Sei sulla pagina 1di 105

CREDITI

Scritto e Sviluppato da: Justin Achilli Sistema UVE di: Deird're Brooks Editor: James Stewart Direttore Artistico: Richard Thomas Layout e Composizione: Becky Jollensten Illustrazioni interne: Mike Danza, Steve Ellis, Michael Gaydos, Leif Jones, e Chris Shy Illustrazione di Copertina: John Van Fleet Grafica di Copertina: Becky Jollensten

eDIZIONE ITALIANA
Direttore Responsabile: Emanuele Rastelli Coordinamento Editoriale: Massimo Bianchini Revisione di: Mario Pasqualotto Supervisione di: Francesco Matteuzzi e Mario Pasqualotto Traduzione: Marco Crosa Impaginazione: Giulia Crema

~l
735 PARK NORTH BLVD.

[,
~Q

FIVE

TWENTY FIVE EDITION S.r.1. 43100 Parma (Italy)

,Suml28
CLARKSTON, GA 30021

Domande? 0521.630320 Visitail nostrosito Web: www.25edition.it

WUITE WOlf GAMESTUDIO

USA

@2003 White W o1Publishing,Inc. Tutti idiritti riservati. 2003 T wenty Five Edition S.r.L proibita qualunque riproduzione senza autorizzazione scritta dall'editore, eccetto che ,per scopo di recensione e per le schede del personaggio in bianco, riproducibile solo a uso personale. White Wo1,Vampiri La Masquerade, Al::.errant,Vampire The Dark Ages, Mage the Ascension e W orld of Darkness sono tutti marchi depositati della White W 01Publishing, lnc. Tutti i diritti sono riservati. Werewolf the Apocalypse, Wraith the Oblivion, Changelingthe Dieaming, W erewo1the Wild West, Hunter the Reckoning, T rinity, Mage theSorcerers Crusade, Wraith the Great War, Children ofthe Night, Guida alla Camarilla, Guida al Sabbat, Vampire Storytellers Handbook e il Libro dei Clan Brujah sono tutti marchi depositati della White W olf Publishing, Inc. Tutti i diritti riservati. T wenty Five Edition S.r.l un utilizzatore autorizzato. Tutti i personaggi, nomi, luoghi e testi contenuti sono protetti dal copyright
.

della White Wolf Publishing, Inc.


La menzione o citazione di un'altra societ o prodotto in queste pagine non da considerarsi una violazione del copyright o trademark. Nel libro si utilizzano elementi soprannaturali per le scene i personaggi e i temi. Ogni elemento mistico e soprannaturale creato a solo scopo di intrattenimento.

Si consiglia la discrezione del lettore.


Consultate il sito Web http://www.white-wolf.com ST AMP ATO IN IT AllA.

'

IL LIBRO DEI CLAN: BRUIAH

I L

LIBRO

DEI

CLAN-

UNA NOTTE CApITOLO CApITOLO CApITOLO

COME UN ALTRA UNO: MILLENNI DI CONFLITTO

INDICE
4 12 34 70

DUE: LA NON VITA TRAIBRUJAH TRE: I RANGHI DELLA FECCIA

INDICE


V1Ill'v',Nn JWO) JllON VNn

'VjotSO? ;i VtM!YLb Vj VJt jj;itjO?MYL !PVtMV!J J;iJ VW1!MV,j VSSV?S Iy?JVYL~S!y? o'jf"IMO? ;iW10? opJOJJ
.

VtS;iS Vj

J;iJ VMOYL4 ;iMOISV??O,j

Vtt;iJSV

O !y?jOS ;iJ;i(\V

It ;i~? 044VJ

MYL Iy? ;itM;iW1jI4VPV(\M! vttVJt

IS 'OMYL?jVYLbMO?

M l''~ ?~Q ?I!(\ ~."'-; ?llJYl('9 .'fill? \11O'>I!" ?Ylb\1YlI~Q VMQ V+


. VMYLMI I?JVM~;iJW1! ;i !~??O !j~;iM !?JVy?J'{7YL~ !f ;itM;iW1

';iMO!4VSJ;i(\MO?

'- VI?SMO? y?MVt!(\;i 'otYLjVS !y? ;ijYL\10of ;itOYL(\ 0W1W1VI4W1V?S I] ;iJVJ4W1;iS V(\;i?V+
.

'V!4P;ift!

!y? JV]VW1

O] V(\!?SYL ;iM ;i~? ;i?YLj Vj ;i 'V?;i~?V4

VjjV ;itMOJ+ !y? V~;iP?S

0W10YL OJt]V/7"4;irv

t!S ;i~?jVYLb ;iJVt!S!(\ v !tMVYLb!ttYLtV(\Vt!(\M! ;i~? ;itMVjjpf


vtvJYL??O '\?t!?!j44YLJ Vj J;iJ ;i~?;i~?V4 ;ijO??/J ;ijj;iW'b1f..

OjjVI~ MYL !y? jj;iPV? VV1YL V(\;i(\V V!ott;it MO? ;iSO?;ij

MYL vp V7

'VM!~?MvJ

VjjYLS OfVlP;iS 0!4!t P ;iJVM~V4 'ottoJJV? jVP VYLb?v,p

MOM J;iJ ;iMO!~;ittVS'

;i4W1VJtM;i PM;i?V+

;iM!jOI??O~ ;i] V!(\.JS~O?S VM;iJJv OJ;i !\1&

;i jj;iJ4W10 1W1P ISYL!~] .VtVW1J;i+ Vjj;iP VIOtt;it i;iJ!S OIW1jl OSS;itS jotV(\OJt ;i44;iJ(\V!W1

Vj ttOS tVJvJp

'SYL4tYLV,j ;iJ;ipM;ittV y?;i VSYLV]

tYL(\P !SS?c\v MYL JJ'I7t

MOM ;iS :VMVJtS VSO? VMYLOJ;i(\(\Vy? OMOS tF#;i -t;iJS'\9 tv

'O!~~vssvJ

OjO~M~, jjV O(\VtS ;iM ;iW1!YL?J;iJ O(\!fOW1P ;i~?MV VJ;i Ojj;iYJ;b j' 'VM 1~?'J.;'}t1.?\

Vj MO? IVtMV!~?S ..IW1 ;i~? O~JO!~ jt:(\;i(\O!J

J ;itM;iW1]VJYLtVM

'V]JV(\OJt.y? 0!4!JsJv::"
MOJ'L) tl(\J;iSMd~V

!Vy?MVop.MVYLbV(\;i(\O,J ;i 'lMOW1jOJ!V OJ?MV? ]! ;iJy?VW1V!W1V o\:1dJ~?ltSOM~;? -V!P fV1VYLb.V(\;i(\O!j . C,OtP9W1 It MOM;i~? 01 OMOS'VYLtvJjO?~

]! ;iy?;i!y?!W1 V44V~VJ VIW1Vj oy?MVYLb 'P(\;i(\QIJ ';iPOW1 v t!M!+S \?I~ ;iSS;i(\V !\1t1MOM 0W1S!j4W1!Sj! ;i~? V(\;iM;itP ?~?J;iJ PV~VW1 'vt!(\ V!~ Vjj;iV1O]ot!JV? O(\!tVW1Jof OJt]-J !S O!C!;iS;iW10? -;iSO(\O!J 'oss~JVJt'O!W1
:Oy?V1VSV1;iJ 'SYL4

MYL V!~~O!J V] MO? ;iJV44!jVYLtV1YLJ !y?V~P4 V] OS;iJJ ;iSSof


.

!ttOM ;iJt]V ;itMVt ;ijj;iy? VMYL ;iW10?y?JO?P V] 'OSS;iy?V OSM;iJp !?;i9


j;iy? ;ittOM V] YL+Vjj;iYL(3 "i:JJJI14:J5 ;i(\O!J \?tt!? vtS;iYLb V11 VW1 '~S;iS')J

-otYLV, jj;iy? VS;ittV M! 'Vy?VJtS V~;iy? O]O~MV,]]V 1y?;i!JM! tSVW1P ;iJ;iSS;i Iy? Oy?JO?!~ 'OJIJW1V(\ MYL I;iJVS MOV1 !'i'~0 ;iSJof 'VV1I~??VW1 V] tV!?SV+S !SS;i(\V V10V1 ;i9

VHJLlIV Nn
~

3llW[O2j) 3lJLJLO

V.Nfl)

L
VllilV,Nn 3WO) mON VNn

;7nbvfYLlvna, 'VFtIjOJ vl ;7JVVv1V!~J ';74Vv1V~ v Vl;7Vv1JVPO ;7JvlJn tn(\r 'O!~V opJOJJ

!;7J(\)I

v ttnt 1;7f';7J;7SS;7 V(\VJ4Vv1;7S O\1~on, VVv1 'Pt;7Vv1!t\11;7? I?!}9\111nb Ip O~JY)


1;7)11 O)11V(\;7~JoJS ;71F ;7JJV!~? ;71\110? 'pon+ ;71;7 ';7tV~;7!J VI~??O\11!~ V(\vt9

~qJ VJ;7 \110\11 ;7\110/?I\11JO? lc'oton(\ ;71 'VtS;7t vnns ;7tV4JV VI??VJ4

II ;71V4\t1V(\VP lns tv!??n??v jJ;7P VtVVv1J;7+ vjJ~P

. sn4tnv,

O!:4!t 11 VY]

'~JOVv1W l' !!J~?J9J


V\119JJv \110\11Ip91J \111IVt)VS 9 'oJJOJpnJ '9JVS\119J V !VVv1J~+ 1Vv1 \110\11 VVj{; 'OjJ9??YL

\11n O ttVJ\11n

t\11VtlS

~J~SS9

V(\9fOJ~0\11V!J

tS9S

lV '2 t\119Vv1VpVJJV 01Vv11!?~?J9J

\1Yl0]09 t';:tFlfP '?JOI>1YlJ I?Ylb tV-'O\1~ I I?J(\V 'ot\1?1>101>1


-\11;7(\VJS 9\110!4\t1;7t\11! VIVv1VJ9 \11N 'VJtS9\111+ VjJV 9JVttVJ~

159?(\V 17 ?9 "11>1-"'t *

p\t19t\119S IVq~9(\S!\1t;

* 'VVv1pJ !P 9pof

\lIJ \ll~ ;7\t1\t19(\ V!~~O!J Vl ;7 '\110ntll q4Vv14Vv1!2i, !P9(\ \t10\t1 ntv\Jt;"

" '\lIJ Ip ;7JVJ;7pIS9p Ip Itt9\1V9J It \t1N . OSS9tS 9t )111 9S0? 9fS9nb '9+1rv Vv1Q.llp 04\t1VVv10J\t1n Vp t!?Sn

9JOtV:4:4qV9J \11VJ~Ip 91.?9JS v\t1n 9JVJ4

-Vv19S P\t19?V+ V(\VtS IVv1 OI:4!t ts9nb

9 '.J:J~f.Jc;[~c;[ !P VtVt\11nJ V(\On\t1 Vl 9J9P9(\

J9J OJ\:I;19t\t1!VSV? V ;7JV(\pJV 9 (91V\t1JO!~ \t1n \t10\t1)O\t1I\11VJ \t1n 9J9p\(1~JJ !P V~r!d

\110? 'tl 0(\vt9 '9J9pp Vp 9\t1\119(\ 1Vv1\t10\11 O?oJ J9J i9J!P V(\91(\ l(\VIp VSO?9~J'T':'
-- 'c. ., -<""
.

."

'9JV'I:J\t1V

!(\9'I:J

'}1-5 <

\t1!tSoJ vtS!(\P

\t1n ;7t\t19Vv19t\t19P!(\9 '2,? P11 J9J 'sn4tnV,19J9P\t19JJv

9J!?Snp

9~?MV VVv1.0

VYLt'0'1 ;7JVJJVv10?1(\;71(11 'OSS;7JJ9p 9 tV\t1~V4 9J/t\119S IpV+ V tl V1JVI?SVl . ont lVP vnb?v,] V!(\ OSSO"?S IV1b 'OSSV411 OSJ9(\ \t10\t1 'I]JVJi':

Ip 9?9(\\t11 ttoJJV? p\11vnb

It\t1V(\V IpJVn~ 1R 'OSJ~(\IP 19S 1R '9?~(\\t1! '1R '9PVv1 V11V O\t1lt ., '9JVF /] ilVS 'VSV? V OJO(\Vl]VP O OJO(\Vl)V VSV? Vp p

0\t101]~0(\ 9~? 119nb ttnt

V]1VVJt\t10?)11! IS 9~? -\11Vp\t1V ;7t\119Vv1;7?IjJVv19S VtS 9~? 9t\t19~ '2 sn4tnV,11~p VfVVv1J~+ 9\t10SJ~J ;7119p 9pVJ JO'~,?VVv1 V1 'Ot\t19Vv1qJVv10? \t1n lS VY] '9JVI44VJJV !t \t1NJJ
'9J;7\t19~ ]9P V4OJ O yt9PJOJJ1tP1\1A \t11 Vso?]vnb 9JVtSlnb?v pV !Vv1J9?\t1!(\\t10? 'vq~vSnJ+)11V'? 'Ol~Vv1Jvtt~Jsv tn(\p 9~?lVnb IVv1JVJJO!JJv

J9J 1\1V/n?J!? ,p Op\t1V?J~? V(\vt9

!9J(\)I j:J110!4\?1111\?(j " 'V]J9\t19ttO J9J 9JVI~?SP

\lIJ Ip Vso?]vnb 9]On(\ 9~? OVv1on \t1n9?SP9~~nS t '<7tSoJs!p !9S ;7~?;7 'Vtl(\ V11VP
-\119Vv1'O'pOJ ont 11911? /] '9f1~9JVJSVJt 9J~SS~ V nt 19S \t10\t1 '9J9p\119t\t1!VJ+!Vv1 \11N" 'IS~I~? Ij~ '"iOI(\(\O lSO? OJ9(\(\VP VY]"

'V;7PI v\11on4 'O'\11nIV\1~ VJ9 \t10\11 9\110SJ9J 91 9Jvtnl'O'(\(\'O'JJos ;;'11'7t'O'\t1~;7S\11! V(\~(\V !\11'O'4\t19P9Js9,1 'O'J~;;'SJof O 'O'Vv1'0(\ltt9?J9J 9t\t19Vv1VP'O'\11!PJOVJf~ !n] IVJ{;

;;t\119J'O'JSVJt t\11Vt t'O'tS 9J~SS9

Ip tt'<7+ 11 9nb\11n\1~o? V(\VtPJI

~o~~. 1Jt\~ !t\o!t\fotevo:

Lui +e(,e u!t\

5e~to fe( l!t\vit~nl1i fi vl(!t\o. ~o!t\

,i -' .j

(iu~cli
~f(/(e

(e~i~te(e. 1t\i +ece ce!t\!t\o eli

lo. +i!t\e~t(~, (,o!t\u!t\ ~0((1~0 lo.(5

~ elivlelu5lr l~ +~(,(,I~, ~dte!t\elo I!t\ ~o~k;\ ~e~f(e fi ele!t\ti ~e!t\t(e ~e5uivO ~uto~o.tl~~~e!t\te le ~ue i~f,(tU:lo!t\i. follo. +i!t\e~t(~ ~I ~f(, e lo ~e!t\tli il

(u~o(e eletl~ fioSSi~ {;~e co!t\ti!t\u~vo. ~ (,o.ele(e. (([~~~o, vle!t\e 51 elo. ~0.++1 ~UI +UO(i. J!t\vlt~~1 ~ e!t\t(~(e", eli~~e lui. [ io lo +e(,i.

Jl ~Io o;ftle ~~o.vo.l(, Ilel~v~~o.le,


V\elo~~o.v~ u!t\~ 510.{;(,~eli
I

J
~t;

li ~((iv~v~~i

J:1~!t\C~i e U!t\ T..

',i

~:i~M:t:!~~:J"~1.
f(/~~'~o. ~ele~~o (iu~(,ivo

i'"'

1
;

o. iV1t(~ye-/,#.; .'

ele(e le li!t\ee ~oliele elel Vl1U~(,Olr ~o++o eli


e~~o.. 1JOLt\ u~ 3(0~~o, ,""o. ~eVl1flr~eIl S(~~~o"
.

~e!t\te ele+l!t\ito, (,o~e ~e'tutto

(,~e ~I trOVo. ~u it!t\~ fe(~o!t\u.tlfl(,~


1v~~e ~t~t() +~++o ~fo.(l(, l~~(,I~!t\Jo.
. ~oH~!t\to
.

il !t\ece~~~(lore( vlye(e. Le bl~~~((e (,I((,o~t~~e o.vev~!t\o

+i!t\o.lVl1e!t\te 1!t\I~i.~too. (e~l~tro.(~1 !t\etlo. ~I~ ~e!t\te ~!t\!t\ebbi~t~ ktli\ ~t~!t\c~e,t,ti\. 1(!t\ uo~o (,~e o.vevo I!t\~o!t\t(~to~ u!t\o. +Ulil1o.to. elJ~utobu~ ~I u~ o.fre!t\~'
~(
.

(M'fl""!OJ,,~!(O I" ..I" 11~",;!(" "I '


.

."

"' .

'

~e~to fl~!t\o re((,~ lo 5l1~vevo c~le~to'~


eli e!t\t(~(e.
.

.]
'.,

(([(eeli (,~e lil1i ~b~Sli ~u eli te, !t\o!t\

IL LIBRO

DEI CLAN:

BRU/AH

6
V)lllV,Nn

]wO) mONVNn

.If~!J MIV)O~MVV)~ !YLl ~~~ ttV+ l~f !\11)vJYL~~O~)J OM~\11\11~M V4V1~S (~!~ 'ffV~P !OJ .!M~) ~n~Mn~tl~ l! q~ofMV?~I+MO?'~MO!4 -lsoJ VSOM~O~)~(\ Vll~YLbVf ~ V))~t Vf YLS !v4'jv4 (~nvJs ~l Qt!(\ 1\11 vM~JJv MOI"{
((

'oM~\?4 MYL !PV)vJ~)J

V OfV(\ oc '!(\~f ~~~ on~Ylb !v+ ~ n~tlO~ l~YLb !fM~)J" 'IMO\1110J ! !S)vtOYL(\S v OM!+ tMV!J

V~ ~~~ OM!4\11V4 MYL ~\110~~tM~\11VSOMMV#VO(\V)IJSM! ~ 'VS)vJ\1>10~S V)~ ~tMol(\ V!\11V'1 'on~tlo~ l' OMV\11 M! V)O~MV fM~~MPtS (OMvt~)~flYLS ~tM~\11VSOP01~MI fMV))~tt)7
!\11~ vnvJs

'OI~??OM!~MI ~MO!4!SOJVI\11 V)lVf


MYL~S!\1,1 !\11OSYL)tM!, (~lV\11l~f

O)F'f\1l,nV

IVnO))

.~!~ QttYl4

VnYLS ~f~!J "ZJ(\O)tMoM

'VtS~t vl MO? lS If OMM~~!~~::!>


tSottYLIJ ~MO!~V) VMYL '?

!\11)v+ )~J vflJYLtS

vtS~YL9 i OSS~tS ~t Ifo ?~~)~J ~S)o::!> i?~~)~J J i on~YLbMO?!\11)IJ1~ItS~))O(V"


