in cui volete denire il punto iniziale della sfumatura e trascinate sugli oggetti nella direzione di colorazione della sfumatura. 5 Rilasciate il pulsante del mosse nel punto in cui volete denire il punto nale della sfumatura.

Creare e modicare le sfumature


Potete modicare le sfumature aggiungendo colori per creare fusioni tra pi colori oppure regolando i punti nali e medi delle sfumature. I colori della sfumatura sono deniti da una serie di interruzioni presenti sul cursore della sfumatura. Uninterruzione il punto in cui un colore della sfumatura viene sostituito dal colore successivo ed identicata da un quadrato situato sotto il cursore della sfumatura. I quadrati nella palette Sfumatura visualizzano il colore assegnato correntemente a ogni interruzione della sfumatura. Pu essere utile riempire un oggetto con la sfumatura che pensate di modicare, in modo da visualizzare unanteprima delleffetto sul disegno mentre modicare la sfumatura. Dopo aver riempito un oggetto con una sfumatura, potete usare lo strumento sfumatura per modicare la sfumatura ricolorando il riempimento lungo una linea immaginaria che trascinate. Questo strumento permette di cambiare la direzione e i punti iniziale e nale della sfumatura oltre che di applicare la sfumatura a pi oggetti. Per creare o modicare una sfumatura di colore: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per modicare la sfumatura di un oggetto, selezionatelo. Per modicare una sfumatura preimpostata, fate clic su un campione di sfumature nella palette Campioni. Per visualizzare solo le sfumature nella palette, fate clic sul pulsante Mostra campioni di sfumatura . Per creare una nuova sfumatura, fate clic sulla casella delle sfumature in basso nella nestra degli strumenti.

2 Per indicare il tipo di sfumatura desiderata, selezionate Lineare o Radiale nel menu Tipo della palette Sfumatura. Con la sfumatura radiale, il cursore della sfumatura pi a sinistra denisce il punto centrale del riempimento di colore, che si estende allesterno verso il colore del cursore della sfumatura pi a sinistra. 3 Per denire i colori iniziale e nale di una sfumatura, effettuate una delle seguenti operazioni:

Fate clic sullinterruzione della sfumatura pi a sinistra (colore iniziale) o pi a destra (colore nale) sotto il cursore della sfumatura nella palette Sfumatura, quindi create un colore nella palette Colore. Fate clic sullinterruzione della sfumatura pi a sinistra o pi a destra sotto il cursore della sfumatura nella palette Sfumatura, quindi tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic su un campione di colore nella palette Campioni.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

272

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

273

Trascinate un colore dalla palette Colore o dalla palette Campioni sullinterruzione della sfumatura pi a sinistra o pi a destra sotto il cursore della sfumatura.

Nota: se create una sfumatura a tinte piatte, dovete deselezionare lopzione Converti in quadricromia nella nestra di dialogo Imposta selezione, per stampare la sfumatura in singole selezioni di tinte piatte (consultate Stampare le sfumature come selezioni a pagina 516). 4 Per deselezionare uninterruzione della sfumatura, aprite la palette Colore, scegliete Mostra opzioni nel menu della palette Colore e fate clic sullicona dellinterruzione della sfumatura mostrata sotto il riempimento di colore nella palette Colore. Potete anche selezionare uninterruzione della sfumatura diversa per deselezionare quella attiva. 5 Per modicare il punto medio delle interruzioni di colore della sfumatura, ovvero il punto in cui due interruzioni di colore sono al 50%, trascinate il rombo situato sopra il cursore o selezionate licona e specicate un valore compreso tra 0 e 100 nella casella di testo Posizione. 6 Per modicare il punto nale delle interruzioni di colore della sfumatura, trascinate linterruzione della sfumatura pi a sinistra o pi a destra sotto il cursore della sfumatura. 7 Per impostare langolo di sfumatura, effettuate una delle seguenti operazioni:

Nella palette Sfumatura specicate langolo della direzione di sfumatura nella casella di testo Angolo. Lopzione disponibile solo per le sfumature lineari. Una volta selezionato loggetto, selezionate lo strumento sfumatura e posizionate il puntatore nel punto in cui volete denire il punto iniziale della sfumatura e trascinate sulloggetto nella direzione di colorazione della sfumatura. Tenete premuto il tasto Maiusc per vincolare il segmento a incrementi di 45. Rilasciate il pulsante del mouse nel punto in cui volete denire il punto nale della sfumatura.

Per aggiungere colori intermedi a una sfumatura: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Trascinate e rilasciate un colore dalla palette Campioni o dalla palette Colori sul cursore della sfumatura nella palette Sfumatura. Fate clic in qualsiasi punto sotto il cursore della sfumatura per denire un altro quadrato di colore. Potete quindi selezionare un colore e regolare il quadrato come fareste per qualsiasi colore iniziale o nale. Per eliminare un colore intermedio, trascinate il quadrato allesterno del cursore della sfumatura.

Salvare le sfumature
Potete salvare le sfumature nella palette Campioni. Per salvare una sfumatura: 1 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate un oggetto a cui applicata la sfumatura che desiderate salvare. Create una sfumatura (consultate Creare e modicare le sfumature a pagina 272). Fate clic sul pulsante Nuovo campione nella palette Campioni. Trascinate la casella Riempimento sfumato dalla palette Sfumatura nella palette Campioni. Indietro 273

2 Effettuate una delle seguenti operazioni:


Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

274

Trascinate la sfumatura dalla casella Riempimento della nestra degli strumenti nella palette Campioni. Trascinate la casella Riempimento sfumato dalla palette Colore nella palette Campioni.

Creare un oggetto con trama


Lo strumento trama o il comando Crea trama sfumata consentono di convertire gli oggetti vettoriali in oggetti con trama, mentre solo lo strumento trama consente di modicare i colori e i punti di trama delloggetto. Potete anche utilizzare il comando Espandi per convertire gli oggetti con una sfumatura in oggetti con trama. Per creare un oggetto con trama tramite il mouse: Selezionate strumento trama

ed effettuate una delle seguenti operazioni:

Per aggiungere un punto di trama a cui applicato il colore di riempimento corrente (la casella di riempimento nella nestra degli strumenti o nella palette Colore), fate clic in un punto qualsiasi di un oggetto vettoriale riempito. Loggetto viene convertito in un oggetto con trama con il minor numero possibile di linee di trama rispetto alle propriet delloggetto. Per aggiungere un punto di trama senza applicare il colore di riempimento corrente, tenete premuto il tasto Maiusc e fate clic in un punto qualsiasi di un oggetto vettoriale riempito.

