Sei sulla pagina 1di 320

PRINCIPII

'

DI

DIRITTO COSTITUZIONALE

Digitized by

Google

/.

. Itili

Digitize^ by

Google

V-

PRINCIPII

DIRITTO COSTITUZIONALE
PEIl

GIUSEPPE SAREDO
PR0FE880BB

ORDINARIO

nella

FILOSOFIA

DI

DEL

DIRITTO

R. Universit di Parma

Noi

iteni della

erodili

che

liberti in

li

titte

debba introdurre
lo

il

ai-

dolio societ

parti

religiosa o citile: noi togliamo la libert economica;


noi togliamo la

mo

la

piena

libert

amministrati:

ed assolila libert

togliamo tolto

le libert tirili

di

noi toglia-

ooicieua: noi

e politiche cbe sono

compatibili col mantenimento dell' ordine pabblica.

C.

CAVOUR, Camera

dei llrp. (fornnfn 27

Mnr. 1861

Volume Terzo

Tip.

PARMA

CAVOUR,
Slr.

S.

di P. Grazioli

Lucia

(i

18.

2.

Digitized by

Google

J. b ,kk;

Digitized by

Google

5
LEZIONE XXX.

Del diritto di annoelazloiic e del diritto di riunione.

SOMMARIO.
Principi)

onciet

re

cke

mieti
Vili.

cai

lottoaeao.

in aumento

glierti

eli'

che

Se per formare

ina

riunione

XI.

Delle

X1L Se

coalizioni

goteno poma

il

leccamo

pacifiche

il.

Diritti

Delle

iciogiie-

icopo

allo

riunioni digli

nia

HI.

citile. V.

riuione e delle

diritto di

riunioni

le

Se

straniere

Del

uwriuion.

lignieuitne

VII.

faccende

di

di

auoeiuione.

di

e loro

IL

intiminone di

SIGNORI

diritte

politiche.

occupi

ti

del

uuciuioni,

indutriaii.

ulario.

di

eutttere del diritto

Fenreii
delle

nuocimeli

Delle

noeiet

gemutila.

ni' antoriti

re

sportemi

pritita

Delie

eiiite.

VL

religione.

uni

Fondamento

1.

detono regolare

8ocieU. IV.

delle

cai

per

eondicioii

comenno

il

operai per

di

ottene-

e legittime debbano

scio-

ni agente goToraitiro.

I.

Che

uomo

sia

un essere essenzialmente socievole, una verit

elementare della nostra scienza.


la famiglia,

il

Comune,

lo

Stato

Da questa sua
,

naturai facolt deriva

e la Nazione: quand egli isolalo,

assolutamente impossibile di soddisfare

gli

se della sua vita: di qui la necessit per lui

esigenze pi
associarsi

di

imperiocoi

suoi

simili.

Le associazioni che

si

une necessarie,

generi: le

societ domestiche e

civili:

uomini sono

costituiscono fra gli


le altre volontaiie.

Chiamo necessarie

chiamo volontarie

uno scopo morale od economico. Ma

le

le

societ che

une come

ogni

il

diritto di associazione.

seguire un legittimo scopa Lesercizio di questo


corollario del principio su cui

si

fonda

tendono

leggi che gover-

cui

insieme co-

altri

diritto

per con-

non

altro

la libert individuale.

tanto inviolabile quanto ogni altro diritto.

minano

le

hanno

Esso consiste nella facolt che ha

cittadino di associare le sue forze a quelle degli

che un
Esso

altre

le

unicamente allo sviluppo dell umana personalit.


La lezione d oggi consacrata alla ricerca delle
nano la formazione delle societ volontarie; leggi il
stituisce

due

di

motivi che deter-

pi generalmente la formazione delle societ, hanno comin-

ciato ad agire coi primi popoli che hanno abitato

il

nostro globo

da-

Digitized by

Google

6
pcrtulto le forze individuali, trovandosi
ostacoli,

forza

mercio, lindustria,

La quislione

uomini

si

associassero per superare

altri

Iti

il

loro intendimenti ed

del loro line?

suno, a meno

di

tare ai cittadini

Una

il

quando un dato numero


hanno

essi

diritto

il

conseguimento

pel

loro sforzi

la

con-

d in-

quistionc cosi formolala presto sciolta: nesrifiu-

legittimo esercizio del diritto d associazione. Unico

persona collettiva risultante

ne, lo stesso limito che imposto


dividuale: vale a dire,

il

all attivit

dall associazio-

di ogni

persona

in-

rispetto del diritto altrui.

Un individuo ha egli il diritto di pregare come crede e come sente?


Dunque cento individui, mille individui hanno diritto di riunirsi
per uno,

per pregare: ci che giusto e legittimo


giusto e legittimo .anche per mille.

vorare?

quando

Si.
si

Dunque
si

di pi individui

si

egli

naturalmente

il

diritto di la-

lo stesso diritto,

Per quale

anche

inesplicabile

dichiar poi che era atto colpevole


ci!

che

era

associarsi

lecito

di

fare

codici dei popoli pi inciviliti; e resterete sor-

aspetto delle disposizioni contradittorie ed assurde colle quali

pretende di regolare

uomini

insieme.

per fare collettivamente

isolatamente? Aprile
all

lavorare

hanno

trov giusto che ogni individuo esercitasse liberamente

questi suoi diritti

presi

Un uomo ha

dieci, mille individui

riunissero per

stravaganza

si

ostacoli

gli

un vero pervertimento del senso morale, pu

il

limite all attivit della

Si.

fa la

com-

il

dinvocare e di ottenere

diritto

termini,

dividui tendono ad appagare lo stesso bisogno,

associare

dapertutto

quando un individuo non pu raggiungere

corso de suoi simili?

di

loro sforzi.

propone, ha egli

si

a grandi

unione

risalga indietro nel-

del diritto di associazione deve essere formolala nei

termini seguenti:

mela che

si

offesa, la difesa, la religione e via discorrendo

gli

che attraversavano

adagio

inondo. Per quanto

popoli rozzi o di popoli colti

la storia, si tratti di

furono causa che

il

dinanzi

impotenti

videro costrette a riunirsi: e

si

antico quanto

esercizio del diritto

sacrosanto di

tutti

gli

quello di associarsi.

IL

Ogni qualvolta due o pi individui


loro forze in vista di

si

decidono a congiungere

uno scopo determinato, perch questo

le

loro atto

Digitized by

Google

7
conforme

sia

sia tale

morali e

civili

autonomia

che

al diritto si richiede: l.

pongono

da armonizzare

degli associati

guarentiscano

o a dir meglio, che essi

ma

possiedano

della

loro

personalit

non

stringono

nessuno

diritti costitutivi

pro-

si

condizioni

le

loro

la

essi

che

limitata: 4.

possa rinunciare ad alcuno dei

che

sicurezza

la

giuridica: 3. che la durata del vincolo che


indeflnita e perpetua,

scopo che essi

lo

coi diritti altrui 2.

degli

sia

associati

della sua natura.

queste soie condizioni una societ ha esistenza razionale e giuridica.

Ma

evidente che quando

condizioni

ma:

il

il

in

nessun modo

tutte le volte

che

condizioni richieste. Vedete ora ci che


i

di for-

ha

egli

una societ

presenti a lui

purch dimostri che ha

si

le

deve pensare del soflsma di

quali affermano che lesistenza della personalit morale (o giu-

ridica, o collettiva

che

dir si voglia), di

una societ qualsiasi dipende

unicamente dalla volont del legislatore: che siccome


1

Ed

rifiutarglielo.
si

quale domandi di essere riconosciuta

coloro

queste

effettivamente

suo riconoscimento legale una pura quistione

governo non pu

sempre questo dovere


la

possiede

essa

legislatore

il

ha

esclusiva facolt di creare una societ, cosi ha anche la facolt di

distruggerla. Questo sofisma, sciaguratamente troppo


molti uomini di Stato
ritto.

Quando

il

accarezzato da

in aperta contraddizione coi principii dei di-

legislatore interviene

associazione ha gi

stenza reale, indipendente da lui: egli non

fa

che darle

un esi-

battesimo

il

e guarentirle lesistenza legale.

Esaminiamo ora brevemente

condizioni regolatrici

del diritto

che lo scopo propostosi dagli associati

armonizzi

le

di associazione.

La prima

si

coi diritti altrui. Nulla di pi giusto.

remo con Emmanuele Kant, deve

La

libert di

ciascuno,

ripete-

coesistere colla libert di tutti.

Un

associazione che avesse per iscopo unimpresa qualunque lesiva degli altrui diritti,

condizione

si

dovrebbe essere immediatamente soppressa. Seconda

che ciascuno degli associati possieda la propria per-

sonalit giuridica. Quali siano gli elementi che la

gi lo sapete.

Quando un individuo per

et

nel vero senso della parola e non


diritto di associazione.

costituiscono, voi

per intelletto o per

motivi non capace di libert e di responsabilit

egli

pu per conseguenza

Terza condizione

si

altri

non uomo
esercitare

che la durata

del

colo associativo non sia indefinita e perpetua: ed naturale.

il

vin-

codici

Digitized

by

Google

8
non riconoscono

civili

poich ripugna alla

uomo

non

sanciscono

obbligazioni

le

perpetue,

buon senso lammettere che un

giustizia ed al

possa vincolare se stesso per sempre, o possa imporre la sua

Per quarta ed

volont alle generazioni avvenire.

abbiam messo che nessuno


no dei

diritti costitutivi

membri

chiedesse a suoi

ultima

condizione

rinunciare ad alcu-

degli associali possa

della sua natura. Cosi

quando una societ

di rinnunciare definitivamente al

possedere, di testare, di contrar matrimonio, di esercitare

ed ouesti, e via via, quella societ

si

potere sociale dovrebbe

turali, e

il

sanzione

ai di lei statuti.

fonderebbe su

principii innala

sua

tulle le

con-

inflessibilmente

rifiutare

ri-

diritto di
uffici leciti

III.

Dal momento che una societ


dizioni volute, essa possiede tutti

ad ogni persona individua. Di che

esiste e
i

si

diritti

che adempie

naturali che sono inerenti

compone

essa, infatti? D uomini.

Ora, un p di logica basta a dimostrare che


minori
Si

diritti delle

che

parli

lo

il

tutto

non pu avere

compongono.

pu adunque considerare come principio fondamentale

di diritto

pubblico che ogni societ pu esercitare tutte quelle facolt che sono
richieste dallo

scopo che ne ha determinata

la costituzione.

Essa pu

vendere, comprare, prendere insomma tutte quelle disposizioni che


crede opportuno; sempre, sintende, entro

la volont degli associati

limiti della giustizia.

Qualunque

altro limile si voglia

arbitrario ed ingiustificabile

imporre

all

azione delle societ

nessun pretesto autorizza

il

ad intervenire colle sue restrizioni e co suoi regolamenti.


pertanto

il

sistema generalmente in vigore, in virt

governo imbriglia e dirige


sotto

le

operazioni delle

pretesti d interesse pubblico.

Se

tanto coloro che agiscono isolatamente

tutti
,

come

del

governo
Sofstico

quale

il

societ, o le scioglie,

sono

cittadini

coloro che

si

uguali
associa-

no, non v nessuna ragione per accordare agli uni una protezione

che

si

rifiuta agli

individua maggiori
collettiva.

altri:

non v ragione

diritti

di quelli

che

si

Libert in lutto e per tutti

deve inspirare

di riconoscere

riconoscono

Ecco

il

alla

alla

persona
persona

principio

opera del legislatore quando prende a regolare

che
1

Digitized by

e-

Google

9
sistenza e

associazioni

le

religiose

hanno

industriali,

diritto di esistere

di

insomina tutto quello che vogliono finch

agire, di possedere, di fare

rispettano

esse

siano

societ,

diritti delle

morali o politiche. Tutte

diritti altrui.

IV.

L importanza delle associazioni

talmente esagerata

stata

prova qualche esitazione a volerne intraprendere

si

Voi non ignorate come

r associazione come

rare

zione ai

ma come

scio,

come

Non

questi gravi problemi

qui
:

essi

il

momento

esaminare

di

cola cosa attribuire

all

associaziom

un altro eccesso negandone

in

detto

come

uomo

Ma

uomo

proposito

troppo portentosi,

effetti
i

se sarebbe ridi-

beneficii.

il

sui

sviluppi la sua personalit

si

cadreb-

E sono immensi. Ho

isolato sia impitente a vincere la

degli ostacoli che attraversano


1

di

saranno svolli con cura nelle lezioni con-

servate alla libert economica ed al pauperismo.

be

rimedio ra-

il

unico mezzo di abolire

salario dell iperajo, sostituendogli la compartecipa-

il

profitti.

panaca universale

la

non

dicale del pauperismo

difinitivamente

che

la dimostrazione.

scuola socialistica abbia preso a conside-

la

gi

maggior parte

cammino. Ho dimostrato come

neglio

nella

famiglia

che

nel-

nel Comune che nella famiglia, meglio nello


Comuno, meglio nela nazione che nello Stato: e

lisolamento, meglio
Stalo

che nel

meglio finalmente

ingrandimento di

nell

umanit che mila nazione. Questo successivo

forze che altro se

non

ingrandimento delle associazioni di cu


avviene nelle associazioni

civili

risultato del successivo

il

parte? Ebbene; ci

fa

e politiihe

che

avviene altresi nelle asso-

ciazioni private.

Date uno sguardo agli Stati che saio pi


che

lo

sono meno: troverete nei

scuole, instituti di beneficenza, e


costituenti

un grado elevato

di culto,

spirito di associazione;

e traggono dalla loro

di prosperiti

Ma mi

che abbraccia

risultati

mancanza o

a quegli

liberamente

fecondi

tutte le parti
la

scarsezza

domina potente

primi

cittadini riunisiono

unione

imprese dogni genere,

della vita civile: troverete invece nei secordi la


di tutti questi elementi di civilt.

inciviliti,

primi strade, manifatture, colture,

le

io

loro forze

durevoli: presso

secondi invece lassociazione 'una parila vuota di senso.

Digitized by

Google

\0
Le causo per
un

diritto, e

un popolo pi disposto

cui

meno, sono

altro lo

esercizio di questo

all

varie e complesse:

ma

la princi-

pale di tutte consiste nell ingerimento governativo. Dovesso assorbe

occupa

lattivit individuale, la tutto, si

che

cittadino
ivi

non

di

pi piccola parte delle faccende

la

non pu esistere

esiste e

civili

alcuno di

spirito

che instituire delle societ per insegnare, quando


nelle

mere imprese

industriali,

quando

via discorrendo,

effetto:

mancando

manchino
senza

banche, poste,

monopolio

il

che associarsi

le

altresi

la libert:

le

la

dell in-

per

assu-

strade, telegrafi, e

ferrovie*,

imprese

di tutte queste

al

ed economiche,
associazione.

governo

il

monopolio assoluto? Dove non v causa,

un

servalo

mani del governo?

segnamento

non lascia

lutto

si

ri-

non v

ivi

materie principali dassociazione naturale che


associazioni

Lassociazione non

stesse.

esiste

non feconda senza lassociazione spon-

libert

tanea delle forze individuali. L autonomia della persona non polente


se non

quando

ed efficace concorso dellasso-

sviluppa col libro

si

ciazione.

un

Se volete

per

criterio

gode uno Stato,

libert di cui

zione privata, fondata sulla

giudicare
vri

maggiore o minore

della

avrete

il

seguente: dove lassocia-

individuale, sincarica di

libert

ed

principali uffcii morali, intelletuali

economici,

le

tutti

una

governo

incarica di lutto, iv non esiste la libert che di nome.

realt:

Alcuni combattono

dove soio scarse o nulle

la librrt d

associazione

governo non sincaricasse egi stesso


ne soffrirebbe gran danno
e

di

quegli

spirito
uffici

poco che

il

pche

d associazione,

che adempie
diritto

il

non

col

di tutto, la

gl individui,

associazioni, e

le

dire

che se

essi

il

civilt

dello Stato
d iniziativa
tutti

conchiudono che importa

limitato

sia

il

mancando

adempierebbero sicuramente

governo:

d associatone

libere institu-

zioni sono

circoscritto, c

che

anzi dev esserlo onde evitane gli abusi. Questi argomenti sono ridicoli
e contradditori. Se vero

me

cittadini

mancano

spirito dassociazione, per guarirli di questo difetto

toglier loro le occasioni di acquistare ci


al

che

lor

d iniziativa e di

non bisogna gi

manca,

ma

bisogna

contrario accrescerle quaato possibile. Se volete guarire un ebbro

dal suo vizio,

il

miglior mulo non per fermo quello di condurlo a

ber vino: se volete insegna-e ad un

uomo a camminare, non dovete

dispensarlo dall obbligo di muovere

le

gambe, camminando

in

sua

Digitized by

Google

il
vece, e legandogliele ambedue.

quando per
s

Ed

appunto ci che fanno

governi

instillare al cittadino lo spirito d iniziativa e d associazione,

incaricano essi di far tutto in sua vece.

Poco ho a dire sugli abusi che


conosce agli individui
liberi di

una

temono

si

dall esercizio di

Ogni associazione un contratto. Quando

diritti.

adoperarsi

diritto

il

come credono,

deve

della societ

che sono contrari

contralti

lasciarli

costituita, sia

finalmente che contrattino con essa. Si devono dichiarar

mente quei

questi

civile ri-

che contrattino per costituire

sia

nome

societ, sia che contrattino in

legge

la

contrattare, essa

di

nulli

sola-

alla giustizia.

Y.

Le

societ private

dividono in

si

tre

classi:

morali, intellettuali

ed economiche. Chiamo associazioni morali quelle che hanno per

scopo

culto,

il

inferiori.

Chiamo

beneficenza,

la

morale

educazione

po listruzione generale e speciale,

politica dei

civile

chiamo finalmente associazioni economiche quelle che

uno scopo

Un
mette

industriale o commerciale.

dato

in

numero

comune

il

d individui si

Cominciamo

cito,

il

Il

essi, ci

cittadini:

propongono

facendo,

governo pu

battesimo dellesistenza legale? No.

Pu

egli

il

altrui:

dunque

esiste gi

la legge civile

perch

Meno

esiste di pien diritto: essi rispettono idiritti

la loro attivit giuridica inviolabile.

La

loro societ

legge civile l'ha riconosciuta e guarentita:

la

ha riconosciuta e guarentita

trovata esistente,

diritto

rifiutare

suo benepla-

egli, a

distruggere la loro societ, sotto pretesti dinteresse publico?

che mai. La loro societ

non

si

dalle prime.

associano: ciascuno degli associati

qualcheduno? evidente che no.

loro

i-

classi

suo patrimonio; essi vestono un abito uniforme,

e pregano, insegnano o predicano. Ledono


di

delle

associazioni intellettuali quelle che hanno per isco-

ha veduto che

perch

la
gli

societ,
associati

perch

ha

adempivano

tutte le condizioni volute-

Spegnerla senza giustizia, un assassinio

toglierle senza giustizia

suoi beni, un latrocinio.

Singoiar contraddizione
prietario
di

un

Un

inviolabile de suoi beni:

altro, e

consacra

la

individuo isolato riconosciuto pro-

ma

se unisce questi beni a quelli

sua vita alla preghiera,

cerimonie del suo a profitto del governo.

lo si

spoglia senza

Altra contraddizione: se

Digitzed by

Google

42
un ladro privato sintroduce

somma,

piccolissima
ladro,

come

in

un

monastero e

esso stesso toglie agli associali del monastero

tutto

possiedono, allora egli non commette pi un furto,


la giustizia e

morale

la

fuori

derubati, la
zione.

loro libert

tutto questo in

V un punto,
se

si

espongono

lo

coscienza

di

nome

alle meritate

io

ridtta

loro

si

sono

possessi

ad una mistifica-

della giustizia e del diritto!

censure

della

nalit, cio, del diritto di propriet. Nell


diritto,

cittadini

loro coscienza,

riconosco volentieri, in cui

nella conservazione dei beni cosi delti di

di iquesto

se dieci

la

legge: la loro societ disciolta,

della

essi

agisce secondo

diritto di associazione,

il

ma

diritto di propriet, la libert di coscienza:

associano, possiedono e adorano Dio secondo

messi

come

che

quello

ma

una

di

ma quando

Che ignobile commedia! Ma v unultima

contraddizione: negli Stati liberi guarentito


il

deruba

lo

potere sociale lo arresta e lo condanna

il

violatore del diritto di propriet del monastero:

dichiarer

le

esporre

principii

societ

scienza

mano-morta

religio-

giuridica:
nell

si

imperso-

principii costitutivi

che devono dirigere

le

societ religiose nellacquisto, nel possesso e nelle altre disposizioni


dei loro beni.

che,

frati

Ora mi restringo

al diritto di

monache, hanno pieno e sacro

pregare Dio come credono e come

siccome non creano

la

associazione: e dichiaro
diritto

ma

la

di

che

vogliono, e

societ religiosa,

associarsi per
le

leggi

civili,

riconoscono, cosi esse

non possono modificarla o distruggerla, senza commettere una grande


ingiustizia.

VI.

Fanno parte

delle societ morali

educazione religiosa ed
pi cura,

mi

etica,

le

stituire liberamente, e

che

il

societ

di beneficenza

di

e via via. Riserbandomi a parlarne con

basti per ora dichiarare

che esse debbono potersi

governo deve accordare a tutte

stenza legale, quando adempiono

le

colesi-

condizioni determinative delle-

sistenza legale.

Ho annoverato

fra le societ

intellettuali

iscopo leducazione generale e speciale,


vidui. Delle condizioni- giuridiche delle

quelle che

civile e

societ

hanno per

politica degli

tendenti

ad

indi-

istruire

parler nella lezione consacrata alla libert d insegnamento. Dir ora

Digitized by

Google

13
brevemente deile societ tendenti

educazione

all

civile e

politica dei

cittadini.

Che un dato numero


una dottrina

dei cittadini possa associarsi per divulgare

con mezzi

politica e farla trionfare

che pu essere messa

leciti,

dubbio da menti pervertite ed

in

tal

verit

ma

ignare,

che non pu essere seriamente contrastata. Voi sapete gi quale sia

fondamento della legittimit morale e giuridica dei


Parlamenti e negli

Stati:

d essere dinanzi al diritto

voi
,

non solo

conoscete

ma

il

partiti politici nei

ragione

loro

la

vantaggi altres che derivano dalla

loro esistenza e dalla loro attivit.

So adunque

partiti

sono

che sono egualmente legittime


scono, entro

adempie

litica

ne viene

legittimi,

le

condizioni volute, la sua

dev essere guarentita dalle leggi

quando adopera mezzi

Quando una

civili.

esistenza

costituir

societ po-

inviolabile, e

Allora solo devessere sciolta

ingiusti di azione,

quando lede

quando ha perturbato realmenle ed effettivamente


con

conseguenza

di

societ politiche che essi

le

limiti segnati dalla giustizia.

diritti

altrui,

ordine publico

violenza e col delitto.

la

una societ

L uso della forza publica per sciogliere

politica,

non

condannata dai tribunali come colpevole, una prepotenza darbitrio


governativo.

Il

vessere rigorosamente
d

una

societ

come ogni

diritto di associazione,

rispettalo: e

non devono subire

la

politica, finch lautorit giudiziaria

loro attivit stata di

individui

gli

menoma

altro

diritto,

che fanno

de-

parte

lesione alla loro attivit

non abbia

danno ad uno o a molti

stabilito

che questa

dei loro concittadini.

VII.

Senonch, qui sorge una domanda:

una societ che

si

pro-

posta uno scopo religioso, benefico o industriale, pu essa uscir dal

campo che ha
nee

allo

scopo suo, come sarebbero, per esempio,

che?

tracciato a s stessa, per occuparsi di quistioni estra-

perch no? Lattivit dei

volle, legittima finch

non lede

di questa o di quella quistione

non

lo

vedo. Gli associati

hanno

il

cittadini,

le quistioni

abbiamo

una lesione

dellaltrui

forse perduto la loro

beri cittadini, perch sia loro interdetto di

politi-

detto le mille

diritto altrui; forsech

loccuparsi
diritto? Io

qualit

occuparsi di

di

li-

questa o di

Digitized by

Google

Sarebbe una singoiar pretesa.

vertenza politica f

quellaura

viene a dire che se mi considero


manifestare

facolt di

sulle faccende del


to,

ma

mio paese;

non posso esprimere

come

individuo

un crocchio

in

in

di

Essa

ho piena

isolato,

che penso

amici quello

che se mi considero come associa-

mezzo

quelle

alla societ di cui fo parte

mezzo a miei

stesse opinioni, la cui manifeslaziono era legittima in

amici.

Molti publicisti e uomini di Stato negano


societ, poniamo, religiose o industriali,

quello che sentono

fanno costoro del

il

sull indirizzo dei publici negozi.

generale e del diritto

diritto in

che

assolutamente

abbiano

di

diritto

Ma

lo

dire

che idea

si

dassociazione in

particolare? Cosa intendono per libert? Mi sembra che

una

risposta

a queste domande non sarebbe superflua.


Se

si

vuol dire che ragioni d ordine politico e transitorio scon-

questo ingerimento delle societ private

sigliano

niere allo scopo per cui

ciascuna desse

si

sono

resti fedele

costituite:

suoi

mille altre occasioni di esprimere

che

litiche:

benintesa

la

a circoscriversi

come

avendo ogni associalo

cittadino le sue opinioni po-

utilit delle diverse associazioni le

intelligeute

all

campo

delle discussioni

con

stituire altre societ

della cosa publica;

politiche,

societ speciale

meglio

scopo preciso c distinto

lo

dico,

se,

questo

di

intendimento

che avversano ogni intromissione delle societ private


estranea

loro mandato, allora io

al

consiglia

continua preoccupazione dei loro

particolari interessi: che invece di trascinare la loro

nel pericoloso

faccende stra-

in

che da desiderarsi che

statuti,

sottoscrivo

assai co-

occuparsi
di

coloro

in

quislioni

pienamente

alla loro

sentenza.

evidente che la libert d opinioni esige essa stessa imperiosa-

mente che
trine o

membri

preferenze

di ciascuna societ privata

politiche;

essendoch

molli

non esprimano
individui

dot-

che sono

concordi nel voler raggiungere uno scopo industriale o morale, pos-

sono dissentire

imponga

alla

in

cose politiche: e non giusto che

minoranza

non pu aderire c

di cui

la

la

maggioranza

professione di opinioni alle quali questa

pu essere obligata

in

nessun modo ad ac-

cettare la solidariet.

Ma

se

si

vuol dire che

il

potere civile pu e deve interdire alle

societ private di occuparsi di cose straniere

al

loro

ufficio,

come

Digitized by

Google

15
sarebbero

cose politiche; se

lo

quelle societ che

si

ohe

vuol dire

disubbidissero

egli

suoi ordini

pu

allora

sciogliere

dichiaro

io

ohe una tale dottrina potr armonizzare coi dogmi de) dispotismo

monarchico o del dispotismo popolare


pi assoluto

ai

ridicolo

dire che, cos faccende

interessi delle societ.

ma

uomini e

interessi.

ma

membri

Se condurranno a male
il

fio.

Ma

vuol provvedere ai veri

si

queste societ non sono

di

la loro

pupilli,

provvedere

cura di

cittadini. Spetta a loro la

ne pagheranno

che contraria nel modo

principii del diritto costituzionale.


il

peggio

societ,

lasciateli liberi, se volete

ai loro

per

loro:

che siano respon-

sabili del loro operato.

Vili.

Mi
striale.

resta da parlare

Conosco poche

delle

uno scopo indu-

che hanno

societ

materie della vita civile ed

nazioni che siano regolate da

economica

iniqua quanto lo la costituzione delle societ industriali. Vi

un accozzamento cosi mostruoso


catene e di protezioni,
capisce in nessun

di

modo

se

oppressioni e di

di

sorveglianza
il

ha piena

ha per iscopo

il

governo non

la

privilegi,

quando

Io

chiaro, a suo avviso, che chi d la vita,

pu

che

in

vista

che una sola cosa:

Il

idioti

contralto.

societ

sia linteresse publico cos

governo, dicono essi, deve

Ma

a udir loro,

interesse publico.

privilegiate

concessioni

provano

di

sovente proclamato.

impedire

terzi di

essere

in-

E per qual ragione? I terzi sono essi fandementi? Ma allora non sono autorizzati a far nessun

gannali dalle societ.


ciulli

di

numerosi

plauso dai

essendo

Tali sono le

scandalosi esempi di corruzione per ottener

e monopolii governativi a favore

che genere

si

principio

piace: che

gli

toglierla.

apostoli dellonnipotenza amministrativa. S intende che

governo non ha

creda opportuno;

giuridiche iniquit che sono accolte con tanto

frequenti e

di

di proteggere

croa: che, creandola,

facolt d imporle quelle condizioni

in sua facolt di scioglierla

il

trova

maggior parto dei popoli europei che nessuna

societ industriale esiste se


egli

si

monopolii che non

e di

legislatore

o di perseguitare lassociazione delle forze e dei capitali.


di diritto publico della

delle

una legislazione tanto arbitraria ed

se sono cittadini, se

hanno

il

godimento dei loro

diritti

Digitized by

Google

16
civili

concedano o

a loro beneplacito

rifiutino

la loro fiducia alle

societ che si sono costituite.

Quando

trattano con

un commerciante

trovano

precisamente nel

come quando

isolato, si

contrattano con una societ. Perch

un privato, ocon

il

riconoscere

se la societ costituita ha

l.

ha dato publicit

agli

che

atti

hanno

Se cerchiamo bene

vedremo che
con

costituita,

vera di una societ, pi

la situazione
di

un

in

di

o a

meno.

publica

societ

che con un privato ignoto. Mentre ciascuno

non

2. se

modificata

sono me-

gli interessi dei terzi

una

stesso

civili si

condizioni volute:

le

quelli che lannulleranno. Nulla di pi, nulla di

glio guarentiti nei loro rapporti

caso

legislatore

sorge allora a proteggerli? L unica esigenza delle leggi

grado

difficile assai

di

notoria

conoscere

conoscere quelle

privato.

una

puerilit

il

dire che

legislatore deve vegliare alla gua-

il

rentigia dei diritti dei terzi e dei coassociali. Se questi, direttamente

e vivamente interessati, non vegliano, egli da credere che un ufficiale

governativo, salariato e perci indifferente al buono o cattivo

andamento

della societ, sar pi vigilante di loro? Basta forse, per

uomo chiaroveggente

rendere un

carichi? Ahim!

ed

infallibile,

dargli

dei

publici

Sappiamo per dure prove che non precisamente

cosi.

Sappiamo che troppo spesso quando un uomo buono a nulla, entra

come impiegato

nei publici ufficii

o un senatore ha rovinato

me

di

amministrare

il

il

sappiamo che quando un deputalo

suo patrimonio

industriali private!

E quando

Non

perdenti!

ingiustizia a

No

coll

certo: n

danno degli

E con

otti-

simili guarentidelle societ

il

altri cittadini.

quando

fondi

versati

ingerimento governativo rim-

potrebbe

fare,

Che

di dire

che

senza

una grande

resta allora a coloro


la loro

che

rovina ha avuto

autorizzazione del governo, con privilegi legali, colla sor-

veglianza amministrativa.

Un

domanda e spesso
andamento

una vera mistificazione?

furono rovinati? La consolazione


luogo

1*

queste societ vanno a male;

dagli azionisti sono perduti, forse che

borsa

patrimonio dello Stato.

gie volete mettere questi uomini a vigilare

governo che

si

una ben magra

consolazione.

voglia inspirare alle sane dottrine giuridiche

ed economiche, deve lasciar libero ed intiero

esercizio del diritto di

associazione, ristringendosi a stabilirne la legalit, e a reprimere le


violazioni delia giustizia che

si

possono

fare.

Allora solo avr provve-

duto ai veri interessi dei cittadini.

Digitized by

Google

17
IX.

Corollario del diritto di associazione


associarsi bisogna riunirsi: se

conseguenza anche* il

Ma

questo

ha

pu essere

diritto

il

diritto di

non sqlo con

si

tutti, accettato

speciali, e intenda ad

adempia certe condizioni


determinalo

associarsi,

ha per

anche indipendentemente

esercitato

che ciascuno degli associali sia noto a

stieri

Per

diritto di riunione.

Mentre per costituire una societ, me-

dirilto di associazione.

lai

si

dirilto di riunirsi.

le

ma

adunanze,

da

tutti,

uno scopo unico

con

tutti

quegli

altri

mezzi che sono richiesti dallo scopo stesso; per costituire Invece una

numero qualunque

riunione, basta che un

fra loro, si trovino uniti in

punicamente una quislione


o

d interesse locale

anche ignoti

scopo di discutervi

allo

o generale, economico

politico.

ne,

Pu benissimo avvenire che da una riunione sorga un* associazioe ci accade quando lo scopo che ha dato luogo alla riunione nu^i

pu essere raggiunto

dalla semplice

un associazione d intenti e di forze.


di

d individui,

un luogo dato,

1.
unopinione,
manifestare

no e-presso

il

voto loro,

si

come

discussione

Ma

le

publica,

riunioni che

sciolgono e tutto

una

societ,

ma

riunione,

da

bens

propongono

finito.

2.
adunanze pertanto che hanno luogo dopo che
Le

srta

si

meetings inglesi, tosto che abbia-

non costituiscono pi

esercizio

dall

del

Due cose, come

del diritto di associazione.

adunanza
diritto
si

di

vede,

assai distinte fra loro.

Non credo
due

questi

certo di stupirvi molto

diritti

tinentale: a

ci

col

dirvi

che

esercizio

di

c assai poco apprezzato dai popoli dellEuropa con-

senza forse dovuta

la

cattiva legislazione che

li

governa.

Le condizioni
le

alle quali

sottomesso

il

diritto di

riunione sono

seguenti:

Che Sabbia

il

consenso di unautorit governativa, munici-

pale e giudiziaria. In alcuni Stati basta, ed cosa assai pi razionale,


la

semplice formalit

Che

di salario o

una dichiarazione.

di

la riunione

non

diminuzione

sia

formata da operai chiedenti aumenti

di orario:

in

questo

caso

interdetta

'

punita.
III.

Digitized by

Google

18
5.

Che abbia luogo senzarmi:

4.

Che

all

intimazione di un agente dell autorit

debba imme-

diatamente disciogliersi.

X.

La prima

delle condizioni sopra accennate

La riunione

ingiusta.

un dato numero

di

atto innocuo o legittimo. Se per

cessaria per ogni altro pacifico

mangiare e

riunirsi per

anche a questo punto: e


che

illiberale

si sia

egualmente ne-

dirla

il

nostra vita,

della

atto

bere.

il

sopra una piazza

pubicamente neces-

una licenza governativa, tanto vale

saria

evidenlissimamenle

di cittadini

adunarsi

compreso

vero die in alcuni paesi

in Francia, sotto

mai mascherato da amico

scoppi

la

cendio di una rivoluzione


per quanto tempo
Il

fatto di

come

tale,

le

il

prima

in

nell in-

instiluzioni costituzionali.

lo

ripeto,

un

fatto

di essere autorizzato

iniziativa

innocentissimo,

da chicchessia. Se

una publica adunanza stimano

di

locale, fanno cosa lodevole ed egregia, poich

all

danno prova

autorit

di rispetto

ordine, ed agli ufficiali governativi che sono incaricali di attuarlo.

Ma non
altro
1

adunarsi

che fece sparire

conveniente od opportuno darne comunicazione preventiva

all

pi

trono di Luigi Filippo, e sospese chi sa

una riunione ,

non ha bisogno

coloro che pigliano

scintilla

uomo

della libert, France-

sco Guizot, dalla probizine fatta ad alcuni cittadini di


.pacifici banchetti,

il

giunti

si

ministero dell

il

possono esservi in alcun modo

ramo

uso ,

ma

della vita civile,

per reprimere

gli

abusi.

gior sicurezza, in quanto che le

a cielo aperto, ed essendo

non pu

in

obligati.

Qui, come in ogni

governo interviene, non per prevenir

il

ci si potr fare con tanto

adunanze avendo luogo per

ogni caso publiche,

il

lo

magpi

governo

locale

agli

operai

ignorarle.

XI.

Pi grave e pi iniqua assai la proibizione


di riunirsi per
di orario.

domandare un aumento

Queste riunioni, come

penale sotto

il

nome

di salario e

v noto,

fatta

una diminuzione

sono contemplate dal codice

di coalizioni, e punite

severamente.

Digitized by

Google

19
Eppure,

interdizione

operaie contiene una

(alla alle classi

tri-

plice violazione di diritto: essa conculca;


Il

diritto di propriet:

il

diritto di riunione:

La

libert di lavoro.

diritto di propriet

Il

non consiste solo nel possesso

oggetti

di

materiali: esso consiste altres nel lavoro: tanto vero che molti pu-

mettono a fondamento del

idicisii
il

precisamente

propriet

diritto di

lavoro.

Ora, tanto

il

lavoro dell operajo quanto quello del professore

del medico, sono propriet inviolabili e sacre, e gii uni

lianno

ed a quei

patti

diritto di

il

vendere

che piace loro

dibattere

il

e non leda

come

lo

il

loro lavoro a

Impedire

di chiedere.

quel
ali'

prezzo

operaio

altri

gli

facolt

la

di

prezzo del suo lavoro, purch non usi violenza o frode,


il

diritto altrui,

quando

un violare

suo

il

propriet,

di

diritto

impedisce ad un proprietario di dibattere

il

prez-

zo del suo grano e dei suo vino.

Ogni individuo sa meglio

dunque discutere a suo

lasciatelo

sue merci, o
di

di chicchessia quello

un suo

si tratti

che

rischio e pericolo

gli

conviene,

prezzo

il

di oggetti materiali, o di lavoro:

delle

esercizio

diritto.

Or bene, se ogni individuo ha questo

diritto, chiaro

vranuo cinque, dieci, cento individui, siano

un operajo pu discutere

od

essi operai

che

a-

Se

altro.

quando non

col suo capofabbrica, e se,

si

accorda, pu lasciarlo, naluralmenlo cento operai potranno 'fare lo


stesso.

Ma

por qual logica d nuovo genere ci che, fatto da

due o da
degno

tre, isolatamente, innocente, diventa invece

di severa

una
Che

punizione, se

cosa che mi pare

la libert del

zioni, risulta in

modo

difficile

lavoro sia parimenti lesa da


evidente dalle ragioni

fin

codeste

al legislatore

cosa affatto indipendente

disposi-

qui discorse. Questa

essa vizia

il

corso

da ogni volont

e regolata solamente dalle condizioni economiche

nor-

ed ai tribunali un

intervento arbitrario nel fissare la cifra dei salari. Questa cifra

noi sa?

da

a spiegare.

lesione tanto pi ingiusta, in quanto cho

male della produzione, e conferisce

uno

colpevole

da cento insieme?

fatto

del

chi

del legislatore,

mercato.

Un

Digitized by

Google

20
valente economista inglese ha chiaramente significato

vernano

con una formula tanto

la cifra dei salari

esalta:

I salari

due capifabbrica corrono dietro ad

un operajo:

quando due operai corrono

tilt

o Signori

ad

dietro,

cosa possa fare

il

nell altro le

capofabbrica. Ditemi voi ora,

come

sono

nonno per ottenere

le sole

sua se-

la

giustezza

non avr

diritto di riunirsi riconosciuto agli operai

Il

la

potr modificare in un

condizioni del mercato. La libert di lavoro e

la libert dei contralti

dei salarii.

quanto

ribassano

salassi

codice in questa faccenda con

verit sulle riunioni degli operai; ditemi

senso

leggi che go-

le

pittoresca

ha detto Riccardo Cobden, quando

crescono,

al-

tro effetto fuori quello di guarentire la piena libert dei contraenti.

Per giustificare cou unapparente imparzialit,


gata contro
contro

gli

operai,

Ma

chi

il

codice minaccia

si

salario o

un aumento

spie-

ugualmente severe

pene

riunioni dei capifabbrica aventi per

le

una diminuzione del

la severit

oggetto

di concertare

dell orario

degli operai.

vuole illudere con questo? Che parit di condizioni

in

ci? Dieci capifabbrica possono avere mille operai: supponete che


riuniscano

chi sorveglia e punisce

sala particolare? Fate invece che


essi
v

possono serbare

un

i!

le

mille operai

segreto sulle

si

riunione di dicci persone in una

loro

si

adunino: e dite so

deliberazioni.

D altronde,

che mette fine ad ogni discussione: noi assistiamo ogni

fatto

giorno alla condanna di operai 'incolpali di coalizioni; non assistiamo

mai

alla

condanna

Che

le

di capifabbrica imputati della stessa colpa.

disposizioni del codice penale siano contrarie

di riunione una verit che non ha

bisogno

Le adupanze degli operai sono giusto e


gli

uomini

Allora solo

di Stalo in
il

una

sala

essere

di

inviolabili

al

diritto

dimostrata.

quanto quelle de-

o quelle dei credenti

nelle lor Chiese.

governo deve intervenire e reprimere quando, invece

tendere al loro scopo con modi legittimi, gli operai mettono


la forza, sia per costringere

loro

scioperi ed alle coalizioni, sia per

di

in

uso

compagni a prender parte

agli

costringere

vio-

capifabbrica

lente concessioni.

Ma ognuno

vede che questi due casi non hanno rapporti di sorta

con lesercizio del


minarlo.

la

diritto di riunione, e

violenza usata elio

si

con

lo

scopo che pu deter-

punisce giustamente, non

la riu-

nione.
Io

non pretendo certamente

di

affermare che

lodevole cosa a riunirsi con simili intendimenti.

gli

opprai facciano

Credo invece che

Digitized by

Google

21
Sballiti amichevoli e

mente dei reciproci

pacifici accordi, sotto linspirazione

conducono pi sicuramente

interessi,

special-

qualun-

di

que publica dimostrazione operai e capifabbrica a convenevoli comgli scioperi sono fatali agli uni e agli

ponimenti. Sono convinto che

compresa; e

In Inghilterra questa verit stala

altri.

che dalle leggi. sono

go

si

scano

il

la

effetti.

Quello che

io

sosten-

a riunirsi come, quando, e perch vo-

diritto degli operai

Se ne cavano danno, peggio per

gliono.

coalizioni,

le

pienamente libere, n mai punite, o

lasciate

sono rare, o durano poco, o hanno pochi

responsabilit del loro operato.

loro:

La

sono esseri

liberi; subi-

pretesa di preoccuparsi

degli interessi loro pi di loro stessi assurda e ridicola.

XII.

La

terza delle condizioni richieste per

riunione ctie
superi! ua:

presenti

quando

esercizio del

adunano con pacifiche

mestieri di un ordine del legislatore per lasciar


in

le interdizioni

caso diverso,

diritto

di

non abbiano armi. Questa disposizione

cittadini si

Conprendendo, dei resto,

le

ragioni che

armi a casa:

le

hanno poco o niun

non

intenzioni,

effetto.

hanno determinato questa

disposizione, e accettandole per quello die valgono, passeremo a dir

brevemente

della quarta condizione legale:

egli giusto

riunione pacifica debba sciogliersi al primo invito die


dagli agenti dell'autorit?

La presenza

di questi agenti sul

contraria alla libert, finch


tatori:

Ma

le

che una
vien

fatto

si

luogo della riunione non punto

contentano di essere tranquilli spet-

anzi una guarentigia d ordine e di legalit.


se un agente

gliersi, essa obligata

servare che se

la

risolvesse d intimare

si

all

adunanza

di

ad ubbidire? Mi pare opportuno e giusto

riunione ha un carattere evidentemente

scio1*

os-

pacifico c

regolare, se non conturba effettivamente lordine publico, n lede


diritto di chicchesia,

sere considerato

il

comando che

come non avente

le

il

dato di sciogliersi dev'es-

forza giuridica.

Pu

la

prudenza

cittadina dei riuniti, per rispetto ai difensori della legge, per devozione
alla

concordia,

piegarsi

all

intimazione: e certo

io

raccomanderei

sempre questa obbedienza come la meglio conforme alle


un popolo educalo alla libert. Nella vecchia Inghilterra

abitudini di
il

semplice

Digitized by

Google

bastoncino nero di due agenti

di polizia basta a sciogliere

con un

Ul-

timazione delle adunanze di cento mila persone: e questa una delle


pi splendide prove di disciplina morale e civile del pi libero
popoli.

tare

Ua, rigorosamente parlando,

di sciogliersi,

riuniti

hanno

senza che per ci sia legittimo

per obligarveli. L uso della forza non giusto


loro che

irrompono a violenze

se

il

Trai

diritto di rifiu-

luso della forza

non contro co-

lesive della pace publica o dei diritti

dei cittadini; fuori di questo caso, esso

pressioni, perch loppressione in

la

maschera

pi

funesta

delle

op-

di legalit.

coc>

Digitized by

Google

23
LEZIONE XXXI.

nell

ugnagli inza giuridica del cittadini.

SOUS AREO.

agosgliuu.

dell'

versit

armonica

un'

patriziato.

il

liberti

Erroneit

11

IL

Stanti concernente

L'

dell'

eguagliala e

dei

di

principio

la

patriziato.

il

X1L

democratin.

tatti

cittadini

dae sessi XIV.

Bell'

si

le

di

di-

fatte

risolvoic

uguagliami con

dell'

fieluieii

origine

tgtagliaua

fra

divertiti sociali

gomiti.

logli

principili

Come hanno

V.

le

agugliata

giuridica

Belle

ili.

distintole

della

pericoli

ammissibilit

I'

uguagliami

identit,

uguaglianza.

I'

Come anici ebe

principio

uguagliata giuridici

Bell

Attinente del

Vili.

IL

VII.

diritto.

unit.

sorranit.

della

di

dell

uguagliami cd

Li

IV.

11.

sociali.

uguaglianza

razioiale

Concetto

I.

eonfisiaM hi

Falsi

11.

il

la dottrina

La

X.

libert

Bella diebiaruioae degli


pabliei

ai

uguagliami

impieghi

XIII.

giuridici

degli

atraaierl

signori

I-

La
lari

uguaglianza giuridica dei cittadini ha dei singo-

ilotlrina dell

amici e dei pi singolari nemici. Si chiamano

partigiani della democrazia, secondo

nel

passato

livello

amici certi

suoi

quali luguaglianza

un governo onnipotente, purch

da

consiste

eletto

suffragio universale, sulle teste dei cittadini. Questa opinione

numerosi seguaci che non


nemici

pensi.

uguaglianza coloro

dell

stesso in cui la

con

si

prendono

gli

Ai loro occhi,

la libert.

Appartengono poi

quali, intendendola

amici suddetti
la

la

la

storia:

tismo.

Il

ogni democrazia vuole

Moulalembert,
privilegiata,

che

gli

democrazia;

corollario

ivi

il

di

quale

regna

la

appunto nel senso

credono inconciliabile

democrazia sinonimo di uguaglianza,

e laristocrazia, sinonimo di libert. Essi dicono

la forinola della

dal

ha pi

alla classe dei

queste

scrisse:
libert.

amici delluguaglianza

un

con Cousin e con

Cesare: ora,

adunque essa

uguaglianza

risolve

si

nel dispo-

argomentazioni stato

dove
Non

laristocrazia

aveva

non sono

tratto dal

potente e

ragione

di dirvi

singolari

de suoi

io

meno

nemici ?

Prima

di chiarire in

necessario esporre

la

die giace

lerrore

di

questi

publicisli,

vera dottrina dell uguaglianza.

Digitized by

Google

24
Ecco

uomini

degli

presenza: luao

in

nato

una parte de!

globo, laltro nato nella parte opposta: luno sceso da nobile stirpe,
laltro figlio del ceto popolano. Esaminateli ben bene: clic trovate in

loro? Fisicamente,

le stesse

condizioni

vita e di sentire:

ili

le stesse facolt d intelligenza e di volont.

no, vivono e muojono per

intendono e vogliono.

le stesso

pano

il

modo

sentire, lintendere,

quale sono esseri sensbili

il

ragione e la

ia

tre primalit sostanziali e costitutive

differenza inevitabile nel

che nasco

esseri tutti

cause: sono esseri che

sentimento,

Il

moralmente,

Conosciuto un uomo, avete

Suno

conosciuti migliaja e millioni d uomini.

dell

umana

ma
e

le

una

uomini svilup-

gli

principio

il

sono

persona.

e nel grado con cui


volere:

sentono,

libert

del

virt

in

in

tutti;

dal bianco abitatore della Penisola italiana al giallo figlio dell'

Impe-

ro

intelligenti

stesso

liberi lo

negro Affricano alla Pelle Rossa del continente Ame-

Chinese: dal

ricano.

La comune natura

degli uomini

nale e imperituro della loro


qualit della casta,

il

adunque

uguaglianza.

fondamento

il

colore

Il

razio-

pelle,

della

dentati, o sono cose secondarie:

tutti gli

uomini sono esseri socievoli,

esseri ragionevoli, esseri religiosi, esseri liberi, esseri responsabili

dunque, sono

tutti

Per esplicare
costretti

ad agire:

uguali nei

Ma

diritti

la vita

qual

il

non che
volont

natura,

gii

un azione
si

uomini sono

continua.

po

corpo,

Il

Questo limite,

di

stizia.

un

Ma

inviolabile che le appartiene:

altro, lede

il

uomo

del suo diritto, la sua attivit

/Quando

di essi

quando uno invade

il

cam-

principio dell uguaglianza e quello della giu-

finch ciascun

chicchessia

ho gi

umane:

se gli uomini sono tutti uguali, lautonomia di ciascuno

ha un campo

tutti

svolgono continuamente con

limite di quest azione?

detto pi volte, tracciato dalle leggi naturali delle societ

e nei doveri.

le facolt della loro

gli alleiti, lintelligenza e la

lazione.

la

valore delle cognizioni, o sono diversit acci-

esplica

ie

sue facolt

non devessere

lesa

entro

limiti

o inceppata da

in

uno Stato v uno o pi individui

legii accordati loro

dalle leggi

positive, e

contrari

quali

per privi-

alla

giustizia,

possono arbitrariamente godere vantaggi che mi sono arbitrariamente


negali, in quello Stato non v uguaglianza di sorta. Limperativo
giuridico che governa

le

mie azioni quello stesso che governa

Digitized

le

by

Google

23
azioni altrui.

egli possibile

che

un

se fatto da

tenga due linguaggi

egli possibile elio

punisca per aver

ini

altro? Tiene egli frse

due

La persona deir una


uguali

uguale

anche giusto per

persona

alla

uguali

diritti,

gli

impresa:

di Aristotile,

la logica

che

decreti

dei

fra

liberi e

gli

mi pare

inai

far

schiavi

So omo!
il

Ecco

la

altra

sia

di

a-

cosa

Plauto

non dicatur?

libi

parola pi nobile, pi sublimo, pi vitto-

nostro labbro sia in grado di pronunciare: la risposta

pi decisiva che

possa fare

ai

conculcatori dell uguaglianza. Dap-

pertutto ove son uomini congregati,

Se ba cessato di esistervi, o se non


siitu/.inhi

che

si

suo signore con energica verit:

al

Tu contumelia! alteri facies, et


Tarn homo ego sum quam tu!
riosa che

diffcile

romani,

legislatori

abuso della forza brutale. Lo schiavo della commedia

iniquamente insultato, risponde

bisogna

meno: o che

gli altri

questo

non potranno

sofismi dei piantatori americani

bisso clic vogliono scavare

sono Dei.

uomini

fra gli

uni sono pi che uomini, e

gli uni sono bruti, e gli altri

gli

uguali

dell altro:

doveri.

Per ammettere disuguaglianze giuridiche

dimostrare che

bilancio? No,

due

pesi c

mille tolte no! Ci che giusto per gli uni,


aliri.

sijio le facolt,

differenti?

che stima innocente,

fatto ci

della viuicii/.n e della frode;

ivi

vi esiste

che reggono quegli uomini:

vi

uguaglianza giuridica: e
ancora, esaminale

le in-

una traccia sicura

troverete

una vien sempre a complemento

del-

altra.

II.

Ma uguaglianza non

significa identit. Dalla confusione fatta fra

queste duo cose cosi profondamente distinte


sofismi che ballilo oscurato e falsato
glianza. Questa confusione sarebbe

conio di due considerazioni:


e giuridico del
i

fondamento

la

dell

il

lianno

avuto

concetto giuridico

stata evitata

se

prima, concernente
uguaglianza:

la

si
il

origine
dell

fosse

uguatenuto

valore morale

seconda, concernente

rapporti deli' uguaglianza 'stessa colia giustizia e colla libert: que-

sti

tre elementi uniti costituiscono,


Ilo gi detto in

die consisto

caratteri: ini resta ora

da ricercare

come
l

sapete,

il

eguaglianza e

la parte

che

le

diritto.

ne

lio

definito

spetta accanto agli

Digitized by

Google

20
due elementi

altri

Quando

del diritto.

compiono

mente uguali

mo

godono

gli stessi doveri e

hanno

sono evidente-

diritti principali

tigie:

che

la

tanto

loro potenze,

meta a cui tendono,

luna, che

il

nell

ordine

han

essi

intellettuale
la via

che

in-

a due guaren-

diritto

punto da cui partono sia uguale per

che essi percorrono non

la via

delluo-

Consistono essenzialmente nella facolt di espli-

le

morale, quanto nellordine economico. Qualunque sia

traprendono e

nelle

col potere civile

gli stessi diritti,

Or bene, quali sono

fra loro.

e del cittadino?

care liberamente

uno Stato

cittadini di

loro reciproche relazioni e nelle relazioni che

tutti:

laltra,

da nessun osta-

sia attraversata

colo illegittimo. Queste due guarentigie, chiamate con altro vocabolo,

che

altro

sono se non

giustizia che

ci

che

gli

de suoi simili: in

dogni barriera
la libert

giustizia e

la

libert?

la

domandiamo che a ciaschedun

nome

in

cittadino

sia

della

guarentito

dovuto, e che nessuno abbia privilegi o favori a danno

nome

della libert che

confondono

Coloro invece che

gliono di pi: essi pretendono


stesso punto,

domandiamo

innanzi alla legittima attivit

e la giustizia, e ne scaturir

camminino

colto

che

dei

uguaglianza

.coll identit

uomini

gli

tutti

partano

passo, seguano

stesso

labolizione

cittadini.

Unite

uguaglianza.

la

vo-

dallo

stessa via;

in una parola, le loro facolt in modo rigorosamente


Vedremo quanto prima che questa non uguaglianza, ma

che sviluppino
uniforme.

la pi iniqua delle disuguaglianze,

umana,

ma

perch inconciliabile colla libert

colla giustizia e colla responsabilit.

impossibile: poich essa

ster mai: cio,

suppone

G non

che non ha

ci

un numero anche piccolissimo

no una perfetta identit

di

solo

iniqua:

esistito

e non esi-

persone che abbia-

di carattere e di tendenze fsiche, intellettuali

e morali.

IH.

Se noi esaminiamo
troviamo ben
realt.

pochi

presso

quali

Una rapida enumerazione

dogma

si

pi

violazioni

sia

che

ne

inciviliti,

eguaglianza sia davvero

delle

questo principio dimostrer quanto


vera di questo

dei popoli

la legislazione

sono

una

fatte

ancor lungi dallattuazione

delle scienze sociali.

Queste violazioni sono di due sorta. Le une a danno,

le

altre

vantaggio di determinate classi d individui. Appartengono alla prima

Digitized by

Google

27
die sottomettono un dato numero di esseri umani

specie quelle

privazione di alcuni fra

naturali che sono

diritti

inerenti

alla

loro

alla

personalit. Colloco in questa categoria la condizione inferiore e quasi


servile in cui posta

segno

fatti

la

trovatelli:

donna:

le restrizioni

assurde

negazioni di

diritti civili

danno

degli stranieri: e le mille altre

cosi radicalmente incompatibile,

ligiosi

Non

non solo

ed attuano

il

modo con

cui

latino delle altre

vantaggio

privilegi accordali a

classi.

meno

compensare a favore del clero

tima: quelli accordati a

quali serbato

economica dei

intellettuale ed

pi retto guider

cerca

si

Il

agenti

giorno

in

( e

vit-

sono

governativi, ai
dell attivit

cui

uno

spirito

mostruosa architet-

di persecuzioni dall altra, sar di-

simili

il

diritto di agire

nei

come crede, e

comandati dalla

rapporti

si

trover in

giustizia, e

con-

precetti dell uguaglianza.

Noi troviamo nel nostro Statuto


cittadini

preziosa:

quali

quelli

importanti

pi

cittadini.

una parte e

classi

privilegi

dar luogo ad un ordine di cose in cui a ciascun cittadi-

no sar riconosciuto
faccia ai suoi
ai

agli

opera del legislatore, questa

tura di privilegi da

coi

quelli

corporazioni:

monopolio dei rami

il

questi

fra

le violazioni di diritto di cui

societ e a

pi numerosi di tutti) che sono conferiti

strutta, per

intendono

certe

di

giustificabili delle violazioni fatte

Devono annoverarsi

quelli accordati ai deputati ed ai senatori:

lutti

pretesti re-

sotto

legislatori

principio dell uguaglianza.

di cittadini? Essi sono ancor

formi

ma altresi

uguaglianza,

parlo delle proscrizioni inibite

Che dire poi dei

di

fon-

codici e di tribunali,

di

coll

a classi iutiere di cittadini. Le cose accennate bastano a dare

un idea abbastanza esalta del

menomo

e politici non giustificate dal

damento. Non parlo poi della moltiplicit

colla giustizia.

cui sono

persecuzione legale di

la

vincoli umilianti imposti alle classi operaie:

stabilite a

ma

la

dichiarazione seguente:

sono uguali davanti alla legge.

lo

sarebbe mollo

di pi se le

La dichiarazione

leggi dello Stato fossero


j

in

maggiore armonia

sto,

col principio

proclamato dallo Statuto.

Ma

que-

pur troppo, non che un desiderio.


IV.

Chi volgo uno sguardo allordinamento delle sociel umano,


naturalmente colpito dalla grande diversit di condizioni che

distili-

28
"Ut;

un

uni

Gli

dall altro.

ciltailino

mezzo a splendide

viventi in

ricchezze, gli altri mancanti del necessario per vivere:


d

ingegno e

All

dottrina,

di

altri

gli

osservare tanta differenza di

se questo stato di cose

sia

immersi

conforme

principio

al

uni ricchi

ignoranza.

si

domandano

dell

uguaglianza

molli pnblicisti

sorti,

gli

profonda

in

proclamata dalle leggi.


V* una considerazione da fare,

a queste osservazioni

ticolare

ed che

quasi sempre la loro origine in un

quale d

la

una gravit par-

disuguaglianze notate hanno

le

passato

violenza c la

cui la

in

frode signoreggiavano, e

cumular ricchezze.

lutti

diritto di

Il

mezzi eran giudicati buoni per ac-

conquista era

pi espres-

forinola

la

opinioni e delle idee dei nostri padri sul rispetto del

siva delle

ritto e della

Non dunque a

giustizia.

stupire

condizione attuale delle varie classi sociali,

se

esamina

chi

che chi volesse procedere

delle iniquit del passalo. Certo

di-

la

trova ancora l'impronta

vi

a.

rigore

d inflessibile giustizia,

dovrebbe eseguire una tregenda liquidazione.

Le disuguaglianze

hanno avuto origine

elio

oppressione

dall

e 'dalla

forza sono assolutamente ingiustificabili.

Io

non intendo ora ricercare qual

della prescrizione e le ragioni

accettare
di

questa

generale,

fondamento giuridico

il

che impongono

alle societ

lo

sguardo

avvenire.

all

La quistione

ammessa per un momento


la

elio voglio

ipotesi di

iniquit

sociali disparirebbero ?

forse

Nessun

affermarlo. Succederebbe

che

uomo

le

riparare

diversit

di

delle

condizioni

senno oserebbe sicuramente

di

un violento scompiglio,

ma

le

disuguaglian-

nessuna forza umana potr

ze continuerebbero ad esistere: perch

mai distruggerle: nessun grado

di

loro, e

esprimere

una liquidazione

quale non avrebbe per effetto che di

iniquit con altre

umane

che reca

loro passato qual , coi beni c eoi mali

il

volgere

sia

di' civilt

potr mai fare che cessino

d essere.

Qui entriamo nel punto centrale della quistione.


L eguaglianza, ben considerala, una conseguenza della libert.

Se

tutti gli

uomini son

esseri

liberi,

chiaro

che

il

questa libert non pu essere che legittimo. La libert,


stessa,

uguale

in tutti gli

uomini, qualunque sia poi

della loro condizione civile, luso


effetti clie le

che fanno della libert

fanno produrre. Questo

il

risultato

di

presa in s
la

diversit

stessa, e gli

punto principale, anzi,

il

Digitized by

Google

29
uomini, polche quello che costi
il
resto non vi sono

f solo, in cui vi sia identit fra sii

nsce essenzialmente

essere umano. In tutto

che diversit: diversit di razza,

educazione,

di

ingegno, di

ric-

chezza, di carattere, e via discorrendo.

Ma

qual la fonte di tutte queste diversit

nello spirito

umano:

? Ilo

detto che

si

trova

La libert un bene: essa vomadre delluguaglianza. Dunque lugua-

la libert.

luta dalla giustizia, la

glianza a cui ha diritto ogni cittadino, o che devo essergli guarentita


dal potere civile,

uguaglianza della

che separar

l'altra, lo stesso

Separar

libert.

causa

la

una dal-

datleflelto.

V.

Se

sono un

le diversit sociali

esplicata, o

accompagnala dalla

opposte

principio

al

dell

frutto della libert, legittimamente

non solo non sono

giustizia, allora

uguaglianza,

ma

u formano anzi

la

pi

La vera

sanzione.

solida conferma, e lo forniscono la pi vittoriosa

uguaglianza, disse egregiamente Vittorio Cousin, cousisle nei trattare

inegualmente degli esseri ineguali. Preciser meglio questo concetto

con un esempio che

si

verifica tulli

Un padre muore: dopo aver


di educazione,
Il

punto

uguale.

di

partenza dei

Ma

suoi

tgli

fratelli

la loro

paesi.

uguale

un grado

suo patrimonio.

dei

dunque rigorosamente identico ed

condizione

come

alla

che sar an-

morte del padre

impossibile; assolutamente impossibile.

Luno, meglio
tuali,

giorni, in lutti
a

osservateli dieci anni dopo: credete voi

cora uguale cd identica


loro?

dato

una porzione uguale

lascia loro

ha

favorito dalla natura

fatto fruttificare la

bene che lha duplicalo:

infermo danimo, o di

in

mezzi

fisici

ed

intellet-

sua parte del patrimonio paterno cosi


laltro,

corpo,

ha conservalo uguale:

il

terzo,

ha perduto gran parte del suo:

il

quarto, lo ha ignobilmente scialacquato.

Ecco dunque la disuguaglianza che regna

in

luogo

dell

ugua-

glianza primitiva. Qual ne fu la causa ? Quella stessa che costituisco


il

fondamento giuridico

dell

Chi ha adoperato in bene


fatto

maio

si

Ma

la

uguaglianza: la libert c

sua

facolt,

uso,

ha avuto male. Cosi dev

la

la

giustizia.

ha avuto bcue; chi ne ha


essere.

sventura che colpisce uno, e

risparmia

gli

altri:

dir che ia disuguaglianza che produce frutto della libert e delia

Digitized by

Google

30

giustizia?

da sventure
dieci

diritto la scioglie. Certo,

il

Si

pu

in cui

che nove volto su

osservare, vero,

Ma

previdenti, pi cauli, pi periti.

sono dei casi

condizione sociale di un individuo sia peggiorata

la

inattese.

sventure pierebbero essere evitale

le

ma

L obbiezione gravo;

a deplorarsi che

se gli uomini fossero pi

per sempre

resta

umana

ogni previdenza

vero che vi

assolutamente

inutile

La disuguaglianza

e la pi avveduta cautela presa in fallo.

origi-

nata in questi casi essa conforme al diritto?

Per quanto
s,

sia

dolorosa,

Cd

conforme al diritto.

ha prodotto

risposta tuttavia

la

Qualunque

naturale.

peggioramento dello stalo

il

facile

e sicura:

causa che

sia la

trovava un

in cui si

in-

dividuo, per quanto no sia innocente, egli non ha nessuna ragione di

credere violato a suo danno

ha

leso

il

suo

diritto, se la

principio delluguaglianza, se

il

sua persona e

suoi beni sono

nessuno
stati

ri-

spettati

da suoi

la sua condizione

modo

diarci nel
i

La

simili.

lhanno rovinato sono

linondazione o

malattia,

fatalit

ma che

da deplorarsi:

pi efficace.

lincendio che

indipendenti dalla volont altrui. Certo,

Pu

farei? Spella a lui

morale o

la

rime-

il

religione spingere

la

suoi simili ad aiutarlo a ristorare le sue cadute fortune, a rimetterlo


antico:

nello stato

simili azione.

Sono

ma

il

diritto

non pu obbligare nessuno a

fare

verit elementari.

VI.

Vediamo ora
possiedono
nella

chi

le

stessa

le

le

conseguenze di questi principi!:

stesse facolt fondamentali

proporzione:

uni pi,

sviluppa di pi, abbia di pi:

meno. Se non avvenisse


ha

gli

fatto

cosi, se chi

ma

clic

ha

non

altri

gli

tutti gli

lutti

meno.

uomini

le

sviluppano

giusto olle

chilo sviluppa meno, abbia

fallo

meno, avesse pi: o se, malgrado

pi avesse meno, e chi

la diversit

cati dallattivit rispettiva dei cittadini, avessero lutti

dei frutti re-

la stessa

quota

nel riparto dei beni sociali, questa non solo non sarebbe eguaglianza,

ma

sarebbe la pi

iniqua delle

disuguaglianze.

Portata

nellordine

inorale e giuridico, lina simile dottrina condurrebbe alle conseguenze

seguenti:

che

tamento:

che

la

il

dililto

la libert

la

virt

hanno

diritto allo stesso trat-

umana, un sogno:

responsabilit sono parole vuote di senso. Voi

che

la

giustizia

non ignorate che

Digitized by

Google

31
alcuno scuole socialistiche accettano senza esitare queste mostruose

domandano

dottrine e ne

l'applicazione

Ilo io bisogno di dirvi

opposizione

coi

tutte le dottrine

principii

che questo conseguenze sono

una

del diritto T

che ho avuto lonore

zioni di questo Corso. Io credo per che nessun


di

provocato

singolari espressioni di molti giuristi,

dalle

diritto e

di

ma negano

prima,

un antagonismo

dir vero,

pocanzi,

ma

il

nella

fanno

quali

lu-

ammettono

Essi

fatto.

la

quello

colla forza del potere

alla

ai

ti

cd

il

imprecazioni

iniqui per

antagonismo

preteso

Ma

giustizia.

loro

possibile solo in teorica,

violente

le

utopistici

sociale

che ho significato

stesso

come conforme
che luguaglianza

tentativi

fallo.

Di qui nascono

realt.

socialismo; di qui,

il

concetto

loro

torto si di far credere

giammai

le-

fosse stato

vi

altamente pericolosa fra

uguaglianza di

diritto ed

il

riconosciuto

da

prime

seconda: e giungono cos falsamente a creare

la

fra

non

sofismi se

questi

una distinzione non solo erronea,


guaglianza

risulta

pubblicista di polso

avrebbe pensato

risuscitare

in radicale

che

verit

d esporvi sin dalle

mettere

dei

bue

diritto e

fra

fatto.

Ma

se

costoro

veduto che

le

avessero

pi

atlentamente

diiTercnze di condizione sociale,

luguaglianza non
glianza consiste nel
identica

che

ma

altri,

ove

in

al

quella cho ha

capanna, cd

palazzo, ivi v

non solo uguaglianza di

il

al ricco,

legittimo

il

diritto,

ma

gi

una parte

diritto di
,il

ori-

del-

vera ugua-

la

avere:

legittimo

possesso

del

pos-

suo

uguaglianza an-

di fatto.

Non

vi

sono adunque disuguaglianze

condanna ove
si

che

fatto:

coltivatore guarentito

sesso della sua

che

al principio

che ciascuno abbia, non

far si

a quella degli

in quegli Siati

ma

solo in diritto,

avrebbero

osservato,

quando non sono

conformi

ginate dalla violenza o dalle frode, sono

esistono:

ma

vi

sociali,

poich

il

diritto lo

sono diiTercnze sociali: differenze che

risolvono in unarmonica unit. Mi spiego.

VII.

Tutti gii
vie, e lo

uomini tendono

concepiscono

in

al loro

modo

bene:

diverso.

ma

vi

tendono per diverse

Ciascun confusamente un

Digitized by

Google

32
bene apprende

Nel qual

ti

queta l'anima

verit

il

gran poeta. Se ciascun

tando

il

bene

forma un

altrui,

insieme

ne viene

con stupenda
meta, rispet-

sono

liberi,

loro bene, e lo attuano c quanto pi

beni

questi

nome

dinamico e meraviglioso, che prende

civilt. Quanto pi gli uomini

io

ha dello

uomo raggiunge la sua


che la somma di tutti

di

tanto meglio tendono al

lo attuano, lauto

maggiori sono

variet da loro prodotte. Unite tutte queste variet in

una

sintesi

superiore, e avrete larmonia della variet nellunit.

