Sei sulla pagina 1di 48

Seconda

guerra
mondiale
1939-1945
(e dintorni)

motivi
Ovvi?

Intro
Franois Furet, La prima storia del
nazismo, in France-observateur, 18
maggio 1961
Pomeriggio del 5 novembre 1937

Come al solito, un quasi monologo del Fhrer.


Dopo aver indicato allinizio che tutta la politica
estera tedesca subordinata alla ricerca di uno
spazio vitale in Europa attraverso il ricorso
alla forza, Hitler stabilisce i primi obiettivi:
lAustria e la Cecoslovacchia, e i termini ultimi:
1943-45 al pi tardi. Dal nostro punto di vista
il rapporto di Hossbach redatto in discorso
indiretto la situazione non poteva che
peggiorare, lopera di equipaggiamento
dellesercito, della marina, dellaviazione era
quasi conclusa; equipaggiamento e armamento
rischiavano di diventare obsoleti. Nel caso in
cui la Francia e lInghilterra fossero state
immobilizzate da una crisi interna o da un
conflitto con lItalia, si poteva prospettare
immediatamente la guerra, anche nel 1938.
Quando si sciolse la seduta, alle 20.30, lo stato
maggiore della Wehrmacht era posto davanti
alla realt: la guerra subito. Nello spazio vitale
dellex caporale austriaco, gli ufficiali prussiani
non riconoscevano pi il loro
pangermanesimo. Avevano preso Mein Kampf,
come disse in seguito il maresciallo von
Blomberg, per unopera di propaganda
largamente diffusa in seguito alle vendite
forzate, senza capire che si trattava di una
caricatura plebea dei loro sogni tradizionali.
Soprattutto, erano spaventati dalla scadenza
ravvicinata: erano rimasti allidea dellesercito

francese nel 1918 e a quella del rapporto di


forze mondiali, nel caso in cui la Germania
affrontasse da sola, a Est e a Ovest, le
democrazie occidentali e lURSS.

Intro
Franois Furet, Il megalomane represso,
in Le nouvel observateur, 15 ottobre
1973

Come ha fatto questo spirito


rozzo a diventare infallibile per
il popolo tedesco?
Hitler ha regnato sul popolo
tedesco non tanto per le sue
differenze, quanto per la sua
conformit a unattesa
nazionale. una specie di
mostruoso moltiplicatore. Col
suo temperamento violento e il

suo talento di propagandista,


eleva al quadrato quella che
potremmo definire una nevrosi
collettiva, se riuscissimo un
giorno a definire il termine in
modo non analogico. Nevrosi
ben pi antica e ben pi
stabile, per cos dire, rispetto
a quella che nasce dallo
sradicamento sociale o
nazionale.

Altri motivi
Regimi autoritari/totalitari
(imperialisti)
Pace cartaginese

Crisi del 1929 e conflitti


sociali
Vuoto di potere
internazionale
Generale difficolt di
democrazia e liberalismo
Mito della Prima Guerra
Mondiale

Passi verso la
guerra
1933: Hitler ritira la Germania
dalla Societ delle Nazioni (vi era

entrata nel 1926) e dalla


Conferenza per il disarmo di
Ginevra
1934: Fallito tentativo di
annessione dellAustria
1935: Coscrizione obbligatoria
1936: Ri-militarizzazione della
Renania, Asse Roma/Berlino e
intervento in Spagna
1938: Annessione (Anschluss)
dellAustria (marzo) e dei Sudeti
(settembre - dopo la Conferenza
di Monaco [appeasement conciliazione])
1939: Annessione della
Cecoslovacchia (marzo) e Patto
dAcciaio (maggio)

Contesto
mondiale
Colonie: hanno fornito soldati e
ottenuto promesse; i loro dirigenti
hanno studiato in Europa;
nazionalismo, socialismo e
comunismo si diffondono (gli Inglesi
allentano la morsa sui dominions)
Lenin: la liberazione dei popoli
colonizzati rappresenta un capitolo
decisivo della lotta di classe (perch
limperialismo figlio del
capitalismo)
Paesi islamici: petrolio; decadenza
degli imperi; influenza francoinglese; questione ebraica;
indipendenza di Egitto (1922); Iraq

(1932); Arabia Saudita (1932)


1928: nascono i Fratelli Musulmani
(Egiziani anti-britannici)
1936: Grande rivolta araba in
Palestina (appoggiata da Nazisti e
Iraq; repressa entro il 1939)

Contesto
mondiale
1900: in Cina sconfitta dei Boxers
(societ segreta xenofoba) e politica
della porta aperta
1911-12: lultimo imperatore cinese
(dinastia dei Ching) abdica e nasce
la Repubblica (molto instabile e
divisa)

