Sei sulla pagina 1di 7

MOOC: MOOC: facciamo il punto

La Online Learning Revolution ha avuto inizio con unidea audace - liberare la conoscenza in modo che chiunque, in qualsiasi luogo, con accesso a Internet, possa imparare qualcosa. E per i tradizionali sistemi di formazione iniziata una rivoluzione. _________________________ di Clay Casati

Rivoluzione MOOC
La Rivoluzione iniziata con il corso online aperto a tutti (in americano MOOC, Massive Open Online Course) Introduction to Artificial Intelligence di Stanford School of Engineering, tenuto nel periodo Ottobre-Dicembre 2011, che ha avuto 160 mila iscritti nel mondo, 200 nel campus ed stato completato con successo da 20 mila persone. Dopo secoli di immobilismo alcune delle pi prestigiose Universit del mondo - Harvard, Berkeley, MIT, Michigan, Pennsylvania, Princeton, Stanford - scatenano la rivoluzione nellistruzione e nella formazione per rispondere alle esigenze e alle potenzialit del 21 secolo, con nuovi metod i di insegnamento e di apprendimento basati sulla tecnologia. Finalmente la tecnologia che, nel 2 decennio del 3 millennio, una parte importante nella vita e nel lavoro, diventa fondamentale anche per le istituzioni formative. La valorizzazione dellICT (Information & Communication Technology), di internet, del cloud computing, degli strumenti del web 2.0 e dei social network, permette di potenziare le capacit di studenti e docenti, di innovare linsegnamento, migliorare lapprendimento e ridurre i costi. La messa in rete (onlinezation) dei corsi permette agli studenti l'accesso alla ricchezza di informazioni su Internet; promuove la connettivit tra uno studente e i suoi colleghi, tra studenti e tutor, tra la comunit di pratica; facilita la interattivit sincrona, asincrona o mista, che pu utilizzare testi, voce, grafici, video, spazi di lavoro condivisi o combinazioni di queste forme. D agli studenti l'accesso gratuito ad alcuni dei docenti pi bravi del mondo e a corsi delle universit pi prestigiose. Elio Ferraris, presidente del Circolo degli Inquieti, ne La Civetta n.5 (Ottobre-Novembre) 2012 scriveva: Un sogno antico diventa realizzabile: poter accedere al sapere dei Maestri contemporanei, dei pi qualificati docenti del mondo, e con loro interagire. La "Scuola di Atene" diventa accessibile a tutti. Il New York Times ha eletto il 2012 L'Anno del MOOC (novembre 2012). La rivista Time ha dichiarato che i MOOC aprono le porte della Ivy League alle masse [Il termine Ivy League ha connotazioni di eccellenza accademica, selettivit nelle ammissioni, ed elitarismo sociale]. Pagina 1

Sommario Rivoluzione MOOC Caratteristiche dei MOOC Successo mondiale Innovazione distruttiva Ascensore Sociale Impatto MOOC Flip Teaching Cambia-menti

Tag: mooc, rivoluzione mooc, online learning revolution, university rankings, europa top 10, formazione duale, disoccupazione giovanile, flip teaching, changing education paradigms, Hashtag: #mooc, #edx, #coursera, #udacity, #THEunirankings, #MOOCRevolution, #SirKenRobinson,

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2014

MOOC, dai francesi, viene ribattezzato FLOT - Formation en Ligne Ouverte Tous [vedere ENS www.ens.fr/]. Tutte le 10 migliori universit della Europa Continentale sono impegnate in iniziative MOOC. Alcune ospitano i loro MOOC su piattaforme USA (e.g. Coursera, edX), mentre altre stanno sviluppando proprie pr piattaforme. Jonathan Haber, scrittore/ ricercatore (ex imprenditore), che ha lavorato nel settore delle tecnologie didattiche, nel gennaio 2013 scommette che avrebbe completato in soli dodici mesi, utilizzando MOOC, il piano di studio di una laurea a quadriennale. Il progetto The The One Year MOOC BA, che prevede il completamento con successo di 32 corsi, on time. Haber a fine settembre 2013 ha concluso il terzo anno accademico ed fiducioso di completare il 4 anno entro dicembre 2013. [http://degreeoffreedom.org]. reeoffreedom.org]. Il 1 aprile 2013 EPFL, presso il famoso Rolex Learning Center, ha aperto il CEDE (Centre pour l'ducation l're Digitale) "MOOCS Factory" per consolidare le competenze e il know-how how EPFL e per sviluppare tecnologie e pratiche nel campo dei MOOC. [http://moocs.epfl.ch/cede].

