Sei sulla pagina 1di 13

Anno XVII N.

5 / 2012

Clay Casati

RIVOLUZIONE nella Formazione

Agosto 2012

Introduzione
Dopo secoli di immobilismo sei delle prime 10 universit del mondo scatenano la rivoluzione nellAlta Formazione per rispondere, con nuovi metodi di insegnamento e di apprendimento basati sulla tecnologia, alle esigenze e potenzialit del 21 secolo. Una rivoluzione che lascer il segno ovunque. Il 30 Agosto 2012, Stanford University ha annunciato la creazione del nuovo ufficio del Vice Rettore per l'Apprendimento Online (VPOL - Vice Provost for Online Learning), che rappresenta una svolta nellimpegno di portare nuovi metodi di insegnamento e di apprendimento agli studenti di Stanford - e agli studenti di tutto il mondo - in risposta alle esigenze e delle potenzialit del 21 secolo. La creazione di VPOL, che fa parte della pi ampia iniziativa Stanford Online, segna sia la ristrutturazione dell'universit, sia limpegno per garantire agilit pedagogica e rigore di fronte alle trasformazioni globali, economiche e sociali. Il rettore John Etchemendy ha sottolineato le doppie possibilit inerenti lapprendimento online: "La nostra missione principale quello di insegnare agli studenti di Stanford, ma anche quella di diffondere la conoscenza in generale, attraverso libri di testo, pubblicazioni scientifiche e cos via. La tecnologia fornisce soluzioni sia per migliorare le classi esistenti, sia per estendere la nostra portata. Utilizzando la tecnologia in modo creativo, siamo in grado di valorizzare lenorme talento formativo del nostro campus per offrire nuove opportunit di apprendimento a milioni di persone, sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo ". Nel corso del prossimo anno accademico 2013, Stanford Online si concentrer sul coinvolgimento delle facolt per la messa in opera di nuovi metodi di insegnamento e di apprendimento, per sostenere la produzione e la consegna di corsi online. Il Presidente John Hennessy ha dichiarato: "La nostra facolt ha lavorato sulla formazione on-line per un po di tempo, e lentusiasmo in crescita. Questo un campo che merita sempre maggiore attenzione e investimenti, e il nuovo Ufficio del Vice Rettore in linea con la tradizione di Stanford di leadership nell'innovazione e nella sperimentazione. La reazione di Harvard e MIT stata immediata con la creazione del progetto congiunto edX. Dopo secoli di immobilismo scoppiata la Rivoluzione nellIstruzione e nella Formazione. Copertina: MOOC (Massive Open Online Course) Tag: blended learning, clay casati, coursera, edx, flip teaching, futuro, impatto mooc, massive open online course, mooc, online learning, rivoluzione, rivoluzione formazione, rivoluzione istruzione, tsunami, udacity, #hashtag: #blendedlearning, #coursera, #edx, #flipteaching, #gamification, #higheredu, #MOOC, #OnlineLearning, #udacity,

Sommario
Introduzione ......................................................................................... i Citazioni & Link .................................................................................... ii MOOC (Massive Open Online Course) ........................................................... 1 MOOC di Massa ................................................................................... 1 MOOC Open ...................................................................................... 1 MOOC Online ..................................................................................... 1 MOOC un Corso .................................................................................. 2 Piattaforme tecnologiche ........................................................................ 3 Rivoluzione nellIstruzione e nella Formazione ............................................... 4 Cinque tendenze che cambiano lalta formazione ........................................... 6 Potenziali problemi nel breve-medio termine ................................................ 7 APPENDICE 1 - 62 Universit di 4 continenti utilizzano Coursera (feb2013) .............. 8 APPENDICE 2 - Esempio da corso Coursera (set2012) ....................................... 10

Citazioni & Link


Che cosa un MOOC: http://edactive.ca/mooc/whatisamooc Il successo in un MOOC: http://edactive.ca/mooc/successinamooc MOOC: il futuro? una rivoluzione?, uno tsunami? http://www.slideshare.net/Yossisv/mooc-il-futuro-una-rivoluzione-uno-tsunami Higher education : final countdown http://www.slideshare.net/Yossisv/higher-education-revolution Class Central Free online courses AKA MOOC aggregator www.class-central.com/ Unishared: Revolution in Online Education Beyond Coursera, Edx ... www.forbes.com/.../unishared-revol... Khan Academy: khanacademy.org Coursera: coursera.org edX: edx.org Udacity: udacity.com

ii

MOOC (Massive Open Online Course)