La dimostrazione

vero una delle pi

questo gran

di

conquiste della scienza moderna:

modo

quale ha chiarito in

la

preziose
vit-

torioso e completo;

Che

lo

diversit

progresso per

Che
parli la

le

pi

storia

nazionali sono potenti e

continui

elementi di

umanit.
bello manifestazioni

sono dovute

al

dello

spirito

umano

cui ci

di

connubio dei popoli e dello

fecondo

classi fra di loro.

Che

ma

unione delle diversit fra di loro non importa assorbimento,

unione ed aumento

Che

la

di forze e di ricchezza.

distruzione delle diversit di popoli, di classi e di condi-

non sarebbe gi un acquisto della

zioni

come avvenne precisamente


Che luguaglianza nella libert e

cadenza,

tere le diversit innaturali ed ingiuste


tuirvi le diversit

non solo sono pienamente

rigorosamente conformi

ma

colla giustizia

un segno

di de-

pu solo abbat-

che esistono ancora, e

armoniche della ragione e del

Dinanzi a questi assiomi della


sociali

civilt,

nella China.

filosofa

giustificate;

al principio giuridico

sosti-

diritto.

della storia

ma

le

diversit

appaiono come

delluguaglianza.

vili.

Ma

questi assiomi

danno origine a ben pi importanti conside-

razioni.

La
in

teorica della sovranit

questo due forinole:

da

me

esposta consiste essenzialmente

La sovranit non appartiene n

cipe n al popolo: appartiene alla giustizia:


stato

debbouo essere chiamati ad esercitarne

Negando

al principe

come

al

popolo

Gli ottimi

la sovranit,

vernanti e governati in uguaglianza perfetta

al

soli

prin-

dogni

gli uffici.

di

ho messo go-

condizione giuridica.

Digitized by

Google

33
poich

come

uni

gli

gli

sono subordinati

altri

uomini che pi conoscono e rispettano

fra gli

chiamati

esercizio delle funzioni

ali

No:

delluguaglianza?

principio

uomini sono uguali

tutti gli

gioni di supremazia per

se

nascita,

il

alla giustizia. Coloro

debbono essere

diritto

Forse

della sovranit.

anzi,

leso

il

giuridicamente sancito. Se

nessuno di loro pu far valere raricchezze o forza,

naturalmente,

il

principio attuato e guarentito.


In che
tuali

consiste

lotlimia? In quellinsieme

qualit

di

morali che ciascun individuo, ricco o povero,

e.

intellet-

patrizio o ple-

beo, pu acquistare. Tutti gli uomini, per ci solo che sono uomini,

possono divenire

ottimi, ed

Non

esercitare gli uffici della sovranit.

questa la vera, la sola uguaglianza?

N giova
tutto

mente

ricchi,
il

obbiettare

patrizii,

come

molli hanno fatto, che quasi dapper-

privilegiati

della

societ conservano gelosa-

monopolio della pubblica cosa, e siedono

al

timone dello

Rispondo anzitutto che ci non vero; perch presso

a governo

come

punto, anche

certo
i

libero,

il

lItalia

pi

specialmente

uomini migliori siedevano e siedono

soli

Cavour e

altri molti,

Farini,

l'intrigo o la servilit,

le

nomi

dei

Lamarmora

doi

dei d Azeglio e dei

provano che, non la nascita o

ma

un

lantico Piemonte,

governo.

al

dei Mingbetli, dei Ricasoli e dei

degli Alfieri, dei Balbo e dei Sclopis,

e quelli di

Stato.

popoli retti

Belgio, lOlanda, la Svizzera, e fino a

Mondani,

censo,

il

non

qualit dellanimo e dell intelletto con-

dussero questi valenti alla suprema amministrazione del nostro paese.

Qualche raro esempio contrario non distrugge,

ed

il

cui

ma

conferma

fatto

il

principio.

V, non

troppa parte dEuropa, in

esito a riconoscerlo, tanta e

privilegi di casta,

gli

meno

interessi

lodevoli,

bassi servono di scala a coloro che salgono al

mi negher che

lo spirito dei

nuovi

tempi

potere.

soffia

dalla

maneggi pi

Ma

nessuno

Russia alla

Spagna, dallAustria alla Grecia: che presso alcuni popoli,


presso

altri,

realt

la

giorno in giorno:

delle

regna o comincia a regnare


cittadini

metto

libert reca,

III.

libere

istituzioni

che allestensione succede


la libert, ivi

nome,

va estendendo di

lintensit:

elio

dovu

uguaglianza giuridica dei

radice: e che lattuazione


corollario inseparabile,

si

il

delluguaglianza
il

della

governo dei migliori.

Digitized by

Google

34
IX,

Senonch, leggendo

onorano

di cui si

tisti

patriziato.

nomi

della

popoli liberi,

maggior parte dei grandi

negli Stati retti

regna anche

privilegio

il

governo costituzionale e che luguaglianza

dal

nome che

esiste pi di

sta-

osserva che appartengono al

si

Dal che alcuni concbiudono che

vi

di fatte.

Questa conclusione e perfettamente erronea.


innegabilmente esatto.

fatto osservato

Il

lede esso

il

uomo ha

ingegno,

Ma che

perci? In che

Un

principio dell uguaglianza? Mi par difficile a vedere.


dottrina

porta se o no di classe patrizia? Noi non


classe appartenga: bensi se

che im-

e probit, e diviene ministro:

ha

dobbiamo gi cercare a che

doti volute

le

un buon

per essere

ministro. Se le ha, scendesse pure dalle crociate, o salisse dallofficina,

poco importa: lessenziale che guidi

lo Stato nella via

della

libert e della giustizia.

Quando

gli italiani

millo Cavour,

quando

accordavano una cos grande fiducia


seguivano, lo plaudivano,

lo

e suffragi, credete voi che facessero tutto

quanto

gli

pel

davano forza
suo

si

di

titolo

conte? Nessuno di voi affermer sicuramente una simile

Che un uomo

a Ca-

puerilit.

mostri grande dingegno e di carattere; e sia figlio

della plebe o del patriziato, sia Garibaldi o Cavour, tutti lo seguiran-

no,

saranno con

tutti

lui.

Pochi anni sono scorsi


doti intellettuali
ufficio, se

e morali

dall

epoca

in cui

giudicato

era

della sua stirpe-

Oggi

si

vuol

colpa essere popolano, ora

si

fare
fa

il

un

contrario:

di Stato

che eseono dalle

file

si

conducono a rovina

del patriziato

tempo;

di vita

mettevano

in

grado

domestiche
di

E vha

quando

si

stolta

gli Stati.

di

uomini

pensi alla pi

pi frequente

nobili sono siali abituali da

li

mentre prima era

prima se ne metteva

estesa coltura che si riceveva in questa classe; al

alle tradizioni

purezza

la

causa del maggior numero

neggio della cosa pubblica a cui

ili

pubblico

ogni

iniqua allora, vanit iniqua e

adesso. Gli con queste pazzie che


Si trover agevuluiente la

di

attestanti

delitto dessere patrizio.

chi mette tanto orgoglio a dirsi plebeo quanto

a dirsi nobile. Vanit stolta ed

un individuo ricco

indegno

non poteva dimostrare pergamene

politica; alle

ma-

lungo

ricchezze

che

consacrarsi senza preoccupazioni agli studi

Digitized by

Google

rt

d 5 ogni maniera, di viaggiare, di operare e di educarsi in

che

alle attinenze

ma

loro paese,

li

legavano agli

anche a

pi

statisti

tutti itnodi.

non solo del

influenti

quelli delle altre nazioni.

Ma lo ripeto: qualunque sia la causa, dal momento che un


uomo di Stato si solleva per le sue doti ad un grado eminente nel1*

cercare di dove viene; bisogna

arringo civile e politico, assurdo

chiedergli dove

va.

tanto quanto lavere

dono

o castagni.

mal occhio che uomini appartenenti

di

hanno a

governativi,

gli ulflci

per rimediare a questo stato

di cose:

Coloro

reggano

un mezzo eccellente

rendano

si

essi superiori ai

guadagnino cos

patrizi in qualit intellettuali e morali, e

ve-

quali

patriziato

al

disposizione

loro

popolare importa

nobile o

ceto

di

lessere

capelli biondi

la fiducia

della nazione.

X.

Nellavvenire,
gli

come abbiam

uomini appartenenti

fatto, la superiorit incontestata de-

alle' classi

pi favorite per nascita e censo,

noi abbiamo avuto per iscopo di stabilire che

non leso

glianza

certi puritani della

ai loro occhi

il

in

guisa alcuna,

sangue

torto di essere nati di

iniquo di quello con cui pochi anni or sono

che uscivano dalle

(Ile

fin

qui dette conchiudesse essere


i

io

il

si

del governo costituzionale. Per loro,

come

si

una potente e
un

tiene

dietro quasi

che chi consulta

nome

questa dottrina.

le

organamento

forte

infatti,

lolle del patriziato

popolana.

sempre

la

fatti

Brougham,

predominante

colla

ditta-

della libert.

lari ed altri molti publicisti della stessa scuola citano

durante

cose

privile-

invece di sviscerarne

la storia e,

arresta alla superfcie, trova numerosi


di

dalle

gi ti dissi pocanzi, lugua-

tura, cosi essi rispingono luguaglianza in

in favore

uomini

gli

democrazia, o governo della classe

Ora siccome a questo governo

stanza,

colpivano

partigiano della dottrina di molti

giata aristocrazia condizione indispensabile di

certo

cui

di

non meno

patrizio

mio pensiero chi

quali pensano che lesistenza di

glianza sinonimo di

principio dell ugua-

lostracismo

del ceto popolano o del ceto borghese.

Ma avrebbe ben male compreso


pubblicisti,

il

e che

democrazia vorrebbero colpire coloro che hanno

la

so-

d argomenti

Royer Col-

Roma

plebe

libera

ubbidiente:

Digitized by

Google

c ci fanno vedere che la proclamazione


classi,

abolizione

tomba

alle libere

Cesari:

con

pure, e

uguaglianza ha

molta

La

instituzioni.

insistenza, lesempio

Filosofia Politica di

un inno continuo a questo ordinamento sociale.

Generali minavano sui

teneva

alto

Londra

lo

brillava

Continente Europeo,
dei

scettro

come

della

diritti

Stati

aristocrazia britannica

nazione,

faro inestinguibile fra

di solido

Brougham

imprende a

Esso

che mentre Carte, Diete, Cortes,

con molto zelo

stabilire

dit-

servilo di

ove una potente aristocrazia serve

della vecchia Inghilterra,

fondamento

dei

Citano

alla libert.

duo

uguaglianza delle

dell

dogni privilegio sono seguite, prima, dalla

tatura, poi, dal dispotismo

Parlamento di

il

tenebre del dispotismo

le

universale, e illuminava co suoi raggi lEuropa intiera.

Ma

evidente che

errore ben singolare. Essi

fumai. La

libert

danno

romana!

pi mostruoso? No: non

il

nome

v nel

vole dispotismo. Lasciamo

che

facile vittoria, e

di libert a ci

egli possibile

mondo

mente educato ed onesto che vorrebbe

d troppo

cadono

publicisti di questa scuola

un

in

che non

lo

immaginare un paradosso
un solo uomo mezzana-

civile

risuscitato

un

cosi

abbomine-

adunque da parte questo esempio, che

ci

passiamo a quello pi importante assai

offerto dalla Gran Bretagna.

ci

Nessuno, voi

lo

sapete, ha pi profonda ammirazione di

quella nobile e grande nazione.


nella professione delle

Quando ho bisogno

mie opinioni

sulla libert,

di

me

per

rinfrancarmi

quando provo qual-

che dubbio passaggero sulla possibilit della loro attuazione, quando

mi vince

lo sconforto allo spettacolo dell

scetticismo degli animi sui

pi sacri

scienza, basta che io volga

uno sguardo

ignoranza profonda o dello

al fiero

che dal suo scoglio da due secoli maestro


progresso, e lantesignano di quella forma

morato
credo

il

la

mio pensiero, guadagnata

la

di

popolo nella cui storia ho trovalo

della nostra

popolo Britannico,

ogni civile e politico

governo che ha inna-

mia convinzione,

pi razionale, la pi perfetta di tutte.

que parlare senza una profonda venerazione

dissi, la

principii

vitali

Come

delle

io

dun-

un

pi preziosi insegnamenti e, quasi

materia dello dottrine di diritto costituzionale che ho

di professare dinnanzi

che

potrei io

instituzioni di

onore

a voi?

Animalo da questi convincimenti, non a credere per fermo che


io sia

per disconoscere ci che di utile e di buono hanno operato

Digitized by

le

Google

37
classi aristocratiche della

ghain e

Gran Bretagna. Ma evidentemente lord Brou-

Essi affermano che

ficare.

un malinteso

suoi seguaci sono caduti in


i

servigi resi dall aristocrazia

inglese allo

Stato sono una conseguenza dei privilegi di cui essa gode.

lenormit di questo sofisma basta un semplice quesito

uomini che nella

vita civile o

alla prosperit nazionale,

erano patrizi

non

sta

tre

chiarire

grandi

coi loro atti

scopo perch

perch erano grand uomini?

La

rispo-

fossero discesi dalla razza dei Sassoni vinti,

Duchi o Marchesi fossero

avrebbero avuto

Le ragioni per

hanno concorso

raggiunto questo

essi

a prevedere. Se invece di scendere dalla razza dei

Normanni

se invece di essero
vigi

hanno

privilegiati, o

difficile

conquistatori

militare

a giusti-

difficile

importanza e

la stessa

le

quali

plebei,

stati

loro ser-

gli stessi effetti.

Inghilterra conserv

queste cadevano sul Continente Europeo sotto

sue libert men-

le
i

colpi

dispo-

del

tismo monarchico, queste ragioni sono molteplici e complesse, ed

una stravagante
crazia. Forse

illusione

uno studio

il

riassumerle tutte nei privilegi dell aristo-

attento

della storia inglese

riuscirebbe

una conclusione precisamente contraria: dimostrerebbe, cio, che


libert di cui

non

estese se
ette vi

na.

gode

chi

vi dirige

ancora

non sappia quanto

appunto

ostacolo

che nulla lascia a desiderare,

sono
l

Checch ne

ai nostri giorni

sia,

non

consigli della Coro-

non

lo stesso

politica
si

pu

popolo inglese
tanto ampia

dire della libert

ha dubbio che poche nazioni

pi libere dell Inghilterra

lo

mollo di

sar

aristocrazia cesser d essere fiancheggiata di privilegi

za giuridica
influenza,

vi

le

nell oligarchia

le inslituzioni civili del

siano ancora imperfetto: e mentre la libert

civile.

ad

Gran Bretagna sarebbero molto pi compiute ed

avessero trovato un

ha diretto e

Non

la

sar

proclamata,

non sulla nascita o

ratteri, sulle doti deli

ma

quando

uguaglian-

appoggieranno

patrizi

sul censo,

animo e

Europa

in

pi
1
,

la

loro

sullelevazione dei ca-

dell intelletto.

XI.

Ma

ecco

antitesi.

Mentre da un

lato v

ha chi sacrifica

ugua-

glianza alla libert, ecco dall altro un partilo, e assai pi numeroso,

che

sacrifica la libert all uguaglianza.

un concetto
-

libert-

Ma

vizioso e sofistico tanto dell

questi

come

uguaglianza

quelli

hanno

quanto

della

38
I

non

La

in realt.

Se voi lasciate

forti

divoreranno

poveri, la prepotenza, e

il

lismo patrizio succeder

il

non

esponete a sicuro

deboli,

domine-

ricchi

disordine non cesseranno di regnare:

homini lupus diventer una spaventevole

nio della classe aristocratica

in teorica

di agire,

liberi

diritto altrui,

il

ma

bella cosa;

uomini

gli

mettete alla loro attivit altro limite che

V homo

una

libert, essi dicono,

pericolo luguaglianza:

ranno

modo

partigiani delia democrazia ragionano presso a poco nel

seguente:

Al predomi-

realt.

succeder quello del danaro:

feudalismo industriale.

questa

feuda-

al

chiame-

si

uguaglianza? Perch cessi d'essere una parola, necessario che

un governo

eletto

da un suffragio universale

composto

uomini

devoti al pubblico bene, sia investito di vigorosi poteri, e faccia regnare colla forza

uguaglianza nella societ. Non

sistema della libert in tutto e per


rispetto rigoroso del

che

la societ

non

mio

sia gi

e che nessuno sollevi la

li,

Questo concetto

dell

non

tutti;

e del tuo : ci

composta

di

che

uomini

nemmeno

otterr

si

importa
liberi

questo col

otterr

si

col

di ottenere si

ma

uomini ugua-

testa a! disopra de suoi concittadini.

uguaglianza radicalmente opposto a quello

che insegnato della nostra scienza. La scuola democratica disconosce


affatto

du.e elementi inseparabili dall

bert e la giustizia. Perch


tre

uni dagli

altri

attuazione

gi detto che

le diversit risultanti dalla

ho gi

di queste legittime diversit

civile consorzio, si

gli
di-

uomini

principio dell uguaglianza, quando,

intende, quest attivit sia sviluppata entro

limiti del diritto: e

gi conchiuso che se un governo intraprendesse colla forza

tamento

dello

scompagnare

libera attivit degli

li-

questi

di

indispensabili

lo stesso che precipitare nel dispotismo:

siano rigorosamente conformi al


s

noi

condizioni

sviluppo della nostra autonomia. Ilo

mostrato come

uguaglianza, che sono, la

domandiamo

elementi del diritto? Perch sono

recherebbe

ho

annien-

danni immensi ai

sobbarcherebbe ad unimpresa d impossibile riu-

scita, e

farebbe pesare sulla nazione un cumulo disastroso d iniquit.

Eppure

ci

appunto quello che vuole

tentativi fatti in

mente

Francia dal 48

la

democrazia: e

in poi, le dottrine

sciagurati

sostenute

dei capi pi autorevoli che essa conta nelle sue

file,

caldadottrine

che esamineremo di proposito nella prossima lezione,

tutto

che non riposer mai, o che cercher sempre di attuare

suo program-

ma, spegnendo, in

nome

dell

uguaglianza,

il

la giustizia

dimostra

e la libert.

Digitized by

Google

39
fi

si

di,

pericolo di questi tentativi insensati

con

il

timone della cosa pubblica

decadenza funesta:

tempo con sani

buon senso raccomanda, onde potere

successo alle minaccie del socialismo!


al

in

mente, con buone leggi, e con

forte disciplina della

provedimenli che

non

pensi: guai agli Italiani se

meno chimerico che non

preparano

si

giorno

Il

quello sarebbe

il

cui

in

stu-

tutti

resistere

con

egli salisse

primo periodo

di

una

dovremmo ricomporre laboriosamente 1 ediNon bisogna dimenticare che il

e noi

ficio delle nostre libere institnzioni.

programma

trionfo del

economica,

la libert

della democrazia reca con s

accentramento governativo

classi censite e loppressione organizzata del


in

nome

di

un uguaglianza che somiglia

Irocuste stendeva sopra


Il

il

diritto costituzionale

suo

sola

madre feconda

Un esempio

le

abolizione del-

spogliazioni delle

a quella delle vittime che

letto.

reclama, non

tismo monarchico o popolare,

governo sui governati,

ma

uguaglianza sotto

uguaglianza sotto

il

la libert.

dispo-

Questa

di civilt.

significantissimo del genere di uguaglianza reclamalo

dal socialismo ce lo presenta la China. Tutti vi sono sottomessi fallo


stesso livello: ogni personalit giuridica degli individui scomparsa,

perch assorbita dal potere del principe.


bilmente Hegel, non

vi

Come

lo

che una sola personalit:

ha detto ammira-

quella dell im-

peratore.

XII.

Una

conseguenze pi importanti che

publicisti

traggono

dal principio dell uguaglianza, quella che accarezzano con

una cura

delle

particolare, lammissibilit di tutti

R non

cittadini alle cariche dello Stato.

raro trovare dei democratici che fanno consistere in questa

ammissibilit tutta la sintesi dell uguaglianza giuridica.

questa incredibile meschinit di concetto

bisogna

della felicit per

impiegato

un cittadino

di

prender parte

di

quali lideale

come

publico

al bilancio dello Stato.

Noteremo a suo tempo


sti

si

La causa

rintracciarla nella

funesta malattia dei popoli pi colti d Europa, presso

funesti effetti di qesta tendenza.

accennarla: e la prova pi evidente della sua

realt

Qui ba-

labbiamo

nella cura con cui tutti gli Statuti, costituzionali, democratici, o rep-

Digitized by

Google

40
publieani,

che

affrettano a dichiarare

si

ma

publici impieghi:

sibili ai

munto
rie.

tutti

sono ammis-

cittadini

vedrete poi gli Statuti stessi tacere sulla

lavoro, sulla

libert di coscienza, sulla libert di

dinsegnr-

libert

e sulle altre libert pi sacrosante, pi preziose, pi necessa-

Che

comandare

volete ? Tutti aspirano a

altrui,

pochi a comandare

a se stessi.

Voglio

biasimare con ci

io forse

su questo punto importante

No

nello Stato dal legislatore.

dichiarazione

la

deplorare che

che ottiene

faccio

io

ti

giuridica

tutte le sanzioni positive

nel

Slatu

degli

L uguaglianza

certo.

sempre un bene: e sono un bene

mania

la

sempre che ogni esclusione ingiusta

dei publici uffici, riconosco pur

dei cittadini contraria agli assiomi fondamentali dell uguaglianza.

Di queste esclusioni ne vediamo non solo negli

ma

verno assoluto,

Negli uni e negli

in quelli

0 per legge, o tacitamente:

sono

pi

S Per

eccezioni

nascita:
militari

patrizio.

religione:

soli protestanti

in

soli

Inghil-

i.n

ammessi a
cd

Inghilterra

in

sono raramente accordati

3 Per ragione

di stirpe:

mulatti ed altri discendenti di stirpe affricaua sono inesorabilmente

esclusi

da ogni

Europei:

so di noi

la

sono

colpiti

ammissione

un ebreo o

di
i

ministri cui

un Cavour non osano di


il

Uniti,

Stati

se

di

altri Stali

in

Russia.

in

dovessimo enumerare
costumi.

Anche

un protestante ad un

manchi

fermezza e

la

le

pres-

ufficio

la lealt

fare.

motivo che d a questa dichiarazione degli Statuti un valore

pi grave di quello che per s stesso avrebbe

avendo steso
vit

ostracismo

stesso

leggi o imposte dai

dalle

publico tale alto che

Ma

negli

dallo

finiremmo cosi presto

sancite
1

publico

ufficio

servi

Ma non

esclusioni

di

ragioni di

sangue

di

insignificanti

ufficii civili

alti

a chi non sia sceso

a go-

Stati retti

governo costituzionale.

retti

interdizione dai publici uffici estesa

per diversit di

l.

salvo poche e

servire io Stato:

Prussia,

Ispagna, in Italia ed altrove,

cattolici in

terra,

altres

vediamo

altri

la

si

sua mano usurpatrice Su quasi

umana, ha tramutato

in

servizii

die

tutti

publici la

governo

il

modi

massima

di

atti-

parte

dei

servizi! privati.

Insegnamento, lavori publici, industrie, commerci, egli

ha concentrato

tutto nelle

ne ha assunto

la direzione.

genza dei

cittadini di

sue mani, o ne ha
Nulla

adunque

non essere esclusi

fatto ib

di

pi

monopolio,

giusto dell esi-

queste fun-

dati esercizio di

Digitized by

Google

41
zioni. Certo

per che

no necessarie

il

ne suoi

diritti,

dichiarazioni di ammissibilit saranno

lo

giorno in cui lattivit individuale sar


e

tilGci assorbiti

gli

me-

reintegrata-

senza giustizia dal governo rien-

treranno nelle libere mani dei cittadini.


1.
2.

XIII.

Prima
derare

por termine a questa lezione mi resta ancora da consi-

di

uguaglianza ce suoi rapporti

Con

la

condizione giuridica della donna:

Con

la

condizione giuridica degli stranieri.

immensa che

chi consideri linfluenza

esercita la

donna

sulle

giovani intelligenze, sulla felicit del focolare domestico, sulla mora-^

convincer agevolmente

t e sulla prosperit del civile consorzio, si

uguale a quella

della necessit di collocarla in condizione giuridica

uomo. La costituzione

dell

societ

tanto vero che se

si

conjugale, senza cui


esistere.

della societ domestica

implica necessariamente

toglie la donna,

la societ

La donna, non

finir

uguaglianza fra

come

scompare una met

L essere

mai

autonoma, ed capace
1

uomo

di moralit.

volte

di ripeterlo,

si

di

ci

un essere

di

intelli-

personalit

di-

bene e di male come luomo.

donna

se la

sia

Ora, siccome dimostrato che lo

pi

pi forte fisicamente della donna non prova nulla:

ci che importa di sapere

dieei

ogni altra

della unit

umana cesserebbe immediatamente

gente, morale, libero e responsabile; essa ha la sua


stinta ed

gli associati.

dell

uomo,

capace di giustizia e
fosse

anche debole

nondimeno sua uguale:

uomini e donne dovrebbero misurare

le loro forze

altrimenti,

dinamometro

sul

per decidere chi superiore e chi inferiore nelle qualit del cuore
e della mente.

il

La donna

complemento

il

della donna.

complemento
Il

dell

uomo, come

uomo

matrimonio dev essere fondato sul

principio dell uguaglianza giuridica delle

parti

figli come in faccia alla societ,


madre sono uguali a quelli del padre. Nella

In f^teia ai

che
diritti

contraggono.

Io

doveri della

stessa guisa che la dire-

zione della societ civile e politica spetta agli ottimi per intelligenza
e per moralit, cosi

la

direzione della societ domestica spetta a quello

dei due consorti che pi intelligente e pi morale.

dre sciocco, vizioso, dissipatore,

la

madre

E quando

il

pa-

virtuosa, Intelligente,

Digitized by

Google

42
capace, la qualit

come capo

di casa,

perch donna,

ma

uomo non d

primo

al

il

considerarsi

diritto di

che allora appartiene

diritto

non

donna,

alla

perch pi degna.

Questa verit, che paiono verit di senso comune, sono per agli
occhi di molti vere eresie.

che

tani

gli Iloti

Romani

ai

ne e

N mi

stupisco. Chi avesse detto agli Spar-

erano uguali a loro, chi avesse detto

di disprezzo.

Eppure,

stessa cosa

la

avrebbe provocato un sorriso

dei loro schiavi,

giorno

il

uguaglianza

dell

Ira

di

negazio-

il

padrone

e lo schiavo venuto: perch non verr quello dell uguaglianza fra


1

uomo

periore

mo

e la
il

donna? Chel Sar considerato come essere

rozzo villano,

spero non lontano

io

una donna

incolto spaccapietre; e

il

tempo

una

di

assurdit cos iniqua che

cesser di contaminare

in cui

som-

come giuridicamente

ingegno, di elevato carattere sar considerata

inferiore al villano, allo spaccapietre

di qualit su-

codici

dei popoli inciviliti.

XIV.

La

legislazione che concerne gli stranieri quasi dapertutto

monumento

di

pregiudizi e d intolleranza.

Sono

a vessazioni di ogni sorta; incerti del domane:

pi elementare dei

impedito loro lesercizio

che sarebbe innocuo da parte


tale se

commesso da uno

d Inghilterra e d Italia

di

un

vigilati,

trattati

diritti civili:

cittadino diventa

straniero.

non voglio

Aprite

citare se

non

drete un tale tessuto d ingiustizie che da chiedersi


sti

un

codici

popoli pretendano da senno alla fama di popoli

un

sottomessi

come

paria.

un atto

delitto capidi

Francia,

questi, e

vi

ve-

come mai que-

civili.

Mi ristringo

a riportarvi un articolo della legge di publica sicurezza attualmente


in vigore nel nostro paese:

contro

dopo aver sancito una

severa

Scontata

<

lo far

la

pena, se

tradurre

ai

si

tratta di

non regncolo,

confini, per essere espulso dallo Stato.

<

non

essere avviato e ricevuto, la stessa autorit politica lo

nere

sia possibile

conoscerne

carcere Ano a che

Disposizioni analoghe, e non

si

la nazionalit e

il

lautorit politica

in

penalit

imputati dozio o di vagabondaggio, la legge dispone:

gli

luogo

Quglora

dove

possa

far tratte-

possa procedere alla sua espulsione.

meno

difficili

nei codici penali, civili ad amministrativi

a giustificare,
del nostro

si

trovano

Stato.

Digitized by

Google

43
Una

legislazione che fosse inspitala da pi giusti principi! esten-

derebbe a

gli stranieri le stesse'

tutti

beni che accorda ai cittadini. Se

che

realt: se ci

questa unit
la

unit del

ne viene per

tutti,

Sono uomini

mondo che serva

una

dimostrano su

conseguenza

logica'

gli

uni,

uomini

altri;

gli

di giustificazione alle severit

fanno pesare sugli stranieri. Ora che


l

umano

genere

filosofia, la fisiologia e la storia

ammesso da

parificazione della condizione giuridica degli stranieri a quella dei

cittadini.
al

la

guarentigie sulle persone e sui

non

protezione

alle

persone

ch

le

degli interessi

internazionali,

non

intolleranza che pi

estende

si

al-

allagricoltura nazionale

industria nazionale, ai capitali nazionali,

sono definitivamente confutati dalle scienze economiche,

mano larmonia

ragione

v'

eccezionali che si

vieti sofismi di

le

assurdo

quali affer-

estendere

cose.

alle

Forse

cose sono pi preziose delle persone? Se leggiamo certi codici,

saremmo

tentali di crederlo.

Ma

separano popolo da popolo, come

che separavano classe


completata

dall

da

tempo

si

classe.

sono

di bandire
in

pregiudizi che

gran parte banditi quelli

L uguaglianza

civile

dev essere

uguaglianza internazionale.

Digitized by

Google

44
LEZIONE XXXII.

Delia democrazia e della tua influenza


ulte libere Istituzioni.

SOMMICI

Direniti delle minzioni

infortuni

Stefuo Vieberot lui carattere generale

rerondo

la

indutriali

eondiiioti

demoeraaii.

libert.

ed icoioaiehe

Vili.

democrazia.

ordjuouto

tocialr.

Ci

che

ignori

della

abbiamo da temere

La democrazia

XI.

denoenr.

della

fondamentali

Visioni

IL Dot-

duo cernii IV. L'imegumegto

della

VL

denocniit. V. Delle eondisioni domeitiche della denoeraiia.

iella
la

ullente dilla demomjii. IL

qeistiuoi

dille

problemi dell'ottimo

date il

trine di

VII.

ci

che

Delle

Cornali e lo

Il

democrazia.

IL

La

Stato

democrazia

abbiamo da iperare dalla

Italia.

in

I.

Combattendo, come ho
(

hanno

ho

publicisti

dal pensiero che

il

fatto

con cura particolare

democratici

dell

luzioni in generale, e pi particolarmente

dai publicisti medesimi:

il

programma

guidato

fui

libere

le

governo

insti-

costituzionale,

programma formulalo

contenute nel

consiste nel trionfo dello idee

falso concetto

il

uguaglianza, io

pericolo pi grande che corrano

la cui attuazione consiste nel pas-

saggio logico dalla rivoluzione alla dittatura.

Forse che

le

mie preoccupazioni sono chimeriche? No, o Signori:

c per convincervene, osservate lo spettacolo che

Accompagnata

ci

presenta

dalle invocazioni degli uni e

fatto del secolo

decimonono, cammina con passo lento,

conquista della societ moderna. Essa ha


mici,
dice.

suoi poeti ed

Qual meraviglia?

vive, trionfa.

chia dei popoli,

come

le

legrafo

tutto
le

una potenza.

ajuta:

ferrovie

il

Si

ma

dispotismo dei principi

come

guerre dellindipendenza,

la

sicuro, alla

adula e chi

riconosca o

stampa,

le vittorie

si

pi gran

il

suoi cortigiani,

suoi detrattori: ha chi

Europa.

imprecazioni

dalle

dogli altri, la democrazia, che , bisogna pur riconoscerlo

suoi ne-

male-

la

neghi, essa

come

anar-

dominazioue straniera

la

come

le sconfitte,

il

te-

come cannoni rigali. La democrazia erompe da tutte le parli


nome si fanno pi grandi miracoli dei nostri tempi. il

ed in suo

caso pi che inai di ripetere

la

celebre frase

di

de Serres:

la di-

mocratie coule pleins bords.

Digitized by

Google

45

A me,

propugnatore sincero della libert e del governo costitu-

zionale, incombe lobligo di

temere

ricercare cosa

avvenimento della democrazia. Certo che essa modifi-

dall

ca e cambia profondamente
instiluzioni civili.

E non

cosa

ci

prepara;

avvenire, dei nostri

ma

filosofi

poich,

publicisti della

nome

forme

politiche, le

della scienza

che insegno

le

siamo interessati a sapere cos

tutti

al

democrazia per sapere da

profittare dei beni ed eliminare


Il

in
i

somma

Russia: democrazia

all

cura!

lo

Impero Turco: democrazia

democrazia

unit:

nella

il

bisugno di riforme

Gran Bretagna. La democrazia

che agita

tendenza germanica

la

civili

penetra per

ci

spirito di

lo

crisi

la

che

tutti

si
i

fa sentire

pori,

invade

impronta sulla legislazione di

tutte le vie, e scolpisce la propria


i

promet-

ci

generale. Cieco

democrazia

emancipazione che agita


1*

cosa

mali che sono inseparabili da ogni gran-

movimento democratico

non

e che scomporr

essi

prepararci ai nuovi tempi, per

chi non lo vede! Stolto chi


la

convincimenti, di

mondo. Noi dobbiamo perci interrogare

Dobbiamo

de trasformazione sociale.

nostro

in fin dei conti, si tratta del

diritti, dei nostri affetti, dei nostri

quanto. abbiamo pi caro

tono, cosa vogliono.

umane,

societ

le

io solo, in

e dei principii che professo,


essa,

da sperare o da

vi sia

lutti

popoli europei.

Dunque

democrazia un

la

universale:

fatto

dunque essa

ri-

sponde necessariamente ad un periodo della vita del genere umano.

Ma

a quale periodo? Forse ai periodo ultimo e definitivo?

Si:

rispondono arditamente

verit politica risiede


sta la sola

poeti della

della democrazia

si

deve trovare larchetipo della

Vediamo adunque
niamolo sine ira

cos questo

et studio, risoluti

ci

ideale che ci

condurr attraverso

al

difficile

dottrine della scuola democratica. Questa


libro di Stefano

Yacherot,

la

il

la

civilt.

la

presenta:

quale,

come

esami-

il

di

che fu condannato

non comprendo perch. evidente

sistema politico rappresentato dal governo di Napoleone

unattuazione pi o

filo

labirinto delle intricate

guida linteressantissimo

Dmocratie; libro

dai tribunali imperiali di Francia,

che

a dire schiettamente quello che ne

pensiamo. Per fortuna, abbiamo una guida


Arianna,

democrazia

unicamente nellordinamento democratico: que-

forma vera e razionale degli umani consorzi. Nei dogmi

meno compiuta

III

delle dottrine della democrazia,

professate in questo libro, a cominciare dal suffragio

universale che

Digitized by

Google

46
serve di fondamento, fino alle opere' pubbliche che fa intraprender

gli

per dar lavoro agli operai.


I

Vacherot furono accettali e applauditi dai

principii esposti dal

capi della scuola a cui appartiene: ed

come

derato

tempra

di qul

suo libro pu essere consi-

il

manifesto della democraza contemporanea. Tutti sanno

il

mente e

di

di carattere sia

uomo

Vacherot:

il

probo,

austero, inflessibile ne suoi convincimenti, filosofo erudito e profondo,

osservatore sagace delle natura umana,


cui

si

maggiormente

onori

la

democrazia nel suo

la

pensatori di

dei

Nessuno pi degno

Francia.

una dottrina o

di sollevare la bandiera di

uno

egli

un

di

di lui

partito: e studiando

prendiamo ad esaminarla nella pi

libro, noi

elevata delle sue manifestazioni scientifiche.

II.

Chiunque
della storia,

accinga a tracciare, colla

si

unit
dell

scorta

della

filosofia

civile,

deve proporsi

la

lineamenti generali della vita

soluzione del seguente problema:

con

politica delio Stato

come

altri

conciliare

di cui tentai

la filosofia politica.

dirsi

molto a quel grado

una soluzione, pur sempre quello che domina

offrono

allo

assai ardua

il

di retto

di cui sabbia
se

fosse

ma

queste

tali

e tante

Gran Bretagna gode

esempio
la

in

terra

Austria quasi
vi

avvicinato di

le

contraddizioni che ci
i

fatti,

che opera

trarne leggi generali e sicure.

Francia ha luguaglianza
libert. In

si sia

ordinamento che richiesto dalle condi-

Sono

sguardo, quando consideriamo

Laristocratica

come

diffi-

una soluzione compiuta non savr mai. Ma

che un qualche Stalo europeo

zioni presenti della civilt.


si

formolare innanzi a

di

Tutto concorre a renderlo pi complicato e

cile: e senza dubbio,

neppure da

principii car-

Questo problema, che ebbi gi occasione


voi, e

grande

lordinamento

qual

termini,

assicura la schietta attuazione dei

dinali della libert?

pi

la

grande esplicazione possibile

pi

la

autonomia individuale? In

sociale che meglio

Europa: e

la pi

ampia

libert politica

privilegi vi fioriscono tuttora

promessa del feudalismo. La democratica


civile, e
tutti

manca

della

diritti civili

sono conculcate e derise, e

il

maggior parte delle

sono sanciti dallo leggi:


governo, malgrado

la

ma

Digitized by

Google

47
schera costituzionale,

Ano

vi assoluto

a governo rappresentativo, e

retta

compatibili coi primi

pi

le reliquie

godono

vi

elementi delia giustizia

repubblicana era lunica Tra

la Svizzera

La Prussia

dispotismo.

ai

nobili

privilegi

dAmerica, raggiungendo un grado di libert

fa

che serbasse

del medio-evo: o la repubblica degti

tristi

in-

Pochi anni

sociale.

popoli civili

Stati Uniti

civ ile e politica

a cui

lEuropa non aveva pur sognalo di aspirare, ammette e legittima la


schiavit.

Da questo ammasso di contraddizioni sono sgorgale le pi sinUno Stato non pu essere libero senza unaristo-

golari teoriche.

guardate

crazia privilegiata:
sia

sono

Stati Uniti

per

provarlo.

libero deve appoggiarsi sulla

Filippo

sale.

Inliilterra

bisogna che sia legata a

libera,

No: perch una nazione

federazione: la

Siete

borghesia: vedete

Tali sono le discussioni che

Ma nessuna

il

hanno luogo

di queste

teoriche

un governo

Francia di Luigi

la

No, nessun popolo libero se non ha

scienze sociali.

Svizzera e gli

errore:

in

univer-

suffragio

fra

cultori

contiene

delle

soluzione

la

dellarduo problema.

Viene ultima
fuor di

lei

consiste

il

scuola democratica: essa afferma fieramente che

la

non v

verit

massimo grado

tuala nelle loro instiluzioni,


sta loro pi

Dobbiamo

le

trionfi.

non ce

Nel

democrazia

regno della

che lhanno at-

Stati

Ma che? Dobbiam

la

della potenza

realt

democrazia

ci

sue conquiste, mostrandoci

risponde
la

non

re-

medesimi.

di se

spregiarla?

forse

democrazia?

della

quale, per tutta risposta a chi negava

il

additandoci

movi-

il

semplice-

rapidit universale

dei

suoi

Invece adunque di negarla, di combatterla, o di accarezzarla,

esaminiamola. Essa
sociale:

ridicola.

negare la

forse

quel filosofo

mento, camminava,

mente

salute.

civilt; e quelli

hanno raggiunto larchetipo,

che da bearsi nella pacifica contemplazione

Questa iattanza

Come

di

vediamo
la dar,

ci

promette una soluzione definitiva del problema

se co la

vediamo

pu dare. E
di quali

veri

se,

come

facile prevedere,

ha accresciuto

il

delle scienze civili, di quali beneficii fu apportatrice agli


sorzi, e quali

sono

patrimonio

umani con-

danni che possiamo temerne.


III.

La

legislazione di

una Stato abbraccia naturalmente

di estrinsecazione dellattivit individuale.

Secondo

tutti

lo spirito

modi

che in -

Digitized by

Google

48
forma

le leggi,

lautonomia delle

persone

esame del

snatura: e dal semplice

pi che da qualsiasi descrizione

svolge osi arresta, o si

si

codice di un

qual

si

desume

civilt

che ha

popolo,

grado

il

di

raggiunto.

Or bene, qual
che

prepara

ci

volere o no,

la legislazione civile, politica ed amministrativa

democrazia? Esaminiamola

la

attentamente. Poich,

hanno cominciato a penetrare

suoi principii

ancora

stre instituzioni, e pi

quelle

in

condano. Noi abbiamo dunque un supremo

nelle

che

alcuni Stati

di

nocir-

ci

dov

sapere

interesse a

essa tende.

La democrazia,
sviluppo di tutte

Non

dice Vacherol,

liberi,

tutti

di fratelli,

mini

felici *

possono essere

la

colpiti

sercizio della libert

il

in

le

meraviglioso

sia

democrazia cancella
perdita

dalla

distrugge

la

gli alletti

persone

di
i

definitivo

ralo confessa

il

gli

domestici, ebe

sopprime

care:

Se ha

trovato

democrazia ha veramente sciolto

candidamente che non pu sollevarsi

essa salita, e che non ha n

gli

le

sem-

problema dellumanit. La scuola

gran

uo-

dolori che derivano dalle-

responsabilit e annienta per

di ottenere tutto questo, la

modo

delloro

ideale, let

malattie del corpo, del cuore e dell intelletto.

modo

eguali e

di

compiuto ed armonico

immaginoso

a questo

delusioni, rende impossibili gli errori c

pre

al

uno scherzo. Probabilmente per rendere

diventa

tutti

vuole una societ

>

pu negare che questo programma

si

seducente: confrontata
dei poeti

grazie

tutti felici,

loro facolt

le

all

altezza

stessi convincimenti,

libe-

a cui

le stesse

speranze.

Quali sono

mezzi che

propone per effettuare un

Yachcrot

il

tanto ideale? Vediamoli, e ricerchiamo qual la loro corrispondenza


col fine.

qui non inutile

dichiarare

ha condensato nel suo sistema

le

che

pubblicista

il

pensatori che essa annoveri nelle sue

file,

pilogarsi
fu

in

affidata

ordinato a

una sola:

di
1

alla religione:

democrazia?

Il

una

societ

educazione.

demo-

autorevoli

con

Finora

risponde

la

ric-

stile.

democratica possono

deve essere lasciala

Vacherot

dei pi

e rinforzandole

chezza di dottrina, vigore di logica e splendore di

Le condizioni morali

francese

dottrine fondamentali della

crazia contemporanea, raccogliendole negli scritti

rie-

cura delleducare

anche

in

uno

Stato

negativamente. Li-

Digitized by

Google

49
f]

necessariamente

utiliza della religione

mocrazia. Autorit, intolleranza,

qualunque

senziali di

cittadino

ha bisogno

giudicar

da se stesso;

una societ democratica

in

sua ragione,

la

L alleanza

Vi dunque radicale incompatibilit fra

religione

della

la religione

il

di

e re-

attivo

un sogno: luqa non pu vivere che a danno

libert

de-

della

caratteri es-

insomma un membro

di essere
civile.

sono

tali

continuamente

esercitar

di

convitto

sponsabile del

Ora

religione.

regno

fatale al

immobilit;

della

dellaltra.

democra-

la

Leducazione devessere sottratta allinfluenza religiosa per essere

zia.

aflidala alla scienza.

sono due cose

In questo sentenze vi

una

la definizione

che

ci

il

Vacher! non che

Vedremo

o ci sar

rattere;

disconosce

facile

che

dimostrare

ad appagare

sufficiente

di ci a miglior

le

pi

aspetti

rale. L

il

fonda su ci; che

la

religione

della

anzi una necessit per

scienza e

il

concetto

sempre

sar

in-

sentimento.

aspirazioni del

scienza

vuol

essere

considerato

propriamente detta, e

ha due avversari: luno gi

altro la scuola utilitaria.

immensa

sotto

la parte

Ma

necessario complemento dell altra.

della morale

scuola teologica:

la

legittime

la parto scientifica

una per

gnamento

di

alleanza

ca-

tempo: ora torniamo alleducazione democratica.

Lufficio educativo delia

due

ma

il

reli-

questo

sia

per laltra. Quanto alleducazione, a mio avviso,

che ce ne vien dato incompiuto:

Ma

compiutamente

qual

carat-

il

della quale

confonde quasi sempre colle

prossima lezioni

nelle

e della libert non solo non un sogno,

Luna

da considerare,

La scuola democratica,

linterprete,

carattere della religione, che egli

gioni positive.

distinte

vien data della religione: laltra,

tere che deve avere leducazione.

citato,

La scuola

moinse-

che la

teologica si

e spesso contraditoria quantit di sistemi

morale rende impossibile una buona e permanente dottrina etica

fuori della religione. L altra fa consistere la

ben essere della maggioranza su quello

della

morale nel predominio del

minoranza dei cittadini. Ma

queste due scuole, inconciliabili colla democrazia, sono poggiate sul falso. L

uomo pu

e deve conoscere

da ogni rivelazione

divina: egli

imperativo etico indipendontemente

non deve conoscere

altra rivelazione

che quella della scienza, altra autorit che quella della ragione. Quanto alla

scuola

utilitaria, si

fra le facolt dell

III."

pu dire che essa dimentica

uomo che gli danno

impronta

affatto quelle

di essere ragionevole.

Digitized by

Google

50
L eloquenza, la poesia, la storia, la psicologia,

matematiche,

logia, le

necessarie

Bisogna che

non so quante

estetica e

egli gusti

queste cose

Ma

ci

vuole

la

Ma

sono parti

importa?

chi provveder ai bisogni economici della societ se ciascun citta-

il

resto ?

realmente assai

questa

difficile

ciet

psicologia, lestetica

una

<

societ

uguali,

di

di

11

la

so-

fratelli,

Ciascun cittadino, se vuol essere degno

farne parte, costretto a divenire qualche cosa di pi di un

o di un Cuvier.

e ci paro

su cui dev essore fondata

le basi

democratica per divenire

tutti liberi, tutti felici. >

la poesia, la

dimanda non troviamo risposta

a dare.

Queste nondimeno sono

di

Humboldt

giorno in cui una simile societ venisse ad esistere

non sarebbe pi una societ composta

ma

dramma,

il

per imparare tutte

Che

un uomo!

vita intiera di

dino dovr studiare leloquenza,


ed

etica, la fisio-

architettura, la scultura, la pittura,

musica vocale e istrumentale, o via via

la

altre cose,

educazione di ciascun cittadino sotto la democrazia.

dell

uomini o

democratici

di

di semidei.

IV.

Veniamo ora

alle condizioni

pedagogiche della democrazia.

L istruzione del popolo qual fornita nei


Stati d

Europa, non qual

si

Inoltre le scuole pubbliche sono


i

ginnasti,

licei, le

un

Qui

il

gli

poich

giuridiche e mediche e via

scuole politecniche,

non

ai figli del popolo.

Biso-

rimediarci.

Vacherot traccia

il

suo programma di pubblico insegna-

mento: e siccome dall attuazione


l

inciviliti fra

privilegio del ceto medio,

discorrendo, sono accessibili agli agiati,

gna dunque

pi

una societ democratica.

richiede per

instituzione e

di

questo

programma egli

ordinamento della democrazia

fa

dipendere

opportuno

dime

qualche cosa.

Appena

necessario di dire che in

una

societ democratica la

li-

bert d insegnamento non ha nulla a che fare: libert e democrazia

stanno fra loro daccordo come


se in tutti
facolt d
ta

il

si

ed

il

no.

programmi democratici che mi

imparare e

con gelosa cura

Non

dunque a stupire

avvenuto di leggere, la

d insegnare liberamente

all iniziativa individuale:

sempre

anzi

la

stala sottrat-

maggior parte

Digitized by

Google

51
democrazia non parlano neppure della

della

dei pubblicisti

Vacherot

come

fa

c stabilisce

gli altri:

cosi rigida e cosi militare che

China o

zioni della

conoscere che

nell istruzione

una

Il

disciplina

non ha analogia se non nelle istitu-

in quelle dei Gesuiti nel

la legislazione

libert

sembra impossibile ad accordarsi.

d insegnamento, tanto la cosa

Paraguay.

francese sullinsegnamento

giusto ri-

avvicina

si

gi molto a questo ideale.

L insegnamento popolare ed elementare deve essere diviso in duo


gradi:
la

il

primo comprende

grammatica,

teratura, della

la lettura

il

non che

aritmetica pratica,

delle scienze

dati nel

elementi della

gli

let-

matematiche, fisiche o

morali e politiche. Questi

gnamento primario devono essere


Questo

la scrittura,

secondo deve abbracciare

storia generale,

naturali, delle scienze

Comune deve

geografia, la storia nazionale, la morale personale

la

domestica e sociale:

Comune,

due gradi

inse-

Comune. Ogni

dal

avere un Maestro ed un Instilutore approvali e patentati.


l

insegnamento generale

necessario

elementare.

Ma

primo passo per giungere ad un grado supcriore egual-

il

ma

mente necessario,

variabile, addotto, cio, alle disposizioni

ed

alle

intenzioni dei giovani cittadini della societ democratica: questo grado

superiore abbraccia linsegnamento professionale che

sudivide secondo

non

bisogni,

dellindividuo,-

ma

divide o si

si

della societ, la

quale, a quel che pare, ha nulla a che fare cogli individui, ed ha bisogni e interessi indipendenti dai loro.
L agricultura sar insegnata da tutti

Capiiuogo di circondario:
dipartimento.

Come

Comuni:

insegnamento classico

nel

industria nei

Capoluogo del

vedete, tulio ordinalo, classificato, regolato, disci-

plinato. Alla spontaneit ed al libero arbitrio dei cittadini sostituita la

ferrea volont del legislatore

e delle regioni
lutti.

Appena

passare sotto
li

educa,,

li

si

il

agl interessi mutevoli e distinti dei paesi

provvede con una divisione geometrica, identica per

nati,

cittadini cessano di appartenere a se

possesso

dell autorit

plasma, per cosi

dire, di

democratica. Essa

vono studiare e quello che devono ignorare,


instruirsi,

da quanti professori,

fino alla morte. Infatti

il

stessi
li

per

prende,

nuovo, dice loro quello che de*

in qual

in

qual luogo

misura, e non

Vacherot confessa die per aver

li

devono

lascia pi

istruzione

necessaria ad ogni buon cittadino di una societ democratica tutto

tempo

della vita

appena bastante. Lo credo senza

fatica.

il

che

S intende

sivamente
le

norme

il

di tutto quest

governo,

clic

il

insegnamento deve incaricarsi esclu-

governo solo devo tracciarne

Un

e le condizioni.

cittadino

che

si

dia

regole,

le

corno

studiare

vuole e da chi vuole, a insegnare liberamente quello che crede e che


sa; che invece di seguire docilmente

quello che gli occorre pei suoi bisogni

un pessimo cittadino, indegno

programmi governativi, impari


materiali o morali, quegli

una societ democratica.

di far parte di

V.

Fatta cos

esposizione delle

tracciare le condizioni domestiche.

opprimeva

t lo Stalo

opprime

lo Stato.

per

tata,

sventura.

donna,

di

delle esigenza della democrazia.

si

sforzano di combattere fin

argilla

all

in

una speciale educazione

Sarebbe ingiustizia

non riconoscere

il

le

preziose verit

trovano nelle pagine dei publicisti della democrazia sui

ed

pi tenaci nel

domandarne

gran parto e giudiziose sono

sul carattere che deve avere

le

ma

con cui dovranno comporsi dei

doveri della donna: essi sono stali, se non


luti

tempi la famiglia che

quale incaricata, non di formare degli uomini,

dare la prima impronta

cittadini.
si

la

pedagogiche

nell antichi-

onnipotenza governativa considera-

democratici

dalle sue origini questo pericolo chiedendo


della

Vacherot passa

Questa affermazione, bonch incredibile ed inaspet-

una logica conseguenza

come una

il

suo avviso, mentre

la famiglia, ai nostri

Tutto ci che attenua o limita


to

condizioni morali

societ democratica,

che sono necessarie alla

la

primi, certo

diritti
i

che

e sui

pi riso-

reintegrazione giuridica. Savie

considerazioni del filosofo francese

educazione della donna: e se non tutte

sono accettabili, esse dimostrano nellautore una nobile preoccupazione

che

non abbiamo labitudine

di trovare nelle

pagine dei pi

stimati giuristi.

Resta per inteso che

all

educazione della donna deve pensare

il

governo.

Passiamo
o condizione

alle condizioni sociali della


di

democrazia. La domesticit

servo nelle famiglie, inconciliabile colla societ de-

mocratica: bisogna dunque pensare ad abolirla. La rivoluzione francese aveva gi cominciato a rimediare a questo stato di cose

gando

il

nome

servile di domestico col bel titolo di officioso.

surro-

Ma ha

Digitzed by

Google

53
ancora

fallo

di pi.

to testualmente

per chiamare

lo

Nel suo rispeUo per

<

Vacherot

il

da stupirne: essa per


domestica che

ci

comprende. Quando

fattoria c la

tulli

matematiche ed

del padrone: e ci

il

L operajo libero pi

mette

lo

come

conformi

potr pre-

si

ai principii

uno

in

uomo cho

Il

costi-

fattore

dipendenza

stato di

sa tante cose. Se vota,

padrone: e ci incompatibile coi doveri

indipendente del servo o

subisce la legge del capofabbrica.


1

Dove

il

operajo lavora per conto di un

dipende sempre da chi

voro, ne fissa

le

lo fa lavorare.

condizioni ed

tismo del capitale sul lavoro,

il

Il

rendere

contadino:

del

lavoro

uomo

c di

organizzalo

una

societ,

padrone dispensa

il

la-

prezzo. Ora, questo un vero dispo-

dell'

impresario

sull

operaio:

societ democratica questo despotismo devo sparire.

e nella

E come? 0

col

operajo proprietario, o comproprietario, o col mezzo delle

associazioni.
le

si

la psicologia,

diritti del cittadino.

modo che

egli

un educazione

domestici?

continua, poco conveniente ad un

ma

ci-

del genere di libert

resto,

il

certo

domestico, servitore od

avranno ricevuto

cittadini

mezzeria sono poco

deve votare come vuole

in

Ma

democrazia.

Non

una societ democratica: devono perci scomparire.

ha bisogno

e coi

fu trovala ridicola.

campanel-

il

democratica non ce ne dovr pi essere.

la poesia, lestetica, le

tutivi di

la

suonasse

quando avranno studiato leloquenza,

tendere cho facciano

La

La cosa

si

un saggio prezioso

promette

ufficioso, nella societ

cos compiuta,

servitori.

umana

sua dignit

la

essa proib che

Ma

in

un modo o

nell altro, la societ

deve

far cessare

condizioni attuali del proletariato.

Lo

stesso

si

pu dire dei commessi e degli impiegati dei negozi

e delle manifatture. L associazione sola pu renderli

iudipendenli c

degni di appartenere ad una societ democratica.

E
il

resta

sempre inteso che ad ottener queste cose deve pensare

governo.

VI.

Ma

la

parte pi dilicata e pi grave

dell

ordinamento

ciet consiste nella regola delle sue condizioni industriali ed

che.

La scuola cho assume por bandiera

il

una

so-

economi-

diritto le regola in

modo

Digitized by

Google

Si
semplice e decisivo, subordinando lattivit economica

de:

cittadini

alla giustizia ed alla libert.

Per

democrazia per,

la

non

di l della giustizia

al

libert

non

che

v*

la servit.

Precisamente lingiustizia e
il

pensiero e

sappiamo,

la libert

vuole qualche cosa di pi che

bastano: essa

Ma

lo

le

mani

che

la giustizia

lingiustizia:

Legare,

in

e la libert.
di l

al

Cosa vuole adunque

la servit.

non

e la giustizia

della

democrazia?

la

nome

governo

del

dei cittadini: spogliare gii uni a favore degli altri

sono cose, se non m inganno, che non hanno nulla da fare

colla giustizia, n colla libert.

Per creare una societ di uguali e di


felici

la

>

E prima

democrazia vuole

rifare

fratelli, tutti liberi e tutti

da capo a fondo

il

diritto,

crediamo cha

problema della miseria intimamente connesso colla

libert di la-

voro: sciolti
le

la societ attuale.

ogni altra cosa vuole guarire radicalmente la miseria.

Noi, e quanti studiano coscienziosamente

il

vincoli che inceppano tante fonti

un piccinissimo numero

cause della miseria saranno ridotte ad

e questo piccolo

numero

sar chiuso pi nessun

risolver in grandissima

parte

momento che

individuale

si

ponsabilit individualo. Dal

legttima attivit,

di

campo,

all attivit

nella

re-

non

non sapr trovar lavoro non

colui che

dovr imputarlo che a s medesimo.

La democrazia non ragiona

cos.

Quando anche

la

miseria potesse

spiegarsi con cause morali, che, cio, ogni povero fosse artellce

de

proprio stato, la condizione generale delle classi operaje nell attuale

ordinamento del lavoro, ed anche con

mica, non

tale

che

la societ

democratica possa contentarsene.


bastano.

Ammettendo

attivit,

di

come

vive egli?

non

spese della libert,

arte, d ogni vita morale. Schiavo del

per coltivare

d ozio

mezzi

Ho

le

c di sobriet,
dell'

libert econo-

operajo viva del suo lavoro, a forza di

gi detto che la giustizia e la libert

che

massima

la

di

la

sua

lavoro,

mente: schiavo

provvedere alla propria instruzione.

generali, sentimenti elevati, virt civiche,

economia

della

Come pu

quando

scienza,

operajo

manca

non hai

del bisogno,

avere pensieri

tutto lo

riconduce

violentemente alle dure necessit della vita domestica? Vivere, far vivere

la

sua famiglia; ecco

Non

il

suo grande

basta, conchiude la scuola

tutte le libert possibili

all

aliare.

democratica,

che voi

lasciale

operajo per farne un cittadino. Se volete

Digitized by

Google

55
che
gli

di

popolo ami

il

tempo e

il

amare

ia libert,

tutti

membri

e di educarsi: cosi vuole

il

della citt in grado di


la

Ma dopo? E

avere tutta

manca

di cui

massima

lasciare

non

si

la

gli

pssono fornire

democrazia

ia

Non

la psicologia,

operajo

cittadini potessero far parte

eloquenza,

necessario

era

questo patto

cittadini

po-

poesia e via discorrendo.

la

scuola democratica del nostro secolo non ammette la schiavit.

vuol saperne, vero, n di giustizia u di libert. Saranno buo-

ma

ne, col tempo:


Il

per adesso sono dinciampo.

gran nemico delle classi operaie, secondo

capitale.
le

all

impone, come

gli

cadranno dal firmamento? Rousseau almeno

manuali agli schiavi.

lavori

questo

economica,

libert

di causa, delle societ democratiche,

tranno studiare

Ma

che ne hanno

per otloner

con libert minore, e con minore lavoro?

era logico. Egli dichiarava che, affinch

con cognizione

economico

Tutte questo andr bene per

altri.

educazione che

farete a fargliela avere

mezzi

spiccio

se con la

col lavoro continuo ed incessante,


di

date-

morale,

governo.

II

scopo: togliere agli uni e dare agli

mezzi

la

vivere, d inslruirsi

individui

Gli

La democrazia ha un mezzo molto


qualche tempo.

la scienza,

conoscere

democrazia.

chi incaricato di far questo?

bisogno? Eh noi

diritto, di

Bisogna dunque stabilire uno stato

la libert.

che metta

morale e

diritto, la

il

mezzi di comprendere

Questo

lo

spettro

che

la

democrazia,

E abbiamo ancor

atterrisce.

capitale.

Uno

dei pi valorosi campioni della democrazia,

seppe Proudhon,

Va dune,

Consume

le

veurs pour

le

apostrofava nel

lo

capitai!

modo

devore
le

pressure louvrier,

enfance, prostitue

la

lche qui dnonre, pour

soldal qui Pusille

il

Pier Giu-

seguente:

Va, continue dexploiter ce misrable peuplel

rette bourgeoisie bbte,

pnysan,

il

sorde

orecchie delle maledizioni scagliate in questi ultimi anni contro

pour

le

rantoline

garde

feinme,

tes fa-

juge qui condamne, pour

sclave qui applaudii.

La morale des

tnarchands de cochons est devenue celle des honntes gens. Mal-

diction sur

mes contemporains!

Questo linguaggio quello della

democrazia. Egli con queste dottrine ehe risvegliano


moltitudini, che
dustria

si

uccide

il

commercio,

si

asciugano

le

per ajutare

passioni delle

le fonti dell in-

e si gettano nella miseria le classi lavoratrici.

tulio

questo

Operajo!

Digitized by

Google

56
Ma

quali sono

delitti del capitale?

Egli

patriziato delle classi clic lo possiedono

di

nanza assoluta su

sto stato di cose contrario ad

dunque, guerra

crazia:
solite

una

una predomi-

Que-

loro braccia.

le

retta organizzazione della

E come

al capitale!

una specie

costituisce

e d loro

che hanno solamente

quelli

surrogarlo? Con

demo-

due

le

panacee: lintervento della Provvidenza governativa, e lasso-

ciazione.

governo dove intervenire:

Il

Per

fissare la cifra dellinteresse legale: cosi

capitale sar ridotta a suoi giusti limiti.


delle leggi

economiche

Per regolare

te

il

la

del

libert?

prezzo dei salari; degli oggetti:

dar lavoro a chi non ne ha,

libri

il

a chi ne vuole, far

ben nutrito, vestito, instruilo,

sia

prepotenza

transazioni industriali e commerciali: cosi non si

abuser della miseria dei proletari.

Per fissare

la

Che singoiar cognizione

divertito.

delle case:

fitto
si

che ciascuno

Lo vedete: siamo

in

piena republica di Platone.


Il

governo finalmente pu a buon

Ma
alle
di

questa sentenza cosi enorme, bench logicamente conforme

premesse della scuola democratica, che temerei

esagerazione, se la

adoperate

intervenire

diritto

Un

dall

ripetessi

decreto

il

quelli che

gravit, ed

ruina dei

li

di essere

espropriasse

stesso

beni fondiarii a profitto di

coltivano potrebbe essere una misura

anche

di

una suprema

ingiustizia

ma,

proprietarii espropriati:

di propriet pi

un offesa al

espropriazione qualunque per causa di

diritto

misura fosse necessaria

alla

salvezza

di un

non costituisco

principio,

di

quello che lo

publiea
della

estrema

so dovesse trarre la

in

faccia

un

Se questa

utilit.

societ

se

apparisse

transazione urgente fra interessi o passioni, la cui lotta

come una

minacciasse

veniente e sicura, di maniera che

<

intatto,

esistenza dell ordine sociale; se

un simile decreto avrebbe

grande misura di salute publiea.

il

indennit fosse con-

diritto di propriet

di rispetto

che

la

rimanesse

la giustizia straordinaria di

una

Kiporto e non commento. Lascio a voi la cura di

grado

accusalo

parole

delle

quale, mediante un indennit annualmente paga-

ta dai nuovi proprietarii

senza servirmi

autore della Dmocrutie: eccole:

democrazia professa pel

giudicare del

diritto di propriet

Dgitized by

Google

57

giusto confessare che su questo punto tutti

pubiicisti democratici

sono concordi.
L ufficio di compiere queste nobili imprese spetta

naturalmente

governo.

al

VII.

Abbiamo esposto

lnqu lordinamento sociale

democrazia: parliamo ora

Ogni associazione

mune,

Vedremo

Io Stato.

vono regolarne

come sono

due

in

nella

tuta
l

nome

Stato sotto

Io

della

propone

il

principii de-

in

due clementi: elemento individuale,

all

ho energicamente combat-

esame

dei

rapporti

governo costituzionale.

il

giuridici

Quando sorge un

conllitto

fra

elemento indivi-

duale e lelemento sociale, quello deve cedere a questo;

di pi: il

principio della subordinazione del diritto individuale al diritto

>

ciale assoluto

accettato in tutte le sue conseguenze.

no plauso Mazzini
Berryer, Thiers
i

fra

Vacherot,

Il

democrazia, colloca questa divisione a fondamento

della sua societ.

insamma

la

Co-

generalmente adot-

quasi

la divisione

vi ricordale, io

consacrata

lezione

individuo e

una prossima lezione quali

ad

parti

elemento sociale. Se ben

in

si

lindividuo,

una societ democratica.

prima riga

in

uomo

in

che

politico.

rapporti in una Societ libera. Cerchiamo ora invece

ordinati in

Si presenta

tata dell

ordinamento

dell

politica presenta tre gradi:

come
e

quest ultimo diritto

Dupont

e Ledru

pubiicisti e gli

Cosi

il

Vacherot:

e. gli

While, Proudhon e Cousin,

Rollili,

uomini

so-

medesimo, e dev essere

Lafeirire

di stato della

Guizot e

Lmgi Biane,
scuola

fan-

tutti

democratica

e della scuola amministrativa, nemici sistematici della giustizia e della


libert,

perch non comprendono n

non

che

la societ

una n

sempre

Sotto un aspetto o sotio laltro,


fisma:

esisto pel

altra.

lo stesso

esecrato so-

bene dellindividuo:

in-

dividuo che esiste pel bene della societ.


Il

cittadino,

abbiamo veduto,

pillo perpetuo, dalla culla alla

testa del governo, di pupillo


di suffragi! per tramutare

bruto, in

iiu

un

nella societ democratica

Ma

tomba.

diventa

se

tutore.

cittadino

cittadino governante, die

un pu-

giunge a mettersi alla


Basta un dato

governalo,

che

numero

un

uomo

un uomu-Dio.

Digitized by

Google

58
Passiamo

al

Comune.

Lautonomia del Comune

unutopia dalla quale

democratico devessere completamente guarito.

in

grado di

dividuo,

fare.

quale non mai cinto di

il

sua

piena

attuazione

nell

Comune

il

non

sullin-

bastino.

La

maggiore sulla minore trover

ordinamento della democrazia. Sotto

questo aspetto, lassurda tutela

amministrativa

esorbitante cen-

che vediamo dominare nella maggior parte degli

tralit

incari-

questi

catene quante ne

teorica della prevalenza della societ


la

Comune:

Cosi lo Stato pesa sul

legislatore

it

Comune

Il

cato di ubbidire al governo centrale, o di fare ci che

sono un eccellente incamminamento

al trionfo del

Stali

europei

programma demo-

cratico.

Lautonomia del Comune dunque giudicata dalla democrazia

non meno biasimevole e pericolosa dellautonomia dellindividuo.


Che il Comune ubbidisca e faccia ubbidire: e avr adempiuto il suo
dovere:

resto riguarda lo Stato.

il

Quando

costruzione di un

la'

una fontana,

tempio (nella democrazia!), di

un

ratiere e le proporzioni di

diritto

mento, per

dinteresse nazionale, e perci diviene affare di Stato.

ponte, di

clama

dintervento e

la

Ma

si

utile

che

un

di

edifcio

direzione

di
sia

Io Stato trova

assoluta.

Comune

al

prendo

qualunque,

unopera darte,

nel

quale

fu

il
il

ca-

suo

monu-

Qualsivoglia

innalzalo,

Cos pro-

democrazia.
presenta un obbiezione:

lo Stato

ha

tervenire nella costruzione delle case dei cittadini privati?

dubbio: date

le

premesse,

la

conseguenza

din-

egli diritto

Senza

inevitabile.

Vili.

Ma

per non prolungare soverchiamente lesposizione delle dot-

trine della democrazia, le

riepilogandole

con

la

condenser

pi

in

pochi assiomi fondamentali,

grande esattezza dal manifesto del Va-

cherol.

La

religione

incompatibile con la

devessere sostituita

la scienza.

democrazia: alla

Un popolo che ha una

religione

religione

non

sar mai un popolo democratico.

