Sei sulla pagina 1di 72

Durante i miei primi due anni di Second life ero solita trascorrere la mia vita virtuale

semplicemente lasciando il mio avatar "parcheggiato" a guadagnare linden dollars (la moneta
virtuale.che poi ho scoperto essere tranquillamente convertibile in dollari reali.) in qualche
camping. S, un avatar pu campeggiare, ossia permanere in un'area, e viene pagato solo
per il fatto di essere l. Credo di aver guadagnato almeno 10.000 linden dollars con il
camping. Un giorno per semplice curiosit di esperimento ho accumulato lindens per il gusto
di convertirli in soldi reali. Quei 10.000 linden sono diventati all'incirca 10 dollari reali sulla
carta di credito. . l tasso di cambio comunque variabile a seconda dei tassi giornalieri.
Posso affermare di non aver mai comprato linden con soldi reali, come invece ho visto fare da
molte persone. E' al contrario piacevole fare il contrario, semmai. Con i linden guadagnati
successivamente tramite camping o lavori occasionali come dancer in discoteca ho avuto
quindi modo di acquistare tutto quello che serviva a dare una forma decente all'apparenza
fisica del mio avatar: shape, skin, vestiti. nfine un giorno decisi di cominciare a esplorare le
varie lands. Lasciavo il mio avatar vagare randomly e volare senza meta. Pur avendo diversi
amici di real life che giocavano a sl, non ero solita frequentarli se non occasionalmente.
Apprezzavo la mia solitudine fatta di esplorazioni casuali.

Finch un giorno Clematide, una mia cara amica di real, mi invit alla sua festa di
compleanno di real life festeggiata con un coloratissimo party in una land di sl. L nella
confusione generale notai un avatar vestito come una specie di uomo di latta bianca. Ma non
si trattava affatto di un uomo di latta, bens di un trooper della saga di Star Wars. Ma io non
conoscevo praticamente nulla di Star Wars, e non ne avevo mai visto nemmeno un film.
<<Ma non hai caldo vestito cos>> sussurrai tramite chat a questo Ding Foxtrot che parlava
un ottimo inglese, e che nella sua real life aveva origini tedesche. Mi raccont della land che
lui aveva contribuito a creare e sviluppare. Una "sim" di gioco di ruolo tutta basata sul
"canone" di Star Wars, ma contenuta in SL come se fosse una vera e propria land. L'unico
particolare era che nel momento in cui avrei varcato la soglia di quella sim, non sarei pi stata
R. (la mia identit di real life) ma nemmeno Vayra Jewell (il nome del mio avatar di second
life). Dovevo completamente calarmi nel ruolo di un personaggio distinto sia dalla mia identit
real che dalla mia identit virtuale di second life. Una terza vita insomma! Scelsi comunque di
mantenere lo stesso nome di second life. Ed ecco che cominci quasi per caso la mia
avventura come Vayra, appena atterrata nel pianeta di Zonama Sekot, home dell'Ordine dei
Cavalieri Potentium.
LA STORA: DALL'AVATAR AL PERSONAGGO
Ero dell'idea di dare soltanto un'occhiata alla sim di Ding. Non avrei mai immaginato che avrei
trascorso ben due anni della mia vita virtuale in tutte quelle sim che costituivano il mondo
parallelo di Star wars come terza vita all'interno di quella seconda vita !


La mia Vayra era sperduta in quel pianeta sconosciuto. o stessa ero assolutamente
disorientata seppur intimamente divertita dalla nuova stravagante e bizzarra situazione. E
cos Vayra entr a far parte dell'Ordine dei Potentium, anche se io in realt non avevo proprio
capito cosa fosse. E intanto quasi senza accorgemene il mio personaggio cominciava a
vivere una vita parallela: un severo addestramento fatto di prove, esami, allenamenti di
combattimento saber (spada luminosa) per i quali occorrevano tecnica e costante dedizione.
Avevo un vero e proprio maestro, "master" che si occupava del "training" della mia Vayra. Era
molto autoritario e severo, e ci aliment nel mio personaggio un istinto di ribellione.
Emozionante stato il mio primo viaggio in astronave. "mio"...del mio personaggio
intendo....non badate al fatto che qualche volta potrei parlare del mio personaggio in prima
persona!!


Ricordo ancora la mia prima lezione di combattimento, fatta da uno dei master dell'ordine. Mi
diede le istruzioni in viva voce tramite audio. Perch a quei tempi gi SL aveva sviluppato una
tecnologia di voice chat pari come qualit a quella di skype. Ero ben consapevole di muovere
un personaggio che per definizione doveva essere assolutamente distinto dalla mia
personalit ordinaria di real life, eppure ben presto cominciai ad accorgermi che quel
personaggio rispecchiava determinate caratteristiche del mio ordinario modo di essere. Difetti
compresi. o sono testarda e tenderei in certe situazioni a diventare ribelle. l mio personaggio
non era da meno. Cominciai a ribellarmi agli ordini del mio master.

l nostro pianeta veniva spesso visitato da misteriosissime presenze oscure, che poi appresi
essere "Sith". Non avendo alcun presupposto di conoscenza dei film di SW, non avevo
nessuna idea di cosa fossero questi "Sith", ma era ben chiaro che loro dovevano essere i
cattivi di turno! Quanto pi il mio master mi ordinava di stare lontana da questi Sith, tanto pi
mi veniva la curiosit di avvicinarmi e parlare con loro. E' cos che ho conosciuto, tra le varie
presenze oscure, Xotica, Jonathan Lunt, e l'mperatrice Primus. Ecco che pian piano doveva
delinearsi il background del mio personaggio, al quale dovevo creare una vera e propria
storia coerente, un passato precedente al momento storico in cui stavo "giocando". l BG !
Questa storia venne da s, con l'aiuto dei miei nuovi amici Sith e fin da subito si rivel
integrante e suscettibili di molteplici casini in-role.

Vayra era figlia dell'imperatrice Sith e di un padre jedi non identificato. Non tutti erano al
corrente delle reali origini della ragazza, nascoste dalla sua natura dolce e gentile, tutt'altro
che Sith. Eppure l'attrazione per il lato oscuro tradiva le sue reali origini. Un'attrazione che al
principio le procur notevole danno: un giorno Vayra , ancora inesperta nel combattimento, fu
ferita e ridotta quasi in fin di vita dai Sith guidati da Lord Vash, il quale butt il corpo
apparentemente morto dell'apprendista Potentium davanti all'ingresso del palazzo dell'Ordine
dei Dark Whispers. Lord Nova dei Dark Whispers si accorse che la giovane era ancora viva e
le prest soccorso. Vayra rimase nel palazzo dei Dark Whispers per giorni, finch non fu in
grado di rialzarsi dal letto.


n quell'occasione venne a farle visita la madre imperatrice,dopo essersi informata
dell'accaduto e aver preso gli opportuni provvedimenti contro i Sith che avevano osato
attaccare sua figlia. Quell'incontro ravvicinato con la morte avrebbe cambiato la vita di Vayra.
La madre Sith prov a far riflettere Vayra riguardo alla sua esperienza tra i Potentium, che in
definitiva si trattava di un ordine di "jedi grigi, n buoni n malvagi. Vayra non aveva ancora
trovato la sua vera strada. Ma , in quanto figlia dell'imperatrice Primus, era a tutti gli effetti la
Principessa dell'mpero Sith.