1928: inizio della guerra civile tra


Kuomintang (nazionalisti) del
generale Chang Kai-Shek e Partito
Comunista
1937: guerra tra Giappone e Cina
(dopo loccupazione giapponese di
Corea e Formosa nel 1895 e della
Manciuria nel 1931); viene sospesa
la guerra civile; i comunisti sono
particolarmente efficaci nella
reazione anti-giapponese; il
Giappone sigla con la Germania e
lItalia un patto anti-Comintern (poi
nel settembre 1940 il Patto
tripartito)

contesto
europeo

1935: si chiude la politica del


socialfascismo e nasce quella
del fronte popolare (che ha
successo lanno successivo in
Spagna e in Francia
Maggio 1936: lItalia conquista
lEtiopia (sanzioni economiche autarchia)
Marzo 1939: termina la guerra
civile in Spagna
Marzo-maggio 1939: Patti di
Assistenza Militare tra Francia,
Gran Bretagna, Belgio, Olanda,
Grecia, Romania, Turchia,
Polonia
Aprile 1939: lItalia occupa
lAlbania

IL PATTO
23 agosto 1939
von Ribbentrop - Molotov
Non aggressione
(spartizione segreta
dellEuropa dellEst)

1939: Linizio
1 settembre: invasione della
Polonia
Blitzkrieg: impiego coordinato

di divisioni corazzate e
aviazione
3 settembre: Francia e Gran
Bretagna dichiarano guerra
LItalia si dichiara non
belligerante (perch non
pronta a una lunga guerra)
1 ottobre: la Polonia viene
spartita tra Germania e URSS
30 novembre: lURSS attacca
la Finlandia (la resistenza
forte ma i confini dello stato
saranno modificati a favore
dellURSS poco pi di tre mesi
dopo)

1940
Aprile-giugno: occupazione
tedesca di Danimarca e
Norvegia
Aprile-maggio: massacro di
Katyn (tra Polonia e
Bielorussia)
Giugno: occupazione
sovietica di Bessarabia e
paesi baltici
10 maggio-14 giugno:
Tedeschi sfondano fino a
Parigi!

10 giugno: Italia in
guerra (subir perdite
ingenti sulle Alpi, prima
dellarmistizio del 24
giugno)

due modi di
essere francesi

Il mistero di
dunkerque
27 maggio - 4 giugno

1940

Winston
Churchill
Governo di unit
nazionale
10 maggio 1940
Obiettivo vittoria: tramite
sangue, fatica, lacrime,
sudore
Blood, sweat & tears

1940
Agosto-novembre:
Battaglia dInghilterra
(Luftwaffe vs Royal Air
Force) [11.000 morti e
15.000 feriti a Londra]
Italia allattacco: sconfitte
navali con lInghilterra in
Calabria e a Creta (luglio);
occupazione della Somalia
Britannica (agosto);
assalto dalla Libia
allEgitto con contrattacco
inglese (settembre-

dicembre); attacco alla


Grecia che per risponde
e conquista lAlbania
(ottobre-novembre)

nel
frattempo...
Tra la fine del 1940 e
linizio del 1941
Romania, Slovacchia,
Ungheria e Bulgaria
aderiscono liberamente
al Patto Tripartito

1941
Marzo-maggio: Rommel
interviene e riconquista la
Libia (nello stesso periodo
Tedeschi e Italiani
prendono il controllo di
Jugoslavia e Grecia)
In Croazia va al potere il
duce Ante Pavelic (capo
del movimento ustascia)
6 aprile: la Gran Bretagna
occupa Addis Abeba

Operazione
barbarossa
22 giugno 1941
Invasione dellURSS
Stalin si aspetta che la
Germania concluda prima la
guerra contro lInghilterra
Lotta contro slavi, comunisti,
ebrei
Terra bruciata
Fronte immenso: da Leningrado
fino al Caucaso
A ottobre i Tedeschi sono a
Mosca, ma restano l bloccati
(guerra di usura)

Reparti italiani: scarpe di


cartone!

