Sei sulla pagina 1di 9

il movimento di Crocetta anche a Priolo

a pagina sei www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

NOTO

LUgl al Prefetto Subito le grandi opere


a pagina quattro e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

mercoled 16 gennaio anno XXV n. 64 n. 11 direzione amministrazione e redazione: via Mosco 51 tel. 0931 46.21.11 - 0931 / 60.006 - puBBlicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - - Fax 0931/ 60.006 0,50 sabato 17 marzo 2012 2013 annoXXVi direzione amministrazione e redazione: via Mosco 51 tel. 0931 46.21.11 - faXfaX 0931 / 60.006 - puBBlicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11Fax 0931 / 60.006 0,50

QuOtidiANO dELLA pROviNCiA di SiRACuSA

le indagini della procura scattate su denuncia di due pazienti

E accusato di violenza sessuale


iolenza sessuale continuata ed aggravata oltre che lesioni personali aggravate. Questa la grave accusa mossa a carico di un medico ginecologo, in servizio presso lospedale Umberto primo di Siracusa, arrestato dai poliziotti della squadra mobile, che gli hanno notificato unordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del tribunale di Siracusa Alessandra Gigli, su richiesta del pubblico ministero Tommaso Pagano, che sta coordinando linchiesta, scattata qualche mese addietro su denuncia di due vittime.
a pagina cinque

Arrestato un medico
V

Carabinieri

Randone: si va verso la prescrizione

CRONACA

Si va verso una sentenza per

prescrizione nei confronti di Angelo Randone, lex promotore finanziario siracusano, che si sarebbe impossessato di rilevanti somme di denaro, percepite dai numerosi clienti che avevano affidato a lui i risparmi per ottenere dei margini di guadagno ritenuti interessanti. Venerd prossimo, infatti, prevista la requisitoria del pubblico ministero al processo che vede il Randone imputato del reato di ricettazione. Il rappresentante della pubblica accusa potrebbe richiedere anche la condanna dell'imputato, ma i termini per la prescrizione del reato.
A pagina otto

Riaperto il parco del Foro Siracusano


a pagina sei

in casa 700 grammi di fumo


eteneva in casa quasi un chilo tra hascisc e marijuana. Per tale motivo i carabinieri della compagnia di Augusta hanno arrestato una donna A.C. di 42 anni, nullafacente. Deve rispondere del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari del nucleo operativo di Augusta hanno eseguito una perquisizione presso la sua abitazione, dove hanno rinvenuto e sequestrato in particolare 550 grammi di marijuana, 200 grammi di hascisc.
A pagina sette

tRiBuNALE di SiRACuSA
come ParteciPare

16 Gennaio 2013, Mercoled

Prossima inserzione:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI


Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si trova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente (che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in calce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e recapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode. La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

20/01/2013
le Vendite giUdiziarie

inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione. Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catastale sono interamente a carico della procedura. Per gli immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione. Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lesecuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni. Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico della procedura. Le aste giUdiziarie saranno

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

16 Gennaio 2013,Mercoled

Restitution day? Lodevole iniziativa dei deputati M5S


La Cna siracusana plaude alla devoluzione di parte degli emolumenti percepiti dai parlamentari alle imprese
II
giovani imprenditori della CNA di Siracusa plaudono alliniziativa promossa dai neo-eletti deputati del Movimento 5 Stelle denominata Restitution Day, che di fatto rimette in circolazione del denaro a favore delle piccole imprese siciliane. La scelta di restituire una quota cos cospicua degli emolumenti assegnati ai singoli deputati e, contestualmente, di indicare la destinazione dei medesimi fondi allistituzione di un fondo destinato ad operazioni di credito per microimpresa interessante e lungimirante e va considerata quale autentico atto di buon esempio sia in termini di azioni positive messe in campo da rappresentanti politici in un momento di alta crisi della rappresentanza sia in termini di impegno produttivo della spesa pubblica. Da parte nostra va dato senza se e senza ma un plauso allazione intrapresa dal Movimento5Stelle, la scelta di indirizzare le economie create in un fondo destinato al credito alle microimprese dimostra attenzione rispetto ad un problema importante che soffoca leconomia reale, la crisi di liquidit - afferma - Gianpaolo Miceli, Coordinatore CNA Ci aspettiamo che

Venerd

inserzioni gratUite
VENDESI IMMOBILI PIAZZAADDA, in Residence, posto al 1 piano, ideale per uso ufficio, bivani + servizi. Ottimo lo stato. 95.000,00 tratt. In C.E.: G (RIF. 2515) Tel. 335/7762739 LIDO SACRAMENTO, indip., central., villa di nuova costruzione su 650 mq di terreno posta su 2 livelli + sottotetto e garage. Finiture di prima scelta. Conseg. Febbraio 2013. 345.000,. (RIF. 2460) T. 335/7762739 R. DIONISIO ILGRANDE, resid. stile liberty, attico, 4 vani + servizi + n 2 terrazze a livello con vista mare. 180.000. C.E.: G (RIF. 2526) Tel. 335/7762739 PIAZZA MARCONI, panor., vista mare, in ottimo contesto, ascensorato, tot. ristr. attico 2 vani + servizi + livelterrazzo di mq 60. 142.000,00 trattabili . C.E.: G (RIF. 2508) Tel. 335/7762739 CORSO GELONE, in discreto stato, appartamento composto da 3 vani + servizi. Ottimo il prezzo. 97.000,00. In C.E.: G (RIF. 2536) Telefonare 335/7762739 VIA SERVI DI MARIA, parzial. ristrutturato di recente, appartamento composto da 4 vani + doppi servizi + p. auto assegnato. 125.000. Poss garage C.E.: G (RIF. 2524) Tel. 335/7762739 PIZZUTA, VIA FLEMING, nuova costruzione, appartamento quadrivani in piccolissimo condominio, posto al 2 piano, termo/ascensorato. 215.000,00 con possibilit garage. (RIF. 1808) Tel.335/7762739 PIAZZA ADDA, panoramico, vista mare, appartamento composto da 4 vani + accessori. Da ristrutturare nelle rifiniture. 150.000,00 tr. (RIF. 2495) Tel. 335/7762739 FLORIDIA, CORSO V. EMANULELE, basso commerciale di circa 65 mq. Ottimo lo stato, costruzione 2002. 65.000,00. C.E.: C (RIF. 2523) Tel. 335/7762739 VIA ARNO, tot. ristrutt. nel 2009, app.to 5 vani + servizi. Prezzo ribassato a 135.000. C.E.: G (RIF. 2513) Tel. 335/7762739 CERCO LAVORO RAGAZZO cerca lavoro presso rosticcerie, pizzeria come aiutante cuoco. Max esperienza allintero dei laboratori e max seriet Tel. 347/6517434 OPERATRORE computer disponibile presso centri commerciali biblioteche, archivi e centralini Tel. 328/3217501 19ENNE diplomata con buon uso del pc, di bella presenza e con esperienza nel volantinaggio, cerca occupazione o nel segretariato, o come cassiera o barista Tel. 338/7920459 19ENNE diplomata cerca lavoro come dog sitter con la max seriet. Disponibile tutti i giorni 24h su 24 Tel. 345/8530635 CERCO lavoro presso ristorante durate la settimana solo di mattina, la domenica solo di pomeriggio come lavapiatti o aiutante cuoco Tel. 333/8424994 chiamare dalle 13 in poi CERCO lavoro come fabbro, con esperienza di 10 anni. Zona Siracusa Avola Tel. 320/7637796 GIOVANE di 24 anni, che parla 4 lingue (italiano, inglese, arabo e somalo) con regolare permesso di soggiorno, educato, capacit lavorative cerca lavoro, come aiuto cuoco, giardiniere, assistente agli anziani, fat- totum presso alberghi o come guardiano Tel. 345/0991266

IMBIANCHINO si offre per lavori di interni ed esterni a prezzi modici, anche cartongesso, stucchi, cornici ecc Tel. 335/8211280 PITTORE imbianchino privato cerca lavoro Tel. 348/9961406 0931/1855911 RAGAZZA cerca qualsiasi tipo di lavoro full time, tranne come assistente agli anziani Tel. 380/3492147 SIGNORE cerca lavoro come pulizie condomini Tel. 333/8424994 STRANIERE che parla lingua inglese, italiano e un po francese cerca lavoro come giardiniere, muratore, carpentiere, falegname, o come guardiano e badante. Prezzi modici Tel. 380/1736658 22ENNE diplomato con ottima capacit nel computer, abile nel fare conteggi, cerca occupazione in qualunque settore, anche come magazziniere, facchinaggio, cameriere presso ristoranti o bar, oppure nel montaggio sia per uffici, magazzini che nel settore alberghiero Tel. 339/4034470 RAGAZZA con molta esperienza cerca lavoro come segretaria, e qualsiasi mansione dufficio, ottimo uso pc. Massima disponibilit Tel. 340/9641564 APPRENDISTA operaio meccanico o edile, 22enne, cerca qualsiasi tipo di lavoro Tel. 0931/60556 AUTISTA volenteroso con patente C cerca lavoro come camionista, max seriet no perditempo Tel. 392/7740187 CERCO lavoro come portiere di notte, esperienza ultra ventennale comp. J.Hotels x albergo in citt o altre sedi con possib. alloggio, conoscenza lingua inglese, iscritto lista legge reg. mobilit x sgravi fiscali. Tel. 0931/782761 CERCO lavoro come ca-