Un giorno Vayra fu punita per aver trasgredito alcuni ordini datele dal suo master Potentium,
e rinchiusa in una cella per cinque giorni. Furono in quei giorni che il suo lato oscuro cominc
a venir fuori prepotentemente. Quando Vayra usc di cella, cominci per lei un periodo di
ribellione. Fece amicizia con una giovane Sith chiamata Eva, che cominci ad attirarla
maggiormente verso il lato oscuro. Per Vayra tuttavia il lato oscuro non significava cattiveria e
crudelt , totalmente assenti in lei (tratto in comune con la mia identit ordinaria), bens
tensione verso la libert.
Ci sono persone totalmente incapaci di pensare e compiere cattiverie nella vita reale, ma che
tuttavia riescono tranquillamente a giocare un personaggio "cattivo" in roleplay. o no,
assolutamente, eppure ho scelto ad un certo punto di far diventare Vayra una Sith. Non sarei
mai riuscita a giocare con coerenza il ruolo della Sith, ma per questo ho avuto la possibilit di
personalizzare il mio ruolo, forse in maniera un po' bizzarra.
Ricordo i momenti in cui Sith venivano ad attaccare il pianeta di Zonama, che ben presto
scoprii non essere affatto l'unico pianeta del circuito Sw ma era solo uno dei tanti! Sith,
inoltre, non costituivano un gruppo unico, ma c'erano diversi ordini residenti in pianeti diversi.
Ma la cosa pi interessante che ciascuno di coloro che muovevano i diversi personaggi
erano di diverse parti del mondo. Stati Uniti, Sud-America, Francia, Spagna, nghilterra,
Germania, Polonia, Romania, Russia. La lingua ufficiale era l'inglese, nonostante poi
all'interno di pianeti-sim con personaggi di analoga provenienza si parlasse la lingua in
comune, come a Zonama si tendeva a parlare l'italiano in quanto in quella sim il 70% dei
giocatori erano italiani. Grande fu la gioia quando gli amici Sith di Vayra le fecero scoprire i
nuovi orizzonti degli altri pianeti della star wars grid. E qui la mia prima visita al pianeta (anzi
luna) Yavin, uno dei pi frequentati.

Yavin adottava un diverso combat system rispetto a quello usato a Zonama: a Yavin si usava
l'fcrs, a Zonama l'scs. Entrambi avevano in comune le due linee di health e stamina. Si
perdeva health se si veniva colpiti dall'avversario senza riuscire a parare; ma parando intanto
si perdeva stamina (endurance). Bisognava fare in modo di equilibrare l'arte del
combattimento, essendo attenti a parare al momento giusto ma soprattutto, cosa pi
importante in quanto decisiva, essere veloci. V-e-l-o-c-i. Fast !! Era proprio il fattore velocit a
produrre il vantaggio necessario a far perdere all'avversario stamina. Come fare ad essere
veloci? D - A , D- A i tasti di attacco da premere incessantemente, attenti per a non perdere
il tasto C della parata! Poi c'erano i force powers, che venivano ricaricati stando seduti in
modalit meditazione! Con i force power si poteva guarire, auto-curarsi, avvelenare,
fulminare, recuperare stamina, ma con un limite , perch alla fine i force powers si
esaurivano. Quanto pi alto era il "rank , tanto pi si alzava il limite massimo dei force
powers, e meno stamina si perdeva.
Una volta mi trovai a Yavin nel corso di una grande battaglia notturna (i fusi orari degli
americani!). Era emozionante osservare dall'esterno una battaglia, senza esserne
direttamente coinvolti. Osservavo i combattenti con health bassa che tentavano di fuggire, e i
feriti con il "meter" a zero raccolti dagli healers e portati nel med-bay. S, un vero e proprio
ospedale che oltre ai lettini era dotato di "bacta" , grandi vasche rivitalizzanti nelle quali porre i
poveri avatar feriti allo scopo di ricaricare il meter, vedendo finalmente risalire al 100% i valori
di health e stamina!
Mentre costruivo la storia del mio personaggio, mi accorgevo che le dinamiche di "gioco di
ruolo tessevano fitte trame che andavano a collegare i destini dei diversi personaggi in
maniera imprevedibile. Un romanzo scritto da una pluralit di autori. Grandioso!
Vayra lasci l'Ordine dei Potentium, suscitando il rancore dei master che avevano avuto
fiducia nelle sue potenzialit: Master Mauare, Master Maabus e Master rene. La loro
vendetta sarebbe stata crudele, come vi dir in seguito.
ntanto Vayra, sotto la protezione della madre imperatrice Sith, entr nell'Ordine Sith di Darth
Deom e Darth Ced, gruppo che a quei tempi era denominato "FLS, ossia "French League
Sith, perch i fondatori erano di nazionalit francese.

FLS mi avevano sempre affascinata fin dai primi tempi in cui venivano ad attaccare Zonama.
Erano spesso affiancati da un altro ordine Sith nel quale spiccavano grandi combattenti , tra
cui Sliver Bonetto, Dacosta, Businka, Sylar, Mundo, Arco, Boda, e molti altri. Tutti stranieri,
infatti da quel momento non ho quasi pi interagito con italiani. Ma la mia amica francese
Eva, mia inseparabile compagna di grandi avventure , si distingueva tra tutti per il suo grande
talento da guerriera. Divent famosa per essere riuscita a resistere rimasta l'unica Sith in
battaglia contro nove Jedi.
ntensi sono stati gli allenamenti nel dojo del pianeta Thila, nuova casa della mia Vayra, e
anche nel pianeta Lehon, dove sembrava di stare in una localit marittima tropicale.

l nuovo addestramento sotto la guida di Darth Deom, in breve tempo trasform Vayra da
apprendista a potente guerriera Sith.

