Sei sulla pagina 1di 78

Marco Ciaffone

UPDATE Unione Europea


Viene qui presentato l'aggiornamento di Unione Europea relativo al periodo che va dall'ottobre 2010 al 23 febbraio 201 ! "er non tradire lo stile blog ho lavorato sul documento come si lavora sui post# si procede ad una scansione degli argomenti fedele a quella originale per permettere al lettore un facile inserimento delle nuove informa$ioni nel contesto precedente% altri nuovi dati& pi' che rappresentare un aggiornamento temporale& vanno ad arricchire il testo al di l( del periodo al quale si riferiscono% gli aggiornamenti& poi& sono presentati in ordine cronologico oppure ordinati secondo l'argomento& in base a quale dei due fattori risulti volta per volta pi' rilevante& e comprendono anche tutto quello che non ) ancora finito nel blog sotto forma di post! *ompresi alcuni aggiornamenti in merito alla +vi$$era e all',slanda! -uesta se$ione infine .come U!+!/! e a differen$a di tutte le altre0 verr( aggiornata periodicamente con le ne1s che non finiscono nel blog sotto forma di post ma che hanno comunque nel complesso una certa rilevan$a! +iamo ora pronti per l'update!

Informazioni generali
2ai dati Eurostat del 2010 si evince come i pi' connessi in Europa siano gli svedesi .3340% dietro di loro danesi .3040& 1

finlandesi .5640 e tedeschi .5740! 8',talia ) a met( classifica con il suo 94& mentre restano indietro romeni .2340& bulgari .2640 e greci . 140! /:amai& il *ontent 2eliver; <et1or: .*2<0 che movimenta il 204 del traffico globale di ,nternet& rilasciava alla fine di gennaio 2011 il suo nuovo rapporto sullo +tato di ,nternet! 8a citt( europea con la connessione pi' veloce risultava essere *onstanta& =omania& al 3esimo posto del ran:ing mondiale! <essuna citt( italiana presente! Un nuovo rapporto di /:amai arrivava a luglio 2011 .lo +tato di ,nternet nel primo quarto dell'anno0 metteva in luce la nuova citt( primatista d'Eruopa& la norvegese 8;se! / met( aprile 2011 i domini registrati con !eu sono quasi 3&7 milioni! <el maggio 2012 la *orte di giusti$ia europea stabiliva che il suffisso !ue pu> essere concesso solo ad a$iende del Vecchio continente! <el giugno 2011 in ,slanda ini$iava il processo di riforma della *ostitu$ione na$ionale& vecchia di 65 anni% i 27 membri dell?assemblea costituente chiedevano cos@ aiuto al vasto popolo della =ete& che veniva chiamato ad esprimersi attraverso Aaceboo:& B1itter e Coutube sulla *arta che avrebbero voluto vedere implementata nel proprio paese! ,n agosto& una bo$$a veniva presentata in "arlamento& in attesa di essere anali$$ata e poi sottoposta al referendum che nell'ottobre del 2012 vedeva il 664 degli elettori eprimersi a favore della *arta reali$$ata in cro1dsourcing! /lla fine di ottobre 2011 /:amai diffondeva un nuovo D=apporto sullo stato di ,nternetD dal quale si evincevano questi 2

dati# l'Elanda bal$a in testa nella classifica delle connessioni a banda larga ad alta velocit( .sopra i 7Fbps0 con il suo 634 di penetra$ione& scal$ando lo storico leader *orea del +ud .734& superata anche dal 794 di Gong Hong0! Un esempio della trasparen$a made in Europe! <el dicembre 2011 il *onsiglio dell'Unione Europea comunicava un giro di vite sui divieti di eIport di tecnologie verso il regime siriano& accusato di pratiche contro i diritti dell'uomo! <el dicembre 2011 il *ommissario <eelie Hroes chiedeva aiuto ai cittadini dell'Unione per misurare le velocit( della banda larga nelle varie $one del *ontinente! +empre nel dicembre 2011 il *onsiglio dell'Unione giudicava la viola$ione della libert( d'espressione in =ete come una viola$ione dei diritti umani! <elle stesse ore partiva un nuovo piano per l'open data e la trasparen$a sul *ontinente% nel gennaio 2013 arrivava l'embrione di portale di dati liberati europeo! ,n aprile la *ommissione Europea apriva allo sfruttamento commerciale degli Epen 2ata .qui un'analisi di Jired sul valore economico che possono generare0% a giugno& il via libera ufficiale! / dicembre 2011 un rapporto Eurostat riferiva di come 100 milioni di europei non avessero mai avuto accesso ad ,nternet! /lla fine del 2012 la *ommissione pensava ad una norma per incentivare l'accessibilit( per i diversamente abili ai siti delle "a continentali! 3

Lo sviluppo della Re e
<el settembre 2010 fa la sua comparsa */+"/=& il soft1are open source finan$iato dal sesto programma quadro dell?UE con quasi 9 milioni di euro% esso consente di preservare i dati archiviati in formato digitale garantendone l'accesso e la comprensione per un futuro indefinito! 1&3 miliardi di euro# ) la cifra che si ottiene sommando tutti i progetti per lo sviluppo della fibra ottica partiti sul continente nel 2010& una cifra quattro volte superiore a quella dell'anno precedente! 8a *ommissione Europea ha approvato una serie di pacchetti na$ionali che vanno nella stessa dire$ione% un investimento di circa 3&7 miliardi per il 2011 e l'obiettivo di arrivare a connessioni di 30mbps entro al fine del decennio! /ll'ini$io di maggio 2011 il principale operatore di telco lituano BEE 8B annunciava di voler aumentare la velocit( della sua rete in fibra KEL=/ fino a 300Fbps per il do1nload in poche settimane& portando le connessioni ordinarie dai 20 ai 0mbps! 8e velocit( indicate sono quelle massime ma ) gi( stato fatto notare come la 8ituania sia uno dei paesi con la pi' alta corrisponden$a tra velocit( pubblici$$ate e reali! ,l paese ) anche al primo posto nella classifica europea sulla fibra ottica! /d un anno dall'avvio dell'/genda 2igitale constato con piacere i progressi compiuti! Fa gli stati membri& l'intero settore& la societ( civile e la *ommissione& noi tutti dobbiamo fare di pi' se vogliamo sfruttare appieno il poten$iale dell'/genda per conservare la competitivit( europea& stimolare l'innova$ione e creare posti di lavoro e prosperit(! ,l

commissario responsabile <eelie Hroes commentava cos@ alla fine di maggio i risultati del quadro di valuta$ione che i vertici dell'Unione avevano diramato in quelle ore per fare un primo bilancio dell'/genda 2igitale europea! Un ricco corpus di dati relativi ad ogni singolo stato membro dal quale emergono alcune importanti indica$ioni% il 674 dei cittadini europei ) connesso alla =ete& il 04 di essi effettua acquisti online& il 14 sfrutta i servi$i di eMNovernment e il digital divide interno ) stato ridotto del 4! 2unque& la strada sembra essere quella giusta per arrivare& come da programma& ad avere entro il 2017 un numero di neti$en pari al 574 dei cittadini comunitari e un uso dei servi$i digitali delle pubbliche amministra$ioni esteso ad almeno met( dei cittadini .e all'304 delle imprese0! /nche in tema banda larga vengono sottolineati progressi sul fronte della lotta al rural divide! /ll',talia viene riservato un plauso per le ini$iative legate all'eMNov& ma non si risparmiano critiche per il basso numero di utenti abitudinari . 340 e lo scarso utili$$o delle pratiche di commercio elettronico! ,l che ci introduce alla nota negativa del rapporto della *ommissione# l'eMcommerce transfrontaliero ) arrivato all'3&34 nel 2010& registrando un aumento del solo 0&54! <ell'agosto 2012& i dati aggiornati! <el dicembre 2012 la Hroes rilanciava l'/genda! +empre in tema di /genda 2igitale& alla met( di dicembre 2011 arrivava dal *onsiglio europeo il piano che prevede di liberare entro il 2013 tutte le frequen$e ad 300Fh$ fino ad allora destinate alla tv per poten$iare la banda larga .e portarla ai 30 Fega per tutti previsti0! *uriosa e triste la coinciden$a che vedeva il nostro paese in quei giorni impegnato nel beaut; contest nel quale si regalavano frequen$e dal valore di diversi miliardi di euro .a loro volta in coinciden$a con la manovra 7

Fonti0! +empre la Hroes a febbraio 2012 affermava che tutta l'Europa sar( connessa a 30 Fega nel 2020 .un'analisi in merito di /lessandro 8ongo0! /fferma$ioni che per> il commissario si vedeva costretta a smentire solo un anno dopo a fronte dei drastici tagli nei fondi! /lla fine di aprile 2011 il governo spagnolo approvava un piano per il passaggio al protocollo per la gestione degli indiri$$i ,pv6! /lla met( di ottobre 2011 la LL* riferiva di un piano europeo di investimenti per 9&2 miliardi di euro per una banda ultralarga! /lla fine di novembre 2011 sfumava la possibilit( di una norma che rendesse la banda larga servi$io universale garantendolo come diritto dei cittadini dell'Unione! "oche ore dopo& per>& arrivava una vittoria# la *orte di Niusti$ia Europea decideva che nessuno degli +tati dell'Unione pu> imporre per legge agli ,+" di implementare sistemi di filtraggio per impedire lo scaricamento di file illegali! 8a *orte antepone cos@ la privac; degli utenti e la loro libert( di scambiarsi informa$ioni agli interessi delle maOor! +en$a contare i costi aggiuntivi che dovrebbero sostenere i provider e tutte le altre norme che impediscono loro di controllare le informa$ioni che viaggiano sulle loro DretiD! / dicembre 2011 & un report della *ommissione Europea e ,date sulla diffusione della banda larga nel *ontinente! ,nteressante il dato sul gap tra diffusione sul territorio na$ionale e diffusione nelle aree rurali all'interno dei vari paesi 6

membri! <el mar$o 2013 un nuovo pacchetto di regole puntava a ridurre i costi di implementa$ione della banda larga aumentandone cos@ la facilit( di diffusione seguendo le best practice di "aesi come Nermania e +ve$ia!

2al gennaio 2012 ) possibile formulare proposte di legge tramite un apposito servi$io online fornito dall'Unione Europea! Nuido +cor$a ci spiega come fun$iona! <el novembre 2012 il governo inglese apriva alla possibilit( di una "a digitale per default! /ll'ini$io del 2013 +trasburgo approvava un report dell'europarlamentare olandese FariOete +chaa:e pieno di ottime idee in materia di libert( digitali!

C!"ercrimine# $icurezza delle Re i e Privac!


,l *ommissario responsabile dell'/genda 2igitale *ontinentale 5

<eelie Hroes sul suo profilo Aaceboo: si esprimeva cos@ il 1 aprile 2011# , thin: it's crucial that ever;one can trust the internet and enOo; the full benefits! Bhis is 1h; c;bersecurit; is a :e; priorit; for me! =ecent events have sho1n us again that 1e must ta:e the threat of c;berattac:s seriousl;! Je have revie1ed Fember +tates' protection ag! c;berattac:s! , am glad that 1e made a lot of progress& but much more 1or: is necessar; to ensure global c;berMsecurit;! /lla met( di ottobre 2010 si concludeva il processo d'appello dello +pectrial& il procedimento per Bhe "irate La;& con la *orte +vedese che riteneva colpevoli i quattro gestori del sito e comminava loro svariati mesi di reclusione .da a 100 e 6&7 milioni di dollari di multa da dividere in parti uguali! <ella senten$a il giudice afferma# Bhe "irate La; ha facilitato la condivisione illegale in modo da procurare una responsabilit( criminale a coloro che gestivano il servi$io! 8a *orte di /ppello ritiene provata la partecipa$ione dei tre imputati in queste attivit( in modi diversi e a livelli differenti! ,l magnate e uomo d'affari *arl 8undstrom annunciava poche settimane dopo che avrebbe presentato ricorso alla *orte +uprema +vedese& per dimostrare come egli fosse all'oscuro del fatto che la sua telco =iI Belecom fornisse banda per le attivit( della Laia! Ainisce cos@ tirata in ballo anche la questione della responsabilit( degli ,+"! Buttavia la *orte +uprema svedese respingeva& all'ini$io del 2012& la richiesta della difesa& confermando cos@ le decisioni dell'appello& spingendo cos@ i gestori del sito al ricorso alla *orte europea dei diritti dell'uomo! / mar$o 2013 la *orte senten$iava# la viola$ione sistematica e consapevole del cop;right non ) tutelata dall'articolo 10 sulle libert( di espressione e informa$ione! Bhe "irate La;& in ogni caso& ) gestito dalla misteriosa societ( 3

offshore =eservella e continua nella sua attivit( mentre continua a creare indiri$$i ," alternativi! 2al 25 al 29 ottobre 2010 ,sraele ha ospitato i lavori della 32esima conferen$a interna$ionale dei garanti della privac; e della tutela dei dati personali% al centro del dibattito tutti gli oneri in capo alle a$iende per la conserva$ione e il trattamento dei dati dei propri dipendenti 8a 2eep pac:et inspection ) una tecnologia di raccolta e analisi approfondita dei pacchetti di dati riguardanti non solo la naviga$ione in =ete che i nostri computer trasmettono e ricevono quando siamo connessi% ) una tecnica pi' raffinata ma anche pi' invasiva dell'analisi dei coo:ie per il behavioral mar:eting! 2opo l'ormai risolto caso "horm& arriva all'ini$io del 2011 un clamoroso esempio dalla Nermania& dove il rappresentante dei verdi Falte +pit$& dopo quasi un anno di scambi di email tra legali& ha ottenuto dalla 2eutsche Bele:om i dati dei suoi spostamenti incamerati tramite il suo cellulare! +pit$ ha cos@ scoperto che in circa sei mesi la societ( telefonica tedesca aveva registrato circa 37!331 segnala$ioni sulla sua locali$$a$ione& per una media di una ogni sette minuti! ,l tutto arrivava molto prima che scoppiasse la polemica sugli smartphone spioni! <elle stesse ore =apid+hare scontava una nuova assolu$ione in Nermania# il game publisher /tari aveva accusato il servi$io di file hosting di concorso in viola$ione di cop;right& ma una corte di 2usseldorf ha sottolineato come i meccanismi di controllo e rimo$ione del sito siano gi( sufficienti a porlo al 9

riparo da eventuali ipotesi di culpa in vigilando in caso di do1nload illegali! "i' complesso il procedimento che si concludeva in una corte regionale di /mburgo nel mar$o 2012# l'attivit( veniva considerata lecita ma si obbligava il c;berloc:er a monitorare tutti i lin: di siti ter$i che rimandano a file illegali caricati sui server del c;berloc:er! Veniva annunciato un ricorso dai legali della difesa& che si scontrava& per>& nell'agosto 2013 contro la conferma della senten$a da parte della *orte suprema tedesca! <el gennaio 2011 l'/gencia EspaPola de "rotecciQn de 2atos ./E"20 intimava a Noogle di rimuovere dai suoi lin: alcune pagine contenenti degli specifici dati su alcuni cittadini spagnoli! 8a motiva$ione ) che suddetti dati riguardano vicende giudi$iarie sulle quali i diretti interessati hanno ormai il diritto all'oblio& e lasciarle l@ sarebbe dunque lesivo della reputa$ione di questi soggetti! Noogle per> annunciava di non aver alcuna inten$ione di provvedere alla rimo$ione perchR& secondo Fountain Vie1& sarebbe lesivo della libert( di espressione! *os@& tutti in tribunale a Fadrid& dove si rivendicavano diritto opposti# il Narante della privac; spagnola quello alla riservate$$a e all'oblio& Noogle quello d'espressione% la *orte madrilena chiedeva cos@ un parere alla *orte di Niusti$ia Europea! <el febbraio 2013 Noogle ribadiva la sua posi$ione di neutralit( in quanto motore di ricerca che indici$$a contenuti di altri& e che quindi la rimo$ione degli stessi spetta ai loro proprietari! Una posi$ione che la *orte europea accoglieva in pieno a giugno! <etta la posi$ione dell'/vvocatura generale& mentre un pronunciamento della *orte europea dei diritti dell'uomo stabiliva la liceit( delle senten$e che vedono i giudici na$ionali negare la rimo$ione di contenuti diffamatori dal Jeb! 10