www.astetribunale.com

mionista, fabbro con esperienza o altro. Posseggo la patente D, offro massima seriet e disponibilit Tel. 348/1521938 CERCO lavoro come aiuto pizzaiolo, aiuto cuoco, lavapiatti Tel. 338/4645951 CERCO lavoro come guardiano in ville o terreni incustoditi Tel. 333/8318633 377/4928771 CERCO lavoro come baby sitter, badante o commessa, o collaboratrice domestica. Con esperienza Tel. 348/9999738 CERCO lavoro come muratore Tel. 333/9272895 CERCO lavoro presso ristorante come cameriere, o alberghi Tel. 347/9550903 CERCO qualunque tipo di lavoro serio e onesto, part-time. Sono diplomata, con un minimo di esperienza nel segretariato ma un po di pi invece come collaboratrice domestica e nel settore alberghiero. No perditempo Tel. 329/9309242 CUOCO con esperienza 20ennale cerca lavoro. Senza pretese Tel. 333/8318633 377/4928771 CUOCO anziano con esperienza cerca lavoro come aiuto in cucina Tel. 333/8318633 - 377/4928771 CUOCO per trattoria e men casereccio ed eventuali preparazioni cerca lavoro. Max professionalit. No perditempo Tel. 338/4645951 CUOCO cerca lavoro, ottima conoscenza della cucina marinara, antipasti, primi piatti e secondi a base di pesce fresco e frutti di mare. Massima seriet. Disponibilit immediata Tel. 340/3306318 DIPLOMATO geometra, laureando in scienze motorie, volenteroso ragazzo 32enne, con sani principi morali, bella presenza, cerca lavoro

avviso di vendita - Procedure esecutive nn. 306/2009 e 459/2009 rge il 19/3/13, ore 12, presso il tribunale di siracusa, lavv. carlo carpinteri proceder allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e se del caso allaggiudicazione, del terreno in c.da Maucini scarpitta di pachino, in c.t., f. 32, p. 134, di Ha 0.76.10. sito in zona e, verde agricolo. pr. base 37.318,27. aum. min. (v. con inc.) 2.000,00. in caso di esito negativo della vendita senza incanto, il 26/3/13, ore 12, presso il tribunale di siracusa, lavv. carlo carpinteri proceder alla vendita allincanto dei suddetti beni. in entrambi i casi, le offerte o domande di partecipazione, redatte in conformit alla legge ed allavviso integrale, dovranno essere depositate in busta chiusa, presso lo studio in siracusa, viale teracati, 158/c, piano ammezzato, il giorno non festivo antecedente la vendita, dalle 9 alle 12, con cauzione del 10 % e deposito spese del 20 %, con assegni circolari (non postali) non trasf. int. avv. carlo carpinteri. saldo prezzo direttamente al creditore fondiario entro 60 giorni. avviso integrale, ordinanza di delega e relazione dellesperto disponibile sul sito internet www.astegiudiziarie.it e www.tribunale.siracusa. it, ovvero marted e gioved di ogni settimana, ore 9/12 (previo appuntamento telefonico al n 093139555) presso lo studio predetto.

tribUnale di siracUsa

prossimo aklle ore 18 allOpen Land boiene prosentato il movimento della gente di Siracusa. Pensiamo alla nostra Citt - dice Francesco Piluso - allo sviluppo che non c', alla classe politica assente, alla classe imprenditoriale affacciata alla finestra, agli operatori turistici, ai ristoratori agli albergatori, ai proprietari di B&B che aspettano... pensiamo agli artigiani, ai commercianti, pensiamo alleconomia.

Venerd movimento della gente

In foto, i deputati regionale del movimento 5 Stelle.

azioni come questa vengano replicate e che si prosegua senza sosta in unazione di riduzione della spesa

pubblica inefficiente e degli sprechi dando valore alleconomia reale sostenendo le micro imprese del

territorio. Nellaccogliere positivamente loperato del movimento ci permettiamo di fare un piccolo

ulteriore suggerimento, quello di destinare queste somme ad operazioni di sostegno allaccesso al credi-

to per micro imprese under 40 gestite o di propriet di giovani imprenditori. Sono tanti infatti i ragazzi che hanno deciso di intraprendere unattivit produttiva senza attendere un posto di lavoro e cercando di rilanciare la nostra terra.

come elettricista, magazziniere, banconista, cameriere, operaio, commesso, metronotte qualificato o come bagnino con esp. con brevetto per localit balneari estive Tel. 333/2096764 DOG sitter per chi deve andare in vacanza, solo cani piccoli o gatti. Massima cura e grande amore. Ref. Tel. 338/9272032 GIOVANE serio, educato, disp., con regolare permesso di sogg. cerca lavoro come pulizie uffici, magazz. o qualsiasi altro genere di lavoro Tel. 347/4364967 - 349/7648110 GIOVANE donna, volenterosa e riservata, cerca occupazione presso qualunque hotel, B&B e residence, come sistemazioni camere o addetta ai tavoli e cucina, con un po di esperienza nel settore. No chiamate anonime. Max seriet Tel. 329/9309242 PIZZAIOLO con esperienza, lavora con forno

elettrico, valuta proposte lavoro, preferibilmente annuale o stagionale. Disponibile a dimostrare le proprie capacit. Telefonare solo se si interessati Tel. 389/0541053 PIZZAIOLO rosticciere, esperto in pizzoli cerca lavoro presso pizzoleria, pizzeria o rosticceria. Max seriet Tel. 347/9292871 PLURIDIPLOMATA con diversi attestati professionali, avendo acquisito numerose esperienze pregresse su vari settori, in possesso della legge 407/90, si offre come segretaria solo mattina da luned al venerd Tel. 339/4302436 RAGAZZA cerca lavoro come assistenza agli anziani solo donne, anche in ospedale E 50 a notte. Evitare inutili perditempo Tel. 339/4620974 RAGAZZA pluridiplomata con diversi attestati professionali, avendo acquisito numerose esperienze. Tel. 339/4302436

Autosport

s.r.l. c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it

16 Gennaio 2013, Mercoled

una sola Fondazione per gestire i teatri

Prestigiacomo

violenza sessuale Medico ai domiciliari


iolenza sessuale continuata ed aggravata oltre che lesioni personali aggravate. Questa la grave accusa mossa a carico di un medico ginecologo, in servizio presso lospedale Umberto primo di Siracusa, arrestato dai poliziotti della squadra mobile, che gli hanno notificato unordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del tribunale di Siracusa Alessandra Gigli, su richiesta del pubblico ministero Tommaso Pagano, che sta coordinando linchiesta, scattata qualche mese addietro. Il provvedimento restrittivo stato notificato nei confronti del dottore Alfonso Lupo di 67 anni, specialista ginecologo, in servizio presso il reparto di ostetricia del nosocomio siracusano, dal quale era stato sospeso dalla direzione dellazienda sanitaria quando si sono avuti i primi riscontri dellapertura di unindagine a carico del medico. Ma poco prima dellemissione del provvedimento restrittivo della libert personale, il medico era tornato regolarmente in servizio. Larresto scaturisce a seguito della denuncia sporta qualche mese addietro da due donne che, sottoposte a visite specialistiche, hanno dichiarato di avere subito molestie da parte del medico, che sarebbe ricorso ad atteggiamenti contrari ad un lecito esercizio dellattivit medica. Palpeggiamenti, gesti invasivi della sfera sessuale delle pazienti ritenuti del tutto inutili ai fini diagnostici al centro della denuncia delle vittime per diversi casi finiti nel mirino della magistratura siracusana. Nel corso delle indagini altre pazienti sono state sentite dal pubblico ministero a sommarie informazioni. Sulla vicenda si registra una dichiarazione da parte del commissario straordinario dellAsp di Siracusa Mario Zappia: LAsp di Siracusa per tempo si era adoperata - ha detto, confermando la massima disponibilit alla collaborazione istituzionale - per evitare che le lamentele segnalate in ordine ai reati contestati potessero ripetersi o avere effetti ulteriori nei confronti delle utenti coinvolte attraverso ladozione di provvedimenti cautelativi con una sospensione temporanea del professionista dal servizio nelle more di ulteriori elementi.

16 Gennaio 2013, Mercoled

Due le pazienti che accusano lo specialista ginecologo in servizio presso il reparto di Ostetricia dellospedale Umberto primo
V

LUgl al Prefetto Gradone Grandi opere, subito


Lo sblocco delle opere pubbliche
di una certa rilevanza, lavvio di interventi di bonifica nella zona industriale siracusana, il maggiore trasferimento di fondi ai comuni. Questi ed altri particolari sono stati oggetto di approfondimento nel corso dellincontro che il prefetto Armando Gradone ha avuto ieri mattina con il vertice provinciale dellorganizzazione sindacale Ugl. A rappresentare il sindacato, il segretario generale, Antonio Galioto, primo fra i segretari ad essere interpellato dal prefetto, che ha deciso di fare un giro dorizzonte con ognuna delle forze sindacali presenti sul territorio. E stato un incontro gradito oltre che proficuo con sua eccellenza il prefetto - ha commentato Galioto - Per noi stata loccasione di presentare al massimo rappresentante del Governo sul nostro territorio la piattaforma che a nostro giudizio costituisce lossatura del rilancio della nostra economia. Pensiamo soprattutto al settore delledilizia che fra tutti quelli produttivi, ha subito le maggiori ripercussioni soprattutto in termini occupazionali. La riunione fra il prefetto Gradone e lUgl durato poco oltre unora nel corso della quale stato possibile focalizzare lattenzione sulle emergenze presenti sul territorio ma soprattutto puntare su quelle occasioni che potrebbero essere proficue per lo sviluppo economico futuro. A nostro giudizio una delle opere pubbliche che dovrebbe al pi presto essere incanalata - ha detto Galioto - la costruzione degli altri due lotti dellautostrada Siracusa-Gela. Si tratta di un finanziamento cospicuo ed importante al fine di dare una boccata dossigeno soprattutto a quei settori che pi degli altri stanno risentendo della negativit del periodo di crisi. Ma vogliamo chiarezza anche da parte dellEni per gli investimenti previsti nella zona industriale di Priolo con la riconversione degli impianti esistenti. Dalla Regione Sicilia vogliamo segnali importanti nei termini degli interventi da effettuare per la bonifica dei territori.