Limportanza
di studiare la
storia
Filippo II (1588)
Napoleone (1812)

Carta
atlantica

14 agosto 1941
Churchill e Roosevelt si
incontrano su una nave
nella Baia di Terranova
Firmano una carta che
riprende i 14 punti
Condanna del fascismo,
rispetto delle sovranit
popolari, libert dei
commerci, cooperazione
internazionale

Pearl Harbor

7 dicembre 1941
alle Isole Hawaii
Senza dichiarazione di guerra
(dopo aver occupato nel luglio
lIndocina francese)
il Giappone attacca gli Stati
Uniti
Attacco aereo alla flotta
Entro maggio i Giapponesi
dilagano nel Sud-Est asiatico
(Hong Kong, Singapore,
Filippine, Malesia, Birmania,
Indonesia)

Conferenza di

washington
Dicembre 1941 - gennaio
1942
Patto delle Nazioni Unite
Rispetto della Carta
Atlantica e impegno a non
concludere paci separate
con il Patto Tripartito
USA - URSS - Gran
Bretagna - Dominions Cina - paesi americani governi in esilio degli stati
occupati

1 gennaio 1942: nascita


delle Nazioni Unite

1942: le
svolte
Gennaio: Soluzione finale
Maggio-giugno: vittorie USA nel
Mar dei Coralli e presso le isole
Midway
Agosto: battaglia (assedio) di
Stalingrado (fino al febbraio
seguente - ultimo attacco
tedesco nel luglio 1943,
dopodich i Sovietici partiranno
al contrattacco)

Ottobre-novembre: seconda
battaglia di El Alamein, vicino
Alessandria dEgitto
[Montgomery vs Rommel]
(sconfitta definitiva di Italiani e
Tedeschi nel maggio seguente)
Novembre: sbarco alleato in
Marocco e in Algeria

sterminio
Shoah: termine ebraico (tempesta
devastante, dalla Bibbia, per es. Isaia
47, 11) col quale si suole indicare lo

sterminio del popolo ebraico durante il


Secondo conflitto mondiale; vocabolo
preferito a olocausto in quanto non
richiama, come questultimo, lidea di
un sacrificio inevitabile.
Auschwitz: nome tedesco della citt
della Polonia meridionale di Oswiecim
(il campo di eliminazione si trova a
Birkenau - Brzezinka)
Treblinka: localit della Polonia
meridionale
Mauthausen: localit dellAustria
Superiore
Belsen: localit della Sassonia vicino
Bergen
Buchenwald: localit della Turingia
Dachau: citt della Baviera

10 luglio
1943
Sbarco alleato in Sicilia

25 luglio
(1943)
Ordine del giorno
Grandi
Sfiducia a Mussolini (per
volont del re e delle

componenti pi moderate
del regime)
(ovviamente sullo sfondo
c la mancanza di vittorie
nella guerra)
Il giorno seguente: arresto
di Mussolini e Governo
Badoglio
Ambigua posizione
riguardo alla continuazione
della guerra

17 agosto

1943
Tutta la Sicilia in mano
agli Alleati

settembre
1943
3: resa incondizionata italiana
(Armistizio di Cassibile)
8-9: sbarco alleato a Salerno e
Taranto e notifica
dellarmistizio (il re e Badoglio
fuggono a Brindisi)

Comitato di Liberazione
Nazionale: comunisti,
socialisti, liberali,
democristiani, azionisti,
demolaburisti (incitamento
alla resistenza al centro e al
nord) [anti-fascisti]
12: Mussolini viene liberato a
Campo Imperatore dai
Tedeschi
23: nascita della Repubblica
Sociale Italiana con capitale a
Sal
28: Napoli insorge e si libera
(in quattro giorni)

Arcivescovo
monterisi
di salerno
Quando il popolo
rimasto solo e stremato
dalle sofferenze della
guerra, io, vecchio di
76 anni, col mio clero,
sono rimasto al mio
posto a conforto e
sollievo della
popolazione; il
maresciallo Badoglio

scappato a Pescara!

guerra e guerra
civile
13 ottobre 1943: lItalia
dichiara guerra alla
Germania (!)
autunno 1943 - primavera
1944: combattimenti sulla
linea Gustav (da Gaeta a
Pescara)

cefalonia

Isola greca nel Mar Ionio


Antonio Gandin
rifiuta di far cedere le
armi alla sua Divisione
Acqui
15-28 settembre
Oltre 5.000 morti

rappresaglie
nel 1944
Ritorsione violenta, sproporzionata e
indiscriminata con la quale la potenza
occupante intende rivalersi di un

danno, talvolta anche irrilevante,


subito in territorio di occupazione
11 gennaio: Verona; sono fucilati degli
ex-gerarchi Ciano, De Bono, Gottardi,
Marinelli, Pareschi a causa della
condanna emessa dal Tribunale
Speciale della RSI a chi aveva votato la
sfiducia a Mussolini (ed era stato
arrestato)
24 marzo: Fosse Ardeatine (Roma); il
giorno dopo un attentato in Via Rasella
contro militari tedeschi (32 morti)
vengono fucilate 335 persone
12 agosto: S. Anna di Stazzema
(Lucca); 560 persone (soprattutto
vecchi e bambini) vengono uccise per
fermare i partigiani
29 settembre - 5 ottobre: Marzabotto
(Bologna); 1.836 morti (?)
Eccidio: strage esecrata per il numero
delle vittime e la violenza dei metodi.