Loggetto viene convertito in un oggetto con trama con il minor numero possibile di linee di trama rispetto alle propriet delloggetto. Importante: se assegnate una tinta piatta a un punto di trama, Illustrator convertir il colore in un colore in quadricromia quando stampate le selezioni. Per creare un oggetto con trama impostando il numero di righe e colonne: 1 Selezionate un oggetto bitmap o vettoriale riempito. 2 Selezionate Oggetto > Crea trama sfumata. 3 Impostate il numero di righe e colonne delle linee di trama da creare nelloggetto immettendo i rispettivi valori nelle caselle di testo Righe e Colonne. 4 Selezionate lopzione per la direzione della luce nel menu a comparsa Aspetto:

Lopzione Piatto applica il colore originale delloggetto in modo uniforme su tutta la supercie, senza creare alcuna zona di luce. Lopzione Al centro crea una zona di luce al centro delloggetto. Lopzione Al bordo crea una zona di luce sui bordi delloggetto.

5 Immettete la percentuale di luce bianca da aggiungere alloggetto con trama. Un valore del 100% applica la massima quantit di luce bianca alloggetto; un valore dello 0% non applica la luce bianca alloggetto. Selezionate Anteprima per generare unanteprima della trama nella nestra del documento. Per creare un oggetto con trama utilizzando il comando Espandi: 1 Selezionate un oggetto con un riempimento sfumato. 2 Selezionate Oggetto > Espandi.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

274

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

275

3 Selezionate lopzione Trama sfumata nella nestra di dialogo Espandi e fate clic su OK. Loggetto selezionato viene convertito in un oggetto con trama che prende la forma della sfumatura, sia essa circolare (radiale) o rettangolare (lineare).

Suggerimenti per la creazione di oggetti con trama


Potete convertire in un oggetto con trama qualsiasi tracciato o immagine bitmap, ad esempio una fotograa importata da Adobe Photoshop. Quando create gli oggetti con trama, ricordate quanto segue:

Non potete creare oggetti con trama da tracciati composti, oggetti di testo o le EPS collegati. Quando convertite oggetti semplici, potete utilizzare sia lo strumento trama che il comando Crea trama. Se tuttavia desiderate aggiungere una zona di luce in un punto particolare, utilizzate lo strumento trama e fate clic nel punto in cui volete aggiungere la zona di luce. Per creare un oggetto con trama con un pattern regolare di punti e linee di trama, utilizzate il comando Crea trama. Quando convertite oggetti complessi, utilizzate il comando Crea trama per ottenere i risultati migliori. Quando convertite oggetti complessi, Illustrator potrebbe aggiungere punti di ancoraggio nascosti per mantenere inalterata la forma di una linea. Per modicare, aggiungere o eliminare uno o pi punti di ancoraggio, usate lo strumento aggiungi punto di ancoraggio o lo strumento elimina punto di ancoraggio. Per migliorare le prestazioni e velocizzare laggiornamento dello schermo, riducete al minimo le dimensioni degli oggetti con trama. Poich gli oggetti con trama complessi possono rallentare le prestazioni in modo considerevole, preferibile creare pi oggetti con trama semplici anzich un unico oggetto con trama complesso.

Modicare gli oggetti con trama


Quando create un oggetto con trama, sulloggetto vengono disegnate pi linee che si intersecano, dette linee di trama, che permettono di modicare con facilit le transizioni di colore sulloggetto. Spostando e modicando i punti sulle linee di trama, potete cambiare lintensit di uno scostamento di colore oppure lestensione di unarea colorata sulloggetto. In corrispondenza di ciascuna intersezione tra due linee di trama presente un particolare punto di ancoraggio detto punto di trama. I punti di trama si presentano con una forma a rombo e hanno le stesse propriet dei punti di ancoraggio, con in pi la capacit di accettare il colore. Potete aggiungere, eliminare e modicare i punti di trama oppure cambiare il colore associato a ciascuno di essi. Nella trama appaiono anche i punti di ancoraggio, riconoscibili dalla forma quadrata anzich a rombo, che potete aggiungere, eliminare, modicare e spostare come qualsiasi altro punto di ancoraggio di Illustrator. I punti di ancoraggio possono essere posizionati su qualsiasi linea di trama. Per modicarli, potete fare clic su di essi e trascinare le relative linee di direzione (consultate Informazioni sulle linee di direzione e i punti di direzione a pagina 107).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

275

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

276

Larea compresa tra quattro punti di trama detta sezione di trama. Potete cambiare il colore di una sezione di trama utilizzando le stesse tecniche descritte per la modica dei colori dei punti di trama.

A B

C D

Diagramma di un oggetto con trama A. Linea di trama B. Sezione di trama C. Punto di trama D. Punto di ancoraggio

Per convertire un oggetto con trama in un tracciato, selezionate loggetto con trama, scegliete Oggetto > Tracciato > Scostamento tracciato, quindi immettete un valore pari a zero per lo scostamento. Per aggiungere o eliminare i punti di trama e le linee di trama: 1 Selezionate lo strumento trama

2 Effettuate una delle seguenti operazioni: Per aggiungere un punto di trama con applicato il colore di riempimento corrente, fate clic in un punto qualsiasi delloggetto con trama. Le linee di trama corrispondenti si estenderanno dal nuovo punto di trama no ai bordi delloggetto. Facendo clic su una linea di trama esistente potete aggiungere una singola linea di trama intersecante. Per aggiungere un punto di trama senza applicare il colore di riempimento corrente, tenete premuto il tasto Maiusc e fate clic. Per eliminare un punto di trama e le linee di trama corrispondenti, tenete premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic direttamente sul punto.