Questa

sentenza,

presa alla lettera,

mai nessun popolo democratico:

significa

la religione

che non

essendo

vi

sar

una categoria

Digitized by

Google

59
umano, e fondala

dello spirito

un popolo che non

V'ha
bile

di pi:

con

Non

solo

la religione:

umana

sulla

non vero che

ma

natura, non vi sar

democrazia sia incompati-

la

democratici quasi

tutti

dottrino in qualche teologia. Saint-Simon, Buchez,

Enrico Martin, Morin, Pelletan, e mille


pertanto opportuno

dissente compiutamente da suoi


tutti

sono daccordo:

si

appoggiano

Ma

v un

nel negare ai cittadini

mocratica lesercizio della libert di coscienza.

Credo

la prova.

questo punto

colleglli.

le loro

Bourdaz-Dumoulin

ne sono

altri

dichiarare che in

il

mai

Questa sentenza adunque erronea.

sia religioso.

Vacherot

il

punto

cui

in

societ

de-

Ma torniamo

agli

della

assiomi delia democrazia.

Lo

Listruzione devessere gratuita, generale, obbligatoria.

deve darne
i

maggior

la

privali, interdir loro

non insegnare se non

Non

vi

cose permesse dal governo.

proprietarii.

governo deve espropriare

Il

dei coltivatori,
di

le

devono pi essere domestici, commessi, operai, contadini:

devono essere pi o meno

tutti

suo beneplacito, e non

il

non a coloro che promettono con buone guarentigie

accordarlo se
di

Stalo

che danno

parte, regolare e sorvegliare quello

dinsegnare senza

dove sar

proprietari

fondiarii

accordando una giusta indennit


tratta

lindennit?

questa

agli

a beneficio

Ma

espopriati.

domanda non c

ri-

sposta.
salarii, gli interessi dei capitali,

essere

fissati

dal governo.

Ma

prezzo

il

delle merci

devono

se tutti saranno proprietarii chi rester

ancora da salariare?
II

vali,

governo deve sorvegliare

farne esso stesso per dar

le

opere publiche

lavoro

agii

comprare
Il

tutte

quelle clic appartengono

governo deve incoraggiare

che fanno

le ferrovie.

Il

storici
Il

mozzi di viagg are e

Deve

inoltre

a societ private

dar lavoro

le arti,

ai

scultori, agli architetti, ai poeti: aprire loro delle scuole,

demie, dar loro

pri-

deve incaricarsi

operai:

esso stesso di coslrurre e di amministrare tutte

pittori, agli

delle acca-

d istruirsi.

governo deve provvedere alla conservazione dei monumenti

come

governo

costruzioni romane, chiese, castelli gotici, ecc.

deve tar valere,

esercire

sorvegliare

le

miniere

dogni genere.
Il

governo deve regolar

blico, interesso

uso

Anche labuso

della

(della

propriet

propriet)

privata nel

pub-

non dannoso,

la

Digitized by

Google

60
Nessuno

semplice incuria chiama la sollecitudine del governo....

possiede legittimamente la terra se non a condiziono di farla frut-

tare

<

Se non

coltivarla, o

pubblica

propriet.

coltivare,

a farla

utilit.

diritto e

il

sua destinazione,

propriet alta

<

<

ha

lo fa, lo Stato

Ed ha
Anche

obbligando

sia

proprietario a

il

espropriandolo

sa

lo stesso

dovere di rendere la

il

causa

per

di

genere di

qualsivoglia

su

diritto

qui traduco e non commento.

morale pubblica.

Il

governo deve proteggere

Il

governo deve sorvegliare e tutelare ligiene

la

lando lesercizio della prostituzione, e facendo

pubblica,

rego-

altri ulici dello

stesso

genere.
Il

di

governo deve mantenere

teatri, spettacoli,

musei, conservatori

vogliono denari.

E come

musica, eco.

Ma

per fare tutto questo

ci

Con limposta progressiva:

la sola

che

si

trovano?

una societ

ad

addica

si

democratica. Limposta proporzionale immorale ed ingiusta.


t

momento che

gressiva,

valere contro simile autorit.

mocrazia voglia limposta


dire che la vuole
la giustizia,

anche

o cosa sia

devono essere

Lassemblea

Ma

i'

fuori di

della volont

a suffragio

Ma

Dal

imposta pro-

che

possa

Che

la de-

dubbio:

ma

per

bisogna ignorare, o che cosa

imposta progressiva.

eletti

sorta

di

qui v un errore.

progressiva,

la giustizia

La legge lespressione
slatori

democrazia vogliono

la giustizia e la

non v considerazione economica

sia

proseguiamo.

generale.

Dunque

legi-

universale.

legislativa devessere unica.

Il

suo volo decisivo

o supremo.
Il

potere esecutivo

La nomina

dei

emana

ministri

dal potere legislativo.

devessere riservati al capo del potere

esecutivo.
L autorit

amministrativa devessere indipendente da ogni po-

tere.
Il

Consiglio di Stato deve dipendere dal potere esecutivo.

Il

Governo deve avere

delle scuole gratuite

onde formare buoni

impiegati per la pubblica amministrazione.

Governo deve

Il

ed a

lutti,

ed essere in una parola,

Tali sono

E non

assistere chi no

principii

ha bisogno, provvedere a tutto


la

Provvidenza universale.

cardinali della democraza

solo della democrazia

francese,

ma

delle

contemporanca.

democrazia

tede-

Digitized by

Google

61
spagnuola.

sca, inglese, italiana, russa e

clamali dalle
affermi,

il

estreme

pi

parti

sono pro-

suoi- principii

mondo

del

neghi o

Si

civile.

una laminosa evidenza. Ecco perch stimo

fatto di

si

utile

esaminare brevemente questo manifesto.

IX.

concetto fondamentale della scuola democratica

Il

carla allo Stato.

loro, quella societ la pi

una

hanno

publicisli di questa scuola

diffidenza

spontaneit dello

invincibile dell iniziativa individuale, della

umano. Per

gi lo dissi,

dellindividuo e di sacrifi-

la necessit di annientare la personalit

cui

perfetta in

spirito

cittadino

il

sciolto da ogni obligo di pensare a se stesso, di valutare

seguenze dei propri

sponsabilit.

11

alti, di

tolga. Lindividuo

non deve

mani

del governo.

esiste,

Ragione di Stato: ora

il

ma

agire,

Tale

iti

fatto:

lo

subire: egli una argilla nelle


delle dottrine

riepilogo

sono

lo

con-

qualsiasi re-

che lha

societ

la

prima erano operate

crazia. Codeste iniquit

una

sobbarcarsi al peso di

male che

le

nome

in

nome

della

di

demo-

un arcana

un non meno arcano

di

diritto della societ.


Il

zia

primo

effetto

una specie

far parte di

che produce nellanimo

di stringimento

proverebbe allidea di
Quella vita

le

far parte di

toglie

della

come

impressione che

una caserma o

inflitto

tutti

tariffa

cittadini di

imposta

vivaddio, sui

nostri

vizi

quella sorveglianza

quell ingerimento

quella cura continua

ci

nostra

di

disinteressarci

imputabilit:

da

ebbene,

perfino,

minuto nei nostri

pel vantaggio

la

al

dogni istante

interessi: e tutto ci, fatto pel nostro bene,

fa soffrir in

marciare

minaccia di essere dichiarali indegni di far

democratica:

sulla nostra morale, sulla nostra igiene, sui nostri piaceri,

mutilare

si

un monastero.

di

con geometrica precisione: quella

soldati, sotto

parto della societ

mi

democra-

respiro. Lidea di

il

manifestazioni della nostra attivit: quei vincoli messi alle

nostre movenze: quell obbligo

passo

programma

la stessa

continuamente regolata, quella tutela incessante: quel-

listruzione distribuita

a tutte

il

morale che

una societ democratica reca

che

ci

generale:

riguarda,

di

una simile prospettiva


mancanza d aria

anticipazione la soffocazione che la

deve recare a chi chiuso

dentro

una macchina pneumatica. No:

Digitized by

Google

62
non

democratica

la societ

uomini;

per

fatta

essa

per

fatta

bruti.

chiaro: ci che la democrazia non vuole a nessun costo, la

libert.

prova per

Essa

pronuncia

nome a

il

Ma

scienza.

non so se pi odio o

la libert

denti

ne respinge

e solamente

stretti,

per

Ne

terrore.

iscarico

co-

di

applicazione con una irrequietudinu gelosa

e violenta.

Nella societ democratica

non avremo

governo non deve permettere che

libert

un

professi

si

coscienza.

di

Il

condannato

culto

dalla democrazia.

Non avremo
il

diritto d

assoluto

le

libert

dinsegnamento:

governo ha

il

che

deve

si

dovere e

il

governare

insegnare egli solo, di ordinare e di


scuole, dindicare quello

modo

in

insegnare, a

quali

condizioni, dove, da chi.

Non avremo

lavoro:

libert di

prezzo dei salari, linteresse dei capitali,

Non avremo

propriet:

diritto di

governo vigiler luso che

opificio,

del nostro fon-

a beneficio della societ.

Non avremo
rizzata,

puramente e

esproprier

ci

semplicemente del nostro campo, del nostro

daco

il

valore delle merci.

il

il

ne faremo, e se non ne sar contento,

governo deve regolare

il

libert individuale: la persona del cittadino

non secondo

ma secondo

suoi propri intendimenti,

le

indi-

esigenze

della societ.

Non avremo, a

dir tutto

quello che decider

che

ci

il

che

breve,

in

governo per noi; e

la

libert

di

scegliere

di fare liberamente quello

sar permesso nel pubblico interesse.

Tale

la libert

che

ci

consentita

Ne troviamo

P offrivano

Gesuiti nel Paraguay.

ideale nella

nella

societ

democratica.

China e nel Giappone, e meglio ancora ce

X.

Ma

lavanzarsi della democrazia, lo

ripeto, universale, sicuro,

imminente: e ne favoriscono potentemente


dei popoli europei,

vernativa;

sul

fondate

il

trionfo

le

instituzioni

appunto sullidea dellonnipotenza go-

principio che

chi

governa non

mai; e che chi governato, se libero,

erra,

erra sempre:

n pu
sulla

errar

necessit

Digitized by

Google

63
pel cittadino di lasciarsi guidare, tanto pel suo benessere quanto pel

vantaggio della societ.


Tutto

attuazione dovuta ai principi, e agli

con passo quasi


Quali sono

meuo

democrazia.

la

Ed

che, o pi

statisti

essa intanto procede

Qual dunque la sua ragion dessere?

irresistibile.

possiamo cavarne? Quali

vantaggi che

programma

una prima attuazione del

ci, voi io vedete,

democratico

esecrano o conoscono

ohe

percoli

possiamo temerne?

La ragion d essere della democrazia agevole a rinvenire.


Diamo uno sguardo alle societ moderne; e la risposta trovata.
Che vedevamo ieri in grandissima parte dEuropa, che vediamo oggi
ancora

molti

in

Stati?

aderenze, per tradizioni:

patriziato

Il
il

potente

per

sia opulenta ed appoggiata sui monopolii pi iniqui:

duno Stato medesimo diversamento

luguaglianza ridotta

queste ed

rimedia col

Tarquinio, abbatte

fiori

energico, brutale delle

mettere
nate,

tutti

piaghe che corrodono

le

in

un

guarirle.

eccesso risponde

pi

alti

feudali,

porr argine

cittadini alla stessa disciplina. Alle

dei

falsi

Lunit nelluguaglianza
di dottrine: unit

posto,

in

dei

pregiudizi!

tutte le forze

suo ideale: unit dinse-

il

dassemblea: unit di moto: unit di

azione: unit di sentimenti e dinteressi:

qualunque

interessi

sotto-

col

tendenze disordi-

con un energico concentramento di

fine

corno

del giardino sociale. Allo sviluppo

personalit

resistenze

gnamento e
a

Ad un

inesorabile dell uguaglianza;

livello

funeste

fascio.

fianchi della

pon

alle

locali essa

varie parti

trattale dall azione governativa:

disuguaglianze risultanti dai monopolii e dai pri-

altro. Alle

essa

borghe-

Stati Europei.

La democrazia sopravviene per


con un
vilegi!

lo

la

dai codici ad un vano suono di parole:

analoghe sono

altri

maggior parte degli

per

privilegi,

clero onnipotente per lignoranza delle

moltitudini, pel predominio nelle scuole, per le ricchezze:

unit in

qualunque modo. Ecco

il

tutto

e per

programma

tutti,

della

democrazia.

La Francia

in

Europa, e

nellAsia, la

presso le quali essa ha meglio attualo


lit,

il

China

punto

oltre

il

quale essa

si

sono

le

nazioni

suo programma. La centra-

che uno dei nomi della democrazia, spinta

in

Francia ad un

trover pareggiata al Celeste Impero. Dalla

rivoluzione del 1789 in poi, la

centralit

democratica non

ha

fatto

Digitized by

Google

(H
Cadde

elio progredirvi.

Primo Impero; quindi


blica del 1848,

il

la

and sempre complicando


stemi

il

poi

mutarono

congegni:

un pro-

dica,

siccome lazione distruttiva per essere

concentrata, cosi lideale della democrazia

si-

la stessa.

checch se nc

gresso sul passalo, non per quello che crea, sibbene per quello
distrugge.

il

repub-

di Luglio, la

gran macchina amministrativa

suoi molteplici

democrazia

trionfo della

Consolato

il

governo

il

la

e dinastie: essa rimase sempre

politici

Ma

Convenzione, venne

la Ristorazione;

Secondo Impero;

si

E, pur troppo, essa raggiunse quasi dappertutto

il

suo

elio

devessoro

forte

risolve nella

dittatura.

ideale.

Quello che dobbiamo sperarne, quello che chiamata a recare nello


societ moderne, la distruzione degli ostacoli che
al

cammino

il

passalo

oppone

progressivo dellumanit: lattuazione dell uguaglianza

nelle leggi:

incarnazione

delle

della solidariet morale che lega

unit

nazionali:

cittadini

come

Sotto questo aspetto, la democrazia manlieno

coscienza

la

popoli fra di loro.

me-

sue promesse e

lo

rita le nostre benedizioni.

Quello che dobbiamo temerne,


nalit,
l

estinzione della coscienza di se

iniziativa individuale,

vita libera;

lo

investir di tutto

dellindividuo

ogni

si

attivit.

il

stessi,

della

funesta

ia

vero

self-govmuneiit,

del

sviluppo

indebolimento delle persodissuetudine del-

fondamento della

governo, a tutto aspettarsi da lui;

alla

tutela;

Noi dobbiamo

assorbimento

adoperare

ad
condanna

tendenza dei cittadini

tutte

la

ogni autonomia, d

le

nostro

respingere energicamente queste tremende conseguenze

forzo

della

per

demo-

crazia.

Fortunatamente, se
bile nella

storia dello

permanente e
il

il

suo regno risponde ad un periodo inevita-

societ

umane, non per n pu essere


negherebbe risolutamente

definitivo. Chi lo affermasse

progresso. Nessuna modificazione civile permanente; e non pos-

sono esserle quelle della democrazia. Anch essa adempir


cio: aneli essa recher

gravi

danni,

bench

suoi benefic,

non superiori

anchessa disparir cedendo


fetto e pi razionale,

attuato, e

nel

il

posto

quale

avremo larmonia

il

il

suo

uffi-

accompagnati, sintende, da

ai benefic,

n invincibili:

ina

ad un ordiue di cose pi perdiritto

sar pi

compiutamonto

nella libert.

Digitized by

Google

63
XI
Dir ora brevemente qual influenza avr

il

demo-

della

trionfo

crazia sullordinamento generale della penisola nostra e sullavvenire


delle istituzioni

da cui siamo

LItalia, frastagliata

retti.

da

secoli in

plceoti

geograficamente

Stati,

meno d ogni

inadattabile alla centralit, quella fra le nazioni che,


tra, si presta,

Ma

cratica.

che

ed gran ventura,

v unaltra considerazione di non poca importanza: ed

condizioni della societ nostra non

le

democrazia.

trice della

grandi miserie.
della

penisola

Non
sia

tale

che

meno

seria fra noi

Adunque

ma

frequente e

le

perstizioni,

nostro paese.

livella-

varie

ma

Il

campo

parti

certo

si

la

causa alla

sia

pu

altrove.

gran bene e gran

farci

a creare

limita

fertilit

motivo, la mi-

il

meno acerba che

unit politica, a

resistenze che le divisioni secolari, le passioni,


pregiudizi,

ricchezze

corpo daltri Stati assai pi

il

qualunque ne

lazione della democrazia

male. Pur farci gran bene, se


distruggere

azione

delle

nostro la ventura dignorare quasi

il

pauperismo. Forse se ne debbe recar

eccezionale *del nostro suolo

n grandi
civile

poco a desiderare:

lasci

resistenza della cancrena che divora


il

esigono

abbiamo

non

Noi

gi che lordinamento

che pochi paesi hanno come

potenti,

al-

piena attuazione dellunit demo-

alla

le

su-

malintesi interessi

hanno accumulato sul

abbastanza vasto

perch

democrazia

la

possa agirvi utilmente ed essere benedetta da noi.

Ma pu

farci

gran male se pretende restringere la Penisola nel

meno assurda che

cerchio di ferro di una centralit non


farci

gran male se inceppa

tura la

libert

lattivit individuale, se

la religiosa, e tutte le altre libert

in

pu

breve,

governo

farci

all attivit

che

gran

dei

male, se

privati,

la

come

accentrano,

si

una sacrosanta parola

tesi meravigliosa, in

pu

funesta:

annienta o

sna-

lamministrativa, linsegnativa,

leconomica,

civile,

vorr

diritto

sostituire

fratellanza

al

in

sin-

Per dir

tutto

attivit

diritto,

del

carit

la

alla giustizia, la tutela alla libert.

Per ottenere che essa


i

la

mali che
volont

ci

accompagnano

per eliminare

richiede da noi Italiani

una sola cosa:

rechi tutti
si

ferma e perseverante

beni

suoi

di fondare

su solide

cio giuridico delle nostre instituzioni, di nulla


III.

basi

chiedere al

edifi-

governo

Digitized by

Google

m
non

se

no

si

attuazione della giustizia e dei diritto. Che ciascun cittadi-

abitui a contar su di s: che

modo dimparare ad essere


che ciascuno
ficio della

resti

democrazia sar spogliato

concorrer potentemente a produrre


l

si

convinca non esservi

miglior

liberi fuori quello di praticare la libert;

o divenga padrone di se stesso:

il

e allora

ogni elemento

pi fecondo dei

uf-

malefico
beni,

che

armonico sviluppo delle personalit.

Digitized by

Google

LEZIONE XXXin.

concinifa

Meliti libert di

SOIlElO.
wicieszi e

th

ed

Ragioni

V.

gorereatTO ielle

Pinole

eaatiderazioii.

liberti

di

ut

do

scienze.

dottriia

giortnia

degli

morale.

della

religiose.

di

to

VII.

se

uno
che

101 pi conoscer
soppressa

sia

fere.

La

ogni

libert

di

la

iman
io

religiose

le

argomento

dell'

liberti

Oli

(reme

cadilo gli

come rari

coicieiu ed

reiga

si

Sa sa esatto
certa
il

la

liberti

coscieiia

Dorale

di

delle

quii,

gui-

che

di

immus magSo

sia esatto

affermare

pablioo

il

dell

td

che

iateresie

i'

esiga

ciilidente generalmente come

dottrine

Ili La tolleranza e la

progresso.

VI.

reriti.

arrenari

loro socoodo

di

dottrine,

so

la

di

fatto

io

dere permettere la dcossioae.

reiitl. X.

discissione

La

per

neososcinta

cottimi. IL

gorem

coodaiaaio teaza risona ogni iagerimea-

eoltraddiziooi

baie
o

filosofica

uomini, non

che

eoieieiia

delti

del

di

HI.

sonili.

Idcohi potessi

IV.

Delle

libert

la

degli

g-isridica

principali

ricerche

Vili,

che coesiste

noi ammettendo cane rere certa

che,

di

ligugliun

principio

il

li

I.

liberti

cotti enis.

SIGNORI

I.

Usciti
le

dalla soffocante atmosfera

della

democrazia per respirare

pure e vivide aure della libert, eccoci giunti alla pi intima

necessaria di tutte, la libert di coscienza.

Voi sapete

duo

in

che essa consiste:

sull

diritto

che ha ogni indivi-

di manifestare liberamente le convinzioni della

grandi ed eterni problemi della


deli

il

uomo,

immortalit

diritto

religione

dell

anima, sullesistenza

adorando Dio nel modo che

sua coscienza sui

e della morale, sui doveri

sulla sua destinazione, sul principio ed

il

fine deli universo,

di Dio. Si esercita

questo

la nostra fede c inspira, tanto in

privato quanto in publico, tanto individualmente quanto uniti in una

comunione

di credenti: si esercita finalmente,

esponendo con

la

pa-

rola o con gli scritti quello che sentiamo e quello che pensiamo

dogma
Quando un

qualsiasi

le

sostiene

delle religioni positive

che hanno

individuo afferma pubicamente

rispettando

rigorosamente

diritti

esistilo

le

sue credenze

altrui:

su

ed esistono.
,

quando cerea

(58

divulgarle con mezzi onesti e legittimi


allora egli ha

il

senza violenza e senza frodi;

che

diritto di esigere

pienamente guarentita dalle leggi

la

sua libert di azione


e che

civili,

fossero intieramente opposte a quelle dell

sia

nessun ostacolo

imposto alla manifestazione delle sue credenze, quando anche

sia

esse

immensa maggioranza dei

cittadini.

Ma non

solo dev essere guarentita a

libert di professare le

ciascun

sue credenze religiose;

adottare, dinsegnare a voce e per iscritto,

ma

essere

quei prineipii di morale che meglio appagano la sua

ciascuno ha

diritto di essere e di dirsi cattolico

il

diritto di dirsi

si

Quegli

di

il

della

sentimentalismo.

Basta

dell utilitarismo

del

offenda la giustizia nella persona o nei beni altrui.


Stati

possiedono

la libert di

coscienza, in cui

cittadini

possono professare liberamente qualunque fede religiosa, o


di

morale, senza che ci sia di loro vantaggio o di svantaggio

ai

potere sociale.

siasi

Come

ragione.

od ebreo, prote-

seguace in morale della scuola spiritualista o

materialista

che non

la

altres

di praticare,

maomettano, cosi ha ugualmente

stante o buddista, razionalista o

scuola

umano

quella

come pure

Ma dove un

un danno

cittadino soffre

dottrina
in

faccia

legale qual-

a cagione delle sue convinzioni,

ivi

la libert

di coscienza

non

che

la

promettono sono leggi

illu-

esiste in

nessun modo: e

le leggi

sorie.

Tate

la

nozione giuridica della libert di coscienza.

JL

Ma

qual

il

suo fondamento

Non perdiamo
1 uomo

morali:

inai d occhio

il

principio

cardinale delle

letto e libert: dall

capace di bene e

di male, di regresso e di

progresso;

finalmente che egli responsabile delle proprie azioni.

Ho
gli

detto;

individui,

ma

scienze

un essere che ha sentimento, coscienza, intelinsieme di queste sue facolt ne viene che egli

uomo.

tutti gli

E perch? Perch, non

ue viene

qoesti

que-

uomini senza distinzione sono compresi

nella definizione, e possiedono

abbiamo preso a dimostrare

le

slesse facolt. Tale

nella lezione consacrata

V assioma che
all

uguaglianza

giuridica degli uomini.

Dgitized by

Google

69
Se
uguali

tutti

siamo per natura uguali

diritti.

abbiamo

Luno non deve erigersi a guida e

non quando questi o

tutti

necessariamente

direttore di

un

altro se

come

tale. Voi mi offrite


non voglio seguirli,
uomo: ed uomo sono
io pure. Perch dovr lo adottare le vostre idee, e non piuttosto voi
le mie? Tanto ho io diritto ad imporvi le mie quanto ne avete voi
ad impormi le vostre; il che vuol dire che non abbiamo questo diritto
i

vostri consigli;

n voi n

io

ma

lo accetta

anche

eccellenti, se

Voi

farlo.

siete

come

su voi, n voi su me. Pensate pure liberamente

ma

nessuno pu impedirvelo:
altrettanto.

subire

lo sceglie

fossero

pu obligarmi a

altri

Che

nessuno pu

me

impedire a

se voi foste pi forte, potreste

bens

vostre credenze: ma, anzitutto, la ragione della

le

la forza della

vincerlo:

in

crita: tale

ragione

forza

fare

non

un uomo che conme un martire od un ipo-

ed pi facile violentare

secondo luogo, voi farete


l

volete;
di

costringermi

di

unico risultato a cui giungerete

volendo impormi

Ha

vostre idee e interdirmi la libera manifestazione delle mie.

operando, voi conculchereste

morale,

la giustizia, la

le

cosi

uguaglianza,

e la libert, che la madre di tutte.

dunque

principio dell uguaglianza giuridica degli uomini

Il

primo fondamento della

La coscienza

libert di coscienza.

tanto sacra e inviolabile quanto

il

dell

uno

con

cui

coscienza dell altro.

la

III.

Ma non meno
la

autorevole ed imperioso

morale esigo e comanda

E
scienza

come

la

si

quando

si

parla

alludo alla facolt che ha Io spirito

vuole dentro

il

linguaggio

il

sanzione di questa libert.

qui bisogna intenderci: se

libert

di

umano

di

la pi orribile

persecuzione

contro

liberamente, non per questo si giungerebbe a sopprmere


colt. In

questo senso avea

coscienza era

chi

Quando
pensa

questa

fa-

uno dei pi grandi avversari


Bonald quando diceva che domandare

ragione

d ogni diritto civile e politico,


la libert di

co-

deliberare

suo santuario, allora perfettamente inutile

chiedere al potere sociale che la copra colle sue guarentigie.

pure fosse dichiarata

di

lo stesso

che invocare

colazione del sangue. Nessun governo

governo pu darla. Ma quella che

io

pu

la libert della cir-

toglierla,

reclamo

perch

nessun

la facolt di confor-

70
mare

E
nome
za.

miei

con

alti esterni

reclamo, non solo

la

Cos

ia

morale?

stenti fra la nostra

nome

della

legge naturale che governa

la

coscienza e

le

farsi giudice,

Ma siccome

sono degli

delle intenzioni

le

Perch un azione
sia libera nella

Io

conforme

sia

rapporti esi-

morali

alti

vi

grado
della

valore in-

il

Imperativo

all

in

santuario

nessuno

etico.

Imperativo etico bisogna: l.

all

sua causa; che, cio, lagente non sia stato co-

a compierlo dalla violenza o dalla frode.

per forza non morale.

Un uomo che
o

in

comandi della

azioni, esaminarne

trinseco, e vedere se sono o no conformi

struito

ai

perch nessuno pu discendere nel

coscienza, cosi bisogna interrogar

Che

anche

Non basta che una

nostre azioni.

morale. Rigorosamente parlando, non vi

sono delle intenzioni.

fatto

ma

giustizia,

nostra azione sia buona, se essa non conforme

di

mia coscien

inspirazioni interne della

le

in

della morale.

Che

2.

sia

buono

per far bene ad un suo simile

Un

nei

benefico

atto

suoi

impone

gli

effetti.

dei vincoli

buona

sottopone a privazioni e a dolori, quando anche agisse di

fede, compirebbe unazione contraria ai precetti della morale.

Ebbene, se queste due condizioni sono essenzialmente necessarie


a costituire la moralit di un alto, chiaro che esso esigono

pongono una condizione anteriore, che

Dunque,

non guarentita dalle


morali?

la

leggi

non

civili,

Questa obbiezione non regge.

Ho

di

governo,

possono

tutti

in tutte le condizioni. Egli

coscienza

libert di

gi detto che

sere ragionevole, libero e responsabile in

forme

si

sup-

libert di coscienza.

quegli Stati ove la

dir, in

si

compiere atti

uomo

un es-

paesi, sotto tutte le

pu adunque

fare azioni

morali ed immorali anche in quegli Stati in cui non guarentita

la

libert di coscienza.

La

uno Stato ovessa guarentita ed un altro ove


nel primo, luomo pu svolgere liconsiste in ci:

diversit fra

soffocata,

beramente

le

sue facolt, conformare sempre

convinzioni, cercare senza ostacoli

coscienza

gli

detta.

Nellaltro,

sulla

parte

esterna

cerca del

voro,

fare

trui

coscienza ripugna,

della

atli

soffrire

gimento delle proprie

le

vero, fare

sue azioni

dei

gli

sono

ceppi

imposti,

il

la

predominio al-

limitarsi

ma

sue
sua

alle

bene come

il

sua individualit,

che

facolt.

il

esso deve subire

nella

a cui

iniquamente messi

la

allo

ri-

sua
svol-

Digitized by

Google

71

Non

negher che questa differenza

si

sia importantissima

mentre nello Stato libero, luomo pu esplicare

poich,

suo, nello

essere

Stato retto dal dispotismo monarchico e democratico egli costretto

ad esplicarne solamente quel tanto ed

messo da

Ma

che fosse veramente

il

mi costringete a

mente,

se questo sia

che,

Da

forza,

an-

dubito inevitabilmente

io

Bene davvero: parendomi singolare che mi

ci deriva

oblighi

si

coscienza

un vero pervertimento morale. Si snatura innanzi

idea del

Bene: idea

che attinge

imperativo unicamente dalla spontaneit

mo

per-

gli

ma quando

con minaccia di pene, ci che ridonda a mio vantaggio.

fare,

alla

modo che
bene:

invece di lasciarmelo fare libera-

per

farlo

il

che dovessero derivarmene soddi-

Bene, e

sfazioni morali, per ci solo

quel

in

comanda.

chi

v di peggio. Voi mi forzale a fare

suo

il

dell agente. Si

carattere

conduce

uo-

a credere che sia Bene ci che proibito. Ci spiega perch

molti
berali

delitti

non

che

si

si

commettono

commettono mai

negli Stati oppressi da

governi

negli Stati liberi. Si stabilisce

plorabile antagonismo fra le pi legittime tendenze

umane

illi-

una de-

e la con-

dotta morale della persona.


L oppressione genera

immoralit

come

la

causa genera

ef-

fetto.

La

libert di coscienza

adunque non

solo

una coseguenza

guaglianza giuridica degli uomini, uguaglianza che


il

rispetto delle opinioni dell altro

ma

dell u-

impone alluno

una conseguenza non

meno

logica del principio fondamentale della morale, principio in virt del

quale nessun atto meritevole e buono se non libero.


Lasciate dunque libere le manifestazioni della coscienza
finch non ledono

il

diritto

altrui; e avrete provveduto

alla

umana,
publica

e privata moralit.

IV.

Senonch coloro che combattono ogni guarentigia


libert di coscienza si
verit, essi dicono,
rit,

il

governo

di

superflua, perch

il

uno Stato possiede

ogni libert lasciata ai cittadini per ricercarlo,

pericolosa.

legale

appoggiano sopra un nuovo argomento


una: se

della

La
la ve-

superflua,

governo incaricandosi egli stesso di

Digitized by

Google

72
non occorre pi

guidarli per la via retta,

percorrano da s

la

stessi.

investigazioni audaci dei

le

clic

cittadini la

cerchino e

pericolosa, poich la libera discussione,

possono portare

pensatori

disordino

il

di qui-

nello menti, e condurle all errore. Sia

adunque che

stioni morali o di quistioni religiose,

governo ha qualit e diritto

imporre

governati

ai

ch, siutende,

governo abbia per s

il

si tratti

opinioni che essi devono manifestare; pur-

le

immensa maggioranza

la

il

nazione,

della

appoggio cd
la

il

consenso del-

che

quale riconosce

lo

dottrine imposte dal governo sono perfettamente conformi alla verit.

In quest argomentazione vi sono

mo

concerne

il

diritto di

limite assoluto:

il

sulle minoranze.

un governo

secondo,

due punti mollo


d

imporre

si riferisce ai

distinti

pri-

un

coscienze

alfe

maggioranze

delle

diritti

il

Esamineremo questo secondo punto pi

Par-

tardi.

liamo ora del primo.

Esaminando
il

suo unico

ualura del potere sociale, noi abbiamo detto cito

la

ufficio consiste nel

lattivit giuridica dei cittadini:


in

Adunque,

ma

guarentire da ogni

che se

egli stesso

lesione

ingiusta

viene

violaria

qualche modo, mentisce ^la propria indole ed al proprio mandato.


il

governo pu bens impedirmi di

far

male

agii altri:

non pu obligarmi ad adottare nessuna credenza morale o


qualunque

giosa, a fare nessun allo,


stesso. Egli

pu dirmi:

rale, sii religioso!

sii

giusto!

oltrepassa

ei sia, fosse

anche ottimo

= Ma se aggiunge: =

limili del

suo

reli-

in

sii

moun

ufiicio, e diventa

governo dispotico.

governo composto

Il

di diritto, essi

solo che

uomini

fallibili al

notizia pi o

meno

della sovranit,

sono

adempiono

stati

eletti fra gli altri tutti

conoscono e meglio praticano

le verit della giustizia

Ma

comandar questa dottrina o

perch

si

in

modo

ufl-

del

diritto.

religioso

quell altra, punire chi adotta

questa credenza e premiare chi segue quella che essi


agirebbero

ci

diritti

gli

perch meglio

se costoro volessero intrommettersi e giudicare di cose

c morali,

per

esatta de' suoi

e de suoi doveri in faccia agli altri. Coloro che


cii

me. In fatto

pari di

sono giudici competenti: perch ogni uomo,

uomo, ha una

iniquo ed assurdo. Agirebbero in

collocherebbero al disopra degli

altri in

preferiscono,

modo iniquo

cose in cui ciascun

individuo solo giudice competente per proprio conto, imporrebbero


atti c

dottrine non legittimamente obligatorii

punirebbero un cit-

Dgitized by

Google

73
ladino

non per aver

mente da

male

fallo

Agirebbero

loro.

altrui

modo

In

ma

per aver pensato diversa-

assurdo, perch pretenderebbero

una cosa impossibile; essendo appunto impossibile scrutare


ze

obligare

coscien-

le

uomini a sentire a intendere e a volere

tutti gli

nello

modo.

stesso

Concludiamo:
di diritto

governo, competentissimo in

il

di un

fatto di giustizia

incompetenza radicale nelle quistioni religiose e

morali. Guarentisca a ciascun individuo, cittadino, o straniero,

gittimo esercizio della libert di coscienza, e avr fornito

una

le-

il

solida

barriera per proteggere la religione e la morale.

V.

Ma supponiamo

momento die possa avvenire

per un

abbiamo dichiarato impossibile: che


legislatori,

ed

il

e dei

principi

Vero morale: e che perci

ma

della pazzia;

so pure che vi

abbondano ancora

dei governi

sta pretesa insensata,


preti direni,

che

si

nano pene temporali e


dubbio

loro

filosofia

vi Sono, e,

stati,

il

Firn-

colmo

pur troppo,

proclamano arditamente que-

nome

come

di Dio,

suoi

inter-

monopolio della verit e che fulmi-

il

spirituali contro

infallibilit, e

la loro

sono

in

religioso

linfallibilit, la certezza,

quali

Vero

il

una simile asserzione

che parlano

arrogano

trovato

loro teologia e la

la

possiedano ad esclusione dogni altra


mutabilit, la verit. So bene che

che

ci

trovino, cio, dei ministri, dei

si

quali abbiano

loro

coloro che osano

rapporti

personali

mettere in
c

continui

con Dio.
Lipotesi che io inetto per

ma

anche troppo confermata dalla

Ebbene,

lo ripeto;

ligiose e morali

alla

un

sapienza

ad uniformarvi

professate da

Ma

strana,

realt.

un governo siano
egli

il

diiitto

con minaccia di pene

le

le

dottrine re-

sole conformi

d imporle

legali,

ai

evidente che no!

le

ragioni sono cos

forti,

cos

impe-

che non so comprendere perch non siano

diffuse e pi volgari.

cit-

ad adottarle, e

condotta?

la propria

riose, cosi decisive,

dunque

concedo per un momento che

suprema. Avrebbe

tadini, e di obbligarli,

momento non

Sono

inoltre cosi

pi

numerose, che trovo qualche

impiccio nella scelta che voglio farne.

Digitized by

Google

74

No
1.

governo non ha

II

coscienza dei

costringere

di

diritto

il

una teologia

ad adottare

cittadini,

colla

(orza la

una

filosofia

od

qualunque.

Perch se

momento

al

2.

ubbidire,

domani?

nel

egli

vero,

capaci

comprendere

di

il

mi assicura che

chi

governo composto duomini,

Il

ritevoli
e
3.

proclama

in cui

vi

ancora

sar

me-

quali perci, se sono

oggi

volere

e di

mio obbligo di

bene, possono

il

cambiare domani di dottrine e di condotta.

Perch se

le verit

promulgate dal governo sono talmente

luminose e incontestabili che sia impossibile negarne levidenza,


4.

chiaro che non occorre pi

ed

per farle vedere

uso della forza

adottare.

non

Perch se qualcuno

volesse

5.
compiangerlo, far voti
bisognerebbe

ma non

ravvedesse:
di cose
6.

del corpo,

ma non

quelli della

coattivi,

mente o

7.
irreligiosi

professate

occhi

gli

essendoch

pu ben aprire

la forza

tratta

occhi

aderire

farli

per

governo, essi

dal

giustamente

di sorta, ed

alle

forza

diverrebbero

ed immorali: un adesione data per calcolo o per

non ha valore

si

si

gli

del cuore.

Perch se fosse anche possibile

verit morali e religiose

non potesse vederle,

perch aprisse

mezzi

adoperare
e morali; e

intellettuali

condannata sotto

forza

nome

il

di ipocrisia.

verit

Perch

che essa vuole proteggere:

dannano severamente, e non


se

Perch dato

cetti della

alle

la

morale

menti ed

la

con-

lo

cuori

ai

libero e spontaneo.

non un consenso

denti, se si venisse

religione

la

domandano

con

contraddizione

uso della forza in aperta

il

caso della resistenza da


punirli, si

religione e

della

non cre-

parte dei

andrebbe egualmente contro

morale,

quali

comandano

pre-

essere

di

indulgenti verso gli erranti, di amarli, di render loro male per bene,
di consigliarli, di far voti per loro

non gi

di

punirli.

Perch nessuna dottrina religiosa e morale, fosse anche di

un evidenza irresistibile, potrebbe essere considerata


se ciascun individuo

che

gli si

non avesse

presentano alla mente.

obbiezione contro una dottrina,


odiosa, non solo,
di verit se

ma

facolt di

chiaro

fosse

come una verit

tutte le

che,

interdicendo

anche verissima,

date a credere che non deve la sua

non allinterdizione

fatta

obbiezioni

farle

la

ogui

rendete

apparenza

di combatterla.

Digitized by

Google

8.

75
9.

quando un

Perch

governo

pronuncia

un interdizione di

questo genere a favore di una dottrina, egli viene a dichiarare implicitamente che una dottrina falsa.

una dottrina

Perch pi

che

si

non

polarit

falsa

ed

assurda,

uomini piena libert per sostenerla o

lasciare agli

Per far

mezzo migliore che

naturale ed efficace per combattere

bisogna

pi

per

pi sciocco sofisma acquisti subito

il

confutarla.

aderenti

consiste

po-

modo

perseguitarlo. L unico

il

errori morali

nell

uso

delle armi morali.


10.

Perch pi una dottrina giusta

che

altro

metterne in

pi bisogna

razionale,

lasciare che sia discussa liberamente: essendo

sione non far

chiaro che la discus-

luce la giustizia

la

razio-

nalit e concorrere alla sua rapida diffusione.


11.

Perch nessun essere dotato dintelligenza e

pr ed

contro, senza aver valutato

il

giano e quelli che

Perch

12.

giuste,

pu5

mai ad accettare una dottrina senza prima aver esaminalo

risolversi
il

libert

di

le

scussione,

la

in cui

fossero

giorno

avrebbe

si

opinioni

le

pi razionali

quel

argomenti che lappog-

combattono.

giorno

il

gli

adottate

le

pi

belle,

le

pi

generalmente senza

limmobilit,

sonno,

il

di-

anzi la

morte.

Non proseguo

T esposizione

pi oltre,

potrei prolungarla

la coscienza,

verit,

non

punlo

al

medesima,
trovano in

anche quando

fosse infallibile.
di vista

della

come

loro giacobini, e

voluto

loro coudotta

si

l'

stema, ne prova invece

la

tutta

per

morale e
intiera

la

un momento,

a Stoccolma

si

come a Madrid, a Co-

Chiese hanno

loro intolleranti,

Ma, se inveco di fare appello alla


al

ragionamento e

udissero

convincerebbero agevolmente

non solo iniqua,

vare la superiorit e

collocarmi

pi intolleranti e pi assolute che

le

loro inquisitori.

forza, essi decidessero di ricorrere

argomenti del buon senso,

che concernono

giustizia, del progresso e della religione

a Pechino. Tutte
i

affari

governo possedesse

il

Ho

ma a quello delle scuole


Roma come Pietroburgo,

stantinopoli

ancora di molto

dogli argomenti che militano vittoriosamento contro

ogni ingerimento governativo negli

ma

che

gii

la

insensata: e che invece di pro-

infallibilit della

loro

Chiesa o del

loro

si-

la falsit e lassurdit.

Digitized by

Google

76
'

Ma

una

se si ottiene

scienza contro

agevole

il

sostenendo
sar

dell intolleranza,

sofismi

dimostrarne

VI.

facile vittoria

con

inviolabilit

co-

libert di

la

impresa molto pi

ragioni della giustizia e

le

del progresso.

Quando

essere

sopprimere con

vuole

si

acutamente

molto

serva

citato, Stuarl-Mili,

tale:

di sciogliere la quistione

modo
la

ad un uomo

ma

sono

me

da

inglese

pi

li

ha incaricati

genere umano? Quando

il

chi

dica

si

tale,

viene ad affermare che

falsa, si

se tanto chi

si

lo

Un

che dichiararsi

creda, non

dice quanto chi

dimporre colla forza


mente.

stusso

e chi lo

la loro

simile atto sarebbe

im-

si

conoscere unopinione, affermando in

far

infallibile.

vha dubbio:

certi

si

Che

vi

sia

a vedere

resta

crede infallibile abbiano

st

possiede

si

certezza assoluta. Sopprimere unopinione col dire che

della sua falsit

volte

naturalmente non
Chi

essi infallibili?

per tutto

di

che

perentorio

os-

un opiniono,

autorit

Coloro che desiderano sopprimerla,

vera.

P ammettono come
pedisce

pubblicista

il

dimentica che questa opinione pu benissimo

si

diritto

il

maniera di vedere a chi opina diversail

colmo della prepotenza e dellingiu-

stizia.

V ha di

pi. L opinione

che

si

pu benissimo contenere una parte


che questa parte, fosse anche

Non

un gran danno?

invece

vuole perseguitare ed opprimere


di vero.

picciola,

sanno

scienze morali sono lenti e pochi: ebbene, se

ogni rivelazione di nuove


in

modo

funesto

assurdo

di errore ed

il

il

una

verit,

cammino

che altro

si

che
si

progressi

distrugge in
se

fa

non

delle

germe

intralciare

della civilt?

dire che se unopinione contiene

una gran parte

non bisogna permettere

piccola di verit,

gazione, perch sarebbe funesta. Se vi sono degli


li

societ

egli utile alla

venga soffocata dalla forza?

Tutti

la divul-

errori, e

che voi

vedete, potete combatterli vittoriosamente, e sostituir loro le verit

contrarie; le quali, unite a quelle che gi erano contenute

nione discussa, verranno ad

accrescere

il

patrimonio

nellopi-

dolle

scienze

morali.

Siamo
1

schietti: qual

universo; qual

il

luomo, fosse pure

partito, fosse

il

pi

il

pi gran savio del-

numeroso

di tutti,

che possa

Dgitized by

Google

77
possedere piena

dire di

ed

intiera

verit? Tutti ne

la

frammento: ed collunione

qualche

di

possiedono

frammenti

questi

che

si

costruisce ledifcio generale.

Bisogna Qualmente considerare che se ottenete una


l

vittoria sul-

errore mediante le armi della discussione, voi generate nellanimo

dellavversario

una persuasione durevole e feconda, perch radicala

sua mente. Dovecb, se per combatterlo, adopererete

nella

la

deposto

il

germe

di

un disordine

futuro.

Ogni

questi mezzi rassomiglia alle vittorie di Pirro

violenza

ma

e loppressione, non avrete ottenuto che un silenzio forzato,

avrete

vittoria ottenuta

con

equivale, cio, ad

una

sconfitta.

VII.

Ma una
i

considerazione importantissima da fare

quali chiedono al governo

si

che coloro

suo braccio per sopprimere ogni

il

li*

berta di coscienza cadono nella pi mostruosa delle contraddizioni.

Evidentemente, essi hanno una dottrina prediletta,

domandano

ficio

lesclusivit.

Epperei nel perseguitare

bene-

cui

dottrine

le

opposte, perch false, essi vengono a conchiudere che lunica a cui


gli

uomini devono aderire

pello,

proclamando

degli avversarli,

quale facolt fanno essi ap-

la superiorit della loro dottrina? Alla intelligenza

perch ne apprezzi la verit e

volont, perch la metta

avversarli

la loro.

hanno queste

in

pratica.

Se non

bont;

la

sapessero

alla loro

che

loro

sicuramente risparmierebbero ogni

facolt,

apologia in favore della loro dottrina.

Ma

se essi riconoscono che

loro avversari

genti e liberi, se appunto conoscendoli


tirli

alle proprie dottrine,

dopo aver accettato

gli

tali

sono esseri

che cercano

come mai non ammettono

le

intelli-

di conver.

conseguenze,

principio?

il

uomini possono cambiare dopinione, o non possono,

Se possono, come
coscienza, allora

lutti

ammettono, amici e nemici della

assurdo

Orienta ad Occidente,

ma

il

dire

di

non da Occidente ad Oriente: mentre in

realt possono andare dove loro talenta:

mille volte pi assurdo

libert

die possono bens andare da

valerli

convertire

noti

alle

possono, e allora
opinioni che

pro-

fessiamo, facendoli rinunciare alle loro.

Digitized by

Google

78
Noi)

basta

il

cambia

si

dire:

razionalista:
volont.

depone unopinione come un

voglio essere
bisogna che

Quando

la

spiritualista

ragione prepari prima

ragione illuminata, allora

la

Non

vestito.

cattolico o protestante,

la

terreno alla

il

volont interviene

ed agisce.

Ma
No,

cos che illumina la ragione? Forse

Sono

perdio.

solidi,

diseussioui

le

la forza della logica,

vertire gli

uomini

ceppi e

spontanee,

mannaie ?

le

argomenti

gli

Se dunque volete con-

fatti.

credenze o dottrine, invece di persegui-

alle vostre

discutete con loro.

tarli,

libere

levidenza dei

lunica via raccomandata

giustizia

dalia

e dal buon senso per riuscire nel vostro intento.

Cho

se invece di fidarvi

forza

nella

dei

nella evidenza della verit che professate,

forza brutale, ci

vostri

ragionamenti, e

amate meglio

prova che non volete convertire

soddisfare sui corpi

una

scellerata

libidine

di

fidarci della

animi,

gli

ma

oppressione e d ini-

quit.
Vili.

V un argomento

cuiioso, accarezzato

assai

cura dalla maggior parte degli


liberali.

Vi sono,
che

si dice,

alcune verit cos evidenti,

immensa maggioranza

dei

lesistenza

di

Dio.

L interesse publico

e sono

con

dicono

si

non esige

egli

che

su queste

il

quanto barbari
dellanima,

limmortalit

bene che siano

E egli

messe

discussione?

in

siano sottratte? Che

vi

liberamente esaminare e dibattere ogni

sorta,

ripetuto

cosi innegabili,

tanto civili

popoli,

unanime nel riconoscerle tali:

ma

anche da molti che

statisti,

Ed questo.

altra

quistione,

si

lasci

capisce:

si

governo non deve ammettere esame o dibattito di

poich altrimenti ne verrebbe un anarchia religiosa c morale

funesta per

Qui

vi

ordine sociale.

sono tre punti

distinti

quasi della unanimit del genere


tiche di

uno

stesso problema.

2.

da considerare:

umano

nell

0
II

fatto

della

adottare soluzioni iden-

Laffermazione della verit e della

certezza di queste soluzioni. 3. Laffermazione che

il

sopprimere ogni

discussione su queste cosa richiesta dal pubblico interesse.


Il

poco.

primo punto, considerato come

Quando

ci

vittorioso,

non

punto n

lo

volgiamo indietro per trovarci argomenti

in

favore

Digitized by

Google

79
di

una causa, o

Erano unanimi

ma

terra:

senso.

verit,

esponiamo

'ci

si

rischio

al

popoli nel credere che

la loro

contrario. Ivoti

unanimit delle credenze cerchiamo

nell

una

strazione di

sole girasse

il

intorno

pesano e non

Si les

<

che conti

hommes

taient

fort

clairs

une raison: mais cest tout

vrit, scri-

approbation univer-

Que Fon

selle serait

donc

doive prsidor au jugement de toutes les opinions bumaines-

La

une

fois

pour toutes qu

storia ci reca dolorose e

individui

lugubri

le contraire.
il

y a que

esempi

Socrate, Cristo, Galileo, sono

soit

raison qui

la

prove che vi sono degli

quali conoscono la verit meglio

delle

moltitudini

stesse che

governi; e che pure sono martiri delle verit

il

Francia,

la

averti

alla

contano; una massima del buon

si

Malebranche, nella sua prefazione della Rcherche de la


veva

errori.

unanimit non impediva che fosse precisamente

filosofo pi spiritualista e pi ortodosso

Il

dimo-

la

gravi

di

e dei

insegnano.

abbastanza eloquenti per di-

mostrare che Malebranche aveva ragione.

adunque

fatto

I)

dagli uomini

una dottrina generalmente approvala

che

non ha che un

valore

secondario. Al

postutto, essa

conduce ad una conclusione precisamente opposta a quella che se ne


vuole dedurre: poich, se

non

sordine.
fluire

tutti

ammettono come vera questa

dottrina,

a temere che, lasciandola discutere liberamente, ne venga

Se v qualche raro

molto sugli

dissidente, egli

fermamente

altri tutti,

non potr per certo

di-

in-

loro credenze.

attaccati alle

IX.
.

Ma

si

aggiunge

trine, allora si

se

non

si

viene ad asserire che non

e che luomo non pu trovare la verit.

v*

punto

una
pu

alle

anche ammettendo come vere certe dottrine,


la necessit di sottrarle alla discussione:

verit evidente, e pi la

discussione

la

Ho

vivifica le grandi. Cosi essa

spegna

nulla di certo

premesse. An-

non ne viene

gi detto che pi

metter in

spegna

luce.

Si

le

piccole

errori e

vivifica

arbitraria ed

illogica

dire della discussione ci che del vento, che

fiamme, e

mondo

al

Queste conclusioni non sono punto conformi


zitutto,

ammettono come vere alcune dot-

gli

le verit.

Osservo inoltre che una pretesa


il

sottrarre

due o

assai

tre dottrine alla discussione, e lasciarvi soggette lo

Dgitized by

Google

80
Perch queste

altre.

e le altre

si

no? Di qual

numero

di persone

che sopra un dato punto

e stimano necessario che tutti pensino


loro

suoi tribunali,

verno ba realmente

questo suo

trine,

altra dottrina

suoi gendarmi
diritto di

il

diritto

che

gli dispiaccia:

un modo,

in

loro,

sue prigioni! Se

le

il

governo prester

go-

il

dot-

la professione di certo

anche

estende

si

un dato

trova

si

pensano

la

come

punire

per

criterio vi servile voi

Perch

giustificare la vostra deliberazione? Cornei

professione

alla

la logica inesorabile.

ogni

di

sapete

che conduce? Alla Santa Inquisizione.

Non
non
dii

logico

dire che,

non ammettendo due o

pi nulla certo al mondo. Pu esservi chi

vi

ma

ammetta:

le

il

esse non perdono per ci

affermazioni degii uni le rendono vere

negazioni degli

atti

le

rendono

false

se

od

tre date verit

le

respinga

loro carattere.

il

od

false

incerte

incerte, se vere.

come
N le
n le

non

ehi

le

ammettesse, ammetter qualche altra cosa come certa e come vera.

ritto di
I

uomo aneli esso, come


sostenere come verit quello eli

siccome un

ha tanto

voi, cosi

egli

egli crede ed afferma

avete voi di sostenere quello che credete e che affermate

inganna, peggio per

lui:

cosa che

d intelletto e di

cuore che rifiuta di

tale,

lo stesso che affermare che noi, e quelli

noi,

siamo

La
de n

verit assoluta, bisogna convincersene,

la possieder

mai.

Il

giorno in cui

non credo che nessuno attribuisca

al

Se

gli

uomo
genere

un solo

riconoscerla

che

giudici della verit, e che tutti gli altri

possesso , egli cesserebbe di essere un

come

voi.

lo riguarda.

Pretendere d imporre come vera una dottrina (nch

uomo sano

di-

il

pensano
s

come
ime

ingannano.

n P uomo

la

possie-

avvenisse di averne

umano una

si

alta

il

per divenire un Dio.

de-

stinazione.

X.
Resta da considerare

il

terzo punto.

qui usciamo dal

campo

della giustizia e delia morale, per entrare in quello dell utilit.

egli vero

che

il

publico interesso esige che

si

sopprima ogni

discussione su certe dottrine, per ci solo che sono considerate

ge-

neralmente come vere?

Se rispondessimo collocandoci

sul terreno della giustizia, ci sa-

rebbe agevole stabilire quanto un simile argomento

le

sia

opposto.

Digitized by

Google

HI

Una cosa pu

essere utile

condannata dal

Un

qualunque

atto

fin clic

Posso

violenza?

di

pubicamente una data dottrina, per


il

ma

voglia:

si

se non

giusta,

basta egli a rendere lecito

diritto. L interesse privato

io

impedirvi di
ragione

la sola

professare

che cosi esige

mio interesse? No, per fermo. Possono cento persone unite usare
coazione a danno di cinquanta, di dieci individui, perch

ia stessa

trovano esse pure

dini
lo

esercizio della libert di coscienza?

diventa

dieci,

lento ed iniquo

meno

della

inesorabilmente

maggioranza

sulla

pubblico?

linteresse

interesse publico

necessariamente

mente nocivo
dire che

al

utile

Dove questi sono


che

florido e potenlo. Ci
tutto: e

al

Un

tutto.

ci

interesse

che nuoce

lutilit

non

il

tutto

ha

interessi

distinti

publico

dalle

inconseguenze

si

espone chiunque

blico o lo metta in opposizione

poich equivale a

che

La

libert di discussione

Nessun uomo

di

essa

buon senso

e di

braccia e

lo

Ecco,

o Signori,

deli interesse

parli

con quello dei

potenti e floridi,

utile alle parti

antagonismo con

in

parli,

Applichiamo ora queste verit elementari

collettivo

alle parti, logica-

occhi hanno interessi distinti dal corpo intiero.

a quali

Si.

predominio vio-

risultato

il

quello dei privati una inconcepibile stravaganza

gli

da mille, a

fatto

il

minoranza,

linsieme,

degli interessi individuali e privati.


l

atto colpevole, so

legale?

eloquente nelle sue conclusioni.

Cos

ivi

di altri citta-

Troveremo dunque sempre

giusto e morale, se

nomo del governo e con la forza


Ma so la giustizia condanna

ci

come mai

allora,

un milione

dunque sempre die un

stesso sofisma? Si dira

compiuto da

Ma

loro tornaconto? Neppure.

il

dieci milioni di cittadini potranno impedire a

pu-

privati.
al

nostro caso.

un bene per ciascun individuo?

buona fede

lo

metto

in

dubbio.

Ebbene, se un bene particolare per ciascun individuo, perch non


lo

sar per

tulli gli

individui riuniti?

venga un male? Come mai


potr divenire

un danno per

Come

egli possibile

utilit parziaio o

la societ?

che

di-

personale dei cittadini

Forse che

la societ

nulla da fare coi Cittadini? Forso che composta di esseri

non ha
clic

non

sono cittadini?
Eppure,
si

tali

sono

le

conclusioni insensate a cui'

afferma che linteresso publico


lli.

esige che sia

si

giunge quando

soppressa ogni

di-

Digitized by

Googie

82
scusatone sopra un dato

numero

generalmente

di dottrine, considerale

come dogmi. Occorre egli che io le confuti pi oltre?


La supremazia della maggioranza sulla minoranza,
od

morali

cose intellettuali,

mazia
formi

sono valide

legittima, e

di

tratti

si

economiche, tragge unicamente la sua

legittimit dalla giustizia. In altri termini, allora


le

supre-

questa

solo

sue decisioni, quando sono con-

al diritto.

XI.

Ho esaminato
coscienza, gli

fin

qui

fonda

si

la

di

libert

ed

di cui essa stata,

efletli delle interdizioni

Stati tuttora,

in

molti

oggetto. Voglio ora toccare brevemente delle attinenze

naturali e logiche che esse

possibile che

su cui

ragioni

le

ha

col progresso.

un popolo presso

il

quale

per dir meglio, egli

coscienza non emanci-

la

cipata possa progredire?

Io

non

so,

o Signori, se dopo

cose dette fin qui

le

indispensabile discorrere parlitamente di questo

punto.

sia

proprio

Ogni parola

di questa lezione un affermazione della correlazione necessaria


esiste fra la libert di coscienza

che

ed ogni maniera di progresso. Far

tuttavia qualche utile osservazione.

Dire che

uomo

si

Il

che

mare due cose:


fetto.

bruto non

un essere

popoli presso

delitto delie leggi: la

fosse

lo stesso

non

fornito

libero:

che affer-

di

e neppure

questa preziosa

quali la libert del pensiero e della

modo molto

coscienza non esiste che in

che un essere imper-

perfeziona, perch

perfezionerebbe luomo, se non

dote. Guardate

un

perfettibile

un essere libero

si

Spagna

latente,

e la Russia,

ed punita

a cagion

come

desempio:

e ditemi poi qual grado dincivilimento essi hanno raggiunto.

La

libert

la

passano fra causa ed

hanno

civilt
effetto.

Dove

fra
la

loro gli

stessi

rapporti

che

prima manca, impossibile

trovar la seconda.
Io

suppongo per un momento che in uno Stato

la violenza

go-

vernativa abbia ottenuto in capo a due o tre

generazioni che

da un confine alF

che sulla destinazione

altro la

stessa

credenza:

delluomo, sulla vita futura, su Dio,

tutti

cittadini

regni

siamo indistinta-

mente daccordo. Che avverr allora? Avverr che, non essendovi

Dgitized by

Google

83
discussione,

tutti

si

addormenteranno nelle loro credenze: che queste

diventeranno un affare di abitudine, un esercizio di


accetteranno senza esame dai loro

padri

memoria.

Tutti

hanno

che questi

quello

udito dai loro, e lo trasmetteranno tal quale ai loro figli

II

vocabolo

progresso diventer vuoto di senso.

giova

il

quando pure

dire che

accettassero sempre le stesse opinioni,

le

il

generazioni

succedentisi

non

progrosso che

si

ficherebbe nelle cose religiose e filosofiche, potrebbe compiersi

verinelle

cose scientifiche ed economiche. Che altre sono queste se non une-

splicazione delle prime?

conducono ad uno
di data

progredissero

squilibrio funesto?

dimportanza, quello che

non sono che

tutti gli altri progressi

non vede che

anche, chi

li

primo dei progressi, primo

si

compie nel pensiero umano-;


Sopprimere la libert

corollari.

della coscienza e del pensiero, e pretendere che si progredisca, lo

stesso

che sopprimere

sia prodotto.

Mi

si

dir,

quanto arrestare
gli errori
il

il

la

causa e volere nondimeno

il

incatenare

difficile

vento nel suo corso.

Ma

dogni sorta, se non incatenano

sultato sia reale

non

germe

ramente avrebbero

v chi possa

il

le

persecuzioni,

il

pensiero,

pernicioso risultato di corromperlo e di sviarlo.

soffocate in

che

effetto

colmo dellassurdo.

ed vero, che tanto

negarlo.

pensiero
i

sofismi,

hanno per

che questo

ri-

Quante verit furono

dalla violenza che se fossero state divulgate libefatto

progredire

il

genere umano!

sarebbe propagato pi rapidamente ed

pagherebbe oggi ancora

in

modo pi

11

Vangelo stesso

universale, e

si

si

pro-

di pi, se le persecuzioni antiche del dispo-

tismo dei Cesari e quelle pi recenti dei principi maomettani e buddisti

non ne avessero arrestato


Si aggiunge

secuzioni non ne impediscono


lo

ammetto:

ma

non ha bisogno

che

cammino.

trionfo.

il

lo ritardino, e

Che non

le per-

impediscano,

lo

spesso per secoli,

che

tal realt

di dimostrazione.

che

Se vogliamo pertanto
beni, morali

il

da taluno che quando una dottrina vera,

intellettuali

ed

si

progredisca

economici,

in

ogni

non sha da

maniera
far

altro

di

che

guarentire e rispettare la libert di coscienza.

XII.

Qui spieghiamoci bene. Vha chi crede che


molto quando accorda

alle

minorit

dissidenti

il

la

governo ha

fatto

tolleranza: quan-

Dgitized by

Google

84
do,

non guarentisce loro nessuna

cio,

loro

sulle

dottrine.

Ma

rebbe poca cosa.

libert,

che

Se

non

ci

che rende nulla

fosse

ci

ma

chiude

questa

occhi

gli

sa-

differenza,

concessione

la

che

si

coloro a cui benefcio fatta sono obbligati a tener nascoste le loro

non discutere pubblicamente

dottrine, a

cercar di estendere

opposte,

dottrine

le

cerchio dei loro correligionari. Tale la tolle-

il

ranza tanto vantata della maggior parte dei governi europei.

primo carattere

Il

di

zialmente arbitraria. In

un

tolleranza

si

non

termini,

si

liberamente

nostre leggi

rito delle

ingiusta

principio, e

sui culti.

solo

cittadini di

ma

ingiusta,

ammette

diritto,

il

uno

fatto: e

sleale

come

Stato, siano

non ad una

lo

essi

Facendo

altrimenti,

il

ma

ammetta voi
cattolici

in

ma

si

lo

spi-

la

pi

immagi-

ed obbliqua, perch nega

ridicola tolleranza,

delle loro credenze, alla piena

scienza.

tale

la lettera,

Ebbene, questa

Russia, protestanti in Ispagna, cristiani in Turchia,

hanno

essen-

credenze;

della libert di coscienza che sia possibile

lesione

nare: e non

medesime

che essa

riconosce ai cittadini

le loro

P elemosina di una tolleranza. Tale

fa loro

questa

altri

naturale di professar

diritto

il

sapete.

Io

Isvezia

ebrei

in

od

in

Roma,

al religioso rispetto

ed assoluta autonomia della loro co-

governo viola

la giustizia,

nega lugua-

glianza giuridica degli uomini, offende la fratellanza umana, conculca


la libert.

Tali

sono

severi insegnamenti della nostra scienza.

Digitized by

Google

85
LEZIONE XXXIV,

Della libert <11 culto


c del vari sistemi
I rapporti fra Chiesa e Stato.

che reggono

S4I11RI0.
neieui.
ini

11.

ed il

della

Inghilterra.

Chiesa e
cratica.
officiale.

ligiosa.

Stato:

VII
IX.

X1L

L La

FiMi

fondamentali

VI.

Od

della

Ssponltione
sistema

Bel

sistema

La

V.

principali

dei

corallino

La religione e

sistemi

Stato.

X.

Dei

nello

concordati.

XL

liberti

colto

di

reggono

eie
nella

Chiesa

la

dello

program.

il

liberti

che assorbe Io State

Chiese naaionalL

Delle

111.

culto

di

religione.

assorbe

che

IV.

di

AnicFrancia

in

rapporti fra

Chiesa, o sistema teo-

Vili.

Della religione

iiUjleniu

Dell

re-

ansiaistratira.

Della religione

SIGNORI

liberti

religione.

della

filosofia

I.

Dopo
resta ora

avervi esposto

che

principi! costitutivi della libert di coscienza,

io vi discorra delia loro applicazione.

La quale

si

com-

pie in pi ordini di fatti; c pi particolarmente nella libert di culto,


nella libert di

stampa

e nella libert d

insegnamento. Di queste due

ultime avr occasione quanto prima d intrattenervi. Oggi

portuno parlare della liberl

stimo

op-

di cullo.

Voi non ignorate sicuramente che molti publicisti confondono


liberl di

coscienza con

affatto distinte.

uno

Quella

quella
la

di

culto,

causa, questa

la

dovech sono due cose

uno

degli effetti; poich ne produce molli altri,

qnaii sono la libert del parlare e dello scrivere

degli
i

effetti.

Dico,

pi importanti dei
dellassociarsi e del

possedere.
Cos la libert di

culto ? Essa

la

forma

in

cui

si

esplica

publicamente lautonomia della coscienza religiosa delluomo:


facolt

che ba ciascun

liberamente

eh*

io

le

membro

sue aspirazioni

del

civile

all infinito.

consorzio di

Non

la

estrinsecare

basta che io senta,

come credo e
come vogliono gli altri,

creda: bisogna che mi sia concesso di agire e

coin senio. Io voglio credere iu Dio, non

Digitized by

Google

86
ma come

mia fede mi comanda

la

non

In segreto,

finch quello che faccio conforme alla giustizia;

ma

mia

unito a coloro che partecipano alla

ma

stanza,

fede;

ma pubicamente,

non isolato e solo,


non chiusi in una

adunati in un tempio aperto a tatti, o sulla piazza,

cielo scoperto. Voglio cercar di agire sugli spiriti, liberamente) voglio

propagare

la

mia

buona, santa, e vera. Voglio

fede, perch la credo

servirmi del libro e del giornale; della cattedra e della conferenza,


di tutti

mezzi, in

tutti

luoghi. Voglio,

insomma, essere credente

senza ostacoli: voglio che mi sia guarentito

che sia guarentito anche agli


ciascuno di noi ,
le altrui,

comandi

nell

altri

affermare

le

possa godere di tutta

come

diritto

il

proprie credenze,

la libert

nel

e
che

esserlo,

di

a me: voglio finalmente

combattere

che consentita dai severi

della giustizia.

Ecco, o Signori, in che consiste la libert di culto.


li.

animi volgari

Gli

3i

preoccupano assai poco

di

loro, le preoccupazioni religiose e filosofiche sono

ranza o
dello

dell ipocrisia.

spirito

La

umano, che risponde ad un periodo

e che va guarendosi sotto


sofo e

publicista

il

ma

bambina

di civilt

influenza progressiva della scienza.

devono occuparsene, non per

espansione,

la libera

questa libert. Per

un frutto o delligno-

una malattia transitoria

religione per molti

per ristringerne

il

Il filo-

istudiarla e guarentirne

campo, e

affrettarne la

caduta definitiva.

Questo

modo

di considerar la religione,

che appartiene pi spe-

cialmente alla democrazia, per pi diffuso che non


esso in contraddizione con

Lo

studio

delle

costante e perpetuo

la religiosit.

spirito
dell

fruito

Eppure,

ed che accanto

presenta un fatto universale,

al sentimento, all intelletto

una quarta potenza che agisce:

la

ed

religione

Essa una categoria, o una forma essenziale dello

condotto alcuni
dell infanzia

filosofi

delle potenze naturali

a considerare la religione co-

dei popoli

necessariamente a perire sotto

ci

umano. Solamente un analisi incompleta

uomo ha

me un

si pensi.

leggi pi evidenti della nostra natura.

umane

facolt

al volere, esiste in noi

le

degli

individui,

destinata

colpi della ragione e della civilt.

dimostrare, o Signori, che la religione necessaria che essa

non pu

perire, basta convincersi di questo fatto: che, cio,

non

Digitized by

Google

87
una sola

il

sentimento,

vita.

una

con

spiegabile in nessun

modo

non

esistenza

queste aspirazioni tendono al-

con un energia che non sarebbe

forza,

non avesse

se

nostra

della

limiti

quelli delle nostre aspirazioni.

infinito in tutto

volere,

intelletto,

suo compimento non tenda ad un bene straniero e

superiore ai bisogni della

sono

delle nostre facolt,

che per trovare

senza posa, nel nostro cuore. Dove

suo focolare, ardente

il

uomo,

trova un

si

ivi

un

es-

sere religioso, perche v un essere sensitivo, intelligente e volitivo,

ma

incompleto ed imperfetto.

La

dunque immortale. Se

religione

uomo

religioso

per

condizione essenziale della sua natura, egli sar tale finch avr un
per dir meglio, finch posseder

solilo di vita; o

le altre

condizion

che costituiscono Tesser suo: altrimenti bisognerebbe ammettere che


ente qualsiasi pu esistere dopo che ha perduto uno degli attributi

un

compongono. La

naturali che lo

storia viene in soccorso della scienza,

neppur ora un popolo

e prova che non vi fu mai e non v

qualunque
siano

sia

suo grado

il

di barbarie

o di

civilt,

cui

solo,

membri non

religiosi.

