Sei sulla pagina 1di 28

Preparazione

Oggi vi propongo un filetto di merluzzo con pomodorini, capperi e origano.Il


merluzzo non � un pesce molto saporito, ma con questo condimento acquista veramente
gusto!E�inoltre perfetto se si ha poco tempo ma si vuole comunque improvvisare una
cenetta gustosa.Per fare ancora prima si pu� utilizzare il filetto di merluzzo
congelato, tirandolo fuori dal freezer un�oretta prima di cucinarlo.Vediamo come
l�ho preparato

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

4 filetti di merluzzo (fresco o congelato)

1 spicchio d�aglio

2 cucchiai di capperi sott�aceto

8 pomodorini

origano secco

olio evo

sale

1/2 bicchiere di vino bianco secco

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5 minuti

TEMPO DI COTTURA: 15 minuti

TOTALE: 20 minuti

PROCEDIMENTO

Iniziamo la preparazione del merluzzo con pomodorini, capperi e origano lavando i


pomodorini e tagliandoli a met�.In una padella soffriggiamo lo spicchio d�aglio
leggermente schiacciato e i capperi sgocciolati in olio extravergine d�oliva.Quando
l�aglio si colora aggiungiamo i pomodorini e lasciamoli cuocere per 2-3 minuti.

A questo punto aggiungiamo i filetti di merluzzo, saliamo e sfumiamo col vino


bianco.Cuociamoli da entrambe i lati per circa 10 minuti a fiamma media,
aggiungendo poca acqua calda se dovessero asciugarsi.Alla fine aggiungiamo
l�origano, lasciamo insaporire per 1 minuto e spegniamo la fiamma.Serviamo il
merluzzo con pomodorini, capperi e origano ben caldo

Baccala al pomodoro

Siamo entrati in Quaresima e a casa mia il venerd� � di magro, pesce. Il baccal�,


pesce che � entrato nelle nostre case quando la Chiesa impose i giorni di magro,
era considerato un pesce da poveri... eppure � talmente veersatile e saporito che
pu� sostituire tanti pesci freschi.
I miei ragazzi lo mangiano volentieri, soprattutto quando (raramente) lo immergo
nella pastella e lo friggo! Pi� spesso ci condisco la pasta, come nella ricetta
degli gnoccchi.
Questa volta l�ho preparato con le patate seguendo la ricetta della mia amica
Silvia Berardini (ristoratrice a Velacruz, una vera e propria ambasciatrice della
cucina italiana in Messico, premiata di recente per la sua incredibile opera di
divulgazione della cucina italiana). In occasione di una cena tra amici a casa mia
lei aveva preparato il �suo� baccal� con le patate, con l�aggiunta dell�alloro
(profumatissimo, che aveva portato dalla �sua� Toscana) che rende il piatto davvero
squisito, con un sapore �antico�.
Happy cooking!

Ingredienti
700 g di baccal� ammollato
2 patate
1 cipolla
2 spicchi d�aglio
1 bicchiere di vino bianco
500 ml di passata di pomodoro
4 foglie di alloro
Olio extra vergine d�oliva
Sale
Pepe

Procedimento
Spellare il baccal� e tagliarlo a pezzi.
Sbucciare le patate e tagliarle a spicchi, sbollentarle e tenere da parte.
Sminuzzare la cipolla, unirla agli spicchi d�aglio schiacciati, disporli in una
casseruola molto capiente, unire 90 ml di olio e far cuocere bene, a fiamma bassa,
per circa 15 minuti. Unire i pezzi di baccal�, sfumare con il vino bianco.
Una volta evaporato unire la passata di pomodoro, insieme alle foglie di alloro.
Dopo pochi minuti unire le patate, fare cuocere fino a quando la salsa si sar�
addensata. Aggiustare di sale se necessario, pepare.

Il baccal� � il merluzzo bianco (Gadus morhua, pesce dal corpo affusolato presente
nei mari del Nord) conservato sotto sale.
La salagione ne consente la conservazione per lungo tempo, e per questo viene
impiegata fin da tempi lontanissimi per consentire il trasporto e la consumazione
del pesce in luoghi anche assai distanti da quelli d'origine.
Sembra che la procedura di salagione del baccal� si debba attribuire ai pescatori
baschi che, seguendo i branchi di balene e arrivati al Mare del Nord, si
imbatterono in enormi banchi di merluzzo verso l'isola di Terranova, ed usarono per
questo pesce il procedimento di conservazione gi� da essi usato per la carne di
balena.
Il baccal� � elemento essenziale di molte cucine popolari, nelle quali il suo
utilizzo si alterna a quello dello stoccafisso che � sempre merluzzo, ma conservato
mediante essiccazione.
Tanto il baccal� quanto lo stoccafisso, per essere utilizzabili, hanno bisogno di
una lunga immersione in acqua fredda, che provvede ad eliminare il sale per il
primo e a restituire ai tessuti l'originale consistenza per il secondo.

Difficolt�:

minima:
Tempo necessario:

40 minuti

Ingredienti per 4 persone:

baccal� ammollato g 480


patate g 400
pomodori g 400
4 spicchi di aglio
origano
vino bianco secco
olio extravergine di oliva
brodo vegetale

Preparazione:

Lessate le patate, poi pelatele e riducetele a fette;


mondate e affettate anche i pomodori.
Pennellate di olio una pirofila o, se preferite, pi� tegliette individuali.

Disponete sul fondo della pirofila uno strato di fette di patate e cospargetele di
origano e aglio tritato.
Fate un altro strato con i pomodori, quindi uno con pezzetti di baccal� e condite
con altro origano, aglio e un filo di olio.
Procedete allo stesso modo fino a esaurimento degli ingredienti.

Versate sul tutto, per circa due terzi della pirofila, un misto di vino e brodo o,
semplicemente, di vino e acqua.
Coprite con un foglio di alluminio e passate in forno a 180 gradi per circa 25
minuti, poi sfornate e servite.

