Sei sulla pagina 1di 4

Partecipazione: cohousing, editoria, e-learning, KM, multilinguismo e social network venerd 14 febbraio 2014, Firenze, Biblioteca delle Oblate

IL TEATRO

DELL O!!RE""O

#TDO$

%O&E &ETODO DI

!ARTE%I!A'IO(E ATTI)A
(versione provvisoria / draft)

arla

rivello

*IT+ %,e co-a . il Teatro dell O//re--o #TdO$0 Alc1ne con-iderazioni -1l Teatro for12 3 1na delle tecnic,e /i4 diff1-e del TdO 5 do/o 1no -ta6e condotto da !aolo "enor a Torino7 *E(+ !itle8 T,e T,eatre of t,e O//re--ed #TdO$ a- a 2et,od of active /artici/ation 9,at i- t,e T,eatre of t,e O//re--ed0 "o2e con-ideration- on t,e For12 T,eatre 3 one of t,e 2o-t co22on tec,ni:1e- of t,e TdO 5 after a -,ort intern-,i/ ,eld b; !aolo "enor in T1rin7

"el !eatro dell#$ppresso il conflitto non % solo motore ma % anche oggetto, oggetto di riflessione e oggetto di trasformazione& 'uello che succede infatti % non raccontare delle storie per puri o(iettivi estetici, spettacolari, ma per tentare insieme di immaginare una trasformazione, immaginare un cam(iamento&&& ) un teatro che parte dal presupposto che tutte le persone a((iano dentro di s* le potenzialit+, le risorse per trasformare in ,ualche modo i pro(lemi che realmente vivono& ) un teatro che non insegna nulla ma cerca di far emergere risorse e potenzialit+ che gi+ sono all#interno di ,ueste persone& !aolo "enor, tra-crizione dal video di /re-entazione del Teatro dell O//re--o, vi-1alizzabile -1 <o1T1be7

Il Teatro dell=O//re--o . 1n 2etodo teatrale inventato e -vil1//ato dal re6i-ta bra-iliano A161-to Boal ne6li anni "e--anta, inizial2ente

-/eri2entato in Bra-ile e /oi diff1-o in E1ro/a e in altre /arti del 2ondo7 > 1n teatro c,e coinvol6e il /1bblico attivandone la trasformazione da spettatori a spett-attori7 %o2/rende diverse tecniche #Teatro for12, Teatro invi-ibile, Teatro i22a6ine, -lic-dans-la-t.te ? !oliziotto nella te-ta, Teatro 6iornale, Teatro le6i-lativo$, t1tte acco21nate dall obiettivo di fornire -tr12enti /er il ca2bia2ento /er-onale, -ociale e /olitico, in -it1azioni di o//re--ione e conflitto7 @o av1to la /o--ibilitA il 2e-e -cor-o di -/eri2entare a Torino, in 1n -e2inario inten-ivo di d1e 6iorni condotto da !aolo "enor1, 1n a--a66io di alc1ne tecnic,e c,e -tanno alla ba-e del TdO7 In /articolare, do/o la /re/arazione attraver-o 6ioc,i5e-ercizi #fonda2entali -tr12enti di /re/arazione /er -cio6liere ri6iditA cor/oree e /ercettive$ e 2o2enti di i2/rovvi-azione teatrale, ci -ia2o ci2entati in tre -it1azioni con-iderate conflitt1ali, o//re--ive, e facil2ente rintracciabili nelle e-/erienze individ1ali7 I tre 6r1//i di lavoro for2ati, do/o aver -celto al loro interno 1na B-toriaC, ,anno abbozzato 1n canovaccio /er la -1a 2e--a in -cena7 Le tre -it1azioni individ1ate e ra//re-entate -ono -tate8 17 Ritardo abit1ale di d1e co2/onenti a 1na ri1nione 27 L1n6a atte-a a 1no -/ortello di 1n -ervizio /1bblico D7 %onflitto tra d1e 6r1//i di re-/on-abili relativo all inter/retazione del re6ola2ento e delle finalitA ed1cative di 1na a--ociazione7 E1e-ta 2odalitA ra//re-entativa di conflitti -ociali rientra nelle tecnic,e, tra le /i4 diff1-e, del Teatro forum7 "1lla -cena o6ni 6r1//o -i . alternato /er /re-entare la /ro/ria -toria di breve d1rata, tra-for2ando co-, di volta in volta, 6li altri /arteci/anti in -/ett5attori7 Fli attori e 6li -/ett5attori 3 attraver-o il /oker?/oll02 5 ,anno 2odo di analizzare la -cena, i r1oli dei /er-ona66i, le diver-e /o--ibilitA7 Fli attori, c,e i2/er-onano l=o//re--ore e la vitti2a e t1tti 6li altri r1oli c,e contrib1i-cono all arricc,i2ento della -cena conflitt1ale, devono e--ere -1fficiente2ente e2/atici con il loro /er-ona66io in 2odo da i2/rovvi-are la loro /arte nella 2aniera /i4 aderente
Fondatore dell a--ociazione BLivre- co2o o )entoG /er la -/eri2entazione e div1l6azione del Teatro dell O//re--o e dei teatri di i2/e6no civile7 2 Il /oker?/oll0 nel TdO ,a il co2/ito di facilitare il lavoro di e-/lorazione e ca2bia2ento della realtA, facendo do2ande, creando colle6a2enti, analizzando e valorizzando le /ro/o-te del /1bblico7 > 1n r1olo i2/arziale c,e ric,iede cono-cenze teatrali, /e6a6o6ic,e e /olitic,e al fine di delineare la co2/le--itA di 1na -it1azione nei vari -1oi a-/etti7
1

