Sei sulla pagina 1di 1

Mosler W Mosler W_Schauble richiama Italia.

docx

Tempo di dire addio? Schauble richiama lItalia allapplicazione delle riforme strutturali

di Warren Mosler

Da Wall Street Journal, 16/7/14 di Andrea Thomas

Il Ministro delle Finanze Tedesco W. Schauble ha richiamato lItalia al proseguimento del suo
ambizioso sforzo di riforme strutturali se vuole ampliare le sue prospettive di sviluppo
economico. Specialmente in relazione al fatto che le previsioni di crescita per lItalia sono
state riviste al ribasso di recente, importante fare le riforme e tagliare in modo
convincente il livello del debito, ha dichiarato. Il primo ministro italiano Matteo Renzi ha
presentato riforme ampie e ambiziose, ha aggiunto. Il Patto di Stabilit e Crescita la base
per la coesione economico-politica in Europa, ha dichiarato ancora Schauble. Il Patto di
Stabilit e Crescita rende disponibile sufficiente flessibilit. Non si trova lungo il percorso
delle riforme strutturale; piuttosto vero lopposto, il Patto le promuove.
Questa una risposta diretta al Primo Ministro Renzi che ha chiesto ci che pu essere descritto
come un minuscolo spazio di flessibilit rispetto alle regole sul deficit (notate che Schauble non
ha mai detto che le riforme avrebbero incrementato la crescita, ma solo le prospettive di
crescita, qualsiasi cosa ci significhi).
Il problema che dato il livello di spesa pubblica (una decisione politica) il peso delle tasse
troppo elevato per permettere che sia soddisfatto il desiderio di risparmio. E il livello del
debito meglio descrivibile come offerta di moneta (depositi presso la Banca Centrale) che
costituiscono i risparmi/attivi finanziari netti del settore privato aggregato.
Detto in altro modo, la valuta di per s monopolio pubblico dellUnione Europea, e la
disoccupazione di massa necessariamente la prova che il monopolista sta restringendo
lofferta di attivi finanziari netti richiesti dalleconomia nel suo complesso.
Detto ancora altrimenti, in pratica le cosiddette riforme non aumentano la domanda aggregata.
Tuttal pi soddisfano ci che io chiamo finalit di distribuzione.
La mia proposta, per lItalia, che invii un ultimatum allUE concedendole 30 giorni di tempo
perch allenti il limite di 3% del deficit, ed elimini il limite del rapporto debito/PIL fissato al
60%.
Se lUE rifiuta, lItalia ha due possibilit:
1. Non far niente mentre la distruzione della sua civilt va avanti;
2. Iniziare a tassare e spendere in neo lira con una politica fiscale che promuova
produzione e occupazione.
E notate che se gli italiani passano alla neo lira e mantengono il loro attuale vincolo
costituzionale del pareggio di bilancio, le cose andranno anche peggio.
Originale:
http://moslereconomics.com/2014/07/18/time-to-say-goodbye-shauble-calls-onitaly-to-pursue-structural-reform/
[traduzione a cura di Daniele Basciu]

www.retemmt.it