Le nostre

ho detto, tendono

facolt,

per trovare

tutte,

soddisfacimento, ad un bene straniero e

superiore

il

loro

bisogni della

ai

nostra vita. Questa tendenza tanto facile a riconoscere quanto difficile

a spiegare.

Vediamo

il

sentimento. Negli

ragione per cui non

ci

appagamento? Sempre

affetti

che proviamo chi sa dirci

nostro cuore sente che gli

cosa, e aspira naturalmente e invincibilmente ad un


di quello

che possiede. Abbiamo un bel considerare

verso: ci impossibile di

che

ci

anche quando due cuori sono

aspiriamo a qualche cosa che

Goethe

Delle ali! Delle ali!

gno che proviamo

di salire ai

della vita e dell universo, di

contemplazione di Dio
Il

la vita

non

bene maggiore
la vita

legati in

unarmonica unit

dell ideale,

ci

e T uni-

Anche quando T amore

divora.

ebbene, anche allora ci parla potente la sete

manca qualche

abbeverarci per

la fonte a cui

rinvenirvi

toglierci la sete di affetto ideale

pi felice,

la

avviene mai di trovare un pieno e compiuto


il

pu

dare.

anche allora
Il

grido

di

T espressione instintiva del biso-

mondi

ignoti,

comprendere T

di conoscere, in

di

penetrare

arcani

infinito, di sollevarci alla

una parola

desiderio di trovare la sintesi superiore di

gli

tutti

la

Causa prima.

fenomeni particolari

<

Digitized by

Google

88
di

appagare

potenze illimitato della nostra natura, un frullo naturale

le

e spontaneo del sentimento; la ragione interviene poi per chiarirlo e

determinarne

La

valore.

il

religione

chi noi sa?

mento. Egli ne fornisce, a cosi

immenso da

ricerca di ci che

tendenze
tile,

materia,

la

,lc

egli

focolare

il

menti c spingerle alla

sono comprese

dell Infinito

Vero, del Buono, del Giusto, del Bello,

intelletto?

Non meno

vedo dinanzi a

Egli

del cuore egli arso della sete dell infi-

problemi insolubili, riceve dal

tanti

sentimento una spinta cos forte e continua a salire alla ricerca


origine delle cose, della loro sostanza, del loro fine, in
dell assoluto, che, tlopo

bench

averne tentala

le

sue cognizioni, quanto pi

vede allargarsi

suo ideale muta sempre; o

Il

mano mano che


quello

quello degli altri ha

Passiamo

alla

nulla.

Ma

essa

aspirazioni,

dir

ideale

meglio,

un popolo

quello

incivilito:

delle

energia

di

un

uni conio

degli

nellanima umana, una forma

Se

sete

la

deli infinito,

se

il

bisogno

abbiamo nella nostra coscienza, ed opera

irresistibilmente, la volont pare elio


v interviene,

come? Dando una

per

indestruttibile della nostra natura.

volont.

inestinguibile dell ideale

Ma

filosofo.

sua radice

la.

un elemento

del pensiero,

un

di

un popolo

infinito

quanto pi

ali,

egli sale: lideale a cui tende

rozzo non quello a cui tende


selvaggio non

soddisfallo,
all

numero

il

volo delle sue

il

patrimonio

il

non

aspira sempre

quanto pi aumenta

si solleva

soluzione,

la

spazio del suo orizzonte, tanto pi cresce

lo

della sua aspirazione.

trasforma,

dell

una parola,

volte

dichiararsene

e incomincia da capo la titanica impresa.

con forza sempre maggiore.

mille

bench accresca sempre

avvicini sempre,

le si

delle sue cognizioni, finisce per con

si

le

dell u-

tendenze, cio, alla perfeziono assoluta.

le

nito.

essenzialmente figlia del senti-

dire,

sentimento

Nel

ideale, del

all

divampa per invadere

cui essa

non dovrebbe intervenirvi per

e con molta importanza e molta forza.

direzione alle nostre ricerche, una regola alle nostro

e avvicinando

sempre pi

nostri atti a quella legge di

perfezione suprema che la nostra mente contempla senza mai poterla

raggiungere, e a^cui d

nome

di

archetipo,

dideale,

di

assoluto,

di Dio.

Voi

lo

vedote: tutto

le

nostre facolt cercano necessariamente

fuori, al disopra di loro stesso

il

al

di

pieno appagamento delle loro tendenze.

Digitized by

Google

89

ma

noi troveranno mai;

lo

vedranno sempre crescere

troveranno ad un tempo

ricompensa e

nuovo e pi

razioni,

e un

verso

supremo

il

la

la

sanzione delle loro aspi-

impulso a ricominciare

forte

loro

voli

ideale.

L impulso che proviamo,

chiamiamo

in qualit

nello sviluppo progressivo del loro bene

in quantit. In altri termini

religione: lideale

sentimento che

il

guida,

ci

che

ci

supremo che contempliamo, che

aspi-

riamo a raggiungere, Dio.


Ciascun

uomo ha

suo proprio Dio


prio

la

uomo prova

nostro globo.

Dio

modo

in

Dei

sono

quanti

gli

uomini

del

ne vediamo un esempio nel seno di una stessa


catlolicismo, dove

il

il

distinto e pro-

tendere al suo ideale. In questo sen-

lo fa

so, vi sono tante religioni e tanti

gione positiva,

uomo ha

sua propria religione, ciascun

perch ciascun

impulso naturale che

il

reli-

Dio di Torquemada non

il

Fenlon.

di

Noi possiamo adunque avere


la quale

dov essere

dello spirilo

umano:

il

concetto razionale della religione;

come una

considerala

delle

facolt

essenziali

essa fornisce alle altre quella sete dellinfinito,

che sono ad un tempo causa ed

quell* aspirazione all ideale

effetto

d ogni progresso.
III.

Dicendo che

la religione

causa ed

effetto

ed ignorata. Significher meglio

uomo un

meno

organismo

esplicar senza

posa

ci

sodio, la spinta che metta lorganismo in attivit


via del progresso. Questo soffio, questa

spinta

le

condizioni

sue facolt.

le

completo ed idoneo:

sia

ho

contraddetta

mio pensiero.

essere progressivo: egli possiede tutte

per avanzar sempre, per


basta che

il

progresso,

del

affermato una verit, che se innegabile, non

ha

vuole
e
la

lo

Ma non

ancora
lanci

il

sulla

sua sede nel

come una funzione speciale


umano il moto progressivo, con

sentimento. La religione, considerata

del

sentimento, comunica allo spirito

cut

esso corre alla conquista dell ideale. Spinto a questa conquista con
forza continua

crescente,

senza dellideale, tuttavia

sapete perch non

avanza,

il

suo orizzonte

si

vi
si

bench non possa mai penetrare


aspira sempre, ne

stanca?

aggradisce e

si

si

abboffa:

les-

stanca mai.

Perch mano mano che

egli

perch ogni nuova

Digitized by

Google

90
conquista del cuore o

accende

dell intelletto lo

pi

di sete

ardente

per unaltra conquista: perch ogni volta che scopre un nuovo vero,

questo

gli rivela

un

esistenza di

altro vero pi elevato e pi grande:

perch, in una parola, quanto pi

avvicina

grande

ideale,

a Dio

tanto pi migliora s stesso, perfeziona le sue facolt e attinge

nuove

maggiormente

forze per

si

al

avvicinarglisi.

Progredisce nel sentire:

suoi

affetti si

purificano, si elevano,

e divengono pi durevoli e pi profondi.

Progredisce

nell

intendere:

le

sue cognizioni

si

allargano,

suoi errori scompaiono dileguati dalle luce del vero, le sue ignoranze

cedono dinanzi agli assiomi della scienza.

Progredisce nel volere:

secondo

dagli impacci

sciolta

L universo intiero

reale verso

ideale. L

mai. Che altro ogni

una

zione,

si

sente

progresso se

indirizza

intel-

gli

atti

infinito,

del

diritto.

verso

finito

imperfetto

ma

non

la disfatta

pure in

sente

non

tende,

vi

di

si

arresta

unimperfe-

una maggiore partecipazione

dell ideale

quanto pi luomo progredisce, tanto pi allarga

sua personalit, e

Ma cos

ignoranza,

sforzo del

perfezione.

vittoria sul finito,

alla realt? Si:


fini della

uno

uomo

limpulso alia

s stesso

dell

morale e del

precetti della

purificati gli affetti, illuminata

con passo sicuro nella via del Bene, dei Giusto: la

ligenza, egli corre

sua volont,

la

si

universaleggia.

perfezione? Cos linfinito? Cos lideale? Cos

Dio?

Ahim, o Signori!

la

questi

non ho

ardui quesiti

risposta.

luomo sar uomo non potr mai trovarne una che appaghi
che prendesse a definire la perfezione, linfi-

finch

sua ragione. Colui

nito, Dio,

tenterebbe un impresa che non conviene che a Dio. L' idea

perfezione, dell infinito, di Dio, nata con

della

quanto

umanit. Fonto di tutto ci che

umanit, duratura

di bello, di

grande, di

giusto, di buono, e di vero nell umanit, quest idea tanto impossibile negarla

prendere

come comprenderla.

linfinito.

giorno in cui

sarebbe pi

uomo

Qualunque

finiti,

non possiamo com-

Se fosse comprensibile, bisognerebbe ammettere,

o che noi non siamo


Il

Esseri

finiti,
l

o che non infinito.

uomo comprendesse

e descrivesse Dio, o

o non sarebbe pi religioso.


altra definizione insensata.

<

non

Dio colui che

uomo,

ha detto

Digitized by

Google

91
*

Kant, non pu conoscere che dei fenomeni

s,

Ma

Questa conclusione dolorosa.


tendono

sapere confessare che

il

non prova

di umilt,

ma

di umilt

E non

n dempiet.

poich

lo anzi di dignit;

certi voli,

a sollevare

cose: egli

si

le

il

umano non

si

impotenza a spiccar

velo delle cause prime, della sostanza delle

prova di empiet,

esistenza di questi problemi,


all

ma

di

religione vera

il

imperfezione dell uomo,

non prova dempiet, ma di reliDio: non prova di empiet, ma di re-

infinito;

rinunciare a definir

il

ligione

Non

Icaro.

sue aspirazioni

gione

non prova

solo

lo spirito

abbassa invece quando vuole intraprendere quei voli

le ali d

riconoscere

il

pre-

teologi?

certi

sono dei problemi insolu-

vi

abbassa, ina si eleva quando confessa la sua

con

cosa in

come

essa umiliante,

od empia, come affermano

certi ontologici,

No, o Signori:
bili

quanto alla

condannato ad ignorarla per sempre.

uomo

domandare che a ciascun

sia guarentita

la

libera

facolt di manifestare su questi grandi problemi le sue credenze.

Qui entriamo nella quistione


di culto.

Ma prima

di

procedere

di cui voglio intrattenervi, la libert


oltre,

riassumiamo

le dottrine

espo-

ste sin qui:

IV.

La

religione

una categoria

forma instinlivameute
comprenderlo e

Alla vista dei fenomeni

riamente

dello

umano: luomo

spirito

concetto di Dio, bench

il

assoluto, e

si

il

nostro

crea

intelletto

degli

concepisce

universali e

delle

questa sua tendenza a generalizzare e considerare la vita e

come un

tutto creato, coordinato,

indescrivibile,

denza

si

impossibile

gli sia

definirlo.

universo

una potenza

animato da

che alcuni chiamano lassoluto,

instintiva, universale,

necessacategorie

altri Dio,

eterna,

una

ten-

perpetua e connaturata, perch fa parte

dellessenza stessa delluomo.

Luomo ha
una

fa

coscienza della sua

imperfezione;

forza che lo spinge alla perfezione, la quale per

ma ha
gli

in se

impossi-

bile definire.

Questa forza identica


i

in tutti,

ma

agisce

variamento secondo

gradi di civilt e di educazione dei popoli e degli individui:

Digitized

by

Google

9i
Ciascun

modo

uomo

distinto

il

Le aspirazioni

attuarlo,

uomo

che

fonte di perfezionamento

spinge ad avvicinarlo, e

continuo

uomo

ci

raggiungere mai, tuttavia per

lo faccia

Sono

pro-

del

effetto

cresce in

tanto pi

perfeziona,

si

accende una sete potentissima dideale.

non sono

positive

religioni

che soluzioni storiche, e

altro

continuamente mulevoli e trasformative, del

Ma

intel-

ideale sono causa ed effetto del progresso

la forza invincibile

bench nou ce

gresso, perch quanto pi


lui e lo

Le

quanto pi egli onesto e

altri:

suo ideale elevato e puro.


all

Sono causa, perch


ad

un

intende e concepisce un ideale, un assoluto in

da quello degli

ligente, tanto pi

problema dellassoluto.
perch la religione sola

sono necessariamente imperfette,

esse

perfetta.

La

superiorit

mente, su tutte

alluomo

prima

sia conosciuta

si

della

religione

le altre religioni,

cristiana,

considerata

consiste in ci;

appaga meglio

di lei

problema che

del

di ogni altra religione

umano: essa

lo spirito

la

progressiva che

preoccupa: essa

io

bisogno dideale che prova

il

religione

filosofica-

che ossa presenta

la soluzione pi bella, pi universale, pi

capace di ogni altra di

pi

trasformazione o di progresso, appunto

perch

tendenze pi naturali: ecco perch essa

risponde alle

la religione dei

nostre

popoli pi

delluniverso.

civili

V una armonia necessaria


Vero,

il

Giusto,

il

Bello.

tra

la

ed

Religione

Quanto pi un uomo aspira

Buono,

il

il

alla perfezione

assoluta, allideale, tanto pi giusto, morale, illuminato e sincero.

Ma

se

sentimento che lo spinge

il

turale e congenito, dipende per

assoluto,

all

da

lui

la

na-

gli

all ideale,

che

direzione

vuol

gli

dare: e quest appunto lufficio dellintelletto e della libert.

Perch un uomo sia sinceramente religioso, perch possa cercar


di
d

appagare

la sete

ogni progresso,

deli infinito

bisogna

che

lasciarlo

lo

cullo, ivi

non

progresso

nella

La

fonte del progresso

non

causa

scelta dei

Dove non

libert di coscienza; senza libert di

di sorta.

che

sete

divora,

libero

bisogna che possa tendervi senza ostacolo.

mezzi,

libert di

coscienza
si

non

deve cercare

altrove che nella coscienza.

Se

il

sentimento

dell infinito

ha

la

sua radice dove

lha

sentimento del Vero, del Giusto, del Buono, chiaro che non

il

me*

Digitized by

Google

93
non ha

ritorio se

dazione che loia d

la stessa libert

merito

al-

dessere

un

come un Vero, un Buono, od un Giusto


di Giusto, di Buono o di Vero.

at-

lattuazione del Vero, del Buono, del Giusto.

Una
ideale,

un

religione,

una

religione:

tuato per forza non

La soluzione

adottato per forza

ideale

cessa

ha valore

del

problema religioso

trova unicamente nella

si

libert.

Tali sono gli assiomi fondamentali della fllosofla della religione.

V.

Il

primo e

questi

assiomi

pi necessario

il

concessione del

il

seguente:

diritto derivante dalle condizioni


rito

umano.

culto, per

rizzare
giose,

Altro

corollarii

La

insomma

libert

e dai bisogni

corollario:

'

che

la

quando non

hanno: o che

religione

cui

Passiamo ora

il

diritto di limitare

frutto pi

relilo

uomini che

gli

fatto

religione; o

di

una malattia

Se nulla

comecchessia

di

ci

la libert

alle applicazioni.
gli

Stati

mondo

del

la libert dei culti, e in cui ai cittadini

civile

dato

sia

di

loro diritto di esprimere senza ostacolo le loro credenze

religiose, confesso
il

per auto-

mezzi per ottenere

passaggero,

pu e deve guarire.

Se mi volgo a ricercare quali sono

esercitare

in

infallibili

un fatto

spi-

libert di

la

uomini hanno

gli

governo ha

umano da

che possiedono

tutti

il

vero, nessun governo ha


di culto*

dello

Stato,

o che

siedono al governo sono giudici

dello spirilo

dello

una

dogni uomo,

governo ad erigersi arbitro delle quistioni

il

P abbiano

finalmente

non

culto

essenziali

per sopprimere

ufficiale

bisogna prima ammettere o che

tutti

che scaturiscono da
di

naturale

diritto

proclamare una religione

stesso ideale, lo stesso Dio

che

dei

ma un

legislatore,

che sono assai impicciato ad

spontaneo del sentimento,

per regolarne

le

indicarli.

Dapertutto

la fede, trova dinanzi

aspirazioni e comprimerli

quando spiacciono,

,s,

il

ca-

priccio dei potenti o P ignoranza delle moltitudini.

Vi sono

tuttavia alcuni popoli,

America, presso

mente dal potere

come

quelli degli

quali la professione religiosa


civile. In-

non imposta

Europa, PInghiterra, lOlanda,

od alcuni Cantoni delle Svizzera

Uniti di

Stati

sono presso a poco

soli

il

legal-

Belgio

cho ab-

Digitized by

Google

94
biano qualche rispetto per questa

Non ha

dol

ancora che cosa

molto, un vigoroso pubblicista

lo cito di preferenza

parziale

mento, mentre in quella

Io vorrei fare

paesi che voglio dipingervi

Se voi abitate

sia,

modo

che

ma

in

fede sar

compenso

percorrere tutto

altri, di

pastori per seguir voi, per adottare le


infinito,

dere conto a

mondo, e

due

e senza chiederne

chicchessia,

d impiegarli

alla

abbandonare

scuole;

Stato,

loro

riunire

di

tutte

faccia del firmamento:

intraprese religiose voi non incontrerete

colla

stabiliti,

permesso n doverne ren-

templi

chiese,

dogmi

territorio dello

credenze; di erigere

vostre
il

esclu-

vostre credenze

il

questopera degli ausiliarii e dei soccorsi venuti da


del

fra

di

titolo

di questa esclusione voi

e dinvitare apertamente tutte le popolazioni ad

numero

un

parola, di discutere pubblicamente

e di proporne degli

in

preferite

libert illimitata di spandere le

colla

seguente:

questa semplice proposizione:

primo, la vostra

il

sione per alcune magistrature:

stampa e

Parla-

nel

punto di vista della diffusione delle vostre credenze

e della prosperit della vostra Chiesa, quello

godrete della

Ebrei

gli

ad un uomo sinceramente religioso e devoto

sua Chiesa, qualunque essa


scegliete, al

Francia

la superiorit della

non ammetteva

professione religiosa non era di [ostacolo

la

pubblici ufHcii, discorreva presso a poco nel

alla

sia.

Prevost-Para-

francese,

perch Francese, e perci giudico im-

rispondendo a chi celebrava

sullInghilterra, perch questa

ai

La Francia, malgrado

libert.

principii tanto vantati del 1789. ignora

che

limiti

altri

dei cuori, lottenebramento degli spiriti, o

le

per

parti

nelle vostre
la

durezza

lesaurimento dei vostri

mezzi o del vostro coraggio.


Nel secondo di questi paesi invece,

un impedimento
tibile, in

all

la vostra

credenza non sar

ambizione di chicchessia, e non sar incompa-

principio, con nessuna

delle

sar interdetto di diffonderla senza

il

funzioni dello

il

ufficiale di

la pi

modesta predicazione delle vostre dottrine, e

superiore e centrale,
dispersi

ma

vi

go-

suo riconosci-

ciascuno dei vostri progressi. In ci che concerne

mento

estensione del vostro culto,

torit,

Stato:

permesso preventivo del

verno per ciascuna delle vostre intraprese, senza

ma

sopra

voi dipenderete

dai pi umili

un

vasto

la

pi leggiera

non solo

dallautorit,

rappresentanti di

territorio.

Il

questa au-

governo decider

Dgitized by

il)

Google

95
prima

el

ultima istanza dellopportunit e della validit delle vostre

conquiste spirituali. Se voi farete appello contro

le

sue decisioni

questa non potr che riconoscere

lautorit giudiziaria,

e confermare la sentenza da cui sarete


diffusione dei vostri libri dovr

subire

la

stessa

sar

necessario, e

Stato, se

si

vive.

Or

vostri

bene, conchiude

due paesi amereste

il

potranno

possono

far sorgere

pubblicista

essere banditi dallo

francese,

vi stimereste

quale di questi

nostra scienza, io dichiarerei senza esitare che non

un paese n

altro.

Non sono

trovo

ma

ben

libero

fa

un

tni

si

ne trae argomenti

religiose, e se

per escludermi dalle maggior parte delle magistrature


e giudiziarie.

cre-

precetti deila

perch

libero nell uno,

mie convinzioni

vostre

le

pi libero?

Se dovessi rispondere a questa domanda secondo

delitto legale delle

troppo

discussioni

in

voi meglio professare e spandere

denze? In quale dei due

tem-

permesso preventivo del governo

sacerdoti

giudicher che

La

sorveglianza cui

soggetta la predicazione della vostra fede, lerezione del vostri


pli e delle vostre scuole: lo stesso

al-

legalmente

dal governo.

stati colpiti

vero che sono libero di spandere

civili, politiche

mio credenze:

le

ogni esclusione stabilita a danno del mio culto

una ingiusta

Non sono

libero nell al-

barriera alla diffusione delle credenze stesse.


tro paese, perch

cerne

il

ingerimento amministrativo in tutto ci che con-

mio culto una lesione continua del mio

vasione nel

campo

riservato

alle legittime

diritto,

manifestazioni

un in-

mia

della

coscienza.

Ma

se invece di tener d occhio

ristringo ad osservare

fatti,

confosso che

la libert inglese alla libert francese.

mia scienza mi

precetti della

preferisco

la preferisco

gior convinzione in quanto che la legislazione

mille

le

dichiarato

il

caltolicismo

clero cattolico, lo sorveglia,


stabilisce

opposte

dello

dopo

perseguita

Stato,

immischia nelle coso ecclesiastiche,

danno dei non

poi a

religione

nostro

il

paese stata pressoch copiata sulla legislazione francese;


aver

volte

con tanto mag-

che regge

cattolici

il

ma

radicalmente

disposizioni

ai principii del diritto.

Quale 3ia
Chiesa e Stato

il

vero sistema che deve

io

reggere

varii

lho gi implicitamente accennato

qu discorse. Dir quanto

prima pi di proposito

il

rapporti

nelle

cose

fra
fln-

significato del

Digitized by

Google

9fi

gran principio di

Chiesa in

libora

Ma

Camillo Cavour.

Stato

libero

stimo opportuno esporre anzitutto

che reggono nei diversi paesi

formulate da
varii sistemi

rapporti fra Chiesa e Stalo.

VI.

primo

Il

fra

sistemi che

ci

presentano, quello che ha esercitata

teocratico:

il

quale

lutti

che

inoltre

popoli,

sistema

il

nellassorbimento

essenzialinenlo

risolvo

si

quello

popoli,

sui destini dei

una pi grande influenza

troviamo nei primi periodi della storia di

del

potere civile per parte del sacerdozio.

Se cerchiamo
anzitutto nello

sono

stato

di cui

debolezza

ignoranza e di

ancora

trovati, e molti

da fenomeni

tati

ragioni di questo assorbimento noi

le

in cui

trovano, nella loro

si

non conoscono

troviamo
popoli

si

Spaven-

infanzia.

significato, accasciali

il

dominati dal

coscienza della loro debolezza,

le

sentimento che

dalla

opera

potentissimo in loro a danno della ragione, circondati da una natura


ostilo e selvaggia,

si

comprende che

popoli

vedere una divinit presente in ogni forza

do
n

di queste divinit attribuiscano uflici,

ti

abituino a

incolti si

naturale, e che ai sacer-

mandali

e poteri slraordi-

arii.

Molti publicisti e molti storici attribuiscono

sacerdotale

astuzia della casta

predominio che essa esercita sui popoli. Nulla

il

La causa vera

falso.

all

di questo

del sentimento religioso

predominio bisogna cercarla

dei

popoli, e nei

servigi

nell

che

di

pi

energia

teocrazia

la

pi illuminala, pi istrutta, rendeva loro. Basta conoscere anche per

poco
per

passato per sapere quale e quanto ne

il

comporre

le

societ

nascenti

sia

stata

a cui

il

rono seco e

via che

societ

dai

di

popoli

Cristianesimo era stato principio generativo di civilt, recala

germi fecondi
di Carlo

efficacit

la

a umanit

o riconstituentisi

consorzio. Cosi, a cagion d esempio, le guerre intraprese

divulgazione dei dogmi cristiani, e lesplicazione dei

di ogni

Magno e

avanzamento

le crociate,

doveva condurla

moderna

ie

sia essenzialmente

verit oggimai volgare; e non


siderare gli Stati organati fuori

civile.

quali

allo stato

E valgano a prova

fecero

nel

quale

entrare

ora

una creazione

v ,

le

guerre

Europa nella

trova.

si

Che

la

del Cristianesimo

per convincersene,

degli ordini cristiani,

cheda con-

quali caddero

Digitized by

Google

97
tosto in decrepitezza, rimasero stativi ed immobili, c

sono

preda

in

a continue rivoluzioni.
.Siccome

hanno gi lungamente dimo-

pi autorevoli pensatori

strato e giustamente lodato

ministcrio incivil livo del Cristianesimo,

il

cosa inutile a ripetere quanto essi hanno detto; ho

farei

accennare quel tanto che basti a significare quanto


pensiero

il

disconoscere

voluto solo

sia lungi dal

importanza morale della religione,

mio
1

a-

zionc migliorativa esercitata specialmente dalla dottrina di Cristo sulla


societ europea.

Ma, o Signori, so

autorit teocratica efficace

periodo genesiaco delle nazioni, quando essa


correre

primi

arringhi

civili,

non

le

benefica

nel

addestra ed abilita a

pu avvenire quando

cosi

il

perfezionamento successivo della vita sociale sopraggiunge a creare

nuove condizioni, nuovi bisogni, nuovi


nessuna religione, non escluso

il

snaturare la propria indole ed


dirizzo delie cose
in

umane

il

interessi, a soddisfare

La

degli ottimi dello Stato.

mani

sovranit cessa

di

di

allora che

una

tenere

coll

potere civile e a confondere in s due reggimenti,

il

essa divenla un

in-

alle leggi, alla giu-

se allora la casta sacerdotale persiste ancora a

uso della forza

questa in quella

appartenere ad

un uomo, per non pi appartenere che

casta, ad

pu prestarsi senza

Cristianesimo,

proprio mandato.

passa a poco a poco dalie mani della teocrazia

quelle della monarchia assoluta: e dalle

stizia.

quali

funesto ostacolo

svolgimento progressivo della

alio

societ.

La teocrazia va ogni giorno perdendo terreno: ed


Ogni incremento della scienza

umane

sciolgono a poco

si

della superstizione per divenir

mento

religioso

libert.
il

Di

tutti

si
i

, a

il

pi antico c

lui

la

si

il

rapporti

di

Le monti

ignoranza o

s:

senti-

il

Chiesa e

fra

della

da credere che

trasformazione morte.

mio avviso, destinato ad


0

naturale.

fatale.
dell

assistere

Stato

pi condannato dalla civilt.

conosca

all

caduta definitiva delia teocrazia, nei due


III.

impacci

autonome e signore

scienza e della libert di cullo.

trasformare: per

dagli

purifica incessantemente e chiede per agire piena

negazione pi aperta che

la

necessariamente

sistemi che reggono

sistema teocratico

Esso

le

a poco

Il

si

di

possa

co-

mai

secolo decimonono

ultimo

soli

libert

periodo

paesi

in

ed

cui

alla

esiste

Digitized by

Google

98
tuttora in

Europa: Roma o Costantinopoli. Essa nou

sul

pi,

Te-

bro come sul Bosforo, che un cadavere galvanizzalo.

VII.

Il

secondo sistema quello col quale

o quello, a dir meglio, che


cose religiose.

Il

lo

Stalo assorbe la Chiesa:

potere

affida al

capo dello Stato

altresi

civile

delle

indirizzo

capo della

il

religione,

o subordina questa a suoi politici interessi.

Codesto sistema, a ben considerarlo, non altro che

antitesi

del sistema teocratico. Questo annientava ogni libert civile e politica

a benefcio dellautorit religiosa; quello conculca ogni libert

reli-

giosa a benefcio dell autorit civile. Quale delle due tirannie sia pi
iniqua, io non so.
si

La

storia, a dir vero, ci

prova che

governi

quali

fanno arbitri delle cose religiose sono generalmente assai pi miti

o pi progressivi dei governi teocratici; e non


esistano paesi nei quali

mento

ecclesiastico

si

libert civili e politiche.

ove

la

pu negare che non

si

ingerimento del potere civile

accorda benissimo con

valga a prova lesempio

Chiesa Anglicana ha per capo

il

nell

esercizio

sovrano e

ordina-

molto

di

dell Inghilterra:

iutieramenlo

gli

subordinata.

Storicamente consideralo,
Stato

sempre posteriore

al

il

sistema che assorbe

sistema che assorbe

esso una reazione contro la teocrazia.

Io

Chiesa

la

innegabile che

esso pi favorevole agli incrementi civili delle nazioni.

siamo noi ammetterlo come conforme


opposto ai principii pi

elementari

al diritto?

della

No

nostra

Ma che? Pos-

per fermo. Esso

scienza,

ai

medesimi del buon senso. Ogni ingerimento governativo


della religione

non solo ingiusto,

regolare e diriger ci che

ma

nello

Stato nella Chiesa:

parimente

canoni

nelle

cose

assurdo; poich esso pretende

ha di pi libero

al

mondo;

le

aspirazio-

ni della coscienza.

Vili.

Il

sistema pi

generalmente accarezzato nel nostro secolo dai

publicisti e dai giurisconsulli

consiste nel dichiarare che

quello

una data

della religione

religione la

ulliciale.

religione

Esso
dello

Dgitized by

Google

99
che

Slato, e

sono solamente

le altre

Questo sistema

tollerate.

fu sancito

dal nostro Statuto, ed attualmente in vigore fra noi.

Le pi importanti

seguenti:

le

codici puniscono ogni lesione fatta

da cui accompagnala

fra le sanzioni legali

generalmente questa dichiarazione sono

voce

con

stampa

la

contro la religione dello Stato.

A
ti,

quelli che la professano guarentito

esercizio di molti dirit-

quali sono negati a coloro che professano una religione differente


Molti vantaggi sono assicurati ai credenti ortodossi e negati agli

eterodossi: cosi nel nostro Stato

un protestante rare

publici ulTcii di qualche valore,

un ebreo quasi mai.

Lo

Stato presta

suo concorso

il

in

denaro e

volte

eletto

in onori al culto

che

egli protegge.

Aggiungete a
cerdoti del
uffici di

culto

questi

mille altri

dello Stato

giurato, ecc.

vantaggi di cui godono

e sen2 one della

degli

e avrete un idea delle condizioni che

che

fatte alla religione ufficiale, e del rispetto

ha por

si

sa-

coscrizione,

sono

libert

la

di coscienza.
Ilo io

questo

bisogno

nome non

gione ufficiale?

medesima perch

di dire

consente

tal

giosa, e che

il

nessun modo

in

un culto

devono riceverne

che

a lungo. La

in esso chi esercita

protetto , non la societ jerocratica,


lei

la

della

ufficio
il

protezione
infallibilit

la verit

mitigalo

relilui.

dalle

propriamente delta

teocrazia

ma

di

reli-

comunicazione da

teocrazia,

dalla

esigenze della civilt, e differente dalla

una

di

luminosa da s

quale afferma che egli solo conosce

cittadini

esecutore dei di

esistenza

troppo

dichiarazione

la

Questo sistema un aspetto diverso

in ci solo;

1*

scaturisce

che

sia mestieri svolgerla pi

esclusiva accordata ad

del legislatore:

governo costituzionale degno

che un

verit

difensore

di

potere civile,

del

culto

servo

ed

comandi.

IX.

Al sistema della religione ufficiale ne sono


lo delle

nalit, o

affini

due

altri: quel-

Chiese Nazionali e quello dei concordali.

Alcuni publicisti, esaminando

annoverando

Ira questi la

gli

elementi costitutivi della nazio-

religione,

osservano che

unit

100
di culto potentissimo vincolo

per

come quella

nazionale,

unit

risulta essenzialmente dall unit degli affetti e degli

che

conchiudono che, ad evitare discordie e

lotte intestine,

una religione

se religiose, cosa utile ed opportuna dare ad

conseguenza

tere di nazionale, o sopprimere per

spirili.

Essi

acerbe sopralutto

la libert di

carat-

il

coscienza

e di culto.

V ha poi chi appoggia

che con esso

si

come

straniera,

ottiene

sistoma della Chiosa nazionale col diro

il

Francia dei publicisti che

dano

adozione

di

ha deciso molli principi a

la

Reclamano

nome

Non mancano

liberali, e

cd

in Italia

sostengono e doman-

sia avvertito

si

che esso non

negazione della libert di coscienza. Singolari libela

soppressione della pi

preziosa

delle

in

libert,

della libert!

Affermano, vero, che


concorrere alla unit

dove

dicono

questo sistema.

non comprendo come mai non

Io

altro se non
rali!

si

ingerenza

ogni

nazioni cattoliche. Questa

le

ignorate, quella che

dichiararsi fautori delle riforme protestanti.


in

da

indipendenti

essere

di

quella del Pontefice per

ragione, voi non

interessi nazionali:

mente

ostile

dello Stato: e

mentre

come questo argomento non

si cita

instiluzione

esempio

anglicana

civile

regga.

qualunque siano

festarlo, finch

questa

di

si

di

dell Inghilterra,

devotissimo

agli

vece in Italia e in Francia general-

in

ad ogni progresso

di cittadini: e

scopo

Chiesa Nazionale

della

clero

il

lo

le

Il

Ho

politico.

gi dimostralo

composto

Clero

uomini,

loro tendenze sono liberi di

mani-

non fanno male a nessuno. Obbligarli ad aderire ad

un culto riprovalo dalla loro coscienza un impresa non meno

in-

sensata che iniqua.

Che

interesse

dello

Stalo esiga

instiluzione

di

una Chiesa

per un momentoE che per questo? Noi non


ci che giusto. La mas-

nazionale un meschino argomento. Io suppongo

che

sia cosi

vedremo che non

dobbiamo gi cercare
sima

salus populi

di furfanti

come

il

ci che utile;

suprema lex

etto

popolo romano,

ma

era

quale

il

buona per un popolo


viveva sull oppressione

e sulla schiavit all interno, e sul saccheggio e


sterno,

ma non

dell unit

per popoli che sono

nazionale non giustifica

si

dicono

la

conquista alle-

civili.

L interesse

la lesione della libert di

coscienza

e di culto dell ultimo dei cittadini.

Dgitized by

Google

iOi

N basla

dire che

il

il

culto che

talmente universale nello Stato che

Quando anche non

impercettibile.

vuol

si

nazionale

dichiarar

numero

il

dissidenti quasi

dei

che un solo dissidente,

vi fosse

credenti nella religione nazionale fossero a migliaja, ebbene, neppure

avrebbe

allora

si

zione

della

sua

fede. 1/ expedit

che ha condotto Cristo

trina

ogni

sconsigliare

piena e publica manifesta-

diritto di negargli la

il

impresa

ut

unus moriaiur pr populo

di

dot-

esempio dovrebbe

alia croce: e cerio questo

persecuzione alle minoranze dissidenti

nome dell unit nazionale. Anche Socrate fu condannalo


nome della religione nazionale: credete voi che la sua
condanna sia stala meno iniqua per questo?
fosse anche in

a morte

in

Si dir, vero,

ma che

che non

un

dato

numero

Questo argomento

denti.

vuote giungere sino alle persecuzioni:

si

dichiarando nazionale una Chiesa,

accordare

di

ad una Chiesa, a danno delle

le

privilegi,

ridicolo.
altre,

agire

stesso che

lo

non

trova

si

pi la

giustizia,

Dove

esiste

persecuzione

la

dissi-

Cliiese

alle

solo

principi! elementari del diritto costituzionale.


ivi

solamente

vogliono

si

negati

Laccordare un

privilegio

contro

privilegio

il

una

diviene

realt.

Che dire

poi dellargomento addotto, che lunit

che ragionano
che cosa

in

modo mostrano

questo

Noi

nazionalit.

sia

per un motivo

culto

del

na-

compimento dellautonomia nazionale? Coloro

zionale necessario al

ma

astratto,

vogliamo
perch

a chiare note che non sanno


costituirci

questo

il

non

a nazione,

miglior

mezzo

di

esplicare liberamente la nostra personalit. Ora, questo csplicantcnto


si

opera altresi nello

mi imponete
delle

mie,

ritto di

ie

mi

credenze, e se voi, in

credenze,

vostre

uno

private di

mi

nome

della nazionalit,

interdite

estrinsecazione

dei pi preziosi beneficii

che

ho

di-

aspettarmi dall autonomia nazionale. Cosi operando mostrate

che non sapete neppure cosa

sia,

n a che tenda

il

principio di nazio-

nalit.

Si dice ancora:

consente che
u:i

il

scopato cattolico
porti.

11

principio

col

il

che appunto

papa:

la

indipendenza nazionale non

lo stesso

avviene

nazione

Sempre

dell

clero riceva le sue inspirazioni e la sua direziono da

potere straniero;

deve

nei

rapporti

interdire

dellepi-

questi

sofisma! Si vede nel prete, non un cittadino,

abito e la professione. Ma, in

nome

di Dio,

con qual

diritto si

rap

ma

pu ne-

Digitized by

Google

102
gare ad un cittadino qualsiasi di tenere corrispondenza con un individuo

che abita fuori delio Stato? Che importa che questindividuo sia prete,

Papa?

vescovo, Cardinale o

ma

cheduno:

potere civile ha

come

vuole, anche per

chiedere e

qual-

diritto di

il

cittadino, sia vescovo,

ricevere istruzioni

personale- Chi non troverebbe singolare

rino

fosse

chiedere

di

interdetto

Cousin, ad un economista,

che

ad un

consultare Dunoyer

di

condotta

di

che ad un malato francese fosse interdetto


italiano? Ebbene, appunto quello che

si

Vittorio

o Stuart Mill

troverebbe

per

singolare

un medico

di consultare

pretende quando

interdire al Clero di chiedere consigli al suo

To-

di

filosofo

consigli e schiarimenti a

ottenerne dei suggerimenti scientifici? Chi non

ai

dovere dintervenire

il

effetto di violare

non avviene, qualunque

finch ci

o prete, ha diritto di corrispondere con chi vuole, quando vuole,

frate,

Il

hanno per

se queste corrispondenze

capo, al suo

vuole

si

direttore,

suo maestro.

V un ultima considerazione da

che mal

fare; ed

nazionale colla

la consolidazione dell unit

si

compressione

ottiene

delle

scienze. Gi lho detto e lo ripeto: la miglior via per ottenerla

nel far

vero consiste

che ciascun cittadino

si

guarentiti

trovi

co-

davsuoi

e rispettata la sua libert dalle leggi: allora, lungi dal trovare

diritti

chi osteggi

nazionale,

lunit

si

vedr che

tutti

ne

cittadini

sa-

ranno difensori illuminati e sinceri.


Voi sapete ora quel che

0
0

esse sono

sono

il

debba pensare

ti

risultato dell iniziativa individuale

il

risultato dellazione governativa.

esso sono

Nel primo caso

la

sua coscienza

cipano alla sua fede


teologi

della

ufficio di

esaminare e

ma

nuova Chiesa:

Nel secondo caso

Talmente
incarico

fornirci

ma

gli

si

qjesle

materie

dogmi

altresi

governo

il

modo

in

Se oggi

religiosi

gli si conferisce

riconosce

parte-

programma

il

religioso

assoluta-

alcuno.

una chiesa nazionale nati.

ingiustificabile.

suoi

adorar

diritto

una chiesa. Spetta ai

loro

discutere

iusliluzioue di

non solo

forza ad adottarli,
orribile:

illegittima
di

su

di

con

non deve ingerirsene

di

con quelli che

ha

gli detta, di unirsi

o .dinstituire

mente incompetente:

sentimento

libere manifestazioni del

mai: ciascuno

religioso, legittime quant altro

Dio come

delle chiese nazionali.

il

si

di

al

governo

costringerci

colla

un potere arbitrario c

diritto

di

cambiare

suo

Digitized by

Google

103
beneplacito

dogmi, di violentare

oggi al domani,

dall

le

coscienze, e d imporre,

nostre

credenze pi opposte.

le

X.

Siamo ora giunti

sistema pi generalmente adottato

al

quasi una consegnenza della religione

ufficiale

e che

intendo parlare

del

sistema dei concordali.

un

Cos un Concordato?
civile di

mentre

la

sione che fa
rosit

potere

il

Stato cattolico stringe col capo della sua Chiesa; trattato

uno

oneroso solamente pel potere


veri,

che

trattato internazionale

il

civile, in

Chiesa non ha che

quanto che questi non ha che doDi guisa che ogni conces-

diritti.

come un

potere religioso considerata


ed per

da parte sua,

pi

lo

atto di

gene-

ampiamente compensata dai

vantaggi o dai privilegi che egli riceve dal governo contraente.

Se esaminiamo

che esso

il

che domina

lo spirito

risultato di

Concordati

La prima

o la pi generale quolla

nanza dell'autorit religiosa


concordato

stretto fra

abdica
in

la

nome

il

ne vede

sulle cose civili: se

frutto di

danno

una religione

una quanlit

positiva,

unite

il

modello nel

nel 1855. Questo genere di

una reazione. In

essi

maggior parte delle sue attribuzioni e impone

di

troviamo

dellaltra.

che consiste nella predomi-

Papa e lAustria

il

concordati sono sempre

vi

due opposte tendenze; talora sono

nello stesso Concordato; talora l.una vi regna a

governo

il

cittadin

ai

incompatibili

di vincoli

col diritto.

In altri concordati
lo pi

un

una specie

domina

sempio nel concordato

tendenza opposta:

la

transazione fra due parli

di patto di

trattato definitivo di pace,

essi

sono

ostili.

per

Pi che

sono veri armistizi. Ne abbiamo un c-

stretto fra

il

Papa

Napoleone

I,

concordato

altamente lodalo dalla maggior parte degli storici e dei giurisconsulti,

ma

che non meno oppressivo e meno iniquo

tato fra
I

lo: quelli in cui


uffici del

mente

pocanzi

ci-

Vienna o Koma.

concordali nei quali regna la prima

sono contrari allautonomia

gli

di quello

domina

dell

laltra

potere sociale:

ma

di

individuo e

tendenza
gli

uni

queste

all

due tendenze,

autonomia dello Sta-

snaturano compiutamente

come

gli altri

sono essenzial-

funesti alla religione.

Digitized by

Google

104
Che

primi siano contrari

che non ha bisogno

autonomia

all

individualo,

verit

un aperta

concordalo austriaco

il

Ciascuna delle disposizioni elio

di dimostrazione.

contiene, a cagion d esempio,

violazione di qualche libert o dell uguaglianza giuridica dei cittadini.

opprima

Sia che interdica, mutili od

ponga

matrimonio

il

che

in

modo qualunque

religioso: sia

la libert dei culli: sia

che

vieti

il

ingerisca nell' insegnamento; sia,

sia

matrimonio

in

non meno

necessariamente

ingiusto.

Che

il

sistema dei concordali sia in opposizione

gli

quando insomma

abdica compiutamente

Ma
lo

quando viene a

la

fa

si

le

lui,

suo strumento, allora egli

propria autonomia-

se questo genero di concordati sono oppressivi

saranno forse meno quelli nei

simo

con

patti

attribuisco un ingerenza oppressiva sulla coscienza c sui

dei cittadini,

diritti

autonomia

coli

non meno evidente. Quando un governo riconosce

superiorit di uu potere straniero,

quando

che

illegittimo

dello Stalo, verit


la

un

persona,

esercizio dei diritti naturali della

concordato sempre e

che im-

dissidenti;

fra

una parola, che ristringa

sue condizioni, costringe

quelli

il

pei

cittadini,

governo impone egli mede-

Chiesa a subirle 6

la

ottiene

colla

violenza morale una quantit di attribuzioni nelle cose ecclesiastiche,


attribuzioni nelle quali egli assolutamente incompetente? No, certa-

mente. Mentre

in

Tanto

Clero.
di
i

il

alcuni concordali

conculca

laico, in altri si

laico

la

come

non essere inceppali

il

nell

libert

danno

del laico, l a

un caso come

Qualunque

sia lo spirilo

di reciproci vantaggi.

Stato

ma

come

la

si

Ma

alla Chiesa.

libert del cittadino

che

parte

fa

opposto.

danno

L uso

forza

della

che domina un concordalo, esso


il

potere religioso

consi-

potere civile,

il

fanno reciproche concessioni in compenso


concessioni

Che siano

vantaggi

sono

funesti

funesti allo Stato iabbiam

di vassallaggio a

Governo: un danno

Ora

del chierico, ed ingiu-

la posiziuue

davanti alla societ: uu danno

cui essa

si

sottopone

dantagonismo
essere costretta

in cui

allo

veduto;

un dan-

Chiesa non ne soffre anca essa grandissimi danni?

no quella specie

del

diritto

fede.

nell atro.

ste essenzialmente in ci: clic

trattando da pari a pari,

la

cittadino

hanno pieno ad assoluto

onesta professione della loro

concordali fanno precisamente tutto

interviene, qui a
sto tanto in

lede

si

del

chierico

in

faccia

al

collocata

ricevere

dalle

Digitized by

Google

4 or

mani

di

un governo

un danno

suoi vescovi;

mandargli
il

suoi exequalur, ed

suoi placet

dimostrare nei suoi membri, non dei

ma

degli impiegati

dello

Una

Slato.

una credenza,

di

condizione di
d ogni

vita

di

dover do-

il

mi danno finalmente

sacerdoti

tale

radicalmente contraria alle condizioni

dover dipendere

il

un danno

dal governo per corrispondere col suo capo;

servilit

La

religione.

Chiesa dev essere libera nella nomina dei suoi Vescovi, e dei suoi
parroci: libera nella promulgazione dei suoi Brevi, delle sue Encilichu,
delle sue Pastorali: libera dinsegnare nei seminari, di

condannare; libera

pulpiti: di assolvere, di

suoi

Tedeum,

innanzi a
la

Lo

lutti.

di

concedere

Chiesa non ha per nulla da ingerirsi negli

non per avere adempiuto

uomini e

Qualunque
i

diritti

sia labito

che

doveri

si

se

ma

sibbene

porti, si

uomini

punito;

Sia

suoi uffici di prete o di vescovo,

hanno

cittadini, e si

come

Stato

dello

ufiici

qualcheduno,

di

diritti

diritti altrui.

suoi funerali,

Stato non ha da entrare in Chiesa per nulla,

un vescovo o un prete lede


per aver leso

predicare nei
i

o di rifiutarli: libera finalmente in tutto, per tutto e

di

cittadini.

XI.

Queste dottrine non sono

che dividono
reclama

il

fra di loro la

per piacere ai due partiti opposti

maggioranza nella societ: uno dei quali

predominio assoluto della Chiesa nelle cose

attribuisce al

Governo

vuole iustituire
Nelle cose
l

fatto

ci!

fin

la

maggior parte degli

eh io chiamerei

uffici

laltro

civili,

sopraccennati, c

una religione amministrativa.

qui discorse ho gi cosi sovente dimostrato quanto

mi

intolleranza religiosa sia irragionevole ed iniqua, che poco

resta

da aggiungere su questo punto- Mi restringer pertanto a dichiarare;

Che quando una

religione ha bisogno di concordali, di

una

c di monopoli per sostenersi, quella

essa viene a confessare che su

uomo

prende ad esaminarla, inevitabilmente

la

religione morta;

ragiona e

la sfugge; e

ino nel suo cullo, bisogna ricorrere alla coazione.


positiva fa

Che

il

una simile confessione essa segna


vero

modo

siste nel lasciare a

di

tutti

dimostrare
gl intelletti

la

privilegi

la

se
fer-

la

Quando una

sua sentenza

religione
di

bont di una religione

piena

poich

discute,

che per tenerlo

facolt

di

morte.

con-

esaminarla e

Digitized by

Google

106
Non

di discuterla.

qualunque che

una religione

sintomo peggiore di morte per

di essere

senza discussione. Essa diventa

accettata

senza

allora un altitudine quasi meccanica, un accozzaglia di pratiche

eseguite da individui che non sanno quel

significato,

Ci spiega perch negli Stati

in

cui

intolleranza

che

si

fanno.

religiosa

soffoca

regna un indifferenza profonda, uno

ogni libert di pensiero,

cismo generale e un immoralit che resa pi odiosa

scetti-

dall ipocrisia

che P accompagna.

Che
e

paesi nei quali

numerose

le sette,

ivi

le

la

dispute religioso sono ardenti o continue,

fede

alimentata dal fuoco della lotta; c

pi

radicata,

del suo culto,

fatto la

corregge senza posa sotto

si

perch

vivace,

pi

pi razionale e pi pura, poi-

vi

ch ciascun credente cerca dimostrare col

maggjpr perfezione
incessanti

obbiezioni

le

degli avversari e confessa nobilmente la sua fede, perch la libert di

gode

cui

toglie ogni sospetto di calcolo e di ipocrisia.

V un criterio sicuro per giudicare qual


to

che ha seguaci pi convinti e pi

deboli e pi miscredenti. Guardate

il

il

uno Sta-

culto di

c quello clic

risoluti,

ha pi

li

culto protetto, predominante, ric-

co e privilegiato: troverete nei suoi seguaci incredulit e menzogna:


se volete trovare la fede disinteressata e sincera dovete

dirigervi

ai

seguaci di quei culti che sono perseguitati ed oppressi.

XII.

V un altro partito,
tente,

e,

bisogna confessarlo, numerosissimo e po-

quale considera la religione

il

umano, e riduce

culti

ad

un

Esso pretendo perci insegnare


cattolico;

vuole stipendiare

il

come una

ramo

di

al clero

il

sacerdote,

malattia .dello spirito

pubblica

modo

amministrazione.

di essere

veramente

nominarlo, destituirlo,

promuoverlo: ha inventato un cristianesimo democratico e progressivo

da contrapporre
del culto

con
-

al

gli

cristianesimo del papa: vuole regolare lesercizio

exequatur,

esso vuole cho

le

prigionie

si

deve insegnare, quali

che

si

devono

il

placet, gli appelli d abuso, le

governo decida qual

dogmi a cui

respingere:

entra

in

si

la

multe e

Chiesa,

inette

cotta

stola

discute seriamente sut canoni, sul concilio di Trento, sulla bolla


geniius .guarentisce

che

teologia

deve credere e quali quelli

inviolabilit dei voli religiosi, e insegna

il

Uni-

modo

Digitized by

Google

107
Sacre Scritture.

di spiegare le

programma

Il

interamente attuato nelle nostre leggi e

negazione della

di questo

abbiam veduto condannali


aver rifiutato

il

che sono

curioso

il

as-

Chiesa

precetti della loro

abbiamo avuto

coscienza: che

e della loro

tanti giurisconsulli

cibi e

secondo

funerali, per agire

mostruosa

libert di coscienza.

Gli in virt di questi principii che

al carcere ed all esiglio tanti prelati, rei solo di

soluzione o

partito quasi

risolve nella pi

si

spettacolo di

srti a interpretare le decisioni dei

Con-

maestri di teologia dogmatica: che vediamo ogni giorno

farsi

Consiglio di Stalo sentenziare gravemente se questo o quel sacerdote

ha agito secondo

insegnano

cattolici

uomini che

canoni della Chiesa.

ed

al clero

dicono

si

al

dell inviolabile libert di coscienza:

negano ad uomini come

diritto

propria fede, di esercitare

Dovr

Non

io,

una

il

risoluta

culti nella

di

pi

dei

il

cui

maggior parte

nome

la

problemi

ardui

indicava

vero

dogma
Se

dell

Io spirilo

maggior parte
principii,

d essere

una

sia

il

scienza,

del

lo

verit.

nella

statista

secolo nostro, Camillo

importanza e

sua sentenza

una

mi guida

che

stella

della

santit

la

libera Chiesa in libero

solo principio che devo reggere

rapporti

Stalo

fra

la

vera forinola dell incivilimento,

il

avvenire.

che domina attualmente

dei nostri statisti, in

clic si

la forinola di

della

La scienza

in

Italia,

che guida

diffonderli

in

la

aperta opposizione con quest

non bisogna scoraggiarsene. Che ciascuno adempia

sacro dovere di

stampa:

il

diritto e tracciava la

il

comandi

Europa. Possa giungere

della nostra

Cavour avea mirabilmente compresa


libert di coscienza. Colla

religione e

basta a dimostrarlo la legisla-

giorno in cui questa severa sentenza cessi

uomo eminente

egli

esercizio

dicono cultori del

si

secondo

enormit.

simili

dissi, e

pi grande e pi benemerito di cui si onori

mio labbro che non

sola delle parole uscite dal

zione che regge

uomini che

loro di agire

dicono

si

vero cattolicismo:

loro pi sacri diritti.

ancora bambina, gi

soluzione

il

ai loro concittadini

o Signori, confutare cosi ingiuste dottrine? Noi credo

condanna inesorabile
diritto

presto

uomini che

Si,

pontefice qual

negano

liberali,

ogni modo,

combattano senza posa

con

la

sofismi

parola e

che

Camillo Cavour non tarder a risplendere come

rora di un ra novella, lra della giustizia o del

suo

il

con

la

offuscano, e
l'

au-

diritto.

Digitized by

Google

108
LEZIONE XXXV.

BoIEa
KOMMKIO.
mici.

II.

giustizia

libert

delle

pretese

intimamente

libert

di

stampa

coniessa

la

libert

la

stampatori

agli

Vili.

libert.

famiglia

della

governo

meno

capi

XL

atti

Uno
della

XVII.

sociali.

offese

al

commessi

XXU.

col

rispetto

agenti

ed agli
famiglia.

Delle

propriet.

offese

al

forma

di

pene portate contro chi per


Delle

devoto alle

XIV

leggi.

santit

alla

offese

Delle offese

XV. Degli attacchi

diplomatici.

all

odio

diretti

fra

di-

le

buon costume. XVIII. Della diffamazione.

reati.

XX. Sa

cade

ehi

responsabilit

la

mezzo della stampa. XXI. Della sottoscrizione degli

Della giurisdizione a cui dorano essere sottomessi

suoi concittadini

libert,

che abbiano

non porto

natura.

lor

impedisce,

avuto

Alessio di Tocqueville, in un

Io

alla libert

che

peto e istantaneo

<

la

membri

delitti di

articoli

stampa.

uno dei

dei pi eminciili pubblicisti clic vanti la Francia e

fesso che

stare

gior-

mantenere
ai

una

ad

adesione

XII.

XVI, Della provocazione

studiare la democrazia americana, scrisse

l'

di ogni

dei

per

Re e

al

offese

XI. Delle

vigore.
di

provocazione a commettere

nei giornali,

pochi fra

esteri

Delle

In-

tipogmlia.

Della pubblicazione

VI.

peno portate contro

diritto

il

Delle

Xill.

governi

classi

Della

degli

X. Delle

IL

Il

IV.

nna copia

pnblicho accuse della stampa

lo

religione.

da quella che in

stampa assale

dei

alla

offese

T ordinamento della

contro
verse

Delle

reale.

diversa
della

giuramento.

del

ai

Quanto siano necessarie

VII.

nali.

ne-

tasti

stampa.

una

di

fisco

al

ha
di

inceppata.

apriamole

l'

consegnare

di

stampato alcune ore prima delia pubblicazione.

la

da cui

repressivi

governo per concedere

del

imposto

cui

per

preventivi

principali vincoli

Dell' obbligo

V.

altre

quali

sono

liliali

ragioni

Delle

f.

stampa.

litH'i't d

si

pi

le

la

si

cui

imprese

seguenti parole:

Con-

sovranamente buone di

considerazione

dei

mali

che pei beni che essa produce

contraddizione che v in queste parole;

bero a credere che

in

stampa quellamore com-

porta alle cose

lamo per

assai

della

Fautore

senso c

il

libro

le

che

essa

Lascio

quali indurreb-

possa impedire un male senza recare un bene:

il

che assolutamente impossibile, perch uu male che

il

posto ad un bene.

Ma

ci

che

importa di

notare

si

si ritira

lo

cede

spclta-

Digitized by

Google

109
colo singolare che

tempo,

il

Come

stampa.

presenta uno degli

ci

quale non esita a formolare


stupir,

accaniti nemici nelle

spiriti

un

pi liberali del nostro

giudizio cos severo sulla

dopo questo esempio, se essa conta

file

del partito democratico e

del

e cosi

tanti

con-

partilo

servatore ?

Tulle le libert hanno chi le odia, per ignoranza o per interesse;

ma

nessuna

pi

della

sensibile

pu cedere:

debolezze, la

pu tacere; ma

uomini pi elevati per dottrina,


sono esenti

cuori invasi di

morbo,

questo

di

divorati

fiele,

uomini onesti

gli

uomini
il

presente? La stampa

dir

vanit.

I,

per

degli

difficile

dei

resi furiosi dalla. loro

im-

coprir di

non meno che

della stampa, voi potete esser

certi

pubblicista

hanno

che

tenebre

disonesti.

come

morsi,

probit,

una lampada immensa che


o un

gli

non

gretti,

senza

loro passato, c a

dete un governo, un ministro

ignoranza

posizione

spiriti

mal resistono a suoi

senza onore e

gli atti lodevoli

vanit implacabile. Se

la

si

dallinvidia,

gli

resisteranno

interesso a nascondere

non

fatto

ingegno e

per

che

potenza? Se

suo splendore

stampa.

della

la libert

suo impero a danno della pi generale e

umane

delle

linteresse

il

questo

causa di

la

stampa esercita

la

quanto

di esse tanto odiala

Se vogliamo investigare
rinvenirla

il

loro

rischiara

col

Quando

ve-

maledire alla libert

che avete dinanzi a voi o

la

co-

dardia o limprobit.

So volete un
le

sue leggi sopra

la

la

un uomo

carattere di

sopra

stampa. Se volete giudicare

combatte

la

Ogni volta che mi avviene


stampa,
nali,
le

io io

come

rassomiglio

giunchi

sue ricchezze e

per

la

misura
!

Egli

infallibile e

ha

He Mida:

sua potenza,

egli

alla libert della


la

ha

le

stampa, o Signori, una

libert di

uomini e poi governi che vogliono


logica

coscienza, che non so capire


ostilit,

anche negli

sensate che

la

cosi

come mai

Stati retti a

perseguitano sotto

sua condanna.

la

teme che

La

cosi

Guai a

imprecare

egli

ripeta al pubblico

della favola,

di

sue opinioni

luminosa.

sottoscritto

di udir taluno

al

gli

una conseguenza

dell integrit

di Stato, chiedetegli quali sono lo

stampa. Avrete una

quel partito che

bont di un governo, interrogato

criterio sicuro della

necessit
essere

immediata
essa

voce dei gior-

che, malgrado

orecchie d asino.
cosi

profonda

giusti ed onesti
della

libert di

possa incontrare tanta

governo costituzionale. Le leggi

un governo assoluto

si

in-

couipreu-

Digitized by

Google

HO
dono; sono conformi

al

suo principio, e sappiamo che v incompa-

radicale fra la libert del pensiero, e

tibilit

Ma anche

hanno

negli Stali che

stampa sottomessa a

la

possa

dirsi

veramente

ma

cate in tutta la loro severit:


gli

governano

uomini che

tante

vero,

ci prova

le

troviamo

leggi sono appli-

unicamente che

che giudicano

elio

da dubitare se

restrizioni

Non sempre,

libera.

prepotenze governative.

le

Statuii e Parlamenti

tali

talora

meglio delle

valgono

leggi.

Intanto per

curiose

schiettamente

quando

contraddizioni:

leggi punitive

liberale, le

cose:

se egli cade e gli succede un ministro di opposte tendenze, ecco

che
i

alle pi

assiste

ministro

stampa dormono, ed essa discute liberamente uomini

sulla

ma

si

un

sale al potere

leggi

le

riprendono vigore,

processi succedono ai

la

sequestri,

stampa fieramente perseguitata,


i

sequestri ai

quenti condanne provano chiaramente che

la

processi, c le

stampa non 6

fre-

libera

se non di nome.

Quali conseguenze derivino

che larbitrio

istituzioni

per

Solamente

sizioni della

esse

in

la

oppressione
vizio

uomo

lealt

suo

delle

stampa,

chiaro

la

ma

le

o colpevoli temono

desidera e

le

luce:

la

de suoi

schiettezza

invoca,

colui

sicura lo Stato al

rinvigorire

proprie

le

intendimenti,

compimento

forze

le

che

inqui-

poich, mettendo
rettitudine

la

delie sue- azioni e laltezza del suo scopo, gli forniscono

potentissimo per

di

intenzioni.

usbergo del sentirsi puro non solo non teme

delle

insegnamento

misura pi certa c pi sicura

della

v un

che dimostra un

rispetto

il

carattere

gli spiriti volgari

agisce sotto

il

stampa

la libert della

della nobilt del suo

di

meno

non

Ma

governa.

di chi

utilissimo da trarne; ed che

Stalo

da queste alternative

esse accusano

e di libert voi lo vedete:

un appoggio

guidare con

mano

de suoi destini-

li.

La
altro

libert

stampa, considerata nella sua

che un corollario

suo creatore
di

della

la

della libert

facolt di

sentire

di coscienza.

liberamente,

esprimere quello che sente; altrimenti

resterebbe annientala nella sua

fonte,

si

la

altres

il

diritto

che possiede

facolt

verrebbe

non
uomo ha dal

essenza,

Se

ha

condannare

Digitized by

Google

Ili
lopera del creatore. Lasciando adunque libere

coscienza

umana non

tato: esso

non devono essere vincolate da

che rispettare ci che devessere rispet-

fa

si

manifestazioni della

le

legame

altro

eli

da quello

della giustizia.

Molti sono
lo scritto,

mezzi

disegno.

il

queste manifestazioni:

di

Ma

pi efficace di

il

il

leratamente violala

la libert

molte altre libert e molti

di

altri

la libert di lavoro,

la

catene ivi scel-

di

coscienza.

la libert di

Ma non solamente
tres

cipalmente

parola,

dubbio

senza

tutti

stampa. Ecco perch nei paesi ove essa cinta

culto, la

coscienza:

vi

sono violale

al-

non meno sacri; e prin-

diritti

diritto

il

propriet,

di

diritto

il

di

associazione.

violato il diritto
come colui che stampa
voli,

lavorare,

di

poich

tanto

sono esseri

le cose scritte

capaci di rispondere del loro operato;

rispettati

loro

nella

qualunque

obligo

persona e

non

che

sia

un

10 stesso che conculcare

loro

nel

che

dalla

ragion-

devono essere

Imporre loro
stretta

hanno dalla

essi

un impedir loro di provvedere ai loro

liberi

epperci
lavoro.

richiesto

diritto

che scrive

colui

bisogni colle

un

giustizia,,

loro natura,

loro

fatiche;

un nuocere alla societ che non pu prolttare della diffusione dei

lumi che reca

la

La miseria e

stampa.

il

delitto

hanno per causa

principale lignoranza: sicch ogni vincolo messo alla stampa

uno

stimolo dato alla miseria ed al delitto.

ugualmente conculcato
volta che

che

si

si

stampa un

libro

diritto

la

penna,

gli altri

sociazione inviolabile,
a ciascuno dei

od un giornale abbiamo

finalmente offeso

come

diritto di propriet,

diritto elio

ragiono
in

un

onore o dei beni

Quando
11

si

al

non

di

un

iu

poich ogni
pi
gli

individui

uni

lin-

torchio. Questaseffetto di

fornire

mezzi necossarii

per

essendo evidente che

godimento dei

scritto,

ha ogni uomo

suo nel modo pi assoluto, purch


1

loro facolt.

il

consistano essi nellingegno,

il

quella che ha per

compongono

la

comune,

in

caratteri,

lo

imposto senza

ogni ostacolo

negazione del

lavoro,

il

membri che

esplicare giuridicamente

associazione

di

associano legittimamente, mettendo

gegno e

il

proprii beni,

torchio, un aperta

usare e

di

disporre

del

sia lesivo della persona, dcl-

altrui.

pensi allimportanza che ha per ciascun essere

pieno esercizio di questi

diritti, si

umano

resta sorpresi davanti all iinpu-

Digitized by

Google

112
denza con cui

Ma

governi

calpestano nei loro codici, nelle loro leggi.

li

pi grande lo scandalo che

cilit

con cui

Quando una

popoli

prova quando

si

rassegnano agli

si

che

popolo

principe o di quel ministro: del

assoluti, le dittature, le corruzioni, gli

delle libert civili e politiche

stampa,

la libert deJla

hanno

fatte,

sopportano.

le

non accuso solamente

io

ministri che

Il

giorno

fanno eseguire,

le

in'

ignoranza e

la

pu-

che merita.

le leggi

accingermi pertanto a discorrere delle leggi

plicano: accuso anzitutto

governi

sospensioni

risultato e la

il

che inceppano

che

legislatori

fa-

questo

di

tollera.

la

alla

governi.

loro

stali d assedio, le

sono ad un tempo

nizione della vilt nazionale. Ogni popolo ha


Neil

pensa

si

arbtlrii dei

non solamente

libert soffocata, la colpa

le

magistrati che le ap-

codardia dei cittadini che

cui essi ne fossero

hanno nella

stanchi

stampa medesima,
piu ancora nelle

nelle petizioni, nelle associazioni, nelle riunioni e

elezioni

il

modo

di procurarsi

e vittoriose per ottenere che quei vincoli

mille armi potenti

siano spezzati.

III.

Ma questi vincoli quali sono?


A mio avviso si possono dividere
strativi o
I

classi; gli uni

ammini-

ottenerne

di

il

vuole

P obbligo imposto a ehi

vincoli amministrativi sono: i.

stampatore

farsi

due

in

preventivi, gli altri legali o repressivi;

permesso, che dato

sotto certo

condizioni, e pu anche essere rifiutato: 2. P obbligo imposto ad

ogni

consegnare alcune ore prima della pubblicazione

una

stampatore

di

copia di ci che stampa al fisco:

5.

che vogliono fondare un giornale

di ottenere

tere esecutivo: 4." la

imposto

lobbligo

Lo vedete:

censura a cui sono sottomessigli

la

lista dei vincoli

preventivi non

giudicata funesta, pericolosa, micidiale.

offendono

la religione:

2.

che offendono

offendano

Sono
il

Senato

che facciano adesione ad una forma

di

glia reale.
4.

che

Ti."

Clic

iu vigore: 5.

die

il

offendono

in

scritti

pubblicati

dall estero.

breve.

Ma

tanto la libert della

la lista dei vincoli repressivi,

po-

lapprovazione dal

da qualche autorit ecclesiastica, se questi vengono

pi lunga

cittadini

ai

assai

stampa
che

puniti gli scritti l.

membri

Re

la

Camera

dei

della

fami-

Deputati:

governo differente da quella

qualche

modo

P inviolabilit

Digitized by

Google

113
che offendono

del diritto di propriet: 6."


7."

che offendono

Sovrani o

il

dovuto

rispetto

alle

capi dei governi stranieri:

giuramento:

la santit del

che offendono

8."

leggi:

che offendono

9.

venzioni alla legge: ll. che offendono

Finalmente, incredibile a

importa aggravamento

Badate che qui

buon costume.

il

dirsi, la recidivit nei delitti di

io

non

che

cito

nostro

del

leggi

le

stampa

paese

che

pi liberali di tutte: c certo lo sono, se

le

che governa

legislazione draconiana

alla

conlra-

di pena.

sono considerate come

paragonano

agenti

gli

diplomatici: 10. che provocano a commetlere crimini, reati,

in

si

Francia

la

contrari

ai

stampa.

IV.

vincoli amministrativi

principi! del diritto costituzionale,

mai potuto
chiamano

con tanto

stabilirsi

liberi.

fanno a pugni.

sono talmente

o preventivi

che

mi domando come abbiano

io

lusso nelle

leggi

degli

che

Stati

si

Libert e ingerimento amministrativo sono cose che

ne vediamo

la

prova nella condizione in cui

col-

locata la stampa.

primo

II

dei

preventivi

vincoli

concerne

lo

stabilimento

delle

stamperie. Nessuno pu avere patente di Stampatore se non adempie


tre condizioni:

1.

avere

permesso

il

ministrativa: 2. aver compiuto

sino alla seconda


dell arte

il

un agente

di

almeno per un

3.

aver atteso

Questa abbondanza

triennio.

un saggio squisito dello spirito che guidava

derato la libert della stampa.


difficili

Un

con cui

di

precauzioni

antiche corporazioni

governi hanno sempre consi-

Ma non

le

al tirocinio

non vede quanto siano

chi

a giustificare.
individuo

tipografica.

si

decide ad impiegare

Questo allo

affermarlo. Diventa egli

egli

uomo

governo deve

III."

suoi capitali in un impresa

perci

solo

che

si

Ancora meno. Ebbene, se

inviolabile finch

non

rispettarla c guarentirla,

dire a questo individuo che

colpevole? Nessuno oser sicuramente

disonesto

professione di stampatore?

ciascun

am-

corso speciale, ovvero quello classico

retorica inclusivamente:

privilegiate, e della diffidenza

dell autorit

nou

gli e

lede

con qual

permesso

attivit

accinge
l

diritto viene

alla

attivit

altrui,

impiegare

di

se

il

egli

suoi

Digitized by

Google

114
capitali

come crede

prostituzione?

vede una legge sulla pubblica

si

quale nello stesso capitolo, regola

la

professione

la

tollerata e regolata

quando

Si tentati di crederlo,

curezza

come vuole? Forse che


come la

e di lavorare

una professione

tipografica

si-

esercizio della prosti-

tuzione e quella della tipografia.

