Sei sulla pagina 1di 128

Guida prodotti

Soluzioni per
Unità Trattamento Aria
Tecnologia e competenza per
la qualità dell’aria e il risparmio
energetico
Better Control, Better Environment
Il claim “Better Control, Better Environment” ricorda quanto questi due concetti
siano per noi fortemente connessi: l’ottimizzazione delle nostre soluzioni deve
tradursi in un aumento dell’efficienza energetica. I sistemi di controllo CAREL e
l’innovazione che li sottende sono infatti pensati per supportare l’industria HVAC/R
con soluzioni che abilitano sempre più la riduzione dei consumi energetici,
dell’impatto ambientale e dei costi operativi dei nostri clienti diretti e finali.
Il miglioramento continuo è il nostro modus operandi, il metodo che ci permette
di creare uno standard senza restarne imbrigliati e riuscire progressivamente a
superarlo, definendone uno di livello superiore.
Ricerca, innovazione e tecnologia sono le chiavi del nostro successo: da oltre
quarant’anni poniamo le necessità del cliente al centro del nostro studio al fine di
offrire elementi di differenziazione funzionale ed estetica.
La forza del gruppo risiede nell’integrazione tra i diversi ambiti; la visione di
insieme, l’esperienza e le competenze trasversali ci permettono di travalicare i
confini dei singoli prodotti ed essere un interlocutore unico capace di individuare
soluzioni applicative integrate.
-7 9 -8 9 -9 9 -2 004
1 973 1 980 1990 2000

Crescita continua 1973


CAREL nasce
1980-89
Viene introdotta
2000-04
Laboratorio
nella la tecnologia SMD termodinamico in
Fondata nel 1973, CAREL ha registrato nel 2019 un fatturato provincia di e il test-in-circuit HQ
Padova con la nei processi di Stabilimento
consolidato di 327.4 milioni di Euro (+16.8% rispetto al 2018). produzione produzione produttivo
CAREL può contare su una rete commerciale e di supporto ai di quadri negli USA
elettrici
clienti molto fitta e articolata. Nello specifico siamo presenti
in America (Nord, Centro e Sud), Asia Pacifica, Africa ed Europa; 1990-99 2000-04
siamo strutturati in 20 filiali e 9 stabilimenti produttivi di proprietà. Nuove filiali: Nuove filiali:
CAREL France CAREL China
A questi si aggiungono partner e distributori in altri 75 Paesi. CAREL UK CAREL Australia
CAREL Sud America CAREL USA
CAREL Deutschland CAREL Asia

*in bold M&A

1990-99
Certificazione ISO 9001

a
327Mln€
Turnover
327Mln€
Turnover

1689
USA

Dipendenti

1689
Employees Americas

20
Filiali (comprese 2 virtuali)
179
Impiegati totali

25
Subsiadiaries* (compre-
Debutto in borsa
08 12 14
5 6 -20 9 0 -20 3-20 5 6 7 8 9 0
200 200 200 201 201 201 201 201 201 201 202

2005 2010-12 2014 2015 2018 2019


Fabbrica a Stabilimento Laboratorio Laboratorio Ampliamento Nuovo stabilimento
Suzhou produttivo termodinamico termodinamico negli USA CAREL U.S.A a Suzhou
in Cina
(Cina) in Brasile Il 7th stabilimento Ampliamento di
a Labin (Croazia)

operations & labs


CAREL USA

2006-08 2009 2013-14 2015 2016 2017 2018


Nuove filiali: Nuove filiali: Nuove filiali: Nuove filiali: Nuove filiali: Nuove filiali: Nuove filiali:
CAREL Ibérica CAREL Russia CAREL Nordic CAREL Mexicana CAREL Thailand ALFACO Polska CAREL Japan
CAREL India CAREL Korea CAREL Middle East C.R.C. Acquisizioni:
Recuperator

sales organisation
CAREL South Africa
HygroMatik

2006-08 2010-12 2013-14 2016 2017 2018 2019 2020


CAREL ha vinto il CAREL riceve CAREL riceve Heos sistema UR Titanium ha vinto il EMJ - ha vinto HECU CO2 iJ (refrigerazione)
permio Mediobanca l’ISO 14001: OHSAS 18001: ha vinto il premio premio China al China ha vinto il vince il 3 premio
certificazione certificazione 2007 AHR Innovation Ref Innovation Refrigeration premio China al Dealer Design Award
CAREL ha vinto il premio di Refrigeration
"Excellent Company“ da 2004 CAREL ha vinto il Heez ha vinto il premio award 2018 La valvola E2V-Z
World Beverage Innovation vince il premio
Eurispes, è stata tra premio Electrolux
Innovation CAREL ha vinto China Refrigeration
i primi cento in Italia

awards & certifications


Supplier il premio Innovation
CAREL ha vinto il premio
RAC Cooling Small & Mid
Cap
Heos sistema ha vinto il premio
Destaque Innovation Seal

Germany

Croatia

4 Italy
APAC

China

345
Impiegati totali

Europe, Middle
East e Africa

Brazil
1165
Impiegati totali
Innovazione come Innovazione continua

modello di business 6%
investito ogni anno
Ricerca & Sviluppo sono al cuore del nostro impegno. Ogni anno in ricerca e sviluppo
quasi il 6% del fatturato consolidato viene destinato al settore
Ricerca & Sviluppo al fine di anticipare i bisogni dei clienti e fornire
soluzioni all’avanguardia. Di oltre 1.670 dipendenti totali il 13%
circa è impegnato in Ricerca & Sviluppo. CAREL dispone anche
di laboratori di termodinamica e umidificazione, vere e proprie
13%
dei dipendenti
eccellenze nel panorama di riferimento. è impiegato in
Per quanto riguarda l’età dei collaboratori, la maggior parte si R&S
colloca nella fascia compresa tra i 30 e i 50 anni, con un’età media
di circa 40 anni (41 per gli uomini e 39 per le donne).
Significativo anche l’impegno in formazione continua destinata
a tutte le aree aziendali e volta alla crescita del personale, sia in 23%
dei dipendenti
termini di soft skills che di competenze tecniche.
in R&S si trova in
Cina

Affidabilità Le nostre produzioni in numero

La responsabilità che abbiamo nei confronti dei nostri clienti è di 4%


gran lunga superiore al fatturato. I prodotti che realizziamo sono
infatti componenti che rappresentano approssimativamente dal
turnover
Investito ogni anno
2 al 10% del valore del prodotto finito, a seconda dell’applicazione
Trattandosi di elementi difficilmente sostituibili, abbiamo
adottato un sistema di disaster recovery che prevede almeno 2
siti produttivi per la maggior parte dei nostri prodotti. In tal modo
possiamo garantire la fornitura dei nostri componenti anche in
51%
Di famiglie di
casi estremi. prodotti con almeno
una produzione
duplicata

28k+mq
Di superficie produttiva

14k+mq
Superficie a magazzino
La soluzione completa
CAREL, da oltre 40 anni leader nei sistemi di controllo e
umidificazione per applicazioni HVAC/R, è in grado di
fornire soluzioni all’avanguardia per unità di trattamento
aria di qualsiasi complessità: controllori, umidificatori,
sistemi di recupero calore, strumenti di supervisione e
una vasta gamma di accessori per rendere la tua unità di
trattamento aria più sicura ed energicamente efficiente.
Che tu sia un OEMs, Progettista o System Integrator, CAREL
è al tuo fianco per darti una gamma di soluzioni integrate
per affrontare i nuovi requisiti normativi e i recenti trend di
mercato e realizzare unità di trattamento aria sempre più
performanti in termini di:

igiene e
qualità
dell’aria

efficienza
energetica

connettività
Contr Term Sond
oll ina ee
i li
s

en
sor
i
Umid
ific

az
ion
e
Recu
pe
r

at
or i

Serviz Quad Tecn


id ri e olo
ig l g
et

ia
ita

tric

DX
li

i
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria

Indice Controlli programmabili 13


c.pCO sistema. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
c.suite. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23

Controlli parametrici 25
Controlli parametrici. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27

Terminali macchina e ambiente 33


Terminali macchina e ambiente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Sensori e dispositivi di protezione 47


Sensori e dispositivi di protezione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49

Umidificazione 59
Umidificazione isotermica. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61
Umidificazione adiabatica. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 81

Recuperatori di calore 91
Recuperatori a piastre. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 93
Recuperatori rotativi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99

Tecnologia DX 103
Tecnologia EEV . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105
Controllo unità DX. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 109
Inverter. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111

Pannelli eletttrici 115


Quadri elettrici per unità di trattamento aria. . . . . . . . . . . . . . . . . . 117

Sistemi di telegestione e servizi digitali 119


Sistemi di telegestione e servizi digitali. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 11


Controlli programmabili

Le Unità di Trattamento Aria sono caratterizzate


da un’estrema varietà di componenti e logiche di
funzionamento. CAREL è in grado di fornire soluzioni
di controllo che assicurano una notevole flessibilità,
disegnate appositamente sulla base dei requisiti
del cliente. c.pCO sistema è l’ultima generazione di
controlli liberamente programmabili di CAREL. Una
soluzione scalabile e modulare, tecnologicamente
all’avanguardia, risultato della continua
ottimizzazione attraverso decadi di esperienza
nelle applicazioni HVAC. Il tool di sviluppo c.suite
garantisce massima flessibilità di programmazione,
e consente la progettazione e lo sviluppo di
applicazioni in modo da rendere ogni sistema il tuo
sistema.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

c.pCO sistema

c.pCO sistema è la soluzione che CAREL


offre ai suoi partner per la gestione di Vantaggi
applicazioni e sistemi HVAC/R.
• 5 diverse taglie da 16 a 55
Il c.pCO sistema include controllori punti I/O;
programmabili, interfacce utente,
interfacce di comunicazione, sistemi • Flessibilità degli I/O grazie ai
per la gestione remota e servizi cloud,
per offrire agli OEM che lavorano nel canali universali;
settore HVAC un sistema di controllo • Porte seriali BMS, Fieldbus e
che sia potente ma flessibile, e che
possa facilmente interfacciarsi con i più interfacce USB integrate;
comuni sistemi di Building Management.
• Fino a 2 porte Ethernet
c.pCO sistema garantisce affidabilità integrate con server Web,
mantenendo un’ampia adattabilità,
che gli permette facilmente di Connessione FTP e accesso a
differenziarsi, sia in termini di aspetto
cloud tERA;
che di funzioni, nel controllo di
unità di condizionamento d’aria e di • Protocolli Modbus, BACnet,
refrigerazione.
Konnex, LonWork, HTTP, FTP,
Sono disponibili diversi modelli in base SNMP e OPC UA;
al numero e tipo di ingressi/uscite, con o
senza terminale integrato. • Driver valvola elettronica e

L’involucro plastico a montaggio a guida modulo Ultracap integrato.


DIN garantisce alla scheda un’elevata
protezione meccanica e riduce il rischio
di scariche elettrostatiche, e permette
inoltre l’alloggiamento opzionale di
un’interfaccia utente integrata, con
un LCD semi-grafico e 6 pulsanti
retroilluminati da LED.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 15


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

c.pCO

P+5**SE*
La famiglia di controlli programmabili incrementa la velocità di esecuzione • Alta efficienza: l’integrazione del
c.pCO rappresenta l’ultima evoluzione dell’applicativo e permette una driver EVDEVO, per il controllo delle
della tecnologia di controllo CAREL verso gestione indipendente dei protocolli valvole di espansione elettronica
una comunicazione senza precedenti. di comunicazione. con tecnologia Ultracap, garantisce
Grazie ad un Sistema Operativo • Flessibilità I/O: grazie al chip la chiusura della valvola stepper
Multitasking e all’adozione di protocolli proprietario ASIC sviluppato da CAREL, di espansione elettronica nel caso
standard, la connettività locale e remota tutti i controllori c.pCO includono di interruzione dell’alimentazione
sono l’innovazione chiave del nuovo canali I/O universali che possono principale.
sistema c.pCO. essere configurati tramite software
come ingressi analogici, ingressi
Il controllore c.pCO offre nuove funzioni digitali e uscite analogiche.
specifiche per migliorare l’efficienza dei
sistemi HVAC/R:

• Connettività: la famiglia di controllori


c.pCO rappresenta l’evoluzione del
pCO5+ verso una connettività senza
precedenti. Fornisce ai più esigenti c.pCO
designers fino a 2 interfacce Ethernet
Dimensioni
integrate, 5 linee seriali, 3 delle quali
integrate e configurabili in termini 44
di protocollo (CAREL or Modbus)
e tipologia (FieldBus or BMS), e 2
opzionali configurabili in termini
di protocollo (Modbus, BACnet,
CAREL, CANbus, Konnex, LonWorks) 45
110
e supporto fisico (RS485, Ethernet,
Can, Konnex, FTT-10). Sono presenti
porte standard USB “Host” e “Device”
per programmare il c.pCO utilizzando
una chiavetta USB standard, o tramite A B
connessione diretta al PC senza la
necessità di un ulteriore convertitore
seriale esterno; Buit-in
Small Medium Large Extralarge
• Sistema Operativo: il Sistema driver
Operativo multitasking assicura A 227,5 315 315 315 315
un utilizzo ottimale delle risorse di B 60 60 60 60 60
sistema, estende i tipi di dati utilizzabili B - con porta USB/ terminale 70 70 70 70 70
nello sviluppo dell’applicazione integrato
(numeri a virgola mobile su 32 bit), B - con modulo ULTRACAP - - 75 - -

16 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

c.pCO mini c.pCOe

P+D* e P+P* P+E*


c.pCOMini è un controllore • Interoperabilità del sistema con c.pCOe è la nuova scheda di espansione
programmabile compatto, di soli 4 dispositivi di terze parti con protocolli I/O, realizzata con un microchip
moduli DIN, con elevata capacità standard (Modbus®,CAN, BACnet™); proprietario CAREL che permette grande
di connettività e funzioni integrate. • Risparmio sui costi di ottimizzazione flessibilità nella configurazione dei
È disponibile in una gamma che I/O attraverso canali universali e diversi pin come ingressi (supporto di
comprende modelli per montaggio veloci programmabilità durante la sonde passive NTC, PTC, PT1000, ingressi
su guida DIN (con o senza LCD), e produzione e manutenzione. digitali e sonde attive in tensione e
installazione a pannello. Entrambi i corrente) e come uscite (0-10V, PWM).
modelli sono disponibili in 3 versioni Versioni:
(Basic, Enhanced e High-End), che • P+D*: versione DIN La scheda c.pCOe è disponibile in 2
differiscono in termini di connettività e • P+P*: versione PANEL versioni:
numero di I/O a bordo. I suoi principali • P+D*******E**: display • versione basic, con un totale di 16
vantaggi sono: • P+D*******L**: LED display canali I/O a disposizione, 10 dei quali
• ExV integrato ad alta efficienza, configurabili come ingresso o uscita
algoritmi per il risparmio energetico e analogica, e 6 relay.
guida di dispositivi intelligenti; • versione enhanced, stessa
• Usabilità LCD semigrafico con icone, configurazione I/O della versione basic
lingue (cirillico, cinese, etc.), interfaccia con in aggiunta un driver integrato
utente personalizzabile e facile per la gestione di una valvola
cablaggio; unipolare di espansione CAREL.

Dimensioni

c.pCO mini/cpCOe c.pCO mini, panel mounting


81.0
59.5
70.5
38.1
132

110

45

82

134

148
Ø4
Ø4 drilling template
70 63
127x69 mm
34.5

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 17


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

Overview c.pCO

PGD1/E*: display Sonde


grafico

SPKT*: sonde di pressione SPKD*:


1 2 3 4 4…20 mA - sonde trasduttore
raziometriche 0…5 V di pressione
differenziale
NTC/PT100/PT500/
PTC/PT1000: sonde di
temperatura
4 3 2 1

DPP*: sonda di DCPD*


temperatura e umidità per
ambiente industriale
DCTF*
DPW*: sonda di
FieldB u s ca r d B M S card temperatura e umidiità DCFL*
per ambiente civile
dispositivi di
protezione

DPD*: sonda di temperatura e


6 5 umidità per condotta

tERA: cloud tDisplay,


service tService

P+D*, P+P*: PC
PC
controllo PGB*: display BMH*:
programmabile touchscreen supervisore
Router boss
Ethernet c.pCO mini
1
PGR*: display BMH*:
touchscreen supervisore GTW*: GTW*: gateway
boss Cloudgate wireless
BMS2 card integrated
2
U*: umidificatore
CAREL

DP*: sonde dispositivi terze


FieldBus
seriali parti
3

EVD0*: driver ventilatore PSD2*: power+


per EEV inverter
FieldBus
4

BMS

5
BACnet™ MS/TP
status RS485

P1 P2 P3
GN X + – RS485

PCOS004850: PCOS00KXN0: PCO10000F0: PCO1000BA0: PCO1000WB0: pCO


scheda seriale scheda Konnex schede LON interfaccia Web - sch. interfaccia
RS485 BACnet™ RS485 Ethernet™/BACnet™

FieldBus

6 PCO100FD10: scheda
seriale FieldBus

AT*: BELIMO

terminale
BELIMO

th-Tune DP*: sonde


Access point: seriali servocontrollo servocontrollo P+E*: scheda
sensore della serranda della valvola di espansione
wireless c.pCOe

18 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

Overview c.pCO mini


4 Sonde
PGD1/E*: display
grafico SPKD*:
SPKT*: sonde di pressione trasduttore
4…20 mA - sonde di pressione
raziometriche 0…5 V differenziale
3 2 1
NTC/PT100/PT500/
PTC/PT1000: sonde di
temperatura
Basic version 4
DPP*: sonda di DCPD*
Enhanced version 2 + 3 + 4 temperatura e umidità per
ambiente industriale DCTF*
High End version 1 + 3 + 4
DPW*: sonda di DCFL*
temperatura e umidiità
per ambiente civile dispositivi di
protezione

DPD*: sonda di temperatura e


umidità per condotta
tERA: cloud tDisplay,
service tService

P+D*, P+P*: PC
controllo PGB*: display BMH*:
programmabile touchscreen supervisore
Router
Ethernet c.pCO mini boss
1

PGR*: display BMH*:


touchscreen supervisore GTW*: GTW*: gateway
boss Cloudgate wireless
BMS2 card integrated
2

AT*: terminale DP*: sonde dispositivi


th-Tune seriali terze parti
FieldBus
3
BELIMO

BELIMO

Access point: servocontrollo servocontrollo P+E*: scheda


sensore della serranda della valvola di espansione
wireless c.pCOe

Tabella specifiche tecniche c.pCO sistema


Caratteristiche c.pCO c.pCO mini c.pCOe
Generali
Alimentazione 24 Vac, +10/-15%, 50/60 Hz, 28…36 Vdc, 24 Vac +10/-15% 50/60 Hz, • 24 Vac +10/-15% 50/60 Hz,
-20/10 Hz 28…36 Vdc +10/-15%; 28…36 Vdc +10/-15%
• +18Vdc unicamente per
alimentazione proveniente
da modulo ultracap
(EVD0000UC0).
Condizioni di • -40T70 °C, 90% UR non condensante* • -40T70 °C, 90% UR non condensante -40T70 °C, 90% rH non-
funzionamento (versione senza terminale) (versione senza terminale) condensante
• 20T60 °C, 90% UR non condensante* • 20T60 °C, 90% UR non condensante
(versione con terminale) (versione con terminale)
(*) con modulo Ultracap montato: -40T60°C
Condizioni di -40T70 °C, 90% UR non condensante -40T70 °C, 90% UR non condensante -40T70 °C, 90% rH non-
immagazzinamento (versione senza terminale) (versione senza terminale) condensante
30T70 °C, 90% UR non condensante 30T70 °C, 90% UR non condensante
(versione con terminale) (versione con terminale)
Grado di protezione Mod. con porta USB e/o con modulo • IP40 (versione DIN) IP40 frontale, IP10 restanti parti.
Ultracap: IP20 nel solo frontalino • IP65 (versione pannello)
Certificazioni CE/UL
Montaggio su guida DIN

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 19


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

Tabelle ingressi/uscite

c.pCO mini

Smart Basic Enhanced High End Small

Ingressi e uscite
Ingressi/uscite Ingresso NTC 10 5
universali Ingresso PTC 10 5
Ingresso PT500 10 5
Ingresso PT1000 10 5
Ingresso PT100 max 5 max 2
Ingresso 0…1 Vdc/0…10 Vdc (aliment. controllo) 0 max tot 5 max 5
Ingresso 0…1 Vdc/0…10 Vdc (aliment. esterna) 10 (Nota1) max 5
Ingresso 0…20 mA/ 4…20 (aliment. controllo) max tot 4 max 2 (Nota2) max tot 4 max 4
Ingresso 0…20 mA/ 4…20 (alim. esterna) max 4 max 4
Ingresso 0…5 V per sonda raziometrica (+5Vref ) max 2 max 5
Ingresso digitale a contatto pulito 10 5
Fast digital inputs max 2 max 2
Uscita 0…10 Vdc non optoisolata max 5 5
Uscita PWM non optoisolata 10 5
max tot 10 max tot 5
Ingressi Ingresso a 24 Vac/Vdc optoisolato 0 8
digitali Ingresso a 24 Vac/Vdc o 230 Vac (50/60 Hz) 0 -
Contatti puliti 0 2 -
max tot 0 max tot 2 max tot 8
Uscite analogiche Uscita 0…10 Vdc optoisolata 0 4
Uscita 0…10 Vdc non optoisolata 0 2 0
Uscita PWM optoisolata 0 2
Uscita PWM non optoisolata 0 2 0
Uscita motore passo-passo unipolare 0 1 0
Uscita per motore passo-passo bipolare 0 0
max tot 0 max tot 2 max tot 4
Uscite Uscita a relè N.A./N.C. 1 1
digitali Uscita a relè N.A. 5 7
Uscita SSR a 24 V 2 1
Uscita SSR a 230 V 2 1
max tot 6 max tot 8

Totale 16 20 25

Alimentazione
Alimentazione terminale: Conn. telefonico (pLAN) 0 1
Porta display J3 Disp 1 1
Alimentazione aggiuntiva terminale 1 1
Alimentazione sonde: Alimentazione sonde attive 1 1
Alimentazione sonde raziometriche 1 1
Alimentazione uscite analogiche 0 1
Porte
Porte Fieldbus integrate 0 1 1 1 1
Porte Fieldbus accessorie 0 1
Porte BMS integrate 0 0 1 1 1
Porte BMS accessorie 0 1
Porta USB Host 1 1
Porta USB Slave 1 1
Ethernet 1 0 0 1 2

Nota 1: le sonde CAREL con codice DP**Q e DP****2 possono essere usate solo con alimentazione esterna e non alimentate da c.pCOmini
Nota 2: escluse le sonde CAREL con codice DP**Q e DP****2.

20 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

c.pCOe schede di
c.pCO
espansione I/O

Medium Large Extra Large Built-in driver Basic - c.pCOe

8 10 8 8 10
8 10 8 8 10
8 10 8 8 10
8 10 8 8 10
max 3 max 4 max 3 max 3 max 5
max tot 8 max 6 max tot 10 max 6 max tot 8 max 6 max tot 8 max 6 0
8 10 8 8 10 (Nota1)
max tot 7 max 6 max tot 9 max 6 max tot 7 max 6 max tot 7 max 6 max tot 4 max 2 (Nota2)
max 7 max 9 max 7 max 7 max 4
max 6 max 6 max 6 max 6 2
8 10 8 8 10
max 4 max 6 max 4 max 4 max 2
8 10 8 8 max 5
8 10 8 8 10
max tot 8 max tot 10 max tot 8 max tot 8 max tot 10
12 14 12 12 0
2 4 2 2 0
- - - - 0
max tot 14 max tot 18 max tot 14 max tot 14 max tot 0
4 6 4 4 0
0 0 0 0 0
2 2 2 2 -
0 0 0 0 0
0 0 0 0 0
0 0 0 1/2 0
max tot 4 max tot 6 max tot 4 max tot 6 max tot 0
3 5 3 3 1
10 13 26 10 5
2 3/4 2 2 2
2 3/4 2 2 2
max tot 13 max tot 18 max tot 29 max tot 13 max tot 6

39 52 55 41 16

1 1 1 1 0
1 1 1 1 0
1 1 1 1 0
1 1 1 1 1
1 1 1 1
1 1 1 1 0

1 2 2 1 0
1 1 1 1 0
1 1 1 1 1
1 1 1 1 0
1 1 1 1 0
1 1 1 1 0
2 2 2 2 0

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 21


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.pCO sistema

Accessori e opzioni

Schede di espansione per porta seriale (da c.pCO Small a Extralarge) Moduli esterni

Scheda seriale BMS RS485 Scheda seriale RS485 Modulo Ultracap per c.pCO built-in
PCOS004850 PCO100FD10 driver
Permette di interfacciarsi direttamente a una PCOS00UC20
Consente il collegamento, attraverso
rete RS485, con baud rate massimo di 19200. un’interfaccia elettricamente isolata, ad una Garantisce l’alimentazione temporanea al
La scheda garantisce l’optoisolamento del rete RS485. La funzione realizzata è quella solo driver valvola in caso di mancanza di
controllo rispetto alla rete seriale RS485. di tipo MAIN (alla pari di un supervisore), è tensione di alimentazione, per il tempo
(fg. istr. cod. +050003237) quindi possibile collegare altri controlli o sufficiente alla chiusura immediata delle
dispositivi di tipo SECONDARY. Il numero valvole elettroniche (1 o 2) connesse.
massimo di dispositivi collegabili è 64. (fg. istr. cod. +0500041IE)
(fg. istr. cod. +050003270)

Scheda di interfaccia Ethernet - Scheda di interfaccia BACnet MS/TP -


pCOweb pCOnet Modulo Ultracap esterno
PCO10W0WB0 PCO10W0BA0 EVD0000UC0
Permette di collegare il controllo ad una rete Permette il collegamento del controllo ad Montato su guida DIN, può essere
Ethernet 10 Mbps e di realizzare le seguenti una rete di tipo BACnet™ MS/TP (MAIN/ collegato in alternativa al modulo Ultracap
funzioni: SECONDARY Token pass). La connessione PCOS00UC20. Può essere impiegato anche
• accesso alle informazioni del controllo RS485 è optoisolata rispetto al controllo. nelle applicazioni con driver per valvola di
(variabili di rete e parametri) mediante (fg. istr. cod. +050000930) espansione elettronica non integrato nel
un browser per Internet come Internet controllo (vedi foglio istr. cod. +0500058IE).
Explorer™ installato su un PC e collegato in (fg. istr. cod. +0500042IE)
rete via TCP/IP a pCOWeb;
• collegamento a rete di supervisione che
utilizzi i protocolli specificati nel foglio
istruzioni.
(fg. istr. cod. +050003238) Gateway wireless

Scheda di interfaccia Konnex


PCOS00KXN0
Scheda di interfaccia LonWorks® Permette il collegamento ad una rete Gateway seriale RS485/TTL Bluetooth e
PCO10000F0 operante secondo lo standard Konnex®. Esiste RS485/TTL to WiFi
il modello per porta BMS e il modello per GTW0000BT0; GTW0000WT0
Permette il collegamento ad una rete porta FieldBus.
LonWorks® TP/FT 10. Il programma (fg. istr. cod. +050000770) I nuovi gateway mettono a disposizione
risiede sulla memoria flash alloggiata la connettività wireless BLE e WIfi anche
sullo zoccolo, e la programmazione può sulla piattaforma c.pCO. Convertono la
avvenire direttamente via rete LonWorks®, comunicazione seriale RS485 del controllore
utilizzando strumenti di installazione e Scheda di interfaccia Konnex in una trasmissione radio Bluetooth o Wifi, in
manutenzione della rete, come ad esempio PCOS00KXF0 funzione del modello. In questo modo anche
LonMaker™. Le informazioni sulle modalità la famiglia dei controlli programmabili CAREL,
di programmazione della scheda sono Vedere descrizione scheda seriale viene abilitata alla nuova esperienza d’uso
contenute nel manuale cod. +030221960. PCOS00KXN0 (paragrafo precedente). introdotta dalle APP per le fasi di avviamento,
(fg. istr. cod. +050004045) (fg. istr. cod. +050000770) assistenza e controllo remoto.