<ell'estate 2013 era l'eI presidente della Aedera$ione interna$ionale dell'automobile FaI Fosle; ad intimare a Noogle di rimuovere dai suoi risultati di ricerca tutti i riferimenti alle foto che cinque anni prima lo ritraevano in una na$iMorgia! ,l caso veniva portato all'atten$ione di una corte di "arigi& e non era la prima volta che Fosle; intraprendeva le vie legali con questo genere di richieste! <etta la posi$ione di Noogle# secondo l'a$ienda& se una tale a$ione avesse dovuto essere messa in pratica& si sarebbe trattato di censura! "unto di vista opposto per il Bribunal de Nrande ,nstance di "arigi& che a novembre imponeva a Noogle di rimuovere entro due mesi le immagini dal suo motore di ricerca! Una decisione che nel gennaio 201 veniva bissata in Nermania dalla *orte di /mburgo! Un'indagine della Lritish "honographic ,ndustr; .L",0 nel gennaio 2011 metteva in luce come dal 2006 ad oggi i brani venduti complessivamente nel mercato britannico sia aumentato del 304& raggiungendo quota 231 milioni! 8e vendite sarebbero cresciute gra$ie al digitale& con l'acquisto di supporti fisici diminuito del 124! E' questo il dato maggiormente sottolineato dalla L",& che vede una minaccia enorme nei 5&7 milioni di pirati digitali sparsi sul territorio della corona responsabili del do1nload illegale di circa un miliardo di brani nel solo 2010! ,ntanto l'Effice of Aair Braiding .EAB0 rendeva obbligatorio per le celebrit( presenti su B1itter specificare i cinguettii legati ad interessi commerciali! +empre in gennaio& la European ,nternet +ervices "roviders /ssociation .Euro,+"/0& associa$ione che riunisce 1300 ,+" europei& parlava dei filtri ,nternet come di meccanismi che non potendo essere onnicomprensivi generano solo un danno alla 11

libert( della =ete! 8'Euro,+"/ rispondeva cos@ alla *ommissione Europea& la quale aveva affermato che nelle direttive comunitarie non esistono disposi$ioni che proibiscono esplicitamente l'implementa$ione di filtri mirati a contrastare le viola$ioni di propriet( intellettuale! 2unque ogni stato membro& nel rispetto di privac; e libert( fondamentali& potrebbe autori$$are i filtri per i fornitori di connettivit(! 8'intervento della *ommissione arriva al termine del caso +/L/F vs +carlet# ini$iato nel 200 quando detentori di diritto avevano accusato Biscali di trarre vantaggio dai comportamenti illegali dei suoi utenti& ) proseguito con una corte belga che obbligava il provider a disconnettere gli utenti e rendere irraggiungibili le piattaforme di "2" incriminate! 8a vicenda arrivava alla *orte di Niusti$ia europea dopo che& nel 2005& i vertici di +/L/F reputavano il filtro /udible Fagic implementato da +carlet non sufficiente! 8a *orte affidava cos@ agli stati na$ionali il ruolo di arbitri in questo tipo di questioni& di qui l'allarme rosso scattato nell'ambiente dei provider! Fa la stessa *orte di Niusti$ia a novembre 2011 stabiliva il principio secondo il quale il diritto dell?Unione vieta che sia rivolta ad un fornitore di accesso ad ,nternet un?ingiun$ione di predisporre un sistema di filtraggio di tutte le comunica$ioni elettroniche che transitano per i suoi servi$i& applicabile indistintamente a tutta la sua clientela& a titolo preventivo& a sue spese esclusive e sen$a limiti nel tempo& principio ribadito nel febbraio 2012 nei confronti dei servi$i di file hosting in merito al caso +/L/FM<etlog! <el giugno 2012 partiva una consulta$ione pubblica volta ad aggiornare la regolamenta$ione europea in materia con l'obiettivo di spostare il focus dagli ,sp agli hosting providers!

12

<ell'ottobre 2012 la *ommissione Europea confermava che imporre agli ,ps di filtrare e bloccare siti Jeb ) dannoso ed inefficace! 8a sconfitta in sede europea non scoraggiava la +abam dall'avan$are richieste bi$$arre nel nome del diritto d'autore# nel maggio 2013 l'associa$ione belga chiedeva infatti agli ,sp del proprio "aese di risarcire i detentori di diritto ritenendoli corresponsabili del dilagare della pirateria a me$$o banda larga! /lla fine di gennaio 2011 diventava operativo il HSber:aitseliit& la 8ega di c;berMdifesa .HH80 estone% un vero e proprio c;berMesercito al servi$io di un paese che per primo nel 2005 ) stato vittima di un attacco informatico su vasta scala! Un'importante decisione della *orte di /ppello di "arigi chiude il gennaio 2011# il servi$io di ricerca per immagini di Noogle non infrange il cop;right! Veniva cos@ ribadito il giudi$io di primo grado& a differen$a del quale per> non si tirava in ballo il fair use% Noogle veniva assolto .e quindi respinte le richieste del querelante +ocietR des /uteurs de l',mage AiI0 esclusivamente per via della riconosciuta neutralit( dell'algoritmo di ricerca& per il cui corretto fun$ionamento ) indispensabile la visuali$$a$ione delle immagini! Buttavia il giudice stabiliva che i detentori di diritti possono richiedere che le proprie opere non vengano indici$$ate con una specifica richiesta a Fountain Vie1! T scontro& invece& in materia di indici$$a$ione di noti$ie! <ell'ottobre 2012 il governo francese discuteva una legge che imponesse ai motori di ricerca il pagamento per le noti$ie lin:ate% Noogle minaccia il boicottaggio! 13

<el febbraio 201 la *orte di Niusti$ia Europea giudicava lecito il lin:ing a opere protette da diritti& ma solo nel caso in cui le stesse siano disponibili in accesso libero e non prevedano restri$ioni! 2al febbraio 2011 ) operativo l'accordo tra Aaceboo: e il Narante della privac; tedesco% esso arriva dopo che molti neti$en del paese si erano lamentati per gli inviti ad iscriversi al social net1or: tramite contatti gi( presenti sulla piattaforma! <el mar$o 2011 la francese *ommission <ationale de l',nformatique et des 8ibertRs .*<,80& organo transalpino di tutela della privac;& emetteva la multa pi' salata della sua storia# 100mila euro! ,l multato ) Noogle per la vicenda dei dati 1ireless relativi ad indiri$$i di posta elettronica& pass1ord e transa$ioni bancarie intercettati dalle Ncars! Noogle avrebbe infatti ottenuto i dati per sbaglio ma non ne avrebbe disdegnato l'uso& ottenendone cos@ un vantaggio economico! /ll?ini$io di agosto 2012 il garante della privac; francese intimava a Noogle di non cancellare il dati intercettati! <ei mesi successivi arrivavano diverse tirate d'orecchi dal garante francese a LigN! ,n agosto arrivava invece dal Lelgio una proposta di accordo stragiudi$iale per Noogle# le Noogle *ars intercettando le reti JiAi aperte hanno comunque commesso una viola$ione della privac; ma le autorit( belga avrebbero rinunciato alle vie legali se LigN pagasse 170mila euro di multa! / novembre le buone noti$ie per Fountain Vie1 arrivavano da /mburgo& dove il caso veniva archiviato! +empre da /mburgo& era l'agen$ia per la prote$ione dei dati sensibili& nell'aprile 2013& a comminare a LigN una .irrisoria per il colosso0 multa di 1 7mila euro!

<el giugno 2013 una corte britannica ordinava a Noogle di distruggere tutti i dati intercettati per errore! 2al 27 maggio 2011 le a$iende del 1eb dovranno allinearsi alla nuova direttiva europea 2009U136U*E sulla privac; e il tracciamento online& che sostituir( quella del 2003% le varie ,nternet compan; dovranno attre$$arsi affinchR i rispettivi spa$i online prevedano efficaci misure di opt in a tutela degli utenti in merito allo sfruttamento dei coo:ie! +embrano dunque in procinto di cambiare i tratti dell?era del tracciamento online! , vari siti dovranno prevedere& ad esempio& finestre di popup per informare l?utente e chiederne il permesso in merito allo sfruttamento dei coo:ie! Ebblighi pi' leggeri rispetto a quello che si pensava alla prima uscita della direttiva& con una larga schiera di proteste sollevatasi per sottolinearne i pericoli# i coo:ie sono alla base del fun$ionamento di un sito& e la necessit( di chiedere il permesso ad ogni singola varia$ione dei dati potrebbe addirittura invalidare l?intero fun$ionamento di uno spa$io online! *os@& un nuovo documento inviato agli stati membri dalla *ommissione in gennaio faceva luce# <on ) necessario ottenere il consenso per ogni singola opera$ione di accesso al terminale dell'utente o per conservare informa$ioni sul terminale dell'utente stesso& se ci sono state informativa e consenso ini$iale! +arebbe dunque sufficiente che il singolo utente imposti il bro1ser in modo da accettare o meno i coo:ie& un'imposta$ione poi valida nel corso della sua naviga$ione in ogni meandro della =ete! 8e societ( di ,nternet avrebbero gi( adottato gli strumenti necessari per evitare obblighi ripetuti di opt in! +u un altro versante& la nuova direttiva presenta anche disposi$ioni in merito alle comunica$ioni che un'a$ienda ) tenuta a diffondere verso i propri utenti in caso di incidenti o 17

minacce alla sicure$$a delle reti e alla loro integrit( e vulnerabilit(! Fodificando la direttiva 2002U73U*E .relativa alla vita privata e alle comunica$ioni elettroniche0& l'articolo 2 inserisce misure che tutelano i dati personali archiviati o trasmessi dalla distru$ione accidentale o illecita& da perdita o altera$ione accidentale e da archivia$ione& trattamento& accesso o divulga$ione non autori$$ati o illeciti& e garantiscono l?attua$ione di una politica di sicure$$a in ordine al trattamento dei dati personali! +e eventuali viola$ioni rischiassero di pregiudicare i dati personali o la vita privata di un abbonato o di altra persona le a$iende sarebbero tenute a informare gli stati& gli utenti e tutti i ter$i coinvolti! ,nfine& all'articolo si legge# 8e autorit( na$ionali competenti possono emanare orientamenti e& ove necessario& stabilire istru$ioni relative alle circostan$e in cui il fornitore ha l?obbligo di comunicare le viola$ioni di dati personali& al formato applicabile a tale comunica$ione& nonchR alle relative modalit( di effettua$ione! Esse possono altres@ verificare se i fornitori hanno adempiuto ai loro obblighi di comunica$ione a norma del presente paragrafo e irrogano san$ioni appropriate in caso di omissione! -ui le nuove norme vengono raffrontate al caso del blac:out che ha colpito /ruba alla fine di aprile 2011! <ell'ottobre 2012 il commissario <eelie Hroes si diceva insoddisfatta di come le norme del doMnotMtrac: europeo erano state recepite dai pla;er dell',nternet continentale! 2ichiara$ione 29 della 2irettiva 2 U2006U*E# mira ad estendere il meccanismo della data retention .ovvero l'obbligo di conserva$ione di dati e informa$ioni circa le comunica$ioni degli utenti per provider e fornitori di servi$i di 16

telecomunica$ioni per un periodo compreso tra i 6 mesi e i 2 anni0 anche ai motori di ricerca! Bante le controversie e gli ostacoli incontrati dall'applica$ione della norma negli stati membri% in =epubblica *eca addirittura la legge in materia veniva dichiarata incostitu$ionale nell'aprile 2011 perchR incostitu$ionale ) la raccolta di dati da parte degli ,+"! ,n questo le decisioni di "raga seguono pareri molto simili .e dunque critici nei confronti della normativa0 da parte della *orte +uprema tedesca e delle autorit( di +ve$ia e =omania! *ontinuano anche le rivendica$ioni del Nruppo di 8avoro /rticolo 29& quello che riunisce i Naranti della "rivac; europei% le critiche si concentrano sia sulle modalit( di gestione dei dati da parte degli operatori& sia sulle norme stesse contenute nella direttiva sia sul fatto che il tempo di conserva$ione arriva spesso a superare i 2 anni .e a volte anche 100! / dare man forte ad /rticolo 29 arriva una coali$ione di 100 organi$$a$ioni europee che ha chiesto a LruIelles di abolire la normativa& ricevendo in risposta la promessa da parte della *ommissione che avrebbe valutato l'efficacia delle misure fin'ora adottate e il loro impatto sui diritti fondamentali dei cittadini del continente! /lla fine di mar$o 2011 Europol annunciava 13 arresti per pedoponografia online in una vasta opera$ione che vede sospettate altre 650 persone provenienti da almeno 30 paesi& per un totale di 230 bambini abusati! Nli agenti hanno sgominato cos@ una delle pi' grandi reti di pedofili online infiltrandosi in bo;lover!net& un canale privato con base ad /msterdam tramite il quale i pedofili si scambiavano filmati e immagini degli abusi! Un paio di mesi prima sempre l'Europol era in supporto alle indagini della "oli$ia "ostale e delle *omunica$ioni& coordinate dal sostituto procuratore di Vene$ia *arlo <ordio& con le quali si ripulivano circa mille spa$i online 15

interna$ionali dalla presen$a di mala1are che& diffusi da una banda dell'est Europa& erano causa di involontari reindiri$$amenti su siti pedopornografici per migliaia di cittadini! <elle stese ore si metteva invece a punto il D8ibro Verde sul gioco d'a$$ardo onMline nel Fercato ,nternoD& con il quale si punta a lanciare una consulta$ione pubblica che scadr( il 31 luglio 2011 per raggiungere linee guida per la regolamenta$ione del settore .nel frattempo& dall'ini$io del 2012 per i neit$en francesi non sar( pi' possibile accedere ad alcuni siti di gaming online presenti nella lista diramata dalle autorit( agli ,+"0! <el novembre 2011 veniva adottata dal *onsiglio una nuova direttiva che impone il carcere per 10 nuovi reati legati alla pedofilia e alla pedopornografia! /lla fine del 2012 arrivava un accordo globale contro la pedopornografia! +uona invece come un'ammissione di arretrate$$a legislativa la senten$a emessa nel mar$o 2011 da una corte dei "aesi Lassi che condannava un hac:er per aver commesso alcuni reati dopo aver abusato di una connessione protetta non sua! Fa la condanna arrivava per i reati specifici e non per essersi introdotto illegalmente nella rete scardinandone le pass1ord! 8a motiva$ione ) che il reato di hac:ing non pu> sussistere visto che la legge olandese in materia& vecchia di ventuno anni& non comprende& nella sua defini$ione di computer& un dispositivo come un router per le reti 1ireless! 2unque abusare della connessione altrui porta il responsabile a poter essere perseguito solo in sede civile e non in quella penale! ,n +vi$$era nell'aprile 2011 il tribunale amministrativo federale .B/A0 ha fatto sapere che& come gi( accaduto in Nermania& lo +treet Vie1 di Noogle sar( lecito solo dopo aver avuto garan$ie 13

sul fatto che le obie$ioni dei cittadini verranno prese in considera$ione! ,n particolare& dati come targhe e volti dovranno essere rimossi immediatamente& oltre a qualsiasi altro elemento che permetta la riconoscibilit( dei soggetti% a questi ultimi& deve anche essere messo a disposi$ione un contatto d?emergen$a per le segnala$ioni a LigN& che ha per> gi( annunciato il ricorso presso il Bribunale Aederale! <el giugno 2012 il tribunale federale svi$$ero ammorbidiva la norma! , giudici hanno infatti accolto la tesi dei LigN secondo cui l'infallibilit( al 1004 ) impossibile& stabilendo un margine d'errore dell'14& tranne che nei pressi di luoghi sensibili come scuole e ospedali! ,ntanto in Nermania gli operatori delle telecomunica$ioni mettevano a punto un progetto comune per permettere agli utenti di richiedere con facilit( l'oscuramento di propri dati sensibili dalle mappe! 2all'Elanda un caso di passaggio di informa$ioni tra a$iende e autorit(# alcuni quotidiani del paese hanno dimostrato come i dati di naviga$ione registrati dalla BomBom& maggiore produttrice di navigatori satellitari& siano stati utili$$ati dalla "oli$ia per il pia$$amento degli autoveloI in posti strategici! ,l *EE dell'a$ienda Garold NoddiOn ammette che i dati provengono dalla BomBom ma che in realt( erano stati ceduti al Noverno& che aveva assicurato loro che sarebbero stati utili$$ati per il miglioramento della sicure$$a stradale! Banto che lo stesso NoddiOn si dice sti$$ito per aver scoperto del passaggio delle informa$ioni dall'Esecutivo olandese alle for$e di poli$ia! Buttavia& non sono previsti stop all'attivit( di rivendita ai governi# attualmente circa il 704 dei ricavi dell'a$ienda proviene dai cosiddetti servi$i collaterali ai sistemi N"+& servi$i tra i quali figurano anche questo tipo di 19

accordi con le autorit(! Un giro di vite nel =egno Unito in tema di pedoporgnografia# ad annunciarlo lo stesso premier 2avid *ameron& dopo che il problema veniva portato di nuovo in primo piano ad ini$io giugno 2011 da un report diffuso dall'organi$$a$ione cristiana Fother's Union! *ameron& tra le altre misure& manifestava inten$ione di fare pressione sugli ,+" per una nuova lista di contenuti online da filtrare nonchR per la messa a disposi$ione dei genitori di un Dparental control buttonD da premere per rendere irragiungibili specifiche pagine ai propri figli! E cos@& ad ottobre 2011 quattro ,+" britannici .Lritish Belecom& +:;& Bal:Bal: e Virgin0 annunciavano un'offerta per la prote$ione di connessione fisse e mobile% una volta acquisite le blac: list stilate dal governo forniranno agli utenti .genitori su tutti0& la possiblit( di filtrare tutti i siti a luci rosse! Fa le ini$iative legislative subivano un brusco stop nel dicembre 2012& quando da una consulta$ione pubblica promossa dal deputato *laire "err;& emergeva la contrariet( dei genitori britannici all'implementa$ione di filtri di +tato! "oco male& per il civico 10 di 2o1ning +treet# *ameron a luglio 2013 presentava la nuova fase di un progetto ormai vicino all'operativit(! ,ntanto il register <ominet britannico apriva un form pubblico tramite il quale raccogliere i suggerimenti degli utenti in merito alla possibile revisione delle polic; sui domini! <uove ini$iative in materia di sicure$$a e difesa dai c;berattacchi a met( giugno 2011# le autorit( continentali avviano l'istitu$ione di un autonomo *omputer Emergenc; =esponse Beam! / fianco all'insaprimento delle san$ioni per i c;bercriminali& dunque& si dispone la nascita di un EUM*E=B 20

