Sei sulla pagina 1di 2

Articolo Redazionale / Bollettino Tecnico

Resistenza alla corrosione atmosferica dei laminati metallici


impiegati in edilizia

La velocit di corrosione in atmosfera dei laminati metallici pi tradizionalmente


impiegati in edilizia (coperture, lattonerie serramenteria...) quali rame, alluminio, zinco
ben conosciuta, tanto che questi stessi metalli sono usati come campioni di
riferimento per monitorare laggressivit di siti espositivi monitorati.

La norma EN 12500 e le ISO corrispondenti definiscono 5 categorie di ambienti a


diversa aggressivit corrosionistica
Tab 1
Categoria Corrosivit Caratteristiche ambientali
C1 molto bassa Zone asciutte e calde e con bassissimo tasso di inquinamento
C2 Bassa Zone temperate, basso inquinamento (SO2 < 12g/mq)
(aree rurali e piccole citt)
C3 Media Zone temperate, medio inquinamento (SO2 12-40g/mq)
o con bassi livelli di cloruri
(aree urbane o marine non costali)
C4 alta Zone temperate, inquinate (SO2 >40g/mq)
o costali
C5 molto alta Zone temperate, ad elevato inquinamento(SO2 >80g/mq)
o soggette a spruzzi frequenti di cloruri
(aree industriali, porti, strutture off-shore..)

Questi stessi ambienti possono produrre effetti corrosionistici diversi per i vari tipi di
metalli, come indicato in tab 2 in cui sono riportate sia gli intervalli di velocit di
corrosine registrabili dopo il primo anno di esposizione che la media dei valori sui primi
dieci anni.
Tab 2
Categoria velocit di corr. Acciaio al C Zinco Rame Alluminio
C1 m/a (1anno) < 1,3 < 0,1 < 0,01 0,01
m/a (media 10 anni) < 0,5 <0,1 <0,01 <0,01

C2 m/a (1anno) 1,3-25 0,7-5 0,9-5 < 0,6


m/a (media 10 anni) 0,5-5 0,1-0,5 0,01-0,1 < 0,025
C3 m/a (1anno) 25-50 0,7-2,1 0,6-1,3 0,6-2
m/a (media 10 anni) 5-12 0,5-2,0 0,1-1,5 0,025-0,2
C4 m/a (1anno) 50-80 2,1-4,2 1,3-2,8 0,7-1,8
m/a (media 10 anni) 12-30 2,0-4,0 1,5-3,0 (*)
C5 m/a (1anno) 80-200 4,2-8,4 2,8-5,6 5-10
m/a (media 10 anni) 30-100 4,0-10 3,0-5,0 (*)

(*) Gli ambienti di tipo C4 e C5 possono produrre effetti corrosivi localizzati


Per i laminati di acciaio inossidabile, di pi recente impiego, non esiste una casistica
cos consolidata, ma da alcuni dati corrosionistici rilevati in esposizioni condotte in
parallelo con alluminio e acciaio al carbonio si possono dedurre indicazioni sulle loro
elevatissima durabilit (vedi tab3).

velocit di corrosione- m/a (media 10 anni)


Ambiente Acc Inox Acc. Inox Acc. inox Allum Acciaio Rame*
AISI 304 AISI 316 AISI 430 serie 3 al carb.
Rurale C1-2 0,0025 0,0025 0,0025 0,025 5,8
Marino C4 0,0076 0,0076 0,0380 0,432 34,0 1,5-3,0
Marino C5 0,0076 0,0052 0,0406 0,686 46,2 3,0-5,0
Industriale
* valori non misurati ma dedotti dalla classe di aggressivit dei siti

A testimonianza della elevate resistenza a corrosione in ambienti esterni dei laminati di


acciaio inossidabile esistono inoltre numerose testimonianze di rivestimenti
architettonici di edifici che da oltre trenta anni hanno mantenuto il loro aspetto estetico
inalterato, come nel caso delledificio che ospita la sede centrale del Centro Sviluppo
Materiali Spa (vedi foto allegata)