Vino consigliato:

Pasta di garganelli ai funghi porcini

25/mag/2009 di Andrea � Tipo ricetta primi


Cari lettori che ci seguite vi consigliamo di provare questa ricetta molto semplice
da eseguire e ricca di gusto e sapori, provatela e fateci sapere.......

Difficolt�:

media

Tempo necessario:

25 minuti

Cottura:

35 minuti

Ingredienti per 4 persone:


380 g garganelli all'uovo
300 g di funghi porcini freschi
30 g di ricotta stagionata grattugiata
2 pomodori maturi
1 ciuffo di prezzemolo
2 spicchi di aglio
1 cucchiaino di maggiorana essicata
qualche foglia di maggiorana fresca
1 scalogno
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione:

Con un panno umido eliminate dalla base dei funghi l'eventuale terriccio, lavateli
velocemente sotto acqua corrente e tagliateli a fette sottili.
Sbucciate uno spicchio di aglio e ponetelo in una casseruola insieme ai funghi
affettati, tre cucchiai di olio extravergine di oliva, il prezzemolo lavato e
tritato finemente, unite una presa di sale.

Cuocete i funghi per circa 20 minuti, eliminando l'aglio alla fine.


Sbucciate i pomodori, eliminate i semi e l'acqua di vegetazione strizzandoli
leggermente, tagliateli infine a tocchetti.

Mettete la pasta a cuocere in abbondante acqua salata.


Nel frattempo sbucciate lo scalogno e l'altro spicchio di aglio, tritateli
finemente e metteteli a rosolare in una larga padella insieme a tre cucchiai di
olio extravergine;
aggiungete i funghi trifolati e i dadini di pomodoro.
Insaporite con sale e pepe e cospargeteli con maggiorana essiccata, continuate la
cottura ancora per 3-4 minuti.

Scolate la pasta al dente, conservando mezzo bicchiere della sua acqua di cottura,
ponetela nella padella con i funghi e i pomodori e fate saltare a fiamma viva per
qualche istante, bagnando, se necessario, con un po' dell'acqua di cottura.

Cospargete con la ricotta grattugiata, mescolate e suddividete i garganelli nei


piatti individuali, decorando con qualche foglia di maggiorana fresca.

Spaghetti alla norma

22/mag/2009 di Andrea � Tipo ricetta primi


La pasta alla Norma � un piatto originario della citt� di Catania, a base di pasta
(solitamente maccheroni) condita con melanzane fritte, pomodoro, ricotta salata e
basilico.
Sembrerebbe che a dare il nome Norma alla ricetta sia stato Nino Martoglio, il noto
commediografo catanese.
Davanti ad un piatto di pasta cos� condito esclam�: "� una Norma!" ad indicarne la
suprema bont�, paragonandola all'opera di Vincenzo Bellini.

Difficolt�:

elevata
Tempo necessario:

40 minuti

Cottura:

40 minuti

Ingredienti per 4 persone:

380 g di spaghetti
2 melanzane
6 pomodori ramati
40 g di ricotta
stagionata grattugiata
1 spicchio di aglio
1 mazzetto di basilico
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione:

Lavate le melanzane, spuntatele dalla parte del picciolo e affettatele sottilmente;


disponetele su un piano inclinato, cospargetelo di sale grosso e lasciatele per
almeno 1 ora a perdere di vegetazione ( questo procedimento le render� pi� dolci ).

Nel frattempo pelate al vivo i pomodori, tagliateli a dadini e lasciateli riposare


brevemente in un colino, in modo che perdano l'acqua di vegetazione.

Sbucciate l'aglio e fatelo dorare intero in quattro cucchiai di olio;


unite i dadini di pomodoro, il basilico lavato e spezzettato con le mani, un
pizzico di sale e una macinata di pepe;
lasciate cuocere a fuoco molto basso per 10 minuti.

Sciacquate le melanzane per eliminare il sale, tamponatele con carta assorbente da


cucina e friggetele in olio bollente.
Ritiratele con un mestolo forato ed eliminate l'unto in eccesso con l'apposita
carta da cucina.

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente, conservando


mezzo bicchiere dell'acqua di cottura, sistemateli in un piatto da portata e
conditeli con la salsa di pomodoro, la ricotta grattugiata e quasi tutte le
melanzane.

Se la preparazione risultasse troppo asciutta, aggiungete qualche cucchiaiata di


acqua di cottura degli spaghetti e mescolate.
Decorate con le fettine di melanzane conservate a parte.

Vino consigliato:

La gustosa Torta di mele

20/mag/2009 di Andrea � Tipo ricetta dolci


La torta di mele � un dolce classico composto da semplici ingredienti ma dalla
raffinata preparazione. Ricettaok vi propone questo dolce soffice e gustoso, facile
da cucinare, dal profumo e dalla leggerezza unica.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 20 minuti
Cottura: 60 minuti

Ingredienti: per 4 persone

farina bianca 200 g


zucchero semolato 200 g
uovo 1
tuorlo 1
mele 2 ( 240 g )
burro 170 g
limone 1
vanillina 1 bustina
lievito in polvere 1 bustina
sale fino 1 pizzico
burro per la teglia 2 cucchiai ( 20 g )
latte 3 cucchiai ( 30 ml )

Preparazione:

Lavate molto bene il limone e asciugatelo, grattugiate la scorza e spremete il


succo. Lavate le mele e asciugatele, sbucciatele e riducetele a fette di 1 cm.
Trasferite le mele in una ciotola e bagnatela col succo di limone in questo modo
non anneriscono.

Setacciate la farina con il sale, il lievito e la vanillina. . Riducete a


fiocchetti il burro, mettetelo in una capiente ciotola e lasciatelo 15 minuti a
temperatura ambiente, si deve ammorbidire. Foderate con carta da forno una teglia
di 22 cm circa di diametro, imburratela sul fondo sulla parete con 2 cucchiai di
burro.