22 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.suite

c.suite

c.suite è la suite di programmazione per Nel caso degli OEM, grazie a c.factory è
la famiglia di controlli programmabili possibile programmare i controlli in linea Vantaggi
c.pCO, progettata come un insieme di produttiva, caricando l’applicativo sul
moduli interdipendenti per ogni fase controllo così come configurato, mentre • Team Work;
dello sviluppo di applicativi per unità o una volta sul campo il commissioner • Librerie per la
sistemi HVAC/R. trova in c.field la soluzione che lo aiuta
nel primo avviamento, con accesso programmazione;
c.suite consente a un team di completo ai parametri, allarmi e
professionisti con competenze diverse di monitoraggio in real time con grafici. • Debug-on-target;
lavorare in gruppo sullo stesso progetto, • Logica e HW totalmente
aumentando l’efficienza di ogni membro c.suite mette a disposizione una
del team. Il programma applicativo vasta gamma di librerie con diverse indipendenti;
è sviluppato in parti logicamente funzioni implementate: dalle funzioni
indipendenti da diversi professionisti, logico-aritmetiche di base a complessi
• Commissioning tool.
ciascuno dei quali è dotato di un diverso algoritmi di controllo per la gestione di
strumento software. Tutti questi tool SW vari dispositivi, sia CAREL che di terze
cooperano con un scambio continuo parti. L’integrazione di questi elementi
dei dati, e opzionalmente gesititi da con il know-how del produttore di AHU,
un sistema di controllo del software consente la progettazione e lo sviluppo
versioning (SVN). dell’applicazione in modo da rendere
ogni sistema il vostro sistema.
A ciascuno il suo tool: con c.strategy
l’esperto di algoritmi termodinamici
può preparare il cuore della logica di
funzionamento del sistema; grazie
a c.mask lo sviluppatore creare
l’interfaccia utente più adatta: quando
l’applicazioneè pronta, grazie a c.design
lo stesso applicativo può essere portato
in qualsiasi configurazione hardware
configurando il tipo e la dimensione
del controllore, la mappatura degli
I/O, i protocolli di comunicazione, i
parametri di default, i data logger, etc.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 23


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
c.suite

T
H

T
T T
H H

T
H

T
T T
H H T
H

T
T T
H H T
H

T
T T
H H

c.strategy c.design c.factory


È lo strumento per lo sviluppo delle c.suite workflow
Permette di configurare la tipologia Uno strumento completamente
logiche creazione degli algoritmi di e la taglia della scheda di controllo, nuovo, progettato per la linea di
termoregolazione. Permette totale uite di
la configurazione I/O, i protocolli produzione OEM. Può essere utilizzato
indipendenza della logica di regolazione comunicazione, i parametri di default per la programmazione dei controlli
dall’hardware e dai dispositivi connessi e i dati registrati periodicamente nel flusso produttivo, per programmare
alla rete. Supporta i linguaggi standard o ad evento. Per ciascun progetto il software applicativo e selezionare
IEC 61131 (ST, FBD, SFC, Ladder) e di c.strategy/c.mask, molteplici la configurazione più opportuna
tipi di dato a 32-bit, inclusi I numeri configurazioni possono essere salvate in durante l’assemblaggio. È progettato
REAL (virgola mobile). Dispone della c.design e successivamente selezionate per permetterne l’integrazione con i
funzionalità di “Debug on target”, ovvero durante il caricamento del software software di processo maggiormente
la possibilità di verificare l’algoritmo in applicativo nel controllo programmabile. utilizzati nelle line di produzione. E’
tempo reale mentre viene eseguito sul programmato a linea di comando e può
controllo (via USB o porta Ethernet). essere integrato con un lettore di codici
a barre.

c.su i t e wor k f low


c.strategy c.design c.factory c.field

c.mask c.web c.field


È l’ambiente specifico dedicato alla c.web è uno strumento estremamente c.field è lo strumento dedicato al
creazione dell’interfaccia grafica utile per creare siti web HTML5 da personale che opera direttamente sul

c.su i t e wor k f low


uomo-macchina. c.mask può essere caricare su c.pCO. Non è necessaria campo. La sua interfaccia permette di
collegato alla logica sviluppata in alcuna conoscenza specifica di interagire in tempo reale con il controllo,
c.strategy, in modo che ogni modifica tecnologie web, poiché si basa modificarne i parametri, verificare gli
realizzata dai progettisti termodinamici su semplici oggetti grafici e su un allarmi, realizzare nuove configurazioni,
sia a disposizione in tempo reale al funzionamento simile a 1Tool Touch visualizzare live trends ed eseguire log
progettista dell’interfaccia. Editor. dei dati per analisi e fine tuning.

c.strategy c.design c.factory c.field

24 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Controlli parametrici

I controlli parametrici sono il risultato dell’esperienza


decennale di CAREL nei sistemi HVAC.
Questi controlli sono in grado di coprire al maggior
numero delle configurazioni di macchina più comuni,
mettendo a disposizione logiche intelligenti per
assicurare comfort, qualità dell’aria e, allo stesso
tempo, la massima efficienza energetica. Progettati
per essere facili da usare sono la giusta risposta
quando l’obiettivo sia ridurre tempi e costi, dal design
alla messa in servizio.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controlli parametrici

Controlli parametrici

I controlli parametrici CAREL sono il intelligenti, che consentono di assicurare


risultato dell’ esperienza pluridecennale comfort qualità dell’aria negli ambienti Vantaggi
nella progettazione di soluzioni di con il massimo dell’efficienza energetica.
regolazione per i sistemi HVAC. • Flessibilità
Le soluzioni parametriche esplorano al • Modularità
I controlli parametrici permettono sin massimo potenzialità di connettività e
da subito di esplorare la potenza della di interfacce utente, per offrire ad ogni • Facilità d’uso,
tecnologia di CAREL nella regolazione utilizzatore una maniera facile e veloce
delle unità di trattamento aria, senza per avere sempre tutto sotto controllo. • Alta affidabilità;
che sia richiesta alcuna competenza di • Interfacce utente avanzate
linguaggio di programmazione.

Queste soluzioni sono caratterizzate


da un’estrema flessibilità sia hardware
che software. Una vasta gamma di
applicazioni può essere personalizzata
attraverso l’impostazione di specifici
parametri. Con un unico prodotto è
possibile gestire numerosi schemi
applicativi diversi, dai più semplici
recuperatori di calore, a unità
trattamento aria modulari e complesse;
il tutto in maniera facile e veloce. Sono
soluzioni affidabili, che riprendono
architetture testate e validate in anni
di esperienza, con documentazione
a supporto per essere implementate
rapidamente sul campo.

Le logiche di regolazione, frutto


dell’esperienza di CAREL nel settore,
mettono a disposizione di tutti un
vasto numero di funzioni di regolazione

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 27


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controlli parametrici

k.air

P+DA0*, P+5A0*
k.air è il controllo dedicato alla gestione dell’aria negli ambienti, sempre con il da tool esterno o direttamente dal
di unità per il condizionamento dell’aria minimo dei consumi energetici. display dell’unità.
e la ventilazione. È una soluzione pronta k.Air offre una avanzata esperienza d’uso:
all’uso, che permette di esplorare i l’accesso semplificato alle informazioni Connettività
benefici della competenza di CAREL per utente e service è reso disponibile È facilitata l’integrazione sia dei
senza che sia richiesta alcuna abilità da interfaccia web integrata. Un set di componenti di campo, sia verso
di programmazione, riducendo tempi pagine grafiche con sinottico dell’unità sistemi di supervisione o BMS di livello
e costi dal design fino all’avviamento. sono disponibili sin dal primo avvio, superiore, grazie a comunicazione
Grazie al suo concept modulare e pronte per essere sfruttate con la nuova seriale e Ethernet integrata, e l’ utilizzo
flessibile, k.Air si adatta a diverse famiglia di display touchscreen pGDx. di protocolli standard della Building
tipologie di unità, dalle piccole unità automation come Modbus e BACnet
ventilanti, fino a centrali trattamento aria Flessibilità nativamente disponibili.
di medie/grandi dimensioni. Un unico prodotto, scalabile e modulare,
Il carattere distintivo di k.Air fonda le pensato per adattarsi a una vasta
sue radici nella pluriennale esperienza gamma di schemi di unità.
di CAREL nell’applicazione del
trattamento dell’ aria e nella gestione Plug&play
dell’ umidificazione. Esso infatti dispone Semplicità di configurazione e
di logiche di controllo intelligenti volte avviamento grazie a schemi pre-caricati
ad assicurare comfort, qualità e salubrità e configurazioni personalizzate generate

Dimensioni

44
132
110
110

45
45

315 70 70 63

28 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controlli parametrici

Schema tipico unità trattamento aria

T
T
H CO2
H
VOC

T
T T
H H

Funzioni principali

Comfort Qualità dell’aria Risparmio energetico


• Controllo temperatura in base a 5 • Demand Controlled Ventilation in • Gestione ventilatori modulanti EC
diversi set point base a sensori CO2 e VoCs • Gestione Free-cooling, Free-heating e
• Controllo umidità con setpoint • Controllo della velocità dei ventilatori • Recupero del calore
umidità relativa o assoluta in pressione e portata • Controllo in sequenza dei dispositivi
• Controllo ottimale dell’ umidificazione • Monitoraggio filtri ad alta efficienza di riscaldamento e raffrescamento fino
con sonda limite modulante HEPA a 6 stadi
• controllo integrato degli umidificatori • Gestione dispositivi sanificazione • Gestione Raffreddamento Evaporativo
CAREL dell’aria Indiretto
• Fino a 4 loop ausiliari per la gestione • Programma VDI-6022, con funzioni • Gestione recupero attivo con
di dispositivi generici ON/OFF e per migliorare lo standard igienico in compressore BLDC
modulanti base alle indicazioni della norma VDI • Integrazione del controllo uChiller
per la gestione di unità esterna da
espansione diretta

Usabilità
Interfaccia web integrata con pagine
grafiche e sinottico pronte all’uso, fin dal
primo utilizzo, per offrire all’utente una
esperienza d’uso di primo livello.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 29


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controlli parametrici

Overview k.air

PGD1/E*: display PLDPRO:


grafico display
Sonde

SPKT*: sonde di pressione


4…20 mA - sonde
raziometriche 0…5 V

NTC/PT100/PT500/
PTC/PT1000: sonde di
1 2 1 2 temperatura

DPP*: sonda di
temperatura e umidità
per ambiente industriale

DPW*: sonda di
temperatura e umidiità
per ambiente civile
FieldB u s c ar d B M S card

DPD*: sonda di temperatura e


umidità per condotta

P+E*: scheda di
espansione c.pCOe
UCH: UU0*D: DP*: sonde DP*: sonde
µChiller humiSonic seriali seriali
1 ... 4 ventilation

1 FieldBus RS485

UA*:
humiFog
multizone AT*:
Ventilatore EC terminale
th-Tune

PSD*: inverter
power+

P+DA0*, P+5A0*: PGDX:


controllo k.air touchscreen
display browser tERA: cloud Supervisione
service BMH*:
supervisore
boss
2 Ethernet BACnet
Modbus
over
TCP/IP

30 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controlli parametrici

Tabelle ingressi/uscite

Mini Large
Caratteristiche
P+DA00FHD0LFK P+5A0SFC000LK
Generali
Alimentazione 24 Vac (10/-15 %) 50/60 Hz; 28…36 Vdc (-20/10%)
Alimentazione sonde driver +5 Vdc / +12 Vdc +5 Vdc / +12 Vdc
Condizioni di funzionamento -40T70 °C, 90% UR non condensante (-30T70
°C, 90% UR non condensante con terminale
built-in)
Condizioni di immagazzinamento -40T70 °C, 90% UR non condensante (versione senza terminale)
30T70 °C, 90% UR non condensante (versione con terminale)
Grado di protezione IP40 IP20
Moduli 4 DIN 18 DIN
Montaggio su guida DIN
Morsettiera Kit connettori incluso Kit connettori incluso
Certificazioni CE/UL
Ingressi e uscite
Uscite digitali 6 18
Entrate digitali 2 18
Uscite analogiche 2 6
Ingressi/uscite universali 10 10
Driver ExV built - in sì no
Connettività
RS485 BMS integrata - 1 (opto)
RS485 FieldBus integrata 1 2 (opto)
Porta display RS485 1 1
RS485 BMS card opzionale No 1
RS485 Fieldbus opzionale - 1
Porta Ethernet 1 (10/100 Mbps) 2 (10/100 Mbps)
Switch Ethernet integrato - Si
USB Host Si Si
USB device Si Si
Webserver Si Si
Protocolli di comunicazione Modbus® RTU e TCP/IP Modbus® RTU e TCP/IP
BACnet™ MS/TP e IP BACnet™ MS/TP e IP
Accessori
Modulo di espansione I/O P+E0000000000 fino a 4 con 10 ingressi universali, 6 uscite digitali

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 31


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controlli parametrici

32 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Terminali macchina e
ambiente

I terminali macchina e ambiente consentono


all’uomo di operare e interagire con le unità
trattamento aria ad ogni livello, avere informazioni
a colpo d’occhio, conoscere lo stato e il suo
funzionamento. Che tu sia un installatore, un
manutentore o un semplice utilizzatore, CAREL
dispone di una vasta gamma di modelli che ti
permettono di trovare sempre la giusta soluzione
in base alle diverse esigenze di prestazioni, costo ed
estetica.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

Terminali macchina e ambiente

La struttura e la modularità dei terminali


CAREL garantiscono sempre la giusta
soluzione per le diverse esigenze in
Vantaggi famiglia pGDx
termini di usabilità, costi e aspetto. • 4 diverse taglie 4,3”, 7”, 10” e
La nuova gamma pGDx è stata 15”;
progettata per applicazioni di alto • Perfetta retrocompatibilità;
livello che richiedono la tecnologia
touchscreen combinata con un design • Led bar a 8 colori per
elegante e ampio e possibilità di
connettività. notifiche;
• Sonda Temperatura e
La serie pGDN è focalizzata su
applicazioni che richiedono un Umidità a bordo;
buon compromesso tra prestazioni,
competitività e aspetto.
• USB frontale;
• Wifi integrato;
La serie pLD (LED programmabile
display) è ideale per le applicazioni in cui • Doppia porta Ethernet.
i requisiti principali dell’interfaccia utente
sono riduzione dei costi e dello spazio
necessario per l’installazione.

Il terminale amnbiente della serie th-


Tune è stato progettato come soluzione
di interfaccia semplice e intuitiva
dedicata all’installazione in ambiente.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 35


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

pGDx

PGDX*
La famiglia pGDx è la risposta CAREL
alle richieste di un mercato sempre più
esigente riguardo alle interfacce uomo-
macchina, sia in termini dimensionali,
sia di performance. Il pannello touch
screen facilita notevolmente l’interazione Terminale macchina
tra l’utente e l’unità semplificando la
navigazione tra le varie schermate. Grado di protezione IP66, certificazione USB port
Per garantire la massima flessibilità, NEMA Porta micro-USB frontale, nascosta
sono disponibili differenti versioni per Queste caratteristiche permettono di tramite placchetta, rende l’installazione
dimensione dello schermo (4,3”, 7”, 10” e installare pGDx in ambienti outdoor con e l’aggiornamento senza richiedere tool
15”) , livello di connettività (RJ12, uno o condizioni operative particolarmente speciali [valido per 4.3” e 7”, full USB per
due porte Ethernet, WiFi) e tipologie di sfidanti. 10” e 15”].
interazione touch (resistivo/capacitivo).
Doppia porta Ethernet
A partire da pGDx 4.3”, che permette Incremento delle funzioni di connettività
di evolvere unità HVAC/R disegnate e una più agevole fruizione dei
per pGD1 senza modificare alcun contenuti. Utilizzabile sia in modalità
collegamento elettrico, la proposta si dualMAC sia switch. [valido per 7”,10” e
arricchisce con il nuovissimo pGDx 7”, 15”].
che porta il terminale macchina ad un
nuovo livello, estendendo la connettività
tramite connessione WiFi (sia in modalità
Access Point che Station). La gamma è
completata dai display capacitivi 10” e
15” che garantiscono un’esperienza d’uso
senza precedenti.

pGDx è disponibile in due diverse


versioni Runtime e Browser. La versione
Runtime è programmabile utilizzando
la suite c.touch e consente una rapida
conversione dei progetti creati con
la precedente 1tool Touch Editor. La
versione Browser può visualizzare
direttamente l’interfaccia del server web
c.pCO, sviluppata tramite l’editor c.web o
altri editor web.

36 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

Accessori
Cornici per 4,3” - 7”
PGTA00FW00 Cornice standard Carel
bianca per pGDx 4,3”
PGTA00FW10 Cornice neutrale bianca per
pGDx 4,3”
PGTA00FB00 Cornice nera stdandard
Carel per pGDx 4,3”
PGTA00FB10 Cornice nera neutra per
pGDX 4,3”
PGTA00FT00 Cornice trasparente bianca
standard con fori T/H per
pGDx 4,3”
PGTA00FT10 Cornice trasparente bianca
neutra con fori T/H per
pGDx 4,3”
PGTA00FH00 Cornice trasparente nera
standard con fori T/H per
pGDx 4,3”
PGTA00FH10 Cornice trasparente nera
neutra con fori T/H per
pGDx 4,3”
PGTA00FW20 Cornice standard CAREL
bianca per pGDX 7”
PGTA00FB20 Cornice standard CAREL
nera per pGDX 7”
PGTA00FT20 Cornice standard
trasparente bianca per
Terminale ambiente pGDX 7”
PGTA00FH20 Cornice standard
Sonda integrata di temperatura e Access Point (WAP) oppure come trasparente nera per pGDX
umidità Wireless Client Station. [valido per 4.3” 7”
Può condividere i valori letti sia con e 7”]. PGTA00RM40 scatola per montaggio a
il display che con il controllo ad esso incasso per pGDx 4,3”
connesso. Montaggio a muro PGTA00RM40 scatola per montaggio a
Una lista completa di accessori per incasso per pGDx 7”
Wifi un’installazione facile a muro, sia in PGTA00SM40 scatola per montaggio a filo
Permette di comunicare in modalità posizione orizzontale che verticale, per pGDx 4,3”
adeguata ad ambienti dal design PGTA00SM40 scatola per montaggio a filo
wireless, sia con le reti di controlli che
raffinato per pGDx 7”
con eventuali dispositivi esterni. I display
possono essere impiegati come Wireless

Alimentatori
PGTA00TRX0

Modulo di alimentazione per pGDX 4,3” - 7”


110…230 Vac IN - 24 Vdc OUT

PGTA00TRF0
Modulo di alimentazione per pGDX 10” - 15”
110…230 Vac IN - 24 Vdc OUT

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 37


pgdx 7
pgdx 4.3
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria 183 10.8 42.5 230

12.4
Terminali macchina e ambiente
116,6 31,6

124.6

130
100
Dimensioni

84,3
42

200 2
pGDx 4,3”133,8 4 pGDx 7”

151,5 33,1 134 44.7


231.7 212.5
43,9
Ø4
87,7

114.7
drilling template

133.9

100
127x69 mm

34.5
8,9 9.7 200
pgdx 10
pGDx 10” e 15”

A A B C H L
pGDx 10” 271 mm 186 mm 56 mm 197 mm 282mm
H

drilling template
(PGB10010FCCA0) 10.66” 07.32” 02.20” 07.75” 11.10”
B

pGDx 15” 411 mm 256 mm 56 mm 267 mm 422mm


L 8mm (PGB15010FCCA0) 16.18” 10.00” 02.20” 10.50” 16.60”
C
0.31”

Overview drawings

pGDx runtime 4,3”


Modelli con connettore R12 Modelli con morsetto a vite RS485/Wifi

+ –

24 Vdc

P+5**SE*: controllo P+5**SE*: controllo


programmabile programmabile PGTA00TRX0*:
c.pCO c.pCO alimentatore
230 Vac

pGDx browser 4,3”

Modelli con connettore Ethernet/Wifi Modelli con connettore Ethernet e morsetto a vite RS485/Wifi

Ethernet Ethernet

+ – + –
P+5**SE*: controllo P+5**SE*: controllo
programmabile programmabile
c.pCO c.pCO
24 Vdc
24 Vdc

PGTA00TRX0*:
alimentatore PGTA00TRX0*:
alimentatore
230 Vac P+5**SE*: controllo
programmabile 230 Vac

c.pCO

38 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021

pGDx 7”
24 Vdc alimentatore
230 Vac P+5**SE*: controllo
programmabile 230 Vac

c.pCO

Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria


230 Vac
Terminali macchina e ambiente
230 Vac

pGDx 7”

Configurazione switch Ethernet Configurazione Dual MAC Ethernet

pGDx 7”

P+5**SE*: controllo P+5**SE*: controllo


programmabile programmabile
c.pCO c.pCO

ETH0 ETH0
ETH0 ETH1
24 Vdc 24 Vdc

ETH0 + – ETH0 + –
ETH0 ETH1
P+5**SE*: controllo 24 VdcPGTA00TRX0*: P+5**SE*: controllo 24 Vdc PGTA00TRX0*:
programmabile alimentatore programmabile alimentatore
c.pCO +230 Vac–
c.pCO +230 Vac–

P+5**SE*: controllo
programmabile 230 Vac 230 Vac

c.pCO

pGDx 10/15”

pGDx 10/15”

RS485 optoisolata

TCP/IP
RS485 optoisolata

15” 10”
TCP/IP
- + GND

15” 10” P+5**SE*: controllo


- + GND
N L +V -V

programmabile
c.pCO

PGTA00TRF0:
N L +V -V

USB: download
applicativi alimentatore

P+5**SE*: controllo
programmabile
c.pCO

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 39


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

Tabella specifiche tecniche


Caratteristiche pGDx 4.3 pGDx 7” pGDx 10” smart pGDx 10” pGDx 15”
Codice CAREL PG[R/B]04* PG[R/B]07* PGB10010FA0D0 PGB10010FCCA0 PGB15010FCCA0
Luminosità (cd/m2) 200 500 200 500 400
Risoluzione 480x272 800x480 1024x600 1280x800 1366x768
Bit colore 16 24 16 24 24
Barra LED sì sì no no no
Tipo touch resistivo resistivo resistivo capacitivo capacitivo
wi-fi opzionale opzionale no no no
Porte ethernet utilizzabili 1 1-2 1 2 2
Porte USB 1-2 1-2 1 1 1
Porte seriali 1 1-2 1 (DB9 - PGTA00CNV0) 1 (8 pin) 1 (8 pin)
Numeri di core 1 1 1 2 4
Runtime/browser codice specifico codice specifico selezionato selezionato selezionato
all’accensione all’accensione all’accensione
Buzzer opzionale opzionale no no no
RAM 256 MB 512 MB 512 MB 1 GB 2 GB
Flash memory 2 GB 4 GB 4 GB 4 GB 8 GB
Alimentazione 24 Vdc con connettore 24 Vdc 24 Vdc 24 Vdc 24 Vdc
RJ12 (come pGD1)
o alimentatore esterno alimentatore esterno alimentatore esterno alimentatore esterno alimentatore esterno
PGTA00TRX0 PGTA00TRX0 PGTA00TRF0 PGTA00TRF0 PGTA00TRF0

Guida alla scelta del modello

pGDx 4,3” browser

Montaggio frontale
PGB04000TERB0  G
-20T60 °C - IP65

Senza Montaggio retro


Policarbonato -20T60 °C
PGB04000DERB0  

Montaggio frontale
Pannello 1xEthernet Wi-Fi PGB04000THRB0  G
-20T60 °C - IP65

PGB04000WERB0 
pGDx Browser

Con sonda T/H PGB04000WECB0 

Muro 1xEthernet Wi-Fi Con sonda T/H PGB04000WHCB0 

 USB frontale  USB sul retro G gasket

40 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

pGDx 4,3” Runtime


Senza
Policarbon.
Montaggio retro PGR04000RA000 

Mont. frontale PGR04000FA000 


IP20
0T50 °C
Montaggio retro PGR0400PRA000 
<2 m
Mont. frontale PGR04000TABA0  G
IP65
-20T60 °C
Distanza Montaggio retro PGR0400PDABA0  
Seriale
pCO-pGDx
Senza
Policarbon.
Montaggio retro PGR04000DABA0  
>2 m
Pannello
Senza
Montaggio retro PGR04000DBDA0  
Policarbon.
IP65
-20T60 °C
Montaggio retro PGR0400PDBDA0  

Mont. frontale PGR04000TBDA0  G

Wi-Fi Mont. frontale PGR04000TWDB0  G

Senza Montaggio retro PGR04000DCDA0  


Policarbon.
G
Mont. frontale PGR04000TCDA0  
Seriale + IP65
Ethernet -20T60 °C
Montaggio retro PGR0400PDCDA0  

pGDx Runtime Mont. frontale PGR04000TRDB0  G


IP65
Wi-Fi
-20T60 °C
Montaggio retro PGR0400PDRDB0  

Senza
Policarbon.
Montaggio retro PGR04000DRDB0  

NO PGR04000WBD00 
Seriale Sonda T/H
SI PGR04000WBA00 
Muro
NO PGR04000WED00 
NO Wi-Fi Ethernet Sonda T/H
SI PGR04000WEA00 

Seriale + NO PGR04000WCD00 
Sonda T/H
Ethernet
SI PGR04000WCA00 
IP65
-0T50 °C
Seriale Sonda T/H SI PGR04000WWAB0 

Ethernet Sonda T/H SI PGR04000WHAB0 


Wi-Fi

Seriale +
Sonda T/H SI PGR04000WRAB0 
Ethernet

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 41


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

pGDx 7” browser

Montaggio frontale PGB07000TMRB0  G

Montaggio retro PGB07000DMRB0  

Montaggio frontale PGB07000TIRB0  G


2xEthernet Wi-Fi
Montaggio retro PGB07000TDIRB0  
Pannello
-20T60 °C
Montaggio frontale PGB07000TERB0  G
1xEthernet
Montaggio retro PGB07000DERB0  

pGDx 7”
Browser
Sonda T/H IP20 PGB07000WMCB0 

2xEthernet Wi-Fi Sonda T/H IP20 PGB07000WICB0 


Muro
0T50 °C
1xEthernet Sonda T/H IP20 PGB07000WECB0 

 USB frontale  USB sul retro

42 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

pGDx 7” runtime

Montaggio frontale PGR07000TDDB0  G


2 seriali
Montaggio retro PGR07000DDDB0  

Montaggio frontale PGR07000TFDB0  G

Montaggio retro PGR07000DFDB0  

Montaggio frontale PGR07000DGDB0  


2xEthernet Wi-Fi
Montaggio retro PGR07000TGDB0  G
Pannello
-20T60 °C
1xEthernet Wi-Fi Montaggio frontale PGR07000TRDB0  G

Montaggio frontale PGR07000TCDB0  G

1 seriale
Nema 4x Montaggio frontale PGR07000NCDB0  G

pgdX 7” Wi-Fi Montaggio frontale PGR07000TWDB0  G


Runtime
Montaggio frontale PGR07000TBDB0  G

Sonda T/H PGR07000WBAB0 

Muro
1 seriale Wi-Fi Sonda T/H PGR07000WWAB0 
0T50 °C

Wi-Fi Sonda T/H PGR07000WRAB0 

1xEthernet

Sonda T/H PGR07000WCAB0 

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 43


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

pGDn

PGDN*
I terminali semigrafici pGDN internazionali. Rispondono alla logica di
appartengono alla gamma di interfaccia flessibilità e facilità di personalizzazione
utente di c.pCO sistema, progettata per con cui vengono progettati i prodotti
offrire sempre maggiore versatilità e CAREL della famiglia pCO/c.pCO Sistema,
capacità di personalizzazione. offrendo infatti ai clienti più esigenti
Nello sviluppo di questi terminali, CAREL svariate possibilità di personalizzazione a
ha rivolto particolare attenzione alla costi ridotti anche per quantità limitate.
semplicità di programmazione e alla
qualità di prestazione, mantenendo un Il collegamento con il controllore
elevato standard estetico. pCO/c.pCO è previsto tramite rete RS485
in protocollo pLAN.
Possiedono un display 132x64 pixel con
retroilluminazione BIANCA e una tastiera
a 6 tasti.