,

'~\11P~Vl!f

OMV(\!J\11~P IS.I\11

~~~ !~??O q~ MO~ '\11YL~lOMlllYLS!ffV~ ~ O)~tt~f~~ J\11 vl~~~OM!~ ~l !oJ V\11'*~~~ vf n~t!? MYL IV))~#V
((

~ VM/?YL?vn~r

O)O(\Vl !f owP,J lYLSO!?~VSV? V !VtF~I\Jt;

." t!f~)~

!f vpv~ V!\11 vlop

'qvMV? I !ttYLtO(\~?!~" 'OJtSO\11 Of!(\vJ\11 I

ts~Y-b v v4V1~tS!S~ V!\11vl 0(\V4411VMOI4Vy~)tM~\11 0440!~~MIS MYlv ~!J ~)J\11~S .


fMvq~!\110S 'V(\V\11~)t ~?O(\ V!\11V'1
((

.~t9~~~fO)0(\Vl

MYL o~ ~ 'otM.~\11vfYvJJr(i
'
.

<-1~4VJYL,? tS~Yl9

.~tM~IM oll~o" ~o~ O( .o)"w,,!-,vJ IVI" V,O? If<J?,dv?~OK" '


.

''
,

'otV\11V#V ~MO\11~fMYL v OMI~I(\ vf

oJJO)f ,0J MYL ~ssv!j~i\11oSSV ~tlJso O!1i1' ~?YLlVMYLV)J .~)~SS~


!S

..

l! ~~? lS ~?~+ ~(VSoFIJ\111 ~ V?IMV~)OM! '~lP~tS ~ Vff~j+


vlofM~fM~) tYL(\Of ~44~)(\V otMVYLb If )71114 OM~\11,

'\?4V1VtS Vn~M V(\~tFl+P

PllqqnJ "MHJI)\'?? j")" " ?YLl v'1 'VMI?YL? vl ~ OM VrV).l" vH~)" 9fJvJwIlv,Hv)" OIYvI -)O!~~OS l' OS)~(\V)ttV !MotM~t \? O(\V)t~))V 01 ~)tM~\11 '~tM~\11V~lfot~\11 ~)V4V1V(\V fV
.,

V(\VYLMltMO)

((

'ol)~f~(\ v ?S~P O! ~~? !VS?~?)~J tvtM~(\vJ9 'otVtM~(\vJS !~S Q)~J 'Vlo?~!J VYLtvn~f ~!J !'t vs ~)~SS~!f If~)? lSO)"
~ '/;JJ1J1V1JJh.P;J(\O?5/C/lYLS opvt

.POM~!l'YL~ )~J (~?!jg+MI;;J)!tM~S v+ !t vtJ(\ V?!FtvJ

-O~lVYLb If OP~f!S~f lC iots~YLb ... ttYLt If ttv+slffoS

-M~\11YL~Or MYL M! Vl~MYL!~Vn~r ~)~It VMYLIf On~YLb~\110~(OS!?~)J M~4 oJo~s nVf OSOYLSS~l+ tM~\1i!!(\O\1i! MYL ossvJ l' MOM'~)OtVf~)J VfOSSO) !M~O '!tM\?(\\? ~MM~(V'Vf~)J Vn~f ~\11YL1)\?4 oflnvJ

O!~?!??YLl !f ~!~~Js VMYl OM\?(\~(\V I~?~O !OYlS! ~11?MY (~)otV!??V~ VJYL !f On~YLbV)~ OSP)OS OYLS lC 'otFl Vf V)~\11V?VI\11Vn~f Vj)oJ Vl
V tVfMV O)~ !\11~MV)~ !jVYlb

.!tM\??!~~Yll !tM~r !f OM~!J ~ ff~)+

OSyJ(\ ~tM~\11\?tM~l ~)~r;;J?O)t~)

\? IV!~M!\110)

'~)\???I+ '"i~)lf

MI tVJO? 1\1,1OrltJ~rM~) (~tM~\1i!V#O~ !\??!jJ~)

10YL(\VSO? ~~~.. .\?tFJsy"


V OfMVYLM!tMO? '~SS!f ((( iO)~(\ .:~

'~)~fP)OS

01
Hvln~g :NV1) 130O~g1111

"io.SSJfV
Io.JJ
"io.?/i1AV
'o.fMV]JVJ !Sjv4.'jV

o.Mo.SJ~? VSo.? /f o.4.'4.'V? vwnd:b

""If

;JP;JJs VMYlM/ Ii1AJofSVJt /i1A

PYlfJo.t/i1A 'VSV? VpM VjJJM PtMi"


'Vi1AJ14o.JJ o.tYlttof o.Ylt ]/
V(\vtS o.lo.(\V/f VSo.?

'ISJV(\JjJo.S V V(\VYlMltMo.?VSSo.J V!~?Sof Vp


'JJVPYlfMI V(\;J?Vf 1i1AJ~? o.lo.S o.(\;JJV:? VI44JM VMYl

~ lVYl(3"
J~?

If

o.MJW1W1JM a(\/Jv? q~JV]JYl

Mo.N 'VSsaJ

o.(\!tMJS

;JtMJi1A Vli1A VllJM

Vi1A 'o.ssaffV

V V!~JJM;J,

l vttYlt

IVi1AYlSMa?

,,"'VMvttYlJ1to.q~lfattYlJ4 , V\111 '/jJJtVJ:!> /Jf afMa~


, ';JM/~~YlJVl1;Jf VtV?MVi1A ?JJSSJ JJo.Jvs V(\J(\o.f lVf

'1Y.- i!SSV}fI?IYlS!i1A J~? fo.i1A MI aJtVf /v~ tsa)" ,,'aJJ(\(\Vf I~S;Jl?(\ o.1J~? o.JYL?/SJJJssj a(\~(\af VW1jJJ

lJM o.tVfJo.J o.~ Ll'VPo.tS


"'!SJ/~? JVflV?

V~MYllVMYl,~." vtS;JYlb '~Jr"


'"iOSSJ??YS ~,.sa/}JJ V]

VJSY1VM VMYl~l1;JfYL4 ;Jl1JM o.(\ltMJ90?J~?jja?

tMYlJ o.P,j;l?MYLV ';JtM;Ji1AVI(\~o. -00:00 Vjg 'VSYl!~?,VJJ vJtS;JMlfV7 "


,

JtMv:t!~~L~~Yf,}?:!a?~,V 'attJl
' ,l
"
, "
, ,

J VJo.?M~ V(\V!~~JfJVrv:q~J(\S

o.IW11~?M OJi;;'"
' ,

"

~' OM \9: ':Ji a vM'f a \1;}q " I ,.y ",~" t,

t
" ,

"

"

' '

',"

J
' " ,

",,'~4\1VJ~J~'IM~aJiJ"'; Jd l
i1A

"1c;':;ndJ JJ ?"
" ", ,'

"
"
" ,,,, "

0.
'

",.,.'" "."" ?O(l


, ,

'

'

'

~VS I' "?I M~r t" JS l''' ?tldSO a!W1>l"J


' '

'

V J
,

.~t5?

!~N:
, ,

..

'

'

Jot" '~~ s',


"

'
,

"

.
,,

"

"

"

,,

, ,

"

,
, ,, ,

",,

!i1AJ;JSSJ!f IVSMJJ VW1PJJvq 'aS~Js'qS~(\V


"""", "" "

, MOM J~211 'aMa)lltll.Qq~J0SI:,~!~.


,,,
.
, ,

"

..""

", ,,,,

* 'I/Jo.W1 11);J V?SV(\VjJJ~IVJtMJ OfMVI?'SVp'YSQ?S!(\;J V(\VfMV VSS;JJsv/?s

,~ 'o.M~~4J;Jr~jJ;J~tSv,J?nYlS o.n~tla?]! :OPVJtMq? JV, .' 'OllJtlO?,

VMYl !o.J "';J\r1no.!??,Q~,. ;J~?OJiVW1PJ !YI?:?vl !,~?~'fJt!Jso.

QJJJ ;J~? 'JYl~MVS If V!??VJtVMyt

ali1A'lIJ~?:{

lo.? ISJo.J ,! o.SI?\.'11,,!~OJJ !i1A o.M~V41VJ.tf0PJV!f.\9:IM!{A'<',,9J;J(\I(\V

JJ'qYlMltMQ.? IfOI]~Ji1A*

o.tVtS J44JJVS ;JJPo.W1 J~? J~?MV o.(\JJvs 'V!(\Vtt~ :~t~Jt If liont. VJJ ;JMal4'VYltlS V1VttYlt.J~? o.tMo.? o.(\JfMJJ /i1A J 'OMJal~~o.sl! aSJ;J(\vJtfv afMV?IJSJ?MI a(\vt9
, ':'V(\VMIi1Ai1AV? JJtM;JW1 VtVMI~)VW1PJSSof'

!S VtPJf VYlS vl JS JW1o.? 'vtMltS!fM/ )f/J JJJi1AJS V(\VtMJ(\/f o.tM;Ji1A/(\vJ lYlSatv!?sv] V(\J(\V !Yl]J~? JYl~MVS /f v/??VJf vl J~? /fl(\ 'o.M~V4vf V4\1VtS vllv a(\VM/?
-!(\(\V /i1A JJtMJ\JV 'a/o.fPJo.? , ali1Ap ;J 'JJaJv(\ 11JJ!?SYl V Q!?M/i1Ao.? o.M~V4 Ff ;JJJJJo.?S J?Jf vpaJv] l! JJJ ;JSM/JS !W1 J o.jJJt]o.? 11tYlt!tSJJ !W1 'Jl]J?SV JJJfJJJ aSMJS V~ Mo.N 'o.SSJfV 'Ji1AVf o.tto.S Vf Jl afto.s . !i1AafMJfMJJJ YlS QJ/t I\JV ,,'o.JW1;Jt aJtlv '!M;J/{V"

QMJo.tP JtlJsa

'aJi1AJt atlai1AMo.M

o.Jo.Q 'V?SV(\ VjJJM VYlb?v,]

J 'o.ttJ] Vf VJJi1AV?V!i1A V] QssvJJJt]a o.(\;J(\V J~? ai1Ao.Yl,p !i1A JYl~MVS jJf JJafa, l

'aMJal~~o.S li QSJJ(\VJttV VM;J!~?S VjJV o.tV1VM~YlJVMJJJv 'JJlfl(\P11VJ o.JJ?Jf

? ll"F'"

l?!' OMns

lC .tM?'"

1(\

"A In5 "'tSJt ''l''' "n" OM PI(\ ?J'i'IJ~'i'Jnf S


,

nJtl? Il

!ltMJS ';JW1P?V] JS%)tS J!Vt1JjJVf VtVi1AJof v4.'4.'aJ VMYlMIVJJJt V a(\;J?V!~. JJtM;J'1(;

Il
'v1111V,Nn 3WO) lliON
VNf1

il

. . . ~pqv~\1t1J~J\1i1l
.

!PVpJ01? -q~JfOJ

MOM~ I~O i OJ~(\(\VP ~JV4.'4.'V1M!~??~?V+ It OMVl1r~J>Vlb ~? ~J~p~1,)Vl?

v?o') v ~}V?M~J V DIo? V(\OJJ 'O55;lf5 ;lf \?' t?~Vlb JV+ V!1?~p
M! O]]~tVJ2> O(\OVlM]I OMV1?OM01 Pf]V !1~ 'ttVlt ~~') oJ\1t1~t

~? 'VpJ~\JtI
O\1t1V!PWy"

.ytfj')

~-

.!tlt?~(\ ,p tto~v+

MVlV(\VJ!t !\1t1~tt~llVP

y,4.'Jof v V(\V(\~]]O? !\1t1 ~JtM~\1t1

'O')IMvJ ]VP 0f]0,) VJVltV~J1 V]IVrJVVlS' 'i:JjPMV !~.{~Op,~~1~I (\0 C! iV?OJ"


u' ~JVpMV J~J !vt?:(\A~~'YJt(\;~Sl-l'J[!~ .~Vl~MV? Ip ~tv')?oq O]VPMV\J{;~, -~tMrM~ ~JJtMI ~I~ ~JVPMV\1t11JM O\1t1?~~i~]~~PO?VMW.O~V(\OJJ

- VlJp JtM~\1t1~')!jJ\1t1~S ,VYJ ..OP!YL1+(J?(Jt4.'I]Jr]~;)1~jt9JJOJtj~]]?Js~ vtl(\Vt? V~ 'ltVMO? ! ~J!tM~~.t l'i;)1U'W0110tSP~?!t


;.

MOM v !!')?Vlp !~OpMV,)J~j

11~J~si:3

."

. ;.S);,II,.o~!q~~~ o<;VJqvf '01')7"0(\


V(\ V! ,)1j!~,)6 M'oN"

- OVlM' !P ttVltoP(\~q9:3?~ty,!'

~t vJJVl4.'VJ. j\?] OVl4.'VJ ~1~1~.rtM(J~~,..~1?1v+tl

!\1t1 J V!pJ? vn~p'qty]d(\VJ~.OJf]'t',


,;:.

I '~M!\1t11Vl+ MVlJ~?i~~~((~~fOl~! 'OlJ~?~JJ?


'.,

,..'~lq~~j1

~] rMV4.'4.'!~1?'V11Qq
1\1t1~~,)~Vl~l1~?~.
.~JOJJ~t;;.

V!\1t1 V]]VP !ttol-h~.t')SVl .Y]PiM ~J~P~(\

,..",l:JVt!~0(1r"OMJ~t~]j]5i{~?~(\VP]V??P

0(\!tM;q.~~J~,)V;:~Vl~M"vy':',vk~t!1,)Vl pv O!tvt? OJ7~,.; OVl? ]I VJ~ ZV\1t1t?O]]~M

~!J

V4.'VJ~~"V4.'VJVf#;V]]gM OMV(\Vf)iJ~?

I~Jt!(\ !~110

!f opp~ tVl~ MVl MI,vp~Jv VJ~i\i??oq vrF'~pvJ ~pvJ V] tvJJVl4.'VJ I V(\~(\V)Vl~MvSlt

VMY1 vp vfJtfVlq ~ o??op Ip vt~4;; oJJo') OVl? l~f ~]VtMO)+

-JVJt? ~tMg\1t1]~rVlJ? vtVt? VJ~ ?] VtF')!\1t1V1v1 . tvt?V(\~f

Vt V??'~??VMJ&"!tM~f!Vf tV]]Vl!1V\1t1 ~JVI')~;:"\

- Vl\1t1 tVl??~t ]Vf ~tM~\1t1VM~??O OMV(\~fM~J~~')!tM~]OMIVl~i1V? 1]]~fV1VJq fMV!')?V] Il?JO\1t1 v VtV!1JVVlb? VtVt? VJ~ V]O~YVlS v1 'V'1IMvJS1ytIMVl\1t10? V]]~f VPVtISJ~(\
-!MVl v??~tM~fVlt?
'ott~1 vp

VMVl'otM~\1t1VpvJJ\?
VJ~\1t1V? V]]~f

!f VM!1I(\ VI\1t1 V]]~f oJJo') P V(\~1VI~


'otV] !f Vt?~t

l1 J

O]O~MV MVl !\1t10fMV1IfM!

V] QMi]?MI

u'OJO] j}9OMVl ~\1t101opJOJJ

IpoJ\1t10') It 'If~(\ ?~?J~J .~tM~P~(\/f


l'i

~ t?~Vlb I~~r" !1 MOM~? V\J{;"

P!d\1t1v(\ I~M '~~1MV~M f~J,)


l'i OJIJ\1t1V(\

MVl MI !pV\1t1Jof?V~"
l'

. . 'If tS~!~') !V\1t1 O~

!t MONiOP~Vlb ttVlt ttv#v


l'

01]~0(\ MOM O( iOfMVIJvJ

!vt? O]O(\Vlf ~~1 W V\J{;"

. . . ln]o(\ v Ylf j:Vt? !~9 'VJt?~M+vI I\1t1JPJv Ip t?~pp O~!t fMVVlbvp M!+

on, S01 J~1 !(\JJv9 'VPO~JtV') V4.'JJt If V\1t1\1t1VJf01J\1t1 V}9 !?VJ+ JI JJJ}9JJJ V!??V1" l'" 'If 'fJJ1 ttPlf
uiJJV+ !1JJtoJ

~~J jOMJJ+MI,]]Y7 !V(v"


~~')] iOJJ(\ 'ot?

!}9 !?MJJ V?01

- Yl!~!(\OJt 1 }1ONP1~VlJr !J}9 tPIJs

Ol~')')~(\ I! ~ t?JVl(3 jO]olJ~.I+0!\1t1 p O')')]"

Un' esperienza di questo tiPo necessaria per imparare. - The Venus in Furs, "Baby's On Fire"

Come' sono caduti in basso i Brujah! Quanto sono inetti e impotenti! Sono queste le impressioni comuni che hanno i membri degli altri clan, dagli anziani che ricordano le passate glorie dei Brujah ai neonati che si imbattono nei loro anarchici domini. Come sempre capita con le generalizzazioni semplicistiche, per, tutto questo non sempre vero. Anzi, si pu dire che la storia dei Bruj ah li ha definiti come implacabili agenti del cambiamento, in misura forse maggiore rispetto a qualsiasi altra stirpe di Fratelli. Mentre nelle notti moderne i Ventrue e iLasombra stringono gli artigli su territori sempre pi ridotti, mentre i Toreador gettano alle ortiche la non vita in dissolutezze che ricordano l'aristocrazia di una volta, mentre i Nosferatu strisciano attraverso gallerie sotterranee senza tempo, i Brujah evolvono. Dagli orgogliosi re-filosofi dei tempi biblici ai profeti e rivoluzionari delle Ultime Notti, i Brujah hanno sempre incarnato lo "spirito del tempo". Se adesso

sono diavoli scatenati perch la modernit richiede loro di fare proprio cos. La storia dei Brujah sembra veramente un riflesso delle vicende umane. Qualsiasi grande conflitto nel Mondo di Tenebra ha probabilmente visto dei Brujah schierati da una parte o dall'altra. Questo non significa che la Guerra dei Trent'anni fu combattuta da eserciti di non morti, ma che alcuni Brujah sostennero i cattolici e altri i calvinisti. E questo era solo il primo livello. Esattamente come i mortali, e forse ancora di pi, i Figli di Caino hanno piani segreti e obiettivi nascosti. I Brujah coinvolti nella Guerra dei Trent'anni magari non appoggiavano un ideale religioso a scapito di un altro, ma potrebbero aver dato una spinta alla Riforma, al mercantilismo olandese o a qualsiasi altra causa o combinazione di cause. Fin da quando gli uomini camminano sulla terra, e fin da quando i Fratelli si aggirano affamati in mezzo a loro, i Brujah hanno incitato alla rivolta, lottato per cambiare, forzato ogni genere di mutamento oppure

CAPITOLO UNO: MILLENNI DI CONFLlITO 13

temporeggiato, leccandosi le ferite per i postumi di rivoluzioni fallite. Cosa sanno gli altri Fratelli a proposito dei Brujah, allora? Cosa sa veramente la Feccia di se stessa? La storia si mescola con la leggenda quando si parla dei Brujah, e certi segreti forse non saranno mai svelati. Per questo motivo, non pu esistere una storia succinta del clan, e gli annali della stirpe non sono altro che un interminabile elenco di gesta individuali. Ascoltate, dunque, le imprese pi gloriose e i pi vili tradimenti del Clan Sapiente.

incredibili crudelt. Gli annali apocrifi dei Fratelli sono pieni di racconti sulle sue feroci gesta. Una delle storie pi diffuse quella di Brujah e il venditore di vino. Nella Seconda Citt, dopo che Caino se ne and lasciando la sua meschina progenie a bisticciare senza sosta, una notte Brujah si svegli con una sete terribile, assai pi intensa

del normale. Si diresse da un mercante di vino per comprare una bevanda sanguigna capace di soddisfare la gola secca. Quando giunse l, il mercante di vino pens di averlo riconosciuto. "Buona sera a te, o viaggiatore della notte, e benvenuto nella mia tenda. Scegli pure ci che preferisci tra le mie merci, poich non sei tu forse quello che chiamano [Brujah]?" Il Cainita doveva aver voglia di polemizzare o compiere qualche azione malvagia, perch invece di dire la verit, ment al venditore di vino. "Ti sbagli, contadino, io non sono [Brujah], bens suo fratello [Malkav], e la sete mi affligge grandemente. Non ho bisogno di assaggiare i tuoi vini; dammi soltanto il pill forte che hai." Il mercante rispose dunque (poich quelli erano tempi mistici, in cui i Fratelli camminavano liberamente in mezzoai mortali e si poteva loro parlare, sebbene con rispetto): "Sei sicuro, padrone? Poich ho gi visto il tuo volto prima d'ora e sono quasi sicuro che quando ci incontrammo, tu ti presentasti come [Brujah]." "No, sudicio zoticone, ti ho gi dettocon chi stai parlando. Chiaro come le stelle, io sono il fratello di [Brujah], [Arikel]. E adesso portami il vino!" "Ma, signore, mi hai appena detto di essere il mio padrone [Malkav], e adesso affermi di essere suo fratello [Arikel], che credo sia una donna, anche se a dire il vero non l'ho mai

LA SECONDA

CITT

Per quanto indietro si risalga, la storia del clan Brujah sempre gravida di controversie. Si ritiene che anche il suo leggendario progenitore fosse a sua volta un ribelle. Tra i vampiri della Terza Generazione, Brujah stato probabilmente colui che ha istigato il parricidio di quelli di Seconda. Gli altri membri della Terza Generazione, si dice, lo consideravano un tipo sedizioso e attaccabrighe: potevano usarlo come capro espiatorio per i loro crimini, perch tutti erano disposti a credere che Brujah commettesse senza pensarci due volte qualsiasi atrocit gli stuzzicasse l'immaginazione. A seconda delle leggende, Brujah viene dipinto come un pazzo, un assetato di sangue, un malato affetto da personalit multiple, o semplicemente come un soggetto capace di

IL LIBRO DEI

CLAN:

BRUjAH

t 4

inconrrata." Il mercante di vino cominciava a irritarsi, ma conosceva i[ suo posto e argomentava nella maniera pi dip[omatica possibile. "Che il Diavo[o ti strappi [a barba, venditore di vino! Non solo non mi porti la merce che dici di vendere, ma con lo stesso fiato metti anche in dubbio [a mia onest e il mio comportamento! Vero come io sono il figlio di [Zillah], adesso ti uccider!" E detto questo, [Brujah] uccise il venditore di vino, bevve il suo sangue e port via i[ vino che cercava. Ma lasci il doppio del prezzo del vino, perch [a vedova del mercante [o trovasse.

TROILO Figura circondata da un alone di mistero pari a quello di Brujah stesso, Troilo rappresenta per mol-

ta Feccia l'incarnazione pi moderna del clan.

La parabola esemplifica come i Fratelli della Seconda Citt abusassero impunemente dei mortali, e i rischi che si correvano quando non si riconosceva la loro supremazia. Nessuno sa il perch Brujah decise di tormentare e infine uccidere il mercante di vino, ma quel che certo che egli esercit il proprio diritto secondo le leggi della Seconda Citt. Se questa storia vera, offre risposte anche ad altre domande, per esempio perch gli altri membri della Terza Generazione non si fidassero di Brujah, e perch potrebbero aver deciso di addossargli la colpa delle loro malefatte. N aturalmente, come per qualsiasi cosa che riguarda la Terza Generazione, gli altri racconti su Brujah sono abbastanza vari e talora contraddittori. N ella parabola "Bruj ah e le Tre Monete", l'Antidiluviano appare sotto una luce assai pi compassionevole, pagando le spese del magistrato per conto di uno scalpellino povero con "una moneta per la giustizia, una per l'onest e una per la virt". In altre storie invece rappresentato come l'appassionato sostenitore del cambiamento che contraddistingue cos tanti della sua schiatta, come nel caso di "Brujah e il Re Morto". Decisamente in contrasto con l'immagine ribelle tanto spesso attribuita all' Antidiluviano invece la rilettura revisionista effettuata da alcuni Brujah: questi Fratelli sostengono che Brujah fosse in realt un Cainita estremamente conservatore, dotato di grande calma e logica. Essi offrono una differente interpretazione delle parabole: con le sue tre monete, Brujah non faceva altro che pagare per la giustizia come talvolta nelle antiche civilt dovevano fare i ricchi per conto dei poveri; in "Brujah e il Re Morto" egli percep il bisogno di stabilit e mise qualcuno sul trono per impedire che lo stato scivolasse nell'anarchia. Ovviamente, entrambe le posizioni si affidano sull'unico fatto innegabile quando si parla degli Antidiluviani, e cio che nessuno pu dire qualcosa di loro con certezza. Anche le affermazioni pi fondamentali si basano nel migliore dei casi sul "sentito dire", il che influenza in misura significativa la posizione che gran parte della Feccia prende sulla questione dell'esponente pi famigerato della progenie di Brujah.
CNnow

Le fonti che parlano di Troilo sono assai discordanti, persino sulla questione del sesso. Il Matusalemme Menelao si riferisce al proprio sire come un "lui", mentre altri Fratelli Abbracciati mentre Troilo presumibilmente camminava ancora sulla terra parlano di una "lei". Alcuni resoconti arrivano addirittura ad affermare che Troilo non avessesesso, o che potesse cambiarlo a piacimento; ma visto che la maggior parte delle storie si riferisce a lui come a un maschio, cos faremo anche noi. Comunque sia, le gesta diT roilo si avvicinano alla moderna mentalit dei Brujah molto pi che non le discordanti parabole sul Progenitore. Gran parte dei Brujah ritiene che il proprio lignaggio provenga da questo personaggio anzich dal suo mitico sire, e questo per un'unica ragione: la diablerie. Troilo commise il crimine dell' Amaranthus contro il proprio sire, questa una delle ragioni pi generalmente accettate come punto di partenza delle guerre fratricide che portarono alla distruzione della Seconda Citt. Il carattere irascibile di Troilo era altrettanto leggendario, e questo corrisponderebbe a quella predisposizione alla frenesia condivisa da tutti i moderni Brujah. Altre dicerie molto insistenti attribuiscono a Troilo un atteggiamento freddo e distaccato, che potrebbe anche spiegare il motivo per cui Brujah lo scelse forse stava cercando qualcuno con un diverso punto di vista, o forse quell' Abbraccio fu un semplice caso di opposti che si attraggono. Il Libro di Nod descrive i Brujah come il "Clan Sapiente", sebbene nessuno possa sapere se ci si riferisce alla progenie di Brujah o ai discendenti di Troilo. Dai tempi della Seconda Citt, infatti, i Brujah furono spesso non solo guerrieri, ma anche filosofi, storici e poeti. La Maledizione di Troilo la propensione per la rabbia cieca e incontrollabile una delle pi crudeli punizioni che Caino abbia mai affibbiato ai discendenti, almeno pari alla bruttezza inflitta ai Nosferatu per la vanit del loro padre nelle tenebre. Caino ha maledetto la progenie di Troilo nei termini di una "passione senza controllo" che non permette di osservare e registrare il mondo circostante con obiettivit. Le leggende pi inquietanti che riguardano Troilo devono molto alle tradizioni orali del periodo storico in cui visse. Sono poche le storie che parlano sia di Troilo che di Brujah: per esempio, i Fratelli non possiedono resoconti dell'Abbraccio di Troilo, o di Brujah che gli spiega la Maledizione di Caino. I pi scettici speculano che Brujah e Troilo fossero in realt lo

UtK>:MIllENNI DI CONFLmo

15

stesso Fratello Brujah potrebbe aver dovuto cambiare identit per sfuggire a qualche minaccia innominabile, diffondendo la storia della sua diablerie per coprire le tracce. Questa possibilit, seppur remota, non del tutto inconce.pibile: le discordanze che si riscontrano nei racconti sul sesso di Troilo potrebbero proprio derivare dai cambiamenti d'aspetto di Brujah mentre si adattava alla sua nuova identit. Il radicale mutamento di personalit da"sire" a "infante" potrebbe essere avvenuto in risposta a questo, oppure derivare dalla maledizione lanciata dal Primo Vampiro. Quasi tutti i Brujah liquidano questa storia come una frottola assurda. Essi presuppongono che T roilo abbia commesso un tradimento tanto nefando da costringere il clan a praticare ogni notte la propria espiazione, oppure, secondo una tradizione popolare tra i membri del Sabbat, che la guerra contro gli Antidiluviani inizi moltissimo tempo fa, giustificando cos la Grande Jyhad. Secondo tutte le credenze moderne, Troilo ha incontrato da millenni la propria Morte Ultima, se davvero lui, lei o "esso" sono davvero mai esistiti. In questo, i Brujah condividono il pensiero della Camarilla: Troilo rappresenta semplicemente la loro versione del mito della crazione, intesa per spiegare la nebulosit che avvolge i tempi precedenti alla storia registrata.

LA DIVI'3IONE DEL

SANGUE

Una delle questioni pi spinose riguarda i distinti lignaggi che questi due Cainiti avrebbero generato. opinione generale che i Fratelli che si definiscono "Brujah" discendano in realt da Troilo, come abbiamo visto sopra. Alcuni sostengono per che a parte Troilo, Brujah Abbracci anche altri, che sopravvissero al tradimento e diedero vita a una propria progenie. Conosciuti come la "prima cuccia lata" o "Veri Brujah", questi enigmatici Fratelli generano controversie e apprensioni con il solo accennare della loro presenza. Naturalmente, pochi Fratelli hanno mai incontrato davvero un membro che appartenga con certezza a questa segreta linea di sangue. Mentre la Gehenna si avvicina sempre pi, le storie sui Veri Brujah iniziano a emergere con allarmante frequenza, ma si tratta spesso di racconti di seconda mano, falsi o impossibili da verificare. Le dicerie hanno comunque una coerenza che persino i pi cinici non possono fare a meno di tenere in considerazione. Gli studiosi della storia

IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

t6

dei Fratelli attribuiscono talvolta ai Veri Brujah l'appartenenza alla famigerata "Mano Nera", una fazione interna al Sabbat che in passato era identificata con l'intera setta. Che tipo di rapporto sussista tra il Sabbat e questa misteriosa Mano Nera tUttora sconosciuto: alcuni sostengono che "Mano Nera" non sia altro che sinonimo di "Sabbat", altri affctrmano che si tratta di una fazione indipendente, ma c' addirittura chi ipotizza che sia un'entit autonoma completamente diversa, a cui apparterrebbero appunto i cosiddetti Veri Brujah. Qualche Fratello, per non essere da meno, racconta del collasso di questa "setta invisibile" e della successiva fuga dei Veri Bruj ah nella loro terra d'origine, l'Africa settentrionale. In mancanza di prove definitive, l'esistenzae il destino dei Veri Brujah resta per met nel regno del mito, per met in quello delle ipotesi.

LA LEGGENDARIA CARTAGINE
Strettamente connesso alle caratteristiche costitutive del clan il destino di Cartagine, un prospero porto africano che sorgeva sul Mediterraneo. N el600 avanti Cristo Karthadasht era diventata la capitale della civilt dei Fenici, ma la sua storia si estendeva all'indietro almeno di altri 150 anni alcune leggende le attribuiscono origini ancora pi remote. A sentire quei Brujah che trascorsero a Cartagine parte della loro non vita, la citt fu un regno d'utopia in cui Fratelli e vacche coesistevano in una simbiosi priva di difetti. I Brujah pi giovani, compresi i neonati moderni di pi spiccata cultura, parlano di Cartagine come se ci fossero stati veramente, rievocando un'ideale citt-stato Cainita libera dalle restrizioni imposte dalla Masquerade. Quasi tutti i Brujah, che ne abbiano o meno il motivo, incolpano i Ventrue per la distruzione di quel luogo idilliaco. Sebbene esistano poche prove concrete, i resoconti ritraggono Cartagine come un abisso di turpitudine, almeno al momento del saccheggio da parte dei Romani durante la Terza Guerra Punica (146 a.c.). Come in molti altri stati fenici, la religione dominante era il culto di Baal, che i Cainiti locali erano stati lesti a rivolgere a proprio vantaggio. Ogni notte la citt proponeva bagni di sangue, sacrifici di vergini, bambini e schiavi, riti demoniaci, orge e ogni altro tipo di perversione a sfondo carnale. Certo Cartagine

aveva avuto il suo momento di gloria: nei suoi diari, l'antica vampira Altamira la descrisse come una citt "in perfetta armonia con le Canaille, libera dalle imposizioni di qualsiasi principe. Alcuni [Fratelli] avevano scoperto il modo di controllare la Bestia, altri erano stati riportati indietro dagli abissi della frenesia. Insieme, mortali e immortali [crearono] una meravigliosa ed eterna citt di pace, progresso e uguaglianza." La verit non doveva essere per tanto luminosa, visti i morbosi rituali descritti sopra, la guerra contro Roma, le brame di potere dei Cainiti e la brutalit generale della vita durante il periodo. Karthadasht attrasse numerosi Fratelli, sebbene fosse influenzata principalmente dai Brujah con una significativa rappresentanza di Assamiti Fenici al secondo posto. Menelao, il potente infante di Troilo, rinomato guerriero e oratore, ebbe il suo rifugio qui, come anche la filosofa barbara Altamira. . Ma alla citt non mancarono nemmeno celebri e ispirati mortali, come Annibale il flagello di Roma. Per secoli Cartagine si crogiol nel suo prestigio, mentre Brujah e Assamiti camminavano come vere e proprie divinit tra i mortali. Il Brujah Crizia stabil qui una scuola socratica, lo storico Senofonte vi ricevette il proprio Abbraccio, Dida fond il suo culto tra i poveri e al-Ashrad vi faceva visita ogni notte, prima di diventare un Fratello anche lui. Tuttavia, la Grecia prima e Roma poi non vedevano Cartagine di buon occhio. Alleata con gli Etruschi ormai avviati al declino e tagliata fuori dai cugini Fenici della Persia, la citt cominci il suo percorso verso la rovina. Il governo cambi registro, passando da una dittatura illuminata a un'oligarchia litigiosa composta da magistrati sufet, nobili e signori della guerra. Mentre le Guerre Puniche procedevano, i forzieri di Cartagine vennero depredati a tal punto dalla cupidigia dei nobili e dall'egoismo dei Fratelli che la citt non riusc pi a permettersi di pagare l'esercito. I governanti davano feste e orge in onore dei soldati per distrarli dal fatto che non potevano retribuirli. I giochi politici dei Brujah decentrarono progressivamente il potere

di sufet e nobili, togliendo a Cartagine ogni speranza di vincere le Guerre a dispetto delle ingegnose tattiche di Annibale e dell' astuto Caini ta Domenico (di cui si parler pi avanti). Menelao aveva appena lasciato la citt per cercare aiuto tra Gangrel e Nosferatu del sud quando giunse il definitivo tradimento, alcuni dicono per mano di una bella T oreador che da secoli era la nemesi di Menelao. Le legioni romane, mosse segretamente da una coalizione di

CwoLo

UNO: MiLLENNIDI CONFLIlTO

17

IDILLI

DIMENTICATI

Alcuni documenti, lettere e passaggi suggeriscono che, a dispetto degli orrori di Cartagine, non tUtti i Brujah furono idolatri o demoni inzuppati di sangue. Gli studiosi moderni non possono fare altro che sorridere di fronte alle discrepanti opinioni: gli ignoranti neonati del clan presumono che Cartagine fosse una specie di Utopia dei Fratelli, i pi eruditi sostengono che sia stata un crogiolo di sangue, quei pochi che si sono dati la pena di andare a fondo hanno raccolto testimonianze che confermano almeno in parte- le idee dei giovani Brujah. Sebbene le prove pi concrete suggeriscano che Cartagine fosse effettivamente degenerata fino a trasformarsi in un nido di debosciati arroganti e dediti ai sacrifici umani, ci fu almeno un gruppo di Brujah al quale interess qualcosa di pi dei semplici tributi in sangue. Conosciuti come i Prometei, questi Brujah progressisti desideravano un ritorno all'incarnazione pi idilliaca di Cartagine, in cui Fratelli e mortali esistevano fianco a fianco in una relazione di tipo simbiotico. I vampiri eruditi delle notti moderne sono diyisi su due posizioni: alcuni suggeriscono che i Prometei non furono altro che apologeti che riconobbero la decadenza di Cartagine a fatto ormai avvenuto, mentre altri attribuiscono al gruppo un vero e proprio disegno politico nel periodo di pieno fulgore della citt. La maggior parte degli storici Cainiti si trova d'accordo, comunque, che i Prometei furono attivi durante i Secoli Bui, e probabilmente anche in un periodo precedente. Come capita spesso, alcuni teorici alludono a una relazione di tipo decisamente pi sinistro. I Prometei -per lo pi Brujah, ma con ogni probabilit
comprendenti anche Assamiti cartaginesi

per mano degli Arabi nell'Anno del Signore 698. La distruzione di Cartagine colp profondamente i Brujah, che la consideravano quasi la loro citt natale, libera dall' onnipresente influenza di Ventrue e Toreador. Da quelle notti essi hanno coltivato l'inverosimile sogno di ricostruire Cartagine dalle sue fondamenta o ricrearla daccapo in qualche altro luogo. Per il momento ogni tentativo sempre fallito, e anche per questo i Brujah serbano un profondo rancore...

SECOLI

BUI

Mentre l'Impero Romano si disintegrava, il mondo dei Cainiti seguiva le orme di quello dei mortali, degenerando in secoli di barbarie. Con governi che diventavano organismi puramente locali e un'economia che ritornava a forme di agricoltura da spezzare la schiena, sempre meno persone in Europa disponevano del teIl!po per dedicarsi alla cultura. La fascia di popolazione che deteneva un briciolo di conoscenze le indirizzava per lo pi altrove: nella Chiesa. Il Cristianesimo era diventata la religione universale dell'Europa Occidentale, e prosperava anche in quella Orientale seppure con dogmi differenti. La popolazione si rivo 1gevaalla Chiesa per ottenere ricompense nel Regno dei Cieli: col trapasso sarebbe arrivata una vita migliore e meno sofferta, ma solo per chi si dimostrava giusto e pio. I pi astuti tra i Cainiti seppero capire e sfruttare le tecniche della classe clericale; anzi, se non fosse stato per le intuizioni della Chiesa e dei pochi Fratelli che si aggiravano al suo interno, il mondo moderno sarebbe un luogo davvero molto diverso. I MONACI IN IRLANDA
.

-potreb-

Tra il V e il X secolo, l'azione della Chiesa mir

bero avere avuto qualche collegamento con quel gruppo di Ventrue, T oreador e Malkavian romani che avrebbe poi dato vita alla misteriosa fazione nota come Inconnu. Sia ai Prometei che agli Inconnu stato spesso attribuito lo stato di Golconda, e entrambe le fazioni hanno dovuto assistere al crollo del rispettivo impero. Nella storia dei Fratelli, comunque, ci sono state alleanze anche pi bizzarre. Ventrue, Malkavian e qualche Toreador, fecero breccia nelle mura e distrussero la citt. I Fratelli fuggirono mentre la citt bruciava, e i Romani cosparsero il terreno di sale per impedire a chlunque si fosse rifugiato sottoterra di riaffiorare. Dopo il saccheggio, Cartagine non godette mai pi di quelle idilliche condizioni che i Brujah solevano attribuirle. Con la Terza Guerra Punica pass sotto il dominio di Roma e rimase parte dell'impero, resistendo a un'invasione di Vandali nel V secolo dopo Cristo e giungendo alla definitiva. distruzione

principalmente a raggiungere due scopi. Se da una parte c'era l'autentico proposito di diffondere la Parola di Dio in mezzo a tutti i suoi figli dispersi sulla terra, dall'altra essa era diventata un'entit dall'immenso potere politico,con l'autorit di negare a chiunque l'accesso al Regno dei Cieli. Possedeva terre, cosa che prima era diritto esclusivo della classe nobiliare, e raccoglieva imposte, che in passato solo i nobili riscuotevano e chiamavano "tasse". Dunque, la Chiesa aveva accesso a molti dei benefici dell'aristocrazia (oltre all' esenzione dalle tasse), ma godeva anche di maggiori privilegi, il pi importante dei quali era sicuramente l'alfabetizzazione. La maggior parte dei registri scritti dell'epoca riguardavano proprio la Chiesa: atti di cessione terriera, interpretazione di testi religiosi e opere filosofiche di teologi. . Oltre tutto, la Chiesa raccoglieva e custodiva libri di qualsiasi argomento, essendo l'unica istituzione composta da un buon numero di persone istruite.

IL LIBRO DEI CLAN: BRUjAH

18

...

..

In un mondo in cui i signori si interessavano soltanto a riscuotere tasse per pagarsi i debiti, e in cui i contadini lavoravano la terra per tutta la giornata per assicurarsi un magro pasto, era decisamente raro trovare qualcuno che avesse bisogno di un libro. Prima dell'invenzione della stampa, ogni libro doveva essere scritto e ricopiato a mano, un processo che richiedeva molte ore. Una persona media preferiva impiegare questo tempo a trovare il cibo per la propria famiglia prima che morisse di fame. Due Brujah irlandesi, poi divenuti piuttosto celebri, si resero conto del pericolo connesso alla perdita di tali preziose fonti di informazioni. Erano vecchi Fratelli che avevano viaggiato molto, e sapevano che altre civilt avevano trovato una valida risposta a questo genere di problemi. Allo stesso modo, le idee che si originavano proprio in quei tempi inquieti meritavano di essere preservate per la posterit.Clara da Cork e Fergal il Pio si dedicarono quindi alla preservazione della parola scritta, facendo copie dei volumi pi preziosi e custodendoli in diverse biblioteche per l'edificazione della futura societ. Sapendo che chi era dedito alla vita contemplativa poteva certamente sacrificare una parte del proprio tempo a questo nobile scopo, Clara assegn a monaci della sua abbazia il compito di catalogare, scrivere e ricopiare i libri. Nel frattempo, Fergal attravers in lungo e in largo l'Europa occidentale e orientale, l'Africa del nord e il Vicino Oriente alla ricerca di altri tesori in forma scritta.

Mentre il resto del mondo era impegnato in . guerre territoriali e nella quotidiana lotta per la sopravvivenza, questi due Fratelli convinsero altri abati irlandesi a intraprendere il medesimo sforzo di preservazione nei monasteri. Come risultato, le biblioteche della Chiesa divennero il deposito della conoscenza che altrimenti sarebbe andata irrimediabilmente perduta per il mondo. Se l'umanit avesse perduto la testimonianza scritta, possibile che i Secoli Bui sarebbero durati in eterno.

IL BA SSO
MEDIOEVO
Molti Fratelli si riferiscono a questo periodo come alla "Lunga Notte", un'era appena precedente la formazione delle sette ma successiva alla brutalit del collasso dell'Impero Romano. Fuggiti dall'oppressione dei Ventrue a Roma, molti Brujah si stabilirono nelle pi remote province dell'Impero, come la Pannonia, la Dacia e le terre circostanti i Carpazi l'area conosciuta come Transilvania. Parlare di Transilvania, Ungheria e Danubio evoca spontaneamente le immagini di orrendi Tzimisce, oscuri Nosferatu e degli animaleschi Gangrel. I Brujah ungheresi furono assai prolifici, giungendo forse a pareggiare la popolazione degli altri clan, ma proprio perch non erano indigeni della "T erra Oltre la Foresta" furono messi in una

CAmoLolINo: MIllNNI DI CONFLITTO

19

1I
!

posizione subalterna dai Cainiti locali. Sebbene quasi tutte le storie sulla Transilvania descrivano mostruose bande di T zimisce assetati di sangue o nidi di Nosferatu, bisogna tenere presente che i Brujah ebbero un ruolo altrettanto importante di quello dei leggendari Demoni.
SCONTRO DI CULTURE

I Brujah abbandonarono le province interne dell'Impero Romano, dominate principalmente dai Ventrue, all'inizio dell'era cristiana. Le migrazioni potrebbero essersi verificate addirittura nel l secolo avanti Cristo comprovato che la Feccia accompagn gli eserciti di Traiano nella regione. Probabilmente i Brujah hanno cavalcato al fianco di Attila l'Unno, o almeno ne hanno seguito le tracce. Durante i primi secoli dalla morte di Cristo, questo certo, i Brujah dell'Est europeo attraversarono insieme ai Oangrel tutta la regione, saccheggiando e devastando al seguito delle orde barbariche. Nel tardo periodo medievale, mentre lentamente si stabilivano nelle valli e foreste intorno al Danubio e ai Carpazi, i Brujah si vennero a trovare in una curiosa posizione. La popolazione umana della regione, una commistione di romani e daci, venne man mano .soppiantata dalla colonizzazione dei Magiari, che in seguito sarebbero diventati "Ungheresi" allorch il regno ottenne l'indipendenza. Oli spodestati, conosciuti come Vlach, si videro usurpare terre e potere con una guerra di conquista condotia sia da mortali che da Fratelli. I Vlach divennero una sorta di sottoclasse che occupava il gradino pi basso della scala sociale. Dominic, il signore della guerra Brujah che era stato alla testa degli usurpatori magiari, ricav per s una nicchia tra l'aristocrazia locale in pieno sviluppo. Insieme a una manciata di Szekler cattolici romani venuti per colonizzare l'area Brujah e Ventrue romani misero al giogo la razza di mortali da cui i signori T zimisce e i predatori Oangrel avevano sempre tratto i loro infanti. Minacciata dai Sassoni a ovest e dai Ooti e altre trib barbariche a est, l'Ungheria sub una forte crisi d'identit e fu percorsa da un terribile sconvolgimento sociale. Oli aristocratici T zimisce e i loro seguaci mortali erano disperatamente impegnati nella lotta per il predominio sulla regione, ormai sotto l'influsso dei Brujah. L'equilibrio sociale cambi radicalmente, con gli abitanti originari che occupavano il gradino pi alto e pi basso della scala, mentre conquistatori, immigrati e diplomatici si collocavano al livello medio, immediatamente superiore alla s.ervit e appena sotto la nobilt. Questa aristocrazia minore, ovviamente, bramava di sbarazzars~ dei governanti e assumere il potere; ma i signorotti locali opposero una strenua resistenza, scontrandosi aspramente con chiunque considerassero una minaccia. I nobili

boiardi di Romania, in cui gli Tzimisce avevano investito la propria influenza, cedettero lentamente ma inesorabilmente al predominio dei Magiari e degli Szekler sostenuti dai Ventrue. Il clan Brujah si trov soffocato in una terribile stretta, con l'imperialismo dei Ventrue da una parte e lo spirito conservatore degli Tzimisce dall'altra. Era stata l'influenza della Feccia a indebolire l'anti- co potere degli T zimisce nella regione, e ora molti Brujah la reclamavano per s. A complicare le cose, tuttavia, gli sciacalli Ventrue cominciarono a pensare che l'Ungheria sarebbe stata un buon territorio di conquista; dopo aver fatto tutto il lavoro sporco, i Brujah si videro strappare progressivamente il potere e, come gi era successo dopo il sacco di Cartagine, ebbero una reazione furiosa. Si resero conto che prima o poi la rivalit con i Sangue Blu sarebbe arrivata alle vie di fatto. I Brujah non sapevano per fino a che punto si sarebbe spinto l'inevitabile conflitto. Nonostante la sua gravit, la posizione dei Brujah in Transilvania non rappresentava poi nulla di nuovo - fin da quando esistevano, i Fratelli avevano sempre guerreggiato e permesso alle vendette personali di tracimare e influenzare il mondo che li circondava. Questa volta, tuttavia, le cose stavano diversamente. Qui non si trattava di una mera antipatia per un'altra famiglia di Cainiti, ma diun odio completo e devastante. I Brujah transilvani detestavano gli avidi Ventrue e i truculenti Tzimisce. Quelli come Dominic ancora portavano le cicatrici del collasso di Cartagine, mentre la Feccia pi giovane aveva sempre davanti agli occhi l'interminabile trama di fallimenti per mano dei nemici. Il tempo della politica era ormai passato: i Brujah frustrati videro nella rivolta aperta la loro unica possibilit di riscatto. Le prime avvisaglie della ribellione si ebbero all'inizio del X secolo. Il patriarca Dominic, che cavalcava con le armate che invasero l'Ungheria orientale, aveva ordinato alla progenie di abbeverare i soldati con il sangue dei vampiri. Trasformando i militari in ghoul, Dominic non solo aveva creato un esercito decisamente pi potente, ma se ne era anche assicurato la fedelt, o quanto meno la dipendenza. Dominic si ripropose di stabilire un'alleanza con il potente signore mortale Bulscu, un punto essenziale nella sua strategia per spezzare le gambe ai Ventrue. Bulscu aveva per i suoi piani: trattare coi Ventrue, a suo modo di vedere, era assai pi vantaggioso che non l'affiliarsi con gli astiosi e anarchici Brujah. Non molto tempo dopo, Bulscu ricevette l'Abbraccio da parte dei Ventrue, che ancora una volta sventarono i piani dei Brujah. Dominic era furibondo. Dopo la fine della campagna di Transilvania, egli decise di voltare

IL LIBRO DEI CLAN: BRUjAH

f""T .

le spalle alla Jyhad per concentrarsi esclusivamente sul suo odio personale. Questa guerra privata non era spinta dalla noia dovuta alla sua condizione di anziano, bens retta dal desiderio di eliminare sistematicamente gli avversari. Se non poteva vincere il gioco, avrebbe sempre potuto cambiarne le regole. Gli altri Brujah accorsero a frotte sotto lo stendardo di Dominic, poich egli non solo era carismatico, esperto e potente, ma la sua crociata personale incarnava tutte le passioni sopite negli animi. La Feccia si sentiva ispirata, la furia mostrata da Dominic contro i rivali riusciva a infiammare anche le fievoli emozioni di un non morto. Dominic non si faceva illusioni sulla natura della guerra: non gli interessava affatto guidare una crociata di clan, quello che voleva era dare la Morte Ultima ai suoi nemici. La rivolta divenne una guerriglia, con la Feccia che impiegava delle tattiche mai viste prima di allora. Branchi di Brujah imperversavano attraverso la Transilvania, colpendo i Ventrue magiari, gli Tzimisce rumeni, alcuni isolati domini dei Nosferatu e persino le istituzioni dei mortali. Con rabbia fuori di ogni controllo, i Brujah seminarono il terrore nell'Ungheria orientale e anche oltre. Essi erano brutali come qua.lsiasi Tzimisce, ma assai meno meticolosi, lasciandosi dietro corpi dissanguati e villaggi devastati. Per duecento anni i Brujah funestarono la regione, prima che il tono della rivolta cambiasse. Essendosi gi guadagnati la reputazione di maniaci avversari della monarchia, questi Brujah divennefo i primi "anarchici". All'inizio del XIII secolo, altri Fratelli che avevano sentito parlare di loro o li avevano visti all'opera estrapolarono la causa dei Brujah a beneficio dei propri ideali. Ogni notte di pi, i Fratelli si scagliarono contro le istituzioni che avevano dominato per millenni la societ dei non morti. I giovani Cainiti si lasciavano facilmente sedurre dalla rivolta in piena espansione, dal momento che a loro spettavano da sempre solo le briciole dell'influenza sui mortali sfuggite tra le strette maglie degli avidi anziani. La rivoluzione dei Brujah si era animata di vita propria, dando origine a fazioni che copiavano la loro struttura e altri gruppi sovversivi che si riunivano per discutere e stabilire piani d'azione. I giovani Cainiti si scatenavano nella notte raggruppandosi in bande chiamate Furores:anarchici, congreghe o "anti-clan" che avevano rinunciato al proprio retaggio e volevano liberarsi da ogni restrizione imposta dall'alto. Infervorati dalla resistenza dei Brujah contro gli anziani, anche Tzimisce rinnegati, Ventrue e Nosferatu ungheresi si unirono alla causa; pur nutrendo scarso affetto per gli incontrollabili Brujah che avevano trasformato la T ransilvania in un museo degli orrori, questi Cainiti insoddisfatti compresero

GUALLORIDELLA

STORIA

Come abbiamo gi osservato in precedenza, i Brujah non hanno una vera propria "storia del clan"; sarebbe stupido pensare, tuttavia, che la Feccia non abbia dato i suoi contributi alla storia documentata. A dispetto della mancanza di unit all'interno del clan, in qualsiasi parte del mondo i Brujah hanno spesso influenzato l'esito finale di numerosi eventi chiave. Ibn~E1~Sayyid Si ritiene che un Brujah del quale nessuno ricorda il nome abbia contribuito alla stesura del Poema delCid dopo la battaglia per scacciare i Mori dalla citt di Valencia, nell'anno 1094. I Brujah sono particolarmente affezionati a questo Fratello quasi mitico, proprio come i Lasombra sentono un grande legame con Rodrigo de Vivar e il fatto che anche un Brujah possa vantare un collegamento con lui serve a ridimensionare le manie di grandezza dei Custodi. Il Vero Robin Hood Verso la fine del XIV secolo, Robin Leeland partecip a numerosi tumulti contadini in Inghilterra, inclusa la sommossa di Wat T yler e parecchie altre rivolte contro i.sovrani Edoardo III ed Enrico IV. Leeland viene considerato da molti come uno dei primi anarchici, e da lui discese una prestigiosa linea di sangue a cui appartiene anche Patricia Bollingbroke (si veda il Capitolo Tre). Il Sole Non Tramonta Mai... All'inizio della Rivolta dei Sepoy in India nel 1857, il Brujah Bankim Hapsa era tra gli indiani musulmani che fecero strage di numerosi ufficiali britannici. Bankim era stato imprigionato per aver rifiutato di aprire a morsi delle cartucce da fucile lubrificate con grasso di maiale. In seguito, egli milit nella rivolta fino a che non fu domata nel 1859, aiutando gli insorti a catturare le citt di Lucknow e Delhi. La Rivoluzione e la Guerra Civile Americana Marguerite Foccart e lo schiavo Abbracciato Crispus Attucks guidarono parecchie insurrezioni contro gli inglesi, e furono presenti anche al Massacro di Boston. Prima che si scatenasse la rivoluzione vera e propria, essi organizzarono efficaci operazioni di guerriglia che portarono all'indebolimento delle guarnigioni britanniche. Allo stesso modo, appena cent'anni dopo la secessione delle colonie americane dall'Inghilterra, Foccart e Attucks cospirarono contro l'espansionismo dei Ventrue del Sud durante la Guerra Civile, rubando fondi per le spese militari, intercettando missive importanti e nutrendosi dei soldati confederati prima delle battaglie.

i,

Cvmx.o Uoo: MILLENNI DI CONFLITTO

21

che gli anziani erano distratti dalla minaccia anarchica e sfruttarono l'opportunit che gli si offriva per farsi largo. All'avvicinarsi del XIV secolo, i Brujah erano in guerra da cos tanto tempo che la maggioranza dei Fratelli vedeva la T ransilvania come un eterno campo di battaglia per i non morti. Un numero sempre crescente di T zimisce si ribell ai propri sire, e molti altri vampiri si dichiararono antitrib in aperta sfida alle convenzioni stabilite dalla societ dei Cainiti. Branchi di giovani spodestavano e distruggevano i loro sire, mentre gli anziani pi guardinghi annientavano intere cucciolate di neonati e ancillae indiscriminatamente. Citt ungheresi come Bistritz, Klausenburg e Mediasch divennero una meta attraente per i Fratelli, con gli anarchici che seminavano il terrore per le strade e i principi che mettevano in atto disperate cOhtroffensive dai loro castelli e manieri. La ribellione inizi a diffondersi anche verso occidente in ogni angolo di Europa, gli infanti scesero in guerra contro i propri sire. Parigi, Londra, Milano, Budapest e Colonia divennero tutte focolai di ribellione. A questo punto la guerra delle generazioni aveva iniziato a chiamarsi Rivolta Anarchica, e l'originale ribellione dei Brujah di Transilvania era stata fagocitat1lnell'ITdi~aitingrande coriflitto tra nO1l morti. Sebbene il ruolo preminente del clan sia stato quasi dimenticato nelle notti moderne, molt~anziani ne sono perfettamente al corrente. Questi venerabili Fratelli criticano aspramente la Feccia, a volte anche in toni rumrosi essi sanno quanto peso ha avuto la furia dei Brujah nella successiva formazione del Sabbat. Gli anziani si rendono conta che ridicolo addossare interamente la responsabilit sui Brujah, ma allo stesso tempo sanno che, senza l'involontario appoggio offerto agli antitrib, la temuta Spada di Caino avrebbe anche potuto non nascere mai.

STRANICOMpAGNIDILFTTO Anche se gli annali del passato dipingono i Brujah come protagonisti di imprese mirate al caos e alla distruzione, non tutti i membri del clan si sono allineati con le forze del cambiamento. Come per tutte le altre stirpi, i Brujah sono prima di tutto vampiri, creature egocentriche che conducono un'esistnza da parassiti a spese dei mortali. Per i Fratelli la nozione di "clan" suona come una definizione arbitraria, un concetto altrettanto povero di significato quanto quello di nazionalit o ceppo etnico. Alcuni Brujah hanno preferito inserirsi nelle locali strutture del potere piuttosto che perseguire gli ideali dei consanguinei. Dagli anziani siniscakhi tradizionalisti fino ai neonati pi conservatori, la Feccia ha occasionalmente offer'to il suo sostegno allo status qua con la stessa vee,menza con cui altrOve vi si opposta. Per alcuni la passione per il

cambiamento che arde nelle vene di ogni Brujah si trasformata in strenua opposizione a ogni cosa possa nuocere le loro comode e stabili esistenze. Dopotutto, non mica la prima volta che i Fratelli vanno a letto con il nemico... Etheyra Descritta da certune fonti come terza infante di Troilo, da altre come meretrice cartaginese che rub il dono dell' Abbraccio o da altre ancora come una delle pi grandi traditrici del clan, Etheyra fu una Brujah nord africana che osserv con occhio critico l'arrivo inesorabile delle Guerre Puniche. Consapevole che Cartagine avrebbe anche potuto vincere qualche battaglia ma non di certo la guerra, Etheyra trov rifugio a Roma e offr i segreti della citt fenicia ai non morti coalizzati per distruggerla. Etheyra divenne una protetta del grande Ventrue Democrito. Alcuni dei Brujah pi vecchi sospettano che, mentre Cartagine bruciava, fu lei a suggerire ai Romani di cospargere la terra di sale per impedire ai Cainiti di riemergere dal sottosuolo. Iancu il Sanguinario Fuggendo dalle persecuzioni della Roma dei Ventrue, "Giovanni il Sanguinario" viaggi verso oriente, stabilendosi infine in Lituania e cadendo in torpore per dive~si secoli'. Quando si risvegli dal suo sonno gelido, Iancu scopr che un gruppo di Vichinghi sbarcati dalla nave stava per assalire un villaggio di pescatori. Agendo in armonia con la propria reputazione, egli li massacr tutti e ne bevve il sangue fino all'ultima goccia. Gli indigeni lituani lo scambiarono per l'incarnazione di una qualche figura mitica, ma solo fino a che lancu non si alle con il signorotto Tzimisce locale, Lord Tzevolod. Non pass troppo tempo che il Demone fu costretto a distruggere il suo nuovo sergente, poich lancu si era dimostrato incapace di non decimare la popolazione di ogni contado in cui era stato inviato per ispezione o per raccogliere le tasse. lancu odiava in modo viscerale i Brujah della Lituania, colpevoli secondo lui di non essere venuti in aiuto del clan secoli prima senza tenere conto che ben pochi erano stati gi Abbracciati all'epoca. La sua animosit era tale che conservava come trofeo le zanne di tutti i Brujah che uccideva. Catherine Minot Catherine, sposa di un nobile sassone, venne Abbracciata nel periodo in cui l'Inghilterra si affrancava definitivamente dal retaggio Romano. Dopo che suo marito fu ucciso per mano dei Danesi pagani, Catherine decise di non risposarsi per mantenere titolo e posizione, preferendo difendersi di persona. Per due secoli l'intrepida condottiera respinse le orde dei Danesi, ma nel 1066 si trov ad affrontare una nuova minaccia: i N ormanni. Per un breve periodo riusc a mettere i suoi nemici uno

IL LIBRO DEI CLAN: BRUjAH

22

contro l'altro, citando la legge danese o quella di Guglielmo il Conquistatore come pi le faceva comodo, e arrabattandosi per mantenere la propria autonomia. Infine, nel 1078, Catherine venne dichiarata eretica, le sue terre espropriate dalla Chiesa e assegnate agli invasori Normanni. Caduta in disgrazia, ella si alle con le restanti forze danesi, ma venne diablerizzata dal proprio infante, che a sua insaputa si era schierato con la nobilt normanna. Ybalb Al di sotto del deserto del Sahara,dove i venti soffiano roventi di giorno e gelidi durante la notte, pochi Fratelli si sono mai avventurati, e meno ancora sono quelli ritornati per raccontarlo. Ybalb, tuttavia, una di questi, sebbene odierebbe l'ideadi condividere le sue storie con il resto della razza di Caino. Di discendenza Dan o Yoruba, il sire di Ybalb le raccont di essere un grande viaggiatore proveniente dalla Citt degli Dei, lontana a nord, dove gli uomini camminavano al cospetto dei signori e li compiacevano a comando. Sedotta da promesse di ricchezza e piaceri, Ybalb gli permise di Abbracciarla e poi lo segu. Quel che trov alla fine la del cammino, per, la disgust profondamente malvagit e la perfidia dei Fratelli la fecero vergognare di ci che era diventata. Conficc quindi un paletto nel cuore del sire e fece ritorno alle proprie terre natali, dove scopr di essere diventata un demone, uno spirito affamato. Emarginata per sempre, Ybalb a un certo punto incontr i seguaci di Kagn, creature che erano simili a lei, ma ... non del tutto uguali. Stando a quanto si dice, Ybalb vaga ancora oggi nelle notti africane, forte dell'alleanza con fantasmi e laibon di cui nessun Fratello conosce nemmeno l'esistenza. Malchus Feith Durante i primi anni del XVIII secolo, prima che il Re d'Inghilterra e il Principe di Galles facessero sprofondare la nazione in uno stato di guerra civile, Malchus Feith serv come Consigliere di Mezzanotte alla corte di Giorgio II, che i Ventrue affiliati agli Hanover consideravano "uno dei loro". Un'intesa di Brujah, Malkavian e T oreador francesi tent di mettere in atto un colpo di stato nelle terre inglesi sotto la copertura di un pretendente di nome Rodolfo, che dichiarava di appartenere alla famiglia reale dello "Stato Sovrano di Ruritania". Alla corte d'Inghilterra' subodorando lo scandalo, ci si lasci andare a una valanga di pettegolezzi. Si combatterono duelli, gli amanti andarono incontro con passione alla propria morte e i nobili tramarono per trovare il modo migliore per allearsi con la nascente Casa di Rassendyll, cui apparteneva il Principe Rodolfo, senza incorrere nelle ire di Re Giorgio. Di certo, altro sangue sarebbe stato versato e altri tradimenti messi in atto se non foss stato per il Ciambellano Feith,

. che

disinnesc

l'intera situazione

facendo notare alla mortali e dichia-

corte

- per

mezzo di ghoul, servitori

razioni pubbliche - che in effetti non esistevano n la sedicente Casa di Rassendyll n tanto meno alcuna nazione che si chiamasse Ruritania. Salvador Garcia Tra i membri pi influenti dell'ormai decaduto Stato Libero Anarchico, Garcia venne alla ribalta della "gloriosa battaglia" dopo decine e decine di anni di strenua resistenza contro i principi californiani. Compatriota di Jeremy MacNeil, Garcia attacc il principe Sebastian, tram contro i perniciosi Lupini della Valle della Morte e si stabil infine nel quartiere est di Los Angeles come parte del Comitato Rivoluzionario. Man mano che diventava pi vecchio, tuttavia, Garcia cominci a percepire gli anarchici sempre meno come una forza che lottava per un autentico "libero stato" e sempre pi come una stupida accozzaglia di teppisti crudeli. Ritenendo di non dovere alcuna fedelt alla causa, egli si rivolse non gi alla Camarilla, ma alla minaccia pi pericolosa all'orizzonte: i Cathaiani. Grazie all'aiuto di Salvador Garcia, i Fratelli d'Oriente decimarono i Figli della Cripta, una potente banda di anarchici, e poterono insediarsi nelle posizioni di potere tradizionalmente occupate da vampiri occidentali nello Stato Libero Anarchico. A tutt'oggi Garcia rimane saldamente nel campo del "Nuovo Mandarinato Promesso", vedendo nell'ordine dei kuei-jin un'alternativa migliore al "feudalesimo da banda di strada" che lo Stato Anarchico ebbe a suo tempo come unico risultato.

LA FECCIA CONTEMpORANEA
Il periodo tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XXI ha visto una serie di enormi cambiamenti, specialmente per il clan Brujah. Con l'infuriare della Jyhad, la Feccia continua per la sua strada, combattendo la propria guerra ogni notte sullo sfondo del pi rapido progresso tecnologico dell'intera storia della civilt. La maggior parte dei Fratelli ritiene tali cambiamenti del tutto eccessivi. Come creature maledette dall'immortalit, i Cainiti tendono a preferire la stasi al mutamento: trovano molto difficile accettare un ambiente o circostanze completamente diverse da quelle a cui erano abituati. Questo vero anche per i Brujah pi anziani, che hanno visto la "societ ideale" crollare sotto l'inesorabile spinta del "progresso". A parte tutto, comunque, per la quasi totalit dei Brujah gli ultimi cent'anni hanno rappresentato il culmine di tutti i loro sforzi. Anche nelle aree completamente prive

Gvna.o

UNo: MIllENNI DI CONFLITTO

~-

23

, -" f '

.,..
~

....'"i dell'influenza della Feccia, il continuo miglioramento stato l'elemento distintivo di questa nuova era. Sebbene il mondo si disintegri ogni notte di pi con l'avanzare della Gehenna, i Brujah sperano di riuscire in qualche modo a cambiare il destino della societ. La povert sostituisce la disoccupazione. L'aspettativa di vita dei mortali si allunga, forse anche troppo, e la sovrappopolazione divora a ritmo allarmante le risorse del pianeta. Le vecchie istituzioni politiche si trovano sotto un sempre pi attento scrutinio nell'Era Informatica, sebbene le riforme che ne risultano siano spesso le pi popolari e non necessariamente le migliori. Alla luce di questa improvvisa accelerazione delle cose, molti Brujah si sentono profondamente disillusi e sono costretti a considerare la sgradevole verit che forse il cambiamento non sempre per il meglio.
~

, ..
.~..'" ~

EUROpA Il senso di identit dei Brujah, nel Medioevo come nelle notti moderne, sempre stato minato dal fatto di non avere pi una vera e propria "casa". Cartagine rappresent a tal punto la "citt dei Brujah" che, dopo la sua distruzione, il clan non ha pi avuto nulla di simile a cui fare riferimento. Anche se certe regioni d'Europa avevano un'aggregazione consistente di Feccia, nessun posto fu mai pi deputato a centro esclusivo della societ Brujah. L'Inghilterra e le sue isole sono da sempre consi-

IN

derate la casa dei Gangrel, ma i secoli pi recenti soprattutto dopo la caduta di Roma hanno visto un afflusso di Ventrue bramosi di ritagliarsi uno spazio proprio. Allo stesso modo, la Francia sede del potere dei T oreador fin dai tempi delle campagne militari di Carlo Magno. Norvegia, Svezia e Scandinavia facevano da rifugio a solitari Gangrel e Nosferatu, come pure a qualche Ventrue, Lasombra o persino Setita che aveva abbandonato i tradizionali territori. Persino la Spagna, dalla quale sarebbero emersi in seguito cos tanti anziani Brujah, si trovava per la maggior parte sotto l'egida dei Lasombra. L'Italia si era dimostrata eccessivamente cosmopolita, sebbene molti Brujah l'avessero COmunque scelta come rifugio la penisola era un porto di arrivo per i Fratelli pi esotici, nonch il fulcro finanziario, religioso e governativo di molti Cainiti. Anche tenendo a mente tutto questo, comunque, bisogna considerare che quasi nessun Brujah desiderava davvero un centro di potere; molti preferivano rimuginare sulla perdita di Cartagine anzich darsi da fare per crearne una nuova, mentre i pi si tenevano occupati vagabondando, trasferendosi al seguito delle migrazioni etniche o dei gruppi religiosi oppure chiudendosi da qualche parte per dedicarsi a uno stile di non vita monastico o accademico. Durante il Medioevo i principi Brujah salirono e caddero spesso dalle posizioni di potere, e molti

IL LIBRO DEI CLAN: BRUjAH

24

Zelo ti come erano conosciuti in quel periodo gli appartenenti alla Feccia si trovarono un posto presso le corti di principi di altri clan. Alcuni dei pi grandi pensatori della stirpe, come Ecaterina la Saggia, Gilles il Franco, il riformista Don Udolfo Cerro e il marrano Baldassarre di Siviglia agirono come siniscalchi, ministri o consiglieri per i principi pi potenti. Tanti altri, e in particolare Patricia Bollingbroke, si guadagnarono la reputazione di ribelli arrabbiati, contribuendo grandemente allo spirito iconoclastico che caratterizza il moderno clan. Senza eccezioni, tuttavia, i Brujah diressero il proprio destino su scala individuale: nessuno sentir mai parlare di opposizione tra Brujah spagnoli e svizzeri sulla questione dell' Austria asburgica, per il semplice fatto che nessun movimento collettivo mai esistito. Nel migliore dei casi, alcuni anziani sfruttarono tensioni politiche, persecuzioni religiose o situazioni culturali per mascherare i loro piani. I vampiri sono dei grandi manovratori, certo, ma l'efficacia dei loro intrighi sta proprio nel rimanere dietro le quinte: anche i Brujah pi coinvolti nelle lotte segrete ebbero generalmente il buon senso di evitare di apparire sulla scena politica dei mortali.

IL Nuovo

MONDO

Come c'era da aspettarsi, non appena l'Era dell'Esplorazione apr nuovi orizzonti, molti Fratelli accolsero con gioia l'opportunit di ricavarsi una nicchia nel Nuovo Mondo. I Brujahsciamarono su veloci navi, seconde solo alle corvette dei pirati Lasombra, e divennero flagelli del mare. Altri, in genere ancillae e neonati desiderosi di cercare fortune laddove gli avidi anziani non avevano ancora messo gli artigli sulle risorse locali, si misero in viaggio per conquistarsi un dominio personale oltreoceano. Alcuni seguirono gli anarchici e gli autarchici a ovest; altri portarono la causa della neonata Camarilla fin su quelle spiagge lontane; altri ancora scatenarono anche nel Nuovo Mondo la Grande Jyhad del Sabbat. In poco pi di un secolo le Americhe pullulavano di Brujah, il cui numero, secondo certe stime, superava di due a uno quello dei membri degli altri clan. A differenza dei consanguinei del Vecchio Mondo, i Brujah d'America si centralizzarono. Questo capit non tanto nel nome del cameratismo, quanto delle loro abitudini d'Abbraccio: di fronte alla disponibilit di cos abbondanti risorse alimentari e senza nessun principe. a trattenerli, molti Brujah non fecero in tempo a sbarcare che gi si erano messi a creare nuova progenie. La Feccia che aveva seguito Cortez fino alle grandi citt azteche si insedi immediatamente fra quegli indigeni che adoravano la morte e sembravano disporre di enormi quantit d'oro. Alcuni Brujah si stabilirono in mezzo agli

Incas e banchettarono col sangue ricco dei contadini quinoa. Altri ancora si spinsero invece ancora pi a sud... e non si ebbe pi notizia di loro, il che port molti a ipotizzare che qualcosa doveva averli distrutti oppure che avevano finalmente trovato il modo di uscire dalla meschina scena politica della societ dei Fratelli. Un piccolo numero di Brujah segu i portoghesi nella regione che in seguito sarebbe stata chiamata Brasile, ma anche questi antenati dei moderni Fratelli sudamericani non sanno nulla di ci che successe a coloro che si erano messi al seguito di Pizarro. Al nord, i Brujah scoprirono che il Messico era gi infestato dal Sabbat e dagli anarchici, e quelli che non provavano simpatia per queste sette fuggirono nelle giungle del Sud America o lungo la costa orientale dei nascenti Stati Uniti e Canada. I Brujah del Sabbat divennero forti in Messico; guidati da Medardo Cancarone, diversi branchi nomadi Brujah espansero l'influenza della setta nei territori messicani, mentre Ronald Malkmus e il suo branco seguirono le . spedizioni di Jolliet e Marquette, penetrando sempre .pi in profondit nelle foreste canadesi. A Citt del Messico, molti viaggiatori Brujah cedettero alle lusinghe della T oreador antitrib che si faceva chiamare Galbraith e si unirono alla setta, mentre altri si' convertirono alla causa della Spada di Caino sotto minaccia di Morte Ultima. Rafforzato dalla presenza dei Cainiti Gangrel e Brujah, il Sabbat strinse sempre di pi la propria morsa sullo stato messicano, sebbene ... le colonie del nord fossero riuscite a sfuggire ai suoi artigli sanguinanti. In Messico, i vampiri del Sabbat erano altrettanto onnipresenti di quelli della Camarilla in Europa o negli stati del nord i Cainiti militavano nei ranghi della Chiesa Cattolica e si diehiaravano don delle loro propriet terriere. Lontano dalle guglie delle antiche citt, i Sabbat pi bestiali funestavano le pianure ammantate di ombre, alcuni di loro cos forti da poter difendere i primitivi domini anche contro la furia dei Lupini. Altri Brujah si radunarono a New York, Providence e pi tardi ad Atlanta e in Florida. Attirati dalle abbondanti risorse di vitae o dalle legioni di mortali che vivevano nelle citt, in genere lasciavano che fossero le vacche a proseguire la spinta verso ovest, seguiti poi dai membri degli altri clan. Le citt sulla costa avevano tutto quello che si potesse desiderare: perch rischiare di fare arrabbiare qualche selvaggio Gangrel o, peggio, molestare una tana di Lupini? Alla lunga, per, qualche Brujah intraprese a sua volta il viaggio verso ovest spinto dalla smania di muoversi o dalla scarsa disponibilit di domini sulla costa occidentale, ormai suddivisa tra i Fratelli che erano sbarcati per primi sul suolo americano. Il Canada presentava ben poche attrattiv.e per i Brujah: era una terra troppo rurale, e le regioni che

UmOlO UNO:MILLENNIDI CONflITTO

25

sfuggivano a questa definizione erano comunque rese inospitali dalla famelica presenza del Sabbat o dagli oppressivi domini degli esiliati T oreador, T remere e Ventrue francesi e inglesi che avevano vista svanire le fortune politiche della Vecchia Europa. Questo non era vero dappertutto: per esempio, nelle prime notti di Montreal non mancava di certo la Feccia, sia del Sabbat che non affiliata, mentre Vancouver annoverava tra i suoi residenti almeno un Brujah con la sua progenie. I Brujah del

N uovo

Mondo,

nella maggioranza

dei casi, si accon-

tentarono di difendere i domini gi stabiliti, lasciando che fossero gli altri clan a colonizzare il resto del Canada e degli Stati Uniti. Respinsero le incursioni del Sabbat, sostennero l'ascesa al potere di certi principi, guerreggiarono l'uno contro l'altro, e in generale si comportarono esattamente come avevano fatto i loro sire e anziani nel corso della storia, a dispetto dell'enorme differenza di et. Ma forse questo si applica alla natura stessa dei Fratelli, a qualunque clan essi appartengano... LA FRONTIERA Ovviamente, non tutti i Brujah del Nuovo Mondo erano paranoici o sedentari. Molte ancillae ricordano la frontiera americana con affetto, se non addirittura con un pizzico di nostalgia. La frontiera sembrava fatta apposta per soddisfare i gusti dei Brujah per quelli di temperamento pi anarchico la legge era virtualmente inesistente, mentre i Brujah di stampo riformista furono spesso in grado di plasmare la rozza giustizia del "Selvaggio West" a seconda della corrente filosofica che seguivano al momento. La seconda met dell'BOa fu un periodo selvaggio e violento, e non soltanto nella storia americana; inutile dire che tutto ci si adattava bene alle passioni e ai gusti di tanta Feccia. In Francia, i postumi della Rivoluzione diedero origine all'ascesa di Napoleone, che conquist tutto il territorio possibile per la tecnologia bellica disponibile all'epoca con grande piacere dei suoi sostenitori Brujah e Ventrue. Alcuni Brujah dalla mente semplice si godevano semplicemente il macello e la violenza delle campagne napoleoniche, mentre altri trovavano nelle stesse una causa contro cui opporsi e combattere. I Brujah pi intellettuali ebbero invece l'opportunit di vedere come le teorie deiphilosophes progressisti se la cavassero alla prova dei fatti, dando origine ai vari regimi di dispotismo illuminato che sorsero sia in Europa occidentale che in quella dell'Est, e infine all'esempio estremo del comuni-

camente ogni notte, e si concludevano senza che nessuna fazione prendesse un vantaggio significativo sulle altre. I Brujah, da parte loro, cavalcavano sia coi fuorilegge che con gli allevatori di bestiame testimonianze postume attribuiscono la presenza di Fratelli in bande famose come quella di Scott Cooley, i Clanton e praticamente tutti i membri della banda dei Minatori di Harrison. Ovviamente nessun Fratello fuorilegge partecip a eventi storici come la sfida all'O.K. Corral, ma nondimeno qualche banda di scorridori notturni armati fino ai denti e dotati di poteri infernali trasform parecchie carovane o villaggi di frontiera in un vero incubo.

L AMERICA

DEL NORD

Il continente nordamericano non pu annoverare la pi alta concentrazione di Brujah rispetto


agli altri clan un primato che spetta forse all'Europa Occidentale o all' Africa del Nord. Il clan Bruj ah dispone comunque di una rappresentanza davvero imponente: dagli infanti dei Fratelli che giunsero nel Nuovo Mondo durante l'Era dell'Esplorazione (e che ancora oggi hanno i rifugi in Messico o in America Centrale) fino alle grandi progenie che popolano lo Stato Libero Anarchico. Lo STATO LIBERO ANARCHICO All'inizio del XX secolo, spinti dalla doppia pressione del Sabbat sulla costa orientale e dei Ventrue e T oreador della Camarilla che consolidavano l'influenza sulle citt dell'interno, i Brujah si ritrovarono costretti a migrare verso la costa occidentale degli Stati Uniti. Anche l, comunque, l'influenza degli altri clan rendeva la Feccia politicamente impotente. Traboccanti di Feccia scacciata dal resto del continente, nel primo decennio del XX secolo le citt di Sacramento, Seattle; Los Angeles e San Diego erano ormai una polveriera sul punto di esplodere. I principi di queste citt, in inferiorit numerica ma ancora in possesso del potere, stavano molto attenti a non provocare una seconda Rivolta Anarchica. Alla fine, tuttavia, le loro tattiche di pacificazione fallirono: nonostante avessero offerto notevoli concessioni alle tarme disordinate dei Brujah, la violenza dilag. Nel 1944 il dissidente Jeremy MacNeil ispir un piccolo gruppo di Brujah all'insurrezione contro il principe di Los Angeles, il Toreador Don Sebastian. La scintilla della rivolta rappresenta perfettamente la situazione che i Brujah dovevano subire da sempre: troppo sicuro del proprio potere, Sebastian ordin ai suoi scagnozzi di dare una bella ripassata a MacNeil come lezione per il resto della sua Feccia indisciplinata. Per, anzich restare intimiditi, i Brujah si infuriarono. Rendendosi conta che il suo tentativo di fare politica del terrore era fallita miseramente, Sebastian

smo che sarebbe nato di l a poco.

Nell'Ovest americano le cose non erano di certo pi tranquille. Le schermaglie' di frontiera tra Camarilla, Sabbat e vampiri anarchici in T exas, Nuovo Messico e California si accendevano prati-

Il liBRO DEI CLAN: BRU]AH

26

cerc di ritrattare, promettendo un'indagine ufficiale e sottoponendosi personalmente a un processo da tenersi di fronte a un consesso di anziani. Queste promesse placarono i Brujah: le prove contro Sebastian erano abbastanza solide perch la corte non potesse fare altro che punirlo per abuso di potere. Uno degli anziani della corte era poi lui stesso un Brujah, il che fece credere agli anarchici che avrebbero avuto almeno un simpatizzante all'interno della giuria. Purtroppo le cose non andarono come ci si aspettava: gli anziani infatti prosperavano sotto il principato di Sebastian, e a quanto pare non desideravano che il suo posto fosse occupato da un'accozzaglia di novellini urlanti e turbolenti. Cos, la corte rilasci una dichiarazione ufficiale ai Fratelli locali che Sebastian era stato prosciolto da ogni accusa, e cerc addirittura di addossare a MacNeil una serie di accuse prefabbricate per aver cospirato contro il principe. Per gli anarchici questa era la goccia che faceva traboccare il vaso. I ribelli si scatenarono per le strade di Los Angeles, mentre gli intellettuali sostennero che Sebastian e gli anziani avevano trasformato il patto sociale dei Fratelli in un aberrante governo plutocratico. Gli anarchici e i Brujah si riunirono sotto la stessa bandiera, elevando istantaneamente MacNeil al ruolo di martire e inneggiando il suo nome mentre imperversavano per la citt. La rivolta and crescendo notte dopo notte, e persino il riluttante MacNeil si ritrov

costretto a prendervi parte attivamente. Entro una settimana, i Brujah e gli alleati Anarchici avevano rovesciato il principato, legando Sebastian con ca."

tene di ferro e dando fuoco al suo rifugio con lui e i


suoi seguaci ancora dentro. Gli altri anziani si unirono agli anarchici o sparirono dalla circolazione. Nel corso di soli due mesi dopo il pestaggio di MacNeil, gli anarchici erano riusciti, usando i metodi pi efferati, a minare le fondamenta dell'intera infrastruttura della Camarilla di Los Angeles. Ma gli anarchici non erano ancora appagati: la rivolta di Los Angeles era soltanto l'inizio, e il rovesciamento di Sebastian solo il primo scoppio di una reazione a catena che infiamm l'intera Costa Occidentale. Spronati all'azione dagli eventi di L.A., gli anarchici, i Brujah e altri rivoluzionari inflissero una sorte simile anche ai principi e agli anziani delle altre citt costiere, da San Diego a San Jos. Gli anziani furono ridotti in cenere e gettati in mare senza tante cerimonie, i principi subirono un destino altrettanto raccapricciante come testimonianza della furia degli infanti troppo a lungo oppressi. Quella che gli anziani avevano sempre considerato una piccola e insolente fazione di neonati si rivel invece un'enorme folla di Fratelli: nel corso dei tre anni che seguirono, la California venne mandata a picco dai Brujah e dagli alleati anarchici. La ribellione si diffuse anche altrove, incitando colpi di stato nell'Oregon e a Washington. Quando alla fine la polvere si pos,

CwwJ lIt>:Mll.LNNIDI CONFLlITO

27

'.

gli anarchici avevano vinto. Jeremy MacNeil, messo a forza nel ruolo di capo carismatico, fece quello che era nelle sue possibilit per governare dopo la rivoluzione. Dopo che fu istituito un Comitato di rappresentanti delle varie fazioni anarchiche, i rivoluzionari adattarono le tradizioni della Camarilla alle proprie esigenze e diedero alla striscia di terra conquistata nelle insurrezioni il nome altisonante di Stato Libero Anarchico. Essi resero ben manifesto che, pur non opponendosi in linea di principio ai precetti su cui si fondava la Camarilla, non sarebbero pi stati disposti a tollerare il predominio assoluto degli anziani. Nello Stato Libero Anarchico qualsiasi Fratello poteva costruire la propria fortuna a dispetto dell'et, purch si rispettassero gli altri. La realt dei fattisi rivel comunque assai meno utopistica. Alla fine degli anni '50 lo Stato Libero Anarchico era diventato un ginepraio di territori in mano alle bande e di meschine "baronie" in stile Camarilla. All'approssimarsi degli anni '80 illivello di violenza era salito alle stelle a causa dei continui scontri fra bande e cucciolate rivali che si contendevano l'influenza. Privo di organizzazione e direzione, l'ordine sociale si era indebolito quelle che una volta erano state contese tra anziani per il controllo delle scarse risorse erano semplicemente diventate violente rivalit tra giovani vampiri per lo stesso identico motivo. Diversi anziani, inoltre, si erano infiltrati in sordina per occupare certe posizioni lasciate vuote all'indomani dell'insurrezione. In citt come Los Angeles e San Diego i Cainiti pi esperti avevano di nuovo le redini del potere, lasciando le attivit meno desiderabili o remunerative ai Fratelli pi giovani, che si azzuffavano come cani che vogliono accaparrarsi le briciole cadute dalla tavola del padrone. MacN eil e i consiglieri si resero conto di ci che stava accadendo: i nomi erano cambiati, ma la situazione era rimasta la stessa. Il Comitato in s non aveva alcun potere; non ebbe mai la pretesa di essere un'istituzione, ma piuttosto una tribuna per gli ideali dello Stato Libero Anarchico. Sebbene la comunicazione tra i consiglieri rimanesse aperta, ciascuno aveva i propri piani. Lo Stato Libero Anarchico era riuscito a rendere pi egalitaria la societ locale dei Fratelli, eppure aveva fallito nel cercare la di mettere a freno intrighi e giochi di potere seconda natura della razza di Caino. Sebbene qualsiasi Fratello, a prescindere dal clan e dall'et, fosse il benvenuto a stabilire il rifugio nello Stato Libero e magari anche farsi una posizione, il vecchio ordi-

IL LIBRO DEICLAN: BRU)AH

28

i ~

ne aveva ancora una volta messo radici. Lo Stato Libero Anarchico rese comunque la non vita di molti giovani Fratelli assai pi comoda di quanto non fosse mai stata in qualsiasi dominio sotto il controllo della Camarilla. Le bande di vampiri come i Figli della Cripta si fecero largo, mentre altri Fratelli che erano stati sconfitti altrove vennero qui per avere una seconda possibilit. I neonati facevano quel che gli pareva senza dover sottostare alle formalit imposte dai principi pi rigidi. Il periodo compreso tra gli anni '60 e i primi anni '90 apparve come un'era di prosperit, punteggiata da alcuni tentativi in buona fede, ma condannati in partenza di espandere verso est i confini dello Stato Libero. Qui infatti gli anarchici incontrarono la strenua resistenza dei Ventrue e dei Giovanni di Las Vegas, e dei litigiosi ma uniti principi della Camarilla in altre citt, che non avevano la minima intenzione di permettere che i loro domini diventassero propriet comune. Ciononostante, i vampiri avevano carta bianca sul territorio anarchico, con le uniche limitazioni imposte dal buonsenso e dall'istinto di conservazione e, in alcuni casi, da altri Fratelli che non permettevano a un manipolo di maniaci di mettere a repentaglio la loro non vita. La frattura con la Camarilla aveva addirittura iniziato un lento processo di distensione, perch gli anarchici vedevano che non c'era in pr~parazione alcun tentativo di sottrarre le terre da loro conquistate e gli anziani si rendevano conto che la minaccia sembrava rimanere contenuta e sotto controllo. Sembrava che lo Stato Libero Anarchico si andasse stabilizzando verso nulla pi che un graduale declino, o che al limite si sarebbe trasformato in una specie di "Camarilla virtuale". Per questo motivo il crollo improvviso dello Stato colse di sorpresa cos tanti Fratelli, sia tra gli anarchici che ci vivevano che tra gli altri vampiri che osservavano da fuori. Verso la fine del 1998, il barone anarchico di San Diego, la Brujah Tara, mise in atto un colpo di mano che avrebbe alterato per sempre lo Stato Libero Anarchico. Con l'assistenza di un arconte della Camarilla, T ara si dichiar principe di San Diego, facendo ritornare almeno nominalmente la citt sotto l'egida della setta, o almeno sotto una influenza maggiore rispetto a quella di qualsiasi altra citt dello Stato Libero, con la sola eccezione di San Francisco. Questa azione sconvolse gli indolenti anarchici, che avevano dato per scontato il loro predominio sulla California per cos tanto

CAPITOLO UNO: MiLlENNI DI CONFLlITO

~.

29