Versate lo zucchero nella ciotola con il burro, montate i due ingredienti 10 minuti
con una frusta a mano oppure 5 con quella elettrica. Bisogna ottenere una crema
morbida e gonfia. Incorporatevi l'uovo e il tuorlo, uno per volta, continuando a
montare con la frusta, aggiungete la scorza grattugiata del limone e mescolate.

Incorporate la farina, poca per volta, mescolando, aggiungete il latte, unite le


fette di mele. Tenete da parte 6 fette di mele di dimensioni uniformi da mettere
sulla superficie del dolce. Versate il composto nella teglia imburrata. Spianate la
superficie con una spatola o un coltello e appoggiatevi le 6 fette di mela.

Accendete il forno a 180 gradi e cuocete la torta 60 minuti. Lasciatela intiepidire


nella teglia di cottura 20 minuti a temperatura ambiente. Sformatela con
delicatezza, trasferitela su un piatto da portata, servite.

Risotto ai funghi porcini e asparagi

28/set/2011 di Andrea � Tipo ricetta primi

Il risotto ai funghi e asparagi � un piatto molto semplice da preparare e allo


stesso tempo molto gustoso ottimo soprattuto nelle fredde sere autunnali o
invernali.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 20 minuti

Ingredienti: per 4 persone

300 g di riso
100 g di funghi porcini
300 g di asparagi
1 cipolla
1 foglia di lauro
1 bicchiere di vino bianco
1 tazza di brodo di pollo
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 noce di burro
olio extravergine d'oliva

Preparazione:

Fate soffriggere in olio un trito di cipolla, aggiungere il riso ed il vino e


tostare per 3 minuti circa girando ripetutamente con un cucchiaio di legno.
Aggiungere il lauro ed i funghi porcini versando il brodo di pollo un po' alla
volta.

A met� cottura del riso aggiungere gli asparagi mondati e tagliati a tocchetti.
Ultimare la cottura e mantecare con la noce di burro e parmigiano. Portate a tavola
caldo

Risotto con funghi e zafferano

02/feb/2011 di Andrea � Tipo ricetta primi


Il risotto con funghi e zafferano � un primo piatto molto gustoso e sostanzioso
adatto principalmente alla stagione autunnale in cui � pi� semplice reperire dei
buoni funghi. Il risotto viene mantecato con del parmigiano grattugiato e dello
zafferano che, oltre a legare meglio insieme tutti gli ingredienti, conferisce al
piatto una cremosit� ed un sapore eccezionale. Il risotto con funghi e zafferano �
una ricetta facile e sfiziosa che vi consentir� di soddisfare i gusti di tutti i
commensali con semplicit�.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 30 minuti
Cottura: 40 minuti

Ingredienti: per 4 persone

320 g di riso
300 g di funghi freschi
mezza cipolla piccola
una bustina di zafferano
un litro e 1/2 di brodo di carne o di dado
40 g di burro
30 g di parmigiano grattugiato
un dl di vino bianco
sale
Preparazione:

Pulite i funghi privandoli dell'eventuale terriccio, lavateli con una pezzuola


umida, affettateli sottilmente e sminuzzate la cipolla. Scaldate il brodo.

Rosolate la cipolla in una casseruola con 20 g di burro, unite i funghi, regolate


di sale e cuocete su fuoco medio per 5 minuti girando. Aggiungete il riso, bagnate
con il vino e portate a cottura, diluendo poco alla volta con il brodo caldo senza
mai smettere di girare.

Unite lo zafferano cinque minuti prima del termine della cottura. Incorporate il
parmigiano e il burro rimasto, spegnete il fuoco, lasciate riposare il risotto per
due minuti e poi servite.
Ti potrebbero anche interessare:
�Risotto ai funghi porcini e asparagi
�Risotto alla marinara
�Zuppa di funghi e patate
�Fettuccine con speck e zafferano
�Risotto con formaggio e basilico
LinkWithin

Risotto con formaggio e basilico

03/feb/2011 di Andrea � Tipo ricetta primi


Il risotto con formaggio e basilico � un primo piatto dal gusto giovane � molto
saporito; pensato per tutti i giovani alla ricerca di una ricetta facile, veloce e
sfiziosa da consumare con gli amici.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 15 minuti
Cottura: 30 minuti

Ingredienti: per 4 persone

300 g di riso Carnaroli o Arborio


mezza cipolla piccola
un dl di vino bianco
30 g di parmigiano grattugiato
30 g di pecorino grattugiato
alcune foglie di basilico
30 g di burro
un litro e 1/4 di brodo

Preparazione:

Affettate sottilmente la cipolla, rosolatela in una casseruola con il burro, unite


il riso, bagnate con il vino e lasciate evaporare. Portate il riso a cottura,
diluendo poco alla volta con il brodo caldo, girando spesso.

Due minuti prima del termine di cottura, aggiungete il pecorino e il parmigiano. A


cottura ultimata, spegnete il fuoco, incorporate il al riso il basilico finemente
tritato e lasciate insaporire per un minuto prima di servire.
Ti potrebbero anche interessare:
�Risotto con verdure di primavera
�Risotto con gamberi e zucchine
�Risotto con funghi e zafferano
�Risotto con salmone fresco
�Risotto al Marsala
LinkWithin

Risotto con prosciutto e piselli

06/feb/2011 di Andrea � Tipo ricetta primi


Risotto con prosciutto e piselli, rappresentano una pietanza molto appetitosa e
semplice da preparare; il condimento usato per questo primo piatto, che potete
accompagnare anche con altri formati di pasta, riscuote grande successo anche tra i
pi� piccoli, che ne sono ghiotti!

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 30 minuti
Cottura: 20 minuti

Ingredienti: per 4 persone

320 g di riso
un litro e 1/4 di brodo
mezza cipolla
150 g di piselli sgranati
100 g di prosciutto cotto
30 g di parmigiano grattugiato
un ciuffo di prezzemolo
40 g di burro
20 g di olio

Preparazione:

Sminuzzate la cipolla e il prosciutto cotto, rosolateli in una casseruola con


l'olio e 20 g di burro, unite i piselli e il riso.