l'insegnante di classe, ma a cambiarne il ruolo. La gamificazione (gamification) d agli studenti l'accesso gratuito ai potenti strumenti di modellazione e di simulazione in grado di creare realt virtuali per visualizzare e far vivere, in modo dinamico, alcuni dei pi complessi sistemi fisici, biologici, sociali, etc. Si basa sul coinvolgimento nvolgimento degli studenti che si auto-organizzano organizzano sulla base dei loro obiettivi di apprendimento, conoscenze e competenze pregresse, interessi comuni. Per i MOOC, generalmente eneralmente, viene utilizzato il modello di business freemium, dove il prodotto di base, ovvero i contenuti del corso, sono gratuiti mentre i servizi aggiuntivi (quali la certificazione, la ricerca del lavoro, etc) sono a pagamento. Successo mondiale Solo considerando le tre piattaforme tecnologiche pi popolari i MOOC, in meno di 2 anni hanno o messo in rete oltre 600 corsi, da oltre 130 universit ed enti di alta formazione, hanno registrato oltre 6 milioni di studenti di 200 paesi. Coursera lanciata (aprile 2012) dai professori di Computer Science Daphne Koller e Andrew Ng di Stanford in partnership part con le 4 universit di Stanford, Michigan, Princeton e Pennsylvania. A novembre 2013 registra oltre 5,3 milioni di courseriani, 534 corsi da 107 partner (universit ed enti di formazione). I partner europei sono 27 e includono le universit italiane iane Sapienza di Roma e Bocconi di Mlilano, entrambe con 3 corsi programmati. edX (Maggio 2012) senza scopo di lucro creata da Harvard e MIT per portare il meglio dellistruzione istruzione superiore agli studenti di tutte le et, in tutto il mondo, mondo via Internet con MOOC gratuiti. A novembre 2013 registra: 1,2 milioni di studenti, 86 corsi, 29 partner che includono le europee: TU Delft, EPFL, Karolinska Institutet, UCL, Technische Universitt Mnchen (TUM).

Caratteristiche dei MOOC MOOC promuove lapprendimento collaboracollabora tivo attraverso gruppi di discussione online e social network; fornisce valutazioni automatizzate, accurate e tempestive dellapprendimento; mette a disposizione laboratori on-line. Luso delle video-lezioni lezioni [dirette, monomono tematiche, brevi, interattive, con test integrati sullapprendimento] non tende a sostituire

@Inquietus @ClayCasati
Pagina 2

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2013 2014

Udacity (lanciata a Febbraio 2012) 21st Century University, organizzazione privata di formazione, fondata dai tre roboticisti David Stavens, Mike Sokolsky, Sebastian Thrun. Dichiarano 400 mila studenti di 203 paesi, il catalogo di settembre 2013 include 25 corsi. cors Innovazione distruttiva MOOC sfrutta tutte le capacit del mondo digitale, risponde ai requisiti della economia post-industriale, industriale, rappresenta una innovazione distruttiva per i tradizionali sistemi di formazione scolastica, accademica, permanente. I MOOC C hanno dimostrato che sono possibili nuovi, pi efficaci, efficienti e sofisticati modelli di insegnamento e apprendimento. Sono una risposta alle tesi di Sir Ken Robinson che sostiene che la scuola di oggi una scuola antica, concepita nel clima culturale rale e intellettuale dellIlluminismo e nelle circostanze economiche della prima rivoluzione industriale. [Vedere su youtube la sintesi della conferenza del 2010 RSA Animate - Changing Education Paradigms che ha registrato oltre 10 milioni di accessi]. Sir Kenneth Robinson (nato il 4 marzo 1950 a Liverpool) un autore, oratore ed esperto in materia di istruzione, riconosciuto a livello internazionale per i suoi interventi per lo sviluppo della creativit e dell'innovazione. stato direttore del progetto UK Arte nelle Scuole (1985-1989), 1989), professore di Arts Education presso l'Universit di Warwick (1989-2001). . Nel 2003 stato nominato cavaliere dalla Regina d'Inghilterra per i servizi resi allistruzione e alla formazione. Attualmente vive a Los Angeles s, USA. La scuola e luniversit tradizionali pretendono di educare gli studenti del 21 secolo post-industriale, industriale, attraverso un sistema scolastico del 19 secolo, che aveva lobiettivo di fornire una formazione standard alla futura forza lavoro della societ industriale. Le scuole tradizionali sono organizzate su un modello di produzione industriale che non esiste pi, formalmente finito nel 1990 con la pubblicazione del libro La macchina che ha

