Sei sulla pagina 1di 3

Aiuto !! Io non Visualizzo ! ! ! Come si visualizza???

Forse non visualizzi, ma immagini, forse non hai immaginazione ma di sicuro rico
rdi delle cose.
Partiamo da qui ( poi pi sotto nella sezione esercizi hai molti pi esempi): ricord
a una camera qualsiasi di casa tua perfetto, adesso che hai questo ricordo prova
a modificare qualche dettaglio ( tipo colorare i muri di rosso o di qualsiasi al
tro colore, aggiungi qualche piccolo oggetto di uso comune).
Ok hai gi visualizzato non era per nulla difficile vero? Pronto a un passo avanti? S
enti se c una qualche musica in sottofondo. ne senti qualcuna? se la scena silenzi
osa prova a mettere la tua canzone preferita. e gli odori? ogni casa ha un odore
se non c, quale profumo potrebbe esserci? Magari quello di una buona torta appena
sfornata ?? Bravissimo adesso hai fatto un passo avanti, hai sensualizzato. Che dir
e, non male 1 minuto fa non sapevi nemmeno cosa voleva dire visualizzare!!
Cosa la Visualizzazione ?
Una definizione di visualizzazione che si pu trovare formazione di imagini mental
i visive e atto di processare queste immagini . La visualizzazione creativa quell
a tecnica che, tramite luso dellimmaginazione, si usa per ricreare specifici compo
rtamenti o eventi che potrebbero succedere nella vita della persona. Per esempio
un giocatore di golf per esempio pu visualizzare il colpo perfetto.
Perch la visualizzazione la prima cose da imparare.
Silva Method. Del metodo silva / Dinamica mentale ne ho gi parlato e molto spesso
ne ri-parler, dato che uno dei miei strumenti di cambiamento preferiti.
Esercizi di Attenzione Sensoriale
Esercizio base:
Immagina un pallone fatto?
Adesso rispondi alle domande di che colore ? Tinta unica? se guardo i particolari
nuovo oppure ha dei segni? ha delle cuciture? riesco a vedere il punto dove si i
nfila la pompa per gonfiarlo? se lo prendessi in mano, quale il suo peso? E gonfi
o? riesco a comprimerlo un po? se lo annuso ha un odore? Se lo sbatto per terra
che rimore fa? Se lo leccassi che sapore avrebbe?
Fate lo stesso con un pianoforte (provate a suonarlo..), una libreria (dove pote
te estrarre i libri), un treno (che sensazioni esserci dentro mentre si muove),
unastronave (visualizzare una cosa che non avete mai visto), provate con una coll
ina ( che ha una dimensione poco gestibile e maneggiabile, e magari necessit di e
ssere vista a volo duccello oppure ristretta a dimensioni maneggiabili).
Cosa abbiamo imparato da questo esercizio? Primo che la nostra mente potentissim
a (fatti i complimenti!), secondo che apprende molto in fretta, terzo che le cos
e che si possono fare dal vivo si possono fare anche nella testa, molto pi veloce
mente e efficacemente e quarto che pi andiamo alla ricerca di dettagli pi questi a
ppaiono e pi li guardiamo pi questi appaiono vividi ( probabilmente il punto dove
si infila la pompa nel pallone non cera nella tua prima visualizzazione)
Esercizi Intermedi:
Prova a visualizzare parole che non si possono mettere il una cariola: Simpatia, A
more, Ricchezza, Suoni pu darsi che vi viene fuori unimmagine che fa unistantanea o
un filmino di quando sei innamorati, di quando senti dei suoni, di come ti senti
resti quando sarai ricchi.
Aumentiamo la difficolta? visualizzate perch, sebbene ma & allora. Potete farlo in di
i modi, o immaginando una scena in cui si dice una di queste parole, oppure pens
are a qualche immagine/suono/colore che vi affiora alla mente quando senti quest
e presupposizioni. Questo fenomeno parte della sinestesia.
Esercizi Avanzati:
Puoi farli anche se hai avuto difficolt coi precedenti, infatti in questo caso si
manipolano le qualit dellimmagine (le sottomodalit direbbero in PNL) di cose tangi
bili.
Prendiamo il pallone del primo esempio. Riducine le dimensioni fino a poterlo te
nere su due dita come cambiata la consistenza? facciamolo tornare delle dimension
i precedenti, cambiamogli colore, dategli un calcio e sentite le senzioni che pr
ovate allimpatto.. se adesso lo facesti divenate un cubo, il pallone rimbalzerebb
e lo stesso? e come? Guardalo da vicino, ancora pi vicino, come se tu fossi delle
dimensioni di una formica, come cambia la superficie? e se divestaste dei micro
bi, come appare il pallone al vostro campo visivo? Totalmente diverso?