In foto, il segretario dellUgl, Tonino Galioto. A destra, lon. Stefania Prestigiacomo.

Lautostrada Siracusa-Gela ma anche gli investimenti di Eni al centro dellincontro istituzionale avvenuto ieri mattina

Nella vertenza Aligrup opportuno limpegno di tutti per assicurare le dovute tutele ai lavoratori. Il Governo regionale deve necessariamente coordinare una strategia comune per risolvere una vicenda i cui risvolti diventano ogni giorno pi preoccupanti. Lo dice il deputato segretario, Anthony Barbagallo, al termine della riunione della commissione attivit produttive, durante la quale stata analizzata la vicenda. Credo sia indispensabile convocare le parti, verificando le reali intenzioni degli investitori - sottolinea il parlamentare Pd da questo dipende il futuro di centinaia di lavoratori e delle loro famiglie.

Barbagallo: Strategia comune per salvare i posti Aligrup

Bisogna anche sbloccare tutti i finanziamenti che sono in itinere, in modo da offrire ai comuni del Siracusa quei mezzi necessari a fare recuperare il terreno perduto ed evitare che ognuno di essi segni il passo. Gli incontri con le organizzazioni sindacali si susseguiranno nei prossimi giorni. Il prefetto di Siracusa intende avere il massimo delle informazioni sullattuale momento socio economico della provincia. R.L.

Penso ad un'unica Fondazione che possa gestire i teatri del Distretto del barocco. Potrebbe essere un modo per garantire una gestione sinergica, che limiterebbe i costi e garantirebbe una programmazione d'eccellenza. Naturalmente in accordo con i sindaci del territorio e con il coinvolgimento delle compagnie teatrali locali. L'onorevole Stefania Prestigiacomo del Pdl crede sia necessario pensare subito alla gestione del teatro comunale di Siracusa, la cui inaugurazione sembra ormai essere vicinissima. Il problema della gestione del teatro va affrontato al pi presto - dice lex ministro per lAmbiente -. Immagino un unico ente che possa gestire i teatri del barocco: penso ai meravigliosi teatri di Noto, Avola, e adesso anche Siracusa. Dobbiamo fare i conti con la realt della spending review. Le risorse pubbliche scarseggiano ed il costo per mettere in scena spettacoli di qualit non pu essere compensato dal solo introito dei biglietti. Un'unica Fondazione per gestire queste strutture potrebbe ammortizzare molte spese, attrarre capitali privati e valorizzare al massimo questi gioielli del nostro territorio. Sar la prossima amministrazione a dover decidere. Ma bene che se ne parli da ora. Intanto si apra il teatro, al piu presto.

In foto, il medico Alfonso Lupo Il dottore Alfonso Lupo comparir questa mattina al cospetto del giudice per le indagini preliminari del tribunale aretuseo, per sottoporsi ad interrogatorio

di garanzia. Lindagato ha affidato la propria difesa agli avvocati Salvatore Xibilia ed Emanuele Gionfriddo, i quali hanno gi preannunciato di volere ricorrere

al tribunale del riesame di Catania per ottenere lannullamento dellordinanza di custodia cautelare. F.N.

Proposta presentata in Consiglio comunale da Romano

Ridurre

Si riducano gli oneri di urbanizzazione per venire incontro alle imprese locali

del cinquanta per cento gli oneri di urbanizzazione in modo da venire incontro alle esigenze di quei settori in difficolt. Questa la proposta lanciata dal consigliere comunale Paolo Romano, presentata in forma di emendamento ieri sera in sede di Consiglio comunale. Ecco cosa recita la proposta. La crisi economica in atto sta producendo notevoli difficolt alle piccole e medie imprese operanti nel territorio comunale , con pesanti ripercussioni sui livelli occupazionali - dice Romano - In particolare molto centrato dal fenomeno sono le piccole imprese del settore edile che pi di ogni altro patiscono la crisi acuta da una scelta infausta di aumento degli oneri di urbanizzazione del Pertanto al fine di poter dare fia300 al 600%

to ad un settore attorno al quale gravitano una serie di piccole e medie aziende artigianali e commerciali quali ad esempio lavorazione del ferro, dellalluminio, del vetro, elettricisti, idraulici, pittori, commercianti vari , ecc., Si propone con lemendamento - dice Romano - alla proposta n.72 del 04/12/2012, una moratoria al costo degli oneri di urbanizzazione e di costruzione che preveda una riduzione del 50% del costo previsto in proposta dal periodo che va dal 01/01/2013 al 31/12/2013. Ci al fine di permettere a molti cittadini di concretizzare i propri investimenti nel settore delledilizia e quindi rilanciare un compartimento fortemente indebolito realizzando nuova occupazione e sviluppo.

Soddisfazione stata espres-

16 Gennaio 2013, Mercoled

sa dagli attivisti del Movimento 5 Stelle Siracusa e da un gruppo di cittadini a seguito della notizia relativa alla riapertura del Parco dei Villini di via Malta, una delle poche aree verdi ancora a disposizione dei siracusani che era rimasta inaccessibile al pubblico a causa della chiusura stagionale dellattivit commerciale ad essa adiacente. Nellottica di analizzare piccole e grandi problematiche del territorio assieme a simpatizzanti del movimento e comuni cittadini, gli attivisti stanno gi da diverse settimane coordinando gruppi di studio e di lavoro volti, non solo a segnalare le anomalie, ma anche a trovare le possibili soluzioni. Tra le mille questioni attenzionate, una in particolare, ovvero la riapertura del Parco dei Villini, sembrava di semplice risoluzione, non richiedendo di fatto lesborso di somme di denaro da parte dellamministrazione comunale. Il 9 gennaio scorso lattivista Giuseppe Lauretta procedeva pertanto ad effettuare la segnalazione allufficio di competenza, riscontrando la disponibilit del dirigente tecnico, architetto Jose Amato, il quale si attivava immediatamente affinch larea verde potesse ritornare fruibile dal giorno seguente. La faccenda sembrava cos avviarsi verso una rapida risoluzione. In realt allindomani della segnalazione, gli stessi attivisti, recandosi nella zona interessata per verificarne la riapertura, si trovavano di fronte i cancelli sbarrati. Senza perdersi danimo, giorno 11 gennaio i ragazzi si mobilitavano nuovamente nellufficio dellArch. Amato, lamentando la mancata riapertura del parco. A questo punto il dirigente comunale, contattato telefonicamente davanti ai richiedenti il dipendente che si sarebbe dovuto occupare della rimozione dei chiavistelli, assicurava che larea dei Villini ancora chiusa sarebbe stata resa fruibile improrogabilmente giorno 14 gennaio. Il Movimento 5 Stelle ha vigilato e nella giornata di luned 14 gennaio ha verificato finalmente leffettiva riapertura della zona. Il parco cos stato nuovamente riconsegnato alla cittadinanza. Il Movimento 5 Stelle non pu pertanto che esprimere grande soddisfazione. Questa vittoria testimonia lefficacia della partecipazione attiva dei cittadini quando rivolta al bene comune.

Riaperto il parco dei villini una vittoria della citt

La soddisfazione del movimento Cinque Stelle di Siracusa che ha fatto una battaglia per sensibilizzare la fruizione

Lacrime e applausi ai funerali di Gaetano Frasca


I

In foto, il parco dei Villini.

lla presenza di Alberto Lupo, Coordinatore Provinciale di Siracusa, si proceduto alla costituzione a Priolo del Movimento Politico Il Megafono del Presidente Rosario Crocetta. Dopo unanalisi completa sulla situazione politica attuale, allunanimit lassemblea ha nominato :coordinatrice la Dottoressa Laura Calafato di Priolo G,che sar affiancata nel suo mandato dal direttivo composto dall'avvocato Gianluca Limer, dal vice presidente dell'associazione Risvegli Gabriele Garofalo da Piero pistone e Piero Zappal .Afferma Calafato: La costituzione del Movimento anche a Priolo rappresenta il proseguo di un percorso che intende dare un serio e concreto rilancio delle azioni politiche e della dignit e trasparenza del territorio. I movimenti civici che gi avevano iniziato un percorso comune locale, si trovano ora riuniti allinterno di un grande movimento civico regionale, per rappresentare nella citt di Priolo Gargallo una

Si costituito anche a Priolo il movimento Il megafono

POLITICA

In foto, Laura Calafato. vera alternativa nel nome e nelle iniziative del Presidente Rosario Crocetta . Continua Calafato il movimento ha espresso gi la volont di aderire al progetto di Grande Priolo riconoscendosi nella leadership di Biamonte Alessandro ed e' cos che il progetto ambizioso

e lungimirante di Grande Priolo gi composto dal partito politico Sel e dal movimento civico Cittadini Attivi e dai consiglieri comunali Alessandro Biamonte , Enzo Salamone e Erina Paladino continua a crescere rappresentando un vero polo di attrazione.