l nuovo nome di Vayra fu Black Rose, "rosa nera, in ricordo della rosa nera che Darth Deom
don anni prima al'imperatrice madre di Vayra.
vari ordini sith organizzavano missioni e attacchi su diversi pianeti Jedi, ma Yavin era
comunque quello maggiormente preso di mira, anche per l'elevato numero di "traffico (ogni
sim, cos come ogni land in second life inclusa in una classifica all'interno dei motori di
ricerca, nei quali viene costantemente monitorato il traffico e quindi la quantit di gente che vi
entra ) .
Ogni battaglia richiedeva un alto livello di concentrazione. Tanta era l'adrenalina che si
sprigionava,quando era chiaro che le situazioni di "role fossero destinate a sfociare in un
combattimento. Nel momento in cui si udiva il magico suono della saber che veniva sfoderata
in attacco, le due squadre opposte cominciavano a fronteggiarsi in un ampio campo di
battaglia, su tutta l'estensione del territorio della sim, in ambienti montuosi, pianeggianti,
palazzi, castelli, a volte anche in prossimit di corsi d'acqua. Un combattimento ad esiti molto
spesso imprevedibili. Spesso tuttavia la magia si spezzava quando accadeva qualche
irregolarit e si doveva quindi passare dall' C all' OOC.
Ecco, i due pilastri del roleplay, la grande differenza tra C e OOC, n-characther e Out-of-
character. Come dire, On e Off. Se sei C, sei dentro al tuo personaggio. Devi diventare il tuo
personaggio. Ci che invece ooc e quindi fuori dal tuo personaggio, deve essere totalmente
dimenticato. Ma nel momento in cui torni ooc, sei fuori dal tuo personaggio, ma sei sempre
un avatar!
Tre sono quindi le dimensioni delineate da questo mondo virtuale. L'C, l'OOC e fuori da
questo.. la real life. Ma queste dimensioni sono davvero destinate a rimanere distinte,
parallele, senza alcuna connessione? n teoria dovrebbe essere cos. Ma in pratica, non
sempre stato cos. Ma questa un'altra storia..
La mia vita virtuale a Star wars non stata solo azione, ma anche dramma. "big drama, ci
che ti tocca nel profondo, ci che ti d emozioni, ci che farebbe ridere ma anche piangere.
Perch di una storia di vita che si tratta. E' un personaggio, ma quel personaggio lo muovi
tu, ed in esso viene riversata in qualche modo una parte di ci che si nella "vita reale.
Vayra ritrov nelle sue battaglie i suoi vecchi alleati Potentium, ora nemici. Un giorno fu ferita
e fu da loro catturata e portata in prigione a Zonama. Di nuovo in quella cella dove, tempo
prima, era emersa la forte ribellione di Vayra, conducendola verso il lato oscuro, alla ricerca
della libert di esprimere se stessa. Potentium, su iniziativa di Master rene che aveva da
sempre serbato un odio segreto nei confronti di Vayra, decisero di infliggere alla giovane Sith
una dura punizione: privarla della Forza, attraverso un complesso e pericoloso rituale.
Pur non avendo visto i film di Star Wars, intuivo quale fosse l'importanza del concetto di
"Forza. Dal punto di vista Ooc molti amici rimasero perplessi dall'entit della punizione, che
dest contrasti tra i Potentium e i Jedi che popolavano il pianeta di Zonama (Master Juanita,
Master Try, Master Kyuter ,Master Shikamaru e altri) e che molto spesso avevano preso le
difese di Vayra, e che quindi disapprovavano categoricamente la crudele vendetta dei
Potentium.
n certi casi era possibile fare "void , ossia annullare una giocata, soprattutto in casi di
irregolarit o di perplessit morale. Ho sempre preferito, tuttavia, non annullare nulla, perch
altrimenti era come cancellare una pagina gi scritta in quel grande libro costruito tutti
insieme.
l mio personaggio ricevette un grande colpo da quella vendetta, ma fu possibile rimediare
con un contro-rituale di riappropriazione almeno parziale della Forza, con l'aiuto di tutti gli
amici che avevano sempre sostenuto Vayra qualunque fossero le sue scelte.

Vayra era destinata ad essere sottoposta a difficili prove di vita e colpi del destino.Un giorno,
in occasione di una battaglia a Yavin, Vayra conobbe Lord Zodus, un potente Sith da poco
ritornato da una lunga missione. Lord Zodus le fece una proposta di matrimonio. Vayra
accett, pur non essendo innamorata del Lord, ma solo affascinata dall'alone di mistero che
avvolgeva quell'uomo mascherato che solo dopo lungo tempo decise di mostrarle il viso
sfigurato.

Nella settimana precedente al matrimonio avvenne un colpo di scena: la madre imperatrice
Primus part per una missione e fu considerata dispersa, e quindi il trono Sith rimase vacante
e conteso da due opposte fazioni: i Sith capeggiati da Darth Maryu Donner, che
appoggiavano la linea di successione della madre di Vayra ; i Sith capeggiati da Darth
Malphas che invece volevano che, in virt di oscuri segreti diplomatici, fosse quest'ultimo a
salire al trono.
Questa situazione non tard a generare in una guerra tra i Sith delle due fazioni. Quando un
Sith di Malphas incontrava un Sith di Maryu, era attacco a prima vista.

n questo contesto Vayra si trov a dover fronteggiare costanti situazioni di pericolo. Ma fu
proprio in una situazione di pericolo che Vayra incontr l'amore, a prima vista: Lord Omegus.
Peccato che il suo amato faceva parte della fazione nemica...ma al loro primo incontro Lord
Omegus, a sua volta innamorato a prima vista della guerriera, non ebbe il coraggio di
sfoderare la saber contro di lei.

Fu purtroppo un amore molto sfortunato, nonch terribile dramma da affrontare : Lord
Omegus venne a sapere che Vayra era promessa sposa di Darth Zodus, e pens che Vayra
fosse una spia che voleva sedurlo per carpire segreti diplomatici riguardanti la fazione sith
nemica. Questo non era affatto vero: Vayra era sinceramente innamorata di Lord Omegus e ,
proprio pochi giorni prima della celebrazione delle nozze, decise di lasciare Darth Zodus, tra
l'altro dopo averlo sorpreso in pieno tradimento tra le braccia di una twilek. Darth Zodus per il
rimorso si gett in un fiume di lava, mentre Vayra stava andando da Lord Omegus per
dichiarargli il suo amore.

