Sei sulla pagina 1di 9

Siracusa

Ortigia

Fioccano le multe
per chi non rispetta
orari di conferimento

Meglio intitolare
una strada
a Ettore Di Giovanni
a pagina tre

Quotidiano della Provincia di Siracusa

a pagina sei

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
venerd 29 maggio 2015 Anno XXVIIi N. 124 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Cronaca. La Procura antimafia di Roma ha aperto uninchiesta

Favori a Tot Cuffaro


Gianni: Non vero
Lex deputato conferma i colloqui in carcere
Le visite con lex gover-

regione

natore della Sicilia Tot


Cuffaro al cnetro di uninchesta giudiziaria a Roma.
Tra gli indagati vi sarebbe
anche lex deputato regionale Pippo Gianni il quale, per, non conferma di
avere ricevuto alcun avviso di garanzia. Sono
stato pi volte in carcere a
trovare Tot Cuffaro ma i
nostri incontri sono avvenuti in presenza del personale penitenziario.

Inquilini
morosi:
i fondi
Sono

stati stanziati un
milione e mezzo di euro
per i Comuni di Siracusa,
Augusta, Avola, Canicattini Bagni, Carlentini,
Floridia, Melilli, Noto,
Palazzolo Acreide, Priolo
Gargallo e Solarino, a favore degli inquilini morosi incolpevoli. LAssessorato delle Infrastrutture
e della Mobilit ha pubblicato il Decreto con il
quale impegna le somme
da assegnare alle Amministrazioni Comunali
quale riparto del Fondo
nazionale.

ncora un altro presunto


ladro di cavi di rame stato
arrestato dai carabinieri
nellAction Day.

A pagine tre

A pagine cinque

A pagina due

cronaca

Arrestato
un ladro
di rame
A

operaz. euripide

Vizzinese
il 26mo
indagato

E salito a ventisei il numero delle persone coinvolte a vario titolo nelloperazione antidroga.
A pagine quattro

Operazione della Polizia

Trasportavano
in auto mezzo chilo
di hascisc: presi

cronaca

Operaio
ustionato
a Priolo
La

Procura della Repubblica di Siracusa ha aperto


uninchiesta per comprendere quali siano le cause
che hanno provocato un
infortunio sul lavoro nel
quale rimasto coinvolto.

vevano pensato di essere arrivati a destinazione


passando inosservati ne soprattutto in possesso del
quantitativo di droga leggera che avrebbero poi immesso nel mercato della tossicodipendenza.

A pagine due

A pagine quattro

Corretta alimentazione
Cardiologi in cattedra
Una corretta alimentazione, come la dieta
mediterranea, ricca
di verdure, legumi e
frutta, povera di dolci, carne rossa, insaccati.
A pagine cinque

Cronaca di Siracusa 2
eventi

Due siracusani
campioni
mondiali
di pizza a due

Sicilia 29 maggio 2015, venerd

I siracusani Alfio Russo, di PizzArt,

e Tancredi Parentignoti, del Tancredi


di Palazzolo, hanno vinto la sezione
Pizza a due del campionato mondiale della pizza, svoltosi questa
settimana a Parma.
Parentignoti anche arrivato secondo nella sezione Trofeo Heinz Beck.
Soddisfazione stata espressa

29 maggio 2015, venerd

dallassessore alle Attivit produttive, Teresa Gasbarro che si voluta complimentare con i vincitori.
Siracusa eccelle non solo per le
sue produzioni agroalimentari - ha
detto Gasbarro- ma anche per la
loro manipolazione in cucina: questo
risultato da un lato premia la nostra
ristorazione dallaltro un incentivo

in pi allofferta turistaca della citt.

e visite con lex governatore della Sicilia


Tot Cuffaro al centro
di un'inchiesta giudiziaria a Roma. Tra gli
indagati vi sarebbe
anche lex deputato regionale Pippo Gianni
il quale, per, non conferma di avere ricevuto
alcun avviso di garanzia. Sono stato pi
volte in carcere a trovare Tot Cuffaro ma

i nostri incontri sono


avvenuti in presenza
del personale del penitenziario, sono durati
pochi minuti e vertevano sulle sue condizioni
di salute e sulle condizioni dei detenuti.
Con queste parole lex
parlamentare regionale
Pippo Gianni ribatte
rispetto alle accuse che
gli sono state rivolte di
avere approfittato del

suo allora ruolo di deputato nazionale, per


avere campo libero
per se e per le persone fidate dellex presidente della Regione
Sicilia ad accedere
nel carcere di Rebibbia per fare veicolare
notizie e direttive per
la gestione dei suoi
beni. Secondo il Fatto Quotidiano, Gianni
sarebbe
sottinchie-

In foto, lex deputato regionale Pippo Gianni.

sta, insieme con altri


parlamentari siciliani,
per favoreggiamento
aggravato, come prospettato dalla Procura
antimafia di Roma, che
avrebbe aperto uninchiesta sulle presunte
visite sospette ricevute dallex Governatore siciliano. Non ho
ricevuto alcun avviso
di garanzia ribatte
Gianni Qualora fos-

si raggiunto da comunicazione giudiziaria,


sarei pronto a dare tutti
i chiarimenti del caso.
Gianni si sofferma sui
quattro o cinque colloqui che durante il periodo in cui occupava
lo scranno a Montecitorio ha fatto in carcere
con il suo amico Cuffaro. Da parlamentare
nazionale potevo effettuare le visite in tutte le

Operaio ustionato
La Procura aretusea
apre uninchiesta

Procura della Repubblica di


Siracusa ha aperto uninchiesta per
comprendere quali siano le cause che
hanno provocato un infortunio sul lavoro nel quale rimasto coinvolto un
operaio specializzato di 28 anni siracusano, ricoverato in terapia intensiva del centro grandi ustioni dellospedale Cannizzaro di Catania con la
prognosi al momento riservata.
Lincidente avvenuto marted scorso intorno alle ore 7 del mattino presso gli impianti dello stabilimento Erg
Power di Priolo Gargallo. Sul tavolo
del sostituto procuratore Tommaso
Pagano, c la vicenda delloperaio,
dipendente della ditta Coemi, che
stava eseguendo un intervento di

manutenzione al quadro elettrico della


sottosezione dello stabilimento, quando
stato investito da una scarica elettrica
ad alta tensione. Soccorso dai compagni di lavoro, luomo stato trasportato
dapprima allospedale Umberto primo di Siracusa, dove i sanitari, avendo
notato la gravit del quadro clinico del
paziente, ne hanno disposto il trasferimento allospedale Cannizzaro di Catania, dove i medici gli hanno riscontrato
ustioni di secondo e di terzo grado in
varie parti del corpo. Le sue condizioni
sono state definite gravi ma non preoccupanti.
Il magistrato ha delegato i tecnici del
Nictas dellazienda sanitaria provinciale, in servizio presso la sezione di

Acconti Imu e Tasi


versati entri il 16 giugno

li acconti Imu e Tasi per il 2015 relativi al Comune di Siracusa vanno versati entro il prossimo 16 giugno. Il saldo per entrambi invece va
fatto entro il 16 dicembre.
Per questo primo adempimento il versamento, in autoliquidazione,
dovr essere pari alla met dellimposta dovuta sulla base delle aliquote
e delle detrazioni dellanno 2014.

Inquilini morosi incolpevoli: ci sono


1 milione e mezzo per 11 comuni

Ricoverato allospedale cannizzaro

La

Cronaca di Siracusa

politica. la somma stanziata dallassessorato alle Infrastrutture

sarebbe indagato per favoreggiamento

Favori in cella
a Tot Cuffaro
Pippo Gianni
Sono sereno

Sicilia 3

polizia giudiziaria della Procura della


Repubblica di Siracusa, a eseguire le
indagini per acquisire elementi utili a
fare chiarezza sulle cause del sinistro e
a stabilire se ci siano eventuali responsabilit. Anche la Erg Power ha avviato
unindagine ispettiva per comprendere
che cosa sia accaduto in questa circostanza, atteso che gli operai della ditta
a cui sono stati affidati i lavori di manutenzione dellimpianto sono altamente qualificati. Siamo molto vicini
in questo momento alloperaio ferito
dice Sebastiano Tripoli, segretario dei
chimici della Cisl Non conosciamo la
dinamica dellincidente, per cui aspettiamo i risultati dellindagine avviata
dalla magistratura.

carceri italiane dice


per sapere dai detenuti
le condizioni di vita, i
problemi pi frequenti
da risolvere. Nel caso
di Cuffaro, le mie visite sono avvenute alla
presenza dello staff
politico e soprattutto
della vice direttrice e
di altri agenti di polizia
penitenziaria. Colloqui
consumati in corridoio
allimpiedi.
Sono stato per tre anni
direttore sanitario presso il carcere di Brucoli,
conosco, quindi, molto
bene quali siano le regole da rispettare nei
casi di colloqui con detenuti. Ho anche aderito alliniziativa dei
radicali di Marco Pannella Giustizia Giusta per migliorare le
condizioni di vita dei
detenuti nelle carceri
italiane.
Da Cuffaro non ho ricevuto nulla e quindi
sono del tutto sereno
e a disposizione della
magistratura qualora
dovesse esserci lesigenza di chiarire la
mia posizione. Una
ventina in tutto gli indagati che avrebbero
portato con s persone
di fiducia di Cuffaro
per ricevere direttive
sulla gestione delle sue
propriet.
R.L.

Sono stati stanziati un


milione e mezzo di euro
per i Comuni di Siracusa,
Augusta, Avola, Canicattini Bagni, Carlentini,
Floridia, Melilli, Noto,
Palazzolo Acreide, Priolo
Gargallo e Solarino, a favore degli inquilini morosi
incolpevoli.
LAssessorato delle Infrastrutture e della Mobilit
ha pubblicato il Decreto
con il quale impegna le
somme da assegnare alle
Amministrazioni Comunali quale riparto del Fondo
nazionale in favore degli
inquilini morosi incolpevoli di cui alla legge 28
ottobre 2013, n. 124, per
lanno 2014. Lo comunica
lOn. Vincenzo Vinciullo,
Vice Presidente Vicario
della Commissione Bilancio e Programmazione
allARS. Il Ministero dei
Trasporti ha trasferito alla
Regione Siciliana dapprima, con Decreto del 14
maggio 2014, la somma
di 835.668,40 euro e, successivamente, con Decreto

Sbarcati
234
migranti

Sono

In foto, Mazzarrona.