tempo da non accorgersi delle avvisaglie della "diserzione" di T ara. Il nuovo principe di San Diego sostiene che questo cambio al vertice non ha alcuna conseguenza per il vampiro medio e le sue notturne attivit: la Camarilla non chiede nulla a principi o Fratelli, ma mette a disposizione una rete di contatti e un maggior. grado di protezione alle citt sulle quali pu contare. Stretta tra i domini del Sabbat a Tijuana e l'afflusso senza fine di Cathaiani a nord, Tara si difende dicendo di non aver avuto altra scelta anche se lo fa da una posizione piuttosto comoda. I Brujah ribelli e gli anarchici fedeli alla causa si sono agitati sempre pi per questa situazione, non perch ci cambi qualcosa, ma perch costituisce uno sgradevole precedente. Se lo Stato Libero Anarchico deve dipendere dalla Camarilla per proteggersi e restare unito, allora in fin dei conti la sua "libert" sta solo nel nome. Jeremy MacNeil in particolare considera la decisione di Tara come un grave atto di tradimento. A meno di un anno dalla drammatica defezione di San Diego, la scoperta dei rapporti intrattenuti da importanti Fratelli dello Stato Libero coi bellicosi Cathaiani ha compromesso ulteriormente la fiducia degli anarchici. Nonostante la forte presenza dei Brujah e il supporto (assai incostante) degli stessi anarchici, lo Stato Libero si dimostrato meno resistente alle influenze esterne di quanto si pensasse. Diversi Fratelli d'Oriente hanno esplorato per pi di dieci anni il territorio californiano, riuscendo a convincere i vampiri pi influenti che la loro "nazione" si trova in una precaria posizione, stretta com' tra la Camarilla e la sfera di interesse dei Cathaiani. Questi astuti orientali hanno convinto i Fratelli locali a stringere un accordo: in cambio dell'opportunit di espandere i loro possedimenti, i Cathaiani hanno promesso di non mettere voce nella politica dello Stato Libero Anarchico. Nella maggioranza dei casi i Cainiti locali hanno accettato questo patto, ragionando che mettersi dalla parte della Camarilla avrebbe significato tornare al punto in cui stavano prima che si ribellassero, solo pochi decenni addietro. Questi Fratelli hanno ceduto una parte del potere, hanno fatto arrivare clandestinamente cellule di Cathaiani nelle citt e hanno fornito agli stranieri inestimabili informazioni sulla struttura politica dell'area. Questi eventi sono culminati nei priII).imesi del 2000, quando i Cathaiani invasero in forze la citt della Camarilla di San Francisco., Il nuovo principe

della citt non aveva l'appoggio politico sufficiente per fermare la lenta aggregazione dei Fratelli d'Oriente, il che permise agli enigmatici Cathaiani di rovesciare il potere della Camarilla. Nemmeno l'intervento del conciliatore T oreador Madame Ouil e dei suoi abili arconti che includevano almeno un Brujah fu abbastanza per respingere la marea. La tensione raggiunse il punto di rottura col fallimento di un negoziato tra gli arconti e la fazione Cathaiana di T elegraph HilI. Anarchici informati della delicata situazione cercarono di mandare a monte l'accordo con un'azione di guerriglia armata, mentre il Sabbat, ignaro delle intenzioni della resistenza anarchica, invi a sua volta un proprio agente per rovinare l'incontro, nella speranza di provocare una guerra aperta tra la Camarilla e i suoi "colleghi" d'oltreoceano. La spettacolare battaglia tra quattro fazioni diverse ebbe come risultato una guerra che infuri nelle strade della citt con violenza tale da demolire la Masquerade, provocando danni alle propriet per milioni di dollari. Sparando all'impazzata, gli anarchici combatterono disperatamente per respingere sia gli infidi vampiri della Camarilla che i nefandi Cathaiani. L'intervento del Sabbat fall miseramente poco dopo che fu chiara la sua presenza, sprattutto a causa dell'incompetenza del suo agente, Sandhurst. La Camarilla oppose una debole resistenza, poich gli anziani che avevano reso possibile l'intero accordo fuggirono a gambe levate, mentre i Cathaiani calpestavano allegramente il principe rimasto privo di potere. L'eroe anarchico Jeremy MacNeil e il suo infante Crispus Attucks trovarono la Morte Ultima nel conflitto, sebbene si mormori che non siano stati uccisi ma soltanto presi prigionieri, divenendo preziosi informatori per i Cathaiani sulle altre questioni dello Stato Libero. Anche se qualche Cainita ha ancora il proprio rifugio a San Francisco, ormai il potere politico passato negli artigli dei Fratelli d'Oriente. Sembra quindi che lo Stato Libero Anarchico si stia sgretolando sotto il suo stesso peso. Incapace di resistere all'influsso esterno senza compromettere quelle libert fondamentali per le quali ha combattuto, la nazione non di certo la "Nuova Cartagine" che alcuni Brujah dichiarano che sia, specialmente nelle notti moderne. Il glorioso esperimento si spacca ogni notte di pi sotto il sottile ma incessante assalto che proviene da tutte le parti. Tijuana una roccaforte del Sabbat. San Francisco diventata inospitale. San Diego ha discretamente voltato le spalle alla rivoluzione Brujah-anarchica. Per quan-

IL LIBRO DEI CLAN: BRUjAH

30

to ancora potr resistere ci che rimane dello Stato Libero Anarchico?

LA R U'3'3IA
Sebbene i Brujah non si interessino troppo agli affari occulti dei Fratelli, durante i recenti eventi in Russia hanno avuto ben poca scelta. Il frutto di secoli di fatiche dei Brujah stato messo in discussione quando uno dei pi antichi esseri malvagi del territorio si risvegliato e ha dichiarato sua la nazione russa.
II,. CONSIGLIO D OMBRA DEI BRUJAH E LA CORTINA

6
6

Fino all'inizio del XX secolo, i principi russi appartenevano in maggioranza ai clan Ventrue e Toreador, con alcuni Tzimisce e Nosferatu che dichiaravano dominio su qualche terra anche se raramente con il titolo formale di principe. Questi Cainiti detenevano il potere nella terra degli zar. anche molto dopo che il mondo occidentale abbandon la monarchia assoluta per forme di governo pi democratiche. I Brujah di Russia e dell'Europa Orientale si scontrarono spesso con queste consolidate potenze, sia sui campi di battaglia che nelle gelide sale degli Elysium, o addirittura per mezzo di intermediari mortali. Soltanto di rado i Brujah avevano successo Ventrue e T oreador erano trop~ po esperti a questo gioco, mentre Tzimisce e Nosferatu erano stati per cos tanto tempo vere e proprie estensioni della terra stessa da rendere quasi impossibile per la Feccia avere la meglio. Quando infuri la Rivoluzione Russa, per, i Brujah riuscirono finalmente a prevalere sui nemici. Lo spirito di vendetta fu il motore che port

la Feccia russa ad agire erano in molti a serbare


~

rancore contro i principi zaristi per gli sgarbi subiti nel lontano passato o per il freno imposto al progresso politico che il resto del mondo aveva gi accolto. Brujah come lo stimato Inconnu Ccefee si batterono con passione contro l'aristocrazia, mentre i modernisti come Antonin Zilkha e Leonid Borisovich si fecero paladini degli ideali di Marx e Engels. Non deve dunque sorprendere che molti Brujah avessero accumulato influenza presso i nascenti mo~ vimenti bolscevichi e menscevichi, e che di conseguenza si ritrovassero proiettati in posizioni di prominenza a seguito del rovesciamento del regime dello Zar N icola nel 1917. Anche se non tutti i Bruj ah erano sostenitori del comunismo sovietico, la maggior parte era abbastanza soddisfatta di stare una

CAPIroco UNO:MILLENNI DICONFlrrro

31

volta tanto dalla parte di chi aveva vinto, associata al gruppo che propugnava i cambiamenti pi radicali. Cos avvenne che un numero apprezzabile di Brujah russi si impadron delle redini del potere dei Fratelli durante i primi decenni del XX secolo. Sentendo la necessit di isolarsi dagli intrighi dei Fratelli spodestati che fino a quel momento avevano detenuto il potere, i Brujah comunisti decisero di formare una coalizione. Feccia proveniente da tutta Europa entr a far parte di questo consiglio, dal pi umile neonato bolscevico al pi augusto anziano che si era assicurato un posto nel governo di Lenin. La coalizione informale non era in piedi da molto, tuttavia, che gi il "caratterino" dei Brujah cominci a farsi sentire. All'osservatore esterno, il consiglio appariva come un monumento alla cooperazione dei Fratelli; per chi ci stava dentro, per, ogni notte portava un nuovo scontro tra i membri. [Fratelli che erano comunisti convinti si azzuffavano con quelli che si erano uniti alla rivoluzione nel nome esclusivo dei propri interessi. Gli atei di Zilkha e Borisovich si scontrarono in una battaglia "intellettuale" coi socialisti meno radicali; Lenin, capo della rivoluzione e del nuovo governo, si era inoltre dimostrato abbastanza inaccessibile all'influenza dei Fratelli. Che fosse o meno consapevole della vera natura del potente consiglio o semplicemente troppo agile dal punto di vista politico per cedere alle ingerenze dei Brujah, Lenin riusc a eludere i loro sforzi. Q(testo divise ancora di pi il consigli";, visto che la frustrazione provocata dalla persistente autonomia di Lenin impediva ai Fratelli di sfruttare i comunisti al massimo delle potenzialit. Tuttavia, la tenace indipendenza di Lenin dall'influenza dei Fratelli si dimostr infine la sua rovina. I filosofi e gli idealisti nel Consiglio dei Brujah si risentivano per l'atteggiamento da lui adottato nei confronti degli intellettuali: molti critici, pensatori e studiosi russi vennero spediti nei campi di lavoro forzato, poich Lenin riteneva che con le loro idee avrebbero potuto sovvertire i suoi piani per lo stato. Gli elementi pi radicali tra i Brujah lo sostenevano, ma gli anziani e le ancillae conservatrici ritenevano che la rivoluzione si fosse ormai spinta troppo oltre. Dopo la morte di Lenin, avvenuta nel 1924, le ingerenze dei Brujah si assicurarono che gli succedesse Leone Trotsky. I mortali si dimostrarono ancora una volta in grado di prendere le redini del proprio destino, e il dittatore Josef Stalin si accaparr il potere assoluto sulla Russia comunista, usurpando la posizione di Trotskye spedendolo in esilio all'estero. Vedendo l'opportunit di spezzare il monopolio dei Brujah in Russia, alcuni Ventrue Toreador e Nosferatu si affiliarono segreta'men~e al regime stalinista. Stalin era un autentico ma,niaco, che

usava la propria posizione per edificare i gulag e riempirli di dissidenti, intellettuali, ebrei, zingari e altri "nemici dello stato" che minacciavano l'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche. Con il progressivo erodersi del predominio dei Brujah sul governo comunista, altri Fratelli estranei al clan si fecero avanti per riempire i vuoti di potere. Sebbene restassero lontani dalla scena pubblica della politica mortale, il loro influsso rese la societ dei Cainiti russi altrettanto caotica di quella delle vacche, sempre sotto l'incubo della polizia segreta di Stalin. I Fratelli si mischiarono alle autorit civili e militari, e meschini principi misero in piedi piccoli domini che in alcuni casi non controllavano pi di un quartiere cittadino. Zilkha fu impalato e lasciato a salutare l'arrivo del sole, mentre Borisovich scomparve nella tundra siberiana. Il regno di terrore di Stalin si dimostr per il Consiglio dei Brujah un motivo di scisma altrettanto forte quanto lo era stata l'inaccessibilit di Lenin. Stalin teneva ben forniti i gulag e i campi di concentramento, rendendo il nutrimento fin troppo facile, ma molti Fratelli desideravano mettere fine al regime poich il troppo rapido avvicendamento dei burocrati di basso rango rendeva impossibile la creazione di un'affidabile rete di influenza. Una coterie di giovani membri del Consiglio dei Brujah scopr delle prove che collegavano al Sabbatdivrsi campi di interna-

mento - era evidente che Stalin forniva cibo alla


Mano Nera, peggiorando cos la situazione di tutti i Brujah di Russia. Quando queste informazioni vennero alla luce, il Consiglio si ritrov unito per la prima volta nel perseguimento di una linea d'azione: Stalin doveva essere eliminato e rimpiazzato con un leader pi ricettivo alle necessit dei Brujah. Ma ben presto si dovette cambiare idea. Hitler aveva invaso la Polonia, e il Consiglio si era reso conto della necessit di un capo carismatico come Stalin che galvanizzasse la popolazione per opporre resistenza all'orda nazista. Sebbene i Fratelli non potessero controllare direttamente gli eventi politici del mondo dei mortali, si misero comunque d'accordo che non avrebbero cercato di influenzare, almeno per il momento, avvenimenti che portassero alla rimozione di Stalin. Con grande sollievo del Consiglio dei Brujah, Stalin firm con Hitler un patto di non aggressione, in cui il dittatore nazista dichiarava esplicitamente che la Germania non avrebbe invaso la Russia; con estremo rammarico, e con l'ovvio risentimento di tutti i Russi, Hitler ignor gli accordi presi attraversando nel 1941 il confine con l'Unione Sovietica. La Seconda Guerra Mondiale, specialmente sul fronte russo, si svolse per lo pi svincolata dall'influenza dei Cainiti, poich i Fratelli corsero a nascondersi, si ingozzarono di vitae nei campi di
BRUJAH

ILLIBRO DEI CLAN:


32

concentramento o videro con orrore tutti gli sforzi compiuti in passato svanire in una singola notte. Mentre la guerra si avviava alla conclusione, i frammentari ministeri del governo comunista mostravano tutta la loro dissolutezza; i Fratelli a.nimati da qualche ambizione politica fuggirono verso pi verdi pascoli il panorama politico russo era troppo difficile da negoziare. Chi era riuscito a ottenere qualche potere aveva potuto farlo restringendo i propri interessi e formando fazioni in seno all'eva-

de il minimo fastidio: se si liberavano dei posti, significava che loro avrebbero potuto quantomeno accrescere la propria influenza. Ma non era destino che le cose andassero cos. Un'antichissima Cainita si risvegli dal torpore, e colse al volo l'occasione per effettuare la propria mossa nella Jyhad. Al Consiglio mancava la forza numerica, distratto com'era nello sforzo di riedificare le proprie fondamenta, e Baba Yaga distrusse uno per unoi suoi membri nei loro rifugi. In capo a otto notti, i membri di quello che era stato il Consiglio dei Brujah erano stati tutti ster.minati anche quelli pi vecchi di quattrocento anni. Come se non bastasse, si mormora che non siano stati semplicemente uccisi o diablerizzati, ma addirittura divorati. Si dice anche che ci sia una sopravvissuta, ma nessuno mai riuscito a trovarla. Sebbene quest'ultimo capitolo della storia russa abbia avuto diversi altri sviluppi la distruzione della mitica Baba Yaga per mano di qualche nemico ancora pi diabolico, il crollo delle Repubbliche. Socialiste Sovietiche, l'ascesa e il ritiro del successore di Gorbaciov, Boris Eltsin il contributo dei Brujah si pu dire ormai infelicemente concluso. In Russia vivono ancora alcuni Brujah, che dominano su piccoli territori o guerreggiano con principi insignificanti, ma il tempo della cooperazione compatta della Feccia contro le trame degli altri clan ormai terminato. Anzi, si pu dire che il Consiglio dei Brujah russi sia stato l'unico sforzo di coesione del clan da tempo immemorabile. E ora che la Gehenna incombe, questo sforzo potrebbe rivelarsi anche l'ultimo che il Mondo di Tenebra vedr mai.

nescente Consiglio.

Questo stato di confusione e decentramento fece s che il Consiglio rimase debole per pi di mezzo secolo. L'unico sollievo che i Brujah poterono trovare stava nel fatto che, a dispetto del cedimento del Consiglio, la Feccia era ancora il clan pi influente dell'URSS. Con l'approssimarsi degli anni '90, il popolo russo voleva le riforme: Mikhail Gorbaciov, l'allora Presidente Sovietico, adott una politica di perestrojka (ristrutturazione) e di glasnost (trasparenza). Ancora una volta, questo evento gett nella confusione i Cainiti che vivevano nella nazione: tutti i contatti che avevano trovato e tutto il potere che avevano accumulato sotto il comunismo sparirono di fronte ai cambiamenti che Gorbaciov impose per proteggere il governo centrale. Comunque, quando i Brujah misero da parte le rivalit interne per collaborare, si resero conto di essere ancora il gruppo di vampiri pi influente; allo stesso tempo; sempr(f pi Feccia lasci il Consiglio'" per emigrare altrove, messa a disagio dai cambiamenti radicali che avevano continuato a funestare l'URSS per quasi un secolo intero. Ai membri che restavano del Consiglio dei Brujah questo non die-

CvIno

UNo: MnlENNI DICONfLmo

33

Viviamo nell'era dell'incivilt e del rancore. - Kenneth Starr

Si potrebbe sospettare che un clan come i Brujah riconosca un numero esiguo di tradizioni, e che i suoi membri abbiano ben poche cose in comune tra loro. In un certo senso questo vero: i Brujah sono principalmente dei ribelli, e quello che qualcuno considera una verit universale a un altro potrebbe sembrare una bestemmia. Il clan una delle stirpi pi disorganizzate tra quelle che compongono la discendenza di Caino, ma questo non significa che i singoli Brujah non possano andare d'accordo. I Brujah si riuniscono di solito in "cuccia late" di individui dalla mentalit simile. In molte citt, la maggioranza della Feccia locale discende dallo stesso sire: un importante primogenito potrebbe Abbracciare t:ltti i Brujah della sua citt e difendere strenuamente questo diritto; un potente anziano potrebbe essere l'antenato e patriarca di numerosi "nidi" di Brujah all'interno di un dominio. Oppure, completamente all'opposto, una citt potrebbe avere una Feccia cosmopolita proveniente da una variet di sire e luoghi diversi. A dispetto della Maledizione di Caino, i Brujah tendono a essere delle creature sociali, il che spiega la loro peculiare attitudine all'aggregazione. I Fratelli pi giovani ritengono saggiamente che vi sia maggior sicurezza nel numero, mentre gli anziani cercano di aggrapparsi alla loro Umanit evanescente circon-

dandosi di progenie. Persino i licenziosi anarchici hanno una causa comune nel nome della quale riunirsi, sebbene i metodi per promuoverla varino grandemente a seconda del gruppo, culto, fronte o lega di appartenenza. Una caratteristica condivisa da tutti i Brujah la stretta relazione con il mondo dei mortali: mentre gli altri Fratelli interagiscono con le vacche per mezzo Ventrue e T oreador in primis i delle istituzioni Bruj ah sviluppano rapporti personali con singoli mortali. Un Brujah potrebbe avere qualche contatto nelle forze di polizia, compagni nell'ambiente della droga, agenti segreti nella stampa e compatrioti che sono membri di qualche gang urbana. Tra i Fratelli circola un'arguta massima secondo cui un T oreador potr anche riuscire a metterti sulla lista degli ospiti, ma solo un Brujah potr farti attraversare la porta. In verit, nessun altro Fratello si trova cos vicino al mondo dei mortali quanto i Brujah. Mentre i Ventrue si impegnano con banche e societ di investimenti, e mentre i T oreador disprezzano gli aspetti popolaridell'umanit, i Brujah amano mettersi proprio nel mezzo della folla anche se, naturalmente, lo fanno quasi sempre con l'unico scopo di ribellarsi contro l'ordine costituito. Non bisogna far altro che dare un'occhiata dentro l'armadio di un Brujah per rendersi conto dell'impatto che hanno i mortali sulla sua non vita. La

CAPITOlO DUE: LA NON VITA TRA I BRUJAH

35

Feccia segue le mode pi all'avanguardia, e cerca di mantenersi sempre un passo avanti: chi si veste con gli stessi capi d'abbigliamento della massa o ascolta un certo tipo di musica, la moda non la fa pi ma piuttosto la segue, e ben pochi Brujah si accontentano di agire cos. Tuttavia, ci sono dei Brujah che infrangono questo stereotipo, dedicandosi alle culture che rimangono sempre ai margini della struttura sociale: alcuni si associano agli skinhead, ai goth, ai biker e agli hacker che nessuno accoglie mai a braccia aperte, a dispetto del fatto che il loro periodo di notoriet sia ormai da tempo tramontato. In molti casi, ci esemplifica la natura staticadella non vita: dopo aver ricevuto l'Abbraccio, i vampiri rimangono "sospesi nel tempo", preservando per sempre l'aspetto, la cultura e gli ideali che seguivano nel momento estremo dell' esistenza mortale. Questa stasi perpetua nei secoli la litigiosit interna del clan: ovvio che anziani Abbracciati migliaia di anni fa, che ancora sostengono concetti considerati ribelli ai loro tempi, si scontrino con i Fratelli pi giovani, il cui modello di democrazia radicalmente diverso da quello classico ateniese. In pratica, nulla di tutto ci riveste alcuna importanza. Nessuna considerazione che pu essere fatta sul clan nel ~uo insieme potr servire per comprendere i Brujah. Pi di ogni altro clan, quello dei Brujah composto di individui, vincolati soltanto dalle tradizioni che hanno scelto di rispettare... e al diavolo tutto il resto! -

aule del potere. Alcuni mi conoscono col nome di "Gringo". Altri mi chiamano "Bird". Il Sabbat della Valle della Morte e gli anarchici dello Stato Libero mi hanno dato il nome di "Arethusa". Poche persone mi conoscono col nome di battesimo, inclusi il mio sire e la mia amante e infante, Vanessa Hedrin, che Dio possa avere piet della sua anima. Se la storia della mia vita vi indurr ad accettare con la dovuta cautela quanto sto per dire, cos sia. Ci sono scelte peggiori che potreste fare.

IDEALISMO

ICONOCLASTIA

DAG;LIAppUNTIDI HORACE HApLAN


A mia discolpa, dir che mi sono preso la libert di organizzare le seguenti osservazioni a beneficio dei miei consanguinei Brujah. Forse una notte questi appunti potranno servire a qualcuno. Il mio nome Horace Wyndham Kaplan, dei KaplandiNew York (o meglio, di New Amsterdam), nato nel 1837 e Abbracciato da Marcus "Libero" Teague nel 1871. Mi stato detto che sono dieci - generazioni lontano da Caino, ma in tempi recenti vengo definito anciHasia dal mio sire che dai compagni. Nel corso della mia vita mortale passai qualche anno a lavorare come storico e cronista, ma spesso venivo licenziato perch mi dedicavo troppo a un lavoro di taglio e sintesi che ben poco si addiceva a una registrazione obiettiva dei fatti. Dopodich, per qualche tempo ercai fortuna come baro e giocatore d'azzardo sulle linee ferroviarie della frontiera, prima di incontrare il mio sire e di unirmi agli stimati ranghi dei Brujah. Da quel momento in avanti ho guadagnato una certa reputazione tra i miei simili, unendomi a diversi branchi e coterie, assimilando con la medesima flemma la conoscenza delle strade e 9uella delle

Ho sentito pronunciare spesso questi termini sembra che praticamente ogni clan abbia le sue piccole divisioni interne e ideologie conflittuali, come pure un pedante desiderio di mettersi l e Codificare Tutti i Concetti per l'Edificazione della Conoscenza. A un punto non precisato del passato, qualcuno dovette convincere certi Brujah chiacchieroni che era necessaria una distinzione formale dei membri del clan. Bene, per quel che ne so io, la risposta del vostro Brujah medio a una domanda del genere potrebbe essere: ci sono quelli a cui va bene tutto, e quelli che mandano tutto a farsi fottere. I Brujah che accettano l'incontrovertibile classificazione del clan tendono a essere per lo pi intellettuali conservatori, oppure agitatori liberali. Agli intellettuali piace giocare con le parole e dibattere di queste belle categorie definite: una di queste notti, provate a mettere nella stessa stanza un Brujah sociologo e un Brujah eugenetico e godetevi lo spettacolo dei due che se la spassano a sviscerare l'argomento. Oppure, non metteteli in una stanza e leggete piuttosto La Conversazione con Carlyle della Dott.ssa Ophelia Gaines, che praticamente la trascrizione di un dibattito di quel tipo. D'altro canto, i liberali che sostengono la distinzione formale lo fanno esclusivamente per dare peso alle teorie sulla "lotta di classe". A un Delirio potreste vederli inveire a gran voce contro l'anacronismo dei principi e la fondamentale eguaglianza dell'intera razza dei Fratelli, e in un altro infuriarsi contro lo scisma che impedisce ai Brujah di unirsi contro il nemico comune. Chi sia poi questo nemico opinione diversa a seconda del Brujah a cui lo chiedete: si tratta della tipica incapacit di tenere conto degli individui che accomuna qualsiasi ideologia di stampo liberale. Sull'altra faccia della medaglia, avete dei Fratelli come me che pensano che suddividere il clan secondo distinzioni arbitrarie sia un'emerita cazzata. lo riesco a identificarmi senza problemi sia con il progressista intellettuale che afferma che la teoria sociale unificante una fesseria, ma anche col pi

ILLIBRODEI CLAN:
36

BRUjAH

reazionario dei ribelli, pronto ad accettare con


gioia chiunque condivida l'ultima causa da lui adottata. A complelare il gruppo di quelli che non credono che esistano delle comode categorie ci sono quei Brujah ai quali semplicemente non frega nulla della politica, e che non desiderano altro che prendere qualcuno a calci in culo. Ma anche in questo caso, se andate a dirgli che il loro "nemico" filosoficamente diverso da loro, quelli si arrampicherebbero anche sui cadaveri delle loro madri pur di avere l'opportunit di prenderlo a ceffoni. Ma ecco che arriva la verit: siete pronti? Noi Bruj ah siamo "individualisti" o "integrati" a seconda di come ci girano le palle. E un'altra delle cose ch odio di questo secolo gli sproloqui da cultura popolare che si credono vera scienza sociologica. Sembra che le vacche di oggi abbiano bisogno di conferme per il loro sentimento di superiorit o di motivazioni razionali per l'odio che nutrono nei confronti dei propri simili. E i Fratelli pi giovani tendono a seguire questa moda anche troppo ciecamente. Da parte mia, preferisco sempre una vecchia discussione sul "buon selvaggio"... per, purtroppo, Rousseau non mai diventato uno dei Dannati. Ma sentitemi! Quant' tipico per un Brujah... ho lasciato che i miei sentimenti per la questione mi distogliessero dall'argomento che stavamo discutendo. In vischiato nella mia stessa retorica, ma guarda un po'. E poi si meravigliano che fra noi si litighi cos tanto. Ma torniamo alle linde etichette di cui sopra: in poche parole, gli iconoclasti sono i classici anarchici che tirano bombe, mentre gli idealisti sono i sovversivi che covano nell'ombra piani di riscossa.

GLI

ICONOCLASTI

Nelle notti moderne, la maggior parte dei Brujah ricade probabilmente sotto l'arche tipo dell'iconoclasta, o almeno vi appartenuto negli ultimi decenni a questa parte. Il sovvertimento sociale sempre stato un fattore importante della condi-

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRUjAH

i J.......

37

zione umana che altro la storia, se non una serie di problemi e delle soluzioni che la gente vi ha trovato? Non dimentichiamoci che anche i Fratelli sono stati umani, almeno all'inizio. Per semplificare il concetto, potremmo dire che gli iconoclasti sono i Brujah pi ribelli, quelli pi rapidi nel sostenere qualsiasi causa che promuova il cambiamento. Molti si uniscono alle fazioni anarchiche, sperando in questo modo di aggiornare le vetuste convenzioni sociali dei vampiri. Gli iconoclasti tendono dunque a essere giovani, vigorosi e di vedute ristrette opportunamente infiammati, questi Brujah organizzeranno con gioia una rivolta, senza rendersi conto che nella battaglia potrebbe rimanere distrutto anche il loro rifugio. Il sociologo in me trova il concetto stesso di iconoclastia estremamente affascinante. Questi distruttori di idoli sono forse quegli stessi fedeli membri della Camarilla, sostenitori del Sentiero dell'Umanit, quelli che sono a contatto con la voce della gente della strada? Intendiamoci, quando affermo che sono solidali alla Camarilla non intendo dire che indossano spille da campagna elettorale o sventolano bandiere con sopra scritto "Camarilla!" a qualche incontro sportivo organizzato dalla setta. No, quel che voglio dire che, in un certo senso, essi si rendono conto di aver bisogno della Camarilla. Dopotutto, questa l'istituzione contro cui si infuriano; essa rappresenta l'ordine sul quale vorrebbero imporre la loro versione del cambiamento. Se non ci fosse la Camarilla, contro che cosa potrebbero ribellarsi gli iconoclasti? Come ho ..gidetto, un argomento affascinante, in un suo modo autodistruttivo. Un mio collega, il venerabile Crizia (pi un mentore che un collega, a dir la verit), sostiene che tra tutti i Fratelli, i Brujah sono quelli che si trovano a maggior contatto con la propria coscienza. Certo, le file dei Brujah annoverano alcuni dei Fratelli pi violenti, ribelli e incazzati del mondo intero: troviamo gangster, signori della droga, poliziotti corrotti, prostitute indurite dalla strada e depravati profeti della sommossa. Ma sull'altro lato della medaglia abbiamo sacerdoti, insegnanti, scrittori, artisti, poeti e attori. Che cos'hanno in comune? Cosa mai potrebbe unire il pi liberale tra gli attivisti politici con un crudele teppista dalla testa rasata? La risposta, e non ridete, "l'umanit". E qui intendo ilconcetto astratto di humanitas,ilsempiterno baluardo contro la Bestia. Qualsiasi Brujah sa che cedere alla Bestia significa cadere in uno stato degenere, dal quale nessun Fratello ha mai fatto ritorno. Noi lo sappiamo anche troppo bene, vista l'insana propensione per la frenesia del nostro Progenitore, un'inclinazione che ognuno di noi si porta dentro ancora oggi. Nel profondo del cuore di ciascun Brujah si trova la consapevolezza di aver ragione, totalmente e indiscutibilmente. Quello stesso teppista col cranio rasato crede davvero nel suo dogma di purezza razziale, nello stesso modo in cui

l'attivista sostiene senza incertezze il proprio codice di eguaglianza e compassione. per questo motivo che gli iconoclasti si infuriano con tanta veemenza. Dal momento che hanno ranghi popolati quasi esclusivamente da Fratelli giovani, le loro ideologie tendono a difettare della maturit che caratterizza quelle propugnate dagli anziani. I giovani tendono a compensare ci con la forza delle proprie convinzioni. Non lo dico certo per svilirli: i Fratelli pi giovani sono capaci di mettere in campo un entusiasmo che gli anziani non potrebbero neanche sognarsi; semplicemente, non hanno avuto i decenni o i secoli per esplorare gli argomenti che davvero stanno loro a cuore. Si tratta di un'altra delle non tanto sottili ironie che affliggono i Brujah: sono proprio i pi giovani quelli che hanno ancora la capacit di appassionarsi a qualcosa. Le ancillae e gli anziani sono spesso sopraffatti dal tedio di una lunga esistenza, e necessitano di pi tempo per infiammarsi sull'onda della passione. E su questa nota, passiamo a... GLI IDEALISTI Apparentemente, gli idealisti sono i Brujah dall'indole pi analitica o intellettuale, quelli che studiano il passato per ricavarne una guida e cercano di valutare razionalmente la migliore linea d'azione. A me queste sembrano affermazioni pesanti, e ho il sospetto che, almeno a giudicare da quanta aria di superiorit ne traspare, questa definizione sia stata codificata per la prima volta proprio da un Brujah che si autoproclamato "idealista". Il campo degli idealisti sembrerebbe composto principalmente da anziani e ancillae, cio quei vampiri che hanno avuto il tempo di evolversi dallo stadio violento e irrequieto che caratterizza la maggior parte dei neonati. Gli idealisti sono raramente degli anarchici (o, se lo sono, hanno maggiore interesseper l'aspetto ideologico piuttosto che all'assalto in prima linea contro i bastioni della societ). No, questi sono i Fratelli pi "stagionati" e sofisticati, quelli che hanno qualche influenza sulla struttura politica della citt, e presumibilmente anche quelli che nel clan preferiscono discutere di un'idea anzich tirare un bidone della spazzatura attraverso la finestra. N on che gli idealisti siano al di sopra della violenza, questo no, ma diciamo che non amano troppo sporcarsi le mani in prima persona. Di solito potete trovare un idealista chiedendo a un anarchico o a un iconoclasta chi sono i pi grandi venduti fra i Brujah della citt. Qualche idealista in giro da cos tanto tempo da ricordarsi di aver visto coi suoi occhi la nostra favolosa Cartagine. Il mentore. di cui ho gi parlato, Crizia, dice che una volta aveva un rifugio l, e allude al fatto che anche il suo sire stava da quelle parti. Gli esemplari del modello idealista si riferiscono spesso a Cartagine come prova che i Brujah possono unirsi e
CLAN:

IL LIBRO DEI

BRUJAH ~ ~ ~

38

lavorare insieme per uno scopo comune. Naturalmente, chi si autoproclama iconoclasta rifiuta a priori questo evidente "tentativo di manipolazione da parte degli anziani", vedendo in esso nient'altro che un ulteriore esempio di vecchi vampiri che vogliono usurpare i diritti dei giovani. E cos laJyhad va avanti. Come l'iconoclastia, anche l'idealismo pi che altro una distinzione che si basa sul comportamento. I primogeniti Brujah, per esempio, incarnano di solito lo spirito idealistico: vogliono sempre sapere tutti i fatti e analizzare la situazione prima di decidere in che modo meglio cambiarla. S, ho detto cambiarla - il desiderio di costruire e migliorare sempre vivo nel loro cuore che non batte pi, a dispetto dei diversi metodi utilizzati per ottenere il cambiamento. Spero cos dicendo di non aver fatto intendere che gli anziani della Feccia siano vuoti e privi di emozioni. State pur certi che anche un Brujah ultracentenario capace di infuriarsi per il minimo sgarro esattamente come l'ultimo dei neonati, con la sola e non trascurabile differenza che la sua rabbia provocher molti pi danni. Ma la vera differenza sta nel fatto che l'idealista sa di stare facendo quello che giusto, mentre un iconoclasta lo sente.

sedicente "Principe" di El Cajon. Ha teso imboscate a bande di altri anarchici. Ha bruciato rifugi del Sabbat e rovinato soire della Camarilla con identico fervore, il tutto nell'intenzione di rompere le palle a "quelli che stanno al potere". Il risultato finale? Gli anarchici e i
Brujah rispettano MacNeil, ma Sorriso

Jack

lo adorano.

Praticamente chiunque altro li detesta entrambi, ma non perch siano iconoclasti, o idealisti, e nemmeno Brujah; li odiano perch vogliono cambiare il modo in cui funzionano le cose. GLI INDIVIDUALISTI Nei miei decenni di discussioni con altri Brujah, ho talvolta riscontrato una terza distinzione nel tipico temperamento della Feccia. Alcuni membri del clan chiamano "individualisti" coloro che sembrano stare a met strada tra i poli opposti dell'iconoclastia e dell'idealismo. Ancora una volta, c' una gran puzza di artificio in base a quale scala dovremmo mai valutare

i nostri princpi?

-ma resta

il fatto che molti Fratelli

L'intera

questione

largamente

soggettiva

- ri-

,.

tengo a questo punto di dover fare un esempio. Jeremy MacN eil, un famoso leader dello Stato Libero Anarchico di California (che io riconosco ancora, nonostante i problemi che ha avuto di recente), il classico esempio di rivoluzionario inveterato, che ha vistO numerose battaglia per l'indipendenza scozzese, la Rivoluzione Francese e quella americana, per non parlare della Guerra Civile. Cercate rogna, e troverete MacN eil. abbastanza forte da scendere in battaglia ed emergerne con una dozzine di teste mozzate. Per MacNeil adotta un approccio razionale: sa che il modo migliore per mettere il nemico in condizioni di non nuocere prendere di mira il suo capo. Per questo, MacNeil ha sostenuto la causa degli anarchici non solo sulle strade dello Stato Libero ma anche negli Elysium. Si rende ben conto che una guerra di strada senza senso contro la minaccia dei Cathaiani serve solo per distruggere qualche soldato, per cui cerca in ogni modo di trovare una soluzione diplomatica, negoziando coi capi dei Fratelli d'Oriente e stringendo accordi che permettano a entrambe le fazioni di convivere con reciproco vantaggio. A titolo di esempio contrario, non c' invece bisogno di guardare tanto pi lontano di Sorriso Jack, alias Calico Jack Rackham, alias Jack Hopper, alias (almeno in una occasione) Malk Contento. Questo un anarchico della razza "facciamo saltare tutto", che cede alla cattiveria per il puro gusto di farlo. A Sorriso Jack non interessa chi o cosa stia combattendo, basta che ci sia da menare le mani: ha combattuto su entrambi i fronti nella rivalit tra il Principe T ara di San Diego e Shay, il

trovino conforto nelle definizioni e categorie. Per quanto posso capire, un individualista abbraccia il cambiamento e si adopera per il bene di molti (anche se il termine "molti" pu assumere diversi significati a seconda dell'individuo), ma non richiede a nessuno di aderire ai propri piani. Non un anziano autoritario, che impone agli altri di fare come dice lui, ma nemmeno un anarchico privo di controllo che attacca tutto ci che percepisce come "istituzione". Si tratta semplicemente di qualcuno che sceglie il proprio corso, e accoglie cordialmente chiunque voglia unirsi a lui. A essere onesti, a me questo sembra essere pi un singolo aspetto della personalit piuttosto che un reale atteggiamento politico, ma tant'. Il termine sembra fare riferimento a un certo tipo di anticonformismo, ma nel momento in cui ti preoccupi che qualcuno ti segua, allora diventi sempre e comunque un idealista. Come ho gi detto, sembrer anche conveniente affib-. biare etichette alle persone, ma da parte mia non ho mai conosciuto nessuno che si definisse un individualista. Forse questi tizi stanno anticipando i tempi. O forse ho ragione io e sono tutte cazzate.

DELIRI

E HA VE

Le adunanze dei Bruj ah riescono al tempo stesso a rafforzare e demolire lo stereo tipo che agli altri Fratelli piace affibbiarci. Presumendo che qualche Fratello a noi estraneo venga a sapere che anche noi ci raduniamo, la sua reazione generalmente piuttosto scioccata ("Non avrei mai immaginato che voi Brujah riusciste davvero a organizzarvi per fare qualcosa") oppure di scarsa considerazione ("Ve li danno all'ingresso i giubbotti da motociclista?"). Nella mia esperienza, posso dire di trovarmi per lo pi d'accordo con la prima posizione ogni volta che i

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRUjAH

39

Brujah si riuniscono, intorno all'evento aleggia spesso un'aria di incredulit. Questo perch di solito siamo cos disorganizzati, e perch lasciamo che ognuno si faccia i cazzi suoi. Le adunanze dei Brujah, che noi chiamiamo Deliri, magari non avranno un ordine del giorno ben definito, ma possono anche rivelarsi eventi piuttosto formali: dipende da chi vi partecipa. Le feste che organizziamo, che chiamiamo Rave come quelle tanto in voga al momento tra i mortali, di solito vengono prima o dopo un Delirio, anche se le migliori sono quelle che si svolgono dopo: se dai una festa prima della tua convocazione organizzata, puoi stare sicuro che le cose non si calmeranno mai abbastanza da discutere gli argomenti in agenda. In entrambi i casi, la faccenda piuttosto aperte: ho visto partecipare sia ai Deliri che ai Rave dei Fratelli che so per certo appartenere ad altri clan, e nessuno sembrava darci peso. N on che siamo una specie di movimento clandestino che: si mobilita per sconvolgere il mondo; no, se proprio vogliamo fare dei distinguo potremmo dire che i Deliri tendono a riflettere maggiormente gli interessi locali, mentre i Rave, almeno nella mia modesta opinione, hanno bisogno di una certa presenza di e'stranei al clan per diventare davvero interessanti. Se non altro, potete sempre radunare tre o quattro dei vostri tipi duri e far sputare merda a qualche spocchioso T oreador che pensa di fare tendenza "visitando i '-

che chiunque possa indire un Delirio o un Rave: la vera difficolt sta nel fare in modo che la gente vi partecipi. Ma non cos per qualsiasi tipo di festa o riunione? E chiunque organizzi deve fare in modo che le cose filino lisce: dopotutto, se il Delirio attira qualche anziano di grosso calibro da Milano o Barcellona, costui potrebbe diventare un Succhiatore molto incazzato se la polizia fa irruzione a quattro minuti dall'inizio della sua filippica. I Fratelli astuti dovranno tenere conto dei gusti e delle preferenze degli ospiti nell'allestire il Delirio o il Rave i Brujah affamati hanno qualche difficolt a concentrarsi, e normalmente non hanno . nulla da ridire sul nutrimento, a patto che si svolga nel cortile di qualcun altro.

IDELIRI
I Deliri tendono a essere ospitati dagli anziani o dai Brujah pi giovani che vogliono farsiun nome nel clan. Ma questa motivazione soltanto una tra quelle che spingono a organizzare l'evento: da non molto tempo, anche gli anarchici e altri Brujah poco raccomandabili hanno imparato che il Delirio rappresenta una forma espressiva perfettamente accettabile, e non soltanto un simposio di venduti. Magari avete sentito di persona dei postumi di una di queste riunioni: basta dare uno sguardo ai giornali, e vedere quali assemblee si sono concluse in una sommossa. E gi che ci siete, potrete me~avigliarvi di fronte all'abilit del cronistadi non menzionare le automobili rovesciate da manifestanti solitari, o di liquidare l'episodio del singolo rivoltoso che spedisce quattro poliziotti armati all'altro mondo l\

bassifondi". In entrambe
'

queste adunanze, tanto diverse tra loro, si applicano l'''

certi principi comuni. Sembra


IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

-4Q~-

=
--=
~

:=
""""'"

"

=
~

"""il

'i

Oli = 'ji
~

~I ..
'" l
~..
~

=~.,.. ~

. I

","

'"
"'"
~ """" I

..-

=
~

~
~

"'"

-...
~

'"

= '" ~
~

come una "frenesia indotta dalla droga." Ah, la Masquerade proprio una cosa meravigliosa. Personalmente, ho partecipato ad almeno un centinaio di queste riunioni, ma bisogna dire che sono un tipo che viaggia molto. Una citt tipica potrebbe anche non ospitarne alcuna nell'arco di un anno dipende tutto dalla disposizione dei Brujah locali. Alcuni membri del clan si sono distinti per aver organizzato Deliri su base annuale e dibattiti di gala ogni dieci anni o gi di l, ma bisogna dire che questi tizi sono l'eccezione anzich la regola. So per certo che il conciliatore Pascek teneva un Delirio a Praga ogni solstizio d'inverno, ma a quello partecipavano soltanto i Brujah dell'Europa dell'Est. Qualcosa di simile avviene ogni anno in Texas pi o meno intorno al giorno della festa del "Burning Man" (suppongo che chi vada a quella festa possa partecipare anche al Delirio prima o dopo aver gozzovigliato a dovere). E non ho il minimo dubbio che praticamente ogni cellula di anarchici Brujah nel fatiscente Stato Libero osservi il proprio evento personale, al quale partecipano le altre bande di anarchici locali, a patto che anche la cellula si faccia poi vedere ai loro. Apparentemente, per indire un Delirio ci dev'essere qualche tipo di motivazione; non che convochi tutta l'allegra brigata se non hai qualcosa, beh, su cui delirare. In questo sens~, "delirio" un termine un tantino fuorviante: anziani e ancillae riescono spesso a tenere a freno le proprie emozioni abbastanza a lungo da attendere che sia il loro turno di parlare. In alcuni casi, per, ci si viene a trovare nella stessa situazione che si vede in qualche talk-show di bassa lega: una stanza piena di luminari ben vestiti che all'improvviso cominciano ad accapigliarsi e tirarsi addosso le seggiole. Beh, pu succedere. 'Furono probabilmente delle ancillae o dei neonati particolarmente agitati a dare ai Deliri questo appellativo, un nome che riflette abbastanza bene il comportamento tipico di tali gruppi. Essi hanno infatti la tendenza a lasciarsi trascinare dall'emozione, sia durante i monologhi che per le mozioni presentate dai compagni. Alcuni Brujah nichilisti partecipano poi ai I>eliri soltanto per il gusto di mandarli a catafascio, o forse per trovare una bella rissa a cui unirsi. In casi come questi, mi piacerebbe tanto che il clan non fosse cos egualitario come in una democrazia di rappresentanza, non tutti i Brujah dovrebbero essere tenuti a partecipare; non che abbiano tutti qualcosa di costruttivo da dire, in fin dei conti, e a certi Fratelli non interessa altro che rompere le palle agli altri. Anche cos, gli organizzatori dei Deliri preferiscono in genere mantenere le riunioni in un'atmosfera poco formale. Le adunanze si tengono spesso attorno

a un palco o in una sala congressi, in cui il pubblico pu guardare in faccia gli oratori. Chiunque il benvenuto se vuole prendere la parola; naturalmente, le adunanze tendono a essere dominate da anziani un po' troppo logorroici o da filibustieri che ce l'hanno con tutto e con tutti, ma se riuscite a intimidire o picchiare quelli in fila prima di voi, il palco vostro. Mi ricordo di un Delirio che si tenne in Italia subito dopo la fine ufficiale della Seconda Guerra Mondiale, nel quale un certo Brujah socialista la men a lungo sull' opportunit utopistica offerta dalla morte di Mussolini e sul perch i locali avrebbero dovuto impiegare la loro influenza per incoraggiare le comunit atee diffuse sul territorio. Questa predica and avanti per pi di tre quarti d'ora, dopodich qualche anarchico testa calda decise di avere ascoltato abbastanza e fece letteralmente saltare in aria il socialista e tutto il podio. L'azione suscit un bell'applauso, la diatriba che ne segu no. Lo scopo finale del Delirio pu assumere svariate forme. La maggioranza delle riunioni ruot attorno a qualche argomento vagamente legato ai Fratelli, ma noi prendiamo altrettanto seriamente i Deliri che commemorano eventi o personaggi memorabili, come la festa in onore di Martin Luther King che si tiene ogni febbraio in Alabama. Sono anche stato a un paio di Deliri che non dichiaravano in anticipo la loro tematica, e che aprivano le discussioni in base a chi sarebbe riuscito per primo a salire sul palco. DeLIRI POLITICI La struttura tutt'altro che rigida del clan Brujah rende impossibile qualsiasi imposizione universale di una dottrina unitaria. Tuttavia, ci non significa che i locali Brujah non possano agire in concerto nel nome di qualche scopo comune, almeno temporaneamente. I Deliri Politici servono proprio a galvanizzare i Brujah e a incitarli verso qualche impresa o causa comune. Per esempio, a un certo punto del XIX secolo (non saprei dire esattamente quando, perch io non c'ero, ma una di quelle leggende Brujah raccontate di solito da "uno dei soci del mio sire"), il Principe Mitra di Londra stava cercando di sbilanciare l'equilibrio del potere in citt per mezzodell' elezione di due primogeniti Ventrue. Due settimane prima dell'insediamento formale, i Brujah londinesi si radunarono e decisero che le intenzioni di Mitra erano tutte, scusate il termine tecnico, stronzate. Una settimana dopo, essi se ne uscirono con una magniloquente dichiarazione che avrebbero pestato fino alla Morte Ultima qualsiasi Fratello avesse osato assumere il titolo di secondo primogenito Ventrue. Naturalmente Mitra avrebbe potuto annientare da solo qualsiasi Brujah, ma nessun altro Fratello era particolarmente ansioso che la Feccia di Londra si mettesse a caccia del suo sangue, e cos la posizione di

CAmoo> DuE: LA NON VITATRAI BRUjAH

~. ~

41

Devo confessare che, fra tutte le varie tipologie di Delirio, la pi divertente senza dubbio quella riguardante il Prestigio. Tra i Bruj ah, il prestigio di clan una cosa strana. mortale i Dibattiti comportano la discussione di un Dal momento che il clan promuove il cambiamento, qualsiasi argomento per il puro piacere della dialettitende a sciorinare lodi per quei Fratelli che si fanno ca. Anche se talvolta sfociano in un Delirio Politico, un nome sfidando istituzioni consolidate da lungo la discussione in se stessa a costituire la ragione tempo. Ma attenzione: se ci ragionate sopra un attid'essere di un Dibattito. I Brujah che vi partecipano mo capirete che, stando a questo postulato, man possono scegliere quale opinione sostenere sull'argomano che gli anziani accumulano influenza diventamento all'ordine del giorno, esaminando la come no essi stessi delle istituzioni. Anche se gli anziani meglio preferiscono. Tra i Dibattiti a cui ho assistito, sono pi che disposti a riconoscere lo status o il non saprei dire se fosse prevista o meno la figura del prestigio di un'ancilla che, diciamo, manda a monte moderatore: a volte costui era presente per evitare i piani di un Ventrue per prendere il potere, non che che il dibattito andasse fuori tema, mentre altre erano si compiacerebbero molto se quella stessa ancilla i convenuti stessi a preoccuparsi di non deviare tropdovesse rompere le loro uova nel paniere. Ipocriti, po dall'oggetto in esame. E bisogna dire che ci dite? Ma naturale. Fa parte della dotazione di base, riuscivano pure. Il Dibattito va avanti finch una quando si parla di anziani. fazione convince il moderatore (oppure, meno freDetto questo, i Deliridi Prestigioservononon solo quentemente, l'altra fazione) di aver ragione, cosa a concedere il dovuto riconoscimento alle imprese che pu richiedere notti o addirittura settimane. -dei Brujah, ma permettono anche alla Feccia conveConsiderando che stiamo parlando soprattutto di anziani, raro che i Dibattiti degenerino nella violen- . nuta di spassarsela per le idiozie commesse dai pari. Queste riunioni sono indette per lo pi ad invito, e za; pi facile che un convenuto se ne vada a casa con rifiutare di parteciparvi pu far rischiare un grado un avversario in pi nella sempiterna Jyhad che con ancor maggiore di pubblico ludibrio, per cui conviele ossa fracassate. Per c' sempre l'eccezione che ne stringere i denti e sopportare a muso duro. In conferma la regola, e ho visto diversi anarchici venire alcuni casi, persino certi anziani recalcitranti sono spezzati in d'..1e sul ginocchio di un anziano durante stati trascinati di peso dai loro rifugi al luogo dove si una di queste auguste discussioni. teneva il Delirio, nel quale, tenuti fermi da giovani A beneficio del lettore, includo la trascrizione di Fratelli animati da grande entusiasmo, dovettero un'apertura a un Dibattito a cui partecipai nel 1992. subire gli abusi e lo scherno di tutti i Brujah conveNotate l'attenzione ai dettagli mostrata dall'oratore nuti l da un raggio di diverse centinaia di chilometri. (Rodolfo da Melk, un anziano liberale francese) nella L'umilt, come si dice, fa bene all'anima. sua formulazione. Riesco a ricordarmela soltanto perAl solo pensarci mi sento percorrere da un brivich la misi per iscritto: di solito i vampiri che assistono do di eccitazione. a un Dibattito preferiscono non scrivere nulla per In ogni caso, in questo tipo di Deliri si fanno non lasciare prove tangibili della loro presenza (o conoscere agli altri Brujah anche i successi dei compadella loro esistenza). gni di clan. Questa celebrazione pu assumere diverse "Desidero pronunziarmi contro la trentaduesima forme, da un ironico party di "debutto in societ" a una sottoenunciazione del decimo punto argomentato da Crizia processione molto formale di Fratelli, in cui l'ospite la terza notte del corrente dibattito, dichiarando che la declama per ognuno le imprese che gli hanno valso il summenzionata enunciazione errata, il che rende nel riconoscimento del clan. I Brujah devono stare particontempo irrilevanti anche ladodicesima, laquindicesima colarmente attenti, per, perch i Deliri di Prestigio e la diciassettesima sottoenunciazione. " sono quelli che tendono ad attirare la quantit magAvete capito bene: Rodolfo ricordava quali erano giore di estranei, che siano altri Fratelli o addirittura stati i punti esposti da Crizia nel corso di diverse notti vacche. Dopotutto, non solo vanno preservati i segreti di discussione, per non parlare degli argomenti secondell'individuo, ma anche le tradizioni. dari toccati nel ~orso del Dibattito. Dopo un esame DE'LIRIDIRACCOLTA incrociato, Crizia confut diverse delle congetture minori di Rodolfo mostrando la medesima attenzione Di tanto in tanto, dopo- che i membri locali del clan si sono uniti per uno scopo comune, un Brujah alle minuzie. Come potete vedere, un Dibattito dunindice un Delirio di Raccolta. Si tratta di eventi abbaque tutt'altra cosa rispetto a una sfida a chi urla pi forte: si tratta piuttosto di un attento e minuzioso stanza lineari, che si tengono allo scopo di esagitare i Brujah prima di scatenarli contro qualunque cosa esame di un argomento, sotto ogni punto di vista. Noi

primogenito secondario rimase vacante. Uno a zero per i buoni, e tante grazie al clan Brujah. DIBATTITI Quasi esclusivamente sfera di competenza degli soprattutto anziani o dei Brujah pi intellettuali perch gli elementi pi vivaci li trovano di una noia

Brujah saremo anche eccitabili, ma di certo sappiamo esprimere in diversi modi le nostre passioni.
DFLIRI DI PRE"5TIGIO

IL LIBRO DEI CLAN: BRU]AH

42

abbia attirato la loro perniciosa attenzione. I Deliri di Raccolta degenerano spesso nella violenza, che ha per risultato danni materiali e insurrezioni civili, come nel caso del Delirio tenuto nel 1999 in un quartiere condannato alla demolizione daiBrujah di Atlanta, appena pr~ma della loro ultima e disperata resistenza all'assalto del Sabbat. Chiunque abbia intenzione di organizzare uno di questi eventi far bene a stare attento infiammare una banda di Brujah arrabbiati fino a portarli in uno stato di euforica passione pu avere gravi effetti collaterali sull'ambiente circostante.

DELIRI DI RIpICCA I Brujah usano queste rare e brutali manifestazioni per punire i Fratelli che hanno commesso infrazioni nei confronti del "clan" (cosa piuttosto strana: come si fa a ribellarsi ai ribelli?) o della cucciolata, o pi in generale per quei crimini che consentono ai duri locali di mettere sotto un Brujah che non gradiscono. In un certo senso, i Deliri di Ripiccanon sono altro che Deliri di Prestigio spaventosamente incattiviti, anche se l'unico scopo che hanno quello di infliggere punizioni. Anzi, se devo dire la verit, il termine me lo sono inventato di sana pianta: non ho mai sentito un Brujah alludere a un "Delirio di Ripicca", ma ci non toglie che il nome renda bene l'idea. Sono stato solo a due di

questi Deliri: il primo era una versione da gang di strada della "pena delle verghe" (vi ricordate di quella punizione in uso nelle antiche legioni romane per le sentinelle scoperte a dormire durante il turno di guardia?) somministrata dagli Anarchici, che si concluse con la Morte Ultima della vittima; nel secondo, il criminale fu sottoposto a processo per avere presumibilmente rivelato l'ubicazione di un anziano Brujah a un Assamita al servizio di un primogenito Nosferatu. Una folla di neonati, vista l'occasione di rompere qualche osso, appesero il malcapitato nel vano di una porta e gli spaccarono le costole per sei ore di fila con il lato smussato di un piccone.

I HA VE
Nella storia dei Brujah, i Rave sono comparsi piuttosto di recente. Anche se ricordo benissimo di avere ospitato personalmente delle feste nella seconda met del XIX secolo, nessuna di esse raggiunse mai la scala di epica depravazione che ha luogo nelle notti moderne. Allora, le feste dei Brujah sole vano essere faccende private e di modesta entit; magari i Brujah di una citt si radunavano in un caff, o si riunivano in periferia e ululavano alle guardie sulle mura. Uno dei migliori "proto-rave" al quale presenziai mi risvegli il ricordo di quando, da bambino, uscivo di

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRU)AH

43

nascosto nottetempo dalla casa di mio padre. Si era

pi o meno all'inizio del XIX secolo, e insieme a


diversi altri giovinastri rubammo qualche cavallo e ci precipitammo gi per le strade di New York come i Quattro Cavalieri dell'Apocalisse, rompendo a calci le finestre e prendendo a pugni i vagabondi. Che posso dire? Eravamo giovani, avventati e rumorosi, ma prima che lo spasso ebbe termine, altri tre Brujah si erano uniti alla nostra bella parata di stronzi. Il termine Rave risale a circa lO o 15 anni fa, almeno secondo i miei calcoli, e pare sia venuto in voga in concomitanza con certe feste danzanti in Inghilterra che duravano tutta la notte. Questo non deve sorprendere: i Fratelli seguono e adottano le mode dei mortali fin da quando esiste la Masquerade. Descrivere un Rave dei Brujahsoltanto come una festa folle in cui ci si lancia con frenetico abbandono significa non rendere giustizia alla cosa. Che siano faccende di gala o rumorose feste in un garage, i Rave sono occasioni in cui i Brujah possono ritrovarsi, lasciare alla porta le ideologie e darci sotto con il divertimento puro. Il tipico Rave offre una selezione ballo, senza fine di ogni tipo di eccesso edonistico musica assordante, Vene inebriate dall'alcool e dalla droga, vacche con cui flirtare o da sottomettere e magari una bella rissa come ciliegina sulla torta. Sebbene siano aperti a tutti i Fratelli, i Rave sono innanzitutto e senz'ombra di dubbio "roba da Brujah". Anche se molti membri della Feccia locale partecipano con gioia a tutti i Rave che si svolgono

~
~
~

o;;

nelle vicinanze, il tipo di intrattenimento sembra essere maggiormente rivolto ai gusti dei Fratelli pi giovani. I pezzi metal, techno e trash hanno un posto d'onore in ogni Rave che si rispetti, ma altrettanto comuni sono le musiche latine, rap o hip~hopprevalenti nei quartieri etnici e nelle citt dell'interno. Ma lo stile pi popolare rimane comunque la musica elettronica suonata alle feste sulle quali fu modellata questa usanza. Un paio di organizzatori Brujah hanno messo in piedi un Rave itinerante sempre attivo, che ha fatto tappa a T el Avi v, Praga, Oslo, Sydney, N ew York, Sao Paulo, San Francisco, Atene, Budapest, Buenos Aires, Ibiza e persino nelle citt Cathaiane di T okyo e Hong Kong, assoldando i migliori DJ mortali del posto per portare i festaioli al massimo dell'estasi. A un tipico Rave, le vacche affollano la pista da ballo, riempiendo l'aria con l'aroma del sangue e del sudore. Alcuni giovani Fratelli si riferiscono alla pista come "il buffet", dal quale possono scegliere la loro Vena preferita. I Rave non sono per solo delle semplici feste danzanti, anche se cos che la gran parte dei non Brujah tende agiudicarli. Peri Fratelli della Feccia, sono occasioni per incontrare vecchi amici e rivali senza doversi preoccupare di conflitti a viso aperto. Non che i Rave siano eventi "sacrosanti" per i Brujah; semplicemente, ci rendiamo conto che non necessario trasformare ogni notte in un altro episodio dell'inces-

~--

---::::==

~"""?:;

.' ",

I-=:: ~

'. ~

~,;:::- -...

A
.:::=::
G

,/

~ '~ ~ ~ ~

--,

~
.\\

~~

IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

44

sante litania di vendette personali. Persino i Dannati hanno bisogno di divertirsi una volta ogni tanto. Detto questo, possiamo puntualizzare che anche nei Rave si verifica la solita dose di violenza. Le zuffe tra i Brujah tendono a essere affettuose o competitive, proprio come quelle tra fratelli mortali: si tratta di qualche scazzottata tra amici, o di riaffermare l'ordine di nutrimento del branco. Ma questa sfumatura non viene colta quasi mai dagli altri Fratelli, che presumono il peggio e se la squagliano, oppure, assai meno convenientemente, si uniscono alla rissa come se ne andasse della loro non vita. Questo ha di solito lo spiacevole risultato di trasformare la gazzarra amichevole in una battaglia vera e propria, al termine della quale i Brujah si ritrovano a scuotere la testa e a domandarsi quale cavolo di problema abbiano gli altri Fratelli. Di tanto in tanto anche gli ospiti mortali rimangono coinvolti nella bagarre ma di questo, meno si dice meglio . E per quanto riguarda la violenza nei confronti dei non Brujah? Beh, in questo caso si tratta di episodi del tutto normali, come quelli che si verificano a qualsiasi altra festa o locale notturno: nient'altro che attaccabrighe inebriati che se le suonano per offese immaginarie, oppure malavitosi che risolvono cos le contese territoriali.

ALTRE

DISTINZIONI

DEI

BRUJAH Il sangue dei Brujah ha subito qualche deviazione dal suo ceppo originale. Questi casi rappresentano vere e proprie mutazioni nella composizione della stirpe, e non semplici differenze sociali e culturali. Alcuni di noi sono tutto fuorch "solo un altro Brujah". Che Dio vi aiuti se continuate a pensare il contrario.. . GLIANTITRIB N on ho la pretesa di essere un genealogista: le mie abilit risiedono nell'osservazione, non nella ricerca. Tuttavia, penso che sia corretto presumere che i Brujah antitrib siano apparsi nello stesso modo in cui sono nati quelli degli altri clan, cio in seguito ai contrasti tra sire e infanti culminati poi nella Rivolta Anarchica e nella formazione del Sabbat. abbastanza chiaro, no? Si sono incazzati, hanno litigato coi sire e poi se ne sono andati. Non pretendo di voler esaminare qui le loro ragioni; piuttosto, quel che mi interessa discutere sono le loro usanze. Come membri del Sabbat, gli antitrib non osservano il codice delle Tradizioni (di cui parleremo pi avanti). Anche se talvolta potrebbero applicare una o due Tradizioni, solo perch in quel momento ci gli fa comodo, non perch nutrano qualche rispetto per il codice in s. Allo stesso tempo, le citt infestate dal Sabbat tendono a essere pi violente delle altre, il che consente ai Brujah antitrib di cedere pi spesso ai
UmwJ

crudeli comportamenti dei vampiri. Non hanno bisogno di nascondersi dietro la facciata della correttezza sociale: gli antitrib sono ben felici di essere come sono. Ed proprio questa la cosa pi triste di loro. Il Sabbat effettivamente riuscito a eliminare i codici artificiali ai quali aderiscono i vampiri sotto gli auspici della Camarilla; la tanto temuta Mano Nera potrebbe dirsi un culto religioso di "sopravvissuti", che ha abbattuto i muri che gli altri Fratelli hanno eretto per proteggere se stessi. Dal punto di vista dei Brujah, i risultati sono decisamente deludenti: ora che hanno avuto la possibilit di decidere che cosa vogliono essere davvero, la maggior parte ha scelto di diventare semplicemente un mostro o un teppista senza scrupoli. Voltando le spalle al clan che li' ha generati, essi negano anche la storia e il retaggio di una stirpe che una volta era orgogliosa di rappresentare la casa di tutti i guerrieri-filosofi della societ dei non morti. Ai Brujah del Sabbat sembra voler interessare solo met dell'antica dicotomia, e quando gliela fate notare vi riducono in poltiglia sanguino lenta. Naturalmente non sempre cos, ma certo la situazione pi frequente. Ho speso met della mia dissertazione a togliere credibilit agli stereotipi e l'altra met a rafforzarli in questo modo, spero di lasciarvi l'impressione che i Brujah siano per met quel che si vede e per met quel che rimane nascosto. Ci non altrettanto vero per gli antitrib, tuttavia, che sembrano essere per tre quarti quel che si vede, e per l'altro quarto bacati nel cervello. Esistono individui che contravvengono a questa regola, ma il dogma del Sabbat si radicato profondamente nella psiche collettiva dei Brujah che ne fanno parte. Nel tempo che ho passato insieme a una coterie di Fratelli del Sabbat, i due Brujah presenti mi prendevano continuamente da parte per mormorarmi come le cose sarebbero cambiate nelle notti a venire. Apparentemente, i Brujah del Sabbat si sono fatti un nome presso i capi tradizionali della setta, cio gli T zimisce e i Lasombra. I miei due amici dalla parlantina facile mi arricchirono con racconti edificanti sull'astuzia dei Brujah, di crociate organizzate dai loro consanguinei, di grandi battaglie e attentati portati a compimento dai "Bruti" ( questo il nomignolo che si sono affibbiati) e di cariche di alta responsabilit occupate da certi temerari antitrib. A queste storie ci credo, in generale. A sentir loro, i Brujah del Sabbat avranno presto una nuova e pi forte voce nella setta, e verranno riconosciuti ancora di pi dai capi dell' organizzazione per il valore dimostrato. Riuscite a vedere lo schema? Potete notare i piccoli dettagli ricorrenti, che colpiscono nella loro chiarezza? lo s. La pi grande differenza tra i Brujah della Camarilla e quelli del Sabbat sembra stare proprio.nel fuoco del cambiamento e della ribellione. Nella

DuE; LA NON VITA TRA I BRUJAH

45

Camarilla, abbiamo quasi tante diverse cause personali quanti sono i Brujah che vi militano; nel Sabbat, al contrario, i Brujah sembrano aver trovato un terreno comune, sembrano essersi uniti per uno scopo collettivo. Per molti Brujah antitrib, il Sabbat stesso rappresenta la causa per cui infiammarsi. A prima vista, questo fatto non n buono n cattivo. In verit un po' dell'uno e dell'altro, il che serve a dimostrare che i litigiosi Brujah possono, entro determinate circostanze, impegnarsi nel nome di uno scopo comune. Peccato per, e questa la cattiva notizia, che lo scopo comune sia proprio il Sabbat, cosa che qualsiasi Fratello con un po' di s;3.lein zucca in grado di riconoscere per la satanica follia che . Le caratteristiche e le pratiche di questa linea di sangue, comunque, sono spesso le medesime di una significativa porzione della Feccia della Camarilla. Anzi, l'unica differenza che sono stato in grado di percepire proprio nella filosofia che le sta dietro. Ho visto Brujah in frenesia fare a pezzi dei detective di polizia nel nome della Masquerade. Ho visto sceriffi eletti dal principe saziare la propria sete con bambini lasciati soli a casa dai genitori al lavoro, e li ho visti bruciarne i piccoli cadaveri negli inceneritori condominiali. Ho visto neonati Abbracciati dalle bande di strada riunirsi ai compagni mortali con rinnovata violenza, e placare la sete sui rivali caduti. E poi ho visto le stesse identiche cose succedere nelle citt controllate dal Salbat. Sembra quasi che la battaglia in s sia irrilevante: che il nemico sia il principe, i Ventrue o i mitici Antidlluviani, ogni cosa permessa nella non vita e nella guerra dei Brujah. La passione accende gli animi: questo che ci rende possibile alzarci tutte le notti, e che la setta se ne vada all'inferno. I NON -CONSANGUINEI DI TROILO Ancora una volta, vi risparmio la lezione di storia. Certi tizi non sarebbero per altrettanto generosi, per vostra sfortuna. A sentire un piccolo ma vociante gruppo, composto soprattutto da anziani in preda alla paranoia, Brujah stesso riusc a generare una cucciolata che rimase nascosta al suo infante pi famoso, T roilo. La maggior parte di noi accetta senza discutere l'autenticit del tradimento di quelle bibliche notti, e di conseguenza il fatto che siamo tutti quanti discendenti di T roilo. Come ci narra la leggenda, i membri di questa stirpe segreta possedevano caratteristiche diverse rispetto a quelle evidenziate da noi Brujah. Il loro potere originale era la capacit di influire sul trascorrere del tempo stesso, e la nostra velocit soprannaturale non sarebbe altro che un pallido e debole riflesso. Inoltre, essi avrebbero un temperamento diametralmente opposto al nostro: a quanto pare, il focoso sangue dei Brujah sarebbe un "regalino" tramandatoci da T roilo, dal momento che le dicerie attribuisono a questi "Veri Brujah" un atteggiamento calmo e distaccato. Scusate se mi permetto di essere un poco scettico.

La storia dei Cainiti piena di eresie come questa. Credete davvero che un clan di vampiri opposti-mapi-potenti potrebbe esistere senza che nessuno abbia la bench minima prova? Non penso proprio. Comunque, le storie continuano a circolare, e nel migliore dei casi sono sempre racconti di seconda mano. Il mio verdetto il seguente: finch non ne vedo uno, credo che continuer ad appellarmi al mio diritto di dubitare. Una cosa che di sicuro non ci serve sono altri spauracchi che distolgano la nostra attenzione. N ota: Altre informazioni sui Veri Brujah possono essere trovate nel Manuale del Narratore.

LE TRADIZIONI
Per quanto ogni Brujah desideri in cuor suo la sfida e il cambiamento, soltanto l'anarchico pi estremista oserebbe suggerire di disfarsi delle Tradizioni. Dopo la Rivolta Anarchica, i Brujah si unirono alla Camarilla per quanto certe Tradizioni ci diano fastidio, la maggior parte di noi comprende la necessit di avere delle regole e le rispetta almeno a parole. Generalmente, neppure gli anarchici vorrebbero spaccare sotto i piedi le tavolette delle Tradizioni. Ma attenti a quel "generalmente" a qualcuno piacerebbe farlo, eccome. Una societ senza leggi ricade presto nella barbarie; questo potr anche piacere a certi eretici Noddisti tra i Fratelli, ma per il resto di noi si tratta di pura e semplice regressione.

No, quasi tutti i Brujah"accettanopienamente la

necessit di una struttura sociale. La passione che anima un Brujah si esplica non come desiderio di distruggere un'istituzione tanto per il gusto di farlo, ma come l'opportunit di installare qualche sistema nuovo. I Fratelli del nostro clan sono un gruppo eterogeneo, che spazia dai pi reazionari sostenitori del feudalesimo ai comunisti pi radicali, passando per i socialisti e i progressisti morali pi moderati. Il desiderio di "abbattere lo stato" viene troppo spesso interpretato dagli altri Cainiti come una puerile spinta all'anarchia, ma non cos: si tratta del primo passo verso la creazione della visione utopistica che si annida nell'anima di ciascun Brujah. Le sei Tradizioni della Camarilla hanno un preciso scopo per i Fratelli, e la maggior parte dei Brujah l incorpora nelle singole filosofie personali posto che questi filosofi abbiano raggiunto una certa maturit, e molti non lo hanno ancora fatto. Soltanto i Fratelli che vorrebbero cancellare cose come la "propriet privata" rifiutano la validit delle Tradizioni; eppure, proprio tramite la volont di abbatterla, essi "riconoscono" di fatto la Tradizione del Dominio. Ovviamente, questi sottili ragionamenti sono pi adatti a un dibattito tra anziani che a un raduno di motociclisti, ma non si dica mai che sto semplificando per il gusto di farlo. Non intendo sminuire in alcun modo la presenza di idee anarchiche fra i Brujah. Queste meritano certamente di essere analizzate, ma lo faremo pi avanti, e non adesso che parliamo delle Tradizioni.

IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

46

LAMA'3QUERADE'

Rivolgete a qualsiasi Brujah una domanda sui Ventrue e probabilmente lo farete incazzare di brutto. Non ha tutti i torti - nel corso dei secoli, i Ventrue si sono messi in prima linea in tutte le prevaricazioni pi fetenti di cui si sia macchiata la specie dei Fratelli. nella loro natura, se volete la mia opinione: ogni volta che qualcuno assurge a una posizione di comando, inevitabile che prima o poi debba prendere qualche decisione importante, ed altrettanto inevitabile che tale decisione far incazzare qualcun altro. andata cos anche per i Ventrue. Ci si potrebbe aspettare che abbiano imparato a defilarsi dalla prima linea, ma a quanto pare a loro piace troppo stare dove sono. Credo che ci si sentano a casa. Lo stesso vale per i T oreador. Li odiamo tanto quanto detestiamo i Ventrue, ma ancora oggi non sono sicuro esattamente del perch probabilmente sono colpevoli per associazione; Come i Ventrue, anche i T oreador hanno investito un mucchio di risorse proprio in quelle istituzioni con le quali noi abbiamo dei problemi, e forse i sentimenti negativi nei loro confronti derivano da qui. Ciononostante, la migliore idea che un vampiro abbia mai avuto in tutta la storia della nostra razza provenne proprio da un T oreador e da un Ventrue. Non mi ricordo i loro nomi (solo un anziano potrebbe)~ ma cosa generalmente accettata che la Masquerade sia nata in seguito a uno sforzocongiunto tra questi due clan. Soltanto il pi stupido dei Brujahvi dir di avere dei problemi con l'idea della Masquerade. Con tutta la cagnara che facciamo contro "il sistema", nemmeno noi abbiamo nulla da ridire su questa istituzione. Per prima cosa, c' l'ovvio discorso della sicurezza. La maggior parte di noi non idiota: sappiamo bene che nell'istante in cui gli esseri umani dovessero scoprire che i vampiri camminano in mezzo a loro, per noi sarebbe bella che finita. Alcuni ricordano addirittura le notti della Santa Inquisizione, quando una manciata di vampiri furbacchioni si par le auguste chiappe consegnando gli infanti alle amorevoli cure dei cacciatori di streghe. Ora, magari non sar un soggetto abbastanza rappresentativo del clan nel suo insieme, ma se dicessi che un qualsiasi Brujah preferirebbe il rogo piuttosto che tenere il culo basso la sparerei davvero grossa. Anche quando ci lasciamo andare un po', stiamo bene attenti che in giro ci siano meno testimoni possibile. Sapete di cosa parlo: quando un giovane Succhiatore arrabbiato perde la testa e usa la sua forza di vampiro per fare attraversare a pugni un muro a qualche povero stronzo, far meglio a simulare un' overdose da PCP o si ritrover trasformato in un bel mucchietto di cenere con impressa l'orma dello sceriffo. Quando la Masquerade ha una breccia, basta fare un minimo di attenzione e si possono individuare i vampiri, come ben sa l'Inquisizione. Qualche anno fa,

i Fratelli di Chicago hanno avuto qualche grana coi Lupini delle loro parti. Adesso, tra licantropi e cacciatori di vampiri, pi di tre dozzine di Fratelli sono polvere. Tre dozzine!Una citt standard non ce le ha nemmeno, tre dozzine di Succhiatori, per non parlare di tre dozzine di Succhia tori morti. Per questo solo uno degli aspetti che induce i Brujah ad accettare la Masquerade. Ancor pi di qualsiasi altra Tradizione, la Masquerade costringe gli altri Fratelli a tenere sotto controllo i propri affari. Supponiamo per esempio che uno dei nostri rivali Tremere voglia dedicare le proprie energie a un locale corriere espresso. Potrebbe fare irruzione nell'ufficio e usare i suoi formidabili poteri di controllo mentale per dirgli che da quel momento il capo lui semplice e diretto, giusto? Ma se il nostro T remere facesse questo, lo spedizioniere in quesione finirebbe di sicuro per attirare un certo grado di attenzione, affidando ai colleghi incarichi bislacchi, effettuando consegne settimanali alla locale congrega di stregoni al 1313 di Viale del Pipistrello, dirottando altre spedizioni su altre imprese gestite da Fratelli e generalmente rendendo la non vita difficile a chiunque altro. Quando il direttore verr a sapere dello strano comportamento del soggetto, lo chiamer a rapporto, e il tizio gli spiatteller: "Beh, quel vampiro l mi ha detto di fare questo e quello, e io non ho avuto scelta." Fine dello spedizioniere, fine del vampiro, fine dei Fratelli. Ora, con la Masquerade al suo posto, i vampiri sono obbligati a rispettare la non vita degli altri Fratelli preoccupandosi di coprire bene le tracce. Quello che abbiamo descritto prima accadr lo stesso, ma non perch il Tremere andato l e ha piazzato un incantesimo sullo spedizioniere, ma perch lo dice la compagnia proprietaria di quella ditta di spedizioni,' e guarda un po' chi il maggiore azionista? Ma bravi, proprio lui, il nostro amico Tremere, che attraverso il suo "consulente finanziario" ghoul (che pu lavorare di giorno, altro beneficio per la Masquerade) comunica all'economato in che modo gli investitori vogliono iniziare le operazioni, avvertendo lo che se non si far cos tali investitori si tireranno indietro, mettendo a repentaglio la vita commerciale dell'impresa di spedizioni. Contorto? Diavolo, s, ma efficace nel tenere noialtri nascosti agli occhi delle vacche. Per, proprio a causa della sua complessit, qualsiasi piano del genere richiede un grosso sforzo per riuscire a influenzare il mondo esterno. Mettere sotto controllo anche una piccola impresa difficile, che si tratti di un'attivit legale, di un assessorato locale o persino di una chiassosa banda di teppaglia di strada specializzata nel creare le condizioni necessarie per vendere ai negozianti del quartiere polizze assicurative contro gli atti vandalici. I Fratelli devono decidere da che parte indirizzare le loro fatiche, non c' niente da fare.

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRUjAH

47

Questo stato di cose rende anche facile restituire la pariglia al nostro rivale Tremere, nel caso che si allargasse troppo - possiamo prenderlo a calci in culo fino al torpore e non se accorger nessuno a parte il suo ghoul, che se la sta svignando a gambe levate adesso che gli venuta a mancare la fonte di vitae quotidiana. Sono tanti i Fratelli in paranoia con le teorie della cospirazione, oppure i casi da manicomio che sputano sentenze su creature mitiche. Talvolta ci si imbatte nelle loro isteriche dichiarazioni: "I Ventrue controllano le banche! I T oreador controllano il sindaco! Il primogenito Malkavian ha Dominato il capo della polizia a tal punto che non pu neanche pisciare senza prima consultarlo!" Tutto questo genere di cose , per dirla con franchezza, un cumulo di balle. Quel primogenito forse dotato di un telecomando con cui muovere il capo della polizia? Le banche decidono i tassi d'interesse sulla base del lato della bara da cui si alzano i Ventrue alla sera? Un certo Ventrue potrebbe aver coltivato una vasta influenza in ciascuna banca della citt, e magari sedere in qualche consiglio d'amministrazione (probabilmente con nomi diversi). Certo, questo possibile, ma anche poco pratico a causa dei rigori imposti dalla Masquerade. La societ dei Fratelli piena zeppa di fumo e specchietti per le allodole, e che io sia dannato se riuscirete a convincere quello stesso Ventrue ad ammettere che non "controlla" le banche. E proprio cos che la Masquerade ci aiuta. Tante grazie ai Vemrue e ai T oreador per aver messo in piedi questo comodo paravento, e ulteriori ringraziamenti per essersi ne~lo stesso tempo tagliati le gambe da soli. O forse amano semplicemente le sfide. IL DOMINIO Questa Tradizione costiruisce una di quelle che ho affettuosamente battezzato Le Due Grandi Ipocrisie del Clan Brujah. Il fatto che la Tradizione stessa sia talmente ricca di ambiguit che non ci siano due principi che la interpretano nello stesso modo non aiuta di certo. In alcune citt, la Seconda Tradizione rappresenta semplicemente un prerequisito per le T radizioni della Distruzione e dell'Ospitalit; in altre, i principi permettono facilmente ai Fratelli che vi risiedono di stabilire un proprio dominio. Chi ha ragione? Per come la vedo io, nessuno i principi dal pugno di ferro che dispongono dei mezzi per imporsi faranno comunque quel che gli pare, mentre i pi liberali hanno magari un maggior sostegno popolare, a scapito per del potere temporale. Entrambi avranno successo o falliranno in base alloro atteggiamento politico. Lo so, lo so - proprio come rutto il resto: le cose stanno cos, tranne quando stanno altrimenti. Benvenuti nella . doppiezza della non vita, gente. Comunque sia, torniamo all'argomento di cui stavo parlando: il dominio. Ora, ricordatevi che io sono considerato un' ancilla, poich ho fatto il mio tirocinio, almeno secondo gli standard del Nuovo Mondo. Che