Ho

come queste

gi dimostrato

ma

libert del lavoro:


si

esamini

condizioni siano un attentato alla

modo ben

ci scaturisce in

indole degli

1*

atti

che

pi luminoso quando

stampatore.

fa lo

Cos un prodotto tipografico o litografico? Considerato eccono-

micatnente, esso un prodotto industriale

pano,
un

come
modo

vestito,

il

di

come

attivit,

la

come ogni

altro,

come

il

tavola. Considerato giuridicamente, esso

un esercizio

delle facolt

umane,

legittimo e

sacro quanto ogni altro, e sottomesso allo stesse condizioni giuridiche

uomo.

cui soggiace ogni altro atto dell

Un

ha organizzalo

cittadino

fatto innocente, legittimo,

pi

ma

o giornali;

libri

ritto di chicchessia. Di

la

conforme

sua stamperia. Ecco


al

suo

un primo

Egli stampa

diritto.

questi sono incolpevoli, e non ledono

che

uno o
di-

il

potr punire? Di nulla. Bisognerebbe

lo si

invece punire chiunque, agente pubblico, o cittadino privato, preten-

desse impedirgli di lavorare.

Vado
cheduno:

pi in

ma

uno

Egli stampa

l.

non

lo

onore di qual-

scritto lesivo dell

mette in circolazione, n in vendita.

Ebbene,

neppure allora imputabile.

Quando

che comincia ad

pena? Allora

meritevole di

essere

solo che un libro od un giornale stampato da

lui,

e sotto la sua per-

sonale ed esclusiva responsabilit, publicato, e va ad


diritto di

qualcheduno.

Ma anche

offendere

qui bisogna osservare:

sersi servito della sua professione

come
il

il

fabbro ferrajo che

suo mestiere,

stampatore
affare

il

si

per

fare

il

2.

Che

se

si

verifica

quale abusa del suo mestiere per fare

Che

il

diritto di

condannare

il

il

il

non per fare


caso di

uno

ci

male,

tipografo colpevole spetta,

agli agenti dell autorit amministrativa,

questi non

abbiano condannalo,

egli

ma

ai tribunali.

dev essere

Finch

considerato

nuocente, e qualunque restrizione o pena preventiva che

ga

il

si

es-

male: assolutamente,

fosse servito de suoi ferri,

per rubare.

per

suo personale e non deve essere imputato ad alcuno de suoi

confratelli. 3.

non

ma

che

l.

ma

reso degno di pena, non per aver fatto lo stampatore,

gli s

come
inflig-

evidentemente ingiusta.

Digitized by

Google

115
Aveto notato che

io

ho supposto

caso,

il

tipografo sia autore o responsabile

assai raro in realt, in

delle cose

che publica. Ora,

cui

il

voi

sapete che quasi sempre egli non (a che prestare

suoi caratteri a scrittori che

suoi torchi e

rendono mallevadori delie conseguenze

si

giuridiche della loro publicazione.

Comunque

per sia, impossibile vedere un argomento plausibile

delle condizioni preventive richieste per

1*

esercizio della

professione

tipografica.

Dir brevemente dell obligo imposto a chi vuole aprire uno stabilimento tipografico di aver fatto un dato periodo di studi classici o
e di aver esercitato

tecnici,

arte per

un

triennio.

Quest obligo stato imposto o a favore del

publico o a favore

del tipografo stesso.

Se

a favore del

publico,

assurdo,

poich coloro che hanno

bisogno di una stamperia sanno benissimo quello che loro conviene;


e se

non credono che un tipografo

sia capace, Io

lasccranno da parte;

sicch questi sar punito della sua incapacit col restar privo di

la-

voro, e colla rovina.

Se

a favore

del

tipografo, la preoccupazione del

assurda ancora, poich egli

si

figura che sa

vegliare

governo pi
agli

ridicola

che insensata.

un

In

interessi

non meno

degli individui meglio che gli individui medesimi; pretesa

caso

come

questa

nell altro,

esigenza

assolutamente

incompatibile colla giustizia e col buon senso.

V.

Il

secondo dei vincoli preventivi consiste

tipografi di consegnare al fisco

un esemplare

nell

obligo imposto ai

ogni stampato alcune

ore prima della publicazione.

Se ho a

dire

il

vero, questa

non mi pare molto op

esigenza

pressiva. Tuttavia, sarei in contraddizione colle dottrine finora da

professale se non ne mettessi in chiaro

Ho
mente e

gi detto che

il

libro ed

il

gli altri:

come

considerali

economica-

gli altri, frutti del

dunque devono essere sottomessi

condizioni legali cui soggiacciono

me

ingiustizia.

giornale,

giuridicamente, sono dei prodotti

umano come

gli altri prodotti.

Se non

alle
si

lavoro
stesse

domanda

Digitized by

Google

116
che

il

panattiere ed

il

depongano presso

cappellaio

der dal tipografo che deponga un

del

all ufficio

sco un esemplare del loro pane o dei loro cappelli, perch

esemplare del suo

fi-

preten-

si

o del

libro

suo giornale?
Si dice:
eivi.

Ma

Forse che
imporli
se

il

stampa d prodotti

la

qual

il

Ma

Alla buon ora.

si

vede

si

siale logici

altres alla prova, e

niquo

possono essere no

possa dire altrettanto?

si

nulla salvar la vita di un cittadino? Voi mi risponderete che

pane contiene veleno

il

speciali che

prodotto di cui non

pane non pu contenere veleno? E credete voi che non

alla prova, e

Se

quel dichiarare

Ma

vagabondi

speciale e preventiva,

e le prostitute

al

del prodotto delle loro officine saranno puniti,

quando anche

S,

lo

come

i-

il

come

quel dir loro che se non

consegnano anticipatamente e gratuitamente

dotto fosse innocente

vedr

si

quello che trovo

tipografi sospetti di delitti d ogni sorta;

quel sottometterli ad una sorveglianza


galeotti liberali,

colpevole punito.

il

contiene veleno,

lo scritto

colpevole sar punito.

il

un esemplare

fisco

pro-

il

Vangelo.

dichiaro senza esitare: un tale stato di cose illogico ed

assurdo. Sotto questo aspetto la censura preventiva era pi schietta;

Ma almeno non

essa esigeva comunicazione del manoscritto.

par-

si

lava di libert di stampa.

VI.

Voi conoscete senza dubbio

chiunque voglia intraprendere


che abbia

il

fiutarlo se

il

In sostanza,

la

le

richiedente non adempie un certo


si

liberi di fondare un

permesso dei superiori. In Russia

Le condizioni

si

.deve sottomettere

3.

si

i.

la

quale

numero

giornale;

ma

di

pu

ri-

condizioni.

necessario

il

fa lo stesso.

principali sono queste:

glio periodico deve:


ritti civili:

esigenze a cui

publicazione di un giornale: bisogna

consenso dellautorit amministrativa,

chi vuole stampare

un

fo-

essere cittadino dello Stato: 2." godere dei di-

dichiarare

il

proprio domicilio,

la

stamperia, luflcio e

via dicendo.

La prima

di

traria ai principii

queste condizioni assolutamente vessatrice e

elementari

del

diritto

internazionale;

consecondo il

quale, tutti gli uomini sono uguali, qualunque sia la terra in cui

Digitized by

sono

Google

\\1
la

nati,

che

lingua

sono membri

di

parlano, le opinioni

danno

distinzione fatta a

una stessa

Perch dunque

fa

si

momento che

famiglia, che

tratta di

si

poich

lutti

umanit.

danno una

a loro

quando

ingiusta che illusoria

che professano. Qualunque

loro contraria alla giustizia,

non meno

restrizione

publicare un giornale? Dal

risolvono di dar corso ad una simile

publicnzione

di-

chiarano esplicitamente che intendono conformarsi alle leggi del paese.

Non

si

ma

chieda dunque loro se sono stranieri o cittadini,

onesti, se rispettano

contrario,

il

Finch non

diritto altrui.

devono essere considerati come

Che se uno straniero

si

hanno prove

si

del

loro

attivit

come quella

d ogni

rende colpevole, punitelo;

ma non

dev essere religiosamente rispettala e


cittadino.

sono

se

probi,

protetta

la

perch straniero, sibbene, perch colpevole.


Dissi

Che siano

che queste restrizioni non sono meno ingiuste che


ingiuste lo

abbiamo veduto. Che siano

uomo che

trova facilmente a comprare un

La proibizione

firma.

della legge ha

uningiustizia senza averne quasi mai


si

vuole che

sulle

ha

legislatore

il

gli

fornisca

il

nome

e la

dunque P odiosa apparenza

Ed

la realt.

in questo

di

modo

leggi siano rispettate o temute?

le

Poco ho a dire
che

ugualmente

a vedere, poich, quando un forestiero vuol fondare un giornale

facile

che

illusorie

illusorie.

il

condizioni: mi limiter a dichiarare

altre

chiedere che dietro ogni

diritto di

scritto

si

un uomo che ne sia responsabile. Ottenuto questo, ogni altra

trovi

pretesa non ha fondamento di sorta.

VII.

Pi spinoso P esame che sto ora por intraprendere;


cio,

dei

vincoli

legali

che

si

oppongono

alla libera manifestazione del pensiero.


tica e della societ

con
tanti

severe
i

che hanno interesse a nascondere

che non da stupire se ogni

mente

Sono

lieve

esame,

penalit,

Mida della
le

poli-

loro orecchie,

abuso della stampa inesorabil-

colpito.

Quali siano

limili razionali della libert della

detto: sono quelli stessi che servono a tutte

per mezzo della stampa lode

la

stampa gi

le altre libert.

persona e

giustizia nella

altrui merita punizione. Resta per inteso che

fatti

ho

Chiunque
nell

onore

imputali devono

Digitized by

Google

18

essere provavi. Essi risulteranno o veri, o calunniosi. So veri,

gior-

il

nale accusatore non pi punibile: se calunniosi, deve essere colpito

con

pi inesorabile severit.

la

ma

appartiene a ciascun cittadino;

fatto

accusare altrui del male

diritto di

Il

nessuno ha

diritto di calun-

Nicol Machiavelli affermava con profondissimo accorgimento

niare.

essere necessarissime in uno Stato le accuse per mantenere la


t.

liber-

coloro che in una citt sono preoosti a guardia della libert

e questo, o Signori,

<

si

poter accusare

consiglio,

<

libero.

pu dare autorit pi
i

appunto

utile e

quando che peccassero


due

fa

non

pi necessaria quanto quella

cittadini al popolo,

Questo ordine

stampa

ufficio della

in

effetti

alcuna cosa contro allo

utilissimi allarepubblica.il

pri-

mo

<

cose contro allo Stalo, e tentandole, sono incontanente e senza

spetto oppressi. L altro che

<

che crescono nelle

per paura

cittadini,

citt di

E quando

si

di

essere

non

accusati,

tentano

qualunque modo

questi umori

contro

non hanno onde

qualunque

sfogarsi ordinaria-

cittadino.

mente, ricorrono in modi straordinarii, che fanno rovinare in

una republica. E non cosa che

<

republica, quanto ordinare

questi umori che

leggi.

di parole

Io

non

so,

faccia tanto

quella

il

la

di sapienza civile.

splendida

pi

accuse sono

Ed

io

utili alle

Voi avete

apologia

della

queste

in

libert

possa desiderare.

un capitolo a dimostrare

il

repressione vigorosa

diritto, cosi consiglia

il

le

domando piena

inflessibile

per

le

di

badate
au-

che quanto

republiche tanto sono perniciose

pure, sulle traccia del Machiavelli,

le accuse,

vuole

si

di

dalle

minor numero

gran politico fiorentino dopo aver dimostrala la giustizia e

torit dell accusa scrive


<

tutto

ferma una

alterazione

o Signori, se sia possibile riunire in

un maggior tesoro

discussione, e perci, della stampa, che

che

stabile e

modo che

in

agitano abbia una via da sfogarsi ordinala

sentenze del Machiavelli

ri-

d via onde sfogare a quelli umori

Stato

che

di

qualunque magistrato

o a

calunnie.
libert

calunnie.

le

per
Cosi

buon senso.

Vili.

Passiamo ora allapplicazione di questi


Il

primo

fra

delitti di

alla religione. Si: vi

principii.

stampa contemplati dalle

sono degli uomini che

si

leggi,

loffesa

erigono a maestri

Digitized by

in

Google

H9
sentenziano sui dogmi delle religioni rivelate. Essi fanno

divinit, e

come mandatari

di pi: si presentano

che affermano essergli


il

vendicano

di Dio, e

uomini. Invece

fatte dagli

di

Deurum injuriae Diis curae

savio precetto:

offese

le

tener per guida

aver

essi dichiarano

ricevuto incarico di punire queste ingiurie essi stessi: e parlano dei

come se Dio fosse uguale alluomo e avesse dei diritti


come ogni uomo, in faccia a noi. Ma che concetto hanno

di Dio,

diritti

e dei doveri

Dio? Chi

essi di

come un
umani?

Una
stizia,

li

autorizza a

ha

che

essere

sete

impicciolirlo

legislazione inspirata ai sani

ma

cosi,

e che

vendette,

di

nome

di

presentarcelo

vuole

ai

despoti la

riconosce

religiosi, si

incompetente. Qualunque

ad uno scrittoro per motivi

pretesa

un Dio che vi dipingono pieno


problemi

di basse passioni e di volgari risentimenti; essa, in fatto di

inflitta

sacrifici

non solo della giu-

principii,

della morale c della religione, lascia

di violentar le coscienze, in

religiosi,

anche

lieve,

una negazione

della

pena,

coscienza.

libert di

IX.

Severe pene sono minacciate egualmente contro chiunque offenda

mezzo

col

stampa

della

di pi giusto.

il

Se lonore

Re o

membri

del

Monarca

Ma

ha un

alla

argomento

stampa

decisivo,
il

deve

posto

sia

Nulla
sotto

anche quello

tratto

appunto dai principii

quale stabilisce perentoriamente

di rispettare la

persona del principe: ed che

non agisce mai. Nessun suo

egli irresponsabile, perch


lido se

vi

e della sua famiglia.

fondamentali della nostra scienza,

un obbligo

reale.

essere

della famiglia

ultimo dei cittadini

dell

salvaguardia delle leggi, giusto che

la

atto va-

non controfirmato da un ministro. Di che adunque

imputare? Quando anche sancisse un


so ne dehbe chieder conto,

pubblico bene, che

lo

ma

copre

al

colla

atto

biasimevole,

lo

non

si

pu

lui

ministro scellerato o traditore del

sua responsabilit. Assalire con

ingiurie un principe, diciamolo pure, prova sicura o di basso ani-

mo

ignoranza

del

diritto

colpevole di questo delitto

uno

Stato libero

il

costituzionale:

inerita

severa

chiunque

si

rende

punizione; sia perch

principe non fa se non quello che vuole

la

in

na-

Digitized by

Google

120
zione, e chi lo assale, opera

come

principe inviolabile,

ingiustamente; sia perch

quello in cui

onore del

l'

risolve e si riassumo lonore

si

della nazione.

argomenti,

Questi

vero,

Ma ognun

della famiglia reale.

turale prestigio di chi ad

Un popolo educalo a

famiglia.

che

gli sia

imposto

il

non

estendono

si

vede come

membri

agli altri

coperti dal na-

essi siano

un tempo capo dello Stato e capo della


e

vita libera

membri

rispetto dei

non ha bisogno

civile

ne

della famiglia reale; e

abbiamo esempi

in Inghilterra e nel Belgio,

di ingiurie fatte

a chi siede sul trono. Certo che chi

non

ove

ha ricordo

si

scendesse

queste ignobili colpe meriterebbe d essere severamente punito.

Ma pu

che un membro delia famiglia reale prenda

avvenire

parte alla publica cosa

/>

come

tulli

bens alla

publicista.

condizione giuridica

stessa

in

cui

senatori o publicisti dello Stato. Si addice

gli altri soldati,

stampa

come s^natore/comc

soldato,

lo questi casi egli si trova nella

sono

obbligo morale

alla qualit speciale del principe:

serbare

di

ma

dovuto ossequio

il

di lui atti

sono imputabili e

Egli non

ha n pu avere

sottomessi a piena e libera discussione.

un ministro od altro agente superiore che

lo

protegga colla propria

responsabilit.

X.

Dovrei ora discorrere delle offese

mento od

all

autorit giudiziaria.

prossima lezione. Dir qui invece

dalia

fatte

Ma mi

riserbo

stampa

al

Parla-

parlarne nella

di

pene portate contro

delle

lade-

sione fatta col mezzo della stampa ad una forma di governo diversa

da quella che in vigore.


Io

non so come

si

possa ammettere

pensiero o di discussione, se

il

dico che preferisco


il

il

forse

il

diritto

di

al

esistenza

al

libert di

Ma quando

io

governo costituzionale,

colpa.

republicano, o questo a

qualcheduno? Offendo

della

aver manifestato un opi-

come una

governo assoluto

governo costituzionale

fatto solo di

nione qualsiasi giudicato e punito

io

forse

quello,
la

ledo io

giustizia? In

verit, stento a vederlo.

Se invece

di esporre

per mezzo

della

stampa

politiche voglio tradurle in atto colla violenza,

lo

mie opinioni

uccidendo,

rubando,

Digitized by

Google

121
0 che so

io,

allora, si,

ma non

sono colpevole:

questa o quella opinione, bens di averle

pubblicista

il

grande nemico del

nome
1

lassassino?

come

Ma cbe

violenza ed allassassinio: cose molto diverse.


fra

Anzi,

Nulla.

aver manifestato

di

scelte

si

alla

comune

di

assassino

poich contamina

pubblicista;

e la bandiera sotto cui agisce, e di cui

pretesto

il

co suoi

pi

atti

il

copre per colorire

suoi misfatti.

un

cattivo

mezzo quello

sopprimere con

di

forma

diziarie ladesione a questa od a quella

Quando un governo

tico.

per assicurare

che

di s,

si

sente

bisogno

il

la

forme politiche per punire chi

vanta

non

la

condanne

le

ordinamento

le

ma

propria superiorit,

bisogno di processi per dimostrare

si

cbe dubita

condanna da se me-

superiorit

propria

desidera,

le

giupoli-

a questi mezzi

propria esistenza, quello un governo

la

sente debole o non amato; egli

desimo. Quando piglia a pretesto

ci solo,

di

di ricorrere

che superiore

sulle

altre

mostra con

La luce non ha

linferiorit.

tenebre;

alle

la

violenza governativa non un argomento. Ogni condanna fatta con-

manifestazione di

tro la

opinioni

politiche

contrarie

quelle

sono rappresentate dal governo non sar mai altro cbe un

che

frutto di

arbitrio e di prepotenza legale.

La compressione

delle opinioni

ha dovunque

lo

stesso

effetto:

essa scoppia ed uccide chi ne lautore.

XI.

Una

delle pi singolari

delle

disposizioni

quella che minaccia pene sevore contro

stampa

leggi sulla

ogni attacco fallo

al

diritto

di propriet.

Mi

diffcile

comprendere,

francesi e quelli che

li

hanno

lo

non

si

sono avveduti cbe

della legge loro?

ha servilo

in violazioni di ogni

il

come mai

il

di

maniera del

cadevano sotto

codice civile
modello, sa

Stati

pi

nella

civili di

severit

la

francese

come

essi

tanti

legislazione

minac-

Come mai

diritto di propriet.

libro o giornale di socialista che contenga in teorica

e cosi aperti quanti ne sono contenuti

ed amministrativa degli

legislatori

diritto di propriet.

pei primi

Chiunque conosce

gli altri codici ai quali

dano

essi

confesso,

presi a modello abbiano osato

ciar pene contro coloro che negano

tutti

abbon-

Non v
attacchi,

economica

Europa.

Digitized by

Google

122
Quali sono
il

assiomi principali del socialismo? Questi:

gli

governo devessere

dei cittadini: 2." che

per divenir pubblici

supremo

il

che

3.

in

dipende dal riconoscimento


luso

diritto di limitarne

il

Ebbene, o Signori, questi

che

devono cessar dessere privati

la propriet

della legge civile, la quale ha

l.

direttore e regolatore dell attivit

servigi sociali

non sono forse incarnati

assiomi

tre

ogni pagina dei nostri codici ?

Voi non

senza

insegnare

dovete

quello solamente che vuole

permesso del governo,

il

governo, dove,

il

come vuole

il

go-

verno.

Voi non dovete


tore,

fare

procuratore,

il

del governo.

il

prete,

il

notajo,

il

medico,

il

farmacista,

il

governo, accordandovi

stampa-

avvocalo, lo

senza

ecc.

permesso

il

permesso, regola

il

il

modo

e le condizioni con cui dovete esercitare queste professioni.

Ecco dunque

primo assioma

il

rigorosamente

socialismo

del

attuato.

governo ha trasformato

Il

privata

dustria

avete ancora
porti,

tabacchi,

lavori

in

telegrafi,

maggior parte dei lavori dellin-

la

ho gi

pubblici:

banche,

lo

verno, insomma, invade pi che pu


dei cittadini; e dei lavoratori

vedete qui pienamente

servigi ed

uffici

mestieri

il

privati

socialismo

nelle disposizioni

ne

indipendenti

attuato

concetto

il

go-

Il

privata

altrettanti

fa

che

socialistico

devono essere mutati

domina

dei codici

iniqua violazione che

si

in

tutta

concernenti

fa di

questo

cittadino di scegliere liberamente

in

servigi

suo

Questo

ingegno
diritto,

e le

braccia,

egli

quando

medesimo

la

ed

non

fa

stare

interdice al

sua professione,

come crede

finch

Lascio

propriet.

si

come vuole

male

nessuno.

checch se ne dica, una conseguenza del diritto di

propriet, e della
legislatori nei loro

oratori nei

sue

la

sua pienezza,

la

diritto

e di impiegare a suo rischio o pericolo


il

canali,

pubblici?

Ma dove
l

liberi e

dell attivit

dipendenti e salariati.

impiegati

Non

strade,

le

e la beneficenza.

campo

il

linsegnamento;

citato

poste,

le

sali; avete la religione

libert individuale.

codici, quanti

loro discorsi

Or bene, chi non sa

publicisti

nei

loro

hanno approvata o sancita

questo diritto? Ebbene, essi sono caduti

la

precisamente

quanti
qqanti

scritti,

violazione di
sotto

colpi

Digitized by

Google

423
della legge sulla

slampa, legge che punisce

gli

assalti

di

diritto

al

Dovranno essere puniti?

propriet.

Se usciamo dalla libert

passiamo

di lavoro, e

sesso e godimento dei beni mobiliari

al legittimo

pos-

troviamo

ed immobiliarii,

che

esso limitato, violato e regolato arbitrariamente da tante leggi, che

anche qui dobbiamo conchiuderne essere

mo

colpevole di aver conculcato

non

Ma

stampa pu assalire

la

una quistione

allora

stesso

pri-

il

diritto di propriet.

il

che mudo

In

tutto.

Col negarlo

ritto?

legislatore

il

questo

teorica:

di-

bisogna

cominciare con condannare Platone, Campanella, Fnlon e Rousseau:


bisognerebbe fulminare molti fra

che

Padri pi autorevoli della Chiesa.

che Cristo stesso ha condannato

Si sa
le

ricchezze con tanta energia

le

riportate con visibile

sue parole sono state

aver assalito

il

Chi sorger a giudice delle definizioni

dottrina

pubblicista

tal

il

se no,

il

del diritto

su questo diritto

pubblicista o

giudice che obbligato a fare


diritto, e

confutare

vedremo un probo ed onesto


sempre religiosamente

una

fessato

teoricamente

corre

propriet?
tal gior-

il

una

un

cittadino,
i

valente

filosofo,

beni altrui, punito

per

Ma che

si

attivamente ed

il

del

propriet

di

diritto

che ha

aver pro-

falsa dottrina sul diritto di propriet o per averla


!

data

ufficio di professore di filosofia

rispettato

di

che dice

conforme ad

giornale sar condannato. Ecco

il

negata

far allora dei ladri ?

condanni severamente chi viola

Si

erronee definizioni del

le

Vangelo pei

il

propriet? La conseguenza inevitabile.

diritto di

L autorit giudiziaria. Essa esaminer se quello

nale o

dai

soddisfazione

capi del socialismo contemporaneo. Condannerete anche

efficacemente

la

propriet coi

a farla

violare,

fatti,

ma

si

con-

lasci ai

pensatori piena facolt di discuterla liberamente.

XII.

Altre pene sono

portate

alla santit del giuramento.

Quando un

contro

sista

il

si sia

suo

mai

verificato.

rispetto

stampa,

dovuto

che

il

una

teorica

immorale,

che

questo

caso

tanto

il

dire.

della

sostiene

cosa sacra,

inaccettabile:

offende

mezzo

stravagante

giuramento non una


assurda,

credo che

chi

Su questo ho poco a

pubblicista afferma, per

Ma

in verit,

non vedo

in

non

che con-

delitto.

Digitized by

Google

124

Ho

presentato allora:

non ha bisogno

non posso

Qui

ripetere

elio

o chi giura onesto, e per fare

giuramento: o disonesto, e

di

mondo non serviranno

menomamente

pubblici

ai

prestar giuramento,

deputali, ai senatori e ai ministri di

alla loro entrata in ufficio.

del

imposto

gi dolio quello cho penso sull obbligo

ufficiali, ni

suo dovere

il

tulli

dilemma

il

giuramenti

sulla

trattenerlo

via

dellonore e della probit.

che

portar

raramente commessa,

riduce allora la colpa, assai

si

stampa

oflesa colla

Quando uno

santit

alla

vincolo di un giuramento,
turpitudine.

Ma

cile vederlo.

Se

che
i

egli

sentono

cittadini

mento, non un articolo

gi

il

di giornale

non hanno bisogno

corromperla

lo

una pagina

aver giurato fedelt


costituzionali,

agiscono sotto
dellavarizia.

al

Ecco chi

il

giornali,

occasioni in

le

che, dopo

militari

ministri che

e quei

potere,

di

ed

colle

croci,

integri,

vanit

della

giuramenti.

disprezzo sui

sono premiati

li

giurano anche ai governi

sono quei deputati

getta

iuvece di essere puniti,


colle pensioni

sono gi

di essere cittadini probi, disinteressati

la pressione della libidine

che

fatto.

ufficiali civili

la

giura-

il

coscienza

di

stampato che venga a

giuramento non

governo assoluto,

viceversa:

dopo aver giurato

scritto

il

diffi-

libello

di

sono invece

prestano senza esitare in tutte

cui loro richiesto. Sono quegli

sui cittadini?

dovere di rispettare
o

male gi

il

la santit del

uomini che

gli

uno

di

maggiormente:

Chi offende

ma

di

nulla.

punito dalla sua

abbastanza

pu mai produrre

effetto

far cambiare d opinione e di condotta. Se

corrotta,

giuramento?

del

scrittore abbastanza sciagurato per dichiarare nullo

cariche

colle

costoro,
e

....

XIII.

Ma

la pi elastica di

tutte

le

incorrere per mezzo della stampa

imputazioni
quella

di

nelle

quali

mancare

al

si

pu

rispetto

dovuto alle leggi.

Salomone diceva che anche


Ebbene,
blico

con

io

dichiaro che

il

bene commette pi

le

parole, o

con

il

savio pecca sette volte al giorno.

cittadino pi
di sette

lo scritto.

onesto, pi

volle al

giorno

devoto

questo

Peggio poi per chi scrive

al

pub-

delitto

un

libro

o un giornale!

Digitized by

Google

125
Voi volete

coscienza ?

la libert di

Essa dichiara che una o pi


nisce chi

beni

le

combatte, e nega

che sono

vel consento.

godimento della maggior parte dei

il

dovuto

al rispetto

alle

alla libert di coscienza.

ostili

Dichiarate che

non

la legge

Voi avete mancato

civili ai dissenzienti.

leggi,

Ma

sono religioni dello Stato, pu-

religioni

insegnare e

diritto d'

il

naturale? OlTesa alle leggi che fanno

imparare un

questo diritto un

di

diritto

privilegio

governativo.
Dichiarate che ciascun
e

come

non

vuole, finch

Esse non permettono


Volete

la libert

uomo ha
fa

male a nessuno? Offesa

leggi!

alle

lavoro.

la libert di

che

individuale ? Offesa allo leggi,

ma

come crede

lavorare

diritto di

negano

Leggete

promet-

la

codice

di

Vi lamentate del scialaquo del publico denaro? Gridate che

le

teoricamente,

tono

procedura criminale, e

la
le

realt.

in

il

leggi sulla pubblica sicurezza.

imposte sono mal distribuite? Offesa alle leggi.


Fate voti pel diritto di

associazione, pel

rispetto alla

per maggiori riforme nellautorit giudiziaria,


stare, per labolizione della

pena

per

per

di morto,

alle leggi,

che non vogliono saperne di queste cose.

sessi, e per quella degli stranieri coi cittadini? Offesa

Ditemi ora, o

Signori: qual

stampa

egli

pene

passibile delle

portate

legge

della

gi

perch

patibolo,

leggi;

protetto

dallo

punito per la

ha

parlalo

violazione

poco

con

dell intolleranza

effettiva

conculcati,

una

leggo

ma

conculcali

buona perde

dalle
la

leggi.

sua

Il

bont,

protetta
tanti

che equivale a dire

purch

dalla

stampa

la

faccia lecito di censurarla.

Intendo forse

io

affermare che cosa lodevole

spetto dovuto allo leggi? Tolga Dio

mancare

un simile pensiero!

e mille volte, che tanto pi un popolo civile quanto


le

di

se censurala

stampa; e che una legge cattiva diventa buona,


si

del

rispetto

religiosa,

dalle leggi; del socialismo governativo, protetto dalle leggi;

non

sulla

E badate bene che non


delle leggi stesse: bens

che

che

per intemerato

cittadino,

il

quale non abbia commesso qualcheduno di questi delitti?

Ebbene,

diritti

te-

uguaglianza giu-

due

il

di

la libert

ridica dei

sia,

propriet,

sue leggi.

Ed anche biasimandolo

censurandole

Ilo

pi

non

al

ri-

ripetuto,
rispetta
si

dove

Digitized by

Google

126

momento

allontanare un

Ma

ogni buon cittadino.

ehc loro

dallossequio

solo

testvum.
di morte,

ma un

legge,

la

pena

la

quando

rispettarla,

si

indomabile energia dellanimo onesto e convinto.

la

Censurare una legge cattiva


alle leggi

obsequium

sit

una legge iniqua, come quella che sancisce

se

non un offendere

combatte con

da

dovuto

questo ossequio devessere come quello che

raccomandava San Paolo, quando scriveva: rationabile

mostrare

lo stesso elio

suo ossequio

il

buone.
'

XIV.
Le

dei governi

offese fatte ai capi

soggette ad una speciale c pi grave

sono

stranieri

Lo

penalit.

abitualmente

pu

stesso

dirsi

delle offese fatte agli agenti diplomatici dei diversi governi.

mio avviso

pi grave pena che

la

potrebbe infliggere

si

queste colpe sarebbe quella a cui dovrebbe andar

a qualunque cittadino dello Stato. Non so vedere

uno

di

nessuna

Con che

Un

Finlandesi,

nome

Essi

al cittadino.

si

di punizioni severe per far tacere

ci

ha

le

ai

carichi

non
dello

Veneti, quando lo Czar

nome

in

della

conduca lealmente
i

suoi

avversar.

sue ragioni. Quando lImpera-

dovr essere duramente punito

della giustizia,

per cui

partecipano

principe od un agente diplomatico che

tor dAustria tortura

loffesa

ragione

avranno dei vantaggi speciali?

teme, ci prova che

li

non

inviolabilit:

diritto

non ha bisogno
Se

come superiore

straniero sar considerato

godono
Stato.

per

soggetto

la

tortura
il

coscienza

energicamente contro simili infamie? Forse che

le

Polacchi e

giornalista

umana,

che, in

protester

com-

scelleraggini

messe dai principi sono meno biasimevoli di quelle commesse dai


privali?

Non

lo

sono invece

immensamente

no: non sar mai giusto che

si

simato un principe straniero.

sono

inai stati insultati, e

leggi punitive

pi? No, mille volto

di

punisca uno scrittore per

Re

onesti,

aver bia-

intelligenti e liberali

non

non hanno mai chiesto dai governi amici

o condanne a loro profitto. Essi

amano meglio

difen-

dersi colla loro integrit.


Si dir, vero,

deferenza verso

non

che

gli Stati

gli

interessi

politici

amici e polenti.

Ma

raccomandano questa
noi studiamo diritto, e

politica arlifziosa e calcolatrice: a nostri occhi la

politica

non

Digitized by

Google

127
cho

P attuazione

Quando un governo

del diritto.

non

simili condizioni di servilit,

Un governo che abbia

codardia.

opprime

ma

sentimento della sua

il

un governo

suoi cittadini a beneficio di

imporre

lascia

si

parli pi di giustizia,

della sua

non

dignit

straniero.

XV.
Curiosissima fra tutte laccusa
assalendo

ordinamento

madre,

vostri figli: voi,

marito e

sangue

il

ad invadere

famiglia

la

assalti della

stampa

la

invito

dalla

savio, loculato legislatore,

oser

chi

Risum t enea tisi

perversi!

che

potete

moglie

e la poliandria sono pronte

il

spiriti timorati:

gli

umano un fondamento
quelli

stampa,

ad odiare vostro

indotta

Possiamo fortunatamente tranquillare

barriera pi sicura che la protezione

la

padre,
vostra

punisco severamente

minacciata,

venir fuori con disegni cosi

miglia ha nel cuore

Voi,

odiare

appena che ne abbiano ricevuto

stampa. Tanto potente un giornale!


per salvar

ad

potete essere

La poligamia

vostro-

lo Stato

Capite?

giornale

di

pu incorrere

in cui

della famiglia.

essere indotto da un articolo

del

assai

metteranno

in

la

saldo

pi

legislatore.

fa-

una

Non sono

gli

pericolo.

XVI.
Pi grave, in apparenza, c pi degna di considerazione
minacciata contro coloro che per
provocare lodio

nuovo

di questo

Anzitutto io
forse in piena
clero,

il

Stato

vi

Osservo

cosa

pena

la

stampa sorgessero a

Ma un

esame

attento

intende per classi sociali ? Siamo

Abbiamo ancora

non abbiamo nulla

cittadini, uguali tutti

doveri

in

la

nobilt,

il

Nello

di ci.

e in

diritti;

ma

non ve nc sono.
in

secondo luogo che questo genere di

Piatone

ed

Aristotile

fanno altrettanto. Saranno

aver provocato lodio e


c

della

sociali.

ne dimostra linsussistenza.

domando

societ aristocratica ?

sono dei

definire.

latini

delitto

mezzo

diverse classi

terzo Stato? Grazie a Dio,

classi sociali

fra le

le altri classi sociali?

il

ingiuriano
essi tradotti

disprezzo fra

Se

si

la

delitti difficile

commercianti:

dinanzi

classe

vuole essere logici

ai

poeti

tribunali per

dei commercianti

bisogna fare cosi.

Digitized by

Google

128

si

credono

agisce ingiustamente, e

hanno

lesi,

dei loro malati

Se

di cittadini.

Ma

ritto.

egli dica:

vorranno

davvero, non da credere che

parla

medici sono assassi-

una classe

saranno nel loro di-

opinione publica cambier

avr bassa-

giornale

li

elastica,

molto vaga, e

ingiuriati.

certo che questa disposizione molto

di diffcile applicazione

delle

si

giornale in-

adombreranno abbastan-

si

conto loro per ci solo che un

d avviso sul

al

formale contro

farlo punire,

za da seguitare questo consiglio, n che

mente

un processo

Tulli

ecco uningiuria

gli offesi

che

rappresentanti di questa classe se

diritto di intentare

il

Supponiamo che

sultatore.
ni

gi

giornale che insulta una classe di cittadini

Un
di classi

e lo prova la rarit dei processi e pi ancora

condanne che hanno luogo per questo motivo.


XVII.

Parler brevemente delle pene portale

contro

offese al

le

buon

costume.

mal costume non

Libert

Un

nstro poeta.

condannato a

popolo presso cui

servire.

La

modo pu

stampa

la

sucidi scritti e con oscene

a contaminarsi con

di

laidezze

tali

parlando, non

rigorosamente

offendere

rispondono

Si.

in

io

ve

ricordi.

li

buon

il

costume? Con

ha dubbio che chi scende

pu dire che

alcuni; egli

che modo? Se un

libro

lede

mia

ne accusi

la

10 scrittore

egli Io

offenda

egli

il

diritto

si

sono

la

sua

Ini,

diretti

o quello della

sulla depravazione altrui.

nevolc industria, siete voi

mezzi

famiglia.

mano

che bo di tenere

diritto

osceno, qual

de suoi figli?

Nessuno,

d loro a leggere liberamente, peggio per lui:

sua leggerezza o

non

suo pudore

il

od un giornale

padre che obligato a metterlo in

per fermo. Se

un

terribili

condanna da se medesimo. Ma,

si

si

intatta la purit dei costumi della

11

con esempi cos

qualcheduno.

il

Non

pitture.

parole di

predominano, o serve, o

vizi

storia ce lo rivela

che non certo mestieri che

e cosi luminosi

In che

sposa, ho gi detto colle

imprevidenza.

non hanno

agito

giornalista e

per offendere

sua famiglia: hanno scritto contando

Se comprale
il

Il

prodotti della loro

abbomi-

colpevole pi di loro, perch fornite loro

di continuarla; anzi, ve

li

incoraggiate col vostro concorso.

Digitized by

Google

129
Credete voi che se nessuno comprasse

o disegni osceni

scritti

vi

sarebbe ancora chi ne farebbe ?

Non

dunque

che offendono

libri

che impedir

la severit delle leggi

buon costume:

il

sono

che

draconiane non impediranno

buone ed oneste

le

Dove queste sono molli

tudini dei cittadini.

e rilassate,

mentre da un

cui,

lato

vedevano

si

tempo

in cui

rasi

si

Piemonte godette delle libere

il

ebbero di offese con

tro tanta fiducia nel

speranza di non

la

stampa

la

senno degli

Italiani

vederne pi

mai.

che

degli Stati Uniti l

La dichiarazione

al

il

lo

pi turpi

dall altro gli scritti

essere cercati, accarezzati, pagati. Invece, durante lutto

lievi

pi

secolo scorso, in

nel

governi erano tirannicamente oppressivi,

ferocemente severe,

leggi

abi-

le leggi

scrivano c disegnino cose| osce-

si

Ne abbiamo avuto un deplorabile esempio

ne,

spaccio di

lo

periodo di

instituzioni, pochi e

buon costume:

e nu-

che, di questi vituperii, ho

Lesempio dellInghilterra e

lo prova.

del legislatore pertanto affatto superflua: ag-

giungo che so conforme

alla

morale, non

per conforme alla

schietta giustizia. Se deve essere punito colui soltanto che lede colla

stampa

che offendono

applicarsi agli scritti

che sorger per dire


sono depravato per
risponderei:

gli

vedere come questo principio possa

diritto altrui, difficile

il

io

fui

la lettura di
vi siete

buon costume. Chi

il

quello scritto ?

depravato? Tal

colui

buoni costumi e mi

ne miei

leso

se sorgesse, io

sia di voi.

Chi

ha ob-

vi

bligato a leggere quello scritto? Se vi siete deciso a leggerlo, e lave-

gi corrotto. Che se la

te letto, eravate

solamente origine da quella


integrit di

Ma

lettura, io

costume era ben

v di pi.

Evidentemente,

la

fragile,

Cos che

sta nell ufllcio del giornale o nel

punisce

di mille

la

corruzione ha avuto

ne conchiuder che

per

la

sua messa

magazzeno

ai rigori della legge.

cbi

lo

altri classici scrittori della

padre,

Il

si

dice,

non

costringe a mettervi
0

III.

non

Perch allora non

vendita del Boccaccio, dell Ariosto, del Macchiavclli, o

buon costume? E qual giornale

Finch

dello stampatore,

Ebbene

immorale?

in vendita.

nostra letteratura, che cosi ricca

di eleganti lordure? Forse che essi non sono contrari


al

vostra

la

cadere sotto quei colpi.

punisce nello scritto

si

sua divulgazione,

ancora sottomesso
si

vostra

i).

li

li

sorpasser

metter

giornale o

in
il

mano

come

laidezza?

in

a suoi

disegno

figli.

immorale? Con

Digitized by

Google

130
qual giustizia

trova clic questa ragione

si

ma

Macchiavelli,

non

Perch l'ingegno

Ma

loro sconcezze?

lo pi

cose

buona per
dei

scrittori

gli

un

Ariosto,

oscene.

pel

giorni?

nostri

passaporto por

che basta aver dellingegno

ci viene a dire

poter scrivere impunemente

morale

per

grandi scrittori

di questi

Qual

giustizia!

le

per

qual

Concludiamo. Le offeso

campo

stano nel

e dallopinione:

lo scritto

non questo sicuramente


moci dunque anche
civile, libero

come

costume,

deve

pi

ricercato e pi prezioso:

sdopo a cui tende

ed attivo anche un popolo morale.

hanno

schiavi, ignoranti ed oziosi che

perci di sozze letture.

N pu

libert.

Sono

costumi, o

cattivi

legislatore. Fidia-

il

questo alla disciplina salutare della

in

re-

entrarci. Anzi, le punizioni non

osceno

lo

quelle che

devono essere punite dalla coscienza

non

diritto

fanno che rendere

popolo

buon

al

della morale,
il

Un

popoli

pascono

si

essere altrimenti.

XVIII.

di

delitti

stampa contenuti

questa lunga enumerazione sono

in

per la massima parte immaginari'! o per


bili

ma non

moralmente,

bert

stampa

di

sia piena ed intiera

Tuttavia vi sono

stampa; e sono
In due:

I.*

in

mezzo

della

rante.

detto,

E ho

si

meno, sono

un paese

In

da

effetto.

imputa-

atti

in

cui

possono

commettere

la

li-

colla

che consistono nella lesione

modo possono

del

commessi?

essere

efficace

al

Vediamolo.

limputazione

stampa ad un individuo

Ho

di

un

falsamente

fatta

colpevole o

atto

col

disono-

detto che devessere falla falsamente: perch se ve-

ra, reale, allora

accusa.

ho gi

qual

diffamazione?

la

che

delitti

lo

non devono essere puniti.

Nella diffamazione 2. nella provocazione

delitto: seguila, cio,

Cos

dei

quelli,

Ma

diritto altrui.

giuridicamente.

non

si

tratta pi

di

diffamazione,

ma

di

pubblica

gi detto che le pubbliche accuse sono una conseguen-

za della vita libera.

Quando uno
individuo

si

egli dice

il

lo

scrittore

reso reo

di

ed allora dev essere

mezzo

afferma

col

un

colpevole

atto

vero, o mentisce: se dice

assolto da

il

della

stampa che un

vituperoso, allora o

vero, ha lobligo di provar-

ogni pena

se

mentisce, e che

Digitized by

Google

131
sia

dimostrato, deve subire una pena severa, inflessibilmente applica-

ta:

devessere trattato

come

il

lendo lonore di un suo simile,

come avrebbe

fatto

non

rubarcelo iniquamente

Ma
ne

mi duole dover
in tutto

evidente che colui

conculcato

di

lui diritto

noi sa?

colui che tenia di

pena portata contro

la

dire che le

quale

il

il

chi

della vita.

dissolto del ladro e dellassassino.

al

diffamazio-

la

stampa, cos ricche

leggi sulla

sono per molto mitt'su questo punto

resto,

il

ma

solo,

se dev essere severa

minaccio

ha

egli

lassassino: poich assa-

ladro o lassassino: lonore

il

pi prezioso delloro,

di

come

ladro,

move unaccusa contro un suo

simile, c

quando quest'accusa provata vera, dev essere pienamente assolto da

ogni imputazione.
disposizione legalo
to,

il

qui non posso che altamente disapprovare quella


quale, alla

la

parte che

potere dinterdire allaccusatore

suo prove. Per ci solo che un accusalo


t

dellatto

dimostra

imputatogli,

crede accusata

si

che

che

si

questalto

a tor-

produrre

facolt di

la

rifiuta

lo

provi la real-

egli lo

ha com-

messo davvero.

Adunque, pene gravissime e inesorabilmente applicate contro


calunniatori: piena libert e incolpabilit per

accuse fondate.

le

XIX.
La provocazione a commettere un
secondo genere

ritto altrui:

che

di delitti

Esso consiste nellinvito

fatto

si

reato, seguita

da

commettere

possono

da uno scrittore

effetto,

violazione per realmente avvenuta.

Insisto sul punto,

che

la

provocazione dev essere seguita da

sione effettiva del diritto altrui, perch altrimenti


larbitrio pi

ampio o pi

illimitato

che

si

si

apre

dalla legge penale.

Or bene,

vi

sono molti

ritto.

assolve, e

li

Valga a prova

il

li

atti

riconosce anzi

fatto delle coalizioni degli

egli punibile

un reato? Legalmente,

si.

per

averli

Ma secondo

il

al-

tale

quali

e mentre quella

come conformi

al

li

di-

operai, cos ingiu-

stamente dichiarato colpevole. Or bene, un giornale che


a riunirsi sarebbe

come

nel giudicare

coscienza:

legge penale in disaccordo colla

condanna, questi

le-

campo

il

possa immaginare. Voi sa-

pete che reato qualunque atto cosi dichiaralo, e colpito

la

il

colla stampa.

alla violazione del di-

provocati

li

invitasse

commettere

diritto, no.

Digitized by

Google

132

Ma poniamo che

lalto

non

a venir

ta

Non

meco onde commettere un

Io faccio di pi

Secondo

reato:

punita se

il

si:

Come
difficile

mai

e diventa

volpe,

stampa? Qual

ed

secondo

Ma

motivo

il

di

punibile, se fatta

allora, corno

per

a verificare: poich non

pi

ipotesi

iscritto, o a

so qual sia
furti

il

inverosimile

Ma

se

egli

be punibile che dalla severit della coscienza pubblica.


nisse a risultare dai

fatti

che

la

e pi

giornale che

ed assassini.

ne fosse uno che osasse scendere a queste vergogne,

reati,

va-

diritto, no.

questa contraddizione?

avete veduto, ho messo

suoi lettori a commettere

invili

anche

non

ve

sareb-

Se poi

ve-

sua provocazione stata seguita da

e che questi reali non avrebbero avuto luogo senza

vito e la

non

io

il

solo Tizio, invito venti, tren-

questa provocazione a commettere un reato im-

invilo,

fatta

quando anche

egli rifiuta,

morale,

la

persone: esse rifiutano. C un delitto? Neppure.

mai questo

cittadini sia

so vedere perch, Io invito Tizio

invece d invitare

invita

giornale essere punito,

il

fosse stato eseguito?

do. C qui un delitto?

un giornale

alto a cui

realmente criminoso. Dovr

il

suo

in-

sua incitazione, allora meriterebbe dessere considerato come

complice, e

come

unque conosca

tale punito. Tali

sono

principii

professati

da

chi-

sane dottrine della scienza giuridica.

le

XX.

Ma
zo della

a chi

tocca

responsabilit di un atto

la

scritto firmato

lo

dallautore, la risposta facilmente

trovata; la responsabilit pesa sullautore, e ci

pre quando

si

tratta di libri.

Ogni giornale
5.

commesso per mez-

stampa?

Quando

un gorenle:

i.

Ma quando

presenta:

ci

redattori.

I.

si

avviene quasi sem-

tratta invece di giornali?

uno stampatore:

Come deve

2.

un direttore:

essere ripartita la respon-

sabilit fra di loro?

In alcuni paesi la legge che governa la libert della

mita

al

gerente

imputabilit dellalto. In

tore, se nolo, e nel


altri

finalmente,

stretto a firmare

dappertutto

si

come
i

tempo stesso
la

Francia,

suoi articoli, e ad

esige che

il

nome

altri

stampa liraccomuna allau-

al gerente e allo

stampatore.

ogni scrittore di giornale

del tipografo sia inscritto in

In

co-

accettarne la responsabilit.

Ma

calce

al

foglio stampato.

Digitized by

Google

33
So consultiamo

buon senso ed

il

avremo ugualmente

diritto

il

soluzione di questo quesito legale. Dietro ogni alto deve

la

trovarsi

un agente che ne sia responsabile. Se questo trovato,

la giustizia

soddisfatta. Sia egli

il

gerente,

il

lautore o

tipografo,

il

Quando v uno che

poco importa.

come

criminato, egli dev essere accettato e giudicato

Senonch,

sovente accade che

virt del quale


e la

in-

tale.

stampa hanno un carattere particolare

delitti di

direttore,

mallevadore dello scritto

fa

si

pena cada su chi non

vero colpevole

il

Da

reo.

in

impunito,

resti

hanno con-

ci molti jublicisti

chiuso essere giusto che simponga ad ogni scrittore di sottoscrivere


i

propri articoli.

non

Io

accettare

potrei

questa conclusione.

giudiziaria cerca lagente imputabile, e

dare pi in

uno

di

stizia

uno
te.

l.

non

che

scritto

suo,

anche

il

minose che ha avute. Quando

si

serve della

pistola

ne servo per uccidere,

Quando adunque
mente responsabile
egli

autore,

derarlo

come

il

di

ed

il

ma

chi lo ha

mes-

consegno

pistola, e la

ma

delitto:

questo indi-

se

per

uccidere una persona,

Che

se invece io carico la pistola e

scritto o

direttore

esonerare

solo

si

dichiara

il

me

intiera-

un articolo di giornale,

di

ogni

egli

veramente imputabile.

uno che

legge trova

uno

gerente,

tale,

deve an-

recare le conseguenze cri-

una

io carico

allora io solo sono


la

lautorit

mallevadore

fa

si

finch resta inedito, indifferen-

ad un individuo, non commetto nessun

risponsabile del proprio atto.

Quando
essa non

non mica chi scrive;

reo

tale. Il

pi colpevole,

reo? Non chi autore dello scritto:

il

so in luce: quegli, cio, che gli ha fatto

viduo

egli

strettamente richiesto "dalla giu-

che egli sia accettato come

scritto,

Chi

lo trova,

anche provato che

fosse

tipografo,

altro

sia

essa deve consi-

individuo

qualsiasi

di

sindacabilit.

XXI.
Senonch trova gran

partito nella pubblica

di obbligare ciascuno degli scrittori


i

propri articoli. In appoggio

moralizza
rispondere

la

stampa:

2.

moralmente e

Che

di
si

di

un

opinione

giornale a
si

costringerebbe

ciascun

giuridicamente

dei

il

dice: l.

propri

progetto

sottoscrivcro

questo progetto

Che

si

giornale a

atti.

3.

Che

Digitized by

Google

m
molli non potrebbero cambiar dopinione dal mattino alla sera, gra
zie al facile patrocinio dellanonimo.

La moralit

ma

di

uno

stampa non dipende punto n poco dalla

della

nasconde.

che vediamo spesso taluno

scrittore. Egli vero

grazie alla oscurit in

Ma

die

ci

cui resta

manca

di lealt e di coraggio

si

quale

il

Peggio

non manca.

questi

fir-

quale,

il

offesa e

quando abbiamo qualcuno

importa

sia responsabile dell offesa fatta?

chi scrive, se

nome, lancia un

suo

il

per

peggio per chi accetta

sente disposto a caricarsi delle ingiurie di un

la responsabilit se^si

altro.

Ma abbiamo un

che prova luminosamente quanto lo

fatto

realmente

sia

tore

disposto

rispondere

propri

dei

che hanno luogo cosi sovente, non

duelli

fra

alti

scrit-

sono

ma

gerenti,

fra

gli

immorale vedere un gerente condannato

dai

autori veri degli articoli offensivi.


Si dice, essere cosa

tribunali,

mentre

il

vero autore

non vedo che immoralit

dello scritto resta

sia.

ci

vole? Gode egli luso delle

sue

morali?

facolt

un giornale, sa quello che

espone. Se no, non deve

essere

operato

dell

accettalo
tipografo,

al

Tutti sanno che se un gerente dichiara di

sponsabilit di un

diritto.

diversi

questo genere.

falli

di

Colui che ha

Se uno scrittore non trova chi


avviene delle due

una: o non

gerente,
autore,

all

il

giornale,

noto.

mallevadore

fa

ne accetta

scrive, o

la re-

egli

pu

parlarvi

citare

de suoi
la

si

deve

e si

se

non voler accettare

lonore di

si

a cosa

fa e

come

io

ragione-

deve sup-

si,

firmare

articolo e rifiuta di

nel suo pieno

uomo

Se

porsi che, sottoscrivendo

chiedere conto

Ma

impunito.

gerente egli un

Il

atti,

responsabi-

li tallii

altra ragione

pri articoli questa:

civilmente dei propri

quanto sia

il

adduce

si

si

in favore della

dice, risponderebbe

Io sostengo

vece

scritto

firma dei pro-

moralmente

trovare dei prestanome ? Vi forse un

da un altro? No, per fermo.

pi insopportabile

delle

inquisizioni,

che non vero. Chi non sa

indagare e di scoprire se un articolo

curo

la

facile

che

ognuno,
scritti.

Ma
e

firmato da
si
s*

modo

uno fu

si-

in-

verrebbe ad instituire
ucciderebbe

la

libert

della stampa.

Non comprendo
l

esempio che

si

potrebbe cavare dal-

troppo,

clic

utilit si

avrebbe, grazie

alla

firma, dellapostasia di

poi

Digitized by

qual-

Google

<35
che giornalista.

che sarebbe una cosa morale;

Si dice

vece che sarebbe immoralissima:


r

sempre una turpo

credo

io

in-

turpitudini sa-

lo spettacolo delle

cosa.

mio avviso, nel giornale noi non dobbiamo punto occuparci della

ma

persona che scrive,


sue conclusioni.
ze,

11

ne abbiano

cellenti cose, le quali

come

In ci,

suoi

delle siocchez-

maggiore autorit

di quella che

con che vantaggio?

di

agisce egregiamente

chi?

ha chi vuole

se no, ci avr

Quante

rispettate.

sue

ra-

detta

da

le

una cosa

volte

un ignoto passa inosservata, che se non fosse firmata, perch


attribuita a

qualche autorevole publicista,

ec-

valore, pel di-

nel resto, fidiamoci alla libert. Se v

scritti,

devono essere

gioni, e

mondo, se dice

del

un uomo poco stimato pu dire delle

perderanno una parte del loro

scredito dello scrittore.

firmare

uomo

colla sua firma

d altra parte,

ebe dice, de suoi argomenti, delle

delle cose

pi onesl

non d a queste

fors e

sensazione ?

fa

V unultima ragione che basta a condannare definitivamente


lobligo della firma: ed che molti, per diversi motivi, possono avere

qualche

utile e preziosa

comunicazione da fare

non

al publico, e

la

faranno, se obligati a sottoscriversi, per non esporsi alle vendette feroci

una perdita

dei loro superiori :uon

spondete che

essi

possano

fare le loro

Non

strate

ri-

comunicazioni a un redattore

del giornale, che le fa sue, eie publica col suo


te!

Voi

pel generale interesse?

nome. Egregiamenperch mo-

potreste meglio confutare lobligo della firma,

come

quando

si

derne

il

facile

eluderla,

come

inceppante

sia

vuole. Ebbene, io

sostengo invece che

gerente. Glie altro

un gerente che

si

fa

redattore

il

mallevadore degli

nel

chi

solamente

deve

rispon-

vostro caso se

non

altrui ?

atti

XXII.

Dir poche parole sulla

naturalmente

non quella

delitti di

del giuri.

giurisdiziono

stampa.

Quando anche

cui

vanno sottomessi

chiaro

che non

tutte le

cause

pu essere se

civili e

dovessero essere giudicato dalla magistratura permanente,

be

tuttavia fare

un eccezione

pei

pubblica sola giudice competente

un

libro o

da un articolo

delitti

di

dell effetto

stampa.

criminali
si

dovreb-

La coscienza

prodotto su di

lei

da

di giornale.

Digitized by

Google

136
Le eccezioni

fatte allattuazione di

sere spiegate dagli interessi politici


religiosi, e

care.

La

da

altro

scienza nostra ha per

della civile coscienza,

indistintamente

mostra

questo principio possono es-

momento, o dai

dogma che

difficile

giurati

soli,

pregiudizii

giustifi-

interpreti

devono essere chiamati a sentenziare su

delitti di

ignorare

del

motivo analogo, e parimente

stampa. Chi opina diversamente,

tulli

quegli

primi elementi del diritto costituzionale.

Digitized by

Googl

LEZIONE XXXVI.

SOMMARIO.

uti dorrebbe essere


stampa

di

Y.

offese.

Del

Yl.

segreto

drieto

diritto

latto

potere

gioraali

ai

pinioae

degli

di

mesto

autorit

latte

possono

alla

trarre

Cimi

XIII.

giudiziaria.

stampa circa

SIGNORI

sulla

delia

La libert

ii

vantaggi

X.

degli

semiufficiale.

stampa

ed

che

IH.

oratori.

deliberazioni

le

gli

abasi

gli

del

ufficiali

lakristo.

La libert

di

XI. 0-

stampa

XIV. Di aleute interdizioni

Giuri.

il

giadiziarii.

credono

si

potere secatilo. Vili.

giornalismo

li

cbe

legale

discorsi

discussioni

le

degli inteies-

III.

stampa quando

la

stampa ed

Utilit

stampa.

stampa

dibattimenti

stanga.

stampa onde ottener giustiiia contro

IX.

dalla

di

Renaio

11.

disposinole

riprodurre

riprodurre

di

della

La

delitti

contro

ael

La libert

governatisi

ufficiali

Camillo

procedere

far

dna Camere. VII.

eseoatiro

potere

di

dei

Erroneit

1Y.

dei giornali

Dei reclami dei privati per


di

giadieare

di

legislatiro.

malafede

Della

delle

incaricate

il

(re poteri.

Riepilogo della precedente lezione.

I.

potere

il

Camere

allo duo

Ntnmpn ed

libert di

lift

XV. Conclusione.

I.

Se

le

conformi

cose da
ai

me

discorse nella

principi! del

Che
che

la libert della

precedente lezione

buon senso e della

potremo logicamente conchiuderne

stampa

un

diritto

parvero

credo che

delluomo, e

naturale

governi non devono imporle altro limile

vi

giustizia, io

fuori

che quello del

rispetto al diritto altrui:

Che essa condizione essenziale d ogni governo libero


Che il miglior governo di tutti quello che si concilia
:

pi ampia libert
tutti

di

stampa: a che per conseguenza,

governi quello che

la

teme e

la

Queste -conclusioni, o Signori, sono,

hanno ricevuto
secoli

il

colia

peggiore di

opprime.

mi

pare,

cosi luminose confermazioni della

da che Gullemberg arricch

il

mondo

di

di tale evidenza,

storia dei quattro

un nuovo

sole,

che

possiamo considerarle come assiomi incontrastabili della nostra scienza.

Oggi ancora

nelle regioni pi civili d

della virt dei popoli

Europa possiamo giudicare

della bont e dei governi col solo

esaminare

le

leggi che vi

che

terio

si

reggono

slampa:

la

essi ci forniranno

il

pi sicuro

cri-

possa desiderare.

II.

Ma

io

ho considerato

qui

fin

porti coi diritti delle persone:

grado

di

stampa solamente

la

a giudicare gli

lintromettersi

ne suoi rap-

mi resta ora da ricercare qual

il

quello di cui deve godere nel-

libert di cui essa gode, e

tre poteri: gli atti, cio, del

atti dei

potere esecutivo, del potere legislativo, del potere giudiziario.

Chiunque

anche per poco

rifletta

natura e

alla

convince ben

di azione dei tre poteri si

condizioni

alle

senza una con-

presto che

tinua ed incessante sorveglianza della libera stampa nessuno di

pu compiere

V un

modo

in

altro

un Parlamento,

unamministrazione,

di

pa deve avere piena facolt

credono

di esserlo

ceduto contro

ma

lo scritto

un corpo giudiziario

di

il

diritto di

in faccia a voi la

zia.

stam-

offensivo; ina che essi non sono n, debbono

E quando pure

rebbe un abuso

menoma

Voi

ini

accusate di avervi

guarentigia d imparzialit c di giusti-

davvero colpevole,

fossi

sato o pi intelligente, se

vostra

la

condanna

sa-

una prepotenza, a cui non posso

di autorit, anzi,

essere obligato di sottomettermi.

diffcile

la

chiedere che sia pro-

se della vostra accusa siete giudice voi medesimo, io non

ho

ben

gli atti di

che, se coloro che sono accusati

di parlare;

hanno bens

torlo,

essere nello stesso tempo giudici e parti.


offeso:

essi

efficace e progressivo la propria finalit.

punto da osservare; ed che nel giudicare

Luomo

pi

onesto, pi

messo a giudicare

in

disinteres-

causa

propria,

che non sia disposto a darsi ragione. Possiamo gi

giu-

dicarne dalle lezioni, bench indirette, nondimeno molto significative

che riceviamo, dalle cause di contenzioso

amministrativo, dove

agenti del governo, chiamati a sentenziare

verno e quelli dei cittadini

dnno ragione

Ad

al

privati,

stampa e

rappresentanti

composto d' uomini probi e


Tali sono

fra gli

sempre,

gli

interessi del goe si

comprende,

governo.

evitare questi sconci gravissimi

ed che solo giudice competente


fra la

quasi

prinoipii

di

non

che un

rimedio

tutte le quistioni che insorgono

dei tre poteri devessere

un

giuri

liberi.

veniamo ora

alle applicazioni.

Digitzed by

Google

139
III.

Quello

fra

poteri

tre

stampa senza dubbio


tenza del legislatore,

che ha pi mestieri della

potere

il

legislativo.

giacobini di

lutti

dell

onnipo-

grideranno che

potere legislativo deve far quello che vuole, incivilire

grado, riformare, e rimpastare

libert della

fautori

parlili, vi

il

popoli loro mal-

senza essere arrestato dalle grida

lo Stato,

della stampa, senza preoccuparsi delle esigenze del passato, n delle

E anche

opinioni o degli interessi dei cittadini.


tito

ha grandi radici

ne abbiamo

pieni

impose

poteri

possibile

pi

riforme

nelle

riosamente

pi giuste, quando

publica

opinione:

che

nulla:

incostituzionale

il

pi fatale del male stesso: che anche

con moderazione e saviezza, per via

bene

che

pi illiberale

sia

non sono impe-

che

sa

fatto

dei

scienze

le

rilento an-

procedere a

sia necessario

utili

dalla

richieste

non deve improvvisar

pace di Villa-

la

coscienziosamente

chi studia

quanto

storiche e sociali sa

che

Ma

pi

la legislazione

all Italia

immaginare.

questo par-

Italia

recenti ed infauste,

dopo

modo

ministero, servendosi nel

franca, un

in

avuto prove

che dovrebbero averci guarito: quando, cio

il

legislatore

rompicollo

progredendo bisogna operare

ma

maturati,

di successivi,

in-

cessanti miglioramenti: che si deve conservare per quanto possibile

re.

laddentellato fra

il

e pi

utili.

novit son tutte

le

sua

efficacia

legislatore

se

non

non

la

chi,

cittadini? Chi, se

la

stampa,

stampa,

coscienza della necessit del

d inscrivere

nei

preparare

menti

gettate

le

codici
alla

dello

il

resisten-

quale vuol procedere

appoggiato dalla

bile ed illuminata della pubblica opinione

la

le

disordini clic derivano dalle innovazioni pi temperate

Guai pertanto a quel

nelle riforme radicali senza sentirsi

Or bene,

La mi-

bene.

quando non voluta

valgano a dimostrarlo

dalla coscienza delle moltitudini: e


ze, le lotte,

quello dell avveni-

instituzioni del passato e

le

passato tutto male, n

gliore delle riforme perde ogni

pu

forza irresisti-

ha lincarico dilluminare
risvegliare

Stalo?

Chi,

nuova condizione

non

la

di cose

che

se

moltitudine

nella

nuovo vero giuridico

che

si

tratta

stampa, pu
le

leggi pro-

devono recare?

Quando vedo un corpo

legislativo

mozzar

le

ali alla

libert del

pensiero con misure di comprcssiono a danno della stampa, parmi di

Digitized by

Google

140
vedere un individuo che, dovendo percorrere vie
si

decida a spegnere

Ma pur

la

lampada

troppo, la modestia

congressi parlamentari: n

che

non
tutti

la

suoi

che ne fanno

bert, e ne trarrebbero

stampa,

chiamati a compiere.

dall altro,

mi

della

spargerebbe

preparerebbe

Ma

per riconoscere

alle

spesso restie

nuove
ai

che pu

utilit

come abbiam

Ecco

la vera,

li-

giustizia:

detto,

progressi d ! ogni

recare la

incessante, la terribile

se-

questa guisa

leggi: in

rebbe essere privi di un vizio troppo generalmente


.

sua

speciali, dati

sue riforme alla

le

moltitudini,

nelle

esse non sarebbero cosi

nit

la

mandali che sono

legislatore cognizioni

al

nuovi per informare

verit, e le

difficili

fosse,

questi sussidi sono di doppio genere; da un

stampa apporterebbe

lato, la

precisi, elementi

accrescerebbero

lumi e sussidio nei

dei

parte souo

animali da zelo disinteressato del publico bene. Se cosi non


legislatori, invece di vincolare la

passi.

frequento fra le virt

cittadini

e pericolose,

difficili

deve illuminare
pi

maniera.

stampa

bisogne-

diffuso: la va-

nemica della libert

della

stampa.

IV.

La
pene

maggior parte degli

legislazione della

le offese fatte

attualmente
disposizioni

per mezzo della stampa

in vigore

seguenti:

nel

regno

Le

d Italia

offese

Parlamento sono

punite

col

multa non minore

di lire

1000

fatte

carcere
e

di offesa verso

citata se

non

una

la

diretta loffesa.

delle

punisce di gravi

Parlamento. La legge

ad

uno dei due rami

duo anni, e con

maggiore

3000:

di lire

deliberazioni segrete delle

sia ottenuta la facolt

due Camere,

del

estensibile a

non

vietata la publicazione delle discussioni e

due Camere, a meno che non se ne

Stati

al

regola questo punto colle

nei

casi

azione penale non sar eser-

precede lautorizzazione del

Corpo contro cui

fosse

che deve essere risolta questa:


di
qual genere devessere loffesa fatta ad una delle due assemblee

La prima

delle quisliorii

per essere punita?

Un

giornale mette in dubbio o nega

o della Camera dei deputali:

li

lindipendenza del Senato

accusa di servilit

verso

il

He o

il

ministero, o verso le grida di piazza: afferma che non rappresentano

Digitized by

Googli

141
spirito o

lo

sono

non difendono

accuse

le

interessi del paese.

gli

severe che

pi

stampa possa

la

mi pare,

Tali,

fare ad

un Parla-

giornale.

Giustifica

mento.

Ammettiamo come provato


esso una

punizione

mente che non

speciale

lo credo.

delitto

il

ben meschina idea della dignit


il

quale,

portare un

nome

giudizio

politico

in fin dei

schietta-

dipendere

non

conti,

fa

che

che rappresenta.

partito

del

fa

si

intenta un processo ad un giornale o lo vince

perde. Se lo vince, n la sua dignit

lo

ha perduto:

confesso

assemblea se

di un

dagli articoli di un giornale;

Quaudo unassemblea

del

loffensore? Io

per

osservo in primo luogo che un farsi una

ha guadagnalo, n

ci

una

espone ad

si

ci

un processo vinto non prova

in fatto di giudizi politici

niente. Se invece egli soccombe,

morale

iattura

gravissima che valeva meglio evitare.