Purtroppo, prima che Vayra avesse la possibilit di confessare a Lord Omegus i suoi veri
sentimenti, Omegus aveva gi preparato un piano di vendetta. Omegus diede a Vayra un
appuntamento in una serra di fiori a Yavin, e le somministr con inganno un sonnifero, allo
scopo di simulare un attacco ai danni della guerriera . n quella circostanza Omegus scatt
una foto di Vayra inerte sotto la saber a lei puntata , immagine pubblicata come minaccia alla
fazione nemica. E qui voglio postare un estratto di quella giocata. S, ho salvato tutti i
roleplay. Mi sembrava doveroso salvare , con foto e testi, tutti i frammenti di questo libro.
Lord Cmegus ?ou are qulLe Lhe obvlous spy really
vayra !ewell glve me Lhe chance Lo explaln
vayra !ewell looks lnLo hls eyes
Lord Cmegus ok whaL
vayra !ewell l musL confess you someLhlng
vayra !ewell blushes and canL conLlnue speaklng
lorce CombaL 8oleplaylng SysLem 31 Lord Cmegus uses Lhe lorce (olson) on vayra !ewell
Lord Cmegus now lf you Lalk Lo me!!! l wlll cure you!
Lord Cmegus waLches her and sLays sllenL
vayra !ewell you have hurLed me wlLhouL glvlng me Lhe chance Lo confess
Lord Cmegus nods
Lord Cmegus whaL was Lhls confesslon?
vayra !ewell slghs and closes her eyes beglns Lo feel dlzzy l donL even have Lhe force Lo speak"
Lord Cmegus grabs her and lays her genLly on Lhe ground 1ell me lLs noL Loo laLe l can save you"
vayra !ewell lays on Lhe ground and Lrles Lo speakLhe flrsL Llme l meL youl
Lord Cmegus holds her head up and says ln hls lowesL Lone WhaL?"
lorce CombaL 8oleplaylng SysLem 31 vayra !ewell has fallen unconsclous


Le crudeli ragioni di guerra impedirono che l'amore tra Omegus e Vayra fiorisse. Vayra
dovette custodire nel profondo del suo cuore il grande e irrealizzabile amore per Omegus e
non potette piu realmente amare nessun'altro.
Non solo film di guerra o azione, ma anche film romantico o soap opera!
La guerra tra Sith continu per lungo tempo tra aspre battaglie e colpi di scena, non
allentando tuttavia la tensione sanguinosa tra Sith e Jedi, i quali spesso ospitavano impotenti
nei loro pianeti gli scontri tra i Sith, essendone inevitabilmente coinvolti.
Non di rado capitava che qualche Sith sentisse l'impulso alla redenzione e decidesse di
lasciare la via oscura per ritrovare la luce tra i Jedi. Cos accadde ad un amico di Vayra, Lord
Hustler Khandr, che trad i Sith per unirsi ai KOJ jedi di Yavin. Come prova per far diventare
Vayra master, il maestro Darth Deom le ordin di dare una lezione di vendetta a Hustler.
Vayra, tuttavia, non era mai stata capace di far del male a nessuno e non sarebbe mai stata
capace di ferire mortalmente alcun essere vivente. Non poteva per sottrarsi alla prova, e il
momento in cui si ritrov di fronte ad Hustler si sent come paralizzata, mentre Eva le
sussurrava di procedere nell'esecuzione della prova. n quel momento giunse all'apice il
contrasto tra lato oscuro e lato chiaro, quest'ultimo sempre presente nell'anima della
guerriera e destinato a prevalere. l lato chiaro la stava richiamando e le paralizz il braccio
che avrebbe sferrato il colpo mortale ad Hustler. Vayra fu quindi arrestata dai Koj jedi per
tentato omicidio di un apprendista jedi e fu rinchiusa in carcere in attesa di un processo che si
rivel lungo ed estenuante. Come avvocato difensore di Vayra fu scelto il potente sith Lord
Sliver Bonetto che con le sue arti diplomatiche e retoriche riusc a far scagionare Vayra
dall'accusa per mancanza di prove.

Ricordo ancora il giorno di quel processo, o meglio la notte estiva (fuso orario americano!)
quando la courtyard di Yavin era piena di Jedi e Sith e la mia Vayra era l nel posto di accusa
in attesa della sentenza del giudice, mentre la sua luce si scontrava con il lato oscuro in un
drammatico contrasto che culmin in un pianto a dirotto. Lo stesso Lord Sliver le aveva
consigliato di fingere di piangere in modo da allentare la morsa dell'accusa. Ma le lacrime di
Vayra erano reali.
Appena terminato il processo ci fu una grande battaglia tra i Jedi alleati con i Potentium e,
solo momentaneamente, con la fazione Sith nemica di Vayra, e la fazione Sith opposta.
Vayra fu ferita in modo leggero proprio da Master Maabus, uno dei potentium che aveva in
passato seguito il suo addestramento.

Nei giorni seguenti Vayra ebbe modo di incontrare Hustler all'interno del med-bay, in
presenza del jedi Master Antony, che guidava l'addestramento di Hustler. Hustler cerc di
portare Vayra alla luce, con l'aiuto di Master Antony. Non fu l'unico, tuttavia, in quanto Vayra ,
contrariamente ai suoi colleghi Sith che andavano a Yavin solo per attaccare i pacifici jedi,
aveva avuto modo di fare amicizia con altri Koj Jedi che avevano percepito il forte lato
luminoso della Sith : Lord Sephirot, Lady Kitten, Lord Miha, Lord Marsh e altri. n particolare,
una volta Vayra salv Sonic , un apprendista Koj, che era stato gettato in un fiume dopo
essere stato ferito dagli alleati della Sith . Ma questo solo un esempio delle azioni buone
compiute da una ragazza dal grande cuore, che di Sith aveva solo l'abbigliamento nero.
Una notte Vayra si ritrov a contemplare il cielo stellato dalla torre di controllo del pianeta
Thila, ripensando a tutti i difficili momenti che aveva affrontato, e Darth Deom rimase in
silenzio a guardarla, percependo chiaramente il conflitto interiore che animava la giovane
guerriera.

Durante una fuga post-battaglia Vayra incontr in una radura master Antony ed ebbe con lui
un lunga conversazione pacifica.

A master Antony Vayra confid , come mai aveva avuto coraggio di fare con alcuno, la sua
lotta interiore tra luce e oscurit, la sua voglia di trovare la sua vera strada, la sua estrema
confusione, il suo grande dolore interiore. Antony seppe leggere nell'animo della Sith e la
diede conforto. l bellissimo legame tra i due si trasform in qualcosa di pi profondo, anche
se nel cuore di Vayra era sempre presente Lord Omegus. l sentimento che Vayra nutriva per
Antony era di profondo affetto e riconoscenza per il conforto e la comprensione che il master
jedi le seppe dare, mentre Antony era sinceramente innamorato della Sith e, pur avendo
provato a condurla al lato luminoso, ne rispettava la scelta di rimanere Sith. La relazione tra
Antony e Vayra fu segreta; Vayra tuttavia non gli aveva mai confidato la verit riguardo al suo
amore nascosto per Lord Omegus, che intanto era stato dato per disperso in seguito ad una
missione su Jaratenge.


