Sei sulla pagina 1di 11

Limperfetto e laumento

Limperfetto
Limperfetto un tempo storico
ossia un tempo che indica azione nel passato e quindi utilizza le desinenze dei tempi storici esso presenta laumento, che il distintivo dei tempi storici si forma dal tema del presente indica unazione duratura, cio non momentanea, che si svolge nel passato (pi o meno come in italiano)
ma talvolta pu essere reso anche con un passato remoto (poich il greco pu volere esprimere una durata laddove litaliano normalmente non la esprime)

Laumento: segno del tempo storico


sillabico: Pu essere temporale:
consiste in una e- anteposta alla radice verbale ed proprio dei verbi la cui radice inizia per consonante

vocale o dittongo iniziale a, e, h h w

allungamento

proprio dei verbi la cui radice inizia per vocale o dittongo e consiste in un allungamento della vocale iniziale secondo il seguente schema

o i (breve) u (breve) au ei oi ou v eu

i (lungo) u (lungo) hu ei oppure V J ou V eu oppure hu

La formazione dellimperfetto con aumento sillabico


dal verbo

shmanw
applicare le terminazioni (voc. tem. + des.) dei tempi storici
Attivo medio-passivo

isolare il tema del presente

applicare laumento

e shmain on
* Caduta del sigma intervocalico
con conseguente contrazione eo > ou

on ej e

omhn eso * > ou eto

I verbi inizianti per r raddoppiano la r

es.: da = impf. rripton

omen ete on
eton ethn

omeqa esqe onto


esqon esqhn

La formazione dellimperfetto con aumento temporale


verbo gw ekzw rssw axnw oomai erskw gon ekazon, kazon russon hxanon mhn eriskon, hriskon
La vocale iniziale subisce allungamento

imperfetto

mw

moun (contr. da meon)

La formazione dellimperfetto nei verbi composti. 1


Composti con prefissi terminanti in consonante verbo prosblpw perfrw imperfetto prosblepon perferon

eskomz w

esekmizon

Laumento si interpone tra prefisso e radice verbale

La formazione dellimperfetto nei verbi composti. 2


Composti con prefissi n- e sunverbo mpodz w sumfrw imperfetto nepdizon sunferon
Nel presente la n del prefisso davanti a labiale per assimilazione si trasforma in m (= ital. simpatia, ma sinottico), ma nellimperfetto ritorna la n originaria, poich la presenza dellaumento evita lincontro tra le consonanti; lo stesso dicasi per il caso sun + l = sull

sullgw sunlegon Composti con prefisso kverbo klepw imperfetto xleipon

Il prefisso si comporta coma la preposizione: davanti a consonante ha la forma k, ma davanti a vocale la forma x

La formazione dellimperfetto nei verbi composti. 3


Composti con prefissi terminanti in vocale
verbo pokrnw nalambnw diabllw paraskeuzw imperfetto pkrinon nelmbanon diballon pareskeazon
La vocale finale del prefisso si elide e viene sostituita dallaumento

pimnw
katabllw pokrnomai metagrfw

pmenon
katballon pekrinmhn metgrafon

kat + e (aumento) kate

La formazione dellimperfetto nei verbi composti. 4


Composti con prefissi mfi- e periverbo mfipptw peritrcw imperfetto mfipipton peritrecon
nei verbi composti coi prefissi mfi- e peri-, questi ultimi, pur terminando in vocale, mantengono la vocale finale

Composti con prefisso pro-

verbo
prolambnw

imperfetto
proelmbanon, prolmbanon

col prefisso pro- invece possibile assistere sia alla conservazione della vocale finale del prefisso, sia alla crasi con la vocale dellaumento (oe > ou)

La coronide testimonia la crasi

Aumento in hverbo bolomai dnamai imperfetto boulmhn boulmhn dunmhn dunmhn


Si tratta di 3 verbi che possono avere anche un aumento in h-

mllw

mellon mellon

Cosiddetto aumento in eiverbo w qzw lssw lkw imperfetto ewn (< eaon) eqizon elisson elkon

pomai
rgzomai rpw stiw cw

epmhn
ergazmhn erpon estwn (< estaon) e con