Per modicare un punto di trama: 1 Selezionate lo strumento trama o lo strumento selezione diretta e fate clic direttamente su un punto di trama. Verranno visualizzate le linee di direzione sul punto di trama. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni usando lo strumento trama o lo strumento selezione diretta, oppure attenendovi alle indicazioni:

Per cambiare il colore di un punto di trama, consultate Modicare i colori degli oggetti con trama a pagina 277. Trascinate il punto di trama per spostarlo liberamente insieme alle linee di trama collegate. Trascinate i punti di direzione sulle linee di direzione per modicare il punto di trama come fareste per qualsiasi punto di ancoraggio. Per ulteriori informazioni sulla modica dei punti di ancoraggio, consultate Regolare i tracciati a pagina 113. Per spostare contemporaneamente tutte le linee di direzione dal punto di trama, tenete premuto il tasto Maiusc e trascinate un punto di direzione usando lo strumento trama. Indietro 276

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

277

Per modicare i punti di trama usate lo strumento selezione diretta, lo strumento di conversione del punto di selezione o gli strumenti di trasformazione. Per vincolare il movimento in modo che segua una linea di trama, tenete premuto Maiusc e trascinate il punto di trama con lo strumento trama. Questo metodo risulta utile per spostare un punto di trama lungo una linea di trama curva senza distorcere la linea.

Trascinamento per spostare il punto di trama (a sinistra) e trascinamento dello strumento trama tenendo premuto Maiusc per vincolare il punto alla linea di trama (a destra)

Modicare i colori degli oggetti con trama


Per aggiungere colori agli oggetti con trama, potete utilizzare la palette Colore, la palette Campioni e il selettore colore trascinando i colori o usando lo strumento secchiello. Quando selezionate e colorate un punto di trama, al punto e allarea circostante viene applicato il colore di riempimento corrente. Quando fate clic su una sezione di trama, vengono colorati tutti i quattro punti della sezione. Per cambiare il colore dei punti di trama, potete anche usare i ltri dei colori. Importante: se assegnate una tinta piatta a un punto di trama, Illustrator convertir il colore in un colore in quadricromia quando stampate le selezioni.

Aggiunta di un colore a un punto di trama (a sinistra) e aggiunta di un colore a una sezione di trama (a destra)

Dopo aver applicato il colore alle parti di un oggetto con trama, potete regolare la forma e lestensione delle aree colorate modicando i punti di trama, i punti di ancoraggio e le linee di trama (consultate Modicare gli oggetti con trama a pagina 275).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

277

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

278

Per aggiungere colore a un punto di trama o a una sezione di trama con la palette Colore: 1 Selezionate un punto o una sezione di trama con lo strumento trama o con lo strumento selezione diretta . Per selezionare una sezione di trama con lo strumento trama, tenete premuto Ctrl (Windows) o Control (Mac OS). 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Nella palette Colore selezionate un colore utilizzando i cursori o la barra del colore. Nella palette Campioni selezionate un campione. Fate doppio clic sulla casella Riempimento nella nestra degli strumenti e selezionate un colore nel selettore colore.

Per aggiungere colore a un punto di trama o a una sezione di trama trascinando e rilasciando: Trascinate un colore direttamente sopra un punto o un tracciato di trama dalla casella Riempimento della palette Colore, dalla palette Campioni o dalla casella Riempimento della nestra degli strumenti. Per aggiungere colore a un punto di trama o a una sezione di trama con lo strumento secchiello: 1 Selezionate lo strumento secchiello. 2 Fate clic direttamente su un punto di trama o una sezione di trama. Al punto o alla sezione verr applicato il colore di riempimento corrente.

Usare i pattern
Per creare un pattern, realizzate un disegno da impiegare come pattern, quindi trascinatelo nella palette Campioni oppure utilizzate il comando Denisci pattern. Per creare un pattern, potete utilizzare tracciati, tracciati composti, trame, oggetti bitmap incorporati, maschere di ritaglio e testo con o senza riempimento, oppure potete creare un nuovo pattern utilizzando qualsiasi strumento di Illustrator. Non potete invece usare pattern, fusioni, tracce, graci o oggetti bitmap collegati in un pattern. Potete personalizzare qualsiasi pattern ridimensionandolo, spostandolo o trasformandolo oppure colorando gli oggetti che lo compongono. Nota: la cartella Extra di Illustrator sul CD di Adobe Illustrator contiene biblioteche di pattern e texture. Inoltre, i le di avvio Startup_CMYK e Startup_RGB di Adobe Illustrator e la cartella Adobe Illustrator CS/Biblioteche contengono una piccola collezione di tali pattern. I pattern creati per il riempimento di oggetti (pattern di riempimento) differiscono per quanto riguarda la forma e le porzioni dai pattern creati per lapplicazione ai tracciati tramite la palette Pennelli (pattern pennello). Per ottenere risultati ottimali, utilizzate i pattern di riempimento per riempire gli oggetti e i pattern pennello per applicare un contorno agli oggetti. Se modicate un pattern nella palette Campioni, tutti gli oggetti riempiti con quel pattern vengono aggiornati (consultate Sostituire e modicare i pattern a pagina 286).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

278

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

279

Suddividere in porzioni i pattern


Quando create i pattern, pu essere utile sapere come Adobe Illustrator li suddivide in porzioni:

I pattern sono suddivisi in porzioni da sinistra verso destra e dallorigine del righello (che per impostazione predenita corrisponde alla parte in fondo a sinistra nel disegno) verso la parte superiore del disegno. In genere, un pattern di riempimento contiene una sola porzione, mentre i pattern pennello possono contenere no a cinque porzioni (per i lati, gli angoli esterni, gli angoli interni e i punti nali di un tracciato). Le porzioni dangolo addizionali permettono ai pattern di scorrere pi uniformemente agli angoli. I pattern di riempimento sono disposti perpendicolarmente allasse X, mentre i pattern pennello sono disposti perpendicolarmente al tracciato (con la parte superiore della porzione sempre rivolta verso lesterno). Le porzioni dangolo ruotano di 90 gradi in senso orario quando il tracciato cambia direzione. I pattern di riempimento e i pattern pennello sono disposti in modo diverso rispetto al rettangolo di selezione del pattern (un rettangolo senza riempimento n traccia posto sullultimo livello del disegno). I pattern di riempimento utilizzano il rettangolo di selezione come maschera; il disegno si estende solo allinterno del rettangolo di selezione. Nel caso invece dei pattern pennello, il disegno pu essere disposto nel rettangolo di selezione oppure pu sporgere da esso e le porzioni possono essere raggruppate.