Fu proprio in occasione di una spedizione Sith a Jaratenge (pianeta jedi , sim riaperta proprio
in quel periodo grazie al ritorno di Dada, un personaggio storico)

che Vayra ritrov Lord Omegus, che era rimasto per mesi a Jaratenge dopo essere stato
ferito gravemente in uno scontro di troopers. Fu quella finalmente l'occasione in cui Vayra
ebbe modo di confessare ad Omegus il suo amore per lui, e Omegus le chiese perdono per
non aver creduto in lei.

Vayra tuttavia raccont a Omegus della sua nuova relazione con il Jedi, motivo per il quale
era ormai troppo tardi per poter vivere l'amore che nonostante tutto lei aveva sempre nutrito
per l'affascinante lord. Omegus non si diede pace e fece di tutto per conquistare Vayra,
anche sfidare a duello master Antony. Che big drama!
Prima che cominciasse il duello, Vayra riusc fortunatamente a interrompere il combattimento
che avrebbe avuto esiti fatali per Antony, inferiore ad Omegus come skill di combattimento.
Vayra confess ad Antony il suo amore per Omegus e quindi con immenso dolore il jedi
dovette accettare la realt.

l grande amore tra Omegus e Vayra era tuttavia destinato ad essere sfortunato: la gioia di
poter finalmente vivere il loro sentimento fu interrotta da una nuova guerra. Lord Omegus
part per una missione e non fece pi ritorno. Non si sa che fine abbia fatto. Questo stato il
pi grande dolore della mia Vayra. n realt, il ragazzo che muoveva il personaggio Omegus,
decise di lasciare second life, per motivi di real life, e di cancellare il suo avatar. La sua
decisione ha lasciato un grande vuoto non solo nel mio personaggio ma anche in me. Ma
questa e' un'altra storia..

E permettetemi una piccola digressione romantica.questa canzone rispecchia lo stato
d'animo della mia Vayra a quei tempi. E un po' il mio.
hLLp//wwwyouLubecom/waLch?vSv_lM0ClxLc
Vayra cerc di superare il suo dolore e dimenticare il giovane Omegus, concentrandosi sul
suo addestramento Sith, in un nuovo slancio da guerriera. l lato oscuro stava di nuovo
prevalendo in lei. Non solo di dolori doveva essere fatto il suo cammino ma anche di gioie :
sua madre , data per dispersa per lungo tempo, fece finalmente ritorno dalla missione, pi
forte e potente di prima , e decisa a riprendersi il trono.

Si crearono nuove dinamiche diplomatiche e tanti motivi di scontri tra diverse fazioni.alla
fine non c'erano soltanto sith e jedi ma anche altri gruppi e sotto-gruppi : troopers, smugglers,
bounty hunters, jedi grigi, semi-grigi, neri, semi-neri, verdi.e chi pi ne ha pi ne metta!!!

n quel periodo Vayra adott un figlio , che tuttavia non aveva molti meno anni di lei. l figlio
adottivo era Lord Vash, proprio colui che ai tempi in cui Vayra era Potentium l'aveva ridotta in
fin di vita e scaricata davanti all'ingresso della torre dei Dark Whispers.

Quello stato il periodo delle grandi battaglie a Jaratenge, Yavin e Zonama.




Fu proprio a Zonama che Vayra ebbe una disavventura: fu gravemente ferita nel corso di uno
scontro tra Sith e Potentium , al punto di perdere completamente la memoria.

Potentium la ospitarono nel loro ospedale a Zonama e le diedero tutte le cure necessarie,
mettendo da parte il rancore del passato. Master Maabus prese a cuore la sorte della Sith e
quando la Sith fu guarita dalle ferite, grazie alle amorevoli cure della healer Serenity, Maabus
fece breccia nel lato chiaro della giovane e cominci a sottoporla ad un addestramento
Potentium. Vayra , senza alcuna coscienza del suo passato, ritorn ad essere Potentium per
solo un mese ed ebbe modo di ricevere importanti insegnamenti.

Nel frattempo i Sith ovviamente non accettarono la trasformazione di Vayra e spesso
invadevano il pianeta di Zonama nel tentativo di riprendersi la Sith con loro. Grandi sono stati
gli scontri a cui Vayra assistette senza poter prendere parte, in quanto in occasione delle
varie battaglie Master Maabus la chiudeva all'interno del med-bay per proteggerla.

Pian piano tuttavia Vayra cominci a recuperare frammenti della sua memoria, anche con
l'aiuto dell'imperatrice che la teneva costantemente sotto controllo, disposta comunque ad
accettare ogni sua scelta, avendo a cuore solo la felicit della figlia. Tra i Sith che
combattevano nella grandi battaglie a Zonama, spiccava una nuova guerriera scaltra e
astuta, destinata a stringere un forte legame di amicizia con Vayra ed Eva: Lady dyam .
Quando Vayra recuper totalmente la sua memoria, lasci un biglietto di ringraziamento a
master Maabus e i potentium che si erano presi cura di lei, e part da Zonama per tornare
nella sua casa Sith.

Grande era in lei la riconoscenza verso i Potentium che erano riusciti a superare l'inevitabile
rancore che avevano nei suoi confronti, dandole un'importante lezione di vita. Poche
settimane dopo, il pianeta Zonama scomparve dalla galassia per una misteriosa esplosione.
n realt, la sim di Zonama fu cancellata: il pianeta "de-rezzato perch l'owner e i soci che la
gestivano decisero di chiudere la sim e sospendere quindi l'affitto della land. (*)E cos
lentamente mor anche l'scs, combat system usato a zonama e solo per un brevissimo tempo
a Yavin. combat system ufficiali rimasero fcrs e rcs.
Nel periodo successivo i Sith fortificarono l'esercito e intensificarono gli attacchi su tutti i
pianeti Jedi: Russan, Jaratenge, Yavin, Coruscant, Tatooine.





Questo stato il periodo delle grandi battaglie epiche sul pianeta Coruscant, di cui una
stata ripresa in video ( XX)
(video*)

l trio costituito da Vayra, Eva e dyam cre un magico legame. Le tre sembravano invincibili
nelle battaglie, e cominciarono ad essere temute dai Jedi di Yavin. Erano inseparabili. l loro
legame si sarebbe ulteriormente rinforzato in seguito.

Le peripezie di Vayra non erano finite. L'oscuro lord Starscream, capo dell'ordine dei dark jedi
"the veil of darkness, riusc a catturarla con un sotterfugio e tent di ridurla in schiavit.
Vayra fu rinchiusa nella torre del lord per settimane. E' un capitolo oscuro nella storia del mio
personaggio.