cambiato il mondo sul TPS (Toyota Production System). Il sistema educativo del 19 secolo caratterizzato da insegnamenti disciplinari separati senza alcuna integrazione, uniformit del percorso formativo, prevalente studio individuale e non di gruppo, allievi raggruppati per lotti ovvero classi basate sul presupposto che let la cosa pi importante che ragazzi hanno in comune (nel TPS il lotto di 1 pezzo e la data di fabbricazione non la caratteristica pi importante), calendario di produzione rigido cadenzato dalla campanella, sistemi di valutazione standard orientati or unicamente alla certificazione delle conoscenze. vietato copiare dai compagni (nel TPS si chiama collaborazione e lavoro di gruppo, fondamentali per linnovazione). Si tratta di un sistema educativo che uccide la creativit - competenza ritenuta riten fondamentale nella societ della conoscenza del 21 secolo definita, da Sir Ken Robinson, Robinson come il processo per sviluppare idee originali che hanno valore.

I giovani, che stanno vivendo nel periodo pi intensamente stimolante nella storia della galassia, , che hanno a disposizione una massa inimmaginabili di informazioni - su diverse piattaforme, accessibili da diversi terminali - sono costretti a sorbirsi noiose lezioni frontali. Gli studenti, , molto spesso i migliori, insofferenti a questa scuola vengono diagnosticati affetti dal da nuovo Disturbo da Deficit di Attenzione/ Iperattivit (ADHD, Attention-Deficit/Hyperactivity Deficit/Hyperactivity Disorder).

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2013 2014

Pagina 3

Ascensore Sociale Per buona parte del XX secolo listruzione ha rappresentato una sorta di ascensore sociale per i giovani delle classi meno abbienti: se si impegnavano duramente nello studio ottenevano un diploma e/o una laurea che garantiva un buon posto di lavoro e/o una carriera veloce. Negli ultimi 20 anni la standardizzazione verso il basso dei programmi di studio della scuola secondaria e delluniversit ha inflazionato il valore di diplomi e lauree che non servono per trovare lavoro, ma al massimo per aumentare il generico patrimonio culturale individuale.

Questo approccio unitamente al disconoscimento del valore del lavoro manuale ha portato in Italia la disoccupazione giovanile a oltre il 40 per cento. Ursula Von Der Leyen, ministro del lavoro tedesco, nel Giugno 2013, 2013 ha sottolineato che Austria e Germania, i due paesi dell'Unione Europea con il pi basso tasso di disoccupazione giovanile giovani (sotto l8%), hanno sistemi educativi duali che combinano apprendistato con istruzione formale in modo che la formazione sempre allineata alla domanda".

Impatto MOOC Per essere creativi bisogna ragionare fuori dagli standard, bisogna essere autorizzati a sbagliare, perci MOOC ha due diversi sistemi di valutazione, uno per il monitoraggio dellapprendimento, un secondo per la certificazione delle conoscenze/ competenze. MOOC condivide alcune une delle convenzioni di un corso tradizionale, come un calendario predefinito e temi settimanali da trattare, ma

fruibile in qualsiasi luogo e periodo di tempo, con lunica limitazione di avere la disponibilit di un personal computer e di un collegamento to internet veloce. Un MOOC messo in rete con una licenza open source che ne garantisce gratuitamente, luso totale o parziale, la modifica, la traduzione, lintegrazione con altri corsi, linserimento in un percorso formativo personale pi ampio. Pagina 4

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2013 2014

Flip Teaching Nellarticolo di Craig Lambert (Harvard Magazine, March-April 2012) Twilight of the Lecture Eric Manzur, professore di fisica e di fisica applicata ad Harvard, racconta di aver scoperto con un po di sgomento che i suoi studenti, ripetevano con profitto quello che veniva loro insegnato senza capirlo in profondit. Per superare il problema il professor Manzur incominci a sperimentare il Flip Teaching. Con linsegnamento capovolto (Flip Teaching) MOOC supera linefficienza e linefficacia della lezione frontale. Lapproccio tradizionale viene rovesciato: la lezione si fa a casa con le video-lezioni e sfruttando appieno tutte le potenzialit dei materiali culturali online; i compiti a casa si fanno in classe. Il lavoro a scuola consente di applicare, senza ristrettezze temporali, una didattica laboratoriale, socializzante e personalizzata; l'insegnante dovrebbe essere preparato a rispondere alle domande degli studenti, ad aiutarli a capire e applicare conoscenze e concetti, a diagnosticare e correggere le carenze che frenano il percorso formativo. Cambia-menti Sir Ken Robinson argomenta che la formazione dovrebbe essere personalizzata sulla base del talento, della passione e degli stili di apprendimento di ogni singolo studente

e che la creativit dovrebbe essere integrata nella cultura di ogni singola scuola.