Dir

in

secondo luogo che

morale avente
quale

perch creato

compongono. Nulla
ti,

di ci. Egli

dalla

non

Parlamento o

del

s,

membri che

il

lo

precisi e determina-

uffici

fuori dei quali

pei quali stato costituito dai cittadini, e

ritti

un corpo

un ente a

gi

volont dei

ha invece

azione illegittima. Ora, quando

non gi

Parlamento

il

e privilegi propri:

diritti

esiste cosi

la

sua

parla delle prerogative o dei di-

si

intende parlare dei suoi

uffcii,

e allora siamo

daccordo: o sintende parlare della sua personalit giuridica, come


di corpo

vo,

il

un assurdo. Egli dipende

del paese,

il

suo agente; c solo dallelezione del paese egli tragge

timit della

Noter inoltre lerrore pericoloso

chiamando

personale

ed

un

in cui si

punire un giudizio

cade

giornale a render

nell

ser-

la legit-

aprire

politico,

buono o

un corpo

cattivo,

ma

pro-

ragione, non di

deputato o

apprezzabile a questo o a quel

senatore, sibbene di unoffesa fatta ad

ritto di

suo

sua esistenza.

cessi di opinioni:

unoffesa

mere

nessuno del suo

autonomo, che non debba render conto a

operato, e allora

intiero, voi volete

che aveva pieno di-

essere manifestato. Se un giornale accusa una delle due Ca-

di tradire

proprio mandato, forsecb un processo prover la

il

realt o la falsit dell accusa ?

ge questo

adempie

il

intento,

ma

Non

coi

cogli atti proprii,

col

processi che

modo,

si

cio,

raggiun-

con cui

si

proprio mandato.

Ma poniamo,
mi che ogni c

per unipotesi impossibile, che


singolo

deputato

senatore,

un

giornale

oppure

un

affer-

numero

Digitized by

Google

142
e nominalo di essi sia ladro, traditore

preciso, determinato

sino.
tati

forse insultata lassemblea?

coloro che

mente

come

ma

non come membri

cittadini.

come

elogi:

Conchiudiamo:

egli

non sente

del-

uomini,
offese n

cima per

la

sof-

alla giustizia.
il

E prova

le

le

due assemblee a

insulti

allesercizio di questa pericolosa

pio delle assemblee francesi sotto

stampa,

ma

il

Par-

Lesem-

ha illuminati

li

anche

un aumento

il

rinunciando

prerogativa.

Luigi Filippo

della

pericolo,

dopo,

italiano

chie-

non conforme

senno ha dato

di vero

Parlamento

pi sani consigli. Lintervento

non solo non un

col

dei propri doveri.

legge che autorizza

la

lamento subalpino prima,


per principio

come

del Parlamento, bens

processo di qualunque giornale

il

domandare soddisfazione

accuse che possono essergli dirette egli risponde

adempimento

buon senso, n

indicali personal-

non crolla giammai

torre di Dante,

la

coscienzioso

ze,

insul-

sono

se

Parlamento impassibile;

Il

fiar di venti: alle

dere

assas-

spetta a ciascun di loro a

tulli,

linsulto:

od

Neppure per sogno. Sono

giornale ha indicati.

il

sue

colle

di

licen-

di forza pel po-

tere legislativo.

V.

Ma
i

discorsi e

chi dice

il

Non merita

Quando un giornale snatura o


non

voti degli oratori

del diritto altrui?

sorge una quistione:

egli

rende egli reo

si

una pena?

contrario? Sicuramente, che la merita.

vittima di una di queste ingiustizie ha

processare

giornale calunniatore.

il

natore o deputato che

si

perfettamente

Non ho

falsa

violazione

di

E
il

colui che
diritto di

gi detto che ciascun se-

sente leso ha questo

diritto? Io

aveva dun-

mezzo

della stam-

que gi risposto a questo quesito.

Ma che

direste voi se delloffesa ricevuta per

pa da un deputato domandassero soddisfazione


Io

potrebbero fare: e

e di scandali.

semblea

di cui

Per,

si

entrerebbe

fanno parte,

Pur troppo,

--

in

badate bene, non

ma come

chi noi sa?

e poco esalta nel riprodurre

la

tutti

un oceano

deputati? Certo
recriminazioni

di

agirebbero a

nome

dellas-

semplici cittadini.

stampa sovente poco

discorsi degli oratori.

causa deve attribuirsene allardenza dello passioni,

leale

Ma, fra noi,

la

allinsufficienza

Digitized by

Google

143
di

educazione

politica,

ed anche, bisogna dirlo, alla poca estensione

dei nostri giornali.

Ma

a questo stato di cose supplisce ampiamente

ficiale delle

discussioni parlamentari;

quando

resoconto uf-

il

con vera im-

sia fatto

parzialit ed esattezza, esso possiede tutte le guarentigie che

pos-

si

sono desiderare.

stampa

Certo, da desiderarsi che la


discussioni, ad

una

lealt

si

elevi, nel riprodurre le

ed esattezza di cui finora non ha dato gran

prove: sicch, leggendo due giornali di opposti

to deriso,

mentre
vinare
cente

al

fu applaudito, e

un oratore osta-

che provoc

sono

contrario fece piet. Queste ingiustizie

ammirazione
per ro-

fatte

credito dei giornali. Ma, grazie a Dio, qualche esempio re-

il

ci

mentre invece

non sab-

principii,

bia pi limmorale spettacolo di veder narrare che

dimostra che un pi elevato spirito d* imparzialit comincia

a regnare negli organi pi autorevoli della nostra stampa

(1).

VI.

Vi ho gi accennata, o

stampa

alla

di

di

riprodurre

duo Camere. Ma

delle

Signori,

la

discussioni

le

vi confesso

disposizione che
e

le

interdice

deliberazioni

che non capisco

punto

segrete

ragiono

la

questo divieto.

Una publica assemblea,

eletta dai cittadini, incaricala di rappre-

sentare la nazione ha essa motivi per nascondere

le

sue deliberazio-

Su queste deliberazioni concernono

ni? Io non ne vedo.

nazione, giusto, vivaddio, che essa sappia di che

si

dice,

appunto

pel

suo vantaggio che

Piacevole argomento!

Ma

il

suo

di sapore quello che. la concerne;

me una bambina
bera.

Da quando

in tutela,
in

qu

si

si

delibera

primo e
si

provvede

segretamente.

tutti

agli

partiti:

non

interessi di

ma

si

si

co-

nazione ragionevole e

nendogli una benda sugli occhi? So bene che questo


carezzato dagli intriganti di

Come!

Ma,

pi grande vantaggio

di essere trattala,

ma come una

intiera

la

tratta.

Si decider desuoi interessi, ed essa sar lasciata alloscuro?

un popolo

li-

te-

sistema v ac-

so pure che esso

un

insulto ai popoli liberi.


(1

Vedi, a ragion d' esempio,

Opinione di Torino, della

/Yvm pranza

di Milano.

Digitized by

Google

144
Poniamo

ordinamento

cose concernenti linterno

clic si tratti di

delle Camere, lo stipendio dei loro impiegali, e via discorrendo: eb-

bene, neppure allora giusto che

si

non

ma

mere

esistono,

sono pagati

per s stesse,

e legittimo

mati di quello che

Ma

nazione.

ignara

suo

che mettano

in gioco

Come

insensata.

cui destini siano

gioco resti talmente

in

rappresentanti

siano informali? Se una simile cosa concepibile sotto

assolutamente inammissibile nei governi

soluti,

segreto

ne

governi as-

liberi.

tratta poi di quislioni diplomatiche, o di quislioni militari:

si

une come

le

di quislioni

destini della

mai possibile am-

solamente pochi suoi

che

stato

stipendi!

decide.

si

vitali

questa ipotesi

del

gli

dal contribuente:

Camere debbano occuparsi

le

mettere che una nazione

nazione:

la

desiderio dei cittadini di essere infor-

il

discute e

si

Poniamo invece che


talmente gravi e talmente

per

nazione, e versali

sullerario delia

dunque naturale

segretamente. Le Ca-

deliberi

fin

le altro

spettano al

potere

esecutivo,

tanto che lo crede utile, c lo rivela al

stima poterlo fare senza pericolo.


dei ministri e del Parlamento

il

quale serba

il

il

Parlamento quando

Sta alla saviezza e

al

patriottismo

come devono per non nuo-

regolarsi

cere agli interessi dello Stato.


L uso del segreto nello cose politiche

lismo: e guai a quel popolo


cui serbalo un segreto

cui

destini

il

del despo-

privilegio

dipendono

modo

dal

con

VII.

rapporti della

cessari e

non meno

stampa
utili

col potere esecutivo

di quelli

sono non meno ne-

che essa ha col poter legislativo.

Dal primo dei ministri allultimo de suoi agenti,

ed agiscono nellinteresse del publico.


lare pervertimento del
di considerarsi
i

come

senso morale,

si

tutti

esistono

Eppure, grazie ad un singodirebbe che

servitori della nazione, se

costoro, invece

ne credono invece

padroni. Se vi accaduto mai di avere rapporti con qualche agen-

te,

allo o basso,

della

publica

mente convinti che esso


tadino privato

si

amministrazione,

vi

crede un semidio, e che

come un meschino

mortale.

sarete agevol-

dal ministro allusciere trovate, salve raro eccezioni,

ogni cit-

tratta

Percorrete

una

ministeri:
tale alleri-

Digitized by

Google

B5
gi che

si

direbbe che fanno un atto dindicibile bont, di protezio-

ne suprema ad ascoltare

richiami che fate pei vostri interessi o pei

So bene che lesecrata cancrena

vostri diritti.

dovessero udirli

lutti,

chi la colpa?

Non

non

nulla, assolutamente nulla senza

publini ufficiali

a far

Ma

altro.

di

ministri? Perch accentrano lutto

dei

mani? Perch da un angolo

nelle lor

se

pi tempo

avrebbero

forse

dei postulanti, degli af-

radicata che

famati di ogni genere, talmente

si

fa

consenso? Ebbene, so vogliono

loro

il

non

allaltro dello Stato

Quando vorranno liberarsi dalle locuste dei sollecitatori dimpieghi vi sar un modo facilissimo per farlo:
non hanno che da diminuire il numero esorbitante delle loro attribuziola

causa, vogliano anche

gli effetti.

ni,

e restituirle agli individui, ai Comuni, alle

ni.

Ma non

samente

Ma

come

derati

come

mensa

necessit dellintervento della

mezzi,

impiegati

gli

gli altri, e stabilire fra loro

vede che se
e

ogni abuso
alla

stampa non

la

soprusi

come da

superiori

di

ogni

Una

vigila,

im-

uni o

gli

rapporti?

e ragionevoli

veri

sono consi-

Or chi non vede

fine.

stampa per illuminare

non

Chi

saranno sottomessi ad

cittadini

maniera, tanto

non v

potere,

stampa piena ed

gli agenti della

siano vigoro-

vi

cittadini

da parte degli impiegati

parte degli inferiori? Chi non vede che per impedire


altro

mezzo

intiera facolt

inesorabilmente, se occorre,

salti

non

coscienza publica.

intanto questo stato di cose esiste: e

arbitrii

provincie, allo regio-

a temere che lo vogliano, finch

costretti dalla

quello di

fuori

esaminare e

di

di

lasciare

censurare

primo come dellultimo de-

gli aiti del

pubblica amministrazione?

sola persona nello Stato irresponsabile, e superiore agli as-

della stampa:

il

Re.

Ma perch? Perch non

agisce: ecco lunica

ragione della sua inviolabilit. Se egli agisse personalmente,

derebbe imputabile come ogni altro cittadino,


tanti altri,

con lostracismo. Eccettuato

il

Re,

ren-

si

sarebbe punito come

tutti gli

dello

ufficiali

Stato sono soggetti alla sorveglianza della stampa.

Adunque, non solo


alti di qualsiasi

vere. Essa

la

stampa ha

al

suo pi stretto

se non vigila sempre, dovunque,


lieve ingiustizia fatta

dai giornali,
0
III

ivi

il

diritto di

agente del potere esecutivo:

manca

la

allultimo

ma

esaminare

tolti.

E quando

tutti

ne ha anche

officio, e tradisce

in

il

un paese

de cittadini passata

il

gli

do-

suo mandato,
la

pi

sotto silenzio

stampa o una mercenaria o una trecca codarda.

IO

Digitized by

Google

Ci mi conduce a dir brevemente dei reclami dei privati contro


gli

abusi del potere esecutivo.

Chiunque abbia

labitudine

leggero

di

giornali

sovente veduto delle colonne intiere riempite di


di

pubbliche accuse

vernativi.

mentano,

gli

Badate, che

scandalo:

da

fatte

giornali, lungi dal respingere questi

se

ma

fanno

giornali

perch sanno che

reclami,

go-

com-

li

uno, nel vero senso delia

suo

il

potere di far udir

il

Ciascuno

parola.

Sono

diritto.

pensa che

non vuole che

fatta a lui: c

unico mezzo per ottener ci,

la

per

tutti

lingiustizia

consiste nel

pigliar

parte ai reclami delloffeso; nel chiedere severo conto del loro


ralo agli ufficiali imputati.

di

popolo inglese vuole assolutamente

un cittadino pu domani essere

avvenga. Ora,

non gi per amore

questo,
il

senta leso abbia

si

sua voce ed accusare chi ha offeso

gli

agenti

gli

appoggiano energicamente, e domandano soddisfazione.

che qualunque cittadino

fatta a

avr

inglesi

reclami, di proteste,

contro

privati

cittadini

ope-

fanno precisamente cosi.

gli Inglesi

Quante prepotenze soffriamo noi giornalmente da impiegati pubblici

che

ci

sarebbero risparmiate se avessimo

coraggio

il

sare pubblicamente chi ce le fa; se la stampa accogliesse


proteste, e finalmente,

se

mente

Ma

nostri

sforzi!

nostri

no:

evitar rumori o scandali, per

natura

ci

lasciamo

concittadini

per

paura

di

non so quale

sottomettere a

tutti

nostre
attiva-

comprometterci,

altro

in

basso da qualunque

miamo che un

quello di essere impiegali

di uscire

dalla

classo

sottomessi,

dei

motivo

capricci,

essere trattati d alto


voto:

per

accu-

di
le

secondassero

per

questa

di

consentiamo

impiegato,

non

ad
for-

anche noi alfine

passare

in

quella

dei

padroni.

E
le

la

slampa

? Invece di stimulare

sue colonne a chi

degli interessi del

modo

osa

farlo;

Giappone

di recare la felicit al

ma

cittadini a reclamare,

essa

si

occupa,

in

e delia China, c fa teoriche

chiudo

compenso,
sublimi sul

genere umano.
IX.

Ma

se sono grandi

libert della

vantaggi che

stampa, egli a dire che

privati

gli

possono trarre

ufficiali del

polere

dalla

osecu-

Digitized by

Google

non possano ricavarne

livo

mente
nedire

concorso che

il

la

stampa pu loro

parsi della condotta dei loro agenti nei

coi cittadini.

modo

che

in

che siano

il

le

discusse.

E
il

di

questo

errare: e chi ne

Il

dellaltro.

Il

Insomma,

necessit? La stampa.
il

non

che

ingiustizia

reclamo

pu

ufficiali,

ne dimostrer

misura

la

alcuna

pel

cui

non abbia bisogno

del

po-

potere esecutivo

tente concorso della stampa. Essa


le ferite

bi-

stampa. In alcuni momenti supremi

sono necessario pronte ed energiche misure. Chi

buon adempimento

ha

per prov-

miglior

ministro, nella scelta de suoi

lo avvisa la

della

ufficio

esecutivo

potere

stampa. Nella distribuzione

fa la

un cittadino o a vantaggio

guarisce poi

informali ?

hanno bisogno

pu succedere qualche

e nella scossionc delle imposte

quello della stampa.

hanno

questi

esserne

leggi essi

paese sia convinto della necessit di pagarle

vedere alle pubbliche spese. E ci

a danno

le

imposte votate,

esposte,

conosciute,

sogno che

che

rapporti

Dalla stampa. Per promulgare ed attuare

stampa. Per riscuotere

be-

prestare.

potranno

e da chi

invocare e

devono vivamente preoccu-

ministri sinceramente costituzionali

47

che se sono vera-

lo credo

aneli essi ?

onesti e devoti al pubblico bene, essi devono

come

lasta di Achille: ferisce,

ma

fa.

X.

Ma

v di pi:

per ottenere che


essa

li

Anche

ministri

hanno

la

stampa

soprattutto bisogno della

nell

ostile co suoi assalti

stri,

soprattutto se questi assalti

stro

sempre e troppo lodato sar

pieghi e pensioni.

sommo

ca a famelici

Ma
i

E abbiamo

parli estreme.

stampa

fu

sempre

essi si

fondandoli

sia

sia salariandoli, sia ricompensando

rono

viene spesso in ajulo

ai

mini-

Un

mini-

pessimo dei ministri.

il

e appunto per tal ragione molti di

la devozione di alcuni giornali,

lacquare

esecuzione del loro mandato.

vengono da

Lutilit di questo concorso della

ministri

stampa

loro alti siano ben compresi e giudicati, e perch

secondi colle mille sue voci

col

denaro publico,

giornalisti devoti

spesso avuto

lo

sentila dai

sono assicurati

con croci, im-

scandalo di vedere scia-

ingenti, pagate dai contribuenti, per riempier la boc-

gazzettieri, e farli divenire lancie spezzate del ministero.

evidentemente quei ministri che cosi fecero


loro doveri,

ma

nocqucro

ai

loro interessi.

non solo

Un

viola-

ministro

il

148
quale sia acceso da pura carit di patria trover sempre nella stam-

pa quel valido sussidio che

gli occorre,

zo dei fondi segreti: poich


leali

egli sar per fare. Di pi;

autorevoli ed efficaci
elogi invece della

gli

veramente

atti

gli

mentre

elogi

gli

pubiica

sulla

senza ricorrere

al

turpe mez-

saranno sempre dei giornali onesti

vi

quali appoggieranno

liberali e

questi

di

opinione,

perch

stampa mercenaria saranno pi

giusti che

saranno

fogli

disinteressati,
alti

ad

irritare

che a persuadere.

noi

non sappiamo

alcun

di

giornale

questa

di

risma che

abbia mai giovato veramente ad un ministro. Ne conosciamo invece


molti che hanno nociuto.

XI.

Tale era la convinzione professata sulla stampa


millo Cavour: e troverete, non ne dubito,

qual era

con cui

il

le

un vivo

riferisce Isacco

Artom

nello

da Ca-

servilo

interesse a

suo linguaggio su questo punto. Citer

udire

parole

le

stesse

ricco dingegno

studio, cosi

c di cuore, da lui consacrato al fondatore dell unit nazionale.

luno, cosi egli, voleva dimostrargli

di creare

un giornale semi

un giorno (a Cavour)
che avesse

-officiale

politica del governo.

difendere

prendere

sotto

causa,

difenderanno con maggior cuore e con

faranno mai dei giornalisli salariati.

la

in

uggia

una forma

le

idee

officiosa

od

facilmente,

troverete

pi

Egli

pi

Ta-

volete

voi

di
far

sane? Presentatele

Se voi sostenete una buona

ufficiale.

senza

replic;

giuste

lutilit

per missione

pagarli, degli

che

scrittori

maggior ingegno che

Quando

pubblicista, che

si

la

no!

pensa, conchiude

luomo

egregiamente

questo linguaggio era stato da dodici anni cd era ancora, durante

<

gli

il

valoroso

ultimi giorni deila sua vita, segno

straordinaria,

* e la

non

si

pu a meno

di

ammirare

quale

il

ad attacchi

una

di

nello

teneva

violenza

stesso

tempo

generosit del suo carattere e lelevazione della sua niente.

Non aveva

io ragione di dire, o Signori, che

per giudicare della grandezza

un uomo

di Stato la

bert della stampa?

della

troveremo nel

rettitudine

rispetto

che

la

porla

di

confessa che a questa

certa

intendimenti

egli

Quando un ministro ha bisogno

giornali per farsi sostenere, egli

misura pi

alla

di
li-

salariare dei

sola

condi-

zione pu trovare degli amici e dei difensori.

Digitzed by

Google

Qual

della libera

sia lutilit

stampa per

immensa sorpresa come


cosi poco conosciuta

fra noi.

modo

cinsegna in che

mai potuto avvenire che

popolo

Il

domando con

sia

vivamente contraria ad ogni ingerenza della stampa

cono sono

cosi puerili e cosi

come

gliare al vedere
sivi. Si

dibattimenti civili e criminali.

ai

finora

stata

maestro

inglese,

libert,

di

vuol essere illuminalo anche nelle quistioni

non vogliamo saperne. Lopinione publica

giudiziarie: noi invece

serbato

amministra-

retta

la

zione della giustizia cosa talmente evidente che mi

che

ridicole

ancora chi

si trovi

ragioni

in

verit,

siimi

le

campo

nel

le

che

ri-

addu-

si

da meravi-

e deci-

sutlcienti

crede che un tribunale un arca santa c che toccarlo un

sacrilegio.

Cominciamo
messo
litto.

tace,

Un

cause criminali.

dalle

sotto processo sotto

La stampa

limputazione

cittadino

giudiziarie

decidere, che non bisogna antivenire la loro sentenza.

processo.

stampa

la

perch

tace,

laltro.

diminuirne
In
di

animo

il

un cittadino,

o a voce o

tutti

coloro

che,

hanno non solo

della sentenza,

rigoroso dovere di dirlo.

la libert,

il

di

la vita

onoro,

stampa, hanno

diritto,

qualche cosa

concorrere

processo, e

il

nel-

mai,

pena

sotto

privatamente o pubblicamente,

in iscritto, o per via della

a dire che possa illuminare

un senso o

quante parole!

gioco

in cui in

il

e sulla

requisitoria

Magistrato,

del

di

sullalto

stampa tace pi che

e la

ai verdetti

prestigio. Tanti sofismi

un dibattimento

sulla

dei giudici, o in

La sentenza pronunciata:

perch bisogna inchinarsi

dibatte

Si

sue osservazioni

le

di accusa, sulle deposizioni dei leslimonii,

difesa possono influire sull

arrestalo e

commesso un de-

aver

di

elio spetta alle autorit

dicendo

ma

il

alla

dovere,

se noi fanno sono uomini

lo

giustizia
strutto

codardi,

diso-

nesti ed iniqui.

assurdo

influire sull'

ii

venirci a diro che gli articoli dei giornali

animo dei

vece precisamente
nistero e

giudici?

il

giudici, e che

contrario!

Che

ci

altro

difensore se non adoperare

il

possono

non devo avvenire.


mai fanno

il

in-

pubblico mi-

loro sforzi per

influire

sui

sar concesso loro ci che negato agli altri?

Essi, si dico,

dere che se

ii

concorrono

alla ricerca deila verit. Potrei

fisco trova in tutto

argomenti

rispon-

di colpabilit e la difesa

130
non vede che argomenti

gliare sistematicamente

si

crede necessario

ch non
stesso
cati

che

si

trova

innocenza

intervento

anche

legittimo

scopo? Forse che

non sono valido

essi

sono

Ma

nell interesse

intervento

v di pi. Se

della verit per-

stampa

della

senza

le verit trovate

Forse che

bando

al

nello

degli

uflcio

stampa non capace

la

mentire? Forsech laccusato messo

di

piuttosto per imbro-

fatti

processi che per rischiararli.

loro

il

avvo-

d altro

umano

dell

della giustizia,

momento che arrestato, e bisogna colpirlo del


Romani? Ed cosi che si provvede allattuazione
alla ricerca della verit? Ah! convinciamoci una volta

che quando

tratta

consorzio dal primo


sacer esto

dei

si

un uomo, bisogna

Ora una

della vita, dellonore, della libert,

stampa.

la

L indifferenza o

una

giornali nelle quislioni giudiziarie

ranza o

dei

beni

ili

lasciar aperte tutte le fonti possibili dinformazioni.

delle pi utili

il

silenzio dei

prova deplorabile

digno-

di pregiudizi.

XIII.

Il

Giuri definito:

interprete della coscienza publica.

chi miglior organo della coscienza pubblica se non la stampa? Chi

pi e meglio della stampa contribuisce a

Qual mezzo pi
le
l

efficace della

stampa ha

adunque

proprie opinioni? Se

volete

illuminarla e a

dirigerla?

per

esprimere

cittadino

il

che

Giuri

il

sia

realmente

espressione della pubblica coscienza sopra quel fatto che imputato

ad un cittadino, lasciate

alla

stampa

la pi

discussione: lasciale che essa informi


la societ.

Chi vuole

il

fine

gittimo, devessere legittimo

il

deve volere
il

fine.

ampia

libert di

giuralo di
i

quello

mozzi: se

esame

c di

che pensa

mezzo

il

le-

Perch volete luno e rispingete

laltro?

Un vantaggio grandissimo che


scussione appunto
giuri.

Il

linfluenza

risulta anzi

attiva

elio

annoialo, o leggero

o esitante

per

lo

dalla

un cittadino

difficolt

del

Fate che egli senta lo stimolo della stampa: che essa


pinione del pubblico sul
i

lumi e lenergia che

bero pi

certe

gli

fatto

di

suo
gli

di-

sul

timido, e

mandato.
rechi lo-

che chiamalo a giudicare, e trover

possono mancare.

scandalose

libert

stampa esercita

la

giurato, tolte rare eccezioni, spesso

condanne,

cosi

non

vedreb-

n certe assoluzioni

Digitized by

pi

Googli

151
scandalose ancora; tutte cose che fanno
l

insolazione del Giuri, e accrescono

Quando

allora

che

sappia

giurato

il

mente esaminato, discusso, o


gi udito

il

dubitare

numero

suo

il

pubblica-

sar

verdetto

o criticato,

lodato,

quando

manifestazioni della pubblica opinione,

le

bont del-

della

de suoi nemici.

andr innanzi con precauzione, voter secndo

abbia

egli

state

che

certi

dettami della

sua coscienza; e invece

di lasciarsi

avviluppare dagli

argomenti del

fsco o della difesa,

preoccuper

maggiormente

grida

si

delle

del

pubblico sentimento o dello esigenze della giustizia sociale.

Chi vuole adunque che


pjena libert

menzognero

stampa

alla

questo genere:

mente

Times,

il

il

suo prestigio presso

la

il

tal
il

causa,

No

attribuirsi la

vero

modo

non gi

spettata consiste,

minare

le

cause

Io

certo.

sono

il

anzi

e libera della

chiaroveggenza e di probit.
giudiziaria sia

nell interdizione fatta alla

e criminali,

civili

di

che lautorit

di far si

di

perduto

causa se lautorit giudiziaria della Gran

Brettagna gode cosi meritata fama


Il

prestigio

autorevoli

mancalo grave-

ha

convinto che a questa sorveglianza incessante, oculata

stampa debba

puerile o
il

dichiarazioni

inglese ha

Giuri

coscienza pubblica?

pi

nei

Daily News, ecc.

Forse che

suoi vantaggi, lasci

giudiziarie.

leggere

di

Giuri, nella

tale

suo dovere.

al

discussione possa diminuire

la

Accade sovente

della magistratura.

giornali inglesi

quistioni

sulle

timore che

il

Giuri rechi tutti

il

ma

nellaustero

sempre

stampa

ri-

esa-

di

adempimento del

loro dovere, nella investigazione coscienziosa della verit, nella devo-

zione inflessibile agli imperali della giustizia.

sentenze

cosi si

in tanto

di tanto

coscienze delle popolazioni

libera

mostruose ed

renderanno impossibili certe

che vengono

questo

per ottenere

incessante e

vigilanza

intento necessaria anzitutto la

stampale

gettare

il

della

iniquo

terrore nelle

civili.

XIV.
Mi resta ora da

che interdice

alla

dir

stampa

brevemente
di

della disposizione

pubblicare:

i."

legge

della

dibattimenti davanti ai

magistrati o tribunali che abbiano luogo a porte chiuse: 2.

il

nome

dei giurali nelle cause: 5. gli atti distruttoria

criminale o dibalti-

meuti publici per causa

nei

prova dei

fatti

d ingiurie o

d insulti

casi

in

cui

la

infamanti non permessa dalla legge.

Digitized by

Google

152
dibattimenti a porte chiuse sono assai sovente usati dai tribu-

quando

nali,

il

pu

processo

dar

luogo a

buon costume. Comprendo perfettamente

contrarie al

rivelazioni

sentimento che

il

ma

questa misura:

legislatore nel pigliare

guid

approvarla. Anzi tutto dir che sunt casti* omnia casta: che chi

verecondi costumi non ha

temere che

ila

stampa onesta

non

mai

prester

zioni che possano offendere

fatti

morale de suoi

senso

il

secondo luogo che

in

sue colonne

le

ha

resoconti di

dei

lettura

la

venga a corromperlo: osservo

certi processi

il

non saprei

confesso che

la

rivela-

lettori:

gi

ebbi occasione di notare ad elogio della stampa italiana quanto essa


fosse,

senza distinzione di

buon costume.

inflessibile in fallo di

parti,

Aggiungo finalmente che un accusato sentenzialo a porte chiuse


una

privato di

che

diritto: c

offendere

grave che correre

ed importantissima guarentigia alla quale avea

forte

rischio di vedere

il

danno cosa

a suo

la giustizia

pi

assai

resoconto del processo in un

il

giornale.
In Inghilterra

il

dibattimenti: vero che

non

in fatto

piena

facolt

conosco

vi si

porte chiuse. Ebbene, non v

stampa pi severa

ha

giornalismo

forse

c la

immorali. Conchiudete

altri scritti

nomo

il

rebbe che

vi legata

abbondi

giornali

veramente

ura che

abbiano

la

di chi sa

coscienza del

agire a fronte levata,

Ma non
Non

cosi che

si

jattura. Si

loro

mandalo. E

legislatore

il

abilitano alle

saprei neppure approvare

struttoria criminale o

Ingiurie

quale

od

insulti

menzogneri: c

in

si

ai

li

sono

valore,

il

se

quella di

protetti

ha sempre

invece

copre

virili

dibattimenti

hanno

dra-

leggi

incredibile.

non siano uomini coraggiosi e

cittadini

dibattimenti

romanzi e di

Si

vanno a commettere

chiamali a giudicare

azione cos scura c pericolosa che se non

corrono rischio

da

di

dei giurati, e questa

cittadini

cui

stampa
che pi

Unaltra interdizione che colpisce


velare

una

civile

buon costumo della stampa inglese.

di

Ebbene, non v paese

coniane.

processi a

dei

mondo

il

In Francia v un lusso strabocchevole di casi in

hanno luogo a porte chiuse;

riprodurre

di

labuso

tutto

in

di

abitudini

di

dal

fondati,

por

pa-

uomini che

obbligarli

ad

un velo prudente.
della

vita

segreto imposto agli


publici

segreto

stessa

la

liberi,

ri-

di-

un

causa

e non ne

civile.

alti

d in-

d ingiurie.

hanno, se

questo caso solo devono essere puniti. Chi

giu-

Digitized by

Google

453
competente

ilice

della

validit

delle

accuse

fatte

da chi

La pubblica opinione. Lasciate dunque che intervenga


la

quale

vi dir qual

la

ingiuria?
la

stampa,

sentenza della pubblica opinione.

XYRiassumendo

Che

cose sin qui delle, parmi di potere affermare:

le

la libert di

stampa preziosa ed indispensabile

tanto

pel

potere legislativo quanto pel potere esecutivo e pel potere giudiziario.


Tutti ne possono, anzi, ne

membri

debbono

del potere legislativo,

trarre forza, lumi e autorit.

quando tendono

bene del paese, non possono che invocare

membri

Pei

potere

del

altra cosa che lattuazione delle leggi,

il

unicamente

concorso della

quando non

esecutivo,
l'

al

stampa.

propongono

si

intervento della stampa deve

essere un valido sussidio.


I

membri

mente

del potere giudiziario

nel cercare la verit,

stampa

li

guidino e

li

devono

il

cui ufficio consiste

far voti

assistano nell arduo

che

le

mille

compimento

essenzial-

voci

del loro

della

man-

dato.

Ma
stampa

chi ne ha soprattutto bisogno

una

il

delie pi salde barriere dell

cittadino.

La

autonomia

libert della

individuale.

Digitized by

Google

LEZIONE XXXVII.

Della libert

SOMMARIO.

mento con

bert

dell'

insegnamento

d'insegnamento.

insegnamento
di

Vittorio

privato.

forza

in

della

creare
d'

di

morale.

gresso

dell istruzione.

della

scienza.

SIGNORI

abbia
sn
X.

deve
Se

coloro

di

XVI.

Se

XVII.

XIV.

ingerenra

l'

II.

che

vero

nella

che

la

pobblico

per

d'

insegnare

vedono

d'

insegnare

libert

la

deca-

fatale al pro-

monopolio

il

di

effetto

la

libert

conduco

libero

divenga predo-

libert

Inconseguenze a cni

Sofismi

nell'interesse

avversa

scuole

nelle

li-

XII. Del sofismi

abbia

che

partito

Clero

la

insegnamento

all'

insegnatilo

insegnativo

coloro

libert

la

XL

dottrina.

d'insegnamento.

Del
del

combatte

si

scopo

ma negano

monopolio del

il

monopolio

monopolio

il

nazionale.

cni

questa

accuse fatte

libert

il

con

dello

cadono

eoi

in

stampato,

fonda

si

Delle

arere

compiono e

che

solo

egli

coi

solla

unit

Italia.

in

liberti d insegna-

della

Contraddizione
scritto

ragioni

Delle

fondamentali

XIII.
l'

VX

nsegfiamento,

XV. Del sofisma

minante.

VII.

sofisma

del

timore che

per

dell' ufficio

goremo

il

governo

il

fondare

insegnamento

denza

sali'

Assiomi

quale

pnbbliea
e

orale.

Se

Vili.

Consin
XI.

del

Identit

Attiaeme

IV.

dell'insegnamento

confutazione

Eseguimento

dell'

la libert d insegnameato. III. Concetto generale

l'insegnamento.

libert

la

V.

liberti.

stampa

la

ammettono

che

alleali

d inseguimento.

liberti

altre

le

tendono

coi

respingere

nel

dei partiti

t'ianiiBit

e definizione della

inn(j(naiticiito.

<!'

condizioni

Pelle

insegnativo.

I.

Io

suppongo che un bel giorno

vera un

un padre

uomo

di

onesto e

famiglia

incarico

una convenuta retribuzione.

vi sia

intelligente,
di

il

quale

Ma

parti.

sorge un ufficiale di pubblica sicurezza

legge,

chiama

audace che

conto del suo misfatto

il

os'

il

incaricarsi

dichiarato convitilo,

il

seguente:

ricevuto

figli,

da

mediamo

messo

in alto

pi

bello,

ecco

quale, in

nome

della

sul

insegnare

render

malarrivato institulore

condannato a grave multa, e gli viene interdetto di


oltre, sotto

fatto

avea

due

L incarico fu accettato e

con reciproca soddisfazione delle due


clic

raccontalo

inslruirgli

insegnare pi

minaccia di pene pi gravi.

All' udire

questa mostruosit voi

non pu essere avvenuta se non


dispotica Russia o sotto

il

pi

in

conchiudelo

naturalmente che

qualche remota

efferato pasci della

provincia

Turchia.

delia

Digitized by

im-

Google

possibile che in

un paese appena

integro e capace di

185
uomo

civile si possa

comunicare

altrui

padre, di aflidare leducazione dei propri

proibire ad un

un

sue cognizioni, e ad

le

a colui che

figli

gli inspira

fiducia e stima.

Ma
Turchia

io vi
:

rispondo che non intendo parlare della Russia e della

che chi vuol vedere

cho

visitare certi popoli

si

o Signori,

Si,

il

fatto

cose davvero

questo

dicono

che

soddisfare

Italia,

ho esposto

vi

ha che da

non

che se non desidera viag-

liberi: e

giare a lungo, pu, senza uscire d

sua curiosit.

la

non un

incidente

straordinario: esso un fatto normale, continuo, generale. In

Italia,

un governo costituzionale, un padre non pu scegliere a suo

sotto

beneplacito

il

maestro desuoi

un uomo ricco

figli:

gegno non pu insegnare quello che

cuore e din-

di

sa. Cosi parla la legge:

bisogna

inchinarsi.

ben vero che

coloro che

impone.

governo d

se voi siete povero,

che sono richieste dagli anni


studio che

debbono essere

non

di studio

nelle

falli

diplomi,

patenti,

domandano, sottoponendosi

glieli

Ma

il

condizioni

alle

sopportare

potete
fissali

dalle

indicate

citt

permessi a

chegli

anni

dalle

leggi,

non potete pagare

sotto professori privilegiati dalle leggi: se

spese

lo

leggi;

le

di

tasso

e le patenti volute dalle leggi, ebbene, se non adempite tutte queste


condizioni, voi non potete ottenere la facolt di guadagnare

pane

ingegno,

coi vostri sudori, col vostro

il

vostro

cognizioni

vostre

colle

e se vi permetteste di commettere unazione cosi rea, la

forza pub-

blica interverrebbe per mettere ordine alla vostra temerit.

ben vero che

il

governo,

o,

per dir meglio,

autorizzarvi ad insegnare senza diplomi e senza

giudice delle condizioni che dovete adempire

commette una specie

di arbitrio se si

obblighi a cui sono soggetti


S,

nono, sotto

del ministro!

F.

in

non

lo

letterari del supplicante,

tore della

pieno

secolo

pu

egli

dagli

decimo-

Dante Alighieri,

lezioni pubbliche di letteratura, senza

questi

ma

insegnare; e

eccettuarvi

lecito di
cittadini.

il

permesso

darebbe se non dopo aver consultato

Consiglio superiore di pubblica

titoli

fa

gli altri

vero:

un governo costituzionale, se rivivesse

non potrebbe dar

il

tulli

parr incredibile, e pure

ministro,

il

patenti:

se volete

istruzione,

il

quale,

esaminati

deciderebbe in ultimo appello se lAu-

Divina Commedia pu insegnare senza

patenti,

senza di-

Digitized by

Google

156
plomi, se pun essere dispensato dal

governativi

seguire le scuole dei professori

come onesto

Cosi : nessun insegnamento considerato

buono

se non dato nelle scuole del governo, da uomini del governo, sotto

guarentigia del governo.

la

Voi avete adempito

Ma

che

tutte le condizioni

con

siete laureato, patentato

voluta

la

Quando

governo

che

obbligalo

pu

esservi

farla

visitare

rete incominciare
gli

programmi
dovrete

cominciato,

agenti del governo,

vostri studenti, c, se

senza cerimonie

E
sotto

il

il

vostro orario,

stessi del

sottoporvi

anzi, ad

Gnalmenle avrete

continue e severe

di voi,

vor-

vi

degli

faccia ai

faranno chiudere

vostro instiluto.

che queste cose

ripeto per la terza volta


il

quando

approvare da-

quali avranno diritto di censurarvi in

non sono contenti

nuovo
lavrete

programmi;

vostri

visite

del governo,

e capace:

governo: quando
alle

vi

direte,

un

di

quando

rifiutato:

vostro insegnamento, dovrete far

il

agenti del governo

accettare

Adesso,

Qual illusione

dagli agenti

quali decideranno se sana, se ben situata

ancora.

sono imposte:

bisogno

vorrete aprire una scuola, avrete

del

aperta, sarete

vi

regolarit.

posso aprire una scuola, insegnare liberamente.

permesso

Non

credete che sia tutto?

succedono in

Italia,

governo costituzionale.

II.

Uno

spettacolo veramente fatto per affliggere gli spiriti onesti e

liberali ce

offre

costituzionale,

laccordo dei migliori


quali,

di riunione,

libert

la

quasi sempre

di

fra

pubblicisti del

domandano

mentre

coscienza, la libert di stampa,

la

libert

lavoro,

il

diritto

unanimi nel respingere

unanimi

con

Ji

la

propriet

tutte le

partito

libert

la

dassociazione,

di

libert

sono

poi

forzo la libert

dinsegnamento.

Ma come mai non hanno


scandalosa contraddizione?
cosi: c chiunque

lEuropa

si

che provano
l

conosca

le

essi

cosa

avvertito

che

condizioni

che cadono

nella

pi

non comprendo. Eppure


intellettuali

morali

del-

convincer facilmente dellantipatia, per non dir peggio,


le

popolazioni

contro ogni

istruzione. Coloro stessi che

idea di

sono pi disposti

svincolamento

del-

come Stuart-Mill

Digitized by

Google

157
a sottrarre

governo

al

un eccezione

la

dinsegnare e

libert

massima parte
imparare

E questo timore

barbarie.

delle sue attribuzioni fanno

per linsegnamento. Essi credono sinceramente che la


infallantemente

seguita

generalmente provato che

cosi

dalla
resta

si

meravigliati e confusi.

Chi ben osserva, mentre


scono,

la

libert

non so

se,

dato

dell

ma

Convenzione,

la

tosto ordine a questa libert:

impose

furono

retrocedere

sulla

proposta di

primi ceppi che

pi

oltre.

ha facolt

cittadino

accresciuti successivamente

poi

progredi-

una via retrograda:

cui giunta, possa

In Francia, la Costituente dichiara che ciascun

dinsegnare:

meno

libert pi o

insegnameulo segue

grado

il

altre

le

Danton, mette

Convenzione

la

le

Primo Impero,

dal

dalla Ristaurazione, dal governo di Luigi Filippo, dalla repubblica del

1S48, e finalmente, pi che da

La

stessa cosa

in

Italia:

governo

Napoleone

tutti,

dal

ogni

nuova legge sullinsegnamento

di

III.

strinse di un anello. la sua catena: e lultima legge messa in vigore

non ha

fatto

che stringere qualche anello

Dio faccia

di pi.

che

la

oppressione, spinta a questo segno, finisca con provocare una bene-

che non

fica reazione! Io la invoco, pi assai


l

Italiani per

indifferenza degli

degni di questa santissima

N
a
la

tutti

di

me una

la

prova sicura che non sono

libert.

questa colpa sono

rei

soltanto

gli

la

Spagna hanno un

ssa comune

Italiani:

popoli del continente europeo: e la Russia

Germania come

Linerzia e

spero.

invincibile

come

la

orrore

Francia,

per

le-

sercizio del diritto dinsegnare.


III.

Ma

cos

insegnamento,

questo

la cui

libert

temuta come

una pubblica calamit?


Linsegnamento quel complesso di atti con cui un uomo' cosuoi pensieri, le sue
munica ad un altro uomo o a pi uomini
i

dottrine, le sue

cognizioni. Si

colla lettura, sia col

stampa,
attivit

sia

colla

non sono

rappresentazione
altro

che

agire sullintelligenza, sul


mili.

adempie

lufficio

dell

insegnare

sia

discorso improvvisato, sia col disegno, sia colla

diversi

scenica.

Tutti

mezzi di cui

sentimento o

sui

questi
ci

modi

serviamo

costumi dei

nostri

di

per
si-

158
Cos
canta,

prete clic predica,

il

statue,

pittore co suoi

il

poeta che

il

insegnanti.

scherma che

insegnante

sua

la

che

ginnastico

il

ci

maestro

il

di

insegna a maneggiare una spada.

rapo a

in

come

del corpo,

addestra agli esercizi!

ciascuno per

tutti,

insegnante

del pari

colle sue

quadri, lo scultore

giornalista cosuoi articoli, sono

il

parto, veri

Ma

pubblicista che scrive,

il

professore colla sua lettura o colla sua parola, lattore colle

il

sue rappresentazioni,

coloro che insegnano bisogna collocare

tutti

insegnamento

nitori: v egli

pi prezioso, pi

ge-

pi

durevole e

effi-

cace di quello del padre o della madre?

Voi vedete ora adunque cos

linsegnamento.

rigor di termini, che siamo tutti ad

perch

abbiamo

tutti

qualche

pu

Si

dire, a

un tempo professori c discepoli,


cosa da

cosa da imparare e qualche

insegnare.
sarto che insegna

Il

che insegna a fahricar


balo, o di violino

che insegna

porre, ebbene,

La

arte di far abiti a suoi lavoranti

gioielli

a suoi appreudizzi:

che insegna

suoi operai

modo

il

anche costoro sono

vita altro

il

unire

di

tipografo

il

com-

per

caratteri

orefice

maestro di cem-

sua arte a suoi scolari;

la

maestri.

tutti

non che un continuo

mutuo insegnamento.

chi insegna sono gli eventi di ogni giorno, le esperienze che si acquistano,

che

dolori* che

provano,

si

Tale

vero,

il

il

naturale

uomini

lutti,

la

dell

un

gnamento

una

trovano appunto

in

questo

che non

rei di

che

si

lo

de-

per

loro

vuol

caso. Si

la

liberiti

d indi-

possono commettere.

abbiano ancora avvertilo

cadono rendendosi

o reale, o, se si

chiedere

il

delle pi grandi audacie

egli possibile

Chi

affatto.

maggior parte dei pubblicisti

privilegio governativo;

giustizia in cui

diritti

insegnamento.

non comprenderlo

insegnamento un privilegio demaniale

meglio,

Ma

di Stalo si

dirsi,

di

compiono,

si

assisto.

si

concetto

modo mostra

Eppure, doloroso a

che

doveri

esercitano, gli spettacoli a cui

si

considera in diverso

gli

enorme

in-

questo sofisma?

IV.

Cerchiamo
Diro
naturale

di dimostrarla.

clic la
doli

libert

uomo

insegnamento

un

lo stesso che aggiungere

diritto

inviolabile e

un inevitabile

corol-

Digitized by

Google

150
lario alla libert di coscienza, di

stampa,

dimostrare una volta di pi che tulle


vincolo armonico e

di lavoro, di

associazione

con cura speciale su questo

e via discorrendo. Insisto

per

un

sono legate da

libert

le

punto,

necessario, e che violandone

sono

una,

violale

collo stesso colpo tulle le altre.

violazione

Cosi, la

della

dinsegnamento

libert

negazione della libert di coscienza. Che imporla


coscienza

creata

sia stala

dimparare secondo che

mia

la

quello che

piace

e se

me,

quello che piace a voi?

conculcata
non

fa parte di

una

una conseguenza
le

condizione

necessaria

delle forze,

bench

libera,

uomo

sua

della

non pu sviluppare

societ, egli

Ebbene! Lassociazione
Io associo

Perch

la libert di associazione.

societ? Perch una

vive

in

natura.

Se

sue facolt

le

non

della libert di associazione?

di

un

altro per ollenere, grazie all' u-

La

degli

libert

associo per insegnare o per imparare,

non

pel

il

limite

Dunque, se mi

altri.

lo faccio

mio

male a nessuno, nessuno pu impedirmi

faccio

che

altro

della socievolezza naturale e necessaria [delluomo.

mie forze a quelle

nione quello che non potrei ottenere solo e isolato. Qual

coiniei simili senza un abuso scellerato della forza.

beilo: o

se

associarmi

di

Linsegnamento

risolve essenzialmente nell associazione; senza lassociazione im-

si

posssibile

mente

insegnamento, tauio orale quanto

calpestala
le

libert

la

persone,

la

ho

di contraltare a

terie

mia

Il

contralto.
le

scritto.

Imponendomi

arbitraria-

condizioni del contratto che voglio

per instruirmi, voi

scelta, colle

che mi convengono,

una prepotenza.

del

materia e

stringere per insegnare o

seco la

che

dinsegnare o

mia parola, se insegnante

la

discepolo, mi costringete ad imparare, non

ma

reca

infatti

impedisce

mia coscienza m ispira? Che! Sar libera

la

mia coscienza quando vincolate

la

mi

libera, se

violate

persone che

allo condizioni

governo non deve

diritto

che

sulle

ma-

il

voglio,

che mi piacciono. E questa


altro

far

che

guarentire

la

giustizia e lesecuzione dei contralti e impedire soprattutto che siano


fatti

sotto la pressione della

mente

il

contrario:

invece

violenza.

Ora,

dimpedire

la

egli fa

violenza,

invece

precisa-

lesercita

egli

stesso.

violata la libert di lavoro; perch impedisce

scegliere la professione che credono, purch

ai

rispettino

cittadini
il

diritto

di
al-

Digitized by

Google

1G0
trui.

Lobbligo dei diplomi per insegnare

impo-

che era

lo slesso

che consisteva nel capo

sto agli operai per passar capi d officine, c

d'opera negli esami, nelle patenti.

nemico

finalmente del pubblico ibene, perch inceppa lo svol-

gimento naturale delle facolt umane, perch impedisce che ciascun


individuo impari da chi vuole, quello che

dalla sua

richiesto

gli

professione, de suoi bisogni, delle sue tendenze.

Non v una
segnamento non

sola libert a cui

monopolio governativo sullin-

il

senza tema

pu affermare

sia funesto: e si

di er-

rare che lo libere instituzioni non saranno mai consolidato sin

che a corona delledificio non sar collocata

la libert

tanto

insegnamento.

V.

Ma

vi

prego di notare

cui sono caduti

inaudita

in

nomici della libert dinsegnamento, o che nessun

Duuoyer, ha avvertita con

publicisla, ad eccezione di

ed che mentre essi invocano


la

veramente

contraddizione

la

libert d insegnare.

Che da un

libro

che non ha bisogno

Cousiu

in

un

e da

giornale

di dimostrazione.

insegnamento (e

soluti del libero

mi pare,

impari, cosa,

nemici pi ardenti e pi

citer fra

Francia, Carlo Matteticci in Italia)

ri-

pi autorevoli Vittorio

sono

si

serviti

appunto

dei libri c dei giornali per sostenere le loro dottrine, e insegnare

publico quello che essi pensano, e quello che egli deve

questa quislione. Dir di pi:


scienze,
ni

stampa, negano tuttavia

libert di

la

debita cura

la

hanno

illuminati

non mono coi

que mostrato

col

loro
fatto

uomini,

gli

libri

che

hanno

essi

li

reso

creduto che dalle letture degli

ed

scritti

hanno

cognizio

arricchiti di

hanno dun-

giornali insegnano

stampati non

alle

servigi

che colla loro parola. Essi


libri

al

pensare in

grandi

se

avessero

simpara

nulla,

n Matlcucci n Cousin avrebbero stampato una parola.

Ebbene, per qual singolare contraddizione invocano essi


bert di stampa e se ne servono,
d

Si dice, Io so,

scorso
le

ma combattono

a oltranza

la

li-

la libert

insegnamento? cosa che non riesco a comprendere.

scritto e

che

insegnamento oralo pi

stampato.

io

efficace

del

di-

rispondo che non vero: perch, se

scoperte di cui ha arricchito la fisica

il

Matteucci; so

dotti studi

Digitized by

Google

164
del Cousin fossero stati circoscritti alle lezioni orali, chi ne a-

filosofici

vrebbe profittato? Appena appena due o trecento

scolari, la

maggior par-

mediocre ingegno: n sarebbe pi rimasta traccia delle

te dei quali di

sapienti fatiche dei professori. Invece, grazie alla stampa, essi

potuto farne profittare

mondi.

migliaja,

anzi

millioni

d individui

hanno
due

nei

chiaro pertanto che linsegnamento stampato per

lo

meno

vi

sono

tanto efficace quanto linsegnamento orale.

Una prova

delle attinenze necessarie e

P insegnamento a voce e

fra

ci;

cho

loro o da

professori quasi
altri,

1*

permanenti

servono di

si

per loro norma nelle scuole

molti anzi non fanno che leggere

cui

in

libri

che

si

stampano: e

loro gli stessi

effetti

che

che

noi

quelli

per

vi

personale che fanno ha

eserciterebbe

fattane dagli autori stessi dei

la

co-

farli

vogliono tenersi

che insegnano sono obligati a leggere

la lettura

che

insegnano:

sistemi

noscerli, lodarli o confutarli. Quelli finalmente che

in

o publicati da

libri

stampati.

libri

fanno, nello esporre loro dottrine citano

al corrente della scienza

che

insegnamento a stampa P abbiamo

sempre

libri

nellintelletto

publica lettura

recita, o la

libri.

Adunque, tanto impossibile concepire P insegnamento senza


libro,

come

il

libro

il

quale per educare

il

senza P insegnamento. Questo e quello sono due

parti di un tutto e tendono


la

amendue

sua intelligenza

orali del professore, n leggesse

studenti, perch mancherebbe

mai

allo stesso effetto.


si

libri,

d idee

contentasse

sarebbe

precise,

di

il

lo

studente
lezioni

delle

pessimo degli
cognizioni.

solide

Chi non sa che linsegnamento del professore suppone negli uditori

un corredo precedente
stralte, e

Chi non sa die

di studii?

ie

scienze

cho parrebbero non aver bisogno del soccorso di

pi a-

libri

c di

studi, sono tuttavia impossibili a comprendere senza serie cognizioni

storiche, geografiche, filologiche e via discorrendo?


VI.

Credo, o Signori, che

stampa

P identit

e P insegnamento sia

dell ufficio

che

ampiamente dimostrata:

adempiono
il

il

cuore

mente ed

la

di chi ascolla o di chi legge.

Or bene, per qual

la

libro e la pa-

rola del professore non tendono ad altro che a formare

mai venuto
III."

singolare confusione di cose e di

a dichiarare che la

stampa devessere

dottrine

libera,

ma

si

in-

Digitized by

Google

1G2
catonalo F insegnamento

? Si

mento? impossibile
lo

prova lodio che

simile

prova da molti contro

si

una

numero

di

ricca di

conseguenze del libro o del giornale

un paese,

in

mano

per ogni parte, che trasmesso di

ogni genere di

quando

la

filosofia

moderna

sarlo in

un certo numero

ad agire sugli

un

ad

pi

ristretto

efficace e pi

che vola,

che

mano, che

in

ce

parola

si

circola

ad

dirige

parola del professore gi dimenticata.

No: non ammetter mai che Emanuele


col

sia

stampa.

la

che penetra nel seno delle famiglie, e che re-

lettori,

sta e sopravvive,

sala,

che

serio

fuggevole e momentanea del professore, circoscritta


uditori, in

linsegna-

stoltezza.

la libert della

possa dire sul

si

od un

libro

moltissimo

fa

affermala una

elio sia

No: non ammetter mai che

un

voluto forse diro che

giornale non fa nessun effetto, mentre ne

Kant avrebbe rigenerata

suo vasto sistema

critico, se

sue dottrine

le

la

invece di conden-

volumi, destinati a vivere

ogni tempo e di ogni paese,

spiriti di

a professare oralmente

di

sempre,

per

limitato

si fosse

cento discepoli dellAteneo

ai

di Konisberga.

Se

cosi, la

per corollario

la

la libert di

stampa reca

una senza

laltra in-

conclusione inevitabile:

dinsegnamento.

libert

comprensibilc, e implica contraddizione.

Eppure,

lo ripeto,

questa contraddizione

nessun governo, per quel che


tesa di inreggimentare

scrivere senza

il

io

esiste.

Mentre

mi sappia, ha ancora avuto


autori, di

giornalisti e gli

proibir

suo permesso, senza le sue patenti e

libri

ha ancora osato dichiarare che


monopolio governativo,
lariato

da

lui,

ebbene, in

o
il

per chi

nessun

governo

mentre

diritto di

stampare devessere

fatto

dinsegnamento

al

il

morali.

permesso o

Cristo vivesse oggi in Italia o

suoi discepoli

le

di

suoi diplomi:

gazzette;

stampa pu insegnare quello che vuole:

Ges

pre-

un

che chi scrive devessere approvalo e sa-

sono stale trovate giuste, eque, buone,

non pu insegnare senza

qui

la

loro

licci

mentre nessun governo ha ancora creato universit o


vuole abilitarsi a scrivere

fin

verit del Vangelo,

ma
il

tutte

Si

afferm che

che chi parla

salario

volesse

queste iniquit

del

insegnare oralmente

dovrebbe chiedere

ministro della publica distruzione,

il

chi

o legge,

governo. E se

quale

lo

il

permesso

avrebbe obligato a

subir lesame, attesoch Ges Cristo non ha scritto nessun libro, e

Vangeli furono lopera de suoi apostoli.

Digitized by

Google

103

chi sa che

sue dottrino sovversive degli ordini del passato,

te

inspirate dalla morale e dalla giustizia, annunzialriei di uguaglianza

c di libert

predicava

egli

pieno

in

mondo ebreo

popoli prepotenti e intolleranti per eccellenza

Commissione esaminaliva non


il

grande autore del

romano, due

chi

dico, so la

sa,

non

Cristianesimo

sarebbe stato

rimandato a

unanimi dagli esami? Vi figurate voi Ges Cristo colpito dalla

voli

proibizione dinsegnare a voce

sue dottrine?

le

ben

Socrate, senza diplomi, avrebbe egli potuto insegnare?

vero che anche


tuarvi

Grecia fu punito colla morte por

in

vrebbe

cherebbe

Ma

scrittori di

che senza

certo

esami e

gli

suoi discepoli non avrebbero potuto

Italia

a-

patenti

le

udirlo, e ci

man-

di Platone-

la filosofia

Singoiar cosa!

Erodoto

in

corso rischio o di essere escluso dallinsegnamento,

tutto al pi

governative

aver voluto at-

insegnamento: e che se fosse stato

la libert di

o di essere destituito.

pi appassionali ammiratori dellantichit, degli

Grecia e di Roma, dimenticano che Eschilo ed Aristofane,

e Tucidide, Platone ed Aristotile,

non avevano subito esame


che questi

Livio e

Tacito,

Orazio e

Seneca non avevano nessuna patente governativa,

Virgilio,
Cicerone e
1.

me

avrebbe dichiarale pericolose, e che

le

eppure

di sorte;

tutti

riconosceranno con

non mancavano

storici, filosofi, oratori e poeti

di dot-

2. d ingegno e di probit.
trina,

VII.

Ma udiamo

le

ragioni che ci

si

bert dinsegnamento: dalla vanit

menti decisivi

vittoriosi

per

adducono per combattere


di queste

la

li-

ragioni trarremo argo-

affermarla con

maggior evidenza o

con maggior energia.

Le

ha

il

ragioni sono queste:


Il

governo, avendo per mandato di

diritto e

P esercizio

di

legali, chegli

il

dovere esclusivo

domanda

gli

offrono

la

societ,

pu delegare
le

guarentigie

e che egli solo distribuisce;

Egli non deve permettere nell interesse della publica morale

e della publica igiene,


titolo

perfezionare

dinsegnare; egli

questo diritto a coloro che

privato, senza

che nessun cittadino insegni e apra scuole a


suoi diplomi c sdliza la sua licenza;

Digitized by

Google

3.

164
4.

ha questo

Egli

perch deve

diritto

mantenere

unit nelle

5.
e negli animi, che fondamento dell unit nazionale.
dottrine

Egli ha questo diritto per impedire

6.

gnamento

il

predominio

deli inse-

clericale.

Egli ha questo diritto per evitare la decadenza dell insegna-

mento.

Egli ha finalmente questo

diritto

per

evitare

decadenza

la

della scienza.

Ricerchiamo insieme qual

il

valore di queste ragioni.

Vili.

La prima
il

governo ha

dovere

il

Ho

egli solo insegnare.

che perci deve

di perfezionare la societ, e

gi chiarito, e credo, in

modo

hanno

cora mi par

a dimostrare in clic maniera

governi Austria-

co, Russo, Francese, Spaglinolo, e via via, perfezionino

cui

emanazione

l'

maggior parte
e

li

e lespressione della societ,

perfezionare

di essi, invece di

corrompono. Ci

schietta menzogna.

il

mento, accentrato nelle

una dinastia o

di

la societ.

fatti,

modo con

popoli,

rispondo

io

cui

un sistema, non
soli

Dal genere

di

degradano

li

che

tale

la

dottrina

una

che questa

una

di

insegna-

religione, di

da rendere molto

debbano insegnare
perfezionamenti

che la

direi

governi dirigono

mani, a beneficio

lor

devole la dottrina che essi

nare

posto, se si viene ad affermare

sopra esposta stata tratta dai

di

Stati

gli

governo non

trovano alla direzione. Se non sapessi che ogni

si

altro che

compiuto questo dovere: ed oggi an-

assai raramente

difficile

evidente, ler-

vediamo che

roneit di questa dottrina. So consultiamo la storia,

governi

che

consiste essenzialmente in ci:

o la pi speciosa

commen-

affine di perfezio-

che

ci

offrono

go-

verni di Vienna, di Pietroburgo o di Parigi Dio ce ne guardi.

Se non che

mancare
verni

che

il

terreno dei

fatti,

la

monopolio

affermano
dell

governativo,

essere

bens

insegnamento per

sentendosi

vero che
fini

iniqui,

colpa di ci devessere recata ai governi stessi, non

cipio: poich

di

partigiani dei

hanno sempre abusato

la

rale,

quando

vi

fosse

go-

ma

al prin-

un governo veramente giusto e

libe-

dottrina del monopolio insegnativo avrebbe per effetto sicuro

perfezionare

la

societ.

Digitized by

Google

iGij

Ma

battuto sul terreno dei

roneo nel terreno dei

governo giusto o
Qual P

fatti,

principii.

questo sistema non

meno

er-

partir aneli io dall ipotesi di un

liberale.

un simile governo? Consiste,

ufficio razionale di

detto le mille volte, nel far regnare la giustizia

nei

diversi

ho

rapporti

della vita civile: egli deve, in altri termini, guarentire a ciascun in-

dividuo

il

pieno esercizio de' suoi

diritti.

Ora, egli possibile che uno Stato

cacemente

Noi

il

suo mandalo sia esposto

Altrimenti

quale esistono e progrediscono

decadenza

Ma
che

so,

cheduno

le

ufficio

dell

insegnare

un monopalio

deli

imparare esso

governo? Quando

del

o imparo quello che mi abbisogna, faccio

per

nome

tirmi
ni

il

la

fonte di

immorale se

un

diritto

io

insegno quel-

io

male

a qual-

appago uno dei

bisogni pi imperiosi della mia natura? No. Posso io divenir


nel vero senso della parola
in

effi-

barbarie?

alla

giustizia,

la

umane, invece

societ

No. Faccio forse una cosa

governo adempia

disordine

e di ruina.

della persona, o
lo

cui

il

al

bisognerebbe concliiuderne che

con che giustizia

di Dio,

godimento

il

de miei diritti,

impedisco d insegnare e

uomo

non mi instruisco? No. Eh!

se

governo,

il

allora,

quale deve guaren-

viene invece a conculcarmeli, e

imparare?

IX.

mi risponde che

Vittorio Cousin

un

droit naturcl de

ni

un pouvoir

public.

Cos

diritto

mo

lediamo

insegnare e

ni

droit d enseigner

n est

une industrie prive:

c est

le

naturale? La facolt

il

di fare

diritto altrui. Ora, finch

imparare liberamente

re, calunniare, io stesso,

finch non

un

individu,

Tanti sofismi, quante parole.


quello che voglia-

e che crediamo utile allo sviluppo della nostra

ch non
l

il

ini si

io

Cos un industria privala?


attivit colla quale

si

presistor a credere che

come ogni

cerchiamo

di

qualunque

si

delitto;

esercita

altro diritto.

esercizio

delia nostra

appagare qualche, bisogno del

da questo servigio

mezzi di

fin-

dimostri cho

che rubare, uccide-

insomma, che commettere qualche

dimostri ci,

diritto naturale, inviolabile c sacro

blico e di trarre

personalit,

non mi

lo stesso

pu-

appagare a nostra

166
volta

gnamento:

qualunque industria,

all* attivit di

e insegno a leggere, a scrivere,

a scolpire, a

con

la

dell

Ledo

far mobili, e via via.

denaro che mi

11

Unico limite

nostri bisogni.

rispetto del diritto altrui. Ci posto, io apro un officina d inse-

il

forse

in

compenso

la

frode? No. Dunque,

delle

mie

fatiche

egli

rubato

di farlo.

Linsegnare un potere publico, un


de Cousin. Vediamolo. Cos

un

ufficio dello Stato,

un

libro? Cos

scuole aperte per instruire ed educare. Insegnano


letteratura, lingue, storia, o

insegnamento

che

facendo professione

insegnare, io esercito legittimamente un industria onesta, e nes-

suno pu impedirmi

sori.

No.

altrui ?

diritto

il

con

si

violenza o

a pensare, a disegnare,

che so

meno

per lo

io: e

il

ufficio publico,

governo pu aprire scuole, ed

gli ufficiali

gli

loro

autori, di salariarli,

e di

permesso

il

libri e giornali

del potere soli

hanno

aprir officine

una

di

diritto

il

essere autori e giornalisti: lerario publico deve fornire

patentare

Sono

il

nessuno fuori

se

deve dare

egli solo

stampar

conseguenza evidente:

funzione governativa:

ho gi provato che

tanto efficace quanto quello dei profes-

Ebbenel Se linsegnare un

di farlo, la

conchiu-

giornale?

politica, filosofa,

mezzi e di

fondachi di

libri e giornali.

Vittorio Cousin

un acerrimo nemico del socialismo

Che

dite della sua logica di principii e di condotta?

X.

Ma che? Mi

sfuggita

gnare un industria

un

ufficio

missione

come

le altre.

Non

egli

inse-

un avvilire

come una

che dev essere considerato come un sacerdozio,

I....

Permettete, o Signori
jati coi quali si
io

una grave parola: ho detto che

privata

medesimo

che non mi

cerca di cambiare

del publico

sbalordire

lasci

dai

nella fermezza e nell ardire delle convinzioni, nessuno pi di

prezza ci che

ha

di

grandi

termini della quistione. Ufficiale

insegnamento, non secondo a chicchessia

sublime e di elevato

nell

me ap-

insegnamento.

non uscir mai dalle mie labbra parola che possa diminuir

altezza

la

libert

o la nobilt dell ufficio a cui mi sono consacrato.

Che pi

? Nell

ardore medesimo con cui

io

ne reclamo

voi trovate la prova dell importanza che gli riconosco.

Digitized by

Google

1G7

Ma

qui v un malinteso

appunto questa

Cos che costituisce

importanza dellinsegnamento? La sua attitudine a soddisfare


gni dell uomo. Li soddisfa

dagnarsi onestamente

modo

comunicare

di

biso-

chi insegna, aprendergli la via di gua-

in

mezzi

suoi

sue convinzioni e

altrui le

e fornendogli

sussistenza,

di

il

sue cognizioni. Li

le

soddisfa in chi impara, mettendolo in grado di abilitarsi ad una pro-

fessione che gli provveda


la

stessa cosa

la

parola,

pu

modo

il

forme dellattivit,

si

salario, e

iscopo di privata speculazione, degrada la nobilissima

linsegnamento: di un sacerdozio ne

unindustria.

fa

senza distinzione

senza

Queste as-

accettarsi per

membri

eminente dei professori

blico insegnamento, dal pi

maestri elementari. Invitateli ad insegnare

una missione, un sacerdozio; che devono

pendio che ricevono

fermo:

un vecchio adagio.

dice

Li

guidati da avidit di lucro, di voler degradare

rebbe una vera

nomine

verno ha

il

pagamento

due

il

Per,

dal governo.

salario pubiico

salarii la stessa fonte,

So bene che

che

che

Ma

sti-

la

accuserete di

essere

P insegnamento? Sa-

risponde, costoro ricevono le

si

che!

salario

il

Il

dei

pagamento del go-

forse
Non hanno

privali?

privato?

borsa particolare del cittadino?

un pregiudizio generale che chiama

salario dei servigi privati.

rispon-

prima vivere, o poi

e gli stipendi governativi, e quasi stimmatizza

uttci
il

forse un carattere diverso da quello

pi onorevole
i

ingiustizia.

sentirsi

vi

del loro insegnamento.

Forsech hanno torto? No, per


Dlosofeggiare,

dite

accrescere quanto possono lo

di far

compenso

in

pu-

del

ultimo dei

all

emolumento:

abbastanza compensati dalla loro coscienza, e vedrete cosa


deranno. Tutti cercano anzi

con

missione del-

menzogne: o se vogliono

vere, bisogna applicarle a lutti

bi-

uniscono per uno scopo determinato.

chiunque prende ad insegnare per

serzioni sono pure e prette

loro che esercitano

per dir

o,

umana. Tutte tendono a soddisfare

sogni delle varie persone che


Si obbietta:

sue fatiche. Ebbene,

di vivere colle

dirsi di tutte le

dell industria

questo

onorevoli gli

come disonorato

pregiudizio

insensato: ed

ogni onesto cittadino deve combatterlo senza tregua.

La

differenza fra

il

salario

e libero, e quello che guadagna

che
dini

il

primo

che ne

pagato
profittano:

guadagnato
l

dall

insegnante

privato

insegnatile governativo, questa:

spontaneamente e direttamente da quei


il

secondo pagato dal governo,

il

citta-

quale

lo

Digitzed by

Google

168
riscuote da tutti
in

cittadini,

anche da

che vogliono

iustruirsi,

che non

quelli

che

nessun modo, od pagato a professori

coloro

quali

no profittano

impone a

governo

il

devono accettare da

lui gli

insegnanti e gli insegnamenti. Ora, io confesso che preferisco

mo, perch pi conforme

pri-

il

alla giustizia, all utilit publica e privala.

XI.

Combattendo questi

non ho bisogno, come vedete, che

sofismi, io

di ricorrere alle

armi del pi semplice buon senso. Esso

che un governo

il

sicuro ed infallibile per farlo; ed di vincere tutti gli

alttaversano

scopo col

attivit giuridica dei

far

regnar

dell

insegnamento.

altri

limiti

Che

la libert

3'

Che nessun

le

dottrine.

