Sei sulla pagina 1di 16

Marco Ciaffone

Update Paesi Modello


Viene qui presentato l'aggiornamento di Paesi Modello relativo al periodo che va dall'ottobre 2010 al 23 febbraio 201 ! Per non tradire lo stile blog ho lavorato sul documento come si lavora sui post" si procede ad una scansione degli argomenti fedele a quella originale per permettere al lettore un facile inserimento delle nuove informa#ioni nel contesto precedente$ altri nuovi dati poi% pi& che rappresentare un aggiornamento temporale vanno ad arricchire il testo al di l' del periodo al quale si riferiscono$ gli aggiornamenti% infine% sono presentati in ordine cronologico oppure ordinate secondo l'argomento% in base a quale dei due fattori risulti volta per volta pi& rilevante! (iamo ora pronti per l'update!

CINA
)l blocco imposto a *oogle Maps spinge il regime di Pechino a impegnarsi a fornire di sua stessa ini#iativa e gratuitamente cartine interattive ai cittadini tramite il servi#io gratuito +ianditu!cn! +uttavia% il servi#io% lanciato a met' gennaio 2011% risultava pieno di errori di geolocali##a#ione e lento nell'accesso% palesando come ci fosse ancora da lavorare per raggiungere gli obiettivi di questo pe##o della strategia di soft po,er di Pechino! -lla met' di luglio 2011% poi% ini#iavano ad intravedersi spiragli di apertura verso i servi#i di *oogle e 1

Microsoft% le cui richieste erano al vaglio dell'autorit'! -ncora attriti nel mar#o 2011 tra Mountain Vie, e Pechino" molti utenti cinesi denunciavano blocchi nei servi#i di posta elettronica% con *oogle a specificare che non avendo riscontrato guasti o problemi tecnici di nessun tipo non poteva che trattarsi di attacchi politicamente motivati contro nostri utenti% in cui gli attivisti crediamo siano stati un bersaglio specifico! -nche la tempistica risulta sospetta% visto che si svolgevano in quelle ore una campagna di protesta legata ai movimenti nordafricani! )naccessibile anche *oogle .inder% strumento messo a disposi#ione da /ig* in -sia per facilitare tramite la 0ete da ricerca di persone scomparse a seguito del terremoto in *iappone! -ccuse% ovviamente% subito rispedite al mittente! -lla fine di mar#o% solo poche settimane dopo quest'ultimo episodio% arrivava per /ig* una denuncia per evasione fiscale in terra cinese 1che a dire la verit' fa seguito a quelle ricevute gi' in altri paesi per via dell'abilit' di sfruttare a suo vantaggio le regole finan#iarie2 per un giro di soldi nell'ordine di 3%1 milioni di euro non dichiarati da tre societ' collegate a Mountain Vie, 1una delle quali per4% dichiarano i vertici di *oogle% no farebbe parte della struttura2! 5el gennaio 2011 il capo del dipartimento per la propaganda 6ang 7hen presentava i numeri degli ultimi dodici mesi di *rande Muraglia sul ,eb" 1%89 milioni di siti monitorati% 300 milioni di informa#ioni 1testuali visive a audio2 rimossi% 30mila siti pornografici chiusi% : mila persone accusate di diffusione di materiale osceno e condanne a cinque anni di galera per :; gestori in tutto il paese! 238 i siti di pirateria individuati% di cui circa un ter#o sarebbe gi' stato chiuso e apertura di circa :00 profili di sorveglian#a sui social net,or< pi& famosi della 0ete! 2

)l tutto avrebbe avuto secondo 7hen il merito di apportare un notevole miglioramento all'ambiente culturale del ,eb cinese! - prospettare scenari futuri% nel febbraio 2012% era il 7=> di *oogle =ric (chmidt% secondo il quale ad abbattere la *rande Muraglia della censura di Pechino sar' la valanga del mobile$ impossibile% secondo (chmidt% per un governo controllare ;00 milioni di accessi mobile alla 0ete tramite quasi un miliardo di dispositivi! (taremo a vedere! 5elle stesse ore a sottolineare che la *rande Muraglia necessitava di miglioramenti era il professor .ang /i?ing% considerato il padre del grande sistema di controllo della 0ete! )ntervistato dal *lobal +imes% il professore aveva assicurato che tramite alcune Virtual Private 5et,or< 1VP52 i blocchi potevano essere facilmente aggirati come da lui stesso testato con il suo computer! @etto% fatto" nel dicembre 2012 il fire,all digitale cinese tagliava fuori dalla 0ete molti dei pro?A utili##ati per l'aggiramento dei filtri imposti da Pechino! Per /i?ing% tornando alla sua intervista% la tutela dell'ordine stabilito da Pechino B un bene superiore anche alla libert' dei neti#en% posi#ione pi& volte espressa dai vertici stessi del governo% i quali nelle stesse ore rispondevano al (egretario di (tato C(- per le posi#ioni espresse contro i blocchi alla 0ete! -ncora nel febbraio 2011 nasceva un motore di ricerca messo a punto dal governo" Panguso diventa cosD un concorrente di /aidu con intenti propagandistici! 5ei primi giorni di mar#o la piattaforma di blogging di /aidu veniva sottoposta a ripetuti attacchi @@>(!