io sia dannato se riesco a venire a capo di questa Tradizione. Da una parte essa concede a qualsiasi Fratello il diritto di fare il re del proprio castello anche il pi potente dei principi Cainiti sempre un visitatore quando mette piede nel fetido rifugio fognario dell'ultimo dei Nosferatu, e sarebbe tenuto (almeno in teoria) a rispettare le usanze del domicilio del suo ospite. D'altro canto - e vi prego di non avere l'impressione che io sia a favore di questi assolutismi alcuni principi interpretano la Tradizione in modo da legittimare il loro potere sull'intera citt, appena dopo Dio, il Fato o Qualsiasi Altra Cosa vada di moda da quelle parti. Dai primogeniti fino all'ultimo dei neonati, tutti i Fratelli continuano a esistere solo col permesso del principe, e lui solo si riserva il diritto di concedere il beneficio della non vita all'interno del suo reame. Scusatemi se reprimo un brivido. Sebbene non siano le mie opinioni a essere in discussione qui, mi associo alla posizione della maggior parte degli altri Brujah che le Tradizioni sono un contratto sociale stabilito dai Fratelli, non una Dichiarazione del Diritto Divino del Principe. Anche nel caso in cui l'intento delle Tradizioni fosse quello di rinforzare l'interpretazione pi conservatrice del Dominio, la Tradizione stessa deve adattarsi alle situazioni delle notti moderne. Nessun Fratello che sia stato Abbracciato nel secolo scorso accetter mai che un principe sostenga di "possedere" il suo rifugio soltanto perch pi vecchio di lui. Certo, il principe potrebbe anche adottare un atteggiamento del genere, ma se non dispone del riconoscimento popolare della propria posizione, anche lui un Succhiatore come chiunque altro. Se le continue lotte per il principato di Chicago non bastano a chiarire il concetto, non so proprio cosa ci potrebbe riuscire, anche se esse non si riferiscono strettamente alla Tradizione del Dominio. Comunque, ilsemplice fatto di trovarsi in disaccordo non costituisce una valida opposizione. Anche se la mia

posizione al riguardo

-certamente

influenzata dal pensie-

ro moderno - potrebbe risultare differente da quella di qualche vampiro europeo che principe da quattrocento anni, ilprincipe rimane lui, la sua parola legge,e quando mi trovo nella sua citt sono tenuto a.rispettarla. Al di l del terreno di caccia del principe, anche diversi anziani hanno acquisito nel corso degli anni il diritto a possedere domini propri; che si tratti di una ricompensa per la fedelt, un effetto del loro considerevole potere, o del risultato di un'applicazione liberale della Seconda Tradizione da parte del principe, un Cainita anziano potrebbe considerare di sua propriet un territorio che tecnicamente rientra anche sotto il dominio di un Fratello pi giovane. Non ho bisogno di dirvi come si risolve il tutto, vero? Quando le pretese di Vlad 1'Anziano entrano in conflitto con quelle di qualche neonato, cosa succeder mai? proprio questo uno dei problemi fondamentali

IL LIBRO DEICLAN:BRUjAH

48

che assillano i Fratelli nelle notti moderne le risorse in calo non possono sostenere una popolazione di Cainiti in costante crescita. Una citt che riesce a soddisfare le pretese di dieci Fratelli non potr appagarne undici, a meno che ciascuno dei dieci residenti non rinunci a un pizzico di ci che suo. Ma com' possibile che questo si verifichi in quel nido di vipere che la Camarilla? questo che fa soffrire i Brujah, ed anche ci che fa entrar il Dominio nel novero delle ipocrisie di cui parlavo all'inizio. Anche se neonati e ancillae possono unire gli sforzi per farsi largo nelle aree gestite dagli anziani, nello stesso momento, detesteranno voi se mettete anche solo un piede nel loro territorio. Quando un astuto anziano e la neonata coterie dei Vitellini di Sangue avanzano simultanee pretese sulla Quinta Circoscrizione, come possono i Vitellini opporsi efficacemente a quel mucchio di ossa decrepite? Lui stato il primo a dichiarare il possesso del territorio, ma i neonati vantano un'influenza almeno paragonabile alla sua, anche se in diversi campi. Chi dei due ha ragione? Alla fine, la ragione non sta dalla parte di nessuno la Tradizione cos ambigua da sostenere lavalidit di entrambe le pretese, e anche tutto quello che ci sta in mezzo. E noi, com' tipico dei Brujah, appoggiamo la Tradizione quando ci fa comodo e ci ribelliamo quando agisce a nostro svantaggio. Proprio come fa qualsiasi altro vampiro.

LA pROGeNIe La Tradizione della Progenie generalmente detestata dai Brujah, che smettono con gioia di darsi battaglia per unirsi contro chiunque tenda a limitare il diritto di scelta come questa Tradizione pretende di fare. Un Brujah Abbraccia chi cavolo gli pare, e al diavolo chiunque si metta in mezzo! Comunque si interpreti questa Tradizione, sia nel caso che il termine "Anziano" che appare nella sua formulazione indichi il sire, 1'esponente pi importante di una citt o il principe stesso, la decisione di avere un infante deve ricadere sempre sulsuosire.I mortali non chiedono certo ai genitori il permesso di avere dei figli, e nemmeno i Fratelli dovrebbero appellarsi a qualche vaga e arbitraria autorit superiore per avere lo stesso diritto. Perch mai dovrebbero? Sar anche un Brujah conservatore, e spesso le mie opinioni risultano diverse rispetto a quelle, dei miei consanguinei, ma nel caso della Progenie credo che la maggior parte di noi lapensi allo stessomodo. Dopotutto, pi facile chiedere al proprio "Anziano" quant' superflua,

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRU]AH

49

infante senza nemmeno dirgli che cosa diventato. quant' ambigua questa definizione il perdono piuttosto vero, noi Brujah siamo forse il clan che contribuisce che ilpermesso. Inoltre, devo proprio puntualizzare, quando un anziano mette in pratica la seconda parte di questa maggiormente a produrre dei Vili, ma occorre dire che questi rappresentano per lo pi casi in cui il sire si reso T radizione-oppure invoca la Distruzione, condanna se conto che l'infante non quello che si aspettava, e lo ha stesso. La Bestia ama placare nel sangue la propria sete, e abbandonato prima che diventasse un impegno serio. un anziano farebbe meglid a chiedersi se considera pi Non che io giustifichi un atto del genere anzi, direi che preziosalasua autorit o lasua umanit: questa Tradizione si tratta del massimo grado di irresponsabilit ma sono gli consente di uccidere legalmente la progenie illecita, cose che capitano nelle notti moderne. ma davvero disposto a stuzzicare la Bestia per avvalersi E poi ci sono i casi anomali quei Fratelli che ci di tale diritto? per questo che chiedere perdono risulta costringono a pensare: "Chi mai potrebbe aver voluto pi facile;peccato per che sia anche un ottimo modo per farsi un nuovo nemico. Abbracciare lui?"Non sto parlando di Fratelli "caduti in disgrazia", mi riferisco a quei vampiri che si adattano Sull'argomento dell'Abbraccio, ancora una volta cos male alla Maledizione di Caino che uno resta a andiamo incontro a uno stereo tipo. Chiedete ai Fratelbocca aperta nel sentire le loro storie. Conosco persoli di un altro clan chi amano scegliere i Brujah come nalmente due Brujah che in vita erano atleti della Lega loro infanti, e vi risponderanno probabilmente in due Nazionale Football- uno aveva addirittura giocato un modi. Potreste sentirvi dire: "Chi gli pare", con rifericampionato da professionisti. Conosco Brujah che mento alla nostra mancanza di disciplina, oppure erano postini, ingegneri aerospaziali, allevatori di be"Chiunque abbia la testa rasata o l'impermeabile", stiame o grafici pubblicitari, nessuno dei quali alludend9 all' attenzione per le mode da sempre in voga sembrerebbe di primo acchito possedere quella scintilpresso i giovani non emancipati. In entrambi gli la di passione che unisce il resto del clan. stereotipi, ovviamente, c' un granello di verit. La giustificazione che offro la seguente: un Brujah Anche se il temperamento dei Brujah, dominato si muove in cos tanti ambienti mortali e coltiva com' dalle passioni, potr spingerci ad Abbracciare in contatti talmente diversi che prima o poi, inevitabilmaniera pi noncurante rispetto agli altri Fratelli, di mente, incontra qualche esemplare fuori del comune. certo non scendiamo in strada a trasformare chiunque Quindi, che ne venga profondamente colpito o impari ci ispiri a prima vista. Tutti i sire, a parte quelli pi che sotto la superficie si cela una persona davvero sconsiderati, scelgono solitamente quegli individui verso stimolante, il Brujah lo Abbraccia sull'ondadell'entucui provano una certa affinit di spirito. Come spesso avviene tra i Fratelli, a ricevere 1'Abbraccio sono gli - siasmo. In ultima analisi, le anomalie sono pi comuni amanti, sebbene questi rapporti condannati si raffreddi quanto non si creda, ma poche sono riconducibili a sire disaffezionati e prima vista al nostro clan. dino subito dopo il Divenire Credo che questo ci sia pi di aiuto che di ostacolo. infanti pieni di risentimento. Talvolta a ricevere t'Abbraccio sono i subaItemi dotati di particolare talento, Conosco molti Fratelli che tengono in scarsa consideraspecialmente nelle gang e nei sindacati del crimine a zione le parole dei Brujah, non importa quanto sensate, cui appartiene cos tanta giovane Feccia. Molti Brujah proprio a causa della nomea del clan qualunque mantengono un forte senso della famiglia il clan ne opinione esprimano, sono sempre deliri di un maniaco o di un ribelle. Altri ancora si fanno condizionare dal costituisce un ben misero surrogato e continuano ad Abbracciare membri della loro stirpe mortale, come vecchio stereo tipo dei "teppisti in giubbotto da motociclista", e liquidano come "violento" qualsiasi Fratello avviene alla stirpe degli Almodovar della Spagna settentrionale o nelle proli etniche che emergono durante dichiari il proprio lignaggio Brujah. N elle notti moderle fasi di dissenso politico. Ci sono poi i casi, effettivan~ la segretezza diventata di primaria importanza, e mente, in cui un Brujah ha un bisogno cos disperato di giocare a carte coperte pu essere la tattica migliore. lo forza bruta da essere costretto ad Abbracciare il pi sono riuscito a fare il consigliere di principi che credecattivo figlio di puttana che riesca a trovare. vano fossi un Toreador o addirittura un Ventrue, per il Il tema comune a tutti gli Abbracci dei Brujah semplice fatto che non corrispondevo alloro stereotipo l'utilit. Con questo non intendo dire che Abbracciamo di Brujah. Mi affretto anche a puntualizzare che nessuno di quei principi ancora in carica. Chiss, forse i delle persone per usarle o estorcere loro qualcosa, ma solo che si aspettano di guadagnare qualcosa dall'Abpregiudizi hanno valso la loro rovina. braccio, anche se solo per un periodo di tempo limitato. In conclusione, dipende tutto dal sire. Per ogni Abbraccio che porta avanti lo stereotipo comune, ce n' Che si desideri combattere la solitudine che prima o poi un altro che lo contraddice completamente. Se il sire affligge qualsiasi Fratello, o semplicemente che si debba uno di quei ribelli che sembrano fatti con lo stampino, infoltire i ranghi con Fratelli accondiscendenti o la sua scelta negli infanti lo rifletter. Se, d'altro canto, "sempliciotti", l'Abbraccio serve quasi sempre a soddisfaredelle necessit immediata. Nonsiamo indiscriminati il sire capace di vedere oltre le apparenze, l'infante sar probabilmente dotato di una personalit profondamencome certi Gangrel, che si dice lascino alle spalle un

IL LIBRO DEICLAN:BRUjAH

50

te diversa dalla sua. Credo che anche questo abbia aiutato i Brujah a sopravvivere e prosperare mentre altri clan si appesantiscono di regole che restringono le scelte in materia di infanti, i Brujah si sono avvalsi di una variet sempre pi grande di sangue nuovo. Cos, i T oreador o i Ventrue saranno anche i clan pi potenti delle notti moderne, ma sono i Brujah a riflettere nel modo migliore il mondo che li circonda. proprio in questo ruolo che io individuo lo scopo ultimo dei Brujah: non siamo pi gli anarchici che vogliono abbattere il sistema, ma piuttosto i profeti di uria nuova era; impariamo dalle lezioni del passato senza perdere d'occhio le tendenze del futuro. Nessun altro clan, a parte forse i T oreador e qualcuno dei giovani Sabbat, rappresenta altrettanto bene lo "spirito dei tempi". LA RESpONSABILIT Per quanto ne so io, questa Tradizione sembra dividere i Brujah su due posizioni. La Responsabilit non presenta le aree nebulose che affliggono altre T radizioni, n merita il disprezzo che la Feccia prova nei confronti della Tradizione della Progenie. La divergenzenon sembrano svilupparsi su una precisa linea politica, ma dipendono esclusivamente dalle personalit dei singoli sire. L'istruzione di un infante una cosa altrettanto personale della scelta di chi Abbracciare. Innanzitutto abbiamo la parte guasta dell' equazione, ovvero coloro che Abbracciano e poi abbandonano gli infanti ai pericoli delle notti moderne. Ci sono Brujah che Abbracciano per capriccio, attraversando la citt a bordo delle Harley e lasciando dietro una scia di infanti condannati, oppure soggetti cos individualisti che non se ne fregano di fornire alla progenie la bench minima istruzione sulle usanze dei Fratelli. Presentare gli infanti alla societ e altri obblighi morali non significano nulla per questa Feccia creato un vampiro, gi tempo di andare avanti. Come in una sinistra conferma del proverbio mortale: "Tutti possono avere un bambino, ma non tutti possono essere una madre o un padre", ~uesti sire abbandonano gli infanti al proprio destino. E piuttosto comune che poi essi diventino degli anarchici amareggiati oppure che conducano esistenze solitarie come Vili o Autarchici. Il mio sire apparteneva a questa gente: dopo avermi accompagnato per qualche notte nei miei viaggi in treno, mi lasci completamente solo. Imparai molto dalle citt di frontiera della Camarilla e dalle strade di N ew York dominate dal Sabbat dopo la cattura di Boss T weed, decidendo notte dopo notte il mio destino e facendomi un nome tra i vampiri. Se non altro, io rappresento la testimonianza che non tutti gli infanti male Abbracciati siano uno spreco; dopo aver convinto il Principe di Atlanta a riconoscermi nel 1876, anch'io potei unirmi all'augusto consesso dei Fratelli. I Brujah pi responsabili assumono un ruolo attivo nell'educare l'infante sulle complesse sfumature della Maledizione di Caino. Essi istruiscono la

progenie su ogni argomento, proprio come feci io con la mia infante. Certo, ben di rado si astengono dalla tipica abitudine dei Fratelli di "colorare" le lezioni con i propri pregiudizi; io stesso sono costretto ad ammettere di avere instillato in Vanessa una potente sfiducia nei confronti dei Tremere. Per, il fatto che molti sire passino cos tanto tempo tenendo gli infanti sotto l'ala protettiva costituisce una dimostrazione della seriet con cui i Brujah scelgono la progenie. In molti casi, questi Fratelli non pensano ai vantaggi sociali derivati dall'arrivo di un infante: la progenie di un anarchico ricever probabilmente un' educazione altrettanto approfondita dei cuccioli preferiti di un rispettato primogenito. Questi Brujah potranno stravedere per gli infanti oppure spronarli aspramente, ma il risultato lo stesso: hanno scelto di assumersi la responsabilit della progenie, almeno fino al rilascio previsto dalla Tradizione. In un raro moto d'orgoglio per il mio clan, confesso che trovo lodevole il modo in cui applichiamo la Tradizione della Responsabilit. Se noi Brujah riuscissimo a dare una forma concreta alle effimere utopie che inseguiamo, non ho dubbi che, come i nostri infanti, essa
riceverebbe il medesimo grado di amorevoli cure

-alme-

no finch non ci venisse a noia e sentissimo il bisogno di abbatterla per ricominciare da zero. Lo testimonia la dedizione che investiamo nelle nostre altre creazioni. I sire dei Brujah si assumono stoicamente la responsabilit delle azioni degli infanti, anche quelli Abbracciati senza il permesso del principe. A volte mi domando se la Responsabilit non sia stata un'aggiunta dei Brujah alle Tradizioni: il clan non difetta certo di orgoglio, ma nemmeno del senso di obbligo morale. In linea con questa usanza, il rilascio di un Brujah diventa spesso una cerimonia decisamente grandiosa. Certo, molti giovani o inesperti sire rilasciano gli infanti con un semplice cenno della mano e la raccomandazione di "Non farti beccare mentre bevi", ma ci sono anche quelli che fanno le cose in grande stile. Ho partecipato personalmente a elaborate cerimonie di rilascio in ogni parte d'America, dalla Florida al Maine. Voglio essere il primo a dirvelo: quando un Brujah di una certa importanza introduce il suo infante nella societ dei Fratelli, potreste pensare che si tratti del secondo avvento di Caino in persona. Alcune di queste cerimonie sono feste assolutamente selvagge, che si svolgono nell'arco di molte notti e ricordano l'addio al celibato dei mortali, in cui l'infante viene deriso, messo in imbarazzo, vezzeggiato e infine ricondotto al suo rifugio, aspettando che, alla sera successiva, divenga a tutti gli effetti un membro della confraternita dei non morti. Mi ricordo di un Rave organizzatoqualche anno fa da un Brujah di New Orleans, Jake Almerson. Fu un vero e proprio manicomio una gozzovigliadi tre notti intere a cui era stato invitato ogni dannato punk, skinhead e strambo della citt, Fratello o mortale che fosse.La festa

UmOLO DuE:LA NON VITATRAI BRUjAH

51

_.~"

infuri priva di qualsiasi controllo, e i ghoul e i mortali continuavano a spassarsela mentre i Fratelli si ritiravano nei rifugiper riapparire al calare delle tenebre. La sede del baccanale, un vecchio rifugio diroccato di contrabbandieri a pochi isolati dalla baia, formicolava di prostitute, spacciatori, festaioli di prima categoria e persino qualche poliziotto che era arrivato ma aveva deciso che non c'era nulla che si potesse fare per mettere fine all'orgia di divertimento. Certo avrebbero potuto chiamare la Guardia Nazionale, ma dopotutto si era a New Orleans, e la festa non costituiva una minaccia per chi non c'entrava. Quando Natasia, l'infante di Almerson, entr in scena alla seconda notte, qualche entusiasta diede fuoco per sbaglio alle pesanti tende in taffett, e l'intero posto s'incendi. Sedici persone furono portate all'ospedale in barella, vittime di overdose da droga o logoramento indotto dai Fratelli. Bisogna proprio dirlo: fudavvero uno sballo, come si direbbe oggi. All' estremo opposto, sire pi compassati possono trasformare il rilascio degli infanti in una seria e tetra processione. Questo vale soprattutto per gli anziani pi ammuffiti e per quei Brujah cos consumati dalla passione per la causa da aver smarrito il gusto di godersi la non vita. Il rilascio in Florida cui ho gi accennato fu proprio uno di questi casi, con mia grande sorpresa. Mi ero aspettato una soirearistocratica, ma la celebrazione per Francois d'Haumont, seppure scandalosa a modo suo (poich in passato un d'Haumont era stato un Toreador), si rivel una cerimonia flemmatica, che richiese solo un'ora per il formale atto del rilascio e poco pi per il rinfresco successivo. Ritengo che la maggior parte dei Brujah preferisca rimanere a met strada tra questi due estremi: un riconoscimento civile del retaggio Brujah, seguito da una dose di eccessi sufficiente a non fare sembrare l'intero affare un semplice dovere. Forse la mia mancanza di un'ufficiale cerimonia di rilascio a influenzare ci che penso in proposito, ma questo anche quanto esprime la gran parte dei miei pari. Sulla sincerit della cosa, lascio alla personale interpretazione del lettore. , L OSpITALIT Sapevate, che ci saremmo arrivati... e infatti, ecco a voi la Seconda Grande Ipocrisia del Clan Brujah. Come sospetto che la Tradizione della Responsabilit sia stata ideata dai Brujah, allo stesso modo ritengo che l'Ospitalit sia stata introdotta per farci arrabbiare. Provate a rileggere le parole del comandamento: "Ti presenterai a chi regna" e "Senza una parola d'accoglienza, tu non sei nulla." D'accordo, questa regola sar in giro fin dalle origini della Camarilla e probabilmente anche da un migliaio di anni prima, ma andiamo: quando mai un vampiro ha davvero regnato su una citt? Forse nelle notti dei re e degli imperatori... e anche allora, stata una cosa davvero tanto frequente? Ne dubito. Direi piuttosto che si tratti di una concessione alla naturale

arroganza che affligge i Fratelli quando si trovano a occupare la posizione di principe. Persino il titolo stesso, "principe", pi una metafora che una carica politica concreta. Il compito di un principe interpretare e fare rispettare le Tradizioni a beneficio di ogni Fratello della citt. Indicatemi un principe che afferma di "regnare" davvero sulla sua citt, e io vi dimostrer quanto sia pieno di illusioni. Il semplice proferire questa anacronistica Tradizione fa ribollire qualsiasi Brujah. Poich siamo un clan che si fatto un punto d'onore nello sfidare lo status quo, noi Brujah ci premuriamo di farti capire che ti sbagli nel momento stesso in cui ci dici che dobbiamo fare qualcosa, specialmente quando affermi di essere il nostro "sovrano". A meno che non lo scelgano, quasi tutti i Brujah non riconoscono l'autorit di nessuno. Per quanto riguarda poi il "tu non sei nulla", si tratta di un' espressione ancora pi infelice. Secondo la Tradizione, naturalmente, ci si riferisce alla protezione offerta dalla Camarilla. Se non vi fate vedere e non vi presentate al principe, non potete appellarvi ai diritti di cui godono gli altri Fratelli della citt, e su questo siamo d'accordo. Ma il modo in cui il concetto viene espresso permette di essere praticamente sicuri che i Brujah faranno tutto ci che possono per diventare "qualcosa", infischiandosene allegramente dell'approvazione formale del principe. Fratelli che "non sono nulla" hanno gi abbattuto in passato il regime di certi principi, rovinato i loro investimenti personali e anche peggio. Si mormora che sia stato proprio un Brujah a rendere possibile la cattura di Miami da parte del Sabbat, mettendo fine alla lunga contesa e ponendo fermamente la citt sotto il controllo della Spada di Caino. E perch ? Tutto perch quello spocchioso del principe si era rifiutato di riconoscere un membro del clan in visita nella "sua" citt. Capiamoci, non desidero assolutamente sopravvalutare il potere del clan Brujah al riguardo, e lungi da me l'idea di lanciarmi a corpo morto in qualsiasi campagna promozionale. Sto solo dicendo che se volete infastidire un Brujah vi basta usare contro di lui le Tradizioni. Se proprio devo fare un commento, mi limiterei a suggerire che la Camarilla non nella condizione di fare tanto la superiore nei confronti degli alleati. I Gangrel hanno lasciato il gregge, e non sarebbe poi una grande sorpresa se anche una cospicua porzione del clan Brujah le voltasse le spalle, proprio a causa di questi atteggiamenti da primadonna. Certo, sappiamo che le Tradizioni hanno uno scopo benevolo, ma bisogna tener presente che non tutti i Brujah sono ragionevoli o consapevoli quanto lo sono io. Gli altri clan della Camarilla capiscono il valore della diplomazia quando si parla di dominio territoriale, oppure non gliene frega affatto. Ma questo non il nostro caso. I giovani sobillatori della Feccia rivendicano con forza ilpossesso di un determinato "territorio".

ILUBRO DEICLAN:BRUjAH

52

=--

-~-. :

I Brujah anziani dibattono e pontificano a lungo su come si sono guadagnati il diritto di regnare su un dominio. Le ancillae mettono bene in chiaro che nessuno pu immischiarsi nei loro interessi, e che chiunque lo faccia andr incontro a certe "atter'.'zioni". Capita l'antifona? Siamo un clan che nutre feroce risentimento nei confronti di chi ci vorrebbe imporre dei limiti, ma non perdiamo tanto tempo nel marchiare il nostro territorio e nell'imporre almeno in teoria quegli stessi limiti che contestiamo. D'accordo, se un anziano vuole attraversare il quartiere rivendicato da una gang di Brujah, quasi certamente lo potr fare senza essere infastidito, ma la gang locale si sentir nel pieno diritto di indignarsi e scandalizzarsi per la palese violazione. I Brujah si scagliano contro il principe se questi comanda di presentarsi quando varcano il suo dominio, e allo stesso tempo mostrano le zanne ai Fratelli che hanno l'ardire di attraversare una strada che rivendicano come propria. Ovviamente, non tutti i. Brujah sono spacconi pronti a dimostrare con la forza le proprie pretese territoriali, ma molti riconoscono il diritto di possedere un dominio, a patto che sia il loro e non quello di qualcun altro. Ce n' abbastanza da scuotere la testa per la vergogna.

LA DISTRUZIONE' La reazione dei Brujah a questa T radizione varia e diversificata come i membri del clan stesso. Secondo l'opinione che va per la maggiore, questa Tradizione utile perch serve a prevenire le Morti Ultime non necessarie - e credetemi, in un clan che ricorre alla violenza con tanta frequenza come il nostro, ci pu rappresentare un problema- togliendo cos quest'arma dalle mani di chi non si guadagnato il diritto t

J br.~
000 1;.

di impugnarla. Meno popolare il secondo dettame della Tradizione, che concede il diritto della Distruzione solo agli "Anziani". I, r Secondo me, a rendere le cose pi difficili da accettare il fatto che certi principi abbiano l'audacia di dichiararsi gli unici "Anziani" a cui la clausola fa riferimento. chiaro, invece, che in questo caso "Anziano" significhi "Sire" chi ha Abbracciato una potenziale minaccia per il clan ha il dovere di risolvere personalmente la questione. Pur essendo un convinto sostenitore della Camarilla, ho qualche problema a consentire ai principi di negare o usurpare il diritto di ogni sire, non importa quale scusa venga addotta a mo' di giustificazione.

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRUjAH

53

I
I

Quasi tutti i Brujah, comunque, acconsentono a cedere il diritto di Distruzione ai principi e ai loro consigli per tutto quello che riguarda la societ dei Fratelli in generale. Ci non significa necessariamente la caccia di sangue se il sire di un Fratello colpevole non presente per invocare la Tradizione quando c' bisogno di invocarla, allora responsabilit del principe farsi avanti e imporla in sua assenza. Invece di parlare in generale, vi porter un esempio: decenni fa, quando visitai Ulster, i Fratelli della citt erano impegnati nella guerra con quelli di Dublino. (Qui le cose si fanno un po' confuse. La maggior parte dei principati d'Irlanda e del Regno Unito comprendono regioni geografiche pi ampie di una semplice citt, e sono conosciuti, credo, col nome di feudi. Ulster un feudo a s stante, ma a Connachta, il feudo che comprende Dublino, che il principe ha ilproprio rifugio). Quando una delle ancillae emergenti di Ulster si rivel essere una simpatizzante del feudo di Connachta, i Fratelli non avevano idea di che cosa fare con lei. Dapprincipio la distruzione sembr una pena troppo estrema, cos i Fratelli di Ulster "suggerirono" che, dal momento che era una cosgrande sostenitrice di Connachta, l'ancilla forse avrebbe dovuto trasferire l il suo rifugio. Lei rifiut. Il suo sire era da tempo andato incontro a Morte Ultima oppure se ne era andato o

potere, serve a tenere i Fratelli sul chi vive e a rimuove dai ranghi gli elementi pi fastidiosi. E con questo non intendo i rivali o quelli che hanno offuscato la presenza del principe nell'Elysium; sto parlando dei casi che giustificano maniere repressive. Le cacce di sangue sono invocate contro i peggiori trasgressori alla Masquerade, i Fratelli che ignorano o dileggiano le Tradizioni, quelli degenerati a tal punto che la Bestia li domina ormai completamente, o coloro che hanno scelto di passare dalla parte del Sabbat. Quasi tutti i Brujah approvano incondizionatamente l'idea della caccia di sangue a patto di non esserne vittima perch essa concede l'opportunit di trovare per primi il colpevole, sfogare qualche frustrazione prendendolo a calci nel culo, e magari avvicinarsi di un gradino a Caino con una diablerie opportunamente legalizzata dalla Camarilla. Ma anche in questo caso, sto parlando di cacce di sangue invocate in piena legittimit, che forse si sono verificate solamente una o due volte nel corso dell'intera storia della Camarilla.

IBRUJAHELA MACCHINA POLITICA DELLA CAMARILLA


C' una minoranza di Brujah che si ritrova talvolta invischiata nella politica "bizantina" della Camarilla. Che sia per decisione cosciente o per volont del destino, questi Brujah finiscono spesso col farsi un nome, visto che il resto del clan preferisce stare fuori da queste cose. Allo stesso modo, diventano una fonte di risentimento o paura per gli altri della Feccia, sempre perch il clan nel suo insieme vuole avere a che fare il meno possibile con la struttura del potere costituito. Non c' comunque ragione per sminuire i Brujah che si sono "venduti" alla Camarilla: il clan non considera la setta come un nemico, bens come il minore fra due mali; chiunque si lasci invischiare nel sistema si semplicemente fatto influenzare troppo dalla propaganda. D'accordo, questo non sempre vero. In certi casi avremo dei Brujah che non vogliono prendere parte attiva nella ribellione congenita del clan, e che vedono nella Camarilla un modo per ottenere quel che vogliono. Altri guardano alla lunga storia della setta e presumono che gli anziani abbiano avuto una non vita facile perch godono di ricchezze, potere e rispetto, ragion per cui si mettono essi stessi a tentare la scalata della piramide. Per entrambi questi tipi di Fratelli sono in serbo delle brutte sorprese. Una volta tolta la patina e le belle parole, la Camarilla una raffinata societ di mostri, il cui miglior interesse sta nel credere di non esserlo. I Fratelli pi ingenui pensano che la non vita di un anziano consista semplicemente nel sorseggiaresherry e ospitare balli di societ, scambiando battutine argute
.

l'aveva lasciataal proprio destino, non ricordobene e


non era perci in grado di esercitare alcuna influenza per calmare questa infante esagitata. Il Principe Milesius di Ulster non ebbe altra scelta che ordinare la sua distruzione: permetterle di stare nel feudo minacc~ava la sovranit dei Fratelli locali. Dal momento che lei aveva rifiutato di andarsene, e che in effetti voleva portare il feudo sotto l'influenza di un altro, l'unica via d'uscita fu quella di mettere fine alla sua esistenza. La cosa sorprendente che i Brujah di Ulster sostennero la decisione; a dispetto del fatto che quell'ancilla si era messa a sfidare il sistema costituito, a dispetto del fatto che fosse pronta a morire nel nome del proprio ideale politico, nonostante volesse portare Ulster sotto gli auspici del consiglio dei Fratelli di Connachta, che dominato dai Brujah, la Feccia di Ulster appoggi pienamente la decisione del principe. Questa storia dimostra in modo esemplare che i singoli Brujah sono disposti a sopportare qualsiasi cosa se ritengono la causa valida, ma anche che non sempre la lealt obbedisce alle linee di sangue. Per quei Brujah, mantenere l'individualit di Ulster era pi importante che non mettere un Primogenito estraneo, pur se influenzato dai Brujah, a capo dei loro destini. Nel corso dei decenni successivi, ho visto verificarsi diverse volte una situazione simile, e non solo in Europa. Per quanto concerne la caccia di sangue, la mia esperienza in materia mi permette di affermare che veramente poche siano dirette contTo i Brujah. Una caccia di sangue, quando non una vendetta politica perpetrata da un principe corrotto o' reso folle dal

Il LIBRO DEICLAN:BRUjAH

54

e girovagando per il rifugio in raffinati abiti di velluto. Provate a guardare gli anziani senza il paraocchi de lle illusioni, per, e vi accorgerete che la realt ben diversa. La non vita di un anziano un'esistenza di intrigo costante contro i suoi pari, e questo solo per poter mantenere la posizione raggiunta in tanti secoli di fatiche. Un primogenito Brujah non continua semplicemente ad accumulare ricchezze e comodit lungo i secoli di non vita; al contrario, questo tempo viene consumato lottando con zanne e artigli contro le depredazioni degli altri anziani che spesso includono anche gente del suo stesso clan soltanto per continuare a godere di quanto ha gi acquisito. Allo stesso modo, le feste in societ non rappresentano altro che un attimo di riposo dalle normali preoccupazioni di ogni notte. Gli anziani incarnano la natura statica dei non morti -le loro notti sono prive di distinzione una dall'altra, e ogni risveglio si rivela spaventosamente simile a tutti i precedenti. A questo i Brujah non fanno eccezione. Ma c' anche un'altra ragione per cui i Brujah si sono uniti alla Camarilla, e questa ragione sta nel fatto che essa d loro uno scopo. Privi di un'autorit contro cui abbattersi, i Brujah non sono altro che vampiri che si agitano senza significato: abbiamo bisogno della Camarilla, anche se solo per usarla e dire che non ci serve. Cos, la Jyhad diventata una componente essenziale anche nella non vita dei Brujah: persino coloro che non vi prendono parte attivamente finiscono spesso invischiati nelle trame di qualcun altro, il pi delle volte per caso. La cellula indipendente di anarchici che non vuole avere nulla a che fare coi giochetti degli anziani finisce per diventare l'arma che un Fratello usa contro un altro. Il detective Brujah che si tiene alla larga dalla societ dei Fratelli arresta un individuo che si rivela poi il ghoul preferito del principe. Persino il riluttante agitatore che si aggancia esclusivamente agli affari dei mortali pu arrivare a influenzare il clima politico della sua citt, e di certo non sfugge all'occhio degli altri Fratelli. Dal primogenito perfido e traditore al novellino pi ingenuo, un Brujah avr sempre la sua parte nel destino della Camarilla. Con questo non voglio dire che ogni Brujah esista soltanto in funzione della Camarilla, o che siamo perpetuamente impegnati a svolgere una miriade di incarichi a beneficio dei nostri anziani. No, gli anziani spesso non hanno praticamente niente a che fare con le attivit nottume degli altri

CAPITOLO DUE: LA NON VITA TRA I BRUjAH

55

Fratelli. Se mai, vero il contrario! Poich la Camarilla ha fatto in modo che la razzadei Cainiti potesse prosperare, normale che voglia inglobare tutti i Fratelli, a meno che essi non se ne allontanino volontariamente diventando autarchici o unendosi ai ranghi del Sabbat. Anche se decide di evitare gli Elysium e interagire con gli altri Fratelli soltanto una volta l'anno, ciascun Brujah appartiene a un mondo che lo distruggerebbe se venisse a sapere della sua esistenza, e pu continuare la sua non vita unicamente grazie agli sforzi della Camarilla. Non mi fraintendete la Camarilla ha dei problemi, e anche grossi. In linea generale, tuttavia, la setta riesce a raggiungere il suo scopo ultimo, e per questo i Brujah continuano a esserle fedeli. Magari non funzioner perfettamente, per funziona. IL PRINCIpE Sono poche le citt che annoverano un principe Brujah, e probabilmente quelle che ce l'hanno nonlo manterranno per molto. I membri degli altri clan considerano i principi Brujah troppo capricciosi o emotivi per la stabilit a lungo termine della citt, e oltre tutto poca Feccia ha gusti personali che si accordano con la noia comunemente associata con questa carica. Ci particolarmente vero nel caso dei principati del Nuovo Mondo. I Brujah europei hanno spesso dei punti di vista diversi rispetto ai consanguinei d'oltreoceano, e si trovano pi spesso in linea con l'archetipo dell'idealista, che comune persino tra i neonati. Per esempio, il Granducato del Lussemburgo ha un principe Brujah, che detiene il titolo da pi di cento anni. difficile fare delle generalizzazioni sui Brujah che rivestono la carica di principe: sono talmente pochi che qualsiasi rassomiglianza tra loro pi probabilmente dovuta a una coincidenza piuttosto che a una politica comune. Basti sapere che i principi Brujah sono delle anomalie, e che spessonon ci si ricorda di loro con affetto. I PRIMOGENITI Nella politica della Camarilla, il palcoscenico ideale per l'anziano Brujah naturalmente rappresentato dalla posizione di primogenito. Al di l di quanto si potrebbe immaginare, i primogeniti hanno davvero poche reali responsabilit, sebbene siano spesso i Fratelli pi rispettati nelle citt dove hanno il rifugio. Questo particolarmente vero nel caso dei Brujah, perch nessuno si aspetta davvero che la singola Feccia obbedisca a un editto piovuto dall'alto per mezzodi un Fratello che non ha nulla in comune coi Cainiti pi ,giovani del suo clan. Ne consegue che un primogenito Brujah avr tutti i privilegi e le attenzioni comunemente associate al suo titolo ma quasi nessuno dei doveri tipici dei colleghi di altri clan. Questo non significa che il primogenito Brujah trascuri gli interessi del clan. Bisogna tenere sempre presente che la popolazione della Feccia di una citt avr ben pochi interessi in comune, e che dunque il primogenito potr portare avanti i suoi affari senza che i suoi consanguinei abbiano nulla da ridir. Il primoge-

nito Brujah che si procura l'ostilit dei suoi "subalterni" rischia comunque di esser scacciato dalla sua posizione, oppure i giovani Brujah offesi possono portarlo davanti al principe, sostenendo che non rappresenta molto fedelmente il clan. Che cosa il principe decida di fare in un simile frangente interamente a sua discrezione, ma raro che i giovani non vengano ascoltati, essendo loro ad avere il contatto pi diretto con il cuore della situazione cittadina. Che cosa fa un primogenito Brujah a parte pararsi le chiappe e fare sentire in giro il peso della sua posizione? una domanda valida. Il primogenito Brujah soddisfa i membri del suo clan non agendo direttamente a loro beneficio, ma piuttosto facendo opposizione alle azioni degli altri primogeniti. Essenzialmente, la responsabilit pi pressante quella di fare l'Avvocato del Diavolo nei confronti dei colleghi. Anche se a prima vista potrebbe sembrare un'attivit meschina o scarsamente produttiva, considerate che non si oppone in concreto agli altri primogeniti, ma semplicemente ne mette in discussione i metodi e le motivazioni. Tale comportamento distrae e confonde i pari, e i Brujah pi giovani e ribelli apprezzano questo suo ruolo. Su un altro livello, il primogenito Brujah rappresenta quasi un consigliere socratico per il principe; non solo mette a nudo le attivit degli altri anziani, ma pu portare il principe a una migliore comprensione di cosa essi intendono fare e in che modo questo si differenzia da ci che in realt stanno facendo. Avete ragione, tutto un po' vago forse tempo di raccontare un altro aneddoto. Las Vegas una di quelle strane citt che non sono davvero "contese", sebbene numerose fazioni si diano battaglia per ilcontrollo dell'industria del gioco d'azzardo. Il principe un Ventrue di nome Benedic, che ha un atteggiamento abbastanza liberale nei confronti dell'intera faccenda - e forse questo il motivo per cui si trova ancora l: un principe dalla mano pi pesante si sarebbe fatto un numero ben pi grande di nemici). Lapi grande presenza estranea alla Camarilla sono i vampiri del clan Giovanni. Benedic li avrebbe gi cacciati, non fosse sempre distratto dagli impegni del principato: se potesse dedicarsi a tempo pieno a sventare le mire dei Giovanni, loro.avrebbero gettato la spugna molto tempo fa. Ora, i Necromanti contano in citt un numero di vampiri forse pari a quello della Camarilla, ma hanno scopi pi circoscritti: riescono a concentrarsi sugli obiettivi, ma con meno variet. Pur scontrandosi ogni notte con Benedic e il suo entourage di Ventrue e Toreador, ottengono sempre la peggio nelle strade, nelle chiese e anche nella maggior parte delle imprese locali non collegate al gioco d'azzardo. Un anziano T oreador di nome Sands (che a quanto pare ha raggiunto l'estremo riposo, se le voci che girano sono vere, grazie all'ostilit dei Brujah o dei Giovanni che non amano chi fa il doppio gioco) era a sua volta un personaggio di spicco a Las Vegas,

IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

56

e molti Fratelli guardavano a lui in cerca di guida anzich a Benedic. All'insaputa di tutti, verso la fine del 1996 Sands fece un patto coi Giovanni. Non voleva diventare principe a sua volta; no, si sarebbe accontentato che la citt diventasse indipendente. Non che dovesse rispondere in alcun modo a Benedic, ma il principe aveva una considerevole influenza su una locale compagnia di investimenti, che a Sands sembrava il classico frutto pronto da cogliere. Ora, Sands si rendeva conto che far fuori un principe pu avere conseguenze piuttosto drammatiche, e non voleva procurarsi l'inimicizia dell'intera Camarilla; ragion dunque che se avesse potuto mettere Benedic fuori gioco e costringerlo a trasferire altrove il suo rifugio, l'influenza del principe nella compagnia si sarebbe affievolita, lasciandola a disposizione di un altro vampiro con la capacit di sfruttarla a proprio vantaggio. La natura dell'accordo tra Sands e i Giovanni era in poche parole un attacco su due fronti. Se i Giovanni avessero raddoppiato gli sforzi nei casin e nel locale mercato nero, avrebbero potuto raggiungere ottime posizioni per usurpare la base di potere del principe. Una volta che fosse stata messa in discussione la capacit di Benedic di sostenere coi fatti le sue rivendicazioni di principato, Sands progettava di sottoporre a un pubblico processo la reputazione del rivale, erodendo ulteriormente il suo potere. Con Benedic sulla difensiva e i Giovanni che avrebbero fatto gli straordinari per metterlo alle strette, il principato si sarebbe sgretolato. A quel punto, con i Giovanni ormai privi di opposizione e la loro influenza cos consolidata, nessun altro principe avrebbe potuto scendere in campo e occupare la carica senza che iNecromanti lo fermassero. Era un piano niente male, ma non funzion. Sands fece la sua mossa troppo presto. Proprio mentre i Giovanni cominciavano a spremere i casin - per il risentimento di parecchi Fratelli locali Sands diede inizio alla sua campagna infamante, a 'partire dai giovani Cainiti di Las Vegas. Per come la vedeva, i neonati erano in rapporti migliori con lui piuttosto che con Benedic, e il suo ficcare il naso in giro sarebbe passato inosservato fino a che la rovina del principe non fosse stata ormai sicura; a quel punto egli avrebbe potuto fingere di aver sempre saputo che sarebbe finito tutto in un disastro. Ma il primogenito Brujah, che non era uno sciocco,

CAmoi.o

DUE: LA NON VITA TRA I BRUJAH

57

si era accorto della pressione che i Giovanni stavano esercitando sui casin, e aveva raccolto una serie di voci che circolavano in strada riguardo al fatto che Sands si era messoa frequentare ibassifondi insieme ai Succhiatori pi giovani. Fatto due pi due, il primogenito sospett un colpo di stato supposizione errata, ma pur sempre abbastanza vicina alla verit da portare la questione nell'Elysium. Poco pi tardi, un Giovanni catturato spiffer tutto sotto la pressione dell'interrogatorio, mettendo al corrente il principe del coinvolgimento del suo clan nell'intera faccenda. IGiovanni, non facendo parte della Camarilla, lasciarono Sands allo scoperto, e Benedic fece di lui 1'oggetto del pubblico ludibrio. Il primogenito Brujah continu a sghignazzare per tutta la strada che lo portava alla banca, visto che era riuscito a sventare i piani del T oreador e a mettere il principe in condizione di dovergli un grosso favore. cos che lavorano i primogeniti Brujah. Bastardi cospiratori fino al midollo, se non stanno dalla parte dei compagni di clan, almeno lavorano contro i loro rivali.

Lo SCERIFFO Questa probabilmente la posizione occupata pi spessodai Brujah all'interno della Camarilla, a parte quella di primogenito. Sono certo che non sorprender nessuno: considerata la propensione dei Brujah per la violenza e l'indubbia capacit difarmale, sipotrebbe dire che imembri del clan hanno nel sangue il mestiere dello sceriffo. A dire il vero, mi azzarderei a dichiarare che quasi tutti gli sceriffi appartengano al clan Brujah. Non ho

altra prova che numerosi aneddoti, ma nella schiacciante maggioranza delle citt che ho potuto visitare nella mia non vita, lo sceriffo non solo era un membro del clan, ma era anche dannatamente lesto nel fanelo sapere. quasi come una credenziale: "Sono Steve Reno, del clan Brujah, Sceriffo di Houston", come se fosse il suo cognome o roba del genere. Dalle mie parti la gente non va in giro a sbandierare ai quattro venti il clan a cui appartiene, a meno che non abbia intenzione di depistarti inducendoti a pensare ai soliti stereotipi. Nell'ambiente degli sceriffi Brujah, tuttavia, il clan rappresenta quasi un prerequisito necessario per il lavoro, e renderlo esplicito significa allo stesso tempo dichiarare che sono pronti a far sputare sangue a chiunque sia tanto stupido da mettersi contro di loro. Con questo non vorrei dare a intendere che i Brujah non siano adatti all'incarico; semmai, vero il contrario. La forza e la velocit soprannaturali che possediamo ci garantiscono un vantaggio nello scontro fisico, e la capacit mistica di accrescere l'impatto della nostra personalit non da sottovalutare quando bisogna azzittire qualche anarchico rincoglionito che pensa che appiccare un incendio al museo di belle arti sia il modo migliore per attaccare il potere dei T oreador della citt.
.

IL FLAGELLO

Questa un'altra carica che ci viene bene, vista la natura squisitamente fisica del lavoro. La differenza pi grande che ho notato rispetto alla posizione di sceriffo sta nell'atteggiamento. Se gli sceriffi Brujah

-r

'\
IL LIBRO DEI CLAN: BRU]AH

58

che ho conosciuto avevano tutti un'aria di gente ligia via le uova marce scagliate contro la vostra porta dai al dovere, quasi tutti i flagelli si possono descrivere in ragazzini del quartiere dei bassifondi. Le arpie Brujah tre parole: sadici del cazzo. Non sto scherzando. D'acnon sono suscettibili alle lusinghe come quelle di altri cordo, la responsabilit di un flagello meno... beh, clan: sanno gi di essere il meglio e non gliene pu per mancanza di un termine migliore, meno sottile di fregare un cazzo del giudizio altrui, oppure sono cos distaccate da ci che gli altri pensano di loro che quella dello sceriffo. Il lavoro dello sceriffo fare diventano un punto di riferimento per ogni questione rispettare le Tradizioni secondo i propositi del princisociale. Un po' come Joan Rivers, se bevesse sangue. pe; il compito del flagello ammazzare Fratelli. La mia personale esperienza con le arpie non Uccidere gli altri diventa sempre pi facile man assolutamente piacevole, e questo vi basti sapere. mano che lo fai: questo ci che mi hanno confermato soldati e guerrieri di professione nel corso dei miei cento IL RESTO DELLA FeCCIA e pi anni di non vita. Suppongo che sia ancor pi vero Ovviamente, con cos pochi titoli da distribuire e quando uccidere diventa una tua responsabilit. Da cos tanti vampiri che si battono per averli, inevitaparte mia, capisco di essere vampiro e predatore, ma non bile che ci sia qualcuno che resti a bocca asciutta. Anzi, c' scritto da nessuna parte che dobbiamo uccidere la un fatto che la maggior parte dei Brujah della Camarilla nostra preda se conduciamo le cose in modo ragionenon ricopra alcun tipo di carica, non importa quanto vole e non dipendiamo troppo dal sangue per alimentare umile. Questa Feccia ben felice di occuparsi di altre i Doni di Caino, possiamo tirare avanti senza mai cose, che le paiono pi vitali. Buon per noi, ehm, mandare nessuno sotto terra. Fatta eccezione per l'inevolevo dire: per loro. vitabile frenesia, non si deve per forza ammazzare. Parlando seriamente, la maggior parte dei Brujah Per il flagello le cose non stanno cos: nel suo caso, transita nelle fasce pi basse della societ sono quelle uccidere un mestiere non solo diventa sempre pi che conosciamo meglio e quelle che abbiamo sottratto bravo, ma per lui sempre meno difficile trovare una agli avidi artigli degli altri Fratelli. Secondo gli altri giustificazione ai suoi omicidi. Quasi tutti i flagelli che clan non c' nulla di romantico nel tirare a campare si incontrano in giro e che svolgono il compito da vendendo anfetamine ai ragazzi o facendo i papponi qualche tempo sono diventati praticamente delle creaper le prostitute disperate dei quartieri a luci rosse. In ture aliene, oppure hanno un cuore cos gelido da non un certo senso hanno ragione: che senso ha buttare via possedere un minimo barlume di umanit. L'atto di l'immortalit in droga e puttane? uccidere diventato cos banale che la mera distruzione Da un differente punto di vista, per, hanno comdi un Fratello non li stimola pi: sono questi i flagelli che pletamente torto. Come nessun altro clan, noi Brujah tormentano le vittime o che mettono fine alla loro non ci siamo trovati un posto nel mondo moderno. La vita nei modi pi crudeli che riescono a immaginare. Ho Feccia stata capace di ricostruirsi seguendo ogni visto un flagello uccidere la sua preda passandole sopra . trasformazione della societ mortale, e nessun altro con un camioncino, e poi facendo avanti e indietro una clan pu dire altrettanto con l'eccezione dei Gangrel, dozzina di volte per accertarsi di aver compiuto bene il che comunque sfruttano la non vita nel peggiore dei lavoro: e questo atto ha disturbato me assai pi della modi. I T oreador si aggrappano ancora a una antiquata persona che lo stava commettendo. aristocrazia. I Ventrue non sono altro che gretti merOvviamente il sadismo non un'esclusiva della canti di stampo medievale. L'ossessione degli Stregoni mentalit Brujah; solo che, di nuovo, a causa dei per incantesimi e rituali li lascia male equipaggiati requisiti fisici necessari per diventare un flagello, nell'interazione col mondo dei "normali". molti principi li scelgono tra gli esponenti pi violenEcco perch i Brujah, per quanto costretti a sguazti del clan Brujah. ' zare ogni notte nella sporcizia delle strade, sono un clan orgoglioso. Nemmeno io mi ritengo immune: pur LE ARpIE con tutte le critiche che muovo al mio clan, di certo E pensavate che le arpie T oreador fossero maligne? non vorrei mai scambiarlo con nessun altro. per La verit che i Brujah producono arpie assai efficaci. Notate che non ho detto delle "buone" arpie, questo che noi Brujah prosperiamo. Noi affrontiamo i problemi che il mondo dei mortali ci sbatte in faccia perch non c' niente di buono nel modo in cui questi non ci facciamo largo a colpi di mazzette, non li Fratelli agiscono. Mettere insieme la malignit tipica riteniamo troppo infimi per trattare con loro. Noi dei non morti con la passionalit e l'intuizione delle Brujah andiamo l fuori e ci sporchiamo le mani. I sfumature sociali che sono proprie dei Brujah ha come risultato una creatura davvero diabolica. Coi T oreador, giovani Fratelli che meglio si sono adattati a quanto le notti moderne hanno da offrire sono dei Brujah. Fino tutto quello che deve preoccuparvi se vi siete annoquando anche noi non diventeremo statici anziani e dati bene la cravatta o se state portando il profumo per questo ci vogliono secoli saremo presenti a tutte dell'anno prima. Ma quando avete a che fare con arpie le feste. Siamo contro le convenzioni, e questo va di Brujah, farete meglio a dire quello che vogliono sentimoda. Persino quelli che adottano ancora le vecchie re, oppure la vostra vita sociale consister nel grattare

CAmoLo

Dur: LA NON VITA TRA I BRUjAH

59

culture della ribellione lo fanno unicamente per devo~

zione,non per incapacit di cambiare gli Hell' s Angels


~

Brujah adorano la strada aperta, e la Feccia luddista davvero convinta che la tecnologia porter alla fine del mondo. Nessun altro Fratello pu dire altrettanto. Tenete bene a mente queste cose man mano che le Ultime Notti si avvicinano. Mentre i gradini pi alti della Camarilla marciscono a causa dell'incesto e del~ l'avidit, sempre pi anziani voltano le spalle al mondo per immergersi in imperscrutabili giochi di potere. La societ dei Fratelli costruita sui Brujah, e i Brujah esistono solo per abbattere le vecchie usanze e rico~ struirne di nuove. Ecco perch, tra tutti i potenti clan dei Cainiti, siamo noi quelli che sopravviveranno: perch noi sappiamo come si fa. GUANARCHICI Da un punto di vista strettamente superficiale, i Brujah sembrerebbero avere molte cose in comune con gli anarchici. Ma come ormai dovreste avere imparato, il rapporto assai pi complicato di quanto non sembri. Il primo passo per comprendere la situazione cercare di definire cosa sono gli anarchici. Date un' oc~ chiata alla loro composizione: molti Vili, qualche Brujah, pochi Gangrel e Malkavian, una manciata sparsa di vampiri di altri clan, la maggior parte dei quali sta l per convenienza pi cheperidealismo. I Brujah, subito dopo -iGangrel, sono il clan che contribuisce maggiormente alla popolazione dei Vili, il che rende ancora pi elevata la percentuale di Feccia tra gli anarchici. Dove il rapporto inizia a incrinarsi proprio, cosa sorprendente, sulle questioni politiche. Per la causa anarchica fondamentale una riduzione o l'abolizione completa del potere di anziani, principi e scagnozzi. Gli anarchici vorrebbero una distribuzione equa delle ri, sorse disponibili, e minor sottomissione agli anziani. I Brujah, come membri della Camarilla, sostengono i principi generali della setta, in una misura o nell'altra. Non sto dicendo che tutti i neonati Brujah sono pronti ad accettare l'influenza dell'anziano Tremere sul dipartimento di polizia; quello che voglio dire che non a tutti i Brujah ' a pochi, se proprio dobbiamo dire la verit va a genio l'egualitarismo propugnato dagli anarchici. Come la maggior parte dei Fratelli, anche i Brujah sono spesso creature egoiste e vanitose. Perch diavolo un Brujah dovrebbe dividere con voi i profitti della smercio di eroina? Che diritto avete di condividere la sua influenza? Non sarebbe meglio per lui togliervi di mezzo? Secondo la mentalit degli anarchici, i Brujah si sono "venduti". La Feccia si considera ribelle, ma fa parte della struttura di potere che dice di volere abbattere. Per i Brujah, gli anarchici vogliono troppo e troppo in fretta; capiscono che per effettuare un cam, biamento con successo bisogna introdtirlo lentamente, per non perdere il sostegno dei molti che temono le azioni radicali. Il risultato finale di quesie due diverse
~

posizioni il risentimento reciproco. Gli anarchici, frustrati e disaffezionati, non possono fare affidamento sui Brujah; e la Feccia, da parte sua, riconosce la necessit di una struttura e preferiscono vedere che il cambiamento va a buon fine piuttosto che impegnarsi in guerre inutili che hanno l'unico risultato di farli considerare tutti dei maniaci. Questo non significa che non ci siano punti di contatto: specialmente tra i Brujah pi giovani, la causa anarchica piuttosto popolare. Scommetto che quasi tutti i Brujah la guardano favorevolmente a un certo punto della loro non vita, prima di adottare un atteggia~ mento politico pi realistico e costruttivo. Per lo pi, comunque, lo stereotipo comune ancora una volta in errore: la realt che i Brujah lavorano per il cambiamento dall'interno del sistema, mentre gli anarchici vogliono giocare da fuori una partita del tutto diversa.

GLI

ALTRI

Noi Brujah siamo gente cosmopolita. Molti di noi amano viaggiare, e spesso mantengono una vasta rete di informatori, alleati e soci in affari. Questo natura "sociale" ci mette spesso in cont~ltto con persone diverse, alcune delle quali sono creature soprannaturali come noi. Nemmeno chi ha viaggiato in lungo e in largo per secoli pu dire di aver incontrato. tutti gli strani esseri che si annidano tra le ombre, ma un Brujah ha maggiori probabilit di venire a contatto con "gli altri" rispetto a un Fratello appartenente a clan pi isolazionisti. In estrema sintesi, i Brujah conoscono tantissimi iridividui, alcuni dei quali sono pi di ci che sembra. A '3'3AMITI Nei vari decenni che ho trascorso a studiare i Fratelli, ho raccolto un numero spaventosamente alto di aneddoti storici che riguardano gli Assamiti. Anche nella nostra Cartagine non mancavano gli Assassini, sospetto addirittura che essi fossero il secondo clan per numero, e certe conversazioni con Crizia sembrerebbe~ ro confermare questa ipotesi. Ho anche scoperto un paio di strane connessioni tra i Brujah e una misconosciuta linea di sangue degli Assamiti chiamata "Baali". Sembra che, ai tempi di Cartagine, questi Assamiti Baali ebbero una specie di conflitto con il resto del loro clan per questioni religiose, se la mia interpretazione corretta. Cartagine sorgeva sulla costa settentrionale dell'Africa, ed era una citt portuale e mercantile. Gli Assamiti e i Brujah adoravano le stesse divinit e presumibilmente le impersonavano in quella metropoli e in numerose altre citt del Medio Oriente (e ovunque ci fossero Cainiti che sognavano di liberarsi del proprio sire). La versione breve suona cos: gli Assamiti sono antichi, e se fate risalire le vostre radici abbastanza indietro prima o poi vi imbatterete in uno di loro. Per questo rispettateli, anche se la nuova direzione che
~ ~ ~

ILl.mRo DEICLAN: BRUJAH


60

.......-

~~,
~~

-= s

=~
ilL~ i

~~

;:

""'~

hanno adottato vi spaventa. Dopotutto, lo stanno facendo per una ragione. GANGRI"L Mi meraviglio sempre: quando le cose prendono una piega violenta, gli altri Fratelli si rivolgono a noi per menare le mani. Ma avete mai visto un Gangrel combattere? Che diavolo, noi saremo anche capaci di picchiare duro e in fretta, ma quando un Forestiero si incazza davvero, siete fortunati se di voi rimane solo una poltiglia sanguinolenta. E se anche riuscite a colpirlo, la maggior parte delle volte sembra non farci neanche caso. Sono troppo dannatamente resistenti, e anche se riuscite a centrarli con un bel pugno prima che facciano la loro mossa, a che vi serve se poi vi strappano il braccio e lo strizzano per berne il sangue? Del resto, chiunque stabilisca il rifugio nel territorio dei Lupini dev'essere per forza uno psicotico o un figlio di puttana particolarmente cattivo, e forse entrambe le cose. I Gangrel generalmente non hanno altro desiderio che essere lasciati in pace, almeno per quello che ho potuto capire. Uno di loro, delle parti di Atlanta, mi ha detto che stato proprio questo atteggiamento a provocare la migrazione in massa dalla Camarilla. Sembrano avere una specie di struttura tribale, e uno dei capitrib deve aver deciso che era meglio per il clan farsi del tutto gli affari propri anzich continuare a mantenere delle fragili relazioni con la Camarilla. Per combinazione, conosco anche alcuni Brujah che sono diventati indipendenti e viaggiano insieme ai Gangrel, e certi altri che sostengono che la Feccia debba dichiarare a sua volta la secessione. I Gangrel osservano uno speciale codice d'onore basato sul cameratismo, o forse semplicemente rispettano il coraggio nelle altre persone. Comunque sia, non sembrano attribuire un gran valore al concetto di clan e, purch non li scocciate troppo, della vostra politica se ne fregano completamente. Una volta ho passato qualche tempo con degli anarchici, appena a sud di San Francisco, che giuravano che i Gangrel fossero diventati amici dei Lupini e avessero approntato un'organizzazione di eco-terrorismo. In tutta onest, io non ho mai visto nulla del genere, ma le apparenze possono trarre in inganno anche il Fratello pi in buona fede: magari questi si erano imbattuti in una fazione del clan, oppure si trattava di una singola cucciolata. In ogni caso, i Gangrel non sembrano essere in sintonia con la natura nel senso che hanno il pollice verde. A me ricordano degli animali che sono parte della natura, non necessariamente Ha casa loro" in quell'ambiente, ma di certo in grado di sfruttarlo al meglio. Crizia sostiene un punto di vista simile che i Gangrel assomiglino di pi a una ferina forza della natura piuttosto che a semplici individui che amano vivere in luoghi desolati. Ma qualunque sia la verit, i Gangrel sono i vampiri delle antiche leggende, capaci di trasformarsi in nebbia, comandare gli animali e rifiutarsi ostinatamente di morire.

GIOVANNI Qui nel Nuovo Mondo, Giovanni e Brujah non si pestano troppo i piedi a vicenda. Per la gran parte della Feccia, i Necromanti non sono altro che un ramo collaterale dei Ventrue con una spiccata predilezione
per la necrofilia. Nel Vecchio Continente

-e special-

mente in Italia - Brujah e Giovanni hanno invece un grado di contatto maggiore; sebbene non siano alleati, hanno parecchi nemici in comune. I Giovanni operano dall' esterno della tradizionale struttura del potere, perch non fanno parte della Camarilla e non devono rispondere delle loro azioni. Di conseguenza, si trovano spesso in conflitto con i Ventrue e i T oreador che commettono l'errore di trascurarli solo perch non fanno parte della setta. Un intraprendente Ventrue pu facilmente trovarsi un rivale Giovanni nel suo dominio, e viceversa. Ora, i Brujah non sono necessariamente ben disposti nei confronti dei Necromanti, ma sono decisamente meno ostili rispetto a quanto non lo siano verso un tipico Ventrue. Non sarebbe mica la prima volta che un Brujah si fa un alleato esclusivamente per ripicca. Comunque sia, i Giovanni si sono evoluti dalla classe mercantile che erano nel Medioevo e nel Rinascimentale, e adesso mostrano un eccellente fiuto per gli affari. In queste notti moderne, tutto quel che ci vuole perch i Brujah vi considerino un Uomo di Potere un bel vestito che vi dia un aspetto presentabile. Di conseguenza, molta Feccia ha al massimo un atteggiamento neutrale nei confronti dei Giovanni; quelli di noi che riescono a spingersi oltre un infantile risentimento possono trarre qualche vantaggio dal rapporto coi Necromanti, a patto naturalmente che anche loro siano interessati. Qualche volta appaiono tra le file dei mafiosi, come pure in certi ambienti ecclesiastici, ai quali non siamo estranei nemmeno noi Brujah. Alcuni capibanda Brujah si equipaggiano con armi da fuoco contrabbandate dai Giovanni, oppure fanno circolare droga fornita da loro. In ultima analisi, il rapporto viene definito in base alle esigenze dei singoli Fratelli che vi sono coinvolti. Sar anche vero che i Brujahhanno una propensione per la violenza, ma credo si possa anche affermare con ragionevole certezza che pochi di noi hanno un atteggiamento morboso. Ci interessano poco i gusti necrofili dei Giovanni a noi va bene che i morti restino morti. Non che questa sia un'altra comoda generalizzazione: se il singolo Brujah si trova asuo agio in compagnia di cadaveri e vud, sono cazzi suoi scusate il francesismo ma in generale l'idea di trafficare coi morti roba assolutamente tab per noi come per chiunque altro, o quasi.

LASOMBRA I Lasombra sono i leader del Sabbat. Tutti i Brujah che hanno vissuto pi di qualche notte arrivano a odiare il Sabbat: anche se non siamo particolarmente contenti della stagnazione della Camarilla, pochi di

CAmoco DuE: LA NON VrrA TRAI BRUjAH

61 ---

""'"'~'--'

noi sono davvero interessati a camminare sulla bocca dell'Inferno e chiamarla "libert". Se avete seguito il discorso arriverete presto alla conclusione: il clan Brujah non nutre un particolare amore per i Lasombra. Sono portato a sospettare che, nei secoli passati, Brujah eLasombra condividessero una sorta di retroterra culturale, specialmente nella penisola iberica. All' epoca della Rivolta Anarchica, per, noi Brujah abbiamo avuto il buon senso di riconoscere i nostri errori e rientrare nel gregge. l Lasombra, che sono forse ancora pi orgogliosi di noi, decisero di stare fuori e di chiamare a raccolta tutti i clan antitrib sotto la loro bandiera. A provocare il nostro sentimento di disprezzo nei loro confronti il fatto che adorano le strutture di potere quanto i Ventrue, il che li rende automaticamente dei nemici agli occhi di molta Feccia.
MALHA VIAN

della favola che talvolta anche un Malkavian pu servire a qualcosa. D'altro canto, comunque, degli altri due Lunatici che vivevano a Seattle, uno era convinto che il cervello del suo sire avesse preso possesso del suo corpo, e l'altro se ne andava in giro a tagliare la gola a tutte le donne che partorivano una bambina di luned, perch una profezie diceva che quello era il modo in cui sarebbe nato l'Anticristo... N O'3FERATU Bisogna avere almeno un briciolo di compassione per questi mostri, considerando quello che l'Abbraccio ha fatto loro. State attenti, per: quel disgraziato aspetto fisico spesso li trasforma in stronzi di prima categoria che credono di avere il diritto di rendersi insopportabili. I Nosferatu sanno tutto. E fin qui, nulla di sorprendente. Ma le loro informazioni non servono a niente, se non c' nessuno che le conosce; per questo, i Topi di Fogna hanno la deprecabile tendenza a sbatterti in faccia vaste conoscenze nella speranza che tu sia interessato a comprarle. Questo il trucco per condurre buoni affari coi Nosferatu: fate gli capire che, se nessuno ha curiosit per i loro piccoli segreti, potrebbero anche conoscere la combinazione di tutte le casseforti di Fort Knox e non servirebbe a un accidente. Di certo meglio averli come alleati che come nemici: nella societ dei Fratelli c' sempre qualcuno che necessita di informazioni, e poi comunque meglio che i segreti in vendita non riguardino voi. Ironicamente, i Topi di Fogna sono inclini alla compassione come tanti di noi; loro la provano perch hanno perso la capacit di interagire con le vacche, mentre noi perch siamo costretti a osservarle con il dovuto distacco. Questo il prezzo da pagare. HA VNO'3 I Ciarlatani non sono cos cattivi come le varie "autorit" vorrebbero farvi credere; potete star certi, comunque, che da loro non riuscirete a ottenere nulla pi di quanto non siano gi disposti a darvi. Se cercate informazioni, met di quello che vi dicono saranno bugie destinate a farvi uccidere se qualcun altro viene a sapere chi stato a spifferare. Se siete soci in affari, state certi che hanno gi venduto di nascosto la vostra quota al miglior offerente, e che ritireranno tutto il denaro prima di mostrarvi i registri che attestano l'avvenuta bancarotta. Per mancanza di un termine meno eufemistico, dir che si tratta di gente "astuta". Lavorare con un Ravnos significa scendere a patti con il diavolo, perch nessuno pi abile a manovrare le emozioni altrui. Sembra che recentemente il clan abbia combattuto una guerra intestina, e questo porta molti Ciarlatani a recitare la parte del profugo oppresso per schiaffarvelo in quel posto. La verit che hanno un'indole molto pi perfida di quanto non sembri c' un lato davvero cattivo, che

Eccovi un clan capace di spaccare a met le opinioni della gente. Come i Brujah, anche i Malkavian fanno quel che gli pare; a differenza dei Brujah, per, molti Malkavian non valgono una cicca. Fanno una gran scena della terribile maledizione che li affligge nella mente... e, vedete, noi non riusciamo a percepire quei fantomatici "portenti" che secondo loro preannunciano la distruzione della razza di Caino! Alcuni Malkavian sono effettivamente dotati del tanto decantato "intuito", e ritengono che gli altri Fratelli debbano loro riconoscenza solo per questo motivo. Che sia dannato se dovessi cominciare a credere a tali fandonie. Quando a:vevo il mio rifugio fuori Seattle, ricordo che il principe non permetteva la presenza di un Malkavian tra i primogeniti. Di conseguenza, la citt non era troppo ospitale nei confronti dei Lunatici, e solo tre appartenenti al clan ci vivevano stabilmente. A quel tempo, il principe aveva il suo bel daffare con le scorrerie di un misterioso vampiro omicida: i Fratelli venivano ritrovati morti, oppure salutavano il sorgere del sole, o divoravano i ghoul e poi si scatenavano in un'orgia di violenza per le strade, assetati del sangue dei barboni. Quando le cose iniziano a farsi troppo strane, ovviamente tutti puntano il dito contro i Lunatici. In questo caso, per, i Malkavian non si stavano comportando in modo diverso dal solito, e oltre tutto sembravano completamente immuni all'ondata di follia che imperversava in citt. Uno dei Malkavian locali, interpretando i propri sogni e praticando una divinazione a partire dalle striature lasciate dalle gocce di sangue che cadevano in un calice pieno d'acqua, riusc (non chiedetemi come) a stabilire il luogo in cui questo pericoloso Fratello aveva il rifugio. Come risult poi, il vampiro in questione era un membro degli Inconnu che era rimasto cos tanto tempo separato dalla sua gente da essere impazzito. La sua follia tracimava, contagiando anche gli altri Fratelli della citt. Era come un cane appestato di pazzia. La morale

ILLIBRO DEI CLAN:


62

BRUjAH

scoprirete a vostre spese. Il consiglio migliore che posso dare quello di starne alla larga, di non farli arrabbiare e non dare loro motivo di accorgersi di voi. Invariabilmente vi toccherebbe sempre la parte peggiore: i Ravnos sono molto abili a prendere ci che vogliono e lasciare che la responsabilit venga addossata a voi.

5 ETITI
Per i Setiti provo sentimenti simili a quelli che nutro per gli Assamiti, ma con qualche riserva in pi. In qualsiasi tradimento perpetrato nella societ dei Fratelli, per quanto andiate indietro nel tempo, c'era sempre lo zampino di un Setita. Come gli Assamiti, anche loro si trovano nella Jyhad per uno scopo assolutamente personale; a differenza degli Assamiti, sono disposti a condividere con voi qualsiasi segreto... per il giusto prezzo. Come sa benissimo anche il pi sciocco spacciatore Brujah, non si deve sniffare mai la propria scorta. Quando hai a che fare tutto il tempo con un vizio di qualche tipo, finisci sempre per soccombervi. Lo stesso vale per i Setiti. Anche se a prima vista potrebbero avere qualcosa di cui necessitate droga, un diario perduto che descrive il rifugio di qualche Fratello potente e vulnerabile, la chiave per il cuore di un'innamorata mortale il prezzo sar sempre troppo alto. Inoltre, quel prezzo calcolato in modo da farvi ritornare dai Setiti: la loro vera occupazione non sono le merci o i segreti che vendono, bens la gente che contrae debiti con loro. n problema sta tutto nel fatto che difficile farne a meno, e questo loro lo sanno bene. Certo, potreste spendere un decennio a raccogliere informazioni sul Sangue del Cuore di Mitra e altri cinque anni a evitare le trappole e i rivali che vi ostacolerebbero nella ricerca, oppure potreste semplicemente scendere dal vostro amico Setita di quartiere, comprarne un'ampolla e farIa finita l. E la dignit non fa certo parte delle loro virt: sono ben felici di esaudire le richieste della gente a meno che si cerchino cose "difficili", come il sangue di un

non si beve tutte le cagate che sembrano essere la ragione di vita per cos tanti del clan. Dir di pi: gran parte di loro astuta quanto i Brujah. Si costruiscono un'elaborata facciata di stereotipi che induce molti Fratelli a sottovalutarli automaticamente. vero che noi Brujah abbiamo un vantaggio fisico sui Degenerati, ma questo non pu aiutarci a lungo. Potreste schiacciarne uno come niente fosse, ma state certi che quel T oreador ha connessioni alla rete di favori e prestazioni dei Fratelli, e che in un battibaleno vi potreste ritrovare a partecipare a una bella caccia di sangue... nel ruolo sbagliato, ovviamente. No, il modo migliore di gestire i Toreador quello di adularli fino a rincoglionirli completamente, oppure offrire loro un CavallQ di Troia sotto forma di una
"alleanza"

- posto

che non possiate

permettervi

di

ignorarli del tutto. Abbiate cura di lasciarvi aperta una via di fuga, perch non si faranno il minimo scrupolo a mettervi in mezzo se le cose dovessero andare a catafascio. A dispetto di quanto vogliano far credere in pubblico, anche i Degenerati sguazzano negli affari poco puliti,e vi farete senz'altro molti nemici nel loro clan se ne fregate uno... a meno che non pensino che gli abbiate reso un utile servizio. TREMERE Ci sono due tipi di Tremere: quelli molto fragili e quelli spaventosamente potenti. State attenti quando spezzate uno di quelli fragili, perch potrebbe essere il leccapiedi di uno di quelli davvero tosti. Stanno sempre in giro in misteriose missioni segrete per trovare i teschi dei loro anziani e tramutarli in polvere afrodisiaca o roba del genere. E fanno pure gli offesi quando li interrompete. Baciami le chiappe, Gandalf. TZIMI5CE N on so dirvi molto di questi scherzi della natura, ma ho una teoria. Chiunque abbia plasmato i T remere, con
gli T zimisce aveva fatto una specie di prova generale

-e,

Matusalemme

-il che ovviamente

li mette in diretta

competizione con molti Brujah che si guadagnano il pane per strada. l Setiti vendono droga, prostitute, merce di contrabbando, favori di senatori, e chi pi ne ha pi ne metta. Accettateli come un male necessario, fategli chiudere bottega quando possibile, e per il resto state lontani da loro. TOREADOR la classica domanda alla " nato prima l'uovo o la gallina?": i Brujah hanno sempre odiato i Toreador perch i T oreador hanno sempre odiato i Brujah, oppure l'inverso? Come gruppo, i T oreador sono deplorevoli; come individui, sono quasi sempre deplorevoli. A volte, in effetti, ci si imbatte in un T oreador che
CAmuLo

per Caino, quanto l'ha scazzata! Non solo questi stronzi si dilettano a fare male alla gente e non sto parlando di qualche sano cazzatto che vi piove sul grugno finch non ne potete pi, intendo cose come estrazione delle zanne senza anestesia e ricollocazione degli organi genitali - ma addirittura se la godono fino in fondo. Oh s, il Sabbat se li merita proprio, e viceversa. Mi sento come se dovessi dire qualcos'altro, ma in realt me ne passata la voglia. Cambiamo argomento, perch mi fanno davvero venire la nausea. VENTRUE Va bene. Arrivati a questo punto si suppone che mi venga una crisi e che cominci a saltare in giro per la stanza sbavando, urlando e agitando il pugno. Maledetti Ventrue! Abbasso i principi! A morte i bianchi! Beh, temo proprio che dovr darvi una delusione. lo non c'ero a Cartagine prima edizione. Non credo sia

DUE: LA NON VITA TRA I BRUjAH

63

possibile, visto lo stato attuale delle cose, avere una Cartagine seconda edizione, e penso comunque che nessuno ne trarrebbe poi grandi vantaggi come pu una ci.tt essere al contempo moderna e soddisfacente per i non morti? Quindi, non mi sento di serbare rancore per quello. Per quel che mi riguarda, i Ventrue sono decisamente tranquilli. Sono leader abbastanza decenti per la Camarilla, nel senso che non sono pi corrotti di un manager medio e che noi e loro non abbiamo cos tanti interessi che coincidono, quindi non ' assolutamente necessario incontrarli a meno che non lo si desideri: Mentre i Ventrue sono felici di mettersi in prima linea sotto il fuoco avversario, chiunque altro libero di fare quel che cavolo gli pare. Lasciateli a sguazzare nelle scartoffie.. . Se me lo chiedete, penso che sia proprio questo ci che sta alla base dell'ostilit tra Bnijah e Ventrue. Non perch i Ventrue rappresentano l'autorit, no. Piuttosto, io credo sia dovuto al fatto che i Ventrue sono diventati troppo compiaciuti. Sono lo status qua. Se trovate un Ventrue insoddisfatto, invariabilmente perch vuole di pi, non qualcosa di diverso.Mentre i Brujah sono dediti al cambiamento e alla riedificazione, i Sangue Blu si . affannano a mantenere le cose

come sono, e al contempo'arricchirsi. Ci che irrita i Brujah che loro si sono costruiti imperi senza meriti reali, edificandoli sulla schiena di tutti quelli che stavano sotto. Devo ammettere che la mia posizione deriva da lunghe rifles-

sioni- moltopi di quanto

non faccia un Brujah medi e che ho avuto il privilegio di osservare da vicino l'alta societ per oltre un secolo. Se quel che cercate il solito atteggiamento incazzato, con tanto di dito medio e pugno ribelle, sono certo che troverete molti Brujah pi che felici di accontentarvi. LA CAMARILLA N meglio n peggio di quanto abbia mai' preteso di essere. L'unico vantaggio della Camarilla rispetto al Sabbat che sa di dover cambiare per mantenersi efficace. D'accordo, non solo questo. .. anche il fao che

Il LIBRO DEI CLAN:

BRU]AH

64

~ ---

:;;: ",""C'

