Sei sulla pagina 1di 3

Arte Marinara Lezione 1

CORSO DI ARTE MARINARA


Lezione 1
(Aggiornamento 21 novembre 2001)

1. INTRODUZIONE
Navigare oggi, nellepoca dellalta tecnologia e dellinformatica imperante, potrebbe
apparire solo un problema di tecnica: occorre conoscere alcune nozioni, far pratica seguendo un
manuale di istruzioni, conseguire la patente nautica e quindi si pu andar via spensierati per il mare!
Un simile approccio quanto mai lontano dalla realt, anzi travisa la realt ed foriera di
gravi pericoli. Troppi improvvisati navigatori da diporto affrontano con effimera sicumera il mare,
fidando sulla tecnica. Ma quando questa fallisce di fronte ai capricci del mare o alle avarie delle
scatole magiche, si trovano in situazioni difficili, talvolta drammatiche.
Navigare unarte: lo stato nel passato, lo oggi, lo sar in futuro. Arte significa passione,
sensibilit, esperienza, interpretazione dei fenomeni, intuito nella soluzione dei problemi. Larte si
avvale della tecnica, ma la domina e la supera attraverso la visione e la capacit personale.
Lodierna tecnica indubbiamente rende molto pi facile e sicuro il navigare, ma non pu sostituire
la sensibilit artistica del navigante di prevedere, prevenire, affrontare e risolvere gli eventi che il
mare gli propone.
Per affrontare e godere il
grande senso di libert che dona il
navigare, limpagabile gusto di
vittoria

solitaria,

soddisfazione

di

lintima
riuscita

nel

raggiungere la meta, occorre un


continuo affinamento di esperienza
condotto con costanza e umilt, per
maturare appunto la sensibilit
dellarte marinara.
Molti paragonano la scoperta dellAmerica da parte di Cristoforo Colombo alla conquista
della Luna da parte di Neil Armstrong. Due grandissime e meravigliose imprese: ma la prima stata
un trionfo artistico dellindividualismo illuministico, che ha condotto il navigatore genovese
attraverso limprevedibilit delloceano alla scoperta di un nuovo continente; la seconda il trionfo
1- 1

Arte Marinara Lezione 1


tecnico di un grandioso ed ardito programma scientifico ed industriale, che ha condotto lastronauta
americano attraverso un volo di precisione a calcare le squallide ceneri del suolo lunare. Il coraggio
con cui i due uomini hanno affrontato i pericoli delle loro imprese, sicuramente paragonabile. Ma
quale differenza nel loro tormento interiore, fra la navigazione marina verso lignoto di Colombo e
la navigazione siderale di precisione verso lobiettivo celeste di Armstrong. Il Marinaio stato un
artista, sostenuto solo dalle sue caparbie convinzioni geografiche, alla guida di una flotta armata
con riottose ciurme di marittimi superstiziosi e ignoranti. LAstronauta un tecnico, esecutore di un
poderoso programma realizzato e gestito da esperti e collaudati gruppi di scienziati.
Ma tornando a noi, alle nostre ben pi modeste imprese, si intende fornire agli appassionati
del mare un ausilio per maturare il senso di quella che ho definito arte marinara, indispensabile
per navigare con successo e in sicurezza, cogliendo le grandi soddisfazioni che il mare d a chi lo
ama e lo rispetta. Il corso ripresenter inevitabilmente alcune nozioni e tecniche marinaresche
descritte dai tanti manuali di nautica, ma cercher soprattutto di dare una inizializzazione a quella
sensibilit che consenta di andar per mare da vero marinaio, sia pure navigando con una
imbarcazione da diporto.
Lobiettivo del corso trasferire al neofita la percettivit per progredire e maturare,
stabilendo un contatto diretto informatico con il tutor estensore di queste note, che lo aiuter nel suo
percorso.
Il

corso

diretto

al

diportista che intenda navigare sia


con imbarcazioni a motore, sia
con

imbarcazioni

vela.

Indubbiamente la navigazione a
vela richiede che il diportista
abbia

maggiore

esperienza

capacit tecnica di conduzione del


mezzo nautico, essendo questo
fortemente

condizionato

dallambiente mare e sensibilmente esposto a difficolt nautiche in relazione alle basse velocit di
crociera. In compenso la navigazione a motore richiede che il diportista possieda maggiore
educazione e civismo nellandar per mare, per non causare danni a s, agli altri e allambiente.

1-

Arte Marinara Lezione 1


E questa la prima esperienza di realizzazione di un corso on-line a cura della LNI,
affrontata con entusiasmo e grande desiderio di riuscita, ma senza il bagaglio della professionalit
didattica ed informatica necessari. Si voluto comunque provare, animati da spirito di solidariet
verso chi condivide la nostra passione per il mare. Ci auguriamo, quindi, che il corso possa
progredire nei contenuti e perfezionarsi nella qualit espositiva attraverso il colloquio con il
frequentatore, cui si chiede di fornire ogni critica, suggerimento ed ausilio per il miglioramento.

1-