Lacrime, commozione ma anche sparo di mortaretti ai funerali di Gaetano Frasca, il trentasettenne siracusano, deceduto mercoled scorso allospedale Umberto primo in circostanze sulle quali la Procura della Repubblica di Siracusa ha aperto uninchiesta. Il rito funebre si svolto alla chiesa di san Metodio in via Bartolomeo Cannizzo ed ha coinvolto emotivamente tutti i presenti per una vicenda che ha lasciato lamaro in bocca. Parenti ed amici hanno seguito con particolare trasporto lomelia del prete per poi prorompere con un lungo applauso alluscita del feretro. C ancora incredulit per una morte cos assurda per la quale adesso vi sono indagati quattro medici dellUmberto primo ed il giovane che si trovava alla guida della vettura contro la quale si scontrato il Frasca che viaggiava in sella alla sua moto il 30 dicembre scorso. Dubbi ed incertezze sulle cause della morte che quasi certamente dovuta ad un trauma toracico che si aggiunto alle complicazioni pregresse per un diabete in stato avanzato. Per i parenti una corretta e tempestiva diagnosi avrebbe potuto salvare il loro congiunto. Lautopsia, eseguita sabato scorso, far maggiore chiarezza sulle cause del decesso delloperaio trentasettenne.

eteneva in casa quasi un chilo tra hascisc e marijuana. Per tale motivo i carabinieri della compagnia di Augusta hanno arrestato una donna A.C. di 42 anni, nullafacente. Deve rispondere del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari del nucleo operativo di Augusta hanno eseguito una perquisizione presso la sua abitazione, dove hanno rinvenuto e sequestrato in particolare 550 grammi di marijuana, 200 grammi di hascisc, piantine di semi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Nel corso delloperazione, i carabinieri hanno denunciato il figlio della donna e la sua convivente entrambi di 20 anni,

Operazione del nucleo operativo dei carabinieri della Compagnia di Augusta. Denunciati due giovani

in casa 700 grammi di fumo: arrestata

16 Gennaio 2013, Mercoled

La droga sequestrata dai carabinieri. poich nella loro abitazione, limitrofa a quella della congiunta, detenevano 10 grammi di marijuana gi suddivisa in dosi, 91 semi di marijuana e 13 piantine di cannabis oltre ad un bilancino di precisio-

ne e a materiale atto al confezionamento delle dosi di fumo. La donna finita nella rete dei carabinieri stata posta agli arresti domiciliari. Larresto si inserisce in un quadro ancora pi ampio di prevenzione e re-

pressione dei reati in materia di stupefacenti che ha portato allarresto negli ultimi giorni di diversi presunti spacciatori che operavano sulla piazza megarese, infarcita purtroppo da un quantitativo di

stpefacenti anche per la presenza di assuntori. Una situazione tenuta sotto controllo dalle forze dellordine che continuano a monitorare le aree dove solitamente stazionano gli spacciatori.

Autosport

s.r.l. c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Ricettazione di denaro verso la prescrizione

16 Gennaio 2013, Mercoled

vita di Quartiere

16 Gennaio 2013, Mercoled

scrizione nei confronti di Angelo Randone, lex promotore finanziario siracusano, che si sarebbe impossessato di rilevanti somme di denaro, percepite dai numerosi clienti che avevano affidato a lui i risparmi per ottenere dei margini di guadagno ritenuti interessanti. Venerd prossimo, infatti, prevista la requisitoria del pubblico ministero al processo che vede il Randone imputato del reato di ricettazione. Il rappresentante della pubblica accusa potrebbe richiedere anche la condanna dell'imputato, ma i termini per la prescrizione del reato ci sono tutti ed molto probabile, quindi, che il tribunale penale di Siracusa finisca per emettere tale sentenza nei confronti del promotore finanziario che nel frattempo ha anche collaborato con la Giustizia accedendo da diversi anni ormai al servizio di protezione. Parallelamente scorre il processo dinanzi ad altro collegio del tribunale penale di Siracusa, relativo al reato di riciclaggio di denaro, cos come prospettato dalla pubblica accusa sempre nei confronti di Randone. Nelludienza di ieri si sarebbe dovuto entrare nel vivo dellistruttoria dibattimentale, ma lassenza del giudice Andrea Migneco, convalescente, e un difetto di notifica degli atti ad Emanuele Gambuzza, ha fatto slittare ludienza al prossimo 19 marzo. In questo processo sono numerose le parti civili costituite, rappresentate da tutte quelle persone che hanno avuto contatti con lex promotore finanziario di Banca Bipielle e di Area Banca. Come si ricorder, nel 2003 Angelo Randone avrebbe convinto diversi clienti a trasferire trasferito, a pi riprese, importi a mezzo di bonifici disposti via intemet su conti correnti intestati a lui ed alla moglie, generando una confusione ed una commistione tra i patrimoni dei clienti ed il proprio, a seguito delle movimentazioni dei relativi conti correnti attraverso ripetuti versamenti ed accrediti di somme. Inoltre, il promotore aveva organizzato un giro di "investimenti" paralleli a quelli che proponeva per conto della banca, promettendo tassi molto elevati a chi accettava, tipo il 12% all'anno. Poi, per, fece perdere le proprie tracce e quelle dei soldi.

Si va verso una sentenza per pre-

Venerd la requisitoria del Pm al processo a carico di Angelo Randone, lex promotore finanziario che bugger numerosi clienti

La convenzione agevolata col comune tarda ancora a venir fuori e il rischio per anziani e diversabili quello di essere multati o fatti scendere

In foto, il palazzo di Giustizia di Siracusa.

Salvatore petrolito nominato assessore ai Lavori pubblici


l sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, con propria determina, ha provveduto alla nomina dellassessore allUrbanistica, Lavori Pubblici e Ampliamento del Territorio comunale, in sostituzione del dott. Michele Gallo, dimessosi, come si ricorder, per motivi di lavoro lo scorso 28 novembre. Il nuovo assessore Salvatore Petrolito (nella foto a fianco), 33 anni, consulente del lavoro, a cui il primo cittadino ha assegnato le stesse deleghe ricoperte a suo tempo da Michele Gallo. Con la nomina di Petrolito, torna cos nella sua pienezza la Giunta comunale. Il neo assessore, da subito, riprender limpegno dellAmministrazione comunale nella rivisitazione del Piano Regolatore Generale della citt, per cui sono gi a lavoro i tecnici incaricati, come annunciato dal sindaco Amenta.

La nomina stata fatta dal sindaco di Canicattini Bagni

Ci risiamo, puntual-

Anno nuovo e nuova querelle per le tessere di abbonamento Ast


intascando i soldi del Comune e facendo pagare il servizio ai pensionati per i primi sei mesi senza che questi ne possono usufruire. Sono migliaia gli abbonamenti a rischio per pensionati e invalidi. Il pericolo emerge quando costoro si recano in Comune e gli impiegati al Welfare gli rispondono che non possono fare nulla in quanto non hanno disposizioni in merito. infatti scaduta la convenzione 2012 che permette alle fasce deboli di usufruire di abbonamenti a costi ridottissimi per il trasporto pubblico, ma il rinnovo 2013 appare per ora proibitivo. I vertici Ast per ora dichiarano di non poter andare avanti con le agevolazioni. A rischiare di saltare a inizio 2013 il sistema con cui il Comune permette a migliaia di cittadini in difficolt di poter usare bus a costi praticamente azzerati. Ad oggi godono di abbonamento annuale gratuito categorie come i pensionati con reddito Isee inferiore a 6.967 euro, i reduci di guerra e gli invalidi con reddito inferiore ai 15 mila euro. Altre fasce deboli usufruiscono invece di tariffe assai scontate, che vanno dai 40 ai 150 euro annui. Sono migliaia i siracusani che beneficiano dellabbonamento agevolato al trasporto, ma col nuovo anno potrebbero addirittura azzerarsi. Da qui lallarme gi lanciato dai pensionati e dai pendolari: Invitiamo le istituzioni a prendere provvedimenti urgenti, rischiamo di essere privati della nostra libert di movimento che ogni societ democratica, che si rispetti, deve garantire. L'abbonamento una clausola di una convenzione (contratto) che un cliente contrae con un fornitore di servizi o beni al fine di poter accedere, per un certo periodo, a multipli di essi secondo una tariffa stabilita. L'abbonamento riguarda, quindi, un piano di servizi/beni che vengono garantiti, sia per quanto riguarda la qualit che per i tempi di consegna, ad un prezzo che inferiore rispetto al corrispettivo che l'utente dovrebbe versare se dovesse pagare ogni volta che usufruisce del medesimo servizio/bene nel medesimo periodo in esame. La tariffa cos ridotta studiata soprattutto per casi nei quali si usufruisce del servizio/bene per periodi relativamente lunghi, spesso per obblighi lavorativi. Un esempio molto diffuso riguarda l'abbonamento ai mezzi pubblici (autobus, treno, metropolitana) per i pendolari o per coloro che si recano nel medesimo luogo (azienda, scuola, ecc.) con cadenza fissa e continuativa. Un altro esempio l'abbonamento per eventi culturali come spettacoli teatrali o eventi sportivi. La convenzione pu anche essere stipulata con soggetti privati quali: spedizionieri celeri di documenti, servizi ricorrenti, servizi telefonici. Essa a volte pu assumere la configurazione di un contratto di tipo assicurativo, come, ad esempio, nel caso della manutenzione a canone prefissato forfettario delle apparecchiature elettroniche.