9 febbraio 2015, ulteriori


657.253,10 euro.
Pertanto, la Regione Siciliana ha impegnato un totale di 1.492.291,50 euro
allo scopo di aiutare gli inquilini morosi incolpevoli,
distribuendo il 50% dei
finanziamenti ai comuni
capoluogo di provincia ed
il restante 50% ai comuni
ad alta tensione abitativa,

tenendo conto degli sfratti


esecutivi emessi nei comuni capoluogo di provincia e
nei comuni ad alta tensione abitativa, secondo i dati
forniti dai tribunali territorialmente competenti.
La somma impegnata viene assegnata alle amministrazioni comunali quale
riparto del Fondo nazionale in favore degli inquilini

morosi incolpevoli, ex legge 28 ottobre 2013, n. 124,


per lanno 2014.
Al Comune di Siracusa, ha
proseguito lon. Vinciullo,
sono
stati
assegnati
71.346,65 euro a seguito
di 253 sfratti, mentre, per
quanto riguarda i comuni
ad alta tensione abitativa
che ricadono nel territorio
della provincia di Siracusa

intervento del consigliere della circoscrizione ortigia

Meglio intitolare una strada


allavvocato Ettore Di Giovanni

Proprio qualche giorno fa ho avuto


occasione di assistere ad una seduta
del Consiglio Comunale avente oggetto la possibilit di intitolare l'aula
Consiliare del Comune di Siracusa
all'Avvocato Ettore Di Giovanni,
scomparso appena l'anno scorso. Lo
afferma Raffaele Grienti, consigliere
della circoscrizione Ortigia, che prosegue: Inutile dire che, come al solito, si assistito ad un inconcludente
dibattito tra maggioranza e opposizione, dai toni alti e, a mio parere, poco
consoni in merito all'argomento che

si stava trattando. In tutta onest non


sono d'accordo con questa proposta
per due motivi, il primo che l'aula
Consiliare del Comune di Siracusa
gi intitolata allo scrittore siracusano
Elio Vittorini; il secondo che cos
facendo si correrebbe il rischio di associare il nome e la memoria dell'Avv.
Di Giovanni alla sola ed esclusiva figura politica, quando, invece, vorrei
ricordare a tutti che non stiamo parlando soltanto di un brillante politico,
ma di un uomo generoso e sempre
disponibile con tutti, nonch un vero

e proprio simbolo di lealt, dedizione


ed amore nei confronti della citt di
Siracusa. Proporrei invece, all'amministrazione comunale di associare il
nome dell'avv. Di Giovanni pi che
alla politica alla citt di Siracusa,
magari intitolandogli una strada, una
piazza o una area pubblica e non l'aula consiliare. Naturalmente so che per
potere effettuare tale procedura bisogna aspettare almeno dieci anni dalla
dipartita dell'Amico Ettore, ma non si
potrebbe chiedere al Ministero per i
Beni Culturali e Ambientali.

234 migranti che sono stati recuperati mercoled


pomeriggio da Nave
Dattilo, CP 940 della Guardia Costiera,
mentre navigavano
su un peschereccio
in precarie condizioni di galleggiabilita'
a circa 125 miglia
al largo di Augusta.
Lo rende noto il Comando Generale della Guardia costiera,
secondo il quale si
tratta di 187 uomini,
38 donne e 9 bambini. L'avvistamento
dell'imbarcazione,
avvenuto in giornata da parte di un
velivolo
Atlantic
appartenente al 41
esimo Stormo con
equipaggio
misto
Aeronautica e Marina Militare, e' stato
segnalato al Centro
Nazionale di Soccorso della Guardia
Costiera a Roma che
ha immediatamente
dirottato due unita'
mercantili e inviato sul posto la Nave
Dattilo, al momento
in navigazione verso
la Sicilia. L'arrivo
avvenuto nella mattinata di ieri presso
il porto di Augusta,
dove sono stati sottoposti alle operazioni
di identificazione e di
visite prima di essere
destinati ai centri di
accoglienza.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 29 maggio 2015, venerd

lelezione avvenuta nel corso dellinsediamrnto di ieri mattina

Mezzo chilo
di hascisc
in automobile
Due arresti
A

vevano pensato di essere


arrivati a destinazione passando inosservati ne soprattutto
in possesso del quantitativo di
droga leggera che avrebbero
poi immesso nel mercato della
tossicodipendenza.
Viaggiavano mentre in automobile, sulla quale trasportavano mezzo chilo di hascisc. Ma
non hanno fatto i conti con i
poliziotti della squadra mobile
della Questura di Siracusa, che
stavano eseguendo nella zona
di Mazzarrona un servizio di
controllo del territorio. Le manette sono scattate ai polsi di

In foto, Antonio Bottaro e Giancarlo Limpido.

La scoperta stata fatta dai poliziotti


nel perquisire unautomobile

Giancarlo Limpido di 23 anni


e Antonio Vincenzo Bottaro di
27, entrambi siracusani, i quali
devono adesso rispondere del
reato di detenzione ai fini di
spaccio di stupefacenti.
La pattuglia di poliziotti stava
effettuando un controllo su strada con particolare riferimento
alla via Algeri, dove hanno intercettato la vettura, una Fiat
Punto, sulla quale viaggiavano
Limpido e Bottaro. I due han-

no tradito nervosismo e ci ha
insospettito i poliziotti, che
hanno eseguito una perquisizione personale ma soprattutto
nellabitacolo dellauto. Sotto
il tappetino della vettura, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un sacchetto contenente
hascisc, suddiviso in cinque panetti, per un peso complessivo
di mezzo chilo oltre alla somma
di 705 euro, che si presume essere provento dellattivit ille-

cita.
Lapprofondimento delle indagini, ha condotto gli investigatori presso labitazione dei due.
Nel corso della perquisizione
domiciliare, in casa di Bottaro
sono stati rinvenuti e sequestrati
ulteriori 56 grammi di hashish.
Bottaro stato posto agli arresti
domiciliari mentre Limpido
stato tradotto in carcere.
Un altro episodio che dimostra
come la droga nella nostra citt
giri in maniera frequente come
importante la risposta da parte
degli uomini dello Stato nella
repressione.

sale a ventisei il numero delle persone coinvolte in Euripide e Mammona

Acciuffato a Milano il punto di riferimento


per lapprovvigionamento di droga in citt

E salito a ventisei il numero delle per-

sone coinvolte a vario titolo nelloperazione antidroga, denominata Euripide e


Mammona, portata a termine dai carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale di Siracusa il 15 maggio
scorso. Alle prime luci dellalba, nel corso
di un controllo allinterno di un esercizio
pubblico di Milano, i poliziotti di quella
Questura hanno identificato Giovanni Carmelo Maccarrone, originario di Vizzini in
provincia di Catania ma residente a Milano, 47enne, nullafacente, gi noto agli
ambienti giudiziari. Sul suo capo pendeva
lordine di custodia cautelare, emesso dal
Gip del Tribunale di Catania, gi eseguito
nei confronti degli altri venticinque indagati nellambito delloperazione Euripide. Gli agenti di Milano si sono messi
in contatto con i Carabinieri del Comando
Provinciale di Siracusa, che hanno fatto
pervenire loro il provvedimento che era
pendente a suo carico.
Per gli investigatori, Maccarrone avrebbe avuto un ruolo importante nellambito
dellapprovvigionamento di partite di hascisc alla presunta organizzazione criminale che operava suo territorio siracusano.
Una fonte ritenuta strategica alla quale il
gruppo dei Messina avrebbe attinto attraverso le intermediazioni del siracusa-

In foto, Giovanni Carmelo Maccarrone.

no Carmelo Minimo inteso Jonathan,


anchegli indicato come una pedina che si
muoveva a Milano. Lindagato stato posto agli arresti domiciliari.
Lievita, quindi, il conto delle persone coinvolte nelloperazione coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catania,
delle quali nove sono finite in carcere e le
rimanenti agli arresti domiciliari, mentre

Sicilia 5

29 maggio 2015, venerd

a trentatr sono state applicate pi blande


misure, eseguite nellambito delle indagini portate a termine dai militari dellArma.
Intanto, si in attesa della fissazione delle
prime udienze al cospetto del Tribunale del
riesame di Catania, a cui hanno fatto ricorso
tutti gli indagati, per chiedere lannullamento dellordinanza emessa dal giudice per le
indagini preliminari.

Una

corretta alimentazione, come la dieta


mediterranea, ricca di
verdure, legumi e frutta,
povera di dolci, carne
rossa, insaccati e formaggi grassi si dimostrata
efficace, nel controllo del
peso corporeo, nella crescita dei ragazzi e nella
riduzione dellinsorgenza
di obesit infantile.
Di questo ha parlato Salvatore Russo, dirigente
medico della Cardiologia e Utic dellospedale
Avola-Noto, nel corso di
una lezione sulla sana
alimentazione che ha
tenuto agli studenti delle scuole medie di Noto
Fornaciari e G. Melodia.
Liniziativa stata resa
possibile dalla collaborazione dellUnit operativa Educazione alla
Salute diretta da Alfonso
Nicita e dal vivo interessamento verso tali tematiche del referente per
Noto
dellEducazione
alla Salute Michele Assenza, del direttore della
Cardiologia e Utic Avola-Noto Corrado dellAli,
del dirigente scolastico
Antonella
Manganaro
nonch di tutto il corpo
docente. La prevenzio-

Cronaca di Siracusa

cardiologi a lezione nelle scuole

Sana alimentazione
per crescere
in salute e benessere

In foto, cardiologi in cattedra

ne primaria va eseguita
sin dalla prima infanzia
sottolinea il direttore generale dellAsp di
Siracusa Salvatore Brugaletta -. Far conoscere ai
ragazzi i fattori di rischio

che ci possano far ammalare importante sia per


una corretta educazione,
sia per una riduzione di
patologie gravi nel futuro
e di risparmio della spesa
sanitaria.