che si ponga come punto di raccordo tra i vari stati membri per una pronta risposta ad attacchi telematici! =isale a pochi giorni prima la noti$ia dell'attacco subito nientemento che dal Aondo Fonetario ,nterna$ionale& con relativo pericolo di trafuga$ione di dati e danni economici connessi .nelle ore successive si diffondeva il sospetto che gli attacchi potessero provenire da un non meglio specificato governo DostileD0! ,l 21 giungo 2011 il *ommissario responsabile dell'attua$ione dell'/genda 2igitale europea si diceva rammaricata per il fatto che la maggior parte dei siti legati al social net1or:ing non ) ancora riuscita ad assicurare che i vari profili dei minori restino accessibili di default solo ed esclusivamente ai loro contatti approvatiD! <ei primi giorni di luglio 2011 il ministro della Niusti$ia danese presentava un progetto di legge volto a eliminare certi usi anonimi di ,nternet nel suo paese! ,n sostan$a& si vorrebbe imporre a tutti i punti di connessione pubblica di registrare l'identit( di chi naviga e i dati di naviga$ione .indiri$$i ,"& cronologie e addirittura contatti personali0 e di inviarli al governo per fornirgli un utile strumento in chiave di lotta al terrorismo! Fa sembra una pratica onerosa e discutibile dal punto di vista di privac; e libert( degli utenti& tanto pi' che nella stessa legge si prevede l'estensione di queste norme a piccole e medie imprese& che sarebbero cos@ costrette a tracciare l'attivit( online dei propri dipendenti! ,l 6 luglio 2011 l'agen$ia di intelligence britannica F17 era costretta a scusarsi per aver raccolto per sbalgio dati personali e di naviga$ione di circa 130 utenti della =ete! /lla base del misfatto ci sarebbe stato un errore nella formatta$ione di un 21

foglio di calcolo! ,l tutto mentre l'Eurobarometro diffondeva uno studio con i dati relativi alla perce$ione dell'importan$a della privac; tra i cittadini del continente# il 624 dei cittadini si limita a comunicare il minimo indispensabile& mentre il 574 vuole vedersi riconosciuto il diritto all'oblio! Buttavia& il 904 degli utili$$atori di social net1or: rivela dati personali sensibili! ,l 13 luglio 2011 il commissario <eelie Hroes dava avvio ad una consulta$ione pubblica in merito alle regole che impongono ai gestori di servi$io di dare tempestive ed esaurienti notifiche agli utenti in merito alla viola$ione di dati personali! ,l tutto rientra nel filone della direttiva e"rivac; .la 2009U136U*E& conosciuta anche come Belecoms "ac:age0 entrata in vigore il 27 maggio 2011& in merito alla quale per> proprio il 19 luglio 2011 la *ommissione avviava una procedura di infra$ione nei confronti di ben 20 dei 25 stati membri per il ritardo sull'ado$ione delle nuove regole! Ganno comunicato il recepimento nei tempi previsti solo 2animarca& Estonia& Ainlandia& ,rlanda& Falta& +ve$ia e =egno Unito! 8e guerriglie urbane scatenatesi a 8ondra e in generale in tutto in regno Unito nell'agosto 2011 portavano +cotland Card a caricare su Alic:r le foto dei responsabili delle devasta$ioni .foto catturate dai pi' di quattro milioni di telecamere presenti sul territorio della *orona0 chiedendo aiuto ai neti$en per l'identifica$ione degli stessi! <elle stesse ore il premier 2avid *ameron annunciava in "arlamento che erano allo studio del governo e della poli$ia solu$ioni di blocco dei social net1or: se gli stessi venissero riconosciuti come responsabili di ulteriori escalation di violen$a! 8a settimana successiva due raga$$i venivano arrestati e condannati a quattro anni di 22

deten$ione per aver incitato alla violen$a con gruppi come D+pacchiamo tutto a <orth1ich Bo1nD su Aaceboo:& mentre veniva istituito un comitato ad hoc per monitorare le rea$ioni della poli$ia& comitato che si concentrer( a anche e soprattuto sulle reti sociali online! 8a poli$ia stessa affermava di aver impedito diversi attacchi gra$ie alla sorveglian$a di canali come B1itter! Verso la fine si settembre 2011 poi& =,F .=easearch ,n Fotion& il produttore dei Llac:Lerr;0 e Aaceboo: dichiaravano di aver subito pressioni dalle sutorit( affinchR rilasciassero loro i dati degli utenti attivi dursnte le sommosse! Ultimatum d'agosto 2011 a Aaceboo: da parte delle autorit( tedesche# o il sito in blu chiede l'autori$$a$ione esplicita degli utenti prima di utili$$are la fun$ione per il riconoscimento facciale degli utenti o rischia una multa di 300mila euro! Un anno dopo& non soddisfatte& le autorit( presentavano al sito la richiesta di a$$erare i database! <ell?agosto 2012 le autorit( norvegesi avviavano un?indagine sul soft1are di riconoscimento facciale di Aaceboo:! <el febbraio 2013 il social in blu desisteva dall'implementa$ione della fun$ione in terra europea! ,l 3 agosto 2011 veniva rilasciato il DportavoceD di /non;mous e 8ul$+ec Va:e 2avis& arrestato pochi giorni prima per aver partecipato a svariati attacchi hac:er! ,l diciottenne veniva affidato alla madre e gli veniva proibito l'accesso ad ,nternet per un mese! <el mar$o 2012 lo stesso 2avis e altri quattro membri di 8ul$+ec venivano arrestati tra ,rlanda& =egno Unito e U+/! / giugno& le confessioni! <ell'aprile 2013 due degli hac:tivisti si dichiaravano colpevoli a 8ondra! <el maggio 2013 condanne per 7 mesi complessivi di reclusione! 23

8'ultima settimana d'agosto 2011 registrava una pesante decisione delle autorit( del 8ander tedesco dello +chies1ingM Golstein& le cui aturoit( ordinavano la rimo$ione dei tasti Dmi piaceD da qualunque social net1or:! 8a motiva$ione ) che i dati incamerati da questi servi$i vengono girati a database residenti negli +tati Uniti& il che li porta al di fuori della tutela dell'ordinamento locale generando una viola$ione delle norme sulla privac;! Entro il primo settembre 2011 i siti dovranno provvedere& pena una multa di 70mila euro! / met( settembre rilanciava il ministro per la difesa dei consumatori e l'agricoltura tedesco& ,lse /igner& la quale scriveva agli altri ministeri& a tutti i lander e a numerosi enti pubblici chiedendo loro di non inserire lin: a Aaceboo: nei siti istitu$ionali! "er la ministra& la pubblica amministra$ione non pu> indiri$$are i suoi utenti verso spa$i che non rispettano a pieno valori come la privac;! /d ottobre 2011 Aaceboo: proponeva un'ecce$ione del proprio sistema ai due 8ander sopra citati# niente invio negli U+/ per i dati dei loro cittadini tracciati! / settembre 2011 il ministro della +alute spagnolo 8eire "aOin lanciava un allarme per far chiudere tutti i profili di social net1or: inneggianti all'anoressia e ai disturbi alimentari in genere! 8'obiettivo ) costiturie una tas: force interna$ionale sula materia! /lla fine di settembre 2011 il provider tedesco 2eutsche Belecom .2B0 si appellava a LruIelles affinchR il "arlamento Europeo partorisse norme in merito alla D$ona grigiaD che caratteri$$a il cloud computing continentale& quella relativa alla gestione della privac;% i cortocircuiti in materia si creano 2

soprattutto quando si ritrovano coinvolte a$iende statunitensi! E cos@ a novembre 2011 arrivava la promessa di una rivisita$ione delle norme del 1997 proprio nel senso auspicato dall',+" teutonico# chi agisce nel territorio dell'Unione sottost( alle regole continentali& da qualunque na$ione provenga! 8e nuove regole guarderanno anche i social net1or:! ,n agosto la *ommissione Europea ini$ia a mettere in cantiere un piano di regolamenta$ione del cloud computing . Aorti polemiche scoppiavano in Nermania nella prima settimana di ottobre 2011% la poli$ia tedesca infatti starebbe utili$$ando da qualche anno un troOan per intercettare le conversa$ioni online .+:;pe su tutti0! 2a un'analisi condotta dal *haos *lub risulta come questo mala1are abbia capacit( molto estese di interferire e registrare le attivit( svolte dagli utenti! <ei giorni successivi arrivavano ammissioni da parte dei ministri dell',nterno di quattro 8ander& mentre ,l Finistro della Niusti$ia +abine 8eutheusserM+chnarrenberger diffondeva questa nota# D<on si minimi$$er( nR banali$$er( l'accaduto! , cittadini& sia nella loro sfera privata sia in quella pubblica& devono essere protetti da intrusioni attraverso rigidi meccanismi di controllo stataliD! <ell'ottobre 2012& il caso era pronto a scoppiare di nuovo! <elle stesse ore in Elanda era il ministro della Niusti$ia a paventare la possibilit( di dotare la poli$ia di Dpoteri di sp;1areD! <el giugno 2013& una proposta simile si affacciava in +pagna! / met( ottobre 2011 il Bribunal de Nrande ,nstance di "arigi ordinava il blocco del sito *op1atch% volto a DschedareD poli$iotti sospettati di abuso di potere& ) stato riconosciuto in viola$ione della privac; e diffama$ione! <onostante questi reati attenessero solo ad lacune pagine del sito& veniva stabilito 27

che il costo per l'implementa$ione di adeguati filtri sarebbe troppo costoso! 2a l@ la decisione di bloccare l'intera piattaforma! "ochi giorni dopo nel =egno Unito si affacciava una bo$$a di legge volta a rendere pi' difficile l'anonimato online& rendendo meno stabili le tutele per i contenuti il cui autore ) meno riconoscibile! ,n merito& +tefano -uintarelli rilanciava una sua idea! Verso la fine di ottobre la se$ione irlandese di Aaceboo: veniva accusata di aver rastrellato un'enorme quantit( di dati relativi non solo ai suoi utenti& ma anche a persone mai iscrittesi al sito .e ovviamente sen$a alcuna autori$$a$ione0! / dicembre arrivava un report in merito a tutte le pratiche di conserva$ione dei dati del social met1or: oltre all'obbligo per Aaceboo: di rivdere tutte le sue policies in materia entro sei mesi! ,l 27 ottobre 2011 la *orte di Niusti$ia Europea emetteva una senten$a in merito alla competen$a giurisdi$ionale nei casi di diffama$ione e reati contro la personalit( online& stabilendo che ) il giudice del paese nel quale la vittima risiede ad essere competente all'interno del territorio dell'Unione% la *orte stabilisce altres@ che la vittima pu> Dadire i giudici di ciascuno +tato membro sul cui territorio un?informa$ione messa in rete sia .o sia stata0 accessibile& ai fini di un?a$ione di risarcimento per la totalit( del danno! ,n tal caso tali giudici sono competenti a conoscere del solo danno causato sul territorio dello +tato in cui essi si trovanoD! "er approfondire& gli avvocati Aulvio +ar$ana e Niusella Ainocchiaro! *ome spiega Nuido +cor$a& poi& con la senten$a la *orte ha chiarito che la direttiva sul commercio elettronico va 26

interpretata nel senso che al prestatore di un servi$io della societ( dell?informa$ione non pu>& in nessun caso essere applicata una disciplina na$ionale in materia di responsabilit( che comporti effetti eUo conseguen$e pi' severe di quelle cui il prestatore medesimo andrebbe in contro applicando la disciplina vigente nel "aese nel quale ) stabilito! Auor di giuridichese questo significa che un internet service provider W poco conta che si fornisca hosting& caching o mere conduit W ) soggetto& in materia di responsabilit( civile& in ogni caso alla disciplina del "aese nel quale ha scelto di stabilirsi e non in quella del "aese nel quale eroga i propri servi$i almeno ogni qualvolta quest?ultima comporterebbe per lui un pi' severo regime di responsabilit(! Bale principio& spiegano i Niudici della *orte di Niusti$ia dell?Unione Europea& si pone l?obiettivo di garantire la libera circola$ione dei servi$i della societ( dell?informa$ione prestati dagli internet service provider& consentendo a questi ultimi& all?atto dell?avvio della loro attivit(& di nutrire una ragionevole certe$$a circa le regole di diritto da rispettare e le conseguen$e di ogni eventuale viola$ione! ,nteressanti le statistiche che si ricavano dal Noogle Bransparenc; =eport in merito alla consegna di dati sul traffico degli utenti a fini investigativi! -ui un'analisi condotta da Jired e qui un articolo di "unto ,nformatico! -ui un aggiornamento del maggio 2012! <el gennaio 2013 si apprendeva di come le richieste fossero cresciute del 504 rispetto al primo report% nelle stesse ore& arrivava il primo report di B1itter! <el mar$o 2013 Noogle era pronto a pubblicare anche i numeri relativi alle richieste dell'Abi! -uasi contemporaneamente& anche Ficrosoft presentava il suo report! ,n aprile& Noogle si scagliava contro le <ational securit; 25

letter& le missive con le quali l'Abi chiede l'accesso ai dati degli utenti sen$a aver bisogno di un mandato giudi$iario& come previsto dal "atriot /ct targato Lush! Una battaglia che& nel maggio 2013& il colosso di Fountain Vie1 perdeva in tribunale! <ell'agosto 2013 anche Aaceboo: esordiva con il suo report! "oco dopo& la prima volta di CahooX! <el frattempo era deflagrato lo scandalo 2atagate .vedi Update Usa0! /lla fine di ottobre 2011 arrivava una senten$a della *orte di Niusti$ia europea che sembra aprire alla possibilit( di denunciare editori e siti di pubblica$ione al di l( dei confini na$ionali! 2ure accuse lanciate dall'eI ministro inglese 2avid Llun:ett# il governo francese avrebbe intercettato le email dell'ambasciata britannica a "arigi! +candalo in +ve$ia# alla fine di ottobre 2011 l'account B1itter dell?eI esponente dei 2emocratici +vedesi .partito na$ionalista di destra0 Jilliam "et$Yll ini$ia a pubblicare combina$ioni di email e pass1ord riferite a profili della piattaforma Llogtoppen!se! Vittime a decine di migliaia tra cui giornalisti& politici e personaggi dello spettacolo! <elle ore successive si scopre che la responsabilit( ) di un hac:er che voleva dimostrare quanto deboli siano i sistemi di prote$ione delle piattaforme che custodiscono anche dati sensibili degli utenti! 2opo aver licen$iato un dipendente per aver postato commenti al vetriolo su Aaceboo: contro l'a$ienda& la /pple aveva ragione anche davanti ad un tribunale del lavoro britannico& che nei primi giorni di novembre 2011 sanciva che la libert( d'espressione ) limitata dalla tutela dell'immagine!