5on vi B alcuna prova che l'attacco sia arrivato direttamente dal *overno cinese% ma le prove circostan#iali sono abbastan#a chiare! Eo affermava in aprile un portavoce di 7hange!org% il sito di peti#ioni online vittima di un attacco @enial of (ervice che ne ha rese irraggiungibili le pagine! ) sospetti gettati sul governo di Pechino derivano dalla peti#ione promossa in favore dell'artista e attivista cinese -i 6ei6ei% arrestato il 3 aprile 2011$ non era la prima volta che 7hange!org denunciava blocchi da parte di Fu Gintao e soci! )n favore di 6ei6ei% impegnato nella denuncia della corru#ione degli apparati governativi del suo paese% si erano gi' espresse 90mila persone! E'artista% considerato il pi& potente al mondo% nel novembre 2011 riceveva anche una richiesta di 1: milioni di Auan per evasione fiscale$ subito partiva una raccolta fondi per aiutarlo! /aidu" pi& di 3; miliardi di capitali##a#ione% il 7=> 0obin Eee afferma che il 99H dei cinesi usa /aidu per fare ricerche e questo spiega la sua crescita vertiginosa 1parliamo di pi& di 00 milioni di utenti2! /aidu non ha praticamente mai provato a contrastare la censura% a differen#a di *oogle che cosD ha perso terreno! )l 19 luglio 2011 /aidu annunciava di aver stretto un accordo con tre delle principali industrie discografiche del mondo 1Cniversal Music *roup% 6arner Music *roup e (onA /M*2% il che gli permetter' di distribuire legalmente circa me##o milione di can#oni che saranno caricate sui suoi server$ come contropartita% il motore di ricerca si impegna ad eliminare dai risultati i lin< ai siti che permettono di scarica materiale in viola#ione di copAright% il che a cascata porter' alla chiusura di tutti i casi giudi#iari che vedono scontrarsi i soggetti in questione! @urante i due anni di durata del patto /aidu potr' sfruttare commercialmente le can#oni tramite implementa#ioni

pubblicitarie% ma dovr' ridividere i proventi con le industrie del disco! (trategia di distra#ione di massa perseguita in ambito microblogging" B da qualche tempo attivo in terra cinese 0ed Microblog% servi#io totalmente simile a +,itter ma sottoposto alla censura 1e alla propaganda2 di Pechino! Cso del microblogging che sembra diffondersi tra i politici cinesi% come nel caso di /o Iilai% segretario del Partito comunista della municipalit' di 7hongqing 1una trentina di milioni d'abitanti nel Jgrande (udovestJ2 e personalit' ascendente a livello na#ionale$ tramite la 0ete Iilai coltiva la sua base e accattiva simpatie come fanno i politici occidentale% ma nell'ecosistema di Pechino! (tessa logica per il servi#io di microblogging (ina 6eibo 1simile a +,itter nella ormai nota pratica del gioco dei cloni e con circa 1 0 milioni di utenti al luglio 20112 dove viene censurata la parola =gitto durante le proteste a )l 7airo$ allo stesso modo sono state censurate sui media di stato le immagini delle proteste in =gitto per timori di emula#ione! +uttavia% il 23 luglio 2011 in occasione di un disastro ferroviario nella provincia dello KheLiang si registravano 20 milioni di messaggi tra (ina e l'altro grande servi#io di microblogging del paese% +encent 1circa 200 milioni gli utenti2% la maggior parte dei quali critici e polemici% che spingevano le autorit' a tarare alcune delle strategie e delle decisioni sul caso in fun#ione di ci4 che emergeva da questo flusso di messaggistica! Ea presen#a dell'inglese sui media mina seriamente la pure##a della lingua scritta e parlata cinese! = cosD% dal dicembre 2010% sui me##i di comunica#ione di massa della +erra di Me##o la :