/o--ibile all e-/erienza reale7 Fli -/ett5attori -ono invitati a entrare in -cena e -o-tit1ir-i a 1n /er-ona66io, /ro/onendo altre -ol1zioni, o a66i1n6erne 1n altro /er cercare di ri-olvere la cri-i in 2aniera /o-itiva7 E a 2ano a 2ano c,e -i /rocede nel lavoro di e-/lorazione dei 2otivi del conflitto e nell a//rofondi2ento delle fi61re dell o//re--ore e della vitti2a, . :1a-i -contato c,e interven6a 1n ca2bia2ento della ori6inaria dina2ica, c,e le iniziali 2ar2oree contra//o-izioni -i infra6ili-cano7 La #event1ale$ ri-ol1zione del conflitto . anc,e /robabile c,e -ia individ1ata in altre fi61re o vincoli o i2/o-izioni inizial2ente non /re-i in con-iderazione7 Le differenze dei /1nti di vi-ta, intri-i -/e--o di /re6i1dizi e -tereoti/i e -e2/re #inevitabil2ente$ li2itati, -i intrecciano e, -e ben interro6ati, confl1i-cono a 2odificare la -cena iniziale7 "e c . 1na BveritAC c,e ne con-e61e, e--a coincide con l a2/iezza della vi-ione7 D1e con-iderazioni #for-e -166e-tioni0$ nell analizzare la 2ia #breve$ e-/erienza con il Teatro for12 2i -ono -166erite da alc1ni lavori di !aolo )irno7 17 L o/era di -ti2olo c,e -vol6e il /oker?/oll0 d1rante la ra//re-entazione ., -o/ratt1tto inizial2ente, concentrata -1lla 2e--a a f1oco della?e fi61ra?e di o//o-izione o//re--ore?i5 vitti2a?e7 (el far :1e-to, le do2ande a6li attori e -/ett5attori -ono8 B%,i . l o//re--ore0C, B%,i . la vitti2a0C7 E -e nelle /ri2e ri-/o-te non e2er6ono d1bbi -1lla loro individ1azione, nello -vol6er-i dell a//rofondi2ento della -it1azione iniziano a 2anife-tar-i d1bbi, incertezze, fino a c,e 6i1n6ono ri-/o-te c,e introd1cono la ne6azione8 B1 non l o//re--ore777C e?o la do//ia ne6azione BH non che non l o//re--ore777C7 Ed . /ro/rio la doppia negazione a cond1rre i /arteci/anti -1lla via della tra-for2azione, -1lla B-cena della co2/le--itAC7 27 Il lavoro collettivo del Teatro for12, innervato dai 6ioc,i5 e-ercizi, anzic,I /ro21overe -tili 1nifor2i, arricchisce le singolarit7 Ri/orto 1n brano di )irno a -o-te6no di :1e-ta con-iderazione7
2i solito si reputa che l#individuo, non appena partecipi a un collettivo, de((a dimettere almeno alcune delle sue caratteristiche propriamente individuali, rinunciando a certi variopinti e imperscruta(ili segni distintivi& "el collettivo, cos3 sem(ra, la singolarit+ si stempera, % menomata, regredisce& 4((ene, a giudizio di 5imondon *"i2ondon F7 #1JKJ$, L individ1ation /-;c,i:1e et

collective+, ,uesta % una superstizione: epistemologicamente ottusa, eticamente sospetta& 6na superstizione alimentata da coloro che, trascurando con disinvoltura la ,uestione del /roce--o di individuazione, presumono che il singolo sia un immediato punto di partenza& 5e invece si ammette che l#individuo proviene dal suo opposto, cio% dall#universale indifferenziato, il pro(lema del collettivo prende tutt#altro aspetto& Per 5imondon, contrariamente a ,uanto asserisce un senso comune deforme, la vita di gruppo % l#occasione di una ulteriore e pi7 complessa individuazione& 8ungi dal regredire, la singolarit+ si affina e tocca il suo acme nell#agire di concerto, nella pluralit+ delle voci, insomma nella sfera pu((lica& 9l collettivo non lede, n* attenua l#individuazione, ma la prosegue, potenziandola a dismisura:&

BIBLIO5"ITOFRAFIA A161-to Boal, 8#arco(aleno del desiderio, &olfetta, La &eridiana 2010 A161-to Boal, 9l poliziotto e la maschera& ;iochi, esercizi e tecniche del !eatro dell#$ppresso, &olfetta, La &eridiana 200J A161-to Boal, 9l teatro degli oppressi& !eoria e tecnica del teatro, &olfetta, La &eridiana 2011 !aolo "enor, 8a ri(alta degli invisi(ili& 5torie e strumenti del teatro dell#oppresso7 !iacenza, Berti, 2004 !aolo )irno, 5aggio sulla negazione& Per una antropologia linguistica, Torino, Bollati Borin6,ieri 201D A--ociazione BLivre- co2o o )entoG, %entro di -/eri2entazione del Teatro dell O//re--o #TdO$ e dei teatri di i2/e6no civile Fiolli, %entro /er2anente di ricerca e -/eri2entazione -1i 2etodi di Boal e Freire

%entro di "/eri2entazione del teatro dell O//re--o e dei teatri di i2/e6no civile7

!aolo )irno, &oltit1dine e /rinci/io di individ1azione, 2001