Sei sulla pagina 1di 2

UNITA 44- IL RENDICONTO FINANZIARIO DI LIQUIDITA’

1 Per calcolare il rendiconto di liquidità è necessario: Scomporre il flusso di A.C.N


2 Per calcolare il rendiconto di liquidità L'A.C. N. viene scomposto in:
Parte liquida e parte non liquida
3 Per calcolare il rendiconto di liquidità la variazione della parte liquida dell'A.C. N.
può essere: Reddituale o patrimoniale
4 La rettifica della gestione reddituale ai fini del rendiconto finanziario può avvenire
in due modi: Metodo diretto o indiretto
5 Nella riclassificazione del Conto Economico con il metodo indiretto:
Si sommano all'utile a breve i costi non monetari a b.t. e si sottraggono ricavi non monetari a
b.t
6 Sono tipici costi non monetari: Ammotamenti e svalutazioni
7 Sono tipici ricavi non monetari: Le rivalutazioni
8 Nella redazione del rendiconto finanziario in caso di operazioni di aumento del c.s.
sottoscritte e non versate: Si genera una rettifica Patrimoniale dei flussi di A.C.N
9 Il rendiconto finanziario, nella sua espressione in forma scalare, separa:
La gestione reddituale, finanziaria e degli investimenti
10 Con riferimento allo schema di rendiconto finanziario:
Esiste uno schema facoltativo previsto dai principi contabili e dal codice civile
UNITA 46 - IL RENDICONTO FINANZIARIO SECONDO IL CODICE CIVILE E GLI OIC
1 L'articolo 2423 del Codice Civile stabilisce che il bilancio è costituito da:
Stato Patrimoniale, Conto Economico, Rendiconto finanziario e Nota integrativa
2 Secondo l'OIC il rendiconto finanziario fornisce:
Informazioni utili per valutare la situazione finanziaria della società o del gruppo
3 Nel rendiconto finanziario le disponibilità liquide sono rappresentate:
Dai depositi bancari e postali, dagli assegni e dal denaro e valori in cassa
4 Nel rendiconto finanziario le attività di investimento comprendono:
Operazioni di acquisto e di vendita delle immobilizzazioni materiali, immateriali e finanziarie e
delle attività finanziarie non immobilizzate
5 Nel rendiconto finanziario le attività di finanziamento comprendono:
Operazioni di ottenimento e di restituzione delle disponibilità liquide sotto forma di capitale
di rischio o di capitale di debito
6 Nel rendiconto finanziario le attività di gestione comprendono:
Operazioni connesse all'acquisizione, produzione e distribuzione di beni e alla fornitura di
servizi
7 Nel rendiconto finanziario il flusso finanziario prima delle variazioni del ccn è dato
da:
Utile più (o meno) accantonamenti ai fondi, ammortamenti delle immobilizzazioni,
svalutazioni per perdite durevoli di valore e altre rettifiche per elementi non monetari
8 Nel rendiconto finanziario l'incremento/(decremento) dei ratei e risconti passivi:
E' rilevato nella variazione del CCN
9 Nel rendiconto finanziario l'aumento di capitale a pagamento:
E' rilevato nella gestione finanziaria
10 Nel rendiconto finanziario l'acquisizione o cessione di società controllate o di rami
d'azienda: E' rilevato nella gestione patrimoniale
UNITA 47 - LE FINALITA' E L'OGGETTO DELLA REVISIONE
1 I principi di revisione italiani sono emanati:
Dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili
2 La revisione legale deve essere svolta con i principi di revisione internazionale
adottati: Dalla Commissione Europea
3 A febbraio del 2012 il CNDCEC ha pubblicato un documento di approfondimento in
cui manifesta:
Esplicitamente la propria posizione circa la non validità degli Isa ai fini delle revisioni legali
4 Il principio di revisione Isa 300 stabilisce:
Che il lavoro di revisione deve essere pianificato per raggiungere gli obiettivi della revisione e
determinare i metodi più efficienti per perseguirli
5 Nella fase di pianificazione dell'attività di revisione, il revisore fissa un piano di
revisione che: Coordini i compiti che verranno svolti dai vari componenti del gruppo di lavoro
6 I servizi di revisione sono molto diversificati e si individuano: Almeno 4 grandi categorie
7 La revisione contabile è:
L'analisi della documentazione aziendale e delle scritture contabili per esprimere un giudizio
sull'attendibilità delle informazioni
8 Non è necessaria la pianificazione analitica quando:
Non sussistono rischi di eventuali errori rilevanti o irregolarità
9 La revisione aziendale è:
L'analisi volta ad esprimere un giudizio su efficacia, efficienza ed economicità delle operazioni
e fornire al management suggerimenti per interventi migliorativi. volta ad esprimere un
giudizio su efficacia, efficienza ed economicità delle operazioni e fornire al management
suggerimenti per interventi migliorativi
10 L'ispettorato amministrativo è:
L' attività di controllo sui comportamenti delle persone al fine di verificare il rispetto delle
norme di legge e delle direttive