La conoscenza non pi una cosa da acquisire ma una attivit che deve durare tutta la vita, dalla scuola materna allet libera (dopo il ritiro dal lavoro). La tecnologia sempre stata una parte importante nella vita e nel lavoro; nel 2decennio del 3millennio diventa fondamentale anche per le istituzioni e formative avviare la valorizzazione dellICT (Information & Communication Technology), di internet, del cloud computing, degli strumenti del web 2.0 e dei social media per potenziare le capacit di studenti e docenti, innovare linsegnamento, migliorare lapprendi namento, lapprendimento e ridurre i costi.

studenti che va da poche centinaia a molte migliaia. Il corso Introduction to Artificial Intelligence di Stanford School of Engi Engineering, tenuto nel periodo Ottobre OttobreDicembre 2011, ha avuto 160 mila iscritti embre nel mondo, 200 nel campus; 20 mila hanno completato il corso con successo.

Massive (> 1.000 studenti) assive Open (iscrizioni, contenuti) pen Online (social networks) nline Course (esperti facilitatori) ourse

MOOC Open
Un corso MOOC messo in rete con una licenza open source che ne garantisce, gratuitamente, luso totale o parziale, la modifica, la traduzione, lintegrazione con altri corsi, linserimento in un percorso formativo pi ampio.

MOOC Online
La messa in rete (onlinezation) dei corsi permette agli studenti l'accesso alla ricchezza di informazioni su Internet; promuove la connettivit tra uno studente e i suoi colleghi, tra studenti e tutor, tra la comunit di pratica; facilita la interattivit sincrona, asincrona o mista, che pu utilizzare te testi, voce, grafici, video, spazi di lavoro condivisi o combinazioni di queste forme. Promuove lapprendimento collaborativo attraverso gruppi di discussione online e social network; fornisce valutazioni automatizzate, accurate e tempestive dellapprendimento; mette a disposi to; disposizione laboratori on-line. line. D agli studenti l'accesso gratuito ad alcuni dei Maestri pi bravi del mondo, che possono essere dipendenti delle universit o produttori in proprio dei propri corsi. 1

La modernizzazione ben rappresentata dai MOOC (Massive Open Online Course), modalit innovative di insegnamento e apprendimento, potenziate dalle tecnologie digitali, diventate popolari nel 2012 per merito delle iniziative apripista delle prestigiose universit di Stanford, Michigan, Princeton, Pennsylvania, Harvard, MIT.

MOOC di Massa
Luso esteso della tecnologia e lautoma lautomazione dei processi di gestione dei corsi permette la partecipazione simultanea, al singolo corso, di un numero di

Luso delle video-lezioni [dirette, monotematiche, brevi, interattive, con test sullapprendimento inglobati] non tende a sostituire l'insegnante di classe, ma a cambiarne il ruolo. Online Learning vs. E-learning E-learning in genere un processo lineare, in cui i contenuti del corso vengono riscritti per l'uso in un ambiente informatico; spesso imita manuali e libri di testo per mezzo di una presentazione powerpoint, e pu includere filmati e/o una voce fuori campo. Pu essere abbinato ad altre risorse, quali documenti stampati e/o manuali per supportare il processo di autoapprendimento. Online learning presenta i medesimi contenuti in modo dinamico: vengono distribuiti piccoli blocchi di informazioni, focalizzati su un tema, interattivi, con quiz ed esercizi integrati per controllare lavanzamento dellapprendimento. Il percorso di apprendimento nonlineare, il che consente agli studenti di rivedere i contenuti, ottenere feedback in tempo reale, e interagire con gli altri studenti, gli eventuali tutor, i docenti all'interno della classe virtuale. I giochi multi-utente e i simulatori di casi di studio sono rappresentativi dellonline learning.

