Sei sulla pagina 1di 10

Progettazione Tecnologica e Impianti

IMPIANTI TECNICI

corso di laurea specialistica in Scienze


dell‘Architettura

Firenze, A.A. 2005/2006 Ing.Gabriele Raffellini

Pagina web

http://web.taed.unifi.it/fisica_tecnica/Gabriele/gabriele.htm

Programma del corso integrato di Impianti Tecnici

Dispense del corso •Parte 6 Impianti di scarico delle acque usate


•Parte 1 Introduzione •Parte 7a Antincendio
•Parte 2a Benessere termoigrometrico •Parte 7b Antincendio – DM 10/03/98
•Parte 2b Legge 10/91 •Parte 8a legge 46/90
•Parte 3a Progetto termotecnico •Parte 8b legge 46/90 testo coordinato
•Parte 3b Impianti di riscaldamento •Parte 8c impianti elettrici
•Parte 4a Psicrometria •Parte 8d cenni di illuminotecnica
•Parte 4b Impianti di condizionamento •Parte 9a nozioni di acustica
•Parte 5 Impianti idrico sanitari •Parte 9b acustica edilizia
Principali argomenti

• Impianti tecnici

• Prevenzione incendi
• Acustica
Impianti tecnici

Impianti meccanici
• Impianti di riscaldamento e climatizzazione
• Impianti idrico-sanitari, gas e antincendio
• Impianti di scarico delle acque usate
Impianti elettrici e speciali
• Impianti di illuminazione e forza motrice
• Impianti telefonici e di trasmissione dati
• Impianti di sicurezza

Importanza crescente degli impianti

gli impianti rivestono ormai un ruolo


fondamentale negli edifici civili, tanto che oggi
l’incidenza del costo degli impianti sul costo di
costruzione di un edificio varia dal 20% circa
per il residenziale al 35-40% per gli ospedali
Perché esistono gli impianti

gli impianti, un tempo assenti negli edifici, sono


nati dall’esigenza di soddisfare ad una serie di
bisogni, che oggi definiremmo primari ed
irrinunciabili, degli abitanti:
• Protezione dal freddo
• Approvvigionamento idrico
• illuminazione notturna
• scarico acque usate

evoluzione delle esigenze e


conseguentemente degli impianti

esempio : protezione dal freddo


1. nessun impianto
2. fuoco a terra
3. caminetto
4. impianto ad acqua
5. impianti evoluti
evoluzione delle esigenze e
conseguentemente degli impianti

altro esempio : illuminazione notturna


1. nessun impianto
2. fuoco a terra
3. candele, torce, lumi ad olio
4. lampade a gas per ill.stradale
5. lampadina elettrica ad incandescenza
6. Impianti di illuminazione attuali

Codificazione delle esigenze


(e dei modi di ottenerne il soddisfacimento)

• Leggi
• Decreti
• Norme tecniche
• Regolamenti
Principali requisiti di un edificio

• Benessere termoigrometrico
• Qualità dell’aria
• Comfort visivo
• Comfort acustico
• Sicurezza

Da un regolamento edilizio:
Requisiti e famiglie di requisiti

1. Gli organismi edilizi debbono rispondere a requisiti


tecnici, esprimibili secondo parametri oggettivi e
misurabili, con riferimento alle esigenze di sicurezza,
igiene e fruibilità degli utilizzatori.
2. I requisiti che soddisfano la medesima esigenza sono
raggruppati in famiglie.
famiglia 1 rc 1.1 resistenza meccanica alle sollecitazioni statiche e dinamiche d’esercizio, alle sollecitazioni
resistenza meccanica e stabilità accidentali e alle vibrazioni

famiglia 2 rc 2.1 resistenza al fuoco; reazione al fuoco, limitazioni dei rischi di generazione e propagazione di
sicurezza in caso di incendio incendio, evacuazione in caso di emergenza e accessibilità ai mezzi di soccorso

famiglia 3 rc 3.1 controllo delle emissioni dannose

benessere ambientale rc 3.2 smaltimento degli aeriformi

rc 3.3 approvvigionamento idrico

rc 3.4 smaltimento delle acque reflue

rc 3.5 tenuta all’acqua

rc 3.6 illuminamento naturale e artificiale

rc 3.8 temperatura dell’aria interna operante

rc 3.9 temperatura superficiale

rc 3.10 ventilazione

rc 3.11 protezione dalle intrusioni di animali nocivi

famiglia 4 rc 4.1 sicurezza contro le cadute e resistenza ad urti e sfondamento


sicurezza nell’impiego
rc 4.2 sicurezza degli impianti

famiglia 5 rc 5.1 isolamento acustico ai rumori aerei

protezione dal rumore rc 5.2 isolamento acustico ai rumori impattivi

famiglia 6 rc 6.1 contenimento dei consumi energetici


risparmio energetico
famiglia 7 rc 7.1 assenza di barriere architettoniche

fruibilità di spazi rc 7.2 dotazione dimensionamento e organizzazione distributiva degli spazi

e attrezzature rc 7.3 dotazioni impiantistiche

Esempio neve

soluzione architettonica soluzione impiantistica


destinazioni d’uso dell’edificio

• residenziale
• uffici
• scuola
• sanità
• industria
• impianti sportivi
• etc.

residenziale

SI NO
• riscaldamento
• idrico – sanitario • rivelazione incendi
• scarichi • rete dati
• ventilazione
• imp.elettrico
• idrico antincendio
• condizionamento
• antintrusione
• telefono
Industria

SI NO
• riscaldamento
• idrico – sanitario • rete dati
• scarichi • ventilazione
• condizionamento
• imp.elettrico
• idrico antincendio
• rivelazione incendi
• antintrusione
• telefono

Architettura di un impianto di
riscaldamento
Schema di flusso di un progetto
riscaldamento
1. requisito - comfort termico dell’ambiente interno
2. parametri relativi - temperatura, qualità dell’aria,
temperatura superfici radianti
3. scelta del tipo d’impianto più adatto (anche
economicamente)
4. dimensionamento delle unità terminali
5. dimensionamento delle reti di distribuzione dei
fluidi vettori
6. scelta dell’impianto di produzione calore (scelta
della fonte di energia)
7. dimensionamento del generatore

Schema di flusso di un progetto


condizionamento
1. requisito - comfort termico dell’ambiente interno
2. parametri relativi - temperatura, qualità dell’aria,
(temperatura superfici radianti)
3. scelta del tipo d’impianto più adatto (anche
economicamente)
4. dimensionamento delle unità terminali
5. dimensionamento delle reti di distribuzione dei
fluidi vettori
6. scelta dell’impianto di produzione energia
frigorifera (scelta della fonte di energia)
7. dimensionamento del generatore