Sei sulla pagina 1di 1

La Basilicata?

Costruiscila in Prima Persona

TURISMO, ARTE E CULTURA

POLITICHE FORMATIVE E OCCUPAZIONALI

INFRASTRUTTURE E TRASPORTI

IMPRESA E INNOVAZIONE

SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

luigi martulli: consulente. la basilicata cenerentola degli investimenti nella cultura; istituire un autority di gestione delle attivita' turistiche culturali; matera capitale europea della cultura, si a condizioni d'investimento generali.

mario guarente: basilicata investe milioni di euro in infrastrutture incomplete, per lentezza e scarsa competenza; il piano infrastrutturale e' al 65%; dispendio economico per azione politica piu' che tecnica; solo 44% lucani hanno una rete internet;

antonio salerno: amministratore, cambiare la politica. argine alle ingerenze politiche nell'impresa. male la regione erogatore del lavoro. carenza infrastrutture incide su fare impresa.

patrizia baccari bruno, fare ambiente: partire dal singolo per arrivare al gruppo (sussidiarieta'), e' il cittadino che deve arrivare all'autorita'. politica lontana dai cittadini. affidare i terreni incolti ai giovani. agricoltura in difficolta', non ci sono politiche agricole. isolamento delle contrade a tutti i livelli. valorizzare il discorso dei costituzionalisti lucani.

nicola manzi: basilicata scarso appeal culturale; potenza: sconosciuta, scarsa organicita' iniziative culturali; abbandono valori culturali cittadini; riforme: dialogo con territori; anche sport; pianificazione; fare rete; filiere enogastronimiche. eventi culturali sono anche business. si a impresa con la cultura.

alberto caivano: una stazione di appalto e verifica regionale unica che affronti la questione a 360, c'e' necessita' di tempi certi per connessione con sviluppo; puntare a sviluppare le infrastrutture in maniera globale, anche sacrificando il locale.

roberto linzalone: costituzione di un osservatorio sull'economia sociale: comuni; universita'; referente cooperative

nicola telesca: ingegnere, sportello in ogni comune, sportello opportunita'. informazioni fruibili e strutturate, uffici gia esistenti, costo 0. progetto regionale. Cosi si crea rete.

valentina russo: qualita' della vita e' importante; puntare alla semplicita' delle soluzioni: trasporto intermodale.

paola curci:giovane imprenditrice politica disattenta ai reali bisogni delle imprese; glocalismo; no aereoporto, si navette, guardiamo alle esigenze concrete del territorio.

salvatore masi: centro studi ambientali copartecipato dalle imprese, istituti di ricerca (cnr,enea,universita,fondazione mattei,territori); incentivare il capitale umano;3000 laureati all'anno che emigrano sono 300 mln di euro che vanno via; evento universita visibilita' esperienze positive; animiamo.