Suggerimenti per la creazione dei pattern


Quando create porzioni di pattern, considerate quanto segue:

Per semplicare il pattern e velocizzarne la stampa, eliminate qualsiasi dettaglio inutile dal disegno e raggruppate gli oggetti con gli stessi colori in modo che siano adiacenti nellordine di sovrapposizione. Ingrandite il disegno per allineare con precisione gli elementi, quindi riducetelo per la selezione nale. Pi il pattern complesso, pi piccola dovrebbe essere la selezione utilizzata per crearlo. Tuttavia, pi piccola la selezione (e la porzione di pattern creata), maggiore il numero di copie necessarie per creare il pattern. Una porzione quadrata di 1 pollice quindi pi efciente di una porzione quadrata di 1/4 di pollice. Quando create un pattern semplice, potete includere pi copie delloggetto allinterno della selezione da utilizzare come porzione del pattern. Per creare pattern di linee semplici, sovrapponete le linee con traccia di vario spessore e colore e posizionate un rettangolo di selezione senza riempimento n traccia dietro le linee per creare una porzione di pattern. Afnch un pattern uniforme o una texture appaia irregolare, modicate leggermente il disegno della porzione in modo da ottenere un effetto pi realistico. Per eseguire tali variazioni, potete usare il ltro o leffetto Contorni (consultate Applicare contorni frastagliati a pagina 198). Per assicurare una suddivisione in porzioni pi uniforme, chiudete i tracciati prima di denire i pattern. Ingrandite la visualizzazione del disegno e controllatene i bordi prima di denire il pattern. Indietro 279

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

280

Se tracciate un rettangolo di selezione attorno al disegno, vericate che si tratti effettivamente di un rettangolo, che sia loggetto al livello pi basso della porzione e che non abbia riempimento n traccia. Afnch Illustrator utilizzi questo rettangolo di selezione per un pattern pennello, vericate che nessun elemento sia sporgente. Se possibile, contornate il disegno con un rettangolo di selezione non colorato in modo da controllare la suddivisione in porzioni del pattern (consultate Suddividere in porzioni i pattern a pagina 279). Per poter essere allineate correttamente al tracciato, le porzioni dangolo devono essere quadrate e avere la stessa altezza delle porzioni laterali. Se prevedete di utilizzare porzioni dangolo con il pattern pennello, allineate gli oggetti nelle porzioni dangolo orizzontalmente rispetto a quelli nelle porzioni laterali, in modo che i pattern vengano suddivisi correttamente. Create effetti dangolo speciali per i pattern pennello utilizzando le porzioni dangolo.

Quando create un pattern pennello, considerate quanto segue:

Per ulteriori informazioni sulluso dei pattern pennello, consultate Creare un pennello pattern a pagina 327.

Creare pattern semplici e denire i pattern


Per creare un pattern, realizzate un disegno da impiegare come pattern, quindi trascinatelo nella palette Campioni oppure utilizzate il comando Denisci pattern. Per creare un pattern: 1 Create il disegno per il pattern attenendovi a quanto descritto in Suggerimenti per la creazione dei pattern a pagina 279. 2 Se volete, per controllare la spaziatura tra gli elementi del pattern o per tagliare le parti del pattern, disegnate un rettangolo di selezione del pattern (un rettangolo senza riempimento) attorno al disegno da utilizzare come pattern. Selezionate Oggetto > Ordina > Porta sotto, in modo che il rettangolo venga posizionato sul livello pi basso del disegno. Per utilizzare quindi tale rettangolo come rettangolo di selezione per un pennello pattern o un pattern di riempimento, impostate il riempimento e la traccia su Nessuno. 3 Utilizzate lo strumento selezione per selezionare il disegno e leventuale rettangolo di selezione da utilizzare come porzione di pattern. 4 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Modica > Denisci pattern e immettete un nome nella nestra di dialogo Nuovo campione, quindi fate clic su OK. Il pattern viene visualizzato nella palette Campioni. Trascinate il disegno nella palette Campioni.

Per rinominare un pattern: 1 Fate doppio clic su un campione di pattern nella palette Campioni. 2 Immettete il nome del pattern nella casella di testo Nome e fate clic su OK.

Creare pattern geometrici


Per creare un pattern geometrico con una porzione di pattern uniforme, disegnate un oggetto geometrico con un punto centrale e coloratelo. Ordinate quindi le copie delloggetto creando il pattern desiderato, selezionate il disegno e denitelo come porzione di pattern trascinandolo nella palette Campioni. Usare l'Aiuto | Sommario | Indice Indietro 280

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

281

Per creare un pattern geometrico: 1 Assicuratevi che le guide sensibili siano attivate e che il comando Allinea al punto sia selezionato nel menu Visualizza. 2 Selezionate loggetto geometrico. Per una maggiore precisione, posizionate lo strumento selezione diretta su uno dei punti di ancoraggio delloggetto. 3 Iniziate a trascinare loggetto in verticale da uno dei relativi punti di ancoraggio, quindi premete Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS) per copiare loggetto e vincolarne lo spostamento. 4 Quando la copia delloggetto si trova nella posizione corretta, rilasciate il pulsante del mouse e quindi i tasti. 5 Utilizzando lo strumento selezione gruppo, tenete premuto il tasto Maiusc e fate clic per selezionare entrambi gli oggetti, quindi iniziate a trascinarli in orizzontale da uno dei relativi punti di ancoraggio e inne premete Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS) per creare una copia e vincolare lo spostamento.

Selezionare i due oggetti (a sinistra) e trascinare per creare una copia (a destra).