Lobesit infantile
ha spiegato agli studenti
il cardiologo Salvatore Russo - rappresenta
il primo campanello di
allarme nella popolazione pediatrica poich

determiner nelladulto
unelevata incidenza di
sindrome metabolica, dislipidemie, diabete mellito e patologie aterosclerotiche acute e croniche a
carico dellapparato cardiovascolare e cerebrale e
cio infarti del miocardio
e ictus cerebrale. Inoltre,
evitare di usare supplementi di sale, oltre a quello contenuto gi negli
alimenti, riduce la pressione arteriosa ed evita linsorgenza precoce
dellipertensione arteriosa essenziale; patologia
per la quale il Servizio
sanitario nazionale spende unimportante risorsa
economica per lacquisto
di farmaci. Quindi la nostra dieta mediterranea,
insieme con una regolare
attivit fisica giornaliera
anche di soli trenta minuti
e un corretto stile di vita,
come lastensione dal
fumo di sigaretta, sono
in grado di incidere in
modo drammaticamente
negativo nellincremento
di gravi patologie metaboliche come lobesit, la
dislipidemia e il diabete
mellito e di patologie aterosclerotiche a carico del
cuore e del sistema nervoso.

i poliziotti indagano sulla misteriosa azione

Indagini sul finto ordigno


Sono in pieno svolgimento le indagini per

capire chi e perch abbia confezionato un falso ordigno per piazzarlo sul cofano di unautomobile in via Taranto a Priolo Gargallo.
Gli investigatori del locale commissariato di
pubblica sicurezza, non distante dal luogo in
cui stato rinvenuto il tubo con il filo di ferro
a simulare una miccia e dentro della polvere
bianca inerte, ancora da analizzare, stanno
battendo ogni pista possibile privilegiando
comunque quella che riporterebbe allo stesso
cittadino che, ritrovando quelloggetto, che
allocchio di un profano poteva rappresentare un ordigno artigianale, lo ha consegnato

agli investigatori. E stato ribadito anche dalla


Questura di Siracusa, che di sicuro non era il
commissariato a essere preso di mira, mentre
stata aperta unindagine per capire fino in fondo
se si tratti dellazione di un buontempone che
ha voluto confezionare uno scherzo di cattivo
gusto oppure se il finto ordigno possa rappresentare una sorta di minaccia nei confronti di
colui a cui era destinato. Lallarme bomba era
stato gi scongiurato mercoled mattina dopo
lintervento degli artificieri della Polizia, giunti
da Catania, che avevano esaminato il tubo e
stabilendo che non ci fosse nulla di pericoloso.
in quel pur inquietante oggetto.

aveva fatto irruzione in unazienda agricola

ncora un altro presunto ladro di cavi


di rame stato arrestato dai carabinieri
in occasione dellAction Day, giornata
dedicata a livello nazionale alla prevenzione e al contrasto dei furti di rame. I
militari della Stazione Carabinieri di
Cassibile hanno acciuffato, nella flagranza di reato, il 58enne siracusano
Giuseppe Rantieri, con precedenti di
polizia specifici, sorpreso allinterno di
unazienda agricola presso la Fonte Ciane a trafugare cavi in rame dal quadro
elettrico di alimentazione per le trivelle
dellimpianto dirrigazione. Complessivamente i militari dellArma di Cassibile
hanno recuperato circa 15 chilogrammi

Ladro di rame
arrestato
dai carabinieri

di rame che sono stati restituiti al legittimo


proprietario. Luomo stato sottoposto agli
arresti domiciliari presso la propria abitazione. I militari dellArma hanno inoltre
recuperato altri 130 chili di rame rinvenuti

In foto, gli artificieri in commissariato.

nelle campagne di Cassibile nei pressi di


un casolare abbandonato, occultati in tre
zaini. Sono in corso gli accertamenti per
capire da dove siano stati prelevati i cavi.
possibile che gli autori del furto siano
scappati perch disturbati da qualcuno
durante la loro azione o, come alcune volte
avviene, abbiano momentaneamente nascosto loro rosso nei pressi del casolare
dopo il furto, per tornarvi in un secondo
momento e procedere alla fusione dei cavi
con delle graticole di fattura artigianale
sul posto.
R.L.

societ 6

29 maggio 2015, venerd

Sicilia 29 maggio 2015, venerd

Multe per i rifiuti


fuori orario, maniere
forti della polizia
ambientale
A

genti della polizia municipale, rigorosamente in borghese, sguinzagliati per le vie della
citt. Una sorta di ronda ecologica, articolata su due turni, dalle 7 alle 20. Obiettivo, punire e
dunque scoraggiare chi deposita
la spazzatura nei cassonetti fuori dagli orari previsti oppure in
spazi non autorizzati, chi scarica in strada rifiuti ingombranti,
chi distribuisce volantini e chi
permette al proprio cane di insozzare i marciapiedi. La task
force contro chi sporca nasce per
dare ordine e decoro per una citt turistica come Siracusa dalle

indicazioni del sindaco Garozzo.


Un assaggio della loro attivit,
per, si gi avuto negli ultimi
tre giorni: 20 multe da 100,00
euro (2.000,00 euro) a persone
pescate a buttare spazzatura nei
cassonetti fuori dell' orario previsto (dalle 18 alle 22), due a
proprietari di cani per il mancato
uso di paletta e sacchetto e due
per volantinaggio afferma il
comandante degli agenti municipale di Siracusa, dott. Salvatore
Correnti. L' azione dei vigili, comunque, non sar solo repressiva, l'idea di educare pi che di
punire.

Tra i primi obiettivi della task


force, debellare il fenomeno delle discariche abusive disseminate in citt, alcune assolutamente
estemporanee, altre ormai quasi
ufficiali - dichiara il vice comandante Romualdo Trionfante
- tanto che gli agenti municipali ne ha censite svariate decine,
sparpagliate in tutti i quartieri.
Ora gli uomini della task force
citt pulita sorveglieranno le
zone che pi di frequente si trasformano in discariche, una sorveglianza che si spera permetta
di sorprendere in flagranza di reato chi scarica rifiuti di ogni ge-

Viadotto Cinque Archi: Tutte le verifiche tecniche effettuate attestano la stabilit

Sicilia, Anas presenter oggi istanza di dissequestro

LAnas

presenter stamane alla procura di Caltanissetta istanza di dissequestro della carreggiata in direzione
Palermo del viadotto Cinque Archi al
km 95 sullautostrada A19 PalermoCatania, in quanto le verifiche tecniche gi concluse prima del sequestro
non hanno evidenziato alcun problema
di stabilit della struttura.
Anas precisa che alcuni plinti di fondazione della carreggiata in direzione Palermo del viadotto Cinque Archi
sono stati parzialmente scalzati a causa
dellabbassamento del livello dellalveo dovuto allazione erosiva del fiume
Salso. Tuttavia tale fenomeno non ha
alcuna influenza sulla sicurezza statica
della struttura, in quanto la stabilit delle fondazioni dellopera ampiamente

In foto, parte del viadotto franato.

Di supporto ai reparti dei presidi ospedalieri

Si incrementano
gli infermieri
per lestate
La

direzione aziendale dellAsp


di Siracusa, in sinergia con lUnit
operativa Risorse umane dellA-

zienda, sta predisponendo il reclutamento di personale infermieristico di supporto ai reparti dei presidi
ospedalieri per ridurre al minimo
eventuali disagi assistenziali nel periodo estivo.
Ne d notizia il direttore generale
Salvatore Brugaletta che stamane ha
definito la predisposizione del piano di reclutamento nel corso di un
incontro al quale hanno preso parte

garantita da pali profondi di grosso diametro.


Il problema era stato peraltro gi tempestivamente rilevato da Anas nellambito
della attivit di sorveglianza della rete.
A partire da mese di novembre stato
intensificato il monitoraggio e, nelle ultime settimane, sono state eseguite prove di carico dirette. Tutti i dati rilevati
confermano il regolare comportamento
sia dellimpalcato che delle pile, dei
plinti e dei pali di fondazione.
Anas trasmetter entro la giornata di
oggi alla magistratura tutta la documentazione relativa al monitoraggio e alle
verifiche tecniche effettuate, a corredo
dellistanza di dissequestro dellopera,
al fine di riaprire al traffico il tratto autostradale.
i direttori sanitari dei presidi ospedalieri della provincia e il direttore
dellUfficio del Personale.
La programmazione che abbiamo
messo in atto per il periodo estivo
assicura il direttore generale , nel
rispetto del tetto massimo previsto
per il tempo determinato, permetter ai direttori dei presidi ospedalieri
una migliore organizzazione del lavoro allinterno dei reparti al fine di
garantire i livelli essenziali di assistenza.

Cronaca di Siracusa

La tematiIn citt
ca affronsi celebra
tata sar di
oggi
drammatica
attualit, con- il decoro
centrandosi
day
sull'impatto
Prender il via
oggi alle 8,30,
della globaalla presenza del
Giancarlo
lizzazione sul sindaco
Garozzo, dellasfuturo dei
sessore al Decoro,
Valeria Troia e del
diritti umani
funzionario dello

negli ultimi tre giorni elevate 20 multe da 100 euro

nere in citt. Dopo le innumerevoli campagne informative sui


servizi resi ai cittadini dall' Igm
e gli altrettanto innumerevoli
appelli per chiedere un maggiore rispetto del territorio urbano
- commenta Salvatore Correnti
-, ora arrivato il momento di
passare non dico alle maniere
forti ma a un'azione che guardi,
oltre che alla prevenzione, anche
alla repressione. Per questa ragione abbiamo deciso di attivare
la task force di vigili urbani, per
sanzionare quei cittadini che non
rispettano le norme.
Dare il buon esempio continua Trionfante - il primo passo
per essere convincenti. Lamministrazione comunale e il sindaco di Siracusa ci ha dato proprio
mandato in riferimento a questo
tipo di attivit che stiamo intensificando. Oltre 100 persone
sono state redarguite per dire:
non butti la spazzatura fuori
orario perch dovremmo fare la
sanzione. Detto questo il messaggio che vogliamo fare arrivare e che lamministrazione vuole
che si sappia che abbiamo iniziato dei controlli ben precisi per
questo tipo di problema quindi
bisogna adeguarsi a non gettare
la spazzatura, il proprio rifiuto
fuori orario.

