Sei sulla pagina 1di 2

Avoscan di San Tomaso, 10 Aprile 2013

OGGETTO: Gravi problemi familiari da alpino VFP4

Chi vi scrive un ragazzo bellunese di 28 anni o meglio un Alpino delle Dolomiti nel cuore e nell'anima! Provengo da una famiglia veramente povera di umili origini, situazione che mi ha portato a dover rinunciare agli studi e ad accontentarmi della licenza media. Chiuso questo capitolo, mi sono battuto per un posto da volontario professionista, il mio sogno di una vita. Dopo numerosi tentativi, finalmente nel 2009 sono diventato VFP4 (dichiarato idoneo al servizio permanente) presso il prestigioso Corpo degli Alpini; ero riuscito nel mio intento, nel mio obiettivo cio quello di indossare la divisa cos da sentirsi fieri e orgogliosi di appartenere alle Truppe Alpine con la sua storia, i suoi valori, i suoi sacrifici, le sue glorie, le sue tradizioni... motivo di felicit non solo per me ma anche per la mia famiglia. Ho sempre creduto in tutto quello che ho fatto portando avanti con devozione i miei valori, gli ideali alpini, l'amore per il servizio... Poi circa un anno e mezzo fa le mie speranze, i miei sogni, si sono infranti, sgretolati e tutte le mie certezze sono venute meno. Tale circostanza si creata dopo la mia personale richiesta esposta pi volte di trasferimento presso un piccolo distaccamento di alta montagna Arabba Marmolada (anche per essere pi vicino ai miei genitori entrambi invalidi civili al 67% mamma e 100% pap, potendo cos essere indispensabile nei momenti di pernotto e licenza di fine settimana PFS) e non concessomi senza un motivo preciso anzi mandato allOspedale Militare di Padova e congedato con unaa detta loro(futura possibilit di reintegro.) In questi mesi, non ho pi avuto la possibilit finanziaria di far fronte alle spese di ricorso; cos sfumato il sogno di una vita da alpino e mi ritrovo a casa con un unico pensiero: quello di poter tornare a vestire di verde, non solo nell'animo ma anche nella vita quotidiana e di continuare umilmente a prestare servizio alla Nazione. Penso di aver sempre dato il meglio di me, di non aver mai creato problemi a nessuno, prodigandomi a costruirmi un futuro sicuramente migliore della mia infanzia. Non avrei mai voluto giungere a questo punto, a scrivere questa sorta di lettera ma desiderando solo che qualcuno prendesse in considerazione la mia situazione Ultimamente per me le cose non vanno tanto bene, mi sento triste, demoralizzato al solo pensiero di non poter pi vestire una divisa da Alpino, e perch? Per un proscioglimento a parer mio ingiusto, visto che non chiedevo altro ma solo di essere trasferito in un distaccamento di Alta Montagna (Arabba Marmolada), per poter essere pi vicino a mia moglie ma soprattutto ai miei genitori entrambi invalidi civili ed io che sono figlio unico mi sento in dovere, e non solo, di provvedere a loro per quanto concerne i lavori manuali (taglio legna, falcio erba, spalare neve ) attivit alle quali avrei provveduto e provvederei durante le licenze, i fine settimana, i permessi di libera uscita dalla caserma. Ecco mio pap e mia mamma loro che quando mi hanno visto diventare Alpino VFP4 e sapere che ero idoneo al Servizio Permanente si sono commossi e inorgogliti poich vedevano in me, il loro figlio, colui che era uscito da quella situazione economica disagiata, dopo tutto quello che avevano passato. Invece andato tutto diversamente, la mia richiesta non stata accolta e come si dice oltre al danno anche la beffa, non mi hanno ascoltato, hanno fatto scarica

barile, mandato allOspedale Militare di Padova e giudicato depresso (assurdo!); con questo verdetto sono stato prosciolto e mandato a casa senza tanti complimenti. Vivo a San Tomaso Agordino, paesino di Alta Montagna circondato dalle pi belle cime del Mondo (Dolomiti) e anche se potr sembrare banale o infantile, le mie radici, il mio cuore sono qui; lamore per i miei monti, le mie vette, per questi luoghi stupendi, per la storia delle Truppe Alpine mi hanno spinto a diventare Alpino! Limportante, per un reintegro in tempi brevi di riuscire a presentarmi davanti ad una Commissione Medica Militare che possa ridarmi lidoneit al Servizio, dato che non sono stato riformato ma prosciolto (a Foligno nel 2008 mi avevano fatto idoneo non solo per i 4 anni ma come gi ribadito anche per il Servizio Permanente) e purtroppo sono quasi trascorsi 2 anni dal proscioglimento e il tempo passa Credetemi, amo tanto la Montagna, gli Alpini e non chiedo altro! Distinti Saluti Alpino Fa Virgilio
Fa Virgilio Via Avoscan, 7 32020 San Tomaso Agordino (BL)