~~~

~~

""i!il i"'=
... ~ ... = ~
~

!'= ,,-

.i!:-

':
;; ... !il ~ 'i

non obbligatorio bere il sangue di qualsiasi Fratello che faccia l'errore di guardare dalla vostra parte. Parlando seriamente, la Camarilla ha certamente la sua buona dose di problemi, la maggior parte dei quali andrebbe a mio avviso imputata alle differenze tra anziani e neonati considero le ancillae pi come uno stato di transizione. I neonati sono per natura privi di esperienza, mentre gli anziani sono in giro da sempre e conoscono a menadito le sfaccettature della condizione vampirica. Tuttavia, i primi sono molto pi in contatto con lo stato attuale del mondo, mentre i secondi sono stati sospesi nel tempo cos a lungo che quasi non riescono a raccapezzarsi nelle notti moderne. come per quel proverbio della "botte piena e la moglie ubriaca", se mi perdonate la metafora decisamente poco Cainita. Potete vedere anche voi queste distinzioni. Alcuni anziani sono cos fossilizzati che ancora indossano gli abiti dei tempi in cui furono Abbracciati, e non riescono a capire perch le tattiche che usavano centinaia di anni prima non funzionino pi. I neonati hanno il vantaggio di essere vicini alla modernit, ma non conoscono ancora la potenza del Sangue o gli effetti che esso impone su chiunque abbia ricevuto l'Abbraccio. Gli anziani non sono pi "umani" da cos tanto tempo che non rispondono pi agli stimoli del mondo come farebbero le vacche per alcuni di loro, decapitare un nemico e mettere la sua testa su una picca nel giardino una cosa perfettamente accettabile. I neonati sanno che un'azione del genere porter l'arresto anzich il rispetto, ma l'influenza che hanno sul mondo cos trascurabile che non possono nemmeno pensare di sfidare il potere di un anziano. Sembra proprio un circolo vizioso senza via d'uscita, non vero? Tuttavia, si tratta pur sempre del meccanismo che funziona meglio tra quelli che siamo stati capaci di inventare. E adesso, prima che mi diciate che accettare qualcosa perch funziona contrario alla mia natura di Brujah, lasciate mi specificare. Per sopravvivere, la Camarilla dovr raggiungere un qualche tipo di equilibrio. Deve evolversi oltre le sue regole formali, proprio come il marxismo aveva in programma di fare. Il sistema stesso dovr crescere fino a diventare una vera e propria seconda natura per i Fratelli. Solo cos saremo in grado di eliminare ogni titolo, posizione e responsabilit, e tornare finalmente a goderci gli aspetti piacevoli della non vita. Com' ovvio, la Camarilla dovr subire dei cambiamenti davvero significativi perch i Brujah ne siano soddisfatti, ma noi non siamo gli unici che deve ingraziarsi. L'ho gi detto una volta: la Camarilla il minore tra due mali, e non molto di pi.

bastardi, ma ancora adesso rimango stupefatto che qualcuno sia riuscito a metterlo in piedi e a farlo funzionare, seppure sporadicamente. In poche parole, la filosofia del Sabbat consiste nel praticare un'incessante guerra santa contro creature che non esistono, il che' dovrebbe in qualche modo dimostrare la loro superiorit sui mortali. Gi, non ha molto senso nemmeno per me. Certa gente ritiene che l'ideologia del Sabbat si adatti allo stile di vita dei Brujah. Non mi metter a discutere. Ma noi Brujah non siamo stupidi, e ricevere degli ordini cercando di farceli passare come una espressione di libert ci sembra invariabilmente una filosofiabacata. I Brujah non voglionoessere parte del Sabbat: per noi la Camarilla funziona, nel senso che ci lascia liberi di fare quello che vogliamo della nostra non vita. Se ci unissimo davvero al Sabbat, dovremmo sottostare a regole ferree, perch per loro non c' nient'altro che la guerra santa. Una filosofia deviata, come ho gi detto. Se poi aggiungete un'infantile venerazione per tutto ci che tab, allora tanti saluti, il clan Brujah ringrazia ma preferisce restare dov'. Noi sappiamo che il modo migliore di sbarazzarsi di un idiota lasciare che si scavi la fossa da solo.
GLI INCONNU

Non sono nemmeno sicuro che esista davvero qualcosa come gli Inconnu, o se invece non si tratti di una delle balle degli anziani per tenere in riga gli infanti. Non che questi siano descritti come dei mostri assetati di sangue, come nel caso del Sabbat si tratta pi che altro di un babau per spaventare i neonati pi intellettuali: "Comportati bene, o gli incomprensibili anziani del Vecchio Mondo ti prenderanno nella tela dei loro intrighi senza che tu te ne renda neanche conto!" Finch non me li trovo davanti, mi riservo di fare un commento. In effetti, non ho mai conosciuto nessuno che abbia visto uno di loro.