Sicilia 7

A fianco, la sede
dellIsisc.

66 studiosi di diritto
allIsisc per specializzarsi
Sessantasei operatori e studiosi di diritto
provenienti da trentacinque Universit
e da trentadue Paesi
di tutto il mondo,
dall'Argentina all'Iraq, dal Giappone
al Messico, a partire
da luned 1 Giugno
saranno a Siracusa
presso l'Istituto superiore internazionale
di scienze criminali
(ISISC), per i lavori del quindicesimo
corso di specializzazione in diritto penale internazionale

per giovani penalisti.


Lannuale appuntamento di formazione
e approfondimento
promosso dall'Isisc
in
collaborazione
con l'Associazione
Internazionale di Diritto Penale (Aidp),
il Centro Irlandese di Diritti Umani
presso lUniversit
Nazionale dIrlanda,
il Dipartimento di
Scienze Giuridiche
dell'Universit
di
Palermo e il Dipartimento di Giurisprudenza della Middle-

sex University. La
tematica affrontata
quest'anno, durante i
dieci giorni del corso, sar di drammatica attualit, concentrandosi sull'impatto
della globalizzazione
sul futuro dei diritti
umani e della giustizia penale internazionale, con particolare riferimento
alle sue ripercussioni
sull'ecosistema,
la
sovrapopolazione in
relazione alla mancanza di risorse, la
criminalit organiz-

zata e il terrorismo,
e i cosiddetti "failing
States" (Stati in via di
fallimento).
Il Presidente dellISISC, Professore M.
Cherif Bassiouni, coordiner le quattordici sessioni di lavoro
con la partecipazione
di altri diciotto professori ed esperti di
caratura internazionale, tra i quali William Schabas e Nigel
Rodley. All'insegnamento frontale seguir un workshop,
nel quale i parteci-

panti lavoreranno divisi in gruppi. Ogni


gruppo rappresenter
un comitato di esperti selezionato dal
Segretario Generale
delle Nazioni Unite
per fornire il proprio
parere,
rispettivamente, sulle seguenti tematiche inerenti
l'Agenda di sviluppo sostenibile post2015: 1) giustizia penale internazionale;
2) diritti umani; 3)
criminalit transnazionale e cooperazione internazionale.

programmata per sabato e domenica a siracusa e a priolo

Tutto pronto
per lesercitazione
E

sercitazione di protezione civile dedicata alle famiglie,


sabato prossimo a Priolo. Lamministrazione comunale,
per lintera giornata del 30 maggio, metter in atto una
grande mobilitazione generale per testare la macchina
dei soccorsi nei confronti dei soggetti pi deboli.
Cos, dalle sette del mattino alle 12,30, verr effettuata
una grande prova di Gestione della disabilit in situazioni di crisi ed emergenza . La stessa esercitazione verr effettuata il giorno successivo, domenica 31 maggio,
nel Comune di Siracusa. La manifestazione che si svolger stata preceduta da una serie di preliminari incontri svolti in sinergia con gli Enti coinvolti nella prova
generale, i quali, lavorando in sinergia, potranno, cos,
testare complessivamente il sistema di Protezione Civile.
Abbiamo, cos, voluto dedicare la nostra attenzione ad
una fase molto importante degli interventi in emergenza
spiega il Sindaco di Priolo, Antonello Rizza testando
la macchina dei soccorsi per le famiglie ed i portatori
di disabilit Partecipano allesercitazione: Ufficio Ter-

ritoriale di Governo Prefettura di Siracusa, attraverso lattivazione di un proprio funzionario nelle Sale
Operative predisposte per levento, al fine di garantire
le comunicazioni per posti di comando; Questura di
Siracusa, linvio di due vetture della Polizia di Stato
ed una della Polizia Stradale, al fine di regolare le attivit di monitoraggio e controllo del territorio di Priolo
Gargallo e Siracusa; Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, linvio di due vetture al fine di regolare
le attivit di monitoraggio e controllo del territorio
di Priolo Gargallo e Siracusa; Comando Provinciale
Guardia di Finanza di Siracusa, linvio di una vettura
al fine di regolare le attivit di monitoraggio e controllo del territorio di Priolo Gargallo e Siracusa; Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Siracusa, linvio di
una APS (Auto Pompa Soccorso), un Autoscala ed un
Fuoristrada, per la gestione di un intervento tecnico di
soccorso presso unabitazione del centro storico; Comune di Priolo Gargallo, attraverso lattivazione del
Centro Operativo Comunale, al fine di testare il Piano
Comune di Protezione Civile;
Comune di Siracusa, attraverso lattivazione del Centro Operativo Comunale, al fine di testare il Piano Comune di Protezione Civile.

stesso assessorato,
Giuseppe Prestifilippo, allo slargo
di via Lazio con
via Basilicata, la
seconda edizione
del Decoro day
della citt.
L'itinerario prevede una passeggiata
lungo la pista
ciclabile accompagnati dalle esperte
guide del Giano
Svelato, per osservare la segnaletica
dei beni comuni
elaborata dagli
studenti di alcuni
istituti comprensivi cittadini e le
bellezze naturalistiche scelte dai
giovani residenti.
Una navetta
elettrica aspetter
gli intervenuti,
presso l'accesso
della pista ciclabile
in cui si trova la
parrocchia di San
Corrado Confalonieri, per riportarli
nuovamente verso
lo slargo di via
Lazio. Nel tragitto
si potranno ammirare i murales che
caratterizzeranno
alcune facciate
dei palazzi del
quartiere. Seguiranno laboratori, la
visita alla scuola
Chindemi, dove
stata allestita
una mostra a cura
della facolt di
Architettura, sulla
riqualificazione
della Mazzarrona, giochi ed un
torneo di calcetto
nell'incredibile
Farm Football
Stadium. Partner
istituzionali: assessorato al Verde
pubblico, scuola di
Architettura.

SOCIET 8
Il 2015 stato
battezzato
come
l'anno
del cibo e della
sua produzione
tecnologica soprattutto verso
quei Paesi dove
nulla o quasi
per la mancanza di elementi
fondamentali, una su tutte,
l'acqua.
Sono
intere
popolazioni a
soffrire per la
mancanza
di
cibo con le conseguenze
che
quotidianamente i mezzi di
comunicazione di massa ci
mostrano con
sconvolgente
realt. L'Expo
di Milano nata
sotto la buona
stella con
lo scopo umanitario di portare in questi
immensi e popolosi territori
le
condizioni
di
autogestirsi trasferendo
le tecniche di
coltivazione e
di produzione
di quei prodotti
necessari
al fabbisogno
quotidiano per
l'essere umano.
Una pi generosa collaborazione con quella
parte di mondo
cosiddetto ricco e benestante
che spreca gran
parte delle risorse alimentari
gettandoli nella
pattumiera alla
faccia di chi
non ha nulla. Il
cibo un tema
dal
palmares
molto
ricco.
Sono in tanti ad
essersene occupati nei secoli:
il cibo nell'arte,
nella storia, nel
costume, nella

Sicilia 29 MAGGIO 2015, VENERD

29 maggio 2015, venerd

Una mostra
collettiva delle
opere realizzate
sar allestita in
Galleria mentre
la degustazione
di cibi particolarmente originali della nostra
terr sar offerta ai presenti
sotto l'azzurro
cielo, nello spazio antistante la
Galleria

Cibo&Arte
alla Galleria
Roma di Siracusa
letteratura, nella strada e nella
poesia. Le inziative da parte
di associazioni
culturali, aziende di produzione, consumatori e istituzioni,
in questi ultimi
anni sono in
continua
crescita.
Ormai il Cibo
nell'Arte
o
l'Arte del
Cibo un connubio inscindibile per quanti operano nel
campo dell'arte
pittorica, della
cultura,
della
grafica,
della
poesia e nella ristorazione
comunemente
chiamata cucina gustativa
di certe pietanze note e meno
note del territorio.
La
Galleria
Roma che ope-

ra nella nostra
citt da tre lustri
oltre alla sua attivit primaria
che
la pittura, offre
ai suoi associati
la possibilit di
godere di interessanti incontri-dibattiti sulla
storia dell'arte,
sulla filosofia,
sull'astrologia,
cos come nella cultura e nel

costume. Sulla base di queste esperienze


, grazie anche
alla collaborazione di Lisa
Barbera, socia
della Galleria
dotata di notevole
capacit
o rg a n i z z a t i v e
e di Salvatore
Zito, direttore
artistico,
con
spiccate qualit di intratteni-

mento artistico
teatrale, dal 30
maggio al 10
giugno p.v. avr
luogo nei locali
di Piazza San
Giuseppe nn. 2
e 3 un interessantissimo vernissage di arte e
sapori con una
serie di interventi dimostrativi tenuti da
personalit del
settore che han-

no dato la loro
piena disponibilit di partecipazione al tanto
atteso evento. Il
programma di
seguito pubblicato prevede la
partecipazione
di venti giovani e meno giovani pittori ai
quali possiamo
attribuire simpaticamente il
nome di artisti
del cibo. Una
mostra collettiva delle opere
realizzate sar
allestita in Galleria mentre la
degustazione di
cibi particolarmente originali della nostra
terr sar offerta ai presenti
sotto l'azzurro
cielo, nello spazio antistante la
Galleria. Assisteremo inoltre
ad una sfilata di
costumi in tema
con l'evento e
una breve performance musicale.
Piazza
San Giuseppe
per l'occasione
vivr qualche
oretta di piacevole movida
ortigiana tinta
di arte, cibo,
musica e di allegria.
Concetto Gil

Sicilia 9

societ

Nel passato, lo
spettacolo che Libri, la Storia
si presentava di Siracusa
agli occhi del
riletta
visitatore era
incantevole.
da Maurice
Oggi il fiume
Aymard
presenta un
evidente stato Venerd Sabato 6
di degrado
giugno alle ore 10,30