Vayra riusc a fuggire in seguito all'assalto Sith della torre di Starscream, attraverso una
breccia creata con un esplosivo. Epica e liberatoria fu la corsa di Vayra fuori dalla torre,
inseguita da Starscream. La sua corsa verso la libert, terminata nel momento in cui Vayra fu
afferrata dalle sue amiche Eva ed dyam per salire in una nave spaziale, sfuggendo per
sempre dall'oscuro lord.

Un giorno diverse truppe Sith organizzarono un assalto del pianeta Yavin, sconfiggendo i koj
jedi che dovettero abbandonare il pianeta per giorni. Un piccolo momento di gloria rimasto nel
nostro immaginario collettivo virtuale!!

n quel periodo alcuni jedi Noj del pianeta Russan fecero una scissione e crearono un ordine
jedi autonomo sul pianeta Dantooine, i Dje, guidati da master Blade Kamala. Dje
diventarono ben presto un'enclave di fortissimi guerrieri jedi sottoposti ad un intenso
allenamento militare quotidiano. n occasione di una battaglia a Dantooine, Vayra fu ferita dal
cavaliere jedi Mark e rimase stupita dal valore dei Dje.

Nel frattempo i giorni di prigionia presso la torre di Starscream le avevano fatto prendere
coscienza del fatto che il suo lato luminoso non poteva essere pi nascosto, e che lei
continuava a far parte del gruppo Sith solo in virt del profondo legame di amicizia con i
membri.
L'incontro con il koj jedi Cameron fece maggiormente emergere il suo lato jedi, al punto che
infine Vayra prese la decisione di lasciare i Sith: la decisione, quindi, di diventare Jedi e di
unirsi proprio al gruppo dei Koj di Yavin, proprio i jedi da lei stessa perseguitati in passato.

Difficile per i Koj fidarsi della reale vocazione della ragazza, dopo aver subito in passato
attacchi e vessazioni da lei e dai suoi compagni Sith. Ma il problema principale per Vayra fu
di distaccarsi dai Sith e far accettare la sua decisione dalle sue amiche Eva e dyam che per
lei erano come sorelle. Loro infatti non si diedero mai pace e fecero tutto il possibile per far
cambiare idea a Vayra. Ma invano. Ormai la decisione era presa e i Koj avevano accettato
Vayra come apprendista e membro della famiglia Jedi di Yavin. l suo addestramento fu
inizialmente seguito da Master Miha, ed in seguito dalla Granmaster Luvbutton Monsoo che si
volle occupare personalmente dell'addestramento dell'ex-Sith.

L'apprendistato fu lungo e faticoso, dur ben sei mesi (sei mesi di real life che in role
equivalgono a tempi pi dilatati.. 6 mesi di real life potrebbero infatti equivalere anche ad
anni della vita del personaggio! ).
E' stato il periodo pi difficile della vita del mio personaggio: i Sith non le davano tregua e
provavano continuamente a rapirla e farla desistere dal percorso intrapreso.
momenti piu dolorosi sono stati quelli di trovarmi a dover combattere coloro che
precedentemente erano miei alleati.

Momento difficile sia ic, ooc che in real life !! Perch molto spesso, infatti, le amicizie in role
diventano amicizie nella vita reale, anche nonostante le immense distanze fisiche (parliamo
anche di continenti diversi!). E non raro avere incomprensioni e fraintendimenti reali per
motivi di roleplay. Confesso che mi fece effetto vedere il mio personaggio cadere sotto i colpi
di coloro che precedentemente erano stati suoi alleati.


Ma un cambiamento nella storia del personaggio importante, un'occasione per mettersi in
discussione e per cambiare la trama del libro, con nuovi avvincenti spunti. Conosco molte
persone che per poter provare la novit del cambiamento si sono creati nuovi avatar per
impersonare ruoli diversi: Sith che si creavano un "alt jedi e viceversa. o invece non ho mai
voluto fare questo, sia perch di per s gi avere un avatar solo impegnativo, e poi perch
questa opzione avrebbe tolto l'emozione di creare una fitta trama vissuta da un unico
personaggio. Non mi pento dunque della mia scelta.
n quel periodo Vayra adott il piccolo Luke David, nipote di Lord Dada, e si prese cura di lui
proteggendolo dai ripetuti attacchi Sith sul pianeta Yavin.

L'addestramento jedi consisteva in 4 livelli da superare, lezioni da studiare, esami da fare,
training di combattimento, prove da superare.. Tutto sotto la costante guida e supervisione
dei master e cavalieri.
Quando Vayra era quasi giunta al termine del suo apprendistato, venne a conoscenza della
notizia della morte dell'imperatrice Primus, il cui spirito le si pales e le rivel un'importante
verit:
" am The Aspect of The Force, you are and will always be the Black Rose, there are many
paths you must take, in your journey through the force. The force echoes all around us...it
binds us, it leads us, it paves our destiny, but remember dear, being lightside or darkside
does not make one good or evil. n the end there is only the Force, no good no evil, no light
side, no darkside, but the force is one" (Avatar of Goddess Prime -)

L'addestramento jedi fu ricco di nuovi spunti di apprendimento e lezioni di vita per Vayra.




l jedi master Mark del gruppo dei Dje diede a Vayra un supporto morale durante le dure
prove a cui era costantemente sottoposta di fronte agli attacchi dei suoi precedenti alleati
Sith, e inoltre nella dolorosa circostanza nella quale Vayra venne a sapere che il figlio
adottivo Vash era morto nel corso di una missione a Tatooine.

Arriv il tanto atteso giorno della cerimonia di cavalierato di Vayra. Al tempio jedi il pubblico
era numeroso e l'emozione a livelli altissimi. nutile dire che nel pubblico c'erano molti Sith, tra
cui proprio Eva e dyam , la cui presenza minacciava di creare tensioni e difficolt allo
svolgimento della cerimonia.




Ma fortunatamente tutto fil liscio. Vayra divent il cavaliere Jedi Lady Jewell.

l sentiero di Vayra era tuttavia destinato ad essere complesso e intricato: il suo cammino si
incroci con quello delle "nightsisters, un gruppo che non poteva essere definito n sith n
jedi, ma che spesso aveva affiancato i jedi nelle battaglie contro sith. Le nightsisters, "sorelle
della notte , erano donne guerriere provenienti dal pianeta Dathomir, che seguivano un
dettagliato codice di valori, nonch potenti maghe esperte in tecniche che i Sith non
conoscevano nemmeno. Vayra, pur continuando a rimanere cavaliere jedi, decise di unirsi al
gruppo delle nightsisters insieme a Eva e dyam, rinsaldando cos l'intenso legame di
fratellanza che non era in realt mai cessato.


Che scelta incasinata! Ben presto mi resi conto che era assurdo far parte di due gruppi
contemporaneamente.infatti mi trovai in situazioni assurde , come ad esempio una battaglia
durante la quale le nightsisters davano supporto ai Sith..peccato che come avversari mi
ritrovai i miei alleati Koj jedi !!



