Sei sulla pagina 1di 2

CARAVAGGIO:

La prima formazione del giovane legata allambiente lombardo. Uomo violento ed irrequieto, dipinge
nature morte, ovvero composizioni con soggetti inanimati e scene di genere.
Testa di medusa-> Il cardinale Francesco Maria del Monte, gli commissiona diverse opere, tra quali,
Medusa. Si tratta di un olio su tela a sua volta incollato su uno scudo circolare convesso. Esso
rappresenta la testa mozzata e sanguinante di Medusa, che al posto dei capelli ha un viscido intrico di
serpenti. Lespressione mostruosa della creatura, di pauroso sgomento, infatti la bocca spalancata
come simbolo di stupore. Il tema mitologico di medusa stato di grande inspirazione per molti artisti.
Canestro di frutta-> Si tratta di un olio su tela di piccole dimensioni. Il soggetto, una natura morta con
una semplice canestra di frutta, rappresenta il pretesto con il quale Caravaggio si pone in condizione di
osservare minuziosamente la realt. La composizione dettagliata in ogni particolare ed occupa un
ideale semicerchio avente per diametro il lato inferiore del dipinto stesso. Questa scelta avrebbe messo
in difficolt altri artisti, mentre egli risolve il problema con una semplicissima soluzione. Fa sporgere
leggermente la base della canestra al di qua del piano sul quale appoggiata, quasi per avvicinarla
allosservatore. In secondo luogo, egli allontana la percezione dello sfondo, inondandolo di luce calda e
diffusa. Lattenzione viene focalizzata sui vari elementi della natura morta, come ad esempio alcune
foglie sembrano accartocciate, simbolo della non freschezza. Anche la mela al centro della composizione
intaccata, mentre le foglie del limone sono maculati ed alcuni grappoli duva mancanti e rappresentano
il desiderio di rappresentare una realt oggettiva, metafora del suo modo di osservare la realt umana.
Rispetto ai grandi maestri del 400,egli analizza la natura proprio per indagarla.
Bacco-> Lespressivit del Caravaggio appare gi perfettamente visibile in questa opera. Il giovane,
adagiato su una sorta di triclinio, parzialmente avvolto da un lenzuolo. Il volto, ruotato di tre quarti,
percorso da un leggero rossore. Tra lindice e il pollice sinistri, Bacco regge unesile coppa di vetro,
contenente del vino, la cui bottiglia rappresentata ai lati del dipinto. Latmosfera del dipinto fosca, in
modo tale che il travestimento del giovane possa risultare una rappresentazione mistica. Egli alluderebbe
alla passione di Cristo. La sensibilit del Caravaggio appare in contrasto con quella dei Carracci che,
invece, dello studio dei modelli classici ne avevano fatto il loro punto forte.
Vocazione di S.Matteo-> In questo dipinto,lartista cerca di approfondire le principali tematiche
figurative. Si tratta di una grande tela per la decorazione della Cappella Contarelli. Il dipinto raffigura il
momento in cui Ges sceglie Matteo quale suo apostolo. La scena ambientata in un luogo oscuro.
Allestrema destra della tela vi sono Cristo ( con braccio sx in direzione dellapostolo) e San Pietro, di
spalle,che lo accompagna. Questo gesto dimostra che egli segue il gesto del maestro. Dei 5 personaggi,
solo Matteo ed i due giovani sulla destra notano la presenza di Cristo, altri come il vecchio in piedi ed un
altro, sono intenti a contare del denaro. La simbologia molto chiara: Dio chiama tutti e sta alla persona
decidere di rispondere alla chiamata o respingerla. Al di l della simbologia, la vera protagonista
dellopera la luce, proveniente da una porta allesterno. Si tratta di una luce ideale, una luce divina che
congela la posizione di ognuno. Il realismo di Caravaggio evidente nelle posture e negli abiti dei
personaggi.
Crocifissione di S.Pietro-> Questa interpretazione religiosa, si riflette in tutte le altre opere che, a causa di
ci, vennero contestate e rifiutate da molti committenti. Si tratta di una grande tela raffigurante il
momento in cui San Pietro viene crocifisso a testa in gi. Viene presentata unaria cupa, drammatica,
cogliendo il momento in cui i 3 carnefici lavorano per innalzare la croce. Quello in ginocchio orientato
lungo la diagonale del dipinto, il secondo aguzzino ha la testa ruotata di tre quarti verso il Santo martire
ed il terzo personaggio, tira con forza la fune. La figura di Pietro cerca di raddrizzarsi, per contrastare il
rovesciamento. Il torso, inclinato in direzione opposta a quella dei carnefici, crea discontinuit. Qui la
luce povera e nuda e,venendo dallalta sx, gioca ancora da protagonista.
Morte della vergine-> Grande tela conservata al museo de Louvre, venne commissionata dai
Carmelitani Scalzi e poi rifiutata poich ritenuta IRRISPETTOSA della figura della vergine. La scena
raffigura la Madonna e gli Apostoli che si stringono disperati. Il particolare che scandalizz i
contemporanei fu la figura della Madonna, secondo loro rappresentata come una prostituta affogata nel
Tevere. La solenne e dolorosa figura di Maria, colloca il dramma della morte in una visione reale ed
umanissima, rappresenta infatti, il dolore della morte che tanti provano ogni giorno. Caravaggio cerca di
portare Dio fra gli uomini, secondo cui Gli ultimi saranno i primi e coloro che si umiliano saranno
innalzati. Lambientazione del dipinto appare come cupa e spoglia. La luce proviene dal retro e percorre
la tela obliquamente,sottraendo SOLO IN PARTE I PERSONAGGI DALLE TENEBRE.