Portate a cottura, diluendo poco alla volta, con il brodo e senza mai smettere di
girare. A cottura ultimata, incorporate il burro rimasto, il parmigiano grattugiato
e il prezzemolo tritato finemente, lasciate riposare un minuto e servite.
Ti potrebbero anche interessare:
�Piselli al prosciutto
�Tagliolini prosciutto e piselli
�Spaghetti con rag� di piselli
�Conchiglie con tonno e piselli
�Farfalle con piselli e peperoni
LinkWithin

Tagliolini prosciutto e piselli

03/giu/2009 di Andrea � Tipo ricetta primi


Ricettaok consiglia questo primo piatto semplice, per tutti coloro che amano
cucinare veloce ma con gusto.

Difficolt�:
minima

Tempo necessario:

10 minuti

Cottura:

10 minuti

Ingredienti per 4 persone:

tagliolini all'uovo 250 g


piselli surgelati 150 g
prosciutto cotto di spalla in una fetta 100 g
peperone rosso 1 ( 140 g )
cipolla 1/2 ( 70 g )
formaggio tipo sottilette 80 g
panna liquida 200 ml
burro 4 cucchiai ( 40 g )
sale grosso 3 cucchiai
sale fino 2 pizzichi

Preparazione:

Preparare le verdure:

�Lavate e sbucciate la cipolla, asciugatela.


�Tritatela finemente con un coltello o con la mezzaluna.
�Lavate e asciugate il peperone, togliete il torsolo, eliminate i semi e i
filamenti interni bianchi con un coltellino affilato.
�Riducete il peperone a filetti di 1/2 cm di spessore. Usate un coltellino
affilato.
�Tagliate il prosciutto a listarelli spesse 1/2 cm.
Il condimento:
�Sciogliete il burro in un largo tegame.
�Rosolatevi 1 minuto la cipolla mescolando con un cucchiaio di legno. Non deve
annerire.
�Unite i piselli surgelati e i filetti di peperone.
�Salate e cuocete 6 minuti a fuoco basso e a tegame coperto.
�Aggiungete il prosciutto a lisstarelle.
�Versate 2 cucchiai di acqua calda. L'aggiunta di acqua calda al condimento evita
al grasso del prosciutto di soffriggere troppo e quindi di risultare pesante.
Unitela calda per evitare schizzi.
�Lasciate evaporare 2 minuti a fuoco dolce.
�Scaldate la panna in un pentolino a parte a fuoco basso 1 minuto.
�Scioglietevi le sottilette mescolando in continuazione con un mestolo di legno.
�Spegnete il fuoco e tenete la salsa in caldo. La salsa deve risultare cremosa: se
diventa troppo densa, aggiungete 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta.
Lessare la pasta:
�Portate a bollore in una pentola 3 litri di acqua salata con il sale grosso.
�Cuocetevi i tagliolini 5 minuti ( o quando � indicato sulla confezione).
�Scolateli tenendo da parte 1/2 mestolo dell'acqua di cottura.
�Versateli nel tegame del condimento insieme all'acqua di cottura.
�Mescolate 30 secondi con due cucchiai, a fiamma alta.
�Sistemate i tagliolini su un piatto da portata.
�Irrorate con salsa alla panna e formaggio.
�Servite subito.

Vino consigliato:

Sevite con un Soave Classico.

Conchiglie con tonno e piselli

12/gen/2012 di Andrea � Tipo ricetta primi

Le conchiglie con tonno e piselli sono una delle pi� classiche e tradizionali
ricette della tradizione culinaria del nostro paese. Veloce, rapida, gustosa e
semplicissima, le conchiglie con il tonno e piselli � una delle ricette
fondamentali da conoscere per tutti coloro che non possono perdere troppo tempo in
cucina.

Difficolt�: minima
Tempo necessario 15 minuti
Cottura: 15 minuti

Ingredienti: per 4 persone

500 g di conchiglie
300 g di tonno sott'olio
200 g di piselli sgranati
4 dl di salsa di pomodoro
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 bicchierino di vino bianco secco
un mazzetto di prezzemolo
sale
pepe

Preparazione:

Fate imbiondire lo spicchio d'aglio schiacciato in un tegame con l'olio e un trito


di cipolla e prezzemolo. Eliminate l'aglio e unite il tonno, ben sgocciolato e
spezzettato e rosolatelo dolcemente per un paio di minuti. Sfumate con il vino e,
quando sar� evaporato completamente, aggiungete i piselli. Lasciate insaporire per
3-4 minuti, mescolando, poi versate la salsa di pomodoro.

Salate, pepate e cuocete, su fiamma moderata, per 15 minuti, rimestando di tanto in


tanto. Lessate le conchiglie in abbondante acqua salata, scolatele al dente e
conditele con il rag�. Servite.
Ti potrebbero anche interessare:
�Spaghetti al tonno
�Spaghetti con rag� di piselli
�Risotto con prosciutto e piselli
�Pasta croccante al tonno
�Conchiglie con la ricotta
LinkWithin
Pasta zucchine e gamberetti

28/gen/2012 di Andrea � Tipo ricetta primi

La pasta zucchine e gamberetti � un primo piatto semplice e prelibato, noi di


ricettaok per esaltare ancora di pi� questo piatto aggiungiamo alla ricetta dei
gamberi. Seguite le nostre istruzioni e il successo � assicurato. Buon appetito!!!!

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 20 minuti
Cottura: 20 minuti

Ingredienti: per 4 persone

380 g di farfalle
500 g di gamberetti
250 g di gamberi
10 pomodorini ciliegia
4 zucchine
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
sale
peperoncino
un ciuffo di prezzemolo
olio extravergine d'oliva

Preparazione:

Spuntate e lavate le zucchine quindi affettarle a rondelle sottilissime. Fate


imbiondire la cipolla nell'olio in una padella antiaderente abbastanza capiente e
aggiungete le zucchine. Fate bollire i gamberi in acqua salata per qualche minuto
quindi sgusciarli e tenerli da parte.