Questi terminali sono in grado di


visualizzare simboli grafici di varie
dimensioni e i principali alfabeti

Dimensioni (mm)

Versione a parete Versione a incasso


134

Ø4
67

82
82

Ø4 dima di foratura
34.5

18
127x69 mm
156 156
30

125
31

44 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

pLDPRO th-tune

PLD* ATC*
pLDPRo è la soluzione più adatta per navigazione nelle maschere attraverso th-Tune è il terminale ambiente
tutte quelle applicazioni in cui costo e i suoi sei tasti e a una segnalazione CAREL della famiglia pCO sistema che
dimensioni compatte guidano la scelta. acustica attraverso buzzer. permette all’utente la regolazione
della temperatura e dell’umidità di un
Display LCD compatto della famiglia Il collegamento con il controllore ambiente residenziale. A seconda dei
pCO/c.pCO, completamente compatibile pCO/c.pCO è previsto tramite rete RS485 modelli può essere dotato di sonda di
con tutte le applicazioni software e in protocollo pLAN. temperatura o di sonda di temperatura
hardware sviluppate per pGD1 aventi e umidità e l’alimentazione può essere
risoluzione 132*64 pixel. pLDPRO è in scelta tra i 230 Vac e i 24 Vac/Vdc. È
grado di fornire un set completo di compatibile con le principali scatole da
informazioni all’utente, in modo chiaro e incasso a muro presenti nel mercato (IT,
personalizzabile, tipico delle applicazioni USA, DE, CN).
realizzate attraverso LCD programmabili, Grazie alla manopola frontale con
ma non possibile tramite i display LED a encoder rotativo le impostazioni di
7 segmenti. temperatura e umidità avvengono
in maniera semplice e intuitiva. La
pLDPRO consente, attraverso il suo manopola fornisce inoltre all’utente
display LCD, la visualizzazione di icone la possibilità di modificare alcune
(definite a livello di sviluppo software impostazioni dell’ambiente, come la
applicativo) e la gestione di font modalità di funzionamento e le fasce
internazionali a doppia altezza, oltre alla orarie. La regolazione e le visualizzazioni
dipendono esclusivamente dal controllo
al quale è connesso. L’ingombro limitato
e il design elegante consentono una
facile adattabilità a tutti i tipi di ambienti.
Il collegamento con il controllore pCO è
previsto tramite rete RS485 in protocollo
Modbus.
Dimensioni (mm)
Dimensioni (mm)
34,6

86

71x29

76 34,4
38,4 143 8 28

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 45


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Terminali macchina e ambiente

Tabella specifiche tecniche


Caratteristiche pGDn pLDPRO th-tune
Generali
Alimentazione alimentazione da pCO tramite porta pLAN: alimentazione ATA*: 230 Vac (-15/+10 %)
connettore telefonico oppure da da pCO tramite connettore 50/60 Hz
sorgente telefonico (18…30Vdc solo ATC*: 24 Vac (-15/+10%),
esterna 18/30 Vdc protetta da fusibile classe II); 22…35 Vdc
esterno da 250 mAT
Potenza massima assorbita 0,9 W 0.5 W
Condizioni di funzionamento -20T60 °C, 90% U.R. non condensante -20T60 °C, 90% r.H. non- -10T60 °C, 10…90% U.R. non
condensante cond.
Condizioni di immagazzinamento -20T70 °C, 90% U.R. non condensante -20T70 °C, 90% r.H. non- -20T70 °C, 10…90% U.R. non
condensante cond.
Grado di protezione IP65 con montaggio a pannello IP65 IP20 (involucro=
IP40 con montaggio a parete
Certificazioni
Classificazione secondo il grado di Da incorporare in apparecchiature di Da incorporare in da integrare in apparecchi di
protezione contro le scosse elettriche classe I o II apparecchiature di classe I o classe I o II
II

PTI dei materiali di isolamento PCB: PTI 250; insulation material PTI 175 PCB: da 175 a 249; materiale
175 isolamento: PTI 275
Periodo delle sollecitazioni elettriche lungo lungo lungo
Categoria di resistenza al calore e al fuoco D categoria D e B D
Immunità contro le sovratensioni Categoria II categoria II categoria II
Inquinamento ambientale 2 2 2
Montaggio a pannello e a parete (a seconda dei a pannello • AT*: a pannello
codici) • AT*: a incasso
Connessioni connettore telefonico sul retro del connettore telefonico sul retro connettori fissi
terminale del terminale
Porta seriale pLAN pLAN 1 RS485

Tabella codici
Codice Descrizione
pGDN
PGNE000F00 pGDN1 132x64, retroilluminazione bianca, montaggio a pannello
PGNE000W00 pGDNE 132x64, retroilluminazione bianca, montaggio a muro
Accessori pGDn
S90CONN000 Cavo connettore telefonico
S90CONN0S0 Cavo connettore telefonico per c.pCO mini e k.Air mini

pldPRO
PLD00GFP00 PLDPRO, 132x64, BUZZER, connessione pLAN

th-tune montaggio a parete


ATC4001AW0 24 Vac, montaggio a parete
ATC4001CW0 24 Vac, temperatura ed umidità, montaggio a parete
ATA4001AW0 230 Vac, montaggio a parete
ATA4001CW0 230 Vac, temperatura ed umidità, montaggio a parete

46 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Sensori e dispositivi di
protezione

Il controllo ottimale di una unità di trattamento


aria non può prescindere da una misurata accurata
dei principali parametri di riferimento per il
condizionamento dell’aria.
Per questo motivo Carel completa la sua proposta
con una vasta gamma di sonde e sensori di
temperatura, umidità, qualità dell’aria e pressione con
soluzioni tecnologiche innovative, e perfettamente
rispondenti ai principali standard di mercato.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Sensori e dispositivi di protezione

CAREL offre soluzioni globali sempre più attiva e passiva, sono disponibili in
avanzate e complete. diversi range di funzionamento ed Vantaggi
anche in versioni specifiche per ambienti
• Gamma completa
Per questo CAREL ha progettato corrosivi o inquinanti.I trasduttori di
un’intera gamma di sonde che pressione sono disponibili in versione • Standard internazionali
rispondono alle esigenze di installatori e raziometrica, da 0 a 5 V e da 4 a 20 mA,
produttori HVAC/R. La gamma prevede anche in versione sigillata (da installare • Comunicazione analogica o
sensori di temperatura e umidità con senza capillare direttamente sulla seriale
differenti utilizzi, alloggiati in prese, tubazione) che offre migliori prestazioni
canalizzati, ambiente residenziale o in termini di precisione.
industriale, trasduttori di pressione,
rilevatori di fumo, incendio e I sensori di qualità dell’aria offrono
allagamento, sonde di qualità dell’aria, agli installatori e ai produttori di CTA
garantendo prestazioni e compatibilità un nuovo ed importante accessorio,
con tutti i controllori CAREL. assolutamente in linea con la qualità
CAREL.
La gamma si è arricchita delle soluzioni
tecnologiche più innovative, offrendo
nuovi standard internazionali a prezzi
sempre più competitivi.
Le sonde CAREL, oltre ad essere
caratterizzate dalle prestazioni
riconosciute che le contraddistinguono,
sono molto versatili e possono
soddisfare le più svariate esigenze di
mercato.
Tutte le sonde, infatti, sono state
appositamente progettate per essere
compatibili non solo con tutti i controlli
CAREL, ma anche con gli standard più
comunemente utilizzati nel mondo.
Le sonde di temperatura e umidità,
offrendo un’ampia scelta tra tecnologia

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 49


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Sonde attive di Sonde attive di Sonde qualità dell’aria


temperatura, umidità temperatura/umidità per VOC, CO2 e PM 2,5-10
e temperatura/umidità ambiente industriale
DPW*: per installazioni in ambiente DPP*: per ambiente industriale DPWQ*: per installazioni in ambiente
DPD*: per installazioni in condotta DPPQ*: per installazioni in condotta

Queste sonde sono particolarmente Specificatamente progettata per Queste sonde analizzano la qualità
adatte ad ambienti civili e commerciali misurare alti livelli di umidità con grande dell’aria attraverso la misura di tutti
in cui viene richiesta una particolare cura accuratezza. i parametri significativi come CO2
del design. La gamma prevede anche i modelli con (anidride carbonica), VoC (composti
Sono impiegate negli impianti di collegamento RS485 con protocollo organici volatili) e PM 2,5-10 ( polveri
riscaldamento e condizionamento che CAREL e Modbus®. sottili). Disponibili anche nella versione
fanno uso di condotte. La gamma all-in-one (temperatura, Umidità, CO2,
prevede anche i modelli con VOC e PM 2,5-10) con comunicazione
collegamento RS485 con protocollo seriale Modbus RS485, per avere in unico
CAREL e Modbus®. sensore tutto ciò di cui hai bisogno .

Caratteristiche tecniche Caratteristiche tecniche Caratteristiche tecniche


Alimentazione: 12/24 Vac -10/15% Alimentazione: 12/24 Vac (-10…15%), Alimentazione: 24 Vac/dc ±10%, 50/60
9…30 Vdc ±10% 9…30 Vdc (±10%) Hz
Condizioni di funzionamento: Condizioni funzionamento: -10T60 °C, Condizioni funzionamento: 0T50 °C,
• DPW*: -10T60 °C, <100% U.R. non -20T70, <100% U.R. non cond. 10/90% U.R. non cond.
cond.; Grado di protezione: Grado di protezione:
• DPD*: -10T60 °C, -20T70, <100% U.R. • IP55 (contenitore); • IP55 (contenitore);
non cond. • IP54 (sensore). • IP67 (sensore)
Grado di protezione: Montaggio: a parete Montaggio:
• DPW*: IP30; Numero I/O: • DPWQ: a parete;
• DPD*: IP55, IP40 sensore. • uscite analogiche: -0,5…1 V, 0…1 V, • DPDQ: in condotta
Montaggio: 0…10 V, 4…20 mA Numero I/O:
• DPW*: a parete; Porte Seriali: RS485 (modello specifico) • uscite analogiche: 0…10 V, 4…20 mA
• DPD*: in condotta; Dimensioni: 98x170x44 Display: built-in opzionale
Numero I/O: Connessioni: morsettiera a vite per cavi Porte Seriali: RS485
• uscite analogiche: -0,5…1 V, 0…1 V, fino a 1,5 mm2 Dimensioni:
0…10 V, 4…20 mA • DPWQ*: 95x97x30 mm; 79x81x26 mm;
Porte Seriali: RS485 (modello specifico) • DPDQ*: 108x70x262,5 mm;
Dimensioni: 64x72x228,4 mm.
• DPW*: 127x80x30 mm; Connessioni: morsettiera a vite per cavi
• DPD*: 98x105x336 mm. fino a 1,5 mm2
Connessioni: morsettiera a vite per cavi
fino a 1,5 mm2

sensori di temperatura e umidità uscita attiva sensori qualità dell’aria

50 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Sonde di temperatura Sonde immersione Sonde di temperatura


con termistore NTC con sensore PTC,
Pt100, Pt1000
NTC*HP*, NTC*WP*, NTC*WH*, NTC*WF*, TSN* e TSC*= versione NTC PTC*
NTC*HF e NTC*HT, NTCINF*, NTC*PS* TST* e TSM*= versione Pt1000
TSOPZ= accessori (connettori, raccordi, Le sonde di temperatura PTC
CAREL propone per i diversi controlli pozzetto…) rappresentano una possibile soluzione
una gamma di sensori con diverse per le applicazioni sia della refrigerazione
caratteristiche, adatti per differenti CAREL propone una gamma di sonde sia del riscaldamento, utilizzate per
applicazioni principalmente nel settore per immersione serie TS* nei modelli misurare temperature nel campo di
del mercato HVAC/R. NTC e Pt1000 adatte esclusivamente per utilizzo
applicazioni idroniche. -50T100 °C e 0T150 °C.
La precisione ottenuta grazie alle Rapidità di installazione, una veloce
soluzioni tecniche adottate nella risposta del sensore e un ottimo PT100*
realizzazione del sensore l’affidabilità rapporto prezzo/prestazioni sono
Le sonde PT100 rappresentano la
come risultato dei test cui sono caratteristiche su cui si basa questa
soluzione ideale per tutte quelle
sottoposte fanno delle sonde NTC gamma di prodotto.
applicazioni in cui sia necessario
CAREL degli affidabili trasduttori per la Sono disponibili i connettori con cavi, i
misurare temperature comprese in un
rilevazione della temperatura, a un costo raccordi e il pozzetto come accessori.
range esteso da -50 a 400 °C (a seconda
contenuto.
dei modelli).
Sono disponibili sonde a pozzetto, a
PT1*HP*, PT1*WP*, PT1*WF*, PT1*HF*,
fascetta per installazione su tubazioni
PT1*HT*; PT1*PS; TSQ*
per infilzaggio con o senza resistenza
di preriscaldamento, per rilevare la Le sonde Pt1000 (PT1* e TSQ*) sono
temperatura del cuore prodotto e un adatte a tutte quelle applicazioni in cui
sensore per stimare la temperatura sia necessario misurare temperature
prodotto. comprese in un range esteso da -50 a
250 °C (TSQ*) e da -50 a 105 °C (PT1*),
mantenendo la precisione anche su
lunghe distanze di remotazione.

Caratteristiche tecniche Caratteristiche tecniche Caratteristiche tecniche


Condizioni funzionamento: -50T105 °C Condizioni funzionamento: -40T90 °C, Condizioni funzionamento: -50T105 °C,
Grado di protezione: IP67 e IP68 -40T120 °C -50T250 °C, -50T350 °C
Montaggio: a seconda del modello Montaggio: su tubatura Grado di protezione: IP65 e IP67
Dimensioni: a seconda del modello Dimensioni: Dimensioni: a seconda del modello
• TSN* e TSC*: 1/8” GAS x 5 mm
• TST* e TSM: M14 x23 mm con 2 m
cavo

sensori di temperatura passivi

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 51


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Trasduttori di Trasduttori di Trasduttori di


pressione 4…20 mA pressione raziometrici pressione raziometrici
serie C e D 0…5 V serie S 0…5 V serie P
SPKT*C*, SPKT*D* SPKT*S* SPKT*P*

I trasduttori di pressione forniscono I trasduttori di pressione raziometrici Questi trasduttori di pressione


un segnale analogico in corrente 5 V tipo S (sealing) sono usati per forniscono
(4…20 mA). applicazioni della refrigerazione un segnale raziometrico 0…5 V
Sono particolarmente usati in commerciale e del condizionamento. (standard automotive). Utilizzati
refrigerazione e condizionamento, per Sono completamente ermetici e si negli impianti di condizionamento e
rilevare le pressioni nei circuiti frigoriferi, possono installare a contatto diretto refrigerazione, ad eccezione di quelli che
ma le loro elevate prestazioni ne con la tubazione, in condizioni di fluido contengono ammoniaca.
consentono l’impiego in qualsiasi altra refrigerante inferiore al punto di rugiada L’ottima stabilità del segnale di uscita
applicazione. (non è necessario usare il capillare da e l’alto grado di immunità EMC/EMI,
Compatibili con tutti i tipi di refrigeranti. interporre tra tubazione e sensore). ne fanno un eccellente trasduttore
Sono disponibili con attacco maschio e Disponibili solo con attacco femmina. che soddisfa le più rigorose esigenze
femmina per la serie C, e solo femmina industriali.Disponibili con attacco
per la serie D. femmina.

Caratteristiche tecniche Caratteristiche tecniche Caratteristiche tecniche


Alimentazione: 8…28 Vdc ±20% Alimentazione: 5 Vdc Alimentazione: 4,5…5,5 Vdc
Condizioni funzionamento: Condizioni funzionamento: -40T125 °C Condizioni funzionamento: -40T135 °C
• -25T80 °C (maschio); Grado di protezione: IP67 Grado di protezione: IP65
• -40T135 °C (femmina). Numero I/O: Numero I/O:
Grado di protezione: IP65 (IP67 con • uscite analogiche: 0,5…4,5 V • uscite analogiche: 0,5…4,5 V
connettore built-in) Dimensioni: Ø21x51 mm Dimensioni: 20x51,6 mm
Numero I/O: Connessioni: packard Connessioni: packard
• uscite analogiche: 4…20 mA
Dimensioni: a seconda del modello
Connessioni: packard

sensori di pressione

52 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Pressostato Rilevatore di
differenziale allagamento
DCPD0*0*00 FLOE*
Il dispositivo anti-allagamento è in grado
Dispositivo per il controllo della
di rilevare la presenza di acqua in un
pressione differenziale dell’aria per filtri,
ambiente.
ventilatori, canali d’aria, impianti di
Quando il sensore viene lambito
condizionamento e ventilazione.
dall’acqua viene immediatamente
Il pressostato è particolarmente adatto
attivato lo stato di allarme sul rilevatore,
al controllo e alla sicurezza negli impianti
Trasduttori di di condizionamento per la segnalazione
commutando lo stato del relè.
di arresto dei ventilatori e intasamento
pressione differenziali dei filtri. Viene applicato in ambienti
con aria e gas non aggressivi e non
infiammabili anche nella versione con kit
SPKD* di assemblaggio.

I trasduttori di pressione differenziali


utilizzano un sensore di tipo
ceramico che fornisce un segnale
Flussostato per aria
in tensione o corrente calibrato e
compensato in temperatura. Sono DCFL000100
particolarmente adatti per misurare
bassi valori di pressione in impianti di Flussostato per il controllo del flusso di
condizionamento, ambienti, laboratori aria o gas non aggressivi all’interno dei
e camere bianche (aria e gas non condotti di distribuzione per impianti di
corrosivi). condizionamento o trattamento aria.
Le caratteristiche principali sono: Segnala la mancanza o eccessiva
• costruzione compatta; diminuzione di portata nella condotta
• installazione facile e semplice; attivando un interruttore.
• modello configurabile per 4 diversi
range di pressione.

Termostato antigelo
Caratteristiche tecniche DCTF000320
Alimentazione: 15…36 Vdc
Condizioni funzionamento: 0T50 °C
Grado di protezione: IP65
Gestisce la protezione di scambiatori
di calore (batterie di evaporazione)
Rilevatore di fumo e
Montaggio: a pannello
Numero I/O:
e riscaldatori elettrici per impianti di fuoco
condizionamento e refrigerazione.
• uscite analogiche: 4…20 mA Può essere utilizzato in tutte le SFF*
Dimensioni: 70x108x73,5 mm applicazioni in cui è necessario
Connessioni: morsettiera a vite per cavi controllare la temperatura in un certo I rilevatori di fumo e termici sono
fino a 1,5 mm2 punto del sistema per evitare che dispositivi elettronici in grado di
non scenda al di sotto di un valore di rilevare prontamente pericolosi e
sicurezza prestabilito. improvvisi sbalzi di temperatura o
Il termostato inoltre offre una l’aumento di fumi. La loro peculiarità sta
autoprotezione in caso di guasto nell’autocalibrazione, ossia la possibilità
dell’elemento sensibile. di mantenere nel tempo la garanzia
d’intervento, adattandosi perfettamente
alle diverse condizioni ambientali, senza
perdere sensibilità.

dispositivi vari

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 53


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Overview sonde e sensori

T VOC

rH% CO2
∆P ∆P
1 2

8 + +
9 –

3 CO2 VOC

4 T rH%

5 6
1 T rH%

+ –
– + – +
8 8 9

∆P ∆P ∆P

1 7 1 1

T T T rH%

rH% rH%

1 2 3
DPD*: sonda attiva di DPPQ*: sonda di DPWQ*: sonda
temperatura, umidità e qualità dell’aria di qualità dell’aria
temperatura/umidità per per installazione in per installazione in
installazione in condotta condotta ambiente

4 5 6 7
DPW*: sonda di DPP*: sonda outdoor DPP*: sonda di
temperatura e umidiità temperatura e
per ambiente civile umidità per ambiente TS*: sonda a
industriale immersione

8 9
DCPD*: pressostato SPKD*: trasduttore di
differenziale pressione differenziale

54 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Sonde di temperatura e umidità attive


Modelli range di temper. range di misuraz. uscita
Sonde attive per ambiente alimentazione 9…30 Vdc/12…24 Vac
DPWT010000 -10T60 °C selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPWT011000 -10T60 °C NTC 10 K a 25 °C
DPWC111000 -10T60 °C 10…90% U.R. • NTC 10 K a 25 °C (temperatura)
• selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA (umidità)
DPWC110000 -10T60 °C 10…90% U.R. selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPWC115000 -10T60 °C 10…90% U.R. • NTC 10 K a 25 °C (temperatura)
• 0…10 Vdc (umidità)
DPWC112000 -10T60 °C 10…90% U.R. 0…10 Vdc
DPWC114000 -10T60 °C 10…90% U.R. seriale RS485 optoisolata
DPWT014000 -10T60 °C seriale RS485 optoisolata
Sonde attive per ambiente industriale alimentazione 9…30 Vdc/12…24 Vac
DPPT010000 -20T70 °C selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPPT011000 -20T70 °C NTC 10 K a 25 °C
DPPC111000 -10T60 °C 10…90% U.R. • NTC 10 K a 25 °C (temperatura)
• selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA (umidità)
DPPC110000 -10T60 °C 10…90% U.R. selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPPC210000 -20T70 °C 0…100% U.R. selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPPC112000 -10T60 °C 10…90% U.R. 0…10 Vdc
DPPC212000 -20T70 °C 0…100% U.R. 0…10 Vdc
DPPT014000 -10T60 °C 10…90% U.R. seriale RS485 optoisolata
DPPC114000 -10T60 °C 10…90% U.R. seriale RS485 optoisolata
DPPC214000 -20T70 °C 0…100% U.R. seriale RS485 optoisolata
Sonde attive per condotta alimentazione 9…30 vdc/12…24 Vac
DPDT010000 -20T70 °C selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPDT011000 -20T70 °C NTC 10 K a 25 °C
DPDC111000 -10T60 °C 10…90% U.R. • NTC 10 K a 25 °C (temperatura)
• selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA (umidità)
DPDC110000 -10T60 °C 10…90% U.R. selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPDC210000 -20T70 °C 0…100% U.R. selez. 0…1 V/-0,5…1 Vdc/4…20 mA
DPDC112000 -10T60 °C 10…90% U.R. 0…10 Vdc
DPDC212000 -20T70 °C 0…100% U.R. 0…10 Vdc
DPDT014000 -20T70 °C seriale RS485 optoisolata
DPDC114000 -10T60 °C 10…90% U.R. seriale RS485 optoisolata
DPDC214000 -20T70 °C 0…100% U.R. seriale RS485 optoisolata
DPUT011000 -50T90 °C NTC 10 K a 25 °C
DPUC110000 -35T80 °C 0…90% U.R. NTC 10 K a 25 °C e 4…20 mA umidità
Sonda compatta
DPRC11A000 -10T60 °C 10…90% U.R. uscita 0,5 …4,5 , alimentazione 5V cavo 1 m umidità -
temperatura NTC 10k 25°
DPRC13A000 -10T60 °C 10…90% U.R. uscita 0,5 …4,5 , alimentazione 5V cavo 3 m umidità -
temperatura NTC 10k 25°
Grado di protezione contenitore IP55 per DPD, DPP (per condotta e amb. Tecnico)
IP30 per DPW (da parete)
Grado di protez. elemento sensibile IP30 per DPW
IP40 per DPD
IP54 per DPP
Costante di tempo Temperatura in aria ferma 300 s
in aria ventilata (3 m/s) 60 s
Costante di tempo Umidità in aria ferma 60 s
in aria ventilata (3 m/s) 20 s

