Sei sulla pagina 1di 2

COMUNITA’ PARROCCHIALE

DEL CENTRO STORICO


DI LUCCA

IN CAMMINO
LA DOMENICA DI TOMMASO
Anno 02, Numero 16

«La sera di quello stesso giorno, il primo dopo 30 marzo


il sabato...». E’ un giorno che non ha tramonto, il primo 2008
dopo il sabato. La Vita appartiene al tempo in modo
Seconda
pieno; è il tempo della speranza e della nuova vita scritta Domenica
con i caratteri dell'alfabeto dell'amore che Cristo ha inciso di Pasqua
sul suo corpo e che la Chiesa custodisce nel memoriale di
questo amore vissuto all'estremo: l'Eucaristia.
«Pace a voi!». Le porte sono chiuse per timore dei
Giudei. Anche se sono discepoli, chi non avrebbe paura, La Parola
dopo aver visto tutto quello che è successo a Gesù? proclamata
Anche noi abbiamo i nostri timori che rallentano il
cammino della fede o ci disorientano dal vivere
Beati serenamente e felicemente il nostro rapporto con Cristo.
quelli che, In questo timore molto personale, perché ognuno di noi
pur non conosce i propri limiti, dentro questa chiusura, arriva il
avendo visto, Giovanni 20,19-31
crederanno
Signore a portare la sua presenza di pace, la pienezza di Otto giorni
Dio. dopo
Siamo fortunati ad avere un Signore che, quando ci venne Gesù
vede scivolare sulle nostre incertezze o vagare nel buio dei
dubbi, libera la strada e illumina il tragitto della vita, con Atti 2,42-47
quell'augurio che è anche una promessa: «Pace a voi!». I credenti
Come a dire: «Io sono con voi, non temete; ma vivete stavano
la libertà di essere stati salvati». insieme e
«Mio Signore e mio Dio!». Il Signore ha
mettevano ogni
compassione della diffidenza di Tommaso e gli offre le cosa in comune
prove da lui pretese per credere e per poter gioire; in tal Salmo 117
modo l’apostolo può rispondere: «Mio Signore e mio Abbiamo
Dio!». contemplato,
La sua incredulità si scioglie in un grande atto di fede. o Dio,
Non ci si deve meravigliare dei dubbi e delle difficoltà le meraviglie
altrui nel credere; anzi: si devono circondare di preghiera del tuo amore
i dubbiosi e gli increduli, ricordando che la carità di Cristo
1 Pietro 1,3-9
spinge a trattare con amore, prudenza e pazienza gli Ci ha rigenerati
uomini che sono nell'errore o nell'ignoranza circa la fede. per una
«Beati quelli che, pur non avendo visto, speranza viva
crederanno!». Di fronte alle difficoltà della vita e alla
Arcidiocesi di Lucca
Parrocchia AGENDA PARROCCHIALE
del Centro Storico dal 30 marzo al 6 aprile

Giovedì 3 e Venerdì 4 ore 18,15 in S. Pierino: incontro di catechesi


per i bimbi della comunione/cresima;
I ragazzi sono invitati a scegliere un giorno o l’altro
Giovedì 3 ore 21,00 in S. Pierino (di fianco a S. Paolino)
PER INFORMAZIONI
CONTATTARE IL PARROCO “A CONFRONTO CON LA PAROLA DI DIO”
don Agostino Banducci Domenica 6 Siamo invitati a portare viveri a lunga
Piazza S. Pierino 11 conservazione per chi è nel bisogno
0583 53576
DUE PROPOSTE
CELEBRAZIONI
PER LA CRESCITA COMUNITARIA
MESSE FESTIVE VIGILIARI:
(sabato e vigilie delle feste) Domenica 6 aprile ci incontriamo per il
ore 17,30: S. Frediano “2° POMERIGGIO DELLA COMUNITA’ “
ore 19,00:Chiesa Cattedrale presso
MESSE FESTIVE: il Convento di S. Cerbone dalle 16,00 alle 22,30.
Dopo l’accoglienza e un momento di preghiera focalizzali-
ore 09,00: S. Leonardo mo la nostra attenzione sulla dimensione parrocchiale che
ore 09,30: S. Maria Bianca siamo chiamati a realizzare con la collaborazione di tutti
ore 10,00: S. Pietro Somaldi Alle ore 19,30 celebriamo il Vespro
ore 11,00 in S. Michele e concludiamo con la cena
in Foro: Messa TUTTI SONO INVITATI A PARTECIPARE
della Comunità dando la propria adesione entro giovedì 3 aprile.
ore 11,00: Chiesa Cattedrale Giovedì 1 maggio ci rechiamo in pellegrinaggio
ore 12,00: S. Frediano al Santuario della Vergine di Montallegro
ore 18,00: S. Leonardo con la visita di Camogli e Levanto
ore 18,30: S. Maria Bianca Iscrizioni fino al 15 aprile presso Mariella 0583 493515
ore 19,00: S. Paolino Anna 0583 467596 Vincenza 0583 581534

CONFESSIONI UN GRAZIE SINCERO coloro che si sono adoperati


Chiesa Cattedrale: Dopo le celebrazioni del perché le celebrazioni
ore 9,30-11,30;
Triduo Pasquale del Signore pasquali di ogni chiesa
S. Leonardo in Borghi:
Crocifisso e Risorto, risplendessero di “nobile
ore 8,00-10,00; 17,00-18,00
nelle altre Chiese: continuiamo a vivere la bellezza”.
mezz’ora prima delle celebrazioni letizia Come dimenticare gli
MESSA FERIALE della Pasqua e a rendere animatori del canto, i
a S. Michele visibile, attraverso la vita coordinatori della liturgia, i
Lunedì, martedì, mercoledì ore 8,00 della Comunità Parrocchiale, lettori, i vari ministranti, chi
a S. Pierino
la “novità” della vita ha donato accoglienza, chi
il Giovedì e Venerdì ore 19,00 ha dato bellezza agli edifici
cristiana.
Altre Messe nei giorni feriali: con la pulizia, l’addobbo
Cattedrale : ore 9,00 e 18,00 Desideriamo esprimere floreale e la preparazione
S. Leonardo in Borghi: ore 9,00 e 18,00 il nostro ringraziamento a
S. Giusto: ore 10,00 degli ambienti?