Sei sulla pagina 1di 2

Home | Archivio | Appuntamenti | Rubriche | Vetrine | Redazioni | Collaboratori | Links | Contatti

Redazione di Bari Cerca nel sito Data Ok

30/07/10

Bari - Bari diverrà per venti giorni la ‘Casa Azzurri’ dell’Italia Basket

Prima conferenza ufficiale prima delle quattro gare in programma alla qualificazione
Eurobasket e dell’inaugurazione a questo pomeriggio dell’impianto sportivo Palaflorio,
con il capo Allenatore della Nazionale di Basket Simone Pianigiani e degli atleti Andrea
Bargnardi e Marco Belinelli, accompagnai dal responsabile del settore squadre maschili,
Angelo Barnaba.

Ed è proprio il pugliese Barnaba a dare inizio al meeting spiegando che otto mesi
nasceva questo progetto e lungo il suo percorso ha trovato tante difficoltà, dovuto al Immagine: © Egidio Magnani
fatto che in molte regioni si sono avvicendanti i poteri politici ma quello che tiene a
precisare e che tutti gli impegni alla fine sono stati mantenuti. [PHOTOGALLERY]

“Bari vuole crescere – conclude Barnaba – e lo si vede basta ammirare l’impianto sportivo che ha un impressionante
colpo d’occhio e che con caparbietà questa amministrazione ha voluto recuperare. Mi auguro che si riempia di tifosi”.

Per Michele Emiliano, sindaco di Bari, anche la città sta giocando la sua partita e lo sanno bene chi ha lavorato questi
ultimi tempi al recupero del Palaflorio i quali hanno rispettato i tempi e le regole della programmazione.

“Tiferemo Italia e saremo sicuramente l’uomo in più in campo - dichiara Nuccio Altieri, vice presidente della Provincia con
delega allo Sport – e dimostreremo come Bari, la Puglia ed il Meridione provi affetto per la pallacanestro”.

Per la Regione Puglia è intervenuto Alfredo De Liguori che ha sottolineato come la Regione investe negli eventi sportivi
perché lo considera un volano per la crescita del territorio e crede che il passaparola degli atleti, dei tifosi possa valere
più di ogni parola che si possa dire in questa sede.

Ma la parola passa ai protagonisti di questo evento sportivo.

Per la conferenza si sono presentati Simone Pianigiani, quindicesimo capo allenatore della Nazionale A maschile di Basket
e due giocatori Andrea Bargnani e Marco Belinelli.

Per Andrea “saranno qualificazioni difficilissime poichè ci scontreremo con squadre fortissime ma noi sicuramente daremo
il meglio. Si sentirà il fattore campo, cosa positiva, in quanto tutte le partite le giocheremo a Bari”.

“Siamo un buon gruppo – dichiara Belinelli – e porteremo in campo sicuramente un Italia diversa”.

Simone Pianigiani inizia con un ringraziamento “sentito e non di facciata” per l’entusiasmo che ha riscontato in tutte le
persone che ha incontrato.
“E’ un gruppo giovane abbiamo solo due giocatori che hanno 30 anni.
Stiamo bene moralmente meno bene dal punto di vista degli acciacchi ma con la consapevolezza che stiamo percorrendo
e dando vita all’inizio di un nuovo percorso”.

“Sono ragazzi che hanno l’entusiasmo ma anche il senso dell’impegno quotidiano. Ci stiamo scoprendo un po’ alla volta e
sono consapevoli dell’evento sportivo che dovranno affrontare”.

D.: Quali sono gli avversari più difficili ?

R.: “Sicuramente Israele e Montenegro hanno un’esperienza tecnica.


E’un girone con squadre di grande tradizione come la Lettonia e la Finlandia, ma non dobbiamo fasciarci la testa.
Affronteremo un impegno alla volta e in ogni partita esprimeremo qualcosa di importante”.

D.: Può dirci la formazione della squadra ?

R.: “Assolutamente no. Valuteremo le condizioni fisiche dei 16 atleti e poi secondo l’avversario sceglieremo i 12 cestisti
da portare in campo. A darci una mano è venuto ieri sera Tomas Ress, questa è la dimostrazione di quanto il movimento
tenga a noi.

D.: E le ultime sconfitte possono aver lascato il segno?

R.: “Le ultime sconfitte? Sono da mettere in conto con tappe a difficoltà crescente. Si tratta di piccoli inconvenienti di un
percorso comune che non abbiamo ancora completato».
Daremo il nostro 110% e cresceremo con la gente di Bari e con la loro grande atmosfera”.

Che Bari porti bene alla Nazionale di calcio è cosa risaputa speriamo che non si smentisca con il basket.

Allora cosa dire “Forza Azzurri”.

Anna deMarzo

Puglialive.net - Testata giornalistica - Reg.n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari


Direttore Responsabile: Nicola Morisco

Powered by studiolamanna.it