23

<ei primi giorni di novembre 2011 arrivavano i primi test di collabora$ione per la sicure$$a informatica tra +tati Uniti ed Unione Europea! / LruIelles infatti aveva luogo la giornata *;ber /tlantic 2011& che vedeva impegnata l'E<,+/ .European <et1or: and ,nformation +ecurit; /genc;0 e lo U+ 2epartment of Gomeland +ecurit; e il coinvolgimento di 20 stati! *i si organi$$a alla luce delle sempre pi' temibili minacce di attacchi informatici e furti di informa$ioni riservate! 2al novembre 2011 nel regno unito ) possibile impedire lo spamming cartaceo semplicemente registrandosi al sito Failing "reference +ervice& al posto della precedente procedura in tre steps! <el mar$o 2013 invece dal un provider olandese& *;berbun:er& partiva il pi' grande attacco di spamming mai visto per colpire +pamhaus& un'organi$$a$ione che si batte contro la posta indesidearata! ,l <e1 Cor: Bimes parlava di rischio crollo per il Jeb! <elle ore successive in molti smor$avano i toni apocalittici! ,l 13 novembre 2011 Fartina +aporiti ci spiega su Jired come Aaceboo: pedina i suoi iscritti .e non0! <el dicembre 2011 in Nermania vengono aboliti i filtri alla =ete .l'unico modo per evitare che siti come quelli pedopornografici vengano visti ) eliminarli& e le liste nere risultano pi' un pericolo che una garan$ia& non sai mai cosa pu> andarci a finire dentro0! +empre nel dicembre 2011 veniva pubblicato lo DUH *;ber +ecurit; +trateg;D& che illustra i programmi dell',nghilterra a sostegno dell'economia e della sicure$$a na$ionale! 29

<el dicembre 2011 il commissario <eelie Hroes annunciava l'imminente lancio della <o2isconnect+trateg;& volta ad aiutare nella lotta alla censura i neti$en dei paesi sottoposti a regimi dittatoriali! Noogle finiva il 2011 con una condanna in appello in Arancia per il suo servi$io di suggesting% due a$iende del settore immobiliare avevano lamentato l'essere associati alla parola escroc& che singifica truffatore! 8'a$ienda di Fountain Vie1 deve ora pagare 70mila euro al querelante come risarcimento! <on era la prima volta che hanno la peggio in tribunale le tesi di Noogle secondo le quali le associa$ioni di parole del +uggest sono fatte da un algoritmo e non da persone fisiche! E rischia di non essere neanche l'ulitma& visto che nel maggio 2012 ) ancora in terra transalpina che LigN viene querelato per aver suggerito la parola ebreo nelle chiavi di ricerca relative a personaggi come =upert Furdoch! *os@ facendo& affermano diverse associa$ioni per la tutela dei diritti civili& si violano le leggi che vietano di creare liste basate sull'appartenen$a etnica! E proprio in tema di antisemitismo che Noogle si ) trovato a difendersi di nuovo in Arancia& arrivando per>& stavolta& ad una media$ione nel luglio 2012! +empre in Arancia& due hashtag su B1itter accusati di ospitare contenuti neona$isti causavano le proteste delle associa$ioni ebraiche% la piattaforma eliminava i cinguettii ma rispondeva di aver bisogno di un mandato delle autorit( statunitensi per consegnare alle autorit( d'oltralpe i dati degli account nel mirino dei querelanti! 8a stessa posi$ione assunta quando& nel gennaio 2013& il Bribunal de grande instance di "arigi chiedeva agli admin i dati degli account accusati di incitamento all'odio ra$$iale .una esauriente ricostru$ione0! E cos@& a mar$o& le 30

associa$ioni portavano B1itter in tribunale chiedendo un risarcimento di 33&7 milioni di euro! "ochi giorni dopo& B1itter capitolava davanti alla senten$a d'appello del tribunale di "arigi& che confermava l'obbligo di consegna dei dati! ,l 12 luglio 2013 l'annuncio dell'avvenuta consegna! -uando avvertita& la se$ione tedesca di Noogle dovr( ripulire le parole suggerite dal servi$io di auto complete per evitare di danneggiare l?immagine di persone o a$iende! +otto accusa nel gennaio 2012 in Nran Lretagna i profitti generati da Noogle attrverso gli annunci su /dJords che risultano fraudolenti o illeciti! +empre in primo piano il tema della responsabilit( dell'intermediario in questi casi .vedi le riflessioni formulate da Nuido +cor$a qualche giorno dopo in una diversa occasione0! <elle stesse ore una Gigh *ourt stabiliva la rimo$ione e il blocco di ulteriori scambi a me$$o LitBorrent di foto che ritraevano una raga$$a in pose piccanti! Nli scatti erano finiti in =ete dopo che la raga$$a aveva perso il suo smartphone& il quale conteneva gli scatti destinati al suo raga$$o! 8a *orte dava ordine agli ,+" di rintracciare gli scambi sfruttando i dati sugli indiri$$i ,"! 8e leggi sulle quali si ) basata la senten$a sono quelle a tutela dei diritti umani! /ncora au Noogle& =egno Unito e responsabilit(# nel febbraio 2013 una *orte d'/ppello di 8ondra& ribaltando la senten$a di primo grado& stabiliva che LigN ha a disposi$ione 7 settimane di tempo dal momento in cui gli arriva una segnala$ione in merito a commenti ritenuti diffamatori sulla sua piattaforma di blog% oltre quel limite scatta il procedimento per diffama$ione! /ncora in tema di /dJords& nell'ottobre 2012 la *orte di *assa$ione francese stabiliva la liceit( dell?uso di espressioni 31

corrispondenti al marchio di un concorrente per veder incluso il lin: al proprio sito tra i lin: sponsori$$ati! / met( di gennaio 2012 il governo irlandese veniva denunciato dall',rish =ecorded Fusic /ssociation .,=F/0& l'associa$ione che tutela gli interessi delle grandi etichette discografiche! 8a colpaZ 8'aver ritardato per troppo tempo la messa a punto di severe leggi antipirateria! 2ifficile per l',=F/ avere ragione in tribunale .dovrebbe dimostrare la correla$ione tra leggi vigenti e danni subiti dall'industria discografica0% tuttavia& resta la provoca$ione di un gesto cos@ clamoroso! ,l 26 gennaio 2012 l'Unione Europea presentava ufficialmente le nuove misure in materia di privac; che intede rendere operative entro due anni! ,ncisive modifiche alle regole della privac; per i servi$i di Noogle venivano annunciate nel gennaio 2012 per entrare ufficialmente a regime il primo mar$o successivo! -uasi scontato& si sollevava una marea di rea$ioni polemiche all'annuncio! /ll'ini$io di febbraio /rticolo29 .organismo europeo che si occupa della tutela della privac; nel Vecchio *ontinente0 scriveva a Noogle chiedendogli di non applicare le modifiche prima di una attenta analisi degli organismi comunitari! Fountain Vie1 faceva per> sapere di essere inten$ionato ad andare avanti! 8e perplessit( dall'Unione Europea venivano ribadite a ridosso della rivolu$ione! /nche la Arancia prendeva una propria ini$iativa! <el febbraio 2013 i garanti europei lamentavano le mancate risposte ad una lettera inviata a LigN nell'ottobre precedente& annunciando ini$iative repressive!

32

+e la poli$ia di Gannover& Nermania& usa Aaceboo: per rintracciare i criminali! <el febbraio 2012 il giovane britannico Nlenn Fangham veniva condannato ad otto anni di prigione per aver ripetutamente attaccato Aaceboo:& intrufolandosi nei server e causando all'a$ienda una perdita nell'ordine delle centinaia di migliaia di euro! <el mar$o 2012 le autorit( danesi commettevano un incredibile errore nel trasferimento di file da un computer ad un altro in una procedura di blocco di 2<+! ,l risultatoZ 3000 siti finivano offline per tre ore! +empre nel mar$o 2012 la *orte distrettuale di Lerlino condannava Aaceboo: per viola$ione della privac;! +otto la lente& la gestione delle email degli iscritti e dei contenuti da loro caricati! Viene immortalato da Noogle +treet Vie1 mentre urina in giardino% denuncia Noogle Arance chiedendo un risarcimento! /ll'indomani della strage nella scuola ebraica di Bolosa& nel mar$o 2012& il presidente francese <icolas +ar:o$; annunciava# / partire da oggi& chiunque consulti abitualmente quei siti che difendono il terrorismo o incitano all'odio e alla violen$a saranno puniti alla stregua di criminali! <uove norme& vecchie beghe# alle autorit( tedesche non piacciono le modifiche apportare da Aaceboo: alle sue policies sulla privac;!

33

<el =egno Unito una proposta di legge contro il gossip selvaggio in =ete! <el giugno 2012& invece& l'autorit( che vigila sul mercato pubblicitario britannico stabiliva che un vip non pu> t1ittare i nomi dei marchi che lo sponsori$$ano sen$a esplicitare che si tratta di pubblicit(! 8a *ommissione Europea pensa ad un centro continentale per la lotta alla criminalit( informatica! <ell'aprile 2012 si affaccia& nel =egno Unito& un progetto di legge che punta ad allargare il raggio d'a$ione dei servi$i segreti arrivando ad un monitoraggio in tempo reale dei contenuti scambiati tra telefoni e Jeb in casi di sospetto pericolo per la sicure$$a na$ionale! Un mese dopo& la =egina Elisabetta ,, confermava le indiscre$ioni! / giugno veniva presentato il piano del *ommunications 2ata Lill! <ell'aprile 2012 il *omitato per le libert( civili dell'Europarlamento metteva a punto un testo nel quale si indicavano nuove forme e pene per i reati informatici% il tutto mentre il *onsiglio d'Europa diramava due nuovi pacchetti di linee guida in materia di privac; online! ,l quesito che si pone in Nermania# rivelare su Aaceboo: i dati personali e l'identit( del proprio molestato re per metterlo alla gogna ) legaleZ <el maggio 2012 si sollevavano nel =egno Unito tutti i dubbi in merito alla coo:ie la1! <on paghi i do1nload pornoZ ,n Nermania rischi di vedere i tuoi dati spiattellati sul Jeb! 3

"rima censura operata da B1itter che blocca il profilo di un gruppo neona$ista! "ochi giorni dopo& ) caccia ai micropost sull'Elocausto! <el novembre 2012 la divisione olandese di +:;pe veniva accusata di aver consegnato alle autorit( i dati di un utente sen$a un mandato giudi$iario che glielo imponesse! <el novembre 2012 una corte britannica stabiliva che esiliare da ,nternet chi si ) macchiato di reati sessuali ) una pena che lede i diritti civili! ,l falso scoop che nel novembre 2012 causava le dimissioni del direttore generale della Lbc spingeva la vittima& =obert Fc/lpine& a querelare gli oltre 10mila utenti di B1itter che hanno cinguettato la vicenda! <el dicembre 2012 un gruppo di studenti austriaci trascnava in tribunale Aaceboo: per il mancato rispetto delle norme sulla privac;& aprendo un sito di cro1dfunding per finan$iare il procedimento legale! /ll'ini$io del 2013 l'Unione Europea si dotava di un *entro per la lotta alla criminalit( informatica! <elle stesse ore l'antitrust accusava Noogle di abuso di posi$ione dominante% il commissario /lmunia dichiarava# T mi a convin$ione che Noogle stia deviando il traffico! LigN rispondeva alla ricerca di una media$ione& un'ini$iativa accolta con favore nel metodo ma respinta nel merito nel luglio 2013! 37

*on l'invito a tentare di nuovo& come fatto da Noogle nel settembre dello stesso anno! "ochi giorni dopo& /lmunia apriva alle ultime proposte arrivate da Noogle& dichiarandole sufficienti a chiudere la procedura nel febbraio 201 ! FaIi multa per "la;Lo; nel =egno Unito# il colosso della pornografia non avrebbe fatto abbastan$a per impedire che minori di 13 anni accedessero al sito a luci rosse! <el febbraio 2013 arrivava una nuova direttiva in materia di c;bersecurit;! <el mar$o 2013 i garanti della privac; europei strigliavano le app! Un mese dopo& i garanti di ,talia& Arancia& Nermania& =egno Unito& "aesi Lassi e +pagna aprivano un'istruttoria in merito alle nuove in materia di privac; di LigN! ,mportante senten$a in Nermania nel febbraio 2013! Una corte dello stato dello +chles1igMGolstein stabiliva& in una causa nella quale si cercava di imporre a Aaceboo: di permettere l'apertura di profili che non contenessero per for$a i nomi reali dei proprietari& che essendo la sede europea della societ( residente a 2ublino la legge tedesca non ha autorit( per quello che concerne l'archivia$ione dei dati da parte della piattaforma! ,n ogni caso la corte comminava alla divisione tedesca del social in blu una multa da 20mila euro! -uando pubblicare voci su Ji:ipedia crea guai con la giusti$ia! <el novembre 2013 la corte superiore regionale di +toccarda imponeva a Ji:imedia di modificare una voce di Ji:ipedia 36

riconosciuta come non veritiera sancendo di fatto lo status della foundation di intermediario di servi$i online con la conseguenti responsabilit( annesse al ruolo! <ell'ottobre 2013 in Estonia il direttore di un giornale online veniva condannato per il contenuto diffamatorio di alcuni commenti degli utenti! 8a *orte europea dei diritti dell'uomo avallava la decisione! -ui una approfondita analisi su Jired! <el dicembre 2013 Noogle veniva multato dall'/gen$ia per la "rote$ione dei 2ati spagnola per le sue pratiche in materia di riservate$$a degli utenti! "oche settimane dopo era la francese *ommission <ationale de l',nformatique et des 8ibertRs .*<,80 a san$ionare la compagnia di Fountain Vie1!

Tu ela del Diri o d%Au ore


*apitolo Gadopi% nell'ottobre 2010 partiva l'ultima fase del progetto& quella che mirava ad incentivare l''uso di piattaforme di do1nload legali& predisponendo sconti del 704 per i residenti francesi tra i 12 e i 27 anni tramite accordi con le case discografiche ed un impegno economico dello +tato di circa 27 milioni di euro! /rrivavano intanto i primi dati# secondo un sondaggio pubblicato dal quotidiano 8a Bribune nel novembre 2010 l'effetto deterren$a sembra fun$ionare& con il 734 degli utenti transalpini pronti a dichiarare di aver rinunciato allo scaricamento illegale per paura delle nuove normative! Buttavia& poco prima di <atale 2010 arrivavano direttamente dalla bocca del segretario generale dell'Gaute /utoritR importanti statistiche# sarebbero state 100mila le email spedite fino a quel momento& con un numero giornaliero che va dalle 35

770 alle mila missive elettroniche% dunque& media di duemila al giorno& molto meno delle diecimila sbandierate come obiettivo al lancio della legge! ,nsoddisfatti sia i rappresentanti dei detentori di diritti .che stimano in 27mila al giorno le mail da inviare0 sia il governo% entrambi propongono cos@ all'G/2E", di implementare un meccanismo di automa$ione per la spedi$ione delle missive& meccanismo che ne aumenterebbe sensibilmente il numero! <elle stesse ore arrivavano i modesti dati sull'utili$$o delle carte prepagate che il governo metteva a disposi$ione per usufruire di quello sconto del 704 sugli acquisti legali di cui si parlava poco pi' su! <el luglio 2011 nuove statistiche rendono noto che sarebbero 13&3 milioni le infra$ioni riscontrate dalle autorit( transalpine e 50mila le missive spedite& anche se nessun utente risultava ancora vittima di san$ione .nR multe nR disconnessioni0! /lla met( di gennaio 2011 ini$iavano comunque ad essere spedite& questa volta a me$$o posta ordinaria& le lettere contenenti il secondo avvertimento! Esse recitano
SECONDO AVVERTIMENTO: il vostro accesso Internet stato di nuovo utilizzato per commettere atti! constatati per processo ver"ale! c#e possono costituire un$in razione penale

e arrivano se nei sei mesi successivi alla mail con l'avvertimento numero uno si scarica di nuovo illegalmente! /lla fine di gennaio l'Gadopi presenta nuove cifre& frutto di uno studio sulle forme assunte da pratiche e perce$ione degli internauti francesi in merito alla diffusione sulla =ete dei beni culturali a pochi giorni dall'invio delle prime missive! +ullo sfondo si mette l'evidente differen$a che esiste tra la pratica illecita dichiarata e la perce$ione di ci> che fanno i francesi online! +olo il 94 ammette di fare utili$$o di pratiche illecite di file sharing& con il 134 a dichiarare un utili$$o regolare di 33

questa pratica! 8'/utoritR ) conosciuta nel 634 dei casi% il 34 pensa che essa possa agevolare lo sviluppo di un'offerta legale& il 34 che aiuter( a remunerare meglio gli artisti e il 254 pensa che avr( una ricaduta positiva sull'immagine della Arancia all'estero! +u un altro fronte& il 704 di chi si dichiara pirata afferma che non cambier( le sue abitudini& in fondo in linea con i numeri di Bribune sopra men$ionati! Un punto critico dello studio ) capire se gli utenti hanno una reale consapevole$$a della differen$a tra servi$io legale e quello illegale& con Fegaupload ad esempio considerato pienamente legale perchR mette in mostra le condi$ioni d'uso& ) molto conosciuto e presenta meccanismi di pagamento e pacchetti premium! Buttavia& gi( mesi prima il <ouvelle Ebservateur riferiva che +ar:o$;& pur ribadendo la necessita di una legge come questa& avesse espresso la volont( e il bisogno di rivederla e aggiustarla in qualche parte! /lla fine di aprile 2011 il presidente francese ribadiva il concetto parlando di alcuni DerroriD presenti nella normativa% anche se smentite quasi subito dall'Eliseo& le frasi di +ar:o$; appaiono in linea con le ventilate volont( di rendere pi' orientata ai neto;en la legge anche in vista del DN3 su ,nternetD che +ar:o$; vuole abbinare al pi' tradi$ionale vertice dei grandi della Berra previsto per il 26 e 25 maggio a "arigi! Un nuovo rapporto arriva ad ottobre 2011 su tutta l'attivit( dell'anno precedente% da esso si evince come siano stati inviati 670mila primi avvisi e 0mila secondi& mentre sono circa sessanta gli utenti a rischio disconnessione! +i nota come alla diminu$ione delle viola$ioni a me$$o peer to peer corrisponda un aumento del do1nload diretto e dello streaming di circa il 374! /lla fine di ottobre 2011 il garante per la privac; transalpino 39

dichiarava legittime le pratiche di investiga$ione e notifica della *ommissione speciale! "oche settimane dopo& +ar:o$; tornava a parlare di modifiche alla legge& ma stavolta in un senso diverso# dicendo che essa avrebbe contribuito .dati da dimostrare0 a ridurre del 374 la pirateria a me$$o "2"& ne paventava un enforcement che entrasse nel campo dello streaming! ,l tutto poco prima che la *ommissione G/2E", fosse pronta a partire per una nuova fase& quella che la vedr( intromettersi tra le piattaforme di condivisone e i loro intermediari finan$iari! / febbraio 2012& con l'arrivo della fase repressiva& venivano diffusi nuovi numeri! E ancora statistiche il mese successivo! Fa una pesante bocciatura all?Gadopi arrivava nell?agosto 2012 per bocca del ministro della *ultura transalpina nel nuovo governo Gollande& /urRlie Ailippetti& che affermava# Una cosa ) sicura& Gadopi non ) riuscita nel suo obiettivo di sviluppare una distribu$ione legale dei contenutiD! E annunciava una ridu$ione del budget per la commissione antipirateria! <el settembre 2012& la prima vittima di Gadopi! /ncora& il magro bilancio alla fine del 2012! <el gennaio 2013 si palesava come il passaggio per i three stri:es non ) un obbligo di legge ma solo una possibilit( per le autorit( antipirateria# un giovane veniva infatti condannato a pagare una risarcimento alla federa$ione dei distributori cinematografici sen$a aver ricevuto alert in merito alla sua attivit( di file sharing! Un mese dopo l'autorit( antipirateria puntava la sua atten$ione direttamente verso le piattaforme di file sharing! <el luglio 2013 la possibilit( di disconnettere gli utenti veniva definitivamente accantonata! / settembre ini$iava il passaggio di consegne tra la commissione Gadopi e il *onsiglio superiore dell'audiovisivo transalpino! 0