lingua d'-lbione risulta bandita! 5iente pi& termini anglofoni% ma solo versioni locali% di qualunque cosa si tratti!E'unica via di scampo per utili##are parole straniere B corredarle con relativa tradu#ione e spiega#ione in cinese% e anche in questo caso non si sarebbe certi di evitare le san#ioni a carico dell'a#ienda colta in fallo! )l controllo verr' esercitato dall'-mministra#ione generale per la stampa e le pubblica#ioni 1*app2! )n 7ina basta un sms per finire in galera! 7osD come basta un cinguettDo per finire ai lavori for#ati% come successo all'attivista per i diritti umani 7hen Gianping! Ea donna ha postato nel novembre 2010 un messaggio su +,itter 1in realt' un ret,eet verso il marito2 nel quale descriveva ironicamente 1in pratica derideva2 i na#ionalisti cinesi che manifestavano contro l'esposi#ione giapponese all'=IP> di (hangai! 7on l'accusa di attentato all'ordine pubblico% 7hen B stata spedita ai lavori for#ati nel carcere femminile di (hibali 0iver% situato nella provincia dell'Fenan! Cn altro segnale a favore del governo di Pechino in merito alla lotta alla pirateria arriva dal viceministro cinese del commercio% Giang Keng,ei% il quale ha annunciato esplicitamente una pi& stretta coopera#ione con gli (tati Cniti% il *iappone e l'=uropa per fermare il fenomeno della pirateria nel paese! =ntro l'ottobre 2011% spiega Keng,ei% saranno implementate nuove e pi& restrittive leggi sulla viola#ione di copAright che meglio rispondano alle pressioni e alle richieste che a Pechino arrivano da molti governi e a#iende occidentali% alcune anche sotto forma di denuncia al 6+> 1C(-% per intenderci2! Per capire le dimensioni del fenomeno% basti citare un rapporto della /usiness (oft,are -lliance e )@7% dal quale 3

si evince come nel 2009 circa il 89 per cento del soft,are utili##ato in 7ina B stato comunque contraffatto! = questo nonostante una legge del 2008 che aveva portato in due anni un incremento di soft,are legali pari all';;H! Ma% d'altro canto% non B facile combattere la contraffa#ione in un paese che% non solo nell'ambiente digitale% sulla contraffa#ione ha costruito una fetta della sua economia! )n ogni caso% nel novembre 2011 Pechino istruiva tutti i dipartimenti governativi verso soft,are originali entro giugno 2012% con il termine esteso alla fine del prossimo anno per i comuni! Ma nel mar#o 2013 arrivava la virata verso l'open source" il governo siglava un accordo con la 7anonical per l'implementa#ione di Cbuntu! @alle colonne del 7orriere della (era .rancesco *iava##i il 9 gennaio 2011 sottolineava come il quasi esclusivo utili##o di soft,are tarocchi nei sistemi informatici cinesi sia una delle motiva#ioni della dirompente crescita economica dell')mpero di Me##o" )l surplus cinese 1oltre 200 miliardi di euro2 B in gran parte il riflesso della pirateria informatica! )l valore delle esporta#ioni supera quello delle importa#ioni anche perchM i cinesi copiano la maggior parte del soft,are che usano! (e acquistassero le licen#e% il saldo sarebbe molto pi& vicino al pareggio! Ea tutela dei diritti di propriet' B la prima cosa da chiedere a Pechino! -nche sul Vo)P a Pechino si gioca una partita importante" al ministero della 7omunica#ione sono in corso le concerta#ioni che porteranno all'approva#ione di una lista di servi#i legali% rendendo inutili##abili tutti gli altri% il tutto con un duplice obiettivo" favorire gli operatori locali su quelli stranieri e% ovviamente% avere sotto controllo tutto il traffico vocale del 8