Lapproccio tradizionale viene rovesciato: la lezione si fa a casa con le video-lezioni e i compiti a casa si fanno in classe (flip teaching). Quando gli studenti si riuniscono in classe dopo aver visto il video, l'insegnante dovrebbe essere preparato a rispondere alle domande degli studenti, ad aiutarli a capire e applicare conoscenze e concetti, a diagnosticare e correggere le carenze che frenano il percorso formativo. La gamificazione (gamification) d agli studenti l'accesso gratuito ai potenti strumenti di modellazione e di simulazione in grado di creare realt virtuali per visualizzare e far vivere, in modo dinamico, alcuni dei pi complessi sistemi fisici, biologici, sociali, etc. Le scienze naturali e le scienze sociali possono prendere vita in un modo che non mai stato possibile prima.

MOOC un Corso
Condivide alcune delle convenzioni di un corso tradizionale, come un calendario predefinito e temi settimanali da trattare, ma fruibile in qualsiasi luogo e periodo di tempo, con lunica limitazione di avere la disponibilit di un personal computer e di un collegamento internet veloce. Si basa sul coinvolgimento degli studenti che si auto-organizzano sulla base dei loro obiettivi di apprendimento, conoscenze e competenze pregresse, interessi comuni. Non predefinisce aspettative per la partecipazione, non rilascia, attualmente, certificazioni formali gratuite.

Piattaforme tecnologiche iattaforme


Attualmente le principali piattaforme tecnologiche per i corsi MOOC sono sono: Khan Academy per la formazione primaria e secondaria (K-12) e 12) Udacity, Coursera, edX per la formazione secondaria, terziaria e permanente.

mappa delle conoscenze, rilascio attestazione al completamento del corso. Udacity, (Gennaio 2012) 21st Century University, una organizzazione privata di formazione, fondata dai tre roboticisti David Stavens, Mike Sokolsky, Sebastian Thrun. Il catalogo di agosto 2012 include 3 corsi introduttivi, 7 corsi intermedi e 3 corsi troduttivi, avanzati. Gli Udaciani credono che: l'istruzione superiore alla deriva con costi sempre pi elevati sia per gli studenti che per la societ in generale; listruzione non pi un evento unico, ma una esperienza c che deve durare tutta la vita; ci che viene insegnato nelle universit non corrisponde a quanto richiesto dalle imprese, soprattutto nei settori tecnici STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria Engineering, Ingegneria/ Matematica);

Khan Academy (2006) "fornire un foruna mazione di alta qualit a chiunque, do dovunque", un'organizzazione educativa non a scopo di lucro fondata dallingegnere statunitense originario ingegnere del Bangladesh Salman Khan. . La libreria di oltre 3.300 video (2012) copre la formazione K-12 (dall'asilo alla dall'asilo scuola secondaria) per le discipline scientifiche - matematica, biolo biologia, chimica, fisica, etc - e per alcune discipline umanistiche, quali finanza e storia. Ogni video un pezzo digeribile di circa 10 minuti, progettato per la visualizzazione sul computer. I servizi di supporto includono: esercitazioni pra pratiche, monitoraggio dellapprendimento,

l'istruzione dovrebbe essere meno passiva (senza lunghe lezioni frontali) ssiva e pi pratica gli insegnanti non devono essere docenti, ma allenatori; ci sono le condizioni per rein reinventare la formazione del 21 secolo, colmando il divario tra competenze del mondo reale, istruzione e occupazione; i nuovi studenti saranno, sia fluenti nelle nuove piattaforme tecno forme tecnologiche, sia cittadini del mondo curiosi e impegnati.

Rivoluzione nellIstruzione e nella Formazione


Ad agosto 2012, 16 delle prime 50 Universit del mondo (THE World University Ranking 2011-12) 2011 sono presenti sul web con corsi MOOC; per quanto riguarda la partecipazione ai corsi, si stima che siano oltre 2 milioni gli studenti iscritti ad almeno un corso. Secondo la UE, linnalzamento dei livelli Blended learning Blended learning unambiente di apprendimento dove si combinano le attivit online e faccia faccia-a-faccia. I compiti di apprendimento indivi individuali possono integrare attivit in inclasse con attivit online. Per il blended learning sono ideali aule flessibili con banchi/ sedie/ ar arredamenti/ mobili, per riorganizzare gli spazi in base alle attivit da svol svolgere, notebook wireless, collega collegamento veloce a Internet . Si parla di blended learning anche quando linsegnante utilizza il tempo pieno della classe per met mettere a punto e assegnare compiti a casa da svolgere online out out-of-class. In un contesto aziendale, blended learning comporta una combina combinazione di interventi formativi guidati da istruttori, addestramento sul po posto di lavoro, materiali per l'autoap oro, l'autoapprendimento, sistemi di mentoring e coaching.