=estando in Arancia& nell'ottobre 2013 veniva approvata una legge che vietava alcune modula$ioni di offerta sui libri praticate da a$iende come /ma$on% in particolare& diventava impossibile cumulare uno sconto del 74 e le consegne gratuite! ,l testo riceveva& nel gennaio 201 & anche l'assenso del +enato transalpino! ,n Ainlandia si medita su un progetto di legge simile ma pi' leggero& nel quale ad inviare le notifiche non sarebbe l'industria del cop;right ma il provider& ovviamente su indica$ione dell'industria stessa& sen$a per> rivelare ai legali dei detentori di diritti i dati identificativi dei presunti colpevoli .pi' aderenti al progetto francese le nego$ia$ioni che si svolgevano in 2animarca all'interno della *ommissione antiMpirateria% tuttavia& alla fine di giugno 2012 il ministro della *ultura danese escludeva ogni ipotesi di implementa$ione del three stri:es nel "aese0! <el frattempo& negli ultimi giorni di giugno 2011 tre utenti finnici si ritrovavano offline per via della disconnessione operata nei loro confronti dal provider Elisa a seguito di un'ingiun$ione emanata dal tribunale di Gelsin:i .a sua volta scaturita da una denuncia della *,/"*& una delle principali associa$ioni antipirateria in terra francese0 che li riteneva colpevoli di condivisione illecita massiva online di file protetti da diritto d'autore! /lla fine di ottobre 2011 arrivava una nuova ingiun$ione del Bribunale di Gelsin:i che imponeva all',+" di bloccare a me$$o 2<+ i vari accessi alla Laia dei "irati& insieme a tutti gli indiri$$i ," sfruttati dai server del noto trac:er LitBorrent& entro il 13 novembre successivo% un provvedimento che veniva confermato nell'ottobre 2012! Elisa obbediva& anche se annnuciava ricorso alla *orte +uprema finnica contro il provvedimento! <el gennaio 2012 anche una 1

*orte d'appello dell'/ia emetteva un ordine simile per i provider olandesi Kiggo e [+ /88 .per poi ripetersi nei cofnronti di alcuni proI; che permettevano di aggirare tale restri$ione e rilanciare ancora a maggio% nel luglio 2012 lo stesso [+/88 comunicava che il traffico verso la Laia era in realt( in aumento& e nell'ottobre 2012 l'isp [+ <et1or:s veniva ritenuto responsabile della fuga della piattaforma di condivisione illecita +umoBorrent0 mentre la Nermania si poneva in controtenden$a e altri ,+" olandesi si rifiutavano di calare la censura in mancan$a di uno specifico ordine di un giudice .un atteggiamento analogo ) stato adottato a pi' riprese dagli isp del =egno Unito e non solo per la vicenda della Laia0! ,l tutto nei giorni in cui Bhe La; decideva di porre fine al passaggio sui suoi server di file!torrent& optando per i Fagnet lin:& che occupano meno banda e fanno a meno di trac:er centrali$$ati! +i dipingeva inoltre uno scenario dove sar( possibile scaricare veri e prorpi oggetti tramite stampanti i 32! 8a battaglia in terra olandese nel gennaio 201 registrava una vittoria degli ,sp! /ncora in Ainlandia& nel novembre 2012& la poli$ia sequestrava il laptop di una bambina di 9 anni colpevole di aver scaricato musica sulle reti torrent! / salvarla dalle grinfie della giusti$ia scandinava interveniva *hisu& l'artista scaricato dalla piccola! "rima che si giungesse ad un accordo economico con le etichette! 8'eI portavoce di Bhe "irate La; "eter +unde continua inoltre a reclamare un sistema di 2<+ alternativo a quello gestito dall',*/<<& per lui ormai troppo legata alla *asa Lianca% il nuovo sistema avrebbe meno sicure$$a ma pi' libert(& indispensabile in una rete che ospita soggetti come Ji:ilea:s! 2

+u +unde pesa una condanna d'appello ad otto anni di prigione in merito all'attivit( della Laia& condanna che non sembra per> avergli tolto la voglia di attivismo! Fa restando allo specifico dei 2<+ alternativi& societ( come Epen2<+ .pi' di venti milioni di utenti nei meno di cinque anni di attivit(0 ne ha fatto un business che sembra voler essere imitato da altri soggetti& tanto che a partire da Veri$on negli U+/ parecchi provider in giro per il mondo hanno ini$iato a oscurarne i riferimenti& forse proprio per imitarne le capacit( di business! Verso la fine del novembre 2010 su Aaceboo: venivano oscurati tutti i lin: verso Bhe "irate La;% stesso trattamento per i lin: e i riferimenti .in ogni dove nel sito erano segnalati come spam0 al sito 8ameboo:& che riprende le pi' buffe conversa$ioni che avvengono sul social e se ne fa beffe .oscurando le informa$ioni di contatto& ovviamente0! Aaceboo: aveva gi( intentato causa per viola$ione del marchio a 8ameboo: .troppo simile la grafica e troppo simile il riferimento al social in blu0& ma dopo tre giorni di oscuramento faceva mea culpa e parlava di errore#/ causa di un procedimento per viola$ione di marchio commerciale W dichiarava Lret Ba;lor& *EE di Aaceboo: M abbiamo bloccato tutti i riferimenti alla parola 8ameboo:! +iamo sempre dalla parte della libert( di espressione e ci scusiamo per l'errore in questo caso e correggeremo la procedura sono comunque e episodi che la dicono lunga sulla capacit( di censura dei filtri di Aaceboo:! ,l 15 febbraio 2011 si leggevano queste parole in una senten$a di un giudice spagnolo# D,n ogni caso& invertendo l'argomenta$ione giuridica& ) concepibile che un cliente& dopo aver sentito o visto la copia pirata& possa decidere di acquistare 3

gli originali !!! in modo che la vendita di copie pirata& lungi dal nuocere& favorisca il mercato delle riprodu$ioni originaliD! ,l tutto alla fine di un processo che vedeva imputati dei venditori di *2 pirata! 2unque secondo il giudice& la circola$ione dei contenuti al di fuori dei canali DlecitiD potrebbe giovare al mercato DlecitoD! *ome ci ricorda l'avvocato Farco +cialdone& nel 2001 l'allora giudice Nennaro Arancione scriveva in una senten$a# Dla <e1 econom; ha dimostrato come addirittura la diffusione gratuita delle opere artistiche acceleri paradossalmente la vendita anche degli altri prodotti smistati nei canali ufficiali& e se ci> vale nello spa$io virtuale di ,nternet deve valere anche nello spa$io materiale con vendita massiccia di prodottiMcopia che alimentano l'immagine e la vendita dello stesso prodotto smistato in via 'legale' D! Bornando al giudice spagnolo& egli negava risarcimenti perchR escludeva la presen$a di un danno# Di clienti di musica e film pirata& quando effettuano l'acquisto& esternano la loro decisione di non voler acquistare musica e film originali& cosicch) non vi ) alcuna perdita! 2etto in altre parole& questi acquirenti o comprano al pre$$o basso del supporto pirata o non comprano affattoD! <el febbraio 2011 Noogle si trovava di fronte alla corte d'/ppello di LruIelles% tre anni prima in Lelgio l'a$ienda era stata condannata# in sostan$a& si stabiliva in essa che Noogle <e1s nel suo servi$io di rassegna stampa non pu> riprodurre neppure piccole por$ioni degli articoli pubblicati da un certo numero di giornali editi in Lelgio .rappresentati da *opie"resse0& anche se questa pratica potrebbe aumentare la popolarit( dei pe$$i stessi! *os@& gli editori che volessero vedere i propri materiali rimossi dal servi$io potranno

semplicemente richiederlo per eMmail a Fountain Vie1! Noogle dichiara cos@ nel processo d'appello che se questa linea dovesse ancora avere la meglio l'intera ,nternet come la conosciamo noi potrebbe scomparire! Aorse un'esagera$ione& certo ) che senten$e come quelle del Bribunale di =oma in merito a CahooX ,talia .vedi in ,talia0 e l'annosa battaglia con la francese /gence Arance "resse fanno temere che si scivoli su una china sempre pi' pericolosa! ,n ogni caso& a met( luglio 2011 gli editori belgi& dopo aver rilanciato chiedendo un risarcimento tra i 32&3 e i 9&2 milioni di euro per tutti gli articoli memori$$ati nella cash da Fountain Vie1 dal 2006& parlano di rappresaglia da parte di Noogle# LigN dopo aver esagerato col lin:aggio starebbe ora attuando una politica del tutto opposta& sostan$ialmente dando meno visibilit( possibile agli articoli delle testate appartenenti ai querelanti! "oche ore dopo Fountain Vie1 faceva sapere di aver riattivato i lin: e che non si trattava di rappresaglia ma di mero rispetto della senten$a emessa da LruIelles! <el dicembre 2012& la svolta# Noogle e gli editori belgi siglavano un accordo commerciale! Aorti polemiche ha sollevato& nell'agosto 2012& la bo$$a di legge che il parlamento tedesco aveva approvato per costringere Noogle e gli altri motori di ricerca a pagare una ro;alties agli editori per la pubblica$ione delle anteprime delle noti$ie! +ecca la risposta di Fountain Vie1& che considerava l?idea un attacco alla libert( degli utenti tanto da lanciare la sua campagna D2efend ;our netD! Fa l'ini$iativa del governo teutonico veniva rilanciata subito dai colleghi francesi& mentre la federa$ione degi editori transalpina& nell'ottobre 2012& si univa ai colleghi italiani e tedeschi per richiedere una disciplina comune che garantisse una remunera$ione per le testate per i contenuti indici$$ati dai motori di ricerca! ,n terra 7

francese Noogle tentava la media$ione& una manovra che nel gennaio 2013 diventava accordo# LigN si impegnava con il presidente Gollande a versare 60 milioni di euro l'anno in un fondo che premiasse le idee per l'innova$ione dell'editoria .Fassimo Fantellini sottolineava come questo non avesse molto a che vedere con il discorso originario sul cop;right% discorso ribadito e ampliato pochi giorni dopo0% ancora qualche giorno e il direttore dello sviluppo e innova$ione del Nruppo Espresso& *laudio Niua& affermava che i giornali potrebbero anche fare a meno di Noogle! ,ntanto la legge tedesca veniva annacquata durante il passaggio alle camere# nelle nuove disposi$ioni sul cop;right editoriale& per Noogle era salva la sola possibilit( di pubblicare singole parole o brevi stralci di testo come i titoli% una formula$ione che apriva a scenari di caos! <el giugno 2013 la rea$ione di Noogle# verr( indici$$ato solo chi dichiara di volerlo essere sen$a pagamento di ro;alties% per gli altri& l'oblio dal motore di ricerca! +empre all'ini$io del 2013 anche in ,rlanda circolava la proposta di istituire una tassa sul lin:ing rivolto verso le testate del "aese! <el febbraio 201 una Noogle taI vedeva la luce in +pagna! ,l direttore sell?Esservatorio di propriet( intellettuale Nustavo Nhidini spiega la differen$a tra il deep lin:ng e il surface lin:ing! ,n breve& mandare gli utenti sull?home page della fonte ha valore per quest?ultima& mentre fare riferimento al contenuto specifico no! <el mar$o 2011 Noogle Arance viene condannato al pagamento di una multa di 30 mila euro per aver ignorato le richieste della casa di produ$ione Fondovino .supportata in tribunale da 6

numerosi fotografi e artisti indipendenti0 in merito alla rimo$ione di contenuti che violavano il diritto d'autore! 8a senten$a ) di primo grado e LigN ha gi( annunciato il ricorso in appello% tuttavia& difficilmente Noogle& nonostante i contenuti siano stati caricati dagli utenti& potr( sfruttare l'argomento dell'intermediario buono& il safe harbor europeo& viste le ripetute richieste di rimo$ione presentate dei querelanti! 8ieto fine& invece& per un'altra bega transalpina% questa volta era Noogle Loo:s sotto tiro& ma nel giugno 2012 si raggiungeva un accordo tra LigN e gli editori! /rrivava a mar$o 2011 sul tavolo del governo di 8ondra una lettera della Fotion "icture /ssociation .F"/& controparte interna$ionale della F"/ /merica0 con una lista di 100 siti indicati come illegali perchR legati alla condivisione di materiale coperto da diritto d'autore! 8a richiesta ) quella di imporre ai provider in terra britannica di staccare la spina a questi spa$i online& ricalcando quelle che erano le inten$ioni della cura Fandelson e che sembra diventeranno legge con il prossimo 2igital Econom; /ct .2E/0& il cui cammino veniva rallentato dalle proteste degli ,+" che resistono all'inten$ione di responsabili$$arli che da pi' parti emerge& soprattutto negli ambienti politici vicini alle lobb; del cop;right! *os@ la nuova legge non sembrava poter vedere la luce prima del 2012 inoltrato& peraltro in una versione ammorbidita& almeno stando a quanto dichiarava nell'agosto 2011 il ministro dell'Economia britannico Vince *able! <ell'aprile 2012 l'entrata in vigore della legge slittava ulteriormente al 201 & mentre venivano pubblicate le linee guida sulle quali si metter( a punto il testo! <el giugno 2013 un nuovo rinvio# non se ne parla fino al 2017! +empre nel mar$o 2011& appariva un accordo tra le autorit( che 5

vigilano sulle attivit( finan$iarie di 8ondra e colossi del credito come Fastercard e Visa% questi ultimi si impegneranno in sostan$a a bloccare credito alle attivit( pirata riconoscibili tramite una lista nera di spa$i online che le autorit( stesse forniranno loro! 2i certo l'ingresso nell'Unione Europea della Burchi non sar( agevolato dal voto che si svolger( nel paese il 22 agosto 2011# i cittadini saranno chiamati quel giorno a scegliere fra quattro pacchetti di differenti filtri statali .le cui liste sono segrete0 mirate alla prote$ione dei minori .o almeno ) la versione delle autorit(0! Fanifesta$ioni contro la censura governativa erano in corso dalla met( di maggio! =evisioni radicali in vista nelle leggi sul cop;right in ,nghilterra# dal report di ,an Gargreaves& docente di economia digitale alla *ardiff Universit;& dovrebbe infatti prendere spunto la sbandierata riforma che avrebbe l'obiettivo& come dichiarato dallo stesso premier 2avid *ameron& di trasformare l'intero =egno Unito in una sorta di gigantesca +ilicon Valle; del Vecchio *ontinente! Una revisione delle norme sul diritto d'autore appare in questo senso necessaria soprattutto alla luce di puntuali$$a$ioni come quelle che fa Gargreaves% ad esempio& nel =egno Unito& tra i pochissimi casi in Europa& non sono mai state messe a punto leggi sul format shifting& il trasferimento di contenuti su diversi supporti o dispositivi per uso personale! ,l professore parla anche di disciplina del fair use ricevendo l'aperto plauso delle associa$ioni che si battono per la libera circola$ione dei materiali culturali! /lla met( di maggio il *onsiglio d'Europa ammoniva sull'uso eccessivo di dispositivi JiAi ed invitava a valutare bene prima 3