territorio! 7erto che% essendo gi' circa 30 milioni gli utenti Vo)P in 7ina% sar' difficile per il governo completare la transi#ione contenendo i prevedibili aggiramenti! Ea 7hina /logger 7onference% che si doveva tenere a (hangai nel novembre 2010% veniva cancellata a seguito dei numerosi boicottaggi ai quali B stata sottoposta nel percorso di organi##a#ione! )mportanti novit' dal punto di vista dell'avan#amento tecnologico delle infrastrutture di 0ete" il provider 7hina +elecom annunciava a mar#o 2011 di voler collegare tutti i cinesi alla fibra ottica entro la fine del 2013$ 7hina +elecom% che all'epoca contava gi' 30 milioni di abbonati alla fibra e 3 3 milioni collegati alle infrastrutture in rame% conta cosD di investire circa 21: miliardi di euro per portare in tre anni la 0ete a 100mbps a circa un miliardo di persone! (comparso dal 2; mar#o 2011% apparentemente preso dalla poli#ia% uno dei pi& celebri blogger in terra cinese% Eao Nang% classe 19:3! *iugno 2011 ini#ia con una nuova puntata della guerra fredda tra *oogle e Pechino" /ig* accusa hac<er cinesi di aver cercato di intrufolarsi tra i server di *mail per rubare centinaia di pass,ord e mettere in pratica un esteso phishing% soprattutto ai danni di fun#ionari di stato cinesi% sudcoreani e perfino della 7asa /ianca$ secca la risposta da Pechino" le accuse di *oogle vengono definite inaccettabili perchM ricollegano attacchi hac<er al paese asiatico in maniera infondata! +uttavia% sul caso 6ashington ha aperto un'inchiesta% con il segretario di (tato FilllarA 7linton che definisce la situa#ione di massima seriet'! ;

5el febbraio 2013 lo scenario della guerra fredda digitale non sembrava pi& uno scenario frutto di fantasia! )nteressanti le statistiche fornite alla met' di luglio 2011 dall'-ccademia 7inese delle (cien#e (ociali in merito al numero di siti )nternet nel paese" il numero di spa#i online avrebbe registrato una ridu#ione del 1H tra la fine del 2009 e quella del 2010 1circa 1%3 milioni i siti spa##ati via dalla rete cinese2! E'-ccademia osserva come si tratti di siti di pornografia e gioco d'a##ardo% ma essendo un thin< than< nelle mani del governo di Pechino B facile immaginare quanto possa essere attendibile questo particolare! )n ogni caso% si registra anche l'approdo% nel 2010% del numero di pagine 6eb a 30 miliardi 1O;0H rispetto al 20092! 5el settembre 2011 una nuova blac<list diramata dal Ministero della 7ultura ordinava ai siti 6eb la rimo#ione di alcuni brani di artisti interna#ionali tra i quali ladA *aga e i +a<e +hat perchM ritenute un pericolo per la sicure##a culturale na#ionale! 5ella prima settimana di settembre 2011 *oogle vedeva rinnovarsi la licen#a per operare nel paese! Ea decisione arrivava dopo mesi di incerte##e e ricerche di compromessi visti i continui attriti tra /ig* e il governo di Pechino! -lla met' di ottobre 2011 il @alai Eama% gi' in possesso di un account +,itter% sbarcava su *oogle O% in un ulteriore ricerca di spa#i con i quali comunicare a coloro che riescono ad aggirare la censura! )nteressante pe##o su 6ired nel quale si parla di una squadra di 9

smanettoni per la cAber,ar cinesi! -lla fine di ottobre 2011 si annunciava un nuovo giro di vite sulla libert' online nell'ambito social net,or<% con il portavoce del ministero degli =steri di Pechino Giang Nu a ribadire che il controllo sulle comunica#ioni B legittimo e volto allo sviluppo di un ambiente maggiormente armonico! 5elle stesse ore veniva diffusa la noti#ia del banning al quale B stata sottoposta la parola occupA dal fire,all imposto alla 0ete! -ll'ini#io di novembre 2011 veniva data noti#ia di episodi di hac<eraggio condotto da militari delle for#e armate cinesi ai danni di due satelliti della 5asa dedicati all'osserva#ione della +erra e del clima! Pochi giorni dopo prendeva vita un tavolo con i maggiori colossi dell')nternet del paese asiatico% da /aidu al gigante dell'ePcommerce -libaba *roup% intenti a discutere con le autorit' su come armoni##are una 0ete popolata da circa :00milioni di neti#en! Pornografia% truffe e tutta quella mole di informa#ioni ritenute pericolose gli argomenti di discussione! )l tutto mentre le autorit' che vigilano sulla stampa annunciavano una nuova serie di misure che costringer' i giornalisti del Paese a citare nei propri articoli fonti di prima mano e ufficiali% tagliando cosD le gambe alla possibilit' di sfruttare tutte le informa#ioni che circolano in 0ete e quelle anonime! Ee penne cinesi dovranno cosD citare nei propri pe##o almeno due fonti certe! -ll'ini#io di dicembre 2011 il principale sito di microblogging cinese% 7hina 6eibo% istituiva un sistema di riconoscimento delle identit' online in collabora#ione con le autorit'! Prevista 10