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 55


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Sonde di temperatura passive


costanti (tempo) in
Modelli range precisione IP
fluido
NTC*
NTCI*HP** -50T105 °C 25 °C: ±1% 25 s IP67
NTCI*WF** -50T105 °C 25 °C: ±1% 10 s IP67
NTCI*WH** -50T105 °C 25 °C: ±1% 30 s IP68 permanente
NT*WG** -50T105 °C 25 °C: ±1% 20 s IP67
NT*HT** 0T150 °C ±0,5 °C, -10T50 °C - 25 °C: ±1,0 °C; -50T85 °C 30 s IP55
±1,6 °C; +85T120 °C - ±2,1 °C; +120T150 °C
NT*HF** -50T90 °C ±0,5…25 °C; ±1,0 °C da -50T90 °C 50 s IP55
NT**WS* -40T105 °C 25 °C; ±1% 50 s IP67
NTC*PS* -50T105 °C 25 °C: ±1% 50 m IP67
NTCINF -50T110 °C 25 °C: ±1% 45 s IP67
TSN* -40T120 °C 25 °C: ±1% 30 s IP68
TSC* -40T90 °C 25 °C: ±1% 45 s IP68
PT100*
PT100000A1 -50T250 °C IEC 751 classe B 20 s IP65
PT100000A2 -50T400 °C IEC 751 classe B 20 s IP65
PT1000
PT1*HP* -50T105 °C IEC 751 classe B 10 s IP67
PT1*WF* -50T105 °C IEC 751 classe B 15 s IP67
PT1*WP* -50T105 °C IEC 751 classe B 25 s IP68 limitato
PT1*HF* -50T105 °C IEC 751 classe B 15 s IP67
PT1*HT* -50T250 °C IEC 751 classe B 20 s IP67
PT1*PS* -50T105 °C IEC751 classe B 50 m IP67
TSQ15MAB00 -50T250 °C IEC 751 classe B 10 s IP65
TST* -40T120 °C IEC 751 classe B 10 s IP68
TSM* -40T90 °C IEC 751 classe B 10 s IP68
PTC
PTC0*0000 0T150 °C ±2 °C; 0T50 °C - ±3 °C; -50T90 °C - ±4 °C; 90T120 °C 15 s IP65
PTC0*W* -50T100 °C ±2 °C; 0T50 °C - ±3 °C; -50T90 °C - ±4 °C; 90T120 °C 15 s IP67
PTC03000*1 -50T120 °C ±2 °C; 0T50 °C - ±3 °C; -50T90 °C - ±4 °C; 90T120 °C 15 s IP67

Sonde qualità dell’aria


Modelli tipo uscita
Da ambiente 24 Vac/15…36 Vdc
DPWQ306000 V.O.C. 0…10 Vdc o 4…20 mA
DPWQ402000 CO2 0…10 Vdc
DPWQ502000 V.O.C. e CO2 0…10 Vdc
DPWQ60B010 Temperatura, UR% Seriale RS485
DPWQ70B010 Temperatura, UR% e CO2 Seriale RS485
DPWQ80B010 Temperatura, UR%, CO2 e VoC Seriale RS485
DPWQ90B010 Temperatura, UR%, CO2, VoC, PM2,5 e PM10 Seriale RS485
Da ambiente con display
DPWQ61B010 Temperatura, UR% Seriale RS485
DPWQ71B010 Temperatura, UR% e CO2 Seriale RS485
DPWQ81B010 Temperatura, UR%, CO2 e VoC Seriale RS485
DPWQ91B010 Temperatura, UR%, CO2, VoC, PM2,5 e PM10 Seriale RS485
Da condotta 24 Vac/15…36 Vdc
DPDQ306000 V.O.C. 0…10 Vdc o 4…20 mA
DPDQ402000 CO2 0…10 Vdc
DPDQ502000 V.O.C. e CO2 0…10 Vdc
DPDQ60B010 Temperatura, UR% Seriale RS485
DPDQ70B010 Temperatura, UR% e CO2 Seriale RS485

56 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Trasduttori di pressione
temperatura di segnale costanti
Modelli alimentazione range precisione IP
funzionamento uscita (tempo)
SPKT00-P0: raziometrici 0…5 V - femmina serie P
*53* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 4,2 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
*13* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 9,3 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
*33* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 34,5 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
*43* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 17,3 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
*B6* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 45,0 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
*F3* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 20,7 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
*E3* 4,5…5,5 Vdc -40T135 °C 12,8 bar relativi ±1,2% 0,5…4,5 V 10 ms IP65 1
SPK*C*: 4…20 mA - femmina serie C
*T0021C0 8…28 Vdc -40T135 °C -0,5…7 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T0011C0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…10 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T0031C0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…30 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T0041C0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…18,2 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T00B1C0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…44,8 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T00G1C0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…60 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T00D8C0 8…28 Vdc -40T100 °C 0…150 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
*T00M8C0 8…28 Vdc -40T100 °C 0…120 bar ±1% fs; 0T50 °C 4…20 mA <10 ms IP65 1
SPK*: 4…20 mA - femmina serie D
*T0021D0 8…28 Vdc -40T135 °C -0,5…7 bar ±1% fs; 0T40 °C 4…20 mA <10 ms IP65
*T0011D0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…10 bar ±1% fs; 0T40 °C 4…20 mA <10 ms IP65
*T0041D0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…18,2 bar ±1% fs; 0T40 °C 4…20 mA <10 ms IP65
*T0031D0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…30 bar ±1% fs; 0T40 °C 4…20 mA <10 ms IP65
*T00B1D0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…44,8 bar ±1% fs; 0T40 °C 4…20 mA <10 ms IP65
*T00G1D0 8…28 Vdc -40T135 °C 0…60 bar ±1% fs; 0T40 °C 4…20 mA <10 ms IP65
SPK*: 0…5 V - femmina serie S
*T0051S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C -1…4,2 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T0011S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C -1…9,3 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T00E1S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C -1…12,8 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T0041S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C 0…17,3 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T00F1S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C 0…20,7 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T0031S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C 0…34,5 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T00B1S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C 0…45 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T00G1S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C 0…60 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
*T00L1S0 0,5…4,5 Vdc -40T125 °C 0…90 bar ±1% fs; 0T50 °C 0,5…4,5 V <10 ms IP67
SPK*D0*: 4…20 mA - maschio serie D
*10000D0 8…28 Vac -25T80 °C -0,5…7 bar ±1% fs 4…20 mA - IP67
*24000D0 8…28 Vac -25T80 °C -1…24 bar ±1% fs 4…20 mA - IP67
*30000D0 8…28 Vac -25T80 °C 0…30 bar ±1% fs 4…20 mA - IP67
1
con connettore built-in IP67

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 57


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sensori e dispositivi di protezione

Trasduttori di pressione differenziale aria


precisione
potenza range pressione pressione segnale
Modelli alimentazione segnale filtrato IP
assorbita differenziale differenziale uscita
fondo scala
SPKD00C5N0 15…30 Vdc ≥20 mA -50…50 Pa ±3% 4…20 mA selezionabile 1 o 10 s IP65
-100…100 Pa
0…50 Pa
0…100 Pa
SPKTD00U5N0 15…30 Vdc ≥20 mA 0…1000 Pa ±3% 4…20 mA selezionabile 1 o 10 s IP65
0…2000 Pa
0…3000 Pa
0…5000 Pa

Pressostati e flussostati
condizioni di corrente segnale
sensore range precisione tipo contatti IP
funzionamento massima uscita

DCPD0*0100: pressostato per condotta


-25T85 °C max membrana siliconica 0,5…5 mbar 0,2 ± 15% mbar 1,5 (A) 25 Vac contatto pulito interruttore stagno IP54
50 mbar 0,1 A 24 Vac NO…NC contatti AgCdO
DCPD0*1100: pressostato per condotta
-20T85 °C max membrana siliconica 0,2…2 mbar 0,2 ± 15% mbar 1,5 (A) 25 Vac contatto pulito interruttore stagno IP54
50 mbar 0,1 A 24 Vac NO…NC contatti AgCdO
DCFL000100: flussostati
-40T85 °C membrana siliconica 2,5…9,2 m/s 15 (8) A contatto pulito interruttore stagno IP65
(avvio) 24/250 Vac NO…NC
1…8 m/s (stop)
*: “1” con kit di montaggio

58 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Umidificazione

Sin dalla sua fondazione nel 1973, CAREL è stata


all’avanguardia nella ricerca e nello sviluppo di nuove
soluzioni tecnologiche per il controllo dell’umidità
dell’aria.

Il nostro portafoglio di prodotti comprende ora


tutte le tecnologie di umidificazione, al fine di
offrirvi un prodotto di alta qualità adatto alla vostra
applicazione. I know-how di umidificazione e
regolazione si fondono per creare umidificatori
affidabili con logica di controllo avanzata ma di facile
utilizzo e manutenzione.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Umidificazione isotermica

L’umidificazione isotermica è la modalità


più comune per il controllo del livello di Vantaggi
umidità relativa nell’aria. • Igienicamente sicura
Essa prevede l’immissione diretta di • Ridotto spazio di installazione
vapore nel flusso d’aria, il quale viene
immediatamente assorbito provocando • Adatta a carichi di
un innalzamento del livello di umidità e umidificazione piccoli e medi
mantenendo la temperatura pressoché
costante. • Non modifica la temperatura

Gli umidificatori isotermici si distinguono dell’aria


in base alle diverse tecnologie di • Può utilizzare acqua di rete o
produzione del vapore, quali elettrodi
immersi, resistenze, bruciatore a gas, trattata
ciascuna con proprie peculiarità in
termini di prestazioni, affidabilità e costi
di esercizio.

CAREl, che da oltre 40 anni è


all’avanguardia nelle tecnologie di
umidificazione, mette a disposizione una
gamma estesa di umidificatori isotermici
per le diverse tipologie tecnologiche.

La gamma è completata da sistemi


di distribuzione e accessori, in grado
di soddisfare i requisiti di ogni tipo di
applicazione.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 61


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

humiSteam

UE*
humiSteam è una soluzione versatile, “Basic” (UE*Y) “Xplus” (UE*X)
adatta a molteplici applicazioni, dagli Questa è la soluzione più semplice per Umidificatore ad elettrodi immersi
ambienti civili a quelli industriali. tutte le applicazioni di umidificazione. di qualità superiore. È dotato di un
È un umidificatore progettato per A disposizione nelle taglie da 1 a 65 controllore di tipo “X”, basato su
l’installazione in condotte d’aria, kg/h, viene fornito con un controller tecnologia pCO e display LCD e tastiera
mediante l’utilizzo di distributori elettronico di base (Y) e un display, con per la programmazione e il controllo. A
di vapore lineari ad alta efficienza. le seguenti caratteristiche: disposizione nelle taglie da 1,5 fino a 130
humiSteam funziona con l’acqua di • controllo ON/OFF o proporzionale kg / h può controllare la produzione di
rete e il suo software di controllo regola (tensione o corrente) basato su vapore in seguenti modalità:
automaticamente il funzionamento in segnale esterno; • controllo ON/OFF proporzionale
base alle caratteristiche dell’acqua, in • modulazione della portata: 20 - 100%; (tensione o corrente) a segnale
modo da ottimizzare la vita operativa • capacità massima regolabile; esterno, più sonda limite di sicurezza
senza manutenzione. I principali • contaore di vita del cilindro; in condotta;
vantaggi di humiSteam sono: • svuotamento automatico per • modulante in base al set point, lettura
• sistema brevettato AFS (Anti Foaming inattività, in modo da garantire sonda umidità e limite in condotta;
System) che rileva e gestisce la l’igiene; • modulante in base al set point e
schiuma per evitare che goccioline • diagnostica completa con memoria; sonda di temperatura esterna lettura
d’acqua vengano trasportate dal • tipi di segnale: 0-10 V; 0-20 mA; 4-20 (es. bagni di vapore);
vapore; mA, NTC, 0-10 V; 2-10 V. • modulazione continua della portata
• cilindri con connettori di del vapore dal 20 al 100% del massimo
alimentazione plug-in per una produzione (10% - 100% per i modelli
manutenzione facile, veloce e priva di 90 e 130 modelli kg / h);
rischi; • programmazione giornaliera e
• avvio rapido e un’ampia gamma settimanale;
di conducibilità dell’acqua di • gestione storico allarmi.
alimentazione, per prestazioni più
elevate;
• sensore di conducibilità integrato e
software di controllo per ottimizzare
l’efficienza energetica e la vita
operativa, con prestazioni costanti per
tutta la vita del cilindro; Cilindri
• sonda limite modulante per la La prestazione dell'umidificatore a elettrodi immersi è influenzata da numero e forma
massima sicurezza in CTA / condotta. degli elettrodi.
humiSteam dispone di un ampia scelta di cilindri, specifici per acqua con conducibilità
tra 75 μS/cm e 1250 μS/cm, per portate comprese tra 1 e 65 kg/h e per tensioni di
alimentazione comprese tra 208 V e 575 V.
Tutti i cilindri humiSteam sono dotati di elettrodi zincati e di filtri per evitare la
formazione di calcare nel fondo, prevenendo di conseguenza blocco dello scarico.

62 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Tabella humiSteam

UE001*

UE003*

UE005*

UE009*

UE010*

UE015*

UE018*

UE025*

UE035*

UE045*

UE065*

UE090*

UE130*
UE008
Caratteristiche

Generali
Produzione nominale di vapore - kg/h 1,5 3 5 8 9 10 15 18 25 35 45 65 90 130
Potenza elettrica assorbita - kW 1,12 2,25 3,75 6,00 6,75 7,50 11,25 13,5 18,75 26,25 33,75 48,75 67,5 97,5
Alimentazione (altre tensioni a richiesta)
• 200, 208-230 Vac -15/10%, 50/60 Hz monofase l l l l
• 200, 208, 230 Vac -15/10%, 50/60 Hz trifase l l l l l l l l
• 400, 460, 575 Vac -15/10%, 50/60 Hz, trifase l l l l l l l l l l l l
Connessione vapore - mm Ø 22/30 Ø 30 Ø 40 Ø 2x40 Ø 4x40
Limiti pressione di mandata - Pa -600…1500 -600…1300 -600…1350 -600…2000
Numero boiler 1 2
Condizioni di funzionamento 1T40 °C, 10…90% U.R. non condensante
Condizioni di immagazzinamento -10T70 °C, 5…95% U.R. non condensante
Grado di protezione IP20
Certificazioni CE, ETL (UL998), TÜV e EAC (GOST)
Carico acqua
Connessione 3/4”G maschio
Limiti di temperatura - °C 1T40
Limiti di pressione acqua - MPa (bar) 0,1…0,8 - 1…8
Portata istantanea - l/m 0,6 0,6 0,6 0,6 1,1 1,1 1,1 1,1 5,85 5,85 5,85 7 14 14
Durezza totale - °fH (*) 10…40
Limiti di conducibilità - µS/cm)(*) 75…1250
Scarico acqua
Connessione Ø 40
Temperatura - °C ≤100
Portata istantanea - l/m 8 22 44
Distributore ventilato
Numero 1 2 4
Tipo VSDU0A* VRDXL*
Alimentazione - Vac 24 230
Potenza nominale - W 37 120
Flusso d’aria nominale - m3/h 192 576
Rete
Collegamenti di rete integrati UEX*, UEY* e UEW*: Modbus®, CAREL protocol
Collegamenti di rete opzionali UEX*, UEY* e UEW*: Modbus, BacNET RS485, BacNET Ethernet, LON, KONNEX (per UEY* usando
gateway)
Controllo UEY* / UEX* / UEW* UEX*

l di serie

Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lbs)

H
C

A B L W
Mod. AxBxC peso LxWxH peso
UE001…UE018 365x275x712 (14.37x10.83x28.03) 13,5 (29.76) 500x400x850 (19.68x15.75x33.46) 16 (35.27)
UE025…UE045 545x375x815 (21.46x14.76.32.09) 34 (74.95) 665x465x875 (26.18x18.31x34.45) 39 (85.98
UE065 635x465x890 (25x18.31x35.04) 44 (97) 750x600x940 (29.53x23.62x37.01) 51 (112.43)
UE090…UE130 1150x465x890 (45.27x18.31x35.04) 70…74 (154.32 to 163.14) 1270x600x940 (50x23.62x37.01) 77…81 (169.75 to 178.57)

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 63


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Codice macchina opzioni:


tipo di controllo: 0 = cilindro standard
X= controllo X-plus C= cilindro standard apribile
W= controllo Wellness 1= cilindro per bassa conducibilità
Y= controllo basic 2= cilindro per bassa conducibilità apribile

U E _ _ _ _ _ _ _ _
produzione di vapore: tensione di 01 = versione europea
001= 1,5 kg/h alimentazione: U1= versione certificata UL
003= 3 kg/h U= 208 V 1~
005= 5 kg/h D= 230 V 1~
008= 8 kg/h W= 208 V 3~
009= 9 kg/h K= 230 V 3~
010= 10 kg/h L= 400 V 3~
015= 15 kg/h M= 460 V 3~
018= 18 kg/h N= 575 V 3~
025= 25 kg/h
035= 35 kg/h NB: • non tutte le combinazioni di codici sono disponibili;
045= 45 kg/h
065= 65 kg/h • UEW: 230 V monofase e trifase, 400 V trifase.
090= 90 kg/h
130= 130 kg/h

Overview
OVERVIEWhumiSteam
DRAWING Y-X-W
humiSteam Y-X-W

DP*: distributore lineare di vapore (ingresso Ø


22 mm, Ø 30 mm, Ø 40 mm), per applicazioni
in condotta SA*: distributore di vapore per brevi
distanze di assorbimento

raccordo “Y” (se necessario) Sonde

DPW*: sonda di
temperatura e umidità per
ambiente civile
scarico condensa tubo trasporto vapore

DPP*: sonda di temperatura


e umidità per ambiente
industriale

ASET*: sonda di temperatura e


umidità per bagno turco

DPD*: sonda di temperatura e


umidità per condotta

NTC*: sonda di temperatura


scarico acqua per UEW

carico acqua alimentazione elettrica

64 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

heaterSteam

UR*
La nuova gamma di umidificatori a heaterSteam process Interfaccia utente
resistenze CAREL heaterSteam continua Ha gli elementi riscaldanti in Incoloy® La nuova gamma heatersteam rende
l’evoluzione delle tecnologie di 825, un materiale ultraresistente che semplice ed intuitiva l’interazione tra
umidificazione a vapore. heaterSteam gli consente di operare in contesti uomo e macchina.
unisce la più avanzata tecnologia di complessi, anche quando la qualità I modelli heaterSteam possono essere
controllo dell’umidità alle potenzialità dell’acqua di alimento non è controllata. equipaggiati con un terminale grafico
della connettività, offrendo un prodotto touch da 4,3”. Questo nuovo terminale,
che non ha rivali sul mercato in termini
heaterSteam titanium attraverso una serie di pagine grafiche
di precisione, affidabilità e semplicità di con icone colorate ed animate, offre una
gestione. L’unico umidificatore al mondo con
resistenze in titanio. L’affidabilità del gestione facile e veloce della macchina,
titanio rende heaterSteam titanium la oltre a conferire un feeling innovativo e
Le novità hanno interessato il prodotto tecnologico a questo prodotto.
a tutto campo, dalla componentistica soluzione naturale per le applicazioni
dove la continuità di esercizio è cruciale. Inoltre, per la versione titanium,
meccanica all’elettronica, con una è disponibile anche il web
nuova interfaccia grafica touchscreen In particolare può operare con acqua
trattata di qualsiasi qualità, anche server integrato, che consente la
da 4,3” e controller elettronico basato su configurazione e il monitoraggio
piattaforma c.pCO. quella estremamente aggressiva, con
conducibilità inferiore a 1 µS/cm e dell’umidificatore da un qualsiasi PC o
addolcita fino a 0° fH: gli elementi dispositivo mobile collegato sulla stessa
Le nuove funzioni software rendono rete locale.
heaterSteam ancora più affidabile riscaldanti in titanio non temono
e versatile, mentre le funzionalità di corrosione di sorta.
connettività consentono una perfetta
integrazione nei sistemi BMS di livello
superiore. Controllo
Il controllore elettronico di heaterSteam,
heaterSteam è disponibile in due denominato c.pHC, è stato progettato
versioni: process e titanium. e sviluppato da CAREL per ottenere
un’elevata semplicità di avviamento e
di prima installazione, raggiungendo
facilmente performance di eccellenza.
La regolazione della produzione di
vapore è impostabile in base all’umidità
relativa (H) o alla temperatura (T), per
applicazioni come i bagni turchi. A
eccezione della modalità ON/OFF, la
modulazione della produzione è lineare
dallo 0 al 100% della portata massima e
permette di ottenere una precisione pari
a ±1% U.R.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 65


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Tabella heaterSteam

UR002*

UR004*

UR006*

UR010*

UR013*

UR020*

UR027*

UR040*

UR053*

UR060*

UR080*
Caratteristiche

Generali
Produzione nominale di vapore - kg/h 2 4 6 10 13 20 27 40 53 60 80
Potenza elettrica assorbita - kW 1,6 3,3 4,7 7,4 10 15,1 20 30,5 40 45,7 60
Alimentazione (altre tensioni a richiesta)
• 230 Vac -15/10%, 50/60 Hz monofase l l l
• 400 Vac -15/10%, 50/60 Hz trifase l l l l l l l l l
Connessione vapore - mm Ø 30 Ø 40 2x Ø 40
Pressione vapore - Pa 0…1500 0…2000
Numero resistenze 1 1 3 3 3 6 6 6 6 9 9
Condizioni di funzionamento 1T40 °C, 10…60% U.R. non condensante
Condizioni di immagazzinamento -10T70 °C, 5…95% U.R. non condensante
Grado di protezione IP20
Certificazioni CE, ETL (UL998), TÜV e EAC (GOST)
Carico acqua
Connessione - mm 3/4”G maschio
Limiti di temperatura - °C 1T40
Limiti di pressione acqua - MPa; bar 0,1…0,8; 1…8
Portata istantanea - l/m 1,1 1,1 1,1 1,1 1,1 4 4 4 10 10 10
Durezza totale - °fH (*) 5…40
Limiti di conducibilità - µS/cm (*) 0…1500
Scarico acqua
Connessione Ø 40 Ø 50
Temperatura - °C <100
Portata istantanea - l/m 5 (50 Hz); 9 (60 Hz) 17,5 (50 Hz); 22,5 (60 Hz)
Distributore ventilato
Numero 1 2
Tipo VSDU0A* VRDXL*
Alimentazione - Vac 24 230
Potenza nominale - W 37 120
Flusso d’aria nominale - m3/h 192 576
Rete
Collegamenti di rete Modbus RTU e TCP/IP
BACnet MS/TP e IP
Controllo
Modulazione continua (con SSR) 0…100%
Regolazione integrata (sonde non U.R. o temperatura
comprese)
Segnale proporzionale esterno l
Sonda limite supportata l
ON/OFF a distanza l
Relè d’allarme l
Tipo di segnale (sonda o regolatore 0…10 V; 0…1 V; 2…10 V; 0…20 mA;
esterno) 4…20 mA
Supervisore (via RS485 e Ethernet) l

(*) heaterSteam può essere alimentato con acqua completamente demineralizzata (1 µS/cm). Nel caso sia alimentato con acqua addolcita, si deve
rispettare il valore minimo di durezza indicato e seguire le istruzioni contenute nel manuale.

l di serie

66 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Funzionalità
Caratteristiche Process Titanium
Interfaccia utente Touchscreen 4,3 “ Touchscreen 4,3 “
oppure
LCD con 6 pulsanti
Elementi resistivi con protezione termica Incoloy® 825 Titanio
Shock termico l l
Funzionalità master/slave “Mirror” 1 “Endurance” 2
Ridondanza e rotazione l
Sonde wireless l
Web server l
Protocolli BACnet™, Modbus® e CAREL l l
Porta USB l l
Cloud based monitoring service l3 l3
Preriscaldamento l l
Isolamento termico del cilindro l
Sacco per il calcare in Kevlar l
Start-up Wizard l l
Cicli di evaporazione prima dello scarico per diluizione 40 50 5

l di serie
1 Tramite la funzione “mirror” l’umidificatore heaterSteam process Master può estendere la sua capacità gestendo fino a 19 unità slave che
replicheranno fedelmente lo stato dell’unità Master.
2 Grazie alla funzionalità “Endurance” heaterSteam titanium può gestire via Ethernet altre 19 unità. Questa feature include le funzioni di ridondanza,
rotazione e manutenzione e costituisce una profonda innovazione: immaginiamo un’installazione di 3 UR della capacità di 80 kg/h, quando durante
la manutenzione su un’unità le altre due compenseranno la momentanea assenza aumentando la loro produzione di vapore.
3 il servizio di supervisione da remoto tDisplay, incluso nella fornitura, permette di monitorare ed interagire con l’unità ovunque ci si trovi,
semplicemente connettendo l’umidificatore alla rete, tramite cavo Ethernet o via UMTS.
4 Fino a UR013.
5 heaterSteam titanium, sfruttando le caratteristiche meccaniche degli elementi resistivi, è l’unico umidificatore presente nel mercato in grado di
arrivare a 50 cicli di evaporazione consecutivi senza eseguire uno scarico per diluizione! (Lo standard nel mercato è di 40 cicli).

Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lb)

H
C

A B L W
Mod. AxBxC peso LxWxH peso
UR002*, UR013* 365x275x712 (14.37x10.83x20.03) 26 (57.32) 510x410x870 (20x16x34.2) 31 (68.34)
UR020*, UR040* 690x445x888 (27.16x17.51x34.96) 63 (138.89) 820x570x1050 (32.2x22.4x41.3) 73 (160.94)
UR053*, UR080* 876x445x888 (34.48x17.51x34.96) 87 (191.80) 990x540x1050 (39x21.2x41.3) 98 (216.05)

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 67


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Codice macchina
modello:
0= process
1= titanium

U R _ _ _ H _ _ 0 4
produzione nominale alimentazione:
istantanea di vapore: D= 230 Vac 1~
002= 2 kg/h U= 208 Vac 1~
004= 4 kg/h L= 400 Vac 3~
006= 6 kg/h W= 208 Vac 3~
010= 10 kg/h K= 230 Vac 3~
013= 13 kg/h M= 460 Vac 3~
020= 20 kg/h N= 575 Vac 3~
027= 27 kg/h
040= 40 kg/h
053= 53 kg/h
060= 60 kg/h NB: non tutte le combinazioni
080= 80 kg/h
di codici sono disponibili.

