Sei sulla pagina 1di 1

Luned 29 ottobre 2012

Corriere del ticino

EstEro
grECia notizieFLASH
itaLia

Fisco, Renzi favorevole ad accordo con Berna


zxy Io sono per fare un accordo con la Svizzera. Lo ha detto Matteo Renzi, sindaco di Firenze e candidato alle primarie del centrosinistra italiano, rispondendo ad una domanda su SkyTg24 sul suo incontro con il mondo della finanza e sulle soluzioni allevasione fiscale. Secondo Renzi, sui rapporti con la finanza, quelli che cerano prima erano subalterni.

Conti in Svizzera: giornale pubblica oltre 2000 nomi


zxy stato fermato e poco dopo rilasciato ieri in Grecia Costas Vaxevanis, direttore di un periodo greco che venerd ha pubblicato una lista con oltre 2000 nomi di greci che avrebbero depositato soldi in conti bancari in Svizzera. Secondo le autorit elleniche il giornale Hot Doc ha violato la legge sui dati personali. Il periodico, che afferma di aver ricevuto la lista in modo anonimo, ha pubblicato 2059 nominativi, tra i quali quelli di alcune note personalit. Le autorit non hanno precisato se autentica. Secondo la polizia, un procuratore aveva ordinato ieri larresto di Vaxevanis per violazione della legge sulla protezione dei dati. Non vi sono prove che le persone o le societ che appaiono nella lista abbiano violato la legge sullevasione fiscale o sul riciclaggio di denaro, ha precisato un responsabile della polizia. La televisione greca ha reso poi noto che oggi sar decisa la data del processo. Il caso ha provocato molti commenti sui social network dopo che lo stesso Vaxevanis aveva annunciato il suo arresto con un twitter.

unione europea
AtLAntic city decine di migliaia di persone sono state evacuate dalle citt ai bordi delloceano. (Foto Keystone)

Draghi: s a ingerenza nei bilanci nazionali

Stati uniti Luragano sandy si abbatte sulla costa Est


Minacciata unampia area con oltre 60 milioni di abitanti
da new york mattia BErtoLdi

zxy Quella che doveva essere la settimana dedicata ad Halloween si trasformata nellattesa di qualcosa di molto pi spaventoso. Sandy, luragano che sabato scorso ha abbandonato le coste caraibiche dove ha mietuto oltre 60 vittime, si sta abbattendo in queste ore sulla costa Est degli Stati Uniti. Le autorit hanno dichiarato lo stato di emergenza in sette Stati (Maryland, New Jersey, New York, Pennsylvania, Virginia, Washington DC e Nord Carolina) dove, secondo le stime, il maltempo colpir le abitazioni di 60 milioni di persone. Anche il presidente Barack Obama ha voluto rassicurare la nazione promettendo un intervento massiccio e rapido. La Guardia Nazionale ha intanto mobilitato 60 mila uomini e le compagnie aeree hanno annullato sinora quasi 5000 voli. Anche lAmtrak (lente che gestisce il trasporto su rotaia negli Stati Uniti) ha bloccato decine di convogli, tra cui quelli che collegano Washington a New York. I cittadini della East Coast hanno cos vissuto una domenica ricca di nervosismo. Le zone pi a rischio sono state evacuate in via preventiva, dato che gi dalle prime ore del mattino un vento sempre pi forte ha iniziato a lambi-

re la costa. Nel New Jersey i mezzi di trasporto pubblico sono stati fermati alle 16 di domenica mentre i casin di Atlantic City hanno chiuso gi alle 15. Il peggio, tuttavia, atteso per luned, quando luragano scaricher tutta la sua potenza su terra e oceano. Pi che il vento, i meteorologi temono leffetto dellacqua e le possibili inondazioni. Nella Grande Mela si respira un clima di tensione e attesa, nessuno vuole farsi trovare impreparato. Gli spettacoli a Broadway sono stati annullati sia domenica, sia luned, i parchi cittadini sono stati chiusi alle 17 di ieri per evitare ferimenti causati dalla caduta delle piante. LATM, la societ che gestisce metropolitane e bus in citt, ha chiuso tutte le linee alle 19 (luna di notte di luned in Svizzera) per evitare allagamenti. la seconda volta che accade: il precedente risale allanno scorso quando luragano Irene lasci milioni di persone senza elettricit e provoc danni per 15 miliardi dollari. Il governatore di New York Andrew Cuomo ha dichiarato di non aver preso alla leggera una decisione del genere, dato che il sistema di trasporto sotterraneo la linfa vitale della citt. Ma la nostra priorit, a questo punto, quella di garantire la sicurezza di ogni newyorkese. La popolazione stata invitata a pre-