Appena le zucchine saranno cotte aggiungete i gamberetti e i gamberi sgusciati.


Aggiustate il sugo di zucchine e gamberetti di sale sfumate con il vino bianco,
lasciate evaporare, aggiungete i pomodorini e il peperoncino, mescolare
delicatamente.

Nel frattempo far cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e
farla saltare in padella insieme al sugo per un paio di minuti prima di servire la
pasta zucchine e gamberetti nei piatti. Servire la pasta zucchine e gamberetti con
un ciuffo di prezzemolo.

Se volete un altro aiuto potete visionare questa video-ricetta:

Ti potrebbero anche interessare:


�Maccheroni con zucchine e gamberetti
�Torta con gamberetti e zucchine
�Risotto con gamberi e zucchine
�Insalata di pasta con zucchine grigliate e menta
�Spaghetti calamari e zucchine
LinkWithin

Patate al forno
18/gen/2012 di Andrea � Tipo ricetta contorni

Le patate al forno sono un ottimo contorno per accompagnare i vostri secondi piatti
di carne, sono molto semplici da preparare e con qualche piccolo accorgimento e
trucchetto il risultato sar� sorprendente.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 15 minuti
Cottura: 45 minuti

Ingredienti:

1 k di patate
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva q.b.
1 rametti di rosmarino
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione:

Per preparare le patate al forno cominciate preriscaldando il forno a 180 gradi.


Pelate quindi le patate e riducetele in cubetti di medie dimensioni. Risciacquate
pi� volte i cubetti di patate con acqua fredda, fino a che l'acqua non risulter�
pi� torbida, le patate perderanno cos� l'amido e risulteranno pi� croccanti dopo la
cottura in forno.

Sbollentate le patate per 3/4 minuti poi scolatele bene. Ungete abbondantemente una
teglia larga versateci sopra le patate, che dovranno essere ben separate l'una
dall'altra insaporite con sale e pepe, cospargetele di rosmarino, aggiungete lo
spicchio d'aglio tagliato a met� e irrorate ancora con dell'olio. Mettete in forno
e cuocete per circa 30-40 minuti, mescolando a met� cottura. Servite.

Orecchiette con cime di rapa

11/gen/2012 di Andrea � Tipo ricetta primi

Proponiamo una ricetta dello Chef del ristorante San Filippo sito all'interno
dell'Ostuni Palace un classico primo piatto della cucina pugliese: le orecchiette
alle cime di rapa. Un primo piatto di semplice realizzazione, ma davvero gustoso.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 15 minuti
Cottura: 15 minuti

Ingredienti: per 4 persone

500 g di orecchiette
800 g di cime di rapa
2 acciughe sotto sale
2 cucchiai di pangrattato
1 spicchio d'aglio
1 foglia d'alloro
5 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva
sale
Preparazione:

Mondate e lavate le cime di rapa, quindi, separate i gambi dalle cime e dalle
foglie. Portate ad ebollizione abbondante acqua salata, tuffatevi le verdure e
cuocete per 10 minuti. Aggiungete, poi le orecchiette e proseguite la cottura per 5
minuti.

Nel frattempo, fate imbiondire lo spicchio d'aglio schiacciato in padella con


l'olio, l'alloro e le acciughe, dissalate, diliscate e sminuzzate. In un pentolino
fate abbrustolire leggermente il pangrattato in due cucchiai d'olio e mettetelo da
parte.

Fate insaporire, nel condimento, la pasta scolata (non troppo) insieme con la
verdura, spadellando per un paio di minuti. Impiattatelo e cospargete di
pangrattato fritto, servite.

Variante: Prima dell'aglio potete mettere nell'olio che scaldate un peperoncino a


pezzi, che poi toglierete e impiattarlo senza cospargere le orecchiette di
pangrattato.

Ti potrebbero anche interessare:


�Orecchiette salsicce rucola e pomodorini
�Orecchiette con broccoli verdi
�Pasta di orecchiette con carciofi
�Pasta di orecchiette con pomodoro e salciccia
�Spaghetti con vongole e broccoletti
LinkWithin

Spaghetti con pesto e zucchine

06/gen/2012 di Andrea � Tipo ricetta primi

Gli spaghetti con pesto e zucchine � un primo piatto molto semplice da preparare,
una ricetta succulenta, che piacer� a grandi e a piccini.

Difficolt�: minima
Tempo necessario: 20 minuti
Cottura: 10 minuti

Ingredienti: per 4 persone

500 g di spaghetti
3 zucchine
150 g di pesto alla genovese
olio extravergine d'oliva
sale

Preparazione:

Lavate e spuntate le zucchine, affettatele e friggetele in padella con un filo


d'olio. Lessate gli spaghetti in acqua salata bollente, scolateli al dente e
conditeli con il pesto ammorbidito con un mestolino di brodo di pasta. Aggiungete
le zucchine con il loro fondo di cottura, mescolate e servite.
Ti potrebbero anche interessare:
�Pesto di zucchine
�Spaghetti con zucchine e pancetta
�Spaghetti calamari e zucchine
�Pasta con ricotta e pesto
�Pasta zucchine e gamberetti
LinkWithin

Pasta di orecchiette con pomodoro e salciccia

28/mag/2009 di Andrea � Tipo ricetta primi


Pasta di orecchiette con pomodoro e salsiccia � un primo piatto semplice da
cucinare, saporito e genuino, ottimo per qualsiasi occasione.