Overview heaterSteam
OVERVIEW DRAWING heaterSteam

DP*: distributore lineare di vapore (ingresso Ø


22 mm, Ø 30 mm, Ø 40 mm), per applicazioni
in condotta SA*: distributore di vapore per brevi
distanze di assorbimento

raccordo “Y” (se necessario) Sonde


DPP*: sonda di temperatura e
umidità per ambiente industriale

scarico condensa trasporto vapore

DPD*: sonda di temperatura e umidità


per condotta

DPW*: sonda di temperatura e umidità per


ambiente civile

SA*: sensore di WS01AB2M20:


scarico acqua temperatura e access point -
umidità ambiente - wireless
acqua di alimentazione alimentazione elettrica wireless

68 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

indoor outdoor

gaSteam

UG*H* e UG*Y*

La famiglia di umidificatori gaSteam Versione outdoor Controllo


è caratterizzata da un elevatissima Per garantire il funzionamento completo Gli umidificatori gaSteam sono
efficienza termica, così da sfruttare in tutte le condizioni atmosferiche, equipaggiati con il nuovissimo
appieno il risparmio sui costi del gas. gaSteam può essere ordinato nella controllore elettronico a
versione per esterni (da -20 a 45 ° C / da microprocessore c.pHC, basato sul c.pCO
Lo scambiatore di calore è stato -4 a 112 ° F). L’unità è completamente programmabile CAREL. L’interfaccia
progettato per aumentare le prestazioni assemblata in fabbrica e può essere utente è dotata di un display grafico
anche con acque di alimentazione dotata di resistenze antigelo. La versione touchscreen da 4,3 ”, che migliora
particolarmente aggressive: design in da esterno elimina il rischio di avere una l’esperienza dell’utente attraverso
acciaio inossidabile per alte prestazioni. fonte di gas all’interno dell’edificio, e può informazioni immediate e una facile
essere utilizzata anche quando non c’è navigazione, con icone grafiche e testi
I protocolli di comunicazione predefiniti spazio disponibile all’interno. La base in varie lingue. Il display CAREL pGDX
sulle unità gaSteam sono: Modbus®. è rialzata per evitare i ristagni d’acqua permette la completa gestione delle
BACnet™ e CAREL sulla porta seriale e semplificare la movimentazione con funzioni dell’umidificatore anche da
BMS; Modbus® e BACnet ™ anche carrello elevatore. parte degli utenti meno esperti, grazie
sulla porta Ethernet. Il controllore al display grafico a colori e alle icone
può essere collegato ad una sonda animate.
attiva e una seconda sonda limite
opzionale; il funzionamento è ON/
OFF o proporzionale a un segnale di
controllo esterno. Viene inoltre fornito
un set completo di diagnostica per la
manutenzione.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 69


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Tabella gaSteam
Caratteristiche UG045* UG090* UG150* UG180* UG300* UG450*
Generali
Produzione nominale di vapore - kg/h (lbs/h) 45 (100) 90 (200) 150 (330) 180 (400) 300 (660) 450 (1000)
Modulazione produzione di vapore 25…100% 25…100% 25…100% 12,5…100% 12,5…100% 12…100%
Portata termica - gross input power - kW 34,8 65 108 130 216 324
Potenza termica - net output power - kW 33 62,5 105 125 210 315
Alimentazione 230 Vac 50 Hz (ver. UG***YD004)/ 115V 60 Hz (ver. UG***Y1104)
Potenza assorbita a tensione nominale - W 180 250 260 385 400 660
Limiti di pressione mandata vapore - Pa (psi) 0…2000 (0…0,30)
Connessione vapore Ø - mm (in) 2x40 (2x1,57) 2x40 (2x1,57) 1x80 (1x3,15) 4x40 (4x1,57) 2x80 (2x3,15) 3x80 (3x3,15)
Connessione gas 1x1”G 1x1”G 1x1”G 1x1” 1/4G 1x1” 1/4G 1x1” 1/4G
Tipi di gas metano, GPL
Portata/pressione metano (G20) - m3St/h (Pa) 3,68 (2000) 6,87 (2000) 11,45 (2000) 13,4 (2000) 22,7 (2000) 34,4 (2000)
Portata/pressione metano (G25) - m3St/h (Pa) 4,2 (2000) 8,7 (2000) 14,6 (2000) 17,5 (2000) 29,2 (2000) 43,8 (2000)
Portata/pressione butano (G30) - m3St/h (Pa) 1,10 (3000) 2,06 (3000) 3,43 (3000) 4,12 (3000) 6,86 - 3000 10,29 - 3000
Condizioni di funzionamento Indoor: 1T40 °C (33T104 F); 10…90% rH. non cond.
Outdoor: -20T45 °C (33,8T113 F); 10…90% rH non cond
Condizioni di immagazzinamento -10T70 °C, 5…95% U.R. non cond.
Grado di protezione Indoor: IP20
Outdoor: IAS 12-94
Certificazioni CE, ETL (UL998), TÜV e AGA
Inoltre per la versione outdoor: ETL secondo lo standard IAS (No. 12-94) per installazioni esterne.
Carico acqua
Connessione 1x3/4”G maschio 2x3/4”G maschio
Limiti di temperatura 1T40 °C (33.8T104 °F)
Limiti di pressione acqua - MPa; bar (psi) 0,1…0,8 - 1…8 (14.5…166)
Portata istantanea valvola di carico - l/m (gallUS/ 18 (4.76)
min)
Durezza totale - °fH (*) 4…40
Limiti di conducibilità massima - µS/cm (*) 1500
Scarico acqua
Connessione Ø - mm (in) 50 (1.97)
Temperatura - °C (°F) <100 (212)
Portata istantanea - l/m (gallUS/min) 22,5 (6.60)
Fumi
Condotto aspirazione Ø - mm (in) 80 (3) 80 (3) 80 (3) 2x 80 (3) 2x 80 (3) 3x80 (3)
Condotto fumi Ø - mm (in) 80 (3) 80 (3) 80 (3) 2x 80 (3) 2x 80 (3) 3x80 (3)
Portata fumi (metano G20) - kg/s 0,0163 0,0303 0,048 0,606 0,096 0,144
Temperatura fumi (metano G20) - °C (°F) 135 (253) 170 (338) 175 (342) 165 (329) 168 (334) 168 (334)
Classe emissioni NOX 5 5 5 4 4 4
Rete
Collegamenti di rete Modbus® RTU e TCP/IP; BACnet MS/TP e IP
Controllo
Modulazione continua 25-100% (12,5-100% per unità 180 e 300 kg/h)
Regolazione integrata (sonde non comprese) U.R. o temperatura
Segnale proporzionale esterno 
Sonda limite supportata 
ON/OFF a distanza 
Relè d’allarme 
Tipo di segnale (sonda o regolatore esterno) 0…10 V; 0…1 V; 2…10 V; 0…20 mA; 4…20 mA
Supervisore (via RS485 e Ethernet) 

(*) gaSteam può essere alimentato con acqua completamente demineralizzata (0 °fH). Nel caso sia alimentato con acqua addolcita, si deve rispettare il
valore minimo di durezza indicato e seguire le istruzioni contenute nel manuale.

 di serie

70 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Funzionalità
Caratteristiche Tutte le versioni
Interfaccia utente Touchscreen 4,3 “
Funzionalità main/secondary “Mirror”1 , “Endurance”2
Ridondanza e rotazione l
Sonde wireless l
Web server l
Protocolli BACnet™, Modbus® e CAREL l
Porta USB l
Cloud based monitoring service l3
Pre-riscaldamento l
Riscaldamento avanzato l4
Start-up Wizard l
Cicli di evaporazione prima dello scarico per diluizione 40 max.
Alta efficienza dello scambiatore fino al 96%
Precisione ±3%
Sensore di fiamma l
Drain tempering kit (opzionale) l
Funzioni antigelo l

l di serie
1 Tramite la funzione “mirror” l’umidificatore gaSteam Master può estendere la sua capacità gestendo fino a 19 unità slave che replicheranno
fedelmente lo stato dell’unità Master.
2 Grazie alla funzionalità “Endurance” gaSteam può gestire via Ethernet altre 19 unità. Questa feature include le funzioni di ridondanza, rotazione
e manutenzione e costituisce una profonda innovazione: immaginiamo un’installazione di 3 UG della capacità di 90 kg/h quando durante la
manutenzione su un’unità le altre due compenseranno la momentanea assenza aumentando la loro produzione di vapore.
3 Il servizio di supervisione da remoto tDisplay, incluso nella fornitura, permette di monitorare ed interagire con l’unità ovunque ci si trovi,
semplicemente connettendo l’umidificatore alla rete, tramite cavo Ethernet o via UMTS.
4 Nei sistemi master/slave con rotazione “raggruppata”, se la funzione “preriscaldamento avanzato” è attiva, quando la richiesta raggiunge il 90% della
produzione (delle unità correttamente in produzione) viene attivato il preriscaldamento delle unità rimanenti.

Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lb)


versione indoor versione outdoor

H H
C

L W L W
A B A B

Mod. AxBxC peso LxWxH peso AxBxC peso LxWxH peso


UG045* 1443x656x1603 255 (562) 1486x706x1470 255 (562) 1560x800x1603 270 (595) 1486x706x1470 270 (595)
(57x61x63) (61x31x63)
UG090* 1443x656x1603 255 (562) 1486x706x1470 255 (562) 1560x800x1603 270 (595) 1486x706x1470 270 (595)
(57x26x63) (61x31x63)
UG150* 1443x656x1603 255 (562) 1486x706x1470 255 (562) 1560x800x1603 270 (595) 1486x706x1470 270 (595)
(57x26x63) (61x31x63)
UG180* 1443x993x1603 355 (783) 1486x1086x1470 355 (783) 1560x1107x1603 370 (816) 1486x1086x1470 370 (816)
(57x39x63) (61x44x63)
UG300* 1443x993x1603 355 (783) 1486x1086x1470 355 (783) 1560x1107x1603 370 (816) 1486x1086x1470 370 (816)
(57x39x63) (61x44x63)
UG450* - - - - 1620x1668x1603 550 (1213) 1486x1086x1470 550 (1213)
(64x66x63)

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 71


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Codice macchina tipo controllo:


H= installazione Indoor NB: non tutte le combinazioni
Y= installazione outdoor di codici sono disponibili.

U G _ _ _ H D _ 0 4
produzione nominale istantanea alimentazione paese:
di vapore kg/h: D= 230 Vac 1ph 0= mercato EU (pompa di scarico 50 Hz)
045= 45 kg/h 1= 115 V 1ph 1= mercato US (pompa di scarico 60 Hz)
090= 90 kg/h
150= 150 kg/h
180= 180 kg/h
300= 300 kg/h
(450= 450 kg/h)

Overview
OVERVIEW gaSteam
DRAWING gaSteam

DP*0: distributore lineare di vapore (ingresso Ø 22 mm,


Ø 30 mm, Ø 40), per applicazioni in condotta
DP*H: distributore lineare di vapore ad alta efficienza (ingresso Ø 30 SA*: distributore di vapore per brevi
mm, Ø 40 mm), riduce del 20% la formazione di condensa rispetto ai distanze di assorbimento
distributori lineari DP*0

fumi
valvola di riempimento
bollitore
Sonde
sensore antischiuma
rubinetto dell’acqua con
dispositivo di non ritorno DPW*: sonda
di temperatura
quadro elettrico e umidità per
con display ambiente civile
acqua
di alimentazione
sensore di
temperatura fumi
DPP*: sonda di
sensore di temperatura e
livello acqua umidità per ambiente
industriale
sensore di temperatura
preriscaldamento

sensore di conduttività scambiatore di calore ASET*: sonda di


temperatura e umidità
per bagno turco

scarico acqua alimentazione gas

rubinetto del gas DPD*: sonda di


bruciatore a gas temperatura e umidiità
elettropompa di filtro scarico per condotta
drenaggio acqua rubinetto di drenaggio

72 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

ultimateSAM ultimateSAM lancia


singola
SAB*, SAT* SA0*
ultimateSAM è un distributore di Tutte le parti metalliche installate Può essere utilizzata per vapore in
vapore in pressione o a pressione all’interno dell’UTA o della condotta pressione o con vapore a pressione
atmosferica, progettato per distribuire sono in acciaio AISI 304, al fine di atmosferica. Il collettore in questo
uniformemente ed efficacemente garantire igiene ed una lunga vita caso esegue la funzione di separatore
vapore secco in condotta o in un’unità di operativa. Le caratteristiche del sistema di condensa essendo provvisto di
trattamento dell’aria. SAM sta per Short- di distribuzione vapore ultimateSAM deflettore interno, oltre che di scarico
Absorption Manifold, cioè distributore lo rendono perfetto per ogni esigenza condensa. La singola lancia è prevista
di vapore con ridotta distanza di di umidificazione in UTA/condotta, con isolamento e ugelli per ridurre la
assorbimento (anche meno di 300mm). fornendo le migliori soluzioni a formazione di condensa e la distanza di
Progettisti, Installatori e Manutentori. assorbimento.

ultimateSAM può essere usato sia La sua ampia gamma di prodotto, con
collegato a rete di vapore in pressione, grande scelta di capacità vapore e le sue Accessori disponibili per la lancia
sia a generatori di vapore a pressione numerose opzioni, lo rendono il sistema singola:
atmosferica (umidificatori isotermici). ideale per l'uso in svariate applicazioni, • SAKC*S10*0: kit tubo di scarico
Quando è utilizzato collegato ad fra le quali gli ospedali e l’industria condensa;
una rete di distribuzione di vapore farmaceutica. • SAKC0*T0*0: kit raccordo scarico
in pressione, il fluido raggiunge il condensa a "Tee";
distributore attraverso una valvola di • SAKD0*10*0 e SAKD0*20*0: kit
regolazione, che espande il vapore fino a Vantaggi ingresso vapore per double-pipe.
raggiungere la pressione atmosferica. • Immissione del vapore in modo
Quando il vapore è fornito a pressione uniforme in condotta, così da
atmosferica, non è necessaria nessuna garantire una brevissima distanza di
valvola e la sua produzione è gestita assorbimento;
direttamente dall’umidificatore. • risparmio energetico grazie
all’isolamento delle lance, che riduce
Sono disponibili diverse configurazioni al minimo la formazione di condensa
degli ultimateSAM per far fronte ad all’interno del distributore stesso e il
applicazioni con elevate portate di riscaldamento dell’aria;
vapore ottenendo sempre una distanza • Igiene: ultimateSAM è realizzato in
di assorbimento ridotta (anche minore acciaio AISI 304.
di 300mm);

È stato progettato per essere costruito


"su misura" delle UTA o delle condotte
garantendo un basso riscaldamento
dell'aria (max. 2 °C/4 °F).

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 73


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Accessori

Valvole modulanti Connessioni di ingresso vapore Separatori e scaricatori di condensa e


(SAKV*) (SAKI*) filtri a Y
(SAKT*P*, SAKT*D*, SAKT*B*) e (SAKT*F*)
La valvola modulante è richiesta per Il sistema di umidificazione ultimateSAM
ultimateSAM connessi a reti di distribuzione include una varietà di adattatori di ingresso Il gruppo scaricatore di condensa + scarico
di vapore in pressione. Valvola modulante vapore, in modo da offrire la massima condensa impedisce la formazione di
con attuatore elettrico e chiusura automatica flessibilità di installazione. Tutti gli adattatori condensa nella linea di alimentazione alla
di sicurezza in caso di mancanza di corrente, sono realizzati in acciaio inossidabile e sono valvola e al sistema di diffusione del vapore.
controlla il flusso in base al segnale dimensionati per un facile collegamento a I filtri rimuovono tutti i tipi di impurità che
proveniente da un controllo esterno. tutti gli altri componenti del sistema. possono essere trascinati nella tubazione.

Kit scarico condensa


(SAKC*S10*0) per SA0*; (SAKC*ST100,
SAKC*S1200) per SAB/SAT
Attacco scarico condensa in acciaio inox per
modelli monotubo.
Raccordo e tubo scarico condensa in acciaio
inossidabile per le versioni ultimateSAM
Bottom e Top.

Tabella ultimateSAM
SAB* SAT* SA0*
Caratteristiche (alimentazione vapore dal (alimentazione vapore (versione singola lancia
basso) dall’alto) orizzontale)
Isolamento per energy saving e water saving a cuscino d’aria su richiesta a cuscino d’aria
Capacità Kg/h (lbs/h) 20…370 (44…814) 60…1100 (132…2440) 20…140 (44…309)
Pressione vapore - bar (Pa) da circa 0,01 bar (1000 Pa) a 4 barg
Larghezza della condotta (mm) 497…3081 383…2055
Altezza della condotta (mm) 623…3206 min 300
Materiale acciaio inossidabile AISI 304
Certificazioni certificazione ETL

Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lb)


C

A B

Mod. AxBxC peso


SAB* 447x135x598 / 3031x135x3030 (17.60x5.31x23.54 / 119.33x5.31x119.29) - a passi di 152 mm 7,5…202,5 (17… 446)
SAT* 447x135x749 / 3031x15x3181 (17.60x5.31x29.49 / 119.33x5.31x125.24) - a passi di 152 mm 10…213,5 (22…470)
SA0* lunghezza lancia 383…2055 mm (15.08-80.90) - a passi di 152 mm - B=C= 160 mm (6.30) 4…8,81 (8,7…19,4)

74 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Codice macchina
altezza:
A= 598 mm (24”)
B= 750 mm (30”)
... isolamento lancia:
tipo: I= con isolamento
R= 3030 mm (120”) mercato:
B= ingresso vapore inferiore N= senza isolamento
(nel caso di tubo singolo U= nord America
T= ingresso vapore superiore (nel caso di tubo singolo
SA0 solo taglia “A”) 0= altri mercati
0= tubo singolo SA0 solo “I”)

S A _ _ _ _ _ _ _ 0
larghezza: telaio di supporto:
A= 447 mm (18”) tipo lancia: 0= senza telaio, disassemblato
B= 599 mm (24”) S= ø 35 mm, step 152 mm 1= senza telaio, assemblato
... L= ø 45 mm, step 152 mm 2= con telaio, disassemblato
R= 3031 mm (120”) H= ø 35 mm, step 76 mm 3= con telaio, assemblato
(nel caso di tubo singolo SA0 solo taglie da “A” a “L”) (nel caso di tubo singolo SA0 solo “L”) (nel caso di tubo singolo SA0 solo valore “0”)

Overview ultimateSAM
OVERVIEW DRAWING ultimateSAM

SAB*: distributore con ingresso dal basso SAT*: distributore con ingresso dall’alto SA0*: lancia singola orizzontale

lancia
telaio di
supporto ingresso
ingresso vapore
vapore

collettore

lancia
SAKC*S10*0:
ingresso kit tubo scarico
vapore condensa
SAKC0*T0*0: kit raccordo
di scarico condensa a Tee” (opzionale)
(opzionale)

collettore
scarico condensa

all’ingresso vapore
dell’ultimateSAM
attuatore
elettrico
all’ingresso vapore
dell’ultimateSAM
filtro

SAKV0F*: valvola

scaricatore
di condensa umidificatore a vapore

applicazione con vapore in pressione applicazione con vapore a pressione atmosferica

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 75


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Distributori di vapore Distributori di vapore


per condotta ad alta efficienza
DP***D**R* DP******RH

L’ampia gamma di distributori lineari di Questi nuovi distributori di vapore


vapore per condotta della serie “DP” è affiancano gli attuali e vanno a
costituita da tubi forati in acciaio INOX completare la gamma prodotti,
supportati da una staffa di fissaggio fornendo così una risposta a ogni
realizzata in materiale plastico Ryton®. esigenza dei clienti, anche in termini di
Questo materiale abbina le ottime risparmio energetico.
caratteristiche meccaniche ad una
straordinaria resistenza alle alte Il cuscino d’aria, fungendo da isolante
temperature. tra il tubo vapore e la camicia esterna,
La staffa di fissaggio permette di riduce lo scambio termico tra il vapore
fissare il distributore di vapore ad una caldo all’interno del distributore e l’aria
parete verticale, garantendo la corretta a temperatura inferiore della condotta/
pendenza del distributore per il deflusso UTA: in questo modo la condensa viene
della condensa. ridotta di almeno il 20%.
I distributori lineari di vapore sono
disponibili con 3 diametri diversi: 22, 30 Come nelle altre versioni, viene garantita
e 40 mm. un’ottima distribuzione del vapore
Progettati per ripartire il vapore in modo grazie alla modularità, che permette di
uniforme su tutta la lunghezza, rendono coprire quasi su misura la larghezza della
minima la distanza di assorbimento. condotta/UTA, sfruttandone al meglio il
flusso d’aria.

Hanno lunghezze che variano da 350


mm a 2050 mm, con diametri di 30 mm
o di 40 mm.

76 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Installazioni tipiche dei distributori lineari

1 2 3

min. 200 mm H>250 mm H>250 mm


(8”) (9.8”) (9.8”)

≥70 mm 1/3 H ≥ 200 mm 1/3 H


(2.7”) (8”)

4 5 6

H>350 mm H>400 mm
(13.7”) H>500 mm
(15.7”) (19.7”)

2/7 H
2/5 H 2/5 H
≥200 mm 1/5 H 2/7 H
(8”) 1/5 H
1/7 H

7 8 9 H > 200 mm
min 200 mm (8”)
(8”)

H>600 mm
(23.6”)

2/7 H

2/7 H =
= 1/2 H
1/7 H = =

10 H>300 mm 11 H>500 mm
(11.8”) (19.7”)

= =
= 1/3 H
= 1/3 H
=
=

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 77


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

Tabella distributori di vapore

humiSteam
ingresso distributore

condotta/AHU mm
distributore kg/h

min. larghezza
capacità max.
mm (in)

codice

UE001

UE003

UE005

UE008

UE009

UE010

UE015

UE018

UE025

UE035

UE045
(lbs/h)

(in)

22 (0.9”) 4 (8.8) 350 (13.7”) DP035D22R0 1 1


22 (0.9”) 6 (13.2) 450 (17.7”) DP045D22R0 1 1
22 (0.9”) 9 (19.8) 600 (23.6”) DP060D22R0 1 1
22 (0.9”) 9 (19.8) 850 (33.5”) DP085D22R0 1 1
30 (1.2”) 5 (11) 350 (13.7”) DP035D30R0 1
30 (1.2”) 8 (17.6) 450 (17.7”) DP045D30R0 1 1
30 (1.2”) 12 (26.4) 600 (23.6”) DP060D30R0 1 1 1 1
30 (1.2”) 18 (39.6) 850 (33.5”) DP085D30R0 1 1 1 1 1 1 (2)* (2)*
30 (1.2”) 18 (39.6) 1050 (41.3”) DP105D30R0 1 1 1 1 1 1 (2)* (2)*
30 (1.2”) 18 (39.6) 1250 (49.2”) DP125D30R0 1 1 1 1 1 1 (2)* (2)*
30 (1.2”) 18 (39.6) 1650 (65”) DP165D30R0 1 1 1 (2)* (2)*
40 (1.6”) 25 (55) 850 (33.5”) DP085D40R0 1 (2)** (2)**
40 (1.6”) 35 (77) 1050 (41.3”) DP105D40R0 1 1 (2)**
40 (1.6”) 45 (99) 1250 (49.2”) DP125D40R0 1 1 1
40 (1.6”) 45 (99) 1650 (65”) DP165D40R0 1 1
40 (1.6”) 45 (99) 2050 (80.7”) DP205D40R0 1 1
22 (0.9”) 4 (8.8) 300 (11.8”) DP030D22RU 1 1
30 (1.2”) 10 (22) 200 (7.9”) DP020D30RU 1 1 1 1 1 1
30 (1.2”) 15 (33) 300 (11.8”) DP030D30RU 1 1 1 1
30 (1.2”) 15 (33) 450 (17.7”) DP045D30RU 1 1 1 1 1
30 (1.2”) 15 (33) 600 (23.6”) DP060D30RU 1 1 1 1 1 (2)**
40 (1.6”) 45 (99) 600 (23.6”) DP060D40RU 1 1 1
Versioni ad alta efficienza
30 (1.2”) 5 (11) 350 (13.7”) DP035D30RH 1
30 (1.2”) 8 (17.6) 450 (17.7”) DP045D30RH 1 1
30 (1.2”) 12 (26.4) 600 (23.6”) DP060D30RH 1 1 1 1
30 (1.2”) 18 (39.6) 850 (33.5”) DP085D30RH 1 1 1 1 1 1 (2)* (2)*
30 (1.2”) 18 (39.6) 1050 (41.3”) DP105D30RH 1 1 1 1 1 1 (2)* (2)*
30 (1.2”) 18 (39.6) 1250 (49.2”) DP125D30RH 1 1 1 1 1 1 (2)* (2)*
30 (1.2”) 18 (39.6) 1650 (65”) DP165D30RH 1 1 1 (2)* (2)*
40 (1.6”) 25 (55) 850 (33.5”) DP085D40RH 1 (2)** (2)**
40 (1.6”) 35 (77) 1050 (41.3”) DP105D40RH 1 1 (2)**
40 (1.6”) 45 (99) 1250 (49.2”) DP125D40RH 1 1 1
40 (1.6”) 45 (99) 1650 (65”) DP165D40RH 1 1
40 (1.6”) 45 (99) 2050 (80.7”) DP205D40RH 1 1
capacità umidificatore kg/h 1 3 5 8 9 10 15 18 25 35 45
uscita umidificatore Ø mm 22 /30 30 (1.2”) 40 (1.6”)
(0.9”)/(1.2”)

N.B.: se la condotta non ha la larghezza richiesta per il distributore si possono usare 2 distributori più corti (numeri indicati tra parentesi), provvedendo a
sdoppiare il tubo vapore flessibile.
*: utilizzare kit CAREL a “Y” UEKY000000, ingresso 40 mm (1.6”) e 2 uscite 30 mm (1.2”)
**: utilizzare kit CAREL a “Y” UEKY40X400, ingresso 40 mm (1.6”) e 2 uscite 40 mm (1.6”)

78 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

heaterSteam gaSteam

UG045

UG090

UG180
UR002

UR004

UR006

UR010

UR013

UR020

UR027

UR040

UR053

UR060

UR080
UE065

UE090

UE130

1 1
1 1 1
1 1 1 (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 (2)* (2)*
(4)** (4)** 1 1 (2)** (4)** (4)** (4)** 2 (4)**
2 (4)** 4 1 1 (2)** 2 2 (4)** 2 (4)**
2 2 4 1 1 1 2 2 2 2 2 4
2 2 4 1 1 2 2 2 2 2 4
2 2 4 1 2 2 2 2 4

1 1 1 1
1 1 1 1 1
1 1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
2 2 4 1 1 1 2 2 2 2 2 4

1 1
1 1 1
1 1 1 (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 1 1 (2)* (2)*
1 1 (2)* (2)*
(4)** (4)** 1 1 (2)** (4)** (4)** (4)** 2 (4)**
2 (4)** 4 1 1 (2)** 2 2 (4)** 2 (4)**
2 2 4 1 1 1 2 2 2 2 2 4
2 2 4 1 1 2 2 2 2 2 4
2 2 4 1 2 2 2 2 4
65 90 130 2 4 6 10 13 20 27 40 53 60 80 45 90 180
2x 40 (1.6”) 4x 40 30 (1.2”) 40 (1.6”) 2x 40 (1.6”) 2x 40 (1.6”) 4x 40
(4x 1.6”) (4x 1.6”)

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 79


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione isotermica

80 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Umidificazione adiabatica

Gli umidificatori adiabatici comportano requisiti più stringenti delle applicazione


l’evaporazione diretta dell’acqua nell’aria di ventilazione, per efficienza, precisione Vantaggi
senza aggiungere energia esterna; il e consumi energetici.
• Bassi consumi energetici;
calore necessario all’evaporazione è
fornito dall’aria umidificata, che perciò si • Grande range di capacità
raffredda.
fino a 1000 kg/h;
L’evaporazione spontanea dell’acqua si • Effetto di raffreddamento
realizza per effetto dell’aumento della
superficie di interfaccia tra l’acqua e l’aria evaporativo;
circostante, tanto più veloce quanto più
la superficie è ampia. • Prodotti certificati per
rispetto dei requisiti igienici
Il metodo più comune per realizzare
questo fenomeno consiste nella secondo norma VDI 6022-1.
riduzione dell’acqua in goccioline
il più piccole possibile. Questo
processo si chiama di atomizzazione
o nebulizzazione. L’efficienza di
evaporazione sarà maggiore quanto più
piccolo sarà il diametro delle goccioline
prodotte.

Nella climatizzazione invernale, il bilancio


termico tra umidificazione isotermica e
adiabatica è in pareggio, ma la scelta tra
i due metodi risponde essenzialmente a
cinsiderazioni di carattere funzionale ed
economico.

