Sei sulla pagina 1di 17

Quando e dove?

Siamo allǯinizio
del Ǯ900, a Parigi
La data canonica
di inizio del
Cubismo è il 1907,
quando Picasso
realizza le
DzDemoiselles
dǯAvignondz.
Spiegazione del
termine

Il termine
Cubismo venne
coniato dalla
critica parigina nel
1908, quando
alcuni paesaggi di
George Braque
vennero descritti
come Dzfatti di
piccoli cubidz.
Ecco uno di
questi.
Elementi stilistici

Gli artisti cubisti,


partendo dallǯesperienza
di Cézanne (il cui motto
era Dzbisogna ricondurre
ogni cosa al cono, al
cilindro, alla sferadz),
cercano di RAFFIGURARE
SIMULTANEAMENTE UN
OGGETTO DA DIVERSI
PUNTI DI VISTA, PER
SUPERARE IL METODO
PROSPETTICO
TRADIZIONALE.

A destra un dipinto di
Cézanne.
Elementi stilistici

LǯOGGETTO VIENE COSì


SCOMPOSTO NEI SUOI
PIANI E POI
RICOMPOSTO SULLA
TELA, COME SE CI
AVESSIMO GIRATO
INTORNO.
In questo modo vengono
rappresentati
simultaneamente
momenti successivi della
visione tradizionale.
È come se i cubisti
inserissero nella
rappresentazione IL
TEMPO, ossia la quarta
dimensione.
A destra: Braque, DzDonna
che leggedz.
Elementi stilistici

Per tutto questo è


necessaria la mente,
la stessa di cui
Cézanne accusava
lǯinutilizzo agli
Impressionisti.
Ulteriore elemento
stilistico è il
riferimento alla
scultura primitiva, di
cui si era
recentemente
riscoperto il gusto.
Le fasi del Cubismo

Fase Dzformativadz.
1907-1909.
Semplificazione
geometrica delle forme,
riportate a puri volumi.
Le fasi del Cubismo

Fase analitica.
1909-1912.
Le forme vengono
spezzate e scomposte
in piani che
intersecano lo spazio.
Colore tendente al
monocromo.
Il soggetto spesso
diventa quasi
indecifrabile.
A destra, un dipinto di
Braque.
Le fasi del Cubismo

Fase sintetica.
1912-1921.
La scomposizione viene
semplificata, i piani sono
più larghi e colorati.
Spesso viene utilizzata
la tecnica del collage,
inventata proprio da
Picasso.
In questo modo lǯopera
da rappresentazione
diventa sempre più un
oggetto facente parte
della realtà.
A destra, un opera di
Gris.
V Picasso è lǯartista principale del Cubismo.
V Già famosissimo in vita, oltre ad aver
attraversato tutte le fasi cubiste e ad aver in
qualche modo Dzcreatodz lo stesso cubismo con
Braque, la sua produzione è vastissima.
V Picasso era molto abile nel disegno, aveva
studiato in Accademia e avrebbe potuto
benissimo produrre dipinti Dztradizionalidz
come questo:
Picasso, K 1895

Picasso dipinse
questo nudo
(soggetto classico) ad
olio quando aveva
solo 14 anni.
Può sembrare un
dipinto di epoca
romantica; è evidente
lo studio e lǯabilità
tecnica dellǯartista.
V Picasso non approda subito al Cubismo, ma
sperimenta prima alcuni linguaggi, riconducibili
forse alle tendenze post-impressioniste.
V Nel periodo blu, lǯartista utilizza solo le tonalità
fredde riconducibili a tale colore
V I soggetti sono cupi, tristi e malinconici, di forte
polemica sociale.
V Successivamente tutti i suoi dipinti vireranno sui
toni del rosa ed i soggetti saranno spesso
riconducibili al mondo del circo.
Pablo Picasso, disegno
del periodo blu
Pablo Picasso, ÷
 


1903
Pablo Picasso,
þ
 


 
 
, 1904 ca.
V Picasso affronta in seguito da protagonista
lǯesperienza cubista.
V Partecipa di tutte le fasi del Cubismo, da
quella formativa (di cui fa parte DzLes
Demoiselles dǯAvignondz) a quella sintetica.
V Sua è lǯinnovazione del collage.
V Sempre allǯavanguardia, parteciperà poi al
Surrealismo.
V La sua opera più famosa è —  
, del
1937.
Pablo Picasso,
 
, 1937