parare kit di sopravvivenza per la durata di almeno tre giorni con acqua, cibo non deperibile, batterie e quantaltro. Domenica mattina a Lower Manhattan (una delle zone pi a rischio) erano in molti a trasportare cassette piene di bottiglie dacqua e sacchetti della spesa. Sulle strade le grate della metropolitana sono state sigillate con assi di legno e schiuma impermeabile. Nei quartieri pi residenziali, i sacchetti di sabbia hanno affiancato le zucche intagliate. I media locali hanno parlato di Helloween (in inglese hell significa inferno) e hanno ribattezzato luragano Frankenstorm, in riferimento alla creatura nata dal genio di Mary Shelley. A preoccupare infatti la natura ibrida del fenomeno, dato che la tempesta tropicale sviluppatasi ai Caraibi ha incontrato due correnti daria fredda provenienti da nord che ne hanno accresciuto il potenziale distruttivo. Al di l dei soprannomi affibbiati dai media, gli esperti dicono che potrebbe trasformarsi nella pi grande tempesta che abbia mai colpito gli Stati Uniti. La gente si prepara al peggio, il saluto che va per la maggiore be safe (stai al sicuro). E nellalbergo di chi vi scrive la reception ha appeso dei cartelli con scritto: Please, do not panic.

zxy Il presidente della BCE Mario Draghi appoggia lidea della Germania di un supercommissario UE che possa non solo supervisionare ma anche porre il veto ai bilanci nazionali e riconosce gli sforzi fatti e che devono ancora essere portati avanti dai Governi sulla strada delle riforme. A un anno dal suo insediamento allEurotower, Draghi conferma la sua sostanziale sintonia con Berlino sui grandi temi che ha caratterizzato i primi turbolenti 12 mesi dellincarico.

sira

induStria eLvetiCa

Schindler vuole creare migliaia di posti in Asia


zxy Schindler continua ad espandersi in Asia malgrado la crescita economica stia rallentando. Il gruppo specializzato in ascensori e scale mobili intende creare diverse migliaia di nuovi posti di lavoro in Cina, India e nel sud-est asiatico. Peter Athanas, membro del consiglio damministrazione di Schindler, ha spiegato in unintervista a Sonntag che anche se la crescita in Cina fosse nulla, la domanda in nuovi ascensori rimarrebbe molto elevata. Oggi 6 ascensori su 10 sono venduti nel Paese del dragone.

Malgrado la tregua i combattimenti non si fermano


zxy La tregua c, ma non se ne accorge nessuno. In Siria si continua a combattere e a morire, nonostante da venerd scorso sia in vigore una tregua di quattro giorni per la festa islamica del Sacrificio (Eid al-Adha), mediata dallinviato di Onu e Lega araba, Lakhdar Brahimi. Ieri mattina aerei governativi hanno bombardato i sobborghi orientali di Damasco, mentre i ribelli hanno conquistato postazioni dellesercito nella provincia della capitale e ucciso quattro soldati. Il bilancio dei morti secondo lopposizione di almeno 23. Brahimi per non si arrende e la prossima settimana voler a Mosca e Pechino. I bombardieri di Assad (riferisce Al Jazira) hanno colpito i sobborghi di Damasco di Zamalka, Erbin e Harasta, dove le forze governative cercano di cacciare gli insorti. Video su internet mostrano alte colonne di fumo nero che si alzano dai palazzi. I ribelli dicono che le autorit hanno tagliato luce, acqua e comunicazioni alla zona e che decine di feriti sono stati portati allospedale di Harasta.

braSiLe

Ondata di violenza nelle grandi citt


zxy Non si arresta la spirale di violenza che investe le grandi citt del Brasile, e in particolare San Paolo. Almeno 28 persone sono state assassinate a colpi darma da fuoco nellultimo fine settimana nella capitale paulista.

RIDUCIAMO I TEMPI DI FERMO NEGLI AEROPORTI DI TUTTO IL MONDO.


La crescente domanda di voli non facilit di certo il lavoro del personale di terra. La nostra soluzione? Aerobahn. Un sistema integrato di sorveglianza e comunicazione che fornisce ai controllori di volo e alle squadre operative di terra una panoramica comprensiva di tutte le attivit che si svolgono in pista. Il risultato? Spostamenti pi sicuri per tutti, in aeroporto e attorno allaeroporto. E meno conflitti di capacit fra gate, meno ritardi subiti dagli aerotaxi e meno perdite di coincidenza. Unitamente a meno emissioni inquinanti. Ad una maggiore efficienza. E a minori tempi di fermo a livello generale. Un esempio di soluzione intelligente di Saab che sta attualmente aiutando il traffico a circolare rapidamente negli aeroporti, dallAmerica allAustralia: Charles de Gaulle e Hong Kong inclusi. Maggiori informazioni su saabgroup.ch/smartprotection
Dal 1937, Saab sviluppa sistemi di alta tecnologia nonch di protezione economicamente vantaggiosi per la difesa militare e la sicurezza civile. Attualmente possibile trovare esempi delle intelligenti soluzioni di protezione di Saab in ogni continente: in una miriade di applicazioni civili e militari, come pure nellaeronautica commerciale.