Difficolt�:

minima

Tempo necessario:

15 minuti

Cottura:

57 minuti

Ingredienti per 4 persone:

orecchiette 500 g
olio di oliva 4 cucchiai
cipolla 1 ( 140 g )
passata di pomodoro 800 g
pepe 1 spolverata
sale grosso 5 cucchiai
sale fino 1 pizzico

Preparazione:

Il condimento:

�Sbucciate la cipolla, lavatela, asciugatela, tritatela finemente con un coltello o


con la mezzaluna.
�Scaldate l'olio in un tegame senza farlo fumare.
�Unitevi il trito di cipolla, rosolatelo 5 minuti a fuoco medio mescolando con un
cucchiaio di legno. Non deve diventare scuro: se occorre, aggiungete qualche
cucchiaio di acqua.
�Aggiungete la salsiccia tagliata a tocchetti di circa 2 cm di lunghezza.
�Lasciatela rosolare 3 minuti mescolando con un cucchiaio di legno. Per ottenere un
condimento pi� profumato, bagnate la salsiccia con 1/2 bicchiere di vino bianco e
lasciatelo evaporare 3 minuti.
�Aggiungete la passata di pomodoro, salate con il sale fino, pepate, abbassate la
fiamma al minimo.
�Mettete il coperchio lasciandolo un po' scostato. Serve a fare uscire il vapore.
�Cuocete 35 minuti mescolando ogni tanto.
Cuocere e condire la pasta:
�Portare a bollore 5 litri di acqua in una pentola, salatela con sale grosso.
�Cuocetevi le orecchiette 14 minuti ( o quando indicato sulla confezione ).
�Scolatele, rimettetele nella pentola ancora calda.
�Aggiungete met� condimento, lasciate insaporire 1 minuto a fuoco alto mescolando
con 2 cucchiai.
�Trasferire la pasta in un piatto da portata.
�Completate con il sugo. Potete insaporire con 4 cucchiai di grana grattugiato.
�Servite subito.

Vino consigliato:
�Servite con un Sangiovese di Romagna.

Fettuccine alla papalina

05/nov/2009 di Andrea � Tipo ricetta primi


Fettuccine alla papalina sono un tradizionale primo piatto romano. Nasce verso la
fine degli anni '30 in un ristorante nella zona S.Pietro che all'epoca forniva i
pasti al Vaticano, sotto richiesta del cardinale Pacelli che di l� a poco sarebbe
diventato Papa Pio XII, il suo desiderio era una rielaborazione pi� delicata della
famosa carbonara, che rispettasse la cucina romana; nonostante gli ingredienti
facciano presagire una preparazione dal gusto pesante, in realt� al palato risulta
molto delicata; un piatto dove lo spiccato sapore dell�uovo, amalgamato alla
cipolla e al prosciutto crudo, viene smorzato dalla presenza di parmigiano
grattugiato pi� morbido e leggero rispetto al pecorino della carbonara. I piselli
furono aggiunti solo in seguito, probabilmente solo per una questione estetica del
piatto, visto che la ricetta tradizionale vuole che questi legumi siano presenti
solo in minima quantit�. Un vera delizia sia per gli occhi che per il palato.

Difficolt�:

media

Tempo necessario

30 minuti

Cottura:

10 minuti

Ingredienti per 4 persone:

400 g di fettuccine
1 cipolla
2 uova
100 g di prosciutto crudo in un pezzo
80 g di parmigiano grattugiato
100 g di burro
300 g di piselli sgusciati
sale
pepe

Preparazione:

Fate fondere il burro in un largo tegame e fatevi soffriggere la cipolla tritata


finemente, poi unitevi i piselli e lasciateli cuocere a fiamma lenta. A questo
punto unite il prosciutto tagliato a dadini piccoli e aggiustate di sale e pepe.
Intanto fate lessare le fettuccine in acqua salata e nel frattempo, in una
zuppiera, sbattete le uova con il parmigiano.

Scolate la pasta e versatela nella zuppiera, mescolate in fretta e poi aggiungete


il sugo ai piselli, mescolate ancora e poi portate subito in tavola.

Vino consigliato:

Ingredienti per 30 polpette:


Zucchine

Ricette 800 gr (4 zucchine grandi)


Ricotta

Ricette 100 gr
Parmigiano Reggiano

Ricette grattugiato, 80 gr
Uova

Ricette 1
Menta

Ricette 5 foglioline
Sale

Ricette q.b.
Pepe

Ricette q.b.
Farina

Ricette q.b., per infarinare


Pangrattato

Ricette 4 cucchiai

...per friggere:
Olio di semi

Ricette q.b.

� Preparazione

Polpette di zucchine
Per preparare le polpette di zucchine iniziate lavando le zucchine e privandole
delle estremit�. Poi grattugiatele con una grattugia a fori medi (1) e mettetele su
di un colino appoggiato su una ciotola capiente. Salate leggermente le zucchine,
mescolatele e posatevi sopra un piattino sul quale collocherete un peso. Lasciate
cos� le zucchine per circa mezz�ora, di questo modo perderanno moltissima acqua (2)
. Strizzatele ancora e ponetele in una ciotola, poi aggiungete la ricotta (3),
Polpette di zucchine
il parmigiano grattugiato (4), l�uovo (5), la menta tritata e 4 cucchiai di
pangrattato (6). Mescolate bene per amalgamare gli ingredienti, poi aggiustate
eventualmente di sale e pepate.
Polpette di zucchine
Formate con l�impasto cos� ottenuto delle piccole polpette leggermente schiacciate
(7), infarinatele bene su tutti i lati (8) e friggetele in olio di semi (9) fino a
che saranno ben dorate (con le dosi indicate si ottengono circa 30 polpettine). A
questo punto scolatele per bene con una schiumarola e posatele su della carta
assorbente per togliere l�olio in eccesso. Servite le polpette di zucchine
immediatamente!