6 Quando la copia delloggetto si trova nella posizione corretta, rilasciate il pulsante del mouse e quindi i tasti. 7 Ripetete i punti da 2 a 6 no a ottenere il pattern desiderato. 8 Usate lo strumento rettangolo

per effettuare una delle seguenti operazioni:

Per creare un pattern di riempimento, tracciate un rettangolo di selezione dal punto centrale delloggetto in alto a sinistra al punto centrale delloggetto in basso a destra. Per creare un pattern pennello, tracciate un rettangolo di selezione che circondi gli oggetti e coincidi con i margini esterni. Se il pattern deve essere una porzione dangolo, tenete premuto Maiusc mentre trascinate per vincolare il rettangolo ad un quadrato.

Rettangolo di selezione per un pattern di riempimento (a sinistra) e per un pattern pennello (a destra)

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

281

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

282

9 Applicate agli oggetti geometrici il colore desiderato. 10 Denite gli oggetti geometrici come pattern seguendo la procedura descritta in Creare pattern semplici e denire i pattern a pagina 280.

Creare pattern con texture irregolari


Potete creare un pattern di riempimento con una texture irregolare senza linee di congiunzione. Tenete presente che i pattern di riempimento, a differenza dei pattern pennello, tagliano i disegni sporgenti dal rettangolo di selezione. Per creare un pattern pennello con una texture irregolare, denite come pattern solo la texture allinterno del rettangolo di selezione. Per creare una texture irregolare: 1 Selezionate Visualizza > Allinea al punto. 2 Tracciate un rettangolo di selezione. Se desiderate creare un pattern pennello, passate al punto 13. 3 Disegnate la texture in modo che gli oggetti o le linee intersechino solo il lato sinistro del rettangolo di selezione. 4 Con lo strumento selezione diretta selezionate la texture e il rettangolo, quindi posizionate il puntatore nellangolo inferiore sinistro del rettangolo. 5 Trascinate il rettangolo a destra, quindi premete Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS) per creare una copia e vincolare lo spostamento.

Disegnare la texture sul lato sinistro del rettangolo di selezione (sinistra), quindi copiare texture e rettangolo (destra).

Quando langolo superiore sinistro della copia si allinea allangolo superiore destro del rettangolo di selezione, rilasciate il pulsante del mouse e quindi i tasti. Se conoscete le dimensioni esatte del rettangolo di selezione, potete selezionare solo la texture e utilizzare il comando Sposta per specicare uno spostamento orizzontale pari alla larghezza del rettangolo. Assicuratevi di fare clic su Copia anzich su OK nella nestra di dialogo Sposta. 6 Fate clic allesterno del rettangolo per deselezionarlo. 7 Selezionate il rettangolo a destra ed eliminatelo. 8 Continuate a disegnare gli oggetti o le linee della texture che intersecano il lato superiore del rettangolo.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

282

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

283

9 Dopo aver terminato con il lato superiore, selezionate tutte le linee o gli oggetti che lo attraversano e il rettangolo di selezione, quindi premete Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS) e trascinate verso il basso per creare una copia e vincolare lo spostamento.

Disegnare la texture sul lato superiore del rettangolo di selezione (sinistra), quindi copiare texture e rettangolo (destra).

10 Quando langolo superiore sinistro della copia si allinea con langolo inferiore sinistro del rettangolo, rilasciate il pulsante del mouse e quindi i tasti. 11 Deselezionate tutto. 12 Selezionate il rettangolo inferiore e tutti gli oggetti che non attraversano il rettangolo superiore, quindi eliminateli. 13 Con lo strumento matita, riempite larea centrale del rettangolo con la texture. Fate attenzione a non intersecare i bordi del rettangolo. Colorate la texture. 14 Denite il disegno e il rettangolo come pattern seguendo la procedura descritta in Creare pattern semplici e denire i pattern a pagina 280.

Denire il disegno e il rettangolo come pattern (sinistra) e area riempita con il pattern (destra).

Creare porzioni dangolo per pattern pennello


Le porzioni dangolo consentono di creare effetti speciali per i bordi dei pattern pennello. Potete creare porzioni dangolo nuove oppure utilizzare una porzione laterale del pattern pennello come base per tracciare porzioni dangolo complementari esterne e interne (riesse di 135 gradi). Per creare porzioni dangolo simmetriche da una porzione laterale: 1 Selezionate File > Apri, scegliete un pattern pennello (fornito con Adobe Illustrator) da usare e fate clic su Apri. 2 Selezionate Finestra > Pennelli. Selezionate la porzione da utilizzare e trascinatela al centro del disegno.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

283

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

284

3 Se la porzione non ha un rettangolo di selezione, createne uno, della stessa altezza della porzione laterale, che comprenda tutto il disegno. Le porzioni laterali possono essere rettangolari. Impostate il riempimento e la traccia del quadrato su Nessuno, quindi selezionate Oggetto > Ordina > Porta sotto per portare il quadrato nella posizione pi bassa del disegno. Il rettangolo di selezione consente di allineare la nuova porzione. 4 Selezionate la porzione e il rettangolo di selezione. 5 Utilizzate lo strumento rotazione gradi. per ruotare la porzione e il relativo quadrato di 180

Porzione incollata (a sinistra) e ruotata di 180 (a destra)

6 Con lo strumento rotazione, fate clic sullangolo inferiore sinistro del rettangolo di selezione tenendo premuto Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS). Inserite un valore di 90 gradi e fate clic su Copia per spostare la copia a sinistra della prima porzione. Questa porzione diventa la porzione dangolo. 7 Con lo strumento selezione, trascinate verso il basso la porzione sinistra dal punto di ancoraggio superiore destro tenendo premuto Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS) per vincolare lo spostamento e creare una terza copia sotto la seconda. Quando il punto di ancoraggio superiore destro della copia si allinea a quello inferiore destro della porzione dangolo, rilasciate il pulsante del mouse e quindi i tasti Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS). Per lallineamento, utilizzate la terza copia.

Ruotare di 90 e copiare la porzione sinistra (sinistra), quindi trascinare una porzione dangolo tenendo premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) per creare una copia al di sotto (destra).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

284

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

285

8 Selezionate il disegno nella porzione di destra. Trascinate a sinistra tenendo premuto Alt+Maiusc (Windows) o Opzione+Maiusc (Mac OS) in modo che il disegno nella porzione destra si sovrapponga a quello nella porzione dangolo.

Copiare (sinistra) e spostare la porzione superiore destra sulla porzione dangolo (destra).