di installare reti 1ireless nelle scuole perchR esse potrebbero influire negativamente sulla crescita e sulla salute dei raga$$i! <el giugno 2011 il *onsiglio delle <a$ioni Unite approvava il =eport of the +pecial =apporteur on the promotion and protection of the right to freedom of opinion and eIpression& un documento firmato da Aran: Jilliam 8a =ue .special rapporteur dell'E<U per i diritti umani0 nel quale si esprimeva decisa contrariet( alle ultime ini$iative intraprese dai legislatori di =egno Unito e Arancia in merito alla lotta alla pirateria sul Jeb! ,l 2igital Econom; /ct inglese e la disciplina del three stri:es tanto cara a +ar:o$; si porrebbero in contrasto con le tutele previste dall'articolo 19 della *onven$ione ,nterna$ionale sui 2iritti *ivili e "olitici! +i parla cio) di diritti e libert( fondamentali& tanto che il *onsiglio invitava i due paesi a rivedere le suddette norme! ,n particolare& all'articolo 15 del 2E/ si prevede che un ministro possa emettere un'ingiun$ione che porti all'oscuramento .anche mediante il blocco di ," o 2<+ degli utenti0 di siti che sono stati usati& vengono ancora usati o si prevede saranno usati per violare il cop;right .da segnalare la coinciden$a di questo punto con il 3!7 della delibera 633U2010 dell'/gcom& vedi U"2/BE ,talia% ancora& contro il 2E/ presentavano ricorso i provider britannici Lritish Belecom e Bal:Bal: a giugno 2011& ricorso respinto nel mar$o 2012& in coinciden$a con un'accusa di aver chiuso un occhio nei confronti della pirateria mossa proprio ai due provider0! Fa le <a$ioni Unite spendono parole anche per il notice and ta:edo1n statunitense previsto dal 2igital Fillennium *op;right /ct# mentre un sistema di notice and ta:e do1n ) un modo per impedire agli intermediari di impegnarsi attivamente nelle o incoraggiare comportamenti illeciti dei loro servi$i& il sistema ) soggetto ad abusi da parte 9

sia dello +tato che di soggetti privati! Nli utenti che vengono avvertiti dal fornitore del servi$io che il loro contenuto ) stato segnalato come illegale spesso ricorrono poco o hanno poche risorse per contestare la rimo$ione! ,noltre& dato che gli intermediari possono essere considerati responsabili o in alcuni casi essere oggetto di responsabilit( penale se non rimuovono il contenuto al momento del ricevimento della notifica da parte degli utenti per quanto riguarda i contenuti illegali& sono inclini a censurare comunque i contenuti poten$ialmente illegaliD! Folto simili gli ammonimenti mossi dall'E*+E nel luglio 2011 nell'analisi 8ibert( di espressione su ,nternet& nella quale vengono passati in rassegna i livelli di pluralismo dei media online dei 76 paesi membri dell'organi$$a$ione! 8'E*+E& oltre a schierarsi contro i three stri:es e ribadire la necessit( di giusti processi che passano per la magistratura quando c') di me$$o la libert( di espressione& rileva come l'304 dei paesi membri non abbia ancora implementato leggi a tutela della net neutralit;! ,nfine& si sottolinea il totale disaccordo nei confronti del :ill s1itch& ovvero al disconnessione di un'intera popola$ione in situa$ioni di emergen$a! /llo stesso tempo& luglio 2011 viene inaugurato dalla protesta che Electronic Arontier Aoundation .EAA0 e 8a -uadrature 2u <et muovono nei confronti dell'E*+E& reo di aver messo a punto un documento con il quale si propone un giro di vite sulla lotta alla pirateria online perseguendo politiche di oscuramento di siti e responsabili$$a$ione degli intermediari! *os@ il commissario <eelie Hroes il 5 giugno 2011 sul suo profilo Aaceboo:# Boda;& at the *,+/* +ummit& , called for a cop;right s;stem fit for the digital era! Je have an obligation to support our creative industries instead of holding them bac:! 70

Bhe development of digital infrastructure \ the evolving eIpectations of all of us ma:e an adaptation essential! Bime is not on our side M the rest of the 1orld moves ahead M so 1e need pragmatic solutions quic:l;! <el settembre 2012 il commissario auspicava una riforma delle regole sul diritto d'autore comunitario! ,n Arancia basta una parola nell'U=8 del proprio spa$io online per essere considerati pirati! /lmeno ) quello che emerge dalla senten$a con la quale la corte d'appello d'/iIMenM"rovence ha condannato& nell'aprile 2011& l'amministratore di Borrentne1s a quattro mesi di carcere e a pagare 20mila euro di multa tra danni e mora! <el giugno 2011 arrivavano le motiva$ioni della senten$a# Dla sola denomina$ione dei siti chiamati in causa denota la loro attivit( illecita! , torrent sono conosciuti dagli internauti soprattutto come me$$o per impiegare il protocollo LitBorrent il cui obiettivo principale& se non unico& ) lo scaricare opere protette dalla propriet( intellettualeD! <on si tiene cos@ in considera$ione nR l'uso legale che si pu> fare dei servi$i di torrent nR il fatto che non siano stati accertati guadagni per il gestore dello spa$io online .si parla genericamente del perseguimento di fini di lucro& poco importa se concreti$$atisi o meno0! ,n secondo piano passa anche il fatto che non vengano presentati riferimenti certi per i do1nload incriminati& con la corte che si limita a dire che Borrentne1s .cos@ come l'affine BorrentMpublicMcenter& che nella senten$a non viene distinto dal primo nonostante fosse semplicemente un forum nel quale gli utenti si scambiavano lin:0 ha contribuito alla destabili$$a$ione dell'economia legale di contenuti protetti da propriet( intellettuale e deve dunque essere san$ionato con una pena esemplare e dissuasivaD! 2ella non responsabilit( degli intermediari neanche a parlarne# 71

Borrentne1s viene considerato alla stregua di un servi$io di hosting e non un intermediario! Llac:istef& nome in codice con il quale ) conosciuto il proprietario e 1ebmaster del sito& rischia ora il sequestro dei suoi beni personali! / met( giugno 2011 veniva condotta una delle pi' vaste opera$ione di poli$ia a livello europeo per la tutela del diritto d'autore# 13 persone venivano arrestate e un'altra indagata con l'accusa di essere coinvolte nell'attivit( illecita del sito Hino!to& che a detta della F"// disporrebbe di un estesissimo archivio di materiale in viola$ione di cop;right .si parla di 300mila sho1 televisivi e 50mila film0! 270 agenti di vari paesi europei& coordinati da 2resda& e una ventina di tecnici informatici hanno cos@ posto fine a quello che sarebbe un business milionario basato sulla frui$ione di contenuti illeciti da parte di circa milioni di utenti! Buttavia& si ripropone anche in questa situa$ione una dinamica ormai nota# da pi' parti si parla dell'attivit( del sito come di mero indeIing e non hosting dei contenuti incriminati! <elle ore successive l'organi$$a$ione antipirateria tedesca NVU ipoti$$ava l'implementa$ione nel sistema giuridico teutonico del reato di condivisione illecita di materiale a me$$o streaming sfruttando come prova la semplice presen$a nella memoria cache della copia temporanea di un file! 8o stesso argomento utili$$ato nelle lettere che nel dicembre del 2013 venivano inviate da uno studio legale a migliaia di utenti di =edBube& una specie di CouBube a luci rosse% in esse si chiedeva proprio un risarcimento per aver visto& ma non scaricato& contenuti coperti da diritto d'autore! "ochi giorni dopo la *orte regionale di *olonia& ribaltando una sua precedente decisione& bocciava l'invio delle missive smentendo al possibilit( che la visione in streaming possa 72

configurarsi come viola$ione di cop;right! Bornando al 2011& in estate un report della societ( tedesca di analisi del mercato Nf: Nroup avrebbe messo in luce come Hino!to& con le anteprime ai materiali messe a disposi$ione degli utenti& incentivava il consumo gratuito& spingendo gli scariconi all'acquisto del materiale dal quale erano stati colpiti .molto simili i risultati di una ricerca condotta all'interno della *ommissione Europea nel mar$o 2013& i cui dati venivano contestati a stretto giro dall'antipirateria britannica0! 2unque& il sito an$ichR essere un nemico per l'industria che vuole farlo chiudere sembra essere un alleato& con la comunit( dei suoi fruitori indicata come clientela pi' attiva dei media audiovisivi% il report& avendo dato risultati opposti a quelli aspettati dalla misteriosa societ( che lo avevo commissionato& veniva cos@ oscurato e non reso pubblico! /ncora pochi giorni ed era la volta di 2ouglas Ferril& eI Noogle ed eI *hief Eperating Efficer .*EE0 della maOor discografica EF,& il quale dichiarava& ad un anno dal suo licen$iamento& che la strategia intrapresa dall'industria discografica contro la pirateria ) tutta da rivedere% a sostegno delle sue tesi presentava un report dal quale si evince come gli utenti di 8imeJire siano i migliori clienti dell'industria del disco& e come essi sfruttino i canali illegali solo per integrare le loro gi( corpose acquisi$ioni lecite o per provarle prima di comprarle! 2unque& un'altra conferma di quanto la =ete e il file sharing siano pi' una poten$iale risorsa che una reale minaccia per artisti& detentori di diritti e loro rappresentanti .un'altra ancora ne arrivava pochi giorni dopo da uno studio indipendente commissionato dal "arlamento Aederale +vi$$ero0! /ncora& la musica digitale come autentico motore per la ripresa dell'industria che la produce! E c') anche chi& come gli ,ron Faiden& sceglie i luoghi dove tenere i concerti in base al tasso 73

di pirateria presente nei luoghi stessi! ,l 15 giugno 2011 la *orte di Niusti$ia dell'Unione Europea emetteva una senten$a con la quale stabiliva un equo compenso tranfrontaliero% in sostan$a& va corrisposto il compenso va prelevato anche ad operatori di altri stati membri& settore eMcommerce incluso! "ochi giorni dopo& invece& il *onsiglio di +tato francese dichiarava illegittima la disciplina dell'equo compenso per copia privata& stabilendo di fatto che non basta che un dispositivo sia poten$ialmente utili$$abile per copia privata per configurare l'obbligo di pagamento dell'equo compenso! *os@& alla fine di ottobre 2011& il ministro della *ultura francese presentava un disegno di legge volto ad allinearsi alla novit(% in esso si prevede& tra le altre cose& l'elimina$ione definitiva di ogni obbligo di versamento di compenso per copia privata per tutti i supporti e dispositivi venduti in ambito professionale e l?obbligo di informare i consumatori in merito all'equo compenso .per le cui mancan$e sono previste anche multe di 3000 euro0! "rovvedimento simile per la +pagna che entra nel 2012 eliminando l'equo compenso sui supporti digitali! ,n /ustria& nel dicembre 2012& arrivava invece la proposta di allargare la disciplina dell'equo compenso anche a piattaforme come 2ropboI! ,n materia di copia privata& in Elanda anche il 2013 si apriva con la difesa dello scaricamento per uso personale! +empre in Arancia& invece& nel giugno 2012 si apriva la strada per gli oboli imposti ai provider e finali$$ati al sostegno al sistema radiotelevisivo! Fa nel dibattito sull'equo compenso& nel luglio 2013& era la *orte di Niusti$ia europea ad intervenire in maniera incisiva% nell'ambito di una contesa in /ustria tra la locale collecting 7

societ; /ustroMFechana e /ma$on& l'organismo continentale stabiliva la liceit( degli oboli sui dispositivi di registra$ione! Verso la fine di giungo 2011 il 2ata "rotection *ommissioner .2"*0 irlandese apriva un'inchiesta sul provider locale Ericom% sotto la lente di ingrandimento le pratiche di three stri:es perseguite dall',+" nei confronti degli scariconi& soprattutto dopo gli errori che hanno portato alla disconnessione di 300 utenti estranei ai do1nload illeciti! / dicembre il garante giudicava contrario al rispetto della privac; questo comportamento! Fa nel luglio 2012 la *ommercial court di 2ublino stabiliva la liceit( dei blocchi imposti da Ericom! /lla fine di giugno 2011 si diffondevano indiscre$ioni su un presunto incontro tra il ministro delle *omunica$ioni inglese Ed Vai$e; e i principali rappresentanti del mondo dell'intrattenimento per la messa a punto di un piano di enforcement antipirateria! Bra le misure delle quali si sarebbe discusso& la messa a punto di una bloc:Mlist di siti da oscurare .lista stilata ovviamente dalle etichette0 e la crea$ione di un'autorit( indipendente che si frapponga tra i detentori di diritti e le corti di tribunale per snellire i procedimenti in materia di cop;right! Un appunto sulla +pagna# nel paese ) ini$iato nel mar$o 2010 il cammino della legge +inde& la quale prevede la possibilit( per i detentori di diritto di denunciare una viola$ione di cop;right all'apposita *ommissione della "ropriet( intellettuale& la quale a sua volta& se accerter( la viola$ione& passer( la palla all'/udiencia <ational% quest'ultimo organo in giorni dovr( decidere per il blocco o meno della pagina 1eb in questione! ,l 2012 in terra iberica ini$iava con l'annuncio dell'imminente 77

applica$ione dei principi della legge& mentre il quotidiano iberico El "ais diffondeva una lettera inviata mesi prima all'allora capo del governo Kapatero dall'ambasciatore americano /lan +olomont! <ella missiva si minacciavano ritorsioni contro il paese se il parlamento avesse bocciato la 8e; +inde& essendo interesse primario degli U+/ che i paesi occidentali adottino leggi simili al contestatissimo +E"/ .vedi la parte relativa agli U+/0! <el febbraio 2012 veniva chiamata a pronunciarsi sulla costitu$ionalit( della legge la *orte +uprema% nel frattempo& il 2 mar$o& la legge entrava in vigore .un mese dopo i primi numeri0! /lla met( di luglio 2011 i vertici della ,nternational Aederation of "honographic ,ndustr; .,A",0 e quelli di "a;"al siglavano un accordo che impegna la societ( finan$iaria a tagliare i ponti di pagamento verso siti sospettati di favorire la viola$ione di cop;right su larga scala! "er l',A", ) un ulteriore passo dopo gli accordi firmati con Visa e Fastercard! 8a Aederation ) particolarmente attiva contro la Laia dei "irati! Verso la fine di luglio 2011 uno studio condotto dall'Universit( di Faastricht invitava il "arlamento Europeo a non accettare l'attuale versione di /*B/& ritenendo molto scarsi i vantaggi che la rete europea ne ricaverebbe% piuttosto& esso andrebbe rivisto alla luce delle leggi comunitarie! +ulla compatibilit( del trattato interna$ionale con le attuali norme del continente sar( a breve la *orte di Niusti$ia! / livello globale da segnalare il respingimento del trattato operato dal +enato del Fessico& che invitava in giungo l'esecutivo a non ratificarlo! /d ottobre 2011 arrivavano le prime firme per il trattato% ad apporle +tati Uniti& /ustralia& *anada& Niappone& Farocco& 76

<uova Kelanda& +ingapore e +ud *orea! 8a formula$ione ratificata ) una specie di copia della legisla$ione U+/& e prevede anche la proibi$ione della vendita di dispositivi che permettono la duplica$ione illegale dei contenuti! / novembre 2011 il "arlamento Elandese annunciava che non avrebbe preso in considera$ione le norme di /*B/ finchR la documenta$ione relativa ai lavori non sarebbe divenuta pubblica! +imile la decisione del *onsiglio federale svi$$ero nel maggio 2012! ,l 26 gennaio 2012 l'Unione Europea adervia ad /*B/ .il trattato0 durante un vertice a Bo:;o! 8e mobilita$ioni degli oppositori sono partite praticamente subito& facendo il paio con le dimissioni che presentava l'europarlamentare Hader /rif& relatore continentale del testo! "ochi giorni dopo il primo ministro polacco 2onald Bus: annunciava che il suo paese non avrebbe ratificato l'eventuale legge comunitaria& seguito dalla =epubblica *eca! ,l 10 febbraio si univa al rifiuto anche la Nermania! ,l 20 mar$o 2012 il "arlamento Europeo giudicava ricevibile la peti$ione antiM/*B/ sottoscritta da 2& milioni di europei! ,l 23 mar$o la *ommissione Europea per il *ommercio ,nterna$ionale respingeva la richiesta di portare il testo davanti alla *orte di Niusti$ia rimettendo la decisione sull'approva$ione del testo all'Europarlamento! /d aprile il Narante europeo per la privac; bocciava l'accordo antiM contraffa$ione! Locciatura anche da parte di tre commissioni dell'Europarlamento& prima di quella della *ommissione commercio interna$ionale! ,l luglio& il "arlamento Europeo respingeva /*B/! / dicembre& la parola fine! Buttavia& si al$ava il sospetto che le norme del trattato anticontraffa$ione& uscite dalla porta& possano rientrare dalla finestra dell'accordo *EB/& stipulato con il *anada nel 75

febbraio 2012! Fentre nel 2013 lo scontro sulla revisione delle norme in materia di cop;right si spostava su una altro testo& ,pred! +u Jired Bommaso *anetta parla delle *op;right Enforcement *ompanies& societ( private che si mettono al servi$io dell'industria del diritto d'autore per individuare gli utenti che condividono materiale protetto! ,l loro ruolo non ) riconosciuto dal diritto al momento per quanto riguarda l'imposi$ione agli ,+" di concessioni dati e provvedimenti .serve un giudi$io della magistratura0 ma da un lato si mettono in atto pratiche di patteggiamento privato .paghi una penale altrimenti ti porto in causa0 e dall'altra la situa$ione potrebbe cambiare con /*B/! 8a +pagna confermava nel luglio 2011 l'approccio morbido nei confronti dei siti di indeIing& quando veniva assolto il sito ,ndeIM1eb!com& il quale indici$$a lin: anche a materiali in viola$ione di diritto d'autore% un tribunale catalano ribadiva& come fece la *orte di Fadrid nel caso di =oOadirecta& che il mero accorpamento di lin: non costituisce viola$ione di cop;right! "i' intricata la vicenda del sito ElricondeOesus!com& assolto in primo grado ma condannato in appello dal Bribunale di Larcellona dopo la denuncia della +N/E .+ociedad Neneral de /utores C Editores& la +,/E spagnola0% si attendeva una decisione definitiva nei confronti del sito che metteva a disposi$ione del pubblico lin: a materiale illecito ospitato da Fegavideo e =apid+hare! <el settembre 2013& tuttavia& arrivava un importante giro di vite in materia& con l'inasprimento delle pene fino a sei anni di carcere per i gestori di siti che& accorpando lin: a siti ter$i che propongono materiale protetto da cop;right& traggano benefici 73