CAREL dispone di una vasta gamma


di tecnologie per l’umidificazione
adiabatica in grado di soddisfare i

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 81


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

humiFog multizone

UA*H*, UA*Z*
HumiFog multizone rappresenta la pompaggio. ricircolo: il controllore integrato gestisce
tecnologia più all’avanguardia per La configurazione multizona razionalizza automaticamente le fasi di riempimento
l’umidificazione adiabatica mediante l’uso della stazione di pompaggio delle linee solo quando viene richiesta
acqua in pressione. humiFog che, nonostante una minor l’umidificazione. Al termine del ciclo di
Le sue caratteristiche costruttive e di precisione derivante dalla modulazione umidificazione, tutte le linee vengono
funzionamento lo rendo la soluzione a step (±5%), permette di trattare svuotate in modo da evitare il ristagno
migliore per per bassi consumi contemporaneamente e in modo dell’acqua nell’impianto. Nel caso in cui
energetici, igienicità e affidabilità. completamente indipendente più per lungo tempo non ci sia richiesta di
zone, senza installare una stazione di umidificazione, vengono attivati cicli
Configurazioni pompaggio per ogni CTA o ambiente di lavaggio automatici periodici delle
Il sistema humiFog è utilizzabile nelle industriale. linee. Tutti i componenti del sistema
seguenti configurazioni: di distribuzione a contatto con l’acqua
VDI sono in acciaio inox AISI316.
Singola zona Carel ha sempre posto un’altissima
Nelle applicazioni in CTA, permette attenzione alla sicurezza e igiene delle Caratteristiche acqua di alimen-
una produzione continua e soluzioni proposte. La gamma humiFog to
perfettamente lineare rispetto al carico è quindi certificata in accordo alla
Per un corretto funzionamento
di umidificazione richiesto con una normativa VDI, riconosciuta d oggi come
il sistema humiFog multizone va
modulazione tra il 14 ed il 100% della uno standard internazionale. Il controllo
alimentato con acqua demineralizzata
produzione della pompa che lavora a integrato gestisce automaticamente
(con conduttività compresa tra 0 e 50
pressione variabile nel range 25-70 bar. lavaggi, cicli di riempimento e
µS/cm). Per raggiungere questi valori
Nella configurazione a singola zona, vuotamento, prevenendo la presenza di
nell’acqua di alimento, solitamente è
humiFog è in grado di garantire una acqua stagnate nelle linee prima che sia
necessario utilizzare un sistema a osmosi
modulazione ad alta precisione fino a atomizzata nell’ambiente da umidificare.
inversa. Il trattamento consiste nel far
+/-2%. passare l’acqua attraverso una speciale
Aspetti igienici membrana, che essendo permeabile
Multizona Le certificazioni secondo le più recenti solo a molecole con dimensioni
Per applicazioni in CTA ma anche norme europee (VDI6022) rendono analoghe a quelle dell’H2O, elimina la
in ambiente, in cui una stazione di humiFog per CTA idoneo a tutte le maggior parte dei sali minerali presenti.
pompaggio (main) alimenta più sistemi applicazioni, anche le più esigenti Oltre ad essere una barriera non
di distribuzione (fino a 6). La pressione dal punto di vista igienico, come ad attraversabile da batteri, il trattamento
dell’acqua è mantenuta costante (70 esempio l’ambiente ospedaliero. dell’acqua ad osmosi inversa, eliminando
bar), la modulazione della capacità è a humiFog non utilizza biocidi chimici, ma i sali minerali, limita le operazioni di
step con un range che può variare tra il pura e semplice acqua. L’abbinamento manutenzione all’interno della CTA a
3 ed il 100% della capacità della pompa. di humiFog con il sistema di semplici ispezioni periodiche!
Nel caso in cui la stazione di pompaggio demineralizzazione a osmosi inversa e la
sia lontana dalla prima zona, si può sanificazione a lampada UV garantisce
utilizzare uno secondary come attuatore il massimo livello di igiene dell’acqua di
remoto evitando lunghi cablaggi tra alimento.
sistema di distribuzione e stazione di humiFog non nebulizza acqua di

82 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Componenti per Accessori Certificazioni


Installazione in CTA

VDI Compliance with hygienic


requirements (used materials/

Pro on
m
ste e
accessibility/cleanability) acc. to:

du itore
te yp
d

cti d
T

on
Carel, sempre attenta n
n
VDI 6022-1
VDI 3803-1
n SWKI VA 105-01
alla sicurezza e Hygiene
n ÖNORM H 6021

all’igienicità delle www.tuev-sued.de/climate

soluzioni proposte, certifica i prodotti


humiFog nel rispetto della normativa
Rack di atomizzazione su misura Smorzatore di pulsazioni VDI, oramai riconosciuta come standard
(RACK*) Lo smorzatore riduce i picchi di pressione internazionale. Il controllore integrato
generati dai pistoni della pompa per limitarne gestisce automaticamente cicli di lavaggio,
Il rack di atomizzazione per CTA, costruito la propagazione lungo i tubi e il sistema di riempimento e svuotamento impedendo
su misura, è composto da ugelli di distribuzione. È di serie per stazioni di grande il ristagno di acqua e la sua nebulizzazione
atomizzazione e valvole di intercettazione, capacità a partire da 320 kg/h. nell’ambiente da umidificare.
che permettono il controllo del numero dei
collettori in funzione e da valvole di scarico
che permettono lo svuotamento del rack.
Tutte le parti metalliche sono in acciaio inox.
Il sistema può essere fornito nelle versioni Silicone-free
disassemblato, parzialmente assemblato e
completamente assemblato. La pompa di humiFog
è disponibile anche in
acciaio INOX inossidabile
silicone-free. L’assenza di SILICONE
silicone è indispensabile FREE
nelle installazioni in cabine
Cassette di derivazione di verniciatura per evitare difetti nelle
(UAKDER*) finiture noti come fisheye. La certificazione,
accreditata da un laboratorio esterno, è
Cassetta di derivazione per le elettrovalvole disponibile su richiesta.
montate sul telaio di atomizzazione in CTA.
Modelli da 4 a 8 elettrovalvole.
Sono state aggiunte altre due cassette di
derivazione:
Separatore di gocce certificato • UAKDER6000 con morsettiera all’interno; ATEX
(UAKDS*, ECDS10*) • UAKDERBK00 con morsettiera e relé per
implementare la funzione di ridondanza e humiFog risponde alla necessità
Il separatore di gocce ha lo scopo di rotazione. di garantire il lavoro in sicurezza
catturare le gocce d’acqua che non sono
completamente evaporate per evitare che
anche per applicazioni soggette ATEX
a classificazione ATEX. Il sistema COMPLIANT
oltrepassino la camera di umidificazione. di distribuzione è il risultato
Viene fornito in pannelli modulari di facile dello studio accurato del design e dei
assemblaggio per coprire la sezione della materiali, conformi alla normativa, eliminando
CTA. fonti di innesco da aree potenzialmente
È disponibile in due versioni: con materiale esplosive.
filtrante in fibra di vetro o in maglia di acciaio,
quest’ultima necessaria per installazioni Ugelli
certificate VDI6022.
(UAKMTP*)

Esiste la possibilità di scegliere tra tre diversi Seismic ic c


tf
i sm
er

tipi di ugelli: 1,45 l/h, 2,8 l/h e 4 l/h. Minore tis


ie
d
i

An
è la taglia dell’ugello e più uniforme sarà la humiFog è stato sottoposto
distribuzione dell’acqua atomizzata e minore a una valutazione sismica
sarà la distanza di assorbimento necessaria. sperimentale, su una pedana
vibrante che simula una
vasta gamma di movimenti del terreno,
per attestare la sua conformità secondo
il D.M. 14 gennaio 2008 riguardante
“l’approvazione delle nuove norme tecniche
per le costruzioni”, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n° 29 del 4 febbraio 2008.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 83


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Tabella humiFog
Caratteristiche UA100* UA200* UA320* UA460* UA600* UA1K0
Generali
Capacità nominali - kg/h 100 200 320 460 600 1000
Alimentazione • 230 V, 1 fase, 50 Hz • 400 V, 3 fasi, 50 Hz
• 208 V, 1 fase, 60 Hz • 460 V, 3 fasi, 60 Hz
Consumo elettrico stazione di pompaggio - kW 0,955 0,955 1,15 1,15 1,95 2,75 (4 con 60 Hz)
Consumo elettrico controllori di zona - kW 0,28
Condizioni di funzionamento 1T40 °C <80 % U.R. non condensante
Condizioni di immagazzinamento 1T50 °C <80 % U.R. non condensante
Grado di protezione IP20
Carico acqua
Connessione G3/4”F (NPT3/4F per le versioni UL)
Limiti di temperatura 1T40 ºC / 34T104 ºF
Limiti di pressione acqua - MPa 0,3…0,8
Durezza totale - ppm CaCO3 0…25
Limiti di conducibilità - µS/cm 0…50 µS/cm (pompa inox) – 30…50 µS/cm (pompa ottone)
Uscita acqua
Connessione M16x1,5 DIN 2353 (G3/8”F) M22x1,5 DIN 2353 (G3/8”F)
(NPT3/8F per le versioni UL) (NPT3/8F per le versioni UL)
Scarico acqua
Connessione Ø - mm Tubo in acciaio inox Ø esterno 10 mm/ 0.4 inch
Rete
Collegamenti di rete RS485; Modbus® (altri a richiesta)
Controllo
Regolazione segnale esterno, regolazione di temperatura o umidità; inoltre sonda limite di temperatura o
umidità
Tipo segnali ingresso 0…1 V, 0…10 V, 2…10 V, 0…20 mA, 4…20 mA, NTC
Certificazioni
Certificazione igienica per applicazioni di VDI 6022, page 1 (04/06), VDI 3803 (10/02), ONORM H 6021 (09/03), SWKI VA104-01 (04/06), DIN
condizionamento dell’aria generico EN 13779 (09/07)
Certificazione igienica per applicazioni ospedaliere DIN 1946, part 4 (01/94), ONORM H 6020 (02/07)*, SWKI 99-3 (03/04)
Certificazioni CE ed ETL998 (stazione di pompaggio); ETL508A (controllori di zona);
certificazione antisismica: conforme ai requisiti antisismici come da D.M. 14 gennaio 2008

Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lb)

H
C

A B L W
Mod. AxBxC peso LxWxH peso
UA (master) 1030x370x860 (40,6x146x33,9) 85…105 (187,4…231,5) 1100x455x1020 (43,3x17,9x40,2) 100…125 (220,5…275,6)
UA (slave) 500x150x580 (19,7x5,9x22,8) 19,5 (43) 605x255x770 (23,9x10x30,3) 21 (46,3)

84 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Codice macchina
Smorzatore di pulsazioni: Materiale:
0= senza smorzatore 0= ottone
1= con smorzatore 1= acciaio inossidabile
2= acciaio inossidabile silicone free

U A _ _ _ _ _ 4 _ _
Capacità: H= singola D= 230 V, 50 Hz
100= 100 l/h Z= multizona U= 230 V, 60 Hz
200= 200 l/h S= slave L= 400 V, 50 Hz
320= 320 l/h M= 460 V 60 Hz
460= 460 l/h
600= 600 l/h
1K0= 1000 l/h

Overview humiFog multizone


OVERVIEW DRAWING humiFog

condotta
valvola di valvole di carico acqua
ventilazione

controllore di
zona
rack
ugelli atomizzatori

separatore
gocce in
moduli

tubi in acciaio inox rack


o gomma per alta
pressione
separatore
gocce in
moduli

WTS*: acqua
demineralizzata

valvola di scarico
principale

ambiente singola multizona


controllore di zona

valvole di scarico

sonda
valvola di ambiente
valvola di carico
carico
valvole di scarico sonda valvola di zona controllore di zona
ambiente
valvole di scarico

entrata aria sonda


distributore valvola di ambiente
ventilato carico

valvola di zona
uscita aria
valvole di scarico

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 85


sonda
valvola di ambiente
carico
direct box direct box
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

optiMist

EC**
optiMist è un umidificatore e elettrovalvole gestite dal controllore). migliorare l’igiene dell’acqua di
raffreddatore evaporativo che utilizza optiMist può essere abbinato ad un alimentazione.
una pompa a palette per pressurizzare sistema di distribuzione modulante
l’acqua, atomizzandola successivamente a doppio circuito per aumentare Acqua di alimento
attraverso speciali ugelli. la precisione del controllo della A seguito del processo di evaporazione,
temperatura o dell’umidità. i sali minerali disciolti nell’acqua di
optiMist è un sistema completo, che In alternativa, abbinato a due alimentazione si accumuleranno
in un’unica soluzione fornisce sia sistemi di distribuzione, diventa una parzialmente negli ugelli, sul separatore
l’umidificazione che il raffrescamento soluzione integrata per la gestione di gocce e sulle superfici interne
evaporativo e che può essere utilizzato sia dell’umidificazione che del dell’AHU in generale. La natura e la
in una CTA (unità di trattamento aria) raffrescamento evaporativo indiretto quantità dei sali minerali contenuti
sia per umidificare l’aria di mandata (con una sola stazione di pompaggio nell’acqua determinano la frequenza
(raffrescamento evaporativo diretto) e senza quadri elettrici aggiuntivi); delle operazioni di manutenzione
sia per raffreddare indirettamente l’aria • separatore di gocce: necessario ordinaria necessarie per rimuovere tali
di ripresa, ad esempio utilizzando un per evitare di bagnare le sezioni di depositi dall’interno della CTA. Al fine di
recuperatore di calore a flussi incrociati. umidificazione o raffreddamento mantenere l’igiene dell’installazione e
evaporativo. La struttura di drenaggio ridurre i costi di gestione dell’impianto,
Componenti del sistema semplifica la manutenzione del CAREL consiglia di fornire a optiMist
• stazione di pompaggio che separatore di gocce, in quanto i acqua demineralizzata tramite
pressurizza l’acqua (da 4 a 15 moduli filtranti possono essere rimossi osmosi inversa, come previsto dalle
bar): contiene anche il controllore frontalmente, senza la necessità di principali norme come la UNI 8884, che
elettronico che gestisce smontare la struttura. richiedono:
completamente la stazione di • conducibilità <100 μS/cm;
pompaggio, controllando la Igiene • durezza totale <5 ° fH (50 ppm
temperatura/umidità in ogni sezione Tutti gli atomizzatori CAREL sono CaCO3);
optiMist. progettati seguendo le linee guida dello • 6,5 <pH <8,5;
Il sofisticato sistema di controllo standard VDI6022. In particolare, per i • contenuto di cloruri <20 mg/l;
combina l’azione di un inverter, prodotti che utilizzano il raffrescamento • contenuto di silice <5 mg/l.
che controlla la velocità della evaporativo, il sofisticato sistema Se non è disponibile acqua
pompa e quindi la portata, con due elettronico che governa le elettrovalvole demineralizzata, è possibile utilizzare
elettrovalvole che attivano solo gli di scarico della linea di distribuzione acqua addolcita. In questo caso, per
ugelli necessari. Ciò significa che il impedisce il ristagno di acqua nelle limitare l’aggressività, si consiglia di
sistema lavora sempre alla pressione tubazioni, un pericolo principale per la garantire una durezza minima non
ottimale per l’atomizzazione proliferazione dei batteri. inferiore a 3 ° fH. L’utilizzo di acqua
dell’acqua; Inoltre, le linee di distribuzione vengono di rete comporterà operazioni di
• sistema di distribuzione: è costituito lavate automaticamente ad intervalli di manutenzione ordinaria (pulizia o
da tubazioni in acciaio inox, raccordi tempo prestabiliti. L’opzione lampada sostituzione degli ugelli e del separatore
per giunti a compressione, ugelli UV garantisce un’ulteriore disinfezione di gocce), la cui frequenza dipende dalla
atomizzatori e valvole di scarico dell’acqua in ingresso, mentre sono composizione chimica dell’acqua stessa.
(valvole meccaniche autonome o disponibili ulteriori trattamenti per

86 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Accessori

Valvole di scarico Separatore di gocce per


(ECKD*) CTA/condotta
(UAKDS*, ECDS*)
Viene istallata nel circuito di scarico del
sistema di distribuzione al fine di consentirne
Il separatore di gocce ha lo scopo di
il completo svuotamento. Grazie a queste
catturare le goccioline d’acqua che non sono
valvole possono essere pianificati, in modo
completamente evaporate, per prevenire
automatico, cicli di lavaggio periodici, molto
loro di oltrepassare la sezione di
importanti per garantire l’igienicità del
umidificazione/raffreddamento. Viene fornito
sistema.
in pannelli modulari di facile montaggio per
In base alle necessità applicative si possono
rivestire la sezione trasversale dell’AHU.
utilizzare le elettrovalvole ECKDSV0000
La caduta di pressione del separatore di
comandate elettricamente dal cabinet
gocce è molto bassa, solo 30 Pa con velocità
dell’optiMist oppure valvole meccaniche
dell’aria di 3.0 m/s. La struttura di supporto
ECKDMV0000 che si aprono e chiudono in
del separatore è sempre in acciaio inox e
funzione della pressione di esercizio.
garantisce uno svuotamento rapido ed
efficiente del acqua.
Il separatore di gocce può essere fornito con
moduli in fibra di vetro o acciaio inox
secondo i requisiti dell’applicazione.

Tabella optiMist
Caratteristiche EC005* EC010* EC020* EC040* EC080* EC100*
Generali
Alimentazione EC*0= 230 V, 1 fase, 50 Hz
EC*U= 230 V, 1 fase, 60 Hz
Consumo elettrico (a 50 Hz) 0,275 kW 0,275 kW 0,475 kW 0,475 kW 0,75 kW
Corrente elettrica 1,2 A 1,5 A 1,6 A 2,3 A 3,0 A 3,2 A
Condizioni di funzionamento - °C (°F) 5…40 (34…104) <80% U.R. non condensante
Carico acqua
portata massima 50 100 200 400 800 1000
pressione in ingresso - Mpa; Bar; Psi 0,2…0,7; 2…7; 29…100
connessioni EC*0= G3/4” f
EC*U= NPT 3/4” f
Scarico acqua
connessione manicotto in acciaio inox G3/4f interno, Ø esterno ~35 mm/ 1.18 inch.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 87


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lb)

C
A B L W
Modello AxBxC peso LxWxH peso
EC005*, EC010* 630x300x800 (24,8x11,82x31,5) 53 (117) 720x410x1020 (28,36x16,14x40,16) 56 (124)
EC020*, EC040* 630x300x800 (24,8x11,82x31,5) 55 (121) 720x410x1020 (28,36x16,14x40,16) 58 (128)
EC080*, EC100* 630x300x800 (24,8x11,82x31,5) 59 (130) 720x410x1020 (28,36x16,14x40,16) 62 (137)

Codice macchina
tensione di alimentazione
0= 230 V 50 Hz
U= 230 V 60 Hz

E C _ _ _ D H 0 0 _
portata
005= 50 l/h
010= 100 l/h
020= 200 l/h
040= 400 l/h
080= 800 l/h
100= 1000 l/h

Overview optimist
OVERVIEW DRAWING optimist

EC*:
optiMist
WTS*: acqua
demineralizzata

acqua addolcita alimentazione


acqua

acqua di rete

88 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

humiSonic ventilation

UU*
La versione di humiSonic per unità di Il corpo principale può facilmente Quadro elettrico
trattamento dell’aria rende disponibile essere posizionato all’interno della UQ*
l’umidificazione adiabatica anche in centrale trattamento aria mentre
condotte di dimensioni contenute. il quadro elettrico può essere Gli umidificatori ad ultrasuoni, installati
Installato direttamente nel flusso dell’aria posizionato all’esterno della sezione di all’interno delle centrali trattamento aria,
humiSonic è in grado di atomizzare umidificazione. vengono alimentati e controllati tramite
l’acqua in gocce piccolissime (1 µm) che un quadro elettrico provvisto di display.
vengono istantaneamente assorbite.

Igiene
Questa nuova generazione di
umidificatori ad ultrasuoni incorpora
tutta l’esperienza di CAREL nel garantire
la massima igiene: tutti i componenti
a contatto con l’acqua demineralizzata
sono realizzati in acciaio inossidabile,
e il corpo principale è progettato
per prevenire il ristagno dell’acqua al
termine del ciclo di umidificazione.
Inoltre il controllore elettronico gestisce
cicli di lavaggio periodici in caso di
inattività dell’impianto.
Dimensioni in mm (in) e pesi in kg (lb)

Alta efficienza
humiSonic, con un consumo energetico H
C

inferiore a 80 W per ogni litro di acqua


nebulizzata, è la scelta ottimale per A B L W
applicazioni in cui il risparmio energetico Mod. AxBxC peso LxWxH peso
è una priorità. Inoltre, grazie alle piccole UU02D* 275x256x309 4,9 (10.8) 510x410x410 5,9 (13)
dimensioni delle goccioline, intorno (10.8x10.1x12.2) (20.07x16.14x16.14)
a 1 μm, l’acqua nebulizzata viene UU05D* 400x256x309 6,4 (14.1) 640x410x410 7,4 (16.3)
completamente assorbita dal flusso (15.7x10.1x12.2) (25.20x16.14x16.14)
d’aria in soli 50-60 cm. UU07D* 525x256x309 8 (17.6) 760x410x410 9,5 (20.9)
(20.7x10.1x12.2) (29.92x16.14x16.14)
Facile installazione e manutenzione UU09D* 650x256x309 9,5 (20.9) 890x410x410 11 (24.2)
humiSonic per unità di trattamento (25.6x10.1x12.2) (35.04x16.14x16.14)
dell’aria è composto da due elementi: UU14D* 900x256x309 12,7 (28) 1150x410x410 14,7 (32.4)
(35.4x10.1x12.2) (45.27x16.14x16.14)
il corpo principale (contenente i
UU18D* 1150x256x309 15,8 (34.8) 1350x410x410 17,8 (39.2)
trasduttori piezoelettrici) ed il quadro
(45.3x10.1x12.2) (53.15x16.14x16.14)
elettrico di alimentazione e controllo.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 89


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Umidificazione adiabatica

Tabella humiSonic ventilation


Caratteristiche UU02D* UU05D* UU07D* UU09D* UU14D* UU18D*
Produzione di acqua nebulizzata - kg/h (lb/h) 2,4 (5.3) 4,8 (10.5) 7,2 (16) 9,6 (21) 14 (31) 18 (39.6)
Uscita acqua nebulizzata - Ø mm Ø= 40 mm
Ingresso acqua di alimentazione - mm OD= 8 (5/6”, ID= 6 (15/64”)
Temperatura dell’acqua di alimentazione - °C (°F) 1…40 °C - 33,8…104 °F
Pressione dell’acqua di alimentazione - bar (psi) 0,1…6 bar - 14.5…87 psi
Portata di carico - l/min 0,6 l/min
Acqua di alimentazione - µS/cm 0…80 µS/cm
Uscita acqua di scarico - mm OD= 8 (5/6”, ID= 6 (15/64”)
Portata di scarico max. - l/min 1,9 l/min
Potenza - W 210 350 500 650 950 1150
Tensione di alimentazione 230 V, 50/60 Hz; 110 V, 50/60 Hz
Corrente elettrica - A 0,7/1,5 1,3/2,7 2,0/4,0 2,6/5,5 4,0/8,2 4,7/10
Sezione cavo di alimentazione - mm2 0,823 mm2
Segnali di comando
Abilitazione ON/OFF      
Seriale RS485 (Protocollo CAREL o Modbus®)      
Segnale proveniente da sonda attiva - V 0…10, 0…5
Segnali esterni di comando - V

 di serie

Codice macchina
opzioni:
0= nessuna
A= scheda ausiliaria

U U _ _ D D _ 0 0 0
portata:
02= 2,4 l/h
05= 4,8 l/h
07= 7,2 l/h
09= 9,6 l/h
14= 14,4 l/h
18= 18 l/h

Overview
OVERVIEW humiSonic
DRAWING humiSonic

UU0*D*: humiSonic ventilation

ingresso
acqua
UQ*: quadro elettrico

acqua di ACKF*: filtro acqua


scarico

90 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Recuperatori di calore

Il regolamento europeo (UE) N. 1253/2014 che attua


la direttiva riguardante i requisiti per la progettazione
ecocompatibile delle unità di ventilazione, ha reso
obbligatoria la presenza di un sistema di recupero
del calore per le centrali del trattamento dell’aria non
residenziali.
Con l’integrazione di Recuperator, leader mondiale
nella produzione di recuperatori statici a piastre e
rotativi, ora CAREL può completare la sua offerta con
soluzioni sempre migliori dal punto di vista delle
prestazioni e dell’efficienza energetica.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori a piastre

Recuperatori a piastre

Il bisogno di aria fresca di rinnovo è


essenziale per assicurare la corretta Vantaggi
qualità dell’aria degli ambienti confinati. • Bassi costi di installazione e di
L’ aria esterna va trattata termicamente
prima di essere inviata all’interno. esercizio
Questo costituisce però un aggravio di • Separazione completa dei
consumo energetico, che può essere flussi
ridotto mediante l’utilizzo di un sistema
di recupero di calore. • Basse perdite di carico
Esso recupera una grande parte del
calore contenuto nella corrente d’aria • Minima manutenzione
espulsa e lo trasferisce alla corrente • Alta efficienza
di rinnovo, consentendo un sensibile
risparmio sui costi di esercizio negli • Adattabili ad ogni impiego
impianti di condizionamento.
I recuperatori di calore a piastre sono
scambiatori di calore aria-aria che
permettono il trasferimento di calore
tra due flussi d’aria sotto l’azione di una
differenza di temperatura.
Questi scambiatori sono progettati per
trasferire energia da un flusso d’aria a un
altro senza parti in movimento.

Sono costituiti da piastre sottili parallele


che creano percorsi separati per l’aria in
ingresso ed uscita.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 93


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori a piastre

Serie A+B Serie E

A*; B* E*
Vantaggi principali Alette per serie A Vantaggi principali
• Geometria ad alta efficienza • Altissima efficienza
• Ampia gamma di dimensioni di • Forma compatta
produzione • Ampia gamma di dimensioni di
• Facile da pulire produzione
• Basso livello di leakage (opzione SC • Nuovo ammortizzatore compatto
predefinita)
• Telaio leggero per installazione Caratteristiche
compatta • Portata fino a 20.000 mc/h
• Alta efficienza, fino 80%
Caratteristiche B-Blue Gold Silver • Basse cadute di pressione, suggerito
• Portata fino a 80.000 mc/h dP 200Pa
• Alta efficienza, fino 80% • Massima pressione differenziale
• Basse cadute di pressione, suggerito supportata fino a 2000 Pa
dP 200Pa • Massima temperatura di esercizio fino
Alette per serie B
• Massima pressione differenziale a 90°C (no silicone)
supportata fino a 2000 Pa (opzione
extra fino a 2500 Pa)
• Massima temperatura di esercizio fino
a 90°C (no silicone), opzione fino a
200°C

B-Blue Gold Silver

Struttura Struttura

94 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori a piastre

Configurazione

Configurazione attuale
Serie F

F*
Recuperatore di calore a piastre a Alette per serie F
flussi incrociati progettato per portate
Spazio (A volte)
d’aria fino a 100.000 m³/h e rendimenti
EcoDesign 2018 conformi alla direttiva Europea
NON CONFORME Ecodesign 2018

Alternativa: modello più grande in una Vantaggi principali


CTA già esistente • Alta efficienza
• Bassa caduta di pressione
• Resistente ad alta differenza di B-Blue Gold Silver
pressione
• In grado di gestire grandi volumi d’aria
• Involucro rinforzato per applicazioni
industriali

Caratteristiche
• Portata fino a 20.000 mc/h
(A volte) Spazio EcoDesign 2018 • Alta efficienza, fino 80%
insufficiente CONFORME • Basse cadute di pressione, suggerito
dP 200Pa
• Massima pressione differenziale
Alternative: modello FIT - Serie E supportata fino a 2000 Pa
• Massima temperatura di esercizio fino
a 90°C (no silicone)

Spazio EcoDesign 2018


CONFORME
Struttura

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 95


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori a piastre

Materiali alette
Alluminio
L’alluminio è utilizzato nella maggioranza
delle applicazioni, grazie alle sue
caratteristiche di resistenza alla
corresione, facilità di lavorazione, non
infiammabilità e affidabilità nel tempo.

