Sei sulla pagina 1di 1

Cera una volata un bella capretta di nome giovanna.

A questa capretta piaceva cantare e ballare, ma un giorno mentre ballava cadde e si ruppe una
caviglia.

Allora una rana che nascosta la osservava si face avanti e gli disse: “Giovanna che cosa hai
cambinato?”

E giovanna gli ribatte “Mentre ballavo, giravo e giravo e non mi sono accorta di una buca così sono
inciampata e sono caduta”.

Allora la piccola rana la aiuto a rialsarsi e la portò in ospedale dove venne curata.

FINE