I papiri e lambiente fluviale


del Ciane, patrimonio da salvare
N

ella sede del Museo del Papiro Corrado Basile, ex


convento di SantAgostino in Ortigia,
sabato mattina aprir
al pubblico la mostra fotografica I
papiri e lambiente
fluviale del Ciane.
Un patrimonio da
salvare,
integrata
da proiezioni video,
che rimarr allestita
fino al 28 giugno. Un
percorso di cinquanta
fotografie racconta
il cambiamento del
paesaggio
fluviale
del Ciane, unarea
di rilevante interesse

Unarea di rilevante interesse paesaggistico


e naturalistico del territorio siracusano

paesaggistico e naturalistico del territorio


siracusano, meta di
studiosi e viaggiatori
di ogni Paese sin dai
secoli scorsi. La mostra e il catalogo che
laccompagna sono
curati da Corrado Basile e Anna Di Natale.
Il Museo del Papiro,
perseguendo i propri
compiti istituzionali,
si occupa anche della salvaguardia della
vegetazione a Cyperus papyrus L. e, pi

XIV giornata nazionale


del sollievo a Siracusa

Tante e diverse le attivit che, a Siracusa, animeranno il pomeriggio e la serata di domani, a partire dalle ore 17.30, presso Largo Aretusa (Ortigia)
in occasione della XIV Giornata Nazionale del
Sollievo. La Giornata del Sollievo, istituita nel
2001 dal Ministero della Salute, si pone lobiettivo di sensibilizzare lopinione pubblica sul delicato tema della terapia del dolore e delle cure
palliative. E, in occasione della XIV edizione
della Giornata Nazionale del Sollievo, lassociazione Amici dellHospice Siracusa e il Circolo Auser Siracusa organizzano, con il patrocinio
del Comune di Siracusa, dellHospice Kairs e
dellAsp di Siracusa, del Centro Servizi Volontariato Etneo (CSVE) e di Siracusa Citt Educativa, un momento di incontro con la cittadinanza
per spiegare che cosa sono le cure palliative e che
cosa sintende per cultura del sollievo.
Scopo della manifestazione, cui aderiamo ormai
da tre anni spiega Giovanni Moruzzi, responsabile U.O. Hospice Kairs di Siracusa presso
lOspedale Rizza promuovere una maggiore
consapevolezza delle cure palliative e delle terapie, farmacologiche e psicologiche, che possono

in generale, del paesaggio fluviale del


Ciane, ed ha curato
tra laltro diverse
pubblicazioni, frutto
di ricerche archivistiche e scientifiche
condotte da Corrado
Basile sin dagli anni
Settanta, nellintento
di fornire un contributo alla corretta conoscenza delle condizioni che gravano sul
fiume e nel tentativo
di sollecitare il recupero di questo prezio-

so patrimonio. Nel
passato, lo spettacolo
che si presentava agli
occhi del visitatore
era incantevole. Oggi
il fiume presenta un
evidente stato di degrado, particolarmente nella parte superiore del corso dacqua,
causato dal mancato
sfalcio razionale della
vegetazione dellalveo.
comprensibile la
delusione del visitatore il quale, desi-

aiutare il paziente e i suoi familiari a vivere con


dignit la malattia. Ribadiamo, dunque, il nostro
impegno sul territorio non solo per informare i
cittadini sullaccesso alle cure palliative e alla
terapia del dolore, ma soprattutto per affermare
il valore umano del 'prendersi cura' e per restituire centralit alla persona malata e al suo diritto
di conoscere quanto si pu fare per controllare il
dolore e contrastare la sofferenza.
Alliniziativa, cui parteciperanno C.I.A.O. Onlus e Insieme per C.I.A.O., Cuore di mamma
G.R.E.S.S., lAssociazione Volontari Aretusei
(AVO), Teatr-in-azione, lAssociazione culturale
Zuimama e il Centro Musical Siracusano, ha aderito anche il Forum provinciale del Terzo Settore.
Parteciperanno, inoltre, SAMOT Ragusa e Andaf
Onlus, enti accreditati per lassistenza domicialiare nellambito delle cure palliative.
A dare il via alla manifestazione sar il Conversando con: Giovanni Moruzzi, responsabile dellHospice di Siracusa, e Valeria Troia,
Assessore comunale alle Politiche scolastiche ed
Educative, si confronteranno sul tema i fuggiti
giorni estivi. Alle 19.00 sar la volta della performance teatrale di Marcella Zindato; alle 20, il
Gioco degli abbracci e una lettura a cielo aperto organizzati da Zuimama Arci ragazzi. Alle
21.30, lo spettacolo musicale a cura del Centro
Musical Siracusano.

Fiume Ciane a m
600 circa dalla Sorgente Pisma. Filari
di papiri lussureggianti lungo le sponde del fiume, navigabile dalla foce alla
sorgente (1974).

deroso di rivivere le
emozioni descritte da
numerosi scrittori sin
dal Settecento, non
ritrova pi quello che
un tempo era uno
spettacolo indimenticabile e fra i pi belli
e graditi che offra la
citt dArchimede.
La situazione presente ha portato il
Museo del Papiro ad
occuparsi ancora una
volta di questo fiume, in difesa degli
aspetti paesaggistici e
storico-testimoniali.
Dalla sentita esigenza
di divulgare le informazioni emerse dagli
studi e dalle indagini condotti nata
lidea di realizzare
una manifestazione
espositiva che illustri, attraverso la ricca documentazione
fotografica, ed aiuti a
comprendere meglio
i motivi che hanno
portato a questo stato
di degrado.
La mostra vuole essere utile strumento
di documentazione
sul
cambiamento
del paesaggio fluviale del Ciane, in
particolare nellultimo ventennio, in un
obiettivo di conservazione dellambiente
fluviale. Lingresso
alla mostra gratuito. La mostra visitabile da marted a
sabato dalle ore 10,30
alle 13,00 e dalle ore
15,00 alle 18,00, la
domenica dalle ore
10,30 alle 13,00.

la Sala Borsellino di
Palazzo
Vermexio
ospiter la presentazione del volume
Storia di Siracusa.
Economia, politica,
societ (1946-2000)
a cura di Salvatore
Adorno, con la prefazione di Carlo Trigilia, pubblicato da
Donzelli Editore nella collana di Storia e
scienze sociali.
Lo storico delleconomia e della societ dellet moderna
Maurice
Aymard
(Maison des Sciences
de l'Homme Parigi),
il sociologo Arnaldo
Bagnasco (Universit
di Torino) e la storica
dell'et contemporanea Mariuccia Salvati
(Universit di Bologna) discuteranno di
Siracusa tra passato e
presente con il curatore del volume, docente dell'Universit di
Catania.
Gli interventi saranno
preceduti dai saluti
del sindaco Giancarlo
Garozzo,
Corrado
Piccione (Associazione culturale Gaetano
Trigilia Caracciolo),
Sebastiano
Amato
(Societ Siracusana
di Storia Patria), Ivo
Blandina (Confindustria Siracusa) e Ivan
Lo Bello (Camera di Commercio di
Siracusa). Il libro, realizzato dall'Associazione Gaetano Trigilia
Caracciolo con il contributo della Camera
di Commercio, Confindustria Siracusa e
la Societ Siracusana
di Storia Patria, raccoglie i saggi di Salvatore Adorno, Tommaso Baris, Roberto
Bruno, Giovanni Criscione, Giovanni Cristina, Francesco Di
Bartolo, Renata Giunta, Melania Nucifora,
Fabio Salerno, Marco
Sanfilippo e Giovanni
Schinin, preannunciati nelle relazioni
del convegno Le
radici del presente:
Siracusa nellItalia repubblicana, tenutosi
nel maggio 2012.

societ 10

Sicilia 29 maggio 2015, venerd

Trentanni di Fondazione Curella, a Palermo


29 e 30 maggio, due giorni di dibattito

ue giorni di analisi
e approfondimenti di
carattere socio-economico per celebrare
i trentanni di attivit della Fondazione
Centro
Ricerche
Economiche Angelo
Curella. Sociologi,
economisti, docenti
universitari, giornalisti venerd 29 e sabato
30 maggio, al Grand
Hotel et des Palmes
di Palermo, per ripercorrere lutilit
della Fondazione costituita nel 1985 per
lilluminata volont di
Nicol Curella, presidente della Popolare
SantAngelo con lobiettivo preciso, non
di farne il centro studi
della Banca, ma di realizzare un istituto che
contribuisse ad una
migliore conoscenza
dei principali fenomeni socio-economici
del nostro tempo, con
specifica attenzione ai
problemi del dualismo
economico Nord-Sud
ed a quelli dell'economia regionale e alle
problematiche
del
credito.
Una storia importante
quella della Fondazione Curella che in
trentanni ha contribuito alla conoscenza e
allo sviluppo del tessuto socio economico
siciliano, ma che ha
anche contribuito al
successo della Banca
Popolare SantAngelo, realt vive e propositive. Il programma
di oggi prevede:
ore 9:30 Apertura dei
lavori
Presentazione dellincontrp:
Trentanni di attivit
(filmato).
Interventi di saluto:
Giovanna
Marano,
assessore alle Attivit
produttive Comune
di Palermo; Ines Curella, direttore Generale Banca Popolare
SANTAngelo; Antonio Cinque, direttore
Sede di Palermo, Banca dItalia; Giovanni
Puglisi, rettore IULM
e Universit degli Studi Kore di Enna. Una
Fondazione utile: Pietro Busetta, presidente
Fondazione Curella,
Universit degli Studi
di Palermo)
ore 10:45 Coffee
break

Ha contribuito alla conoscenza e allo sviluppo


del tessuto socio economico siciliano
ore 11 al confronto:
Lesistenza di alcuni
centri di elaborazione
di idee e dati allinterno del territorio
meridionale, i cosiddetti think thank,
parte fondamentale di

Francesco
Saverio
Coppola, OBI- Osservatorio Banche e
Imprese, Alessandro
Panaro, SRM Mezzogiorno, Riccardo Padovani, Svimez.
ore 15:30 .. alla ri-

mo; Rainer Stefano


Masera, Universit
degli Studi Guglielmo Marconi di Roma;
Andrea Piraino, Universit degli Studi di
Palermo.
ore 17:00 Coffee

rico Del Mercato; La


Repubblica, Roberto
Foder, Istat, David
Lane, The Economist;
Giovanni Pepi, Giornale di Sicilia; Paolo
Quirino, economista,
Giovanni Tesoriere,

Analisi e
approfondimenti di carattere socioeconomico
per celebrare
le numerose
attivit
A fianco il direttore
generale di BPSA,
Ines Curella.

