Sei sulla pagina 1di 3

SCUOLA DELL’INFANZIA PARITARIA ‘REGINA MARGHERITA’ – A.

S 2020/2021
PROGETTO “GROWING AND SINGING TOGETHER’’

Il progetto “Growing and singing together” affiancherà la programmazione didattica


della Scuola dell’infanzia Paritaria “Regina Margherita” stabilita dal collegio docenti
per l’anno scolastico 2020/2021.
Il progetto andrà a rinforzo dell’esplorazione dei campi di esperienza per lo sviluppo
delle competenze che riguardano il sé e l’altro, il corpo, il movimento, le immagini,
suoni e colori, i discorsi e le parole attraverso l’apprendimento di una nuova lingua
con l’intento di stimolare interesse e curiosità verso codici linguistici e culture
differenti.
Abbiamo detto che un buon modo per imparare la cultura straniera è il gioco.
Attraverso il gioco il bambino apprende la terminologia specifica e conosce usanze e
tradizioni di quella determinata cultura.

L’apprendimento della lingua avverrà oralmente attraverso attività ludiche, la


musica, il movimento e il disegno. IL gioco diventa così un mezzo attraverso il quale
la lingua inglese viene integrata alla vita quotidiana. In ogni incontro verranno
utilizzate canzoncine e filastrocche (Nursery rhyme and kid songs) legate al tema
della lezione in modo da facilitarne l’apprendimento.

OBIETTIVI GENERALI:
-FONETICI, basati sullo sviluppo delle competenze attraverso l’ascolto e il
riconoscimento di suoni, parole e pronuncia;
-LESSICALI, volti alla conoscenza di una terminologia di base per comunicare attività
quotidiane e paroline nuove;
- COMUNICATIVI, cioè riguardanti la sfera della presentazione personale (il saluto, il
nome e la mia famiglia) e alla sfera del lessico relativo al corpo, ai colori, ai numeri,
alle stagioni, agli animali, al cibo, alla casa e alle festività dell’anno.

TIPI DI ATTIVITÀ:
-GIOCHI: A tal proposito un gioco che mi piacerebbe proporre è la “Easter Eggs
Hunt” poiché la caccia al tesoro è un gioco tradizionale nel mondo anglosassone e
mi sembra il modo migliore per avvicinare i bambini alla cultura straniera. In
Inghilterra la mattina di Pasqua i bambini si riuniscono per cercare le uova nascoste
da ‘Easter Bunny” durante la notte, fuori o dentro casa. Il gioco si potrebbe proporre
in maniera simile ai bambini della scuola dell’infanzia Paritaria, per tanto dovranno
cercare le uova di cioccolato nascoste dall’insegnante fuori e dentro la struttura,
volendo si potrebbero aggiungere alla caccia dei semplici comandi (hop to the left,
hop to the right) che suggeriscono la posizione delle uova.
-MUSICA E CANZONI: sempre legato al gioco della caccia all’uovo, per stimolare
maggiormente l’apprendimento, a fine gioco ho pensato di far ascoltare ai bambini
la canzone “The way the bunny hops” facendoli acquisire termini anglosassoni come:
bunny ( coniglio ); hop ( salto,presente anche tra i commandi della caccia,in questo
modo la parola risulta familiare ai bambini e facile da memorizzare); shake
( scuotere ) e alcune semplici nozioni grammaticali che si ripetono durante la
canzone : This is the way the bunny hops on Easter Day. Ho pensato poi di tradurre
la canzone in italiano, e di farla memorizzare ai bambini in inglese.

-ATTIVITÀ CREATIVE/MANUALI/ARTISTICHE: Ci sono tantissime attività divertenti e


stimolanti che possono aiutare il bambino nell’apprendimento della lingua.
Il modo migliore è quello di coinvolgere i bambini con attività contenenti nozioni
pratiche, tratte dalla quotidianità. Ad esempio: un’attività che richiede la
partecipazione attiva del bambino è quello di fargli scrivere quotidianamente il
giorno della settimana in inglese.
In questo modo il bambino apprende il lessico della lingua straniera e allo stesso
tempo impara a scrivere in una lingua diversa rispetto alla sua principale. Il lunedì
dirà “Monday”, il martedì “Tuesday” e così via.

Un’attività pratica per far apprendere al bambino il lessico riferito ai numeri


potrebbe essere invece: quella di chiedere al bambino quante persone sono presenti
all’interno dell’aula. Ogni giorno un bambino diverso si potrebbe alzare in piedi e
contare quante persone sono presenti.

MOVIMENTO: Mentre per l’apprendimento dei colori, la maestra di Musica della


Scuola dell’Infanzia ‘Regina Margherita’ utilizza i cerchi della psicomotricità (verde,
giallo, rosso e blu) e mediante una canzoncina da lei inventatasi invita i bambini a
saltare nei vari cerchi. Per esempio, se vorrà che i bambini saltino nel cerchio giallo,
dirà: “jump in the Yellow circle, jump jump jump”. La maestra inventa le canzoncine
sui colori e sull’attività motoria e così facendo unisce due percorsi educativi diversi:
l’apprendimento del lessico riguardante i colori e il movimento.
Un’altra attività motoria che svolgono i bambini della scuola dell’Infanzia Partitaria
‘Regina Margherita” è il “Girotondo”, i bambini cantano la canzoncina sia in italiano
che in inglese.

-CANZONCINE: Si tratta di canzoni che riguardano realtà molto vicine ai bambini,


seppur piccoli (dai 3 ai 5 anni). Queste canzoni vengono tradotte in inglese.
Le maestre cercano di fare il paragone con le canzoni che già i bambini hanno
appreso bene in italiano. Ad esempio: i bambini apprendono il Girotondo prima in
italiano e poi, in un secondo momento, in inglese.
Il percorso didattico prediligerà l’apprendimento attraverso il divertimento del
bambino e l’interazione con i compagni e sarà volta alla sua crescita personale e al
suo sviluppo creativo.

TEMPI ED UTENZA:

Il progetto si svilupperà attraverso 1 incontro settimanale della durata di 1 ora


rivolto ai bambini della scuola d’infanzia suddivisi in gruppi di 10\12 bambini di età
3,4,5 anni nelle rispettive classi.