Sei sulla pagina 1di 2

COMUNITA’ PARROCCHIALE

DEL CENTRO STORICO


DI LUCCA

IN CAMMINO
UNA STRADA VERSO LA FEDE
Anno 02, Numero 12

« Perché volete udirlo di nuovo? Volete forse 02 marzo


diventare anche voi suoi discepoli?» Gv 9,27. 2008
Durante la sua vita pubblica Gesù curava i Quarta
malati e li guariva. Come i guaritori del suo tempo, Domenica
di Quaresima
usava mezzi semplici: terra, saliva, il fatto di strofinare
gli occhi e di lavarli con acqua. In questo modo un cieco
riacquista la vista. È stupefacente. In una società dove
la religione è onnipresente, questa guarigione viene
collegata spontaneamente con Dio. La Parola
Sessant'anni dopo, quando viene redatto il proclamata
vangelo di Giovanni, l'autore si sofferma sul ricordo di
questa guarigione. Egli non dice che è un miracolo, ma un
Gesù spalmò
il fango sugli
«segno». In questo vangelo sono disseminati altri sei
occhi del cieco segni. Sono segni dell'azione di Dio che aprono alla fede.
Giovanni 9,1-41
e disse: Il lungo racconto della guarigione del cieco-nato fa
“Vai a lavarti!”
Andò,
intervenire coloro che si oppongono a Gesù (i farisei), i si lavò e tornò
vicini che cercano di riconoscere il vecchio cieco, i genitori
che ci vedeva
del cieco, che temono di essere cacciati dalla sinagoga e
soprattutto il cieco medesimo. Quest'ultimo passa 1Samuele,16,6-7..
attraverso le seguenti tappe: fa ciò che Gesù gli chiede di David
fare. è consacrato
È guarito. Racconta più volte ciò che gli è successo. con l’unzione
Sostiene che l'uomo che lo ha guarito è un profeta. re d’Israele
Si lascia minacciare dai farisei. Dice che quest'uomo viene Salmo 22
da Dio. È cacciato fuori. Incontra nuovamente Gesù e si Il Signore
dichiara pronto a credere nel Figlio dell'uomo. è il mio
Infine si rivolge a lui come al Signore. pastore;
Oggi. Ci piacerebbe sapere come il cieco guarito e non manco
diventato credente ha, in seguito, vissuto la sua fede... di nulla
Il vangelo non dice nulla. Probabilmente è un invito a
chiederci in che modo noi viviamo la nostra fede. Efesini 5,8-11
Destati
Carichi di responsabilità o messi, per dovere, nei primi posti, dai morti
lavorano senza orgoglio con l'umile sorriso e Cristo
dei servi sempre disponibili. ti illuminerà
Davvero, Signore, i tuoi discepoli ci stupiscono!
Arcidiocesi di Lucca
Parrocchia AGENDA PARROCCHIALE
del Centro Storico dal 02 al 9 marzo
03 lunedì ore 21,00 in S. Michele: preparazione dei
canti per le celebrazioni pasquali
05 mercoledì ore 18,00 in Cattedrale: S. Messa nell’anniver-
sario della morte del Servo di Dio, l’Arcive-
PER INFORMAZIONI scovo Enrico Bartoletti
CONTATTARE IL PARROCO ore 21,00 nella chiesa di s. Filippo:
don Agostino Banducci Preghiera per le parrocchie della Zona
Piazza S. Pierino 11 06 Giovedì ore 21,00 in S. Pierino (di fianco a S. Paolino)
0583 53576 “A CONFRONTO CON LA PAROLA”
CELEBRAZIONI Riflessione sulla Liturgia della Parola
ore 21,00 in S. Pietro S.: incontro per adolescenti
MESSE FESTIVE VIGILIARI:
(sabato e vigilie delle feste) 07 Venerdì ore 18,00: Stazione quaresimale
ore 17,30: S. Frediano nella chiesa di S. Pietro Somaldi
ore 18,00 in via S. Leonardo, 12: catechesi per
ore 19,00:Chiesa Cattedrale i ragazzi di 3a media
MESSE FESTIVE: 08 Sabato ore 15,00-16,30: catechesi per i ragazzi
ore 15,20 in S. Pierino: incontro per i Genitori
ore 09,00: S. Leonardo
dei bimbi del gruppo Nazareth (2a el.)
ore 09,30: S. Maria Bianca ore 17,30-18,30: disponibilità per le
ore 10,00: S. Pietro Somaldi confessioni in S. Michele
ore 11,00 in S. Michele 09 Domenica ore 10,45 in S. Michele: S. Messa comunitaria
in Foro: Messa e accoglienza di una catecumena
della Comunità Siamo invitati a riportare i salvadenari
ore 11,00: Chiesa Cattedrale con il frutto delle rinunce quaresimali
ore 12,00: S. Frediano Processione del Preziosissimo
ore 18,00: S. Leonardo ore 17,30 in S. Frediano: celebrazione vespertina
ore 18,30: S. Maria Bianca ore 18,00: processione con la reliquia del
“Preziosissimo Sangue” . Conclusione.
ore 19,00: S. Paolino Al Seminario dalle ore 9,30 alle 17,00:
CONFESSIONI Giornata diocesana per le famiglie
Chiesa Cattedrale:
ore 9,00-11,00; 16,00-19,00. PREPARIAMO LA PASQUA offerte in Cattedrale e a S.
S. Leonardo in Borghi: Il cammino di Leonardo in B. ricordiamo la
ore 8,00-10,00; 17,00-18,00 conversione a cui la Chiesa ci disponibilità di don Agostino
nelle altre Chiese
invita attraverso l’ascolto al sabato nella chiesa di
Mezz’ora prima delle celebrazioni
della Parola, il digiuno e la S. Michele dalle ore 17,30
MESSA FERIALE condivisione, trova la sua alle ore 18,30. Inoltre
a S. Michele da Lunedì
a Giovedì ore 8,00 visibilità nella celebrazione venerdì 14 marzo alle ore
Venerdì ore 18,00: del sacramento della 18,00 in S. Paolino, nel
Stazione quaresimale Penitenza o contesto della “stazione
Altre Messe nei giorni feriali: Riconciliazione. quaresimale”, ci sarà la
Cattedrale : ore 9,00 e 17,00 Oltre le consuete celebrazione comunitaria
S. Leonardo in Borghi: ore 9,00 e 18,00
S. Giusto: ore 10,00 opportunità che vengono del sacramento della