Strumento importante, quello urbanistico, per il percorso di recupero, in particolare del patrimonio abitativo sfitto, e per la riqualificazione del centro abitato gi avviato dallAmministrazione Amenta in questi anni. Della nomina del nuovo assessore, il sindaco dar comunicazione al Consiglio comunale nella seduta gi fissata per venerd 18. Ancora una volta abbiamo puntato su un giovane ha dichiarato il sindaco Amenta per fare crescere una nuova, efficiente ed unita classe dirigente, in linea con il progetto che ci siamo intestati in questi anni con la mia sindacatura, lontano dalle vecchie logiche di una politica inconcludente, dai partiti, schieramenti e coloriture varie, con obiettivo solo ed esclusivamente linteresse e il bene della citt, dei cittadini e del territorio.

mente ogni anno al momento di fare labbonamento agevolato per anziani per luso dei trasporti pubblici Ast, gli stessi rimangono sforniti. Le cause? Un mistero tutto alla siracusana. Lo scorso anno i pensionati siracusani hanno ricevuto labbonamento, nonostante questi avessero pagato regolarmente per dodici mesi, solo a partite dal mese di giugno con scadenza a dicembre (solo sei mesi). Tutto questo assurdo giocare con la pelle dei poveri pensionati costretti a viaggiare per i primi sei mesi a rischio di essere contravvenzionati o fatti scendere dal mezzo, solo perch il ritardo cronico dipende sia dallAst o dal Comune, oppure la societ dellAst fa la furba

ltimamente nei locali dellAssociazione culturale Lamba Doria in viale Luigi Cadorna 24, alla presenza di Istituzioni civili e militari stata inaugurata la sala espositiva permanente di cimeli storico militari, con oltre 500 pezzi esposti. E stato cos finalmente recuperato e reso accessibile a tutti un patrimonio storico e culturale, permettendo di vedere e conoscere quanto gli uomini hanno inventato per vivere e resistere nei campi di battaglia di tutte le guerre. Il giorno dellinaugurazione della sala espositiva di cimeli storico militari non stato casuale, ma ricaduto in occasione del 5 anniversario della scomparsa del benemerito socio fondatore del sodalizio Nuccio Piccione, ideatore del progetto e nel 70 anniversario della Battaglia di Sicilia. La sala espositiva permanente di cimeli storico militari potr essere visitata tutti i luned dalle 18,30 alle 20,00, o su richiesta al numero telefonico 3495948765, o per e-mail albertomoscuzza.lambadoria@ gmail.com. Lamba Doria o DOria (Genova, 1245 1323) stato un ammiraglio italiano della Repubblica di Genova. Fratello del Capitano del Popolo Oberto, fu il miglior ammiraglio genovese insieme col suo discendente Andrea. Lamba Doria vinse i veneziani nella battaglia di Curzola nel 1298, dove ebbe tra i prigionieri l'ammiraglio Andrea Dandolo che, per la disperazione, si uccise.

Collezione di cimeli allestita in ricordo del compianto Nuccio Piccione

10

16 Gennaio 2013, Mercoled

parlamentare regionale del partito democratico on. Bruno Marziano, riceviamo e pubblichiamo quanto segue. Le dimissioni di un sindaco non sono mai una buona notizia. Ma in questo caso quella che appare come una opportunit per Visentin diventa quasi una liberazione per la citt che ha dovuto fare i conti con una amministrazione assolutamente inadeguata alle esigenze del territorio. Sono stati anni di arretramento evidente, non facile trovare un siracusano che si dichiari soddisfatto di quanto fatto. Non attribuisco tutte le responsabilit a Visentin, ovviamente, ma le attribuisco anche ad un centrodestra litigioso, e proprio le cronache di queste ore lo dimostrano, che si mostrato disinteressato ai problemi della cit-

Dal

Non sarebbe buona notizia

Ma la verit vera e che la cosa stata vissuta con senso di liberazione

In foto, la facciata di palazzo Vermexio. t e interessatissimo tissimo. Come fatto alle poltrone. I cambi per le elezioni regiocontinui di assessori, nali e per le primarie la evidente immobi- che ci avvicinano alle lit della giunta han- nazionali adesso ocno determinato che correr scegliere il questa fosse a pieno candidato giusto che titolo la peggiore am- abbia la competenza ministrazione degli per fare fronte alle ultimi anni. Adesso sfida che lo attendoil centrosinistra deve no. Sono certo che costruire una coali- ancora una volta il zione ampia e coesa Partito democratico che prenda le redini sapr essere protagodel capoluogo in que- nista di questa nuova sto momento delica- fase. E un momento

cruciale per il futuro di Siracusa. Troppi passi indietro sono stati compiuti, il centrodestra ha mostrato di non essere in grado di governare la citt. Adesso bisogna ricominciare ad andare avanti. Cos si esprime a proposito delle recenti dimissioni del Sindaco al parlamentare regionale del partito democratico on. Bruno Marziano.

e recenti dimissioni dell ing. Roberto Visentin dalla carica di sindaco non hanno comportano allimmediata decadenza degli assessori. La giunta comunale, infatti, rimane in carica fino allinsediamento del commissario straordinario, che sar nominato dal presidente della Regione e che guider lente fino alle elezioni amministrative della prossima primavera. Lesecutivo opera sotto il coordinamento del vice sindaco, Concetto La Bianca; si occuper dellordinaria amministrazione ed emetter atti indifferibili ed urgenti.

Nella buona sostanza per adesso tutto fermo

regionale per le liste del movimento politico di Sinistra Ecologia e Libert di Siracusa, riceviamo e pubblichiamo quanto segue. Con la presente desidero porre alla vostra attenzione un preoccupante disservizio che sta oggi interessando decine, se non centinaia, di malati della nostra provincia. Come non molti sapranno dal 1 Gennaio 2013 il servizio A.D.I. (Assistenza Domiciliare Integrata) della provincia di Siracusa dovrebbe essere erogato dal punto di vista infermieristico e riabilitativo da un consorzio di cooperative vincitore di regolare gara dappalto con la Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa.. Il suindicato servizio fino al 31 Dicembre 2012 veniva invece erogato in regime transitorio da cooperative sociali e strutture riabilitative accreditate con il Servizio Sanitario Regionale siciliano. Il servizio comprende la gestione principalmente giornaliera di pazienti con patologie estremamente severe determinanti gravi condizioni cliniche e spesso impossibilitati a svolgere le normali attivit della vita di relazione. Oggi i pazienti in assistenza domiciliare integrata della nostra provincia pi bisognosi di gestione infermieristica giornaliera non sono stati n informati n hanno ricevuto le doverose cure previste vista la totale mancanza del servizio che doveva essere garantito anche facendo fede ad una comunicazione ricevuta che evidenziava il passaggio indolore da un gestore ad un altro. Questo con lo sconforto e la preoccupazione di decine di malati che basano il loro relativo benessere nelle cure loro garantite. Il sottoscritto, informato della situazione oggi venutasi a creare, in quanto pregresso gestore dei servizi riabilitativi ed inoltre esponente politico nel nostro consesso cittadino e provinciale, denuncia allopinione pubblica tale situazione considerando che da sprovveduti fare iniziare un servizio di tale importanza, per la salute di decine di persone che versano in gravissime condizioni, in un giorno festivo se non si preparati per garantirlo; bastava prorogare linizio di alcuni giorni di Gennaio per rientrare nella routine delle attivit sanitarie postfestive. Cos si esprime nel testo della sua lettera parta inviata a questorgano di infomazione il dottor Gaetano Gibellino, gi candidato regionale per le liste del movimento politico di Sinistra Ecologia e Libert di Siracusa.

Dal dottor Gaetano Gibellino, gi candidato

Sul servizio di assistenza domiciliare integrata

In concerto con Carlo Muratori


16 Gennaio 2013, Mercoled

11

a circoscrizione Neapolis ha organizzato per gli ammalati dellospedale Umberto I un concerto di beneficenza di Carlo Muratori. Lesibizione, aperta al pubblico, si tenuta nella cappella del nosocomio. Levento stato organizzato con la collaborazione dellassociazione Oltre Onlus, che si occupa del sostegno del malati oncologici terminali. Il concerto del maestro Muratori afferma il presidente della circoscrizione Neapolis, Antonino Cappello ha inteso promuovere lattivit meritoria dellassociazione, che agisce con il contributo specialistico, ma volontario e gratuito, della propria equipe professionale.. La manifestazione inserita nelle iniziative volute dalla circoscrizione Neapolis per le festivit natalizie, che questanno aggiunge

