Sei sulla pagina 1di 6

Pandoro Veronese, ricetta

Presentazione

Ciao a tutti e benvenuti nella mia cucina italiana, oggi andremo a fare un dolce natalizio
spettacolare, il Pandoro di Verona! La preparazione del Pandoro molto lunga ma facilissima!
Seguite la mia ricetta passo, passo per poterlo realizzare!

Difficolt -Media
Tempo di Preparazione - 60 minuti
Tempo di Riposo - 22 ore
Tempo di Cottura - 50 minuti
Dosi per - 8 persone
Costo - medio-basso

Ingredienti
Lievitino:
50 gr di Farina Manitoba w

350
60 ml di acqua tiepida
10 gr di Zucchero Semolato
1 rosso duovo a temperatura
ambiente
13 gr di lievito di birra fresco

1 Impasto:
225 gr di Farina Manitoba
1 uovo intero medio a

2 Impasto:

225 gr di Farina Manitoba


100 gr di zucchero
2 uova intere
Un pizzico di sale
Un baccello di vaniglia o
essenza di vaniglia

temperatura ambiente
30 gr di burro a temperatura
ambiente
25 gr di zucchero semolato
5 gr di lievito di birra fresco
15 gr di acqua tiepida (per
Per la sfogliatura:
sciogliere il lievito)
Farina 00 q.b.

140 gr di burro

Preparazione

Prepariamo il lievitino: In una terrina mettiamo 60 ml di acqua tiepida e facciamo sciogliere il


lievito, dopodich aggiungiamo il rosso duovo e lo zucchero e mescoliamo bene il tutto.

Ora, in un recipiente mettiamo la farina, precedentemente setacciata, ed aggiungiamo limpasto


liquido. Amalgamiamo bene finch diventer una crema. Copriamo il tutto con pellicola trasparente
e facciamo riposare per circa unora in forno spento.

1 impasto: Passato il tempo di riposo, tiriamo fuori il lievitino dal forno e lo inseriamo nella
planetaria. Facciamo sciogliere il lievito nellacqua e lo aggiungiamo al lievitino; inseriamo anche
luovo intero, lo zucchero, la farina e impastiamo per 10 minuti.

Tagliamo il burro a pezzetti e lo inseriamo nella planetaria. Continuiamo ad impastare fino a


quando non si sar assorbito bene il burro allimpasto. Dopodich copriamo limpasto con pellicola
trasparente e lo rimettiamo in forno a riposare per unoretta.

2 impasto: Dopo aver fatto riposare per unora limpasto, aggiungiamo tutti gli ingredienti per il
secondo impasto: le uova, lo zucchero, un pizzico di sale, la buccia grattugiata di unarancia, la
vaniglia ed infine la farina.

Impastiamo per circa 10 minuti o finch non si saranno amalgamati bene tutti gli ingredienti,
dopodich copriamo con pellicola trasparente e mettiamo a riposare per tre ore in frigorifero.

La sfogliatura: Passato il tempo di riposo in frigo, mettiamo a riposare limpasto nel forno spento
per circa mezzora, dopodich lo adagiamo su un tavolo da lavoro ben infarinato e con un
matterello lo stendiamo bene cercando di ricavarne un rettangolo.

Disponiamo 140 grammi di burro morbido in fiocchetti su tutta la superficie, poi prendiamo gli
spigoli del rettangolo e li ripieghiamo verso il centro in modo da ottenere un altro rettangolo.

Limpasto dovr essere trattato come la pasta sfoglia. Schiacciamo ancora una volta con il
matterello e formiamo un rettangolo.

Continuiamo a piegare gli estremi di due lati, schiacciamo bene limpasto e per un ultima volta
ripieghiamo.

Ora formiamo una palla ripiegando gli estremi verso il centro.

Mettiamo limpasto in uno stampo ben imburrato e facciamo lievitare in forno spento per 8 ore
circa.

Cottura: Una volta lievitato, procediamo con la cottura. Preriscaldiamo il forno a 200 e
inforniamo il dolce a 170 per i primi 10 minuti, dopodich abbassiamo la temperatura a 160 e
continuiamo la cottura per altri 40 minuti. Durante la cottura, quando vediamo che la superficie
inizia a dorarsi, aggiungiamo un foglio dalluminio sopra e lo teniamo fino alla fine.

Una volta cotto, facciamo raffreddare il pandoro direttamente nello stampo per 7/8 ore, coperto con
un canovaccio. Prima di toglierlo dallo stampo, passatelo due minuti in forno caldo, in modo che si
stacchi facilmente dalla forma, dopodich spolveriamo con zucchero a velo, per creare una sorta di
glassatura e conserviamo in un sacchetto di nylon per altre 7/8 ore.

Il nostro pandoro finalmente pronto! Prima di servire spolverare con altro zucchero a velo. Non
mi resta che augurarvi Buone Feste.