IL SABBAT Questa infame accozzaglia di maniaci prende senzadubbio il mio voto per la peggiore idea mai concepita. Nel corso degli anni ho imparato molte cose sulla politica, i rituali e le pratiche di questo gruppo di

E TUTTA L'ALTRA ALLEGRA COMBRICCOLA Licantropi. Streghe. Fantasmi. Angeli. Diavoli. Alieni. Tutte queste creature potranno esistere oppure no, ma a essere sinceri, non che ci riguardi troppo. Lasciamo che i Gangrel scaccino i Lupini dai loro rifugi, e lasciamo che i T remere scambino grimori coi loro amici maghi nelle notti di luna nuova. I Brujah non si interessano di queste cose se non in circostanze eccezionali, e mi ritengo abbastanza sveglio da non lasciarmi condizionare da singoli eventi. Nella mia esperienza, posso dirvi che la miglior tattica quella di lasciarli stare. Se non funziona, cominciate a pestare. Se non riuscite a sconfiggerli, scappate come pazzi e consolatevi al pensiero che perlomeno voi sarete in circolazione molto pi a lungo di questi scherzi di natura. La Maledizione di Caino qualche vantaggio ce l'ha, dopotutto.

JltY/Ila ~1lIt

CAmoLo DuE: LA NON VITATRAI BRUJAH

65

CUORE'DIFE'RRO (A'5CE'NDE'NTE'..., POTFNZA...) Alcuni Brujah sono in grado di opporsi con successo anche alle pi schiaccianti manifestazioni della volont degli altri Fratelli. Facendo appello alla forza fisica e a quella che si sospetta essere pura energia interiore, i Brujah possono scrollarsi di dosso gli effetti soprannaturali della mente o della personalit altrui. I Fratelli pi giovani raccontano storie di Brujah temerari capaci di ignorare persino i tentativi di Dominazione da parte dei principi molto probabilmente, si tratta del risultato di Cuore di Ferro. Sistema: Incrementate di due livelli la difficolt per i Fratelli che desiderano impiegare Dominazione, Ascendente o poteri di T aumaturgia per il controllo mentale contro un Brujah dotato di questo potere. Inoltre, si pu usare Cuore di Ferro per rafforzare la volont di qualcun altro: il giocatore deve spendere un punto di Forza di Volont, e il soggetto di sua scelta diventer pi difficile da influenzare, aggiungendo per il resto della scena un livello alla difficolt di qualsiasi tentativo di controllo mentale per mezzo di Discipline o Taumaturgia. Sistema UVE: Un Fratello dotato di questo potere vince anche in caso di pareggio nei tentativi di resistere al controllo mentale per mezzo di Dominazione, Ascendente o Taumaturgia. Si pu anche usare questo potere per rafforzare la volont di qualcun altro: il giocatore deve spendere un Tratto di Forza di

Volont, e ilsoggettodi suascelta ottiene una ripetizioneautomatica del test per resisterea qualsiasitentativo ..~...
di controllo mentale con i metodi summenzionati. L'effetto dura per il resto della scena, oppure un'ora, a:i,

seconda di quale limite venga raggiunto prima.


Imparare questo potere costa 18 punti esperienza. Nel sistema UVE, il costo di nove Tratti di s;perienza.

..

FURIABRUCIANTF (VFLOCIT...

,POTFNZA ...)

..

(
l

~: ..

Questo potere sembrava essere stato abbandonato dalla notte dei tempi, ma alcuni tra i Brujah pi combattivi ne hanno imparato il segreto. Anzi, il suo impiego piuttosto diffuso, specialmente tra i ranghi meno civilizzati del clan. Quando il Brujah attiva Furia Bruciante diventa capace di colpire un nemico molte volte di seguito con una potenza devastante ciascun pugno o calcio colpisce in realt pi volte l'avversario, ognuna delle quali; infligge il pieno dei danni derivati dalla forza soprannaturale del Brujah. Il sangue utilizzato per attivare questo potere fa assumere alla pelle del Fratello una forte colorazione rossa; in certi casi, si vedono addirittura ondate di calore emanare dal corpo del vampiro, oppure una nebbia r.~ rossa che ne circonda la figura. Sistema: Il giocatore deve spendere un punto sangue per ciascun uso di Furia Bruciante, indipendentemente dal fatto che l'avversario venga colpito o meno. Dal successivo attacco del vampiro, tutto il danno inflitto, in corpo a corpo sar di tipo aggravato, compreso quello derivante dai successi extra conferiti da Potenza. o"'. Furia Bruciante pu anche essere usato pi volte in un turno, sia come azione multipla oppure per quelle! extra dovute dall'uso di Velocit, a patto che il personaggio spenda il consueto punto sangue per ciascun attacco. Sistema UVE: Il giocatore deve spendere un Tratto di Sangue per ogni colpo di Furia Bruciante, che l'attacco abbia successo o meno l'utilizzo del potere deve essere dichiarato prima della risoluzione della-i Sfida. Un attacco riuscito infligger la normale quantit di danni, che per saranno da considerarsi aggravati. Imparare questo potere costa 15 punti esperienza. Nel sistema UVE, il costo di otto Tratti di Esperienza.

.
I

PUL'5AZIONFDELLA NON VITA (AU'5PEX., POTFNZA...) Focalizzando la sua percezione intensificata e la sua forza soprannaturale, un Fratello pu "percepire" quali tra i Doni di Caino di tipo fisico sono conosciuti da un altro vampiro. Potenza si manifesta come una vibrazione dei muscoli, Robustezza genera una fredda rigidit nel corpo e Velocit provoca una breve sensazione di vertigine. Sistema: Questo potere consente a un personaggio di conoscere quale delle tre Discipline fisiche (Robustezza, Potenza e Velocit) posseduta da un altro Fratello, e a quale livello. II giocatore deve eseguire un tiro di Percezione + Empatia a difficolt 6. Ciascun successo indica che il vampiro percepisce la natura e il livello di Llnadelle Discipline fisiche possedute dal soggetto. In alcuni casi, specialmente se il soggetto possiede un punteggio di Disciplina pi alto di quello del personaggio che usa questo potere, i risultati potrebbero essere imprecisi. Il personaggio potrebbe percepire il tipico capogiro rivelatore di Velocit, ma non essere sicuro del potenziale del soggetto in quella Disciplina. Sistema UVE: Per scoprire quali delle tre Discipline fisiche possiede un altro personaggio, il giocatore deve prevalere in una Sfida Mentale Statica contro i Tratti Mentali del soggetto. Se ha SLlccesso,potr spendere un Tratto Mentale per ciascuna Disciplina per scoprire a quale livello il soggetto la conosce. Apprendere questo potere costa 6 punti esperienza. Nel sistema UVE, sono necessari tre Tratti di Esperienza.

IL LIBRO DEICLAN:BRUJAH

66

PERSONAGGI E CARA TTERISTICHE


I Fratelli del clan Brujah sono un gruppo eterogeneo, in cui i singoli individui spesso differiscono tra loro quanto i Brujah in generale si distinguono dagli altri clan. Di conseguenza, si sono sviluppate alcune Caratteristiche uniche particolarmente appropria te per i Fratelli che appartengono alla Feccia. Il Narratore prenda nota: le Caratteristiche che seguono non sono da considerarsi riservate esclusivamente ai Brujah, e sono comunque del tutto opzionali. A vostra piena discrezione, potete utilizzarle anche con Fratelli di altri clan oppure ignorarle del tutto. I paragrafi che fanno riferimento al sistema UVE sono da utilizzare con le regole per il gioco dal vivo presentate nel manuale base del UVE. CONSIDERAZIONI SULLE

valore o codardia, ,alcuni scelgono di assumere nomi differenti quando incontrano Fratelli diversi. Per esempio, Sorriso Jack, icona del movimento anarchico (si veda il Capitolo Tre), ha adottato numerose identit alternative per i momenti in cui non sarebbe prudente farsi riconoscere come un fanatico oppositore del principato. Sebbene il Background di Identit Alternativa sia stato presentato nella Guida al Sabbat, si tratta comunque di una Caratteristica valida per qualsiasi Fratello il cui nome potrebbe attirare attenzioni indesiderate, siano queste positive o negative. NUOVI POTERI DI DISCIpLINA I poteri descritti di seguito si manifestano quando un Fratello raggiunge un livello di esperienza superiore al quinto in una particolare Disciplina. I personaggi potrebbero acquisire questi poteri come tali o usarli come base per esplorare nuove opzioni. Ovviamente, anche i personaggi del Narratore possono avere accesso a queste Discipline.
CACCIA (pOTENZA IMpLACABILE LIVELLO SEI)

CARA TTERISTICHE ESISTENTI In alcuni casi, il Narratore potrebbe applicare qualche aggiustamento o speciali concessioni ai personaggi Brujah che hanno un profilo appropriato. Come sempre, la decisione finale in questi frangenti resta nelle mani del Narratore.
BACHGROUND: FORZE MILITARI

Gli anziani non sono gli unici Fratelli che possono contare sull'assistenza di fedeli soldati. Anche i Brujah, visti i collegamenti con il mondo dei mortali e la Disciplina di Ascendente, dispongono talvolta di soste-' nitori che eccedono il numero stabilito dai Background di Alleati o Seguaci sebbene siano individui meno versatili di quelli annoverati da questi due gruppi. I Brujah che godono di tali benefici sono solitamente i capobanda, i boss mafiosi, i leader di qualche fazione religiosa, gli scagnozzidi politici importanti, la gente del bel mondo con uno stuolo di guardie del corpo, gli attivisti e chiunque possa convincere un manipolo di hoo/igan armati di catene a combattere per qualche causa. In tutti questi casi, il Narratore pu permettere al personaggio di investire un punto o due nel Background di Forze Militari per rappresentare un gruppo di questo tipo. Ricordate per che una Forza Militare non necessariamente un'accozzaglia di parassiti infatuati che obbedisce senza discutere agli ordini del personaggio; si tratta, al contrario, di persone il cui compito quello di combattere. Se il Cainita ha dei semplici tirapiedi o servi tori, preferibile che i punti di Background siano investiti in Alleati o Seguaci. Forze Militari viene descritto per esteso nel Ma' nuale del Narratore.

BACHGROUND:

IDENTITALTFRNATIVA.

Poich gran parte della reputazione di un Brujah dipende dalle sue imprese o insuccessi, dal suo

Con questo potere il Fratello diventa capace di azioni fisiche al limite dell'impossibile: pu saltare da un tetto all'altro attraverso spazi molto ampi, raggiungere con un balzo una scaletta antincendio a svariati metri di altezza sopra la sua testa e compiere altre prodigiose azioni atletiche. utile sia in caso di fuga che di inseguimento, ma nel caso sia presente qualche testimone scomodo al momento del suo utilizzo pu rappresentare una notevole infrazione della Masquerade. Sistema: I personaggi di norma possono saltare a una distanza di 60 cm in verticale e il doppio in orizzontale per ogni successo ottenuto in un tiro di Forza o Forza + Atletica (a difficolt 3; si veda Vampiri: La Masquerade, pago 197). Con questo potere, il vampiro pu saltar 120 cm in verticale e 180 cm in orizzontale per ciascun pallino di Potenza da lui posseduto, con la sola necessit di un successo in un tiro di Destrezza + Atletica (difficolt 4) per atterrare correttamente. Se questo tiro fallisce, il risultato dovr essere determinato il personaggio potr manin base alle circostanze care il cornicione di un edificio o semplicemente atterrare in maniera poco elegante. Sistema LIVE: Il giocatore pu usare questo potere per consentire al suo personaggio di saltare fino a 7,5 m in verticale o 12 m in orizzontale. Poi dovr prevalere in una Sfida Fisica Statica con una difficolt di quattro Tratti (usando Atletica per ripetere il test) al fine di atterrare correttamente se fallisce, il Narratore dovrebbe determinare un risultato appropriato alla situazione.

CAmow DuE: U Noo VITATRAI BRUjAH

67

RIMpROVE'RO (pOTE'NZA

Gt'NTIL LIVELLO

E' 'SE'I)

Battezzato in modo scherzoso, questo potere permette al personaggio di scagliare lontano da s un individuo per mezzo di un tocco leggerissimo. Sebbene non infligga alcun danno di per s, il suo uso decisamente umiliante: per esempio, essere scagliati in aria di fronte a un anziano in un contesto sociale potrebbe avere delle imbarazzanti ripercussioni. Alcuni Fratelli che possiedono questo potere lo usano all'improvviso, sfiorando le vittime e facendole volare attraverso la stanza; altri invece lo impiegano per una non altrettanto sottile dimostrazione della propria forza, dando alla vittima uno buffetto noncurante che ha un risultato del tutto sproporzionato alla disinvoltura del gesto. Sistema: Il giocatore deve spendere un punto sangue, e il suo personaggio deve toccare fisicamente la vittima (il che potrebbe richiedere, in determinate situazi~ni, un tiro di Destrezza + Rissa). La vittima del Rimprovero Gentile verr immediatamente scagliata lontano per un numero di metri equivalente al punteggio di Potenza posseduto dal vampiro. I risultati dell'azione possono variare a seconda dei casi, e sono lasciati alla discrezione del Narratore un personaggio gettato contro un muro subir ovviamente dei danni, mentre chi viene scagliato accidentalmente potrebbe essere obbligato a superare un tiro di Destrezza (difficolt 6) per restare in piedi alla fine del volo. Sistema LIVE: Il giocatore deve spendere un Tratto di Sangue e prevalere in una Sfida Fisica per riuscire a toccare il bersaglio. Ci pu anche essere fatto di nascosto, ma in tal caso il personaggio non potr fare uso degli altri benefici conferiti da Potenza. La Sfida non necessaria se il soggetto permette al personaggio di toccarlo, per esempio in una stretta di mano, una amichevole pacca sulla spalla e cos via. Rimprovero Gentile scaglia la vittima a sei metri di distanza, in direzione opposta rispetto al vampiro. Se il soggetto colpisce un muro o un altro ostacolo solido, subir due livelli di danni da urto; in caso contrario, dovr riuscire in una Sfida Fisica Statica con una difficolt di sei Tratti per rimanere in piedi in seguito alla spinta.

fulmine una marea di finte, parate e schivate. Sistema: Il giocatore deve spendere un punto sangue per attivare il Vonice Difensivo. Per la durata di un turno, egli potr aggiungere all'ammontare dei dadi per Schivare, Bloccare o Parare il suo intero punteggio di Velocit. Il punteggio pu anche essere distribuito su azioni multiple un personaggio potr effettuare una successione di Schivate, muovendosi troppo velocemente perch l'occhio riesca a percepirlo, proprio come il battito delle ali del colibr. Sistema LIVE: Il giocatore deve spendere un Tratto di Sangue per attivare il potere. Per la durata di un turno, potr usare sei Tratti Fisici addizionali (Aggraziato x2, Scattante x2, Rapido x2) allo scopo di difendersi. Questi Tratti bonus non si possono applicare agli attacchi del personaggio. Il vampiro ottiene inoltre una speciale ripetizione del test in ogni tipo di Sfida, applicabile per le azioni di difesa; questa ripetizione del test deve essere sempre l'ultima a essere dichiarata in una Sfida, a meno che il personaggio non dichiari prima l'uso di Possanza.

NUOVI PREGIE DIFETTI Come sempre nel caso dei Pregi e Difetti, si tratta di regole da considerarsi opzionali, soggette all'approvazione del Narratore. Per ulteriori dettagli sui Pregi e Difetti, consultate il manuale base di Vampi~ ri: La Masquerade, a pago 289 e seguenti. CaMpA '3'3IONEVOLE' (4 pT. PRE'GIO MENTALE') Siete dotati della forza morale dei Brujah dei tempi antichi, gli orgogliosi poeti guerrieri che agivano spronati dai moti del loro cuore. Ogni volta che. fallite un tiro di Coscienza (ma non di Convinzione), potete spendere un punto di Forza di Volont e ritentare il tiro, a una difficolt maggiorata di un livello. Se avete successo in questo tiro, si considera che sia riuscito il primo. Potete farlo soltanto una volta per ciascun tiro di Coscienza, e dovete accettare il risultato del secondo tentativo. Se ottenete un fallimento critico nel secondo lancio perderete permanentemente un punto di Forza di Volont, in aggiunta alle normali conseguenze per aver fallito il tiro di Coscienza. Nel sistema UVE il giocatore deve spendere un Tratto di Forza di Volont se vuole tentare una ripetizione del test, che viene considerato come se fosse di un livello pi alto nella Gerarchia dei Peccati. Il personaggio dovr accettare il risultato del secondo test.
PE'R'30NALIT DINAMICA

VORTICE (VE'LOCIT

DIFEN'3IVO LIVELLO 'SE'TTE')

Sfruttando la sua velocit soprannaturale, il vampiro che usa questo potere sembrer eseguire numerose azioni nello stesso momento, "sfarfallando" repentinamente da un'azione a quella successiva. Ci particolannente utile in combattimento, poich un avversario non riuscir a capire quale fra le azioni che percepisce effettivamente quella che il personaggio sta compiendo in un dato momento. Quando il potere viene attivato, il vampiro si trasforma in un derviscio guizzante, che esegue come un

(f) pT. PREGIO

'SOCIALE')

Le altre persone sono attratte da voi a causa del vostro magnetismo. Alla fine di ogni storia, potete acquistare dei Background aggiuntivi usando i vostri

IL LIBRO DEICLAN: BRUjAH

68

; ~~
..

,.. """

punti esperienza con due punti potete acquisire un


~

;~
~ ~

pallino in uno qualsiasi dei seguenti Background: Alleati, Contatti, Gregge e Seguaci. Nel sistema UVE questo Pregio consente al giocatore di acquistare nuovi Background con i T ratti di Esperienza. Se il giocatore desidera acquistare dei Tratti in Alleati, Contatti, Gregge o Seguaci, potr ottenere due Tratti di Background per ciascun Tratto di Esperienza speso. Il N arratore dovrebbe fare particolare attenzione a questo Pregio al fine di prevenire eventuali abusi da parte dei giocatori.

indossare una targa o un altro oggetto che lo identifichi come un Predatore Manifesto. l' Fratelli che soffrono del Difetto perdono tutti i pareggi nelle Sfide sociali con i mortali. Predatore Manifesto non infligge comunque alcuna penalit nelle Sfide relative alle azioni di Intimidire. INCONTROLLABILE' ('5 pT. DIFE'TTO ME'NTALE') Rabbia e passione sono in continuo tumulto nelle profondit del vostro cuore. Forse avevate un brutto carattere anche prima dell' Abbraccio, o forse il retaggio Brujah ha risvegliato qualche furia latente nella vostra personalit. In ogni caso, siete propensi alla frenesia anche in maniera pi grave dei vostri compagni di clan: per voi, la difficolt per evitarla non sar mai inferiore a lO. Preparatevi per una corsa infernale, e soprattutto breve. .
.

-Il'"

PRE'DATORE' MANIFE'5TO
(2 pT. DIFE'TTO SOCIALE') La vostra faccia, se non addirittura il vostro intero atteggiamento, fa immediatamente intuire ai mortali che non avete nulla di buono in serbo per loro. Le vacche reagiscono male a chi emana un'ama di ~ninaccia tanto evidente, e le difficolt per i vostri tiri Sociali risulteranno aumentate di due livelli (con la sola eccezione dei tentativi di Intimidire). Nel sistema UVE si tratta principalmente di una questione di interpretazione del ruolo. Un giocatore che scelga questo Difetto per il suo personaggio dovr

N el sistema UVE ipersonaggicon questo Difetto

perdono tutti i pareggi per resistere alla frenesia. Un personaggio Incontrollabile pu facilmente mandare a catafascio una sessione di gioco di ruolo dal vivo, e consigliamo ai Narratori di valutare attentamente se questo Difetto sia appropriato per la cronaca.

.1 ;::.
i!'

CAmu.o DuE: LA NON VrrA TRAI BRU/AH

69

"Questa non davvero morte", dice Tyler. "Diventeremo una leggenda. Non invecchieremo mai. " Mi appoggiola canna sulla guancia e rispondo: Tyler, stai parlando dei vamPiri. - Chuck Palahniuk, Fight Club

Che cosa si pu dire dei Brujah come clan senza rischiare di essere immediatamente contraddetti dall'operato di numerosi suoi esponenti di spicco? Che gente appassionata? Beh, e allora che dire della noia degli anziani o della stagnazione di quelli che hanno raggiunto una vita comoda? Che sono ribelli per il solo gusto di esserlo? Ma in questo caso, che cosa pensare di quella Feccia che si fatta una posizione tra l'lite sociale della Camarilla? Che sono tutti quanti anarchici senza cervello, sempre a complottare il rovesciamento dei principi di tutto il mondo? In che modo, allora, si potrebbero giudicare le citt poche, questo vero in cui i Brujah ricoprono la tanto detestata carica di principe? Pi di ogni altro, quello dei Brujah un clan di contraddizioni e ipocrisie, di orgoglio indomabile e perfidi tradimenti. La sola differenza che si riscontra tra un signore della guerra Brujah

e la sua feroce controparte nel Sabbat la semplice dichiarazione di alleanza all'una o all'altra setta. Questo l'intrinseco turbamento della Feccia una rabbia senza fine nel nome di qualcosa di ignoto che si percePisce esseregiusto,ma della cui validit non si pu mai essere sicuri. L'idillica Cartagine era anche una citt di orge sanguinarie, un mostro orrendo che si cibava di bambini, e tutto questo per soddisfare le sue divinit vampiriche. In T ransilvania, rifugio dei Brujah che scappavano dalla tirannia dei Ventrue romani, il calare della notte segnava il destino degli innocenti. Persino le strade illuminate delle citt moderne, che molti giovani Brujah rivendicano come proprio dominio, non sono altro che neri abissi di droga, violenza e disperazione. I Brujah hanno stabilito un rifugio in mezzo agli orrori della coscienza. Che sia dunque questo ci che hanno in comune?

CAPITOLO TRE:I RANGHI DELLA FECCIA 71

Frase: Per te, l'espressione "Giustizia del Sud" sta per 'O' Ln,LLU assumere un significatodel tutto nuovo. O"""",,",,, 12a N",o., N", un", Pianificatare Preludio: Il tuo interesseper la situazionedegliStati del O"w"oon'" Ro'"""" c"""m""Pedagaga C""",c", C<,'" Brujah p""", '" Il Confederoto Sud nato come per tante altre persone, cio con gli studi ATTRffiUTI I I M"'TAU F""., scolastici. Anche se sei nato e cresciuto in Virginia, i tuoi 5"rMU 00000 c""",,,_ooooo """, P""""n,_ooooo p""""",,_ooooo """","""_00000 l)"""",_ooooo genitori non erano direttamente coinvolti nella politica 00000 A,p<""_OOOOO O",'IuO<""1\""""'__00000 locale, n tantomeno collegati alle antiche famiglie ricche AmLnA , I C'p"m,\ CONo,e"'" Annu"'" dello stato. Furono entrambi molto stupiti dal tuo crescente AdJ""""Aoimnli_OOOOO A"",I,mkh,_ooooo A,i,,""_ooooo 'i"'o",_oOOOO A,,""i"_OOOoo A'mid, '",,,_ooooo attivismo per le questioni della "Causa Persa". Gn=ddOOOOO l"f",m"ti,,_OOOOO ["....""An"""_HOOO Fu.,v<t'_OOOOO 10mtignre_OOOOO Ero"",',,_OOOOO Anni dopo, ormai avviato per la tua strada,seidiventato 00000 """""_00000 legge "'r=i,"'_OOOOO 0,1""",_00000 10,'m'd',,_00000 L'o."",,'_OOOOO 00000 M"o,,",'_ooooo lln esperto studioso della Guerra Civile Americana, soprat~ t. R'", M,Jid",,_ooooo , Mih',_ooooo 0""1,,,_00000 $,"i"",_OOOOO P"I'"",---ooooo tutto a livello locale. Simpatizzantedegli Stati Confederati, "",,5,=,_00000 5"'.=_00000 Sd,n"_OOOOO Scrr.<"Vi'_00000 s"",....',,_OOOOO nel tempo libero hai pubblicato due libri sulla storia e V ANTAOGl . , l'economia della Guerra di Secessione. Alcune universit ti v"'.," 8A<ono<,,0 D"e,pu", Poten7a 00000 ooooo Contatt' 00000 00000 Ascendent. 00000 Genero,'an. hanno persino invitato a partecipare a convegni, e proprio a 00000 Robustezza 00000 Gr<W Infh"n,n 00000 00000 S<!fomm!ll"'tm",-HOOO uno di questi seminari hai incontrato il Fratello che sarebbe 00000 00000 Ri,orse 00000 00000 diventato il tuo sire. Anche lui era un 00000 00000 C""",in_OOOOO , I uomo eloquente e istruito,ma tutti --l""un'5"""-p".o<tD,,Can""', O gli anni trascorsi nell'ambiente .......000 Omff;"o -IO intellettuale avevano alimentaL"o -IO -, O -F"RW"VOU"'>",i," 5"""' -2 O to in lui una certa acrimonia. .....00000 M,nom"o -5 O 0000000000 O I"""",d'mo Seiriuscitolentamente acon-F""nll'NZ"-puN"5ANGU'quistare il rispetto e lafiducia 0000000000 0000000000 del misterioso personaggio, e questi a un certo punto ti ha invitato a un'importante riunione di gente che la pensava come te. Hai scoperto che il Sud, debitamente organizzato,avrebbe potuto alzaredi nuovo la testa. Al termine dell'incontro, l'uomo ti ha rivelato ci che lui e tutti gli altri invitati erano in realt: dei Fratelli. Con il potere del Sangue avresti potuto coordinare un'azione per raddrizzarei torti subiti dal Sud sotto il tallone dell'Unione. Entusiasmato dall'opportunit, hai accettato di buon grado. Da quel momento, tu e il tuo sire vi siete distanziati. Lui non ti parl mai delle cose sgradevoli che comporta l'essere un vampiro, e nemmeno dell'alto prezzo che richiede alla coscienza. Tuttavia, prendi il destino che ti stato riservato con nobilt d'animo. Combatti contro i vampiri del Sabbat, il che ti sembra una cosa lievemente ironica partecipi alla guerra tra le sette soltanto perch, un giorno, potrai forse combattere una nuova guerra tra gli stati. Ma sei fermamente risoluto: la tua causa, alla fine, prevarr. Concetto: Ti consideri parte degli "idealisti" Brujah, quelli che ritengono ci si possa unire per portare a compimento uno scopo pi alto in questo caso, il tuo. Le tue simpatie nei confronti dei Confederati si basano su ragioni economiche e sulla cultura delle terre dove sei cresciuto. Ritieni che il Sud dovrebbe concentrarsi sulle attivit agricole, e lasciare l'industrializzazione agli yankee. Il sangue Brujah conferisce alle tue argomentazioni il fuoco della passione, e questo si rivela a pari misura uno svantaggio e un beneficio. Suggerimenti di Interpretazione: Cerca di restare il pi

IL CONFEDE'RA TO

........

"-

/' -,y.-

\ )1...,

calmo possibile. Sai per esperienza che i fanatici con la schiuma

~:ssr.~LfJf\ a,lla ?OCc~ sono.raram:nte dei bu?ni av~ocati per le loro convin- 1.t1JC) ZlODI.Sel un tipO razlOnale e pleno dl fervore, e poche volte
intraprendi un'azione senza aver prima soppesato le possibili conseguenze. Non cercare di fare proseliti: la tua una causa delicata, che per riuscire non dipende dalla conversione di altri. Equipaggiamento: Automobile sportiva di fabbricazione americana, gl\ardaroba in tweed da professore, computer portatile obsoleto, riviste di storia americana.
IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

72

'="

f~(i ,~~ f (?;t[ Ii~fFt~~n ~~J;~U~:I e ~~ ~1i t, 8~ llB


8

L <:(

c::J

~I

I ~
,
C .

~
~I

~ ~ .Cl -al L ::I ::I CI cal...!)


I l

o ~ L s:::

f r fr
'" '"
'"
s:'
...

[I~

cJ ~ '" ~ z ffl ~ ~ 3 o..u ~ o j Z ,~ ~ ~ z u o-.J3 Z 0

",-

~ o

'CI

rr~ ~
J

t
00
;;8 ~. ..:

of:)

'"

., .,

r~,,~
g

]~!i

u.

o . E:80 z. D
0..00 OD 80

00 -<00 ~O O ~.o 3O O z80 >00 .;j. D

80 80 80 '" 8 D

~80

;:; O O ;:; O O

. D

"'.0 80

~. O

fU JfH Jj~ J~~"~f


- ~~. JU
"d

~ l

I-! o

.~ CI ~ ca...... '"
I

I[
J 8

'".i~ z z '" ~ ~ 3 ~ ~ u j ~ ~ ~ Z o..u c:T'~ Z u


I

,;

~I~

of:)

'" '"
'"

t;j

... .... c::

: U~ ~~ ~
-+, ~ f
~ ~ -- ~ tJ

t;j

., .,

:;;,-. '"

'" Z N

>-

~: 1 ~
"'. .

jo

: u.
Ij
..

m,

-<00 ~. O ~ O O 3O O ~O ~80 >00 ~.~ .;j. O ;:;O O ~8 E:80 O u. 0...0 ~.O ;:;O ~. O 80 "'.0 .0

00 80 80

00

.0 80

CAPITOLO

RE;

I RANGHI DElLA FECCIA

~~

73

FUTURA

ARpIA

~JM~,LLU
"",,'M""'"
l'"", ","" 00000 n",,",",_ooooo ",,'d,m,_OooOO An"""'" A,b'G'_OOOOO 6~~::~;:', ,[dbS""'1<_~~ Emp,,",_ooooO bp"."i,""_ooooo [m'm,J'" 00000 R',., -00000 S,h""" 00000 s""' S,,;;;;--00000 S"""r"gi"'==OOOOo
H ",,""'<N" 00000 ..0000 ,,0000 ..0000 ..0000 00000 .00000 00000

n" ,;n...Burbero C'H," ".""Goudente


c, AN<Brujah

G""H"","'" ,110

R"""""
PH"'" ,. FuturaArpia

AnRInUTI ~"',.," (0'"'00,_00000 p"""""",,_OOOoo A,p"""_oooOO


ABILIT CAlw'n'\ A<~~m'" Aoioo"Ii_OOOOO A,mi J" F""",_OOOOO E'p""iO",A"';<"'_oOOOO '""i,'io\_OOOOO G"'J",, 00000 G,r"",_000 M"m<H';;;'--00000 M'"h',,_OOOOO 5"""",_00000 &>r""~"'=~OOOOO VANTAGGI D""p"" Velod'" er."eo'" 00000 -000 00000 00000 00000 00000 00000

M,'""" p""",,", [m,Il""" p",o<=,_ooooo

00000 00000

M,'mA" A",Jeoo'd,,_ooooo F,o"o,,_-ooo ["fum,,'iG'_OOOOO """"i"",_OOOOO L""" 00000

L';';""",,_ooooo M,J"im,_OOOOO (hol",_ooooo P"li""_ooooo 5'i""'_00000 v"', Cm",m"f~ooooo


S,lf-C"mmlfl=rimo_ooooo

tI1i<aJ:L Con.tot1L E<um.~ InfJwIza M<nor<-

-= ~

--P"""ID"""'-

Co"",io_ooooO
Coom". G",ff;"o L"" F""0 S'""i",o M,""m",o 10""""",0 -e,o"."""'O O O O O O O

-l1M",oM"!-0000
-FoR<_.mVo<o"00000 0000000000

-1,m"m5A,oH' -1 -I -2 -2 -5

-pu<"".oo<'0000000000 0000000000

Frase: Permettimi di essere franca se davvero ti aspetti che gli altri Fratelli ti considerino qualcosa di pi, farai meglioad acquisirealmeno un minimo digarbo. E non farmi nemmeno iniziare a parlare di quella giacca... Preludio: La transizione alla non vita non stata affatto un trauma, perch in fondo non ti sentivi "viva" nemmeno nei giorni in cui ancora respiravi, mangiavi e scopavi. Avevi un banale lavoro come manager in un ufficio, e seguivi tutte le mode obbligatorie: fitness, coca dietetica, abiti firmati, vino e cucina francese. N iente riusciva a riempire il vuoto che era diventata la tua routine giornaliera. A volte ti sentivisemplicemente annoiata dalla vita, mentre altre scoprivi di volere... "qualcosa di pi". Fu per questo che il tuo sire ti scelse per l'Abbraccio. Ormai ti sentivi la solita giovane donna vacua e insignificante, ma egli riusc a percepire la tua delusione e riten-

nt che saresti stata un'ottima aggiunta alle schiere dei Fratelli. Lo incontrasti a una festa di Capodanno, lo baciasti a mezzanotte e iniziasti l'anno nuovoccme vampira, senza mai voltarti indietro a rimpiangere la tua vecchia esistenza. Il Divenire stata la cosa migliore e la peggiore che ti sia mai capitata:
solo adesso riesci a notare davvero le cose che davi per scontate

-d'altro

canto, ora non ti devi pi preoccupare di dire o fare "la cosa giusta". Purtroppo questo ha fatto nascere in te una vena crudele, che in segreto ti spaventa hai dovuto morire per sentirti davvero viva, ma adesso ti mancano le cose che solo la vita poteva offrirti. Concetto: Sei davvero il prototipo della vampira mondana, che partecipa a feste prestigiose e accompagna Cainiti e vacche a qualsiasi evento che ritieni potrebbe essere valorizzato dalla tua bellezza e intelligenza. Gli altri giovani Fratelli, per, non sono raffinati quanto te. N on capiscono che il mondo necessita di persone capaci di far scorgere qualcosa di meraviglioso. Ti senti cos importante che in realt non devi proprio fare nulla: sei ricca e indolente, e sfrutti al meglio i tuoi doni di non morta. Suggerimenti di Interpretazione: Sei qui per goderti la non vita, e chiunque cerchi di affermare il contrario subir il peso della tua derisione. Gli altri esistono solo per servire i tuoi desideri o placare la tua sete. Puoi essere astuta e crudele oppure tenera e appassionata, e ogni altra sfumatura che si trovi tra questi estremi, ma solo quando lo scegli tu. Sei estremamente emotiva, e ti ritrovi spesso a fronteggiare situazioni sgradevoli che tu'" \~flf

stessa hai creato

-ma non a questo che serve la non vita?

\...YtcfoS

Equipaggiamento: Berlina tedesca in leasing, guardaroba firmato (aggiornato tutte le settimane), telefono cellulare, lussuoso appartamento nei quartieri alti, investimenti a~ alto tasso di rendimento.
IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

74

lE.

'",-

IL PALADINO
Frase: Visto? Non era poi cos difficile, vero? E adesso

raccoglii tuoi denti e togliti immediatamente dalle palle. Preludio: Sei sempre stato un duro al liceo giocavi a football e dopo il diploma ti sei tenuto in forma praticando il pugilato a livello locale. Il problema era che non sapevi mai quando veniva il momento di smettere. Hai commesso seifalli gravidurante lepartite di football, e seistato sospeso dal campionato di boxe per eccessodiviolenza.Nonsei mai riuscito a trattenerti: la pressione psicologica di riuscire negli studi gi ti stressava negli anni del liceo, mentre da adulto le tribolazioni senza fine del tuo piccolo negozio ti hanno sempre tenuto al limite del punto di rottura. Fu quasi un sollievo per te quando ti rapirono da un locale nottu11lOe ti costrinsero con la forza a servire il Sabbat, che da te voleva soltanto il massimodella rabbia e della ferocia che potevi esprimere. Anche se le continue insistenzedel branco sulfatto che sistava combattendo una guerra santa ti vennero anoia fin da subito, lafrequenzacon cui ti lasciava libero di "scaricare la tensione" ti fece guadagnare gratitudine e rispetto. In poco tempo ti eri messo in buona luce perch un vescovo ti nominasse templare, carica che tu accettasti con orgoglio. Tuttavia, ritieni di aver lasciato qualcosa di incompiuto nel mondo dei vivi. Il ruolo di far rispettare le regole del Sabbat non significa che sei un assassino privo di rimorsi: a differenza della maggior parte dei vampiri della setta, non hai del tutto abbandonato la tua famiglia mortale continui a scrivere lette-

N""" G"""""H" CH"""'..,

G.,,"<hm,_""O
AH"""'" Addk,_OOOOO Am"."" 00000 Gn""",JdhSoa"_ooooo Em!'H',_OOOOO 1'.."",,""'_00000 Innm'd',,_ooooo R'~" 00000 Schh'", 00000 S"", S,",o 00000 S""'"O",,_OOOOO

F""., i;:;,=,_::

- AnRInI'"
.""""',_0"<10

N""H."Solitorio c""." ",...,Competitore n .", BrujahAntitrib

(;'." HM"'" 0110 RH",.".. l''''''H ",Paladino

<;<"'A" ~;~:,:~~,:~::~~

1>"""='_0"'"

"",.", i~':~~~:~~;;--:,~~:;
00000 omoo OOO{)O 00000 00000 00000 o'XJm

AmLnA c..p.",,;, A.L!""",Anom"H 00000 A~, J" F",~" 00000 ,."",~~A""'~_OOOOO Fon,,", 00000 GojJ"" 00000 G"L,,", 00000 """"""'---00000 "'"h'" 00000 s""","'_Ooooo s"p,.,wi,"'~_ooooo
V ANIAGGI D""""", V.I"rit~ Potenzo Asoendente

""""".",. A,,;o,km',h, F,""",,, Ini"n""~ ,"'.,"',"'" L"", L.""",~,,~-(){XJ<1O ~'"I',,",,_(){XJ<1O 0..<01." p"I""" ""'""_0000

RA<'HGRo"Nn """",.mzione 00000 Ri"""'. 00000 Stnh~nelSabbat 00000 .00000 .00000 .00000 .00000

V"" 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000 c.~'r""J~ 00000

~_OOOOO C""""",_OOOOO

-p",mlD'~T<-

-~8888800000 -F"RUnoVO,"".\8880000000 0000000000

0"(6",,, .1 Lc.. ., !'eri", .1 S c'"w .2 Mm,m." .; I""'ro<""'"

c."",~

Lw,', , ,".~,".neO O O O O O
O

r~

re

cm descnvlla tua meravlghosavitaeisuccessineltuonuovo lavoro..~on consideri affatto

~tua~a~ree atuofrat:ll?,in

'-'
.

~. ~~~1i
"..::

""/:
. ~

tutto CIOcome una debolezza:

'~,.; ~ ~) \ "".,,,'

,-

tua madre non ti ha cresciuto perch ti comportassi da cafo~e, ,tutto qui., .. Concetto: La tua vlta e stata una fonte dl stresssenza fme, ma 11 tuo ruolo nel Sabbat ti ha aperto nuovi orizzonti e ti ha fO11lito di una valvola di sfogo.A differenza di altri nella tua posizione, non sei un sadico, sebbene

1
~< "/~

\
fi !l
'"""

tu svolgacon zelole mansioni.Lasettanon rappresentauna sacracausaper

cui combattere, ma semplicemente un gruppo di cui fai parte, e non ti fai

illusioni sulla vera natura della comunit alla quale adessoappartieni. Il

~,~
,

VI

.1',"""'"

' Y

~ ~" ~~ ~~
.

'-o

Sabbat non altro che un'accozzaglia di individui egocentrici, e non ti fai problemi a seguire la tua strada personale all'inte11lo dell'organizzazione. Suggerimenti di Interpretazione: Ti trovi spesso in conflitto con la passione tipica del retaggio di clan. Anche se l'Abbraccio da parte dei Brujah dovrebbe incitarti verso il fervore, ti stai rendendo conto che la tua una non vita stagnante, e che ti manca un'autentica causa per cui combattere. Dopotutto, la propaganda della setta ti lascia per lo pi indifferente, e tutto ci che hai fatto non staro altro che divertirti fin dal momento del Divenire. Provi comunque una certa soddisfazione per la recente promozione alla carica di paladino, e sempre pi spessohai cercato di alimentare il tuo interesse per gli affaridel Sabbat. Nel profondo delcuore, purtroppo, ti rendi conto che non si tratta di una passione genuina. Equipaggiamento: Convertibile vistosa, guardaroba ben fornito di vestiti da night-club, tirapugni in ottone, manico d'ascia.
I

CAma.o

TRE: I RANGHI DELLA FECCIA

75

L~ -- .~" _..

08", O O O O O O 00< O O O O OO~ 00


n

O'

08 ~ ~ ~

g O.;; ~ O e

: .~ -n . . . O.::! ~ i .[ O . ~ .1; 00'0 oe~


~
c::

O.

\00

Oe

Q Z ::> o '"

E-<
E-< -< N Z

"' '"

0'8 O o

'" ::> .., '" z

o'
cr:!u;) ~'
I

'"

O:
~ o
~

ts f l)
]8 ,(I~~~
1=21~j1hJ~

CI' "' '" p..

"'

~ ~ c:: '" = ~
'"

~
I

n'O

~ ~ z ~ ~

~
~

~ o

Z .'"

.0

I~g
D ,::::r ~ ~

i
1t

,H
fJ I H

li
g

I~ Ig

il

O O
000 00 n
Z

O O O O O < O O O g O

08 O."'B O. O O

O O

'"'

V>

O O
z

. .:. e"eet
8'8 O'"' O

O B
O

eo e
n n'O Z

O{ e O

i
.1

'J "H r
z g ::><-'" 00 ",.!!? '"
U N

Q x.-

'" -< -gN <-z +- '"


x'"

E-< '" '"

E:

Q '"

-<

<C<..J<..!)H

x.....

: '" z r11
80
0.2 V) o

'" p..
I

;; '"

cr:!u;)

I~

I~'

'" . I, '

~ ro 1 Q.
::s-

II~
ro ~

....
"'O

W I o

-:I

= D ~
"O

~o ,~~

i:: E 111

-.g

o ~ '" +-+-

i
I

U'1

Il.

i i
i,
i

~. '(:j -+ D

. ,1= 2)

] ~11 ~ I ~ 1 ~

lj j li

JJ

'1 ~ 1. !!l'

i iii
l''

l,il ~ 'i
.

I, ,i

l
I
I
l

IL lIBRo

DEJ ClAN: BRUJAH


7("

BELLA E'SpIE'TA TA un cazzo di quel w chevuoitu. Frase: Non mi interessa Non un problemamio. Preludio: La vita nel barrio ti ha insegnato a badare a te stessafin dalla pi tenera et - essereuna ragazzaha reso le cose ancora pi difficili. Le gang erano solo una parte del problema, molto peggio erano gli esponenti del crimine disorganizzato che ti minacciavano. Il quartiere era pieno zeppo di drogati, stupratori, ladri e criminali da due soldi che approfittavano di qualsiasi "opportunit"
capitasse loro.

Nm", c;",..""""., n""."." l'""., Foc" [),..n..~_..ooo C.tiru.'"",_o..oo

00000

N", ,;n",Bambino ("".., """"Bullo c""' Brujah AnnmuTI ~""AU C"',m" ...00 1'","..."",,_"000 A'rem'_..o.o

""""""",,130 H""""" l""""'" BeliaeSpietata M,.",.., p""""", 0."00 1""'1i",,",_..000 1""""'"'_""00

E quasi

sempre vedevano

tali "opportuni-

. ~
"""""
"';;;;;o;;;

-~~
:::J

~ ~
""""'"

"",,;;;

j
=-

t" nelle chicasche in quel quartiere dovevano abitarci. La parrocchia era il tuo rifugio: un luogo dove potevi sfuggireal maledel mondo contemplando il volto di Ges.La fede, tuttavia, non fu sufficiente a proteggerti. Dopo essere stataviolentata dauno degli amici di tuo &atello, ti rivolgesti alle gang in cercadi protezione:fosti costrettaa ricorrere alla cosache odiavi di pi soltanto per rendere la tua esistenza meno insopportabile,e anche quello non fu un grandeaffare. Ti tocc partecipare al sesso di gruppo coi membri maschili della banda e sottostarea un feroce pestaggioda parte delle femmine prima che quei kJCos ti considerassero una di loro. Con tua grande sorpresa,sei riuscita ad adattarti facilmente alla vita nella gang forse ha smossoqualcosa di primordiale nascosto dentro di te. Ti ha dato un potere di cui prima non avevi mai goduto, e non molto tempo dopo ti sei ritrovata a beneficiare di uno status superiore a quello di molti altri ragazzi e a dirigere parecchi

Anno,"", A,bi"'_OOOOO A",o<'" 00000 Gm<"",JdIo.5<c.oJ._ooooo Emp"i"_O.OOO E.'r"~""'~OOOOO Im'miJi" ..000 R,,~ -0.000 S,h".", 00000 S.""Sc~OOOOO So","""" 00000

ABILIT c""",.,."." C'p",n Mb""" '\nm",Ii_Ooooo A",~'m"h._ooooo Ann',I..F"oc,,_"'oo F'",.n."_()(XX1<) E.1"""ID,An"""'_OOOOO 1"("",,",,,,"_00000 F"""i"_Ooooo 1",'""g",,~OOOoo ",,1.."_"000 L.gg. .0000 0"1",,,,_o0000 L'""""",,~ooooo """",,1,,'_00000 ",o,j""",_Ooooo 0",,1"'_00000 "i>,h',_ooooo Si"""",_ooooo Po",",,_ooooo s.~""",,',=_ooooo S"",,'_'1OO00

fiACUU"O"'"

Ali","
Contntti Ge<gge Risocse Segooci

..000
00000 OOQ()() 00000 "000 .00000 .00000

Velncit Pot,.n70 Ascendente 0"","7io",

V ANTAGOI

'".,1"""
00000 00000 00000 00000 .00000 .00000 .00000 ~~

V"oi;

"00

S,'lf.C""""I/1=mm_o..oo ""'gg'o
0..00

-pR'm1D'~n'-

-~-00000 -Fo"z,>D,Vmo",00000 0000000000

~ ~ 111

Il =
i!!!!!!

-PU""~ANOU'0000000000
0000000000

G",(fi"", ., Le", .1 F"',,, ., S""",,'" ., M'R""'"," .; I"",p,,""'" -F",,",,"ZA[

-Lov"""'SA<U"Co""ooo O

O O O O O O

.. ....
~ .....

;' !il

li ...
...

~
!il!

manon timetteraicertoafareunacosa stupida come rinunciare allaCamarilla o unirti al Sabbat. Proprio come le gang, la Camarilla offre la sicurezzadel numero, e in fin dei conti non te ne frega un bel
.

niente di partecipare allestronzatepolitiche. La gang ormai molto pi


importante della tua stessa famiglia

1!

~ 111 -....

!
,.

'Il
~
... "'i'

'=
.... ==
!i!!

"':

~
'" ""

,
... iiiii

dei lavori pi proficui. I soldi I hanno cominciato a piovere, i poliziotti sene stavano fuori daipiedi, avevitutte le droghe e gli alcolici che potevi desiderare e, se qualcuno ti . dava problemi, i tuoi vatos lo picchiavano cos forte da fargli. imparare a tenere la bocca chiusa. Dov'era l'inevitabile inghippo? Ti dissero che era stata tutta quanta una prova generale. Il capo ti chiam a rapporto e ti fece entrare in una nuova gang: i Fratelli. Ancora oggi, non sei riuscita a capire se.sia successo perch hai superato la
prova oppure il contrario. Concetto: EssereLmvampiro in una gang significa che nessuno ti dar mai per scontata. Ovviamente, sono ben pochi i wcos che sanno che tu fai parte dei Fratelli: per loro sei semplicemente molto brava nel mestiere che svolgi. Le tue simpatie tendono a indirizzarsi verso gli anarchici,

e non potrebbe esserealtrimenti. Suggerimenti.di Interpretazione: Il carattere calienteti porta a compiere molti atti di violenza, ma
per come la vedi tu ci che fanno
tutti

i vampiri. I tuoi primi interessi sono i soldi, la vitae e qualche piacere, ma sei pronta a fornire l'appoggiodella tua forza edelletueconnessioniachiunque ritienistia lottando per una giusta causa, pi o meno come i folcloristicieroi della tua tradizio-

II~i,

~'!!

...

il

~
~

li .
~
'iOIi1i

ne latina.~li altrivampiri ~onosemp~ici . tr;o\ strumennoppurepersonelmportantlda conoscere,ma il tuo sireti ha avvertito che cisono in girodeiFratelliche sono veri pezzidanovanta, aiqualidovrestimostrare paura e rispetto. Che vadano all'inferno per te, chiLmquevoglia rispettoselo deveprima guadagnare, altrimenti non vale un cazzo. Equipaggiamento: Camioncino a pianale scoperto con le sospensioni ribassate, coppia di rivoltelle non registrate, coltello a serramanico, duemila verdoni in Seconal.

, ~ .

L 'ANACRONISTICO Frase: Ai miei tempi non sapevamo quello che il presidentefaceva nellesue stanze private, e avevamo ilbuon senso di non interessarcene. Preludio: I fuorilegge spazzarono la pianura come un' onda difuoco e trasformarono in un infemo la cittadina di Scofield. Riempirono il posto di buchi di proiettile, uccisero lo sceriffo e bruciarono la lavanderia cinese. I banditi continuarono a seminare terrore per un po', ma soltanto di notte: tutti credevano che passassero il giomo a ubriacarsi e si mettessero in sella la sera, quando il whisky li aveva incattiviti per benino. Ma tu scopristi la verit. Dopo una vita da cowboy e viandante nelle pianure, ti eri stabilito a Scofield mettendo in piedi una bottega di fabbro ,e annessa scuderia. La notte prima di dirigersi verso la costa, i banditi ti trascinarono gi dal letto per farti ferrare i loro cavalli, lasciando ti 1'Abbraccio come unico pagamento per ilservizio.Prima di andarsene si premurarono

N"""
O""AH"'"
C"'>NN'...