dalla stessa attivit(! <el luglio 2011 l'/lta *orte di 8ondra ordinava all',+" Lritish Belecom di inibire l'accesso al sito di indeIing <e1$bin2% per la *orte il sito permette una viola$ione su larga scala del diritto d'autore mentre LB ) a conoscen$a delle pratiche illegali che i suoi abbonati mettono in atto in =ete! <el novembre 2011 l'offensiva di F"/ contro il sito coinvolgeva anche altri tre provider inglesi .Virgin Fedia& +:; e Bal: Bal:0& ai quali si chiedeva di effettuare lo stesso blocco! , primi due rispondevano che avrebbero provveduto solo di fronte ad un'ordinan$a del giudice& mentre Bal: Bal: si chiedeva perchR dovessero essere i provider a sostenere i costi del filtraggio! ,n ogni caso& da <e1$bin2 si faceva sapere di come il 934 degli utenti del servi$io avesse gi( trovato modo di usufruirne aggirando i blocchi! /d agosto 2012 ) il gestore di un altro sito di indeIing& +urfBhe*hannel& a subire una condanna& e questa volta a quattro anni di carcere con l'accusa di associa$ione a delinquere finali$$ata alla truffa! Una pena aumentata dopo che lo stesso condannato aveva pubblicato sul suo blog informa$ioni riservate sul processo! +empre nel novembre 2011 arrivava la decisione di una *orte d'/ppello britannica in merito al conten$ioso tra la <e1spaper 8icesing /genc; .<8/& societ( fondata dagli otto maggiori editori del paese0 e l'agen$ia di pubbliche rela$ioni Felt1ater& la quale mette a disposi$ione dei propri clienti servi$i a pagamento quali l'invio dei lin: con noti$ie relative a fatti che possono interessare al cliente stesso .come a$ienda o come privato cittadino0! =ibadendo il giudi$io di primo grado& la *orte stabilisce dunque che i servi$i di monitoraggio delle 79

ne1s a pagamento per operare devono avere l'autori$$a$ione degli editori .e dunque devono pagare ro;alties0! 2unque& lin:are articoli per ricavarne un guadagno diretto ) come copiarli& e gli oneri che ne discendono devono essere gli stessi! 2al discorso risulta escluso Noogle <e1s& essendo un servi$io gratuito! Felt1ater annunciava ricorso alla *orte +uprema! /ncora nel luglio 2011 le autorit( statunitensi richiedevano alla Nran Lretagna l'estradi$ione di =ichard E'21;er& studente britannico accusato di essere il principale responsabile delle attivit( di file sharing della piattaforma di indeIing Bv+hac:! E'21;er era stato arrestato in giungo e rilasciato su cau$ione .circa 3mila sterline0! 8e motiva$ioni che spingono la U!+! ,mmigration and *ustoms Enforcement agenc; .,*E0 a tale richiesta sono presto dette# ogni attivit( che passa su server !com o !net ) da considerarsi legata agli +tati Uniti perchR passa per Verisign .Virginia0! 2unque& ogni viola$ione di cop;right accertata su questi domini di primo livello potrebbe portare ad una richiesta di estradi$ione per essere giudicati davanti ai tribunali di Jashington& anche se la piattaforma incriminata sia considerata legale nel paese di provenien$a degli imputati .=oOadirecta!esU!org docet% la tesi veniva ribadita nel mar$o 20120! / novembre 2011 l'avvocato del raga$$o& Len *ooper& argomentava invece come questa richiesta fosse inaccettabile# =ichard ) un giovane raga$$o che deve ancora completare il suo percorso universitario e sarebbe completamente allontanato dal suo ambiente sociale! -uesto M ha spiegato *ooper M avrebbe un impatto sul suo comportamento nel trovarsi circondato dal tipo di persone che solitamente si trovano dentro un centro di deten$ione federale a <e1 Cor:! +arebbe un pesce fuor d'acqua in un contesto simile M ha concluso infine 60

l'avvocato M non si possono sottovalutare i rischi a cui sarebbe espostoD! <on ) certo bastato questo per> a convincere i legali dell'accusa% il 13 gennaio 2012 i giudici britannici concedevano l'estradi$ione! *ontro la decisione che esponeva il raga$$o ad una condanna fino a 10 anni di prigione veniva subito annunciato il ricorso in appello! =icorso perso nel mar$o 2012& per la gioia dell'Fpaa! Buttavia& E'21;er scampava all'estradi$ione con un accordo economico alla fine del novembre 2012! <ell'aprile 2013 il giovane britannico passava alle piattaforme legali! Uno studente di 16 anni della =epubblica *eca rischia una condanna a 7 milioni di euro per aver lin:ato opere protette da cop;right! Una situa$ione alla quale il "artito "irata ceco reagisce inaugurando& nell'agosto 2011& il social net1ro: Foviehome% ribatte$$ato il Aaceboo: per film& ) pensato per permettere lo scambio di lin: per il file sharing! ,l 19 agosto 2011 il calcio in streaming in ,nghilterra sbarcava su Aaceboo:# sulla pagina della Lud1eiser& principale sponsor della A/ *up veniva reso disponibile il match tra A* Jemble; e /scot United! <on va per il sottile il segretario alla *ultura britannico Verem; Gunt& il quale nel settembre 2011& parlando alla =o;al Belevision +ociet; di *ambridge& chiamava alle armi tutti gli intermediari della =ete .dai provider ai motori di ricerca0 per soffocare tutti i siti pescati in ripetute viola$ioni di cop;right! 2unque& c') da attendersi un enforcement nelle norme del *ommunications /ct& che sar( legge entro il 2017& in primis in materia di responsabilit( degli intermediari% poi per quanto 61

riguarda quella che a detta di Gunt ) una necessit(& ovvero che gli istituti di credito taglino i ponti finan$iari a questi siti% infine& l'istitu$ione di un'autorit( di controllo che provveda a stilare una lista dei siti da mettere offline! /lla fine del settembre 2011 dai vertici dell'Unione arrivava un Femoranudm of Understanding contenente le regole per le attivit( di digitali$$a$ione e diffusione delle opere fuori commercio! /ll'ini$io di ottobre 2011 una corte d'appello di /nversa imponeva ai due provider locali Lelgacom e Belnet di bloccare ogni accesso ad 11 domini riconducibili a Bhe "irate La;! Veniva cos@ ribaltata la senten$a di primo grado% il conten$ioso era ini$iato dopo una denuncia della federa$ione belga antipirateria! *ome risposta& i gestori del sito <e1bi$2 annunciavano un aggiornamento del proprio client per includere lin: relativi alla Laia& con un sistema che permette l'aggiramento del blocco dei 2<+ imposto ai provider sopra nominati dal giudice belga! <e1bi$2 ) una piattaforma di indeIing finita sotto la scure dell'/lta *orte di 8ondra lo scorso luglio& la quale ne ordinava il blocco totale degli accessi% tuttavia& gli stessi gestori del sito& riconducibili alla squadra di Beam=2ogs& introducevano questo speciale client soft1are che permette l'aggiramento dei filtri *leanfeed! / met( ottobre 2011 i siti di viaggi online EIpedia& Brip/dvisor e Gotels!com venivano condannati dal Bribunale di "arigi a risarcire con 30mila euro il sindacato degli albergatori e dei ristoratori locali +;nhorcat! /vrebbero messo in atto pratiche di pilotaggio e manipola$ione delle segnala$ione verso propri partners commerciali non segnalati 62

come tali& come non risulta segnalato il fatto che EIpedia e Brip/dvisor appartengono alla stessa propriet(! "oche ore dopo la Aederalberghi italiana& dopo aver dimostrato soddisfa$ione per la senten$a parigina& dava il via ad una protesta formale contro i siti che raccolgono recensioni di alberghi anonime! +empre alla met( di ottobre 2011 il governo inglese ammetteva& caso pi' unico che raro in tutto il panorama occidentale& di non avere dati certi nR studi attendibili sull'impatto che la pirateria ha sull'industria audiovisiva! <ella seconda met( di ottobre un tribunale tedesco& confermando che le previe1 di Noogle ,mmagini non possono essere considerate infra$ioni del diritto d'autore& affermava che se un detentore di diritti carica un'opera online e non si cura di implementare appositi meccanismi di prote$ione .vedi 2=F0 automaticamente d( il suo consenso al che essa venga rappresentata in un'anteprima come quelle in esame! Verso la fine di ottobre 2011 gli amministratori dei siti iberici AeniI"2"!com e F"3Mes!com venivano condannati ad un anno di prigione per aver facilitato la condivisione di contenuti illeciti% il tutto semplicemente ospitando lin: che portavano a materiale protetto da cop;right! 2unque& anche in +pagna si riapre il dibattito sul legame tra indeIing e intermedia$ione& dopo il trattamento riservato a =oOadirecta che era costato alle autorit( del paese l'accusa di eccessiva morbide$$a verso le pratiche di pirateria in =ete! <ei primi giorni di novembre partiva un'offensiva legale della /pple contro sette siti di distribu$ione di materiale pornografico accusati di richiamare nell'U=8 uno dei prodotti 63

pi' famosi dell'a$ienda di *upertino& l'i"hone! +i muover( in merito la J,"E .Jorld ,ntellectual "ropert; Ergani$ation0& organi$$a$ione dell'E<U che ha tra le sue ragioni d'esisten$a la lotta al c;bersquatting .la pratica di acquistare domini che richiamino nel nome i marchi di grandi a$iende0! 8a direttiva 2011U29U*E recita# D8a prima vendita nella *omunit( dell'originale di un'opera o di sue copie da parte del titolare del diritto o con il suo consenso esaurisce il contenuto del diritto di controllare la rivendita di tale oggetto nella *omunit(D! Fa cosa succede quando quel bene ) una traccia musicale facilmente duplicabileZ E' la domanda che sorge dal caso che vede contrapposti la =,// e =e2igi& il primo mercato online per la musica digitale usata& che permette agli utenti di rivendere a pre$$o minore materiale acquistato legalmente! 2unque& la musica di seconda mano sembra appartenere ad una $ona grigia del cop;right europeo! <el dicembre 2011 in +vi$$era veniva ribadita la liceit( della copia pirata per uso privato! +empre a dicembre arrivava invece in +pagna un'importante senten$a in merito al caso di Llubster& definito il <apster spagnolo! "ortato in tribunale quattro anni prima dalle maOor iberiche& otteneva una schiacciante vittoria quando un giudice di madrid dichiarava legittime .non ritenendole una corsia preferen$iale per la viola$uone del diritto d'autore0 le applica$ioni per il "2" create dallo sviluppatore "ablo +oto! 8a tecnologia ) neutra e non implica un suo utili$$o illecito da parte degli utenti .molto simile un caso giapponese in fase di sviluppo nelle stesse ore0% in pi'& i soggetti non sono in 6

concorren$a& perchR Llubster non ) parte dell'industria del disco e le case discografiche non agiscono nell'ambito del file sharing! FaOor subito decise a ricorrere in appello! =iccardo Feggiato ci parla su Jired del sito ;ouhavedo1nloaded!com& che raccoglie un buon 204 degli indiri$$i ," di chi ) solito scaricare file dalla =ete con "2" e file sharing! *ome a dire# quanto ) facile rastrellare dati! *ortocircuito nella lotta al cop;right# nel dicembre 2011 Fegaupload diffondeva il materiale di una sua nuova campagna pubblicitaria messa a punto con il supporto di numerosi artisti legati a diverse maOor .e dunque alla =,//0! 8a Universal chiedeva ripetutamente a Coutube di censurare i suddetti materiali .in particolare il video con la can$one Fega +ong0& i cui elementi per> risultavano essere di propriet( del c;berloc:er! <onostante tutto& il canale di Fegaupload rischia di essere chiuso per ripetute infra$ioni tutte da provare! ,l caso approdava in tribunale pochi giorni dopo! -ui una ricostru$ione dellla vicenda& conclusasi& per il momento& nel mar$o 2012& quando i legali del c;berloc:er decidevano di dirtottare tutti gli sfor$i sul pi' importante processo seguito al sequestro di Fegaupload e Fegavideo .vedi Update U+/0! E ancora& a ridosso di <atale BorrentArea: scopriva& proprio gra$ie al sopra men$ionato CouGavedo1nloaded!com& che gli indiri$$i ," di soggetti come la =,// o la residen$a ufficiale del presidente francese <icolas +ar:o$; erano collegati a diversi do1nload illegali! , soggetti interessati si affrettavano a replicare che l'associai$one tra l'," e la persona ) una for$atura& dimenticandosi che ) proprio uno dei punti forti della loro strategia antipirateria quello di associare i due elementi .a dispetto anche di senten$e come questa0! <el luglio 2012 67

invece una societ( per la tutela dei diritti digitali veniva condannata in Elanda per aver infranto il cop;right in uno spot antipirateria! 2al gennaio 2011 il file sharing in +ve$ia diventa religione riconosciuta# con il nome di copismo& infatti& viene riconosciuto il culto del copiaUincolla! <el febbraio 2012 la +erious Erganised *rime /genc; .+E*/0 inglese metteva sotto seuqestro il dominio rbnIclusive!com arrestandone diversi ammnistratori& accusati dall'industria del disco di favorire la prolifera$ione di diversi lin: verso materiale protetto da diritto d'autore! +tefano -uintarelli fa notare quanto le autorit( siano state un filino sopra le righe! +empre nel febbraio 2012 la piattaforma statunitense Nrooveshar: veniva resa inaccessibile in 2animarca! +equestro& nelle stesse ore& per il c;berloc:er +:;load!net& con annesso arresto del fondatore 23enne! /lla fine di febbraio 2012 la *orte *ostitu$ionale tedesca stabiliva che la pubblica$ione all'interno di un articolo di un lin: ad un soft1are che pu> essere utili$$ato per l'aggiramento dei filtri antipirateria non ) considerabile come viola$ione di cop;right in quanto va a beneficiare delle tutele alla libert( d'espressione e complete$$a dell'informa$ione! ,l mar$o 2012 in ,rlanda si inaugurava con l'approva$ione del +E"/ locale! <egli stessi giorni& le autorit( tedesche puntavano il dito contro le anteprime di Noogle!

66

2iffondere musica sen$a dover pagare ro;alties sembra lecito per i dentisti ma non per gli albergatori! T destinata ad avere pesanti ripercussioni la decisione presa da un tribunale di /mburgo nell'aprile 2012# Noogle dovr( predisporre un meccanismo di filtraggio che impedisca agli utenti di caricare su Coutube& in terra teutonica& qualunque file in viola$ione di diritto d'autore! E sulla testa di LigN pesa il rischio del pagamento di una multa per le ro;alt; del materiale presente sul sito! /ll'ini$io di maggio 2012 arrivava l'ordine di ini$ibione dei lin: verso la Laia dei "irati a tutti i provider del =egno Unito! <elle stesse ore il "artito pirata del Vecchio continente presentava la sua proposta di riforma del diritto d'autore! Fa proprio la costola britannica del "artito "irata& nel novembre successivo& finiva nelle mire delle maOor per aver messo a disposi$ione degli utenti un proI; per l'aggiramento dei filtri imposti alla Laia in terra d'/lbione! "oche settimane dopo& su pressione dell'antipirateria& il proI; veniva spento! Folto simile la dinamica che ha visto protagonista il "artito "irata svedese! +e usano la tua connessione 1ifi non protetta per scaricare illecitamente file non sei passibile di condanna! /lmeno& non in Ainlandia! +empre nel "aese scandinavo& dal settembre 2012 ) possibile presentare progetti di legge in cro1dsourcing tramite la piattaforma online Epen Finistr;! <el maggio 2012 un tribunale francese stabiliva che Noogle non pu> essere incriminato per le viola$ioni di cop;right perpetrato dagli utenti! +empre in Arancia& la *assa$ione& a 65

luglio& riapriva il conten$ioso con i fonografici d'oltralpe sul servi$io di autocomplete del motore di ricerca! /lla met( di luglio 2012 una corte di =e;:Oavi: giudicava illecito il blocco dei pagamenti imposto da Visa& Fastercard e "a;"al nei confronti di Ji:ilea:s! <el novembre 2012 anche la *ommissione pensava ad una riforma del regime d'a$ione dei grandi gruppi di credito interna$ionali per limitarne l'arbitrariet( nella chiusura dei rubinetti agli spa$i online! <el luglio 2013 Fastercard tornava a servire Ji:ilea:s! ,ntanto& "a;"al contava i danni degli attacchi subiti da /non;mous& in merito al quale nel gennaio 2013 arrivava& nel =egno Unito& una condanna a 13 mesi di reclusione per un reo confesso!
,l 6 gennaio 2010 un raga$$o britannico aveva postato la seguente frase# FerdaX 8?aeroporto =obin Good ) chiuso! Vi do poco pi' di una settimana per sistemare tutto o faccio saltare l?aeroporto per ariaX! ,l suddetto aeroporto& nel +outh Cor:shire& era stato chiuso per i disagi provocati dal maltempo& e il personale aveva intercettato la frase interpellando le for$e dell?ordine! ,n primo grado l'uomo era stato condannato al pagamento di 1000 sterline& ma alla fine di luglio 2012 la Gigh *ourt britannica senten$iava l'assolu$ione% il cinguettio incriminato ) semplicemente uno scher$o!