Alla scoperta dei valori migliori del popolo e delle tradizioni di tutte le genti siciliane
il presidente Cappello hanno privilegiato eventi socio-culturali proposti da organizzazioni senza fini di lucro che operano nel sociale assistendo diseredati, senzatetto, immigrati e ammalati. Carlo Muratori vive le prime esperienze giovanili come chitarrista rock e pop, nel 1975 inizia ad appassionarsi alla cultura popolare siciliana; gli usi tradizionali, i canti e le musiche della povera gente della sua terra. Si dedicato, quindi, per anni allo studio ed alla ricerca della musica di tradizione orale, collaborando fra l'altro con linsigne studioso ibleo Antonino Uccello allinterno della sua Casa Museo di Palazzolo Acreide. Nel 1977 ha formato I Cilliri, gruppo musicale con il quale ha divulgato alcuni dei canti popolari di lavoro, di festival Sonoria di Milano. Due brani dellalbum sono stati poi inseriti nella come colonna sonora de La Piovra 7. Con Stella Maris ha vinto il primo premio nel referendum indetto da Vivere Giovani (del quotidiano La Sicilia) come miglior album di autore siciliano del 1996. Nel giugno del 1997, a Vercelli, stato invitato a rappresentare la Sicilia a Folkermesse, lorchestra sperimentale di musica etnica formata da i musicisti italiani pi rappresentativi del genere (Ambrogio Sparagna, Riccardo Tesi, Daniele Sepe, Elena Ledda, Lucilla Galeazzi ed altri). Ha inciso nel dicembre 1997 Stidda di lOrienti, echi di canti natalizi della gente di Sicilia. A dicembre 1998 ha partecipato (in rappresentanza dellItalia) allIbm Word Music Festival di Belo Hori-

Nel contesto di un evento promosso ed organizzato dal consiglio di circoscrizione Neapolis

lotta e d'amore portati alla luce con le sue ricerche. Nel 1994 inizia la svolta cantautorale. Firma un contratto discografico con la Cgd dell'epoca Warner, per la quale pubblica due dischi, di cui autore dei testi e compositore: Canti e Incanti (1994), e Stella Maris (1996). Con il primo vince il premio nazionale Piero Ciampi. Nel giugno del 1995 ha partecipato per Max-Generation al

zonte in Brasile, classificandosi al primo posto nella classifica di gradimento stilata dal pubblico e dalla critica della rassegna brasiliana. A marzo 1999, prodotto dallAics, ha pubblicato Pesah, elaborazioni per coro polifonico ed orchestra da camera delle lamentazioni del Venerd Santo in Sicilia. Sin dall'estate del 2000, nel periodo che va da fine luglio ai primi d'agosto, organizza e dirige Lithos - Ttransiti a sud est, una rassegna nazionale di musica popolare e nuove tendenze, con degli itinerari tematici che attraversano la provincia di Siracusa. Nel contempo, impegnato in un rilevamento dei fenomeni etno-musicali degli Iblei siracusani, e da allora conduce una ricerca, con registrazioni sul campo, sui canti del lavoro e sulla musica sacra dei paesini della provincia.

Novit interessati sul finire di questo stesso mese di gennaio sul piano dellintrattenimento di qualit
ichelle Hunziker si prepara al debutto con il suo show "Mi scappa da ridere" che, partito da Monza, poi si sposter a Palermo fino al 27 ed infine approder a Catania il 29 gennaio al teatro Metropolitan. Tra le ballerine che accompagneranno Michelle sul palco, anche la siciliana Giovanna D'Angi. Michelle Hunziker scalpita per il debutto della terza stagione del suo show Mi scappa da ridere. tutto pronto al teatro Manzoni di Monza per la prima, il 10 gennaio, della stagione 2013. La showgirl svizzera rester tre giorni nella citt lombarda e dopo si trasferir in Sicilia. Prima tappa a Palermo al teatro al Massimo dove per dieci giorni dal 17 al 27 gennaio, sar possibile ammirare la bellissima Michelle tra battute, balletti e canzoni. Poi sar il momento di Catania. La contagiosa risata di Michelle Hunziker sbarcher nella citt etnea grazie ad uniniziativa della Agave Spettacoli. Lappuntamento fissato al teatro Metropolitan il prossimo 29 gen-

Quel che succede un po in giro nello spettacolo


naio alle 21:30. Ritmo incalzante per uno spettacolo leggero dove la conduttrice di Striscia La Notizia si racconta, cantando e ballando, con quel suo modo simpatico e informale che lha fatta amare dal pubblico. Sul palco con lei anche sei ballerine (tra le quali la siciliana Giovanna DAngi), con coreografie di Bill Goodson e musiche di Leonardo De Amicis, una piccola orchestra e il supporto di una tecnologia video molto complessa dove lattrice interagisce con il Mago Forest, suo compagno di scena virtuale, una sorta di Grillo Parlante per Michelle. Mi scappa da ridere stato scritto dalla Hunziker con Riccardo Cassini, Francesco Freyrie, Piero Guerrera e Giampiero Solari, che anche regista dello spettacolo. Attraverso questo spettacolo, che Michelle Hunziker porta in scena per il terzo anno, la poliedrica showgirl svizzera tenter di spiegare al pubblico che cosa la risata, rappresentata non solo come uno sfogo o una reazione nervosa del nostro organismo, ma anche come un vero e proprio modo di comunicare. La parola dordine dello spettacolo risata e quella di Michelle, alla quale scappa sempre da ridere, anche quando triste e malinconica, sempre autoironica e si distingue come un marchio di fabbrica unico. La risata il suo mantra: una formuletta magica, il bidibi bodibi bu che spalanca le porte del suo carattere. Lo spettacolo trasporta lo spettatore in una favola, la fiaba della vita di Michelle: dallinfanzia alla giovinezza, ripercorrendo i suoi amori e il suo essere mamma, ma raccontando anche delle sue streghe cattive. Non mancheranno i momenti di commozione, ma tutto si risolver sempre con un sorriso. Michelle racconta se stessa attraverso un mondo inatteso di aneddoti sorprendenti, dove nessuno - soprattutto lei - si prende mai sul serio. Il tutto narrato con grande verve e a fare da contorno vi sar un grande impatto visivo, in un gioco continuo di contaminazioni e di ribaltamenti visivi. Lattrice interagisce con situazioni e personaggi

Citt. Alla guida senza avere patente

Recentemente, Agenti del Commissaria-

to Ortigia hanno denunciato in stato di libert M.A. (classe 1983), siracusano, per il reato di guida senza patente e perch sprovvisto di copertura assicurativa. E prevista lammenda da euro 2257 a euro 9032 nel caso di guida di autoveicoli e motoveicoli: senza aver conseguito la patente; con patente revocata; con patente non rinnovata per mancanza dei requisiti; Nel caso di reiterazione della violazione nel biennio prevista la pena dellarresto fino ad un anno.

che le appaiono continuamente in scena, con la musica e con i ballerini, ma soprattutto interagisce con se stessa. E naturalmente mentre fa tutto questo, come sempre le scappa da ridere. Uno spettacolo unico e originale, reso tale dalla bravura della protagonista e dalla grande sintonia che riuscita a creare con i suoi compagni di viaggio. I costumi sono di Grazia Materia; limpianto scenico e le luci di Marcello Jazzetti, la regia video di Cristina Redini, gli abiti di scena di Michelle sono di Elisabetta Franchi e di Celyn B, lideazione e la realizzazione grafica stata affidata a Sdb Stile Di Bologna. Lo spettacolo prodotto da Bibi Ballandi. possibile acquistare il biglietto in prevendita per assistere allo spettacolo nei circuiti Box-office Sicilia (www.circuitoboxofficesicilia. it e www.ctbox.it ) e TicketOne.it ( www.ticketone.it ): distinti 24,00 euro; poltrona 30 euro; poltronissima 35 euro. Per informazioni sui biglietti possibile contattare lo 0916260177 o il 3939450020.

12

Quello della lealt democratica dei potentati economici un interessante argomento di discussione
di Paolo Fai Le moderne democrazie occidentali, comunque siano declinate, parlamentari o semipresidenziali o presidenziali, tradiscono sempre la natura e il significato della parola, potere del popolo. Nei fatti sono oligarchie, lites economico-finanziarie, che usano le istituzioni democratiche non di rado a loro vantaggio prima che a quello dei veri, almeno sulla carta, titolari, i cittadini. la scoperta dellacqua calda, si dir. Ma sempre bene ricordarlo, in questo lungo autunno della democrazia italiana e del nostro scontento di cittadini frustrati, amareggiati, indignati, e non solo perch espropriati, dalla legge elettorale porcellum, del diritto di scegliere liberamente il candidato preferito perch i parlamentari vengono eletti sulla base delle scelte e delle graduatorie stabilite dai partiti. Con la famosa discesa in campo (gennaio 1994) di Berlusconi abbiamo assistito alla comparsa di unanomalia, tutta e sola italiana: la fondazione di un partito, Forza Italia, da parte di un magnate delleconomia, che, proprietario di tre reti televisive, di un giornale quotidiano e di varie riviste, ha influenzato e continua a influenzare enormemente lopinione pubblica, tanto che la recente storia dItalia si pu scandire con a. B. e d. B., avanti Berlusconi e dopo Berlusconi. Prima, cerano i partiti storici (Dc, Pci, Psi, Pri, Pli), attorno ai cui ideali e progetti politici si raccoglievano uomini e donne. liana, che aveva sposato sua zia Lucia, sorella del padre di Mario, Giovanni, che era un banchiere. Ebbene, Monti manomette, senza arrossire, il lessico politico definendo se stesso rivoluzionario, mentre infligge la taccia di conservatori ai residuali partiti di sinistra che, richiamandosi alla lezione di Marx e Gramsci, difendono gli interessi della fasce deboli della societ (che alcuni giorni fa hanno trovato un inatteso quanto autorevole alleato nel presidente dellEurogruppo Juncker, per il quale ogni paese dovrebbe introdurre un salario minimo per legge, cos da impedire che la crisi pesi sul reddito delle fasce pi deboli: altrimenti perderemmo credibilit e il sostegno della classe operaia, ma non me la attribuite, non mia, di Marx). Berlusconi e Monti non sono un inedito storico. Duemilacinquecento anni prima che comparisse la scuola elitista di Mosca e Pareto e che Michels enunciasse la legge ferrea delloligarchia, secondo cui ogni partito democratico e socialista-democratico subisce una degenerazione burocraticooligarchica, gi la democrazia ateniese ne aveva dato esauriente prova. S, proprio quella democrazia, che nel sentire comune e secondo una vulgata assai approssimata, costituisce un modello per sempre, ammesso che lo sia, per un aspetto almeno lo di sicuro: per la forte impronta elitaria della sua classe dirigente, sin dalla sua comparsa, nellultimo decennio del VI secolo a.C.