Ed ecco un'altra scissione: alcuni Koj jedi tra cui Urzurik, Zavarah e Sephirot lasciarono i Koj
per fondare un ordine autonomo, gli Ojo, e stabilirono la loro nuova dimora nel pianeta di
Onderon, che divent un nuovo e piacevole campo di battaglia.
ntanto si costitu un nuovo gruppo sith, gli Nsd, che non esitarono a perseguitare le
nightsisters.

L'incompatibilit delle due diverse situazioni in cui si trov Vayra era senza soluzione, quindi
ben presto la granmaster Luvbutton costrinse Vayra a prendere una decisione: scegliere tra i
koj e le nightsisters. l richiamo del lato oscuro era di nuovo in agguato, stavolta in una forma
pi equilibrata. Vayra voleva essere libera e scelse di rimanere nelle nightsisters, gruppo che
per lei era la massima espressione della sua libert.



E' di questo periodo la grande gioia di Vayra: a Yavin fece ritorno il figlio adottivo Vash, che in
realt era ancora vivo.


L'evento che segn l'abbandono di Vayra dell'ordine Koj jedi fu quando il master cavaliere
Lord Marsh si trov improvvisamente attaccato dalla sua alleata Vayra. L'espulsione di Vayra
dall'ordine dei Koj fu immediata.


A nulla servirono le parole di Cameron che tent di riportare Vayra all'ordine Koj.

Vayra voleva essere se stessa. Voleva essere libera, non imprigionata dalle regole di un
ordine.

A questo punto della mia storia di roleplay, la trama non pi intricata come prima, in quanto
tutto il roleplay era incentrato a scatenare battaglie su vari pianeti. Gli eventi rilevanti furono
quelli di carattere politico e diplomatico, con una nuova scissione all'interno dell'impero, e la
costituzione di nuovi gruppi e alleanze, i GAR e i GAD.



n seguito allo scioglimento del gruppo delle nightsisters, la mia amica dyam decise di
lasciare il roleplay pur continuando a rimanere in second life. Motivo? Ci disse "sono stanca di
tutti i "big drama. l nostro trio sempre tra le memorie epiche di sw.

Questa una parentesi triste. l gdr fa divertire ma spesso causa drammi, incomprensioni,
litigi, scissioni. Polemiche, insulti, accuse di diverso genere, litigi all'interno dei gruppi o tra
gruppi, e cos via. Non mi voglio soffermare su questo, tuttavia, perch questa solo l'altra
faccia della medaglia di ci che SW stato per me. Se ho deciso di rimanere pi a lungo
rispetto ad altri che invece hanno mollato prima di me stato solo per un motivo: per le
amicizie che si erano create, e che trovavano nel roleplay un eccezionale mezzo di
condivisione. C' inoltre chi lascia per motivi di vita reale, perch ci sono momenti in cui la
vita reale necessita effettivamente di tutta l'attenzione.
Dopo che dyam lasci Sw, io e Eva decidemmo di tornare ad essere Sith e ci unimmo al
gruppo di cui lei faceva precedentemente parte: gli Obsidian Dominion di Sliver Bonetto e
Lady Evalla che intanto erano diventati imperatore e imperatrice dell'impero Sith, e avevano
stabilito la loro dimora sul pianeta Roon. Eva, che per intricate vicende storiche era in realt
la figlia di Sliver Bonetto ,divent la principessa di Roon, mentre Vayra divent duchessa di
Roon. Tante sono state le battaglie di questo periodo, soprattutto su Dantooine che intanto
aveva sviluppato una squadra fortissima di Jedi. Molto spesso i Sith uscivano dalle battaglie a
Dantooine sconfitti e umiliati da avversari che, in virt del costante allenamento, erano
diventati chiaramente pi forti.
Nuovi pianeti, nuove dinamiche diplomatiche, nuovi ordini Jedi o Sith : Corellia, Chandrilla e
un revival del pianeta sith Byss che in passato era stato isolato e in contrasto con altri gruppi
Sith, e che invece in seguito si apr all'interazione con gli altri gruppi.
(foto dalla 80 alla 105)


Tra gli eventi rilevanti del mio ultimo periodo a SW ci fu un altro processo. Questa volta, Eva
e Vayra in seguito alle moteplici razzie sui vari pianeti, furono accusate di diversi crimini e
quindi fu emanato un bando di arresto su tutti i pianeti. Occorse molto tempo prima che i Jedi
di Dantooine riuscissero a catturare le due imputate.
l processo, con un'altissima audience, in quanto sottoposto a due persone ormai importanti
sulla scena politica sith, smosse complessi fattori politici che, in seguito a sottili trucchi
diplomatici e all'abilit dell'avvocato di fortuna Lady Evalla, produsse l'assoluzione della
principessa e della duchessa. Fu un colpo di scena, perch tutti si aspettavano un verdetto di
colpevolezza. Ma.il giudice era stato chiaramente corrotto...
(foto dalla 106 alla 113)




