Sei sulla pagina 1di 8

COMPITI DELLE VACANZE

1) Riscaldamento - solo con il bocchino

Questo esercizio ha come obiettivi:

fare attenzione a come il silenzio viene interrotto: il tempo dell'attacco deve essere preciso e
regolare;
fare attenzione alla pulizia del suono e alla regolarit dell'emissione dell'aria, stabile e piena, ad un
volume di mp - p . La sensazione da avere che il bocchino sia sempre pieno d'aria in ogni sua
parte. Prova anche a far muovere leggermente dei fogli distanti suonando, pur senza aumentare in
modo esagerato il volume di suono.

Le labbra andrebbero staccate dal bocchino e completamente rilassate dopo ognuno di questi suoni, in
modo che ogni attacco sia una sorta di "prima nota" di frase.
La chiave di lettura quella di violino se si vuole leggere le note trasportate in Fa (una quinta sopra i suoni
reali). Per leggere senza trasportare i suoni reali, si pu sostituire la chiave di violino con quella di
mezzosoprano.

Con il corno:

La versione superiore, a quarti, si pu suonare sia legata che staccata, con ogni possibile pronuncia (tenuto,
staccato, accentato, marcato, separato, ecc.). La versione inferiore, per crome, utile per migliorare il
sostegno dell'aria nello staccato, sia brillante che morbido. L'obiettivo che anche nello staccato corto il
suono rimanga sempre pieno d'aria, ricco e risuonante, che non si indurisca mai.
Il crescendo utile per sostenere i suoni, sia in salita che in discesa, e per dar loro una direzione. Deve
comunque essere in questi casi pi un'intenzione che un vero e proprio aumento di volume, o meglio, un
crescendo impercettibile ma sufficiente a non far cadere i suoni.
In discesa le labbra dovrebbero rimanere il pi possibile rilassate, ma non staccate dal bocchino. La lingua
deve essere abbassata, specialmente durante la respirazione, e picchietta sul palato, mai in mezzo ai denti.
E' utile immaginare il flusso d'aria come un filo d'acqua del rubinetto che viene spezzato da un coltello che
passa in mezzo veloce. La differenza tra note acute e gravi sta nel fatto che il diametro del rubinetto si
allarga scendendo e si restringe salendo, e ci corrisponde all'apertura delle labbra. Tale apertura per
deve essere controllata solo per mezzo di un cambiamento della vocale che formano le labbra
contestualmente al soffio, quasi in modo passivo, senza un vero e proprio controllo rigido, al contrario di
come si spesso tentati di fare. Tale vocale corrisponde generalmente ad una O per i suoni bassi, che si
orienta leggermente verso una A per quelli centrali, per spostarsi poi in modo pi deciso verso una I per il
registro pi acuto.
Evitare di respirare in una brevissima frazione di secondo prima dell'attacco. Respirare comodamente per
tutto il quarto di pausa all'inizio di ogni porzione, e in generale, contestualmente a ci che suggerisce la
musica.

2) Piccoli arpeggi lungo gli armonici e flessibilit


Per conoscenza, questi sono i primi 16 armonici del suono fondamentale di ogni porzione di tubo ottenibile
con le combinazioni di tasti:

Spostando lungo le sette combinazioni di tasti, si pu scendere, trasportando questa serie di armonici, fino
a 6 semitoni sotto.
Le combinazioni sono: corno in Sib (il pi acuto)
corno in La
corno in Lab
corno in Sol
corno in Solb
corno in Fa
corno in Mi
corno in Mib
corno in Re
corno in Reb
corno in Do
corno in Si (il pi grave)

P
P2
P1
P12 oppure P3 (leggermente pi basso)
P23
0 oppure P13
non si usano mai nel concreto,
2 oppure P123 perch troppo crescenti
1
12 oppure 3 (come sopra)
23
si usano nel concreto solo per il
13
secondo armonico, e nei corni semplici
123
per il terzo

Passaggi legati:

Questo esercizio si svolge lungo gli armonici 4, 5 e 6 della serie, e va eseguito su ogni corno, partendo dal
corno in Fa (posizione 0) e scendendo fino a Si, per poi ripartire di nuovo da Fa e risalire lungo le posizioni
che utilizzano il tasto del pollice, fino al Sib (P).
Non ho scritto per esteso tutto l'esercizio in tutte le tonalit un po' perch sarebbe lunghissimo, un po'
perch l'obiettivo di questo esercizio la qualit del legato nei passaggi lungo gli armonici. Per evitare di
sentire un gradino tra i suoni, prova ad immaginare alcune possibili direzioni, ad esempio ogni nota come il
levare della successiva, oppure un crescendo impercettibile dalla prima all'ultima, oppure un diminuendo
dall'ultima alla prima. In entrambi i casi comunque, sia in crescendo che in diminuendo, cerca di percepire
che l'aria sta alimentando il suono fino alla fine della nota lunga.
Non cedere alla tentazione di "sterzare" tra una nota e l'altra solo con la forza delle labbra. Se l'aria sta
scorrendo e il suono presente, lo "sterzo" si ammorbidisce, e gli armonici risulteranno molto pi vicini e
comodi da raggiungere. Sterzare un'auto ferma di contro molto pi difficile, oltre che fatica inutile.

3) Scale (alcune)
Queste scale vanno eseguite sia legate che staccate, variando le possibilit di pronuncia.
NB:
nella scala di Sib, il Sol e il La con P1 e P si usano soltanto per comodit in caso di passaggi rapidi essendo
generati da armonici calanti (quinto armonico dei corni in Lab e Sib);
nella scala di Re, il Re basso e il Fa# con P12 si usano soltanto per comodit in caso di passaggi rapidi, in
quanto nelle note basse la posizione P12 tende ad essere crescente, diversamente dal Re acuto che
meglio suonare con P12 per non rischiare di farlo calare.

4) Intervalli di terza
Questo esercizio, come i successivi, sar da eseguire lungo tutte le scale descritte prima.
Nell'esercizio per quarti variare l'articolazione, legando a due a due, legando per battute, e anche con uno
staccato morbido. Cerca di fare attenzione man mano che sali a mantenere costante il soffio, in modo che
le note non cadano, e contemporaneamente mantenere una buona qualit di suono.

5) Esercizi tecnici
Riporto qui per iscritto tutte le trasposizioni dello stesso esercizio nelle scale finora descritte.
Eseguirlo sia legato che staccato, solo quando si sar raggiunta una buona dimestichezza con lo
staccato e con le posizioni, accelerando gradualmente a partire dalla velocit indicata.

6) Due piccole melodie

BUONE VACANZE!!!