democrazia e influsso della ricchezza

16 Gennaio 2013, Mercoled

Che la democrazia abbia dei costi, che abbiano dei costi non indifferenti i regimi fondati sulle elezioni, cosa nota da un pezzo. Costa la competizione democratica

16 Gennaio 2013, Mercoled

13

Quei partiti non vivevano daria, ma di tessere e finanziamenti pubblici. Poi vennero le mazzette dei privati e, nel 1992, il terremoto di Tangentopoli che travolse e dissolse quei partiti divorati dalla corruzione. Dopo, c stato un partito nato in un baleno per volont di un riccone che ha messo in cima a tutto la difesa dei suoi interessi

(gli altri partiti, nati con la Seconda repubblica, vivono, come quelli della Prima, di tessere e finanziamenti pubblici, mentre la corruzione vigoreggia pi che ai tempi di Craxi e compagni). N ha radici diverse la recente salita in politica di Monti. Certo, non miliardario n ha interessi da tutelare

o magagne da coprire, tuttavia anchegli espressione dei poteri forti delleconomia e della finanza. Grand commis della finanza internazionale, la sua vita e la sua carriera si svolge nel segno delle banche. Mario Monti infatti nipote di Raffaele Mattioli, il notissimo deus ex machina della Banca Commerciale Ita-

Infatti, i capipopolo non provenivano dalla vasta galassia dei poveri e dei nullatenenti, ma dal ristretto ceto aristocratico, ricco di terre e beni immobili. Anche quel Pericle, che nellimmaginario collettivo inscindibile dalla democrazia e anzi vi viene identificato, come se Pericle e la democrazia fossero la stessa cosa, anche lui apparteneva a una delle famiglie pi nobili e ricche di Atene. Nella Vita di Pericle di Plutarco, fonte autorevole, si legge che nella sua giovinezza Pericle si mostr molto cauto nei confronti del popolo. []. Per di pi era ricco, veniva da una famiglia nobile, aveva amici potentissimi: tutto ci gli faceva temere di incorrere nellostracismo. Per questo si astenne dalla politica e invece dimostr nelle campagne militari il suo valore e il suo sprezzo del pericolo. Poi Aristide mor, Temistocle fu esiliato, mentre Cimone era

trattenuto lontano dalla Grecia dalle spedizioni militari, Pericle decise allora di votarsi alla causa del popolo, preferendo contro la sua stessa natura, che non era affatto democratica la difesa della moltitudine indigente a quella della minoranza doviziosa.

N andava diversamente a Roma. Le campagne elettorali costavano parecchio (voto di scambio e compravendita di voti non li abbiamo inventati noi) e molti ricorrevano perfino a finanziatori ricchi. Uno dei pi noti, nel periodo della tarda re-

pubblica, fu Marco Licinio Crasso, senatore, magnate della finanza e usuraio, e anchegli politico. Di lui Cicerone, nellopera Sui doveri, ci fa sapere che era solito dire che non era abbastanza ricco colui che, volendo primeggiare nello Stato, non fosse in grado di mantenere un esercito con le proprie entrate. Lalta politica la facevano soprattutto i nobili, che potevano disporre di tre grandi risorse: la famiglia, il denaro, lalleanza politica attraverso le estese ramificazioni tra le varie gentes nobiliari. Pertanto concludeva Ronald Syme in un libro ancora fondamentale, La rivoluzione romana si pu dire che in qualsiasi momento della storia della repubblica romana, venti o trenta uomini, usciti da poco pi duna decina di famiglie predominanti, detennero il monopolio delle cariche e del potere. Invece i cavalieri, la cui ricchezza super spesso quella di pi duna famiglia senatoria di antica data, preferivano sfruttare il loro potere economico, meno appariscente e meno esposto ai pericoli delle cariche pubbliche, ma sicuramente pi vantaggioso ed efficace, perch in grado di condizionare le scelte della politica. Esemplare tipico dellethos equestre fu Tito Pomponio Attico, che prefer astenersi dalla politica, traendone per profitti in vario modo col sostenere la campagna elettorale ora di uno ora di un altro. Insomma, il denaro e la ricchezza sono stati fattori decisivi nella politica, gi nelle societ antiche, che ci hanno consegnato un lessico politico il cui significato letterale era una pietosa menzogna o, per dirla con Canfora, unautorappresentazione retorica. E quella menzogna o autorappresentazione

retorica prosegue anche nelle nostre democrazie o repubbliche, in cui il popolo rimane espropriato del proprio (apparente) strapotere decisionale (il voto) perch la sua stessa volont viene manipolata o catturata dai gruppi di pressione (Canfora). Daltra parte, che il criterio del consenso numerico, su cui si fondano i regimi parlamentaristici occidentali, fosse sistematicamente falsificato dallinflusso della ricchezza lo denunci gi Gramsci, per il quale la numerazione dei voti la manifestazione terminale di un lungo processo in cui linflusso massimo appartiene proprio a quelli che dedicano allo Stato e alla Nazione le loro migliori forze, cio il gruppo di ottimati con le forze sterminate che possiede, tra cui egli poneva in prima linea anche la stampa gialla e la radio (dove molto diffusa), elementi aggiungeva che recentemente hanno turbato il normale governo dellopinione pubblica. Queste cose Gramsci le scriveva nei Quaderni del carcere, tra gli anni 20 e 30, quando sia Mussolini che Hitler puntavano a sfruttare al massimo le nuove potenzialit di persuasione e indottrinamento offerte dalla radio. Nemmeno il suo genio profetico poteva fargli immaginare a quali eccessi di manipolazione dellinformazione, e dellopinione pubblica, avrebbe condotto lirruzione sulla scena politica dellormai democratica e pluralistica Italia, agli inizi dellultimo decennio del XX secolo, di un miliardario che avrebbe monopolizzato i mezzi di comunicazione di massa e stravolto, col suo predominio ideologico (o meglio emotivo), le illusorie regole del gioco elettorale, falsamente egualitario, della democrazia italiana.

Se ne parlato in occasione dellultimo consiglio comunale canicattinese senza trascurare i risvolti deontologici che la questione pone per tutti gli enti locali.

14

16 Gennaio 2013, Mercoled

Tributi: ai comuni il ruolo di esattori per conto dello stato


l sistema delle imposizioni fiscali e la trasformazione dei Comuni in esattori, da questanno prosegue anche con la Tares, che sostituisce la Tarsu sui rifiuti, introducendo la copertura al 100% dei costi (Canicattini oggi all82% della copertura con una tariffazione tra le pi basse della provincia, 1,58 al metro quadro), e altri servizi. Se ne parlato anche a Canicattini Bagni in occasione del pi recente consiglio comunale tenuto al palazzo di citt del paese Dopo il sindaco, a prendere la parola stato il capogruppo della minoranza, Pietro Savarino, che ha distribuito al Consiglio, ed illustrato, una tabella di spese da tagliare, tra questi il 50% dellindennit degli assessori, fatta salva lindennit del primo cittadino, la cancellazione dellUfficio Stampa e dellEsperta economico finanziaria, la riduzione dei contributi alle Associazioni, alle attivit culturali e alle manifestazioni estive, cos come il taglio del 50% dei costi per il randagismo, e una forte riduzione nelle spese telefoniche ed elettriche, dallo stesso ritenute alquanto

eccessive. Un risparmio per 402 mila euro, pari ad un punto di Imu della prima casa, quello proposto da Trasparenza e Cambiamento, le cui singole voci e i capitoli di riferimento, soprattutto luce e telefoni, sono stati per contestati in aula dai dirigenti del Settore Economico del Comune, in quanto quelli dettati da Savarino erano riferiti a voci di preventivo e addirittura del 2011, quando, al contrario, nel 2012, i costi reali sono stati ridotti, proprio in virt di precise direttive dellAmministrazione comunale e del provvedimento sulla Spending Review, come votato lo scorso fine novembre dal Consiglio in ordine allassestamento di bilancio. Interventi su questo tema si sono avuti anche dai consiglieri Emanuele Amenta e Sebastiano Trapani di Trasparenza e Cambiamento, dai consiglieri Gaetano Amenta e Salvatore Miano per Sviluppo e Futuro, e Sebastiano Cascone per il Gruppo Misto. Nonostante ci, il sindaco Amenta ha ancora una volta, cos come fatto in sede di assestamento di bilancio, dato

la sua personale disponibilit e quella dellAmministrazione comunale di ridurre laliquota Imu per la prima casa, riportandola al minimo, riducendo cos la pressione fiscale sui cittadini e le famiglie, rivedendo ulteriormente i costi del Comune, salvaguardando, come fatto sinora, i servizi alle fasce pi deboli, ed evitando, nello stesso tempo, di spegnere ogni segno di vita nella citt. Chiuso questo argomento si passati allultimo punto richiesto dalla minoranza sullimpossibilit dellEnte di liquidare le spettanze dovute alle manifestazioni estive e del festival jazz per il 2011 e il 2012. Anche in questo caso ha risposto il primo cittadino e, come gi aveva avuto modo di dire lo scorso novembre, ha addebitato al passato governo regionale e alla decisione di questi, allultimo minuto, con la stagione gi iniziata, di tagliare tutti i Grandi Eventi ed altre manifestazioni nellisola, dove erano compresi sia il Festival Jazz che il Raduno Bandistico, lasciando i Comuni sprovvisti di risorse.

