Sei sulla pagina 1di 1

REGOLAMENTO

1. Vale il regolamento del calcio a 11 F.I.G.C. con le seguenti modifiche:


2. Non si applica la regola del fuorigioco.
3. Le partite saranno disputate in due tempi di 30 minuti.
4. I giorni e gli orari del calendario devono essere rispettati ed è concessa una tolleranza di 20 minuti.
 Se una delle squadre non si presenta in tempo perderà la partita a tavolino con il punteggio di 2-0.
 Se entrambe le squadre non si presentano, o sono composte da meno di 5 (cinque) giocatori la potrà essere
rinviata a discrezione della commissione disciplinare che si riserverà di applicare provvedimenti disciplinari e/o
penalizzazioni.
5. Le squadre in campo devono essere formate da minimo 5 giocatori e da massimo 8.
 Se durante lo svolgimento di una partita una squadra rimane in campo con meno di 5 giocatori, per effetto di
espulsioni, infortuni e quant’altro, perderà la partita con il risultato di 2 – 0 a favore della squadra avversaria.

6. In campo non sono ammesse né parolacce, pena l’ammonizione, né bestemmie, pena l’espulsione.
 Nel corso di più partite, i giocatori che siano stati ammoniti 3 volte sono considerati diffidati. Le squalifiche
conseguenti ad espulsioni, comportamenti anti-sportivi e di qualsiasi altro tipo, saranno inflitte in base alle
decisioni che la commissione disciplinare prenderà di volta in volta, cercando di mantenere equità nelle decisioni.
7. I punti che determineranno la classifica generale saranno assegnati come segue:
 +3 punti per la vittoria;
 +1 punto per il pareggio;
 0 punti per la sconfitta;
 -0,1 punti per ammonizione;
 -0,3 punti per espulsione;
 -1 punto per sconfitte “a tavolino”

9. Le classifiche verranno aggiornate ed esposte con un massimo di ritardo pari a 5 giorni.


10. Vince il “Rozzi’s Cup 6” la squadra che alla fine del torneo avrà un punteggio maggiore nella classifica a punti,
nel caso di girone all’italiana unico. Nel caso di più gironi sarà applicata la formula con semifinali e finali (a
seconda del numero di squadre e di gironi saranno previsti anche i quarti di finale)
 Nel caso in cui più squadre abbiano punteggio pari si farà riferimento alla differenza reti, in caso di ulteriore
parità varranno gli scontri diretti e se anche in questo caso si avrà una situazione di perfetta parità sarà
disputato un incontro di spareggio.
PER TUTTO QUANTO NON SPECIFICATO VALE REGOLAMENTO FIGC DI CALCIO A 11.

IL PRESENTE REGOLAMENTO E’ E IMMODIFICABILE, SI PREGANO,


QUINDI, I PARTECIPANTI AL TORNEO DI RISPETTARLO IN TUTTI I
SUOI PUNTI, CON RIGOROSA CORRETTEZZA AFFINCHE’
AFFINCHE POSSA
ESSERE ASSICURATO AL TORNEO UNO BUONOBUONO SVOLGIMENTO!!
CONFIDIAMO NEL VOSTRO BUON SENSO.
SENSO

E MO JOCATI E ASCIALATIVI TUTTI U’ CORI!!!!


L’Organizzazione

eÉéé|Ëá VâÑ I