La Fondazione Centro Ricerche Economiche Angelo Curella al Grand Hotel et des Palmes

una societ evoluta.


La presenza di pareri
diversi sui fenomeni
economici che riguardano i territori, diventa fondamentale per
avere quelle analisi di
consenso tanto utili ai
policy maker.
Introduce e presiede:
David Lane, The Economist. Intervengono:
Luca Paolazzi, Centro
Studi Confindustria,
salvatore
Parlagreco, Cerisdi, Adam
Asmundo, Fondazione Res, Fabio Tricoli,
Fondazione Tricoli,

cerca: I centri di ricerca sono indispensabili


per supportare le universit soprattutto nella fase applicativa e
funzionano quindi da
cinghia di trasmissione tra la ricerca pura e
quella applicata.
Introduce e presiede:
Giacomo
Vaciago,
Universit degli Studi
Cattolica di Milano.
Intervengono: Piero
Alessandrini, Universit Politecnica delle
Marche; Salvatore La
Francesca, Universit
degli Studi di Paler-

break
ore 17:15 .. al dibattito: E fondamentale avere delle istituzioni che si pongono
il problema di fornire
analisi congiunturali tali da stimolare il
dibattito partendo da
elementi quantitativi
e non da opinioni non
suffragate da dati.in
tale evenienza il ruolo
della stampa diventa
fondamentale.
Introduce e presiede: Antonio Calabr,
Fondazione Pirelli &
C. Intervengono: En-

Universit degli Studi


Kore di Enna.
SABATO 30 - ore 9
Interventi di saluto:
Antonio Purpura, assessore Beni Culturali, Regione Siciliana.
ore 9:30 al territorio: Vi sono momenti in cui i territori
necessitano di prese
di posizione non di
parte sulle prospettive e sulle priorit
che riguardano alcuni ambiti territoriali.
In tal senso, il parere
delle istituzioni indipendenti che non

abbiano fini politici


diventa una ricchezza.
Introduce e presiede:
Enrico Giovannini,
Universit di Roma
Tor Vergata). Intervengono: Raffaele
Brancati, presidente
MET Roma; Antonio
La Spina, Universit
Luiss Guido Carli
Roma; Federico Pica,
Universit degli Studi
di Napoli Federico II;
Giovanni Pitruzzella,
presidente dell'Autorit garante della concorrenza e del mercato; Giuseppe Quirino,
economista.
ore 11 Coffee break
ore 11:15 alla
vision:
Interrogarsi
piuttosto che sul domani prossimo sul
futuro prospettico
una operazione che
riguarda meno i politici e piu gli statisti.
Una Fondazione utile
quella che si pone il
problema dei rapporti
generazionali, della
sostenibilit ecologica
complessiva, dei processi migratori in atto,
di quale Paese consegneremo a coloro che
saranno dopo di noi.
Introduce e presiede:
Giacomo
Vaciago,
Universit degli Studi
Cattolica di Milano.
Intervengono: Gaetano Armao, Universit
degli Studi di Palermo; Antonio Calabr,
Fondazione Pirelli &
C.; Enrico Giovannini, Universit di Roma
Tor Vergata; Rainer Stefano Masera,
Universit degli Studi
Guglielmo Marconi di
Roma; Fabio Mazzola,
Universit degli Studi
di Palermo, Presidente AISRE; Giovanni
Pitruzzella, presidente
dell'Autorit garante
della concorrenza e
del mercato; Vito Riggio, presidente Enac.
ore 12:45 - ci piace
ricordarli cosi: Salvatore La Rosa, Universit degli Studi di
Palermo, direttore Cerisdi ricorda Mario
Centorrino,
Vittore
Fiore, Antonino Mineo, Luigi Spaventa
Giovanni Sprini.
ore 13:00 - conclusioni e ringraziamenti:
Pietro Busetta, presidente Fondazione Curella, Universit degli
Studi di Palermo.

29 maggio 2015, venerd

Protagonista la scrittrice Melinda Miceli gi donna siciliana

Concorso Corone Sicilia Targa oro


e meeting di turismo destagionalizzato
Nozioni sul Turismo destagionalizzato e tematico, corredate da
esempi e fotografie di progetti che sono stati realizzati in Sicilia

Si svolto in uno scenario

di rara bellezza e di natura della nostra provincia


siracusana come il concorso Targa Corone Sicilia,
sezione Siracusa, ideato e
coordinato dal Prof. Aldo
Palmeri, dirigente ufficio
turistico regionale e scrittore di 38 pubblicazioni
sulla Sicilia, coadiuvato dalle sorelle Pasta. Il
Concorso Corone stato
ospitato dallagriturismo
le Zagare di Vendicari, del
dr. Giuseppe di Pasquale,
vicepresidente agriturismi
SR-RG ed ha premiato le
aziende e i professionisti
siciliani che si sono distinti
nella nostra provincia per
capacit professionale e
creativa nel veicolare il
nostro turismo e valorizzare
il nostro patrimonio siculo
con le varie sfaccettature
che ci competono e che ci
rendono unici nei vari settori, le cosiddette eccellenze
siciliane e 300 location che
saranno inserite nellalbo
di Palmeri. A proposito di
comunicazione il Concorso
era inglobato in un evento
globale diretto dalla scrittrice Melinda Miceli che ha
tenuto un corso della durata
di due ore dal titolo Meeting regionale di Turismo

Un momento della consegna della targa a Melinda Miceli.

destagionalizzato. Grazie
alle sue ampie competenze
artistiche in quanto critico
darte e scrittrice di numerose guide turistiche, docente di storia e marketing
della Sicilia, la relatrice
ha fornito unintroduzione
sulle nuove e inconsuete
mete turistiche e sui luoghi darte di interesse. A
seguire nozioni sul Turismo
destagionalizzato e tematico, corredate da esempi
e fotografie di progetti
che sono stati realizzati in
Sicilia e nel mondo. Infine
Melinda Miceli ha sugge-

rito strumenti di marketing


per raggiungere nuovi target e riuscire ad attingere a
flussi di turisti mai raggiunti
prima.
Melinda Miceli, gi designata donna siciliana
dellanno 2015 per la scrittura e larte ha contribuito
alla stesura del nuovo libro
di Palmeri dal titolo La
Sicilia la nostra terra
valorizziamola con brani
sulla nostra provincia ed
ha ricevuto la Targa oro
per leccellenza editoriale
siciliana, per le sue uniche
descrizioni del nostro terri-

torio e patrimonio artistico/


culturale della nostra provincia diffuse, divulgate e
premiate a livello internazionale.
La Commissione del Concorso Corone, presieduta
dal suo istitutore Aldo
Palmeri, ha premiato con la
pergamena della Targa Oro
Simpatia i vincitori della
provincia di Siracusa. La
Targa, interna al Concorso
Corone ed alla sua prima
edizione, stata assegnata
a coloro che si sono classificati primi nel proprio settore a seguito di valutazione
pubblica su Facebook e di
punteggio attribuito dalla
Commissione dellOrganizzazione Concorso Corone, per aver contribuito
a valorizzare la Sicilia con
le proprie particolarit
come lagroalimentare ben
rappresentato dallazienda
Campisi di Marzamemi
nonch nellenologia ben
rappresentati dallazienda
Rudin e dello stilista Burgaretta che ha dato mostra
delle sue doti creative con
la sua sfilata nonch con
le magnifiche acconciature
della floridiana Donatella
Accolla e da altri settori ben
rappresentativi della nostra
Sicilia nel mondo.

Il ricavato stato devoluto al reparto di neonatologia umberto i

Lusinghiero successo del concerto di beneficenza


Sulle note della solidariet organizzato da Mary Astell

na serata partecipativa
quella che si svolta domenica scorsa presso il salone Carabelli dellAsam di
Siracusa, dove si sono esibiti
il duo formato da Nino Errera e Alessandra Pipitone,
rispettivamente sulle percussioni della marimba e le
corde del pianoforte. Il concerto di beneficenza, Sulle
note della solidariet per
una vita che nasce, su iniziativa dellAsam e dellassociazione Mary Astell di
Siracusa, stato fortemente
voluto per dar voce ai piccoli
ricoverati al reparto di neonatologia dellospedale Umberto I di Siracusa, i quali
necessitano di diverse appa-

recchiature sanitarie. Si
deciso, pertanto, di donare
il ricavato dello spettacolo al
medesimo reparto.
Il concerto patrocinato dal
Ministero per i Beni e le Attivit culturali, direzione generale per lo spettacolo dal

vivo e Regione siciliana, assessorato del Turismo, dello sport e dello spettacolo,
con lo sponsor della Banca
agricola popolare di Ragusa, Allianz, Corrado Vinci
Siracusa, Perbacco, La Garderie.