4.

scegliere a sua posta

Che ciascun

stampa,

avere

deve

associazione

di

pu essere obligalo a dare un

cittadino

suoi professori, pagarli

questo

ottener

non

soldo per pagar professori di cui non va a scuola, o di cui

prova

l.

mezzo
che

ostacoli

compresa quella

libert,

insegnare

libei l di

cittadino

pu

cittadini:

la giustizia e tutte le

2."

che quelli imposti alla

o di culto.

ci dice:

quale voglia perfezionare la societ ha un

deve essere

non aplibero

di

come e quando crede,

imparare quello che vuole, sempre a patto che non faccia malo a
nessuno. 5. Che un governo

ma

bero,

oppressivo,

delia societ,

il

non avanza se

quale neghi questo diritto

Che invece

fi.

un simile governo
cittadini

che

lo

di

la fa

concorrere

si

adducono contro

non

li-

perfezionamento
un popolo

compongono non hanno prima

bert di pensiero, di parola, e di azioni. 7.

che

al

retrocedere; perch

la libert d

Che

tutti

gli

li-

argomenti

insegnamento possono adoperarsi

con forza e giustizia uguale a danno di tutte indistintamente

le

li-

bert che devono esserci guarentite dal governo costituzionale.

XII.

un argomento, non so se pi faceto o pi assurdo, che ci

viene ripetuto dai nemici della libert d insegnamento. Essi

che se

principii sopra esposti fossero messi in

scuno potesse insegnare ed imparare liberamente,

vigore,
si

dicono

e che

vedrebbe

cia1

im-

moralit diffondersi nello Stato, dalle cattedre uscirebbero scandalose

Digitized by

Google

169
dottrine, e le giovani generazioni sarebbero pervertite dai professori.

modo

impossibile canzonare in

pi osceno

buon senso,

il

la

giustizia, ia coscienza e la morale.

Io vorrei cbo

rispondesse al seguente quesito:

si

padre vuole provvedere ad iustruire e ad educare

quando un*

propri

figli,

chi

cercher egli? Un professore immorale e scandaloso, o un professore


onesto e capace?

Mi

Le preoccupazioni

dei

hanno bisogno
rose.

mandar

ai

genitori

sull'

avvenire

sono

che

loro figli altra cosa

si

principii

pu mai credere che

segnanti perversi e corrotti


Singoiar pretesa!

li

morale,

che

non

ed ope-

racco-

sia possibile.

balia d in-

in

un

sempre straniero

al

uffi-

paese

morale e del sapere dei professori

padri stessi che ricorrono a questi per confidar loro ci che hanno

di pi prezioso,
affetti

loro

figli.

sono un nulla, se

li

Capile?

Il

vostro cuore paterno,

vostri

che ha pei vostri

confrontale collo zelo

un provveditore, un ispettore qualunque, che non conosce n

voi, n

vostri sentimenti,

bisogni dei vostri

gliete loro un maestro virtuosissimo,


te

figli

madre con-

udire certi apostoli del monopolio,

in cui si trova, pi tenero della

figli

di

metteranno

ciale salarialo, traslocato sovente, spesso o

propri

dei

vive, chiaroveggenti

ricordo aver inai udito un padre od una

loro altro che la scelta di amici pi virtuosi

Come adunque

che

non pu esser dubbia.

la risposta

di essere stimolate:

E non mi

sigliare

pare che

ad una scuola che ha

del governo, ebbene, voi

Ma

via,

li

esponete

queste eresie non

ne appaja luminosa

si

meute, senza
la

il

si

li

manda-

immoralit, alla perdizione...

all

basta

coloro

uomo

esporle

perch

un simile argomento

che iuseguano privata-

onesto.

.XIII.

insegnativo,

Se voi sce-

quella degli agenti

beneplacito governativo: e contro questo insulto deve

protesta d ogni

Altro fra

ma non

combattono

tutti

figli.

non patentato; se

assurdit. Dir solo che

un insulto immeritato fatto a

sorger

ma

vostra fiducia,

la

gli

argomenti accarezzati dagli

anche quello che

unit di leggi e di materie


tralit negli studii, si

sull

lo giustifica

amici
col

insegnamento, sonza

mette in pericolo

unit

del

monopolio

dire

che senza

una

nazionale.

forte cen-

Vediamo

cosa vaio questo argomento.

Digitized by

Google

170
Premetto che al grado di
colla universalit

delle

cui siamo,

civilt in

comunicazioni, questa

rapidit c

colla

unit

degli spiriti ,

grazie a Dio, oggimai impossibile ad effettuare. La China


scita,
tiero.

ma

la forza

Ebbene,

io

unit degli

essere attuato

che

giunga quando

si

vuole

si

ottenere

spirili.

suppongo per un momento che questo


e spero noi sar

storia della sua debolezza e delle conquiste di cui

stata vittima ci dimostra a

con

riu-

vi

da ogni contatto col mondo in-

sotto condizione d isolarsi

E poi? La

mai

possa

intento

Sapete

in Italia.

voi

cosa si-

gnificherebbe?
l.

Che un uomo

nome

solo, sotto

di ministro della publica in-

struzione, sarebbe incaricalo di fornire a tutti

che devono avere su Dio,


no, sul Vero.

umano

genere

pi pazzo fra

Il

avesse una

uomo,

sull

cittadini

mondo,

sul

le

sola,

testa

per

tagliarla

un

di

partigiani di questo sistema fanno voli che tutti abbiano, in

una

pensieri,

stema

testa sola, per dirigerla a loro

tende,

modo

quando

imbecille.

cerca di obligar

si

Buo-

che

il

colpo:

fatto di

talento. Preferisco

si-

il

stima pi un uomo, uccidendolo, che riducen-

di Caracalla. Si

dolo a macchina, rendendolo


si

opinion

sul Bello, sul

despoti, Caracalla, desiderava

tutti

questo

la

cittadini

cui

meta a

pensare nel

stesso.

3.

Che nessuna

hanno per madre

libert sarebbe pi ammissibile: tutte le libert

la libert del pensiero, e,

per conseguenza, dellio -

struzione: tolta questa, che avviene delle altre?


3. Gli

uomini cesserebbero

essere creature razionali e libere,

di

per divenire automi o macchine viventi.


Certo, dev essere

una grande soddisfazione per

pensare che alla stessa

ora della

giornata,

dello Stalo, sinsegnano le stesse cose, nel


sori addottrinali dagli stessi principii.

ha realizzato questo voto;


e

cia.

Italia,

Ma

com

la

un

ministro

una parte

da

modo

stesso,

China, come ho gi detto,

vestigli della

Ah

del nostro paese la

Lo sviluppo
Humboldt,

si

di

Dio voglia che

China

Fran-

modo ci provveda all educazione


modo ci favorisca il suo sviluppo,

resta a vedere in che

sua grandezza.

il

altra

Francia incamminata sulla stessa via:

la

suo costume, segue docilmente

berale di un popolo, in che

all

da profes-

dell

nostri legislatori

non

li-

la

facciano

Europa!

un popolo, ho detto egregiamente Guglielmo de

compie mediante due condizioni:

la

libert delle insli-

Digitized by

Google

ili
tuzioni e la variet

La

forti e

capaci, e di abbassare

che quello del

tro limite

potenze

in

modo ampio

la

Ma

deboli,

codardi e

cos

loro

personalit,

inetti.

a ciascun

mette

gli

quanto pi grande

la

il

al-

sue

le

numero

tanto pi

forza e la ricchezza dello Stato di cui essi fanno parte.

un potente elemento

se la libert delle instiluzioni

blica prosperit, la variet delle

condizioni

dei

elemento mono importante. Supponete, per un


all

gli

assicura

libert

la

produce molto, sviluppa

diritto, egli

e diverso; e

degli individui che esplicano

grande

quando

pieno svolgimento della sua attivit, e non

il

comprende.

si

dalle responsabilit, ha per effetto di alzare

questa giustizia. Ci posto,


cittadino

condizioni dei cittadini.

nelle

libert essendo seguita

pu-

di

non un

cittadini

momento, che grazie

unit dell insegnamento e della educazione,

tutti

uomini ab-

gli

biano stato e cognizioni uguali ed identiche, allora voi avete spento


il

pi vigoroso stimolo di azione che

trovando nel suo simile


sto

il

pi alto grado

vedendo

la societ

esista

si

egli

possa giungere, e sia mai giunto;

sottomessa ad un

contenter

meschino

del

mente, e sar un uomo nullo


Certo che la violenta
studi; quella

identit di

lia sottomessi

generale

fra mille

unit

livello,

che

programmi

uomini
si

dere
1

umana

personalit.
ali

Ma

sue
la

fa-

sua

nulli.

voluta introdurre

un confine
gli

il

all

negli

governo

altro

dello

animi e per

gli

insegnare, egli concorso ad ucci-

feconda di beni, che

la fonte pi

rassomiglia

la libert dell

educata

dottrina a cui

e di

professori e gli studiosi da

Spegnendo

perder ogni

di sviluppare le

ideale a cui fu

Stato un segnale sicuro di rovina e di morte per


intelletti.

ciascuno,

proprio ritratto, essendo convinto che que-

il

a cui

coscienza di s stesso, ogni energia, e invece


colt,

uomo;

nell

lo

stimolo allo sviluppo del-

unit delle idee ottenuta con questi mezzi

unit della fede ottenuta con la Santa Inquisizione.

XIV.

Uno
d

poi fra

motivi che

ci

sono addotti dai nemici della libert

insegnamento quello che consiste nel timore che

essi

provano

delPingerimenlo dominatore del Clero. Questo timore stato princi-

palmente originato dalla singoiar contraddizione


molti partigiani dell insegnamento

assalgono tutto

le libert,

ecclesiastico,

reclamano per con

iu cui
i

sono caduti

mentre

quali, nel

tutto

le forze

la li-

Digitized by

Google

172

dinsegnamento.

berta

paura della

vedete

liberta:

della publiea istruzione.

fanno

sti

un

di lui

argomenti

riassumono cosi:

D'altra parte,
la libert d

col

suo

dispone

Que-

arrestare

domanda

proprie forze,

giorno in cui se ne

il

potr

ogni concorrenza,

resa impossibile

modo d istruzione

Ubero

libert per noi e pei nostri amici:

Clero, confidente nello

il

monopolio

il

per conto nostro.

insegnamento colla speranza che,

impadronito e avr

cui potr

in

mani

che lasciarlo

Piuttosto
liberi

ceppi e bavagli pei nostri avversari.

sar

giorno

hanno

che

liberali

il

mezzi morali e finanziarii di cui

terribile antagonista.

si

che

Clero sa

Il

meglio rinunciare ad essere

vai

lui,

vedete! sciamano
!

accentrer nelle sue

insegnare liberamente egli

del

conquiste

corso delle

il

progresso umano.
V una sentenza di Leibnitz che spiega laccanimento dei partiti

per afferrare

il

monopolio

dell

ebbe un giorno a scrivere:

per una generazione, ed io

cambio

hanno

partili

Ma

insegnamento:

datemi
1

nelle loro speranzo

Singannano
possa recare un
disse

libert

mondo.

giovent

Tutti

inscritto questa sentenza sulla loro bandiera.

chi non vede che gli uni e gli altri

mente

tedesco

filosofo

il

leducazione della

aspetto del

insegnamento

conquista del Clero.


del Clero, credendo

tanto

quanto nei loro timori?


liberali,

temendo che

Clero che

il

la

libert

ingannano

che potranno

la

della

che

parte

menti.

la

stali

egregia-

conquista

insegnamento

domiuare

giovani che hanno pi energicamente

Come

clero.

far

partigiani

allievo dei Gesuiti: e loro allievi erano

dinsegnamento

libert

la

permanente del

predominio

Ferrara, non

il

sono ingannati

si

della

far la

illiberale

era

Voltaire

maggior parte dei

la

combattuto

le

battaglie della

nostra indipendenza. Tulli hanno smentito la sentenza di Leibnitz.

Ma

il

pi colpevole dei due partili

il

partito liberale.

traddiziono in cui cade lo mette al livello degli


voli

del

coscienze,

partito

dimentica di esaminare s stesso; se

rebbe non due,

ma

Quando accusa

illiberale.

se ne fa

iueeppa loro

ma

tre e quattro

unarma per
le

colpire

mani, e poi

questa giustizia ?

poi,

li

coscienze.
i

suoi

combatte.

di

aver

lo facesse vi

Egli

invoca

avversari: e

La con-

uomini pi spregeGesuiti

questa

la

due

trovelibert,

come? Prima
coscienza?

che buon senso ad accecarsi

di

un occhio

Digitized by

Google

173
purch anche

quando uno vuole

tre: lo sfidato obbligato

Clero sia acciecato!

il

nei loro duelli

un agire come

un nemico,

sfidare

Giapponesi

apre

si

il

ven-

a fare altrettanto, e cosi muojono amnndue.

chi ne profitta?

Lasciamo anche
solo rispettiamo

una

Clero la

al

confesso,

danni che

d insegnare

libert

Chi

fa

persecuzione. Lasciatelo libero ed uguale in


altri cittadini, e

non sar potente che

nessuno mander da

sero anche

peggio per
che non

Gesuiti,

lui.

vuole

Io

suoi

lo

nel

figli,

de

il

Ma nessuno ha
o a

gli piace,

pu spendere

bench

non

vorr

finch rispetta

ui a fiducia

perch

che

quello

il

il

medesimo

del Clero:

l.

il

suo

bette,

monopolio,

libert

Perch so

sua

condizione ad

altri

il

d in-

Clero

invocare

ad invocare

egli insegner, se

anche

rimarr immo-

cammineranno, vedr

sue scuole deserte, ogni sua influenza perduta:


al

lopera del

il

la

perch essa condizione

sar condotto

bile nelle vecchie dottrine, mentre gli

a mettersi

perch

verso

invoco

altre libert; 2.

Perch quando

quello

Ognuno
come

educare

far

libert,

illimitata

tratto dalla necessit della

la libert, trovandovi
le altre libert; 5."

Se

fos-

diritto altrui.

meno

opera della prepotenza umana.

di esistenza e di sviluppo delle

figli.

frati,

conviene.

gli

suo denaro,

senza limiti nella

segnamento anche a favore

se la dar

obtligarlo a fare

diritto di

il

fare

propri

preti o di

la

gli

discepoli

insegnamento non fosso buono,

loro

modo che vuole

Creatore, ho una diffidenza non

lui

alle scuole di

con

doveri

diritti e

ed uditori dovr dare un istruzione buona e .poca costosa


cattiva e a caro prezzo,

qualcuno amer meglio mandarli

privilegio

il

bene. Se

nel

lo

ingerimento del

dall

sua potenza

la

non

ci

origine ad

non temo, ve

lo Stato. Io

pretendono inseparabili

si

Clero nellinsegnamento.

con

ma daremo

sacrosanto che ha:

diritto

il

che sara feconda di beni per

lotta

il

che

Io

le

obbligher

corrente delle conquista della scienza moderna.

V un ultima ragione di cui n il Clero n il partito liberalo


hanno tenuto conto: ed che chi costituisce la potenza del primo
il numero e le
aderenze. Il numero, tanto considerevole fra

sono,

noi, dovuto in troppo gran parte alle

protezioni e ai privilegi che

gode

da

il

Clero:

allesenzione

della leva,

certe

imposte,

carichi: alia scarsit delie carriere aperto alla giovent

da certi

prima

della

ricostituzione della nostra autonomia: al monopolio dell insegnamento,

Digitized by

Google

174
conservalo dal governo, o dal Clero medesimo,

giovani alle industrie agricole, commerciali

che ha perduto

massima parte

la

e latino, e che non pu essere

Or

fame o

clamate luguaglianza dei cittadini,


e dinsegnamento;

e vedrete le

N da ci deriver danno
vantaggio, come ne profitter
la

Ne

professore,

che

pro-

coscienza, di lavoro

la libert di

file

del Clero inevitabilmente dira-

che anzi ne acquister

insegnamento. Ci profitter

che

coloro

carriera del sacerdozio: e

illuminali, devoti, convinti

sendo

artificiali

alla religione:

solamente

gione, perch allora

imprenderanno

Colui

prete?

farsi

bene, sopprimete queste tre cause

darsi.

inabili

ed inique:

medico, avvocalo o

fare fuorch morir di

pu

altro

die rende

manifatturiere.

della sua giovent a studiar greco

profitter

avranno

reli-

la

chiamali

sentiranno

si
si

cosi sacerdoti

insegnamento, perch, es-

sacerdoti illuminati ed integri, vedranno che possibile, anzi,

necessario, armonizzare

da

teressi o privilegi di casta

non avranno

libert colla religione:

la

in-

prevalere, e la loro opera educatrice

far

ma

sar feconda di ordine, di pace, di moralit. Saranno pochi vero;

saranno buoni,

concorrenza che

dotti, e la

retti,

nellinsegnamento

faranno ai laici

essi

sar ricca di bene sociale.

XV.
Mi accaduto sovento

di veder manifestalo

timore che

il

bert rechi la compiuta decadenza dell insegnamento.

Ma

la

li-

un

questo

errore che facilissimo dimostrare.

Quando Stefano Boileau


dArti

Mestieri, libro

scrisse per la Francia

il

suo famoso Libro

cui tracciava agli artigiani

in

pi

le

minute

regole, e circonscriveva la loro attivit entro limiti che era loro interdetto di oltrepassare,

more che

producessero

liberi e

fosse

decadenza

la

migliorare

vi

tutela, e
i

e del monopolio

insegnamento

protette,

nelle

il

nome

di

appunto che
di

industrie

il

provvedere

effetto di rovinarle:

ti-

francesi.

regolamenti governativi avessero

prodotti, e impedire ogni

quello
invece

ebbe per

appunto

abbandonali a loro stessi,

lasciati

male, e

Questo sistema, nolo sotto

guidava era

lo

fabbricanti,

Egli credeva che


effetto di

motivo che

il

per

decadenza-

sistema delle corporazioni


in

al

vigore presso di noi

per

progresso delle industrie

a tal segno che in

brevissimo

Digitized by

Google

175
tempo,

Francia cadde

la

Rossi cita un esempio

uno

analogo

Finch

in Milano.

governativo,

regolamenti

Pellegrino

dall Inghilterra.

Specialmente dei panni, raggiunsero uno

urono vincolate da

dignoranza indu-

deplorabile

stato

Olanda e

dall

inceppamento

dogni

sciolta

in

primeggiala

striale, e fu

questa

sue

le

citt

tutorii,

fu

quella

industrie,

appena

splendore inaudito:

dovettero

fabbricanti

non pi

sottoporsi ad esami, a diplomi, a tirocinii, esse caddero per


rialzarsi.
Si,

favorevole

la libert

condiziono

un

per prosperare. Si pu, fino ad

norme

di

alla parte

pi

di

umano,

dellessere

che

coloro

di fare

tutte

certo punto,

allagricoltore, alloperajo:

libera

appunto

pretendono

umane,

lo stesso nella pi nobile delle industrie

segnamento? E notate, che quello che pi

numero

una

ne

anzi,

Ora, se feconda di beni per ogni industria, per-

vitale.

ch non avverr

umano;

lavoro

al

il

in-

ne ha bisogno
un

tracciare

ma

dato

chi pu tracciarne

pensiero? Eppure, ci

vogliono

legare

insegna-

mento.

alla qualit dei prodotti, io

basta a guidare

proprio

linteresse

altri prodotti

mentre

insegnamento e
il

tutore.

Come

Ma

potete credere che

ai lore pupilli?

bisogni e sugli

interessi

Ma

che!

cittadino

non

dei

nellacquisto

compra

Il

padre

difficile

di

sceglie
famiglia,

cosa conviene ai loro

che

loro padri!

tutti

potrebbero

figli

impossi-

non dare

magro

contentarsi di un

Anzitutto, bi-

professori gevernalivi sono capaci:

impresa. In secondo luogo osservo che se


di

del-

degli

incom-

falsit.

sognerebbe dimostrare che


stimano opportuno

alla

governativo sar pi occulato sui

fanciulli

insegnamento, dato anche da un professore incapace.

e mi pare

listinto

potete credere costoro incompetenti ?

sappiano

aggiunge,

si

qui v un errore evidente. Chi

Un agente

una simile

padri,

solo

domando perch non

dice:

insegnante per lo scolare ?

Or bene, come mai

bile sostenere

il

Si

in fatto d distruzione chi la

petente a giudicarne
l

libert insegnativa.

per la

lo stesso

economica favorevole non

la libert

ma anche

quantit,

sar

Se

basta.

ai loro

figli

padri

che una limitala instru-

zione, agiscono saviamente, purch ci sia fatto dalla cognizione dei

bisogni dei

figli

stessi, e dalle

Trovo naturale che

l'

condizioni a cui essi

operajo faccia dare a suo

figlio

sono chiamati.

un istruzione, di-

Digitized by

Google

176
versa e inferiore a quella che riceve
il

governo interviene per


un vero

inelle

delitto.

del

figlio

il

deve

che

lasciare

paghi

ricco

il

se

com-

paghi

la

necessario a suo

linsegnamento

riccamente

lutti

loperajo

piccola spesa del modesto insegnamento che stima


figlio,

millionario.

dare a sue spose uguale a

farla

Egli

che suo

figlio

riceve.

Quasi sempre ho veduto che quando


loro

modo

in

figli

superiore alla loro

da quelle che lavvenire


a disinganni,

lori,

dei figli

cadute.

con ogni maniera, a ohligarli

Sono pochi

hanno

li

dunque

che

tentarli

iniqua.

fanno

padri

viene

ha dunque da temere che, se

egli

ai loro figli

la

tutti

lizza

la

fa

si

cessate

all

Il

governo non

istruzione dei loro

cho anzi

fiorir

ciascun

pi splendido

professori, convinti cho

re,

ma

col

padri

diploma o

che non
al

lo

adesso.

una

Le feconde gare

quietismo del monopolio assicurato:

non baster aver acquistato una volta per

col brevetto

le

il

privilegio esclusivo dell insegna-

loro scuole frequentate, invece di

e di poltrire nel facile e

eunuco, sentiranno

il

pedantesco esercizio

bisogno di studiare,

sostenere la concorrenza: da queste

lotte,

progresso, non .solo dell insegnamento,

Ho

a suoi

mettetevi

pupilli:

ohe bisogner progredire nella scienza e nel credito dei cittadini

so vorranno avere

come

non solo linsegnamento non verr a decadere, ma

dellemulazione sottentreranno

sempre

inse-

figli.

die

dellinsegnamento! Lasciate

trattare

di

volta in capo che

uneducazione cheli

Provvidenza dell

instruisca da chi vuole, nelle materie che stima necessarie

bisogni:

non

padri cessino di vegliare

Aprite a

legislatore

il

sue scuole ? Egli fa opera

alle

mette in grado di sollevarsi dalla condizione paterna.

diverse

preparati a do-

padri che, spinti da cieca vanit, non facciano ap-

punto dare, nelle scuole governative,

gnamento,

instruire

cose

condizione, e in

richiede,

di

di

un

addormentarsi

insegnamento

mettersi

in

grado

da queste gare nascer

ma anche

di
il

della scienza.

insensata laccusa cho linsegnamento diverrebbe unindustria.

gi provato che se un industria fare una cosa per pagamento,

tutti

sono

Perch

si

industriali, dal ministro all usciere, dal

comunica

prete

all

operajo.

far un eccezione pel professore? Eletto dai padri di fami-

glia o dal ministro, sar


altrui le

sempre un uomo che, mediante compenso,

sue cognizioni. Ora, vai

meglio

chi ha bisogno del nostro sapere e ci paga, che da

essere

eletti

da

uno straniero che

Digitized by

Google

177
ministro,

quando pur

quale,

il

meno

ne sapr assai

verso,

dell

fosse

pi

il

uomo

grarid

ultimo dei padri sugli

dell uni-

interessi

dei

che devono studiare.

figli

XVI.
Dir ora brevemente del timore di molti
osteggiano la
fatale

compiuta

libert

progresso della

al

scienza.

dotti pensatori,

insegnamento

loro

perch

avviso,

che se

fortezza fiancheggiata di spalti, e di bastioni

rende

si

quali

credono

la

scienza

la

una

di libero

accesso a chiunque vuole entrarvi, infallibilmente diroccata.

go

Il

verno perci non far mai abbastanza per difenderla dalle audacie dei

concedendone

profani,

rato nelle scuole privilegiate,


la

divisa governativa, fosse

professori

che

suo sapere

il

non

privilegiati,

Per me,

spetto cos meschino,

come

io

Chi non

privilegiali.

mai

ricever

non posso

intendo,

la

da maestri

anche mille volte pi ricco

la

vedere

partecipare

cosa che

pi

la

scienza

tutte

di

di

ogni individuo intelligente che

le

proiezioni dei governi

sviluppo

ma

artificiale;

Non so esempio

grand

di

questo dar

serra

fu fu-

cultori

come Machiavelli

Gioberti, Rosmini, Balbo, Mamiani, Minghetti, n

calda.

grado nelle

alto

di molli a cui

nesto e ruinoso. Per non uscire dal nostro paese, n

dini,

a-

coltiva. Gli

la

frutti di

uomo che abbia raggiunto

civili,

un

scienza,

spontanea

possono favorire bens

fiori e

scienze, per patrocinio governativo: so invece

scienze storiche, e filosofiche, e

La

fiorisce

cure

sotto le libero

bisogna

sotto

questi timori.

esami, le pressioni,
lo

porta

sapere dei

di

dignus intran

il

sia uscito dagli opifici! governativi.

confesso,

lo

hanno impa-

entrata solamente a quelli che

delle

Guicciar-

cultori dello

scienze positive, da Galileo a Volta, sono divenuti grandi e famosi per


protezioni

governative.

carceri,

senza

ufficiale

non

anzi

li

Scrissero

la

maggior parte

preoccupazioni di sorta.
solo

soffoca o

non
li

mabile: essa, come

Io

credo

efficace a far nascere

gli

in

che

corrompe. La scienza spontanea,


l

aquila, sta meglio

quando

esiglio,
il

solleva

nelle

patrocinio

ingegni,

nta che

libera,

indo-

P ardimentoso

suo volo sulla vetta dei monti, che quando proietta, sorvegliata,
ingrassata nelle slie governative. E se v qualche scienziato che

ha mestieri

di

patrocinio ufficiale per far progredire le scienze, o sar

meschino danimo,
III.

o meschino dingegno.

12

Dgitized by

Google

178

Ma

giustificherebbe

flessibile: e qui si

perch

sano

che

hanno

popoli che non

Francia, la Germania,

Italia

F Inghilterra,

hanno questa

demico, sono
libert.

in

Italia.

valgono

fatto

Conchiudo

in

progredir

di

come

che se
libri,

dei

libri:

orgoglio

acca-

ultimo che

il

insegnamento, che

fra quelli

neppur vero che

scienze: che anzi

le

America mille

volte pi

numero

ed educate senza paragone pi esteso fra


di libero

meglio

Allemagna, ricche

secondo luogo, che non

abbiano

ride in Inghilterra ed in
iti

libert,

anzitutto,

ultime negli arringhi del lavoro, dei costumi e della

le

Osservo

poli liberi noti

Francia e

la

che

cose,

fallo delle gratuli

Italia,

Si

scienze

le

Inghilterra e gli Stali Uniti non avessero fallo grandi

hanno per
mentre

in

monopolio.

avanzar

fatto

Svizzera, gli Stati Uniti. Rispondo

la

in-

Non

insegnamento,

libert d

hanno

e scritto migliori libri di quei popoli che

anche

cittadini.

danni immensi che derivano alla nazione dal

dice, vero,
la

dei

diritto

il

la giustizia

qualche scienziato non compen-

libri di

che

e dichiaro

perch

in diritto,

iniquamente

lede

scoperte o

le

Ebbene, forse che questa ragione

monopolio? Non

il

monopolio inse-

il

progresso delle scienze:

il

ci assolutamente impossibile.

fatto,

momento che

voglio 'supporre per un

io

gnativo possa favorire

che

delle persone

popoli

che trattano

po-

sono

flo-

Francia ed

in

inslruile

godono

quali

d allo

basso

in

questa povera libert.

Ebbene,
scienziati,
cati,
i

ma

io

amo

c stimo pi

un popolo che non possiede grandi

presso cui nove abitanti su dicci sono instruili ed edu-

che un popolo che possiede quattro o cinque grand' uomini,

cui cittadini nove su dieci non sanno n

leggere, n

state certi che dove sono inumerevoli gli ignoranti,

potr inai progredire. Gi

ho

detto, e lo ripeto;

zione non pu essere diffusa senza


libert altres condizione

medesime. L uomo
c

di cui

la libert d

autorit, Camillo Cavour, dichiarava

insegnare,

instru-

ma

questa

che

di citare

<

libert illimitata di discussione la cura di elevare


il

nome

avrebbe esitato

no:t

il

ministero della publica distruzione, lasciando

conoscenze

comprendeva ed amava
discepoli degni di lui

la

Ma

fondamentale dei progressi delle scienze

non mi stancher mai

a sopprimere

livello delle

ma

scienza non

non solo

il

scrivere.

ivi la

scientifiche e

libert: Dio faccia

che

alla

incessantemente

letterarie.
egli

Ma Cavour

abbia lasciato

Digitized by

Google

Non

vi stupite, o Signori,

la

libert d

mio

dell

ardore ch !

insegnamento e a combattere

avviso,

metto a difendere

io

sofismi di chi la conculca.

monopolio dei governi non solo iniquo,

il

E non

trario alla privata e publica prosperit.

tremo mai sollevarci

alla dignit di

e virtuoso, se non otterremo

metteremo

so se noi

in

pratica

ma

con-

italiani

popolo veramente

libero,

po-

forte

ampia

la pi

libert d insegnamento.

Confutando come ho

fatto

sofismi che

si

oppongono

ma

del buon senso:

di

aver rivendicato

della giustizia,

perch

come

inviolabile,

una cosa giusta e sacra:

solo basta a convincere

altri,

il

dinsegnare e dim-

piace a noi, un diritto

buon senso, perch

del

che ciascun

gli spiriti sinceri

mio zelo

il

ragioni della giustizia e

diritto

ma come

parare, non

piaco agli

le

grande

al

principio della libert, credo non solo di aver dimostrato


pel publico bene,

miglior giudice del genere d insegnamento che

egli

cittadino

il

conviene, e della

gli

bont dei professori da cui vuole riceverlo.

Quando

Singoiar cosa!

si

un deputato, vale a

tratta di eleggere

un legislatore della nazione, non

dire,

gli si

tirocinii, patenti: gli elettori interessati

chiedono diplomi, esami,

sono stimali giudici illumi-

nati c competenti della bont e della capacit di coloro a cui affida-

no

arduo mandato, non

popolo. Quando

della nazione: e

ma

lo

una scuola,

eleggere un ministro,

ma

dirigere un

di

Re non

il

accetta quale glie lo suggerisce

abbiamo veduto ministri

che non avevano mai


tenuto diplomi

di dirigere

si tratta di

lauree o brevetti,

instruilo

il

della

publica

chiedo
fiducia

avevano mai

publico, che non

di capacit insegnativa in

gli

la

distruzione

nessun Ateneo.

ot-

poi, per

una inconseguenza mostruosa, si pretende che per chi deve aprir


una scuola la fiducia dei cittadini non basta, ma che non pu farlo
senza passare per

pure

la trafila della tutela

governativa

Esamineremo nella prossima lezione


governano
posti

Pare incredibile:

cosi.

la

le

diverse

legislazioni

publica distruzione: vedremo quali ceppi

lo

sono

che
im-

c conchiuder allora col dichiarare a mia volta quale dovrebbe

essere la legge regolativa

dell

insegnamento

essere retto davvero da libere inslituzioni.

in

uno Stato che voglia

LEZIONE XXXVIII.

Esame

del principali slslenii leghltdlri

che governano

BOXIAMO.
iniegnamento

Dell'

recato

(iiditio

sorvegliano

II.

governo.

dere la

mento.

liberti

IVI.

ministeri

ammette

SIGNORI

III.

fonda

li

Dell'iiflaeua funesta

YI.

publico

sai

la

che

VII. Espo-

insegnamento,

d'insegnamento con

liberti

governo

il

Dei

II.

dare

ebe

straordinari

publico

Se

I.

dell' istruitone.

d'insegnamento.

Dei

esercitalo

la

nell' istrmione.

metti

Dei

insegnamento

l'

Dottrine sa (li

1Y.

eoacorrniu,

la

direiioae assolata del governo. Vili. Confatamene di queste sistema.

la

beneficio

III.

goreruti

l'insegnamento a intiera disposimene del govcrao. V.

sistema da Ernesto Berna.

di

ebe

disccntramelo

Il

eccezionali

fra

questo

sistema

del

sizione

cambiamenti

frequenti

mosopoSio eeclcsiiitieo

Del

sistemi II.

(egli militati

teologico

vistemi legislativo che mette

il

Insegnamento.

Tre principili

L.

metti

disponga
coattivi

insegnamento privalo. XIV. Di no

IY,

di

di

morali

metti

dispone

cui

il

imposta. XIII. Della concorrenti

all'

(alio

modo

Idea di una legislatioae raiionalc

sali

d'

inten-

insegna-

diplomi.

I.

Dopo aver

dichiarali

gnamento, passo ora ad esporre

hanno

nostra

della

principi!

scienza

sull inse-

principali sistemi legislativi

finora governato in Europa.

che

possono

questi sistemi si

lo

rias-

sumere nellordine seguente:


Sistema ecclesiastico, o monopolio insegnativo
Chiesa

la

corporazioni e

le

tre

sistemi

Europa.

II

hanno

ali.
il

Ho

io

regnato o

primo va decadendo:

mente allombra del

nell'

insegnamento

fra

il

Go-

privati.

Malgrado qualche distinzione pi


sti

al-

o monopolio insegnativo affidato a! governo:

ufficialo,

Sistema misto, o concorrenza


verno,

affidato

Sistema

privilegio, e

forma che

di

regnano

ma
il

il

tuttora nei

secondo

terzo apre

bisogno di dire che, eccetluata

di sostanza,

vari

que-

Siati di

prospera splendida-

appena

le

sue timide

la Svizzera, lInghilterra,

Belgio, nessun popolo europeo ha ancora assaggiato

primi

ed

frutti

del libero insegnamento?

Digitized by

Google

i8i
il.

sistema che affida alla Chiesa

Il

Europa pochi

ogginiai in
re in
I

dottrine su cui

propugnatori

di

questo sistema partono dalla

il

dato

medesimo

della Chiesa,

ai

fonda.

Ite et docete:

spiegazione che

successori

che disubbidire

al

apostoli

degli

altrimenti che in

nome

suoi apo-

Insegnare

stessi.

fuori

della Chiesa, lo stesso,

essi

precetto di Cristo.

sistema

insegnamento affidato quasi senza

La maggior parte poi

profitto la

man-

il

pienamente

eccezione a

applicalo:

determi-

certe

nate corporazioni religiose le quali esistono precisamente per

scopo.

come

ne deducono

avea con ci trasmesso

le genti,

Nei governi teocratici questo


l

si

fondatore del Cristianesimo affidando

il

mandato dinstruire

stoli

dicono,

alle parole di Cristo:

conseguenza che

monopolio insegnativo conta

il

Nondimeno stimo opportuno espor-

le

danno

essi

aderenti.

brevi parole

governi

dei

questo
a

traggono

assoluti

loro

direzione dellinsegnamento, che essi affidano ugualmente

corporazioni privilegiate. Di qui quel patto anormale fra Chiesa e

Governi, patto in forza del quale la Chiesa ottiene


segnativo, e ne
razioni

non

ina altresi

compensa

il

monopolio

il

potere civile educando

le

ortodosse,

nella devozione illimitata a chi siede al governo.

recente di questo genere di turpi mercati ce lo ha offerto


dato austriaco del 1853, in virt del quale

pass tutto intiero

nello

subordinato che non


giorni del

lo

mani

Un

saggio

Concor-

il

insegnamento, se

Chiesa, le tuttavia

della

era di pi neppure in

in-

giovani gene-

strettamente

dottrine

rispetto delle

solo nel

Napoli nei

non

talmente
pi

tristi

governo borbonico.

III.

Combattere questo sistema, quale formulato nella sua integrit,


lo stesso che assalire

un nemico morto. E mi

semplice esposizione, se non

trovassi nella

gior parte degli Stati, tanto cattolici

fonde traccie della sua influenza.


nativi,

pagati

sul

pubblico

Cosi

erario,

colla libert di coscienza: poich,

come

se

gli

sono
il

limitato alla

sarei

legislazione

protestanti
lnsliluti
in

aperta

mag-

della

troppe e

teologici

pro-

gover-

contraddizione

governo vuol essere

impar-

Digitized by

Google

482
deve

ziaie e giusto

salariare tanti

nello

culti professati

che negli

Non

Stati cattolici

questa

sono

vi

non

vi

una violazione

mio denaro

col

Non

cattolica: e

instituti di teologia

protestante.

Perch,

combattano

governo: o sostengono

guerra col

pot.-r religioso.

che saranno

avversari invincibili che

Checch ne

sia,

Avversar

sempre

professori

docili partigiani.

insegnamento teologico non pu n deve ap-

pi assoluto e pi completo da ogni ingerimento governativo.


il

governo che

clero chiedere al

sue leggi per estendere ed

imporre

nelle scuole, trovo questa pretesa

quella che

mente

ha

il

governo,
penetrare

teologico,

al

inflessi-

partenere esclusivamente che al Clero, ed essere indipendente nel

vedo

in-

po-

il

Per me, preferirei mille volte

di teologia negli Instituti governativi.


gli

pagare

dovr

protestante,

io,

del

dovr

insegnamento

un

di

religione de miei padri ?

la

servitori: ecco quello

o umili

bili,

in

dei culti e
cattolico,

io,

perch, o divulgano dottrine favorevoli

ufficiale:

sono

di libert

Perch,

espongono sempre coloro che

si

potere religioso, o sono in guerra col


tere civile, e

di

mantenimento

al

parlo dell urto a cui

segnano teologia

teologia

cittadini?

contrario alle mio credenze?


dei professori perch

sono

vediamo die

avviene: e

instituti

del principio

principio delluguaglianza dei

concorrere

non

sono

quanti

teologici

instituti

Ora, ci

Stato.

negli Stali protestanti non

gli

presti

sua

la

il

influenza

quando vuole mischiarsi


nei

nei

meno assurda ed

non

seminarii,

comandare

modo

Quando

braccio e

suo

le

collegi e

ingiusta di

dell

ai

insegna-

vescovi le

dottrine che devono far professare nelle loro scuole e violare cosi a

danno

come

del Clero la libert di coscienza.


pei chierici: chi la conculca

a sua volta:

voca

oppressione invoca

La

buona pei

libert

laici

non tarda ad essere conculcato


loppressione,

come

labisso

in-

abisso.

IV.
Il

secondo

maggior parte

sistema
di

legislativo quello

Europa, e che

fa dell

che oggi trionfa

nella

insegnamento un monopolio

governativo. Gli contro questo sistema che ho

diretto

miei colpi

nella lezione precedente.

Voi sapete
c

il

in

che

pi eloquente degli

consiste: Carlo

avversari di

Dunoyer,
questo

il

pi

sistema,

implacabile

no formulava

Digitized by

Google

183
con

massima precisione

la

diritto d

che da

sua iuspezione,

esame

sull

gnare, e dei libri di cui

precisamente

instruito

da

dati

certificati

che degno pei

un

bilir in

che

ma

cese,

intende

costumi o per

locale sano,

Voi vedete

non solo

Colui che meglio dogni altro ha

Thiers,

zione:
sotto

il

quale

Luigi

di
si

fallo

capo dei

sione

che ebbe luogo

riordinamento
le

seguenti

parole:

sintende lutto

il

Assemblea

nell

LUniversil

baso fondamentale, que

celle

ques apparliennent

du Roi. LUniversit a

J
1

tat, et

sont sous

cornine les tribunaux ont


la

force

monopole de

le

colui

de

gnamento,

inslituli

ai collegi

particolari

delle

come

Facolt di teologia, di

Egli

alla

in

Francia

citt

quale, nelle sue instruzioni

suprieure

direction

la

pubbli

ducation

ducation

la juslice,

aggiungeva

come a

clic

a Fonlanes

dello

quelli

scuole di

medicina.

Royer-Collard non faceva che parafrasare


il

nome

ou
l

peu prs
1

arme,

Universit

direzione universale dell inse-

ai collegi, alle

diritto e di

et

monopole de

le

publique.

governo stesso applicato

nel 1819, sul

Royer Coilard pronunci

instruelion

il

del

e uccideva la

elettiva francese,

(sotto questo

tradizioni

corpo insegnante), lUniversit a l leve sur

era

altro,

fatto

insegnamento. Nella discus-

inslruzione,

pubblica

della

le

si-

Ristaura-

sotto la

hanno

libert

atteggiava a difensore della

pi grave e la pi feconda, la libert d

questo

apologia di

liberali

che continuare

Filippo,

esposizione

italiana.

Cousin e Villemain non

Guizot,

governo

il

partito

il

di

sta-

si

dalle legislazioni chinese e fran-

anche, pur troppo, dalla legislazione

stema stalo Royer-Collard,

che

questa

in

proporinfine

dichiarino

quali

capacit dinsegnare:

la

ecc.

professore,

di gradi

provvisto
i

sotto

d inse-

che chiunquo

come suo

lui

rivestito

formare,

impiegato pubblico,

o tale

raccolte le dottrine sancito

da

educato

che insegna,

di ci

tale

faranno uso:

institutori

gli

stabilimento

zionati allo

propone

delle coso che altri si

insegnare dev essero

vuole

autorizzi o direttamente o

le

non pu essere dato che

indirettamente: che linsegnamento


la

essere eser-

o in virt della sua delegazione: che se non delega

lui,

persone che insegnano, bisogna che

le

il

dello Stato: esso fa

diritto

sue attribuzioni e del suo servizio: non pu

parte delle
citato

un

che

modo seguente:

dottrino nel

le

insegnare essenzialmente

le

Stato,

agli

campagna come

parole di Napoleone

circa

ordinamento

I,

ufll-

Digitzed by

Google

184
ciale dell

insegnamento

credibili

parole:

Francia,

in

y a

II

un corps destine regler

<

liliquo.

parole,

E non

chi
si

fare degli insegnanti

morale
tutti

curiose

in-

organiss

bien

lo

e di politica

che, cosi,

adorasse

famiglia

la

sono sovente

con am-

citate

giungeva a

reggimento

al

divenivano

seggelti a tutte le moditicazioni,

la

ubbidisse

suo generale:

sotto

borbonica; e via

la

volevano

che

si

che

si

Come mai

via.

principi!

succedono:

si

Rislaurazione,

lImpero

sotto

politica

Napoleone:

che

governo che

o di

dinastie

di

morale e

la

ammirasse

creder?

un corpo militarmente disciplinato, sottomesso

cambiamenti

Etats

les

veduto che con questo sistema si

ad un capo, come un

dans

principcs do la morale et de la po-

tali

mirazione.

di

les

diceva queste

gli

toujours

questo corpo

organizzalo e servile poteva professare una morale diversa da quella


de suoi superiori?

osava preferire

la

Le

libert, ai veri

ma

capaci,

erano

interessi pbblici e privati

professori

per aver dato

ingegni erano condannati

codardamente

coscienza a quella

piegarsi ai

chi

suo go-

del

immutabili della giustizia e della

ai principii

arbitrari! e mutevoli interessi di

ministero; e

immediate venivano a punire

destituzioni

morale della sua

Ed ecco come

verno.

una

erano

prove di

perch

od

capricci

ai

essere

e grandi

devozione:

al silenzio,

sostituiti

stati

un sistema,

dinastia, di

promossi, non per

gli

un

di

onesti e

e splendidi

non aver voluto

rei di

comandi

potenti

dei

del

giorno.

V.

Uno

dei filosofi pi eminenti,

che conta

la

il

pi

austero

Francia, Ernesto Renan, sentiva

ci

fra

che

pensatori

vi

ha

di

fu-

nesto e d insensato in questo sistema, di cui egli doveva essere pi


tardi

una

delle pi nobili vittime.

Assalendo con molto vigoria

autorevole dei nemici della libert d insegnamento, Vittorio


cosi scriveva:

Voi

ci avete condotti

uno

stato

il

pi

Cousin,

intellettuale in

cui tutto affare di politica, e non

cose pi inoffensive senza appartenere al governo o

<

ne.

<

dinquisizione sulle cose dello spirito, doveva essere tosto o tardi,

La conseguenza

di

un

si

pu avere un opinione sulle

tal principio,

dando

all

allo Stato

opposizio-

un

diritto

Digitized by

Google

185
indipendentemente dalla volont di

che

quelli

hanno procla-

inalo,

<

voluto troppo regolare Io spirito:

<

un ramo della publica amministrazione;

<

zinne publica stata quolla della scienza e della letteratura

Subordinando cosi lalta coltura alla politica, mettendo in

cipio

che

<

venir salariato del

<

sue condizioni,

<

di tirannia

il

Voi

ministero

il

insegnare, che

suo pensiero agli

il

governo

dell instru.

altri

meno

di di*

imporre

le

ha (ondalo un enorme strumento

che sar (onte dei pi grandi pericoli

Medio Evo era pi veramente

alla

mo-

civilt

dama.

<

a domandare nessun diploma per riunire intorno a

<

lagna Santa GenoviefTa, le moltitudini che desideravano ascoltarlo.

Il

Qual tesoro di verit

avremmo bisogno

Abelardo non ebbe

liberale

lui,

E, pur troppo, noi al pari

di profittarne.

pria-

uomo

nessun

quale naturalmente pu

il

partito liberale

avete

cultura intellettuale divenuta

la

Stato solo ha diritto

lo

pu comunicare oralmente

<

abbassamento della grande scienza libera

mon-

sulla

Francia

della

Quid rides ? Mutato nomine, de

te

fa-

bula narratur.

VI.

Uno
l

dei pi deplorabili fra

insegnamento

mille deplorabili inconvenienti del

troviamo nei frequenti

ufficiale lo

Ogni ministro

ministri.

elio

viene sente

nome a qualche gran riforma

legislativa, la quale

mente nello stringere sempre pi


meuto, nel sopprimere quei
quasi

stere: s:

ci

che

tulli

catena

di

nullare

pu
1

suo

general-

consiste

che vincola

ii

insegna-

che possono ancora sussi-

profitto,

ma

a danno della libert.

cuno d essi nel suo passaggio ha allargalo alquanto


segnare,

unire

ministri mettono la propria gloria nel distruggere

non a

esiste,

la

resti di libert

cambiamenti dei

bisogno

il

essere certo che

il

suo successore

si

se qual-

la facolt d in-

affretter

ad

an-

opera sua.

E non

lutto.

Un

ministro

della

publica

instruzione,

giudice

autorevole e supremo, dovrebbe ossere una mente enciclopedica. Sap-

piamo per che


colui

che siede

autorevole
ciic

in

di questo

menti non ve ne sono: ed molto quando

alla direzione dei publico

insegnamento

un uomo

qualche ramo dello scibile umano: abbiamo veduto au-

dei ministri cosi ignoranti e meschini

da

meritar

epigramma

Digitized by

Google

18G
di quello scritlore francese

piegare uno clic non

quale diceva cho quando

il

buono a

bisogna

nulla

vuole im-

si

un

farne

ministro

della publica instruzione.

Ma

escludiamo questa ipotesi: e ammettiamo invece che a que-

sto ministero

un

filosofo,

sorgano uomini eminenti; che avverr allora? Se sar

provveder unicamente

parte di sapere che conosce e che

buon insegnamento

al

ama:

se

un

sar

sar giudice competente che di coso letterarie: un

gran medico, matematico o

non

che

con cura particolare

fisico, veglier

sviluppo delle scionze positive. Sicch,

quella

di

letterato,

ministro

sia

allo

insegnamento sar soggetto

a continue perturbazioni, ora in un senso, ora in un altro. Lazione

succeder alla reazione: verranno cambiamenti su cambiamenti. Ap-

pena una legge sar passata

turare lo leggi:
e

la sua.

cambieranno

dei professori? Esse saranno fatte alla

ventura o peggio, poich sar impossibile

clic

un ministro sia giudi-

ce competente della capacit di uomini che insegnano tante

delle quali egli sar naturalmente ignaro.

come

far egli

parti pi

rapporti

ad apprezzare

nomine e

saranno

le

fosse

ma

gli

il

intelligente, pi schiettamente

ministro pi onesto,

devoto

suo dovere

al

E ne abbiamo una

uomini egregi che

si

il

idoneo
tirarsi

al

dei

mente e

compimento

la

di s

lutti,

trover

si

del

con-

dicastero della

il

particolare fra

Terenzio Mamiani,

nobilt

pi

dotto,

splendida prova nella sequela

modo

cito in

pi illustre di

altezza della

pi

sono ultimamente succeduti fra noi

cupare questo dicastero: c


liberale c

non

allora,

subalterni

autori

dannato allimpotenza ogni volta che vorr dirigere

di

Ma

fider ai rapporti?

Si

promozioni,

veri ministri.

Diciamolo senza esitare:

publica instruzione.

scienze

anche competente,

capacit d uomini che abitano nelle

la

opposte dello Stato?

egli far le

le

regolamenti:

piena anarchia.

in

nomine

dire poi delle

succedente

ministro

il

regolamenti verranno a sna-

decreti modificheranno o

saremo continuamente

Che

vigore,

in

metter da parte per introdurre

carattere

pareva e fu

arduo mandato. Eppure,

senza lasciaro del suo passaggio altra traccia

suoi generosi intendimenti e del suo zelo

nell oc-

questi

pi

il

uomo che
egli

per
pi

il

dovette

ri-

che quella de

ardentissimo

publico

del

bene.
L unico rimedio efficace per

danni ce

lo

guarire

ha indicalo Camillo Cavour:

radicalmente

tutti

labolizione

questi

radicale

Digitized by

Google

87

questo dicastero,

di

gnamento.

attuazione piena e leale della

libert

d inse-

VII.

V un torzo sistema elio ho chiamato


consiste nel dichiarare libero
la

ha per fautori fra noi duo uomini da

ma con

mano

in

me

sistema

il

insegnamento,

sorveglianza e la direzione assoluta

del

sovente

misto, e che

concorrenza,

la

governo.

con

citali

Esso

rispet-

1.

tosa venerazione, e che


2.
1

sono Marco Minghetli e Terenzio Mamiani

ultimo dei quali ne ha formulato

il

concetto generale

pronunciato poco prima di lasciare

so da lui

una 3.
Commissione

eli

aveva incaricala

egli

di

il

in

un discor-

ministero dinanzi ad

un progetto

preparare

riformativo di legge sulla publica inslruzione.

La nuova
norma

legge, diceva

la

di questi quattro principii:

Libert completa d insegnamento;

Doppia guarentigia governativa; guarentigia,

competente capacit per


1

doveva essere compilala sotto

egli,

una

di

cio,

per

publiche, e guarentigia

professioni

le

educazione e moralit delle

quanto ci proviene

classi inferiori, in

istruzione.

dall

"

Concorso

attivo ed

esemplare del governo

in

ogni

genere e

forma di studiose istituzioni.


t.

come
l

Concorso

di tutti

attivo ed

immediato cosi d ogni ordine di cittadini

corpi morali e di tutte

le

amministrazioni

incremento e diffusione della scienza c delle sue

locali al-

profittevoli

appli-

cazioni.

La

libert d insegnamento,

come

lintende

il

Mamiani, devessere

concepita ed attuata nella sua massima latitudine; cio,

fin

dove co-

mincia, a parer suo,*la vera necessit delle publiche guarentigie.


egli

non

isliuia clic

dinsegnamento

governo debba pareggiare

il

alla libert

merci c nelle industrie


a trovare
dell

il

economica: poich, dice

istinto

che

loro meglio,

interesse

alla fine

il

tutto
egli,

individuale

meglio

la

Ma

libert

nei

com-

giungono

di tutti: nell

opere

inslruzione conviene vincere linerzia cieca delle classi inferiori,

tollerando

la

compromesso.

quale

educazione e moralit

loro in

grandissimo

Digitized by

Google

188
Circa

le

professioni publiche,

ressano tanto sostanzialmente

Maraiani osserva che

il

la sanit,

esse

governino

si

verno perci deve avere:

sorveglianza e

di

diritto

l.

sottomettere a forme legali e da

Il

go-

d ispezione:

guarentite

lui

dei

intorno

ad esse professioni co lumi della sola esperienza individuale.

2. diritto di

inte-

persone

averi e lo

gli

da non doversi permettere die questi

cittadini

metodi

generali di esame e di collazione dei gradi.

Mamiani, fedele

Il

che

ufficio del

ma

sempre da

principii

governo non

insegnamento

dell

ai

si

professali,

lui

straordinarii

potenti ond provveduto per iniziare mille riforme

supplire

all

ed

insufficienza dell opera dei privati, e farsi

compitezza e perfezione

tutto nella

crede

ristringa aila sola tutela e diffusione

che deve giovarsi dei mezzi

innovazioni,

esemplare

in

ogni sorta dinsliluti scolastici.

Egli deve perci dirigere e amministrare universit,

accademie

licei,

e via discorrendo.

Mamiani conchiude

li

col dire che

il

governo devo lasciare

alla

cura delle amministrazioni comunali, provinciali e regionali linsegna-

mento elementare, medio


sua direzione

la

e superiore: conservando per egli

suprema, e imponendo

tere le varie scuole ai

regolamenti

loro lobbligo

di

sempre

sottomet-

disciplinari, scientifici e letterari

chegli avr loro tracciato.

sommi

Tali sono, riassunte pei

Mamiani:

capi, le dottrine del

dobbiamo considerarle, non solo come lespressione del


mento individuale delleminente

filosofo,

ma

festo della parte pi ardila dei fautori del libero

neile

file

del partito

come

altres

conservatore quanto in

convinciil

mani-

insegnamento, tanto

quelle

de-

partito

del

mocratico.

Permettetemi di

esporre,

con rispettosa sincerit, quello chio

penso su questo sistema.


Vili.

La

libert

stesse del

cuno

dinsegnamento (sono

Mamiani)

esiste

da per

di crearla e di estenderla.

s,

lieto di dirlo

conosciuto: ed un gran progresso, quando


degli

ma

uomini

anche

il

di

Stato

con

le

parole

legge ha bisogno

la

Se non

altro,
si

il

principio

pensi che

tre

al-

ri-

quarti

negano ricisameule non solo lapplicazione,

principio.
#

Digitized by

Google

189
Senonch,

con

Mamiani, proclamato appena

il

esigendo, cio una doppia

nome

guarentigia a

per

l.

un dato

esercizio di

di professioni privilegiate cosidellc liberali.

Qui

governo

del

lesercizio della facolt dell insegnare: 2. per

numero

principio, lo uccide

il

seconda delle condizioni a cui sottomette linsegnamento;

la

presenta un dilemma da cui

si

si

considera

Se

difficile uscire:

come un

dinsegnare

diritto

naturale:

di diritto naturale, essa dev essere guarentita, c

non deve

la libert

come una concessione

avere altro limite che

delia legge positiva.

rispetto del diritto altrui:

il

Se una concessione della legge positiva, allora non pi una

non crea n estende

libert: la legge positiva

dove sono, come dice egregiamente

sancisce

libert; le

le

Mamiani. Una

il

creala

libert

dalla legge, o non una libert, o non creata dalla legge.

Ci posto, se

si

riconosce che

come ogni

naturale, essa deve,

la libert d

insegnare di diritto

altro diritto, essere guarentita e difesa

dalla legge positiva.


Il

Mamiani prevede bene linconseguenza

pareggiare in tutto

libert economica.

mento

Ma

egualmente che

Ha

gi detto che, se la facolt

essa

competenti e pi

giudici pi

vernativo, circa le cose


pupilli,

come pure

che

circa

insegnare

che

inviolabile:

imparare

loro

scienza non in possesso esclusivo del governo,

ma
ha

gnamento
sti

un sacerdozio

e legittimi

dellumana

si

ai

lo

discepoli,

altra cosa:
il

goloro

che

la

che a dispodiritto di

stesso di tutti

che non

lazione divina pur insegnare, pi che non

qualunque

figli

di

sono

ufficiale

farlo

santuari ufficiali: elio se linse-

deve dire

attivit:

nomo.

il

tutore

il

devono scegliere:

sizione del primo venuto; che chi vuole imparare

senza essere obligaio a ricorrere

che

imparare

ed

qualunque

illuminati di

devono

professori che

padre

il

alla

insegnamento

la libert

quale accordata col sistema misto non ha di libero

diritto naturale,

go-

il

non ha fonda-

chiaro che questa distinzione

di sorta: chiaro

eia

cade:

veduto, che

dinsegnamento

libert

la

cui

in

come abhiam

confessa schiettamente, affermando,

verno non pu

si

se

richiede

modi one-

alcuna

ne richieda

per

rive-

fare

che se un professore ignorante non trover

che baster a punirlo della sua ignoranza: sue

sar punito della sua immoralit. Queste, voi

lo vedete,

immorale,

sono

verit

elementari, assiomi di senso comune.

Digitized by

Google

190
della

fa

si

ma

piuta:

Mamiani?

allora lerrore del

In che consiste
solo egli

libert

che vede ne suoi

insegnativa

un idea

In

che non

ci:

inesatta c incom-

conseguenze disastrose che non

effetti

avvengono.

Che se no faccia unidea inesatta appare da


aver

dichiarato

che

governo

il

deve

che egli

dopo

programmi

delle

ci:

tracciare

materie da insegnare, e delle condizioni da seguire tanto da coloro

che vogliono ottenere

sanzione

la

del

quelli che vogliono la sanzione dei loro studi,


stato di cose la

libert insegnativa

un

fatto

Egli viene in sostanza a dire ai cittadini:

Fate pure: siete

vuole

liberi.

Ma

che in

crede

<

da

questo

compiuto.

insegnare?

volete

se insegnate cose diverse

da quelle

governo e che ha segnate ne suoi programmi,

il

come

insegnamento

loro

che

vostri stu-

denti non potranno ottenere da lui nessuna guarentigia, non eserciterete

alcuna delle professioni

governo poi vigiler

stra moralit.

il

liberali,

n concorrerete ad

vostro insegnamento,

publici.

uffcii

vostre scuole,

le

questi patti, sarete liberi.

Come

Il

la vo-

vedete, la

li-

bert col permesso dei superiori.

Ma

accettiamo anche questa libert come

ci

ammet-

descritta:

tiamo pure che a chiunque voglia insegnare sia

riconosciuta facolt

Ebbene,

di farlo senza diplomi, brevetti, inspezioni e via discorrendo.


si

potr dire allora che linsegnamento libero?

chiaro che no. Noi vediamo qui

sopra una cattedra

salire

ma

libert

la

non quella

del

professore

insegnare

quella de suoi discepoli d imparare quello che

Mi spiego.

Il

cui

governo mi traccia

vogliono.

programmi che devo seguire,

e su

miei scolari dovranno rispondere con successo, se vogliono es-

sere avvocali, medici, ingegneri, o professori. Ebbene, chi

che tutta
guire

lo

la

vi

mia

libert d insegnante si riduce

per amore o per forza


stesso che dire ad

dove volete:
che

di

che

quello

vuole, n

ma

se

la

nella

facolt

programmi governativi

un uomo:

non seguite

traccio, sarete punito.

non vede

via o

Qual

voi siete libero

non

vi

dirigete

di

se-

di

andare

alla

meta

libert!

IX.

Senonch

erroneit di questo

modo

d intendere la libert d in-

segnamento appare piu chiaramente ancora

in ci:

che

si

credo averla

Digitized by

Google

UH
veramente attuata quando

conseguano

si

Comuni,

ai

d inspezione e d ingerimento d ogni

ministero della publica

al

ci

si

nome

provvede alla

crede

realmente

sistema nolo,

il

che con

non so perch,

col

insegnativa,

di disceutramenlo.

Ma

ci

non ha nulla da

col discentramonto.

a nome
Non ha

fare,

Non ha da

poco importa che chi

non

sorveglianza,

maniera che ora appartengono

distruzione. Si

libert.

Provincie,

alle

e alle autorit governative locali quelle attribuzioni di

colla

libert

perch

fare colla libert insegnativa,

tiene la catena sia

ministro, o

il

Comune,

il

sempre

c per delegazione del ministro: la catena

la stessa.

poi nulla da fare col discentramento, perch questo consiste,

nel trasporto delie attribuzioni oppressive

a quelle

dell altro,

ma

nell

abolizione totale

mani

dalle
delle

uno

dell

me-

attribuzioni

desime.

ben considerare

pi dannoso che
vinole

ne

la

mente

le

cose,

la centralit:

genero di discenlramento

Comuni

ai

direttrice

sempre quella

del governo.

da

far insegnare,

devono ubbidire. Hanno

le

braccia esecutrici: la
dice

Egli

minu-

loro

a quali condizioni:

chi,

apparenze delia

e alle pro-

quello di guarentir-

tamente quello che devono


essi

questo

poich esso d

modo di opprimere cittadini, non gi


libert. Comuni e Provincie non sono che
il

mentre non

libert,

sono che strumenti del monopolio.


X.

Ma
Il

che
di

il

vi

sono ben pi gravi considerazioni da faro

monopolio assoluto logico: nessuno devo insegnare,


governo: questi sincarica

Supponiamo

sorta.

invece

di tutto, e

attuato

da Thiors, da Mondani, da Minghctti

il

che, cio,

di

io

dichiaro

che

questo

quello del monopolio assoluto;


diritti

del cittadino.

ingerenza

tanto

la

libert, ed

solo iugiusto,

Un semplice esame

delle

gover-

piacere:

ingiusto

quanto

opposto

ai

ma ancho

ragioni

su cui

fonda baster a dimostrare la giustizia della mia sentenza.


1

conculca

Aggiungo che non

pi illogico del monopolio.


si

sistema

idealo

libert

nativa lasci ciascun individuo libero di aprire scuole a suo

ebbene,

fuori

non accetta concorrenza

sistema

partigiani di questo genere

ingerimento

governative

di

libert

vantano e domandano

nellinsegnamento

perch,

dicono

essi,

Digitized by

Google

192
il

governo possedendo mezzi straordinari

maggiore

utilit e profitto di

Lascier stare

quali

le

quistioni di

tre:

in

mezzi

i.

gi trattata: e domander:

diritto,

possono

? Si

mezzi coattivi:

2.

inorali:

Que-

privati.

governo,

al

sono questi mezzi potenti e straordinarii

sumere

pu instruire con

o potenti,

quello che lo farebbero

per hanno facolt di far concorrenza

sti

3.

rias-

mezzi

fi-

nanziari.

Con

epiteto di morali intendo significare quei mezzi di cui dis-

pongono

maggiore parte dei governi europei:

la

che parla ed agisce


eletti

da

ciali

dogni grado,

Ma

del publico

bene,

un

cio,

cinto

lutti intesi

si

inette dinanzi

uffi-

allo stesso scopo.

un

misteriosa,

arcano,

essere

governo

vocabolo

il

sua gravit. Si

colpiti dalla

vede

resta

si

santo, onnisapienle, onni-

infallibile,

magnanimo, conscio

disinteressato,

natural-

una significazione

esso

in

potente, che vede tutto, conosco tutto, che superiore alle

umane,

ministro

consiglieri

di

qui v evidentemente un grande equivoco.

Quando
mente

nome

in

per lo stesso motivo, e avente a suoi ordini molti

lui

del passalo, del

passioni

presente

o dell avvenire.

Grazie a questo concetto, quando


il

governo deve,

ci sia

di

da

il

far altro

governo, mette

zione: e

si

ode a

governo mole,

il

si

vocaboli pi

dire,

che

imponenti di

lo Stato

Or bene, non

si

Ma

Il

o mi

si

dimostri che

tutti

coll

affermarvi

ad essere

si

riconosca con

si

abbiamo

governo,

del

me che sono

ingiusti, a fare atti arbitrarii

Se sono uomini come


a che

all

fa,

non

che

la

che con

gli altri,

che questo

go-

non

esi-

esistito,

tutti gli

agenti

Ci

posto,

usciere.

costoro non sono esseri

quando parlano a nome

altrimcnte

cittadini:

evidente

vocabolo governo abbraccia

della pubblica amministrazione, dal ministro

e che

che

chi, invece

parla che del governo.

creilo di stupirvi

n esister mai.

governo

societ, o na-

Stato,

deve instruire

verno ideale, onnipotente, onnisapiente non ha mai


ste,

il

pare

che ammirare, ubbidire, e tacere. V ha

Societ deve assistere gli individui, ecc. ecc.

queste parole non

sentenzia:

governo pu,

mortali,

sono

come ogni

altro

capaci di errare,

assemblee,

Dei,

uomini, soggetti ad errare,

io

riduce la prestigiosa importanza della parola


elezioni, stampa,

ma

infallibili:

petizioni,

mortalo.

mi domando
governo. Noi

riunioni, e via

Digitized by

via,

Google

193
appunto per
lire

convinzione che

la

ed anche commettere

uomini

gli

delitti: e

governo possono

del

questo unico motivo. Perch tante guarentigie se

verno fossero

perfetti ?

ma

errar mai:

domandar

governi

gli

uomini del go-

pretendono bens di non

assoluti

ridiamo della loro pretesa: e

noi

fal-

sorvegliamo attentamente per

li

rispondiamo con

leggi sulla responsabilit dei ministri, con censurarli alta-

mente a voce, con

stampa, in

la

tutti

modi, quando non ne siamo

contenti.

La

ferravecchi.

Se non vera per

gli ufficiali del

pi vera per quelli fra essi

cattedre

per far prosperare


ufficiali

che

lo

governo dispone

il

sufficiente

far si

efficace, generale.

una grande

che

Ebbene,

morali

la

sola

instruzione sia

persisto a

io

di questa pretesa,

basta essere ministro o

ufficiale

E sar impresa egualmente


data a nome e da agenti del

difficile

difficile

con

evidente che

si

instruzione

scandalosa iniquit,

studio inutile, perch

Io

si

sono

lingue:

metterebbe

non giova realmente

pu essere un eloquente avvocato, un medico capace,

in

sufficienti per far

conoscere

capolavori di

ili.

libri

le

queste

uno studio immorale, perch nessuu uomo onesto

mano

a suoi

figli

le

oscene

scritture dei

greci o latini nella loro integrit: uno studio


nei

il

scia-

studio

valoroso ingegnere, senza saper sillaba di greco o di latino;

due
poeti

impresa.

provarmi che

carriera fuori quella di professore o di scienziato; essendo

traduzioni

ch

che

altri:

governo eccezionalmente buona:

millioni per sostenere,

provi

agli

finch sar costretto a vedere che

che non creder giammai,


del greco e del latino:

si

a qualsiasi grado della publica instru-

questa, vivaddio, sar sempre una

un

autorit

ben ripar-

che questa

credere

bisogna che mi

zione per essere un uomo straordinariamente superiore

a nessuna

sono

lui,

loro

attiva,

illusione.

Per convincermi

lacquano

eccezionali

ministro, gli

il

dipendono da

umano che

esseri talmente superiori al genere

morale

mezzi

di

che

afferma con

si

viene a dire che

si

quelli

tutti

essa non

in genere,

somministrano dalle

Quando pertanto

la instruzione,

circondano,

governo

dirigono

che

insegnamento.

publico

il

sonoro accento che

tita,

dunque oggimai da met-

teorica dell infallibit dei governi

tersi tra

di tutti

gli

scrittori

antichi

si

trova

pi

grandi

immorale perlodata

0
,

la

con-

13

Digtized by

Google

194
quisla e

il

saccheggio, ingiuriato

il

commercio, disprezzalo

uno studio immorale, perch essi falsano

svergognato nozioni di

noi tanti socialisti o giacobini a ventannl.

finalmente uno

funesto, perch indirizza con scellerata perseveranza

razioni ad un ristretto

numero

breve,

lo

Quando
ha per ci

infine

si

il

incapace, malvagio: che

liberamente

diventano verit, mentre

menzogne

le
le

governo possiede mezzi


ogni privata

nome

del

si

capi
in

governo

maggior

efficacia,

utilit:

per ci solo, ignorante,

dette dalle cattedre governative

verit dette dalle cattedre

tano in menzogne: quando mi

libere

si

mu-

prover tutto ci allora creder che

si

morali

e superiori

eccezionali,

a quelli

attivit.