Coursera stata lanciata (Aprile 2012) dai professori di Computer Science Daphne Koller e Andrew Ng di Stanford. Al momento del lancio, Coursera aveva come partner le 4 universit di Stanford, sit Michigan, Princeton e Pennsylvania.

A luglio 2012 stato annunciato il parternariato con altre 12 universit, t tra le quali: Edinburgh (Scozia), Toronto zia), (Canada), EPFL - Politecnico Federale di tecnico Losanna (Svizzera). edX - partnership tra Harvard e MIT del Maggio 2012 - intende costruire The Future of Online Education for anyone, anywhere, anytime. "X Universities": : MIT, Harvard, UC Berkeley, The University of Texas , System, Wellesley, Georgetown Georgetown. Ad agosto 2012 sono stati annunciat i primi annunciati 7 corsi.

di competenza della forza lavoro fondamentale per migliorare competitivit, tassi di crescita, prospettive lavorative, e promuovere linclusione sociale, ma la formazione deve garantire agilit peda pedagogica e rigore di fronte alle trasforma trasformazioni globali, economiche e socia consociali, siderando il contesto (es. stage estivi e formazione duale non sono adatti a re re4

gioni con alto tasso di disoccupazione giovanile, che devono privilegiare formazione sullauto-impiego, sulle start-up, etc). Bill Gates, che non ha mai preso una laurea e si ritiene un professional student, intervistato nel giugno 2012, ha dichiarato che non si risolvono i problemi della scuola e della universit distribuendo tablet computer o gadget tecnologici sperando in un cambiamento, ma mettendo in opera riforme radicali, come il flip teaching; definendo nuovi piani di studio, organizzando la scuola in modo diverso e ridisegnando l'intero processo di istruzione; i docenti devono diventare dei professional in grado di padroneggiare sia larea disciplinare di riferimento che le tecnologie. MOOC sfrutta tutte le capacit del mondo digitale, risponde ai requisiti della economia post-industriale, rappresenta una innovazione distruttiva per i tradizionali sistemi di formazione scolastica, accademica, permanente. Pu essere considerato il futuro, una rivoluzione o uno tsunami.

LItalia rimane lunico paese del G8 (Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Italia, Canada, e dal 1998 la Russia) a non avere nemmeno una universit tra le prime 100 del mondo secondo le tre prestigiose classifiche ARWU, QS e THE World University Rankings 2012. MOOC rischia di essere unaltra occasione mancata per luniversit italiana, come stato per le lauree triennali e sembra essere lintroduzione delle scuole.

Cinque tendenze che cambiano lalta formazione


(Tratto da https://theconversation.edu. au/tech-for-teaching-five-trendschanging-higher-education-7617) 1. Mobilit. L'istruzione superiore sar sempre pi mobile, con conseguenza che gli studenti si porteranno la loro universit "in tasca". 2. Connettivit. Il cloud computing unifica contenuti e attivit sui dispositivi che molte persone usano nella vita quotidiana. Per accedere alle informazioni e alle comunit, le persone fanno sempre pi affidamento sul cloud computing per i collegamenti sia da casa, che dal lavoro, da scuola, sulla strada o in spazi sociali. 3. Apertura (open source). Negli ultimi anni abbiamo visto un'esplosione di risorse didattiche online gratuite. L'informazione ovunque, la sfida quella di farne un uso efficace per la conoscenza e lo sviluppo delle-learning. 4. Intelligenza collettiva. "Crowdsourcing" riguarda tutto ci che inerente alla creazione di comunit, di solito temporanee, per contribuire con idee, link o materiali che altrimenti rimarrebbero sconosciuti. Crowdsourcing spesso colma lacune che non possono essere colmate con altri mezzi. Nelle migliori universit sono, attualmente, in corso sperimentazioni utilizzando MOOC. 5. Mondi virtuali. Nel futuro, vedremo sempre pi universit utilizzare spazi virtuali per innovare insegnamento, apprendimento e progetti di ricerca.