Con il trascorrere degli ultimi mesi di SW mi stavo chiaramente accorgendo che non stavo
praticamente pi "ruolando. Lasciavo semplicemente il pc acceso con second life aperto e
facevo cose di real life. Se mi chiamavano per combattere in qualche battaglia, io ero sempre
disponibile, ma ormai mi ero gradualmente svincolata dalla trama. l mio personaggio si era
chiuso in se stesso. Ma, in un certo senso, ero io ad essermi chiusa in me stessa, o
semplicemente ad aver rivolto la mia attenzione altrove. Le foto possono raccontare meglio il
mio ultimo periodo a sw :
(foto dalla 114 alla 128)
E poi mi bastato andare in vacanza e tenere second life chiuso, per sentire che
probabilmente la mia esperienza di star wars aveva bisogno di una lunga pausa. La mia
Vayra cos ufficialmente per una lunga missione senza che si sappia se e quando torner.
E' proprio nel corso della mia pausa che ho avuto modo di realizzare il profondo significato
della mia esperienza virtuale: Vayra come avatar della seconda vita o come personaggio di
roleplay della terza vita un personaggio, allo stesso modo che la mia identit nella "prima
vita potrebbe analogamente essere ritenuta un personaggio. Questa constatazione genera la
fatidica domanda: "Ma allora io chi sono veramente?. Questa domanda alla base di tutte le
ricerche spirituali e filosofiche, e ognuno pu gestirla come meglio ritiene opportuno.
Nel mio caso, la mia esperienza virtuale mi ha arricchito non solo come personaggio di
second life, ma come personaggio di vita reale. E mi ha arricchito in quella che la mia
ricerca spirituale. Ma come pu un "gioco arricchire? Perch le dinamiche del roleplay
portano inevitabilmente a conoscere se stessi, soprattutto negli aspetti latenti. l roleplay ti
mette in situazioni limite, assurde, che la "vita reale non potrebbe determinare in maniera
cos cruda, immediata, illimitata. Sono quelle situazioni che fanno prepotentemente
emergere sentimenti,emozioni nascoste, traumi, ricordi emotivi. E in quel momento sei l,
apparentemente davanti ad uno schermo, ad immagini, a un testo che d senso a quelle
immagini, ad una trama che stai creando tu in una maniera cos intensa e vivida da sembrare
reale, interagendo con persone vere che stanno dietro agli avatar. n quel momento stai
scrivendo insieme agli altri una storia che in qualche modo fa intimamente parte di te e di
loro. Nonostante quello sia un personaggio, in quel personaggio ci sei tu, c' almeno una
parte di te. Non completamente finzione. E' in questo senso che, psicanaliticamente
parlando, il roleplay potrebbe essere terapeutico. O al contrario dannoso; certo, dipende da
come lo si gestisce, perch ne ho visti di casi in cui la gente rischiava di perdere il contatto
con la "realt (metto tra virgolette sempre ponendo solo come ipotesi l'idea che la realt che
ordinariamente si ritiene tale sia l'unica o la "reale .).
Qui invece suggerisco un utilizzo assolutamente salutare ed equilibrato del roleplay, tipico di
una persona che svolge regolarmente i suoi doveri quotidiani, vivendo una vita normalissima,
ma concedendosi nel ritaglio del tempo libero uno svago particolare nel mondo virtuale.
Certo, devo ammettere che in alcuni casi, ho preferito trascorrere una serata a fare una
battaglia programmata su sw, anzich andare fuori a divertirmi con gli amici. Ma questione
di scelta. E poi, ripeto, il pi grande tesoro che mi ha dato Sl con questo gdr sono state le
amicizie, alcune delle quali non sono rimaste solo nel virtuale, ma si sono trasformate in
amicizie reali. Abbiamo organizzato raduni e quindi ci siamo incontrati personalmente, ma per
ovvi motivi geografici questo stato possibile realizzarlo solo con i residenti in talia. Tra di
loro ho conosciuto una che diventata una carissima amica a cui voglio molto bene : Chiara,
che era la potentium healer a Zonama. Poi voglio citare Roberto che era Yidao, un potentium
vagabondo. E anche Emanuele, Sabiel, il cavaliere potentium ciccione barbuto. Ma anche L. ,
il dje Mark, che ho avuto modo di incontrare nel corso di un mio viaggio all'estero. E poi non
cito ad uno a uno tutti i potentium e i jedi di zonama che ho avuto modo di incontrare. Si
passa dal "virtuale al "reale, ed emozionante stringere la mano e guardare negli occhi una
persona con cui hai interagito "virtualmente per mesi , o con cui magari ti sei scannato in
battaglia, e con cui invece poi ti trovi a ridere e scherzare davanti ad una pizza. Ma voglio
citare comunque i nomi "virtuali di quelle persone che non ho avuto modo di incontrare
fisicamente a causa di immense distanze geografiche ma che hanno un prezioso posto nel
mio cuore: Roddy (si, il lord Omegus che il mio personaggio ha tanto amato!), dyam, che
come una sorella per me, Eva, Robert, Gurlok. Queste sono persone a cui non ho avuto
modo di stringere la mano ma per me come se ci fosse accaduto, perch le interazioni con
loro, pur a distanza, hanno avuto per me un profondo significato al punto che in qualche
modo queste persone hanno fatto parte anche della mia "vita reale.
n definitiva, possibile ipotizzare che tutti agiamo attraverso personaggi in questo "mondo
reale. Ma, nonostante tutto, siamo liberi di creare la nostra personale trama del nostro libro
autobiografico, in armonia con le altre trame create dagli altri esseri umani. Nei mondi virtuali
questo un processo immediato e istantaneo, che segue la velocit del pensiero e
dell'immaginazione. Nei mondi virtuali le sim si fanno e si disfanno con un colpo di click. Nel
mondo fisico.beh i processi sono un po' pi lenti e impercettibili. Ma.. questa un'altra
storia..o l'inizio di un nuovo libro.
Vorrei concludere inserendo la frase che ho tenuto nelle info del mio profilo avatar di second
life:

1hls ls noL a Second llfe lL may be consldered as a Lhlrd llfe
lndeed whaL we normally call flrsL llfe mlghL be consldered as a second llfe A dream LhaL every day all
human belngs creaLe and share
8uL Lhen whaLs wheres Lhe flrsL llfe? Wheres Lhe real llfe?
We need Lo search for lL ln our depLh ln our hearL where resldes our real essence
WlLhln ourselves we wlll flnd Lhe whole unlverse Lhe lnflnlLe reallLy 1haLs [usL a splrlLual research"

"Questa non una Seconda vita. Potrebbe essere considerata piuttosto come una "Terza
vita.
nfatti ci che normalmente chiamiamo "Prima vita, a poter essere considerata piuttosto
una "Seconda vita. Un sogno che ogni giorno tutti gli esseri umani creano e condividono.
Ma allora, quale , dov' la "prima vita? Dov' la vita reale?
Abbiamo bisogno di cercarla, nella nostra profondit, nel nostro cuore, dove risiede la nostra
vera essenza. Nel profondo di noi stessi, troveremo l'intero universo, l'infinita realt.
Ma questa proprio una ricerca spirituale.
Vayra Jewell


Nota:
n questo scritto viene raccontata una storia di roleplay che si svolta in circa due anni di real life, dal febbraio 2009 fino a
giugno 2011, e che attualmente in fase di pausa. Ho collezionato un archivio di pi di 2000 foto (snapshot), nel tentativo di
immortalare ogni singolo fotogramma di questo meraviglioso film creato da tutti i partecipanti.
Second life ha una grafica migliore rispetto a quello che potrebbe sembrare dalla maggior parte delle foto che ho allegato,
tuttavia una delle prime regole che ci venivano insegnate nel combattimento era quella di ridurre estremamente la portata
grafica a un livello molto basso, eliminando anche il cielo, le nuvole, gli alberi, tutti gli "attachments, lasciando quindi il
paesaggio assai scarno, per consentire una riduzione del lag e una maggiore velocit dei movimenti. Dettagli tecnici
insomma! E nel corso di questa lunga esperienza di roleplay, il mio personaggio doveva essere sempre pronto ad un
eventuale combattimento, cos alla fine ho scelto di tenere la grafica sempre a livello scarso. Peccato,certi paesaggi di
second life visti in grafica high sono a dir poco meravigliosi!!