E mentre il Jazz Happening si potuto tenere per la decisioni delle associazioni organizzatrici, visto che ormai la manifestazione internazionale era gi avviata, di accollarsene i costi nellattesa di un contributo dellEnte, cos come hanno fatto tutti gli altri singoli organizzatori del cartellone del Festival del Mediterraneo, proprio per non far morire leconomia della citt, la stessa cosa non avvenuta per il Raduno bandistico, definitivamente saltato per il 2012 per mancanza di fondi. Per quanto concerne invece il 2011, Amenta ha ricordato che la Regione, sempre per lo stesso motivo, pur in presenza di un decreto, non ha a tuttoggi provveduto al saldo delle spettanze, la cui rendicontazione, per il Festival Jazz, ancora ferma alla Corte dei Conti per le verifiche. Il Comune, proprio in virt del decreto regionale, a suo tempo, ha potuto anticipare quasi tre quarti delle spese, deve ultimare lerogazione dellultima parte di finanziamento, al momento non reperibile, e a cui bisogner far fronte cos come alla contribuzione per le spese che le associazioni, i cittadini e quanti hanno tenuto viva lestate canicattinese, hanno sostenuto. Chiuso anche questo punto allordine del giorno, a notte gi inoltrata, si passati allattivit ispettiva con tre interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza. Due da parte del capogruppo Pietro Savarino, sui continui furti allinterno del Cimitero per cui si chiede linstallazione di telecamere di controllo, e la seconda sulle numerose deiezioni di cani nel centro storico, sollecitando maggiori controlli per sanzionare i cittadini che non rispettano lordinanza di pulizia. Laltra interrogazione del consigliere Sebastiano Trapani e riguarda lo stato della viabilit del centro abitato, diventata a suo dire caotica e priva di controllo. Ad entrambi ha risposto lassessore alla Viabilit e alla Polizia Municipale, Salvo Di Blasi, assicurando un maggiore controllo ed impegno, e annunciando la prossima approvazione del Put, il Piano Urbano del Traffico, gi ultimato da parte dei tecnici, che non appena inserito nel Prg sar presentato e sottoposto al voto del Consiglio.

"Facciamo tesoro di questo pareggio che a molti pu sembrare un risultato poco positivo ma il Savoia unottima formazione e lo ha dimostrato."
Il pari interno contro il Savoia consente al Palazzolo di allungare a quattro la striscia risultati utili consecutivi. I gialloverdi agganciano in classifica il Sambiase, stoppato in casa dal Citt di Messina, e domenica saranno nuovamente di scena allo Scrofani Salustro contro la Vibonese che li precede in classifica di sette lunghezze. Mister Pidatella un pareggio agguantato allultimo respiro. Noi siamo una squadra che lotta fino allultimo. Se pensavamo di battere tranquillamente il Savoia avremmo perso questa partita. Se colmiamo con lardore alcuni limiti nessun nostro avversario pu stare tranquillo fino alle fine. Quanto successo oggi la dimostrazione di questo. Su questo pareggio dobbiamo costruire le nostre prossime gare in casa. Le vittorie non le assicurano i campi di appartenenza ma vanno cercate continuamente. Abbiamo conquistato un grande punto. La gara ha rischiato di degenerare per colpa dellostruzionismo dei vostri avversari che cercavano di difendere il pari. Quando una gara degenera non colpa di una sola squadra. Nessuno ci sta a perdere. E naturale che esagerare in alcune alchimie ostruzionistiche pu portare un po di nervosismo. Lerrore che non dobbiamo commettere quello di perdere la testa quando siamo in svantaggio. Domenica stavamo commettendo questo sbaglio e abbiamo rischiato di essere puniti nuovamente. Facciamo tesoro di questo pareggio che a molti pu sembrare un risultato poco positivo ma il Savoia unottima formazione e lo ha dimostrato. Abbiamo preso gol nel momento meno opportuno perch sarebbe stato diverso andare al riposo sullo 0-0. Questo Palazzolo sembra esprimersi meglio in trasferta piuttosto che in casa. Andare in svantaggio contro il Savoia e rimontare non facile n per il Palazzolo n per nessun altra squadra. E una squadra rocciosa che ha in rosa molti giocatori torresi che lottano fino alla fine. Anche noi pur non essendo di Palazzolo lotteremo fino alla fine. Abbiamo trovato un gol che potremmo definire della disperazione e che ci insegna che non dobbiamo mollare mai. Capitan Calabrese un gol fortunoso che vi regala un punto importante. Ho calciato in porta e poi Scordino di testa ha corretto il tiro mettendo fuori causa il portiere. Limportante aver pareggiato. Io non credo che loro meritassero qualcosina di pi. Credo che sia stata una partita equilibrata. Abbiamo giocato contro una delle squadre pi forti viste a Palazzolo che esprime un buon calcio. Per noi un punto molto importante che fa muovere la classifica. Avete lottato fino alla fine e siete stati premiati. Il carattere del nostro mister ci ha insegnato a non mollare fino alla fine. Ci abbiamo creduto e oggi ci andata bene.

Calcio a serie D. Mister Pidatella: Crederci fino alla fine. Le vittorie vanno cercate continuamente

SPORT Siracusa

16 Gennaio 2013 Mercoled

15

Calcio promozione/ per l'Enzo Grasso volley femminile/ tutto facile solo un calo "fisiologico" per l'Holimpia sul Ragusa
Finisce con un salomonico pareggio il match della 18^ giornata di campionato promozione girone D, tra lEnzo Grasso e il Licata. Posta divisa equamente , al termine di un match equilibrato, nel quale le due squadre hanno comunque confermato di avere i mezzi giusti per potere dire qualcosa di pi in questo campionato. Un pari, che allunga la striscia positiva dei blucerchiati, a sette risultati utili consecutivi, avvicinandola a piccoli passi al traguardo prefissato ad inizio campionato: la salvezza. Sicuramente il pareggio- ha commentato mister De Leo- un risultato giusto. Le due squadre hanno giocato a viso aperto e, l'esito della gara quello giusto. Al De Simone abbiamo fatto un buon primo tempo , dove abbiamo sfiorato in pi occasioni il gol del vantaggio, ed un secondo tempo al di sotto delle nostre possibilit , con qualche errore di troppo in fase difensiva . Ogni partita importante per il gruppo perch dagli errori si impara sempre qualcosa e si cresce collettivamente. Non dobbiamo fare un dramma per il risultato. Un momento fisiologico di calo normale e pu colpire lEnzo Grasso ma anche grandi squadre come la Juventus. Ai miei ragazzi non rimprovero niente , perch ho visto in campo e fuori la grinta e la determinazione di un gruppo che vuole vincere e non bisogna oltremodo caricarli di responsabilit. Il nostro obbiettivo rimane sempre la salvezza, una volta acquisita si pu parlare di qualcosa di pi importante". Prestazione di spessore nonostante le tante assenze. Seconda vittoria consecutiva per lHolimpia nel campionato di serie D di volley femminile. Dopo il 3-0 alla Fitness Solarino nel turno prenatalizio, le siracusane si sono imposte con lo stesso punteggio anche a Ragusa, sul campo dellAntares, riscattando cos la sconfitta incassata sette giorni prima a Santa Croce contro il Conad Sallemi in Coppa Trinacria. Prova incoraggiante quella delle azzurre che, pur prive di giocatrici del calibro d Barbara Anello (fuori sede per motivi di lavoro), Vanessa Perticone, Vittoria Samamtrice (entrambe infortunate) e Alice Lombardo, che si fatta male, in corso dopera, ad un ginocchio, hanno giocato secondo i loro consueti standard, demolendo la resistenza della volenterosa, ma poco incisiva, formazione di casa. LHolimpia ha reso cos ancor pi facile una vittoria che, vista la classifica, con le ospiti mestamente ultime, sembrava scontata. Non ha sottovalutato lostacolo ibleo, martellando le avversarie sin dai primi scambi e imponendosi in meno di unora di gioco. Le padrone di casa non sono mai arrivate neanche a quota 20. Per loro 13 punti nel primo e nel terzo set e 17 nel secondo, quello (se cos possiamo dire) che si rivelato il pi equilibrato. LHolimpia ha dunque dettato legge con

una prova di forza. Nelle siracusane cera la voglia di dare un seguito al successo dello scorso 16 dicembre. Lo hanno fatto annichilendo la vacua resistenza delle ospiti, a cui hanno fatto girare la testa con un gioco veloce ed efficace, fatto di scambi rapidi e, spesso, anche di punti ottenuti di seconda. Un successo, importante, dunque, anche ai fini della classifica. Le ragazze di Claudio Bartoli sono ora a quinte a meno 5 dalla capolista Angelo Custode Priolo (che ha vinto al tie-break ad Acicatena). Classifica corta, dunque, ed il calendario continua a sorridere alle aretusee che, domenica prossima alle 17 al palakradina, ospiteranno il Comiso.

16

16 Gennaio 2013, Mercoled

Autosport s.r.l.

c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it