Bill Gates, che non ha mai preso una laurea e si ritiene un professional student, intervistato nel giugno 2012, ha dichiarato che non si risolvono i problemi della scuola e della universit distribuendo tablet computer o gadget tecnologici sperando in un cambiamento, ma mettendo in opera riforme radicali, come il flip teaching; definendo nuovi piani di studio, organizzando la scuola in modo diverso e ridisegnando l'intero processo di istruzione; i docenti devono diventare dei professional in grado di padroneggiare sia larea disciplinare di riferimento che le tecnologie. Pi che le risorse tecnologiche e finanziarie servono cambia-menti come attualmente canta Vasco Rossi.

www.franceculture.fr/emission-pixel-mooc-les-profs-face-aux-nouveaux-cours-en-ligne-2013-10-04

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2014

Pagina 5

Appendice 1 Rapporto The Maturing of the MOOC


Department for Business, Innovation and Skills, Governo UK, Settembre 2013 Il rapporto The Maturing of the MOOC ha concluso che l'emergere 'emergere d dei MOOC rappresenter una sfida enorme e potenzialmente una minaccia' per universit ed enti di alta formazione. Basato su una vasta indagine sulla letteratura ha scoperto che il consenso sulla rottura rappresentata dai MOOC reale: reale i MOOC rappresentano un cambiamento fondamentale per l'istruzione superiore, non si tratta di una montatura e di una "vittoria dellimballaggio sul contenuto"; contenuto" "I formati MOOC porranno sfide enormi ai a modelli di business esistenti per gli istituti di istruzione superiore, per gli enti di formazione a tutti i livelli, per la pedagogia e per la domanda educativa internazionale''; i MOOC causano "cambiamento drammatico e imminente" e rappresentano un "punto di svolta" per l'istruzione superiore. Ma il rapporto rileva inoltre che la maggior parte delle analisi, fino ad oggi, oggi si sono concentrati sull'impatto sulle universit, universit piuttosto che sui discenti. Lattuale ttuale alto tasso di abbandono dei MOOC si spiega con l' ambiente di apprendimento impegnativo che e pu scoraggiare molti studenti, , con la richiesta di significative capacit sullonline online social networking, networking con il fatto che non ci sono sanzioni o esborsi di denaro per luscita o lentrata entrata dai/nei corsi. Il rapporto descrive uno studio del 2013 sul comportamento degli studenti dei corsi, della Universit di Edimburgo, Edimburgo che utilizzano la piattaforma Coursera. Su 309.628 iscritti poco pi della met sono stati i partecipanti attivi. Solo lundici per er cento degli iscritti iniziali ha ottenuto il Certificato di Completamento. Considerato il contesto MOOC, il tasso di abbandono o di successo non sono dati i significativi; anche gli studenti che non si impegnano con determinazione possono beneficiare dei corsi. Questi aspetti potrebbero essere approfonditi con un sistema formale di misura della qualit dei de MOOC dal punto di vista degli studenti. Secondo gli autori del rapporto, i MOOC, dopo una fase di tumultuosa espansione, sono entrati nella fase della maturit dove il tema caldo rappresentato dalla ricerca di un business model di riferimento e dei sottosotto temi correlati, quali scalabilit, sostenibisostenibi lit, monetizzazione, accreditamento degli apprendimenti e apertura. I MOOC sono in prima fila per essere uno standard per la formazione universitaria di alto livello, per sviluppare nuovi modelli pedagogici, per generare nuovi ricavi e ridurre i costi.

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2013 2014

Pagina 6

Appendice 2 I principali giocatori nelluniverso MOOC

http://chronicle.com/article/Major-Players Players-in-the-MOOC/138817/?cid=wc&utm_source=wc&utm_medium=en MOOC/138817/?cid=wc&utm_source=wc&utm_medium=en

La Civetta N. 6 / 2013 Dicembre 2013-Gennaio 2013 2014

Pagina 7