9 Modicate la porzione dangolo in modo che il disegno si allinei in verticale e in orizzontale alle porzioni vicine. Selezionate o eliminate qualsiasi porzione indesiderata e modicate a preferenza la graca restante per creare la porzione dangolo esterna nale.

Eliminare gli elementi non necessari (sinistra) per ottenere una porzione dangolo esterno nale (destra)

10 Selezionate tutte le parti della porzione compreso il rettangolo di selezione. 11 Salvate il nuovo pattern seguendo la procedura descritta in Creare pattern semplici e denire i pattern a pagina 280. 12 Fate doppio clic sul nuovo campione di pattern per visualizzare la nestra di dialogo Opzioni campione, assegnate un nome alla porzione per distinguerla dalloriginale (utilizzate ad esempio il sufsso .esterno), quindi fate clic su OK. Per creare una porzione dangolo interna: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Se la porzione esterna per il pennello pattern simmetrica in orizzontale (cio, se non cambia aspetto quando viene riessa dallalto verso il basso), potete usare la stessa porzione sia per langolo interno che per langolo esterno. Se la porzione esterna per il pennello pattern non simmetrica in orizzontale, seguite le stesse istruzioni riportate per creare porzioni dangolo simmetriche da una porzione laterale, senza per eseguire il punto 5 (rotazione della porzione di 180).

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

285

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

286

Sostituire e modicare i pattern


Dopo aver applicato un pattern a un oggetto, potete trasformare il pattern, loggetto o entrambi (impostazione predenita) con la palette Trasforma oppure con gli strumenti e i comandi di trasformazione. Qualunque sia il metodo usato, potrete spostare, ridimensionare, ruotare e inclinare il pattern. Dopo aver riposizionato o ridimensionato il pattern di riempimento di un oggetto, tutti i pattern che applicherete successivamente subiranno lo stesso tipo di trasformazione. Per riportare il pattern di riempimento di un oggetto al suo stato originale, selezionate un altro pattern, quindi riselezionate quello desiderato. Potete anche modicare un pattern apportando delle modiche al disegno e sostituendo il nuovo disegno al pattern esistente nella palette Campioni. Se sostituite un pattern esistente con uno nuovo, tutti gli oggetti nuovi ed esistenti che contengono quel pattern vengono aggiornati con la nuova impostazione. Le porzioni dei pattern vengono disposte a partire dallorigine dei righelli in una sequenza da sinistra a destra e dal basso verso lalto no a quando loggetto riempito. Per modicare il punto di origine delle porzioni di tutti i pattern del disegno, potete modicare lorigine dei righelli del le (consultate Usare i righelli a pagina 75). Per attivare la trasformazione dei pattern usando gli strumenti di trasformazione: 1 Selezionate Modica > Preferenze > Generali (Windows) o Illustrator > Preferenze > Gruppo di lavoro (Mac OS). 2 Selezionate Trasforma porzioni pattern e fate clic su OK. Lopzione Pattern viene selezionata per gli strumenti rotazione, riessione, ridimensionamento e inclinazione. Nota: se questa opzione deselezionata, potete comunque trasformare i pattern tenendo premuto il tasto (Windows) o < (Mac OS) mentre trascinate. Per riposizionare o ridimensionare un pattern trascinando: 1 Selezionate loggetto contenente il pattern. 2 Selezionate lo strumento rotazione, riessione, ridimensionamento o inclinazione. 3 Tenete premuto il tasto (Windows) o < (Mac OS) e trascinate. Per vincolare il movimento ad angoli di 45, tenete premuto Maiusc insieme al tasto tilde. Importante: mentre trascinate con il mouse, i bordi delloggetto sembrano trasformarsi, ma quando rilasciate il pulsante i bordi tornano alla loro congurazione originale. Solo i pattern vengono trasformati. Per trasformare il pattern di un oggetto con un comando di trasformazione: 1 Selezionate loggetto. 2 Scegliete uno dei seguenti comandi dal sottomenu Oggetto > Trasforma: Rotazione, Riessione, Ridimensionamento o Inclinazione. 3 Nella nestra di dialogo selezionate Pattern per trasformare il pattern. 4 Immettere i valori desiderati per trasformare il pattern e fate clic su OK. Per ulteriori informazioni sulluso dei comandi di trasformazione, consultate Ruotare gli oggetti a pagina 141, Riettere gli oggetti a pagina 143, Ridimensionare con il comando Ridimensionamento a pagina 179 e Inclinare con il comando Inclinazione a pagina 181.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

286

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Usare trasparenze, sfumature e pattern

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

287

Per trasformare un pattern con la palette Trasforma: 1 Selezionate loggetto. 2 Scegliete una delle seguenti opzioni nel menu della palette Trasforma:

Per ridimensionare loggetto e non il pattern, selezionate Trasforma solo oggetto. Per ridimensionare il pattern e non loggetto, selezionate Trasforma solo pattern. Per ridimensionare sia il pattern che loggetto, selezionate Trasforma entrambi.

3 Utilizzate la palette per trasformare loggetto. Per informazioni sulluso della palette Trasforma, consultate Usare la palette Trasforma a pagina 173. Per informazioni sulluso della palette Trasforma per modicare un pattern, consultate Usare la palette Trasforma a pagina 173, Ridimensionare gli oggetti con la palette Trasforma a pagina 178, Inclinare con la palette Trasforma a pagina 182, Spostare gli oggetti a pagina 137 e Ruotare gli oggetti a pagina 141. Per modicare un pattern esistente: 1 Vericate che nel disegno non sia selezionato alcun oggetto. 2 Selezionate Finestra > Campioni, quindi il campione di pattern da modicare. 3 Trascinate il campione di pattern sulla tavola da disegno. 4 Modicate la porzione di pattern nella tavola da disegno. 5 Selezionate il pattern, quindi tenete premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate il pattern modicato sopra il campione di pattern esistente nella palette Campioni. Il pattern esistente viene sostituito sia nella palette Campioni che nel le corrente.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

287

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Migliorare laspetto degli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