Serie ERP
Esempio aletta SILVER

ERP*
I moduli ERP di Recuperator sono Esempi di combinazioni Alluminio con protezione
realizzati combinando più file epossidica (GOLD)
moduli di diverse lunghezze. Negli ambienti caratterizzati da
Questi moduli sono in stock e disponibili atmosfere aggressive, è raccomandato
per la consegna rapida. proteggere l’alluminio con vernciciature
I modelli ERP sono prodotti senza protettive epossidiche e atossiche.
silicone, con l’opzione per sigillatura
aggiuntiva (come opzione SC)

Vantaggi principali Modulo base


• Portata d’aria fino a 5300 m³ / h
• Efficienza ERP 73%
• Bassa caduta di pressione
• Pressione differenziale massima 1500
Pa
• Temperatura di lavoro fino a 90 ° C (no Esempio aletta GOLD
silicio)

Alluminio con protezione


Caratteristiche idrofillica (BBLUE)
• Portata fino a 80.000 mc/h RECUPERATOR ha sviluppato una nuova
Modulo composto da 2 moduli base
• Alta efficienza, fino 80% protezione idrofillica per le alette di
• Basse cadute di pressione, suggerito alluminio che migliora l’efficienza del
dP 200Pa sistema e assicura un’ alta protezione alla
• Massima pressione differenziale corrosione.
supportata fino a 2000 Pa (opzione Questa nuova soluzione è ottimale per
extra fino a 2500 Pa) integrare un sistema di raffreddamento
• Massima temperatura di esercizio fino evaporativo indiretto nell’unità di
a 90°C (no silicone), opzione fino a trattamento aria.
200°C È disponibile per tutte le serie A, B, E, e F

Struttura

Modulo composto da 3 moduli base

Esempio aletta B-BLUE

96 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori a piastre

Vantaggi B-Blue
Il progetto di ricerca, condotto in nel flusso d’aria esausta. nuova protezione B_BLUE. La protezione
collaborazione con l’università di Milano, L’acqua atomizzata all’interno dello B-BLUE favorisce la distribuzione
ha verificato che l’acqua il bagnamento scambiatore continua a evaporare, dell’acqua sulle alette, aumentando la
delle superfici di uno scambiatore di raffreddando l’aria di ripresa durante bagnabilità e raggiungendo quindi un
calore a piastre, aumenta la capacità di l’intero percorso attraverso il aumento dell’efficienza del sistema del
raffreddamento del sistema del 20% in recuperatore. 15 %.
più rispetto ad sistema tradizionale di La tradizionale portezione epossidica
raffreddamento evaporativo introdotto anticorrosione può essere sostituita dalla

Vantaggi del rivestimento B-Blue


A B C

30°C H²O 30°C H²O 30°C

Air Air Air


Alluminio con
Alluminio protezione B-Blue
epossidica
24.8°C 23.6°C (Gold) 22.8°C
[∆t=5,2°C] [∆t=6,4°C] [∆t=7,2°C]
[+20%]* [+35%]*

* Rispetto alla soluzione A

Per questa applicazione la tenuta


all’acqua del recuperatore a piastre è
essenziale.
RECUPERATOR conosce questa necessità,
e proprio per questo motivo ha
sviluppato un processo che garantisce
questi risultati. In aggiunta, la tenuta
è certificata da un test dinamico
(watertight) ad un alta pressione
differenziale tra i flussi.

La protezione BBLUE, in aggiunta


all’aumento delle performance del
IEC, garantisce una migliore resistenza
alla corrosione rispetto alle vernici
epossidiche tradizionali.

TIGHTNESS

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 97


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori a piastre

Opzioni Applicazioni igieniche

Opzioni di By-pass Recuperator, da sempre attente alla sicurezza e la salute, dispone di recuperatori testati
• Solo sezione di by-pass; e certificati secondo gli standard internazionali di riferimento per l’igiene (VDI 6022, VDI
• By-pass laterale; 6022 Blatt 1, SWKI VA104-01, ÖNORM H 6021 etc..).
• By-pass centrale;
• Serrande in alluminio e serrande con È possibile scegliere opzioni per applicazioni igieniche, in grado di garantire sicurezza
verniciatura di protezione; dei materiali, minima contaminazione tra i flussi e elevata resistenza alle pressioni
• Serrande senza parti in plastica; differenziali.
• Serranda con comando esterno;
• Serranda con comando interno;
• Serranda di ricircolo;
• Ampio spettro di posizioni dell’asta
della serranda;
• Sezione dell’asta rotonda o quadrata;
• Dimensioni dell’asta 12 mm o 16 mm.

Certificazioni

Recuperator da sempre pone estrema attenzione alla qualità dei propri prodotti, che gli
ha permesso di ottenere negli anni numerose certificazioni da parte dei principali istituti
internazionali.

Solo sezione di by-pass

By-pass centrale con serranda

By-pass laterale con serranda

98 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori rotativi

Recuperatori rotativi

I recuperatori di calore rotativi aria-


aria di Recuperator sono costituiti Vantaggi
da un rotore cilindrico contenente
• Alta resa, grazie alla superficie
migliaia di canali e caratterizzato da un
elevatissimo sviluppo superficiale, da di scambio elevata
un telaio di contenimento (completo di
guarnizioni a spazzola per minimizzare • Efficienza elevata, grazie al
il trafilamento fra i flussi d’aria di recupero sia sensibile che
immissione e espulsione), e da un
sistema di azionamento formato da latente
motore elettrico dotato, secondo
necessità, di un regolatore di velocità. • Compattezza, anche per
centrali di grandi dimensioni
Nei recuperatori di calore rotativi
lo scambio termico avviene per • Basse perdite di carico
accumulo di calore nel rotore; infatti
mentre il cilindro ruota lentamente
l’aria di espulsione attraversa una metà
dell’involucro e cede calore alla matrice
del rotore che lo accumula.

L’aria di rinnovo, che attraversa l’altra


metà, assorbe il calore accumulato.

Proseguendo la rotazione le parti che


assorbono e cedono calore si invertono
continuamente, ed il processo può
continuare in maniera indefinita.

La velocità di rotazione può essere


costante o fatta variare da un regolatore
di velocità.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 99


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori rotativi

Serie R

R*
I recuperatori di calore rotativi Serie R Trattamento dei rotori
consentono il recupero di energia in Tutti i rotori hanno una matrice in
termini di temperatura e umidità dall’aria alluminio.
di ripresa verso l’aria di immissione

I vantaggi principali: Alluminio standard (AL) Assorbimento (AR, AZ)


• A
mpia gamma di dimensioni; La ruota entalpica consente il trasferimento Il trattamento con gel di silice adsorbente(AR)
• Alta efficienza fino a 80%; dell’umidità quando, in condizioni invernali, viene applicato allo strato di alluminio e
• Possibilità di recuperare sia calore sia l’aria estratta scende al di sotto della sua permette il recupero del calore sensibile e
temperatura di rugiada. latente, raggiungendo valori di efficienza
umidità;
È la soluzione economicamente più molto più elevati, con un conseguente
• Bassa caduta di pressione, suggerita
vantaggiosa per recuperare il calore nella risparmio energetico. Disponibile anche
150 Pa. maggior parte delle applicazioni. nella versione altamente performante con
rivestimento igroscopico a base molecolare
Caratteristiche: granulometria 3Å (AZ).
• Fino a 100.000 mc/h di flusso d’aria;
• Struttura a settori e telaio con
diametro fino a 4200 mm.

Ibrido (AT) Anticorrosione epossidica (AC)


La ruota entalpica ibrida consente il recupero In ambienti con atmosfera aggressiva, è
sensibile e latente per la sua matrice consigliato che l’alluminio sia protetto da una
igroscopica, che permette lo scambio di vernice di rivestimento a base atossica con
umidità tra il lato di alimentazione e quello resina epossidica resistente alla corrosione.
di scarico.
Struttura

100 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori rotativi

Driver rotore

Disponibile con velocità costante (3 x 380V) O velocità variabile con regolatore di velocità (3 x 240 V). (2) (3)

Disposizione dei ventilatori


Aria di Aria di
Aria esterna alimentazione Aria esterna alimentazione

Aria esausta Aria di ritorno Aria esausta


Aria di ritorno

Aria di Aria di
Aria esterna alimentazione Aria esterna alimentazione

NON CONSIGLIATO

Aria esausta Aria di ritorno Aria esausta


Aria di ritorno

Definizione

Aria di
Aria esterna alimentazione

Aria esausta Aria di ritorno

OACF (fattori di correzione area EATR (fattore di trasferimento aria


esterna) esausta)
Rappresenta la relazione esistente tra il La porzione di aria esausta che si miscela
flusso di aria esterna che entra all’interno con il flusso di aria di mandata.
del recuperatore rotativo, e il flusso di I valori indicati da RECUPERATOR per
aria esausta in uscita dallo stesso. EATR @250Pa sono pari a 0.0% se si
I valori massimi di OACF dei recuperatori utilizza il purging sector.
RECUPERATOR @ 250PA vanno da 1,39
per diametro da 500 mm fino a 1,11 per
diametro 2350 mm.
 
+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 101
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Recuperatori rotativi

102 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Tecnologia DX

Le unità di trattamento dell’aria dotate di batterie


ad espansione diretta costituiscono un’innovazione
sempre più importante per questo tipo di
macchine. La presenza di circuito frigo integrato con
compressori a velocità variabile può garantire una
maggiore efficienza energetica rispetto a qualsiasi
altra tecnologia disponibile sul mercato, con un
migliore e più preciso controllo delle condizioni
termoigrometriche in ambiente rispetto a sistemi
meno avanzati.
CAREL propone quindi un’ampia gamma di soluzioni
tecnologiche per la gestione ottimale dei circuiti
frigoriferi con valvole di espansione elettroniche e
compressori BLDC, per assicurare un significativo
aumento dell’efficienza delle unità e una riduzione
dei costi di gestione.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Tecnologia EEV

Tecnologia EEV

Le valvole di espansione elettronica questa fase si traduce in un aumento


offerte da CAREL sono progettate dell’energia di bloccaggio, ovvero in Vantaggi
per soddisfare qualsiasi richiesta di valori di tenuta paragonabili a quelli
• Precisione nella regolazione
capacità frigorifera nei settori del offerti da una tradizionale valvola a
condizionamento e della refrigerazione, solenoide. Infine, grazie all’integrazione • Elevata tenuta in chiusura
e si distinguono in particolare per il loro con gli strumenti di controllo CAREL, è
eccellente controllo nella regolazione possibile raggiungere una elevatissima • Massima affidabilità nel tempo
del flusso, anche ai più bassi valori precisione nella regolazione, alla • Ampia gamma di modelli
di portata. Il processo standard di quale contribuisce anche la forma
progettazione delle valvole CAREL ExV degli otturatori, che conferisce al per potenza frigorifera fino a
assicura una elevata affidabilità nel flusso la caratteristica di regolazione
tempo, garantita dai test di resistenza equipercentuale. 2000kW
a vita, e dalle certificazioni secondo • Risparmio energetico
le principali normative nazionali ed
internazionali.

Le valvole CAREL si distinguono per la


perfetta tenuta del fluido refrigerante:
nonostante il moto rotatorio del motore,
l’otturatore non ruota durante il suo
movimento.

Questo consente l’utilizzo di una tenuta


di alta qualità in teflon, che si adagia
delicatamente sulla sede della valvola,
senza incorrere in alcuno strisciamento.
Per migliorare l’effetto di tenuta è inserita
anche una molla elastica di bloccaggio
in acciaio, che spinge l’otturatore contro
la sua sede quando il sistema è chiuso:
grazie ad essa, il motore può compiere
alcuni ulteriori giri prima di fermarsi.

L’energia accumulata dalla molla in

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 105


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Tecnologia EEV

E2V smart E3V ed E4V EVD evolution

E2V**Z E3V*, E4V* EVD*

Le valvole di espansione elettronica Le valvole di espansione elettronica Frutto della lunga esperienza CAREL
CAREL E2V di piccola capacità, CAREL E3V e E4V sono le soluzioni nei driver per valvola elettronica, EVD
consentono di coprire tutte le CAREL per impianti frigoriferi di medio/ evolution è disponibile quale driver
applicazioni che richiedono una potenza grande capacità. Sia E3V che E4V “singolo” e “twin” in grado di controllare
frigorifera fino a 40kW. Nella versione E2V possono funzionare in entrambi i sensi, due valvole in modo indipendente,
smart ai tradizionali benefici delle valvole rappresentando una soluzione ideale con i refrigeranti più diffusi. Una
CAREL, si aggiungono i vantaggi della nelle applicazioni a ciclo reversibile, grafica semplice ed una serie di LED
modularità (è una valvola smontabile) dove consentono una semplificazione consentono un immediatoc ontrollo
alla già ben nota affidabilità e qualità di impianto, permettendo di risparmiare dello stato di funzionamento e delle
di controllo proprie dei modelli E2V l’installazione di valvola solenoide principali funzioni del driver.
ermetici. e spia di liquido. La piena libertà di Un potente display grafico estraibile
In modo particolare l’ultima versione, installazione è poi supportata dalla (EVDIS**0) consente di configurare il
E2V-Z, è in grado di soddisfare le più totale smontabilità dei vari componenti, driver fornendo informazioni chiare ed
esigenti applicazioni HVAC/R, che statore, blocco motore, spia liquido. immediate sul suo stato e permettendo
oggigiorno richiedono prodotti di In particolare, la versione E3V-Smart di avviare la regolazione selezionando 4
prestazioni sempre più elevate, in si aggiunge alla vasta gamma della soli parametri:
grado di lavorare in ambienti critici, pur serie E3V con performance migliorata • refrigerante utilizzato;
richiedendo processi di installazione grazie al nuovo otturatore in materiale • modello valvola;
semplici ed assicurando inoltre agli OEM composito, e l’aggiunta del filtro con la • tipo sonda di pressione;
una gestione logistica semplificata. funzione di protezione della guarnizione. • applicazione (chiller, banco frigo, ecc.).
Questo nuovo concetto costruttivo Questa soluzione offre un notevole EVD evolution funziona
permette l’inserimento di una cartuccia miglioramento delle prestazioni, auotonomamente, oppure collegato a
di qualsiasi taglia nel medesimo corpo oltre alla possibilità di lavorare ad una pCO o al supervisore della serie boss.
valvola, consentendo così una rapida temperatura del refrigerante fino a 100 EVD evolution può inoltre gestire
variazione di capacità frigorifera grazie °C. regolazioni diverse dal controllo del
alla semplice sostituzione di cartuccia La caratteristica innovativa della E4V surriscaldamento, quali by-pass del
motore. è costituita dalla presenza di una spia gas caldo, controllo della pressione
di ispezione incorporata, la quale di evaporazione (EPR), controllo di
permette di monitorare il movimento valvole per gas-cooler in circuiti a CO2
dell’otturatore e il flusso di refrigerante Transcritico.
all’interno del circuito. Inoltre, la valvola
è costituita da elementi modulari da
assemblare durante l’istallazione, per
favorire la manutenzione e l’ispezione
delle parti costituenti.

106 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Tecnologia EEV

Tabella specifiche tecniche valvole


Caratteristiche E2V smart E3V e E4V
Generali
Pressioni limite di • massima pressione di lavoro • massima pressione di lavoro
applicazione (MWP): (MWP):
45 bar (653 psi) 45 bar (653 psi)
• massimo pressione • massimo pressione
differenziale di lavoro differenziale di lavoro (MOPD):
(MOPD): 35 bar (508 psi) 35 bar (508 psi)
• P.E.D.: non applicabile, fluidi E4V95= 24 bar (349 psi)
Gruppo 2, art. 3, par. 3 • P.E.D.: E3V= non applicabile,
fluidi Gruppo 2, art. 3, par. 3;
E4V= fluidi Gruppo 2, Categoria
1
Condizioni di • lato refrigerante: -40T70 °C • lato refrigerante: -40T70 °C
funzionamento • ambiente di installazione: • ambiente di installazione:
-30T70 °C -30T70 °C
Ultracap per EVD Grado di protezione IP67 o IP69k IP67
Certificazioni UL e CE UL e CE
evolution Passi di chiusura 500 500
Passi di regolazione 480 480
EVD0000UC0

Ultracap è il nuovo dispositivo di


alimentazione di emergenza per
valvole elettroniche: è il naturale
completamento di EVDEvo, sia singolo
che twin, assicurando la completa
chiusura delle valvole anche in caso di
improvvisa mancanza di tensione in rete.
Grazie alla tecnologia ELDC (Electric
Double Layer Capacitors), Ultracap
può fornire energia di emergenza
immediata, affidabile ed anche pulita,
rappresentando un netto passo avanti
rispetto ai sistemi convenzionali
basati su batterie, anche in termini di Tabella specifiche tecniche driver
smaltimento materiali di manutenzione.
Ultracap è stato progettato per dare 10 Caratteristiche EVD evolution Ultracap per EVD
anni di silenziosa tranquillità operativa, Generali
liberi dall’assillo di periodiche verifiche o Alimentazione 24 Vac 50/60 Hz, 24 Vdc (±15%) 24 Vac 50/60 Hz, 24 Vdc (±15%)
sostituzioni di batterie. Condizioni di funzionamento -10T60 °C, 90% U.R. non -25T50 °C, 90% U.R. non
Ultracap è energia immediata: dopo condensante condensante
soli 5 minuti (4 per valvole CAREL) Grado di protezione IP20 IP20
dal ripristino della tensione, è già Certificazioni UL e CE UL e CE
nuovamente carico ed attivo (in Montaggio su guida DIN (4 moduli) su guida DIN (4 moduli)
pratica il puro tempo di ripartenza del Ingressi e uscite ingressi: 2 digitali, 2 NTC, 2 ingressi: 24 V
compressore…). raziometrici uscite: 18,4 o 13V
L’estrema affidabilità di Ultracap unita uscite: 2 contatti puliti
alle eccezionali qualità di chiusura Porte seriali 1 -
ermetica delle valvole CAREL, elimina Dimensioni 70x110x60 mm 70x110x60mm
la necessità di valvola solenoide anche
nelle applicazioni più critiche.
Ultracap può essere collegato ad EVDEvo
ma anche a tutti i controlli della famiglia
pCO5, con un’installazione veramente
semplice, in tutto simile a quello
dell’attuale modulo batteria.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 107


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Tecnologia EEV

Overview valvole e driver


OVERVIEW DRAWING EVD evolution
EXV: valvola a espansione elettronica CAREL

Ultracap Technology

ultracap
VBAT
G
G0

NB: è possibile collegare 1 o 2


with ultracap single twin valvole a espansione elettronica
DANFOSS, SPORLAN e ALCO

230 Vac 24 Vac

30VA 2AT
VBAT
G
G0

altre utenze
uscita relè non
in tensione per
utenze fino a segnale
230 Vac d’allarme
without ultracap

230 Vac 24 Vac


VBAT

COM 1

NO 1
G0

1 3 2 4
G

2 AT
30VA Power Supply E X V connection Relay
G0
G

personal computer
5V
network

GND
tLAN

Rx/Tx
GND

USB - tLAN converter

EVDCNV00E0: OPEN
convertitore
CLOSE

EVD evolution EVD*E0* & EVD*E3*:


versione tLAN
EVDIS*: display
EVD*E1* & EVD*E4*:
versione pLAN
Analog – Digital Input Network
EVD*E2* & EVD*E5*:
V REF
GND

DI1

DI2

versione RS485
S1

S2

S3

S4

GND Tx/Rx

Controllo esterno
DI1

DI2

0…10 V 4…20 mA
Modbus + RS485

1 2
c.pCO*:
4 3 2 1
ingresso digitale
ingresso digitale (defrost)

controlli
sonde 4…20 mA o S1 FieldB us c ar d B M S card
programmabili
sonde raziometriche
0…5 V
S2
NTC: sonde di bassa
temperatura 4 3 2 1

c.pCO*:
sonde 4…20 mA o controlli
S3 FieldB us c ar d B M S card

programmabili
sonde raziometriche
0…5 V
NTC: sonde di bassa S4
temperatura 4 3 2 1

c.pCO*:
PlantVisorPRO controlli
programmabili
FieldB us c ar d B M S card

108 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controllo unità DX

Controllo unità DX

µChiller è la soluzione per la gestione controlli di CAREL. Grazie ad APPLICA è


completa di unità chiller e pompe di infatti possibile configurare la macchina Vantaggi
calore aria/acqua e acqua/acqua con con un’unica operazione, scambiare
• Usabilità;
compressori on-off e/o compressori DC. informazioni con un service remoto,
ricevere avvisi in caso di allarmistica. • Efficienza e affidabilità;
uChiller è una soluzione votata alla Inoltre, nel caso di novità di mercato, è
integrazione e alla connettività : sufficiente l’aggiornamento dell’APP, per • Connettività wireless con
grazie alla comunicazione seriale è garantire continuità di funzionamento APPLICA;
possibile gestire i principali attuatori anche in macchine già installate.
macchina in modo più completo ed L’APP APPLICA è disponibile su Google • Refrigeranti: compatibilità
affidabile, ottimizzando performance ed Play per dispositivi con sistema operativo
efficienza, mentre tramite la connettività Android. con refrigeranti naturali e
NFC o Bluetooth è possibile interagire miscele a basso GWP quali
con a macchina attraverso dispositivi
mobili mediante l’APP CAREL “APPLICA”. F-Gas, EPA, ...
APPLICA è pensato per facilitare le
operazioni in campo, riducendo rischi
e costi nell’avviamento e nella gestione
dell’unità.

Di serie la gamma offre inoltre la


connettività wireless con l’interfaccia
NFC (Near Field Communication)
e su modelli dedicati l’interfaccia
Bluetooth, per interagire con dispositivi
mobili mediante l’APP CAREL
“APPLICA” facilitando le operazioni di
configurazione dei parametri e di messa
in servizio dell’unità in campo.

L’utilizzo di APPLICA rappresenta una


novità sostanziale nell’evoluzione dei

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 109


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Controllo unità DX

µChiller

UCHB*
µChiller è la soluzione per la gestione Questo permette un controllo completo Classe e struttura software: A
completa di unità chiller e pompe di dell’inviluppo del compressore a Interfaccia utente Buzzer Pannello:
calore aria/acqua e acqua/acqua con differenti frequenze con l’obiettivo di integrato
compressori on-off e/o compressori garantire il funzionamento in condizioni DIN: non presente nel controllo,
DC. La configurazione massima ideali del compressore, assicurando la integrato nell’interfaccia HMI remota
gestisce 2 compressori per circuito, massima affidabilità. Display: LED 2 righe, punto decimale e
fino a un massimo di 2 circuiti (grazie icone polifunzionali
all’espansione IO per il secondo circuito). Di serie la gamma offre inoltre la
Il prodotto è disponibile nelle versioni a connettività wireless con l’interfaccia Connettività
pannello e DIN a seconda delle esigenze NFC (Near Field Communication)
dell’utilizzatore. e su modelli dedicati l’interfaccia • NFC Max distanza 10mm, variabile
Bluetooth per interagire con dispositivi secondo il dispositivo mobile utilizzato
Grazie alla comunicazione seriale, mobili mediante l’APP CAREL • Bluetooth Low Energy Max distanza
sempre presente nei controlli di questa “APPLICA” facilitando le operazioni di 10m, variabile secondo il dispositivo
famiglia di prodotti è possibile gestire configurazione dei parametri e di messa mobile utilizzato
i principali attuatori macchina (valvola in servizio dell’unità in campo. • Interfaccia seriale BMS Modbus su
di espansione elettronica, regolatore RS485, non optoisolata
ventilatori, inverter compressore Grazie ad APPLICA è infatti possibile • Interf. seriale FieldBUS Modbus su
ecc.) ottimizzando in questo modo la configurare la macchina con un’unica RS485, non optoisolata
regolazione e l’efficienza della macchina. operazione, scambiare informazioni con • Interfaccia HMI Modbus su RS485, non
Inoltre mediante la porta BMS, uChiller un service remoto, ricevere avvisi in caso optoisolata
può essere integrato in controlli di di allarmistica.
livello superiore, per costituire una
soluzione modulare di gestione di una Caratteristiche tecniche
intero impianto, dalla generazione alla
distribuzione dei fluidi. Alimentazione: 24Vac/dc, +10%-15%;
50/60Hz
L’elemento distintivo del prodotto è Condizioni di funzionamento: -20T60˚C,
il controllo completo di unità ad alta <90%U.R. non condensante
efficienza grazie alla gestione integrata Potenza assorbita: per
di dispositivi quali la valvola elettronica dimensionamento trasformatore
e i compressori brushless DC. In questo Grado di protezione:
modo si garantisce una maggiore • IP20 (Retro modello a pannello);
protezione e affidabilità del compressore • IP65 (Frontale mod. a pannello);
e, al tempo stesso, una elevata efficienza • IP00 (modello DIN)
della macchina. Pannello e DIN senza driver valvola
L’applicazione mette a disposizione ExV: 15 VA
oltre 50 modelli di compressori BLDC di DIN con driver valvola ExV: 30 VA
diversi costruttori testati e certificati da Montaggio:
CAREL nei propri laboratori. • UCHBP*: modelli a pannello;
• UCHBD*: modelli su guida DIN

110 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Inverter

Inverter

L’inverter rappresenta una delle soluzioni • ottimizzazione delle condizioni


all’avanguardia per quanto riguarda operative per massimizzare Vantaggi
risparmio energetico. Una sua corretta l’affidabilità e le prestazioni del
• Risparmio energetico;
applicazione consente un notevole compressore.
risparmio di energia, nonché un • Protezione dell’unità;
miglioramento nel funzionamento di Le variazioni di carico sono gestite in
tutti i componenti dell’unità. maniera precisa e con un costante • Migliori performance.
controllo dell’inviluppo del compressore.
Il compressore con motori a magneti Sono così raggiungibili significativi
permanenti controllato da un inverter incrementi del COP della macchina
DC è il cuore delle tecnologie più durante il funzionamento a carico
efficienti disponibili al mondo parziale, che si concretizzano in più
per applicazioni HVAC/R. CAREL elevati valori di efficienza stagionale
ha introdotto questa tecnologia (Seasonal Performance Factor).
in applicazioni di refrigerazione e
condizionamento dell’aria, soprattutto In aggiunta CAREL dispone anche di
quelli che consumano più energia, come inverter general purpose per motori
pompe di calore, condizionatori d’aria AC. Gli inverter AC sono la soluzione
per data center,etc. più flessibile e consolidata per gestire
qualsiasi componente dotato di motore
Con la gamma power+, CAREL mette a velocità variabile nelle applicazioni
a disposizione un inverter speciale AC (ventilatori, pompe e compressore).
in grado di controllare compressori L’inverter può ridurre la velocità del
con motore a magneti permanenti motore e di conseguenza il consumo
brushless BLDC/BLAC. Integrato nella di energia quando non è richiesta la
regolazione CAREL, l’inverter consente di massima capacità.
ottenere significativi risparmi energetici
modulando la velocità del compressore
e di conseguenza la capacità frigorifera
della macchina. I suoi vantaggi? I risultati
sono sorprendenti:
• consumo di energia ridotto fino al
40%;
• controllo della temperatura fine e
controllo costante;

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 111


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Inverter

Inverter DC: power+

PSD*
power+ è un inverter speciale in grado ambiente può essere posizionato a Caratteristiche tecniche
di controllare compressori con motore retro quadro, riducendo così di molto lo
Alimentazione:
a magneti permanenti brushless BLDC/ spazio occupato all’interno del quadro.
• monofase: 200…240 V 12, 15-18,
BLAC. Il grado di protezione IP index e la
25-30 A;
Integrato in c.pCO sistema, consente di guarnizione garantiscono
• trifase: 380…415V 380…480 V
ottenere significativi risparmi energetici un livello di protezione IP44 lato
18-24 A, PSD1 35-40 A, PSD2 60 A
modulando la velocità del compressore dissipatore.
Condizioni funzionamento: 60 °C 95%
e di conseguenza la capacità frigorifera power+ è inoltre testato con la maggior
U.R. non condensante
della macchina. parte dei compressori BLDC disponibili
Grado di protezione: IP20/IP44
sul mercato: SCI (Siam Compressor
Certificazione: CE, UL
Le funzionalità integrate di Power+ Industries), Samsung, Hitachi, Toshiba.
Montaggio: a pannello o semi-incasso
si concentrano sul pilotaggio di La configurazione di power+ per un
Porte Seriali: RS485/Modbus®
compressori: compressore BLDC testato da
Connessioni: morsetti a vite
• la rampa di accelerazione CAREL può avvenire con un click, se
programmabile a gradini consente utilizzato congiuntamente ai controlli
di rispettare le esigenze di ogni della serie c. pCO. Il controllo CAREL
applicazione; non si occupa solamente della
• un ingresso PTC garantisce la parametrizzazione elettrica di power+
protezione termica del compressore. ma del completo controllo
power+ dispone inoltre di un ingresso termodinamico del compressore
di sicurezza STO (Safe Torque Off ), che secondo le esigenze del costruttore di
può essere utilizzato per interrompere Compressori.
l’alimentazione del compressore
in caso di emergenza, ad esempio
a seguito dell’intervento di un
pressostato di alta pressione.