anche una medaglia d'onore a chi si fa riconoscere! 0ivolte nella comunit' del sito! - maggio il sito introduceva un sistema a punti simile a quello delle patenti italiane" si parte da ;0 e si scende ogni volta che si commette un'infra#ione alle regole d'uso 1in pratica ogni volta che si pubblicano contenuti avversi al regime di Pechino2$ a #ero% l'account viene cancellato! 5el gennaio 2012 nove scrittori cinesi denunciavano la -pple per viola#ione di copAright dopo aver rintracciato 38 opere di loro propriet' sull'-pp (tore! @a parte sua la -pple si difendeva argomentando che% pur dovendo approvare le applica#ioni che vanno nel nego#io% nelle condi#ioni d'uso dello stesso B chiaro il divieto per gli sviluppatori di violare il diritto d'autore! Vedremo se baster' ad evitargli di dover pagare il milione e me##o di euro chiesto dagli scrittori come risarcimento! -ll'ini#io del 2012 il 7hina )nternet 5et,or< )nformation 7enter 1755)72 doffondeva alcuni interessanti dati riguardo alla 0ete cinese nel 2011$ da essi si evince come il numero degli utenti nel paese avesse raggiunto i :13 milioni% con una penetra#ione del 3;%3H! Ea met' degli utenti aveva un microblog! @ati aggiornati nel gennaio 2013" i neti#en diventavano :3 milioni% il 8:H dei quali connessi con dispositivi mobili! -lla fne di gennaio 2012 (tefano Quintarelli riportava la noti#ia relativa alle dichiara#ioni dell'e? capo dell'intelligence americana Mc7onnel% dell'e? segretario homeland securitA 7hertoff e dell'e? vicesegretario difesa EAnn in merito allo spionaggio online praticato dalla 7ina!

11

-lla fine di febbraio 2012 il *lobal +imes annnciava una nuova campagna di purifica#ione del 6eb dalla pornografia! 5elle stesse ore per4% si apriva una falla nella Muraglia @igitale! -lla met' di luglio 2012 le autorit' che vigilano sui contenuti audiovisivi che circolano nel Paese imponevano a tutte le piattaforme online il controllo preventivo di ci4 che viene caricato sulla 0ete! 5ellRagosto del 2012 tre dipendenti del motore di ricerca /aidu venivano arrestati e licen#iati perchM accusato di aver rimosso diversi risultati dalle ricerche dietro pagamento di ma##etta! )l 5e, Nor< +imes d' noti#ia delle fortune accumulate dal premier cinese 6en Giabao e Pechino oscura il sito del quotidiano! )l sistema vocale della -pple (iri non suggerisce nM escort nM rivendite di armi da fuoco in terra cinese! )l diciottesimo congresso del partito 7omunista cinese% come da tradi#ione% ha preso vita in un ambiente mediaticamente asettico% con il cappio delle restri#ioni sempre pi& stretto su carta% televisioni e% naturalmente% 6eb! (uccede cosD che nella giornata di venerdD 9 novembre 2012 *oogle registrava un netto calo del traffico% dovuto semplicemente al fatto che i suoi servi#i allRombra di Pechino erano stati resi inaccessibili! 7on dolo% affermano da Mountain Vie,! )l quartier generale della censura di Pechino B +ianLin!

12

.inale di 2012 con netti giri di vite sul controllo di )nternet" prima la ventilata totale fine dell'anonimato$ poi% misura estrema% l'obbligo per gli )sp di segnalare i contenuti innappropriati circolanti in 0ete! 5el gennaio 201 veniva introdotta l'imposi#ione di indicare nomi e cognomi reali per gli uploader di video online! 5elle stesse ore una corte di Pechino condannava la -pple al pagamento di una multa di oltre 13:mila dollari per viola#ione di copAright$ nell'-pp store erano infatti circolate copie non originali di eboo<! Ea 7ina del segretario del Pcc Ii Ginping non cambia approccio verso i media scomodi al regime! 5el gennaio 2013 *oogle sospendeva gli alert anticensura in 7ina! Poche settimane dopo le autorit' di Pechino venivano accusate di aver inibito l'accesso a *itFub% popolare piattaforma per lo sharing di codici da programmatori! )n 7ina essere ret,ittati :00 volte pu4 costare il carcere!