288

Migliorare laspetto degli oggetti


Informazioni su come migliorare laspetto degli oggetti
Gli attributi di aspetto sono propriet che alterano laspetto di un oggetto ma non la sua struttura di base. Gli attributi di aspetto comprendono riempimenti, tracce, trasparenze ed effetti. Se applicate un attributo di aspetto a un oggetto e decidete di eliminarlo o modicarlo in un secondo tempo, loggetto sottostante o eventuali altri attributi applicati alloggetto non saranno modicati. Filtri ed effetti consentono di modicare rapidamente laspetto di oggetti vettoriali e bitmap in moltissimi modi, dalla deformazione degli oggetti allapplicazione di texture di un riempimento. I ltri apportano modiche permanenti agli oggetti, mentre gli effetti ne alterano solo laspetto lasciando invariati dimensioni originali, punti di ancoraggio e tracciati. Gli effetti sono un tipo di attributo dellaspetto e possono essere modicati in qualunque momento utilizzando la palette Aspetto (consultate Confrontare ltri ed effetti a pagina 297 e Usare la palette Aspetto a pagina 290). Uno stile di graca un set di attributi di aspetto memorizzato nella palette Stili graca o in una libreria di stili di graca. Nella palette Stili graca potete memorizzare gli stili insieme al documento attivo e applicare gli stili di graca a oggetti, gruppi e livelli. In tal modo, potete modicare in modo veloce e omogeneo laspetto dei disegni. Se sostituite uno stile di graca nella palette (ovvero, se modicate uno qualsiasi degli attributi di aspetto che costituiscono lo stile e lo salvate come stile di graca), laspetto di tutti gli oggetti con quello stile verr modicato di conseguenza. Nota: potete applicare attributi di aspetto, stili di graca, ltri ed effetti agli oggetti selezionati o anche applicarli a un gruppo o livello (consultate Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione a pagina 292). Espandere gli oggetti consente di dividere un singolo oggetto nei vari oggetti che ne costituiscono laspetto. Ad esempio, se espandete un oggetto semplice come un cerchio con riempimento e traccia di colore uniforme, riempimento e traccia andranno a formare un oggetto a parte. Se espandete un disegno pi complesso, ad esempio un oggetto con un riempimento pattern, questultimo viene suddiviso in tutti i singoli tracciati che lo formano. Normalmente, un oggetto viene espanso per modicare gli attributi di aspetto e altre propriet di elementi specici al suo interno.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

288

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Migliorare laspetto degli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

289

Espandere gli oggetti


Potete espandere un oggetto nelle sue varie componenti per modicare gli attributi di aspetto di elementi specici senza andarne a cambiare altri.

Espandere gli oggetti


I comandi Espandi ed Espandi aspetto dividono un oggetto nei vari oggetti che ne compongono laspetto originale. Espandere un oggetto pu essere utile per modicarne alcuni elementi specici, come le singole forme che compongono un oggetto 3D o una fusione. Inoltre, pu risultare utile se si desidera utilizzare un oggetto specico di Illustrator (come un oggetto con trama) in unaltra applicazione che non riconosce loggetto in questione.

Un oggetto con riempimento e traccia prima (a sinistra) e dopo (a destra) essere stato espanso

Le sfumature si possono espandere in ununica trama o in un numero determinato di oggetti. Fusioni e involucri vengono espansi in singoli oggetti distorti (consultate Lavorare con sfumature, trame e fusioni a pagina 271).

Una fusione composta da due oggetti prima (a sinistra) e dopo (a destra) essere stata espansa

Lespansione particolarmente utile se avete delle difcolt nella stampa di effetti di trasparenza, oggetti 3D, pattern, sfumature, tracce, fusioni, riessi, involucri o simboli. Per espandere un oggetto: 1 Selezionate loggetto. Nota: per espandere una forma composta, utilizzate il pulsante Espandi nella palette Elaborazione tracciati. Potete quindi espandere il tracciato attenendovi alla procedura descritta di seguito. 2 Effettuate una delle seguenti operazioni:

Selezionate Oggetto > Espandi.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

289

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Migliorare laspetto degli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

290

Se loggetto ha degli attributi di aspetto, selezionate Oggetto > Espandi aspetto. Loggetto viene convertito in un gruppo di oggetti nella palette Livelli. Selezionate un oggetto, un gruppo o un livello come destinazione mediante la palette Livelli, quindi scegliete Oggetto > Espandi. Per espandere un oggetto complesso, selezionate lopzione Oggetto e fate clic su OK. Gli oggetti complessi possono essere fusioni dinamiche, involucri, set di simboli e riessi. Selezionate Riempimento per espandere il riempimento. Selezionate Traccia per espandere la traccia.

3 Nella sezione Espandi della nestra di dialogo, effettuate una delle seguenti operazioni:

4 Per espandere una sfumatura, effettuate una delle seguenti operazioni nella sezione Espandi sfumatura a della nestra di dialogo:

Per espandere la sfumatura in ununica trama, selezionate Trama sfumata. Per espandere la sfumatura in pi oggetti, selezionate Specica e immettete il numero di oggetti da creare. Un numero elevato favorisce una transizione uniforme del colore, mentre un numero basso pu creare un aspetto con pi strisce di colore.

5 Fate clic su OK. Tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) mentre scegliete Oggetto > Espandi per espandere una sfumatura utilizzando le ultime impostazioni specicate nella nestra di dialogo Espandi.

Usare gli attributi di aspetto


La palette Aspetto il punto centrale per lavorare con gli attributi di aspetto, inclusi gli stili di graca e gli effetti. Dato che gli attributi di aspetto possono essere applicati a livelli, gruppi e oggetti (spesso anche a riempimenti e tracce), la gerarchia degli attributi nel disegno pu diventare molto complessa. Ad esempio, se applicate un effetto a un livello intero e un altro effetto a un oggetto nel livello, potrebbe essere difcile stabilire quale effetto sta causando la modica delloggetto. La palette Aspetto mostra riempimenti, tracce, stili di graca ed effetti applicati a un oggetto, gruppo o livello.