Il mondo virtuale continua a permettere di fare ci che non pu essere fatto nel mondo reale, fornendo piattaforme per rispondere al meglio alle necessit dellapprendimento.

Il crowdsourcing (da crowd, folla, e outsourcing, esternalizzare una parte delle proprie attivit) un modello di business nel quale unazienda o unistituzione affida la progettazione, la realizzazione o lo sviluppo di un progetto, oggetto o idea ad un insieme indefinito di persone non organizzate in una comunit preesistenti. Questo processo viene favorito dagli strumenti che mette a disposizione il web e viene reso disponibile, in open call, attraverso dei portali presenti sulla rete internet. (da it.wikipedia)

Fonte: Crowdsourcing1.png

Potenziali problemi nel breve brevemedio termine


1. Modelli per i Ricavi. Modalit di finanziamento e e/o creazione fonti di ricavo (es. vendere nominativi di studenti di successo alle societ di ricerca personale). 2. Credenziali, Certificazione Crediti Certificazione/ o Skill Badges. Al completamento con successo del corso, riconoscimento formale dei crediti - spendibili per un percorso di diploma o di laurea - da parte di un ente accreditato, o in alternativa , skill badge che certifica l lacquisizione di conoscenze/ compe competenze come avviene nella alta formazione professionale. amento corso. 3. Tasso di completamento del corso Il tasso di completamento attual attualmente molto basso a causa dei numerosi curiosi, che si iscrivono iscrivono, potrebbe costituire un problema otrebbe gestionale se si mantiene nel tempo.

4. Autentificazione dello studente e studente. La soluzione attualmente adottata, che prevede la sottoscrizione online di un codice donore, considerata debole nei casi in cui lo studente richieda una certificazione formale.

Fonte: create_badge.php

@ClayCasati @Inquietus

APPENDICE 1 - 62 Universit di 4 continenti utilizzano Coursera (feb2013)


62 Schools, 323 Courses, 5 Languages (English, French, Spanish, Chinese, Italian), 2.7 Million Courserians USA (38) Berklee College of Music Brown University California Institute of Technology California Institute of the Arts Case Western Reserve University Columbia University Curtis Institute of Music Duke University Emory University Georgia Institute of Technology Icahn School of Medicine at Mount Sinai Johns Hopkins University Northwestern University Ohio State University Pennsylvania State University Princeton University Rice University Rutgers University Stanford University University of California, Irvine University of California, San Diego University of California, San Francisco University of California, Santa Cruz University of Colorado Boulder University of Florida University of Illinois Urbana-Champaign University of Maryland, College Park University of Michigan University of Minnesota, Twin Cities University of North Carolina, Chapel Hill University of Pennsylvania University of Pittsburgh University of Rochester University of Virginia University of Washington University of WisconsinMadison Vanderbilt University Wesleyan University

Asia (5) The Chinese University of Hong Kong The Hong Kong University of Science and Technology National Taiwan University Australia (1) University of Melbourne Canada (2) The University of British Columbia University of Toronto Latin America (2) Universidad Nacional Autnoma de Mxico Tecnolgico de Monterrey Europe (14) Ecole Polytechnique, France cole Polytechnique Fdrale de Lausanne, Switzerland Hebrew University of Jerusalem, Israel IE Business School, Spain Leiden University, Netherlands Ludwig-Maximilians-Universitat Muenchen, Germany Sapienza, University of Rome, Italy Technical University of Denmark (DTU) Technical University Munich, Germany University of Copenhagen, Denmark University of Edinburgh, UK University of Geneva, Switzerland Universitat Autonoma de Barcelona, Spain University of London International Programmes, UK National University of Singapore University of Tokyo, Japan

APPENDICE 2 - Esempio da corso Coursera (set2012)

10