Capito il giochino ? Manipola limmagine pi che puoi con gli stessi oggetti indicat
i nel primo esercizio.
Altro esercizio: pensa a una cosa a cui credi fermamente (per esempio che il sol
e sorger domani) puoi trovare un posto nel tuo corpo ( o fuori di esso) dove c ques
ta convinzione? ha un colore? come si muove? Se non ci riuscite non c problema, ne
parler meglio quando arriveremo alle Sottomodalit della PNL.
Note Finali
LImage streaming di Win Wegner ha fatto della visualizzazione il suo cardine, mol
tre altre discipline usano la visualizzazione come mezzo per altri scopi. Qualsi
asi sia luso che ne fai, il mio consiglio di fare gli esercizi proposti ogni tot
per rimanere in forma, se hai un compagno di allenamento potresti/dovresti anche d
ire ad alta voce quello che visualizzi. Noterai come sia difficile la vocalizzaz
ione delle esperienze interne allinzio ma grande sar lo stupore quando ti accorger
ai quanto facile utilizzare entrambi gli emisferi insieme. Facile e potente
Cosa determina la nostra capacit di attrarre di Manlio Verchi
Anche se pensiamo di sapere cosa vogliamo (perch ci abbiamo lavorato), e siamo co
nvinti di ottenere il risultato voluto, spesso capita che non otteniamo proprio
nulla, anzi, magari andiamo in direzione contraria all'obiettivo che ci eravamo
prefissati!
Questo perch la legge dell'attrazione sempre in funzione e viene attivata da quel
lo che si trova nella nostra bolla vibrazionale, in altri termini da quello che
si trova nel nostro campo aurico (non da quello che gira nella nostra mente).
Il problema essere consapevoli del contenuto del campo aurico: per fortuna un si
stema c'! Le nostre emozioni sono ci che attiva la legge dell'attrazione e le emoz
ioni sono anche l'indicatore della nostra direzione. Con un sistema semplice le
emozioni positive (gioia, soddisfazione, entusiasmo) ci fanno capire che andiamo
nella direzione giusta per raggiungere il nostro obiettivo, mentre le emozioni
negative (frustrazione, rabbia, paura) ci fanno capire che siamo fuori strada.
Ogni volta che desideriamo qualcosa, estendiamo il nostro campo vibrazionale fin
o all'obiettivo desiderato! Questo genera un flusso di energia che lega noi al n
ostro obiettivo; questo flusso che va seguito, perch siamo stati noi a generarlo
e ci porta diritti alla meta!
Purtroppo spesso generiamo un buon flusso, ma contemporaneamente opponiamo delle
resistenze ad esso, in questo modo andiamo controcorrente, facciamo fatica e ci
allontaniamo dall'obiettivo e alla fine siamo anche frustrati: dentro di noi pe
nsiamo: ho fatto tanta fatica ed alla fine non ho ottenuto quello che volevo!
La ragione semplice: prima abbiamo attivato la legge dellattrazione per raggiunge
re l'obiettivo, poi, una volta generato il flusso, abbiamo nuotato con tutte le
nostre forze controcorrente, ossia non ci siamo affidati alla corrente (non abbi
amo dato fiducia all'Universo) che ci stava portando a realizzare per la via pi s
emplice e veloce il nostro desiderio!
Cos, quando desiderate qualcosa, seguite il flusso generato dal vostro desiderio
ed accettate le occasioni che lUniverso provveder a farvi trovare lungo il percors
o; altrimenti se vi farete guidare dalla vostra mente, nella sua totale cecit vi
porter a sbattere contro tutti i muri possibili. Invece se seguirete ci che il cuo
re vi suggerisce (anche se non ha nessuna logica o logicamente sembra pericoloso
o insensato, a giudizio della mente), riuscirete a seguire il percorso pi breve
tra voi e la vostra meta!
Dare fiducia allUniverso il primo passo, affidarsi allUniverso il secondo e pi impo
rtante. Quando riuscirete a farlo, tutto sar pi semplice perch verr guidato dal vost
ro S Superiore, che in costante collegamento con lUniverso e col Divino.
Solo la costanza e lesperienza (nellaffidarsi allUniverso) vi faranno capire che le
mie parole sono vere! Ciao un abbraccio a tutti, Manlio