Sei sulla pagina 1di 2

ORDINE NAZIONALE DEI BIOLOGI DELEGAZIONE DI AGRIGENTO VIA PETRARCA 2 BIS 92100 AGRIGENTO Al Presidente Della Regione Sicilia

On. Rosario Crocetta

E P.C. AllAssessore alla Sanit Dott.ssa Lucia Borsellino

Oggetto: protesta contro il decreto che introduce nuove tariffe per i Laboratori danalisi.

Con la presente per stigmatizzare quello che, purtroppo, si era paventato e segnalato con note precedenti, le quali, devo riconoscere, hanno subito analogo trattamento delle inutili proteste degli operatori del settore. I Laboratori danalisi subiscono con il decreto regionale richiamato gli effetti di una politica che investe i propri sforzi nelle campagne elettorali, enfatizzandole di contenuti, salvo poi riconoscere ed addebitare limpossibilit di fare fronte agli impegni presi alla necessit di aggiustare i conti dei disastrati bilanci regionali, tagliando a destra e a manca i servizi ai cittadini, cos privilegiando quei settori chiaramente improduttivi ma che, evidentemente, devono salvaguardarsi in ragione di logiche incomprensibili e probabilmente (tali formule ipotetiche sono care alla nostra politica) elettorali. Nella precedente campagna elettorale siciliana tutti i candidati, di diverso colore politico, esprimevano parole di conforto per la nostra categoria, per tutte le ingiustizie subite, promettendo di profondere un grande impegno per la sua tutela. Il risultato di tutto questo non una rivoluzione, ma un affossamento totale da ricordare come mai accaduto. Caro Presidente si ricordi le parole di conforto da Lei personalmente spese e le promesse formulate. Con lintroduzione dellultimo tariffario verr ricordato non come il Presidente che aiut i laboratori, ma colui il quale ne determin la fine. Non capiamo chi abbia predisposto le tariffe e ci rifiutiamo di pensare possa trattarsi di un analista.

Negli anni scorsi ci sono state imposte delle regole che i laboratori hanno rispettato, quali il controllo della Qualit regionale, che veniva imposto in modo eccessivamente rigoroso e comunque a costi superiori ed esagerati rispetto a quelli praticati da ditte nazionali molto qualificate. Le tariffe che vengono impartite da Roma, infatti, in tutte le regioni, fatta eccezione per la Sicilia che deve comunque sempre distinguersi dal panorama nazionale, vengono modificate, adeguandole alle necessit del territorio, con dei piccoli, ma importanti aiuti regionali. Occorre aggiungere che lunica categoria convenzionata che sta per subire un sostanzioso abbattimento del tariffario quella dei Laboratori danalisi, con tutto il rispetto per gli altri professionisti. Tutto ci fa capire che evidentemente la nostra categoria viene penalizzata per lassenza di un interlocutore con la classe politica, ci che si traduce in un gravissimo danno nei confronti di chi sempre stato abituato a lavorare con dignit, educazione ed energia, per offrire alle persone un servizio equilibrato ed onesto. Non Le chiedo di ritirare le tariffe, ma di considerare la necessit di una ragionevole loro modifica, in aiuto e soccorso alla gente che quotidianamente riceviamo, con professionalit e competenza, nelle circa 400 strutture danalisi siciliane, nonostante i continui attacchi provenienti da certi presunti colleghi (veda Striscia La Notizia) che hanno mortificato la categoria per difendere i propri affari; la modifica si impone per salvare i dipendenti che sono presenti nei Laboratori, i cui titolari sarebbero costretti a drastiche misure di riduzione del personale nellipotesi in cui ci si ostini a praticare tariffe illogiche rispetto ai costi sostenuti. Mi auguro che, in ragione della pronuncia prossima del TAR (4 giungo), lauspicata modifica possa tradursi nella volont di comprendere le ragioni di una protesta che stata trascurata e completamente disattesa. Riteniamo ancora di potere confidare in Lei, caro Presidente e in quelle promesse di cambiamento rappresentate in campagna elettorale, rammentandoLe che quale uomo della rivoluzione deve superare certe logiche e sganciare definitivamente lattenzione da quei carrozzoni che i Suoi predecessori hanno abilmente creato e che dovrebbero sostenersi con i sacrifici degli altri. Tutti debbono sacrificarsi non solo i laboratori di analisi. Sicuro di un Suo intervento, porgo distinti saluti. Il mio recapito: 3939258988

Agrigento 24/05/2013

Dott. Diego Virgone ( Comm. Delegato)