/gosto turbolento per il trac:er di bit torrent 2emonoid& che dopo aver visto messi :o i propri server ucraini da un attacco 2dos ha anche subito l?oscuramento degli indiri$$i ," da parte delle autorit( del paese dell?est Europa! <el luglio 2012 la corte di *assa$ione francese ribadisce che 63

obbligare Noogle a non presentare alcuni risultati nelle sue ricerche anche per quanto riguarda il futuro significa affibiare al motore di ricerca un ruolo di sorvegliante che confligge con la sua posi$ione di intermediario! /lla fine di ottobre 2012 la *ommissione Europea imponeva ai paesi l'ado$ione di una normativa che renda disponibili le opere orfane a istituti culturali che non ne traggono profitto! Un mese dopo& la stessa *ommissione faceva un piccolo passo in avanti nell?ottica di una pi' libera circola$ione del sapere nel *ontinente# la direttiva 23U2012UUe permette infatti l?utili$$o in digitale delle opere orfane a biblioteche& istituti di istru$ione& musei& archivi e istituti per il patrimonio cinematografico o sonoro per scopi culturali e sen$a fini di lucro! /nche i manuali per riparatori di laptop sono coperti da cop;right! +e un filgio 13enne scarica file protetti da cop;right con la connessone domestica i genitori non ne sono resposabili& almeno non in Nermania! ,l contralatare degli scariconi sono i siti le condi$ioni d'uso per nulla chiare dei distributori di contenuti online! Una incisiva riforma del diritto d'autore si affacciava in +pagna nel mar$o 2013! <el maggio 2013 l?admin della piattaforma di LitBorren torrent!to in Nermania veniva condannato a quattro anni di reclusione!

69

<el giugno 2013 Bhe "irate La; faceva litigare la ,rish =ecorded Fusic /ssociation .,rma0 e il provider svi$$ero Ucp& che rifiutava le richieste di inibi$ione dei collegamenti alla Laia avan$ate dall'associa$ione! Un test per il +opa d',rlanda& che pochi giorni dopo riceveva il sigillo della Gigh *ourt di 2ublino# i giudici imponevano infatti a tutti gli ,sp del "aese un immediato filtraggio dei canali d'accesso alla Laia! /lla fine del giugno 2013 la poli$ia britannica si dotava di una nuova specifica unit( per la lotta alla pirateria! ,n Nermania la pura pornografia& che non implica cio) crea$ione intellettuale& non sembra essere tutelata dalle leggi sul diritto d'autore! +e anche la sele$ione delle tracce da inserire in una pla;list su +potif; viene considerata come infra$ione al diritto d'autore! <ell'ottobre 2013 la *orte Ue stabiliva il principio che autori$$a un titolare di diritto d'autore a rivolgersi al giudice di uno stato membro anche se gli eventuali danni ricevuti dovessero provenire da un soggetto con sede in un altro "aese e la viola$ione fosse perpetrata via Jeb! Un mese dopo l'avvocato generale della *orte Ue *ru$ Villalon stabiliva& nelle conclusioni della causa tra l'internet provider austriaco U"* Bele:abel Jien e la societ( *onstantin Ailm Verleih e Jega Ailmprodu:tionsgesellschaft& che un ,sp pu> essere obbligato a inibire ai propri utenti l'accesso ad un sito che ospita materiale protetto da diritto d'autore! <el gennaio 201 l',*/<< Bransfer 2ispute =esolution "olic; panel bocciava la pratica di richiesta di ta:edo1n dei domini 50

riferiti a siti sospettati di viola$ione di diritto d'autore avan$ata& sen$a ordine di un giudice& direttamente ai registar dalla "olice ,ntellectual "ropert; *rime Unit istituita qualche mese prima nel corpo di poli$ia di 8ondra! <elle stesse ore la *orte +uprema tedesca giudicava non passibile di san$ioni i titolari di account di connessione tramite i quali un altro membro della famiglia avesse perpetrato viola$ioni di cop;right sen$a che il titolare ne fosse a conoscen$a! ,nvitare gli inser$ionisti a non sottoscrivere accordi con siti sospettati di viola$ione di cop;right non ) una strategia lecita& ma una pratica anticoncorren$iale! T quanto sosteneva l'/ntitrust tedesco nel gennaio 201 in un procedimento che vedeva contrapposti CouBubeMF"3 e l'associa$ione antipirateria LVF,! <el gennaio 201 la *orte d'/ppello di Fadrid confermava il respingimento delle richieste avan$ate da Belecinco nei confronti di Coutube ribadendone il ruolo di mero hosting provider e sollevandolo cos@ dalle responsabilit( in merito alle viola$ioni perpetrate da alcuni utenti!

European &e &eu rali !


/lla fine di maggio 2011 arrivava al "arlamento olandese un disegno di legge volto a garantire la neutralit( della =ete tra tulipani e mulini a vento% tutele previste anche per i servi$i di Vo,"& +:;pe su tutti& per l'accesso ai quali i provider olandesi .con a capo la pi' grande telco del paese& la H"<0 avevano ini$iato a prevedere tariffe maggiorate per gli utenti! E c') chi 51

non ) ancora soddisfatto# i rappresentanti del partito socialista erano inten$ionati a proporre l'inserimento della net neutralit; tra le garan$ie costitu$ionali! ,n ogni caso& la legge veniva ratificata nella *amera Lassa il 22 giugno& in una versione che presentava un errore ammesso dagli stessi estensori del "artito 8aburista% in pratica& si concedeva ad un singolo utente la possibilit( di far bloccare un contenuto sulla base di motiva$ioni personali di carattere ideologico o religioso! -uesta parte veniva corretta per la presenta$ione delle proposte al +enato! <el maggio 2012 il testo veniva approvato& facendo dell'Elanda la prima na$ione ad introdurre una norma a tutela della neutralit( della =ete% i provider non potranno cos@ bloccare e discrimanre servi$i& disconnettere gli utenti sulla base del traffico che generano o dei contenuti che scaricano% non potranno inoltre permettere l'utili$$o di tecologie invasive come la deep pac:et inspection nR permettere intercetta$ioni telematiche sen$a mandato! -uesta legge ) la seconda al mondo in materia dopo quella approvata in *ile nel luglio 2010! / met( giugno 2011 circolavano indiscre$ioni circa alcuni incontri che sarebbero avvenuti tra Belecom Arance e Noogle% argomento della discussione& la possibilit( per Fountain Vie1 di pagare per avere una rete a velocit( maggiore e un accesso agevolato! <asceva alla fine di settembre 2011 =espectF;<et& piattaforma che permette ai neti$en europei di segnalare eventuali restri$ioni subite dal proprio provider nell'accesso a contenuti e servi$i! <el maggio 2012 uno studio di Lerec metteva in luce come il 204 degli operatori europei applichi delle restri$ioni al traffico degli utenti! 52

,l 2 ottobre 2011& al '2igital /genda +ummit' di LruIelles organi$$ato da EB<E .European Belecommunications <et1or: Eperators0 e dal Ainancial Bimes& il *ommissario <eelie Hroes dichiarava# E' indispensabile investire 250 miliardi di euro nello sviluppo delle reti a banda larga entro il 2020 perchR un aumento della sua penetra$ione del 104 nell'Unione europea darebbe un contributo alla crescita annua del "il in Europa tra il 0&9 e 1&74! 8anciava poi due nuove consulta$ioni pubbliche! "oche ore dopo& arrivavano anche due raccomanda$ioni del *onsiglio d?Europa sulla libert( della rete adottate ai sensi dell?art! 10 della *onven$ione e della giurispruden$a della *orte Europea sui diritti fondamentali dell?uomo .qui e qui0! ,l 15 novembre 2011 il "arlamento Europeo adottava una risolu$ione nella quale si stabilivano concetti come questi# D,l carattere aperto di ,nternet ha rappresentato un incentivo determinante per la competitivit(& la crescita economica& lo sviluppo sociale e l'innova$ione& portando a livelli di sviluppo straordinari per quanto riguarda le applica$ioni& i contenuti e i servi$i online& e ha in tal modo dato un contributo fondamentale alla crescita dell'offerta e della domanda di contenuti e servi$i ]ed ha^ impresso un'accelera$ione fondamentale alla libera circola$ione di conoscen$e& idee e informa$ioni& anche nei paesi in cui l'accesso a me$$i di comunica$ione indipendenti ) limitato! 2unque& una ferma presa di posi$ione a favore della neutralit( della =ete e contro tutte le pratiche di net1or: management! / dicembre "arlamento e *onsiglio si schieravano dalla parte del Vo,"& mentre il gruppo di regolatori del Lerec proponeva agli ,+" continentali un questionario sulla neutralit;& e a maggio 53

diffondeva i dati di uno studio sulle restri$ioni delle connessioni nel continente! / luglio 2012 partiva una consulta$ione pubblica sulla net neutralit;! <el gennaio 2013& tuttavia& il commissario Hroes apriva ad offerte tiered da parte degli operatori& cio) alla possibilit( che le telco offrissero agli utenti la possibilit( di pagare diverse tariffe per diversificati utili$$i di banda! E se nel gennaio 2013 le telco del Vecchio *ontinente annunciavano grandi progetti per una rete unica su scala europea& a settembre era proprio la Hroes a vedere il suo pacchetto sul mercato unico delle telecomunica$ioni approvato dai commissari dell'Ue! Un passo importante che apriva subito i dubbi degli addetti ai lavori sui rischi ai quali veniva esposta la neutralit( della rete in Europa! +ospetti di viola$ione della neutralit( su un ,sp francese! Aorse per conflitto di interessi! 8a +lovenia apriva il 2013 con una legge a tutela della net neutralit;! 8a battaglia tra il provider francese Aree e Noogle diventava affare di +tato! 2all?ini$io del 2013 l?,sp transalpino ini$iava a filtrare per i suoi 7&2 milioni di utenti le pubblicit( che apparivano sugli spa$i online& inaugurando un nuovo capitolo della guerra aperta contro gli over the top della =ete& LigN in primis& colpevoli di utili$$are una smisurata quantit( di banda sen$a pagare un costo aggiuntivo ai fornitori di connessione! Besi che non sembrava trovare terreno fertile soprattutto in chi& come il ministro dell?Economia digitale francese Aleur "ellerin& dichiarava che queste pratiche di filtraggio vadano riviste proprio perchR poco compatibili con la net neutralit;! 2opo pochi giorni dalla vicenda di Aree& finiva sotto la lente 5

l?attivit( dell',sp Erange! <aturalmente& coinvolto ) ancora LigN& che sembrava dover pagare per far transitare traffico sull?,sp arancione! / confermarlo era proprio il *eo della compagnia di telecomunica$ioni& +tephane =ichard& che parlava di semplice bilanciamento tra i servi$i offerti dal provider e l?enorme volume di dati generato dal search engine e dai suoi servi$i! Esattamente la tesi preferita da chi non vede l?ora di scardinare l?attuale architettura di ,nternet& che sulla net neutralit; si fonda dalle origini! E cos@& a mar$o arrivava un report del *onsiglio na$ionale per il digitale nel quale si affermava con certe$$a# serve rinfor$are le tutele alla net neutralit; garantite dal quadro legale allora vigente! "osi$ione ribadita a stretto giro dal +enato d'oltralpe! 8'argomento degli over the top che devono retribuire le telco per risarcirle dello sfruttamento che fanno delle loro reti sembra essere poco sostenuto dai numeri! <el maggio 2013 la 2eutsche Bele:om disegnava la ridu$ione di velocit( per gli utenti colpevoli di generare maggiore traffico sulle proprie reti& peraltro escludendo da questa dinamica i suoi servi$i video! Un'imposta$ione che appare confliggere in maniera netta con la neutralit( della rete .oltre che con il mercato0 e che veniva bocciata in autunno da un tribunale tedesco! +ingolare ini$iativa lanciata dal governo svedese nel gennaio 2012# dare la gestione del profilo B1itter pi' importante del paese ad un neti$en a settimana! <el gennaio 2012 una giurata inglese veniva condannata a sei mesi di carcere per aver cercato su ,nternet informa$ioni in 57

merito ad un imputato condividendole poi con i colleghi! "er la corte questo pu> influen$are il giudi$io! /ll'ini$io di febbraio 2012 Noogle veniva condannato dal tribunale del commercio di "arigi per aver infranto le regole della concorren$a in merito ai suoi servi$i di mappatura! LigN dovr( risarcire con 700mila euro la Lottin *artographes& societ( che offre un servi$io molto simile a Noogle Faps e che ha trascinato in tribunale l'a$ienda di Fountain Vie1 per concorren$a sleale! , legali di Noogle annunciavano subito il ricorso in appello! <el mar$o 2012 il cofondatore di Ji:ipedia Vimbo Jales veniva nominato consulente della *orona inglese in materia di opengov! +ar:o$; si dice pronto a rivedere il regime fiscale relativo agli over the top dell'economia online% sotto accusa gli espedienti che i colossi mettono in atto per aggirare la tassa$ione dei paesi europei! E dopo aver sbancato Lerlino nel settembre del 2011 il "artito "irata tedesco ."iratenpartei0 si ripete nella regione del +aarland& dove conquista seggi nel parlamento locale in virt' del 5& 4 di consensi conquistati nella tornata di aprile 2012! ,n +vi$$era& invece& nel settembre 2012 il locale "artito "irata portava sulla poltrona di sindaco di Eichberg il suo candidato& l'informatico /leI /rnold! <ell'aprile 2013 i pirati islandesi arrivavano in tre nel "arlamento na$ionale! 8'/ntritust europeo richiama Noogle all'ordine!

56

<el settembre 2012 la *ommissione Europea lanciava il monito# entro il 2017 saranno connessi circa 5 miliardi di dispositivi& il che rende indispensabile ripensare le assegna$ioni degli spa$i per le onde radio nel continente! <ella Nrecia ortodossa una pagina Aaceboo: considerata blasfema pu> costare il carcere! <ell'ottobre 2012 il partito 8aburista inglese si scagliava contro Aaceboo: per la sua presunta disinvoltura fiscale! <el novembre 2012 la *ommissione Europea decideva di ampliare lo spettro delle frequen$e per il N! ,l round a porte chiuse previsto dall'agen$ia Enu ,nternational Belecommunication Union nel dicembre 2012 scatenava la rea$ione di Noogle e la bocciatura del "arlamento Europeo! /ll'ini$io del 2013 in Nermania si pensa ad un ministro di ,nternet! +empre in terra teutonica& pochi giorni dopo una corte stabiliva l'accesso a ,nternet come diritto fondamentale .i dubbi di /lessandro 8ongo0! ,n Arancia allo studio una Noogle BaI per i big della =ete che lucrano sul rastrellamento dei dati degli utenti! +empre oltralpe& nelle stesse ore 8e Fonde accusava il sito delle ferrovie del "aese di utili$$are l'," trac:ing per aumentare il pre$$o dei biglietti! <el febbraio 2013 la partita tra Bhe "irate La; e l'antipirateria finlandese si gioca a parti invertite! /d aprile gli admin annunciavano il trasferimento del dominio nordeuropeo in Nroenlandia! +olo 3 ore& tuttavia& il register dell'isola 55

congelava il dominio! /lla fine del mese& un nuovo dominio islandese! "oche ore& e nuovo trasloco& stavolta ai *araibi .il retroscena di Jired che spiega le inten$ioni del governo di /ntigua0! +empre nel febbraio del 2013 era allo studio del governo islandese una norma per il totale oscuramento dei siti pornografici dalla =ete della terra dei ge;ser! <el mar$o 2013 la Ficrosoft si aggiudicava il poco ambito premio di a$ienda che ha pagato complessivamente pi' care le multe europee! ,l colosso di Lill Nates infa i riceveva dall%an i rus con inen ale una nuova sanzione s ellare & 761 milioni di euro& per non aver adempiuto agli obblighi in materia di bro1ser! ,l suo ,nternet EIplorer& infatti& era nuovamente impostato di default in Jindo1s 5 sen$a che all?utente fosse data la possibilit( di sostituirlo con AirefoI& *hrome o +afari gi( dalla home! <el 2009 Ficrosoft si era impegnata in tal senso ma aveva disatteso la promessa! +empre nel mar$o 2013& la *orte di giusti$ia europea stabiliva che solo i proprietari di programmi televisivi gratuiti hanno la facolt( di trasmetterli in streaming sul Jeb o di autori$$arne la trasmissione a soggetti ter$i!

'uarda u i i ma eriali (i"liografia e )e"grafia

53