Sei sulla pagina 1di 1

ERMETISMO INIZIO PERCORSO:

Col termine Ermetismo si indica una poesia particolare che sorge intorno
agli anni Venti e si sviluppa negli anni compresi tra le due guerre.
Il nome deriva da Ermete, il dio delle scienze occulte, e fu adoperato in
senso dispregiativo nei confronti della nuova poesia che veniva accusata di
essere indecifrabile.
La poesia ermetica si muove nellambito del Decadentismo, ma di tutte le
poetiche decadenti essa si ispira a quella dei simbolisti francesi(secondo i
simbolisti francesi la realt vera non quella che appare sotto i nostri sensi o
descritta dalla scienza, ma qualcosa di pi profondo e misterioso che solo il
poeta, illuminato da improvvise folgorazioni, pu cogliere ed esprimere).
Il centro dellErmetismo fu, dal punto di vista geografico, Firenze, e dal punto
di vista cronologico, la seconda met degli anni Trenta (fra il 1932 e il 1942).
LErmetismo fu un fenomeno fiorentino in quanto in quegli anni, nella citt, si
trovavano gli scrittori pi animosi e liberi.
LErmetismo deve il suo nome al giudizio polemico di un critico letterario,
Francesco Flora, che in un saggio del 1936 metteva a fuoco il carattere arduo,
aristocratico, chiuso (appunto ermetico) delle nuove tendenze poetiche.
La poesia ermetica rifiuta la concezione oratoria della poesia.. etc etc
DIFFERENZE TRA ILLUMINSIMO E DECADENTISMO:
Lilluminismo predilige l'utilizzo della ragione e la pone in una posizione di
vantaggio rispetto al sentimento e all'irrazionalit. Il decadentismo si
contrappone alla razionalit del positivismo scientifico.