~L~M~J1U
NA""'" Soprawissuto C""", "'H",Penitente c, ,'" Brujah Antitrib O'."nAz<"".,9a

nH"""'"
P"'HH ",L'Anacronistico

Anmnun

l'"", F"c" ])""",,_0"00 0""""",,,_00000

"""", o C""m,_00800 p"""""",,_OOOOO A""""'_00800


AmLIT CApAUL\

M,.".", P""""",_"ooo ]o,dli"o",_ooooo P",""",,--_ooooo


C"N"""NZ' A,e,d"m,h,_ooooo F'o,m", 00000 In'""""",,, 00000 ]n"""",,__Ooooo L'gg' 00000 L'og,,""c,_ooooo """""'_00000 0,,"1"'_00000 P"li,',,_ooooo 5"""'_00000
v",,"

""HU"'" A<I"",_ooooo A"",""_OOOoo G,,~,,~, ,l,n,s""",, 00000 Em,"""---=ooooo """"",'_00000 1,"'mid',,_OOOOO Ri", 00000 S,hiv",_ooooO Se""S'"" 00000 '"",riugi" 00000
B."noHou,," ~,, "080 Se~Had 00000 .00000 00000 00000 ,00000 00000

Ad"""", Aoim,li_""O A"H'd, F"'~H_OOOOO "rn~""" Ao",',,_ooooo E,,'i."'_OOOOO G"'J,,,_ooooo G,"'",,_ooooo M"o""li"_OOOoo Mi"h',,_ooooo Si""",,_ooooo ;;"1"""'='_"000
V ANTAOGI n""pU'" Poteo," 0..00 00000 00000 00000 00000 00000 00000

Co""m,l~

00000

Sclf-C""""l/hminm_o80OO

C"",,'o

-p'U'GLm,wm-

-UM,""M,,~0000 -FOH"",VO,"",\00000 0000000000

- UV""","" un.Com"",
Gmffi"" L"u

F""" ., S""i"w -, Menu","w.5 ]o"p",'""o


-e'P,""NZ,'[

.] O -] O

O O O O

-P"""'ANGU'0000000000 0000000000

che tu patissila Sete per alcune ore e ti seppellirono nel camposanto, senzacurarsi del fatto che saresti riuscito o meno a scavarti una via d'uscita. E,per tantissimo tempo, non ce l'hai fatta. Tra le gelide braccia del torpore, trascorresti dormendo gli anni successivi,sospeso in un doloroso stato a met strada tra la vita e la morte. Ma alla fine ti risvegliasti. Un senso di terrore indescrivibile ti strapp dal sonno e schizzasti fuori dalla terta in preda alla frenesia, placando la tua sete a spese di un incredulo agente di polizia prima di scoprire che erano trascorsi pi di settant'anni dalla tua "prematura dipartita". Da quel tipo intraprendente che eri, scopristi presto i dettagli di ci che eri diventato, e imparasti che era tutta colpa di un branco nomade del Sabbat. Secondo alcuni anarchici locali, quello stesso branco viaggia ancora su e gi per la costa. Come sar bello quando li ritroverai. .. Concetto: Sei sempre stato un fervido credente nella Provvidenza e nella volont di Dio. Sar anche strano, ma apparentemente questo ci
che Lui vuole da te che tu svolga il lavoro del Diavolo. Sai anche che il tuo

rancore non diretto al [antomatico "Sabbat", ma solo ai Cainiti che ti hanno trasformato. Da quando hai fatto ritomo al mondo dei (non) vivi, hai trovato un branco con cui viaggiare. Fai sempre quello che ti chiedono, purch ci ti avvicini sempre pi al sire che ti ha abbandonato. Suggerimenti di Interpretazione: Il tuo fuoco la vendetta. Sei pienamente convinto che, una volta distrutto il Cainita che ti ha creato, anche tu dovrai morire per "mettere le cose a posto" . Tuttavia, a questo penserai quando sar il momento; per ora, farai meglio ad"abituarti alle stranezze di questo mondo modemo. Chi avrebbe mai detto che le cose sarebbero cambiate cos tanto in pochi decenni! E ora che sei morto, \ /( non ti aiuta scoprire di essere diventato tanto impaziente e frustrato ~C>N~, d l lOO0" a tutta questa tecno ogla...
'

Equipaggiamento:Abiti in stile "westem",rivoltellaa singola

azione, fucile a leva, Pontiac Firebirddel1981, bastardino trasformato inghooL


IL LIBRO DEI CLAN: BRUjAH

78

'

-'

'~ i' i i I ~i :i : ~H
'" =: ~ =:

'"

II>

~ ~ ~

.., -,

Vi '" -,

g~,

=-

~ ~~ ~r ~ ,,: j

~~ ~(

, 'I f r
"C

r
_x
N

~~

e"
'

I
0..0 )1
o
.;;;8
I

o '" <:1' (J'

..s;;:;' o' :::I o LN cc l ..... ~


I

'~[
o c _:::s .., '" Il> '" '" :::s .., o
N

'" z z ~ ~ ~ j ZP,uu

;2 <

~ '"