Creder ugualmente che

morale, la scienza giuridica,

la fisica, la

matematiche degli

la letteratura, la filosofia, la religione, le

gali del

dir tutto

senso morale della giovent.

provi che un insegnante a

maggior ingegno, maggior

solo,

o che chi prende a insegnare

di

studio delle lettere greche e latine non ha altro effetto ch<

quello di corrompere

il

uomini

diventano

altri

e gli strumenti del disordino e delle insurrezioni.

di

studio

giovani gene-

le

di professioni, nelle quali gli

accalcano a migliaja, molti muojono di fame, e


fila

fanno

giustizia: e

di

lavoro;

il

idee della giovent con

le

morale e

libert, di

impie-

governo sono migliori e diverse da quelle che insegnano

disgraziati che

non hanno lonore

di essere pagati

a spese

del

pu-

blico erario.

Creder

in

ultimo che lunico modo, per un professore, di avere

autorit morale

sui

consiste nell aver

cemente soggetto

discepoli, di

onore

di

mente censurato: paura che

con

parlare

successo ed efficacia

dipender dal governo,

alla salutare

paura di

gli

nell

essere

essere destituito

troncher

parole

le

gran vantaggio della sua coscienza e del suo

in

ingegno,

con

chiunque fosse

della patria e della scienza. Mentre invece

dente dal governo, e non dovesse render conto della

feli-

ufficial-

bocca, con
decoro
indipen-

sua dottrina

de suoi principii ad altri che a suoi concittadini, ed a suoi uditori,

indipendenza

quegli attingerebbe in questa sua pericolosa


discredilo; e la sua parola, essendo libera

da ogni vincolo, inspirata,

non da convenienze personali e governative,


ni,

mancherebbe dogni influenza

un gran

ma

sugli animi

naturalmente m indurr ad ammettere che

la

dalle sue convinzio-

della giovent.

giovent ha un

Digitized by

Il

che
anti-

Google

195
patia particolare pei professori di libero sentire, e conserva

sua ammirazione per

Ma
ciie

animi ufficialmente

gli

mi

finch non

mezzi morali

paragone superiori a
Dico

di pi

quelli

che

limili

altri

il

mente

che pu fornire

privati,

occupino con cura

si

ricevono

si

loro

comprende

peranno essi? Della scelta dei maestri? Chi

termina ed impone. Dellindole morale

insegnamento

approva e

lo

lo

vuole,

dell

governo che

il

padri devono

rivestito

egli

non solo
nar

ma

impunit,

la testa;

altres

il

farlo:

ma

modo

loro,

loro

ai

loro

buono.

padri devono

inspirino
la

figli

immo-

guarentisce

gli

chi-

allo scuole ufficiali

figli

da maestri che

chiuderanno

monopolio.

e se pretendono togliere

e farli studiare a

possono

da un diploma governativo che

le de-

dato? Se

trovarlo

se professore fosse un idiota, o insegnasse cose sciocche od


rali,

occu-

si

governo.

il

governo

Attual-

figli.

che

di

pensa

ci

Delle cose che sono insegnati ai loro figli?

il

sanciti

sono senza

governo.

il

persister a credere altres che la libert sola

io

e dell educazione che

sorveglianza nulla: e

la loro

dei

diritto altrui,

servire di stimolo potente ai padri perch

dell distruzione

persister a credere

io

forniti dalla libera iniziativa

dalla responsabilit, senza

pu

servili.

prover tutto questo,

si

tutta la

loro fiducia,

maggior parte delle

carriere e delle professioni pi elevate.

Ed
alla

in questo

modo che

legislatore

il

provvede alla giustizia,

morale, alla libert!

XI.

Chiamiamo mezzi
obbliga

cittadini ad

coattivi quelli di cui dispone

governo quando

il

imparare questa o quella cosa, a subire questo

o quello esame, su vogliono esercitare

una funzione

publica, o darsi

a un certo numero di professioni oppresse o protette, che dir


glia. Cosi, a

cagion desempio,

il

governo dichiara che

cui egli dispone saranno esclusivamente date

a colui

solo ha studiato certe materie che sono indicate dalle

sarebbe giusto e lodevole:


minati, da professori

Quando

ma

ufficiali,

le

in

certi

si

vo-

cariche di

quale

leggi,

luoghi

il

non
che

deter-

durante un numero d anni prestabilito.


queste condizioni non

avrete adempito tutte

fatto abbastanza per ottenere

ha studiate

le
il

ufficio

avrete

ancora

puhlico a cui aspirate: dovete

196

subir nuovi esami.

animo

sull

a studiare.

La prospeltiva

dei cittadini,

governo deve perci possedere

Il

dicono

governo molta influenza

al

metteranno ogni

quali, per meritarli,

impieghi

questi

di

monopolio insegnativo, d

partigiani del

monopolio

il

zelo

dell inse-

gnare, sia per preparare buoni impiegati, sia per formare buoni professori, sia per tenere

Questo ragionamento

che

governo nel suo

il

buona

inslruzione sopra una

perfettamente

diritto,

Ho

assurdo.

quando indica

via.

riconosciuto

condizioni

le

senza

quali non conferisce nessun impiego. Ogni amministrazione privata

le

ha precisamente

lo stesso diritto: chi

vuole servirla, deve dar prove

positive di capacit: e di queste prove essa sola giudice definitivo.

Ma

chiedo:

io

cos

che domanda

su

mi

si

risponde.

io

dico che

una e

sul

laltra

non ha senso

risposta

tale

aspi-

che sanno, o

quello

modo con cui hanno imparato quello che sanno?


cosa,

che

governo a coloro

il

rano a servirlo? Deve egli interrogarli

comune.

Quando
i

il

governo crea una commissione incaricata

candidati, egli deve darle le instruzioni pi precise,

pi severe. Chiunque

si

deve dar prova vera e solida

ufficii,

esaminare

di

esigenze

le

presenti allesame, per concorrere' a quegli

che

di quello

sa.

Se un igno-

rante o un idiota, quando anche abbia studiato nelle universit

da professori

ciali,

ne abbia riportatS

ufficiali,
le

durante

gli

anni

ufficialmente

esso instruito, probo, intelligente, dev essere

eletto,

non possedesse nessun diploma, e non avesse avuto


che

il

uffi-

fissati,

pi lusinghiere patenti, dev essere respinto. Se

proprio ingegno e

la

quando anche
maestro

altro

propria volont. Anzi, dev essere

prefe-

a merito uguale, colui che ha studiato da s: poich egli, privo

rito,

di mezzi,

d prova

ingegno non comuni: dovech

di volont e d

laureato universitario ha unicamente dimostrato


lezioni dei professori. Invece si fa precisamente

Quando mai
uomini,

Che

ma

si

che son

comprender che non


gli

aver seguile

diplomi dnno valore agli

uomini che dnno valore

diretto

il

le

contrario.

ai

diplomi ?

dire poi dellesecrato sofisma in forza del quale

mento essenzialmente

come

di
il

formare dei buoni

linsegna

impiegati ?

stupire se, su cento giovani, novanta corrono affamati agli im-

pieghi, e fanno calca alle porte del


spirito cosi funesto

dominer

la

governo? Ah! (intanto che uno

publica

distruzione

sar

pazzia lo

Digitized by

Google

197
sperare che cessino
e pi ardenti

cause consistono

le

Non

ne saranno sempre,

disordini, le rivoluzioni: ve

che mai. Chi vuole

le

cause, perch rifiuter gli effetti?

monopolio insegnativo.

tutte nel

tutte,

micidiale per un popolo che

v ulcera pi

publici impieghi: e quei governi che

sviluppano,

la

mania

la
l

dei

irritano, o la

carezzano, sono governi scellerati e liberticidi.

XII.

Il
il

terzo fra

mezzi di cui dispone

monopolio insegnativo,

ve del publico erario.


nella via per

che se no

A
non

si

il

governo, e per

la

governo:

del

cantori del monopolio, coloro

2.

chia-

la

l.

uso

nell

quali vantano

potenza straordinaria del governo in fatto

modo con

preoccupano punto del

riempie. Essi vedono che

riare accademie,

il

gli

instiluti,

governo ha
impiegati e

biblioteche,

Certo, se lerario publico

denaro cadesse bello

sero inesaurabili,

da vendere.

Ma

importanza:

il

tutti

essi

modo,

si

cui

mollo
i

erario

si

denaro, che perci


creare e sala-

professori,

far

liri-

d instruzione,

publico

il

incoraggiar

scorrendo: e ne conchiudono che se pu

il

lodato

mezzo pu essere considerato:

fa.

paga o pu pagar molto

se

cui

potenza che deve al toner egli

la

questo

giunge a disposizione

cui

dir vero,

camente

arti, e via di-

le

queste cose, deve

riempisse con

mezzi

e coniato dal firmamento, o

farle.

straordinari,
le

casse fos-

questi adoratori del bilancio avrebbero ragioni

dimenticano una cosa che,


cio,

pure, di

con cui lerario siriempie.

qualche

questo modo,

mi duole confessarlo, non n arcano, n divino

ogni pi semplice cittadino pu comprenderlo,

e,

quel

obligato a concorrervi per

pronunciare la dura

parola,
vi

il

governo riempie

d questa

publicisti che
Il

modo

notizia
1

0
non

sua parte. Per

sue casse col denaro

come una peregrina

tale,

che

anzi,

eh peggio,

dell imposta.

scoperta: tna la

Non

ricordo ai

hanno compiutamente dimenticala.

col quale

quei potenti mezzi

lemma

le

la

il

governo messo

di cui dispone lo

in

conosciamo:

grado di possedere
di

qui nasce

il

di-

seguente:
il

governo sincarica

v pi libert nessuna,

di tutto intiero

neppur

di

linsegnamento, e allora

nomo

198

governo non

il

c lascia libera

non

parte dell insegnamento

v giustizia.

suo insegnamento offende

il

dunque, sempre

giustizia:

una

incarica che di

altra, e allora

Dunque, o

o conculca la

la libert,

ostile al diritto.

provo.

lo

XIII.

Il

ma

primo caso iniquo,

nessuno deve insegnare, tranne


suo permesso commette un

non
l

ci

vengono a cinguettare

franco.

governo dichiara

Il

che chi

lui stesso:

delitto.

Almeno

io

il

parlano

cosi

insegoameuto: e

di libero

che

insegna senza
che

coloro

preferisco

insolente schiettezza del dispotismo alle mascherate ipocrisie di chi

ciancia di libert.

Ma

il

sistema pi illogico c pi iniquo appunto quello che d

governo

al

mento

monopolio

il

in realt, e la libert di

concorrenza

stabilisce la

fra

insegnamento

Voi, cittadino e contribuente, volete aprire

governo
ni,

vi

fa

passare per una

una scuola

diplomi,

filiera di

insegna-

libera.

Il

domande, inspczio-

Ma

nella citt stessa

in cui

professori, gli inservienti, e

inoltre sborsare
altra

come

non so quante

una doppia imposta:

professore e direttore

una

avete

siete,

un formidabile concorrente. Voi dovete pagare

voi

quello che
e

concessioni, che voglio supporre percorsa con buon successo. La

scuola aperta.

di,

nomo:

ufficialo

privato.

come

innanzi a

locale, gli arre-

il

altre

spese. Dovete

cittadino privato,

scolastico.

d instiluto

vostro

Il

concorrente ha un numeroso corpo insegnante, ben pagato: mette


tasse degli scolari ad

un prezzo inferiore

spesso gratuitamente.

Ha

al vostro

anzi,

le

insegna

locali:

non ha imposte: un

materiale scientifico considerevole, biblioteche a

sua disposiziono, e

vasti e

comodi

via discorrendo.

Se questo concorrente agisse a nome


la

cosa sarebbe giusta:

voi di migliorare

il

la

concorrenza

vostro insegnamento,

di un associazione privata,
di

onde

diritto

naturale.

Sta a

lottare vittoriosamente

col vostro avversario.

Ma non

cosi.

Il

vostro concorrente, quello

spende gi fondi propri, non


privati: no:

agisce

gi con

che

mezzi

vi

roviua, non

indipendenti e

denari coi quali stipendia e mantiene locali, professori

Digitized by

Google

199
gabinetti

denari coi quali d un insegnamento' pi a buon mercato

dei vostro

siete voi che

tribuente, fornite ai governo

sudori: e

stri

vostro

il

pagate!

mezzi

inslituto

armi che fornite voi stesso

numero

il

il

Ma

sotto

dei vo-

colpi

suoi

ne

liberi

instituti

mente scarso, (n pu essere altrimenti),


interesse.

cade

professore leso

professori o degli

dei

cittadino e con-

voi,

Si,

di spogliarvi del frutto

scolastico

delle

al vostro avversario.

Fin qui non vediamo che

siccome

cosi

general-

poco

svegliano

essi

padri di famiglia? Supponete ehe

diritti

insegnamento go-

vernativo non risponda poco n punto alle intenzioni e ai bisogni di

un
il

padre; di

una famiglia: supponete che

insegnamento sia preferibile: ebbene,

cui

un

vi sia

inslituto libero

padre

il

mander suo

vi

figlio.

Sicuramente,

si

risponde:

padre ha piena

il

darvelo. In ci consiste appunto la libert d insegnamento.

io

dico che questa non libert d insegnamento,

mistificazione. Forse che

limposta con cui

gli

concorrenza? No

dre dispensato dal pagare

certo.

nativo e
I

individuale! Guai

se

non sincaricasse
in

pronta ruina.

stabilisca,

ma

questa libert? La

n potr

libero

quanto siano

alle

sue

molti

risposta

il

insegnamento

dovuta

distruzione

all

iniziativa

non vegliasse su
andreb-

supponete

una domanda:
che

in tutti

faccia

credete

molti cappellai

agevole
erario.

governo non

cittadino

manifatture:

sarti,

che

suoi

prodotti

privalo
voi cho

sarebbe egli

avesse stabilito

li-

sor-

profittare di

prevedere: nessuno

Ci posto,

il

Comuni manifatture

vendere

che dichiari che ciascun

lottare col pubblico

se

lasciato

a spese dellerario,

bero di far concorrenza


geranno molli calzolai,

conchiudere che

pa-

serve?

di tutto! L instruzione e la scienza

d abiti, di scarpe, e di cappelli

a met prezzo:

si

Io risponder a costoro con

governo

non

vedete, sciamano trionfalmente,

Provvidenza governativa

la

vera

il

insegnamento gover-

insegnamento privato. E questa giustizia

maestri, gli instituti liberi,

Vedete come nulla o meschina

tutto,

partigiani del monopolio insegnativo, osservando

vedete cosa succederebbe se fosse

bero

Forse che

professori ufficiali di cui

Neppure. Egli deve invece pagare due volte:

pochi

ma una

professore libero dispensato dal pagare

il

fa

si

man-

facolt di

vorr
giusto

manifatture

per

Digitized by

Google

200
calzare

vestire o

e nudi, e che

cittadini,

iniziativa privata

tic

ani del monopolio insegnativo.

la

dando

ne

libero

nello stesso

modo che

par-

governo

il

di sarti,

di calzolaj, cosi se lasciasse ugual-

linstruirsi

governo

al

Ma

scalzi

provvedere

sono

ai

mancherebbe

che osano

audaci

gli

bisogni dei cittadini

nessuno

linsegnare,

maestri n di scuole. Se pochi

correnza

lascierebbe

ragionamento che fanno

di

la

mancanza n

mente

il

cura

cittadini

ai

li

arte di far abiti e scarpe si perderebbe?

Ebbene, questo precisamente

di

con-

far

concorrenza

che questa

nell instruzione, si

pressoch impossibile. Un recente pubblicista osserv che la maniera

con cui

insegnanti privati possono lottar col governo rassomiglia

gli

a quella dei gladiatori nudi che, armati


battevano nei Circhi romani con certi
e armali di spada tagliarne. Qual

Qual meraviglia se

il

di

una spada

imperatori,

di legno,

vestiti- di

governo armato di

punto trionfa

tutto

e diplomi

egli solo distribuisce attestati

in queste scuole:

che

governo vigila e dirige

che comanda quello che

stesso le scuole private,

che

il

vi si

egli

deve insegnare:

quelli

che

studiano

considera con diffidenza e disprezzo: e ditemi

le

poi se la concorrenza potr mai essere serial

non

sempre

legno?

de suoi concorrenti nudi, ed armati soltanto di spade di

Aggiungete a queste enormit che

com-

corazza,

trionfavano?

meraviglia se questi

Credat Iutleus Apella,

ego.

XIV.
Vi sono alcuni eho danno

il

nome

dinsegnamento

di libert

alla facolt

concessa

vogliono

materie insegnate nelle scuole del governo: e ammettono

che

ai

giovani di studiare da chi

governo, non solo ha

il

rarsi,

le

ma

esercizio

ha

che
di

gnere, ecc.

nello

se

stesso

professioni

certe

il

diritto d

tempo

che a

lui

gli

diritto di

forniscono

come

materie da impa-

le

insegnamento,

non a coioro che

di guarentigie legali,

il

imporre

vogliono e

non concedere
avvocatura,

un dato

solo appartiene di

inge-

numero

determinare e

di

esigere.

Ma

facile avvertire lenorme contraddizione in cui cadono

ci di

questo sistema. Posto che

dere

esercizio di

certe

il

governo ha

professioni se

il

diritto di

non a chi

gii

segua-

non conce-

dimostra

Digitized by

di

Google

201
possedere un dato numero di condizioni delle quali autore e giudice egli solo, chiaro che egli solo altres ha

dire

diritto di

il

che modo queste condizioni possono essere adempite.

in

E se dicesse

che nessuno sar avvocato, ingegnere o professore se non andr per


dieci anni vestilo di bianco o di

scuole, sotto dati

Non v
che

il

una data

giallo, in

secondo

ebbene,

professori,

sarebbe pienamente nel suo

sistema,

dimporre se deve guarentire la

diritto

il

capacit legale per certi mestieri.

Cornei Voi volete che

verno, affermi co miei diplomi che siete capace di /are


e

mi negate

diplomi

Questo un

assurdo.

materie, le scuole, gli esami,

che credo indispensabile

ottenere

per

miei diplomi

necessario farvi camminare in ginocchio nei


voi

dovreste

ubbidirmi.

tutto

il

anni, le

gli

insomma

ci

e se credessi

o nelle universit,

licci

parlando

governo,

gocosa:

tal

conceder

determinare

voglio

Io

abito, la lingua,

io,

la

quali

diritto di fissare le condizioni alle

il

egli

ingiusta che sia,

esigenza, por oppressiva, ridicola ed

governo non abbia

date

in

citt,

questo

diritto.

avrebbe

cosi,

ragione.

XV.
Giunto

al termine dell ingrato

esame da me intrapreso

vari

dei

sistemi viziosi sul pubblico e privato insegnamento, resta che io dica

a mia volta qual

la

nostra, circa questo

ramo importantissimo

dottrina razionale,

eccezione,

la

formulalo

poche

in

il

monopolio governativo:

un governo schiettamente costituzionale,

libert. In

la regola la libert, e

scienza

della vita civile.

Nello stato attuale di cose, la regola


l

conforme alla

eccezione,

parole

il

ingerimento governativo. Ecco

principio

giuridico

che deve essere

sancito nelle leggi che concernono linsegnamento.


In

uno Stato realmente

dinsegnare,

meno

il

libero,

tutti

governo: e per governo

Provincie, lo Stalo. La prima

condizione

intendo

il

cittadino

libero di

scegliere

il

il

line. Ci posto, chi

maestro,

fissar

il

il

diritto

si

le

di

Le scuole

cittadino.

giudice compe-

tente dellistruzione che gli occorro? Lindividuo privato.

dunque

il

Comuni,

deU insegnamento

di essere allo ai bisogni individuali di ciascun

sono mezzi:

hanno

cittadini

prezzo,

il

Lasciatelo
luogo,

il

202
genere
Il

instruzione che vuole, purch non faccia male a nessuno.

dell

governo non

cose

del

al figlio

come

modo

intende in nessun

dei mille e diversi cittadini: e la

come

ricco

prova

al

dei mille e diversi bisogni

che

si

insegna
all

governo? Dichiarare che

egli

dell

stesse

le

operaio,

figlio

ingegnere

futuro impiegato.

al

Che deve dunque

fare

il

a poco a poco dallaringo

cedendo

insegnativo,

privati: e lungi dal perseguitare,

come ora

fa, le

si

questo

ritirer

ufficio

scuole libere,

le

ai

inco-

ragger in ogni modo. Deve lasciare a ciascun cittadino facolt d inse-

gnare quello che vuole, dove, come vuole, senza patenti o inspezioni
di sorta:

che

lasciare a

ciascun

cittadino

scuole e

Ma
1

dimparare quello

la facolt

Deve diminuire successivamente

gli occorre.

sue Universit e favorire con guarentigie di

sue

scuole,

le

vera e

reale

le

le

libert

Universit che sorgeranno dalliniziativa privata.

le

tutto questo

un nulla finch non

si

sar dichiarato

esercizio di tutte le professioni ora soggette a

corporazioni, o ridotte a monopolio.

stretto

privilegi,

libero

riunite in

dovere del governo di

riconoscere a ciascun cittadino la facolt di scegliere egli stesso, a suo


rischio e pericolo, la professione
agli individui la

libert di

abbiano bisogno

di

di

un ingegnere, rimettendo

sabilit:

colla

ma

egli

massima

si

che vuole intraprendere:

a chi credono

dirigersi

un professore,

di

un medico,

gli interessati alla

deve contentare di

severit,

fatti

di lasciare

meglio quando

un avvocato, o

di

respon-

loro propria

reprimere giudiziariamente,

nocivi e punibili

commessi nelleser-

cizio di

queste professioui. Cos facendo, egli potr diminuire a poco

a poco

le scuole e le Universit: poich, o si tratter di scienze so-

o di matematiche

ciali

paese, o da s

soli,

tifici,

e allora

e allora

o da

scienzo che esigeranno,

maestri

come

giovani potranno studiare al


di

loro

la fisica o la

iniziativa privata

fiducia:

si

loro

tratter

di

medicina, gabinetti scien-

provveder anche a questo, e sor-

geranno Atenei per provvedere a questo bisogno.

Non v paese
indietro

come

in cui gli studi

in Italia:

b abbiamo

tenute e pagate dal pubblico

fisici

matematici

diciotto o

erario.

venti

siano

universit

Non v paese

in

cui

stossi studi siano pi popolari, pi diffusi e pi progressivi


Stali Uniti:

ma

il

governo non se ne mischia,

e lascia

il

tanto

manquesti

che negli

tutto allini-

ziativa dei privati.

Digitized by

Google

203
Per ottenere adunque che linstruzione
il

governo non ha da

fessori e studenti al diritto

diffonda e progredisca,

si

che sottomettere a poco a poco pro-

far altro

comune:

pu profetare con sicurezza

e si

compiuta che studenti e professori faranno miracoli sotto

salutare

la

disciplina della libert.

governo potr rendersi efficacemente

Il

guarentigia legale dei

rifiutare la

d prova

che

si

si

accettare

sono

resi

uomo

non

chi

di quelle

c cittadino

cogni-

2. col

vantaggi annessi al publico

servizio

come

3. col

pi benemeriti

come suo agente

e politici a

cognizioni;

di

richiedono per essere

godere, di preferenza, dei

loro che

civili

diritti

un numero determinato

di

zioni, cio,

utile all' istruzione, l. col

insegnanti:

non chi possiede un dato ordine

se

far

co-

non
d in-

struzione.

Ma pu

fare ancora di pi.

governo,

Il

le

Provincie e

molti fondi risultanti da lascili

Comuni hanno a
fatti

con

scopo

lo

disposiziono

loro

essere

preciso di

consacrali alla pubblica instruzione. Ebbene!

Adempiano

mandato, e potranno rendersi benemeriti

insegnamento, senza

correre al frutto

rappresenta

delle imposte, che spesso

governo centrale,

Il

poi,

veramente superiori,

fessori

il

loro

il

pane o

riil

che

in

un dato numero dIn-

pu mantenere

ai quali

si

e a loro ricorrebbero

tutti

fossero distinti in

menti potrebbero essere ad un tempo


volte ogni

pieno

che

anno esami
li

in

legge, in

tanto

chiunque

diplomi

letteratura,

in

li

essi

scritti

darebbero

come

orali,

avesse superati

dottore

di

modo

questi Parla-

Inoltre

Gran Giuri:

dei

lunghi, severi,

chiedessero: e a

successo, rilascierebbero

matematiche,

modo

della scienza;

coloro che volessero addottrinarsi in

pi speciale e profondo su qualche disciplina.

a coloro

pro-

quei

chiamerebbe soltanto

qualche ramo dello scibile

eccezionale. Questi Insilimi sarebbero veri Parlamenti

due

cosi

del povero popolano.

vestilo

stituli

dell

fisica,

in

in

filosofia,

con
in

medicina e via

discorrendo.
Gli instiluti cosi formati e composti,

rivestiti di

queste attribu-

delia scienza.
zioni, avrebbero per ufficio di consacrarsi ai progressi
a piccolo numero, essi potrebbero essere sempre provvisti di

Ridotti

professori realmente egregi ed eminenti: e cosi

senza danno della

libert,

anche

nell

il

governo effettuerebbe,

insegnamento

la

sovranit de-

204
E

gli ottimi.

chi non accetterebbe di buon grado una cosi autorevole

e benemerita sovranit ?

XVI.

Ho accennalo

diplomi. Quali sono

lare questa materia in


fn

seguente

Ammessa

Da quanto ho

la libert di lavoro,

non

finch

detto

modo

pu fare quella

ciascun cittadino

male a nessuno: ciascun

fa

dirige egualmente pe suoi bisogni, non a gli uomini

si

impone
il

che devono rego-

principii

formulerei pertanto nel

li

professione che vuole

dino

uno Stato costituzionale

qui potete facilmente dedurli: io

governo,

il

ma

a quegli che

suggerisce

gli

la

sua

citta-

che

gli

fiducia o

suo tornaconto.
I

diplomi,

Stuart Mill

gradi, e tutti gli altri certificali publici di cognizioni

scientifiche

professionali

con

(dir

devono essere accordati a

agli instituti

Guglielmo de Humboldt e

tutti

coloro che

presentano

si

sopra accennati e hanno subito vittoriosamente

gradi o diplomi non devono avere, sui rivali che ne

vantaggio se non quello che attribuisce loro

Fra due concorrenti, uno


deve lasciarsi

ai

dei quali

esami

gli

ma

ciascuna laurea:

determinali per ottenere la collazione di

questi

mancano,

altro

opinione publica.

ha diploma e

privali piena facolt di scegliere:

altro no,

privati solo

sono

giudici dell importanza che devono dare al possesso di

Ai

esami

publici

dichiari pronto a subirli:

lunghi e severi

un diploma.
ammesso qualunque individuo si
questi, come gi dissi, devono essere

dev essere
e

poich a questo

patto

nuto sar, agli occhi del publico, un


II

governo ha

il

mato come esperto o

mero

impieghi

di

un

diploma

otte-

che nessuno possa essere chia-

perito nei tribunali,

speciali,

soltanto

titolo effettivo di superiorit:

diritto di esigere

senza un

un dato nu-

ottenere

diploma

ottenuto da

questi

Instituti.

Non

si

dovrebbe fare eccezione se non per coloro

opere, o per insegnamenti, o per altri

scienziosamente, c riconosciuti
distinti in

modo eminente

in

come

titoli

analoghi,

quali, o per

ponderati co-

innegabili e luminosi,

qualche

ramo

dello

scibile

si

fossero

umano: a

loro potrebbero essere conferiti diplomi senza obligo alcuno all esame.

Digitized by

Google

205

Ma non mi
punto cardinale

stancher

inai

della quistione

ripetere

di

perch questo

il

che devessere lasciata a ciascun

un professore o un avvocato

cittadino piena facolt di scegliere fra

che ha un diploma, ed uno che ne

senza.

Ne v a temere che da

ci nasca disordine: essendo evidente che in nove casi su dicci quel

professore

il

quale

fornisce

guarentigie

positive

di

capacit

non

avr molto a temere dalla concorrenza da parte del professore che

non ha diploma

di sorta.

Che se questi

che ha ingegno e dottrina pi


e vincere. Cosi vuole

il

di lui:

diritto, cosi

la

vince su quello, ci prova

ed giusto che possa

lottare

esige la libert.

Digitized by

Google

20G
LEZIONE XXXIX.

Dell' liiweffiiniiiento gratuito


c dell' insegnamento oliligatorlo.

SOMMARIO.
Se

siano

ri

delle

della scuola

Dottrine

I.

stiliti

gratuite,

e se

democratica

insegnamento

sia

insegnamento

dell

soUsusa

di

che

foste

se

coloro

gnamento
eaulaj,

suo

gratuiti

Husei.

XI.

Dell

IX.

Deli

XIII,

diritto.

punto di

le

persone e

11.

11

111.

incoraggiamento

SIGNORI

gratuit

Belle

Per

possono

si

Deli istruzione

della

VII.

X.

irti

ottenere gli

elementare,

Dei

meno

dell inse-

dottrina di

Ma-

per adempiere

Accademie

delle

il

od

senza

risaluti

stessi

premi alla gioreutt


impossibile

ragioni

quali

Del

Funeste conseguenze della

pubbliche,

biblioteche

alle

XII.

obbligatorio.

Della

VI.

figli.

IV.

costa

che senta gratuiti

nero

loro

le propriet.

Delle

Vili.

sia

dece instrnire gratuitamente

gonerno

che modo

li

XIV.

rista

V. Se

instrnire

il

insegnamento.

insegnamento

pressimi.

alcun

insegnamento.
di queste.

sull ingiustizia.

gorernatiro

linsegnamento

che

priratl

farebbero

guarentire

di

dell

dei

non
qnale

essenzialmente

fonda

si

pretendono
dai

distribuito

la

gratniio

quali

parenti

secondo

ufficio

sali'

una
-

sistema

op-

ledere

secondaria e superiore, considerate al

dell obbligazione.

I.

Nell esporvi le
tica, io

scuola

dottrine civili o politiche della

ho gi avuto occasione

Yi ho dimostrato come essa

sia

all

condotta dalla logica

libert,

v* pertanto a stupire se

sue dottrine

al

insegnamento.
del

suo prin-

monopolio governativo: n

cipio alla diffidenza verso la


le

democra-

di accennarvi quale sia laspetto sotto

cui essa prende a considerare le quistioni relative

in

fatto

sono conformi a quelle che professa sui vari rami

insegnamento

dell attivit

umache

na. Ingeriinenlo amministrativo, coazione, disciplina, ecco quello

essa esige in fatto di scuole: e

Cousin che

cho

dall altra

mentre da una

insegnare una funzione del


essa

domanda che

parte

potere

dichiara con

sociale,

vediamo

instruzione sia gratuita, generale,

obligaloria.

Aprite qualunque
della

democrazia e

parabile esigenza:

vi

programma

esca dalla penna di

un publicista

leggerete infallibilmente questa doppia

e inse-

instruzione gratuita, instruzione obligaloria.

Digitized by

Google

207
programma

In queste due parli del

trovate scolpito

Io

democrazia contemporanca. L istruzione gratuita,


tutela sociale deve svincolare
1

educazione dei propri

figli,

padre

il

dall obligo

dal dovere

La democrazia dichiara che questa

ma

padre,

zione dei

sulla societ; la quale

mentre

figli,

suo, dando loro

la

circa

avvenire dei propri

vuole

il

dell

alla

educadebito

il

distruzione obligatoria, poi, equivale al dire

figli,

affatto disinteressato

padre o come crede

e indifferente

governo devo obligarlo a

il

struire a speso del publico erario:

vuole

deve incaricarsi

sola

che un padro essendo per natura

me

avve-

dell

responsabilit non pesa sul

ha adempiuto abbastanza

padre

il

vita. L

preoccuparsi

di

chela

provvedere al-

di

umani che ha chiamati

nire intellettuale e morale degli esseri


vita.

della

spirito

signiflca

devono essere

utile

a loro,

inslruiti,

ma come

in-

farli

non co-

come

crede e

legislatore.

il

Esaminiamo

due

questi

aspetti della formola democratica.

II.

L insegnamento
sentenziano
mocratica,

Ma

la

ma

dev' essere

maggior parte dei

gratuito

publicisli

tutti

sorge naturalmente una prima quistione

pu essere gratuito?

scuole

si

cosi

insegnamento

che

occorrente per

inesauribili e benefattrici.

questa

locali

trovano pronti e mantenuti gratuitamente: che

e tutto

maestri insegnano per divertirsi,

e che rifiutano sistematicamente ogni retribuzione:


le

Per rispondere affermativamente a

domanda, bisogna dimostrare che

carta

gradi:

non solo della scuola de-

molti eziandio della scuola liberale.

per

libri, la

insegnare sono distribuiti da mani

Quando mi

si

sar dimostrato tutto questo,

allora creder davvero che linsegnamento gratuito.

Ma

partigiani di questo

platonicamente. Essi

Comune

retribuiscano

domandano che
maestri,

siano dispensati dal contribuire


della loro distruzione.

sistema non intendono attuarlo cosi

in

locali
in

il

governo,

materiali: e elio

qualsiasi

questo snso che

la

misura
si

Provincia e

al

il

discenti

pagamento

considera da

lutti la

gratuit.

Ma
uua

evidento che ragionando in questa guisa si

d prova o

di

singolare ignoranza o di una pi singoiar mala fede.

Digitized by

Google

208
mondo

Anzitutto voi sapete che nulla al


tutto si paga.

Si

paga persino

poich nei paesi in cui

mondo un

al

ma

gratuita,

un

piacere,

una

gratuito, e che

di

chiamano

lutti

umano non

maremme, arginar

carla, col prosciugare

non una ricchezza

che

aria

lavoro

il

fiumi, e via, via,

un utilit che non

profitto,

Secondo
1

non

deve profittare

la giustizia, colui solo

non solo non

non

paga:

la

v nulla.

ha creata o pagata. Quando

fitta

paghi. Ta-

si

di gratuito

purifi-

aria ,

una maledizione. Non v

peste,

lora chi la paga ne profitta: talora ne profitta invece chi

ma

gratuita;

ha pagata col

a danno del vero autore o ritrihutore


lora v lesione di diritto, allora

ma

creata,

che

da

si

dell utilit

che

ne pro-

che chi

avviene

al contrario

ha n pagata, n

di un utilit

avvantaggia
goduta, al-

lui

v violenza, spogliazione,

disor-

dine.

ciascheduno

suo!

il

Cos

comanda

paesi ove un individuo pu avere, oltre

quello degli

altri,

ivi

o la maschera di cui

al

mondo

che chi

la

paga, ne goda.

Per,

gata da

si

obbietta, colui

pu

vero: egli

altri

Da
mente

altri,

una

anche

suo,

qualunque

parte di

sia

nome

il

copre.

si

Ci posto, se nulla
allora, giusto

da

il

furto esiste e regna,

il

In quei

la giustizia.

gratuito, so ogni utilit

che

profitta

dell utilit

il

ladro

recala e pa-

dire che per lui gratuita.

come

paga,

si

quale, dell utilit creata o pagata

il

e da lui involata, pu dire che ne gode gratuitamente.

queste

considerazioni

preliminari

siamo

natural-

condotti

alla soluzione della quistiono dellinsegnamento gratuito.

Nulla

gratuito, tutto si paga:

dunque non neppur gratuito linsegna-

mento, dunque anchesso

si

paga.

giusto

che chi paga

della cosa pagala, se no, vi furto, ingiustizia;


l

insegnamento deve avvenire

profitti

dunque, anche sul-

cos.

Mettiamo pertanto da parte

epiteto

di

gratuito,

nulla da fare con linsegnamento, e penetriamo pi

che non ha

addentro

nelle

viscere della quistione.


III.

Un padre ha bisogno
consulta

mezzi di

cui

di

un maestro per

pu disporre,

la

far instruire

condizione cui

suoi

figli:

destina

Digitized by

Google

209
Agli stessi

che

che

zione

informa delle qualit

abbisogna, contralta con

gli

non

gato, che

suoi

e gli paga direttamente linstru-

modo

domanda. Questo

gli

semplice, logico, naturale. Nessuno

che conviene

morali del maestro

intellettuali e

lui,

voi

di agire,

meglio

un

di

vedete,

lo

padre sa

quello

e se gli dicessero che un pubblicq impie-

figli:

conosce neppure, sinteressa pondimcno a loro e

li

ama

pi di lui

tesa,

perch realmente ridicola, o peggio ancora, insensata. Se

che

ha mess.

li

al

mondo,

dicessero che fa male a scegliere egli stesso


e che deve lasciarlo scegliere dal primo

il

li

riderebbe della pre-

egli

maestro de suoi

impiegato venuto,

gli

figli,

egli

ri-

sponderebbe che questo aliar suo, e che nessuno deve ingerirsi nei

suoi.

fatti

risponderebbe egregiamente.

Se aggiungessero finalmente che

male a pagare

fa

consegnare

maestro, che deve invece

suo denaro

il

egli stesso

il

esattore,

il

all

quale ne terr una parte pel suo stipendio, una parte pei
piegati amministrativi, e dar

ultima

parte

famiglia replicherebbe che non vede la


del

suo denaro, e che quando

tamente

al

soldo da

lui.

egli

maestro,

necessit

abbia pagato

impiegato ha pi

nessun

maestro,

al

il

padre di

tante

di far

debito

il

diritto

mille im-

parti

suo diret-

un

esigere

di

ragione e di buon

cos parlando, egli farebbe prova di

senso.

Ma

qual risposta dovrebbe egli dare se

avr pagato la sua

egli

gratuitamente?

struiti

quota

Pago limposta

vuole canzonare? Cornei


rette:

pago

mantengo
il

pagassi

volte pi

tre

M imponete

parlate di gratuit!

Non

il

di

quello

diretta

che

saranno

figli

se

mio

instruite

una mistificazione?

si

indi-

mio sudore:

mi costerebbe

il

in-

mi

egli:

e le imposte

maestro, mi imponete

questa

quando

dicessero che,
suoi

sciamerebbe

venite a dirmi che

direttamente; e voi
I

gli

tanti fannulloni e parassiti governativi col

maestro

gratuitamente

allesattore,

Gratuitamente!

lo

figlio

suo salario, e

padre di

11

famiglia avrebbe ragione: questo linguaggio una mistificazione.

Finqui ho parlato del padre che ha dei


profitta

almeno

di

una parte

riceverne un maestro.
figli,

nondimeno

Un uomo,
nuncia

del

denaro che

di

delia vita

e che, se non altro,

paga

che diremo del cittadino

obbligato a pagare

convinto

alle gioie

III.

Ma

figli,

il

al

dei

non poter mantenere una


domestica:

ebbene,

governo

per

quale, non avendo

instruzione

figli

altrui ?

famiglia,

questuomo

ri-

voi

14

Digitized by

Google

210
una parte

venite a chiedere

magro

del suo

sta rendita, perch concorra ad instruire

giustizia?
glia altrui,

il

Come! Voi

mentre

il

lo costringete

suo stato non

salario, della

il

questa

carico della fami-

consente di avere

gli

mode*

sua

degli altri!

figli

ad avere

piaceri

carico della sua! Voi darete un premio al padre imprevidente e

spensierato che mette al


instruire: e questo

mondo

premio

che non vuole accrescere

numero

che simili dottrine toccano

verit,

La

dell

uni a1. beneficio degli

altri,

slruzione dei loro

figli

dalle

mani

miserabili

dei

colmo

il

gratuit, diciamolo francamente,

sistema democratico

che non ne pu allevare ed

figli

strapperete

lo
il

piu

dell

non

pagare

fa

si

pi di

tre volle

se la pagassero essi stessi direttamente.

terra! In

che di nome: col

esiste

insegnamento gratuito, o
o

cittadino

del

della

assurdo.

ai padri

spogliano

si

di famiglia

Ecco quali sono

gli

lin-

che costerebbe

quella

loro

benefici!

2.

della gratuit.

IV.

Per giustificare questo sistema

Che data dal governo,

si

dice

dalle Provincie e dai

Comuni

linstru-

zione viene a pi buon mercato: dove che, se ciascun padre dovesse

individualmente

pagare

maestro de suoi

il

figli,

ci gli

costerebbe

assai pi caro.

Che se

mente,

il

governo

Comuni non insegnassero

privati preferirebbero far

marcire

nell

ignoranza

gratuitai

loro

figli

la

gua-

anzi che spendere per mandarli a scuola.

Che

rentigia

madre

il

delle

governo, avendo per

persone e della

propriet,

Il
il

vati:

e lignoranza

essendo

dei delitti, egli obbligato di spargere gratuitamente

zione per adempire efficacemente

ha

mandato fondamentale

primo

di questi tre

le

imprese a cui

il

dall idea

la

istru-

il

governo
dei

accinge costano infinitamente

e riescono meglio che se fossero lasciate alla


individui. Ora, basta conoscere

che

denaro a migliori condizioni

egli si

proprio mandato.

argomenti parte

privilegio di spendere

che

il

appena

libera

le verit

pri-

meno

iniziativa degli

pi elementari della

scienza economica per essere convinti che avviene precisamente, ne-

cessariamente e sempre

il

contrario.

Digitized by

Google


211
il modo con
cui il governo ottiene i mezzi di cui
modo con cui li spende, si capisce facilmente che egli

Analizzando
dispone,

il

costretto dalla natura

sue funzioni a

delle

pi cara di qualsiasi cittadino privato.

cinque: poich chiaro


registri,

locali,

il

che bisogna pagare

La somma

stata

consumo
raccolta:

somma

giunge, assottigliata

nelle casse dell erario, a disposizione del ministro

comincia a

struzione. Egli

Camillo Cavour,

promulgata

sprecata
note

il

abolito

numero

pubblica

risponda

studiosi e da

pagare professori

lettere italiane, e via discorrendo,

sparirebbero

in

si

si

vede a chiare

nessuna guisa

spende

costano

venti
di

oziosi.

caro, e
Il

resto

greco e di latino, di

Ora, ricapitoliamo:

bilancio di venticinque milioni

In un quarto che

la

di

parte del bilancio impiegato a mante-

da due

contribuente alla cassa

voto

il

instruzione, e

questi parassiti

musei, accademie, ecc. ecc. che

frequentate

promuovere

attuato

Un altra buona parte del bilancio

non

ufficiale

Una

del bilancio adoperato a

Un

di

modi: e siamo noi che

fosso

della

salario

scuole: e

e delle

degli studenti ristretto talmente che

come linsegnamento

nere biblioteche,

publica in-

della

professori di molte Universit, licei e ginnasi,

bisogni dei cittadini.

che sono

ministero

il

profitto delia societ.

col pagare

non

fine,

d incepparla in mille

la libert insegnativa, tutti

con immenso

ai

ma

paghiamo per questo. Voi vedete che se

il

quarto,

suo dicastero, e per

provincie

delle

sono mantenuti allunico

costoro

libert insegnativa,

riscossa.

un

di

una buona parte pel

sottrarne

ancora

innumerevoli

pi

quelli

dove

co-

carte,

del tempo, gli agenti di ogni sorta;

degli innumerevoli funzionari amministrativi del

tutti

bene, per

esattori, le

gli

che porta via naturalmente una gran parte della

li

qualunque cosa

milioni: or

questa somma, bisogna riscuoterne dai cittadini almeno venti-

stituire

pagare

bilancio del ministero della

Il

publica instruzione porta, poniamo, venti

risolve,

si

prima

passare

di

borsa del

dalla

doli erario:

In una parte non lieve che impiegala per pagare


ministrativi di ogni sorta, o

inutili,

ufficiali

o incaricati d incatenare

am-

attivit

dei cittadini.
In una parte scialacquata a pagare
di

molte scuole ove

essi

gli

impiegali e

professori

sono pi numerosi degli scolari;

In una parte adoperata a mantenere


via; tutte cose che, se fossero lasciate

ali

musei,

biblioteche,

iniziativa dei

e via

privati, ren-

212
darebbero migliore servigio alla societ; perch questi cercherebbero
di adottarle ai bisogni degli accorrenti.

Una
1

greco e di latino: e sul-

parto va a salariare professori di

da aggiungere a

questo insegnamento non ho pi nulla

utilit di

quanto ho

detto.

un insegnamen-

L ultima parte finalmente impiegata a pagare


to

veramente

utile:

Ci posto, io vi

ma

questa

la

domando:

minoro

di tutte.

credete voi ancora che linsegna-

mento dato dal governo viene realmente a miglior mercato che se


fosse fornito dalla libera attivit dei cittadini?

somme immense

dente che, se tulle queste

Non

egii invece evi-

fossero lasciate nella borsa

che fa

del contribuente, sarebbero meglio impiegate di quello

verno, per retribuire scuole e professori?

spettori, provveditori, segretari, applicati,

il

go-

Dobbiamo dunque credere

che se non fossimo obligali a pagare ministri, capi di


uscieri, e

divisione, in-

immensa

cater-

va dei faccendieri amministrativi, noi rimarremmo ignoranti, stupidi


0 perversi? Con tutto
loro uffici, io nutro

che professo per questi agenti e pei

rispetto

il

invece

depravano.

badate che

io

non parlo

vi

sono uomini egregi, ricchi

ogni pi alta stima per

linceppano

anzi

al

zione degli animi, ai pi

la

delle persone, perch fra essi

ingegno, di cuore e di dottrina, degni

la nobilt del carattere e.

per

elevazione

dei sentimenti. Parlo dell instiluzione che rappresentano:

essenzialmente funesta

non solo

profonda convinzione che

la

costoro non favoriscono listruzione, ina che

quale

la

libero sviluppo dell distruzione, all educavitali interessi delle societ

moderne.

V.

Chiarito cosi

il

sofisma d

coloro

gnamento governativo meno costoso


stribuito dall iniziativa individuale,

fisma; secondo

il

gratuitamente,

loro

figli

fatti

il

quali pretendono che

pei cittadini

governo ed

preferirebbero

all
i

far

che se

esame

inse-

fosse di-

del secondo so-

Comuni non insegnassero


marcire

nell

ignoranza

piuttosto che spendere per mandarli a scuola.

Prima
1

quale, so
privati

passo

di affermare

una cosa bisogna esserne

certi

labbiano confermata. Ora, questa asserzione

appoggiala che dalle parole

di chi interessato

io

bisogna che

non

la

vedo

a farla credere vera.

Digitized by

Google

213
posso invece dimostrare con prove che

10

che

marcire

fa

non ha mai

re

cittadini nell ignoranza.

raccomanda

Ma

questo

forse

contro

No! Dunque

con

tacete.

voi dite contro la libert d insegnamento si diceva

anche

prova ha smentito vittoriosamente

libert industriale: e la

la

cento

fatto

il

colla libert sarebbe peggiol

Cosa ne sapete? L aveto voi esperimentata?

Quello che

monopolio?

il

insegna-

la libert d

mi guardo intorno, vedo che, su

esistito: e se

persone, cinquanta sono ignorantissime.


cui si

monopolio insegnativo

il

Finora

accusa.

aggiunge:

Si

sono aperto

loro

ai

facilmente che ve

pagare essi stessi

Che pensate

Le

senza che

maestri. Questo

Ho

fatale

padri di famiglia che

ai

vantaggio della

il

questo ragionamento?

di

a pagare,

vi sia nulla

le

La

Non

v*

facezia sarebbe

graziosa

non

se

ed iniqua canzonatura.

valore dellasserto sopra riferito di coloro

il

gratuit.

nulla da pagarei

Vediamo

gi provato cosa sia la gratuit dellinsegnamento.

ora qual

scuole
ottiene

si

mandino: cosa che non farebbero! se dovessero

scuole sono gratuite!

una

fosse

facendo vedere
figli

li

che

la pro-

pugnano.
Il

governo,

la provincia,

frutto dellimposta.

pi gravemente

mangiare
prare

chi paga limposta?

suoi abili, pagare

padroni

di

suo

il
il

farle

pagare

il

fame ed

doppio
il

11

suo

ha per

figli.

Essi

leggere e scrivere. Qual


dei

Comuni

aumentare

arder

legna,

queste

cose,

la loro

quota

le

oggetti di

ma

le

si

ebbene,
perch

scuole,

felicit

di
le

comincia
si

produzione

fame:

fa

di

avere

eco-

guadagnava
delle

scuole

ma morranno sapendo

statistiche

celebreranno

avranno aumentate

... Ma basta

si

prima necessit. Le

consolazione

la

morranno

dal-

d un maestro salariato. Si

fonti di lavoro e di

e dei governi che

scuole

sente

d imposta. Sic-

se loperaio vede chiuse le manifatture ove

salario, egli

aperte pe suoi

riti

tutte

popolana, e darle

gli

freddo:

asciugano con limposta molte

nomica: ma

ne

operajo vuole

casa sono obbligati anch essi a dedurre

ch, per beneficare la classe

soffrire la

casa,

fitto di

prezzo di

Chi

cittadini.

suo bicchiere di vino, com-

il

oggetto che vendono o che affittano

con

scuole e maestri col

peso? La classe popolana. Quando

il

suo pezzo di pane, bere

il

obbligato di raddoppiare
mercanti,

Comune pagano

il

le

me-

imposte per

coi sofismi.

Digitized by

Google

214

certo che se

neppure

padri non

manderanno a

li

avranno da mantenere

meno

padre

datevi poi al loro cuore di


dei loro

figli.

loro

scuola. Se volete pertanto che

a mandarveli, cominciate con vuotare un p

e questi, invece di ricevere

preti,

meschino

il

salario del

Comune, saranno

monache che insegnano,

frali e le

fi-

che concerne lavvenire

per ci

che non mancherebbero scuole e maestri:

siale certi

pagati direttamente dai padri che ne avranno bisogno. Invece

perseguitare

figli,

decidano

si

loro borse;

le

ed invocateli: state certi che

la

societ

poi di

benediteli

non se navr da pentire.

VI.

terzo

Il

argomento

stato formulato da

sulla gratuit dell

Tommaso Macaulay,

insegnamento
pi

il

Camera

discorso pronunciato dinanzi alla

un suo eloquente

Comuni

dei

del 19 Aprile 1847: ed questo (traduco letteralmente

governativo

grande storico del

nostro secolo, e forse anche dei secoli passati, in

nella
le

seduta

sue parole):

Egli dovere del governo di proteggere dal pericolo le nostre

ignoranza

grossolana

persone e

classe popolana la causa del pericolo che minaccia le nostre per-

sone e

vedere affinch la classe popolana

<

grossolanamente ignorante:

le

Non

si

presenti
si

le

nostre propriet. Ora, la

nostre propriet.

La

vestito di

una gran

di

prov-

common

essere

forza.

si

Esaminandolo per attentamente

la nullit.

alle passioni,

male: molti

delitti

sono

una violenta passione: orbene, ap-

sotto la spinta di

fame e

pcople) cessi

questo argomento non

vista,

farne, tutti lo sanno, consigliera del

commessi

plicalo alla

della

dovere del governo

pu negare che, a prima

giunge presto a vederne

stati

Dunque

.l

argomento

Macaulay avrebbe

di

la stessa forza, la stessa logica, le stesse applicazioni. Modificate infatti

suo sillogismo nel

il

modo seguente:

dovere del governo

di

delitti

contro

beni e

le

persone; dunque

uomini dalle passioni e dalla miseria.

Che
za.

dite di questa logica?

ed ecco

proteggere

nostri beni: ora, la miseria e le passioni

sono
il

la

come

ragionerete:

nostra

persona e

la principal

Eppure, lanalogia

Certo che se consultiamo la statistica dei

delitti

causa dei

governo deve guarire

gli

di tutta eviden-

ebe

si

comniet-

Digitized by

Google

215
tono ogni anno, essa

dimostra che

ci

se

ignoranza

le colpe derivate dalle passioni e dalla miseria.

ha

pretesa di abolire

la

miseria e

la

sono

pi,
il

governo

Ui pare

difficile

Forse che

passioni?

le

una

fornisce

gran parte delle cause motrici, non meno numerose, e forse

che voglia assumere una tanta impresa.

da

desiderarsi, senza dubbio, che listruzione

metter un argine vigoroso a molti

mente che

purifichi e diffonda

si

dogni maniera,

il

elementi importantissimi di ordine


le

persone ed

rosit?

Dovr

beni.

Il

da desiderarsi pari-

egli mettersi

la gratitudine, la

amici? Dovr fare

leggi, e regolamenti

China,

la fiducia;

goismo, lavarizia e

educazione

guarentire

a predicar

dilicatezza,

dot-

gene-

la

buoni padri, buoni

figli,

come

per imporci,

bene, sono assurde: ma, dato

Queste conseguenze,

principio

il

in

fa

si

promulgar decreti per distruggere

prodigalit?

la

anche questi sono

concorrono a

ad essere buoni

egli obligarci

la cortesia,

Ma

civile, e

governo dovr

a comandarci

trine religiose,

reati.

diffonda: essa

sentimento religioso,

moralit del costumo, perch

la

si

lo

e-

so

Macaulay, sono inevi-

di

tabili.

L ufficio del governo per proteggere la propriet e

unicamente

siste

Abolisca

in

nel

ci:

monopolii e

guarentire

zioni che ha usurpate e

che appartengono

ad aprire molte

diminuire
classi

le

mezzi

la

libert.

migliaja di

attribu-

individuale:

allattivit

cosi riuscir non solo a togliere molte cause di


e

la vita con-

giustizia e

la

privilegii: rinunci alle

miseria e di

fonti di ricchezza e di prosperit;

ma

migliori e pi

per

fecondi

cosi giunger davvero a guarentire

inslruirsi,

beni e

le

delitti,

potendo cosi

spese e le imposte, egli lascier ai cittadini

di

tutte le

per educarsi: e

persone dei

cittadini.

VII.

Senonch,

non

la

paura che senza

facciano dare ai loro

paura

figli

insegnamento gratuito

instruziono che d

cos generale e profonda, che

speciale linsussistenza, stimo opportuno

seguenze a

cui conduce

il

padri

governo una

di chiarire

le

funeste con-

sistema della gratuit.

Io voglio ammettere per un

vessero pagare

il

dopo averne mostrate con cura

momento che

instruziono dei loro

figli,

ve

se

tutti

padri

ne sarebbero

do-

alcuni

Digitized

by

Google

216
cho o non
essi

sono
il

manderebbero

li

pillilo

a scuola, o

si

farli salire all

Hipeto in

instruzione superiore

siastico o

il

primo luogo quello che ho gi osservato pocanzi: ed


perch questo sistema

stato provalo realmente fra noi: o

il

monopolio eccle-

monopolio governativo hanno finora dominato

dell instruzione:

mentre

noi allo

teoria.

sta,to di

Faccio notare

non

Qual

argomento?

valore di questo

non ancora

gratuit, pos-

alla

classica o tecnica.

che su questo punto nessuno ne sa niente,

jo

contenterebbero per

un instruzione mediocre: dovech, grazie

di

in

il

campo

principio della libert rimasto finora tra

il

secondo luogo che so avvenisse realmente

cosi,

vedrei un gran male: mentre invece vedo mollissimi e gra-

ci

vissimi mali nel cosi detto sistema della gratuit.

loro

avranno

padri, gi lo dissi,

figli.

Essi fanno anzi pi

coltivatore, loperajo,

ne che

li

nitori, e

tutti

hanno quello

gola generale, non

il

J
commerciante dare a

spinger presto a disprezzare


accrescer

il

clic

numero

Se adunque pu avvenire che

loro figli

uneducazio-

non per
tre,

contrario sono
le eccezioni:

il

gi infinito dei cacciatori d impieghi.


vi sia

qualche raro padre che sia cosi

far

fanno

re-

dei

modesta condizione de ge-

la

destina, costui forma leccezione:

il

in

vediamo

dizione cui

dare a suoi

devono:

cieco da non
li

ma,

instruzione

possibili:

difetti

negligentare

di

quello

di

figli

la regola.

instruzione necessaria alla con-

Ora,

mentre

le leggi si

per ci appunta che

organizzare un vasto sistema di spogliazione e

per rimediare alla negligenza di pochi padri un

di

che

padri

fanno per

chiamano

si

la regola,

leggi. Inol-

cdnipressioiie

sparare un

voler

cannone per uccidere un inoscherino.


Se, pertanto, coll abolire la gratuit

suoi

figli

avvocati,

postulatori,

di negozianti illuminati,

professioni, e di giudicarle
le

padre facesse

instruzione che loro occorre, si avrebbero, vero,

meno

meno

spiantati

vrebbe un maggior numero di operai

romana,

ogni

in

abito nero,

ina

dare a

meno
si

a-

intelligenti, di coltivatori capaci,

quali, invece di arrossire delle loro oneste


vili

e sordide, secondo la

morale greca e

considerebbero tanto onorevoli quanto quella del ministro,

dei generale, dellavvocato o del professore.

Che vedo invece


zato per prendere

il

nella gratuit?
figlio

Un

della famiglia

sistema

abilmente organiz-

popolana

da suoi pi

Digitized by

te-

Google

217
condurlo per vie larghe o

neri anni,

Ano

facili

possesso di cogni-

al

sua condizione: e giunto a questo

zioni straniere a suoi bisogni, alla

punto, licenziarlo dai Licei, dagli Instituli e dalle Universit, rivestito

diplomi che

dai

gli

danno

il

me, o di gettarsi a corpo

da migliaja

invase

morire gloriosamente di

diritto o di

perduto

nella

battaglia

fa-

professioni

delle

anticamere mi-

daltri suoi simili, o di fregare le

o di ottenere col sussidio di deputati o di senatori impieghi

nisteriali,

che dovrebbero essere dati,

non

allintrigo,

ma

al

quando,

merito:

dieo,voi lavrete condotto a questo punto, che avrete ottenuto? Avrete

accresciuto

numero

il

cervello di migliaja di

nel

bisogni

che

perch, su dieci rivoluzionarti, due sono uomini di convinzioni

seria,

vanitosi tulli,

sono o imbroglioni, o malcontenti, o incapaci,

quali, disprczzando

commerciali, non vorranno che una

formauo
<

giacobini e

coscienza e di buon senso

depJoriamo

la

mangiare

aneli essi

austero publicista gi da

perdita recente, Carlo

Dunoyer:

mollo sapientemente e molto

si

del dispotismo.

sua solita ricchezza

la

una

che

costoro

la stoffa di

partigiani delle dittature e

Egli vero, diceva con

dopo aver fallo

lavori agricoli, industriali e

cosa:

dellalbero del bilancio. Egli con

foglia

cui

avrete seminato germi di disordine e di mi-

sincere, e gli altri otto

ma

aspirazioni, tendenze

giovani

non potrete soddisfare

messo

avrete

degli spostati della societ,

di

sagacia, di

me

citato, e di

egli vero,

che,

un

filantropicamente

gran male, la scienza amministrativa feconda in artificii per rimediarvi.

Ma

si

tratta di

sapere se

rimedii di cui essa

serve

si

non

sono

invece

una nuova

cagione

Vedete, infatti, la singolarit! Si


l

inferiore alla pi elevata:


si

complicazioni

di

e di

sofferenze.

d pi o meno gratuitamente a

si

sposta cosi una moltitudine di famiglie:

spingono cosi abusivamente

tudine di poveri giovani, a cui

potranno soddisfare, e

potranno pervenire: e

il

si

fuori della loro condizione


si

danno

bitraria

ma anche

solo nel

in quello

appartenere a

non

vi

si

tutti,

una molti-

dei bisogni dilicati

che non

desiderio di posizioni elevate alle quali non

crede poi

di

riparare a questi

cammino che conduce

com-

una

barriera ar-

governative,

che conduce a professioni


suscitando sotto

mali,

alle funzioni

mettendo un errore pi grande ancora, sollevando

non

tutti

dalla pi

instru/.ione di ogni grado, primaria, secondaria, speciale,

le

quali

dovrebbero

passi di lutti degli ostacoli che

dovrebbero incontrare e moltiplicando arbitrariamente

le

218
condizioni o

prove. Si spera cosi frenare le ambizioni che

le

mentre spesso non

tanto imprudentemente stimolale,

vani -tentativi,

tare la mediocrit ad ostinarsi in

ingegni

reali,

Il

e unire molta ingiustizia a molta imprevidenza

vero rimedio, bisogua dirlo con severit,

rebbe di non fare

con un nuovo male.


ambizioni quando

rebbe di lasciare

non avere

male per

il

Il

si

soddisfarle.

rimedio

vero

Il

come

le famiglie, eccitarle

senza poi

tutte,

render loro di pi in pi

difficile

poter

a palliare

distribuzione

di essere giudicala

non con

come molto

loro

via.

Chiamare

altro

per

esse che

egli giusto, egli pru-

insegnamento

dell

cattivi effetti se

far

il

la

accesso delle professioni e dello

funzioni verso le quali sono state attirate,

E una

avanzare

giusto; senza stimolare arbitrariamente

passo, c senza poi barrar loro pi arbitrariamente

dente?

le

sa-

famiglie proporzionare la loro educazione al loro

le

slato, e alle previsioni naturali del loro avvenire: di lasciarle

coi loro sforzi,

da rimediarci

non fomentare

sarebbe di

vero rimedio

impotenti a

vero rimedio sa-

il

seguilo

in

sono

si

che ecci-

si fa

scoraggiare alcuni

tali

felice e

non

di cui

riesce

si

pu essa pretendere

rimedii,

molto sensata?

Sono savie e sante parole. Ah! so fossero seriamente

meditate

dai nostri concittadini!....

Vili.

Ho

gi accennato

il

mio pensiero

sulle biblioteche

Musei e sulle Accademie. Stimo per non

il

publiche, sui

ritornare

inutile

mente su questo tma, onde meglio precisare

mio modo

breve-'

di sentire.

Biblioteche e Musei importano ogni anno un sacrificio gravissimo


allerario publico, sia per lacquisto incessante

nuovi oggetti
si

di arte, sia per

richiedono pel servizio.

puhlicazioni che
scibile

Una

hanno luogo

emolumento
biblioteca

biblioteca

essa esiger una dotazione considerevole:

sacrifici fatti e

poi inai
i

risultati.

tale

Una

si

da

far

il

che

libri

e di

impiegati che

provveda tutte

in ogni lingua, in ciascun

umano, sar veramente una

non sar mai e

nuovi

di

dei molti

che

ramo

le

dello

degna del nome, ma

numero per
vi

sia

dei lettori

compenso

fra

biblioteca invece che si limiti allac-

quisto di poche nuove puhlicazioni sar un deposito di vecchi

libri,

fran-

consultati

appena da qualche

bibliofilo, o

da qualche

erudito.

Digitized by

Google

219
ca

egli la spesa di tenero in piali questa

grava lerario senza nessun

Non

profitto

mantenute

col frutto dell

cittadini dello Stato, si

le

possiede.

pu dire che

indistintamente

tutti

pagano, e

mille

pochi studiosi

siccome esse sono

Ora,

imposta versata da

governo, per essere logico e giusto, dovrebbe crear

tutti

Comuni. Non pagano

dere. Perch gli uni

impossibile!

Lo

sono

tutti?

Dunque

preferiti e gli

no?

uno gode.

biblioteche in

hanno

tutti

altri

di go-

diritto

non pretendo gi che

so bene: io

che ag-

inutile,

tutto. Chi che profitta dello biblioteche?

di qualche prediletta citt che

Il

macchina

corrispondente?

Ma

questo

tutti

abbiano biblioteche governative: pretendo solo che non

Comuni

siano pre-

vi

ferenze o parzialit.

tunati

Senza

le

poco

biblioteche gratuite, si dice, gli studiosi

non avrebbero mezzi

d instruirsi.

for-

rispondo che degli

studiosi poco fortunati ve ne sono in tutte le parti dello Stato, c che

hanno

tutti gli

stessi diritti.

Aggiungo che

non hanno mai formalo nessun uomo


biblioteche? Nessuno.

vedrete che sono o

amena

Leggete

delle

consultali per qualche

libri

publicho

biblioteche

le

dotto. Chi va a

cataloghi

studiare nelle

opere

richieste, e

citazione,

libri

di

letteratura: c questi sono nove su dieci.

Certo, io faccio voti perch la iniziativa dei

privati

biblio-

crei

come ne abbondano

in Inghilterra e negli

Stati Uniti; biblioteche destinate agli ozi festivi

o serali delloperajo,

teche gratuite

e circolanti,

complemento dinsegnamenti

Comune, ma

gratuiti, dati,

dall attivit privata,

accesa dal fuoco di carit

da quel vincolo di solidariet morale

mune,

di

uno

Stato, tanti fratelli.

sere speso in opere di carit,

blioteche e
l

Musei e

non dal Governo o dal

Ma

bensi,

che

fa dei

cittadini

civile, e

un Co-

di

publico denaro non deve es-

il

in

opere di giustizia.

le bi-

Accademie sono faccende che spettano

le

al-

iniziativa individuale dei cittadini.

IX.

Le cose

finqui dette

fausto sofisma

che

il

si

possono applicare

alla confutazione dellin-

governo deve incoraggiar

le

Belio Arti.

Voi

sapete cosa sintendo con questa frase: comprar dei quadri, comprar
delle statue, comprar dei

monu

oenli,

comprar sempre.

Sicch

allo

Digitized by

Google

220
parole:

incoraggiare

ste altre:

Un

le

egli risponde

che

vuota

Belle Arti; cio, a

le

dovrebbero sostituire que-

borsa;

la

Voi replicate naturalmente che

ma

la

sua unazione iniqua:

voi solo siete arbitro di decidere dell uso che

Or bene, invece

la

un individuo

di

Comune,

privato che vi toglie

voi,

Ma

servigi veri e reali che

dei colori, questo

se

si

lo

un

pago

tratta di

afTar

volentieri.

io

un

che

ufficio

il

ragioni

Governo od

contratto:

Comune nessun

pagare dei

mio: e

mi ronde

delle

trilli,

lo far, se

meglio del Comune o del governo. Egli

giustizia,

denaro,

il

Se Posatlorcmi chiede de-

che ricevo dal governo o dal

trebbe farmeli.

buonora,

alla

des. I servigi

lo far

provve-

vostro de-

del

farete

comunale; forsech queste

loro forza? No, per fermo I

naro por retribuire


il

di farlo

che

breve,

in

Le vostre ragioni sarebbero perentorie.

mettete lesattore governativo o

perdono

ballerine

che prima di acquistar quadri voi intendete

dervi di ci che vi pi necessario; a dir tutto

impie-

lui

piacer di pagar pittori o ballerine, siete padrone

vi

voi stesso;

naro.

reclami

ai vostri

comprar statue, tener aperti

salariare pittori e scultori, pagar

musei, crear monumenti,


e tenori.

si

vi

denaro che egli ha esatto da voi sar da

il

gato a incoraggiar

che se

Belle Arti

salariare gli artisti.

individuo viene a voi, e

si

mi converr;

po-

e io

occupi a rendermi

me

suo: de miei divertimenti

do ut

altro

capriole o

ne occuper

Possibile che ci voglia tanto a capire queste verit elementari

io.
!

X.

Che dir

dei

premi

offerti alla

giovent? Essi

consistono,

sapete, nell esenzione, accordata ad alcuni fra coloro


favoriti dalla fortuna, di

pagare

una data pensione annuale per fare


Se

si

fine

sentire.

Ma

il

sobbarcano

ai sacri-

governo non ha nessuno di questi

non ha, per conseguenza, neppure

neroso. Egli

si

o quel giovane, o che lasciano

qualche legato, fanno cosa altamente lodevole, c danno

prova di elevalo
doveri, c

come

non sono

destinar loro

loro studi, e via via.

trovano degli uomini generosi che

fica richiesti per far instruire questo

a questo

che

lo tasse scolastiche, nel

non dev essere che

giusto.

il

diritto di esssere ge-

Siccome non potrebbe essere

caritatevole verso gli uni che a spese degli altri,

cosi

egli, se

non

Digitized by

Google

221
vuole essere

cd

spogliatore

oppressivo,

devo lasciare

carit

la

ai

privati.

Del resto, quando sia attuata davvero

e di lavoro, ciascuno potendo studiare in casa

paese, o da maestri locali, non sar

insegnamento

la libert d

propria,

proprio

ne!

che

pi necessario

migliaia di

giovani vadano a concentrarsi in una citt lontana, a pagar tasse go-

vernative.

senza

chi avr ingegno, e vorr sapere, avr

1.

Passiamo ora

La
3.

instruire

insegnamento obligatorio.

dissi,

vuole che

loro

figli.

insegnamento gratuito con quella

dell

Le

alla quislione dell

scuola democratica, vi

parenti a fare

di farlo

XI.

2.

ga

mezzi

premio del governo.

il

legislatore costrin-

il

Essa compiuta

dell

la forinola

insegnameuto obligatorio.

principali ragioni su cui si appoggia sono le seguenti:

genitori,

convenzione

unendosi

matrimonio, hanno stretto

in

mantenere e ad educare

di obligarsi a

implicita

propri

figli:

il

legislatore deve pertanto costringerli allesecuzione del loro contratto.

Linteresse dui

adempiere verso
"

esige

figli

di essi

propri doveri.

L interesse delle societ vuole che

guarentirsi dai

delittti

che sono originati

Quest ultimo argomento,

da Macaulay;

linsegnamento.

l:

mento

obligatorio.
si

altri

Siccom