Rappresaglia
Particolare
Giovanni Gentile
viene ucciso
il 15 aprile 1944
davanti allabitazione
a Firenze (Salviatino)
dai GAP (Gruppi di Azione
Patriottica)

1944 in italia
22 gennaio: inizia lo sbarco alleato
ad Anzio (molto contrastato dai
Tedeschi)
Marzo: Svolta di Salerno (cade la
pregiudiziale comunista verso
Badoglio e Vittorio Emanuele III indicazione staliniana, per non
lasciare troppo spazio agli Alleati)
24 aprile: Governo di Unit
Nazionale (Badoglio + CLN)
4 giugno: liberazione di Roma,
luogotenenza generale del Regno a
Umberto (II) di Savoia e governo
Bonomi (con De Gasperi, Togliatti,
Saragat, Croce)

11 agosto: liberazione di Firenze (ma


gli Alleati arrivano due giorni dopo; il
Comitato Toscano di Liberazione
Nazionale prende in mano la
situazione e nomina sindaco
Gaetano Pieraccini)
13 novembre: Proclama del generale
inglese Alexander

linea gotica
Autunno 1944 - tra La
Spezia e Pesaro

Chanson

dautomne
D-Day
6 giugno 1944
Tre milioni di alleati
sotto il comando del generale
Dwight Eisenhower
sbarcano in Normandia
(dilagando poi in Francia)
come da accordi presi con Stalin
a Teheran nel novembre 1943.
26 agosto: De Gaulle e Alleati a
Parigi (gi liberata dai partigiani)

Nel frattempo i
sovietici...
...a partire dallestate
1943 avanzano da est
verso la Germania.
Ucraina - novembre 1943
Romania - agosto 1944
Bulgaria - settembre 1944
Ungheria - ottobre 1944
(ma la liberazione viene

completata solo il 4 aprile)


Polonia - gennaio 1945

N.B.
In Jugoslavia i Sovietici
operano dallottobre 1944,
ma la maggior parte della
liberazione realizzata
autonomamente dai
partigiani di Tito (che gi
dallanno precedente
cercano di occupare tutte le
zone italiane fino allIsonzo)
In Grecia intervengono gli
Inglesi nellottobre 1944 e si

scatena una guerra civile tra


comunisti e monarchici
Varsavia (dopo linsurrezione
iniziata il mese precedente)
nel settembre 1944 messa
a ferro e fuoco dai Tedeschi
senza che gli ormai vicini
Sovietici intervengano
(intendono favorire un
governo filo-comunista)

1945: YAlta
4-11 febbraio
Divisione in quattro parti
della Germania

Governo polacco in
equilibrio tra comunisti e
filo-occidentali
URSS in guerra con il
Giappone
Riconoscimento di Tito

1945: Porzs
7 febbraio
in Friuli un centinaio di partigiani
comunisti attacca partigiani
cattolici e azionisti (Brigate
Osoppo)
(20 morti)

Togliatti pochi mesi prima aveva


accettato di favorire
loccupazione della regione
giuliana da parte delle truppe
del maresciallo Tito

1945:
Dresda
13-14 febbraio
Bombardamento
Decine di migliaia di civili
vengono uccisi

1945:
avanzata
22 marzo: Alleati oltre il Reno
4 aprile: liberazione sovietica
dellUngheria
21 aprile: liberazione alleata di
Bologna (il sindaco designato
Giuseppe Dozza)
23 aprile: liberazione sovietica di
Vienna
25 aprile: incontro tra Alleati e
Sovietici sul fiume Elba e
liberazione del Nord Italia

30 aprile: liberazione alleata di


Monaco; liberazione sovietica di
Berlino (morte di Hitler)

1945:
Mussolini
28 aprile
Uccisione

Il giorno dopo:
Piazzale Loreto

1945:
capitolazione
7 maggio: resa
incondizionata dei
Tedeschi a Reims
8-9 maggio: fine dei
combattimenti (a Praga in Europa)

1945:
Potsdam
17 luglio - 2 agosto
Stalin - Truman - Churchill (fino al 24) e
Attlee
Smilitarizzazione e divisione in quattro
zone della Germania
Statuto speciale a Berlino
Espulsione dei profughi tedeschi da
Cecoslovacchia, Polonia e Ungheria
Prussia orientale allURSS
Territori a est della linea Oder-Neisse alla
Polonia
Tribunale per i gerarchi nazisti

1945:
Giappone
6 agosto: Hiroshima
9 agosto: Nagasaki
15 agosto: messaggio di
resa di Hirohito
2 settembre: firma
dellarmistizio (la Cina
occupa Manciuria e
Formosa - Corea libera)