Ingredienti per la base:


Pasta brise'

Ricette vedi ricetta (oppure 1 rotolo di pasta gi� pronta)

Per il ripieno:
Zucchine

Ricette 500 gr (4 piccole)


Taleggio

Ricette 150 gr
Porri

Ricette 1
Parmigiano Reggiano

Ricette grattugiato, 100 gr


Panna

Ricette fresca liquida, 200 ml


Olio

Ricette extravergine di oliva, 3 cucchiai


Prezzemolo

Ricette 1 ciuffo
Sale

Ricette q.b.
Pepe
Ricette q.b.
Noce moscata

Ricette q.b.
Uova

Ricette 3

� Preparazione

Quiche di zucchine
Per preparare la quiche di zucchine iniziate realizzando la pasta bris� secondo la
nostra ricetta (clicca qui per vedere come) e poi mettetela in frigorifero a
riposare per 40 minuti avvolta nella pellicola trasparente, oppure comprate un
rotolo di pasta brise� gi� pronta. Dedicatevi quindi alla preparazione del ripieno:
mondate e affettate finemente il porro (1), poi lavate, private delle estremit� e
affettate le zucchine a fettine alte circa 2 mm (2). Scaldate in una padella
antiaderente l'olio e aggiungete i porri affettati (3),

Quiche di zucchine
fateli rosolare a incorporate anche le zucchine (4), fatele cuocere per circa 10
minuti, dovranno risultare cotte ma ancora croccanti. Quando le zucchine saranno
cotte, salate, pepate a piacere e aggiungete il prezzemolo tritato (5); infine
ponetele in una ciotola e fatele intiepidire. In una terrina sbattete le uova,
aggiungete la panna fresca (6) e il parmigiano grattugiato, un pizzico di noce
moscata grattugiata e mescolate bene.
Quiche di zucchine
Aggiungete questo composto alle zucchine (7) e unite anche 100 gr di taleggio
privato della crosta e tagliato a cubetti (8), mescolate delicatamente tutti gli
ingredienti facendo attenzione a non rompere le zucchine. Tirate fuori dal
frigorifero la pasta bris�, tiratela con il mattarello in una sfoglia sottile e
mettetela in una tortiera dal diametro di 24 cm precedentemente foderata con della
carta da forno, bucherellate il fondo della pasta con i lembi di una forchetta
(9).

Quiche di zucchine
Versate quindi il ripieno (10) e concludete coprendo con i cubetti del taleggio
rimanente (50 gr). Ripiegate infine i bordi della pasta bris�e verso l�interno (11)
e spennellateli con dell�albume (12). Infornate a 180�C per circa 50 minuti, fino a
quando la quiche di zucchine risulter� dorata in superficie, quindi estraetela e
servitela calda o tiepida!

Ingredienti
Zucchine

Ricette 8 medie
Cipolle
Ricette 2
Uova

Ricette 2
Pane

Ricette 1 panino raffermo


Capperi

Ricette sotto sale 2 cucchiai


Pinoli

Ricette 20 gr
Parmigiano Reggiano

Ricette grattuggiato 50 gr
Maggiorana

Ricette 1 cucchiaio
Olio

Ricette extravergine d'oliva q.b.


Pepe

Ricette q.b.
Acciughe (alici)

Ricette 4 filetti sott'olio


Latte

Ricette 3 cucchiai
Tonno

Ricette in scatola 150 gr sgocciolato

� Preparazione

Zucchine ripiene alla Ligure


Per preparare le zucchine ripiene alla ligure, iniziate lavando le zucchine e
fatele lessare intere in acqua salata (1) per circa 10 minuti. Nel frattempo
tagliate il pane raffermo in quadratini (2) e lasciatelo ammorbidire in una
ciotola con il latte (3);
Zucchine ripiene alla Ligure
mondate e tritate le cipolle finemente, e fatele soffriggere in due cucchiai di
olio (4) insieme alle acciughe tritate (5). Scolate le zucchine e lasciatele
intiepidire. Eliminate poi le estremit�, quindi tagliatele a met� per il lungo, e
svuotatele con un cucchiaino (6);

Zucchine ripiene alla Ligure


aggiungete la polpa svuotata al soffritto di cipolla e acciughe (7),lasciando
cuocere il tutto per qualche minuto, e nel frattempo tritate insieme (se volete
potete usare il mixer) il pane, il tonno sgocciolato, i pinoli, e i capperi
preventivamente dissalati (8). Accendete il forno a 180�. In un recipiente
mischiate il trito ottenuto, con la polpa di zucchine soffritta con cipolle e
acciughe (9),
Zucchine ripiene alla Ligure
il parmigiano, le uova, (10) e la maggiorana (11), amalgamate bene il tutto, poi
aggiustate di sale e il pepe (12).
Zucchine ripiene alla Ligure

Riempite ora le zucchine con il composto (13) e poi disponetele in una teglia
oliata (14). Per ultima cosa condite con un filo di olio (15) e cuocetele nel forno
per circa 20-30 minuti, finch� avranno una bella crosticina dorata. Quando le
toglierete dal forno, lasciatele riposare le zucchine ripiene alla ligure per 5
minuti prima di servirle.

Ingredienti
Pasta

Ricette brise� di forma tonda 250 gr


Peperoni

Ricette 85 gr
Zucchine

Ricette 85 gr
Carote

Ricette 85 gr
Prosciutto

Ricette cotto 150 gr


Parmigiano Reggiano

Ricette grattugiato 100 gr


Panna

Ricette fresca 200 ml


Uova

Ricette medie 3
Sale

Ricette q.b.
Pepe

Ricette macinato q.b.


Noce moscata

Ricette grattugiata q.b.