Sicilia 11

societ

societ storia patria

Secondo
incontro ciclo
di conferenze
centenario
della I guerra
mondiale

n occasione del centenario della I guerra mondiale si terr nel pomeriggio,


presso la Sala Multimediale della ex Provincia
Regionale di Siracusa,
via Brenta n.43, il secondo incontro del ciclo di
conferenze che la Societ
Siracusana di Storia Patria
ha organizzato.
Dopo lintroduzione del
presidente Sebastiano
Amato, il socio Francesco
Atanasio terr la relazione
dal titolo: Giuseppe Avarna di Gualtieri, lultimo
ambasciatore del Regno
dItalia nella Vienna imperiale. Giuseppe Avarna Di
Gualtieri fu un aristocratico siciliano, discendente
dei re normanni, a consegnare il 23 maggio 1915
la dichiarazione di guerra
dellItalia allimperatore
dAustria- Ungheria: era
Giuseppe Avarna di Gualtieri, lultimo ambasciatore
del Regno dItalia accreditato a Vienna. Entrato
in diplomazia nel 1866 a
ventitr anni, fu destinato
allambasciata italiana
di Parigi con Costantino
Nigra, sodale di Cavour.
Nel 1886 viene chiamato
sempre da Nigra, ora titolare della rappresentanza
diplomatica a Vienna, con
lincarico di consigliere
dambasciata, che assolse
fino al 1894. Avarna, che
ha cos assistito alla stipula
del trattato della Triplice
Alleanza con Germania e
Austria Ungheria, dopo
essere stato ambasciatore a
Belgrado e a Vienna, rientra sulle rive del Danubio il
21 gennaio 1904. Di sentimenti liberal-conservatori,
profondamente attaccato
allistituto monarchico,
per la lunga consuetudine
con gli ambienti e con
i problemi dellEuropa
danubiana e balcanica era
molto apprezzato dalla
cancelleria austriaca e
dallo stesso Francesco
Giuseppe. Avarna visse
cos in prima persona le
numerose crisi diplomatiche innescate in quello
scacchiere come quella del
1908 (per lacquisizione
della Bosnia Erzegovina
da parte dellimpero asburgico), delle due guerre
balcaniche del 1912/1913 e
del problema dellAlbania.

SPECIALE 12

Sicilia 29 MAGGIO 2015, VENERD

29 MAGGIO 2015, VENERD

PARLIAMO DEl Liceo O.M. Corbino e Il Liceo T. Gargallo

Le prestigiose biblioteche
di due grandi istituzioni
scolastiche di Siracusa

Sono docente
di Scienze naturali e svolgo
la funzione di
responsabile
nella mansione
di bibliotecaiadocumentalista presso le
prestigiose biblioteche del
Liceo O.M.
Corbino e
del Liceo T.
Gargallo di
Siracusa, entrambi gli
istituti con la
reggenza della
dirigente scolastica Prof.
ssa Lilli Fronte e dirigente
amministrativo Rosaria
Speranza.
Quando sono
entrata nella
biblioteca del
Liceo Corbino (Liceo
Scientifico,
Scienze Umane ed economico sociale)
ho osservato
una libreria
stracolma con
libri disposti
dentro scaffalature a grate,
sono entrata
come si entra
nellantro di
un luogo culturale, attendendomi libri
di ogni genere,
non cercavo
libri particolari, solo buone
idee per fare
rivivere la biblioteca.

Ho aperto gli
scaffali polverosi e stracolmi
di antichi libri,
altri nuovi, di-

sposti in un apparente caos,


o forse in un
ordine noto,
e circondati

alcuni da un
affastellamento di riviste e
fascicoli.
Nella biblio-

teca del Liceo


Gargallo
(Liceo Classico, Linguistico-Musicale)

i libri sono disposti dentro


robusti armadi
in legno con
spesse vetrine da cui si
osservano i
numerosi libri
ordinati in file
che sembrano
parlare del passato, dei tantissimi che hanno
frequentato il
rinomato liceo
tra cui uomini
illustri Ricordiamo che
sia il Liceo
Corbino che il
Liceo Gargallo
sono stati un
grande evento
per la storia di
Siracusa; la nascita del Corbino avvenuta
nel 1923, la sua
prima sede fu
lex convento
di S. Francesco
di Paola intitolato a Orso
Maria Corbino, ministro
delleconomia
e scienziato illustre.
Il Liceo Classico Gargallo
fu istituzione scolastica
pi antica di
Siracusa. Il ginnasio fu istituito subito dopo
lUnit dItalia
nel 1861. Nel
1865 ottenne la
sede lo storico
edificio in Via
Gargallo n. 15
e fu intitolato a Tommaso
Gargallo letterario e uomo
politico siracusano. Attualmente il Liceo Gargallo a
Siracusa sorge
in via Luigi
Monti.Sono
orgogliosa di
occuparmi di
queste due Biblioteche storiche.

Ho al mio attivo
una esperienza
di diversi anni
come responsabile della
biblioteca di
unaltra rinomata istituzione scolastica
di Siracusa: la
scuola Media
Paolo Orsi
sita in Piazza
della Repubblica nel centro
di Siracusa. L
ho adibito una
stanzetta, prima inutilizzata, in una piccola biblioteca per ragazzi,
soltanto libri
di narrativa,
diventato poi
luogo esclusivamente dincontro solo per
gli alunni allo
scopo di far
loro conoscere
e soprattutto
leggere i libri.
Ho collaborato come volontaria presso
la Biblioteca
di Storia della Medicina
dellUniversit La Sapienza di Roma,
documentan-

domi con ricerche per scrivere Tesine di


Medicina antica per essere
poi consultate
nella suddet-

ta Biblioteca
dagli studenti
della Facolt di
Medicina.
Il mio obiettivo principale
far rivivere

le biblioteche
scolastiche,
promuovere
tutte le attivit attraverso le quali gli
alunni possono

Sicilia 13

sperimentare il
piacere di leggere, e di conseguenza anche di scrivere.
Le biblioteche
scolastiche

speciale

devono essere uno spazio


di produzione
culturale.
Bisogna fare
dello studente
un utente abituale del sistema bibliotecario, per
apprezzare le
risorse librarie
a disposizione.
Un libro, per
occasionalmente che possa sembrare, ha
sempre una sua
struttura, cio
contiene sempre in s, ed
pronto a rivelare, una serie
di moventi, di
reciproci rapporti, di concatenazioni
che se appaiono, talvolta,
estrinseche o
anche gratuite,
si dimostrano
poi, alla lunga di prezioso
e insostituibile aiuto a chi
voglia sapere
qualcosa di pi
di quanto sapesse prima, a
chi voglia vedere qualcosa
di pi chiaro di
quanto prima
non vedesse.
In questa epoca digitale
computerizzata bisogna
anche che i
docenti coinvolgono gli
studenti a leggere i libri con
argomenti di
interesse comune, non trascurando mai i
grandi classici,
anche questo
un modo di
rispettare le
tradizioni che
in questo caso
si tratta di una
sola verit:
cultura!
Luigina Armieri

Cultura 14

Sicilia 29 MAGGIO 2015, VENERD

La giornata
del piccolo atleta

Le
scuole
dellinfanzia paritarie
hanno preso
parte lo scorso sabato, 23
maggio 2015,
alla
manifestazione
o rg a n i z z a t a
dalla
FISM
(Federazione
Italiana
delle Scuole
Materne
di
ispirazione
cristiana) di
Siracusa.
A
conclusione del corrente
anno
scolastico
precisa la
Dott.ssa M.
Benedetta
Marino,
Presidente
provinciale
nonch Consigliere
nazionale della
FISM il
gruppo di coordinamento
pedagogico

didattico
ha
ritenuto
opportuno
coinvolgere i bambini in attivit
che ponessero laccento
sulle competenze motorie
acquisite nel
corso dellanno.
Per la prima
volta, i bambini si sono
ritrovati, con
insegnanti,
gestori e genitori
presso il Campo
Scuola Pippo Di Natale
di
Siracusa
per celebrare
la Giornata

Le dimostrazioni motorie, preparate dalle scuole, si sono svolte


in un clima festoso, ordinato e nel rispetto del luogo ospitante

del
piccolo
atleta.
Lingresso al
Campo avvenuto
con
una
sfilata

allunisono il
seguente giuramento:
Promettiamo, a nome
di tutti i bam-

che manterremo la parola.


Siam contenti se vinciamo, ma non

Le dimostrazioni motorie, preparate


dalle scuole,
si sono svolte in un clima

Per la prima
volta, i bambini
si sono ritrovati,
con insegnanti,
gestori e genitori presso il
Campo Scuola
Pippo Di Natale di Siracusa
per celebrare la
Giornata del
piccolo atleta

delle scuole
partecipanti.
Prima dellinizio delle attivit, i piccoli atleti hanno
pronunciato

bini,
di rispettare
regole e compagni vicini.
Giuriamo
insieme,
a
squarciagola,

tristi se perdiamo.
Ci che importa e pi
vale non
vincere
ma
partecipare!

festoso,
ordinato e nel
rispetto
del
luogo ospitante.
Come nelle
migliori ma-

nifestazioni sportive, i
giochi si sono
conclusi con
la consegna
ai partecipanti di medaglia
ricordo e di
attestato
di
partecipazione.
La Fism, nella persona del
Presidente,
esprime vivi
ringraziamenti a S. E.
Mons.
Salvatore
Pappalardo, Arcivescovo di
Siracusa, al
Direttore del
Campo Scuola Pippo Di
Natale, Prof.
Luciano Mica
ed al Coordinatore di educazione fisica
dellUfficio
scolastico
territoriale
di Siracusa,
Prof.
Sebastiano Zammitti per il
sostegno
alliniziativa e per la
preziosa collaborazione
fornita.
Si sottolinea,
in
ultimo,
che il successo della manifestazione
senzaltro
da attribuire
allimpegno
profuso
dai
docenti nella cura dei
bambini
ed
alla vicinanza
delle famiglie
sensibili
a
questo tipo di
proposte.