Usare la palette Aspetto


Quando selezionate un oggetto, nella palette Aspetto compaiono gli attributi associati alloggetto in questione. Riempimenti e tracce sono elencati in ordine di sovrapposizione: lordine dallalto in basso nella palette corrisponde allordine da sopra a sotto nel disegno. Gli effetti sono elencati dallalto in basso nellordine in cui sono applicati al disegno. Potete cambiare lordine di sovrapposizione degli attributi e modicare le propriet di ogni attributo. Per informazioni generali sullutilizzo delle palette, consultate Usare le palette a pagina 51.

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

290

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Migliorare laspetto degli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

291

Se selezionate un singolo oggetto, nella palette Aspetto vengono visualizzati gli attributi associati alloggetto; se selezionate alcuni tipi di contenitori, come un livello o un gruppo, nella palette Aspetto viene visualizzata la voce Sommario su cui potete fare doppio clic per mostrare gli elementi contenuti; se selezionate un oggetto di testo, nella palette compare la voce Caratteri su cui potete fare doppio clic per visualizzare un elenco di attributi dei caratteri.

B C

D A

Attributi dellelenco nella palette Aspetto per un oggetto raggruppato A. Oggetto con traccia, riempimento ed effetto Ombra esterna B. Livello con trasparenza C. Gruppo con effetto D. Traccia con effetto Contorni frastagliati E. Pulsante Mantieni aspetto per nuovo disegno /Nuovo disegno con aspetto base F. Pulsante Cancella aspetto G. Pulsante Riduci ad aspetto di base H. Pulsante Duplica elemento selezionato

Visualizzare la palette Aspetto Selezionate Finestra > Aspetto. Utilizzare il menu della palette Aspetto Fate clic sul triangolo destra della palette. nellangolo in altro a

Mostrare e nascondere le miniature Selezionate Mostra miniature o Nascondi miniature nel menu della palette Aspetto. Visualizzare gli attributi nella palette Aspetto Selezionate un oggetto o un contenitore. Gli attributi dellelemento selezionato compaiono nella palette Aspetto. Se lelemento selezionato un contenitore, ovvero un livello o un gruppo, fate doppio clic sulla parola Sommario nella palette Aspetto per visualizzare il disegno nel contenitore. Fate clic sul nome del contenitore per visualizzarne di nuovo gli attributi. Espandere e comprimere riempimenti e tracce Fate clic sul triangolo a sinistra del riempimento o della traccia nella palette Aspetto per visualizzare le ulteriori propriet dellelemento. Fate clic di nuovo per comprimere il riempimento o la traccia. Il triangolo compare quando il riempimento o la traccia hanno altre propriet oltre al colore o alla dimensione del tratto.

Impostare gli attributi di aspetto del nuovo disegno


Potete indicare se i nuovi oggetti debbano ereditare attributi di aspetto o se debbano avere solo attributi di base. Per specicare in che modo gli attributi di aspetto vengono applicati ai nuovi oggetti: Effettuate una delle seguenti operazioni:

Per applicare solo un riempimento e una traccia ai nuovi oggetti, fate clic sul pulsante Mantieni aspetto per nuovo disegno nella palette Aspetto per trasformarlo nel

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

291

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Migliorare laspetto degli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

292

pulsante Nuovo disegno con aspetto base aspetto base nel menu della palette.

, oppure scegliete Nuovo disegno con

Per applicare tutti gli attributi di aspetto correnti ai nuovi oggetti, fate clic sul pulsante Nuovo disegno con aspetto base nella palette Aspetto per trasformarlo nel pulsante Mantieni aspetto per nuovo disegno , oppure deselezionate Nuovo disegno con aspetto base nel menu della palette.

Selezionare livelli, gruppi e oggetti come destinazione


La palette Livelli semplica il processo di modica dellaspetto di un disegno. Potete applicare stili ed effetti e impostare attributi di aspetto in qualsiasi posizione nella gerarchia dei livelli. Livelli, gruppi, testo, trame, le collegati, immagini bitmap, fusioni, involucri, riessi, simboli, set di simboli e graci fungono tutti da contenitori nella palette Aspetto. Quando applicate attributi di aspetto a un contenitore, il disegno al suo interno assume questi attributi aggiuntivi. Ad esempio, se applicate un effetto Ombra esterna a un livello selezionato, a tutti gli oggetti nel livello viene aggiunto questo effetto. Se per spostate loggetto fuori dal livello, leffetto Ombra esterna non sar pi applicato alloggetto poich appartiene al livello e non a ogni oggetto al suo interno (consultate Informazioni su come migliorare laspetto degli oggetti a pagina 288). Prima di poter impostare un attributo di aspetto o applicare uno stile o un effetto a un livello, gruppo o oggetto, dovete specicare lelemento di destinazione nella palette Livelli. Potete utilizzare qualsiasi metodo di selezione di oggetti o gruppi per impostarli come destinazione nella palette Livelli, mentre i livelli possono essere deniti come destinazione solo mediante la corrispondente palette.
A B

C D

Le icone di destinazione ombreggiate nella palette Livelli indicano gli elementi che contengono attributi di aspetto. A. Colonna per destinazione e aspetto B. Colonna di selezione C. Gruppo con attributi di aspetto D. Livello con attributi di aspetto E. Oggetto con attributi di aspetto

Licona di destinazione indica se un elemento nella gerarchia del livello contiene attributi di aspetto e se stato selezionato:

indica che lelemento non stato selezionato e che non ha attributi di aspetto a parte riempimento e traccia singoli. indica che lelemento non stato selezionato ma contiene attributi di aspetto. Indietro 292

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Aiuto di Adobe Illustrator CS

Migliorare laspetto degli oggetti

Usare l'Aiuto | Sommario | Indice

Indietro

293

indica che lelemento stato selezionato ma che non ha attributi di aspetto a parte riempimento e traccia singoli. indica che lelemento stato selezionato e contiene attributi di aspetto.

Per impostare un elemento come destinazione nella palette Livelli: Fate clic sullicona di destinazione di un elemento nella palette Livelli. Un doppio cerchio o indica che lelemento stato selezionato. Fate clic tenendo premuto il tasto Maiusc per selezionare altri elementi. Nota: selezionando con un metodo qualsiasi un oggetto o un gruppo, lelemento verr impostato come destinazione anche nella palette Livelli, mentre un livello pu essere selezionato solo facendo clic s