Erba cipollina

Ricette 10 steli
Scamorza (provola)
Ricette 100 gr

� Preparazione

Quiche svuotafrigo
Per preparare la quiche svuotafrigo, mondate e tagliate a piccoli cubetti le
verdure e fatele saltare (1) con un cucchiaio di olio extravergine di oliva per
circa 10 minuti, quindi salate e lasciate intiepidire. Tagliate a piccoli cubetti o
a listerelle il prosciutto cotto e a dadi pi� grossi la provola (per ottenere
l�effetto filante quando si taglier� una fetta di quiche). Versate in una ciotola
capiente la panna fresca e aggiungete le uova (2); sbattete per bene e poi
aggiungete il parmigiano grattugiato (3),
Quiche svuotafrigo
il pepe macinato e la noce moscata grattata (4). Tritate l�erba cipollina. Unite
nella ciotola il prosciutto cotto (5), la provola (6),
Quiche svuotafrigo
le verdure ormai tiepide (7) e l�erba cipollina (8), quindi aggiustate
eventualmente di sale; mescolate per bene il tutto. Strappate un pezzo di carta
forno che possa ricoprire la superficie (compresi i lati) di una tortiera del
diametro di 24 cm; bagnate la carta forno sotto l�acqua fredda e strizzatela molto
bene. Distendetela con le mani e foderateci la tortiera (9):
Quiche svuotafrigo
poggiate sopra la carta forno la pasta brise� distesa e poi punzecchiate il fondo
con i rebbi di una forchetta (10). Versate all�interno il composto precedentemente
ottenuto (11), livellatelo per bene con il dorso di un cucchiaio, ripiegate i bordi
di pasta brise� verso l�interno e spennellateli con della panna (12) (oppure latte
o uovo sbattuto). Infornate in forno gi� caldo a 180� per circa 50 minuti o fino a
che la superficie della quiche non sar� ben dorata. Lasciate intiepidire la quiche
svuota frigo e poi servitela tagliandola a fette o a cubetti.

Polpette di Zucchine

Pubblicato il 11/07/2012 da Michela

Polpette di zucchine di dolce e salato di mikyPolpette di tutti i tipi e per tutte


le stagioni! Adoro le polpette e ne invento spesso con qualunque ingrediente, da
mangiare calde o fredde, servite come secondo piatto o come antipastino Finger
Food! Ecco quelle di zucchine.

Ingredienti
?2/3 zucchine
?1 etto di pancetta a fiammero
?2 uova
?2 cucchiai di grana grattugiato
?2/3 cucchiai di pangrattato
?aglio
?sale q.b
?olio extravergine
?olio per friggere

Procedimento

Taglio le zucchine sottili e faccio saltare in padella con un filo d�olio e uno
spicchio d�aglio intero.

A fine cottura aggiungo la pancetta e rosolo un po� anche quella.

Ora faccio intiepidire e aggiungo gli altri ingredienti


Non resta che amalgamare e formare le polpette e passarle su un po� di pangrattato

E�Buona frittura!!

Far scolare su carta assorbente e servire.


Polpette di Zucchine

Pubblicato il 11/07/2012 da Michela

Polpette di zucchine di dolce e salato di mikyPolpette di tutti i tipi e per tutte


le stagioni! Adoro le polpette e ne invento spesso con qualunque ingrediente, da
mangiare calde o fredde, servite come secondo piatto o come antipastino Finger
Food! Ecco quelle di zucchine.

Ingredienti
?2/3 zucchine
?1 etto di pancetta a fiammero
?2 uova
?2 cucchiai di grana grattugiato
?2/3 cucchiai di pangrattato
?aglio
?sale q.b
?olio extravergine
?olio per friggere

Procedimento

Taglio le zucchine sottili e faccio saltare in padella con un filo d�olio e uno
spicchio d�aglio intero.
A fine cottura aggiungo la pancetta e rosolo un po� anche quella.

Ora faccio intiepidire e aggiungo gli altri ingredienti

Non resta che amalgamare e formare le polpette e passarle su un po� di pangrattato

E�Buona frittura!!
Far scolare su carta assorbente e servire.

Ingredienti per 16 polpette:

4 zucchine medie
10 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
olio d'oliva
2 uova
3 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai di panna da cucina
2 fette di pancarr�
pangrattato qb
sale
pepe

Ho lavato le zucchine, le ho tagliate a julienne e le ho messe in una padella con


l' aglio, l'olio e il basilico tritato. Le ho fatte appassire aggiungendo 2 dita di
acqua, il sale e il pepe.
Le ho messe a raffreddare in una ciotola e nel loro sughetto di cottura ho fatto
ammollare due fette di pancarr�.
Ho aggiunto alle zucchine le uova, il parmigiano, la panna, il pane bagnato e
qualche cucchiaio di pangrattato.
Ho formato delle polpette grandi come una pallina da golf, le ho sistemate in una
teglia unta e le ho infornate per 15 minuti circa a 200�.
Calde sono buonissime, ma anche fredde (se avanzano) non sono affatto male.

Polpette di zucchine

Autore: La nonna | Categoria: Antipasti, Ricette con le zucchine, Secondi Piatti


Tag: mozzarella, polpette, prosciutto cotto, provola, zucchine

polpette zucchine

Ingredienti
4 zucchine
4 fette di pancarr�
2 uova
4 cucchiai di parmigiano
3 fette di prosciutto
cotto
latte q.b.
pangrattato q.b.
olio per friggere
sale q.b

Guarda altre ricette con:prosciutto,zucchine

Tempo Preparazione:
20 minuti
Tempo Cottura:
30 minuti
Dosi:
4 Persone
Difficolta':
Facilissima
Costo:
Basso

Le zucchine grazie al loro sapore delicato si sposano con diversi condimenti. Oggi
vi suggeriamo un secondo poco impegnativo ma originale come le polpette di
zucchine. Se vi piacciono le polpette e avete ancora zucchine potete provare anche
queste gustose polpette funghi e zucchine.

Preparazione

Lavate le zucchine, mondatele e tagliatele a pezzetti.

Fatele bollire in acqua calda salata fino a quando non avranno raggiunto la
cottura. A questo punto scolatele e lasciatele raffreddare nello scolapasta in modo
che perdano l�acqua in eccesso.

Ponete poi le zucchine in una terrina e aggiungete tutti gli ingredienti: il


pancarr� sbriciolato, il prosciutto tritato, il parmigiano, il latte e le uova
sbattute.

Amalgamate l�impasto e formate le polpette che passerete nel pangrattato prima di


friggere in abbondante olio caldo.