M. Benedetta Marino

29 maggio 2015, venerd

L'Ortigia tutto cuore


stende il Quinto
e vola in finale

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Prossimo avversario dei biancoverdi sono


i friulani del Trieste guidati da mister Piccardo

LOrtigia chiude

la pratica Quinto e vola in finale contro la formazione friulana


del Trieste, capace di stendere al
"Bruno Bianchi"
davanti a pi di
1500 tifosi i catanesi di mister
Dato. Al termine
di una gara combattutissima, davanti al pubblico
delle grandi occasioni il sette biancoverde fa sua
la gara trovando
il successo solo
nellultimo quarto quando, le doppietta di Tringali
e il gol definitivo
di Di Luciano,
portano lOrtigia

in finale. Adesso
nellultimo tratto verso la serie
A1 c la formazione del Trieste
allenata da mister
Piccardo. La Pallanuoto
Trieste
pronta per la

prima volta nella


sua giovane storia
in finale play off
supportate da un
pubblico eccezionale. Le assenze
di alcuni giocatori importanti
afferma Leone

hanno compattato
maggiormente il
gruppo. I giocatori hanno alzato
ulteriormente la
concentrazione in
vasca, aiutandosi
l'un l'altro e mettendo la ciliegina
su una stagione
gi straordinaria.
Adesso dobbiamo
essere attori principali, poi il campo dir chi merita
la promozione
prosegue Leone.
Dobbiamo onora-

re l'impegno, dimostrando anche


quest'anno
che
non siamo arrivati in finale per
caso. Siamo l'unica squadra del girone Sud arrivata
fino in fondo, il
che deve ulteriormente inorgoglirci perch compagini come Catania
e Civitavecchia
sono state eliminate. Quella di
sabato stata una
vittoria raggiun-

ta con il cuore,
una vittoria di un
gruppo che non ha
reso tecnicamente
per le proprie potenzialit, ma che
compattandosi
riuscita a portare
a casa l'incontro.
Gara 1 a Trieste
sar gi decisiva,
perch se riusciremo a far venire
meno loro alcune
certezze, potremo
giocarcela fino in
fondo.
Salvatore Cavallaro

Equitazione, all'Ippodromo al via Pallamano, week- end in full-immersion


la 3 edizione del Gal dellasino per gli Under 16 dellAlbatro Siracusa
Ancora pochi giorni. Il 30 Maggio prossimo

Al via la 3 Edizione del Gala della-

sino e del Cavallo, in programma marted 02 Giugno 2014, dalle ore 15.00,
presso lIppodromo del Mediterraneo
di Siracusa, tra lo spettacolo offerto
dalle sette corse di galoppo, tra cui un
Handicap Principale Premio Teatro
Greco, proporr la tradizionale corsa
degli asini, montati senza finimenti da
fantini, cavalieri ed amazzoni.
Il tutto in una cornice in cui ambientazioni in abiti depoca e una mostra
di antichi carretti permetteranno di ricostruire unatmosfera agreste e tipica
della civilit contadina. I Mulari Siciliani proporrano le simpatiche esibizioni e i caroselli con i muli.

(venerd ndr) si apriranno le Finali Nazionali 2014/15. Due week-end che assegneranno i titoli di squadra campione dItalia nelle categorie Under 20 Maschile, Under 18
Maschile e Femminile, Under 16 Maschile
e Femminile. Per arrivare, poi, alla 12esima edizione del Festival della Pallamano, a
Misano Adriatico. Una vera e propria fullimmersion nellhandball giovanile, che si
aprir questo venerd con le Finali dellU16
Maschile sui campi di Follonica e Massa
Marittima, in Toscana, e dellU20 Maschile
sui campi di Conversano e Fasano, in Puglia.
Il giorno seguente ad Arezzo, in Toscana, il
via per la categoria Under 16 Femminile. Il
sorteggio che sie tenuto, presso la sede
federale a Roma, ha definito i gironi delle
Finali Nazionali giovanili 2014/15. In totale
64 le squadre coinvolte nelle categorie Under 20 Maschile, Under 18 Maschile e Femminile, Under 16 Maschile e Femminile. A
seguire al composizione dei vari raggruppamenti, categoria per categoria, allesito del
sorteggio.
Per i ragazzi dell'Albatro, in finale Under
16 Maschile . scenderanno in campo nella
sede di Follonica (Toscana), dal 30 Maggio

2 Giugno insieme 21 compagini. Quattro i


gironi: uno da 6 squadre, tre da 5. Alle semifinali accedono le prime classificate di ogni
raggruppamento, secondo questi accoppiamenti: 1^ C 1^ A e 1^ D 1^ B. I gironi sono cos composti: Girone A,Cassano
Magnago, Citt SantAngelo, Assisi, Leoni
Tortona, Torri; Girone B: Junior Fasano,
Olimpic Massa, Atellana, Meran, Grosseto;
Girone C: Monteprandone, Trieste, Albatro, Pressano, Modena; Girone D: Ventimiglia, Spallanzani Casalgrande, Camisano,
Marconi Jumpers, Arcobaleno, Noci.
S.C.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 29 maggio 2015, venerd

Lappostato:
Ottimo Trofeo.
Un'anteprima dei
campionati
regionali. Sono felice
per il buon rientra
in gara di Claudio
Antonino Faraci

Nuoto, al XI Trofeo Piskeo ottimi


indicazioni degli atleti del T.C. Match Ball
Si

concluso lXI Trofeo


Piskeo Memorial
Mirko Lagan,
manifestazione di
nuoto riservata a
tutte le categorie
agonistiche, che
si svolta nella
piscina da 50 metri del Cus Unime
Annunziata
di
Messina nei giorni 23 e 24 giugno
2015. Lorganizzazione svolta
ed egregiamente
diretta dalla sig.
ra Lagan, mamma di Mirko, a
cui sono state dedicate queste due
giornate di gare.
Il rituale discorso
iniziale ha avuto
dei momenti veramente magici e
toccanti che hanno scosso il cuore
di tutti i presenti, tecnici, atleti,
giudici di gara ed
il folto pubblico,
sempre nel ricordo del suo amato
figlio Mirko campione nei 50 dorso.
I numeri della
manifestazione
sono stati consistenti, 1168 atleti
in rappresentanza
di 42 societ. Per
quanto riguarda
laspetto tecnico,

Organizzazione affidata ed egregiamente diretta dalla Signorav Lagan madre


di Mirko a cui sono state dedicate queste due giornate di gara

per i nuotatori del


T. C. Match Ball
di Siracusa, in
evidenza giovani promesse ed il
ritorno di altri ad
alti livelli. Ma andiamo per ordine
cronologico. Nella prima giornata
di gare, riservata alle categorie
degli
esordienti
A e B, inaspettata e sorprendente vittoria della
staffetta 4 x 100
mista
femminile con Bramante
Miriana, Fabiani
Chiara, Marischi
Fabrizia e Caia
Giorgia con il
tempo di 5.15.01.
Grande gioia delle staffettiste (in
foto) per essere state premiate
dallex campione
mondiale Massimiliano Rosolino.
Continua la tradizione dei dorsisti
nella nostra societ con Bramante
Miriana dominatrice nei 100 e 200
dorso con 1.15.16
e 2.40.43 seguita
a ruota dalla compagna di squadra
Marischi Fabrizia che conquista

largento nei 200


dorso con 2.44.74
ed il bronzo nei
100 dorso con
1.17.17.
Podio
anche per Reale
Federico che nei
200 rana conquista largento con
2.55.91. Nella seconda giornata di
gare, riservata alla
categoria ragazzi
e assoluti, ancora due dorsisti in
evidenza. Panarisi Nadia che vince la gara Piskeo
dei 50 dorso con
31. 87 entrando
nellalbo
doro
della manifestazione, la stessa
ottiene largento
nei 100 dorso con
1.08.82. Ancora
un dorsista in evidenza, gi noto
negli
ambienti
natatori,
Faraci
Claudio Antonino, categoria ragazzi, che dopo
le
vicissitudini
dovute a problemi fisici, rientra
alle gare con due
argenti nei 100 e
200 dorso, gareggiando con atleti
due anni pi grandi di lui. I riscontri cronometrici,

1.02.54 e 2.13.23
gli valgono il pass
per i Campionati
Italiani di Categoria. Per la cronaca
il tempo nei 200
dorso rappresenta attualmente la
migliore prestazione di categoria
nellanno in corso.
Il Trofeo viene
vinto per lundicesima volta consecutiva dalla Poseidon di Catania
seguita dalla Sicilia Nuoto di Catania e dalla Pol.
Nadir di Palermo,
diciassettesimo il
T. C. Match Ball
di Siracusa su 39
squadre partecipanti.
Ottimo
Trofeo commenta il responsabile tecnico prof.
Marco Lappostato unanteprima
dei
campionati regionali con
laggiunta di alcune societ provenienti da oltre
lo stretto. Felice
per il buon rientro alle gare di
Claudio Antonino Faraci con il
quale adesso concentreremo tutte

le nostre forze
esclusivamente
per i Campionati
Italiani di Categoria in programma
a Roma dal 7 al 9
agosto 2015. Soddisfatto della vittoria di Nadia Panarisi nei 50 dorso
con la quale entra
nellalbo
doro
della manifestazione e gioioso
per i successi di
Miriana Bramante
che mette lipoteca per la convocazione ai Campionato Italiani Es.
A in programma
a Rovereto dal 4
al 5 luglio 2015.
Contento
anche
per i buoni e soddisfacenti riscontri
cronometrici
di tutti gli altri
componenti della squadra. Un
movimento
natatorio il nostro
commentano i
massimi dirigenti
del T. C. Match
Ball di Siracusa,
le prof.sse Sabrina e Paola Cortese che riesce ad
evidenziarsi negli
appuntamenti pi
importanti,
con
risultati prestigiosi, ed quello che
noi chiediamo ai
nostri fedeli tecnici.

Calcio a 5
femminile,
promozione
storica
per l'ASD
Portopalo

La
A.S.D.
Portopalo vince il
Campionato di Serie D calcio a cinque Femminile. Il
sodalizio Portopalese, guidato dal
Presidente
Don
Gianluca Manenti,
raggiunge il suo
primo titolo ed
una storica promozione in Serie
C2 dopo tre anni
di attivit. Prima
d'oggi, due vittorie di Campionati
di Serie D maschile a Portopalo, un
evento
eccezionale quindi quello raggiunto ieri
dal team guidato
da mister Giorgio
Lorefice,
vittorioso sulle Skunk
Fighters in quel
di Floridia con
il finale di 7-6.
Le dichiarazioni
dell'Amministratore Delegato Corrado Lentinello:
"Siamo straordinariamente felici,
un risultato storico, frutto di una
Stagione Sportiva
incredibile.
Le ragazze sono
state fantastiche,
un anno di sacrifici che si conclude
con il coronamento di un sogno.
Un emozione immensa. Ringrazio
prima di tutto il
Presidente
don
Gianluca Manenti, il vero fautore
di questo sogno
chiamato
Asd
Portopalo, e tutta la Dirigenza e
l'Assemblea dei
Soci, il pubblico
sempre presente
in massa.