Sei sulla pagina 1di 1

MARTEDÌ — 17 DICEMBRE 2019 – IL RESTO DEL CARLINO 3 ••

La provincia bocciata Pesaro

LE POSIZIONI DI PROVINCE MARCHIGIANE E ROMAGNOLE


FOCUS Le graduatorie
17 a
25a 26a 31a 32a 39a 50a 53a
L’ANDAMENTO DELLA NOSTRA PROVINCIA DAL 1991 A OGGI Rimini Forlì Ascoli Ancona Macerata Ravenna Fermo Pesaro
Cesena Piceno Urbino
11a 13a
1995 1997 23a 42a
8a 2013 2018
15a 1998
51a 23a 32a
1992 2004 34a
2012 2015
7a 28a 2017
1991 15a 29a
1996 32 a 2008 2010
43 a
33 a
2001 2003 2006
30a

24a 1999
1994
31a 30a
2009 2011
42a
2000 36a
2014 53a
42a 42a 1019
37a 43a
1993 43a 2007 2016
2002
2005

Qualità della vita: come siamo caduti in basso


Dal 42° al 53° posto nella classifica del Sole 24Ore, peggio della Romagna e del resto delle Marche. Aziende, sanità e ambiente i flop

Peggiora la qualità della vita


I COMMENTI nella provincia di Pesaro-Urbi-
no. Lo aveva detto lo studio del
Il prorettore Calcagnini: «Innovazione a fatica» giornale Italia Oggi un mese fa,
Carloni: «Manca una vocazione alla crescita» lo conferma ora la classifica del
quotidiano economico Il So-
Una ‘realtà di mezzo’ a cui si minciare dal management: il le24Ore. Con una differenza. Il
può imprimere una carica di passaggio generazionale è primo aveva fotografato uno sci-
crescita capace di avvicinar- ancora un problema irrisolto volone di 16 posizioni rispetto al
ci al nord o che viceversa e rappresenta certamente un 2018, il secondo ‘solo’ di 11, co-
può scivolare verso il sotto- ostacolo allo sviluppo». sa che permette alla ‘Provincia
sviluppo del sud se lasciato a Per Salvatore Giordano ciò Bella’ di passare dal 42esimo al
logiche desuete. Questo il bi- che le statistiche non rileva- 53esimo posto: è il risultato peg-
vio che ha di fronte la «Provin- no è che la provincia presen- giore tra Romagna e Marche. Re-
cia bella» alla luce della classi- ta ancora una diversificazio- lativamente alla nostra regione
fica del IlSole24ore. Dopo lo ne produttiva e un buon ri- è la provincia di Ascoli Piceno a
scivolone di undici posizioni cambio imprenditoriale. «Cer- primeggiare, attestandosi in
nessun politico ha accettato to – ragiona il direttore di
26esima posizione, seguita da
di fare dichiarazioni. L’unico Confindustria Marche Sud– è
Ancona al 31esimo posto, Mace- Pesaro e la provincia bocciate nell’annuale rilevazione
è stato il leghista Mirco Carlo- necessario lavorare di più sul-
rata al 32esimo, Fermo al 50esi-
ni: «Chi ha governato in que- la crescita dimensionale ma
anche pretendere di avere un mo e Pesaro Urbino, come det-
sti anni, nella maggior parte to, al 53esimo posto. Resta da schiosità dei finanziamenti ero- ponenti). Buono invece il dato
dei casi il Partito Democrati- maggior sostegno nel credi-
to. Le banche sono diventate capire come sia stato possibile gati (80esimo posto). Dati che dell’ aspettativa di vita alla nasci-
co e le giunte di sinistra – ha ta che tocca i 83,9 anni, anche
estremamente selettive e perdere tanto terreno rispetto peggiorano quando si parla di
detto il consigliere regionale se sono da segnalare le morti
questo in termini economici alle consorelle in soli 12 mesi e Affari e lavoro, dove ci attestia-
– non ha saputo dare una vo- per tumore, 15,3 ogni mille abi-
si traduce in un rallentamen- in assenza di eventi significativi. mo al 71esimo posto.
cazione al territorio e una tanti, un dato probabilmente le-
to, non in una crescita. Auspi- L’unica spiegazione è che l’au- Ma dov’è che soffriamo di più?