IRAN
(econdo il 5e, Nor< +imes ci sarebbero C(- e )sraele dietro (tu?net! @efinito come la pi& sofisticata arma informatica mai creata% e ne indica anche il luogo in cui sarebbe stato creato" il complesso di @imona% situato nel deserto del 5egev% dove si trova lo stabilimento israeliano di combustibile atomico! E'obiettivo era duplice" mandare in tilt le centrali iraniane e allo stesso tempo registrare i flussi di dati delle centrali di controllo! 13

5ell'ottobre 2011 si affacciava la minaccia di un fratello di (tu?net% @uqu! 5el giugno 2012% invece% la vicenda si ripeteva con .lame! )l blogger Fossein @era<hshan% per il quale le autorit' hanno chiesto la pena di morte per le sue attivit' ritenute destabili##anti del sistema socioPpolitico del paese% B stato condannato a 19 anni di carcere% nell'ottobre 2010$ si tratta della pi& dura senten#a mai emessa contro un blogger locale! (empre in tema di blogger% la giovane .arna# (eifi% arrestata nel 2008% B in esilio a /onn! -lla fine di maggio 2011 il 6all (treet Gournal riferiva di un progetto del governo di +eheran 1ini#iato nel 200:2 di costruire una rete alternativa ad )nternet che abbracci tutte le connessioni del paese! Propagandato in patria come solu#ione a tutti i problemi di sicure##a in materia di connessioni 1(tu?net insegna2% nonchM strumento di difesa della religione islamica% B chiara la portata censoria che avrebbe questo sistema di connessioni totalmente sotto il controllo del governo! Principale promotore della nuova rete B 0e#a /agheri -sl% all'epoca direttore dell'istituto di ricerca del Ministero delle +elecomunica#ioni iraniano! /agheri -sl parla di un futuro imminente nel quale il 30H di abita#ioni e a#iende del paese risulterebbe connesso al net,or< alternativo% con l'obiettivo di raggiungere il 100H entro due anni! Cn progetto di scisma digitale che nell'agosto 2012 veniva confermato dal ministro delle 7omunica#ioni iraniano! Parallelamente% si lavora per la messa a punto di un sistema operativo e di un motore di ricerca interamente made in )ran e alternativi ai vari 6indo,s% *oogle e NahooS! 5el maggio 2012 gli stessi big della 0ete ricevevano un duro colpo dal 1

governo di +eheran% che obbligava operatori e banche del paese a migrare su caselle mail locali! 5el dicembre 2012 faceva la sua comparsa Mehr!ir% lo Noutube della 0epubblica )slamica! 5el luglio 2013 veniva lanciato il sistema di posta elettronica autarchico! )l programmatore 6eb 33enne (aeed Male<pour veniva condannato nel gennaio 2012 alla pena di morte per la crea#ione e la gestione di siti contenenti materiale per adulti! Male<pour era stato arrestato nel 200; ma gra#iato dalla 7orte (uprema iraniana nell'estate del 2011! Ea stessa 7orte ha cambiato idea% decidendo per la pena capitale nei confronti di Male<pour il quale si B sempre difeso affermando che il soft,are da lui creato viene gestito sen#a autori##a#ione da parte dei siti porno per i quali B accusato! Ma alla fine la pena veniva sospesa% alla fine del 2012% per il pentimento del programmatore! 5el febbraio 2012% a ridosso dell'anniversario della 0ivolu#ione del 1989% la 0ete iraniana veniva sottoposta ad una nuova tornata di blac<out! )l nome di un golfo sulle mappe pu4 generare un caso di plomatico% e portare ad una denuncia del governo di +eheran ai danni di *oogle! )l quarto d'ora circa di trailer al film J)nnocence of MuslimsJ costa a *oogle il totale oscuramento di tutti i suoi servi#i all'interno dell')ran! T questa% nel settembre 2012% la rappresaglia degli aAatollah alla decisione presa da /ig* di lasciare online il filmato che da settimane teneva in fermento il mondo islamico! 1:

-ll'ini#io del 2013 le autorit' di +eheran mettevano in cantiere una censura intelligente per il social net,or< da sostituire al totale oscuramento di siti come .aceboo< e +,itter! settembre% tuttavia% il neopresidente Fassan 0ouhani proprio su +,itter lasciava intravedere un allentamento della censura per il sito di microblogging! )n occasione delle ele#ioni presiden#iali del 2013 arriva un giro di vite sulle Virtual Private 5et,or< 1VP52 utili##ate dagli attivisti per aggirare la censura!

Guarda tutti i materiali Bibliografia e Webgrafia

13