Sei sulla pagina 1di 2

PAESE :Italia AUTORE :N.D.

PAGINE :13
SUPERFICIE :21 %

19 ottobre 2019 - Edizione Pesaro e Fano

L'universitàdi Urbino è semprepiù smart


un'appguidagli studentia servizieappelli
L'INNOVAZIONE
URBINOPresentata ieri «un'app che permetterà
una completa fluidità dei servizi per gli studenti»
esordisce il rettore dell'università Carlo Bo, Vil-
berto Stocchi. Un team interno formato da Marco
Cappellacci, Donatello Trisolino e il direttore
Alessandro Perfetto, con la supervisione del dele-
gato Marco Bernardo alla base del progetto. «Sia-
mo riusciti a mettere i servizi della segreteria in
tasca di ogni studente - spiegano Cappellacci e
Trisolino- L'applicazione è pensata per due pub-
blici: i futuri studenti egli studenti già iscritti. En-
trando come ospite, è possibile avere una visione
di tutti i servizi UniUrb. App e sito lavorano in si-
nergia ein base alle informazioni richieste, si vie-
ne indirizzati a sezioni del sito internet. Passaggio
fondamentale visto che il 2018è stato l'anno in cui
gli accessi da smartphone hanno superato quelli
da pc per la fruizione dei servizi UniUrb. L'app
racchiude ogni informazione utile per l'utente,
dalla mappa del campus a servizi come quelli of-
ferti da \UFirstApp\: collegamento con un servi-
zio di ticketing per i servizi di segreteria».
Inoltre, un servizio di geolocalizzazione calco-
la la distanza dello studente dalla segreteria e in-
via una notifica per non farlo arrivare in ritardo al
proprio appuntamento. In ogni momento è visibi-
le il numero di persone in attesa in segreteria. Ac-
cedendo, invece, con le credenziali fornite agli
studenti iscritti, si trovano informazioni sulla car-
riera accademica etutte le informazioni su lezio-
ni e orari. Attraverso un sistema di comunicazio-
ni push, i ragazzi possono ricevere direttamente

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :N.D.
PAGINE :13
SUPERFICIE :21 %

19 ottobre 2019 - Edizione Pesaro e Fano

sullo smartphone comunicazioni di ogni tipo in


tempo reale da parte dell'università. È disponibile
un calendario esami, da cui ci si può direttamente
iscrivere all'appello. «La voce \Agenda\ - spiega-
no i curatori dell'app - permette di avere un qua-
dro generale sui propri appelli, lezioni ed eventua-
li appuntamenti in segreteria. Lo studente può va-
lutare dall'app la qualità dei corsi. È possibile ave-
re sotto controllo lo stato dei propri pagamenti e
si potrà provvedere anche al pagamento della ret-
ta attraverso l'applicazione. Nel menù si trovano
anche i link alle sezioni del sito più cliccate. L'uti-
lizzo dell'app è facilitato dalla possibilità di inseri-
re nella propria home le voci che più spesso si uti-
lizzano». Un grande passo avanti per i servizi uni-
versitari, dimostrazione di grande attenzione agli
studenti: UniUrb èsempre più smart.
Beatrice Gannotti
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stocchi, Cappellacci, Trisolino e Perfetto

Tutti i diritti riservati