strategia per la crescita sen- gato alla qualità ambientale e
co una inversione di tenden- mento degli indicatori, passati Continua a calare il numero di
za le quali, negli anni, si arre- del servizio sanitario, dove scen-
za». da 42 a 90 per mettere a fuoco imprese attive tanto che il tasso
tra nella qualità della vita: diamo al 93esimo posto.
Amerigo Varotti, direttore di nuovi aspetti della vita quotidia-
questi amministratori devo- di iscrizione al registro camera-
Confcommercio, è scettico ri- Siamo 70esimi per indice della
no andare a casa». Dal punto na che incidono sul benessere le è negativo del 2,3%, segno
spetto alla statistica dove tro- qualità dell’aria, 67esimi per ca-
di vista strettamente finanzia- della popolazione come il cli- che le cessazioni sono superiori
va troppe contraddizioni «Da pacià di depurazione dell’acqua
rio la visione di Giorgio Calca- ma, l’accesso ai servizi sanitari, alle nuove aperture. Di conse-
un lato è certamente una con- e 75esimi per offerta del traspor-
gnini, prorettore e docente di il valore dell’indebitamento del- guenza il tasso di disoccupazio-
ferma il numero medio di stel- to pubblico: insomma, per l’am-
Economia Politica all’Univer- le negli hotel del territorio, le famiglie, abbia giocato un ne generale non si schioda biente non raggiungiamo la suf-
sità di Urbino, è quella di una che ci vede ai vertici naziona- ruolo importante nel riposiziona- dall’8%, mentre quello giovanile ficienza Deludono anche i risul-
economia in transizione che li: non puntiamo sul lusso ma re le diverse realtà. Dove non ci dal 15,6%. Per questo non siamo tati nella sanità, visto che il 21%
sta cercando nuove prospetti- su una proposta media di qua- sono grandi differenze è nel set- attrattivi per gli stranieri che dei cittadini continua a ricove-
ve. «Altre aree del Paese han- lità per le famiglie, come di- tore Ricchezza e consumi, area preferisco costruirsi un futuro rarsi fuori regione e mancano i
no già superato questa fase e mostrano i 16 milioni di stan- in cui le marchigiane si fermano
altrove visto che le famiglie nu- medici di famiglia, specie nelle
stanno meglio – commenta ziamenti regionali per la ri- nella seconda metà della classi-
merose qui fanno fatica a vivere aree interne. In compenso ci di-
Calcagnini – Il nostro territo- qualificazione – dice Varotti – fica e Pesaro si attesta comples-
(il numero medio è di 2,3 com- fendiamo rispetto agli eventi le-
rio invece ha accumulato ne- Ma dall’altro il pessimo dato sivamente al 52esimo posto,
gli anni molta ricchezza, e lo
gati alla criminalità, dove siamo
nel settore Ambiente e servi- scontando una serie di risultati
dice ad esempio la consisten- solo 16esimi con 2629 denunce
zi non rispecchia la realtà: ab- non proprio brillanti per ricchez- ALCUNI DATI
za dei depositi bancari pro- ogni 100mila abitanti, ma anche
biamo un territorio in gran
za e consistenza di depositi ban- Al 70° posto per la rispetto al funzionamento della
capite, ma questa si sta dimo- parte integro e i servizi di tu-
cari pro capite (23mila euro, macchina giudiziaria, con 222
strando poco funzionale alla tela sono molto più avanzati qualità dell’aria,
creazione di reddito. Il siste- che altrove».
68esimo posto), importo medio giorni nella durata della cause
delle pensioni di vecchiaia (mil- 75° per i trasporti civili.
ma fa fatica ad innovarsi, a co- si. spa.
le euro annui, 77simo posto), ri- pubblici si. spa.