Sei sulla pagina 1di 2

3 MASTER TREKKING 2017 PINO ITA

AL NE DI FIRE LIA
B ZIO NZ
CAI STIA & AMICI DELLA MONTAGNA E

N
CL

E
S

O
REGOLAMENTO

NO
S.S I E
1) PERIODO DI SVOLGIMENTO:

A

IO

TI
EZ
P
dal 1 gennaio al 10 dicembre 2017. R NE EN

LL
LU STIA - CAS D E
IG R
I DELLA BO
2) PARTECIPAZIONE:
la partecipazione valida per i soci e i non soci. CLUB ALPINO ITALIANO
3) PUNTEGGIO:
SOTTOSEZIONE DI STIA
Palestra Comunale 1 punto per ogni km percorso del programma &
escursionistico. AMICI DELLA MONTAGNA
Cittadella Scolastica Intercomunale
4) PREMI: STAZIONE ALPINA DAL 1882
PRATOVECCHIO STIA i primi 5 classificati verrano premiati con materiale
tecnico escursionistico.
Parete Arrampicata Artificiale 5) INFORMAZIONI:
il programma di ogni iniziativa verr affisso in bache-
- ORARIO - ca presso la sede dellAssociazione, inviato periodica-
mente per e-mail e pubblicato sul sito internet.
Luned 21,15 - 23,00 i partecipanti alle escursioni dovranno essere prov-

Rifugio Paolo Brilli - La Calla


Mercoled 21,00 - 23,00 visti di abbigliamento idoneo.
le escursioni verranno effettuate indipendentemente
Venerd 18.00 - 20.00
dal numero dei partecipanti.
Referenti: lAssociazione ed il referente delle singole escursioni
Aldo: 3395983667 - Andrea: 3284790199 non si assumono alcuna responsabilit per eventuali
infortuni o per la cattiva riuscita dellesecuzione.

- NUMERI UTILI -
Calendario
2017
Gestore capanna Sociale Paolo Brilli
de La Calla: 0575 582180 - 333 5441554

Gestore capanna Sociale Onorio Mellini


de I Fangacci: 340 5342401
Via del Vecchio Municipio, 12 - 52015
Soccorso Alpino Toscano-zona Casentino: Pratovecchio Stia (AR) Tel.333 5441554
335 6462306
www.cai-ss-stia.com
rifugiocaicalla@gmail.com
Rifugio Onorio Mellini - Fangacci
Calendario 2016 INF O: rifugiocaicalla@gmail.com - Club Alpino Italiano Stia-Casentino & Amici della Montagna

FEBBRAIO AGOSTO DICEMBRE


Una terrazza su Firenze: anello Monte Falterona, festa della Aspettando il Natale
12 E 6 T 8-10 T
sulla collina fiesolana Madonna della Neve divertiamoci ai Mercatini!
La passeggiata notturna pi Festeggiamo il Natale col pranzo
MARZO 10 luminosa dellanno: San Lorenzo e E 17 degli Auguri, ricondando insieme T
Quattro passi nel Medioevo: la sua pioggia di stelle lanno appena trascorso
12 E
Monteriggioni e il suo territorio
Festeggiamo in compagnia: pranzo
15 T
di Ferragosto con il Cai GENNAIO 2018
APRILE
Sul vulcano pi alto dEuropa: Quattro giorni nel Parco Regionale Sicuri sulla Neve insieme al
22-25 EE 24-27 EE
lEtna e i suoi crateri del Bernina (Gita Sociale) 14 Soccorso Alpino e Speleologico
Toscano
MAGGIO SETTEMBRE Ciaspolando in Giogana da
21 EE
Alla scoperta delle meraviglie Fra Etruschi e Romani: il Parco Rifugio a Rifugio
21 E 17 E
nascoste di Rocchetta Mattei Archeologico di Baratti e Populonia

GIUGNO OTTOBRE
Nella terra di mezzo fra Emilia e Da Pomino a Nipozzano
2-4 EE
Toscana: il Parco del Cento Laghi 15 passeggiando per le tenute E
Esplorando il torrente nascosto in Frescobaldi SCALA DELLE DIFFICOLT
18 EE
compagnia di Roberto T TURISTICA: richiede una conoscenza dellambiente montano ed una preparazione
fisica alla camminata.
E ESCURSIONISTICA: richiede un certo senso dellorientamento, una minima espe-
NOVEMBRE rienza alla montagna, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggia-
LUGLIO mento adeguati.
La castagna, regina dellautunno: EE ESCURSIONISTI ESPERTI: richiede esperienza di montagna, passo sicuro ed as-
12 E
2 8 Trail del Falterona la classica Ballottata senza di vertigini, equipaggiamento attrezzatura e preparazione fisica adeguate.
EEA ESCURSIONISTI ESPERTI CON ATTREZZATURA: percorsi su roccia. Attrezzati ar-
tificialmente (es. vie ferrate), richiedenti una buona preparazione alpinistica ed una
Dalle pendici alla vetta del gigante attrezzatura individuale adeguata.
29-30 EE
dormiente: il Monte Cusna

IL CLUB ALPINO ITALIANO, fondato in Torino nellanno


1863 per iniziativa di Quintino Sella, libera associazione na-
zionale, ha per iscopo lalpinismo in ogni sua manifestazio-
ne, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente
di quelle italiane,e la difesa del loro ambiente naturale