Inoltre power+ permette di gestire in


maniera intelligente il compressore in
condizioni estreme: sono disponibili
algoritmi di riduzione automatica
della frequenza di commutazione, o
velocità di rotazione, per evitare di
fermare il compressore in condizioni di
temperatura elevate.
L’installazione del prodotto è agevolata
dal design piatto della parte elettronica,
nonché dalla disponibilità di staffe
rimovibili per il fissaggio. In questo
modo il dissipatore necessario allo
smaltimento del calore fino a 60°C

112 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Inverter

Inverter AC

VFD*
Il convertitore di frequenza per Caratteristiche tecniche
applicazioni AC rappresenta la soluzione
più flessibile di CAREL per la gestione di Alimentazione:
circuiti termodinamici a portata variabile: • monofase: 200…240 V 50/60 Hz;
un inverter in grado di controllare la • trifase: 380/480 V 50/60Hz;
velocità di rotazione dei tradizionali Condizioni funzionamento: -20T50 °C
motori AC a induzione. La modulazione Grado di protezione: IP20/IP55
della velocità consente a dispositivi Certificazione: CE, UL
come ventilatori, pompe e compressori Corrente output: 1.8A-150A
di adattare la portata erogata in base Sicurezza: STO SIL2
alla richiesta di carico istantaneo, Filtro EMC: Incluso per classe C2
garantendo così il miglior controllo Comunicazione: Modbus RTU RS485
dell’impianto e allo stesso tempo minori Display: incluso
consumi energetici.

CAREL ha a disposizione un’ampia


gamma di prodotto per ogni vostra
esigenza, dall’alimentazione monofase
a quella trifase in una varietà di taglie
di potenza: da 0.37 a 75 kW. Inoltre,
tutti i prodotti sono dotati di display
incorporato, livelli di protezione IP20 e
IP55 a parità di taglia di potenza. Una
nuova soluzione più smart e compatta,
in grado di adattarsi facilmente anche
agli ambienti più ostili, grazie ad uno
speciale trattamento di resinatura sul Codice macchina
PCB e un range di temperatura oltre i 50°
operativi *. Potenza di uscita:
004= 0,4 kW Alimentazione: Filtro EMC:
... 2= monofase 200-240 V F= presente
L’applicazione per le unità di trattamento 750= 75 kW 4= trifase 380-480 V N= assente
aria offre:
• regolazione di velocità del ventilatore
per mantenere un livello di pressione V F D _ _ _ _ _ _ _ _ 0
costante all’interno di un sistema di
ventilazione centralizzato. Ideale nei
Famiglia di prodotto: IP: Digit libero
retrofit; MS= MS300 2= IP20
• facilità di implementazione con CP= CP2000 5= IP55
FP= CFP2000
blocco funzionale c.suite pronto.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 113


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Inverter

114 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Pannelli eletttrici

I quadri elettrici per centrali trattamento aria


sono il risultato di anni di esperienza di CAREL nel
fornire soluzioni complete per il mondo HVAC.
Essi rappresentano l’anello di congiunzione tra la
regolazione e l’applicazione finale. Sono disponibili
sia come soluzioni pronte sia personalizzate, e la loro
realizzazione segue sempre processi standardizzati
e testati, utilizzando componenti scelti tra i marchi
leader mondiali per garantire massima qualità e
affidabilità.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Quadri elettrici per unità di trattamento aria

Quadri elettrici per unità di trattamento aria

CAREL, fin dalla nascita, offre ai suoi Per le Unità di Trattamento Aria CAREL
clienti il servizio di progettazione e dispone di diversi tipi di soluzioni, sia Vantaggi
produzione di quadri elettrici per il standard per centrali a bassa complessità
• Know-how applicativo;
mondo HVACR. tecnologica, che soluzioni customizzate
disegnate esclusivamente sulle richieste • Affidabilità;
power solutions è la rinnovata offerta dettagliate del cliente.
di soluzioni integrate di potenza, • Riduzione dei tempi di
fortemente orientate all’energy saving installazione;
grazie al contenuto tecnologico dei
prodotti CAREL. • Soluzioni testate e certificate.
power solutions è il vestito che ogni
prodotto CAREL dovrebbe avere,
rappresenta l’anello di congiunzione tra
il mondo della regolazione, prettamente
elettronica e software, e quello
dell’applicazione finale.

CAREL sarà più vicina e permetterà


maggiori benefici ai propri clienti anche
in termini di flusso logistico; non sarà
più necessario gestire conti lavoro o la
lavorazione di cablatori esterni.

CAREL vi offre una soluzione completa,


già pronta per essere installata in
produzione o nel sito di destinazione.

Il supporto o la consulenza di cui


avrete senz’altro bisogno sarà sempre
vicino a voi, parlerà la vostra lingua e
sarà sempre in grado di indirizzarvi alla
soluzione finale in brevissimo tempo e
professionalità.

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 117


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Quadri elettrici per unità di trattamento aria

Soluzioni standard e personalizzate

KA*, CM*
I quadri standard sono idonei alla rotativa. L’interfaccia utente è posta sulla utente o dispositivi di segnalazione,
gestione di unità trattamento aria porta interna e può essere scelta tra un fino alle personalizzazioni estetiche o
comprese nelle possibili combinazioni display tradizionale a LCD 6 pulsanti di montaggio. Grazie ad un struttura
offerta delle soluzioni controllo oppure una più evoluta interfaccia capillare in tutto il mondo, CAREL è in
parametrico k.Air. I quadri elettrici touchscreen a colori 4,3”. Il quadro viene grado di studiare le vostre richieste,
standard prevedono la gestione e fornito con tutti gli ingressi e le uscite dimensionare e scegliere i componenti
l’alimentazione di due ventilatori, di collegate alla morsettiera di appoggio migliori e redigere la documentazione
un eventuale carico elettrico esterno così da poter sfruttare appieno tutte tecnica necessaria.
e di attuatori, valvole, sonde, allarmi le potenzialità della soluzione di
e sicurezze circoscritti al numero regolazione. Oltre allo schema elettrico Caratteristiche tecniche
di ingressi ed uscite del controllo dettagliato, fornito come standard sotto
elettronico. La soluzione è montata forma cartacea, è reso disponibile un Alimentazione: 230V 1PH+N/ 400V
all’interno di una cassa in vetroresina a ulteriore schema rapido stampato su 3PH+N, 50/60Hz
doppia porta (di cui una trasparente), carta adesiva lucida e posto sul retro Condizioni funzionamento: 10T40°C,
idonea per installazioni da -25 a 60 °C, della porta interna. 90% U.R. non condensante
presenta elevata robustezza e resistenza Materiale: Poliestere, con doppia porta
A partire dalle soluzioni standard, trasparente
all’urto (IK10), glow wire 650 °C, grado
di protezione IP65 e grigio RAL 7035,
CAREL è inoltre in grado di fornire Colore: RAL 7035
certificazioni IMQ CEI 23-48/23-49 e
soluzioni personalizzate adeguate alle Grado di protezione: IP 55
IMQ EN 62208. Ogni cassa è dotata del
specifiche esigenze di ogni singolo Potenza ventilatori: max 30 kW 55 A
proprio kit di installazione a parete con
cliente. Le soluzioni customizzate Tensione circuiti secondari: 24 Vac o
possono riunire all’interno dello stesso 230 Vac
fori filettati già predisposti sul fondo.
Il sezionamento elettrico generale del
dispositivo le alimentazioni di carichi Protezione generale: sezionatore blocco
diversi come pompe di circolazione, controporta
quadro è posizionato sulla porta interna,
resistenze elettriche, ventilatori
a controllo frontale tramite maniglia
aggiuntivi, etc., avere diverse interfacce
Schema teorico

T
CO2
H

LABEL
WARNING!! T
T T
1

0
H H

118 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Sistemi di telegestione e
servizi digitali

La gestione ottimizzata di una unità di trattamento


aria passa dall’utilizzo di un sistema di controllo,
monitoraggio e supervisione dell’intero impianto.
Completo controllo dei dispositivi gestiti, facilità
di utilizzo, sofisticate configurazioni per la notifica
allarmi e strumenti di analisi dei dati fanno dei
supervisori CAREL una soluzione vincente in termini
di affidabilità, sicurezza delle informazione e risparmio
energetico.
Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sistemi di telegestione e servizi digitali

Sistemi di telegestione e servizi digitali

Il monitoraggio, la supervisione e a disposizione dispositivi di campo


il controllo remoto sono requisiti dotati di RS485 e/o Interfaccia Ethernet Vantaggi
essenziali per gli impianti HVAC. Avere per il collegamento plug-n-play a
• plug&play: soluzione
l’opportunità di accedere al proprio sistemi e servizi di supervisione locali e
sistema comodamente da un laptop o centralizzati come il supervisore locale complete e immediatamente
da un dispositivo mobile, raccoglierne Boss, che mantiene il controllo dell’intero
le informazioni sul funzionamento, impianto con interfacce personalizzate disponibili.
gli allarmi, cambiarne i parametri, il consultabili da mobile, per impianti fino • scalabile: infrastrutture
tutto con un interfaccia accattivante a 300 dispositivi. L’ampio portafoglio
e accessibile ad ogni tipo di utente, è digitale include APP personalizzabili per modulari in grado di adattarsi
una condizione imprescindibile per l’interazione con le macchine, portali
poter rendere l’impianto più efficiente cloud per il controllo remoto dei sistemi, alle diverse esigenze
e ottimizzare la manutenzione ordinaria strumenti di analisi dati approfondite • integrazione: tutto è
e straordinaria. Inoltre, gli standard (Analytics) tramite tecnologie di A.I.
in vigore e la tendenza al risparmio (algoritmi di machine learning) che perfettamente integrato nel
energetico rendono questi sistemi una consentono il continuo miglioramento
chiave per successo e differenziazione. di macchine ed impianti.
sistema di controlli CAREL,
per rendere semplice ed
La trasformazione digitale è ormai
avviata e i servizi digitali stanno immediata la gestione
diventando molto importanti nel settore
HVAC, creando nuove opportunità
e sfide. La gamma di servizi digitali
CAREL permette la trasformazione delle
applicazioni HVAC. Essi sono focalizzati
alla riduzione dei costi e ottimizzare le
attività di manutenzione e dei consumi,
e a miglioramento delle performance di
macchine singole e impianti complessi.
Integrando una pluriennale competenza
termodinamica alle tecnologie IoT,
CAREL rende semplice, sicura ed efficace
la gestione remota dei sistemi. CAREL
sostiene in questo sviluppo mettendo

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 121


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sistemi di telegestione e servizi digitali

tERA

00SRT*
tERA è la piattaforma digitale che I servizi offerti dalla piattaforma digitale del terminale PGD1 installato
permette di creare un sistema si differenziano per i diversi casi di a bordo macchina (versione
centralizzato di gestione remota per utilizzo. minima compatibile per controlli
singole macchine o piccoli sistemi programmabili c.pCO);
HVAC/R. Consente di accedere tDisplay • Il package tService per controlli
in modo semplice e veloce a tutte le Il package dedicato agli utenti finali, programmabili CAREL consente
informazioni necessarie e ottimizzare focalizzato all’interazione base con la l’aggiornamento remoto del Software
il lavoro di team tecnico e service. La macchina include: delle macchine connesse.
proposta tERA è completa di gateway • lettura e scrittura variabili in tempo
che forniscono le diverse opzioni di reale; tAnalytics
connettività in sito e in pochi passi • visualizzazione allarmi in tempo reale; In presenza del pacchetto tService
l’impianto è a disposizione per • abilitazione interazione macchina diviene accessibile il package tAnalytics,
ogni analisi. da remoto con app CONTROLLA (se dedicato all’ottimizzazione delle
La gestione centralizzata degli presente). performance di installazione che include:
impianti viene abilitata attraverso la • statistiche tra impianti di analisi e
sottoscrizione di un
t.Service comparazione degli allarmi;
abbonamento per ciascun punto di • dashboard e report.
connessione. Il package dedicato a costruttori e
La piattaforma digitale tERA può essere manutentori focalizzato alle analisi
connessa utilizzando: dei malfunzionamenti include tutte le
• controlli CAREL con porta Ethernet funzioni di tDisplay e aggiunge:
nativa (famiglia c.pCO); • Notifiche allarmi;
• Gateway di connettività con diverse • Analisi storico dati;
opzioni di connessione (famiglia • Schedulazione report;
CloudGate). • Visualizzazione e gestione remota

Codice Descrizione Ethernet Wireless Area1 1 Wireless Area2 1 Wireless Area3 1


-00SRTD02* tDisplay tariffa 2 anni 2 -00SRTD020 -00SRTD021 -00SRTD022 -00SRTD023
-00SRTS02* tService tariffa 2 anni 2 -00SRTS020 -00SRTS021 -00SRTS022 -00SRTS023
-00SRTT02* tAnalytics tariffa 2 anni 2 -00SRTT020 -00SRTT021 -00SRTT022 -00SRTT023
-00SRTB02* Bundle tDisplay + tService + tAnalytics tariffa 2 -00SRTB020 -00SRTB021 -00SRTB022 -00SRTB023
anni 2
-00SRTP01* 1 pCO/c.pCO aggiornamento software -00SRTP010 -00SRTP011 -00SRTP012 -00SRTP013

1: gli abbonamenti Area1 si riferiscono alle aree geografiche EMEA, gli abbonamenti Area2 si riferiscono alle aree geografiche Nord America e Australia,
gli abbonamenti Area3 si riferiscono alle aree geografiche APAC. Per il dettaglio della copertura nei singoli paesi si faccia riferimento alle Condizioni
Generali di Vendita di tERA.
2: per durate di abbonamento differenti dai 2 anni, chiedere al proprio commerciale di riferimento.

122 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sistemi di telegestione e servizi digitali

CloudGate boss

GTW* BM*
I gateway della famiglia Cloudgate boss è il nuovo supervisore locale
sono stati disegnati per connettere e CAREL per impianti di medie e grandi
monitorare da remoto unità del mondo dimensioni con wi-fi integrato navigabile
HVAC/R, tipicamente non presidiate in da tutti i dispositivi mobile.
locale e non connesse all’impianto di
supervisione dell’edificio in cui sono La possibilità di usufruire di tutte le
installate. I vari modelli differiscono pagine di boss, sia di programmazione
per la connettività verso i dispositivi di che di uso quotidiano, attraverso i
campo e verso il cloud, per adattarsi dispositivi mobile, è resa possibile
a tutti i tipi di applicazione in cui il grazie alla responsività delle sue pagine.
funzionamento delle unità HVAC/R a Queste si adattano graficamente in
bordo necessitano di essere controllate modo automatico al dispositivo con cui
a distanza, o per sola consultazione (es. vengono visualizzate (computer con
lettura delle temperature o allarmi) o per diverse risoluzioni, tablet, smartphone),
un’interazione attiva (es. cambio della riducendo al minimo la necessità
temperatura di funzionamento). dell’utente di ridimensionare le pagine e
Tutte queste possibilità di interazione di scorrere i contenuti.
con le unità connesse a CloudGate,
vengono rese disponibili attraverso i boss introduce inoltre, per la prima
servizi della piattaforma cloud CAREL volta nel mondo dei supervisori CAREL,
tERA. il protocollo BACnet, leader nelle
applicazioni di supervisione HVAC.
Il range comprende boss-micro per
Codice Descrizione piccoli impianti fino a 15 dispositivi,
GTW000TWB0 Cloudgate Ethernet boss-mini, adatto per le applicazioni
GTW000TFA0 Cloudgate Wi-Fi medie fino a 50 dispositivi, mentre per
GTW000T2G0 Cloudgate Mobile 2G gli impianti più grandi e complessi, boss,
GTW000T4*0 Cloudgate Mobile 4G che integra fino a 300 dispositivi.
* da definire in base alla localizzazione del
sito di installazione

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 123


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sistemi di telegestione e servizi digitali

Dimensioni Tabella specifiche tecniche boss


Funzionalità
boss

Hardware

145
Connettività integrata Wi-Fi verso dispositivi mobile
Uscita video
Doppia porta Ethernet (separazione connessioni LAN / Internet)
Espansione integrata di memoria backup
Porte RS485 embedded
340 77
Ingresso digitale integrato SI
Tasto reset / indirizzo IP temporaneo
Uscite digitali integrate

boss mini Porte USB host


LED di stato
120,20
Possibilità connessione periferiche esterne USB
Tensione di alimentazione

Software
100,94
94,50

Tempo minimo campionamento variabili


Massimo numero di dispositivi e variabili loggabili
Responsività di tutte le pagine
120,20 53 Personalizzazione grafica tecnologia HTML5/SVG
Connessione Web con protocollo criptato (HTTPS)
Integrazione dispositivi terze parti
Protocollo Modbus TCP/IP - RTU client
boss micro Sincronizzazone dati con RemotePRO
Protocollo BACnet client (MSTP e TCP/IP)
Protocollo BACnet server (TCP/IP)
Protocollo Modbus RTU o TCP/IP server
Protocollo XML server
Protocollo XML push
Protocollo SNMP Manager
Protocollo MQTT
110

Protocollo SNMP Agent


45

Sviluppo logica personalizzata da parte del cliente


Dispositivi logici / variabili logiche
Indice di performance (consumo 1 credito plug-in)
Controllo e gestione consumi
Ottimizzazione pressione aspirazione
Controllo parametri (consumo 1 credito plug-in)
70 60 Ripartenza sicura centrale frigo (consumo 1 credito plug-in)
Propagazione punto di rugiada
Ottimizzazione free-cooling unità HVAC
Ottimizzazione accensione/spegnimento unità condizionamento
Gestione ottimizzata accensione luci in base luce esterna
Ottimizzazione della gestione potenza delle unità
Massimo numero di funzioni extra abilitabili (plug-in)
Invio email
Invio messaggi istantanei (Telegram)
Invio SMS
Report manuali e/o automatici in formato CSV e PDF
Gestione attività schedulate
Lingue a disposizione

124 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sistemi di telegestione e servizi digitali

boss boss-mini boss-micro


(BMHS*****0) (BMEST*****0) (BMBST*****0)

SI SI (in funzione del modello)


VGA/Display Port micro HDMI (in funzione del modello) NO
SI
SI (uSD) SI già inserita nei modelli BMEST**LE0 SI (uSD)
2 optoisolate 1 Optoisolata; 1 non Optoisolata 1 Optoisolata; 1 non Optoisolata
SI NO SI
NO SI SI
3 relè contatto in scambio N.A./N.C. 3 uscite alimentate 24 Vdc 2 uscite alimentate
24 Vdc
6 (2 frontali e 4 retro) 1 1
8 frontali (status e I/O) 2 frontali (status) 8 frontali (status, I/0, segnale radio)
SI NO (non necessario)
100-240 V~ 50-60Hz (ingresso modulo 24 Vdc 24 Vac/Vdc
alimentatore)

5 sec 30 sec 30 sec


300/3500 50/500 15/150
SI
SI (con ausilio tool c.web)
SI
SI (con ausilio tool device creator)
SI
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
Si (consumo 1 credito plug-in)
SI
SI
SI
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI SI NO
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI SI NO
SI SI NO
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
SI (consumo 1 credito plug-in)
20 4 2
SI
SI
SI
SI
SI
Italiano, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Portoghese, Russo, Turco, Cinese, Polacco, Danese, Svedese, Giapponese, Ungherese, Olandese, Koreano

+800004030 - 1.0 - 01.07.2021 125


Guida prodotti - Soluzioni per Unità Trattamento Aria
Sistemi di telegestione e servizi digitali

App mobile

APPLICA e CONTROLLA sono le Le funzionalità disponibili solo in


nuove app sviluppate da CAREL che APPLICA sono:
consentono di interagire con i controlli • Grafici storici e in tempo reale;
CAREL di nuova generazione. APPLICA e • Creazione e impostazione
CONTROLLA sono state sviluppate con configurazioni/clonazioni;
un approccio unico: non APP diverse per • Salvataggio automatico
ogni dispositivo, ma una sola APP per configurazioni/clonazioni su cloud;
tutti i dispositivi CAREL compatibili. • Impostazione data/ora dispositivo;
• Update firmware (se previsto da
APPLICA è stata sviluppata per controllo su canale radio);
rivoluzionare e semplificare le operazioni • Documentazione macchina.
di avviamento e manutenzione delle
unità HVAC/R, CONTROLLA per fornire Vantaggi:
all’utilizzatore finale un’interfaccia • Interfaccia utente semplice e chiara;
semplice e personalizzata della • Unica APP per tutti i controlli CAREL
macchina. Entrambe le APP sono compatibili;
disponibili gratuitamente per dispositivi • Accesso profilato ai parametri
Android e iOS e sono liberamente dell’unità;
scaricabili nei rispettivi Store. • Connettività wireless NFC, BLE e WIfi.

Servizi inclusi:
Le funzionalità disponibili in APPLICA e
CONTROLLA sono:
• Interfaccia utente specifica della
macchina;
• Scrittura parametri/lettura variabili;
• Gestione allarmi;
• Accesso profilato con username e
password;
• Connessione locale ai dispositivi
CAREL compatibili tramite protocolli
NFC o Bluetooth;
• Connessione remota ai dispositivi
CAREL compatibili tramite l’ausilio del
portale tERA (solo CONTROLLA).

126 +800004030 - 1.0 - 01.07.2021


Headquarters

+800004030 - rel. 1.0 - 01.07.2021


CAREL INDUSTRIES HQs
Via dell’Industria, 11
35020 Brugine - Padova (Italy)
carel@carel.com

HygroMatik GmbH RECUPERATOR


Lise-Meitner-Straße 3 Via Valfurva 13
24558 Henstedt-Ulzburg - Germany 20027 Rescaldina (MI), Italy
hy@hygromatik.de customercare@recuperator.eu

For more information

CAREL Asia CAREL Ireland CAREL South Africa


www.carel.hk FarrahVale Controls & Electronics Ltd. www.carel.com
www.carel.ie
CAREL Australia CAREL Sud America
www.carel.com.au CAREL Italy www.carel.com.br
www.carel.it
CAREL Central & Southern Europe CAREL Thailand
www.carel.com CAREL India www.carel.co.th
www.carel.in
CAREL Czech & Slovakia CAREL Turkey
CAREL spol. s.r.o. CAREL Japan CFM Sogutma ve Otomasyon San. Tic. Ltd.
www.carel.cz www.carel-japan.com www.carel.com.tr

CAREL Deutschland CAREL Mexicana CAREL U.K.


www.carel.de www.carel.mx www.careluk.com

CAREL China CAREL Middle East CAREL U.S.A.


www.carel-china.com www.carel.ae www.carelusa.com

CAREL France CAREL Nordic CAREL Ukraina


www.carelfrance.fr www.carelnordic.se www.carel.ua

CAREL Korea CAREL Poland CAREL Canada


www.carel.kr Alfaco Polska Sp z o.o. Enersol Inc.
www.carel.pl www.enersol.ca
CAREL Ibérica
www.carel.es CAREL Russia
www.carelrussia.com

To the best of CAREL INDUSTRIES S.p.A. knowledge and belief, the information contained herein is accurate and reliable as of the date of publication. However,
CAREL INDUSTRIES S.p.A. does not assume any liability whatsoever for the accuracy and completeness of the information presented without guarantee or
responsibility of any kind and makes no representation or warranty, either expressed or implied. A number of factors may affect the performance of any products
used in conjunction with user’s materials all of which must be taken into account by the user in producing or using the products. The user should not assume
that all necessary data for the proper evaluation of these products are contained herein and is responsible for the appropriate, safe and legal use, processing
and handling of CAREL’s products. The Information provided herein does not relieve the user from the responsibility of carrying out its own tests, and the user
assumes all risks and liabilities related to the use of the products and/or information contained herein. © 2021 CAREL INDUSTRIES S.p.A. All rights reserved.

Potrebbero piacerti anche