) ~
I

'" ~

1:: <

13 '1'1 O"~Zu

!;;

~~~b'

'" '" '"'


...

:::s -+ o -+
:j',tC

'"
t:j

z w o o' x ;.. ... X:::s Nn

o 00

"'o .OO- .O
P,eo

80 . o g..o
'"

,<
b

.0
eo

o o oo oo

oo 00

'" >-J
>-J

~I

"':; &0"'80 c. . .O oo ~fll 18 eo eO

z8 - 88 u.

000

OO

.
~

CL

'

CL

-, Il>
-, '"

_,
o

-,

'"

'"

-,

ci ~ ~

'" '" O

8 .-'ti

::g
:E

~f ~~
.

I, ~ -:" ~ : ~: ::! ';: ~


.

'"
'"

i rf~ i ~ :?:1 o~ ii
;:
~ 2 ci

~o

~
o

.~ CL
o

O> :::
I

rJ

f
t:j

"r
-

'"

>-

zp,uuO"~zu

~~8Z'" 003",:::113'1'1

-o '" ~ Z

i
l

CC>

(J <

~ i

-< ~

I
I

gJ'

'" 1:: [:;:J

'"

t:j
...

't1
::: Z

01111 ~Il
'" ;..
Z N

Z
'"

B 00 0--:00

~I n
~~

"~

~
c::

~ >-J

. ).
j

'" O I O O g.

N Z

&

f-< Z o

O~ ~.
O O
U

O ",o

()!..
\

. .

~
e::

Z ::>

p,

I~

;g u

~ '"

O OO D O O 0 ~ 0 < N 00 O O '" O O O 00 O

O ~O O 0 OO O 0 ~

~.O e

CAPITOLO TRE:I RANGHI DElLAFECCIA

79

FRATPLLO.NI:'T Frase: Cos vuoi sapere quanto ha guadagnato l'anno scorso la compagnia di investimenti del princiPe? Attendi in linea, vado a procurarmi ilrapporto annuale sul suo sito Web. Ehi, amico, questa roba abbastanza specialistica ho paura che dovr farti pagare un extra per la consultazione. Preludio: Guadagnavi abbastanza bene sfruttando la rivoluzione di Internet. Il prestito ottenuto dalla banca ti

N"",., C"""""""
c"","'", F"",
Fm" 00000 l)"""",_o.ooo C""""""",_ooooo

N"'CR."Sfruttatore CAH"""",,Architetto c"",Brujah AnRIRUTI

~Lt~JLtI
~""""

C"""",..",12a R"",."" PRO'"'" Fratello.Net

M""",
"000 00000 l'''c'''''", 00000 I",cl!.""" ...00 P",n,,","_..OOO
e"NO", "NZC

C""'R'" p"""",~ A'r"co~o..oo


ARILIT

pennise di mettere in piedi la tua piccola impresa, eper qualche anno gli affariandarono a gonfie vele, cavalcando l'onda dalla prima e-mania. Non molto tempo dopo, per, il mercato cominci ad affollarsi, e i tuoi servizi divennero meno competitivi. La tua attivit si era ridotta a uno o due contratti per conto di grandi compagnie; i soldi continuavano ad affluire regolarmente, ma arrivavano solo al 30 di ogni mese. Iniziasti a percepire che la tua fortuna stava cambiando. Proprio quando le cose sembrarono mettersi male, conoSCE'.sti il cliente pi strano tra quelli che ti avevano scelto. Disse che stava lavorando a un progetto sul Web e che aveva intenzione di fare qualcosa di non interamente legale.Incuriosito, accettasti comunque il contratto: si trattava di un sito commerciale progettato per raccogliere ordinativi fasulli, con iquali il tuo cliente intendeva riciclare t5l denaro sporco. Quando arriv ilmomento di riceve-

Ann"",", Ad"',,,~ooooo A"",,',' 00000


Vm<K".' .lei;'S,,",,_OOOoo Emr"""_OOOOO 1'01"'""'_0"00 IR,'m'd',,_OOOOO R'", 00000 S,!.,,"" 00000 So>",S,;;;'-00000 5n""f"",,_00000

CApAm AJJ"""" Ao'm"I'- 00000 Ann' .I"F""w_ooooo


1'01'""""" AR"""_OOOOO

"""d,m'd,,_..ooo F'R"" .0000


infmm",ie> 00000

F",,',','_OOOOO G"'d,,,,~ooooo G,j"",,~ooooo M"n,ol','_ooooo M'<ch',~OOOOO 5""",,,_00000 Snp",'"",",,,_ooooo


V ANTACGI

IRVo>"g""_OOooo L"" 00000 Liog,,"""_ooooo M"i"',,,_OOOOO Oc",ltn_ooooo P"I'"",~OOOOO 5"""__00000

BACRGRO"R" "0000 Coo!otti .OOQ(X) ~ 00000 Ri=.. :00000 ~


.00000 .00000 .00000

D"e'pn",
Velocit Ascendente 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000

Vm,"
C"","",IEnm=in= 00000

Self.C""""IIImrimo_ooooo

0""""

00000

-p",mfJ)'R'm-

-~~000

-Fo"",mVO'O"00000 0000000000

L,muDlSMu;cC""""" D G"ff'At" -i D L,w .i D F,"", -2 D Stm""o .2 D M'R""'"," .5 D inool"""'o D

-PU""~ANGU' 0000000000 0000000000

-E,pm""ZA[

re il compenso per il lavoro, il cliente ti disseche voleva che tu amministrassi il suo sito a tempo

pieno... e prontamenteti Abbracci.


.

siderano Internet una cosa misteriosa che esiste dentro una scatola magica appoggiata sulla scrivania, che solo i maghi come te sono in grado di piegare alla loro volont. Con i Fratelli ti permetti di sparare prezzi esagerati, visto che non potrebbero tenersi al passo con la tecnologia nemmeno selo volessero.Ameno '

-non

Per tuafortuna,ivampiri e moltissimimortali


capiscono granch in fatto di computer. Con-

<

Tuttavia, rimanere sempre al corrente delle


minuzie tecniche certo non guasta

-tra le altre

cose, puoi nascondere ogni traccia del tuo passaggio.Al momento paghi l'affittodel tuo rifugiocoi soldiricavatifacendola crestaproprio sugliinvestimenticheti hanno incaricatodiproteggere. La moralit non il tuo forte preferisci di

che non comincino un . Abbraccio di massa a tutti i maghi della Rete, latuanon vita ~ sar sicuramente assairemunerativa. Questo il minimo che potresti' chiedere: dopotutto,oranonhaialtra ' scelta senon servire i vampiri... Concetto: Il tuo talento maggiore risiede 1 nellaprogrammazione di specifiche applicazioni Web, comedatabasedinamici o programmi di gestione delle preferenzedefinite dall'utilizzatore.

gran lunga trascorrere le tue nottate a investire sui mercati stranieri o sviluppando programmi che ti tengano sempreun passo avanti sulla strada degli affari. Suggerimenti diInterpretazione: Socialmente te la cavi appena un po' meglio del tipico nerd informatico, ma ti rendi conto che in fondo ne condividi le passioni. Ogni persona che incontri un potenziale cliente o una risorsa da sfruttare. Gli altri esistono per testimoniare le tue capacit, che siano i tuoi datori di lavoro o le vittime della pirateria informatica. Ti piace metterti in mostra: una speciedi tranquilla vendetta suun mondo che ti schemivaquando erigiovane. Adesso te la godi davvero a sbattergli in faccia il tuo successo. Equipaggiamento: Auto sportiva dozzinalediproduzioneamericana,computer portatile ultimissimomodello, abiti spiegazzati, telefono cellulare, due cercapersone,zainetto pieno di cavi e

~S

manuali di programmazione.

Lo SC1:RIFFO DI PROVINCIA

Frase: Vuoi farlo allamanierafacile o a quelladifficile? Da parte mia, spero tanto che tu scelgaquella difficile. Nn."" N"H"'" Bullo Ci,."".""", ,100 Preludio: Non appena nella tua cittadina finiva Ci'ne",n,,", CAB..""",Giudice n""""" Cnn.."," C<""Brujah fJBm",.Lo Scerillo una rogna, se ne presentava subito un'altra. Un mese di Provincia AnRlmnr . c'erano tutti quei negri arrabbiati in tumulto nelle F'"" ,"'.,"', M",.", strade; il mese dopo gli hippy dell'universit a protesta~~:;;"",~::~~~ ~;':::';:;:'n'_::~~ ::~:~I~:;':~~~::~~~; 0""'","'"'_00"0 A""",_ooooo r""",.",,_ooooo re contro la fabbrica di cibo in scatola nel nome dei ArHLIT An",m'" C'PA""'\ (;n,n""" diritti degli animali; poi quella marcia di froci, e lo ",1,1",""."""",1._00000 A,b',,_oooOO ,',,,,,l''''Kh,_0'''1OO F""m'" 00000 A""""" 00000 A,m',h F""",_o.ooo stesso mese anche illinciaggio del molestatore di bam00000 0"'~n"' ,l,Il"Sc.ili_OOOOO E'rre"..m< A""",,_oo<)OO Inl"""""", F""",," 00000 1""""""_00000 Emp","'_OOooo bini. Gi, ogni fottuta volta che a qualcuno faceva 0",,1""===:=00000 Lo", 00000 bp"~"""_OOooo O"h"n_OOOOO LmgB"""'_O()(,OO 1",'m,J",_OooOO Md",",,_oOOOO R'"" 0.000 M"m"I,,"_OOOOO prurito il culo, scendeva in strada a rompere le palle. M",h',,_OOOOO O""I",_omoo 5d,','",,_00000 r"h,'",_.oooo S"",,~,_o.OOO S,"n S'n~_OOOOO Essendo tu sceriffo, ti toccava mantenere l'ordine, "",."",,'~_OOOOO S"'""_OOOOO Sn""[,,,'n_OOOOO proprio come volevano le brave persone della comunit. VANTAGGI D"",p""' y""" Un po' di legnate facevano miracoli con certi soggetti; se 00.00 Dominazione 00000 c"~"",,,/~o.ooo ~ 00000 Pot",m 0.000 ~ 00000 As=L~OOOOO non si spaventavano, beh, tu e i tuoi agenti mettevate le ~ 00000 00000 S"II-C""""I/"""",,,_ooo.o ~ 00000 00000 cose a posto. .. sempre per lebrave persone della comunit. 00000 00000 .00000 00000 C,,~~,'n Il tuo fervore attrasse l'attenzione di una tipa dav- Lovm""',,, ",,vero bislacca - salt fuori, alla fine, che era davvero una -fJnm,/D'mn-UM",ni~~_CO"""" D Odi'"", -I D 0000 vampira. Lei ti fece una proposta che ti sembr allettanL"" -I D F""n -, D -Fo""",Yu<o,"'te: voleva che tu andassi a lavorare S'~,',,'o -, D 000000 Me"",""'" -, D 0000000000 in una sorta di corpo speInG',""""" D -P"","ANoue-c",e""',,,,ciale di polizia in una 0000000000 0000000000 citt a diversi stati di distanza. Sembrava un buon affare, finch non capisti che avresti dovuto diventare anche tu un vampiro. Ora lavori per un tizio che si proclama principe, e quando schiocca le dita, tu spacchi teste. Non un gran problema -la maggioranza dei vampiri brava gente, e tu non fai altro che rimettere in riga qualche testa di cazzo. O perlomeno, questo ci che continui a ripeterti ogni sera quando ti svegli. Concetto: La tua dedizione alla legge (o meglio alle Tradizioni, come le chiamano loro) si fonda su due precise ragioni: desiderio di ordine e piacere nell'esercitare il potere. Anche se ormai non indossipi il distintivo, hai sempre ilprincipe dietro lespalle,percui incitt latua parola legge. A meno che ilprincipe non dicadiversamente,com' ovvio;non sempreti trovi d'accordo con lasuainterpretazionedelle cose. Secondo te, queste regoleda vampiri sono troppo liberali,e con un minimo di organizzazionesi potrebbe migliorare l'intera societ dei Fratelli.Ovviamente dovresti esseretu quello preposto al mantenimento della pace... Suggerimenti di Interpretazione: Anche adesso sei lo sceriffo,proprio come quando eri vivo, e la gente far meglio a concedere alla tua carica il necessario rispetto. Ti piace far pesare sugli altri Fratelli la tua posizione,e seiborioso e condiscendente nei confronti dei mortali. Tuttavia, sei perfettamente in grado di passare dalle parole ai fatti, e chiunque creda che tu stia semplicemente bluffandosi ritrover a contarsi i bernoccoli sulla capoccia. Certe volte abusi del tuo potere per ottenere qualche privilegio o per il gustodella crudelt, ma in genere ti limiti a far rispettare alla lettera le direttive del principe. Se non ci fosse gente come te a mantenere l'ordine, questa intera Camarilla crollerebbe come un castello di carte. Equipaggiamento: Sfollagente, auto di pattuglia com0P~( prata all'asta della polizia e ridipinta incolori "da civile", 1'~. spray di gas lacrimogeno, S & W Modello 29 calibro .44 Magnum, vestiti da sbirro.
R""""nO"NO
00000 [

l'

o.j.uopnD9allaJ.J.VHV::> 0000000000
oJ!pn!9 allaJ.J.VHV::>
v\!nLVN

0000000000

OU!qu.lD8
YLNO10A IGVZIlOil

vllnLvN
YLa
YLNO10A IGVZ\!il

000000000.
0000000000
DcrraNoIzvsaNaD 0000000000000

O[1n8

00000000..
anDNv8I.LNnd

'yLa

'i5!aNOfl\ll[aNaD

4Dfn.J8
anDNv8ILNnd
D!JU!AOJd!P H!JaJ5 orDDvNOSIlad

NV'!::>

..........
4Dfn.J8 NV'!:) .............
'V::>VNOIl:)
awoN

V::>VNOIl::>

ID.j.!6!pu.j.sp!snw OIDDVNoSllad

awoN

00...

o....

o....
ElLIIILSNI /10\!LNO::> -31a8

OIDDV\!O::>

o....
ElLUI.LSIII /10IlLNO::> -na 8

OIDDVIlO:)

F'"

00...
SO",. onO/UMANIT

000..

~ g
8.N8 IZJlU.JIEI::> /vzNaI:Ho:) BACKgROUND

[i!I()IZJlIAJl8::> /vzNaI:)so::>

00 n r--> ~ '::

BACKgROUND

""

SE1I'fIEBS/UMANIT

0
Greggexl Influenzaxl (Strada)
INfLUBNZA

= e '>
Dest ro

::r:

tISICI

Contatti x2 Famax2

Mentorexl Risorsex3

...00

I SI CI

Massicciox2

Instancabile J2.u.rnx2.

Generazione xL-Influenzaxl (Sradal Mentorex3 Risorsex2 Resistente INfLUENZA

Agile Aggraziato Saldo

SOCIALI

Seducentex2 Affascinante

Ammaliante Espressivo Carismatico Accattivante


DISCIpLINB

SOCIALI Ammaliante Intimidatorio Accattivante


M<;NTALI

M<;NTALI

Ri~

Attento
Determinato

~
!!rQQ

DISCIpLINB Dominazione (Autorit) Potenza (Prestanza)

Creativox2 Selettivo

Perspicace
pRBgn DIEBTTI

Velocit(Alacrit) Ascendente (Soggezione SguardoTerrificante)

Intuitivo
Ri<;<;n Intimidire ABILIT Si/':lIrezza

As/':endente (Soggezione)
PRBgIB DIFBTTI

ABILIT

Accademiche

ConOSG~n7(}

Informatica

dpllo Sto do

Armi dn fuoco Cono~/':en7n


dp.lln Strnda

Espressivitx2

EspressioneArtist~

J.,--

LA MU'3ICI'3TA DIGITALE" Frase: La vostra politica non mi interessa. lo sono una cantante. Se volete un concerto di beneficenza, bene, ma non tiratemi in mezzo alla vostra Piccola guerra. Preludio: I ragazzini che volevano diventare delle rockstar prendevano la chitarra. Non fu il tuo caso, per: eri abbastanza giovane da trovarti pi a tuo agio coi computer e le antenne satellitari piuttosto che coi Rolling Stones. Anzi, i tuoi idoli musicali erano personaggi anonimi, nascosti dietro mura di sintetizzatori quando si esibivano dal vivo e la cui fotografia non appariva mai sul retro del CD. A cominciare dalla prima liceo, comincia~ sti a mettere da parte isoldi per comprarti un sintetizzatore e una batteria elettronica. Persino allora, quando tutti gli altri ragazzi spendevano il denaro in automobili e abbigliamento, tu compravi computer e sequenziatori digitali. Compiuti 17 anni hai cominciato a suonare in locali in cui non avresti potuto neppure mettere piede come cliente. Nessuno ti chiedeva mai quanti anni avevi, presumendo che fossi un'altra di quelle ragazze che dimostrano meno della loro et. La tua gioven~

N." "n." Bambino c"nm,"",Gaudente C'A" Brujah

~lt~,LUJ
A HRIRUTI

G""'h.oz"", ,13a Ru"""o, pno", o,LaMusicista Di:!itale

F"",

'm""',
00000 C,d,ma P,n'","'"'

M,
0..00 0.000

C""'""""'_"OOO
Annu"," Atlot"'_OOOOO A.."".;_OOOOO "-=JdbSna.b_O8800 Em",.~_OOOOO &1' ""'_00880 Intim'J",_ooooo R'~, 00000 &h'"",_Ooooo s."", S"",_OOOOO 50"'","'_00000
13oCHOROUN" !&n!<I.tti ,08000 f<mL..,00000 ,00000 6r<ggL ~ ,80000 Bi=L ,00000 5a!uL ,00000
,00000

~"'" 00",,"'_00000

A,p""'_O""
AmU1

('""",,, OOO'X) 1""II',,"o,_.oo;JO

P""n,=_..o,,)

"",...,_00000

CAP"'H" .o\JJ",.."An'mah 00000 AnmJa Fuoco 00000 E""""", """'Ka_"OOO ~".",.; 00000 G"J", 00000

Co""",",,'
.-I=km,che 08000 F'n'"r< -00000 Inr~m"o_"800 In""""",_ooooo l"""" 00000 l,""""",_ooooo M,Jk'",,_OOOOO """1,,,_00000 (",1""'_00000 &"n,,_oOOOO V..,h

,
~

M"",,I,,',_OOOOO M",hm_ooooo 5""""'_00000 s.~..,,~,,',=_00000


V ANTAOGI

D",.,p"",
V.lnd.~ A'mode"t. 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000

~00800
5d(.C"n..,II!n.nmn_ooo.0

Co""","'-".OO

t sorpresepersino il tuo sire la ()1


notte in cui ti Abbracci

che la tua musica era il suono vibrantedellaribellionesenzaposa.

-ti disse I.j

-L<VR"",~A""'Con.= D Grdrf~," -I D t.w -I D - Fon~mVnlU""'- (;"i.o .2 D SO""..." .2 D ...0000000 M,nom...".5 D 0000000000 In"""""", D -PU~"3MUU'-F,p'-n"NZ.'0000000000
000 0000000000
[

-UMnNn""""""'-

cevasolo suonare qualcosa che facesse venire alla gente la voglia di ballare. Dopo l'Abbraccio, hai scoperto di essere piuttosto popolare tra iFratelli. Te ne andasti di casa, e da allora hai pagato l'affitto del tuo rifugio suo~ nando ai rave dei Brujah, alle feste dei T oreador e nel circuito dei localinotturni. Essendoti lasciata alle spalle

Questo a te non interessava:ti pia-

Dean, l'unica vera differenza sta nelle caratteristiche specifiche della musica, Mantieni ancora lo stile di (non) vita accelerata ed energica proprio dell'ambiente musicale. Non credi di avere molto in comune con la natura ribelle dei tuoi compagni
di clan

la tua famiglia mortale, vaghi dicitt in citt seguendo la recandotiovunmoda del -0lIF momento, ~f;JtDS que ci sia bisogno del tuo lavoro. La cosa che ti manca di pi sono i tuoi giorni di mortale, e ritieni che questa sia una cosastrana: forse perch non hai mai avuto la possibilit di gustare ci che la vita poteva offrire, o forse perch non provipi lestessesensazionidiprima. Tutto quelloche ti rimasto la tua musica,e l'insaziabilesetedi sangue. J Entro pochi anni, anche la musica' , sar storia passata. Concetto: Non sei troppo lontana dai ribelli del rock in stile James

la colonna sonora alle loro notti ma chi sene importa? T anta la politica ti ha sempre annoiato, e per il momento ti accontenti di interpretare la parte dell'idolo delle folle. SuggerimentidiInterpretazione:Inqualsiasicosa. fai,alprimopostoc' ildivertimento e poivengono isoldi.Non che ti manchi

-a parte

il fatto di fornire

la passione dei Brujah, solo che la trovi in

ambiti diversi. Il fatto di essere arrivata cos giovane nel mondo delle celebrit
che sisono fatte da s ha lasciato ilsegno, e spesso sei brusca, imperiosa e di poche parole. Le altre persone tendono a pen~ sare che ti credi una primadonna. Equipaggiamento: Giradischi, lettori CD, mixer, processoridieffettiaudio, microfoni, tastiere, computer, batterie elettroniche, monitoreamplificatori, tutti in diversi stati di riadattamemo,

Frase: Non mi j)reoccupo mni dellequote.Portasfiga. Parlatecol mio agente.Adesso,se voletescusarmi,devo arulare a rompere un muso. Preludio: Iragazzini poveri delle metropoli non hanno tante occasioni di costruire qualcosa di meglioper il loro futuro. A dispetto delle probabilit a tuo sfavore, per, sei riuscito a mettere a frutto i tuoi talenti fisiciper qualcosa di positivo anzich finire nel girodelle gang. Proprio all'inizio del liceo, cominciasti ad allenarti al pugilato nella locale palestra della polizia.Rapido, forte e intelligente, possedevi i requisiti idealiper un pugile, e presto arrivasti a competere per i Guantoni d'Oro su tre stati. Arrivato al diploma, la boxe era diventata la tua seconda occupazione: di giorno andavi a lezione e ti dedicavi al lavoro di venditore, la sera ti allenavi in palestra o partecipavi agli incontri del circuito pugilistico. Con l'aiuto del tuo allenatore e di un agente locale, riuscistia procacciarti una promettente carriera nel campionato dilettanti. Non avresti mai potuto immaginare che sarebbe stata la tua rovina. Le organizzazionicriminali avevano da tempo messo gli occhi sugli incontri e sul giro locale delle scommesse. Videro in te un' ottima opportunit, ma solo fino a quando tu non dichiarasti che non saresti mai andato volontariamente al tappeto, per nessuna cifra. Ti aspettavi un sonoro pestaggio; invece, l'impresario sorrise e disse che ammirava le tue convinzioni. Anzich spezz~rti!e gambe, .~ecequalcosa di molto pegglO:tl AbbracClo.

IL PUGILE

N",n" (;"""""""

NA"'n." Masochista c.""" ",,<c,Conformista c, .", Brujah ATTRIBUTI

~JM~JLU

G"",'n.'z,o.",,11a

R"""""

rn"""",IIPugile

F"", '"C'w, Fo,'" 00000 c.""",.,_ooooo l)"""",_ooooo P",,"""nn' C""i,,d,..,,_OOOOO "'1"",,_.0000


AmLIT

M"m"" 1"""'0",_00000 OO 1""lli""",_.oooo 1'""""",_..800


CONO,"NZ<'

An"""'" Ad""" 00000 A""'n';~ 00000 C""",, .llb""t,_.oooo E",p,,'i,,_80000 E'I'""i.'i';,_Ooooo 1"<i",iJ",_OOOOO R'"" 00000 S,h'v.", .0000 S,,'"S,;;::;;-80000 S""d",in .0000
HA<non""," ~ ~ ~ Bis<>=~
.0000 00000 00000 00000 00000 00000 00000

C.'pACn;'

AdJ"""" Ani","[;_.Ooooo
Anni J" F.."",_oooOO FAp'~'OO' A,,"",,_.OOOO F""id,' 00000 G..id.", -0.000 G,I"",,_.OOOO M."",.,[;,' ..000 Mi~h", 00000 5i"""",_00000 e,'p",wiw,e,_O.OOO
VANTAGGI

A",J'",i,I,,_.oooO F"""",,_OOOOO 1"""""i,,,_.OOOO l"ve.<ig",,~OOOOO L'gg' 00000 Ling..i"",,_.OOOO M,Jid"" 00000 O"..ic" 00000

p"ic,',,__.OOOO 5""",__00000

""1"""
Velocit 00000

v"'", C...""""I~ooooo Sd-Co"""IIm,'i=, OO

Rob".'e7ZQ
Po'e"7o

00000
00000 00000 00000 00000 00000

Coc;)ggio_..OOO

-pR,mlD,enn-

-lli1lliL\/'j-8888888800 FOR'.,mVOCO" 8888000000 0000000000

CO"",," G",f(;"o L", F""" 5"'oi,,0 M""""o<o ["""...;",,"

L>mum,.>c"n -I -I -2 -2 -5 D D D D D D D

,-pom'S.>Nm,,DDDDDDDDDD DDDDDDDDDD

-P,P'R',"U[

Ora hailospiritospezzato. I Brujahnon


sono riusciti a portarti via la cosa che a cui tenevi dipi, losport,ma ti hanno tolto tutto il gusto che provavi per essoobbligandoti a praticarlo alle loro condizioni. Far rispettare la clausola "solo incontri notturni" sul tuo contratto divenne sempre pidifficile, eh sti costretto a rivolgertialtuo . sire in cerca di j aiuto: luie i suoi soci rimisero in piedi un circuito di incontri clandestini con te come fuoriclasse. N aturalmente, questo aiuto ha finito col rivelarsi una lama a doppio taglio, dal momento che ti ha reso di nuovo dipendente da lui.
.

~
\
"
'.

.,

Concetto: Sei alle corde, ma non ancora K.O. Il pugilato e la lotta di strada sono ci che sai fare meglio, ma ancora oggi continui a praticarli solo per te stesso.Non sei un teppista o un rissaiolocome molti altri Brujah della citt; per te, il combattimento un'arte. Hai parecchi contatti nel mondo del crimine organizzato,e seipopolare anche alle feste o alle serate di gala,ma niente di tutto questo riesce a compensare il prezzoche hai dovuto pagare. Suggerimenti di Interpretazione: Fai ogni cosa con una cupa determinazione, perch dopo 1'Abbraccio tutto ci che amavi ha perduto significato. Conoscenti e alleati ti considerano un musone, ma tu sai che solo perch non sanno cosavuoI dire sentirsi morire dentro. Hai una simpatia per i ragazzini,specialmente quelli che si sforzanodi superare le avversit che la vita ha messo loro di fronte, e speriche possano raggiungerequello che tu hai avuto a portata di mano, ma che ti stato tolto dal tuo sire. Equipaggiamento: AssortimenJEIi- todi calzoncini da boxe, attrezzatura !},,;} da palestra, vestiti per le conferenze stampa, guantoni da pugile forniti dagli sponsor, coup sportivo in leasing, sacca da viaggio.

'" g

,
~
~

r
~

;;

~ '"
~

=
;.

=
.

~ ..

.
I

08 08 08 08 08~ D O ~ O.
D O g:

I: r"

D O ~ 00-< D O ~ DO ~ OO~ DO
C")

08:! ~ 08&? O~ 08;; c:: O O~o O


D

O.~
'O

-C")8

l
~

~.1 e~

~] g
~,~

:X

~ '"

lJ

~
I

'"

08
~
p>

'"

Z (Ij ..c :>-:>-:;tgj!;:"' ~ ~ '"

D:
C") C") 'O

i ~l
~ o ~
.'"
Z

f]UJ~ ]~
o IJ

(-< (-< IO ... Q '" <:l' '" '" o..

c::

I.. ;;;
I

"

q,
I ~

5';:r

-~

i~

,]

l:ZJII]iJlIJ)~JJJI

I:I
I

D O D O 00-< D O D O OO~ DO
C")

oe Oe D O ~ 00'0
08

O.~

C:: C") ~ o '" ~ D .,:! z CI.> 8 :>O.~ .:2 ~ oo.c 0 ~ O. ~

O. . e
08

ICI.>

e
e

l
i
~

o",

~f

O.
(Ij ..c C") C") 'O

1 1
Z

i ~~ ~ 1 ~ ~Utf
~]
~'"

I:
I

I '"

(-< (-< '" ... Q '" <:l' '" ,r '" p.

~~:;t~!;:~~~ ~ z ~ ~'" ~ ~ ",:>o&:", z '" I ~ '" I ,~ .0


I I

]8 o

i~1 i~J, i

~I

lrj~

]IIJ~:tI1~1

CAmuLo

TRE: I RANGHI DELLA FECCIA

85

IL CApO-CI?LL ULA ANARCHICA Frase: Tutta la tua vita una barzelletta, amico. Quando ti sarai stancato di Coca-Cola, Microsoft, PuffDaddy e Ally McBeal, 'vieni a trovarmi. Ti far scoprire la prossima grande moda. Preludio: Perte la vita ha sempre avuto poco significato; ti limitavi a passarci attraverso, adempiendo al tuo destino di membro di una cultura consumistica e compilando moduli come perito liquidatore. Arrivasti persino a partecipare alle riunioni di sostegno per persone affette da malattie che nemmeno sapevi esistessero. Poi incontrasti iltuo mentore, su un volo di ritorno da Los Angeles. Lui ti disse che sapeva esattamente come ti sentivi, quanto fosse triviale la tua esistenza. Disse che ci era passato anche lui, ma che aveva trovato un nuovo scopo di vita in una battaglia segreta per "sgominare lo status quo" .Avere 1'opportunit di unirsi a quella battaglia gli aveva dato "una nuova prospettiva della mia mortalit". Eri disposto aunirti alla lotta anche tu?N aturalmentes. Eri db-perato. Lui siof&di accompagnarti a casa su un'auto rubata, e poi ti Abbracci. Da allora, ha dovuto occuparsi di affari urgenti sulla costa occidentale. Ma aveva ragione: una volta che rimanesti invischiato nella Jyhad e nella lotta degli anarchici contro gli anziani, i tuoi orizzonti si sono spalancati. Il tuo naturale carisma era salito in superficie, permettendoti di accumulare una quantit di seguaci, anarchici, ghul e mortali pronti ad agire contro le trame e gli intrighi degli anziani. E cos, ogni notte ti alzi e lanci una nuova offensiva segreta contro il bersaglio di

turno. Dentro di te, ti rendi ben conto che non desideri nemmeno avere successo se riuscissi a "vincere" a questo gioco letale, non ti resterebbe nient'altro da combattere. Di questo ti preoccuperai quando sar il momento, comunque: per ora, ti aspettano rivali da debellare e fughe rocambolesche. Concetto: I muscoli sono facili da trovare, quello che manca veramente un cervello come il tuo. Sei animato da passione e megalomania, ma gli altri ti considerano un tipo carismatico, almeno finch non scoprono che cosa davvero ti fa andare avanti. Il fine assaipi importante dei mezzi,e ti faipochi scrupoli nell'inviare i tuoi alleati verso una morte sicura, posto che ci sia qualcosa da guadagnare. Non che tu sia un sadico: sei semplicemente consapevole che per fare una frittata bisogna rompere qualche uovo. Suggerimenti di Interpretazione: Nessuna azione troppo drastica quando si tratta di combattere la stretta micidialeche glianzianiimpongono alla citt. La tua coterie semplicemente una questione di convenienza, un gruppo di Succhiatori da usare per la tua guerra personale.Naturalmente, non sarebbesaggiofarlosapereanche aloro,percuitiprodighimolto
per il loro benessere cosa che, incidentalmente, coincide appunto coi tuoi piani. Ammesso e non concesso che tu sopravviva, una notte diventerai un buon anziano. . . j Equipaggiamento: Fucile a pompa Mossberg, pistola T ec-9 convertita illegalmente
,

al fuoco automatico,
Chevrolet Caprice Classic dell'83 tutta

No"" Gm"'WR"
CHONA'A'

NATOO"Deviato CARAmR" Ribelle CC.'N' Brujoh ATTRIBUTI

~}n~,LLU
00000 00000

G'N'RAZ<ONd3a R"UGW' pRoHw,rl Capo.Celiula Anarchica

scassata, valigetta piena di sapone fatto in casa.

F"", Fu,,", .0000 D"""",,_ooooo Q,,'iM'uO'_ooooo


Annum" Ad,,',,_ooooo Amm','_OOOOO Ccn<K=lb5<c.h_ooooo Emp,,"'_OOOOO E,p,,~i,i"_OOooo Imimid',,_OOOOO R'", 00000 S,h'"",_ooooo S"w5on~_oOOOO 50",,10,'_00000

SOG.", Cu'"o, p","",;';;;;-A,!"uo_ooooo


ABILIT

M'NTAD P""'mo, .0000 Imellig,m" .0000 Prom=_.ooOO


CONO,,'NZ, A,cademich,_OOoOO Fin"m" 00000 Inr",~",," 00000 l'''",'i,,,,_OOOOO L"" 00000 L'ngoi"i,"_OOOOO M,di'im_OOOOO 0,,01,0_00000 Pol',""_ooooo 5';'"_00000

CArAcn AdJ",m" An'm"Ii_OOOOO A,mi d" Fooco_OOOOO E,~".'un' An","'_oOOOO Fo,,"""_OoooO G"'d",,_OOOOO G,I"oo_OOOOO M",""Ji,'_ooooo Mi"hi"_OOOOO 5"""=_00000 Sopmw'w=_OOOOO VANTAGGI

RACHG"OUN" 00000 <Ill<ai 00000 !&ntolli ~ .00000 ,00000 S<guacL


00000 .00000 ,00000

D",'PUN' A'"od,,'e 00000 00000 00000 00000 00000 .00000 00000

VmT Co""o,,,I~ooooo

5e1f-Connnlllmrinm

00

Cm",,'n

00.00

-PR'OOID"nT'-

-~0000

-F""u",V",o",'000000 0000000000 -PUNHS,""U'0000000000 0000000000

L,mumSACUHCnn'mn O G",m"" -I O L", -I O Fim -2 O S"",iom -2 O M,ono"w -; O Io"",;",om O -F'P'R"'",-

IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

86

""

UN ESEMpIO DICOTERIE: IL RINNOVAMENTO


Iii ~

....

DIHEZEHIAH
I movimenti religiosi fondamentalisti non sono nulla di nuovo dai culti itineranti precristiani alle numerose "eresie" medioevali, fino ai gruppi scismatici millenaristi delle notti moderne e la venerazione di "entit superiori" ha da sempre motivato chi aveva bisogno di credere in qualcosa di pi grande. Nei vari periodi storici queste fazioni hanno ospitato anche i Fratelli, che a volte si sono finti semplici fedeli e in altre occasioni hanno addirittura impersonato le divinit stesse. Il Rinnovamento di Hezekiah proprio uno di questi movimenti: una cellula itinerante di evangelisti Brujah che percorre gli Stati Uniti in lungo e in largo, diffondendo la "Parola di Dio" e traendo nutrimento dal gregge riunito. La descrizione del Rinnovamento di Hezekiah deve essere intesa come una risorsa per il Narratore, che potr usarne i personaggi nella sua cronaca, impiegarla come fonte di ispirazione per trame secondarie oppure come elemento di background per un personaggio dei giocatori. Anche se la storia dei membri della coterie contiene diversi dettagli specifici, il Rinnovamento di Hezekiah pu spuntare in qualsiasi tipo di cronaca, e i Fratelli che lo compongono possono comparire nelle vostre storie nel momento che ritenete pi opportuno.

USARE
~

IL RINNOVAMENTO

DI

HEZEHIAH Questo gruppo itinerante pu essere inserito in una cronaca come fonte di personaggi comprimari o anche nel ruolo di protagonisti. Per esempio, si pu sfruttare il Rinnovamento di Hezekiah per esplorare il tema della Masquerade: i membri sono testimonianze (non) viventi del potere della fede ("n gregge non si accorge mai che si comportano in maniera cos strana?) o pericolosi antagonisti che cercano di smascherare la razza Cainita agli occhi del mondo. Con qualche piccola modifica, la coterie pu essere trasformata in un branco di Brujah antitrib che usa il Rinnovamento come copertura per l'Inquisizione del Sabbat, oppure un branco di esploratori nomadi in ricognizione per una crociata. In ogni caso, il Rinnovamento non ha buoni rapporti con gli altri Fratelli. Sebbene rispetti la Masquerade, Hezekiah Rutledge non ha intenzione di mettere ulteriormente alla prova le sue gi limitate

'"

risorse. n gregge al seguito del Rinnovamento di discrete dimensioni, ma non si pu dipendere esclusivamente da esso - talvolta il gruppo attraversa perindi di vacche magre. Allo stesso modo, accogliere nuovi vampiri indebolirebbe ulteriormente la Masquerade gi messa a dura prova: Hezekiah e la sua progenie riescono a far passare per "miracoli" i loro poteri soprannaturali, ma se i Fratelli in visita si mettessero anch'essi a esercitarne, la coterie finirebbe per attirare una quantit eccessiva di attenzione. n Rinnovamento non attacca necessariamente a vista gli altri vampiri non sarebbe un comportamento appropriato per un predicatore e i suoi ministri di fede ma impiega tattiche alternative come il ricatto, la diffusione di dicerie, l'omicidio indiretto o lo sfruttamento di favori accumulati presso altri Fratelli. Una coterie ben attrezzata nel confronto fisico probabilmente pu sbarazzarsi senza eccessiva difficolt del Rinnovamento di Hezekiah, ma non per questo che l'abbiamo incluso qui. n Rinnovamento costruito intorno a un'idea precisa il punto focale del gruppo sta nel suo gregge, non nelle capacit combattive. Questo elemento d vita a una serie infinita di spunti, poich il Rinnovamento pu annoverare tra le sue fila praticamente chiunque. Magari un fidato ghoul dei personaggi si lascer attirare dal Rinnovamento, oppure un anziano si accorger di aver perso una quantit sostanziale di influenza quando il presidente di una delle sue societ decide di fare una colossale donazione al reverendo Hezekiah Rutledge. Uno qualsiasi dei personaggi periferici associati alla coterie dei giocatori pu rimanere suggestionato in maniera positiva o meno quando il Rinnovamento fa tappa in citt. E chi lo sa - magari qualcuno potrebbe anche unirsi al gregge. Quando si usa in una cronaca il Rinnovamento di Hezekiah, la cosa pi importante da ricordare che questi Fratelli sono sinceri. La "chiesa nomade" sicuramente un paravento, ma non solo. Hezekiah e i suoi seguaci credono davvero in Dio, e si adoperano onestamente per diffonderne la Parola. La loro fede si basa su uno degli elementi fondamentali della mitologia dei Fratelli - Dio lancia una maledizione su Caino e la sua progenie per l'assassinio del fratello Abele. Ogni membro del Rinnovamento possiede un'idea propria sul modo migliore con cui si pu diffondere "la Parola, e non tutte le interpretazioni potrebbero essere considerate felici, costruttive o salutari, ma una cosa di cui certo non difettano la convinzione. I Fratelli del Rinnovamento interpretano il loro stato di non morti come la volont di Dio: si considerano letteralmente toccati dal divino, al fine di svolgere il Suo lavoro. A prescindere da quanto effettivamente credano in Dio, nessuno possiede comunque la Vera Fede. Il Creatore deve considerarli un veicolo poco appropriato per i Suoi disegni...

CAPITOLO TRE:I RANGHI DELLA FECCIA 87

INFLueNZA
Il Rinnovamento si sposta troppo spesso per accumulare un grado significativo di influenza in una determinata citt. Di conseguenza, nessuno dei membri ha alcun interesse oltre a quello di convincere la gente a eseguire qualcosa per s sul momento. Anche questa forma di influenza non comunque da prendere sottogamba. Il Rinnovamento attira persone alla ricerca disperata di qualsiasi tipo di speranza o salvezza, e un predicatore che offre entrambe queste cose in grado di ottenere prestazioni quasi fanatiche da parte di un seguace devoto. Inoltre, i membri della coterie possiedono una solida reputazione di ministri religiosi, per cui anche gli individui pi laici tendono a fidarsi della loro proverbiale onest. I punteggi elevati in Gregge posseduti dai vampiri del gruppo (si veda pi avanti) riflettono la fede che i seguaci hanno riposto nel Rinnovamento; i servizi, occorre dirlo, non si limitano alla semplice fornitura dei mezzi di sostentamento. Alcuni membri del gregge si uniscono alla comunit itinerante, mentre altri rimangono nelle proprie citt e forniscono aiuti quando il Rinnovamento ritorna a fare tappa l. I vampiri di Hezekiah accettano donazioni in denaro, vestiario e altri beni che possono essere barattati o venduti nella citt successiva o usati per migliorare le condizioni dei membri meno fortunati del gregge, cosa che incrementa ulteriormente na reputazione del movimento. NON VITA DA NOMADI la buo-

A seconda del luogo in cui appare, il Rinnovamento di Hezekiah pu disporre di differenti rifugi. Come viene presentata qui, la coterie di tipo nomade, e percorre il paese in una carovana guidata da un camper di medie dimensioni che permette ai Fratelli di nascondersi dalla luce del sole con un seguito di camioncini a pianale scoperto e berline non pi nuove. Il camper stato modificato per lasciare entrare meno luce possibile. La cabina del conducente pu essere sigillata, e questo garantisce ai viaggiatori il beneficio della privacy e un certo grado di protezione. Ciascuna cuccetta ha una tendina a discesa, e tUtti i finestrini sono dotati di persiane: finch se ne sta nella sua cuccetta durante le ore diurne, un vampiro non dovr preoccuparsi della luce del sole. Ovviamente l'attivit diurna rappresenta un problema per il Rinnovamento, ma finora non stata causa di preoccupazione. Se qualche nemico dovesse attaccare il Rinnovamento durante il giorno goderebbe comunque di un netto vantaggio. Gli altri mezzi al seguito della carovana sono

veicoli passeggeri o camioncini a pianale scoperto di modelli che vanno dai tardi anni '60 ai primi anni '90. Guidati da volontari, la maggior parte di questi veicoli cambia costantemente nel corso dei viaggi: alcuni sono venduti lungo la strada, altri si rompono e vengono abbandonati. Generalmente i seguaci di Hezekiah stanno con lui soltanto in certe regioni gli accoliti e gli impiegati a termine che si muovono col Rinnovamento in Florida e Louisiana non sono le stesse persone che lo accompagnano quando attraversa il Midwest. A volte un seguace animato da uno zelo fuori del comune si associa al Rinnovamento per un tempo pi lungo del normale. Prima o poi, comunque, gli finisce il denaro o migra verso qualche altro interesse, oppure si trasforma in cibo per i Fratelli: se non ha nulla a cui fare ritorno, chi mai sentir la sua mancanza in caso sparisca? Quando il Rinnovamento desidera fermarsi in una determinata citt per qualche tempo di solito arriva una settimana prima dell'evento che ha programmato. Hezekiah e LeRoy seguono uno schema prestabilito: cercano uno luogo adatto, si procurano i permessi e fanno pubblicit del loro arrivo con almeno un mese di anticipo. Realizzare queste operazioni compito dei volontari o degli impiegati a termine, visto che la gran parte deve essere svolta durante il giorno. Fatto ci, il Rinnovamento fa il suo ingresso in citt, in un'atmosfera quasi carnevalesca. Il reverendo Rutledge parcheggia il suo camper nei pressi del luogo scelto per l'evento religioso e gli operai iniziano ad allestirlo, dormendo in tenda, negli automezzi o prendendo una stanza d'albergo a loro spese. L'accampamento pu risultare una vista desolante, specialmente durante l'inverno, popolato com' di manovali che passano notti scomode nelle loro automobili ma pronti poi a lavorare instancabilmente, animati dal fervore per la causa di Hezekiah. Nella settimana che precede l'evento vero e proprio, una marmaglia alza il tendone, sgombera il parcheggio e la strada d'accesso, addobba il palco con le misere decorazioni che il Rinnovamento si porta dietro, mentre i Fratelli preparano i sermoni, controllano l'esecuzione dei lavori e danno istru-

zioni in caso di necessit. La maggior parte di queste operazioni non richiedono l'opera di pi di una dozzina di aiutanti, e solo una o due volte il Rinnovamento ha impiegato una squadra costruzioni composta da oltre venti persone. Nel corso della settimana che precede la funzione, i Fratelli a volte si rifugiano nei motel o vengono ospitati da qualche famiglia amichevole, non fosse altro che per trovare maggiori comodit rispetto ai
CLAN: BRUjAH

IL LIBRO DEI

88

"'.....
~

'"

~ ~

'"

cubicali

nel camper.

Le laro abitudini natturne Hezekiah

de-

stano. interrogativi e saspetti, ma progenie =


"

e la sua

hanno.

avuta

parecchi

anni per inventare paich la

!IO
"'"

delle scuse. Si giustificano. dicendo. che funziane stente)

si svalger di natte, l'assicuraziane (inesidella chiesa cansente di lavorare sala in di

quelle are, e nessuna


-

di laro patrebbe

permettersi

fame a mena.

Alla stessa tempo., vista che di natte fa viaggia in maniera benzina. Malte nulla pi effi-

'

pi fredda, la carovana ciente e cansuma e campeggia


tariffe ridatte)

~-

mena

aree di sasta (a adattano.


i casti

nan
per

fanno. pagare
le saste

diurne,

mentre

lievitano.

natevalmente

se ci si ferma

per trascarrervi

l'intera natte. Dunque, Rinnavamenta che


grandi nan ma d anche

satto diversi punti di vista, il sembra essere null'altro di

di Hezekiah

un

eccentrica

mavimenta

religiasa priva
samaritani

risarse. Accettare ai Fratelli

la carit dei buani l'appartunit capertura.

saltanta

di cibarsi,

credibilit

alla laro

I FRATELLI
~

DELLA

COTERIE

Anche se i Brujah del Rinnavamenta di Hezekiah dichiarano. di cansiderare la caterie carne la laro "famiglia", quasi tutti passiedano i propri piani peri

i
I

bene delRinnavamenta,
genze quando.

sanali. Ricanoscona la necessit di restare uniti peril e mettano da parte le diverc' da salvaguardare l'interessecamune.

Le Ultime Notti, camunque, patrebbero rappresentare la fine per questa progenie turbalenta appure castituire il catalizzatare che li unir definitivamente.

XVIII secolo. L'ex prete rifiut per di accettare supinamente il propria destina, e decise di reinventarsi came spiritualista tra i Dannati. Cresciuto nel calvinisma puritano, Hezekiah interpret il suo Abbraccio carne una prova inviatagli da Dio. Era stato maledetto, s, ma si trattava di un prezzo che pagava valentieri in cambia dell'esaltaziane di parta relaFede nel cuare della gente. E cos ebbe inizia una delle non vite pi strane e cantraddittarie che mai si siano. viste negli annali dei Fratelli. Di natte, Hezekiah percorreva il territorio. delle prime calanie d'America, pronunciando paderosi sermani pieni di fuaca e zolfo.. Cal passare dei decenni il clima religiasa and camunque trasformandasi: la questiane della libert religiosa divenne di secandaria importanza di fronte al nuava imperativo dell'indipendenza palitica. Hezekiah persistette, sebbene le sue prediche natturne attirassero sempre mena ascaltatori. Sulla sfondo della Rivaluziane e delle continue scaramucce natturne tra la Camarilla e il nascente Sabbat, Hezekiah si fece paladino. della causa della Valant del Signare nell'unica mada che canasceva can le tirate apacalittiche che avevano. sempre funzianata in precedenza. Sia principi che vescovi lo. liquidarono. all'unanimit alla stregua di un falle. Carne avviene per qualsiasi mavimenta che si basa su profezie apacalittiche, anche il seguita di Hezekiah and crescendo.. Essa attirava frotte di

,
'"
~

I"

REVERENDO HEZEHIAH R UTLEDGE Backgraund: L'Abbraccio di Hezekiah stata una sorta di puniziane per la sua mancanza di umilt. Il sua sire lo. dann can la Malediziane di Caino quando. Hezekiah mand al rogo. il precedente infante durante le cacce alle streghe del

gente pavera, emarginata e delusa, che farmarono la base del vasta gregge; Hezekiah lasciava spessa dietro. di s piccoli gruppi perch stabilissero delle chiese in agni citt da lui visitata. All'incirca una valta all'anno. tarnava a fare visita ai suai accaliti per vedere carne era germogliata la fede. La maggiaranza di queste cangregazioni crallava entro pochi mesi dalla farmaziane. Pachi fedeli passedevana la stessa facasa passiane per la teolagia, a patevano disparre della conascenza e dell'acume necessaria per trasformare una scettica in un discepalo fedele. Tuttavia, Hezekiah era in grado. di apprezzare l'irania di fando: nonastante la scia di chiese fallite che si lasciava alle spalle, era camunque riuscito a partare la luce di Dia in ognuna di quelle vite disperate. Nei due secoli trascarsi da allora, i sua i inni e sermani sano rimasti gli stessi, e non importa quanto i gusti e le preferenze culturali siano. cambiate: Hezekiah continua ad attirare proseliti. I canvertiti passano. tentennare, certo, a perdere la fede e saccambere . di nuova alle pressiani e tarmenti delle Ultime Natti. Ma nan patranna mai dimenticare che, seppure per un breve istante, Dio li abbia tQccati per mezzo del Sua ministro, Hezekiah Rutledge.

CAmoLoTRE: RAooiI DELLA FECCIA 89

Immagine: Rutledge possiede tutte le caratteristiche fisiche di un grande oratore. Quando parla i suoi occhi luccicano, lo sguardo zittisce gli scettici e la postura statuaria fa capire al pubblico che le sue argomentazioni sono di estrema importanza. Nonostante le molte incarnazioni adottate dal Rinnovamento, l'aspetto generale di Hezekiah sempre rimasto quello di duecento anni fa. Indossa vestiti severi, e non mette mai abiti sportivi. I suoi movimenti sono rilassati e quasi impercettibili Hezekiah non gesticola n sputacchia quando pronuncia i suoi sermoni. Egli parla con tono fermo, usando i gesti quando necessario, e lasciando che il peso della Parola di Dio faccia il resto. Suggerimenti di Interpretazione: Nella maggior parte delle circostanze sei riservato e remissivo, tranne quando l'argomento della conversazione verte su Dio. A quel punto, domini la discussione con la tua vasta conoscenza della teologia, arricchendo i discorsi con parabole e aforismi. Questo non significa che sei sterile negli argomenti che esulano dalla religione, se mai tutto il contrario; sai che Dio ha gi scelto coloro che si uniranno a Lui in Paradiso, e che ha concesso il dono del libero arbitrio alle Sue creature perch vivano come preferiscono. Non spetta a te giudicare, il tuo compito solo quello di portare Dio a chi ha bisogno di Lui. Sire: Kristofer Heinemann Natura: Pianificatore Carattere: Pedagogo Generazione: 9a Abbraccio: 1697

Et Apparente: Circa quarant'anni Fisici: Forza 2, Destrezza 3, Costituzione 5 Sociali: Carisma 4, Persuasione 3, Aspetto 3 Mentali: Percezione 3, Intelligenza 5, Prontezza 4 Attitudini: Autorit 4, Empatia 4, Espressivit 5, Intimidire 3, Rissa 1, Schivare 1, Sotterfugio 4 Capacit: Addestrare Animali 2, Armi da Fuoco 2, Espressione Artistica 4, Furtivit 4, Galateo 3, Manualit 1, Mischia 1, Sopravvivenza 4 Conoscenze: Accademiche (teologia) 4, Finanza 1, Investigare 3, Legge 4, Linguistica (latino, spagnolo) 2, Medicina 2, Occulto 3, Politica 3 Discipline: Animalit 2, Ascendente 5, Auspex 2, Dominazione 2, Potenza 2, Proteide 1, Robustezza 2, Velocit 3 Background: Alleati 1, Contatti 2, Gregge 5, Risorse 3, Seguaci 5 Virt: Coscienza 4, Self-Contro14, Coraggio 3 Moralit: Umanit 7 Alienazioni Mentali: Ingordigia Forza di Volont: 7

]ACH TARVER Background: La Guerra Civile lasci molti soldati dell'Unione separati dagli eserciti. Marce forzate, cambiamenti di ordini all'ultimo minuto e il caos della battaglia resero le cose facili ai disertori, o fecero in modo che succedesse anche a chi non ne aveva intenzione. Jack Tarver, terzo figlio coscritto di un argentiere del Delaware, si trov in una situazione del genere dopo la prima battaglia di Bull Run. Senza soldi per tornare a casa e senza modo di ritrovare il suo reparto, non gli rimase altra scelta che vivere dei frutti della terra. Sfortunatamente, Jack non era un granch come contadino. Nel giro di neanche un mese era diventato un brigante sulle strade che portavano fuori da Richmond, e poco tempo dopo si risvegli in una cella con un forte mal di testa. Accusato di diserzione (e dall'esercito Confederato, per ironia della sorte), Jack venne condal1nato all'impiccagione. La notte prima dell'esecuzione, Jack ricevette una visita. Il predicatore Hezekiah Rutledge convinse le guardie della prigione a lasciargli consolare Jack T arver e preparare la sua anima a raggiungere il Paradiso. Ovviamente le intenzioni di Rutledge erano ben diverse: Abbracci Jack senza perdere tempo, ed entrambi fuggirono nella notte. Jack sa di essere stato Abbracciato per assistere il sire nella sua missione: glielo ha detto lo stesso Hezekiah. Jack non ha nessun altro posto dove andare, e sarebbe comunque morto quella mat'tina se il predicatore non lo avesse salvato. Tuttavia, Jack non uno che si tira indietro. Fa quello che deve, anche se non particolar~ente bravo a farlo. In un certo senso, diventato il "maggiordomo" di Hezekiah: guida e mantiene in efficienza il camper

IL LIBRO DEICLAN: BRUjAH

90

in cui viaggia il Rinnovamento, monta le tende e si occupa dei numerosi piccoli problemi insignificanti singolarmente, ma che se non venissero risolti metterebbero in pericolo l'intera operazione. Hezekiah ha reso ben chiaro che Jack andr all'Inferno quando incontrer la sua Morte Ultima, proprio come ci andr lui. Sebbene Jack non sia un tipo particolarmente religioso, si fida di quel che Hezekiah gli ha detto, e non ha nessuna voglia di incontrare il Diavolo faccia a faccia. Ci sono occasioni in cui questo pensiero l'unica cosa che impedisce a Jack di suicidarsi e farla finita; altre volte invece ignora semplicemente la sua situazione, facendo ci che I;Iezekiah gli dice senza fermarsi a riflettere sulle implicazioni. Ogni notte Jack si alza dal letto, sapendo che un altro piccolo frammento della sua anima avvizzito: presto croller sotto il peso delle calamit che si sono accumulate su di lui e trover la determinazione per distruggersi, portando il predicatore all'inferno con s. Immagine: Jack Tarver un uomo distrutto, con la postura ingobbita e il volto spaurito. Raramente mostra qualsiasi espressione, essendosi rassegnato al suo destino molto tempo fa. Per la maggior parte delle notti, Jack non si d neanche la pena di curare il proprio aspetto per qual scopo dovrebbe farlo? I suoi capelli sono costantemente scompigliati, porta la barba di tre giorni e i vestiti tutti stazzonati, anche quando sono puliti. Una vistosa cicatrice, ricordo di Bull Run, scende gi dal suo occhio destro, attraversa la guancia e termina sulla spalla stato Abbracciato prima che avesse la possibilit di guarire. Suggerimenti di Interpretazione: Rutledge ti dice cosa fare, e tu lo fai. Non lo fai spontaneamente, per, e non necessariamente lo fai bene. Se pensi di potertela cavare svolgendo un lavoro approssimativo, esattamente cos che ti comporti. Tuttavia, non sei il tipo d'uomo che getta la spugna: il suicidio rappresenta un viaggio di sola andata per l'Inferno, e questo certamente peggio che sostituire pneumatici o stendere file di sedie pieghevoli. Ricordi che una volta possedevi una certa morbosa dignit certo, avevi fallito, ma almeno eri il padrone del tuo destino e se solo potessi riottenerla, forse riusciresti a sfuggire dall'influenza di Rutledge. Sire: Hezekiah Rutledge Natura: Bambino Carattere: Conformista Generazione: 10a Abbraccio: 1874 Et Apparente: Circa vent'anni

Fisici: Forza 3, Destrezza 3, Costi tuzione 3 Sociali: Carisma 2, Persuasione 2, Aspetto 1 Mentali: Percezione 3, Intelligenza 2, Prontezza 3 Attitudini: Atletica 2, Conoscenza della Strada 2, Intimidire 1, Rissa 4, Schivare 2, Sesto Senso 1 Capacit: Armi da Fuoco 3, Furtivit 3, Guidare 4, Manualit 5, Mischia 2, Sicurezza 3, Sopravvivenza 2 Conoscenze: Accademiche 1, Informatica l, Legge 1, Medicina 2 Discipline: Potenza 2, Velocit 2 Background: Gregge 3, Risorse 2 Virt: Coscienza 4, Self-Control 2, Coraggio 3 Moralit: Umanit 4 Forza di Volont: 3

MARION SI5LEY Background: Esistono occasioni in cui la folla non ha voglia di ascoltare tetri sermoni roboanti sull'ira di Dio e sulla sua infinita capacit di vendetta. Specialmente nelle notti moderne, la gente ingoia gi abbastanza bocconi amari nella vita quotidiana e si rivolge alla spiritualit per trovare conforto. In questi casi, i discorsi di Hezekiah servono solo a mettere l'assemblea a disagio, non certo ad avvicinarla a Dio. Il reverendo si accorse di questo fatto gi pochi decenni dopo il suo ingresso nelle file dei non morti, ma lo attribu ad ascoltatori svogliati e narcisisti. Per, negli anni che seguirono, si rese conto che doveva accattivarsi il suo pubblico: Marion Sisley rappresenta il tentativo di coniugare un volto piacevole con i suoi avvertimenti sull'Apocalisse. Figlia di un piazzista nell'Alabama, Marion eredit il fascino del padre. Era una ragazza davvero graziosa, che a scuola piaceva a tutti e che cantava nel coro

CAPITOLO TRE:I RANGHI DELLA FECCIA 91

della parrocchia la domenica. In una notte dei primi anni '50, lei e i suoi genitori parteciparono a una delle funzioni organizzate dal Rinnovamento di Hezekiah, e da quel momento lei ha fatto parte del seguito del reverendo. Hezekiah fu colpito a tal punto dal suo aspetto da decidere di "convincere" i genitori che la vera vocazione di Marion era per la sua chiesa, e che si sarebbe occupato di lei se solo le avessero permesso di aiutarlo a diffondere la Parola di Dio. I Sisley non ebbero la minima possibilit di opporsi, e nemmeno la loro figliola; quella notte stessa, Marion si un ai ranghi dei non morti.

Marion era - e ancora oggi - una ragazza


straordinariamente percettiva. Si rendeva conto che il desiderio del reverendo per la sua compagnia nascondeva un notevole grado di attrazione carnale, e capiva anche che lui sopprimeva totalmente questo impulso: pi lui la desiderava, pi diventava convinto che lei fosse una delle anime predestinate da Dio. Di conseguenza, Marion sa che l'abilit di int1uenzare l'assemblea costituisce solo la ragione secondaria del suo Abbraccio. Il vero motivo per cui il reverendo la trasform in vampira fu un desiderio perverso, e questo ha danneggiato per sempre l'autostima della ragazza. Tuttavia, l'odio che prova per se stessa e per il suo stato impallidisce di fronte all'opportunit di svolgere illa'iToro di Dio. Marion condivide il pensiero di Hezekiah: i Fratelli devono soffrire per meglio interpretare il loro ruolo di strumenti del Signore. Quando sale sul pulpito o sul palco, Marion capace di evocare una tale passione e gioia per la gloria di Dio da fare quasi scordare il fatto che sia morta (ammesso che uno lo sapesse gi, naturalmente). Per molti aspetti, il Divenire servito ad aprirle gli occhi: comunica al prossimo le meraviglie che la sua percezione soprannaturale riesce a cogliere, e canta con la voce di un angelo. Come Tarver, per il quale prova compassione, anche lei crede di essere destinata all'Inferno a causa della sua condizione di non morta, ma accetta questo fatto come una sfida. Il suo dovere quello di portare la Parola di Dio a quante pi persone possibile prima di andare incontro alla Morte Ultima magari in compagnia del reverendo stesso. Immagine: Marion l'archetipo della ragazza della porta accanto degli anni '50: sana, discreta e affascinante. Porta un abbigliamento casto quando appare di fronte ai fedeli, soprattutto vestiti di taglio classico e gonne lunghe. Il suo Abbraccio giunse non troppo tempo dopo la fine dell'adolescenza, per

cui il viso sembra ancora giovane e pieno di vita, soprattutto a paragone dei volti scarni e severi degli altri membri del Rinnovamento. Quando non deve presentarsi in pubblico, per, l'autostima devastata di Marion sale in superficie. Se si trova da sola col reverendo Rutledge porta abiti che lasciano scoperto il pi possibile il suo corpo senza essere del tutto indecenti. Non lo fa soltanto per denigrare se stessa, poich le circostanze del suo Abbraccio l'hanno portata a credere di non essere altro che un oggetto di desideri immorali, ma anche per ricordare a Hezekiah la sua stessa fragilit. Naturalmente, questo comportamento mette Hezekiah in uno stato di estremo disagio. Suggerimenti di Interpretazione: Che cosa ripugnante sei diventata! Maledetta con il corpo del Diavolo, imprigionata come un giocattolo per i desideri impotenti di un sire vanitoso, non vuoi altro che aiutare il prossimo a sfuggire alla sporcizia nella quale sei costretta a trascinarti per svolgere i piani del Signore. Ogni notte scopri di odiare Hezekiah un po' di pi, mentre guida il suo gregge cieco lungo una strada che sar anche stata appropriata duecento anni fa, ma che adesso completamente fuori luogo. Non hai alcuna volont di usurpare la sua posizione: ti rendi semplicemente conto che il suo tempo passato, e che il suo servizio a Dio si concluso. Troppo preso dalle sue perversioni e vanaglorie, Hezekiah ha perso di vista la cosa davvero importante la salvezza del gregge. Sire: Hezekiah Rutledge N atura: Martire Carattere: Penitente Generazione: 10a Abbraccio: 1954 Et Apparente: Circa vent'anni Fisici: Forza 2, Destrezza 2, Costituzione 2 Sociali: Carisma 4, Persuasione 3, Aspetto 4 Mentali: Percezione 4, Intelligenza 3, Prontezza 2 Attitudini: Empatia 4, Espressivit 5, Schivare 2, Sesto Senso 2, Sotterfugio 2, Stile 2 Capacit: Armi da Fuoco 1, Espressione Artistica 5, Furtivit 4, Galateo 3, Manualit 3 Conoscenze: Accademiche 2, Informatica 1, Investigare 3, Politica 1, Scienza 1 Discipline: Ascendente 4, Oscurazione 2, Velocit 2 Background: Alleati 1, Gregge 5, Risorse 3, Seguaci 2 Virt: Coscienza 3, Self-Control 2, Coraggio 3 Moralit: Umanit 5 Forza di Volont: 4

il liBRO DEICLAN: BRU)AH


92

I;

I
i i
r
~ "'-

f I
i
~
O!!

LERovWILLITS Background: LeRoy ha detto poche cose agli altri membri della progenie, ma la sua vita mortale deve essere stata davvero umile, se non peggio. Undicesimo figlio di una famiglia di mezzadri e tuttofare, LeRoy cresciuto provan-

l ~
I
~

i io
~ il; .. .
~

j;

t [ ~
~

r
!
I E

r
E .-

i:
i

f ; l
[ . t ~
r L

I
do ogni giorno la fatica del lavoro nei campi e trovando l'unico conforto nella fede. La fattoria di famiglia si trova da qualche parte nel Mississippi, ma lui si unito alla congregazione di Hezekiah a Birmingham. Hezekiah e Marion si interessarono subito a LeRoy quando si present al Rinnovamento in una fresca sera d'estate. Il reverendo vide nel robusto giovane un autentico timorato di Dio, mentre Marion percep in lui la forza della convinzione nonostante povert e fatiche, sapeva che Dio lo amava. Durante il sermone, Hezekiah chiam LeRoy sul palco e lo sollev in aria sopra la testa come prova del "potere della fede". In seguito a ci, LeRoy seppe che la congregazione del reverendo era santa e onesta, e chiese di paterne far parte. Hezekiah accett con gioia. L'inganno fu per di breve durata. Rutledge assegn a LeRoy dei lavori spiacevoli, come assistere il miserabile Jack T arver e "allontanare" le persone che si dimostravano troppo ferventi durante le cerimonie del Rinnovamento. Marion spieg al giovane disgustato cose stesse in realt succedendo, e gli disse che non poteva correre il rischio che il segreto venisse rivelato: quando gli offr la possibilit di scegliere tra la morte e l'Abbraccio, LeRoy scelse quest'ultimo. Lei gli rispose che stava facendo un errore, ma lo Abbracci ugualmente.

Hezekiah si infuri, ma non distrusse LeRoy seduta stante. Al contrario, gli torn in mente la serenit del giovane quando lo aveva visto la prima volta, e allora decise di istruirlo nelle arti dell'oratoria e nelle Sacre Scritture. Pochi anni dopo che il reverendo l'ebbe preso sotto la sua ala protettiva, LeRoy pronunciava sermoni per conto suo e cantava inni insieme a Marion e Hezekiah. Sebbene non sia astuto nel senso comune del termine, LeRoy non affatto stupido, e ha capito di essere l'arma che Marion e Hezekiah stanno usando l'una contro l'altro. Si affezionato a entrambi, ma certe volte schifato dai loro comportamenti, che ritiene modi di agire disdicevoli e fuori luogo per gente di Dio. Loro sono comunque i suoi anziani, e finch non riterr di potersi ricavare un posto lontano dalle meschinit del.Rinnovamento, LeRoy fa quel che pu per tirare avanti. Lui e Jack si fanno compagnia nelle lunghe notti in cui il Rinnovamento "a riposo", interminabili chiacchierate in cerca di un modo per lasciarsi alle spalle tutto questo. Immagine: LeRoy un gigantesco afroamericano dotato di un certo fascino rude. Si veste bene, preferendo un abbigliamento leggero o sportivo di buona fattura. Prima dell'Abbraccio, sul suo volto non era insolito trovare un sorriso le ultime vestigia della sua allegria si possono ancora scorgere sotto lo sguardo solenne che diventato il suo segno caratteristico in queste notti. I capelli rasta sono molto lunghi, e se li taglia tutte le sere quando si sveglia; da bambino ha perso met dell'orecchio sinistro in un incidente durante il lavoro nei campi. Suggerimenti di Interpretazione: Provi a soddisfare le esigenze sia di Marion che di Hezekiah quanto pi diventi prezioso, tanto maggiore sar il tuo potere su di loro. Non per questo che lo fai, ovviamente, ma hai capito che il potere sembra essere l'unico argomento che questa gente comprende. Nel loro continuo pugnalarsi alle spalle hanno voltato le spalle al messaggio di Dio, e tenerteli buoni entrambi ti salva dall'imbarazzo di dover fare una scelta. Quando la gente gliela permette, Dio pu essere una potente forza di cambiamento, che migliora di molto la vita delle persone che Gli permettono di entrare nel loro cuore. Questa la tua missione: aiutare il gregge a lasciare che Dio li aiuti. Tutto il resto vanit. Sire: Marion Sisley Natura: Entusiasta Carattere: Visionario Generazione: 11a

[ I
r I l

t.

I i:

CAPITOLO T RE: I RANGHI DELLA FECCIA

93

Abbraccio: 1964 Et Apparente: Circa trent'anni Fisici: Forza 5, Destrezza 3, Costituzione 4 Sociali: Carisma 3, Persuasione 2, Aspetto 2 Mentali: Percezione 3, Intelligenza 2, Prontezza 3 Attitudini: Atletica 3, Conoscenza della Strada 2, Espressivit 2, Grazia l, Rissa 3, Schivare 2, Sesto Senso 2, Sotterfugio 2 Capacit: Addestrare Animali 3, Armi da Fuoco l, Espressione Artistica 2, Furtivit 2, Guidare 3, Mischia 3, Sopravvivenza 3 Conoscenze: Finanza l, Legge 2, Investigare 2, Medicina l, Politica 2 Discipline: Ascendente l, Animalit l, Potenza 2 Background: Contatti 2, Gregge 5, Risorse 3, Seguaci l Virt: Coscienza 4, Self-Contro13, Coraggio 4 Moralit: Umanit 7 Forza di Volont: 6

credere. riuscito a convincere Hezekiah, Marion e LeRoy di aver cambiato (non) vita, ma in verit le cose sono un tantino pi complicate. Ben fu Abbracciato da un arconte della Camarilla che aveva visto in azione il Rinnovamento di Hezekiah e temeva potesse trattarsi di un culto della Gehenna. Ordinato all'infante di tenere d'occhio il gruppo, il sire di Ben fece ritorno al Circolo Interno della Camarilla ad attendere il suo rapporto sulla situazione. Ben decise che il modo migliore per studiare la coterie senza suscitare sospetti era quello di fame parte. Interpretato il ruolo del peccatore pentito, rivel al gruppo la sua natura di Fratello e, sebbene all'inizio fossero tutti sospettosi, riusc a farsi accettare dalla congrega. Agli occhi del Rinnovamento, Ben apporta al gruppo un alone di credibilit in questi tempi cinici, spesso i giovani rifiutano la Chiesa perch la considerano troppo "molle". Ben serve da esempio, dimostrando che la vita pu anche essere cattiva, ma non per questo Dio smette di amarti. opinione di Ben che il Rinnovamento se la sia bevuta fino in fondo, sia i ministri del culto che il gregge. Tuttavia, Jack Tarver conosce il segreto di Ben, perch una notte lo ha seguito e ha origliato una sua telefonata al sire. Jack ha tenuto per s questa informazione nemmeno Ben si rende conto che la copertura saltata perch ancora non sa bene come usarla. Ben continua la sua messinscena. Sebbene i

BENMEAD Background: Unico membro del Rinnovamento a non essere un diretto discendente del reverendo Rutledge, Ben Mead si unito alla compagnia itinerante come monito alla moderna religiosit disillusa, che ritiene che nel mondo non ci sia pi spazio per Dio. Ben il classico "cattivo ragazzo tornato sulla retta via dopo aver visto la luce": un ex motociclista fuorilegge che pass parecchi anni della sua vita umana a riempirsi di eroina fino ai capelli e a entrare e uscire dalle prigioni di diverse contee. Da quando Ben ha dedicato la sua vita al Signore, tuttavia, le cose hanno preso una piega addirittura miracolosa. O perlomeno, questo ci che Ben vorrebbe far

Fratelli del Rinnovamento sappiano che non cos fervente come vuoI far credere quando sale sul palco, a loro sembra comunque in buona fede. Inoltre, la sua prestanza fisica si rivelata cruciale in pi di una occasione: Ben ha allontanato i Lupini, si battuto al fianco di LeRoy contro gli attaccabrighe, e qualche volta aiuta addirittura Jack a preparare la scena per le cerimonie della nottata. Ben vede il Rinnovamento nella sua luce pi autentica: sa che il gruppo ha degli attriti che ne minacciapo l'unit dall'interno, ma sa anche che crede sinceramente in Dio e in ci che sta facendo. Non considera affatto questi Fratelli come una minaccia per la Masquerade, e di certo non si tratta di cultisti della Gehenna, per cui per il momento li lascia continuare come se niente fosse. Dopotutto, ci gli permette di viaggiare, e di tanto in tanto si imbatte in qualcosa di interessante. Se mai dovesse sinascherarlo, il Rinnovamento si sentirebbe senza dubbio tradito, e con i suoi problemi attuali non c' modo di

ILLIBRODEI CLAN:
94

BRUJAH

prevedere quale sarebbe la reazione. Immagine: Ben ha vissuto sulla strada per molti anni della sua vita (e non vita), e ha davvero l'aspetto che si conviene al suo ruolo. I suoi capelli sono una massa ribelle di fili neri tutti annodati, e i vestiti da motociclista portano i segni indelebili del grasso da motori e dei rigori della vita di strada. Ha la pelle insolitamente scura per un Fratello, poich ha speso i suoi giorni di mortale a cuocere sotto il sole delle autostrade. Quando sale sul palco, di solito indossa una versione un po' pi pulita dei suoi soliti vestiti, inclusi stivali da motociclista ben lucidati e una maglietta del Rinnovamento con le maniche strappate. Suggerimenti di Interpretazione: Tieni sempre gli occhi bene aperti. Le persone del Rinnovamento sembrano essere del tutto estranee alle preoccupazioni nutrite dal tuo sire, ma non c' modo di sapere se non siano invece solo molto bravi a nascondere i loro segreti. Tuttavia, un lavoro sotto copertura roba delicata, e tu farai tutto il necessario per svolgere al meglio la missione affidata dal tuo sire. Sebbene questi Fratelli siano dei Brujah, parlano di cose molto diverse da ci che sei abituato a sentire, il che probabilmente costituisce il motivo per cui il tuo sire se la sta menando tanto. Sire: Ahmet ibn-Ahmed ibn-Mahmoud abd-Yzir Natura: Burbero Carattere: Giudice Generazione: 11a Abbraccio: 1991 Et Apparente: Circa vent'anni Fisici: Forza 4, Destrezza 4, Costituzione 3 Sociali: Carisma 3, Persuasione 2, Aspetto 2 Mentali: Percezione 3, Intelligenza 2, Prontezza 3 Attitudini: Atletica 3, Conoscenza della Strada 3, Empatia 1, Rissa 4, Schivare 3 Capacit: Addestrare Animali 2, Armi da Fuoco 2, Furtivit 2, Guidare 3, Manualit 3, Mischia (catena) 4, Sopravvivenza 3 Conoscenze: Linguistica (spagnolo) 1, Medicina 2, Scienze 2 Discipline: Potenza 3, Velocit 1 Background: Alleati 1, Gregge 4, Mentore 3, Risorse 3 Virt: Coscienza 2, Self-Control 2, Coraggio 4 Moralit: Umanit 5 Forza di Volont: 5

BRUJAH DEGNI DI NOTA


Tra i Brujah, fama e infamia coesistono e si sovrappongono. Una notte un Fratello pu stupirsi per essere diventato argomento di leggenda, le sue imprese narrate con tono di ammirazione; ma la notte successiva, potrebbe scoprire che il suo nome stato infangato, e lui essere caduto in totale disgrazia. Per i Brujah la reputazione una cosa effimera, creata e distrutta migliaia di volte a ogni menzione del nome di un individuo. SORRI50]ACH Le storie che riguardano Sorriso Jack sono una dimostrazione del potere delle leggende nella comunit dei Fratelli. Pirata del XVII secolo, rivoluzionario anti-Ventrue, leader carismatico nel fatiscente Stato Libero Anarchico e una quantit di altre figure leggendarie vere o attribuite il rinnegato conosciuto come Sorriso Jack suscita lealt o inimicizia in qualunque posto faccia la propria apparizione. I Fratelli pi irrequieti hanno una grande venerazione per questo Succhiatore, che ritengono "un anarchico fra gli anarchici". Nel momento in cui si stabilito in California, Sorriso Jack ha trovato la sua ragione di non vita nel distruggere le istituzioni della Camarilla. Si pronunciato contro gli anacronistici titoli nobiliari della setta, opposto alle azioni disingoli principi e primogeniti e persino scontrato col venerabile Jeremy MacNeil, un leader anarchico la cui campagna di unificazione nello Stato Libero port a un'era senza paragoni di coesione tra i Fratelli, prima che si verificasse l'invasione dei Cathaiani.

Da quel tempo, Sorriso Jack ha rappresentato una costante spina nel fianco sia per i Cainiti che per i Fratelli d'Oriente, mettendosi alla guida di bande di vampiri contro la minaccia Cathaiana. I kuei-jin naturalmente lo odiano perch si oppone ai loro tentativi di influenzare la costa orientale americana; la Camarilla, dal canto suo, lo detesta perch rappresenta una minaccia non solo per le sue rumorose prese di posizidne contro i principi, ma anche perch riapre in continuazione le vecchie ferite della costa orientale. DOMINIC Sebbene non sia un nome universalmente co-

nosciuto, l'influenza di Dominic sopravvissuta per secoli tra le fila dei Brujah. Durante il corso della sua non vita, Dominic ha alimentato un odio Se\llpre

CAPITOLO TRE: I RANGHI DELLA FECCIA

95

pi profondo nei confronti dei Ventrue. Come tanti altri Brujah, incolpa i Sangue Blu per la caduta di Cartagine; a differenza di tanti Brujah, per, lui in quella citt leggendaria ci diventato vampiro. Le stime del potere di Dominic variano a seconda di chi dice di averlo conosciuto, ma i testimoni generalmente tendono a situarlo tra la Quinta e la Settima Generazione. Durante i secoli, Dominic ha sostenuto sia gli Inconnu (cosa che sta facendo tuttora) che il Sabbat, cambiando alleati a seconda della direzione in cui soffiava il vento della sua furia. Molti degli originali Brujah antitrib del Vecchio Continente considerano Dominic un mentore, quando addirittura non lo dichiarano parte diretta del loro lignaggio. un fatto asso dato che l'influenza e la rabbia di Dominic ebbero un forte influsso sulla posizione dei Bruj ah nell'Europa dell'Est e nei secoli successivi alla Rivolta Anarchica. Nelle notti moderne, Dominic trascorre il suo tempo in torpore o muovendosi in incognito nella societ dei Fratelli. Secondo le voci, sta aspettando il tempo in cui potr colpire in maniera pi efficace gli odiati Ventrue. I fuochi della vendetta sembrano essersi lievemente raffreddati in lui, visto che riuscito a sconfiggere il suo pi grande rivale (Bulscu, dei Ventrue ungheresi); tuttavia, neanche questa vittoria servita a placare il suo temperamento. Quello che gli venuto a mancare il punto focale di un nuovo proposito vendicativo, e ogni notte la Bestia gli rosicchia l'anima un po' di pi, adesso che privo di una nemesi che gli consenta di proteggersi. Tra i giovani Fratelli che hanno sentito parlare di lui sono molti quelli che lo temono. Dopotutto, se le storie sono vere, un Matusalemme arrabbiato, sveglio e in rapida degenerazione si sta nascondendo in mezzo a loro. E se non prova alcun affetto per i suoi stessi infanti, figuriamoci per quelli degli altri sire... T ARA, PRINCIpE DI SAN DIEGO Tra le precarie baroni e dello Stato Libero Anarchico, Tara riusc a emergere come rappresentante del "nuovo corso" dei vampiri della Camarilla. Astuta e opportunista, divenne principe simulando simpatia per gli anarchici; in verit il suo fu un sostegno davvero autentico al codice informale dagli anarchici, ma quando si accorse che il vento stava cambiando per lo Stato Libero, si mosse rapidamente per mantenere il predominio sulla citt che aveva dichiarato sua baronia. I Fratelli di San Diego si erano stancati di lottare in continuazione per respingere al tempo stesso l'influenza della Camarilla e le incursioni del Sabbat. E come se non bastasse, l'invasione dei Cathaiani mise ulteriormente a dura prova le risorse dei Cainiti di

San Diego, gi in via di esaurimento. Da lungo tempo riconosciuta, sebbene di malavoglia, come barone della citt, Tara attese che i suoi nemici dessero il via ai loro tentativi di rubarle il potere, che sapeva destinati al fallimento. Quando l'ultimo dei suoi rivali cadde sotto l'ondata degli anarchici, dei branchi del Sabbat, dei vampiri orientali e altre sventure, Tara volt gabbana e pass dagli anarchici alla Camarilla. Sostenuta dal potere della setta, T ara ha potuto conferire ai Fratelli di San Diego il baluardo di cui hanno bisogno per resistere alle numerose minacce provenienti dall'esterno. Anche se gli anarchici la accusano di "andare a letto con il nemico", i pi almeno con riluttanza che senza i riconoscono contatti e gli aiuti forniti dalla Camarilla la citt sarebbe caduta da tempo sotto l'influenza del Sabbat, o peggio. T ara rimane comunque un principe con un salutare atteggiamento di laissez-faire, e i numerosi anarchici della citt la considerano, nel peggiore dei casi, un male necessario. Per quanto riguarda le ambizioni personali di Tara, lei si rende conto che ci che stata costretta a fare era la sua unica possibilit. Da parte sua avrebbe preferito continuare a essere barone, ma neanche la sua vasta rete di contatti e agenti avrebbe potuto prevenire la conquista di San Diego da parte del Sabbat. Al momento Tara sta giocando una partita pericolosa, corteggiando sia gli esploratori del Sabbat che gli infiltrati Cathaiani, cercando di metterli gli uni contro gli altri dicendo che solo eliminando i rivali potranno essere liberi di coltivare influenze in citt. Nutre un'intensa rivalit con il Nosferatu del Sabbat Cicatriz, uno dei pi potenti Cainiti della citt di Tijuana. Inoltre, il "Principe" di El Cajon, un Fratello di nome Shay, vorrebbe fare tornare San Diego alle sue radici anarchiche, e spesso lui e Tara hanno degli scontri. Ogni notte, Tara si deve arrabattare per mantenere il delicato equilibrio tra le sette o otto fazioni diverse in lizza per il controllo della citt. Finora, riuscita a cavarsela soltanto grazie alla pura forza della sua personalit.

THEO

BELL

A partire dalle sue umili origini come schiavo e dal suo scandaloso Abbraccio fino ad arrivare alle notti moderne, Theo BelI incarna alla perfezione il lato taciturno della personalit Brujah. Anche nel suo ruolo di arconte, Theo vede la condizione dei Fratelli solo come una diversa forma di schiavit, un altro obbliOgoche non ha altra scelta che soddisfare. Per tale ironia non sminuisce lo zelo che Theo infonde nel proprio lavoro. Si oppone senza piet ai

ILliBRO DEICLAN: BRUJAH


96
""

vampiri del Sabbat, che vorrebbero giocare a fare i padroni della notte e che sono troppo ossessionati da loro stessi per capire cosa fare del mondo che li circonda. I servigi che rende alla Camarilla non sono comunque interamente altruistici ritiene solo che il Sabbat trasformerebbe il mondo in un inferno senza fine, e questo non gli sta bene. Theo non si asservisce alla Camarilla, ma al momento essa sembra soddisfare meglio i suoi desideri. Theo ha giocato un ruolo fondamentale nella recente riconquista di N ew York da parte della Camarilla, coordinando parecchie delle battaglie critiche e collaborando a stretto contatto col

Ventrue Jan Pieterzoon per far s che la citt non cadesse di nuovo sotto gli infernali artigli del Sabbat. Naturalmente, Theo non ha alcun desiderio di assumersi ulteriori responsabilit di certo non vuole diventare principe, e ha dato il suo voto al Nosferatu Calebros perch ne svolga le mansioni provvisorie fino a che non si far avanti un candidato pi adatto. In realt, la politica della Camarilla lascia Theo del tutto indifferente: egli considera la Maledizione di Caino come la sua

..
~

il'

:: ~
= ~

Il il I
Il
;;;

i
I
li

= ~

I =
Il

ii'

'"

I I I ..
~
~

Il

li
-

" f
"-

ultima opportunit di raggiungere la redenzione. LA CONGReGA Le intenzioni del gruppo che si fa chiamare la Congrega sono aperte a qualsiasi ipotesi, ma la coterie non sembra somigliare a qualcosa di troppo diverso da un piccolo branco di Anarchici. Tre sono i vampiri della Congrega: Veronica 00, Martin Hyde e Mercury, e tutti quanti dicono di essere in qualche modo imparentati con il clan Brujah. La teoria pi diffusa che l'androgino Mercury abbia Abbracciato sia Veronica che Martin, visto che questi ultimi sembrano agire con una certa deferenza nei confronti di "lei". La Congrega davvero strana, e i suoi membri sembrano avere molto poco in comune tra loro; viaggiano come un branco nomade anarchico o del Sabbat, attraversando gli Stati Uniti su una classica covertibile Plymouth Barracuda del 1970. Di tanto in tanto stabiliscono un rifugio temporaneo in una citt o nell'altra, si fermano per qualche notte e poi si rimettono in viaggio, lasciando poche tracce del loro operato ai Cainiti locali. I Fratelli che hanno sentito parlare di loro non credono che si tratti di membri del Sabbat se le cose stessero cos, le visite della Congrega avrebbero di certo un effetto pi duraturo nelle citt. Pi probabilmente si tratta di messaggeri di qualche imperscrutabile gruppo di Fratelli, cosa che sarebbe confermata dalla loro abituale metodologia operativa. Quando la Congrega arriva in una citt, i suoi membri sollecitano i vampiri locali per conoscere i luoghi frequentati

da specifici Fratelli, anche se non sono mai stati prima in quella citt e non conoscono alcun dettaglio personale dei soggetti a cui sono interessati. L'unica ragione per cui si sa che la Congrega composta esclusivamente da Brujah il risultato della magia dei T remere e dell'applicazione di Dominazione da parte di un Malkavian. I Fratelli che hanno una conoscenza anche solo parziale delle abilit del gruppo speculano che il suo scopo sarebbe quello di servire un disegno superiore, dal momento che ciascun vampiro della coterie possiede dei talenti unici. Mercury ha una vasta padronanza della Disciplina di Ascendente, e di solito il portavoce della coterie; di certo, tutte le richieste di aiuto o favori da parte della Congrega passano attraverso di "lei". Martin stato visto usare una strana forma di magia rituale, che alcuni Fratelli ritengono essere Taumaturgia o qualche altra Disciplina finora sconosciuta. Veronica sembra infine essere l'amante o la servitrice di entrambi gli altri Fratelli, che in qualche occasione l'hanno utilizzata come "esca" per attirare un Cainita con cui la Congrega aveva bisogno di parlare. In conclusione, i loro piani o scopi ultimi non si conoscono ancora, a parte gli strani messaggi o le missive che talvolta recapitano a diversi Fratelli sparsi in tutti gli Stati Uniti. Alcune speculazioni li vorrebbero collegare addirittura agli Inconnu, cosa che non sarebbe del tutto inverosimile, visto il poco.che si sa di quella misteriosa setta.
CHRI'3TOF ROMUALD

Il Brujah noto col nome di Christof Romuald emerse nei Secoli Bui come membro dei Fratelli della Spada, un ordine cavalleresco che giur di respingere le orde dei paynim durante le Crociate. Un tempo uomo timorato di Dio, Christof vide la sua fede messa a dura prova dopo aver ricevuto l'Abbraccio: come poteva Dio permettere a dei mostri come lui di insozzare la Sua creazione? Come poteva un Dio amorevole voltare le spalle a tutte le malvagit che si agitavano nel mondo? Christof trov la risposta a questi dilemmi gli stessi con cui tutti i neonati si confrontano durante i loro primi anni decidendo che Dio lo aveva abbandonato. Poco dopo il suo Abbraccio, Christof viaggi nell'Europa Orientale. Si scontr coi barbari d'Ungheria, mise la sua spada alla gola dei signori Ventrue dell'est, combatt contro gli .Tzimisce transilvani e i loro orribili servi e incontr addirit-

tura il leggendario golem di Praga. Sempre di pi, Christof riempiva con rabbia e crudelt il vuoto lasciato nella sua anima dall'assenza di Dio. La malvagit del mondo sembrava riflettere la sua fede ormai offuscata mentre lui era troppo occu-

CAioo.o TRE:I RANGHI DELLA FECCIA

97

pato nelle sue pulsioni bestiali peraccorgersene, il mondo era diventato avido e degradato. E poi, all'improvviso, Christof scomparve dalla societ dei Cainiti. Nelle Ultime Notti, un vampiro che dichiara il suo stesso nome, sire e retaggio ritornato ad annidarsi nell'ombra, parlando poco e lasciandosi dietro solo dicerie e "leggende metropolitane". Alcuni parlano di lui cO,medel Principe di New York o come dell'Arcivescovo di Londra, e dicono che la bella donna che si vede di tanto in tanto in sua compagnia sia un membro del clan T zimisce. Altri affermano che lui imbracci la spada di Dracula, oppure che si tratti in realt di un "Fratello" Cathaiano venuto dall'Oriente. Qualunque sia la verit, il "Christof" moderno sembra essere riuscito a venire a patti con la propria natura di non morto. Quando parla, lo fa con l'aria di un uomo che ha passato un inimmaginabile periodo nella ricerca personale; alcuni venerandi anziani che lo hanno incontrato dicono che le sue filosofie sono simili a quelle dei Prometei cartaginesi o alle regole che si sospetta che osservino i pochi fortunati che hanno raggiunto lo stato di Golconda. Quel che certo che Christof non prova amore per il Sabbat e che considera la Camarilla con ipteresse passeggero, ma anche che non ha mai detto di conoscere n fare parte degli Inconnu. In ultima analisi, solo una cosa sicura: che Christof segue il proprio cammino, e che sembra determinato a continuare per la sua strada.

TYLFR,ALIA<)

PATRICIA

BOLLINGBROHE

un'anonima esistenza contadina a una vita di ribellione. Ha marciato su Londra insieme al popolo, contribuito all'assassinio di un Arcivescovo di Canterbury, ed finita in una cella delle segrete reali. L, in attesa dell'esecuzione, incontr il Brujah Robin Leeland, che la teneva d'occhio da un po' e si era innamorato del suo zelo. Egli la maledisse dunque non tanto con l'esecuzione ma con l'Abbraccio, e i due fuggirono insieme nella notte. Da quel momento, Tyler avrebbe giocato un ruolo vitale in numerose insurrezioni dei Fratelli, compresa la Rivolta Anarchica. Nelle vesti di una degli antitrib precedenti la formazione del Sabbat, ella si schier contro il potente Ventrue Hardestadt, che rappresentava l'archetipo dell'anziano oppressivo che si ergeva a paladino della Camarilla. Tyler lo distrusse nel suo castello in Spagna, e fu molto sorpresa di vederlo riapparire parecchi anni pi tardi alla Convenzione delle Spine. Tyler apprese in seguito di essere stata ingannata: l'infante di Hardestadt ne aveva assunto il nome e il ruolo, mentre lui aveva perpetuato in segreto il suo sostegno nella fondazione della Camarilla. Quando ci avvenne, Tyler aveva compreso il merito della setta, sebbene continuasse a esprimere riserve su quanto sarebbe stato facile trasformarla in uno strumento della tirannia degli anziani e dell'avidit dei Ventrue. Tuttavia, si rendeva conto che era un'alternativa preferibile al Sabbat, il quale incar:" nava tutte le peggiori ingiustizie dell'aristocrazia. Tyler si un a malincuore alla Camarilla agli albori del XVI secolo, dopo aver visto crollare la resistenza degli anarchici. Tyler aveva giurato di portare avanti la sua causa rivoluzionaria e l'eredit che il suo sire le aveva lasciato, e la Camarilla era il modo migliore per farlo. Nelle notti moderne Tyler ha stabilito il proprio rifugio a Chicago, dove si ritrovata nuovamente invischiata nella lotta per il potere tra due antichi Cainiti: il conflitto tra i Matusalemme Elena e Menelao diventato lo sfondo su cui si svolgono le sue notturne battaglie. Consumata dall'estenuante politica di Chicago in seguito alla disastrosa guerra contro i Lupini, Tyler scivolata sempre di pi nella disperazione. Grazie al supporto della T oreador Elena, ha potuto ottenere un posto tra gli anziani di Chicago, alcuni dei quali sono a conoscenza del ruolo da lei avuto nella fondazione del Sabbat. Anzi, Tyler ha trafficato un po' con la Mano Nera anche di recente, durante le' varie scaramucce della Jyhad di Chicago, cosa che i suoi colleghi troverebbero quanto meno "interessante", se mai lo venissero a sapere.

Background: Forse nessun'altra non vita esemplifica la accorata battaglia dei Brujah cos perfettamente come quella di T yler. Amante mortale del rivoltoso inglese Wat Tyler (da cui ha poi preso il nome), Patricia Bollingbroke ' passata da

IL BRO DEI CLAN: BRUIAH

98

Immagine: Tyler un po' pi bassa rispetto alla media, cosa che compensa ampiamente col suo forte temperamento. Preferisce abiti sportivi e poco formali jeans, magliette a mezza manica e camicette femminili senza tanti fronzoli e porta i capelli lunghi e scuri raccolti a coda di cavallo. Da mortale ha contratto il vaiolo, le cui cicatrici segnano ancora un volto per altri aspetti attraente. Suggerimenti di Interpretazione: Il focoso sangue dei Brujah arde a tal punto nelle tue vene che ti getti con passione in qualsiasi dibattito. Che si tratti di discutere qualcosa di banale come gli orari dell'autobus o importante come i giochi di potere dei Fratelli di Chicago, parli sempre con tutta l' emotivit a cui puoi fare appello. A volte ti vedi addirittura costretta a stringere i pugni per tenere a freno le tue passioni. Non dai mai a nessun Fratello il minimo motivo di dubitare della tua furia. Sire: Robin Leeland Natura: Ribelle Carattere: Sfruttatore Generazione: 6a Abbraccio: 1381

Et Apparente: Circa trent'anni Fisici: Forza 5, Destrezza 6, Costituzione 7 Sociali: Carisma 4, Persuasione 5, Aspetto 3 Mentali: Percezione 5, Intelligenza 4, Prontezza 7 Atti tudini: Autori t 4, Conoscenza della Strada 3, Espressivit 2, Intimidire 5, Rissa 4, Schivare 3, Sesto Senso 4, Stile 2, Sotterfugio 2 Capacit: Armi da Fuoco 4, Cavalcare 2, Furtivit 3, Galateo 1, Guidare 2, Manualit 2, Mischia 5 Conoscenze: Accademiche 1, Conoscenza del Sabbat 1, Linguistica (francese, spagnolo) 2, Politica 5 Discipline: Ascendente 6, Dominazione 4, Potenza 5, Robustezza 3, Ottenebramento 1, Velocit 4 Background: Alleati 2, Contatti 4, Influenza 3, Mentore 5, Risorse 4, Seguaci 7 Virt: Coscienza 3, Self-Controll, Coraggio 4 Moralit: Umanit 5 Forza di Volont: 8 E'v ANG12UN12 Background: L'Italia sempre stata in bilico tra l'influenza della Camarilla e quella del Sabbat. La societ dei Fratelli riflette il tempestoso ambiente politico dei mortali, e i vampiri italiani sanno che l'unica costante il cambiamento. Abbracciata verso la fine del XIX secolo da un Brujah del Sabbat nel corso di un tentativo fallito di rovesciare l'allora Vescovo (e oggi Principe) Giangaleazzo, Evangeline impar rapidamente che la non vita era piena di pericoli. Piuttosto che soccombere a uno qualsiasi delle numerose minacce che incombono sui Fratelli

d'Italia (Lupini furiosi, fervidi Inquisitori, membri della setta in preda alla frenesia), Evangeline affront con coraggio gli ostacoli, sopravvivendo al proprio sire e diventando una specie di eroina per i Sabbat italiani. Sebbene la sua influenza e i suoi poteri siano irrilevanti se paragonati a quelli dei Cainiti anziani, Evangeline diventata una figura piuttosto rara nel Sabbat: un'ancilla. In una setta composta in maniera preponderante da novellini eccitabili e perfidi anziani, Evangeline ha ormai superato quello che chiama scherzosamente "il periodo di rodaggio". Anche se al momento le manca ancora l'esperienza, di qui a pochi anni pensa di entrare a far parte della ristretta schiera dei pi promettenti giovani "anziani". Neisuoi primi anni, Evangeline ha visto tanti orrori quanto qualsiasi altro Sabbat, ma ormai si lasciata alle spalle quelle notti sanguinarie. Infatti, si guadagnata il rispetto dei Fratelli pi giovani combattendo contro la Camarilla e riuscendo addirittura ad abbattere un Lupino con il suo vecchio branco. Il suo acume sociale le ha inoltre impedito di cadere vittima degli intrighi degli anziani, e neanche Giangaleazzo riuscito a trovare e distruggere l'infante del suo vecchio rivale. Al tempo stesso ductus e sacerdote per il suo branco attuale, Evangeline guida le scorribande notturne ai danni dei paesi di campagna italiani. Si rende conto che in questo modo si espone ancora a molti rischi, ma dal suo punto di vista il pericolo non poi maggiore di quello di vivere in una citt che oscilla da una notte all'altra sotto l'influsso delle due sette belligeranti. Almeno i pericoli delle campagne sono chiari, e Lupini selvatici o contadini col fucile da caccia sono una bazzecola a

CAPITOLO TRE:I RANGHI DELLA FECCIA 99

confronto degli insidiosi anziani in lotta per la supremazia nelle citt. In capo a pochi anni, Evangeline ha in progetto di trasferire il suo branco nomade nel Nuovo Mondo, dove le vaste distanze generano citt governate da principi isolati e disperati; una volta arrivata l, intende scavarsi un solco sanguinoso in mezzo agli sperduti domini della Camarilla. Immagine: Evangeline ha i luminosi capelli rossi e la pelle chiara che molti italiani superstiziosi consideravano una volta il marchio del Diavolo. Si veste nel modo prescritto dalle circostanze, sentendosi a proprio agio sia con gli abiti firmati della moda notturna che con gli stivali e la mimetica necessari per l'ambiente naturale. Non bella nel senso tradizionale del termine, ma il suo portamento ha una grazia continentale che la rende comunque una persona attraente. Suggerimenti di Interpretazione: Sei vanitosa, ma non fino al punto da comportarti da stupida. Se mai tutto il contrario: sai bene dove si trova il limite tra il condurre il tuo branco alla distruzione e portarlo alla prossima vittoria da celebrare intorno ai fal. Le lodi e i complimenti sono sei la praticamente l'unica cosa che ti interessa

summa dello spirito competitivo, in continua lotta per essere la pi... tutto. Sire: Tommaso Ghibli, la Camicia Rossa Natura: Competitrice Carattere: Galante Generazione: 10a Abbraccio: 1882 Et Apparente: Circa venticinque anni Fisici: Forza 3, Destrezza 4, Costituzione 4 Sociali: Carisma 5, Persuasione 3, Aspetto 2 Mentali: Percezione 4, Intelligenza 4, Prontezza 4 Attitudini: Atletica 1,Autorit 4, Conoscenza della Strada 2, Espressivit 1, Grazia 3, Intimidire 1, Rissa 3, Schivare 3, Sesto Senso 2, Sotterfugio 2 Capacit: Addestrare Animali 2, Armi da Fuoco 2, Cavalcare 2, Furtivit 2, Manualit 2, Mischia 2, Sopravvivenza 3 Conoscenze: Investigare 2, Linguistica (inglese) 1 Discipline: Animalit 1, Ascendente 3, Potenza 3, Robustezza 2, Velocit 2 Background: Risorse 2, Seguaci 1, Status nel Sabbat 3 Virt: Convinzione 2, Istinto 2, Coraggio 4 Moralit: Sentiero della Notte 6 Forza di Volont: 4

IL LIBRO DEI CLAN: BRUJAH

100

Bef/1,4f.t'"
NOMe: GIOCATORe:
CRONACA: NATURA: CARATTeRe:

GeNeRAZIONe: RIFUGIO: PROFILO:

.
FISICI

SIRe:

A TTRIB
SOCIALI

UTI
MeNTALI .80000 .80000 80000 Percezione Intelligenza Prontezza

.
80000 80000 80000

Forza Destrezza Costituzione

.80000 .80000 80000

Carisma. Persuasione AspettoABILIT

.
ATTITUDINI

.
CONOSCeNZe

CApACIT

LI
i-, "1

~~ I
L

r
_..-

I
[=

Atletica 00000 Autorit 00000 Conoscenzadella Strada_OOOOO Empatia 00000 Espressivit 00000 Intimidire 00000 Rissa 00000 Schivare 00000 Sesto Senso 00000 Sotterfugio 00000

Addestrare Animali_OOOOO Armi da Fuoco 00000 Espressione Artistica- 00000 Furtivit 00000 Galateo 00000 Guidare 00000 Manualit 00000 Mischia 00000 Sicurezza 00000 Sopravvivenza 00000 VANTAGGI

Accademiche Finanza Informatica Investigare Legge Linguistica Medicina Occulto Politica Scienze

00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000

.
VIRT

BACHGROUND

DISCIpLINe

.
PReGIIDIFeTTI

.00000 .00000 .00000 .00000 .00000 .00000 00000

00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000

Coscienza/Convinzione

80000

Self-Control/Istinto

80000

Coraggio

80000

-- UMANIT/SeNTIeRO0000000000

LIVeLLI DI SALUTe-

Con tu so

-FORZADIVOLONT-

0000000000 0000000000

Graffiato -1 Leso -1 Ferito -2 Straziato -2 Menomato -5 Incapacitato


DeBOLeZZA
+

D D D D D D D

P UNTI SANGUe 0000000000 DDDDDDDDDD

2 di difficolt per
alla frenesia

resistere

Bell1""'"
..
ALTRE 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000 CARATTERISTICHE 00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000

..
00000 00000 00000 00000 00000 00000 00000
ESpERIENZA

..
NOME

RITUALI

LIVELLO

..
TOTALE:
TOTALe SpSO SpeSO: pr:

..

ALIENAZIONI

MENTALI-+-

.
LEGATOA

LeGAMI DI SANGUe/ VINCULI


LIVELLO LEGATO A LIVELLO

.
.

..
ARMA
DANNO

COMBA TTIMeNTO
GITTATA CADENZA K::ARICATORf OCCULTo

ARMATURA

BefJ14f.1"
.
BACHGROUND
ALL EATI

ESTESO

MENTORE

..

CONTATTI

RISORSE

FAMA

SEGUACI

GREGGE

STATUS

INFL UENZA

ALTRO

.
ATTREZZATURA (INDOSSATA)

POSSEDIMENTI
EQUIpAGGIAMENTO (pOSSEDUTO)

..

TERRENI

DI CACCIA

VEICOLI

..
POSIZIONE
RIFUGI DESCRIZIONE

+r

8efJ14U"
STORIA
PRELUDIO

.
ETET AppARENTE, DATA DINA'3CITA

ASpETTO

RIP
CApELLI OCCHIRAZZA NAZIONALIT, ALTEZZA PE'30 5E'3'30

IMMAGINI
STRUTTURA DELLA COTERIE DISEGNO DEL PERSONAGGIO

l
[

!
I

.
r

! ,

~...:" ., ., " . 1.,=""..~ . .. . .

..;;;